Cos’è Scientology, davvero?

scientology indipendente, scientologist indipendenti

Ovunque su internet si discute su Hubbard. Si mette la sua vita personale in relazione con la Tecnologia che ha sviluppato, cercando di trovare punti sfavorevoli che invalidino la sue scoperte.

Molto spesso le persone che “discutono” non hanno mai provato a fondo la Tech, ancora più spesso altri sono stati “tartassati” dalla Church e mettono in relazione questi comportamenti aberrati con la Tech.

A mio parere è semplicemente uno squallido tentativo di fare A=A=A=A.

Per chi la Tech l’ha usata su sé stesso e sugli altri questo tentativo non funziona.

E’ come invalidare la musica di Jimmy Hendrix e Miles Davis perchè erano dei tossici o avevano i calzini verdi.

Ron ci ha lasciato in eredità una Tecnologia funzionale, cosi la descrive lui stesso su KSW1, usiamola al meglio, suoniamo la grancassa,  e al diavolo il resto.

Il concetto originale di *Scientology* era di usare un approccio scientifico per cercare di capire la Vita … invece di un approccio dogmatico, superstizioso o emotivo. Molto semplice quindi.

Un anno prima Hubbard aveva scoperto che i problemi mentali (cose tipo dubitare di sé stessi o depressione) erano causati da passate esperienze. e trovò che semplicemente facendo ricordare alla persona quell’episodio più volte l’influenza dannosa si scaricava. Perché le persone non riescono a spiegare queste cose, non lo scoprirò mai.

Tuttavia, a mettere ordine nella mente c’era Dianetics, che significa “Attraverso la mente” (dal Greco). Quindi, l’approccio scientifico funzionava, Hubbard pensò che forse poteva andare oltre e usarla per spiegare alcuni problemi comuni che davano guai alle persone. Anche quello funzionò, e circa un anno più tardi annunciò Scientology.

La scienza incontra lo spirito

Interessante notare, che fu solo l’approccio scientifico che rivelò la presenza di una potente sorgente di energia che si sprigionava da un solo punto, all’interno dell’area vicina alla testa di ogni persona. Si scoprì essere lo spirito umano e oppsss! Scientology entrò nella giurisdizione della Religione.

Ulteriori ricerche indicarono che le persone ERANO la loro anima. L’idea che una persona sia il suo corpo si provò essere sbagliata (scusate!). Lo spirito è eterno e alla morte si sposta semplicemente o resta in attesa nella stanza o attende il funerale e eventualmente si annoia, poi va a scegliersi un altro corpo in un reparto maternità da qualche parte. Lo spirito non ha bisogno di occhi o di orecchie. Lui è colui che “vede” le immagini nella vostra mente, cioé “l’occhio della mente”. L’occhio della mente siete voi.

Da un punto di vista superiore, è carino sapere di avere un altra possibilità di vivere ancora dopo la morte. La maggior parte delle persone vorrebbero avere un’altra possibilità. La cosa eccezionale, da un punto di vista pratico, è che i procedimenti scoperti da Hubbard incrementano l’IQ e risultano in specifiche abilità. Per quanto ne so, nient’altro lo fa. Il mio IQ salì di 18 punti. A scuola mi era stato sempre insegnato che era una cosa impossibile. Le abilità specifiche disponibili con Scientology includono:

  • Sapere che non peggiorerai mai più.
  • Abilità di comunicare liberamente con chiunque su ogni soggetto.
  • Abilità a riconoscere la sorgente dei problemi e farli sparire.
  • Sollievo dalle sofferenze e ostilità della vita.
  • Libertà dai turbamenti del passato e abilità di affrontare il futuro.
  • Liberarsi da condizioni fisse e abilità di fare cose nuove.
  • L’abilità di stare bene e di essere una persona felice.
  • Abilità di confrontare il passato.
  • Il ritorno dell’auto-determinazione.
  • Libertà dalle sopraffazioni.

Déjà vu

Amore, Amicizia e Rancori si sviluppano attraverso vite multiple cosi alcuni di noi tornano “molto indietro” in termini di relazioni del passato. Questo spiega cose come “l’amore a prima vista“, deja vù e l’auto-protezione dei bambini.

Da un punto di vista un po’ più basso, se veramente vi state aspettando di sedervi su una nuvola da qualche parte a cantare inni a qualcuno per 99 quintilioni di zilioni di anni … “Okay, inno n° 112, ancora una volta, questa volta come se veramente lo volessi dire sul serio …” Cosa? Questo non è il modo in cui funziona.

Non per dire che ci sia qualcosa di sbagliato con il “Paradiso” e “L’Inferno” come metafora. Molto accuratamente come metafora. Una persona deve solo visitare la prigione di stato più vicina per vedere l’Inferno o fare l’esperienza dell’Amore per visitare l’altro lato.

Guerre territoriali

Nel 1950, alcune persone hanno odiato istantaneamente Dianetics, perché erano spaventati che li potesse mettere fuori mercato. La Psichiatria ha sempre detto “La mente è molto misteriosa“. Cosi, hanno odiato Dianetics dall’inizio ed è scoppiata una guerra territoriale.

Questa causò un sacco di problemi e mise Scientology sulla difensiva. Nessun dubbio che fu la ragione maggiore per cui Scientology diventò una religione.

Ma dopo 40 anni tutti scoprirono che il mondo non stava per finire, e che c’era veramente molto spazio per tutti. La Psichiatria e le compagnie farmaceutiche potevano operare al fianco di Scientology nel mondo e nessuno sarebbe finito fuori mercato. Perché? perché ci sono persone che credono veramente che le medicine e la Psichiatria siano la risposta. Queste persone non saranno mai interessate in Dianetics e Scientology.

Gli uccelli

Cosi la guerra territoriale finalmente era finita e tutti andarono a casa … eccetto David Miscavige. Non ha mai capito che la guerra era finita. Continua a dar battaglia a nemici immaginari. Come la signora nel film di Alfred Hitchcock Gli Uccelli che continua a far la guerra ai gabbiani anche dopo che sono andati via. Cu-cù.

Ecco perché vogliamo togliere dal posto David Miscavige. Oltre a essere un picchio, è disonesto. Cosi ciò che vogliamo fare è liberare Scientology dal suo piccolo Hitler.

Potreste essere o non essere interessati a ciò che Dianetics o Scientology possono fare per voi. Ciò che noi vogliamo fare è di mantenerla disponibile e libera, cosi che sia sempre qui nel caso dovesse servirti. Molto semplice.

Non è una religione!

Scientology non è una religione nel senso Occidentale; non adoriamo Dio. Cosi se quella è la tua definizione di religione, Scientology non è quella. E’ una Filosofia Spirituale.

Odiare Scientology o combattere Scientology è stupido come stupida è la Scientology che combatte gli Psichiatri. O David Miscavige che combatte gli scientologist. Il fatto che David Miscavige stia combattendo la sua gente è più stupido delle persone che odiano Scientology.

