Amy Scobee : ABUSE AT THE TOP INTRODUZIONE E PRIMO CAPITOLO

UN PUBBLICO RINGRAZIAMENTO PER LA TRADUZIONE ED IL LAVORO SVOLTO DA SIMON BOLIVAR AFFINCHE’ LA PROPRIA E PERSONALE RICERCA DELLA VERITA’ POSSA ESSERE AMPLIATA DA QUESTE TESTIMONIANZE CHE SONO IN LINGUA STRANIERA.

SENZA IL TUO INCESSANTE LAVORO OGNUNO DI NOI NON POTREBBE AVERE ANCHE IL PUNTO DI VISTA DI AMY SCOBEE E DI CIO’ CHE LEI HA VISSUTO.

ALTRE NOTIZIE RIGUARDO AMY SCOBEE E RECENSIONE DEL SUO LIBRO SU:

http://en.wikinews.org.it.mk.gd/wiki/Author_Amy_Scobee_recounts_abuse_as_Scientology_executive

AMY SCOBEE ERA UN TOP EXECUTIVE DELLA Cof$ ED HA LASCIATO LA SEA ORG NEL 2005.

—————————————————————————————————————————————————–

ABUSE AT THE TOPdi Amy Scobee

Un ex alto manager rivela il mondo da incubo,

violenza e abuso negli alti livelli

della Chiesa di Scientology.

Esclusione di Responsabilità

Sotto alle bandiere di “libertà di parola”, uno dovrebbe avere il permesso di esprimere le sue parole, pensieri e opinioni senza ripercussioni. Tuttavia, quando si fanno dichiarazioni che possono gettare una luce poco lusinghiera sulla reputazione della Chiesa di Scientology, uno potrebbe finire con una disputa legale in mano, come la storia ha provato più volte in passato.

Quindi, mi sento costretta ad inserire questa “Esclusione di Responsabilità” all’inizio di questo libro: le parole che ho scritto sono miei punti di vista, miei pensieri, mie opinioni e dovrebbero essere considerate tali. Ciò che ho detto. Ho visto. Ho sentito. Ne sto ancora sperimentando le conseguenze oggi. Siete liberi di formulare i vostri pensieri, idee e conclusioni e solo voi sarete responsabili se deciderete di fare qualcosa su ciò che avete letto qui.

RICONOSCIMENTI

Questo libro è dedicato a mio marito e miglior amico, Mark “Mat” Pesch. Lui è un uomo forte, determinato che mi ha dato un supporto incredibile, amore e divertimento in tutta la nostra avventura nel “mondo libero”.

I miei genitori Bonny Elliot e James Russell Scobee e al resto della mia famiglia sono stati cosi amorevoli e di aiuto e loro sanno quanto questo sia importante per me.

A quelli che hanno vissuto in mezzo al loro incubo dentro alla Sea Org e che sono stati coraggiosi a sufficienza nel mantenere la loro personale integrità e a parlare, voi avete un posto speciale nel mio cuore per via delle innumerevoli persone che avete aiutato facendo cosi. Questi includono, ma non sono limitati a Mark “Marty” Rathbun, Don Jason, Tom DeVocht, Steve Hall, Jeff Hawkins, Mike Rinder, Marc e Claire Hadley, Gary “Jackson” Morehead, Shelly Corrias, Betsy Perkins, Bruce Hines, Eric Knutson, Mark Fisher, Jenna Hill, Jackie Wolff, Sinar Parman, Maureen Bolstad, Jhon Duignanm Christie King Collbran, Nancy Many, Micheal Henderson e Donna Shannon, Jim Mortland, Larry Brennan, Dan Koon e molti altri – Grazie!

Voglio dare un grazie speciale e Tom Tobin e Joe Childs del St. Petersburg TIMES. Loro “hanno previsto il temporale” delle accuse critiche e delle negazioni da parte del portavoce di Scientology e degli avvocati per aver esposto gli abusi precedenti e sconosciuti e la violazione dei diritti umani.

Vorrei anche dare riconoscimento a quelli che hanno preso un posizione per proteggere i nostri diritti civili contro il controllo di Scientology o sulle connessioni familiari e la libertà di parola, malgrado le potenziali conseguenze. La vostra crociata ha aiutato ad alimentare la mia determinazione e il mio coraggio nel raccontare la mia storia.

Grazie a tutti voi per ciò che avete fatto per rendere questo mondo un posto migliore.

INTRODUZIONE

Il mio nome è Amy Scobee. Non sono niente di speciale, solo qualcuno con una storia da raccontare, la storia dei miei 25 anni passati nei livelli superiori della Chiesa di Scientology.

