ANONIMO VENEZIANO, LA SUA ANALISI… CONCLUSIONE

ECCO A VOI CARI AMICI LA CONCLUSIONE DI ANONIMO VENEZIANO.

NON HO PAROLE DA AGGIUNGERE OLTRE CHE DIRTI GRAZIE !!!

BUONA LETTURA .

——————————————–

Non penso di dover aggiungere altro a quanto detto sopra e questi sono solo alcuni riferimenti sul criticismo e se vogliamo in parte a tante altre discussioni su punti tecnici.

Non è una questione di essere o non essere dei “robotini” o “branco” ma di non aver paura di applicare gli ultimi punti di KSW 1 e assicurasi che altri abbiano veramente i primi punti di KSW 1, sia che si sia nella chiesa, sia che si sia su un’altro pianeta. (e chi ha visto i film tecnici sa come ci si organizza se ci si trova su un’altro pianeta senza avere nulla che la propria conoscenza.)

Ora qualcuno si chiederà, come mai tutta questa pubblicazione, chi sono io per dire tutto questo?

Io, sono un “NESSUNO” che vuole rimanere tale, applicando la tech alla sua vita e a quella degli altri e di fare in modo che anche altri applichino ad altri la tech e così via, senza eleggermi a “detentore della tech” o da “oracolo” o a “giudice” o a “carnefice”.

Se quello che ho scritto ha offeso qualcuno lo invito a rileggere i riferimenti di Ron che ho citato sopra e applicarli alla propria vita senza giustificare o essere ragionevole, specialmente a quelle persone che avendo fatto abbastanza addestramento dovrebbero sapere e conoscere la tech e riconoscere quando è il momento di ripulirsi un po’ sia la coscienza che la tech. Andare in cramming per un Classe XII è un azione di routine, e scusate ma non ricordo dove ho letto questo riferimento ma so che esiste, vi prego di aiutarmi se ho detto una cosa non giusta.

Se ho sbagliato o pensate io abbia capito male qualcosa, datemi i riferimenti da ristudiare e mi troverò le mie mal comprensioni, se pensate sia stato troppo critico ditemelo che scriverò i miei overt.

Non è un attacco il mio, solo un consiglio per vivere felicemente.

Ed ora mi metto alla gogna ad aspettare che mi tiriate verdure, pomodori e perché no, dei sassi. 😉

Grazie per avermi letto

Anonimo Veneziano

18 commenti

Archiviato in Casa Minelli, LRH, Uncategorized

18 risposte a “ANONIMO VENEZIANO, LA SUA ANALISI… CONCLUSIONE

  1. Giovanni Carboni

    Ciao anomimo,
    applicare la tech standart x aiutare…. ed il prodotto finale di valore, rendere libere le persone.
    Mettere l’ Etica in, al fine di conseguire ciò, CRITICISMO non credo proprio, questo si intende x applicare KSW1.
    Gran bel post tecnico e di buon senso, sono in completo accordo.
    Non ho proprio nulla da tirarti……..ma ho qualcosa da dirti GRAZIE.
    Giò.

  2. Ciao Anonimo Veneziano,grazie a te per avermi fatto conoscere queste conferenze spero di leggerne altre.
    Perche’ mentre leggevo ho avuto realizzazioni e compreso meglio un aspetto della spirale discendente.
    E leggere Ron. e un piacere e con quanta semplicita’ ti fa’ comprendere la verita’ e quindi cosa puoi fare per cambiare le cose.
    Ciao Adriano

  3. Simon Bolivar

    Se quello che ho scritto ha offeso qualcuno lo invito a rileggere i riferimenti di Ron che ho citato sopra e applicarli alla propria vita senza giustificare o essere ragionevole, specialmente a quelle persone che avendo fatto abbastanza addestramento dovrebbero sapere e conoscere la tech e riconoscere quando è il momento di ripulirsi un po’ sia la coscienza che la tech. Andare in cramming per un Classe XII è un azione di routine, e scusate ma non ricordo dove ho letto questo riferimento ma so che esiste, vi prego di aiutarmi se ho detto una cosa non giusta.