Fantascienza

Scientology non è perfetta. Non lo è mai stata, e mai lo sarà. E ci sono molte critiche severe che avete sempre ascoltato. Ciò che rende Scientology valida è che la tecnologia funziona. Quando il vostro IQ sale di 18 punti come il mio, allora non badi più alle sue imperfezioni. Ha funzionato ed è più di ciò che potrei dire per ogni altra cosa che io ho studiato  o provato prima di Scientology. Cosi, questo è il motivo per cui la maggior parte degli Scientologist sono cosi tenacemente devoti al soggetto, anche se il leader, David Miscavige, è un punk completamente fuori di testa.

Un sacco di persone critica Hubbard. Contrariamente all’immagine falsa che Hubbard fosse “Perfetto” presentata dal lunatico David Miscavige, Hubbard era solo un tipo normale con molte colpe ed errori come me o voi. Personalmente, non mi interessa che Ron fosse perfetto e che commettesse errori. Uno deve pesare il buono e il cattivo e quando lo fate, scoprirete che lui era un essere umano decente. Io non mi aspetto più la perfezione.

La maggior parte delle critiche che sentite su Hubbard sono sforzi di screditarlo su base personale, piuttosto che il rigetto delle sue scoperte. Personalmente io ho investigato molte scuole di pensiero. Nessuna ha funzionato per me. Eccetto Scientology. Che funziona perfettamente. Ciò che veramente conta per me è se funziona, è il mio unico test.

Cosi non m’importa cosa fosse la sua professione o se come ogni essere umano non fosse perfetto. Non m’importa proprio.

Ognuno è diverso

Ad alcune persone piace Scientology. Ad alcuni piace la Cristianità. Ad alcuni piacciono i farmaceutici. Ad alcuni piace la Psichiatria. Ad alcuni piace la cioccolata. Ad alcuni piace il grasso di balena. A me il grasso di balena non piace. Ma rispetto il vostro diritto di usarlo se è la vostra scelta.

Il pianeta è grande. C’è parecchio spazio per tutti noi per vivere in pace. Questo è il primo obiettivo. Il secondo obiettivo è scoprire come possiamo aiutarci l’un l’altro. Sono sicuro che c’è un modo lungo la strada. Qualsiasi sia. La sola cosa a cui nessuno di noi deve concedere spazio in questo mondo è la criminalità.

I criminali devono andare in galera e quello è il posto di David Miscavige. Abbiate cura di voi.

Scritto da: Thoughtful (Steve Hall)
Dianetics = Studio della mente, dianoētikos “relativo al pensiero”  + ics.
Scientology = Studio della conoscenza (da scire ‘conoscere? e logia ‘denotando un soggetto di studio’).

45 commenti

Archiviato in Casa Minelli, DATI STABILI, LRH, Scientology indipendente, Scientology reverse

45 risposte a “Cos’è Scientology, davvero?

  1. silvia chiari

    Grazie di aver pubblicato questo post e aver fatto un pò di chiarezza …soprattutto per coloro che si sono avvicinati da poco e non avendo magari letto tutti gli articoli e commenti possono essere caduti in “confusione” .

  2. Simon Bolivar

    Sono d’accordo, anche sostengo che per giungere a questa conclusione si debba sapere la verità sulla Traccia della Chiesa.
    In passato molti sono stati dichiarati e molti hanno lasciato la Chiesa, sicuri di non tornare mai più indietro. C’è stato un Engram di terza dinamica o anche più di uno, scrolliamocelo di dosso e continuiamo.
    P.S. E’ pronto un articolo che parla proprio degli engrams di terza dinamica, presto lo pubblicheremo.

  3. Paolo Facchinetti

    Sembra che Steve Hall abbia proceduto velocemente sulla via del disimplantamento. Cosa gli è successo in queste ultime settimane?? Quando ha pubblicato questo scritto? fino a poche settimane fa non si esprimeva in questo modo.

  4. Evoluzione, involuzione? Il post di Steve è del 15 Maggio 2009.
    Grazie Simon per la traduzione.

    • Paolo Facchinetti

      Mamma mia, allora da lì in poi deve aver fatto dei brutti incontri che gli hanno fatto invertire la rotta, perché mi sembra che non sia più così “ecumenico” e tollerante come si descrive in questo post.

      • Secondo me le continue molestie da parte degli “spirituali illuminati” di OSA lo hanno forgiato, o meglio han fatto si che raddrizzasse il tiro.
        Il “volemose tutti Bbene” e’ uscito delle regole del gioco dal momento che negli USA la legge consente i simpatizzanti Kamikaze Osa Squirrell Boys di molestare le persone fino ad un certo punto.
        Cosa che in Italia non e’ permessa ed infatti si limitano come degli Anonimous a mostrare il loro tono e IQ sul loro fantastico Blog, in linea con la loro capacita’ di pensare con la propria testa.

        • Diogene

          La mia pedantesca pignoleria mi ha sempre portato a verificare se uno scritto è corroborato da qualche data o quanto precisamente è localizzabile nel tempo… l’ho fatto di routine nei miei studi e sul mio lavoro, perfino i miei appunti sono datati e me la prendo con me stesso se dopo qualche mese o anno mi accorgo di non averlo fatto… Mi fece piacere scoprire nella Serie dei Dati che Ron considerava la mancanza o la falsificazione di una data uno degli Outpoint pricipali… E’ in gioco l’as-is di una situazione, per non dire dell’as-is di un episodio in auditing…
          Ci sono affermazioni che non perdono validità nel tempo e ce ne sono altre che vanno collocate nel loro periodo…
          Non lasciamoci imbambolare… altro che cercare implant nel bank…

  5. Tony Pacati

    bello!
    molto chiaro
    molto semplice
    molto pragmatico
    molto efficace
    molto funzionale.
    Se Steve Hall dice che non gli interessa come era Ron, ma gli interessa che scientology funziona, allora a me non interessa come era o è Stive Hall ma interessa che un suo discorso funziona e posso usarlo per un approccio semplice e diretto con chi di scientology non sa niente o sa cose sbagliate.
    Lo userei come introduzione ad una nostra divisione 6 che un giorno ci dovremmo preoccupare di mettere in piedi in qualche modo, per aprire la porta a chi capita sul nostro blog senza una preparazione di base.
    Io vorrei indirizzare qualche amico e parente sul nostro blog, ma immagino le profonde dormite davanti allo schermo alla 50esima parola malcompresa.
    Servirebbe un piccolo dizionario (semplice) in linea ed un breve e chiaro riassunto di cosa e’ successo e cosa sta succedendo adesso in scientology, scritto senza nessun termine tecnico o con termini tecnici spiegati immediatamente dopo il loro primo uso.
    E comunque ci metterei anche questo post.
    ciao

    • Ottima Idea Tony, dovremmo coordinare la cosa insieme.
      Vorra’ dire che dovremo darti ” le chiavi” della Reception in modo che anche tu che piu’ o meno come noi lavori le tue 16-18 ore, riesca a fare un’ottimo apporto alla ricchezza del Blog.
      🙂

