Archivi del giorno: 3 gennaio 2012

Ultime da LA STAMPA.it & C.

 
VATICANISTA DE LA STAMPA
La Chiesa di Scientology si trova ad affrontare un rischio di scisma dopo che uno dei suoi principali dirigenti, Debbie Cook, ha inviato una e-mail a migliaia di aderenti denunciando l’attuale leader dell’organizzazione, David Miscavige, come un “tiranno che ha intrapreso una politica
sbagliata”. Come riporta il quotidiano britannico The Times, Cook ha accusato Miscavige di utilizzare tecniche di finanziamento poco ortodosse, di aver speso milioni di dollari nella costruzione di lussuosi
edifici poi rimasti vuoti, e di aver smantellato i meccanismi di controllo che impedivano all’organizzazione di trasformarsi in un’autocrazia.
Coloro che si oppongono, sottolinea Cook, rischiano “severe azioni disciplinari”: “Siamo un gruppo forte e potente e possiamo cambiare: abbiamo superato molte tempeste, e mi dispiace essere io a dovervelo dire ma una nuova tempesta ci minaccia”, conclude lanciando un appello agli aderenti e precisando di continuare a credere nei dogmi di Scientology. L’organizzazione – che conta fra i suoi fedeli attori come Tom Cruise e John  Travolta – ha replicato sottolineando come le opinioni di Cook “riflettano una visione del mondo meschina, ignorante e retriva: non sono condivise dalle migliaia di aderenti enormemente soddisfatti delle nostre 27 nuove chiese e da ciò che esse significano per le comunità che esse servono”.

—————————————————————————————————————————————

Scientology impantanata, una dirigente attacca il leader Miscavige

NEW YORK – Un leader tiranno, che pensa solo ai soldi e ha tradito la “famiglia” di Scientology: così Debbie Cook, una delle dirigenti dell’organizzazione religiosa più in voga tra le star americane e non solo (da John Travolta a Tom Cruise), ha lanciato una frecciata dritta al cuore e alla reputazione dell’attuale capo David Miscavige.

Stando alle parole della Cook, il “sacerdote” sarebbe un “tiranno che ha intrapreso una politica sbagliata” e che avrebbe usato tecniche di finanziamento poco ortodosse, spendendo poi i soldi presi nella costruzione di lussuosi edifici poi rimasti vuoti.

Coloro che si oppongono, sottolinea Cook, rischiano “severe azioni disciplinari”: “Siamo un gruppo forte e potente e possiamo cambiare: abbiamo superato molte tempeste, e mi dispiace essere io a dovervelo dire ma una nuova tempesta ci minaccia”, conclude lanciando un appello agli aderenti.

Scientology ha replicato sostenendo che le teorie della donna “riflettano una visione del mondo meschina, ignorante e retriva: non sono condivise dalle migliaia di aderenti enormemente soddisfatti delle nostre 27 nuove chiese e da ciò che esse significano per le comunità che esse servono”.

3 gennaio 2012 | 16:36

23 commenti

Archiviato in Uncategorized

ANCORA NEWS DA DEBBIE COOK

http://www.giornalettismo.com/archives/184923/linizio-della-fine-di-scientology

ESTERI

L’inizio della fine di Scientology ?

3 gennaio 2012
Una delle “sacerdotesse” più in vista attacca il leader della Chiesa con un’email inviata ai fedeli: “Non fa che occuparsi di soldi, ci ha tradito”

Scientology starebbe attraversando uno dei momenti più topici della sua relativamente breve esistenza. Una delle esponenti più in vista della religione fondata da L Ron Hubbard, una sacerdotessa di primissimo rango, potremmo dire; una persona certamente non sospettabile di interessi ulteriori rispetto al semplice amore per la sua religione ha deciso di alzare la voce, inviando a moltissimi fedeli della setta mondiale una lunghissima email in cui attacca frontalmente colui che attualmente di Scientology è la guida, fin dalla morte di LRH, come il fondatore viene chiamato confidenzialmente dagli adepti: David Miscavige, direttore del Religious Technology Center, dunque a capo della Chiesa a livello mondiale.

 UNA DENUNCIA DAI MASSIMI LIVELLI – A scrivere a tutti gli scientologisti di sua fiducia è Debbie Cook, già capitano della Flag Service Organization, “un ritiro religioso per scientologisti di qualsiasi nazionalità” secondo il sito ufficiale e dunque membra per moltissimi anni del Sea Org, il circolo superiore della chiesa di Scientology, quello che il Guardian paragona al “clero” di una religione organizzata. Debbie si definisce tuttora “in good standing” con la chiesa ufficiale di Scientology mentre scrive al suo indirizzario per sganciare quella che non può non essere vista come una bomba ad alto potenziale. “Sotto la leadership di Miscavige, Scientology si è espansa in maniera enorme, non ultimo grazie al sostegno di celebrità come Tom Cruise e John Travolta. Ma la chiesa è andata incontro a critiche di ogni genere per le presunte pressioni sui membri affinché donassero in alcuni casi somme di denaro molto significative”, scrive il Guardian.