    Molto corretta questa tua frase, specialmente quando ci sono indicatori pesanti di errori e statistiche generali in calo. Ripulirsi dai propri O/W dovrebbe essere normale per chi ha studiato la Tech, specialmente se vede che le cose non vanno bene.
    Grazie del post, lungo ma molto educativo.

    • Charlotte

      Pienamente d’accordo, Simon.
      Ma il fatto di riconoscere di “aver potuto sbagliare” è una caratteristica delle personalita sociale.
      Bel post, grazie.
      Charlotte

  4. Voglio ringraziare Anonimo Veneziano per il contributo che sta dando alla Reception .
    L’intento e’ che ognuno di noi proceda il ponte e possa liberamente avere i propri successi.
    La strada verso la liberta’ non e’ di sicuro attraverso un Blog, quindi il mio scopo attraverso questo ” Volantino” e’ testimoniare la possibilità di un ponte standard e sicuro al di fuori dei Monopoli .
    Ognuno di voi sta contribuendo saggiamente a questo movimento e per tanto voglio darci un riconoscimento !
    Un passo che tra poco sara’ da prendere in considerazione e’ Organizzazione .
    E viste le persone che stanno avanzando sul ponte ed avendo successi, direi che siamo messi bene…..
    Manca il Cappellano…….. Qualcuno che vuole donare una botte nuova a Diogene per far entrare il cappello ? 🙂

    • Diogene

      Chiarimento di parole per Francesco (facoltativo)…
      Botte – Otre – Barile – Buratto – Burlone –
      EP Cog VGI e tre PaterAveGloria…

      Una cosa MOLTO SERIA invece l’ho letta su
      blog.savescientology.com
      Io lo definisco l’inizio della TEMPESTA PERFETTA…
      Non mancate…

      • Hai ragione Diogene, l’ho visto….
        Se Simon o qualche glorioso lo traduce, lo mettiamo a conoscenza di tutti.e’ veramente Tosto !
        Per il procedimento fino a cog vgi… Devo prima finire di scavare un lungo fosso 🙂
        OT2 IS very Cool!

      • Diogene

        Francesco
        Non disperdiamo le risorse! Delle traduzioni se ne sta occupando egregiamente L’INDIPENDOLOGO… diamogli una mano e facciamo convergere l’azione verso quello che interessa a tutti: ESIGIAMO CHIAREZZA sullo Stato dell’Arte della Congrega delle Tre Chiese…
        Non sarà una passeggiata nel boschetto… ma forse sapremo finalmente di che pelo è fatto il lupo…

        • Sono completamente d’accordo con te Diogene, il post su Save Scientology mi e’ arrivato qualche giorno fa e chiesi la sua traduzione. Poi tu da vecchio saggio hai notato la potenza delle conseguenze che si potrebbero creare e lo hai segnalato sia sulla Reception che all’indipendologo .
          Vista l’ importanza e visto che troverei stupido
          A) far tradurre a qualcun altro quando già OSAntinumi e’ al lavoro B) distrarre con altri post questo item scottante,
          duplicherò da l’indipendologo la traduzione del post di SaveScientology e lo pubblicherò sulla Reception. Dopo aver tagliato teste a serpi….. Il pelo del Lupo non può essere che un’invito a nozze !!!

