Non fare errori, non è la vendetta che cerchiamo, è la resa dei conti.

INTRODUCO L’ARTICOLO CHE MI E’ STATO SEGNALATO DA  GARGAMELLA .

( credo che il merito sia di Birba, visto che ha trovato Lardo per i suoi baffi !!! )

DA SAVE SCIENTOLOGY (LINK SUL BLOG )

SE VOLETE ASCOLTARE LA VOCE DI LRH CLICCATE SUI LINK !!!

SIMON BOLIVAR E’ IL TRADUTTORE E GRAZIE PER QUELLO CHE FAI ……

UN SALAME DI MONTISOLA SUBITO !!!

POTA.

BUONA NOTTE

FATENE BUON USO……..

FRANCESCO

—————————————————————————————————————————————————

Resa dei conti, definizione: La vendetta o punizione per gli errori o i misfatti del passato.

 “Non fare errori, non è la vendetta che cerchiamo. E’ la resa dei conti”.

–       Frase di Doc Holliday nel film, Tombstone  –

Nel 1968, LRH ha cancellato le policy di disconnessione, dei Sec check, e del Fair Game. Per ascoltare LRH stesso che ne annuncia la cancellazione nel Ron’s Journal 68, iniziando dal minuto 26:35 fino al minuto 28:05, clicca qui (http://www.savescientology.com/rj68.mp3 ). Per leggere il testo della dichiarazione di LRH, clicca qui (http://www.savescientology.com/rj68text.pdf ). Vedi anche la definizione di Codice di Riforma nel Dizionario Amministrativo, che si riferisce al RJ 68.

LRH prese queste misure in risposta ai risultati di un massiccio sondaggio pubblico che ordinò fosse condotto con lo scopo di determinare perché, ad alcuni del pubblico in generale, non piaceva Scientology, come provato dalle azioni legali intraprese contro Scientology dall’Inghilterra, Australia e dalla minaccia di investigazioni all’interno di Scientology fatta dalla Nuova Zelanda.

LRH scoprì che al pubblico non piaceva l’uso di queste policy. Cosi le cancellò e scrisse una lettera alla Nuova Zelanda che spiegava le sue azioni. I piani per l’investigazione furono abbandonati.

Probabilmente non è una coincidenza che, dopo la cancellazione di queste policy, Scientology sperimentò un boom in affiliazioni. Molte persone che entrarono in Scientology in quel periodo dei tardi anni 60 e 70 hanno molti ricordi appassionati e divertenti di quell’epoca.

La storia si ripete

David Miscavige rivitalizzò le policy cancellate da LRH, forse era su steroidi diciamo.

Le storie di abusi presso il nostro quartier generale internazionale di Hemet, California (La Base Int) iniziarono a trapelare in anni recenti. Gli abusi sono stati segnalati da precedenti ufficiali della Sea Org di alto rango, persone tipo Mark “Marty” Rathbun (Ispettore Generale per l’Etica, RTC), Mike Rinder (Ufficiale Comandante, Ufficio degli Affari Speciali), Amy Scoobie (Membro della Watchdog Commitee da lungo tempo) e molti altri. Le dichiarazioni comprendono:

  • Colpire e degradare staff di Int.
  • Imprigionamenti (nel cosi chiamato “buco” alla Base Int e rinchiudere coloro che volevano lasciare).
  • Recinto con filo appuntito a tagliente (rivolto all’interno – che significa mantenere le persone all’interno della Base Int).
  • “Gettare fuori bordo” (gettare nel lago della Base Int lo staff  in disgrazia, ammesso e difeso dal portavoce di Miscavige, Tommy Davis).
  • Rompere I matrimoni dei membri della Sea Org, sia attraverso l’ordine di divorziare o con la separazione attraverso l’assegnazione in diverse parti del mondo o del paese per un lungo periodo di anni).
  • Aborti forzati.
  • Disconnessioni forzate. (anche tra familiari o sposi).
  • “Esercizi del fuggitivo” (dove coloro che erano riusciti a scappare dalla Base Int venivano trovati e riportati alla Base).
  • E ancora altro.

Migliaia di persone, prive di una precedente affiliazione con Scientology, hanno preso a cuore ciò che credono sia una giusta causa, picchettando di routine le nostre organizzazioni, chiedendo con clamore per interventi governativi e dei media per frenare gli abusi perpetrati. I media e i governanti di varie parti del mondo li hanno sostenuti, con chiamate per la revoca dello status di esenzione dalle tasse , investigazioni, denunce penali e minacce di vietare Scientology per sempre.

Perché combattiamo chi ci critica?

Da Scientologo è facile rigettare i rapporti dei nostri critici, unirsi istintivamente, e contrattaccare. Può essere un modo speciale e invitante per stringersi insieme quando i loro rapporti sono pieni di etichette diffamanti appuntate sulla nostra chiesa (un culto ecc…), sui suoi membri (sono robots di DM – che significa robot senza cervello di David Miscavige), e su Miscavige stesso, il suo leader (che è un SP, uno Squirrel, ecc…)

Ma respingere rapporti di abuso fuori vista perché chi rapporta e le sue maniere di farlo fanno collassare il messaggio sul messaggero, seppellendolo.

Il fallimento nel confrontare rapporti di abuso, di investigarli (indipendentemente da quale staff sia implicato nei misfatti), e indirizzare altrove ogni abuso confermato è avventato e irresponsabile, risultante in un danno ancora maggiore per la reputazione di Scientology, LRH e la Tecnologia.

Quando una persona guarda a quello che viene detto o protestato, crediamo che veda un messaggio comune, sottolineato e indirizzato a David Miscavige, che è:


Giudicando le azioni e le parole di chi ha parlato e dei nostri critici, molti del pubblico hanno deciso che le policy di disconnessione, di Fair Game (annichilimento di chiunque provi a criticare, anche giustamente) dell’Amministrazione di Miscavige, e i sec check (più accuratamente, la misura del sec check) devono finire. E con loro, le percosse, gli abusi, le degradazioni e il controllo dittatoriale.

LRH ha cancellato le prime tre policy perché ha scoperto l’intolleranza del pubblico all’uso che ne facevamo, e che hanno portato non a una, ma a ben tre azioni governative contro la chiesa nel 1968.

Non dovrebbe sorprendere nessuno, quindi, che dopo aver rimesso in vigore le policy abolite da LRH (basandoci su rapporti, ora applicate più rigorosamente di prima), ci troviamo immersi in quotidiani attacchi furiosi da parte del pubblico, che possono essere verificati con una veloce ricerca su internet.

Mentre scrivo, per esempio, ci sono ben quattro libri recenti che espongono gli abusi di Scientology nella lista dei top “Bestseller Scientology” di amazon, che vendono più di Dianetics. Tre sono stati scritti da ex membri della Sea Org. Uno, il top seller, è stato scritto da un repoter della rivista Rolling Stone, conosciuta a livello internazionale.

Articoli precedenti di questo blog hanno documentato altre storie maggiori apparse sui media che chiedono interventi governativi all’interno di Scientology, inclusa una investigazione dell’FBI sulle dichiarazioni di abusi alla Base Int.

