INNO ALL’ASIA

   L’Uomo ha sognato a lungo di risolvere l’enigma della sua esistenza e di ottenere libertà Spirituale.

    Questa è stata la grande speranza dell’Uomo attraverso i millenni della sua storia – sia nell’Est che nell’Ovest.

   Ora, finalmente, nelle 1046 righe del poema Inno all’Asia, c’è la dichiarazione che questa speranza è stata raggiunta – Voi potete essere liberi.

   Questo commovente Inno fu scritto per una Convention Buddista del 1955 o 56, coincidente con le celebrazioni nel mondo Buddista del 2500esimo anno dell’Era Buddista.

   Più tardi, delle copie dattiloscritte di questo magnifico lavoro, molte in versione alterata, furono ampiamente fatte circolare di mano in mano in vari paesi del mondo.

    La richiesta pubblica per una sua pubblicazione crebbe enormemente.

  Allora, nel tardo 1973 il suo autore diresse la sua pubblicazione e in seguito supervisionò personalmente la collaborazione di artisti talentuosi, disegnatori e calligrafi, per la preparazione finale del libro. Nel 2000 la Chiesa mise in CD il testo

   Quindi qui abbiamo il testo originale completamente corretto del poema, un libro sicuramente destinato a diventare un documento maggiore nella storia della Spiritualità dell’Uomo.

   L’Inno all’Asia concerne il compimento di una profezia fatta 2500 anni fa da Shiddarta Gautama, meglio conosciuto come il Buddha, il fondatore della religione conosciuta nell’Ovest come Buddismo.

   Questa profezia può essere meglio capita nel contesto della vita e del lavoro del Buddha.

 Tradotto in Italiano per la prima volta, eccovi il testo, tratto dal sito http://hymnofasia.org/

Sono io Metteyya?

Se mi vedete morto allora vivrò per sempre.

Vengo a voi in pace

Vengo a voi come un maestro

Non vengo come un ufficiale di una Chiesa o Setta

Vengo a voi come un uomo

Non vengo come un Dio

Vengo a portarvi saggezza

Vengo a portarvi tutto quello che il Lord Buddha vorrebbe che voi

conosceste della vita, della Terra e dell’Uomo.

Vengo a voi con Libertà

Vengo a voi con scienza

Vengo per insegnarvi

Vengo per aiutarvi

Con attenzione totale

Con arduo studio

Con interesse e Amore

Voi potrete tutto

In soli pochi anni

Alcuni in mesi

Diventano Bodhi 

Quel che dico ha a che

Fare con sé stessi

Non ha affluenza

Con il politico.

Colui che guiderà

Supportalo

Colui che governerà

Assistilo

Quelli che avranno

Una Filosofia Politica,

Applaudili,

Perché loro

Perlomeno non sono 

Bestie

Se un governante governa bene

Assistilo

Se governa con violenza

Non fatelo

E lasciate che quella sia

La sua punizione

Fornisci un Santuario

A coloro

Che avendo governato

Ora falliscono

E vengono oppressi

Dalle persone

O dai governi

Di altre terre.

E non governano più

Ma fuggono

Perché questa è soltanto

La sorte dei governanti

Tutti. Cosi forniscigli Santuario.

Fornisci Santuario anche

A coloro

Che sono stati governati

Ingiustamente e oppressi

Non giudicare il loro crimine

Ma se loro giungono

Ai confini della tua casa

O anche se toccano i tuoi abiti

Assicura a loro

Pace.

Non pronunciatevi

Ma con la saggezza

Che io vi dono

Portate loro quindi

L’onestà

Che non hanno conosciuto.

In tale modo

Occupatevi del loro

Problema delle

Politiche

E non addentratevi oltre.

Oggi un pezzo di Asia oscilla

Con una mente disturbata

Alle politiche

Ora lasciate che sia la

Mente Asiatica, non la vostra.

E’ alle menti

Che io parlo.

Noi non siamo Comunisti

Noi non siamo Condottieri

Noi non siamo Democratici

Noi non siamo politici

Voi siete Buddisti

Sono io Metteyya?

Io sono della stessa sostanza

Del vostro proprio cuore

E occhi.

