Responsabilità: Dove vanno a finire i vostri soldi?

In questo periodo di eventi IAS in ogni Org del pianeta

pubblichiamo un articolo preso dal blog

scientology indipendente http://leavingscientology.wordpress.com scientologist indipendenti

una chicca di sanità in questo mondo di ladri.

Occhio a dove finiscono i vostri soldi.

Un mio amico, chiamiamolo Joe, era a Flag un giorno e venne avvicinato da uno dei Reg, che gli chiese di contribuire con ancora più soldi al palazzo del SuperPower. Joe era di già un Membro CornerStone, che significa che aveva già contribuito con più di 35.000$ a quel palazzo.

“Pensavo che aveste tutti i soldi per il palazzo,” commentò Joe. “Perché ve ne servono altri?”

“Beh,” spiegò il Reg, “Parte di quei soldi è stata usata per il palazzo dell’Oak Cove”.

“Che significa?” Disse Joe, indignato. “Ho pagato per il palazzo del SuperPower, non per il palazzo dell’Oak Cove”.

Il Reg provò a spiegargli che i fondi andavano a finire tutti in un fondo generalizzato per i palazzi, e venivano poi usati per qualunque palazzo di Flag e cosi via. Ma Joe non ne voleva sapere. Si rifiutò di contribuire oltre. Ora ha lasciato la Chiesa per protesta contro questo e altri outpoint.

Raccogliere soldi per una cosa e poi spenderli in un altra si potrebbe chiamare in mille modi. Frode è una di quelle.

La Chiesa non è trasparente sulla contabilità dei soldi donati dal pubblico. Ma guardiamo ad alcuni dei fatti a cui abbiamo avuto accesso:

Un tipo che posta su ESMB (Ex Scientologist Member Board, un blog frequentato da Ex membri di Scientology) tiene delle registrazioni prese sulla rivista Cornerstone Newsletter, pubblicata molte volte l’anno. La quale pubblica delle liste complete di chiunque abbia donato 35.000$ o più al palazzo del SuperPower. Elenca anche lo stato di contributori, che è classificato sulla base di quanto hanno donato. Da Cornerstone Member (35.000$) a Master Legion of Honor (12.000.000$). Moltiplicando il numero dei contributori di ogni Status per il minimo quantitativo richiesto per quello Status, si ottiene la somma, arrotondata al ribasso, dell’ammontare raccolto finora (Arrotondato al ribasso perché è l’ammontare minimo, e non tiene conto di coloro che hanno contribuito oltre a quella categoria o coloro che hanno contribuito con meno di 35.000$). Il totale raggiunto, fino a quattro anni fa, Agosto 2007, era di 142.760.000$.

Ora, mettiamola a confronto con le dichiarazioni della Chiesa al St. Petersburg Times in un articolo del Marzo 2009.

“Wright (Bob Wright, uno staff di Scientology che supervedeva la costruzione) disse che per il palazzo si è sostenuto un costo di 40 milioni di Dollari, finora. E che la Chiesa si aspetta di spendere altri 50 milioni di dollari per finire gli interni altamente elaborati. Ho sfogliato oltre 800 pagine di progetti per dedurlo. – E’ stato pianificato fino al minimo dettaglio costruttivo -”, disse.

Non ci vedete una discrepanza in tutto questo? La Chiesa, dalle cifre citate nelle sue Newsletter, ha reggiato oltre 140 milioni di dollari per il palazzo, che è stato progettato per costare 90 milioni di dollari. Stando ai nostri numeri, ci sono 50 milioni di dollari dispersi. CINQUANTA MILIONI DI DOLLARI!!

Dove sono finiti questi Cinquanta milioni di dollari? Bene, parte di questi, stando al Reg di Joe, sono finiti nella ristrutturazione dell’Oak Cove. Parte di questi, lo sappiamo dallo stesso articolo del St. Petersburg Times, andarono in 245.000$ di multe sollevate dalla città per non aver messo in regola il palazzo.

Ma facciamo un po’ di paragoni.

Stando a questo sito QUI:

Il costo medio per metro quadro in Florida, riservato alla costruzione di un palazzo adibito ad uffici, è di 1.000$. Questo è per la zona di Miami, Tampa non viene menzionata, ma uno può anche pensare che Tampa costi meno di Miami. Ma 90 milioni diviso 40.000 metri quadrati, stando ai miei calcoli, è 2.250$ per metro quadrato. Stando allo stesso sito, le costruzioni più costose per palazzi adibiti ad uffici sono a New York, dove costano 1.850$ per metro quadrato. Cosi, perché questo palazzo è cosi costoso? Spreco? Errore? Cambiamenti? Non c’è modo di saperlo, dato che non c’è trasparenza, nessun tipo di responsabilità.