OSSESSIONATI DAL DENARO – Ma questa “ossessione verso il denaro” sarebbe contraria agli insegnamenti di Hubbard e dunque, qualcosa di vicino all’eresia. L’email della Cook, lunghissima e tradotta anche in italiano da un portale di scientologisti indipendenti, è infarcita di citazioni degli insegnamenti di LRH, a dimostrare come l’attuale leader abbia perso la retta via. “Il fondatore”, ricorda la Cook,” aveva stabilito che la massima somma che una persona dovesse pagare per entrare in Scientology potesse essere una membership a vita da 75 dollari. Invece, con Miscavige, Scientology ha iniziato ad accumulare una ricchezza vasta e inutilizzata”, il che sarebbe contrario agli insegnamenti del fondatore. “Attualmente, i denari delle iscrizioni sono trattenuti come riserve e sono diventati molti miliardi di dollari. Solo una piccola parte è stata spesa, in violazione delle regole. Solo gli interessi sui depositi sono stati usati per finanziare progetti”, continua la Cook.

TRADIMENTO – Secondo l’ex ufficiale della chiesa, “Miscavige ha smantellato l’intera struttura originale della chiesa”, visto che lei racconta di aver lavorato in “uffici totalmente vuoti”, vuoti perché “tutti sono stati rimossi dai loro impieghi”. E sembra che, interrogato Miscavige sulla situazione attuale della chiesa, il leader abbia fatto spallucce, mostrandosi anche molto aggressivo. “Miscavige ha smantellato la struttura così completa e brillante costruita da LRH. Nessuno ha mai detto che ci dovesse essere un altro leader, oltre al fondatore”, scrive la Cook. Insomma, un attacco diretto alla massima carica di Scientology e chiunque abbia solo una vaga idea di quanto è segreta e rigida la chiesa nata dalla fantasia di uno scrittore di fantascienza sa che un accadimento del genere non passerà inosservato. La mail di Debbie Cook era stata pubblicata sul Village Voice, ma è stata rimossa su richiesta diretta della donna che però ne ha confermato su Facebook l’autenticità. A commentare quanto scritto da Debbie è un altro ex-scientologista di rilievo, Jefferson Hawkins.

BASTA DONAZIONI – “Per molti, molti anni”, dice l’ex-ufficiale della chiesa, “Debbie è stata usata come portavoce per la base di Flag Land. La sua foto era praticamente su ogni numero di Source, con un “messaggio dal Capitano”. Era una opinionista di primo livello per gli Scientologisti top. Ora questa gente è pronta ad essere arrostita, ad affrontare le conseguenze delle proprie azioni”, dice Hawkins riferendosi alla leadership di Scientology. Nell’email di Debbie Cook non c’è solo denuncia, ma anche una proposta concreta diretta a tutti gli scientologisti: rifiutate nuove richieste di donazioni in denaro, “a meno che non vi facciano vedere un testo del fondatore che afferma un obbligo in questo senso: e nessuno sarà in grado di produrre documentazione, perché non ce n’è alcuna”. Il colpo che l’ex sacerdotessa ha inflitto alla chiesa è così forte che nel giro di un giorno la rete l’ha già trasformata in un meme: ci sono persone che si aggirano per le strade urlando alle case degli scientologisti: “Hey, controllate la mail!”

16 commenti

Archiviato in Uncategorized

Usa/ Scientology, rischio scisma dopo denuncia di un dirigente . Debbie Cook critica leader organizzazione Miscavige

SIETE SCIENTOLOGYST INDIPENDENTI ? PENSATE CON LA VOSTRA TESTA 

       AFP

Roma, 3 gen. (TMNews) – La Chiesa di Scientology si trova ad affrontare un rischio di scisma dopo che uno dei suoi principali dirigenti, Debbie Cook, ha inviato una e-mail a migliaia di aderenti denunciando l’attuale leader dell’organizzazione, David Miscavige, come un “tiranno che ha intrapreso una politica sbagliata”.

Come riporta il quotidiano britannico The Times, Cook ha accusato Miscavige di utilizzare tecniche di finanziamento poco ortodosse, di aver speso milioni di dollari nella costruzione di lussuosi edifici poi rimasti vuoti, e di aver smantellato i meccanismi di controllo che impedivano all’organizzazione di trasformarsi in un’autocrazia.

Coloro che si oppongono, sottolinea Cook, rischiano “severe azioni disciplinari”: “Siamo un gruppo forte e potente e possiamo cambiare: abbiamo superato molte tempeste, e mi dispiace essere io a dovervelo dire ma una nuova tempesta ci minaccia”, conclude lanciando un appello agli aderenti e precisando di continuare a credere nei dogmi di Scientology.

L’organizzazione – che conta fra i suoi fedeli attori come Tom Cruise e John travolta – ha replicato sottolineando come le opinioni di Cook “riflettano una visione del mondo meschina, ignorante e retriva: non sono condivise dalle migliaia di aderenti enormemente soddisfatti delle nostre 27 nuove chiese e da ciò che esse significano per le comunità che esse servono”.

2 commenti

Archiviato in Uncategorized