Archivi del mese: febbraio 2012

Forse dovremmo ispezionare il nostro Dato Stabile – Parte 1

Siete Scientologist Indipendenti ? Antani come se fosse per due.

Forse a molti di voi questo articolo sembrerà dissacrante, dato che parla della Policy Letter numero uno di Scientology. Ma questo Dato Stabile, visto sotto la giusta ottica, porta a pensare da veri indipendenti.

Chiunque oggi, non capisca come sia possibile usare la Tecnologia (non importa se alterata o meno) per scopi malvagi, dovrebbe leggere attentamente questo articolo e iniziare a porsi delle domande.

La prima domanda che mi sono posto io, seguendo questo concetto è; come è possibile che Ron nel 1965 dica che la Tech è completa quando alcuni livelli OT superiori sono stati codificati solamente nel 1967/70?

Oppure; quando la tecnologia di NOTs e Solo NOTs è stata scoperta nel 1978?

E cosa dire del Super Power?

Quindi vediamo che Scientology non è una opera finita, mancano dei pezzi molto vasti di Tech. Soprattutto nei livelli superiori. Ron ci aveva messo in guardia su questo.

Alla fine del Book One dice: Per amor di Dio, mettetevi al lavoro e costruite un Ponte migliore.

Ma non vogliamo con questo smentire Ron, di sicuro la Policy Letter numero Uno era indirizzata a tutto quel corpo di Tech già ben codificato che era il ponte del 1965, che creava Auditors e Clears in abbondanza e riempiva le Org.

È una Policy Letter di grande utilità, serve a tenere le persone sui binari corretti dell’applicazione di ciò che si era dimostrato corretto fino a quel momento. Ma usata dall’attuale Management come una leva punitiva, oggi serve a tenere a freno domande e pensieri “liberi” che potrebbero causare troppo imbarazzo al Leader dei Leaders.

Serve a creare quella schiera di robotini che pendono dalle sue labbra e fanno per lui il lavoro sporco.

Chi è padrone del passato crea il futuro” diceva Orwell in 1984 – Cosi il caro Leader ci ha fornito un passato ben codificato (impacchettato) e ci ha resi schiavi delle sue nuove Tecnologie (GAT, GAK, Nuovi Gradi ecc…).

È giunto il momento che anche noi, come Ron, ci si elevi al di sopra del Bank!

Forse dovremmo ispezionare il nostro Dato Stabile – Parte 1

Scritto da Plain Old Thetan

Prima di tutto, guardiamo alla definizione di alcuni termini chiave che concernono i Dati Stabili e lo sforzo di ispezionarli.

LA DOTTRINA DEL DATO STABILE, un moto confuso può essere compreso concependo che una cosa sia senza movimento.  Fino a che uno non seleziona un Dato Stabile, un fattore, un particolare in una confusione di particelle, la confusione continua. La cosa selezionata e usata, diventa  il Dato Stabile per il restante. (I Problemi del Lavoro, pp. 23-24), L. Ron Hubbard

Qualsiasi corpo di conoscenza, più in particolare e precisamente, viene sviluppato partendo da un singolo dato. Che è il suo Dato Stabile. Invalidatelo e l’intero corpo di conoscenza cadrà a pezzi. Un Dato Stabile non deve essere necessariamente quello corretto. È semplicemente quello che tiene assieme le cose e non le fa andare in confusione e quello rispetto al qualei gli altri dati vengono allineati. (I Problemi del Lavoro, pg. 24), L. Ron Hubbard

Un Dato Stabile tiene lontana la confusione e questo può sollevare una persona dall’ispezionare ciò che viene tenuto lontano. Quindi un Dato Stabile è ciò che una persona usa per maneggiare la confusione. Il suo valore può essere solamente determinato dall’estensione che da alla propria sopravvivenza.

Un Dato Stabile può essere la presenza di un Leader, l’esistenza di una policy o la proclamazione ufficiale o può essere un computo o un Facsimile di Servizio adottato per maneggiare una confusione.

