Archivi del giorno: 17 ottobre 2011

Che cos’è la Realtà? By Geir Isene – Considerazioni By Tesla & Facchinetti

scientology indipendente, scientologist indipendenti

QUESTA SERA INTRODUCO IL POST DI GEIR ISENE CON UNA MAIL DI TESLA, TI RINGRAZIO PER GLI SPUNTI DI RIFLESSIONE CHE CI DAI  E AGGIUNGO UN COMMENTO DI PAOLO FACCHINETTI SUL POST PRECEDENTE.

PENSO CHE CI SIA DI CHE DISCUTERE ED EVOLVERSI SUGLI ARGOMENTI SOTTO ELENCATI.

FORZA RAGAZZI !!! DATECI DENTRO … FRANCESCO

Carissimo Francesco, ho potuto guardare un DVD molto interessante di Bruce Lipton, uno scienziato che ha studiato la relazione tra corpo mente e spirito in relazione alle ultime scoperte fatte dalla fisica quantistica.

Ti consiglio vivamente il DVD (La Mente è piu’ forte dei geni – Macro Edizioni), la parte che ritengo interessante e che volevo condividere  è questa:
Lipton (Medico e Biologo) studia i casi di persone che malati in modo irreversibile ed incurabile sperimentano una remissione spontanea della malattia, ossia un giorno sono malati in modo irreversibile ed il giorno dopo sono guariti.
Studiando l’ eccezione piuttosto che la regola si pone quesiti che ritengo fondamentali.
Se paragoniamo la civilta’ intera come una sorta di organismo “formato” da 6 miliardi di “cellule” che sia afflitta da una specie di cancro (piaghe sociali ed economiche ecc ecc), possiamo pensare che se cambiamo le nostra considerazioni le nostro idee allora potremmo sperimentare una “guarigione” del malato?

Secondo me si! Dobbiamo pero’ non opporci alla malattia (che sia chiami C of $ o Signoraggio o Terrorismo) ma piuttosto cambiare la nostra idea a riguardo, dobbiamo in qualche modo considerarci gia’ guariti, un postulato positivo senza remore che possa innescare un processo di guarigione spontanea.

La medicina classica cerca, tramite la chirurgia ed i farmaci di opporsi alla malattia, ma purtroppo causa piu’ frequente di morte negli USA è nell’ ordine:

1 Malattia Endogena (creata dal medico)
2 Malattie cardiovascolari
3 Cancro

Cosa ne pensi? Salviamo il paziente???  ;-)))))

Un abbraccione , e grandi congratulazioni per essere uscita vincente dal tunnel di OT2, bravissima!!!!

TESLA

—————————————————————————–

Quello che sta accadendo nella Cof$ è eclatante, ma pensa … decine di milioni di tedeschi (non tutti) hanno seguito ed osannato Hitler, come pure decine di milioni di italiani hanno seguito ed osannato Mussolini. E’ uno dei primi ragionamenti che mi sono fatto sulla psicologia della terza dinamica quando sono entrato in Scientology. Mi chiedevo, “ma gli italiani di adesso come pure i tedeschi di adesso” (ovviamente non solo quei due popoli) sono ancora gli stessi di prima; non hanno fatto auditing o altre pratiche di clearing per cui teoricamente sono ancora potenziali fascisti o nazisti acclamanti.

E’ la psicologia delle masse. Le masse femmine hanno bisogno del dio-maschio inseminatore, frutto questo di implant o di chissa che cos’altro.

Lo vedi anche nel campo di indipendente: queste lodi sperticate e drammatizzate nei confronti dei leader indipedenti in contrapposizione al leader cattivo (parlo dell’atteggiamento non dei leader indipendenti che saranno bravissime persone, pentiti,ma con un passato un po’ ambiguo che consiglierebbe come minimo una certa prudenza) dimostrano un atteggiamento “femminile” di fronte al nuovo dio-maschio di chi è pronto a farsi inchiappettare un’altra volta, ovviamente con tutta una serie di compromissioni e di out-ethics precedenti mai confrontati fino in fondo.

E’ un rischio che corriamo tutti per cui è d’obbligo la vigilanza sui propri comportamenti innanzitutto.

PAOLO FACCHINETTI

——————————————————————————–

A mio parere molte delle discussioni che esistono sulla relazione di Dio con qualcosa, sia essa la fisica, la morale, la religione, l’universo o altro sono inestricabilmente legate a quello che uno pensa essere Dio.

Ognuno, ogni famiglia, ogni Stato, ha fatto proprio un concetto di Dio che spesso è in contrapposizione perfino col vicino di casa.

Ron non si è mai espresso molto sul tema Dio, altri si! C’è chi sostiene che Dio è onnipresente, onnipotente, che abbia un piano, che sia generoso, vendicativo, giudicante o predisposto al perdono perpetuo. Chi lo vede vecchio, chi triangolare, chi lo vede dappertutto e chi solo al di sopra di tutti e potremmo continuare quasi all’infinito.

Quello che può essere, sempre a mio parere, una relazione concreta e sperimentabile tra Dio e la fisica quantistica presuppone che Dio sia ogni cosa che si possa pensare esistere e anche di più, poiché in fisica quantistica le particelle sono sia particelle che onde e questo è interpretabile come un qualcosa che può diventare qualsiasi altra cosa a seconda di come e da chi viene “osservata”. Detta cosi tutti noi potremmo essere DIO.