Lasciai la chiesa nel Marzo del 2005 e dopo essermi risollevata ed aver “recuperato coscienza” nel mondo esterno, decisi che avevo il dovere morale di informare le persone di cosa sia vivere e lavorare in una “chiesa” che ha il controllo totale su ogni aspetto della tua vita e usa il suo status di religione per controllare le vite dei suoi membri dello staff, al punto di abusarne.

Ciò che avviene dietro alla scene è sufficiente a far drizzare i capelli ed è in totale contrasto con gli obiettivi che Scientology promuove.

Ciò che uno non vede (o rifiuta di vedere) è un mondo oscuro pieno di disconnessioni familiari, ingiustizie e abusi fisici e mentali, tutti intelligentemente nascosti dietro a sfarzi rosei e glamour di pupazzi addestrati nelle PR.

Ci sono disponibili numerose storie individuali su internet per chiunque voglia leggerle. Il mio obiettivo qui è di raccontare la mia esperienza e nel farlo, spero di aiutarmi a mettere tutto alle spalle e allo stesso tempo, assistere il lettore a capire meglio ciò che viene promossa come “la religione con il tasso di crescita più alto sulla terra” con la “sola vera tecnologia” per migliorare la mente e rendere libero l’uomo.

La maggior parte degli scientologi non ha indizi sulle informazioni contenute in questo libro dato che loro non sono mai stati nello staff o partecipi nella struttura di amministrazione superiore. Al pubblico di Scientology è proibito leggere o ascoltare  qualunque cosa sia dispregiativa con la minaccia di venire esclusi dai livelli avanzati se vengono scoperti a non essersi conformati. Mentre vengono tenuti all’oscuro, donano tanti soldi, presenziano a corsi e ricevono consulenza tutto il tempo applaudendo David Miscavige, il loro attuale leader, il quale a loro insaputa, è un uomo molto malvagio e ingiurioso – un fatto che diventerà chiaro non appena vi avventurerete nel resto di questo libro.

La cima della Chiesa di Scientology è la Sea Organization e la cima della Sea Organization è l’Amministrazione Internazionale.

Per due decenni, ho lavorato nei quartieri generali della Sea Org, conosciuti come la “Base Int”, situata su 500 acri di terra vicino a Hemet, California. Qui è anche dove si trova Golden Era Production – l’organizzazione che produce le conferenze, i video promozionali e i film tecnici di addestramento per Scientology International.

Da quando la proprietà è stata acquistata nel 1978, la località di questa base e la presenza dell’Amministrazione Internazionale è stata tenuta segreta, anche agli scientologi degli scaglioni inferiori. In origine stavano cercando di rendere questa località abbastanza sicura per il fondatore di Scientology L. Ron Hubbard, per poterci vivere e lavorare liberamente, e poi in seguito le policy di sicurezza vennero tenute in forza.

Erano occasioni rare per chiunque, al di fuori del personale della zona di sicurezza della Base Int, venire in questa proprietà. Quando lo facevano, noi dovevamo passare attraverso un esercizio per far APPARIRE il posto stupendo. Specialmente quando quelli in visita erano celebrità di spicco … ma più avanti ne parlerò.

Questo libro vi porterà attraverso il mio primo incontro con Scientology a Bellevue, Washington, all’età di 14 anni, alla mia adesione con la chiesa e all’ottenere progressivamente posizioni sempre più alte all’interno dell’organizzazione, ai miei viaggi nel Progetto Forza di Riabilitazione, poi finalmente alla mia esperienza nell’uscita da Scientology e nello sforzo di ricominciare una nuova vita all’età di 42 anni – con assolutamente nulla in mano.

Grazie alla più fantastica e amorevole famiglia che chiunque speri di avere, ebbi un posto dove andare e fui caldamente accolta a casa. Questo malgrado io l’abbia trascurata malamente per anni. Non ci fu animosità – solo un grande sollievo di riavermi a casa.

Altri, che recentemente hanno lasciato, non furono cosi fortunati, ma grazie a internet e a quelli che si sono uniti all’esterno, noi stiamo facendo quello che possiamo per raggiungerli e aiutarli a ricominciare con successo.

Molte persone credono onestamente di essere state aiutate dalla chiesa e credono che Scientology abbia le risposte alla libertà spirituale dato che hanno avuto dei considerevoli miglioramenti durante la loro partecipazione.

Anch’io, sento che c’è tanto di buono. Altrimenti, non avrei persistito che per una frazione di ciò che ho fatto.

