Archivi del giorno: 15 dicembre 2011

Cosa penso di Ron

Siete Scientologist Indipendenti? Pensate con la vostra testa!

Cari Amici, questa sera un interessante post di Ingrid Smith, una interessante Scientologa Indipendente americana che ha aperto al pubblico la su Oasi, dove potete Liberamente, andare sul ponte e godervi i vostri successi nella vita.

Buona Lettura

Francesco

Ricordo molto distintamente quando ero molto giovane, osservavo il mondo dicendo a me stessa “Se è tutto qui, non lo voglio”.

Scoprii Ron e Scientology poco dopo e trovai ciò che cosi dolorosamente mancava nella mia vita. Grazie a Dio, dato che non avevo un gran bel piano di fuga dal pianeta Terra.

Ora sono molti anni che gli pago tributo come Auditor e come amica.

Proprio come Ron pensava agli Auditor in modo intenso, cosi io penso di lui allo stesso modo. Vedo parate di Pc lunghe decadi che esclamano “Questa cosa mi ha salvto la vita!”, “Ora sto bene!”, “Questa cosa ha salvato il mio matrimonio”, e continua ancora e ancora. Per creare questo genere di effetti Ron è andato in intenso disaccordo con l’Universo MEST e con tutti i tipi di “importanti autorità”.

Ha abbattuto i dati stabili a destra e sinistra e smontato l’universo MEST come si smonta un gioco dei Lego. Ci ha mostrato che cosa c’era “dietro il sipario”, cioè nulla, solo una illusione. Eppure, non ci ha lasciato con atroci confusioni sullo sterile lato oscuro della Luna. Con umana energia illimitata ha scritto e registrato milioni di parole sulle soluzioni e le risposte.

Per coloro che sono sopraffatti dalla “vastità” dell’Universo MEST, con tutte le sue galassie, pianeti e stelle e che pensano che NOI siamo semplici spettatori, ci potrebbero essere polemiche indignate su come ha osato ridurre il MEST infinito a nulla o anche solamente pensarlo. Fu scandaloso, oh … e così nel giusto! Questi non vedono che prese il Theta maciullato, implantato e soppresso, che era stato ridotto a nulla e lo aiutò a risalire verso l’infinito.

Ron è il nostro modello di coraggio. Ha dovuto combattere un sacco di soppressioni perché noi potessimo beneficiare della Tech. Non lo si poteva comprare. Mi viene una crisi mentale quando immagino come fosse difficile avere enormi istituzioni e governi che lo cercavano, mentre stava sviluppando una tecnologia della mente e dello spirito completamente nuova e una terza dinamica. Ci ha dato la Tech per farci diventare più forti, perché sapeva che la libertà non si può vincere senza combattere. Ora, so che sarebbe molto felice del movimento per esporre una Chiesa che è stata corrotta da un piccolo uomo pazzo, Miscavige, e che stiamo combattendo un nemico della libertà, mentre allo stesso tempo consegniamo la Tech.

Ron non faceva caso ai critici degli Auditor e nemmeno io farò caso ai critici di Ron. Si, era un uomo con una traccia di esperienza umana come noi – una traccia piena di avventure e peripezie. Aveva un corpo soggetto a tutte le sue fragilità. Ma quello era solo un aspetto di lui. Il suo lato terreno rendeva possibile tanta ARC con le persone come me e come voi. L’alternativa, suppongo potessero essere gli alieni, che professano quanto sono perfetti, portandoci sulla loro nave spaziale in un ambiente ascetico per studiarci. Non avrei letto nessuno dei loro libri di auto-aiuto fino in fondo.

C’è un lato di Ron che i critici non vogliono mostrarci dato che è qualcosa che non riescono a comprendere, e non possono apprezzarlo perché sono bloccati sul livello di tono di apatia. Ed è il lato OT. Ci sono grandi esseri e ci sono GIGANTI. Shakespeare ha scritto una frase nella sua commedia su Giulio Cesare che i critici non capirebbero mai perché richiede umiltà da parte loro per vedere come potrebbero applicarla;

“Già, lui cavalca questo stretto mondo ormai come un colosso; e noi, gli omuncoli, passiamo sotto le sue gambe enormi, e ci scrutiamo intorno per ritrovarci tutti quanti siamo come tanti sepolcri senza onore.

A onore della storia, spetta agli uomini farsi padroni dei loro destini: non è colpa degli astri, caro Bruto, ma di noi stessi, se restiamo schiavi.

La libertà è il più grande postulato di Ron verso di noi. Il suo più grande regalo è la Tech di auditing. La completa libertà risiede dentro di noi e lui ha scoperto il modo di raggiungerla. Donandoci la libertà rimarrà per molti l’atto più coraggioso che lui abbia fatto e per molti il più avventato, dato che molte “autorità” sanno che l’uomo deve essere rinchiuso e controllato. Ron sapeva che una tecnologia potente nelle mani di alcuni poteva essere pericolosa. invece di tenere la sua tecnologia in una qualche torre d’avorio inaccessibile, dato che lui voleva che l’uomo fosse libero e abile, ci ha educato nel maneggiare questi pericoli. scrisse nel 1957:

“Non potete avere una civiltà senza cittadini abili. E’ impossibile avere una democrazia funzionante senza che i suoi ranghi includano solamente individui intelligenti e capaci. 5 stupidi non fanno un genio.”

Da “Noi siamo le persone libere” 1957:

“Noi siamo le persone libere. Siamo cresciuti – cresciuti fino alla libertà, non senilità.

Noi siamo le persone libere. Lo scientologo ha lasciato i bastoni e le barriere del cattivo controllo.

Noi siamo le persone libere. Ci siamo sollevati  dal fango e dalla giungla della putrida paura, le nostre menti senza catene possono raggiungere e agguantare l’idea della libertà finale.

Noi siamo le persone libere in cui i capricci di “Devo avere” non dettano legge, su cui lo scienziato non può dirigere le sue argomentazioni spuntate per provare che non siamo liberi.

Sii contento, dissero prima che noi venissimo, di essere matto, insano, perché non esiste il genio, cosi dissero.

Non potete cambiare. La nostra è una tesi fissa.

Il vostro cervello è tutto ciò che avete ed è fisso come gli ingranaggi di un orologio nella testa di un robot.

Cosi pensate, dissero, nel modo che abbiamo detto. Per pensare, perché il pensiero è la nostra catena e le tue idee non sono nulla.

… Noi siamo le persone libere. NOI VIVIAMO! Noi siamo liberi!”

Ron ha lavorato per liberarci e non si è fermato fino a che non lo ha raggiunto. Ha creduto in me e ha creduto in voi. Grazie Ron.

Ingrid Smith – http://www.oasisforpersonalfreedom.com/

54 commenti

Archiviato in Casa Minelli, DATI STABILI, Scientology indipendente, SUCCESSI