Un Dato Stabile è ciò che la persona usa per maneggiare la confusione. Se non può essere ispezionato o confutato, la confusione che viene trattenuta continuerà a crescere fino a che sommergerà il Dato Stabile e avverrà lo sfacelo.

A seguire alcuni esempi di Dati Stabili:

Il Codice dell’Auditor fornisce agli Auditors le azioni di successo che permettono a loro di aiutare i preclears. L’ignorare o dimenticare questo Codice produce quasi  invariabilmente preclears infelici. Quegli Auditors che seguono il Codice hanno molto più successo. Questo sembrerebbe un Dato Stabile molto utile.

“Noi consegniamo ciò che promettiamo” è stato un Dato Stabile della Chiesa di Scientology per molti anni. Gli staff si facevano in quattro per assicurarsi che gli studenti e i preclears ottenessero ciò che gli era stato promesso. Era un qualcosa su cui si poteva contare. Non importa cosa non funzionasse, sembrava che gli staff potessero fare qualsiasi cosa per sistemare le cose. La CofS odierna non consegna ciò che promette e, sia il pubblico che gli staff, stanno lasciando in massa la Chiesa.

HCO POLICY LETTER DEL 7 FEBBRAIO 1965,  Mantenere Scientology in funzione è un Dato Stabile per i membri leali della Chiesa. Stabilisce le regole che non devono essere messe in discussione e che devono essere seguite esattamente nell’ordine per essere considerato uno scientologo. Definisce Ron come la sola Sorgente di tutta la Tecnologia e stabilisce che lui si è elevato al di sopra del Bank.

Definisce le azioni di successo richieste per ottenere che una Tecnologia venga applicata:

Uno: Avere la corretta tecnologia.

Due: Conoscere la Tecnologia.

Tre: Sapere che è corretta.

Quattro: Insegnare in modo corretto la corretta Tecnologia.

Cinque: Mettere in pratica la corretta Tecnologia.

Sei: Accertarsi che la Tecnologia venga messa in pratica correttamente.

Quindi si assicura che nessun membro leale della Chiesa commetta eresia andando ad investigare altre tecnologie o applicazioni:

Sette: Annientare la Tecnologia scorretta.

Otto: Eliminare le applicazioni scorrette.

Nove: Sbarrare la porta a qualsiasi possibilità di Tecnologia scorretta.

Dieci: Sbarrare la porta alle applicazioni scorrette.

Questo è uno dei documenti che ha trasformato le Organizzazioni di Scientology a ruota libera degli anni 50 e 60 in un culto ben organizzato, usando minacce e punizioni come guida per garantirsi il rispetto.

Le violazioni di questo Dato Stabile sono i crimini più alti che si possono commettere in Scientology.

Questo Dato Stabile, usato come bastone o punizione,  oggi trattiene chiunque dal far domande sulla storia di Scientology, sullo sviluppo della Tecnologia, o sulla vera storia dell’organizzazione e del suo Fondatore.

Se qualcuno guardasse da solo e si chiedesse riguardo la Tecnologia se è ancora un lavoro in corso, starebbe esercitando un potere di scelta che oggi non esiste più all’interno della Scientology Corporativa.

Qualsiasi domanda riguardante i motivi del management, l’applicazione della Tecnologia o il non-ottimo uso della policy è un invito per un attacco violento.

Questo è uno dei Dati Stabili principali che giustifica l’ignorare qualsiasi rapporto che non sia pubblicato dall’auto-elettosi Leader della Scientology Corporativa moderna.

Con l’apparire (e la forte imposizione che ne è stata fatta in seguito) di questo documento, Scientology è divenuta una organizzazione basata sul destino, dove qualsiasi ricerca della verità oggi non viene più permessa.

Un Dato Stabile rende l’ispezione e la valutazione non più necessaria, quindi un Dato Stabile sbagliato può portare disastri a un individuo o a una organizzazione, dato che la mancanza di ispezione porta alla stupidità.

Il desiderio di inseguire la propria conoscenza, e ispezionare i Dati Stabili che non sembrano orientati alla sopravvivenza, è esercitare il proprio potere di scelta.