Ma il “mondo di Scientology” che si sta creando, partendo dall’alto dell’organizzazione, non era (è) lontano dalla pazzia. Questo è un fatto che diventò evidente una volta che ebbi finalmente strappato quegli occhiali colorati di rosa, che cessai di razionalizzare gli abusi e le pazzie che vidi ed di cui feci esperienza e finalmente mi liberai dalla morsa che Scientology ebbe su di me per la maggior parte della mia vita

CAPITOLO 1

La scoperta di Scientology

Avevo 14 anni. I miei genitori avevano divorziato di recente e mia madre prese la mia custodia e quella di mio fratello. Noi tre traslocammo dalla casa dove sono cresciuta  in Auburn, Washington e andammo sull’isola di Mercer. Mamma iniziò a lavorare come disegnatrice in una compagnia di Bellevue a Washington. Mio fratello e io andavamo a scuola durante il giorno e passavamo le sere con la mamma. Visitavamo nostro padre nei fine settimana.

Stavo iniziando ad abituarmi a questa routine quando di colpo mia madre non passò più le serate con noi. Ora stava assistendo a dei corsi dopo il lavoro presso la Chiesa di Scientology di Bellevue.

Un giorno mentre ero a casa da sola suonò il telefono. Era un membro dello staff della chiesa chiamato Brett. Gli dissi che mia madre non era a casa. Lui disse che andava bene dato che stava chiamando per parlare con me. Disse che aveva sentito parlare di me, che gli ero sembrata una persona molto bella e che sarei dovuta andare alla chiesa per fare dei servizi introduttivi.

Ricordo che sono diventata molto curiosa su questa cosa. Mi chiesi, “anche se sono solo una ragazza, questa gente è interessata a me?” Dissi a mia madre dell’invito e chiesi se potevo andare con lei per incontrare Brett, e lei fu d’accordo.

Brett era un uomo di bell’aspetto, occupava il posto di Registrar del Pubblico, responsabile per iscrivere nuove persone sui servizi e di raccogliere i loro soldi. Mi fece una intervista e mi disse che poteva dire che avevo parecchio potenziale e che sarei andata lontano nella vita, ma che avevo bisogno di apprendere alcuni strumenti per farlo con successo.

Wow, volevo scoprire tutto su questa cosa.

Brett chiamò mia madre dentro al suo ufficio e le fece pagare per il mio primo corso, cosi potevo iniziare proprio in quel momento. Mi iscrissi sul corso di comunicazione il 17 Maggio 1978.

Il supervisore dei corsi del pubblico – una signora carina chiamata Sally – si sedette con me per spiegarmi le cose basilari.

Mi disse che per la filosofia di Scientology sviluppata dal fondatore della Chiesa, L. Ron Hubbard, io non ero un corpo, io avevo un corpo, avevo una mente, ma queste cose non erano ME. La mia mente registrava sia le esperienze buone che quelle cattive attraverso la mia intera esistenza in due differenti parti della mente (analitica e reattiva). Disse che ero un essere spirituale che aveva avuto molti corpi nel passato e che continuerò ad esistere anche quando questo corpo attuale morirà e che Scientology ha la tecnologia per ripulire la mente reattiva.

Mi mostrò una carta per i passi del processing e consulenze che una persona riceve in Scientology. Mi disse che mentre progredivo su per questi livelli, sarei diventata libera come spirito e capace di operare a volontà senza un corpo, e spostarmi dentro alle vite future in modo causativo.

Pensai, se queste informazioni sono accurate, forse trovare Scientology è stato un sogno che è divenuto realtà.

Non  molto tempo dopo stavo seduta nell’ufficio del personale, firmando un contratto per lo staff mentre dicevo a mia madre che avrei lasciato la scuola per unirmi a Scientology a tempo pieno per la crociata di  “chiarire il pianeta”. Di primo acchito disse “No”, che non accettai – dopo tutto, ciò che sapevo è che ero uno spirito in un giovane corpo, non una bimba che si lasciava controllare dalla mamma.

Finalmente, fu d’accordo che io entrassi nello staff a tempo pieno, ma prima dovevo finire il nono grado di scuola e fino ad allora, potevo lavorare part-time dopo la scuola.

Cosi, aspettai tutto il resto dell’anno scolastico, senza prestare attenzione agli insegnanti e senza fare i compiti a casa che mi venivano assegnati. Volevo solamente ritornare alla mia nuova avventura nella chiesa.