      • Charlotte e Patrik

        Siamo pienamente d’accordo con ciò che dice Steve Hall.
        Se poi adesso non la pensa più così, come ci sembra di aver capito da qualche commento, ci dispiace per lui.
        In termini pratici, se la Tech funziona (e noi lo stiamo continuando a sperimentare anche adesso nel campo indipendente con i Livelli OT), che ce ne può fregare se nella vita di Ron c’è stata qualche pecca… “chi non ha peccato scagli la prima pietra”!!!
        Di sicuro pubblicare dei post come questo sono di grande valore per chi cerca dei dati stabili e anche per chi già ce li ha.
        Sapere se Ron faceva la pipì fuori dal cesso e magari non si lavava neanche le mani… scusate la volgarità… o se un giorno ha dato un ceffone a qualcuno perché gli aveva fatto girare i maroni, a cosa può servirci? Di che utilità è per chi vuole migliorare se stesso? Sono queste delle “verità” che fanno fare as-is di qualcosa?
        Noi pensiamo che in questa fase di “Scientology della Nuova Era” è importante continuare ad essere da esempio e dare dati stabili per tutti gli Scientologist che uscendo dalla Chiesa possono essere un po’ in confusione.
        Charlotte e Patrik

        P.S.: domanda provocatoria da Patrik:
        Trovare qualsiasi cosa che possa denigrare Ron, a chi giova? Voglio essere cattivo… uno squirrel o SP ne gioverebbe?

        • Charlotte e Patrik

          Dimenticavamo… il VERO engram di Terza Dinamica per gli Scientologist si chiama DAVID MISCAVIGE!
          E’ di lui che dobbiamo fare as-is… proprio fino a farlo SPARIRE!!!
          Charlotte e Patrik

          • Simon Bolivar

            Non dimentichiamoci il precedente simile. Ci sono Engram voluti ed Engram causati involontariamente credendo di fare il maggior bene.
            Un Engram è un Engram, sia che tu hai deliberatamente sbattuto la testa contro al muro sia che sei stato spinto a farlo.
            E se valutando il primo engram che ti viene a tiro non trovi sollievo dovrai per forza di cose percorrere E/S (Precedente Simile). Sempre se vuoi che la BPC (Carica Oltrepassata) faccia Blow.

  6. Diogene

    Uno degli errori più facili in cui si può cascare (e che perciò viene usato abbondatemente dai manipolatori di qualunque specie) è la banalizzazione.
    Si può banalizzare qualsiasi cosa, da un errore madornale a una verità eclatante… e sta quindi alla capacità di giudizio dell’interessato mettere il dato nella sua giusta luce… è una qualità assolutamente personale, la si può chiamare senso critico o abilità di osservazione e valutazione, ma alla fine è un qualcosa che si fa per se stessi, una scelta consapevole…
    Ma sarà veramente così buono il tanto decantato salame di Montisola?…

    • Il Salame di Montisola e’ buono nella misura in cui “Colui che lo assaggia” e’ disposto ad averne tutti i percetti.
      Più’ uno e’ disposto ad essere se stesso, più’ la fetta e’ ricca . 😉

      • Simon Bolivar

        Ma stai facendo pubblicità occulta al SuperSalame? Quanti percetti servono? Hai gli strumenti giusti per portarli alla luce? Servono “donazioni”?

  7. Che cos’e’ Scientology, davvero ?
    Gia Davvero non mi piace.
    Il salame di Montisola non so’ se e’ cosi buono perche’ non l’ho mai assaggiato.
    So’ che io mangio il golfetta e mi piace.
    Per contro volevo mettere un LInk che ho trovato inserendo in google
    Che cos’e’ Scientology?
    So’ che e’ molto CRITICO ma e’ anche l’altro lato della medaglia.
    E su alcuni punti (donazioni,sopprusi) la pensiamo cosi’.
    Ciao Adriano.

  8. Mirko

    Un bellissimo e molto comprensibile articolo, mi è piaciuto proprio per la sua semplicità.

    Questo articolo mi stimola a comunicare e condividere delle cose positive che da un po’ di giorni mi si stanno smuovendo by self, io non sto facendo nulla …

    Posso dire con poca certezza (sto vivendo delle sensazioni non ancora così definibili) che quello che sto auscultando (per così dire) da me stesso nelle ultime settimane, è che pian piano sto proprio godendo della bellissima semplicità…

    Sta succedendo, da alcuni giorni a questa parte, che più passa il tempo, più la conoscenza di/acquisita in Scn, diventa una conoscenza normale, semplice, onestà, vivibile… , sento che mi sto alleggerendo…
    E guardando indietro, a come vivevo Scn solo qualche paio di anni fa, mi viene da sorridere…

    Non so spiegare meglio , se non dire che ho l’idea che mi si stanno staccando, togliendo di dosso, lembi di falsità pesante che mi si era formata e seccata sulla pelle in tanti anni di frequentazione (come fango che si secca sulla pelle), di tanti anni di Scn mistica by Cof$.
    Parlo della Scn fondamentalista, dogmatica, fanatica, pesante, autoritaria, mistica, falsa, truffaldina, implantante, paradossale, incoerente, malcompresa perchè mal comunicata, soprafacente, soppressiva, esasperante, esacerbante, fuori scambio, ingiusta, nepotista, barbarica, sozzona, barbona, insopportabile … e chi più ne ha più ne metta.

    Io sto percependo pian piano, che sta arrivando il giorno che liberato definitivamente da questo fango descritto qui sopra, mi rimarrà addosso solo la conoscenza analitica, razionale, onesta, corretta, coerente, assiomatica, produttiva, pratica, sociale, giusta, civilizzante, pulita, semplice, validante, significativa, comprensibile, usabile a piene mani… , e chi più ne ha più ne metta, che è la vera scienza/evoluzione della filosofia/saggezza pratica che è ben delineata nella Scn scevrà del fango con cui è stata insozzata.

    Viva l’umanità e la sua semplicità che oggi è così comprensibile.

    Mirko

    • Cio’ che scrivi Mirko e’ molto bello e si percepisce la leggerezza che stai provando dopo esserti sganciato dalla massa provocata dalla Cof$.
      Effettivamente, scoprendo la verita’, e’ facile che si crei un ammasso di BPC, ma e’ altrettanto facile liberarsene rendendosi conto di avere una capacita’ innata nel saper DIFFERENZIARE ciò’ che di perverso si e’ creato nella SETTA da quello che LRH ha accorpato in Scientology affinché ognuno di noi potesse sempre di più’ pensare con la propria testa ed essere SE STESSO.