Lo fece Galileo e venne colpito dalla Chiesa Cattolica. Alcuni indipendenti lo stanno facendo riguardo ai Dati Stabili di Scientology e stanno sorgendo risposte che producono guai per la Chiesa. L’eresia è solo un metodo di esercitare il proprio potere di scelta. Una volta tanto esercitare il vostro potere di scelta è un risultato che ci si aspetta dal vostro auditing e addestramento.

Al di fuori della Chiesa, questa è ancora una opzione per quelli che desiderano incrementare la propria conoscenza.

CONTINUA…..

31 commenti

Archiviato in Casa Minelli, DATI STABILI, GAT, LRH, Scientology reverse, Uncategorized

Ancora Successi

Siete Scientologist Indipendenti ? WOW !!!

Ecco ancora un fantastico successo che ci e’ pervenuto dalle attività’ del campo.

Complimenti !!!

Francesco.

———————————————-

Oggi pomeriggio ho incontrato M. per la seconda volta .

Già nella seduta precedente mi ero accorto di aver raggiunto un livello di leggerezza

che mai avrei pensato di ottenere .

Oggi questa sensazione si è concretizzata ancora di più . Inizio raccontare gli episodi

con un senso di oppressione, come schiacciata da essi. Non sono cose belle, questo è

certo, ma è come se nella mia testa, col passare degli anni, si fossero amplificate.

Alla fine della seduta invece mi rendo conto che seppur dolorosi, non sono tragedie e

che il peso su di essi non c’è più. Svanisce quel senso di oppressione, di

schiacciamento e di amplificazione e riesco a vedere le cose con più distacco .

Non sono più inerme di fronte a ciò che mi è successo. Anzi ho il potere ( lo

sottolineo perchè è importante ) di affrontarli e dissolverli e lo risottolineo perchè è

questa la sensazione, come se scivolassero via con tranquillità.

12 commenti

Archiviato in Casa Minelli, SUCCESSI

UNA VITTORIA PER TUTTI !

Siete Scientologist ? questa e’ una good news universale !
Dal giornale libero di Non censura arriva una notizia che e’ certamente una vittoria capace di mettere in accordo gli Scientologist in generale, dentro o fuori dalla corrotta chiesa madre, dalle persone di buona volontà , per il bene dell’umanità .Quindi dico grazie a tutti coloro che sono da esempio per la società’ e che hanno contribuito a rendere liberi i bambini di esprimersi con tutta la loro forza vitale a disposizione.