Il mio primo compito fu “Body Router”. Il mio lavoro era di andare fuori sulle strade a Bellevue e persuadere le persone a venire dentro la chiesa per un test personale. Dovevo coinvolgere le persone in una conversazione e poi “trovare la loro rovina” (qualsiasi circostanza nella loro vita che aveva causato loro sofferenza in ogni modo, come una inabilità a comunicare, guai nelle relazioni, ecc…) Con la rovina in mano, dovevo dire, “Conosco una cosa che potrebbe aiutarti a sistemarla. Vieni con me!”

Io personalmente mi sentivo a disagio come 14enne a chiedere a degli stranieri più vecchi di me cosa stava rovinando la loro vita. Tuttavia, quasi sempre saltavo quella parte e andavo direttamente al “vieni con me!” Sorprendentemente tante persone lo facevano! Una volta aver girato quelle persone al Registrar del Pubblico più esperto, tornavo ancora fuori dalla porta.

Dopo alcuni mesi di Body Routing, venni promossa alla posizione di Amministratore dei Corsi dell’Accademia.

Il mio nuovo capo era un uomo sposato di 35 anni chiamato Darryl. Era molto carino con me e mi spiegò i problemi dell’essere un membro dello staff.

Un giorno Darryl disse che aveva bisogno che io lavorassi fino a tardi per aiutarlo a fare del lavoro su dei documenti. Gli dissi che dovevo prendere l’autobus a una certa ora, altrimenti non avevo modo di ritornare a casa. Mi disse che mi avrebbe portato lui con l’auto.

Senza entrare nei dettagli, quella sera quando nella chiesa non c’era più nessuno, Darryl mi coinvolse in attività di sesso orale con lui nell’accademia e quando mi riportò a casa, si fermò a lato della strada e fece sesso con me nella sua auto.

Avevo solo 14 anni in quel periodo.

In qualche modo l’Ufficiale di Etica della Chiesa lo scoprì. Io ero certamente spaventata di dirlo a qualcuno, cosi Darryl deve aver confessato.

L’Ufficiale di Etica mi convocò nel suo ufficio. Ero spaventata a morte sulle conseguenze che ci sarebbero state. Sapevo che era contro la legge e che Darryl poteva venire arrestato per questo crimine. Una volta un uomo adulto mi aveva baciato quando avevo 12 anni e mia madre gli fece una denuncia alla polizia.

Mi sedetti con l’Ufficiale di Etica e lei mi disse che ero in una condizione di Tradimento per il mio coinvolgimento con Darryl e che dovevo scrivere le mie condizioni più basse.

Era tutto! La polizia non venne informata, Darryl non venne licenziato dallo staff, e nemmeno venne rimosso dal suo posto di Supervisore dei Corsi. Io venni trasferita da Bellevue alla chiesa giù in città a Seattle cosi avremmo lavorato in due località separate.

Non lo dissi ai miei genitori e nemmeno lo fece la chiesa. Se lo avessero scoperto lo avrebbero fatto portar via per stupro di minore in un attimo.

Invece, questo incidente passò in silenzio.

C’era questo tipo di accordo tra lo staff Scientologo di mantenere certe “situazioni interne” per se stessi, quindi occultare qualsiasi cosa che potesse potenzialmente riflettersi in malo modo sulla chiesa se veniva scoperto – una policy non scritta ancora fermamente in vigore e molto prevalente anche ai giorni nostri.

_

5 commenti

Archiviato in Casa Minelli, DICHIARAZIONI DI INDIPENDENZA, Uncategorized

5 risposte a “Amy Scobee : ABUSE AT THE TOP INTRODUZIONE E PRIMO CAPITOLO

  1. Grazie Simon per la traduzione,aspetto il seguito.
    Ciao Adriano

  2. L’inizio sembra promettente e saltano già fuori i primi abusi. Mi sa che ne troveremo un bel pò descritti nel libro.
    Anch’io, come il buon Adriano, resto in attesa del prossimo capitolo.
    Saluti
    Davide

  3. Paolo Grazioli

    Bene bene, un’altra opportunità per noi “no English” di avere informazioni dettagliate direttamente da chi ha vissuto gli abusi.
    Grazie Simon Bolivar, io ho capito quanto è prezioso il tuo lavoro di traduzione!
    Paolo

  4. Giovanni Carboni

    Perfetto, altra verità alla luce del sole.
    Grazie Simon x il tuo incessante lavoro di traduzione.
    C’è chi può dirmi come è possibile reperire il libro in italiano ” INSIDE SCIENTOLOGY”? Grazie.
    Giò.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...