Ora mettiamoci il fatto che probabilmente il grosso del lavoro per gli interni della costruzione verrà fatto dal lavoro dell’RPF – persone che vengono pagate pochi centesimi l’ora, che vivono in dormitori di massa, che mangiano in comune. Uno sarebbe portato a chiedersi, perché i lavori agli interni dovrebbero costare cosi tanto? Gli Scientologist dovrebbero sapere quanto lavoro viene fatto dall’RPF, non solo per via del costo, ma da un punto di vista Etico. Obbiettiamo che WalMart o la Nike usino il lavoro che sfrutta la mano d’opera – perché non lo facciamo quando lo usa Scientology?

E per quanto riguarda i compensi degli executive? David Miscavige ha riferito che ha un salario pari a sei zeri, benché abbia una casa, cibo, trasporto, vestiario e altre spese coperte dalla Chiesa. Nonostante gli altri membri della Sea Org vengano pagati circa 50$ la settimana. Dove sono i resoconti contabili di tutto questo?

Perché la Chiesa di Scientology non ci fornisce resoconti contabili finanziari di tutto questo? È forse una domanda irragionevole? No, per quel che mi riguarda, non lo è.

Altre Chiese e opere di carità hanno dovuto affrontare problemi simili, e hanno adottato uno standard di contabilità finanziaria e di trasparenza.

In questo articolo del 2002, apparso sul New York times:

Si nota che “il 20% delle Congregazioni americane perdono dei soldi per via di persone a cui avevano affidato le finanze della loro Chiesa,” ed elenca un certo numero di casi di Chiese che hanno dovuto affrontare problemi di responsabilità finanziaria. Gli executives di un certo numero di chiese vennero trovati colpevoli di aver derubato centinaia di migliaia di dollari, anche milioni, dalle donazioni ricevute dalle congregazioni di vari progetti della Chiesa.

In un caso, un leader di una chiesa, investigato estesamente dal Kansas City Star, sollecitava donazioni dai membri per progetti di costruzioni mai realizzate, o che languivano in uno stato di incompletezza per anni. Vi suona familiare?

Un altro articolo apparso di recente, riguardante un’altra chiesa, dice:

“La nuova Chiesa Apostolica è una delle poche organizzazioni rimaste che occulta i suoi affari finanziari. Nemmeno i membri della Chiesa possono accedere alla dichiarazioni finanziarie. Non esiste una clausola nella costituzione della Nuova Chiesa Apostolica Internazionale o, per quanto sappiamo, in nessuno degli statuti dei vari Distretti Apostolici che li obblighi a rilasciare rapporti finanziari ai membri. I membri sperimentano tante pressioni per contribuire con il dieci per cento dei loro guadagni alla Chiesa. Eppure i leader della Chiesa non fanno rapporto ai membri su come vengono spesi i loro soldi. Questa è la situazione ideale per la cattiva amministrazione dei fondi.”

Scientology è una di queste “poche organizzazioni rimaste” che non rilasciano contabilità finanziaria sulle donazioni.

Per sorvegliare su tali abusi finanziari, diverse organizzazioni hanno adottato degli standard sulla responsabilità finanziaria. Due dei più conosciuti sono: Lo standard della Chiesa Evangelica e l’altro è lo standard per le Opere Caritatevoli.

Alcuni dei punti chiave sono:

Governance e controllo: Viene stressato che nel consiglio di amministrazione della Chiesa. Almeno alcuni membri di questo consiglio dovrebbero essere uomini laici, non staff dell’organizzazione. La BBB (Dipartimento per un Business Migliore) raccomanda un consiglio di almeno 5 persone, nessuna delle quali sia staff, o correlata allo staff. Tutti sono d’accordo che ci dovrebbe essere una supervisione laica sulle spese della Chiesa. Il consiglio autorizza un intero anno di verifiche sulle finanze e transazioni della Chiesa.

Misurare l’efficienza: Il consiglio deve condurre una regolare revisione, annuale o bi-annuale, sulle performance e l’efficienza dell’organizzazione e determinare le azioni future richieste per raggiungere i suoi obiettivi. Questo consiglio, per dire, dovrebbe anche condurre una revisione annuale sui CEO (Ufficiali Esecutivi della Chiesa) o sulle performance del suo leader.

Finanze: Devono essere preparate e pubblicate dichiarazioni finanziarie annuali complete. Preparate in accordo con i principi generali sulla contabilità accettati. Incluse nelle dichiarazioni finanziarie devono esserci rapporti minuziosi sulle spese (tipo: salari, viaggi, spese postali ecc…) che mostrino quale parte di queste spese sia stata collocata nel programma, nella raccolta fondi, nelle attività amministrative.