Se voi non mi avete

Creato

Non mi vedrete.

Se mi avete creato morto

Ecco che vivrò per sempre

Se mi avete creato vivo

Ecco che vivo.

Se non mi vedete qui

Affatto

Se non potete sentire

Il suono creato

Dalla mia voce

E solo sentire

Le mie parole

Voi non volete me

Voi non volete la Libertà

Non potrete essere Bodhi

Poi dico Allora

Lasciamo che questo sia il primo test

Mi vedete qui?

Questo palco è occupato?

Sentite la mia voce?

Sto fermando la luce del sole?

Sono bianco?

Ho i capelli Dorati?

E’ questo ciò che convenite?

Allora guardatemi

Ascoltatemi

Studiate la saggezza

Che ho da dirvi e voi sarete

Bodhi

Convenite tra voi ora

Come sembro

Convenite che sono qui

Convenite che sono solido

E può essere sentito

Posso essere visto?

Posso essere sentito?

Allora sentite e vedete.

Sono io Metteyya?

 

Sopra ai muri

Verrà messo

In molte lingue

La saggezza che

Lord Buddha allora

E io

Vogliamo

Che tu sappia

Vedetemi morto

Allora vivrò per sempre

Ma voi vedrete una Terra in fiamme

Cosi mortale che

Nemmeno uno vivrà

Fallite una volta a fermare

Una mano che percuote

Contro me e

Io muoio.

Rispondete!

E’ sicuro per me vivere?

Allora vivrò

E sono un Uomo

Tra voi

E posso morire

E anche

Vivere

E come Uomo

Allora posso avere

Buon appetito

Per il cibo

Per la Donna

E per il sonno

Allora cosi mi vedete?

Mi accordate questo?

Anche voi

Accordatemi il passato

Cosi che il

Cieco possa contare su di me qui?

Mi fornite un passato nel

Mondo Occidentale?

Create per me

Nello ieri

I miei libri e saggezza

Cosi che possiate leggere?

Sono reale?

Sono vivo?

Sono qui in piedi?

Studierete ciò

Che ho da dirvi?

Sono davanti a voi?

Sono Metteeya?

Vedete come tipo UN Uomo

Io vengo

Per essere tra voi ora

Un periodo mortale

E voi,

Voi ora ricordate

Che ho camminato qui

E voi ricordate anche

Che parlai

E ricordate pure

Io ho un passato

E voi potete scoprirlo.

E voi potete

Parlare con me

Ed io con voi.

 

Presto apparirà

Le Grandi Lezioni

Per tutti gli Uomini nell’Est

E Ovest

Sopra i muri

Per voi da scrivere

E voi le sentirete

E voi le vedrete come

Reali

Se dubitate, chiedete

Al fratello al

Vostro fianco

Se anche lui può vedere.

E se lui può

Le Grandi Lezioni

Sono Reali.

Vi dono

Certezza

Di tale tipo

Che voi potete dubitare.

Non chiedo nessuna fede.

Perché ciò che dono

E’ reale a sufficienza

Da sopportare ogni dubbio.

Metteeya?

 

Ovunque tu sia

Io posso essere indirizzato

Ma nei nostri migliori templi

Indirizzate me e voi indirizzate

Lord Buddha.

Indirizzate Lord Buddha.

E voi indirizzerete

Metteeya.

Un nome, Metteeya

Metteyya

Un nome magico

Per il quale tutta

La fedele attesa

Allora fu fatta.

Io sono l’inizio

Io sono la fine

Io sono abbastanza reale

Da essere messo in dubbio

E voi potete dubitare.

Nessuna blasfemia

Può sciupare il mio nome

Cosi siate blasfemi se volete

Cosi puro è quel

Nome che nessuna

Chiacchera può sporcarlo.

Nominate tra voi

Alcuni pochi piccoli

Per raccontare le mie bugie

E inventate cose nefande

E spargete infamia

In lungo e in largo

E in piedi davanti

Ai nostri altari

E insulti e

Bugie che pronunciano

Voci maligne su noi tutti.

Perché tutto è vita per il Buddha.

Tutto è vita.