Francesco

PSICOFARMACI AI BAMBINI : NOPRON RITIRATO DAL MERCATO

Nopron, un nome che ai più è sconosciuto ma che tante mamme conoscono bene perché il famigerato medicinale salvanotte per i più piccoli è stato per diverso tempo il più noto rimedio chimico per rendere meno “vivaci” le notti insonni dei bambini e quindi per far passarne di più tranquille anche i genitori.
Eppure gli effetti negativi erano conosciuti e tra questi una sorta di effetto paradosso alla sospensione, misurato da un’eccitazione maggiore nei bambini o una sonnolenza diurna oltre a debolezza muscolare o tremore. Dopo che in Italia le prescrizioni sono aumentate del 280% negli ultimi cinque anniaccade che il Nopron viene ritirato dal commercio a partire dal 2 gennaio 2012 in conseguenza della sospensione delle autorizzazioni dei Laboratoires Genopharm – Francia e dell’officina di produzione Alkopharm Blois, nonché del suo ritiro dal commercio.
Il Nopron sciroppo era in commercio solamente in Italia e in Francia. Dei lotti di numerosi medicinali delle predette Aziende, disposti dall’Agenzia regolatoria francese con comunicazione sul proprio sito (www.afssaps.fr) del 20 dicembre u.s., l’Agenzia italiana del Farmaco ha comunicato che dal 21 dicembre non vengono più rilasciate autorizzazioni all’importazione per il medicinale Nopron Enfant 15 mg/5ml 150ml né per altri farmaci delle aziende coinvolte dal citato provvedimento. Ancora una volta, per Giovanni D’Agata componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti” ci si accorge con estremo ritardo di quanto siano sottovalutati pericolosi effetti collaterali di non pochi farmaci ed in particolare degli psicofarmaci somministrati ai bambini, anche perché dietro a queste storie di lobbies ci sono i più piccoli e le loro famiglie.
E sono tanti, tantissimi. Si pensi che secondo uno studio del “Mario Negri” pubblicato su una prestigiosa rivista scientifica sono oltre 50mila i bambini italiani che già oggi assumono psicofarmaci ma il numero è certamente sottostimato. Vi è da dire, inoltre, che tali ritardi sono la conseguenza di un sistema di farmacovigilanza basato sulle segnalazioni spontanee da parte dei medici ospedalieri e di famiglia che anche molti esperti ritengono molto debole per cui molto soventemente gli effetti indesiderati sono sottostimati.
L’eccessivamente numerose prescrizioni di psicofarmaci ai bambini sono conseguenza di diagnosi affrettate e non sempre corrette da parte di medici di medicina generale e da pediatri che non hanno le necessarie competenze per compiere un passo così importante come quello di somministrare uno psicofarmaco ad un bambino, ma anche a seguito di diagnosi formulate da medici competenti come neuropsichiatri infantili e psichiatri adolescenziali, che ritengono che alla base del disturbo dei bambini ci sia un fattore biologico curabile quindi solo con i farmaci. A tal proposito, viene quasi obbligatorio porsi una domanda: che non sia giunta l’ora d’inserire per legge sull’etichette e confezioni dei farmaci i riquadri neri come quelli adottati per le sigarette, per evidenziare gli effetti collaterali più pericolosi?

fonte: Comitato “Giù le mani dai bambini” onlus

6 commenti

Archiviato in Casa Minelli, SUCCESSI

Siete Scientologist Indipendenti ? A Cervia vendono il Sale per la zucca…..

A seguito dell’intervento molto divertente e molto ben scritto di Butterfly of Belen  (!) abbiamo ricevuto una lettera anonima piena di insulti e volgarità che ovviamente non abbiamo pubblicato. Ma alcuni di noi l’hanno letta, fra questi Richard che si è sentito di interloquire con questo Anonimo per cui volentieri lo pubblichiamo

Carissimo Anonimo,

Abbiamo ricevuto la tua comunicazione, Grazie!

Sò che hai alle spalle un buon addestramento, quindi mi viene logico pensare che tu sappia che Causa-Distanza-Effetto costituiscono la base della formula della comunicazione, dove per causa si intende anche il punto Sorgente cioè il punto dal quale una Comunicazione viene Creata ed emanata.

Mi spiace onestamente di venire a conoscenza che nel Tuo Universo possa esserci ancora così tanta rabbia e tristezza, ma sono certo che un Auditor professionista sarà più che ben disposto ad aiutarti a risolvere quel conflitto interiore che ti stà sconquassando.

Ti auguro di tutto cuore di Fiorire, Prosperare e risolvere definitivamente i tuoi problemi.

Sul sito dal quale scrivi è apparso qualche giorno fà un estratto di una pubblicazione che citava come “Nuovo” qualcosa che al tempo dello scritto originale non era ancora stato rilasciato….esattamente, mi stò riferendo proprio a quello!

Come poteva essere “Nuovo” se in primo luogo non era ancora stato reso disponibile?

Ti chiedo cortesemente di applicare l’Etica e di ritrasmettere la Verità, ti prego di non lasciarmi sospettare che qualcuno abbia potuto cambiare anche solo una parola di una cosa così tanto Theta scritta da LRH.

Lo stesso qualcuno potrebbe, “allegramente”, aver cambiato qualche verbo e qualche aggettivo su HCO PLs e HCOBs e nessuno di noi osa pensare a quale scopo lo abbia fatto.

Però devo avvisarti, potrebbe non piacerti quello che potresti trovare e magari rischieresti di essere messo in disparte, non vorrei che qualcuno potesse trattarti come tu stai trattando noi.