È forse troppo per gli Scientologist chiederlo alla propria Chiesa?

Forse non c’è nulla di sbagliato, direte voi. Forse la Chiesa è pienamente responsabile ed Etica nell’uso che fa delle donazioni pubbliche. Forse…

Ma la piena trasparenza e responsabilità pubblica ci mostrerebbe anche questo, non è vero?

Jefferson Hawkins

14 commenti

Archiviato in Casa Minelli, LRH, Org Ideali, Scientology reverse

14 risposte a “Responsabilità: Dove vanno a finire i vostri soldi?

  1. E va bhe sempre li’ a mettere i puntini sulla i.
    Cosa vuoi che sia 50$ milioni piu’ o meno per il rilascio del Super Power.
    Avranno avuto delle piccole spese extra.
    Si fa’ un altro bello Status ( la pietra d’oro, la pietra diamante, scaglia la prima pietra ) e si fa’ presto a “tirar su'” quei 4 soldi che mancano.
    Al limite si risparmia sulla paga allo staff (ops ma gia non gli diamo poco o un Caz..) va bhe allora si risparmia sul cibo ( ops ma gia mangiano riso e fagioli ) e che Caz.. devono produrre di piu’.
    E poi ci sono pure sti “sqiurrel” che rompono per i resoconti finanziari ma fatevi i Caz.. vostri.
    Che io vi chiedo i vostri ?
    E poi per “salvare l’anima ” non si bada a spese e che diamine.
    Tanto non sono i miei.
    Ciao Adriano

    • facendo una rapida Analisi, direi che 40 Dollari alla settimana, riso e faglioli, un tetto, il riscaldamento ( dato dai fagioli /aria condizionata) rendono di gran lunga privilegiati i Sea Org Member rispetto agli staff di un’org.
      Facendo un esempio casalingo, uno staff full hat a Flag di Hco come era il mio dipendente, aveva paga differente ( non metto cifre anche se le so al centesimo visto che i cud glieli preparava il mio consulente ), la pappa doveva comperarsela ed il tetto era a pagamento.
      La sua fortuna ( o pull-in ) e’ stata venire a lavorare da uno come me che nonostante facesse 4 ore, aveva lo stipendio di uno full time.
      E questo gli permetteva di sopravvivere degnamente.
      Mentre mi trovavo all’org di Amsterdam ( agosto 2011)in visita per vedere un’org vuota ( bella,piccolina,in un punto centrale a fianco di un coffee shop e vuota ) vidi passare dal lato opposto della strada un tipo con un panino vuoto in mano ed una pera.
      Dissi a Luana, questo e’ uno staff….
      Ed infatti eccolo entrare dalla porticina bianca a vetri che da sulla reception……
      Ed e’ per questo che condanno chi permette che persone con un gran spirito ( tranne pochi ) di nullificarsi per ingrassare colui che ha reso Scientology una setta pericolosa ed estremista.
      Dal profondo del cuore, verro’ a farti la pipi’ sulla tomba.

  2. Paolo Grazioli

    Sono completamente daccordo sui controllori laici, il dubbio è che, con i fondi illimitati della chiesa, questi controlli siano veramente reali, voglio dire che mi sembra fin troppo facile corrompere i controllori…….. oppure mettiamo i controllori dei controllori dei controllori dei contr…. all’infinito ma anche così avrei dei dubbi.
    Sarò io in malafede forse…… mah!
    La soluzione secondo me al di là dei controllori vari, è che il male va estirpato, DM & c esonerati, processati e l’etica così come scritta da Ron venga applicata!!!!
    Paolo

  3. Simon Bolivar

    No, l’Etica la applicherei cosi come distorta da lui.

  4. Tratto dalla “Serie del libero Sfogo” n. 2 del 05 novembre 2011

    Davanti a dati del genere c’è veramente di che diventare delle belve feroci e hanno voglia, quelli di OSA, a dire che siamo solo capaci di spargere entheta e di inturbolare.

    MA QUANTI PASSI IN PIU’ SUL PONTE AVREBBERO FATTO QUEGLI SCIENTOLOGIST CON TUTTO QUEL DENARO CHE INVECE HANNO DONATO SOLO PER ARRICCHIRE LE PROPRIETA’ DELLA CHIESA?