Nessuna blasfemia

Ora può sporcare

Il nome di

Buddha, Lord

Ogni ingiuria

E’ una preghiera

Perché la sola menzione

Del nome

Poi ripulisce tutto.

Menzionate il nome

E non preoccupatevi

Se voi pensate

Alcuni randagi

Pensieri di condanna

O dubbi.

Menzionate il nome

La sua santità è

Tale che può

Resistere a tutte le bastonate

Consulta con preghiera

Sii calmo

E conoscerai.

 

Potreste conoscere

Di voi stessi

Tutto quello

Di cui io parlo

E cosi

Non discutete o contestate

Quando qualcuno viene a voi

E vi dice un altra cosa

Perché se sapessero tutto veramente

Loro allora direbbero

Quello che dico io

E quello che

Lord Buddha disse

Sii premuroso ora.

Avete conservato

Solo un pezzo

Di quello che

Lord Buddha

Disse

Lui disse molto più

Ma poi là arrivarono

Uomini che dissero

Altre cose

E cambiarono

Un pezzo di questo

Un pezzo di quello

E cosi ci siamo allontanati

Non censurate la libertà di parola

E non censurate il libero pensiero

Ma ricordate

In tutti questi

Venticinque secoli

Nessuno è venuto

E ha detto

Le Grandi Lezioni nuovamente

Neppure ha aggiunto loro

Per poi rendervi

Liberi.

Io parlo quindi

Cosi che voi possiate convenire.

Cosi dite e pensate

Qualsiasi cosa volete

Ma ritornate ancora a queste lezioni

Se vi smarrite

E diventate persi

E schiavi come lo siete stati.

Con queste

E il vostro accordo a fare

Noi ora possiamo costruire

Il mondo dell’Est

E dell’Ovest

In una grande

Fratellanza Umana.

 

Possiamo civilizzare

I barbari

Possiamo rendere legittimo il criminale

Possiamo rendere sano l’insano

Possiamo essere liberi noi stessi.

Possiamo rendere giusto

Il governante

Possiamo rendere

Clemente il forte

Possiamo far star bene

Il malato

Possiamo rendere intelligente

La persona ottusa.

Possiamo rendere sociale

L’antisociale.

Possiamo rendere gentile

Il crudele.

Possiamo raggiungere

La mente degli Uomini

E cambiarli

Ogni singola persona

O grandi folle

Possiamo fare questo.

Voi potete fare questo

Rapidamente

O lentamente

E il tempo

Che ci mettete

Dipenderà

Interamente dalla

Vostra maestria

E comprensione delle

Grandi Lezioni.

Queste discuterete

Su di queste potete litigare

Ma l’uomo più saggio

E’quello che

Farà le cose meglio

Per altri

E raggiungere più velocemente

Buddha per sé stesso

Arriverà alla fine

Alle Lezioni Stesse

E al loro esatto significato

E procedimenti.

Questa è una strada

Questa è una larga autostrada

Questa è una via

Facilmente visionabile

E solo quelli

Ossessionati dall’essere differenti

Si allontaneranno vagando

Dal facile percorso

E’ il percorso migliore qui.

 

C’è assistenza per voi

Mi impegnerò

A darvi placche dorate

Che attestano

Non il vostro status (perché questo può essere fatto solo dalla vostra società)

Ma la vostra abilità

E queste poi potrete mostrare

E raggiungere più

Velocemente I vostri obiettivi

Perché anche se voi

Divenite Bodhi

Eppure desiderate aiutare il resto

Che ancora sono cosi

Molti che sono ciechi

A tutto quanto ma non

Una placca.

Ci sono modi

Per fare le cose giuste

E modi per farle sbagliate

E io vi aiuterò

Come posso.

Due mesi di studio

Per il brillante

Metterà un piede

Sulla strada

Per aiutare il resto.

Una settimana di aiuto

Da un tale studente

Può creare un Bodhi

Dei migliori.

Andati sono i vostri decenni di studio

Per raggiungere

Una luce.

Intraprendete tra di voi

E seguiteli

I vostri leaders e

I vostri uomini santi

Riverite le loro parole

I loro ordini

La loro arte ha già vinto.