Siamo sicuri che dietro a quel sito ci siano persone in gamba e di valore, individui che sanno applicare la Tech a dispetto di qualsiasi evenienza e capiamo perfettamente che siete convinti di agire per una “giusta causa”, ma tra Fede e Verità c’è una piccola differenza.

Il fatto di cercare di combattere incessantemente ed inesorabilmente un Nemico che stai mancando di trovare, sta facendo in modo che un leggero velo di cecità ti ottenebri la mente.

Non lasciare che questo accada, non è qui, non siamo noi.

L’unico indizio che posso darti riguardo a questo è che “loro” si trovano molto più vicini alla fonte di potere di quanto tu possa immaginare.

Cerca la Verità e ritrasmettila, il fatto di giocare con le Menzogne può solo intaccare la tua integrità, devi credermi, mi spiacerebbe davvero molto se questo accadesse.

Non entrare in quella Valenza, non ti si addice…ma questo può essere solo un consiglio, d’altra parte quello che c’è in gioco è semplicemente il tuo Futuro, quindi…a te la scelta, l’importante è che tu te ne assuma la completa Responsabilità.

Eri un OT, un Essere spirituale con innate capacità.

Diventerai un OT, ritornerai ad essere quello stesso Essere con le tue capacità intatte.

Cosa succede nell’ “Adesso” che non ti permette di ricordare come sarai?

Ti viene dato il permesso di alterare e degradare questo post, la tua Beingeness ti viene concessa, ripeto,…. la scelta ora è solo tua.

Con affetto

Richard

12 commenti

Archiviato in Casa Minelli, LRH, OT, Uncategorized

Un investimento per il futuro

Investimento significa mettere qualcosa di valore in qualcosa d’altro, con il punto di vista di ottenere indietro più di ciò che in origine uno ci ha messo.

Questo può voler dire investire soldi in azioni, dividendi, una compagnia o anche proprietà di vario tipo. Si può mettere qualcosa di valore tipo la propria esperienza o tempo in una impresa con la speranza di ottenere un ritorno migliore.

Investire nel futuro dei propri figli mandandoli in una buona scuola è un altro esempio. Si, può significare investire nel futuro per mezzo dei risparmi, mettere dei soldi nelle cose citate sopra. Può anche voler dire migliorare le proprie abilità, la propria conoscenza e la consapevolezza spirituale. Questi sono il tipo di investimenti in cui noi siamo interessati qui.

Come investite nel futuro?

In questo senso, come da definizione citata sopra, mettete dentro a voi stessi ciò che vi fornirà un ritorno migliore per il vostro futuro. Di quale futuro stiamo parlando? Del vostro benessere fisico? Non esattamente. Stiamo parlando del vostro futuro riguardo alla ricchezza fisica? Nemmeno di quello dato che avviene. Stiamo parlando di qualcosa che durerà più a lungo del vostro corpo fisico o delle vostre proprietà.

E quel qualcosa siete VOI.

Credo che sia ben compreso nei circoli di Scientology che un individuo è immortale. Continueremo a vivere a prescindere. Il futuro va avanti. Continueremo ad esistere. Ma è la qualità della vita o della Beingness ciò di cui stiamo parlando qui.

Che tipo di vita vogliamo per il futuro? Quanto BENE vogliamo vivere nel futuro? Vogliamo vivere una esistenza solida e miserabile, giù di tono o desideriamo avere un futuro illuminato e spensierato su di tono? Ciò che facciamo ora qui è determinare il nostro futuro. Assicurandoci che uno ottenga l’Auditor migliore per audirci su per il ponte, sia che ci audisca sui Gradi o su Dianetics o addestrarci per diventare il miglior auditor di Solo che possiamo diventare.

Immaginate, prendere un aereo per volare via da qualche parte e che il pilota dica, proprio prima di decollare, “Il pilota migliore oggi non è disponibile e lui…”, confessando di essere in qualche modo un pilota mediocre, “farà volare l’aereo”. Potete immaginarvi il pazzo che corre verso la porta? Chi vorrebbe un pilota mediocre? Ognuno vuole il miglior pilota disponibile per far volare l’aeroplano giusto!

