Archivi del giorno: 4 novembre 2011

Responsabilità: Dove vanno a finire i vostri soldi?

In questo periodo di eventi IAS in ogni Org del pianeta

pubblichiamo un articolo preso dal blog

scientology indipendente http://leavingscientology.wordpress.com scientologist indipendenti

una chicca di sanità in questo mondo di ladri.

Occhio a dove finiscono i vostri soldi.

Un mio amico, chiamiamolo Joe, era a Flag un giorno e venne avvicinato da uno dei Reg, che gli chiese di contribuire con ancora più soldi al palazzo del SuperPower. Joe era di già un Membro CornerStone, che significa che aveva già contribuito con più di 35.000$ a quel palazzo.

“Pensavo che aveste tutti i soldi per il palazzo,” commentò Joe. “Perché ve ne servono altri?”

“Beh,” spiegò il Reg, “Parte di quei soldi è stata usata per il palazzo dell’Oak Cove”.

“Che significa?” Disse Joe, indignato. “Ho pagato per il palazzo del SuperPower, non per il palazzo dell’Oak Cove”.

Il Reg provò a spiegargli che i fondi andavano a finire tutti in un fondo generalizzato per i palazzi, e venivano poi usati per qualunque palazzo di Flag e cosi via. Ma Joe non ne voleva sapere. Si rifiutò di contribuire oltre. Ora ha lasciato la Chiesa per protesta contro questo e altri outpoint.

Raccogliere soldi per una cosa e poi spenderli in un altra si potrebbe chiamare in mille modi. Frode è una di quelle.

La Chiesa non è trasparente sulla contabilità dei soldi donati dal pubblico. Ma guardiamo ad alcuni dei fatti a cui abbiamo avuto accesso:

Un tipo che posta su ESMB (Ex Scientologist Member Board, un blog frequentato da Ex membri di Scientology) tiene delle registrazioni prese sulla rivista Cornerstone Newsletter, pubblicata molte volte l’anno. La quale pubblica delle liste complete di chiunque abbia donato 35.000$ o più al palazzo del SuperPower. Elenca anche lo stato di contributori, che è classificato sulla base di quanto hanno donato. Da Cornerstone Member (35.000$) a Master Legion of Honor (12.000.000$). Moltiplicando il numero dei contributori di ogni Status per il minimo quantitativo richiesto per quello Status, si ottiene la somma, arrotondata al ribasso, dell’ammontare raccolto finora (Arrotondato al ribasso perché è l’ammontare minimo, e non tiene conto di coloro che hanno contribuito oltre a quella categoria o coloro che hanno contribuito con meno di 35.000$). Il totale raggiunto, fino a quattro anni fa, Agosto 2007, era di 142.760.000$.

Ora, mettiamola a confronto con le dichiarazioni della Chiesa al St. Petersburg Times in un articolo del Marzo 2009.

“Wright (Bob Wright, uno staff di Scientology che supervedeva la costruzione) disse che per il palazzo si è sostenuto un costo di 40 milioni di Dollari, finora. E che la Chiesa si aspetta di spendere altri 50 milioni di dollari per finire gli interni altamente elaborati. Ho sfogliato oltre 800 pagine di progetti per dedurlo. – E’ stato pianificato fino al minimo dettaglio costruttivo -”, disse.

Non ci vedete una discrepanza in tutto questo? La Chiesa, dalle cifre citate nelle sue Newsletter, ha reggiato oltre 140 milioni di dollari per il palazzo, che è stato progettato per costare 90 milioni di dollari. Stando ai nostri numeri, ci sono 50 milioni di dollari dispersi. CINQUANTA MILIONI DI DOLLARI!!

Dove sono finiti questi Cinquanta milioni di dollari? Bene, parte di questi, stando al Reg di Joe, sono finiti nella ristrutturazione dell’Oak Cove. Parte di questi, lo sappiamo dallo stesso articolo del St. Petersburg Times, andarono in 245.000$ di multe sollevate dalla città per non aver messo in regola il palazzo.

Ma facciamo un po’ di paragoni.

Stando a questo sito QUI:

Il costo medio per metro quadro in Florida, riservato alla costruzione di un palazzo adibito ad uffici, è di 1.000$. Questo è per la zona di Miami, Tampa non viene menzionata, ma uno può anche pensare che Tampa costi meno di Miami. Ma 90 milioni diviso 40.000 metri quadrati, stando ai miei calcoli, è 2.250$ per metro quadrato. Stando allo stesso sito, le costruzioni più costose per palazzi adibiti ad uffici sono a New York, dove costano 1.850$ per metro quadrato. Cosi, perché questo palazzo è cosi costoso? Spreco? Errore? Cambiamenti? Non c’è modo di saperlo, dato che non c’è trasparenza, nessun tipo di responsabilità.