L’amministrazione Miscavige dice che tutti rapporti sono falsi, che Miscavige è una vittima di bugiardi, squirrel e SP, e ha iniziato delle campagne per screditare gli accusatori, usando presumibilmente le stesse tecniche denunciate da costoro: disconnessione e fair game (inclusa la disseminazione di informazioni personali confessate da questi in session)

La situazione persiste. La risposta dell’amministrazione Miscavige non funziona. Gli attacchi non vengono dissipati, stanno aumentando. Alla fine ciò che farà la differenza sarà il governo. Questo è ciò che LRH vide nel 1968, per cui, tanto per iniziare, cancellò le policy

Dobbiamo liberarci di queste pratiche e policy sgradevoli, una volta per tutte, basta contrattaccare, e condurre una investigazione interna indipendente. Stiamo fomentando la guerra invece della pace. Vogliamo un mondo di pace, non la guerra.

Parole e opere definiscono chi siamo

Le dichiarazioni-proiettile sparate sopra, non importa se vere o meno, tendono a definirci agli occhi del pubblico. Se volete sapere come appare Scientology nella mente di molti del pubblico in generale, rivedetevi ancora una volta la lista. Che tipo di organizzazione usa le informazioni confidenziali ottenute durante un confessionale religioso contro una persona che in seguito esce e racconta? Che picchia e degrada il suo staff? Che ordina a suoi membri di disconnettere dai loro consorti e dalle famiglie? Che usa recinzioni protette da lame e si assicura che lo staff non scappi?

Qualsiasi tipo di organizzazione faccia queste cose è ciò che molti pensano sia Scientology, perché internet è piena di accuse di questa natura, molte delle quali sono sotto forma di testimonianze in prima persona fatte in video da accusatori che appaiono credibili.

Il fatto che l’amministrazione di Miscavige abbia negato queste accuse non le fa scomparire agli occhi del pubblico generale perché i reclami sono indirizzati a David Miscavige e alla sua amministrazione, la persona che le nega. È come se uno si investigasse da solo e si trovasse innocente. Quindi, le negazioni non sono credibili; non contano.

Le accuse devono essere investigate da un corpo interamente indipendente da David Miscavige. Solo allora possono essere confermate o confutate. Più indipendente e credibile è il corpo investigativo e i suoi membri, più sono le probabilità che le sue conclusioni verranno accettate dal pubblico in generale. Quando le conclusioni e le azioni di rimedio prese verranno annunciate pubblicamente – e specialmente se le accuse non si ripresentano, solo allora la questione può aver pace.

Negli articoli di questo blog, stiamo ripetutamente chiedendo per una investigazione indipendente, interna come parte di ciò a cui ci riferiamo come protocollo Corporativo Americano, un metodo accettato e comprovato per maneggiare accuse di corruzione corporativa.

Le nostre richieste sono rimaste inascoltate e senza risposta.

Il nostro dovere come Scientologist

Come individui dentro Scientology, tendiamo a non guardare al criticismo esterno. Al punto che quando lo guardiamo, spesso lo rigettiamo a piene mani. Non parliamo agli amici di cosa abbiamo visto o sentito, anche quando ci sentiamo preoccupati da queste cose. Se un amico si avventura su soggetti dubbi o discutibili, lui o lei lo fa cosi delicatamente, con un occhio ai nostri “indicatori” (reazioni), consapevoli che l’indagine potrebbe portarci a scrivere un rapporto che riveli la sua “disaffezione”, o consapevoli che il prossimo sec check potrebbe portare allo stesso risultato. E potremmo essere spaventati dallo scrivere rapporti o dal protestare le policy e le pratiche della Chiesa con veemenza o in una maniera che può essere interpretata come criticismo sul management (“a rovescio”).

Vero, c’è da comprendere un elemento di sopravvivenza che spiega la nostra tolleranza e permissività di questa condizione. Abbiamo dovuto battagliare per il nostro status religioso e abbiamo combattuto il criticismo esterno nel corso di questa battaglia. Vogliamo mantenere il nostro status religioso. Vogliamo un gruppo forte.

Non potremo mai essere un gruppo, tanto meno un gruppo forte, se non ci prendiamo responsabilità per il nostro gruppo come individui.

Le organizzazioni non sanguinano, loro non respirano; stranamente si comportano come un singolo organismo … ma quando gli individui che lo compongono cessano di comportarsi come individui, cessano di avere i loro pensieri, cessano di essere capaci di una loro iniziativa, cessano di prendere loro azioni, allora l’organizzazione si riduce a un solo uomo, e lui è il solo che può prendere una decisione … il solo che può agire … (ma una organizzazione) è composta di individui che osservano e guardano … la sola cosa che sto cercando di insegnarvi è di guardare. (Enfasi aggiunta).

Per poter risolvere la situazione corrente, e assicurarsi che non si ripeta mai più, dobbiamo iniziare a comportarci come individui, scegliendo quella informazione che noi come individui, agendo di nostra determinazione, decidiamo che sia rilevante per noi considerare cosi da poter effettivamente indossare il nostro hat di Scientlogist. Ognuno di noi deve decidere da solo a chi dovrebbe connettersi e con chi dovrebbe comunicare, e quando dovremmo agire.

Una chiamata alle armi

Dobbiamo fare la pace con i precedenti membri e col pubblico in generale. Abbiamo bisogno di trasparenza. Dobbiamo accertare onestamente le nostre azioni e la nostra policy attraverso l’uso di entrambe, sia una investigazione interna, indipendente, sia un grande sondaggio del pubblico, generale e scientologo.

Possiamo generare sia azioni correttive e facendolo, controllare il nostro destino e assicurarci una valutazione accurata e un risultato giusto, oppure permettere agli eventi di mettersi in atto e rischiare un danno maggiore alla reputazione di Scientology, LRH, e la tech, mettendo a repentaglio il nostro valido status di esenzione dalle tasse ed esponendo l’organizzazione a sanzioni criminali e anche al sequestro dei beni.

Miscavige dovrebbe seguire la lunga e nobile tradizione dei grandi leaders che hanno piazzato gli interessi della loro organizzazione al di sopra dei loro interessi personali, anche quando non erano colpevoli, e si sono tirati indietro per il bene del gruppo. Dovrebbe autorizzare queste misure correttive e volontariamente farsi da parte in attesa dei risultati.

Se non sarà cosi, dobbiamo bypassarlo e rimuoverlo. Prima che sia troppo tardi.

Questa non è una scelta.  È il nostro dovere.

Cosa dovremmo fare? Tutto e niente. Anche se invii solamente una copia o il link di questo articolo agli amici, anonimamente se devi. Mandane una copia a Miscavige. Copia e stampa le policy di LRH contro la raccolta di denaro e mandale ai tuoi amici, mostragli queste referenze. Parlate ai vostri amici. Scrivete a Miscavige o alla vostra org e chiedete come sono le statistiche di consegna. Quanti auditors hanno in addestramento? Quante ore di auditing ben fatte stanno producendo? Fatevi dire le cose. È la vostra chiesa, avete il diritto di sapere. In che altro modo potete prendervi responsabilità?

Inviate una email a Miscavige chiedendo di farsi da parte in attesa dei risultati di una investigazione interna sui reclami degli executive della Sea Org fuoriusciti e sui reclami fatti sul suo sito web riguardo al fatto che le intenzioni di LRH per un bilanciamento dei controlli incrociati non è mai stato implementato, i sette consigli dei direttori e dei fiduciari delle tre corporazioni di Scientology governanti sono per lui semplicemente “dei timbri di gomma”. Non dovete firmarvi.

Manda una copia email delle Virtues.

Chiedigli dove Heber? Dove sono tutti gli altri executive membri della Sea Org che solitamente apparivano in pubblico? Chi c’è in questo momento sulla Commissione Watchdog (o chiedi se al momento qualcuno esiste)?