Non benedirò i vostri studi

Se non avrete pace e permissività

Dai vostri leaders.

Io confermo la loro autorità

I loro costume e le loro leggi

E non li cambierò

A meno che non  desiderino loro stessi

Di cambiare

I vostri leaders sono i vostri staff e guide.

Tutti i titoli che possiedono

E tutto quello che essi occupano

Questi sono i loro

E il possesso dei

Loro ordini.

Perché questa non è una rivolta

Nessuna rivoluzione per il malcontento

Noi seguiamo nuovi insegnamenti

In una via cosi vecchia

Che inizia col tempo

Che non ha fine ne inizio

E sulla quale Buddha

Splendeva per darci la luce

Io lo confermo tutti gli onori vinsero

E le altezze ottenute

E le confermo

Ancora più fermamente

Di quello che erano.

Perché i vostri leaders

Sono i vostri leaders

I vostri ordini (società)

Sono i vostri ordini

Le vostre posizioni (ranghi)

Sono le vostre posizioni

Qui sulla Terra

E in cielo

Dal quale parlo

Ben dietro al

Corpo che vedete

E in un altro mondo

Ci sono ordini (ranghi)

Anche là.

 

Io sono solo un insegnante

Io vi porto parola

Di lezioni che avete perduto

E qui vinceranno ancora

E lezioni nuove

Che furono riservate

Per il tempo fino a che

Voi foste organizzati

Come siete

E sparsi i vostri

Preti per tutta

La larghezza del mondo

Come fate ora.

Ma a tutti io do queste lezioni

E tutti possono riceverle

Ma l’esatto insegnamento

Senza controversie

Deve essere mantenuto

Inviolato in ogni luogo

E sotto responsabilità dei vostri leaders,

Sempre aperti all’ispezione

Aperti alle violazioni mai.

Studiate quindi

Lavorate con loro

Divenite Bodhi

Per poco che conoscete

Di queste Lezioni

Usatele.

Per tanto che conoscete

Usatele.

Ma usatele

Per il bene

Non per il male

Usatele per amore

Non odio

Conquistate tutto con

Conoscenza e abilità

Usate nessuna guerra.

 

Queste lezioni sono

Per la Donna e per l’Uomo

A meno che i vostri costumi piangano diversamente.

Ma siate ammoniti

Che senza Donne

Che sappiano anche

Voi siete solo mezzi.

Mettete la Donna al vostro fianco

E lasciatela studiare

Lasciatela parlare

Ma non fatelo

Se farlo disturba i vostri ordini o

La vostra quiete.

In questo siate i giudici

Eccetto per questo

Lasciate che la Donna legga anche.

Obbedite ai vostri leaders

Perché questi sono Uomini ragionevoli

Obbedite ai vostri capi

Politici del distretto

Perché lui ha forza.

Voi siete organizzati

E posati

Per la conquista

Spirituale dell’Uomo

Non lasciate il disordine

Tra voi stessi

O insignificante amor proprio

Impedisca il vostro progresso.

Il vostro impero è

L’impero

Dello Spirito

Voi possedete tutte le terre

Se voi possedete questo.

La vostra forza sulla Terra

E’ la vostra comprensione

Il vostro buon ordine

E il vostro comportamento tollerante.

Avete potere e dignità

Guadagnati in questi

Secoli passati.

Tutto quello che è stato Grande

Può essere ancor più grande.

Tutto quello che è stato bello

Può diventare ancor più bello.

 

Offrite ai leaders politici

Di venire e parlare

Prima che loro colpiscano

Perché possiamo assisterli

Offrite alla gente

Di continuare a lavorare

E di produrre più

E di venire ai nostri

perché noi possiamo

Portare loro calma

E pace e Salute.

Stiamo entrando dentro

Una Età dell’Oro

Noi siamo Uomini d’Oro.

Noi siamo gli Uomini Nuovi

I nuovi Leader

Spirituali della Terra.

Prospereremo

Fino al punto

Dove lavoreremo

Diventeremo

Ricchi di pace

E di palazzi fino

Al punto che

Manterremo un buon ordine

E una condotta ragionevole

E conserveremo o anche creeremo

La sanità dell’Uomo.