      • Mirko

        Si Francesco, quello che dici è vero, ma mi piace precisare che secondo me, questo è quello che ho osservato in me: la BPS non mi si è formata mentre scoprivo la verità; la BPS era già li, formatasi precedentemente a cause di ingiustizie e tradimenti, di malcomprensioni implementate e implantate, a causa del tradimento, agevolato dalla CofS, della tua integrità (cosa per altro comprensibile: la possibile momentanea perdita di integrità è possibile per un thetan che vaga nell’universo in cerca di “riannodare i fili” di sè stesso. Per ottenere questo è disposto “a buttare alle ortiche la propria integrità” per correre dietro “al primo uomo forte che passa”. Credo sia normale…).

        No, semplicemete scoprendo la verità la BPS viene a galla, viene in superfice, ed a quel punto basta avere il coraggio di guardarla, di passargli attraverso, munito della tua ripulita e ristabilita integrità… ripulità grazie all’applicazione di intima ed innata onestà.

        Grazie Francesco.
        Mirko

        • Paolo Facchinetti

          E’ proprio quello che io chiamo “processo di disimplantamento”, dove il termine “processo” sta indicare un percorso a tappe. Certo, esiste anche il “clear in un colpo solo” ma in genere non è stabile. Esiste poi chi butta via tutto: il bambino insieme all’acqua sporca, e non ne vuole sapere più nulla di Scn, rinunciando a recuperare in sé stesso tutto il buono prodotto in anni di vita come scientologo. Io ritengo che per portare avanti e a buon fine questo processo bisogna avere avuto dei guadagni, non essersi compromessi più di tanto, avere una certa intelligenza di base è una certa “onestà intellettuale”, e forse qualcos’altro ancora che adesso non mi viene, tutte doti che il nostro Mirko sembra possedere in abbondanza.

          • Mirko

            Grazie Paolo, per la tua valutazione positiva nei miei confronti, allias complimento. Ho veramente voglia di raggiungere sempre più onestà razionale.

            Nello scrivere questi commenti io cerco di portare il mio contributo al dipanamento accellerato dei luoghi comuni, allias idee fisse paralizzanti, “acquisiti” nella Cof$.
            Di sicuro queste idee fisse sono il mezzo più subdolo nel tenere bloccata un sacco di gente per bene e di buona volontà.

            La comunicazione è invece il solvente universale.
            Quello che facciamo qui in molti.

            Nota di servizio: invito a comunicare (anche solo qualche volta) anche chi solo legge il blog… la comunicazione aiuta a far dissolvere meglio, di più e più in fretta, la nebbia residua che ancora potrebbe tentare di persistere.

            Un caro saluto
            Mirko

          • Concordo pienamente ed aggiungo per tutti i naviganti :

            PROSEGUITE IL VOSTRO PERCORSO DA ENTRAMBE LE VIE DEL PONTE !

            AUDITOR ADDESTRATI – PC SODDISFATTI

            Questo e’ il Prodotto Finale di Valore ( VFP )

            Diventare Auditor e Audire le persone e’ uno dei regali più’ belli che potete dare come contributo all’Umanità’

            Salire verso OT come Scientologist Indipendenti e’ un’altro dei regali più’ belli che potete dare come contributo all’Umanità’

            AVETE A DISPOSIZIONE TUTTO IL NECESSARIO PER FAR SI’ CHE QUESTO AVVENGA !

            FRANCESCO

    • Simon Bolivar

      Questo che descrivi Mirko è lo scopo della pubblicazione di questi racconti e di questi post, ben vengano risultati cosi belli.

  9. Mirko

    Domanda tecnica.
    Qui Steve Hall dice : “Interessante notare, che fu solo l’approccio scientifico che rivelò la presenza di una potente sorgente di energia che si sprigionava da un solo punto, all’interno dell’area vicina alla testa di ogni persona.”.

    “… all’interno dell’area vicina alla testa di ogni persona.” : intende intorno alla testa vero? Come dice LRH nel testo “Comprendere l’emeter”… : “come una scheggia conficcata in un pollice, dove la scheggia è il corpo ed il pollice è il thetan…”

    Grazie
    Mirko

    • Diogene

      L’universo sta in piedi perchè aderisce a una combinazione di leggi…
      Ma la massa è illusoria: ormai anche i bambini sanno che un corpo “solido” è un particolare ammasso di elettroni, campi elettrici, energia di cui la scienza attuale non ha ancora determinato o scoperto l’origine… anzi sembra che più ci si avvicini nella ricerca e più ci si imbatta in fenomeni inspiegabili o irriproducibili, come ben sanno i fisici quantistici (e qui c’è un bel po’ di roba da confrontare, quasi quanto la verginità della madonna o la genuinità del salamedimontisola…)
      Intendo dire che c’è ancora un vasto campo per la speculazione (e i miti fideistici) ma lo sviluppo di attrezzature sempre più raffinate e la codifica di un enorme quantità di conoscenza convalidata apre la strada a verità scientifiche le cui applicazioni, come minimo, continueranno a modificare la percezione del proprio universo da parte degli esseri umani… basta che ciascuno di noi ricordi il mondo della sua adolescenza e lo confronti con quello che lo circonda adesso…
      Ma dove sta l’essere che percepisce? Se è in un punto (o un luogo) è in uno spazio che lui stesso contribuisce a creare, perchè la percezione avviene dopo la creazione (o l’avvenimento) sia che si tratti di mock-up che di visione esterna… insomma il nostro tempo presente è già avvenuto quando lo percepiamo, giusto? Bisogna che questo “creatore” di energia sappia quello che fa per stare dove sta, ma soprattutto che abbia qualche interesse a stare dove sta… o che non abbia qualcosa di meglio da “fare”… a volte l’eternità può essere un po’ noiosa…

      • Mirko

        Waaooh DIogene, mi fai girare la testa… arguto e riflessivo come sempre:
        “Bisogna che questo “creatore” di energia sappia quello che fa per stare dove sta, ma soprattutto che abbia qualche interesse a stare dove sta… o che non abbia qualcosa di meglio da “fare”… a volte l’eternità può essere un po’ noiosa…”
        Sono assolutamente d’accordo che te che l’eternità senza nulla da fare sarebbe estremamente noiosa…

        Mi hai fatto venire in mente gli assiomi di LRH, che mi piacciono molto, che di sicuro hanno qualcosa da dire al rigurdo delle tue riflessioni:

        Assioma 1
        La vita è fondamentalmente uno statico
        DEFINIZIONE: uno statico di vita: non ha massa, né moto, né lunghezza d’onda, né posizione nello spazio o nel tempo.
        Ha l’abilità di postulare e di percepire.

        Assioma 2
        Lo statico è capace di considerazioni, postulati e opinioni.

        Assioma 3
        Spazio, energia, oggetti, forma e tempo sono il prodotto di considerazioni fatte e/o accordate dallo statico e vengono percepiti unicamente perché lo statico considera di poterli percepire.

        Assioma 4
        Lo spazio è un punto di vista della dimensione.

        Assioma 5
        L’energia consiste di particelle postulate nello spazio.

        Assioma 6
        Gli oggetti consistono di particelle raggruppate.