Richiedi a Miscavige le vere statistiche degli associati? Quanti auditors sono stati creati? Quanti casi sono stati craccati, Clear e OT fatti? Quante org ideali abbiamo, usando lo standard di LRH: org, incluso il numero degli staff, studenti sui corsi, Area di Controllo delle PR, non la dimensione e lo splendore del palazzo.

Certamente, avere un certo numero di grandi ed eleganti palazzi non è uno standard di LRH.

Quando gli edifici diventano importanti per noi, per Dio, alcuni di voi nati rivoluzionari, dovrebbero far saltare in aria i quartieri generali.

 (Stampati la policy soprastante – vedi la citazione nelle note finali – e infilala nella cassetta delle lettere dei tuoi amici – elettronica o reale. O, se il tuo collo non è troppo prezioso, e la tua spina dorsale intatta, allungane una copia alla prossima persona che sta cercando di reggiarti per delle donazioni sulle org ideali).

Fai cessare il culto della repressione ora e subito. Supporta questo sito web. Fai qualcosa.

PROGRAMMA D’AZIONE

Nei prossimi giorni stileremo un programma di azioni maggiori per porre fine alla dittatura di un solo uomo ed entrare in una nuova era di trasparenza, e finirla di frantumare Scientology.

Tu puoi aiutare. Avremo azioni costruttive da far fare ad ognuno di voi. Le azioni suggerite possono essere fatte anonimamente se le circostanze lo richiedono.

(Il solo fatto che offriamo questo ammonimento, e che voi ne capite il motivo, prova il nostro punto precedente, che viviamo una cultura di repressione all’interno di Scientology).

Controllate questo sito web spesso per cose specifiche dove potete fare la differenza.

L’Amministrazione della nuova Era

Noi postuliamo una nuova era di gestione in cui le organizzazioni di Scientology possano essere superviste amministrativamente da una ricostituita Commitee Watchdog e dai controlli a bilanciamento incrociato a livello corporativo come inteso da LRH per mezzo di sette consigli indipendenti di fiduciari e direttori.

Postuliamo inoltre:

Una amnistia generale.

La cancellazione – PER SEMPRE – delle policy e della pratica della disconnessione, del sec checking e del Fair Game (con ogni nome).

L’accettazione di tutte quelle persone che vogliono ritornare e prendere parte nella riforma della chiesa; lasciamo contribuire a chi ha voglia di farlo.

Un progetto speciale per ripulire il campo.

Riconnettere le famiglie.

Prendersi cure per l’invecchiamento e le difficoltà dei membri della Sea Org trascurati.

Una amministrazione basata sui valori di raccomandati da LRH come descritti su Virtues, che sono elencati alla fine del libretto La Via Della Felicità.

Nota: questi alti standard sono polarmente opposti alle policy pubblicamente disprezzate della disconnessione, del sec checking, e del Fair Game.

L’implementazione dell’amministrazione e della struttura corporativa intesa da LRH, assieme ad una nuova era di stile amministrativo come postulato sopra, crediamo, aiuterà a instaurare per Scientology un vero gruppo con incredibile cameratismo, che lavorano assieme per raggiungere gli scopi di Scientology:

Una civiltà senza malattie, senza criminali e senza guerra, dove l’abile possa prosperare e gli esseri onesti possano avere dei diritti, e dove l’uomo sia libero di innalzarsi a più grandi altezze.

 

Post Scriptum: come possiamo creare una civiltà senza Guerra se non riusciamo a creare una organizzazione senza Guerra?

RJ 68  Codice di Riforma

Il seguente passaggio è stato estratto della trascrizione audio del Giornale di Ron 68, una discorso di L Ron Hubbard, iniziando dal minuto 26:35 fino a 28:05

“Avete probabilmente letto qualcosa riguardo al Codice di Riforma, il Codice di Riforma di Scientology. Abbiamo spedito, penso, non conosco la cifra totale a livello Internazionale, penso solamente in Inghilterra, erano 100.000 lettere e non abbiamo ricevuto nulla che la gente pensasse dovesse essere corretto.

“E questo ha avuto come risultato il Codice di Riforma, nel quale I sec check sono stati aboliti e tutti I vecchi folder riguardanti questo sono stati bruciati, e la disconnessione è stata cancellata con sollievo di coloro che hanno sofferto delle oppressioni familiari.

Non viene più richiesto negli SP orders, e le persone devono maneggiare. La legge del ‘fair game’ è stata cancellata ed è stata fatta proibizione di scrivere o registrare su materiale professionale. Questa di fatto è una estensione al Codice di Riforma.

“Il grande pubblico nel suo insieme ha pensato che sia stato corretto. Non dovevamo fare nulla di più, ma questi sono solo piccoli obiettivi che loro hanno indicato, cosi li abbiamo rilasciati come un Codice di Riforma.”

61 commenti

Archiviato in DATI STABILI, LRH

61 risposte a “Non fare errori, non è la vendetta che cerchiamo, è la resa dei conti.

  1. SOLO 2 PAROLE : BOMBA ATOMICA …….

  2. CANDIDO

    Senza condizioni di etica usate come make wrong mechanism o arma per offendere, ma come strumenti evolutivi!

  3. Charlotte e Patrik

    Condividiamo in pieno!
    Io e mio marito stiamo per completare il Solo 2 e siamo a un passo dai livelli OT… vi daremo presto nostre notizie!!!
    Complimenti per il blog!!!
    Charlotte e Patrik

  4. INTERESSANTE COSA RIPORTA ANCHE L’ATTUALE DIZIONARIO AMMINISTRATIVO……
    A ..B…C..REFORM CODE:

    REFORM CODE, the Reform Code of Scn. We sent out mailings and we received back anything that people thought that should be corrected. This resulted in reform code in which the see checks were cancelled and all old folders on this have been burned and disconnection is cancelled as a relief to those suffering family oppression. It’s no longer required in SP orders and the person has to handle. The fair game law was can- celled and the prohibition against writing down a recording of professional materials was made and this was actually the extent of the Reform Code. (Ron’s Journal 1968)

    il Codice di Riforma di Scientology. Abbiamo spedito lettere e non abbiamo ricevuto nulla che la gente pensasse dovesse essere corretto.

    “E questo ha avuto come risultato il Codice di Riforma, nel quale I sec check sono stati aboliti e tutti I vecchi folder riguardanti questo sono stati bruciati, e la disconnessione è stata cancellata con sollievo di coloro che hanno sofferto delle oppressioni familiari.

    Non viene più richiesto negli SP orders, e le persone devono maneggiare. La legge del ‘fair game’ è stata cancellata ed è stata fatta proibizione di scrivere o registrare su materiale professionale. Questa di fatto è una estensione al Codice di Riforma.

    SI VEDE CHE SI SONO DIMENTICATI DI TOGLIERLO…….!

    P.S. CERCATE SUL DIZIONARIO TECNICO “CONCEDERE DI ESSERE – GRAINT BEINGNESS” DOPO LA DEFINIZIONE RIPORTA COME RIFERIMENTO (FOT,pag.27) FOT e’ i FONDAMENTI DEL PENSIERO.
    OTTIMO, IO SU I FONDAMENTI DEL PENSIERO NUOVA EDIZIONE NON LO TROVO ……..
    PROBABILMENTE AVRANNO ANCORA UN PO’ DI SCATOLONI DI DIZIONARI TECNICI DA VENDERE PRIMA DI LANCIARE LA NUOVA VERSIONE ?