Abbiamo atteso

Per i secoli passati

Perché le Lezioni

La vostra libertà

E la libertà dell’Uomo

Attendono

Il vostro studio

E la vostra

Abilità.

E per le vostre quote

E tasse

Io prego voi

Di non mendicare più.

Perché i giorni della preghiera

Sono passati e il

Lord Buddha

Ha cosi tanto

Potere ora

Su tutte le terre,

Ottenuto con

La sua Saggezza

E i vostri sforzi

Che voi potete

E dovete richiedere

Le vostre tasse

Da tutti i paesi

E anche regni

Sufficienti a sostenere

La vostra società e voi stessi

Perché il bene che fate

E con le vostre

Grandi Lezioni

Servizio voi

Renderete a tutti

E cosi da ognuno

Quanto può pagare

Ottenete le vostre quote.

 

Ma io vi avverto

Non raccogliete con avidità

E non prendete più

Del vostro bisogno.

E non accumulate

Ma spendete liberamente

Come prendete e

Non costruite vuoti

Ornamenti ma

Luoghi per l’uso

Di Uomini

Che chiedono solamente

Di inchinarsi

Al Buddha.

E vi avverto anche

Non prendete

Quello che è dato a malincuore.

La vostra tassa deve venire a voi

Con Amore

O vi porta odio

Dentro al paese.

Cosi fate un buon lavoro

E coltivate

L’amore di donarvi

Per il bene di tutti.

La persuasione è la miglior richiesta

Il buon proposito il fine argomento.

Ma non mendicate più

E riempite le casse colme

E comprare con queste

Tali ospedali

E palazzi per far riposare

Tali Buddha

Che il mondo

Non ha mai visto.

Per far profitto quindi

Aggiungi industriosità alle idee

Lavora bene e

Rifuggi la pigrizia

Non interrompere mai

Il commercio o

Le imprese

Degli Uomini

Perché tutto quello su

Cui voi commerciate

E’ la volontà di fare.

Quando quella è andata

Perché poi avete ucciso la razza.

E nei vostri luoghi

E Monasteri e Santuari

Siate puliti, siate luminosi

E lucidate ogni cosa

E non lasciate che lo sporco si accumuli.

Non lasciate nessuno inattivo

All’interno dei vostri cancelli

Ma lavorate loro tutti

vigneti, frutteti pascoli e campi

Perché l’inattività su scusa di studio

Genera pigrizia e povertà

E queste generano

Malattie di dottrina

E di mente.

Lasciate che ognuno supporti il resto

E che nessuno sia parassita.

E cosi prospereremo.

 

Nella giungla

Ripulite le cose mortali

Nelle montagne nude

E dove nessun grano è cresciuto

Piantate alberi e punite quelli che

Li sprecano.

In pianura

Studiate per arare

Per salvare la terra

Non fate cicatrici.

In ogni possibile luogo fertile

Piantate grano per rendere

La terra ancor più fertile

E non sprecate terra

Per vanità di morte

Ma piantate e raccogliete tutto

 

   

   

 

 

 

 

 

Restituite all’Asia ora

La sua bellezza e le sue capacità

Perché voi come preti

Siete leader di tutti gli Uomini

Non intruffolatevi nel buio

Persuadete in un

Paradiso il vostro paese

E tassatelo come

Doveroso.

Voi siete i creatori

Di nuovi paesi

E nuove opulenze

Nuove persone e

Nuova Vita

Iniziate!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Io porto Grandi Lezioni

Io le ho scritte

In un modo ordinato.

Io le ho scritte

Prima in un linguaggio di scienza

Che fu rubato

Tanto tempo fa

Dall’Est.

Da questa lingua

Voi potete tradurlo

Nelle vostre tante

Lingue

Perché ognuno di voi

Ha tra di sé

Scolari che possono

Parlare queste lingue.

Non ci sono altre

Lingue parlate in

Comune dai vostri

Scolari.

Queste Lezioni

Furono composte

Nel mondo occidentale.

Questo doveva essere cosi

Per via del

Disordine nell’Est

Fin dai tempi di

Vaishakha 2453.