        Assioma 7
        Il tempo è fondamentalmente un postulato che lo spazio e le particelle dureranno.

        Assioma 8
        L’apparenza del tempo è il cambiamento di posizione delle particelle nello spazio.

        Assioma 9
        il cambiamento: è la manifestazione primaria del tempo.

        Assioma 10
        Lo scopo più elevato nell’universo è la creazione di un effetto.

        Ma anche questo scritto dice quialcosa al rigurdo:

        LA ROTTA VERSO L’INFINITO
        Soffermatevi a rifletterci un attimo:
        “Vediamo un po’ Chi sono? Dove sono?
        Sono da questo lato della mia testa o da quell’altro lato, oppure sono sulla punta del mio naso? O… risiedo quaggiù? O mi trovo qua dietro?

        Potreste elettrizzarvi notevolmente su questo problema.
        Continuate a ripetere…:
        “Santo cielo! Santo cielo! Sarà meglio che scopra dove sono!
        Perdinci, potrei perdermi.
        Dove sono, quaggiù?
        Santo cielo, e’ davvero dura.
        Dove sono?
        Chi sono?
        Quale parte del mio essere sono?
        Vediamo un po’…, devo trovarlo”.

        Ebbene, la risposta e’ che geograficamente non siete in nessun luogo.
        Ma siete vivi, se respirate (e alcune persone lo fanno), se il vostro cuore batte
        o persino se siete fuori dal vostro corpo e vivete agevolmente senza questi movimenti meccanici che vi distraggono continuamente, avete un punto di beigness e voi siete quella beigness.

        E cio’ e’ molto importante.
        Questo e’ il punto dal quale voi emanate.
        E la beigness, sotto questo aspetto e in questa misura, deve essere rintracciata,
        perche’ quella beigness e’ causa.
        Quella e’ l’unica causa, tutto il resto e’ effetto.”
        LRH

        Bellissimo articolo.
        Un caro saluto
        Mirko

  10. S.

    Scusate ma è completamente lontano dalla mia posizione.

    Stiv scrive:
    “Ma dopo 40 anni tutti scoprirono che il mondo non stava per finire, e che c’era veramente molto spazio per tutti. La Psichiatria e le compagnie farmaceutiche potevano operare al fianco di Scientology nel mondo e nessuno sarebbe finito fuori mercato. Perché? perché ci sono persone che credono veramente che le medicine e la Psichiatria siano la risposta. Queste persone non saranno mai interessate in Dianetics e Scientology.”

    Ma che cxxxo scrive? Ma vi rendete conto che gli scientologist sono gli unici sul pianeta a combattere piaghe come il “serenase”; il “cylert”, il “ritalin”. Ma come fà uno anche lontanamente, con la consapevolezza di quali danni stanno arrecando simili “…medicine…” scrivere: “La Psichiatria e le compagnie farmaceutiche potevano operare al fianco di Scientology”???? Come dire si va bene le terapie elettroconvulsive o il “prozac” non interessano lo scientologo, lasciamole ad altri. Noi siamo scientologist e siamo contrari, ma consapevoli degli enormi danni che arrecano facciano come le scimmie: Io non vedo, io non parlo, io non sento!!! Anzi diciamo: In una logica di mercato possiamo operare serenamente fianco a fianco….Mio Dio leggendo questo scritto mi sono messo le mani nei capelli. Io che mi sono sempre schierato contro violazioni dei diritti umani gravissime, quali il TSO ed altre pratiche veramente deleterie come l’uso di psicofarmaci con effetti collaterali gravi e lesivi, cerebralmente parlando, molto più di consumare droghe pesanti quali cocaina ed eroina…sono davvero rimasto basito.
    Qui parlare di un approccio a “mente aperta” è un eufemismo. Come dire, per fare un paragone assurdo, rifacendomi ad un passato poi non tanto lontano: I samurai moderni vendono bustine di crack davanti alle scuole elementari in un clima di serena convivenza con tutti. Un samurai?????
    Mi spiace ma non c’è nessuna spiegazione plausibile, quello che è scritto è scritto e il significato è chiaro.
    Gli avrei fatto fare un giro nei manicomi in Italia negli anni 90 a Stiv, prima che finalmente la legge basaglia fosse realmente applicata. COme ai tempi dei campi di concentramento dove nessuno ha alzato un dito e milioni di innocenti venivano torturati e assassinati.
    Oppure gli farei vedere cosa succede oggi. Chi ha subito un TSO, glieli farei conoscere. Gli farei vedere le meraviglie dei moderni psicofarmaci, le meraviglie di bambini sotto Ritalin, eppoi gli chiederei se questo succedesse a suo figlio, magari solo per un errore di valutazione ( e succede succede) cosa ne penserebbe? Cosa ne penserebbe se dopo un giorno di ricovero sotto psicofarmaci coattivamente (TSO) volesse uscire e fosse invece obbligato a subire cure non volute? COsa farebbe Stiv? Persino nella medicina ufficiale è proibito fare cose del genere, solo in psichiatria è possibile. Nella medicina ufficiale se io ho un piede in cancrena e decido di non curarlo, tagliandolo, sapendo di morire se non lo faccio, sono libero di non farlo. In psichiatria tagliare lobi prefrontali fu lecito, volente o nolente. Potrei stare a scrivere per settimane, ma non importa, so bene che chi non ha occhi per vedere e orecchie per intendere ma soprattutto non ha mai visto e sentito con i propri occhi ed orecchie, le storie dell’orrore ad opera psichiatrica, è tempo perso. MI spiace ma la mia posizione su questi punti è inamovibile. Io mi dissocio completamente
    Aggiungo:
    “Scientology non è una religione nel senso Occidentale; non adoriamo Dio. Cosi se quella è la tua definizione di religione, Scientology non è quella. E’ una Filosofia Spirituale.”

    Anche qui, cosa scrive?? Scientology non è una religione teista. quindi?
    “E’ una filosofia spirituale”. ??? Non è esatto. Mi spiace ma questa affermazione può calzare al Buddhismo ma non a Scientology.
    Scientology è una Filosofia religiosa APPLICATA.