    • Simon Bolivar

      Ci sono un sacco di cose che non troverai più sui libri, a dire il vero ci sono un sacco di libri che non troverai più pari pari; Scientology Today ne è un esempio, ma altri ancora. 20 pagine mancanti da Scienza della Sopravvivenza, modifiche fatte qua e là su 8-8008, tra cui gli EP dei livelli OT. Cancellazioni o modifiche di policy letter con le scuse più assurde. Com’è che si chiamano? Degradazioni Tecniche? questi squirrel tz tz tz……

  5. Guido Minelli

    Quando facevo il supervisore del Criminon mi dovevo confrontare con l’APPLICAZIONE delle Virtù da parte dei detenuti, come parte finale del corso sulla Via della Felicità.
    Ebbene, quando si trattava di studiare e capire i principi morali contenuti nel libro ciò era relativamente facile, anche per un Criminale più o meno truce. Ma quando arrivavano alle virtù, ragazzi! come era dura e quante giustificazioni per la loro messa in opera nel quotidiano!
    Ricordo l’elenco delle Virtù (virtues in inglese):
    giustizia
    lealtà
    spirito sportivo
    correttezza
    onestà
    gentilezza
    considerazione
    comprensione
    autocontrollo
    tolleranza
    clemenza
    benevolenza
    fiducia
    rispetto
    cortesia
    dignità
    ammirazione
    cordialità
    amore.
    Cosa succederebbe nei nostri universi se veramente fossero applicate con integrità?

    Un abbraccio

    Guido Minelli

    • Diogene

      La prima (verificabile) barriera sono le parole…
      E’ abbastanza comune l’errore di confondere l’Abilità (capacità di fare) con la Qualità (capacità di essere)… L’abilità si può acquisire anche con relativamente poca comprensione, la qualità è intrinseca nel soggetto che la emana e che comprende da sè di non averne a sufficienza… perciò ripiega sull’aumento di abilità scambiandolo per evoluzione…

      E’ di Albert Einstein la seguente citazione:
      “Il puro pensiero logico non ci permette di conseguire alcuna conoscenza del mondo empirico.”

      • Tony Pacati

        ciao Diogene,
        a proposito di comprendere le parole,
        non so di quale generazione sei; quelli della mia, che erano giovani 35 anni fa, in molti hanno letto “lo zen e l’arte della manutenzione della moto”. La storia (vera) era di un professore di semantica di una università america, che decise di avere la piena compresione concettuale (come direbbe uno scientologo) della parola “qualità”.
        Dopo averci pensato non sò quanto tempo, finì con l’impazzire ed essere ricoverato in manicomio. Quando fu dimesso, comprò una moto e fece un viaggio, con suo figlio sul sellino posterire, attaverso gli USA, provando, senza riuscirci, ad estrovertirirsi dai suoi pensieri.
        Molti, all’epoca, per cercare di capirlo meglio, andavano diù di peyote, ispirati da don Juan nel suo viaggio a Ixtlan di Castaneda….

        Ma insomma erano altri tempi, forse, tutto sommato, meno drammatici dei giorni nostri.

        ciao

      • Beh, Diogene….
        rileggo il tuo messaggio e resto senza parole…..
        Infatti nulla ho da risponderti oltre ribadire
        la mia profonda ammirazione.
        Francesco

      • @ Tony

        Devo veramente complimentarmi ,
        lo scopo di questo spazio, anche se virtuale
        viene raggiunto dala sincerita’ e saggezza di chi al suo interno , attraverso i suoi commenti e riflessioni , fa’ arrivare Theta Libero a chiunque ne voglia attingere.
        Ed e’ per questo che La Reception e’ solo un “VIA”, un via dove ognuno di voi riesce esattamente a rendere reale a chiunque che Scientology nella vita puo’ dare enormi successi.
        A chiunque, per chiunque.
        E non esiste nessuna presunzione di sapere gia’ tutto, bensi’ vi e’ la piena disponibilita’ di poter tramandare ad altre persone il vostro THETA .
        Ringraziando
        Francesco

    • Tony Pacati

      ciao Guido,
      vedo che i tuoi studi sulle lingue morte procedono bene, perchè la lista (bellissima) che hai sopra elencato è scritta in puro arabo antico per l’attuale management della chiesa. Molto più facile che l’abbiano duplicata i criminali più o più più truci.
      un abbraccio

    • silvia chiari (calla)

      Saremmo a un passo da….Dio ! E i nostri universi dei…paradisi !

      • Hai ragione Silvia, ritengo che non si deve avere fede….
        SI E’ FEDE , ed il cammino verso una liberta’ spirituale non e’ altro che ripristinare cio’ che gia’ eravamo…..
        Cordialmente
        Francesco

    • QUESTO E’ MOLTO SAGGIO……ah,e’ il mio papino….

  6. Paolo Grazioli

    Oggi, in modo semplice, ho attestato il mio livello!!!!!
    Mai stato meglio.
    E adesso avanti con il prossimo.
    Grazie a Ron
    Grazie al mio grandissimo Auditor
    Cordialmente Paolo Grazioli

    • CANDIDO

      Complimenti! Che livello hai attestato? Per curiosità: il C/S è uno in “good standing” o una spia o un nemico?

      • Paolo Grazioli

        Grazie par i complimenti ben accetti,
        Non capisco la tua domanda.
        Cordialmente Paolo

      • PERCHE’ CANDIDO ?
        HO RICEVUTO UNA ESAUDIENTE RISPOSTA
        ORA POSSO LEGGERE I TUOI COMMENTI CON QUESTA CHIAVE DI LETTURA …….
        EFFETTIVAMENTE SE NON RICEVEVO UN AIUTINO, NON SO’ QUANDO CI SAREI ARRIVATO !!!

        Candido
        Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.
        Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Candido (disambigua).
        Candido
        Titolo originale Candide ou l’optimisme

        Il frontespizio dell’edizione del 1759
        Autore Voltaire
        1ª ed. originale 1759
        Genere Racconto filosofico
        Protagonisti Candido
        Candido o l’ottimismo (Candide ou l’optimisme in francese) è un racconto filosofico di Voltaire che mira a confutare le dottrine ottimistiche quale quella leibniziana. Lo scrittore francese fu stimolato sicuramente dal terremoto di Lisbona del 1755 che distrusse la città, mietendo molte vittime. Voltaire scrisse prima un poema sul cataclisma (1756) e successivamente redasse il Candido (1759). Voltaire scrive il Candido in un periodo successivo a numerose persecuzioni nei suoi confronti che l’hanno portato sulla via di una visione disincantata del mondo.
        Nonostante la presa d’atto dell’esistenza del male, non risulta, comunque, che Voltaire nel Candido esalti il pessimismo, quanto si limiti a stigmatizzare la pretesa di “vivere nel migliore dei mondi possibili”, precetto su cui Leibniz montò il cardine della propria filosofia. Non a caso l’illuminista francese incarna nella figura del precettore Pangloss il filosofo tedesco, intento ad istruire il giovane Candido a vedere il mondo che lo circonda con ottimismo, sebbene si succedano in continuazione controversie e disavventure.
        È citato anche da Leonardo Sciascia nel romanzo Candido ovvero un sogno fatto in Sicilia del 1977.
        La vicenda di Candido è stata musicata dal compositore americano Leonard Bernstein nell’operetta Candide.
        Indice [nascondi]
        1 Trama
        2 Cinema
        3 Voci correlate
        4 Altri progetti
        5 Collegamenti esterni
        [modifica] Trama