Anche le vostre profezie

Vecchie di secoli

Dissero che sarei apparso

Nel mondo Occidentale.

Io sono apparso.

Voi perdonerete

E capirete.

E’ l’Ovest

Che minaccia

La Terra.

Là io

Sono stato per

Imparar di esso

Studiar di esso

Salvare tutti.

 

 

 

 

 

Lasciatemi tornare a casa

Lasciatemi venire via

Dai barbari

Per vivere nel vostro cuore.

Io ho camminato tra

Voi come un ragazzo mortale.

Io sedevo ai vostri piedi

E voi non sapevate.

Eccetto alcuni

Pochi tra voi

E questi mantennero

Il segreto bene.

Io sono pronto ora

Io sono pronto per tornare a casa

Dalla mia gente.

Vi prego di accettarmi cosi.

Perdonate il corpo

Che io porto

Ne ho bisogno ora

Per parlare.

Perdonate la lingua

Con la quale io

Parlo. Preferirei

Che fosse Pali

Ma voi non la comprendereste.

E se io vengo

Siate sicuri che

Mentre io stesso,

In contatto con

Carne mortale,

Posso errare,

Queste Lezioni

Non lo fanno.

Se mi respingete

E non mi invitate

Allora non abbiate paura.

Perché io, privo

Di voi,

Piangerò soltanto.

Tale è il mio amore.

Io adesso vi dono

(Prima di andare

E lasciare un

Vuoto qui)

La Lezione prima di tutte

Ci può essere amore per sé stessi

Ci può essere amore per la Donna e l’Uomo

Ci può essere amore per i bambini e la famiglia

Ci può essere amore per gruppi e sette

Ci può essere amore per l’Umanità intera

Ci può essere amore per gli animali alberi ed erba

E insetti pure

Ci può essere amore per la Terra e il Sole e Luna e

Tutte le Stelle

Ci può essere amore per Spiriti, Demoni e per l’Anima

Ci può essere amore per gli Dei

E queste otto parti

Sono amore

E l’amore è tutto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ma ci sarà di più

E questo

Voi presto vedrete

E vedendo poi

E comprendendo anche

Voi sarete Buddha

Tutti

Questo prometto a voi.

Quando avrete studiato le Grandi Lezioni

E anni da adesso

Cresciuti esperti

In questa saggezza

Questa arte,

Se voi avete anche

Una distanza ancora da percorrere

E sarete pronti allora

E se tutte le cose

Sono andate bene

E io ancora in vita

Come Uomo mortale

Perché allora io vi

Darò di più

Per trasportare voi lontano.

Ma lasciate questo sia il mio segreto

Fino a che tempo non viene

E io abbia visto come

Voi avete portato fuori

Le Lezioni

Perché conoscere che

Queste devono essere

Conquistate

E prima e quello

Esse compiono cosi tante

Cose che sarete

Sorpresi per anni

Solo per averle guardate.

Lasciatemi vedere come fate

E come voi vi comportate

E allora

Lord Buddha

Anche lui disposto

E io in vita

E ancora mortale

Dirò abbastanza a tutti.

Comportatevi Obbedite

Siate cortesi

Agli Dei

Buddha

E Me stesso

E ai vostri leader

E ai vostri Preti

E anche ai vostri

Governi

E studiate duramente

E praticate bene

E prosperate tutti.

 

 

 

 

 

 

 

Io vado

Voi mi avete creato ancora

Colui che fu creato prima

Io concedo un’amnistia

Agli atti scellerati

E malfattori pure

Io do a tutti una

Libertà ora

Dai demoni

E dal buio.

Io perdono i vostri

Molti fallimenti a

Lord Buddha

Io ringrazio per

Le vostre gesta e speranza.

Mi complimento con voi

Per la vostra costanza

E adorazione.

In venticinque secoli

Voi avete

Portato civiltà

Al mondo

Sia esso Est od Ovest.

Prima

Venne Lord Buddha

Tutto era deserto

E gli Uomini erano

Bestie da caccia.

E col vostro

Lavoro e la vostra

Fede

E’ giunta

Speranza per l’Uomo

E civilizzazione

Ovunque.