    • Caro S., secondo me asserire che “gli scientologist sono gli unici sul pianeta a combattere piaghe come il “serenase”; il “cylert”, il “ritalin”, non è esatto, fa parte delle “idee fisse” inculcateci dalla CofS. Anche io ho modificato la mie opinioni in proposito dopo che mi sono reso indipendente e, come dice Mirko “Non so spiegare meglio , se non dire che ho l’idea che mi si stanno staccando, togliendo di dosso, lembi di falsità pesante che mi si era formata e seccata sulla pelle in tanti anni di frequentazione (come fango che si secca sulla pelle), di tanti anni di Scn mistica by Cof$.”
      Ho conosciuto Psicologi e Psicoanalisti che non sono poi così male, che hanno come scopo quello di aiutare. Anche il mondo della Psichiatria si è evoluto negli ultimi 50 anni ed è decisamente uno scenario diverso da quello che esisteva ai tempi della prima Dianetics.
      Per quanto riguarda l’aspetto religioso di Scientology (io sono un Ministro di Scientology ordinato a Copenhagen), non trovo incompatibili nè antitetiche le definizioni di “filosofia spirituale” e “filosofia religiosa applicata”. Inoltre le basi filosofiche di Scientology sono molto affini al Buddismo. (vedi l’omaggio che LRH fa nel suo Inno all’Asia).
      Un abbraccio
      Guido

    • S., ti invito a non scrivere parolacce nei tuoi commenti per il rispetto di chiunque possa leggere. Metti delle x al posto delle lettere che si capisce lo stesso.
      Dal 1950 ad oggi, l’umanità’ ha fatto molta strada ed e’ bene differenziare ciò’ che accadeva negli anni 40-50-60 con la scena attuale.
      Forse ci sarà’ ancora qualcuno che usa dei “rompighiaccio” per “curare” i pazienti, ma credo che se venisse scoperto da un suo “collega” sarebbe allontanato immediatamente.
      Magari questo non avviene nei paesi “sottosviluppati” o “emergenti”
      Ma qui’ piantano giù’ un inferno se si usano animali per test da laboratorio, figuriamoci le persone.
      Ora con questo,non sto assolutamente sostenendo la Psichiatria, anzi….
      Ma bigottismo ed ignoranza inculcata dalla Cof$ me la sono scrollata di dosso da un pezzo.
      Differenziazione, Obnosi, pensare con la propria testa.
      Ingredienti cosmici per questo piccolo universo……..

      • S.

        SI Francesco, hai ragione tu, la psichiatria è molto cambiata ultimamente. Sono molto civili, fanno persino le anestesie per le terapie elettroconvulsive, il che è già, un atto di grande umanità. Ad ogni modo questo è il tuo spazio e come ospite ho espresso solo la mia personale posizione, nella libertà di parola e nel non rispetto nei confronti di una benchè minima apertura nei confronti di una. a mio avviso, ed avviso di altri (vedi Thomas Szaz che non è uno scientologo) pseudoscienza.
        Mi spiace se il condominio dovesse essere rimasto turbato da questa mia netta presa di posizione. Rispondo anche agli altri e non mi vedrete scrivere mai più. Sei stato tu ha dedicarmi la pagina sul tuo Blog, senza conoscermi, tra l’altro, “S., un amico leale…” e senza sapere perchè, riferendomi a Silvia Kusada, sul blog di Old Auditor avevo scritto con il nick: “loyalfriends”. E’ evidente che non sapevi nulla o ti sono state riportate molte informazioni sbagliate. Io non faccio il ruffiano di nessuno, nè della Chiesa nè degli Indipendenti. Se devo dire come la penso lo dico e basta. Se altri hanno posizioni diverse dalle mie, le rispetto. Ma ripeto leggendo questo scritto di Toughtful sono rimasto basito. Di Psichiatri, tipo Morelli, su aiuto ce ne sono indubbiamente, come di psicologi e psicanalisti e psicoterapeuti. Per me comunque, alla luce dei fatti, la psichiatria è tutt’oggi, da abolire. Non è fanatismo e nemmeno un residuo della mia affiliazione con il CCDU (tra l’altro solo per un anno), è solo obnosi ed una posizione da cittadino italiano, totalmente contrario agli abusi psichiatrici. Come me, di cittadini italiani che la pensano allo stesso modo ce ne sono parecchi.
        Ho letto quello che ho letto e mi sono accorto di avere posizioni completamente diverse. La vita continua per tutti noi e le strade possono dividersi, l’importante è che il coraggio delle proprie scelte nasca sempre dall’agire per ciò che è il maggior bene.

        • S., invece di costruirti castelli di carta, dovresti forse parlare di più’ con le persone. Tu scrivi:
          ” Sei stato tu ha dedicarmi la pagina sul tuo Blog, senza conoscermi, tra l’altro, “Stefano, un amico leale…” e senza sapere perchè, riferendomi a Silvia Kusada, sul blog di Old Auditor avevo scritto con il nick: “loyalfriends”. E’ evidente che non sapevi nulla o ti sono state riportate molte informazioni sbagliate. ”
          Come 1+1 fa 2 ti rispondo così’ :
          E’ vero, non sapevo nulla di te e tantomeno mi sono state date info sbagliate, Amico leale mi era piaciuto inserirlo visto che TU mi hai scritto la prima volta con quel Nick Name .
          Ritorna all’episodio…
          Grazie

    • Mirko

      Ciao S., leggo stamattina la tua… e nonostante il tempo che manca sempre (il lavoro impelle), mi sovviene di dire qualcosa al riguardo del tema che giustamente sollevi.

      Io credo che Steve quando “propone” quella odiosa possibilità che ci potrebbe essere stata : “La Psichiatria e le compagnie farmaceutiche potevano operare al fianco di Scientology nel mondo e nessuno sarebbe finito fuori mercato.”, lo faccia come provocazione.
      Non credo che Steve Hall possa pensare letteralmente una cosa del genere.

      È vero che la psichiatria è per gli SP come il miele per le mosche , ne è stra piena, ed è vero che gli “allievi” degli SP sono tutti come dei PTS, anche gravissimi… ma credo Steve intendesse forzare un paradosso su cui farci riflettere.

      La tua indignazione è da me condivisa. Io odio (anche se odiare è una emozione idiota) la Psichiatria, come per altro odio tutti gli SP, quelli veri.

      Ma ripeto credo volesse forzarci la mano per farci riflettere sui veri obbiettivi di Scn; ovvero per farci capire che la Cof$, ha usato il nemico Psich (agli inizi correttamente individuato da LRH) come “un catalizzatore” per gli Scntologist, per fare in modo che questi ultimi si indignassero/restimolassero così tanto, in modo che alla fine pagassero la loro “quota di responsabilità” per abbattere la Psichiatria. Ma alla fine questa quota eccedeva e sovrastava gli altri scopi, produttivi di Clear e Ot, fino a farli dimenticare.

      È stata un’azione intenzionale, da parte “del capo”, di bank agreement su un nemico “così pesante ed evidente”, per “compattare” un gruppo e spremerlo, e dirigerlo… alla fine meglio dire: per farlo sbandare.

      Il punto su quello che volesse dire Steve Hall è questo (io credo)… : “era veramente il caso di attirare tutta l’attenzione sulla Pschiatria per così tanto tempo e con così tanto spreco di energie (mentre, dice Steve, “c’è qualcuno a cui nonostante tutto la Psch piace, per cui lasciagliela frequentare…”)?”

      Un nemico è un nemico, ma Scn di sicuro voleva/vorrebbe che il nemico fosse aggirato alle spalle (visto che l’SP è un irriducibile/irrecuperabile per definizione)… e non facesse fermare la produzione.
      La produzione è fatta invece di crescita di consapevolezza e di intelligenza… : fino al punto tale in cui la gente sarebbe più intelligente e di per sé nessuno poi vorrebbe più la/lo Pschic , un evidente nemico dell’uomo.