        In Westfalia, in uno “splendido” castello “dotato anche di porte e finestre”, di proprietà del barone di Thunder-den-Tronckt, “il più grande signore della provincia e perciò del mondo”, vive un giovane dal carattere ingenuo e sincero, di nome Candido. Suo precettore è Pangloss (dal greco “Πᾶς, πᾶσα, πᾶν”, tutto, e “γλῶσσα”, lingua e quindi “tutto lingua”: parodia dei discepoli di Leibniz come Wolff), che insegna a lui e alla figlia del barone la “teologocosmoscemologia”, la dottrina filosofica secondo la quale il mondo è “il migliore dei mondi possibili” in quanto “tutto ciò che esiste ha una ragione di esistere”, ad esempio “i nasi servono ad appoggiarvi gli occhiali, ed infatti noi abbiamo degli occhiali”.
        Candido segue molto volentieri le lezioni di Pangloss, in quanto trova molto bella Cunegonda, la figlia del barone, e trascorre il tempo a guardarla. Successivamente la ragazza, stimolata dall’aver spiato una lezione di anatomia che si stava svolgendo dietro un cespuglio tra Pangloss ed una servetta, bacia Candido dietro un paravento, che puntualmente cade, svelando ai genitori la scena. Il barone spedisce Candido a gran calci nel sedere fuori dai suoi possedimenti e fuori dal regno. Poco dopo i Bulgari saccheggiano il castello e la famiglia viene trucidata; si salva solo Cunegonda che però sparisce, diventando preda di guerra per la soldataglia. Candido e Pangloss vengono curati da un medico, insieme al quale si imbarcano e raggiungono Lisbona. Durante il viaggio il medico muore affogato a causa di una tempesta, e Candido e Pangloss vengono “accolti” nel paese, nel quale il giorno seguente il filosofo maestro di Candido viene impiccato mentre lui è picchiato a sangue. Il ragazzo viene curato da una vecchia, che si scopre essere conoscente della bella Cunégonde, la figlia del barone e di cui Candido era innamorato, che in realtà era sfuggita alla morte, e i due si rincontrano.
        Seguono una serie di eventi che portano Candido e il suo amico fedele Cacambò nella splendida città di El Dorado, dove l’oro e le pietre preziose sono considerate fango e dove non esistono litigi né guerre. Persuaso dall’idea di poter ricevere quantità d’oro sufficienti a riscattare Cunégonde, che nel frattempo è stata costretta a sposarsi, Candido e Cacambò abbandonano la città per fare ritorno in Europa; ma ancora una volta si imbattono in una serie di eventi sfortunati e i due dovranno dividersi. Nel frattempo Candido incontra Martin, un manicheo dalle idee completamente opposte a quelle di Pangloss e prosegue insieme a lui il suo viaggio alla ricerca dell’amata. Alla fine Candido si trova a viaggiare su una galera diretta a Costantinopoli, dove vive la sua amata nelle condizioni di serva, in cui il ragazzo ritrova il vecchio amico Cacambò, il filosofo Pangloss, anch’esso sfuggito alla morte, e il fratello barone di Cunégonde.
        A Costantinopoli Candido, Cunégonde, la vecchia, Pangloss, Martin, Cacambò, Paquette e il frate Giroflée ormai convertito all’islam finiscono per vivere tutti insieme umilmente in una piccola fattoria per dedicarsi a “coltivare il proprio giardino”.

    • Complimenti Paolo, ti abbiamo spedito un pacco dono condivisibile da chiunque entra nella reception !
      Per cio’ che hai risposto a CandyCandy , complimenti alla seconda.
      Molto saggio.

      Francesco

      • Charlotte

        Ciao ragazzi,
        ho attestato il Solo 2!!!!!!!!!!!!!
        Ecco il mio successo!!!!!
        Charlotte
        SUCCESSO
        La mia avventura è iniziata lo scorso febbraio quando io e mio marito ci siamo rivisti con due nostri amici che non vedevamo da un po’ di anni che ci hanno parlato degli Scientologist Indipendenti e di tutto quello che stava accadendo. Noi eravamo già fuori dalle linee da qualche anno e così avendo saputo che il Bridge si poteva fare anche fuori dalla Chiesa, nel marzo scorso abbiamo deciso di rivolgerci a Silvia Kusada per fare un’intervista.
        Eravamo insoddisfatti di quello che vedevamo nelle org e dei maneggiamenti strani, scorretti e spietati sul denaro, per non parlare dell’ultimo auditing che avevo fatto a Milano… qualsiasi azione era volta a farmi introvertire e a tenermi bloccata sul Bridge: ero pronta, ma nessuno mi proiettava in avanti sui Livelli OT!
        Per sei lunghi anni all’interno della Chiesa ho dovuto lottare a denti stretti e con tutte le mie forze per maneggiare un ciclo creato da loro e non capivo come mai i terminali interessati non vedessero che si stavano sbagliando di grosso… successivamente ho capito il perché: nella Chiesa c’è una grossa soppressione!
        Così mi sono detta “proviamo con un auditor indipendente, in fin dei conti non ho nulla da perdere”.
        Già da quella intervista fatta con Silvia ho fatto key-out di masse che tenevano la mia attenzione bloccata su alcune parti del mio corpo… è stato stupendo!
        Così ho deciso che era il momento giusto per andare avanti sul Bridge e da quel momento non mi sono più fermata!
        Ho subito iniziato il Solo 1 che non è stato una passeggiata, visto che non avevo mai maneggiato un E-Meter.
        Sul Solo 2 avevo una fifa tremenda prima di affrontare la mia prima seduta, ma poi ho visto che Ron ha predisposto tutto in modo semplice e così bene per farti andare avanti (è come si ti portasse per mano!) che seduta dopo seduta mi sono accorta che le mie abilità e la mia certezza aumentano sempre più!
        Ho desiderato questo momento da quando ho attestato Clear, cioè dal 1989 e adesso ce l’ho fatta!!!
        Oggi ho completato il Solo 2!!!!!!
        Ringrazio tantissimo Silvia Kusada, Maurice Pascal, il mio C/S Paolo Facchinetti, i miei amici e tutti voi che state condividendo il mio successo e un grazie speciale a RON!!!!!!
        Grazie di cuore RON!!!!!!!
        Charlotte

        P.S.: Ora però dovete dirci dove possiamo comprare 2 buone pale, perché so che c’è da scavare un profondo fosso!!!

        • WOW !!! Goditi alla facciazza nostra tutto lo spazio che vuoi, te lo sei proprio meritato Charlotte !!! Complimenti per il tuo successone.
          In Casa Minelli o La Reception, e’ festa grande oggi. 2 attest in un giorno ! Che bello, che bello !
          La Pala puo’ attendere, OT1 e’ il prossimo gradino……
          Invece per le Palle, a qualcuno gireranno….. 🙂
          Ogni riferimento a omini verdi stile napoleone e’ puramente allusivo….(DM)

          Concludo, con una citazione per te di LRH :

          “…La via di uscita e’ quella che passa attraverso. Prima di potere uscire dal corpo con facilita’, una persona deve possederne ogni parte e deve essere disposta a servirsi di ognuna di quelle parti. E’ una cosa tremenda. ” 9 Dicembre 1952 PDC – Flussi: ILVETTORE INVERSO DELL’UNIVERSO FISICO

          QUINDI:

          BUON VIAGGIO NEI REAMI OT !!!