 Interessante no? Da Isene.com

Mi guardò con un sorriso delicato.

Il mio cuore iniziò a battere forte e le mani a sudare. Volevo muovere le gambe ma non obbedivano. Dovetti forzare il mio corpo a fare il primo passo. Camminai verso di lei mentre migliaia di pensieri gareggiavano per la mia approvazione. La mia bocca si sarebbe dovuta aprire e una frase avrebbe dovuto lasciare le mie labbra asciutte, ma le mie mandibole erano incollate assieme, chiuse, e le mie corde vocali mi avevano lasciato senza parole. Dopo alcuni imbarazzanti secondi che sembrarono un buon quarto d’ora, un suono incerto finalmente lasciò il mio corpo.

Le sensazioni erano reali ed erano mie. Benché la maggior parte fosse inconscia, io ero la Causa. Io creai le parole e io ispirai in lei i sentimenti. Dopo il primo appuntamento, iniziammo entrambi a creare sentimenti più forti. Fino a che diventammo una coppia. Continuammo a creare una relazione forte e in crescita. Io creai il mio punto di vista sulla cosa, lei creò il suo.

Assieme creammo un matrimonio.

Fu un lavoro duro, divertente. Tantissima comunicazione, tantissime coccole. Sapevo di essere responsabile al 100% per il matrimonio, e anche lei lo sapeva. Io ero responsabile del mio punto di vista per la nostra relazione e lei era responsabile per il suo punto di vista della cosa. E mantenemmo i nostri punti di vista sincronizzati con una comunicazione di qualità, per creare una vita forte e sana insieme. Più comunicavamo, più restavamo sincronizzati.

Cos’ha a che fare tutto questo con la Meccanica Quantistica? Tenete a freno questa domanda, ci arrivermo!

Il matrimonio era reale. Era realtà. La nostra realtà. Proprio come una compagnia è reale per l’impiegato, il padrone, i clienti e i fornitori. Proprio come una nazione è reale a tutti coloro che sono d’accordo che sia una nazione. La Palestina è una realtà per alcuni, mentre altri non sono d’accordo.

Plutone è un pianeta? Non più. Il 24 Agosto scorso è stato il quinto anniversario che l’Unione Astronomica Internazionale ha cambiato la definizione di cosa costituisce un pianeta, e il piccolo Plutone è stato sommariamente rimosso dalla prestigiosa lista. Il nostro Sistema Solare è passato da 9 a 8 pianeti per alzata di mano. La realtà è stata cambiata. Facebook vale realmente fantastilioni di dollari? Un oncia d’oro vale veramente ciò che qualcuno stabilisce? La Monna Lisa è veramente un bel dipinto? Se pensate che rappresenti la bellezza, vedrete la bellezza. Altrimenti, vedrete vecchi colori su della canapa o perfino bruttezza.

La realtà giace nell’occhio dell’osservatore. E quando molti sono d’accordo, una realtà debole diventa veramente e certamente molto reale. Proprio qui potremmo certamente toccare l’essenza della realtà – ACCORDO. “Ma aspetta un minuto”, potreste obbiettare, “ci deve essere sicuramente un mondo reale la fuori!” Davvero? Ne siete certi? La Meccanica Quantistica getta un dubbio su questa certezza. La teoria umana più di successo del momento ci mostra che un elettrone è una particella o un’onda, dipende da cosa volete vedere. Infatti, tutto può essere deciso, nel momento che la coscienza osserva il mondo fisico. La realtà a un livello sub-atomico viene creata dall’osservazione. L’atto di osservare determina ciò che si vede.

Ma dato che la sedia dove siete seduti è semplicemente un composto di particelle sub-atomiche, anche quell’oggetto è soggetto alle leggi della Meccanica Quantistica. E cosi lo è il computer di fronte a voi, il paese dove vivete, il pianeta, l’universo. E se voi create ogni cosa che vedete con il puro atto di osservarlo, allora anche la mia vista dell’universo deve essere creata da me.

Ma come mai è possibile che sulla Terra, o da qualche altra parte, vediamo lo stesso universo? Di sicuro ci sono delle differenze nei nostri punti di vista, ma come possono essere cosi simili?” questa è davvero una bella domanda. Tutto ritorna a:

Come possiamo mantenere la nostra osservazione/creazione cosi in sincrono?

E’ quasi come se avessimo deciso di accordarci su alcune leggi basilari dell’universo e con cosi tanti punti di vista in accordo, la realtà è diventata cosi forte che abbiamo smesso di dubitare della sua apparente assoluta oggettività. Se questo è il caso, ci sarebbe spazio per il libero arbitrio nell’universo. Ci sarebbe spazio per voi – un punto di vista capace di ogni e tutte le creazioni.

Significherebbe che potete introdurre cambiamenti nella vostra vita, nelle vostre relazioni e nella società. Semplicemente osservando e creando, potete introdurre cambiamenti nel mondo intorno a voi. Quindi sarete il supremo creatore e sorgente di tutto ciò che osservate. Siete la sorgente dei vostri sentimenti, del cuore che batte, delle relazioni con vostra moglie, della vita che vivete, dell’universo che vedete.

Le possibilità di colpo sembrano senza fine. E saranno cosi se lo desiderate.

Geir Isene.

39 commenti

Archiviato in Casa Minelli, DATI STABILI, LRH, Scientology indipendente, SUCCESSI