  5. Rispondo qui ad un commento che Pier Paolo ha fatto nel post precedente:
    Pier Paolo, la cosa si fa interessante…

    È indubbio che hai espresso delle tue opinioni personali, che io rispetto, suffragate dall’esperienza che hai “maturato” negli anni trascorsi nella Chiesa; ma quando mi parli di contenuti fuorvianti e deleteri presenti in maggior misura a cosa ti riferisci? Potresti essere più specifico, in modo da permettere a me e ad altri di capire e aprire magari un dibattito che potrà contribuire alla nostra evoluzione?
    Non c’è nulla di ironico in questa mia richiesta, sai, io penso che dopo che una persona si è resa indipendente inizi un suo percorso per togliersi di dosso strati di pensieri, convincimenti, abitudini e sicurezze che prima non metteva affatto in discussione, pensando che fossero farina del proprio sacco ma che, alla luce della verità, si stanno dimostrando quantomeno opinabili per lui e necessitino perciò di ulteriore analisi e classificazione.
    Per quanto riguarda l’impulso primario di un essere trovo correttissimo l’originale pensiero di LRH che, nella sua semplicità, enuncia essere “SOPRAVVIVI”;
    Ma cos’è la sopravvivenza se non una spinta evolutiva?
    Non farei una distinzione semantica tra Sopravvivenza ed Evoluzione, l’una comprende l’altra.
    Dici bene per quanto riguarda L’ESPERIENZA, è l’ingrediente che garantisce Sopravvivenza ed Evoluzione,
    ma non è tanto l’esperienza in sé l’aspetto importante, quanto le CONCLUSIONI che da essa il Thetan ricava.
    Nella Conferenza trascritta nella parte 1 dell’analisi di Anonimo Veneziano Ron dice:

    …A 20 (sulla scala del Tono ) entriamo nell’azione pura, e se cercate di parlare ad un uomo d’azione riguardo a che cosa è buono e che cosa è cattivo, è probabile che si annoi parecchio. La sola cosa che chiede, è se è funzionale. Il suo criterio è se la cosa è funzionale su… veramente… in base all’equazione della soluzione ottimale: sulle dinamiche è meno distruttiva di quanto è costruttiva? “È più costruttiva che distruttiva? Bene, andiamo avanti”. Basta che lo sia al 51/49 per farlo entrare in azione: 51 per cento costruttiva, 49 per cento distruttiva. ..

    Quindi una persona può trarre consapevolezza da esperienze sia belle che brutte, dipende da dove è sulla scala del tono in quel momento.
    Io ho trovato che con Scientology ho tolto tanta carica negativa da esperienze contro-sopravvivenza e che questo mi ha permesso di vivere più pienamente ed intensamente le esperienze pro-sopravvivenza ed ha enormemente aumentato la mia capacità di CREARNE di nuove, e questa è l’evoluzione che sto sperimentando.
    Personalmente quindi la mia bilancia pende in favore di Scientology e Ron.
    …Il seguito alla prossima puntata, a voi la palla!
    Un abbraccio
    Guido

    • Pier Paolo

      Purtroppo il tempo tiranno ed oscure motivazioni “tecniche” (il problema del “rimbalzamento” delle righe di scrittura mi si ripresenta e mi impedisce di scrivere oltre il riquadro iniziale) non mi consentono di poterle dissipare i dubbi circa i miei giudizi “negativi” riguardo la dottrina di Scientology caro Guido! Tuttavia forse è meglio non “investigare” 😉 troppo in quanto non potrei prescindere nella mia valutazione globale dal “giudicare” l’uomo Hubbard e non il personaggio Hubbard (sicuramente interessante e carismatico a suo modo). E quì potrebbero nascere “pericolose” 😉 polemiche da cui preferisco trarmi fuori, se non altro perchè sono in netta minoranza!!! Per il resto penso che i nostri punti di vista siano molto più vicini di quello che potrebbe pensare……polemiche da cui preferisco trarmi fuori! Per il resto penso che i nostri punti di vista siano m