      In altre poche parole credo Steve volesse dire (spero volesse dire, io l’ho inteso così) che l’attenzione va posta sulla produzione (di clear e sul chiarimento), sul lavoro da fare, sulla migliore strategia per vincere e recuperare la civiltà di uomini. Non solo su un nemico, irrecuperabile con solo un combattimento a muso duro.

      Questo era/è lo scopo di LRH, produrre Clear; e credo che il fermarsi ad osservare troppo intensamente e con troppa attenzione le attività orripilanti degli SP (in una certa misura l’attenzione va sicuramente posta sulle nefandezze di chi odia l’uomo, ma credo sia strategicamente corretto che lo sforzo impiegato in questo non superi un certo %) finirebbe con l’impedire la produzione.

      Se devo costruire una strada attraverso una nuova frontiera, mi fermerei dal costruirla solo perché devo rincorrere qualche raro sabotatore? O mi fermerei dal costruirla solo perché qualcuno alza la voce per impedirmi di andare avanti?
      Che mi frega del tipo che mi alza la voce, io vado avanti con la mia costruzione.

      LRH parla di questo modo di agire in molte pubblicazioni.

      Io odio (ancora?) la psichiatria, ma credo non sia il caso di “finalizzare” la Ns. azione su di essa (non più di tanto, solo un %…) e credo invece sia/fosse importante sforzarsi di avere il massimo della produzione theta…

      Sono convinto che DM e IAS ecc. abbiano usato questo bottone per spremerci denaro e denaro e denaro e denaro… che è stato in questo modo sviato dalla corretta produzione ed ottenimenti intelligenti…

      Non è sospetto che questo SP , tale è DM , abbia concentrato così tanto l’attenzione degli Scntologist sulla Pscich. , sulle droghe, sui criminali in carcere… ecc. ecc. ?
      Tutti argomenti da risanare, vero, ma non a scapito del miglioramento della parte sana della società.

      Spero tu abbia capito cosa intendo.

      Ciao
      Mirko

      • S.

        Cia Mirko, cercare di giustificare, o dare interpretazioni su quello che c’è scritto, non è fare “obnosis”. Quello che ha scritto ha un preciso significato. Questo non significa che Steve non abbia, come per tutti noi, la libertà di esprimere liberamente il suo pensiero. Semplicemente, mi dissocio.

    • Simon Bolivar

      Ricordo qualcuno che definì Scientology come “buddismo tecnologico”. Non ricordo chi, ma era un OT. Tale definizione mi sta molto bene, la vedo molto calzante. Entrambe le discipline sono una ricerca di verità più elevate, entrambe sono mirate verso un innalzamento spirituale dell’essere ORA e non in un paradiso lontano.
      Steve Hall non dava certo credito alla Psicologia e Psichiatria, ma voleva mettere l’accento su questo GPM che la Chiesa ha portato avanti per decenni. E’ una condizione di giochi che al momento non aiuta nessuno. D’accordo ad attaccare in risposta a chi cerca di fermare la produzione, ma portare avanti un attacco anche quando nessuno sta disturbando la “produzione” di Clear e OT non ha senso. Il senso che noi abbiamo colto, o perlomeno che io ho colto era questo.
      Che durante la seconda guerra mondiale nessuno alzasse un dito è una falsità. La stragrande maggioranza delle persone, anche Tedesche, non sapeva cosa stava succedendo, ma chi sapeva, e cito solo Schindler per dirne uno, alzava più di un dito e non certo protestando, ma agendo per il bene di tanti. Tantissimi preti, ma anche un Prefetto Italiano se non erro, hanno nascosto Ebrei per non farli deportare e questo è molto più che una denuncia, sono azioni concrete contro il male! Non serve essere Scientologist per capire quando un SP commette atti dannosi, lo può capire anche un “Wog”, in fondo non sono cosi degradati come si pensa. Il mondo è pieno di persone per bene, sono la maggioranza, e le persone per bene messe di fronte alla verità sanno differenziare.

  11. Steve Hall ha voluto dire la sua, come stanno facendo molti Indipendenti. Chi glielo vieta? Ognuno di noi ha un modo di vedere le cose. Ognuno di noi ha avuto la propria esperienza con Scn che è diversa da quella di un altro. Alcune cose possono essere condivisibili, altre no. Il punto però, su cui siamo tutti d’accordo è quando lui dice che:
    Scientology funziona e alla fin fine è questo che conta.

    Tutto il resto è noia.

    Spartacus

    • S.

      Si Spartacus, è solo una reazione umana inutile e noiosa, per me e sottolineo per me, allarmarmi di fronte ad uno scritto che fa delle affermazioni ben precise circa la psichiatria. Dico solo per me, perchè ne sono contrario. Hai mai visto i video del Clearing Congress restaurati? C’è LRH che parla degli Psichiatri e degli Psichiatri, IN PERSONA. Tra l’altro ad un certo punto narra di uno psichiatr, e li fa davvero sorridere, fu davvero straordinario quell’uomo… Ad un certo punto dice che un psichiatra parlanodo con lui gli disse: “Si scientology funziona, va bene però….” Osserva attentamente quella scena e la sua mimica e capirai cosa lui vuole dire riportando quella frase detta da una psichiatra. Vedrai che non sono affatto noiosi i video del Clearing Congress, tenuti personalmente, ribadisco, da LRH.