Al supermarket, prendereste la frutta più vecchia e appassita? O guardate le quella più fresca disponibile?

Per un investimento nella nostra futura Beingness, quale Auditor sarebbe preferibile?

Un Auditor che non può audire? Un Auditor mediocre? Un Auditor che non segue la tecnologia standard ma divaga da tutte le parti e audisce ciò che “pensa” sia giusto per il preclear? O Il miglior Auditor disponibile?

E riguardo al C/S? LRH dichiara che ci dovrebbe essere un C/S. Infatti ha scritto una INTERA serie sul C/Sing, questo è quanto LRH pensasse fosse importante. Cosi, quale qualità di C/S sarebbe preferibile? Nessun C/S, un C/S mediocre o il migliore, il più informato, il C/S con più esperienza che ci sia disponibile?

Nonostante il fatto che le risposte siano abbastanza ovvie, sembra che questo fatto a volte venga trascurato. In una pazza corsa per affrettarsi sul ponte si tende ad adottare l’attitudine che qualsiasi cosa sia meglio di niente. La frase “Qualsiasi auditing è meglio di nessun auditing” non significa non DOVER applicare la Tech. Non è una scusa per usare tech alterata e squirrel. Non è veramente applicabile quando c’è una scelta di Auditor. Non è un modo per ‘risparmiare’ tempo o soldi. Al meglio è un vicolo cieco. Al peggio, viene usata come una scusa invece di usarla come uno strumento. Sottrae a un individuo il miglior investimento per il suo futuro .

Cosi la domanda è, quanto sei disposto ad investire nel tuo futuro? Quanto sei preparato a spendere in termini di tempo e sforzo per assicurarti che il tuo futuro sia assicurato. Che tipo di pilota vuoi che guidi il TUO aereo?

Le persone che vanno per la loro strada, smuovendo terra e cielo, rimanendo concentrate sul loro obiettivo e usando un po’ d’intenzione e confronto che chiedono solo il meglio per i loro investimenti per il futuro otterranno esattamente ciò che hanno messo là. Un futuro brillante, gratificante e su di tono. E ciò avviene insistendo solamente sulla standard Tech come ricercata e sviluppata da Lafayette Ron Hubbard. Assicurandoci che Auditor e C/S siano i migliori possibili cosi che il futuro di una persona sia assicurato.

E quello, dopo tutto, è ciò che tutti desideriamo, vero?

Micheal Moore – Presidente IFA

3 commenti

Archiviato in DATI STABILI, LRH, Scientology indipendente

Una Storia di Successo

Siete Scientologist Indipendenti ? Trullallero trullalla’

Abbiamo ricevuto e volentierissimamente pubblichiamo questa storia di Successo inviataci da un auditor indipendente che, con il suo gruppo, quotidianamente sta portando sanità’ nella sua area.  Bravi, continuate così’, avete tutto il nostro sostegno ed ammirazione.

Ho chiesto aiuto ad F. dopo essermi trovato in una situazione di forte disagio. Mi sentivo crollato e in balia di un meccanismo distruttivo che si ripeteva nonostante le mie continue promesse di cambiamento. La stima in me stesso era compromessa e la fiducia della mia compagna nei miei confronti e nel nostro rapporto si stava sgretolando spietatamente sotto i colpi delle mie ossessioni dannose.

Ho capito e detto a me stesso di avere un problema nel momento in cui ho visto il mio dolore trasferirsi sulla mia compagna e invaderla. Sapevo di essere in una condizione negativa ma non avevo mai affrontato la questione chiamandola problema. Mi sentivo in colpa e inadeguato ma assolutamente convinto di potercela e dovercela fare a trovare un cammino di fiducia, cercare una nuova strada per affrontare i miei dolori. Con questo spirito mi sono aperto alla “terapia”. In un primo momento, ho appreso alcune informazioni riguardo alla mente reattiva. Senza entrare direttamente nella mia esperienza personale, ho riconosciuto nella spiegazione di alcuni meccanismi, che sono conseguenza dei traumi, una corrispondenza diretta con alcuni problemi presenti nella mia vita.