          Francesco & Luana Minelli

      • CANDIDO

        Paolo complimenti ancora per il tuo livello. La mia era una battutina forse infelice per dare un piccolo riconoscimento a quei C/S un po’ maltrattati ultimamente!

  7. Gargamella

    Vedendo i video di Marty con Bert, in quattro puntate sull’indipendologo mi è venuto in mente un vecchio amico, l’ebreo errante.
    Ed ho fatto un parallelo con l’attualità….
    Una disamina un poco criptica ( Birba mi rimbrotta per questo ), ma lascio a voi il piacere, o il dispiacere, della decifrazione……pronto Diogene?

    Assuero!
    Errante ti vorrebbe l’Eletto autoincensante nell’ambivalente accezione lemmica.
    Serpeggianti servili sicofanti supponendo sicumera s’appropinquano silenti….
    Maledictus, benedictus?
    Aperta ( è ) la disanima d’ambo le sponde del Reno,
    date a Cesare quel che è di Cesare…ma anche a Caio, Tizio et Sempronius
    Il dado non convien trarre ( se non nel brodo ), chè la risposta al busillo giunta è oramai a
    chi i suini olezzosi tomi levato ha da l’occhi!
    Saluti imperituri ai morituri, d’inverso Ponte succubi, che il sestuplo sigillo ( seal ) già posti si son sul capo ad impedir la vision del Vero.
    Grand’ Onore invece al Guerriero, ed al suo Tono sincero.
    Ai Sicofanti darei al massimo, per l’opera esecrabile a ghisa di mercede…una scatoletta di Tonno Insuperabile.

    Salvete omnibus

    Gargamella

    Bigino a cura di Birba:

    Assuero – uno dei nomi dell’Ebreo Errante
    Eletto Autoincensante – Dave Miscavige
    Ambivalente accezione lemmica – parola con due significati:
    Errante, che va in giro
    Errante, che sbaglia
    Sicofanti – spie di Osa
    Disamina – esame attento
    Busillo – questione tormentata, problema spinoso
    Suini olezzosi tomi – fette di salame
    Mercede – paga
    Salvete omnibus – saluti a tutta la compagnia

    ….ah, le ineffabili malie della semantica…!

    • Diogene

      Ieratica assai, mio caro criptico Gargantuamella…
      L’unica stringa che non afferravo era: Suini olezzosi tomi… (datosi che “tomi” significa anche “libri”)… ma credo sia colpa dei trascrittori bolognesi che hanno (invidiosi) di proposito levato l’appellativo di nobiltà, ossia “de Monte Isola” oppuramente “montisolano”… che ai più sarebbe suonato sconcio e lungi da me tortuosamente cogitare…
      Festa s’inizi dunque immantinente per i novelli assurti a eccelso grado in loco eziandio occultato ma quivi giunti a demonstrare la virtute loro…
      (Per informazioni rivolgersi a Birba, il saccente felino)

      • Gargamella

        Sempre pronto a festeggiar, vecchia lanterna!
        Vorrà dir che gli atomi ( a- tomo =non diviso ) suini montisolani olezzosi in cantina apposti cambieran di stato, divenendo tomi ( affettati ) atti a deliziar sublimi papille avvezze all’eccellenza!
        …ali di drago…malleoli di strega…
        Free Grigliata no raccolta fondi.

        Birba ha già messo il “mantino” ( tovagliolo ) intorno al collo

        Alpenliebe!

        Gargamella

  8. Tony Pacati

    questo blog è come un tazzone di the caldo in inverno, quando fa buio alle 5, e tutto il giorno hai lavorato di fisico, e sei stanco ed infreddolito…..

    è buono!

  9. Johonny Goodboy

    Bravissima e complimenti Charlotte, ho letto il tuo successo e si capisce che ti sei data molto da fare, con impegno e volontà.
    Alla fine hai ottenuto un prodotto mica male.
    E’ grazie a questo impegno che si crea pian piano un riscatto ed un’alternativa reale al “Ponte” alterato dentro alla Cof$.

    E’ evidente che ti sei trovata bene con i terminali tecnici che ti hanno seguito… domanda: come hai scelto i tecnici/professionisti a cui affidarti?
    Non è una domanda banale o inopportuna, ma è giusto per sapere come un Indipendente sceglie le persone tecniche a cui affidarsi.

    Complimenti ancora.
    Johnny Goodboy

    • Ho trovato questa cosa su Free.it.religione.Scientology

      E sono soddisfatto che l’impressione sia corretta.


      > https://lareception.wordpress.com/
      By Francesco Minelli
      Da quel che ho capito, questo blog mette l’accento sul fare, e quindi
      dovrebbe essere uno stimolo per far fare servizi agli ex scientologist-di-
      Miscavige. ”

      Per quanto riguarda la linea tecnica, e’ nostra responsabilità , in base a KSW1 , di assicurarci la genuinità degli Auditor e Supervisori del Caso.

      Fortunatamente in Italia abbiamo Auditor e C/s affidabili e disposti ad aiutare.

      Anche i Sup’s ed i chiaritori di parole non mancano .

  10. Mirko

    Brava Charlotte, ottima intenzione di riuscire e ottimi successi conseguiti: complimenti vivissimi.

    Mi associo alla domanda di Jhonny Goodboy: come hai scelto/deciso riguardo ai terminali tecnici?

    Mirko

    • Diogene

      Mirko… sei più candido di Candido…
      Hai preso un po’ di tintarella al mare?
      Torna presto…

      • Mirko

        Caro Diogene, non sono così Candido come può sembrare, dovresti conoscermi!?
        In effetti ho una discreta abbronzatura, altro che Candido.

        La mia era una provocazione che ha/aveva un senso sottinteso … 😉
        Ti prego dimmi che avevi capito!?

        Infatti qui sopra ha risposto bene Francesco… penso sia un tema da svolgere.

        Volevo comunicare a tutti, se a qualcuno può interessare, che io ho smesso di scrivere sull’Indipendologo. Il blog ha tentato privatamente di “imbrigliarmi” e quindi da quel insofferente quale sono a lacci e laccioli, smetto di frequentare (per non infastidire).

        Saluti dal mare caro Diogene
        By
        Mirko

        • Caro Mirko, voglio risponderti citando una cosa che ci accomuna, al di la degli argini, delle intolleranze e delle idee fisse di qualcuno/ qualcosa.
          Questa e’ anche casa tua come lo e’ di chiunque voglia sfruttare questo luogo per poi proseguire lungo il ponte.
          Francesco

          IL CREDO DELLA CHIESA DI SCIENTOLOGY

          Il Credo della Chiesa di Scientology è stato scritto da L. Ron Hubbard, subito dopo la costituzione della Chiesa a Los Angeles il 18 Febbraio 1954.

          Dopo la pubblicazione di questo credo fatta da L. Ron. Hubbard nel suo ufficio di Phoenix, Arizona, la Chiesa di Scientology l’ha adottato come suo credo, dato che esso afferma concisamente ciò in cui gli Scientologist credono.