Ora mettiamoci il fatto che probabilmente il grosso del lavoro per gli interni della costruzione verrà fatto dal lavoro dell’RPF – persone che vengono pagate pochi centesimi l’ora, che vivono in dormitori di massa, che mangiano in comune. Uno sarebbe portato a chiedersi, perché i lavori agli interni dovrebbero costare cosi tanto? Gli Scientologist dovrebbero sapere quanto lavoro viene fatto dall’RPF, non solo per via del costo, ma da un punto di vista Etico. Obbiettiamo che WalMart o la Nike usino il lavoro che sfrutta la mano d’opera – perché non lo facciamo quando lo usa Scientology?

E per quanto riguarda i compensi degli executive? David Miscavige ha riferito che ha un salario pari a sei zeri, benché abbia una casa, cibo, trasporto, vestiario e altre spese coperte dalla Chiesa. Nonostante gli altri membri della Sea Org vengano pagati circa 50$ la settimana. Dove sono i resoconti contabili di tutto questo?

Perché la Chiesa di Scientology non ci fornisce resoconti contabili finanziari di tutto questo? È forse una domanda irragionevole? No, per quel che mi riguarda, non lo è.

Altre Chiese e opere di carità hanno dovuto affrontare problemi simili, e hanno adottato uno standard di contabilità finanziaria e di trasparenza.

In questo articolo del 2002, apparso sul New York times:

Si nota che “il 20% delle Congregazioni americane perdono dei soldi per via di persone a cui avevano affidato le finanze della loro Chiesa,” ed elenca un certo numero di casi di Chiese che hanno dovuto affrontare problemi di responsabilità finanziaria. Gli executives di un certo numero di chiese vennero trovati colpevoli di aver derubato centinaia di migliaia di dollari, anche milioni, dalle donazioni ricevute dalle congregazioni di vari progetti della Chiesa.

In un caso, un leader di una chiesa, investigato estesamente dal Kansas City Star, sollecitava donazioni dai membri per progetti di costruzioni mai realizzate, o che languivano in uno stato di incompletezza per anni. Vi suona familiare?

Un altro articolo apparso di recente, riguardante un’altra chiesa, dice:

“La nuova Chiesa Apostolica è una delle poche organizzazioni rimaste che occulta i suoi affari finanziari. Nemmeno i membri della Chiesa possono accedere alla dichiarazioni finanziarie. Non esiste una clausola nella costituzione della Nuova Chiesa Apostolica Internazionale o, per quanto sappiamo, in nessuno degli statuti dei vari Distretti Apostolici che li obblighi a rilasciare rapporti finanziari ai membri. I membri sperimentano tante pressioni per contribuire con il dieci per cento dei loro guadagni alla Chiesa. Eppure i leader della Chiesa non fanno rapporto ai membri su come vengono spesi i loro soldi. Questa è la situazione ideale per la cattiva amministrazione dei fondi.”

Scientology è una di queste “poche organizzazioni rimaste” che non rilasciano contabilità finanziaria sulle donazioni.

Per sorvegliare su tali abusi finanziari, diverse organizzazioni hanno adottato degli standard sulla responsabilità finanziaria. Due dei più conosciuti sono: Lo standard della Chiesa Evangelica e l’altro è lo standard per le Opere Caritatevoli.

Alcuni dei punti chiave sono:

Governance e controllo: Viene stressato che nel consiglio di amministrazione della Chiesa. Almeno alcuni membri di questo consiglio dovrebbero essere uomini laici, non staff dell’organizzazione. La BBB (Dipartimento per un Business Migliore) raccomanda un consiglio di almeno 5 persone, nessuna delle quali sia staff, o correlata allo staff. Tutti sono d’accordo che ci dovrebbe essere una supervisione laica sulle spese della Chiesa. Il consiglio autorizza un intero anno di verifiche sulle finanze e transazioni della Chiesa.

Misurare l’efficienza: Il consiglio deve condurre una regolare revisione, annuale o bi-annuale, sulle performance e l’efficienza dell’organizzazione e determinare le azioni future richieste per raggiungere i suoi obiettivi. Questo consiglio, per dire, dovrebbe anche condurre una revisione annuale sui CEO (Ufficiali Esecutivi della Chiesa) o sulle performance del suo leader.

Finanze: Devono essere preparate e pubblicate dichiarazioni finanziarie annuali complete. Preparate in accordo con i principi generali sulla contabilità accettati. Incluse nelle dichiarazioni finanziarie devono esserci rapporti minuziosi sulle spese (tipo: salari, viaggi, spese postali ecc…) che mostrino quale parte di queste spese sia stata collocata nel programma, nella raccolta fondi, nelle attività amministrative.

È forse troppo per gli Scientologist chiederlo alla propria Chiesa?

Forse non c’è nulla di sbagliato, direte voi. Forse la Chiesa è pienamente responsabile ed Etica nell’uso che fa delle donazioni pubbliche. Forse…

Ma la piena trasparenza e responsabilità pubblica ci mostrerebbe anche questo, non è vero?

Jefferson Hawkins

14 commenti

Archiviato in Casa Minelli, LRH, Org Ideali, Scientology reverse