Archivi del giorno: 21 gennaio 2012

DISCONESSIONE vs RICONGIUNGIMENTO

Siete Scientologist Indipendenti? Pensate con la vostra testa!

Il post di oggi tratta un tema caldo, molto caldo…

Quando osservo, smonto, ricompongo, studio approfonditamente il mio Mock-up di “Cosa IO mi aspetto da uno Scientologo”, trovo una persona che affronta la vita con il supporto della tecnologia di Scientology, sa comunicare, sa stare di fronte, è in grado di far andar bene le cose e di trasformare l’Entheta in Theta.

La Disconnessione può essere decisamente sofferta e non credo sia la miglior via per NON lasciare incistate unità di attenzione in episodi specifici, e magari molto dolorosi (emotivamente).

Ho sempre avuto l’atteggiamento che “Con Scientology si risolve tutto”, credo cosa abbastanza comune all’interno della Chiesa, quindi posso pure testardamente dire, visto che “Con Scientology si risolve tutto”, che IO ho la tecnologia per risolvere la cosa, non avrò bisogno di disconnettere da nessuno.

Anche se ci saranno punti di vista differenti, ci sarà’ rispetto reciproco, le BPC saranno svanite, la comunicazione farà’ il suo dovere…..ossia fungerà’ da solvente Universale…..

E poi scopri che hai bruciato una lampadina della macchina, devi andare dal carrozziere per cambiarla in quanto il tuo e solo il tuo modello di auto, necessita di smontare il paraurti per sostituirla…

E torni alla realtà.

Francesco

Riuscite a rimettere assieme i seguenti pezzi?

HCO PL 23 Settembre 1967 : “Il primo gradino della condizione di Potere è ‘non disconnettere’.” – LRH

HCO PL 15 Novembre 1968 : “Dato che ora possiamo maneggiare ogni tipo di caso la Disconnessione come condizione viene cancellata.” – LRH

30 Giugno 1969, rapporto della Commissione d’Inchiesta su Scientology in Nuova Zelanda: “La commissione è stata informata che la pratica della Disconnessione è stata cancellata dalla direttiva del 15 Nov 1968, e la Commissione ha ricevuto una lettera da L. Ron Hubbard, che dichiarava che il Consiglio dei Direttori della Chiesa di Scientology non aveva nessuna intenzione di reintrodurre la Policy. Ha anche aggiunto che, da parte sua, non vedeva ragioni perché la Policy dovrebbe essere reintrodotta.

La Policy Direttiva di Scn del 13 Agosto 1982: “E’ un atto SOPPRESSIVO avere a che fare con una persona soppressiva a meno che voi non siate il terminale nominato ad occuparsi dell’SP (cioè Sea Org MAA) … Non esiste nessuna pratica della Disconnessione ammessa nella Chiesa …” – WDC

HCOB 10 Settembre 1983: PTS-ness e Disconnessione :La precedente disconnessione come condizione venne cancellata. Alcuni individui, che avevano fallito nel maneggiare delle situazioni che si sarebbero potute maneggiare e che pigramente o criminalmente avevano disconnesso, ne avevano abusato, quindi creando situazioni anche peggiori dell’originale perché era l’azione sbagliata … Non ci possiamo permettere di negare agli Scientologist quella libertà di base che viene garantita ad ogni altra persona: La possibilità di scegliere con chi si desidera comunicare … la “tech” della disconnessione viene con ciò ripristinata …”LRH

Il Codice d’Onore:Non abbandonare mai un compagno nel bisogno, in pericolo o in difficoltà … Non ritirare la tua lealtà una volta concessa … Sii il consigliere di te stesso, opera le tue scelte e prendi da te le tue decisioni.”

Articolo del Codice D’Onore, 1978: Dove un individuo non sta vivendo seguendo questo codice lo troveremo abbastanza aberrato … Potete prendere tutte le volte della vita di un individuo quando ha violato una qualsiasi clausola e troverete che ognuna di esse è aberrante e lui è stato preoccupato e turbato fin da allora. Non è perché qualcuno lo potrebbe punire, ma perché non era veritiero al suo proprio auto-determinismo. 

HCOB 7 Agosto 1979, False Data Stripping:La dove una persona ha acquisito FALSE tesi (o dati), il VERO dato che state cercando di insegnargli diventa antitesi. Il vero dato arriva, si spiaccica contro il falso dato su cui lui si è appeso, dato che è contrario ad esso … A questo punto può provare a dare un senso alla collisione e formare ciò che si chiama una sintesi, oppure il suo ingegno semplicemente smette di funzionare … Qualche volta la persona avrà talmente fiducia in una persona in particolare, un libro, ecc… che non può concepire che qualsiasi dato proveniente da quella particolare sorgente potrebbe esser falso.” – LRH

Per citare Lewis Carroll ancora una volta: “Parla in Francese quando non puoi pensare in Inglese riguardo a una cosa – Cambia direzione mentre cammini per non inciampare – e ricorda chi sei!

L’arma principale di RTC è semplicemente il nome di L. Ron Hubbard. Loro credono, ovviamente, che abbia un potere ipnotico sugli Scientologist – quanto sbagliati potete essere?

Il Vecchio aveva una risposta anche per questo!

P.S. La Chiesa ufficiale ha un altra opinione sull’intera faccenda; Eccovi il video, dal canale di Gary baldi, del loro ex-portavoce Tommy Davis (sparito da mesi).

46 commenti

Archiviato in Casa Minelli, LRH