          Noi della Chiesa crediamo

          Che tutti gli uomini di qualunque razza, colore o credo siano stati creati con gli stessi diritti;

          Che tutti gli uomini abbiano il diritto inalienabile di scegliere e professare le proprie pratiche religiose;

          Che tutti gli uomini abbiano il diritto inalienabile alla propria vita;

          Che tutti gli uomini abbiano il diritto inalienabile alla propria sanità mentale;

          Che tutti gli uomini abbiano il diritto inalienabile alla propria difesa;

          Che tutti gli uomini abbiano il diritto inalienabile di concepire, scegliere, assistere o sostenere le proprie organizzazioni, le proprie chiese e i propri governi;

          Che tutti gli uomini abbiano il diritto inalienabile di pensare liberamente, di parlare liberamente, di scrivere liberamente le proprie opinioni e di controbattere, scrivere o esprimere il proprio punto di vista sulle opinioni altrui;

          Che tutti gli uomini abbiano il diritto inalienabile di creare la propria specie;

          Che le anime degli uomini abbiano i diritti degli uomini;

          Che lo studio della mente e la guarigione delle malattie di origine mentale non debbano essere separati dalla religione né essere permessi in campi non religiosi.

          E che nessuna forza inferiore a Dio abbia il potere d’interrompere o negare questi diritti, apertamente o nascostamente.

          E noi della Chiesa crediamo

          Che l’Uomo sia fondamentalmente buono;

          Che stia cercando di sopravvivere.

          Che la sua sopravvivenza dipenda da se stesso e dai suoi simili e dal raggiungimento della sua fratellanza con l’universo.

          E noi della Chiesa crediamo che le leggi di Dio proibiscano all’Uomo:

          Di distruggere la sua specie;

          Di distruggere la sanità mentale di un altro;

          Di distruggere o rendere schiava l’anima di un altro;

          Di distruggere o ridurre la sopravvivenza dei propri compagni o del proprio gruppo.

          E noi della Chiesa crediamo

          Che lo spirito possa essere salvato

          e che solo lo spirito possa salvare o guarire il corpo.

    • Diogene

      Tony Pacati… mi piacerebbe che il tuo sbuffare avesse un senso…
      Puoi decriptare UFFA prima che diventi una mia malcomprensione?

  11. Diogene

    Mirko… non ho dubbi che tu sia bello temprato…
    La vita è sempre piena di sorprese e a queste dobbiamo stare di fronte per riuscire a maneggiarle o a comprenderle senza temerle od evitarle…
    La comprensione passa spesso per vie traverse, ma alla fine si riconcilia con la consapevolezza… ed i distinguo sono parte integrale della stessa medaglia… Tutta l’acqua arriva al mare, ma prima assume i ruoli che il suo percorso gli ha dato in sorte in terra e in cielo… è un ciclo che si spalanca ad ogni trasformazione forse desiderata forse improvvisa…
    L’abilità suprema, lo sappiamo, è quella di far andar bene le cose…
    La qualità eccelsa è di Amare nonostante tutto…
    Non sempre le due cose si sviluppano insieme, ma il riconoscerne l’intreccio costituisce la Consapevolezza…
    Lo strumento dell’ARC ci venne dato in dotazione dal Buon Dio, non è affatto un’invenzione di LRH… non è coperto da nessun copyright…
    Sui rami vengono fiori e frutti, ma non esisterebbero senza un fusto forte che li sostiene e delle sane radici che non smettono di cercare nell’oscuro terreno della Verità…
    Certo che il tema va svolto… presto e bene…

    • Gargamella

      Ben s`attaglia, caro Diogene,
      al tuo pensiero,
      uno scritto di Ron, tratto da
      Notes on the Lectures:
      La ragione non puo` essere creata o controllata dalla forza.
      La societa` esiste a causa di una ragione persuasiva, o un accordo tra esseri che ragionano.

      Anche Birba annuisce.

      Gargamella

  12. Mirko

    Diogene, sei come al solito molto colto, qualche volta egnimatico (spesso i tuoi commenti devo rilleggerli 2-3 volte) e/ma sagace, senza dubbio.
    Non sono sicuro a cosa ti riferisci (cioè perchè hai svolto QUESTO tema) quando parli di intreccio tra qualità ed abilità per giungere alla consapevolezza… io intendevo forse un’altro argomento, quello di orientare meglio svariati Indi nel fiorire e prosperare ANCHE con il Ponte.
    Non dimentichiamoci che un Indi in primis è uno Scnlogo (credo il più abile)cioè un thetan che cerca un’altro livello di esistenza e un riscatto al/dal buco (metaforico) in cui è finito. Diamogli una mano, in questo epoca di grandi cambiamenti e di nuove strade.
    Continua…
    A presto
    Mirko

  13. Diogene

    Ciao Mirko.
    Non ho nessun problema a parlare chiaro e tondo, ma il blog è un’area per un pubblico indiscriminato ed io ho scelto di scrivere “sopra” le righe per mantenere la comm un po’ più su di tono, ironica ma centrata sui fatti…
    Ti assicuro che io sono più realista del re… e in realtà sono due i temi che proponi nel tuo iniziale commento… e passo al dunque:
    1. Lareception deve svolgere un ruolo ben definito e se questo è diventare punto di riferimento e orientamento per ex- o neo-scientologist, a me sta bene purchè non abbassi il livello di guardia, perchè ne vedrà di tutti i colori assumendosi questa responsabilità… quindi OK, ma “cum grano salis”, cioè con buon senso… al fine di instaurare comunque un minimo di organizzazione, che significa scopo, linee e terminali. Non è semplice e non si improvvisa… all’inizio l’etica deve essere ancora più rigida, altrimenti la buona volontà non basterà a dirigere i flussi sia in positivo che in negativo… Quando nel tuo lavoro, Mirko, tratti con clienti e fornitori pretendi che abbiano determinate caratteristiche… tutto qui.
    2. L’Indipendologo va sostenuto per il compito che si è scelto, cioè di continuare ad informare, allertare e contribuire a ripristinare l’uso corretto della tech di LRH… Loro stanno in prima linea e stanno creando spazio, non barriere, alla libera applicazione di Scientology ed anche questo spazio va utilizzato “cum grano salis” senza misemozioni. Poi ognuno si sceglie i suoi terminali, come si fa coi propri medici di fiducia quando deleghiamo a loro le nostre cure… Ma il gruppo degli Indipendenti deve restare saldo e compatto per una efficace azione di terza dinamica, arrabbiandosi quando serve ma in maniera costruttiva. Le forze vanno coordinate, non disperse.
    Forse certi quesiti, argomenti, temi andrebbero trattati non sul blog, ma personalmente, per esempio via mail, finchè ci si chiarisce e dopo magari si postano sul blog i risultati o le evidenze, affinchè tutti ne vengano a conoscenza. Io non sono un gestore dell’Indipendologo, ma io una linea hot di questo tipo la metterei, nel rispetto delle reciproche opinioni…

    Invito tutti ad una attenta riflessione.

  14. Tony Pacati

    Caro Diogene,
    la vita è abbastanza dura, almeno la mia, e anche di questi tempi in cui sembra che tutti siano al mare io continuo a lavorare, anche 10 ore al giorno e qualche volta anche di più, che per ripianare i debiti che ho fatto per scientology ancora non basta.
    Questo blog l’ho preso a cuore, per come è impostato e per l’atmosfera che ci si respira. Rappresenta una piccola oasi di tranquillità, ed anche se ci faccio le 2 di notte, le poche ore di sonno che mi rimangono, sono meglio sfruttate perché vado a nanna con un po’ più di ottimismo e di fiducia.
    Leggi le 2 righe sul tazzone di the più in lato.

    Mi piacciono i successi di chi sta andando avanti, le estetiche di disquisizioni tue e di Gargamella, le illuminanti reference di Ron, e a volte, percepisco con piacere, il quasi infantile stupore di chi vi si affaccia per la prima volta, come di chi scopre l’isola del tesoro.