    Questo è il dato che dovrebbe far riflettere, oltre al fatto che, a fronte del denaro versato, non viene dato uno SCAMBIO di valore come dovrebbe invece essere. L’unico SCAMBIO di tutte queste operazioni è quello che Ron identifica come SCAMBIO ZERO, vale a dire uno SCAMBIO CRIMINALE. L’unico SCAMBIO che garantisce sopravvivenza è lo SCAMBIO IN ABBONDANZA ovvero SCAMBIO QUATTRO, cosa che, all’interno di questa Chiesa, è ormai completa utopia ottenere. Il fatto è questo: il CRIMINALE chiede soltanto e non dà nulla in cambio. Poco al di sopra di questo livello c’è un “dare” in cambio un prodotto guasto.

    Per cui, a quale livello di scambio sta operando questa Chiesa?

    Gli staff si trovano lì per vendere e consegnare i SERVIZI e le loro abilità devono, semmai, essere usate per maneggiare il pubblico in direzione di farlo salire velocemente sul loro Ponte e NON per estorcere continuamente denaro dalle loro tasche. Questo, oltre ad essere uno spreco non indifferente delle risorse, rappresenta un tradimento sugli scopi del Posto, della stessa Org e nei confronti degli scientologist.

    Scientology ha degli scopi ben precisi, espressi in modo sufficientemente chiaro da Ron da impedire false interpretazioni. Questi scopi possono essere raggiunti soltanto attraverso l’ottenimento di un PRODOTTO da cui non si può prescindere. E’ questo, un PRODOTTO di carattere SPIRITUALE, ben più elevato e ben diverso dai prodotti MEST che sta inseguendo david Miscavige e chi per lui..

    Per cui… OSA & Company… smettetela di raccontare BALLE al vostro pubblico. I riferimenti di RON che, con notevole solerzia ed astuzia citate sul vostro Blog ogni qualvolta sentite la necessità di rispondere per le rime ad un nemico presunto, si applicano a VOI, al sistema incancrenito che state difendendo e al CRIMINALE che la governa in barba a tutte quelle policy che VOI state interpretando e usando nel modo sbagliato.

    Se vi dovesse sfiorare l’idea che quanto espresso rientri nell’ambito di EMOZIONI E REAZIONI UMANE, ebbene SI’, quando osservo che i Diritti fondamentali vengono calpestati in modo così vergognoso, che la tecnologia di Ron viene pervertita a scopo di mero interesse, che qualcuno vuole imporre, disseminare e/o difendere infami BUGIE per mascherare o nascondere la VERITA’… allora mi girano i maroni. E se qualcuno non ha reazioni simili a questa, allora vuol dire che non osserva, non percepisce, non pensa, non duplica, non comprende quello che succede e nemmeno il perché.

    Quando si sale il Ponte, le emozioni si liberano sempre più e questo significa che la scala del tono viene vissuta più intensamente ed in modo anche più coerente. La coerenza nella risposta ad una certa situazione è parte integrante della definizione di sanità mentale, per cui non è sbagliato incazzarsi se qualcosa nell’ambiente fa veramente incazzare. L’irrazionalità, per contro, sarebbe provare un’emozione discordante o non attinente alla scena. Aggiungo che ho anche avuto modo di riscontrare quanto, tra gli scientologist, venga mal interpretato il concetto di “stare di fronte”.

    “Stare di fronte” non significa stare davanti a qualcosa come un deficiente impassibile, senza provare emozioni oppure provando soltanto emozioni piacevoli o cose del genere. In poche parole, se davanti a te c’è un rinoceronte inferocito sfido chiunque a non provare quantomeno un’emozione di paura che, in questo caso, potrebbe salvarti la vita.
    L’impassibilità è molto più vicina al mondo delle macchine piuttosto che a quello degli esseri umani.

    Spartacus

  5. Cirillo

    Manò manò, qui stà un riferimento a un event poco conosciuto.

    Salud
    Cirillo Cirio di Ciriè
    (ex PES, HES, ED)

    • Francesco

      Cirillo benvenuto !
      Mandami una mail a johnmina@libero.it o agganciami su Skype a : Globalserviceamministrazione che così facciamo 2 chiacchiere .
      La Cof$ ha sprecato talmente tanto le sue risorse in termini di valide persone qualificate per sostituirle con chi era più malleabile e poteva essere ” fatto su misura” .
      Invece nel campo indipendente le persone di valore sono ben accette per far si che Scientology possa essere consegnata standard a chiunque lo desideri.
      See you soon !
      Francesco

  6. Post Scriptum:

    Congresso: Anatomia della Mente Umana – “L’Origine di Dianetics e Scientology” del 31 dicembre 1960