      • Pier Paolo, non hai risposto alla domanda… Se è un problema tecnico puoi sempre scrivermi un e-mail a marisaeguido@libero.it , provvederò a farla pubblicare sul blog.
        Anche io ho studiato i Drills sul non rispondere alle domande…ma anche il TR3!
        …Ogni tanto un po’ di ironia non guasta, non volermene…
        Quando ho intrapreso il mio personale Rd della Verità ho avuto modo di confrontare e valutare dati riguardanti Ron provenienti da fonti apocrife (nel senso originale del termine) presenti sulla rete, li ho trovati a volte sorprendenti, a volte già intuiti.
        Devo dire che preferisco di gran lunga il Ron vero, piuttosto che quello incensato dalle Agiografie ufficiali della Chiesa.
        In ogni caso, nei 36 anni di frequentazione di Scientology e progredendo su ambo i lati del Ponte, i guadagni spirituali ottenuti, i vari “Fenomeni OT” sperimentati ed il generale miglioramento della mia vita e delle mie dinamiche non possono che spingermi a ringraziare ed amare quest’ uomo, e ad adoperarmi affinchè il suo retaggio venga preservato, il più possibile puro e funzionale, a beneficio nostro, del pianeta e delle generazioni future.

  6. Diogene

    L’assunto fondamentale (e probabilmente esclusivo) di Dn e Scn è che ogni persona ha vissuto esperienze di cui non è razionalmente a conoscenza (e un ex?-scientologist non ha bisogno di lezioni su engram, secondari scioccanti, implant, ecc.) durante il corso della sua vita, che tuttavia condizionano le sue decisioni. Se poi vogliamo dare credito alle vite precedenti, abbiamo delle belle complicazioni e via di seguito…
    Causare gravi danni fisici a sè e ad altri è certamente un’esperienza ma è anche un overt oltre che un engram… e quanto di tutto questo entrerà a far parte di una evoluzione consapevole mentre una buona parte resterà nell’inconscio a determinare comportamenti imprevedibili? Questo è il fascino di Scientology… qualcosa che è semplice, che forse è scientifico, che forse è esoterico, che forse è soltanto vita più consapevole…

  7. Pier Paolo

    Caro Guido….mi creda non sono tipo da svicolare, a volte pecco esattamente in senso contrario, tuttavia l’ESPERIENZA, che non consiste solo in candeline in più da spegnere sulla torta di compleanno ;-), mi ha reso più diplomatico e “giudizioso”! Se non desidero approfondire l’argomento è perchè: 1- sono realmente straimpegnato e 2- non mi interessa approfondirlo (Scientology per me è un’esperienza del passato ed è inutile quindi rivangare il perchè ed il percome di scelte ormai assodate e giudizi consolidati). Non ne vedo l’utilità…capisce? Se invece a lei quel percorso ha riservato positività ed utilità continui pure sulla strada intrapresa……magari un giorno anche lei potrà rivedere le sue attuali convinzioni. CONSIGLIO FINALE e poi tolgo il disturbo: NON DIA MAI NULLA PER SCONTATO NELLA VITA……si eviterà, forse, delle cocenti delusioni!!!! 😉 Buon proseguimento!!! inveceper lei quel percorso

    • Guido Minelli

      Pier Paolo, ora ho capito un pò di più il tuo pensiero.
      Mi spiace che tu abbia avuto delusioni da Scientology, diversamente da tanti che al contrario ne hanno beneficiato e continuano perciò su questa via.
      Io non dò mai nulla per scontato, altrimenti non sarei qui a scrivere da indipendente ma me ne starei ancora chino a subire le “direttive” di DM.
      E’ la differenza tra un essere vivo e un robot!
      Mi auguro che tu venga ancora a “trovarci” se lo vorrai, su questo blog, sarai il benvenuto.
      A presto
      Guido Minelli

      • Pier Paolo

        Riconosco che voi “indipendenti” vi siete lasciati alle spalle un certo tipo di “sopressione”, già questo vi consentirà di essere maggiormente svincolati da certi meccanismi manipolatori……un punto a vostro favore!
        La ringrazio per il gentile invito……..per ora devo soprassedere…..però chissà magari in futuro i miei impegni saranno meno intensi ed il tempo, e sopratutto la voglia, dopo tanti anni potrà capire che certe argomentazioni possano cessare d’interesse, ritorneranno per riprendere il “discorso”! Per il momento auguro BUONA VITA a lei ed a tutti i lettori del blog! Pier Paolo Caselli

  8. Caro Pier Paolo,
    il tempo…è una considerazione!
    Al Futuro allora!
    Guido

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...