    Io la scala del tono, dalla scoperta dell’indipendologo, l’ho fatta e la sto ancora facendo tutta.
    Da intontito, frutto della legnata sui denti dello scoprire come realmente stanno le cose, al rammarico per le perdite subite, alla rabbia e rancore per essere stato ingannato, alla noia di rimanere troppo su tali toni, all’interesse per nuovi orizzonti, alla fiducia e voglia di fare che sto passando adesso.

    Veder nascere anche solo ombre di polemiche, come Candido che tanto candido non sembra, e Johonny Goodboy che gli va dietro e Mirko che si associa, mi increspa le acque del mio laghetto di montagna che si “inturbolano” un po’.
    E mi scappa un UFFA!
    Come quando salta il segnale del digitale terrestre nel bel mezzo di un piacevole film.

    Le azzurre risposte pertinenti di Francesco ancora non erano uscite, ed il tuo bonario richiamo all’ordine immaginavo avrebbe portato alle reazioni che poi ci sono state.

    Ho apprezzato molto il tuo parlare chiaro e tondo finale,
    quando ci vuole ci vuole!

    Spero di aver decriptato abbastanza e di aver allontanato, anzi fugato (tanto per favellar forbito) qualsiasi ombra di malcomprensione.

    Un caro saluto

    Tony Sereni
    (questa sera abbiamo mangiato la pizza con della bella gente, indipendente per definizione, ed è così che mi sento, sereno, ed è così che voglio rimanere per quanto possa resistere).
    Ho detto tutto quello che dovevo dire, e non prendetela per scortesia se non ritornerò più sull’argomento anche se qualcun’ altro vorrà ribattere in qualche modo.
    Io ad essere più chiaro di così non son capace.

  15. Mirko

    Ah beh Diogene, 100% d’accordo con te, un gioco è composto da libertà, barriere, scopi… insistere solo sulla libertà porterebbe a situazioni spiacevoli garantite.
    La libertà è imprescindibile dalle altre 2 componenti.

    Uno spazio, sia pure virtuale, “con estrema libertà”, senza regole o attenzione al mantenimento della/di una “linea editoriale” , non avrebbe vita lunga, di sicuro sarebbe fagocitato da quella caratteristica, così dominante nel pianeta, chiamata confusione.

    Indipendologo: ha fatto e sta facendo un lavoro estremamente encomiabile. Io ho avuto molti guadagni (con il RD della verità, durato mesi e mesi), ma per quanto mi riguarda adesso ho bisogno di un pò di più spazio… di qualcos’altro… di una nuova stagione con nuova fioritura.
    Questo non significa che il blog Indi non debba proseguire nella sua missione, anzi, avanti così.
    Per me adesso è uguale a quando finisci un RD… arrivato al fenomeno finale passi ad altro, altrimenti vai in overrun, grinding e quant’altro.

    Non voglio essere irriconoscente, anzi mille e mille volte grazie, se c’è bisogno di un mio contributo come scambio (secondo me sarebbe naturale) , sono assolutamente a disposizione.

    Tony,
    il tuo UFFA (con relativa spiegazione) ha un senso, dal tuo punto di vista. Cerco di essere breve, sono al mare e vivo un’altra attmosfera (basta computer): io, e credo anche Jhonny, intendevo mettere l’accento l’attenzione SUL DARE INFORMAZIONI.
    Come dice Diogene, io sono un uomo pratico e a me preme la produzione, cioè: PER FAVORE QUAL’E’ IL PROSSIMO GRADINO?!

    Naturalemnte in questa fase c’è tutto da scoprire, c’è da informarsi c’è da organizzarsi (un minimo)… e come ci si può informare e scambiarsi opinioni se c’è ancora del panico che serpeggia. La paura è nemica della comunicazione, della produzione, del fiorisci e prospera’.

    Quello che intendevo io quando dico “svolgiamo il tema” era dire OCCUPIAMOCI DI FARE IL PROSSIMO GRADINO, e cos’è il prossimo gradino, cos’è se non avanzare sul Ponte (auditing: “ripristino di consapevolezza” e studio: “aumento di competenza”) ?

    Quindi, Tony, forse non hai capito quale era il mio tentativo di stimolo; succede con questo strumento di communicazione così freddo, asettico e che non mostra il livello di duplicazione nel terminale ricevente.

    Ma noi abbiamo volontà di persistere nella com. : “e dopo 25 anni di esperienza e studio della comunicazione ho capito che la soluzione è: più comunicazione, non meno”; più o meno così LRH alla fine di un capitolo (credo “Comunicazione”) su Dn55.

    Dunque… COMUNICHIAMO! Senza paura, con una buona disponibilità a tollerare apparenti incomprensioni, con un buo livello di tono, con una buona capacità di concedere beigness, e pazienza se succede che ci sfugge la comprensione di qualcosa, andrà meglio la prossima volta.

    By
    Mirko

    • Ottimo punto di vista ed abile nel renderlo reale attraverso le parole….
      L’indipendologo e’ il Volantino di Informazione, senza il quale noi molto probabilmente non saremmo qua .
      Che rimanga tale e continui a portare Luce negli scientologyst sotto l’effetto “ipnotico” della CofS.

  16. Tony Pacati

    Si, ho capito tutto,
    va benissimo e comunichiamo di piu’ che è meglio.

    Amici???

    un saluto

  17. Mirko

    Tony, assolutamente amici, e ci mancherebbe…
    Grazie Francesco del tuo commento sulla mia abilità.
    Antani sei nuovo? Sono d’accordo su quel che dici, ovviamente è importante impegnarci un pò di più per essere amici.

    Come detto, comunicare solo tramite un via, la scrittura, per altro magari con delle difficoltà a trovare le parole giuste per trasmettere i pensieri, (manca il tempo… per scrivere ci vuole pratica…) ecc. ecc. (vedi la tech di studio incentrata all’impedire mal comprensioni)… presuppone un impegno maggiore.
    Ma consapevoli di questo e applicando al meglio possibile la formula di com (a cominciare dallo star di fronte per quel che leggiamo, e intenzione nel voller farsi capire, ecc. ecc.) è possibile essere amici.

    Asolutamente poi in questi frangenti storici che stiamo vivendo c’è uno stimolo di aggregazione maggiore, è di sicuro parte della tattica , è di certo una questione di tattica essere amici… ma in questo si inserisce poi anche il piacere.
    Con mia moglie mi ci sono voluti anni di star di fronte iniziali… adesso comincio ad apprezzare meglio la sua amicizia (scherzo) :-).

    Ciao
    Mirko

    • Mirko,tra moglie e marito non metterci il dito…….
      ma queste pubbliche dichiarazioni d’amore,rendono lo spazio ancora piu’ infinito…..
      Un abbraccio alla consorte e buon Ferragosto.
      Francesco

    • Antani

      NO Mirko, non sono nuovo…. sono lavato con Perlana, o Pirlana, o PerlAno…!?
      Forse e’ meglio dire StoneWashed ( Lavato con le pietre )
      Vabbe’ , non credo di essere ne il primo ne l’ultimo da queste parti.
      Comunque, mi piace l’aria fresca da queste parti !
      Mi stimola….
      Cerchero’ un Auditor.

  18. Diogene

    Do riconoscimento alle belle risposte di Tony Pacati e Mirko…
    Siamo ormai tutti adulti e vaccinati… QIndy Scientologist…
    Buon Ferragosto!

  19. Pingback: PENSIERI SULLA “DISCONNESSIONE” | Scientology Libera – La Reception

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...