Il giorno dopo, ho cominciato” la terapia” con F.  Avevo molta curiosità e necessità di trovare uno stimolo ed un sollievo a quella condizione che sentivo pesante.

Durante i primi incontri, mi sono aperto alla confessione dei miei dolori. Ho scritto, per ore, aneddoti che gravavano sulla mia coscienza, cercando di ordinarli in un modo preciso, come richiestomi da F.  Devo dire che, nonostante un po’ d’imbarazzo da parte mia, non mi sono mai sentito giudicato malamente e questo ha fatto in modo che mi sentissi autorizzato a confrontarmi, esponendo ogni questione “pesante” del mio agire, senza tralasciare gli elementi di particolare fastidio. Sentivo di essere sulla strada giusta. Ho identificato una serie di comportamenti pericolosi per la serenità della mia vita e delle mie relazioni. Di conseguenza ho elaborato delle contro mosse eticamente più corrette in grado di tenermi al riparo dalla mente reattiva. Ho sentito di dovermi assumere la responsabilità di applicarle ogni giorno della mia vita. Ho capito che questo è ciò che significa un impegno virtuoso.

In una seconda fase, abbiamo affrontato un elemento che era emerso durante una mia riflessione, in riferimento ad una mia pratica negativa. Ho scritto su un foglio tutto ciò che pensavo su un tema che mi tormentava, per capire che tipo di convinzioni avessi al riguardo. Erano pensieri diretti sull’argomento, il più possibile liberi da autocensura (del tipo non scrivo questo pensiero perché non dovrei pensarlo). ln questo modo, è emerso un ricordo della mia infanzia. Sentivo che era direttamente legato ad un comportamento che anni dopo mi avrebbe causato molta sofferenza.

Con F. abbiamo ripercorso l’aneddoto, (visualizzandolo e raccontandolo più volte) seguendo una tecnica precisa volta ad alleggerire il carico emotivo dell’esperienza. Questo alleggerimento si è puntualmente verificato ed io ho potuto ridere abbastanza in fretta di un ricordo che fino a qualche momento prima mi innervosiva facendomi sentire arrabbiato e triste. AI termine dell’incontro mi sentivo alleggerito. Ho risposto ad una telefonata della mia compagna con una carica, una fiducia ed una allegria che mi hanno sorpreso ma che ho riconosciuto immediatamente come intimamente mie.

In una terza fase dopo alcune spiegazioni riguardanti il significato di alcune parole e i meccanismi della mente reattiva, è emerso letteralmente quello che sarebbe stato l’argomento da affrontare durante l’incontro.

Ho sentito che si trattava di un peso e ho capito di avere la fortuna di cogliere un’opportunità per scaricarlo. L’ho fatto rivivendo, raccontando e sentendomi poco a poco passare dalle lacrime alla leggerezza del divertimento, riordinando un episodio doloroso del mio passato.

La sensazione che ho provato è stata nuovamente di leggerezza ma questa volta ho sentito in maniera più chiara una sorta di ringiovanimento, come se Iiberandomi da quel peso, avessi riacquisito una semplicità antica che col tempo era stata schiacciata. Mi sono sentito più giovane e spensierato, mi è venuta voglia di saltare e l’ho fatto.

Ringrazio F. per la simpatia, la comprensione e la competenza.

Grazie da parte mia, dalle persone che frequento e dal figlio che ancora non ho ma che sarà già migliore di ieri.

P.

34 commenti

Archiviato in Casa Minelli, LRH, SUCCESSI

37 Anni

Siete Scientologist Indipendenti ? Pensate con la vostra testa !

 

 

37 Anni fa,

Una giornata di festa,

Persone felici che festeggiavano il matrimonio di Guido e Marisa,

Mio Papa’ e mia Mamma.

Nel pancino di mia mamma stava crescendo la piccola peste qui’ presente.

Ed oggi, dopo 37 anni, onoriamo quel giorno

dove una felice famiglia festeggiava l’evento.