    “Noi possediamo una quantità enorme di proprietà. Possediamo una quantità enorme di materiali e così via. E continua ad aumentare. Ma questo non è importante. Quando gli edifici diventeranno importanti per noi, per l’amor di Dio, pregherei alcuni di voi che sono rivoluzionari nati, di far saltare la sede centrale. Se qualcuno avesse messo un po’ di tritolo sotto il Vaticano molto tempo fa, il cattolicesimo forse andrebbe ancora. Non interessatevi agli immobili. Non interessatevi alle masse di edifici, perché non sono importanti. Ciò che è importante è quanto servizio potete dare al mondo, quanto potete portare a termine e quanto meglio potete fare le cose. Solo queste sono le cose importanti. …..Se ci limitassimo a lasciare tutto com’è a questo punto, se non facessimo nient’altro a questo stadio, e se non ottenessimo altri risultati oltre a quelli ottenuti negli ultimi anni, ce la faremmo comunque, nel corso di questa vita, in tutto il mondo. Ne siamo consapevoli già da qualche tempo”.

    Qualcuno sa dove si può trovare qualche candelotto di DINAMITE?

    SP

    • Simon Bolivar

      Caro Sparta, come sempre sei sul pezzo, e anche con delle riflessioni molto accurate. Correggo solo qualche punto qua e là: Le proprietà MEST che David Miscavige sta mettendo in piedi (leggi Org Ideali ecc…) non appartengono più alla Chiesa, ma sono di proprietà del Building Management Service, una entità distaccata dalla CofS. Quindi non-scientologa. Come lo sono anche molti degli amministratori di CST ecc…
      E poi hai ragione quando sostieni che Etica & Ilarità sparge Entheta, Vero Caro vecchio GAVINO IDDA? Fai disonore alla tua terra sostenendo il pazzo che governa, lo sai che è pazzo ma in qualche modo devi difendere il tuo posto e non farti mandare all’RPF, sempre di sopravvivenza si tratta, ma stavolta le spese le fanno gli “spremuti” di turno.
      La bomba non serve Sparta, ci sono seduti sopra e presto farà BOOOMMMM.
      La Chiesa di oggi è una totale rincorsa al denaro, lo fiutano come il cane fiuta il tartufo, appena entra uno nuovo gli piombano addosso come avvoltoi per spremerlo, e questo comportamento allontana le persone. Ormai sono più coloro che escono di quelli che entrano. Ad esempio, pare che il numero degli scientologist italiani non sia cresciuto affatto negli anni, anzi che sia diminuito, ma non c’è chiarezza da parte della Chiesa italiana sul reale numero dei loro parrocchiani. Al di là dei numeri, a me sorprende questo segreto, a che scopo tenere segreto il numero dei fedeli? A che scopo non dire il numero delle persone, dei BIS che ogni giorno entrano nelle Chiese italiane?
      Una bugia, anche se ben detta, non diventerà mai realtà, e una persona sana guarderà oggettivamente le cose e si dirà “Cosa ci faccio qui?”.

      • Beh, che le proprietà siano della Chiesa o di una qualche fantomatica associazione parallela ad essa, non può cambiare la situazione.
        Il denaro estorto resta tale come pure tutto il resto delle nefandezze a riguardo.
        Le statistiche non vanno più di moda e David Miscavige ha abilmente convogliato l’attenzione degli scientologist verso altre direzioni. Mettere troppa attenzione sulle statistiche sarebbe controproducente per la Chiesa poiché poi dovrebbe spiegare, tra le altre cose, il senso delle manovre del management in relazione ad esse.
        SP

        • Simon Bolivar

          Per ora non cambia nulla infatti, ma col tempo potrebbe essere un guaio cercare di riprendersi le proprietà acquistate con il sudore e la fatica di tanti.

    • Diogene

      Vedo che ora in Romagna più del ballo lissio va per la maggiore la danza turca dei tre cantoni detta anche saltarello indiavolato dei donatori Inca.
      Sempre meno paraocchiani si trascinano alle feste dello stufato-stracotto dove ambitissimo è il nuovo livello di “Status in Guardias” il cui ricavato (al netto delle provvigioni) servirà per l’acquisto dei puntelli per i ruderi e qualche bidone di diserbante di modo che nessuno dica di aver buttato i suoi soldi alle ortiche…

      • Gargamella

        Arguto come sempre Diogene, Paraocchiani è un calembour bellissimo!
        Anche Birba si Bea!
        Beato Birbante!
        Gargamella

      • Francesco

        Altolà , la Romagna non se tocca, e’ un posto da Dei….loro hanno la Piadeina ed il Conte che con la sua cabrio raccoglie i bisognosi sfoggiando la sua chioma…….
        Anche io avrei un bisognino…….
        Ricordi residui del riso e fagioli della Sea Org ……..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...