      • Paolo Facchinetti

        Caro S., nel mio primo commento di questo post ho semplicemente notato con una certa sorpresa che Steve Hall sembrava molto più tollerante verso i percorsi altrui (scientologist “liberi” e non “indipendenti”) rispetto ai suoi scritti che avevo letto fino a poche settimane prima. Poi Guido mi ha detto che lo scritto è del 2009 al che mi sono stupito ancora di più, perché ho ripensato ai suoi attacchi recenti a Robin Scott, David Mayo e ad uno che aveva postato il suo punto di vista sulle attività degli indipendenti sul gruppo omonimo di facebook. L’idea che mi ero fatto allora è che Steve Hall, usando termini non tecnici, ha qualcosa che non quadra; leggendo questo suo scritto del 2009 e vedendo come si è comportato dopo questo scritto la mia idea su di lui si è rafforzata ulteriormente. Lo scritto in sé non l’ho valutato più di tanto. Le frasi che a te hanno fatto ribollire il sangue sulla psichiatria a me non hanno fatto un grande effetto, uno perché per mie esperienze personali non ho avuto a che fare con psichiatri né ho letto nulla a riguardo negli ultimi lustri, per cui diciamo che non sono “caldo” sull’argomento, due perché quello che dice Steve, in un modo più simpatico ed intelligente l’ha detto anche LRH e l’ho citato proprio io in un mio commento di qualche settimana fa su questo blog.
        Per quanto riguarda il primo motivo voglio fare un commento a corollario che riguarda un po’ come siamo noi “umani”, cioè esseri immersi nelle dinamiche e localizzati in uno spazio e in un tempo. Noi “umani” in genere reagiamo emotivamente a delle cose che in qualche modo ci toccano nel nostro universo, cioè nelle nostre dinamiche. Noi, mi permetto di generalizzare, reagiamo emotivamente di più all’agonia del nostro gattino che alla notizia che ogni giorno in Africa muoiono duemila bambini per denutrizione. O, per continuare l’esempio in modo più nobile, il volontario che assiste alle sofferenze dei bambini in un villaggio dell’Africa reagisce emotivamente a ciò che accade lì intorno a lui e non a quello che accade ai bambini in altre parti del mondo. Quindi io non vedo una grande differenza fra il tuo commento e quello per esempio di Francesco, vedo solo che per te è un argomento “caldo” e per lui no, penso che entrambi di fronte allo psichiatra Frankestain con gli elettrodi in mano pronto ad elettroshockare una fanciulla indifesa per poi violentarla vi comportereste alo stesso modo, anzi, conoscendo Francesco forse lui gliene darebbe anche più di quanto gliene daresti te.
        Per quanto riguarda il secondo punto, qualche settimana fa, parlando delle incoerenze di LRH portavo proprio questo esempio. In una conferenza sulla nave Apollo LRH diceva che qualcuno gli aveva suggerito di smetterla di prendersela con gli psichiatri, perché non c’entravano proprio nulla con l’attività di Scientology e lui affermava in modo molto allegro e su di tono, che quello era stato il migliore suggerimento che qualcuno gli avesse mai dato, ribadendo il fatto che Scientology apparteneva ad un mondo completamente diverso, salvo poi, qualche settimana dopo, riprendere i suoi insulti contro la psichiatria dimenticandosi dei suoi propositi.
        Quindi, personalmente, penso che fai benissimo ad indignarti se pensi agli psichiatri come propinatori di elettroshock, lobotomie e pillole infernali ai bambini, per il resto credo che si possa continuare a discutere ed interagire liberamente anche se si hanno dei punti vista diversi su delle cose, che però credo che si tradurrebbero in comportamenti molto simili, se non identici, di fronte a fatti specifici.

        • Mirko

          Un ottimo commento Paolo, una buona prospettiva per capire perchè gli umani hanno differenti punti di vista su un dato argomento: sensibilità diverse? E’ probabile dipendano dai loro contatti in Pt diversi. Noi “umani” in genere reagiamo emotivamente a delle cose che in qualche modo ci toccano nel nostro universo, cioè nelle nostre dinamiche.
          Sono d’accordo, lo si nota tutti i giorni, anche se alle volte è frustrante (io parlo di qualcosa e l’altro non mi cag… calcola neanche di striscio…).

          Mi è piaciuto molto anche la sintesi che fai delle attività di un Essere: …come siamo noi “umani”, cioè esseri immersi nelle dinamiche e localizzati in uno spazio e in un tempo. .
          Una sintetica immagine che fa un ottimo riassunto della condizione umana.

          Ciao
          Mirko

        • Direi che c’hai un po’ del “Vecchio Saggio” , ma a dir la verita’ non sei poi così’ “Vecchio” 🙂
          Scherzi a parte, molto profondo e nello stesso tempo facile da comprendere questa tua disamina , e’ proprio vero che la comunicazione e’ il solvente universale….
          Infatti attraverso lo studio della storia , il confronto con chi c’era all’epoca , tenendo conto di come era messo il ponte allora , i motivi che han fatto si’ che le cose si modificassero, il motivo tecnico e l’ambiente sul ed intorno al soggetto, sto’ veramente Comprendendo l’Argomento con la conoscenza di cosa sta’ effettivamente dietro o alla base delle fantastiche ricerche e scoperte di LRH.
          Infatti, ora che mi sto’ a udendo su OT3, mi e’ venuta una voglia colossale di rileggermi per la X volta il libro 1, ma con la chiave di OT3…….
          E credo che sara’ sempre più’ fantasticoso !
          Franz

  12. Giusto Spartacus.
    Infatti e per quello che ho scritto (prima) che DAVVERO NON MI PIACE.
    Perche’ quel “DAVVERO” e’ per LUI e non per tutti.(la sua esperienza ed il suo punto di vista e le sue cosiderazioni,accordi e disaccordi.)
    E da qui la mia “provocazione” e non del LINK che trovi con google se cerchi: che cos’e’ Scientology.
    Ciao Adriano.

  13. Tony Pacati

    Caro stefano,
    hai scritto “rispondo anche agli altri e poi non mi vedrete scrivere mai piu'”
    Per fortuna poi hai scritto ancora!
    Queste cose tipo “mi hai fatto arrabbiare e non ti parlo piu’, lasciamole agli altri (magari agli psichiatri),
    Noi dovremmo essere quelli che:
    mi hai fatto arrabbiare e quindi ti parlero’ ancora di piu’, fino a quando non capisco perche’ mi sono arrabbiato, quale e’ la vera carica, come eliminarla, come rimettere nuovamente l’ARC e ottenere che non sono piu’ arrabbiato e siamo piu’ amici di prima, anche se magari con opinioni diverse.

    Io sono sempre interessato alle opinioni degli altri, incluse quelle di Stive e le tue.
    C’e’ sempre qualcosa da imparare

    ciao

    • Hai ragione Tony, davanti ad un diverbio, il cercare l’a persona coinvolta e comunicare con lei e’ saggio, ideale, By Policy, e chi più’ ne ha più’ ne metta.
      Dal momento che la persona fugge, si ritira, non accetta le comunicazioni….
      Beh allora mi sa’ che gli hai toccato la “corda” sbagliata, o meglio “Un W/H e’ stato mancato ! ” Senza punto di domanda, ma superesclamativo……
      Ovviamente non mi riferisco a nessuno dei condomini qui’ presenti, ma concordo su ciò’ che scrivi riguardo a “NOI” ossia “Scientologist” dovremmo essere quelli che…..
      Da quel che ho potuto osservare, ci sono diversi tipi di Thetan, e le persone hanno la loro “Beingness” fondamentale…..
      Quindi, se uno che e’ “indipendente” continua ad usare il modus operandi della Cof$ ossia : PREDICARE BENE E RAZZOLARE MALE ci sono vari pensieri :
      E’ uscito da una SETTA per “entrarne” in un’altra
      E’ ancora effetto dell’implant Cof$
      Quello che “amava” ora lo “odia” a tal punto di andarci nella “valenza”
      Know Best
      IQ basso
      E’ Str…. di natura
      E la lista potrebbe proseguire fintanto che’ continuerò a trovare in quale altro modo lo posso giustificare.
      La soluzione ?
      Lasciarli andare per il loro corso naturale………

    • Paolo Grazioli

      Bellissimo Tony
      d’accordo al 100%
      Paolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...