Archivi del giorno: 8 novembre 2011

GIUSTIFICAZIONI

Ecco qui il Bollettino scritto da LRH dove chiaramente vengono spiegati i meccanismi che stanno alla base dei comportamenti non etici. Lo potete trovare anche sul libro Introduzione all’Etica di Scientology, capitolo 3. Nel libro sono state omesse alcune parti, che qui trovate scritte in blu; non so il perchè di questi tagli, forse il nostro caro Genio della Lampada le ha reputate non perfettamente in linea col suo pensiero, oppure così, giusto per alterare un pò, come è nel suo stile… Se analizziamo bene il testo possiamo notare che le Critiche non  sempre sono reputate essere sbagliate, semmai sono le “critiche aspre e violente che vi sembrano un tantino eccessive” che, come una cartina di tornasole, ci fanno sospettare la presenza di Overts.

All’interno della Chiesa di Scientology, ma spesso anche fuori purtroppo, è ampiamente in uso la prassi del ” PC critico = Whithhold quasi scoperto”. Questa è una grande e rozza Generalizzazione che sbarra le porte ad un’analisi corretta ed imparziale della situazioni, induce all’uso della Forza al posto della Ragione, crea Idee Fisse su chi abbia Ragione e chi Torto ed è un sistema di Controllo del Pensiero e delle Azioni per mantenere un Potere vacillante da parte di supposti Leaders.

Ma ecco a voi Ron, buona lettura!

Guido Minelli

traduzione di Simon B.

HUBBARD COMMUNICATIONS OFFICE

Saint Hill Manor, East Grinstead, Sussex

HCO BULLETIN DEL 21 GENNAIO AD10

Fran Hldrs

HCO Secs

Assn Secs

HCO and HASI Staffs

GIUSTIFICAZIONI

Quando una persona ha commesso un atto overt e poi lo trattiene, lui o lei di solito impiegano il meccanismo sociale della giustificazione.

Abbiamo sentito tutti di persone che tentano di giustificare le loro azioni e istintivamente tutti noi sapevamo che giustificarsi era l’equivalente di una confessione di colpevolezza. Ma finora non avevamo mai capito l’esatto meccanismo che sta alla base della giustificazione.

In mancanza dell’auditing di Scientology non c’era altro mezzo che permettesse a una persona di alleviarsi la coscienza dall’aver commesso un atto overt, se non quello di provare a sminuire l’overt.

Alcune chiese usavano il meccanismo della confessione. Questo era un tentativo limitato per alleviare la persona dal peso dei suoi atti overt. Successivamente il meccanismo della confessione venne impiegato come una specie di ritorsione con cui si potevano ottenere maggiori contribuzioni dalla persona che si confessava. In realtà questo è un meccanismo di portata cosi limitata che può essere estremamente pericoloso. La confessione Religiosa non porta con sé nessuna reale enfasi sulla responsabilità da parte dell’individuo, ma al contrario cerca di deporre la responsabilità sulla porta della Divinità – una sorta di blasfemia in sé. Qui non voglio affilare la mia ascia contro la religione. La Religione come religione e` abbastanza naturale. Ma la psicoterapia deve essere in sé una realtà perfetta o, come tutti sappiamo, può diventare una realtà pericolosa. Ecco perché noi rendiamo Flat gli engrams e i procedimenti. La confessione, per non essere pericolosa ma efficace, deve essere accompagnata dalla piena accettazione di responsabilità. Tutti gli atti overt sono il prodotto dell’irresponsabilità su una o più dinamiche.

I Withhold sono un tipo di atto overt in sé, ma hanno una origine differente. Abbastanza stranamente abbiamo appena provato in modo conclusivo che l’Uomo è di base buono – un fatto che colpisce nei denti i vecchi credi religiosi che sostengono che l’Uomo è fondamentalmente maligno. L’Uomo è talmente buono che quanto realizza di essere molto pericoloso e in errore cerca di minimizzare il suo potere e se questo non funziona e si ritrova a commettere altri atti overt, cerca allora di disfarsi di sé stesso o andandosene o facendosi catturare e giustiziare. Senza questo computo la Polizia sarebbe impotente nel perseguire il crimine – il criminale aiuta sempre la sua cattura. Il vero mistero è perché la Polizia punisca il criminale catturato. Il criminale catturato vuole essere reso meno nocivo alla società e vuole essere riabilitato. Bene, se questo è vero, perché non si confessa? Il fatto è questo: Per lui confessarsi è considerato un atto overt. Le persone trattengono gli atti overt perché credono che dirli sarebbe un altro atto overt. È come se i Thetan stessero cercando di assorbire e celare alla vista tutta la malvagità del mondo. Questa è ostinazione, il trattenere gli atti overt li mantiene a galla nell’Universo e li fa diventare, come Withhold, la sola causa della perpetuazione del male. L’Uomo è fondamentalmente buono, ma fino ad ora non è riuscito a a manifestarlo. Nessun altro, se non l’individuo stesso, potrebbe morire per i suoi peccati – disporre le cose diversamente sarebbe come tenere l’Uomo in catene.