Io mi complimento

Con tutti voi

Perché lui

Colui che io ho

Incontrato

E chi io sono.

 

 

 

 

 

 

Oggi esistono armi possenti

E se noi lavoriamo

Poveramente ora

O non prestiamo fede

O bisticciamo

Tra di noi

Tutto l’intero

Mondo dell’Umanità

Allora morirà.

Ma osservate esso

Non è morto.

Cosi rispondete qui

Questa chiamata.

Se è vostro volere

Che io venga esiliato

Allora starò lontano.

Le ombre cadranno

Se voi mi desiderate,

Parlate e verrò.

E’ la vostra scelta.

E se io vengo

Poi tutte le cose

Scritte qui dovranno

Allora essere vere.

E se io vengo a voi

Voi dovete impostare un luogo in disparte

Perché la saggezza

Venga insegnata

E mettere sui

Muri la pergamena

Delle Grandi Lezioni

Mi è stato insegnato

In un altro luogo

E tempo.

Noi abbiano una

Missione da compiere

Noi dobbiamo lavorare

Per salvare noi stessi

E salvare tutti gli Uomini.

Grazie per essere qui.

Grazie per

Aver tenuto viva

La fiamma della Vita

Sulla Terra.

E sapere

Che se tu

Non ancora lavori

E anche più

Che la Terra

Morirà entro

Pochi anni di tempo.

Quindi io sono qui.

Quindi non dobbiamo sciupare nessun tempo

In contese

O piccoli combattimenti.

Noi possiamo vincere.

Noi possiamo vincere

Grazie al nostro lavoro

Terremo in controllo

Le forze che distruggono.

Voi non potete perdere

Seguendo qui.

Il vostro destino aspetta.

 

 

 

 

 

 

Io vado, Io sono tra voi

Come un Uomo mortale

Io posso apparire

A voi di

Giorno o sonno.

Vi amo.

Sono io Metteeya?

Ho parlato a voi.

Voi presto studierete.

Nel frattempo

Addio.

8 commenti

Archiviato in Casa Minelli, DATI STABILI, LRH, Scientology indipendente, SUCCESSI

8 risposte a “INNO ALL’ASIA

  1. NOTSaware

    Bellissimo!!!!!!

  2. Voglio augurarvi un sereno Natale, io e la mia famiglia abbiamo imparato dal nostro amico LRH che Il miglior modo per comprendere la vita è di paragonarla a un gioco e pertanto mi auguro che ognuno di Noi trovi o crei giochi migliori, dove Le idee, non le battaglie, segnano il progresso dell’umanità. Gli individui, non le masse, formano la cultura della razza. ( LRH ).
    Buon Natale
    Francesco & LUana

  3. Tiziano Marzotto

    Augurandovi buon Natale a tutti, volevo capire meglio il contesto di quando Ron ha scritto questo inno, cioè nel 55/56 in un convegno buddista, si possono avere più dati a riguardo ?

  4. Se aspetti E&V te la raccontano loro la storia. Cmq questo lavoro fu trovato negli archivi del GO nel 1969.

    • Vedi ?, bisogna sempre trovare il lato positivo della cosa….. 🙂

      in un commento del 7 Agosto, Anonimo Veneziano citava :

      HUBBARD COMMUNICATIONS OFFICE
      Saint Hill Manor, East Grinstead, Sussex

      HCO POLICY LETTER DEL 13 SETTEMBRE 1978
      Remimeo
      Ecco una vecchia poesia che è stata di recente adattata a policy:
      C’è tanto male nel miglior di noi,
      e tanto bene nel peggior di noi,
      che mal s’addice a ognun di noi
      stare a parlare del resto di noi.

      L. RON HUBBARD
      Fondatore

      Beh mi sembra non serva altro..

      • Guido Minelli

        E nel 1988 circa, nel nostro piccolo a Brescia Org ( quando la Spiritualità di Scientology aveva ancora un senso ), questo brano venne musicato da Romano Romanini e da me adattato per il Coro.
        Lo spirito del Natale animava i nostri cuori…
        Guido

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...