Considerati questi meccanismi, quando il peso diventa troppo grande l’Uomo viene guidato da un altro meccanismo – lo sforzo di minimizzare la pressione dell’overt. Lui o lei lo possono fare solamente tentando di ridurre l’importanza e la reputazione dell’altro terminale. Da qui la not-isness. Di conseguenza, un uomo o una donna che abbiano commesso un atto overt si sforzeranno di sminuire la bontà o l’importanza dell’obiettivo dell’overt. Perciò il marito che tradisce sua moglie deve affermare che la moglie, in qualche modo, non valeva niente. Parimenti la moglie che tradisce il marito deve sminuirlo per ridurre l’overt. Questo funziona su tutte le dinamiche. Se osserviamo le cose sotto questa luce la maggior parte dei criticismi sono giustificazioni per aver commesso un atto overt.

Questo non significa che tutte le cose siano giuste e che nessuna critica sia mai meritata. L’Uomo non è felice. ha davanti a sé la totale distruzione se noi non rafforziamo i nostri postulati. E il meccanismo dell’atto overt è semplicemente una sordida condizione di giochi in cui l’uomo è scivolato dentro senza sapere dove andava a parare. Cosi esistono correttezza ed erroneità nella condotta, nella società e nella totalità della vita, ma casualmente, criticismi 1.1 meticolosi quando non nascono da fatti concreti, sono solo uno sforzo per ridurre l’importanza dell’obiettivo dell’overt cosi che uno possa vivere (lui spera) con l’overt. Naturalmente criticare ingiustamente e ridurre la reputazione altrui sono in sé stessi atti overt e perciò questo meccanismo non funziona.

Qui abbiamo la sorgente della spirale discendente. Si commettono atti overt involontariamente. Si cerca poi di giustificarli trovando colpe o spostando il biasimo su altri. Questo induce a commettere ulteriori overt contro lo stesso terminale che portano ad un maggior degrado di sé stessi e, a volte anche  di questi terminali.

Gli Scientologisti erano completamente nel giusto obiettando all’idea della punizione. La punizione non fa altro che aggravare della sequenza overt e degrada il punitore. Ma le persone che sono colpevoli di overt esigono la punizione. La usano per aiutarsi a contenere sé stessi da (loro sperano) ulteriori violazioni sulle dinamiche. È la vittima che chiede la punizione ed è una società sbagliata che la concede. Le persone si inginocchiano e pregano di venire giustiziate. E quando non la concedi, una donna tradita è dolce al confronto. Dovreste saperlo – ho più persone io che mi hanno eletto a loro esecutore di quante possiate immaginare. E molti preclear che si siedono sulla vostra sedia da pc per una session sono lì solamente per venire giustiziati e quando voi insistete nel voler migliorare tale pc, beh, l’avete fatta grossa, perché questi partono da questo desiderio di esecuzione per iniziare una nuova catena di overt e cercano di giustificarla dicendo alla gente che siete un pessimo auditor.

Quando sentite qualcuno proferire critiche aspre e violente che vi sembrano un tantino eccessive, sappiate che siete al cospetto di atti overt commessi contro la persona criticata e non appena ne avete la possibilità, tiratele fuori gli overt ed eliminate dal mondo quel poco di malignità.

E ricordate, di volta in volta, che se fate scrivere al vostro pc questi overt e withhold e li fate firmare e me li mandate, lui sarà meno riluttante a trattenerne gli ultimi brandelli – rende più facile un successivo blow degli overt e minor blow dei pc. E percorrete sempre la responsabilità su di un pc quando scarica un overt o tanti.

Abbiamo tra le mani il meccanismo che rende pazzo questo universo, vediamo di romperlo e andiamo fino in fondo una volte per tutte.

L. RON HUBBARD

14 commenti

Archiviato in DATI STABILI, LRH, Scientology indipendente