Nel video si vedono i miei Nonni, mia Zia Clara ( sorella di mia mamma)

che aveva circa 9 anni.

Ora mia Zia ha violato i legami sacri della famiglia

per seguire le imposizioni della Cof$, ed ha disconnesso dalla sua unica sorella.

Ma noi continuiamo a ricordarla cosi’.

Felice di essere parte di questa salda ed unita famiglia.

Auguri Papa’, auguri Mamma.

Buon Anniversario.

20 commenti

Archiviato in Casa Minelli, DATI STABILI

Depositi segreti di Scientology: Una rara intervista con un ex membro della “IMPORTANTE” CST.

Siete Scientologist Indipendenti ? Justice is coming…..

(Dylan Gill)

Di: Tony Ortega – Village Voice.

Durante gli anni ho parlato a tanti ex-Scientologist, molti dei quali hanno lavorato nei quartieri generali più segreti della Chiesa in Sud California, “la Base Int”. sono stati disconnessi dalle loro famiglie e dal mondo esterno e si sono abituati a vivere in riservatezza.

Ma anche queste persone adottano un tono in qualche modo importante quando mi raccontano della più segreta organizzazione di tutta Scientology. La Church of Spiritual Technology. Menzionando CST, anche un ex membro della Chiesa ammette che non ne sapevano quasi nulla, nemmeno di dove fossero situati i suoi quartieri generali supersegreti.

 “Sono stata nel management internazionale e nella Watchdog Commitee per 20 anni, e per tutto il tempo non ho mai saputo dove fosse CST”, dice Amy Scobee, un ex-alto ufficiale della Chiesa.

 “CST è molto “importante”. Anche tra lo staff di Int, non era ben conosciuta. Chiunque provenisse da CST, era molto delicato”, dice Gary Morehead, ex capo della sicurezza alla Base Int, super vedeva gli interrogatori degli executive che avevano sbagliato. Ha dovuto firmare un vincolo promettendo che avrebbe tenuto confidenziale ogni cosa che fosse venuta alla luce in quelle interrogazioni, conosciute come “Sec Checking”. Quando si arrivò agli executive di CST, tuttavia, Morehead dice che ha dovuto firmare un secondo vincolo.

 “Per dargli un sec check si doveva firmare un vincolo speciale promettendo di mantenere ogni cosa segreta. Venivi vincolato a CST”, dice.

Durante gli anni, le informazioni sullo strano lavoro di CST sono trapelate – costruzioni di depositi sotterranei per assicurarsi che le parole del fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, sopravvivessero a un olocausto nucleare. Tuttavia, è ancora raro poter fare una intervista a un ex impiegato di CST.

Ma Dylan Gill, che ha aiutato a costruire il deposito in Califoria e in New Mexico – che include specifiche costruzioni di abitazioni per la crescita della reincarnazione di Hubbard – dice che finalmente vuole raccontare la sua storia.

 “Non potevi dire nulla a nessuno della Base Int su queste cose”. Nessuno sapeva dove si trovasse il quartiere generale di CST”, mi dice Gill. Che ora sta conducendo una vita normale con figli e famiglia.

Ma nel 1988, come membro dell’elitè di Scientology la “Sea Org”, avendo firmato un contratto di un miliardo di anni e promesso di dedicare sé stesso e le sue future vite alla Chiesa, Gill si trovò ad essere portato su nelle montagne di San Bernardino.

La mia prima moglie era già stata lassù come segretaria di HCO”, ricorda. (oggi è sposato con un’altra). “Penso che ci fossero solo 18 persone nell’intera Org dei quartieri generali di CST”.

Dove venne portato era un complesso nelle montagne sopra Los Angeles. Gill, ha lavorato là e in altre basi di CST per i seguenti 3 anni, si riferisce al compound chiamandolo “Rimforest”, che è il nome di un borgo a sud ovest del lago Harrowhead. Altri ex-scientologist tendono a chiamare il compound “Twin Peaks”, che è il nome di un altro vicino villaggio montano.

Gill è originario di Santa Cruz, California, ed è stato cresciuto in Scientology fin dall’età di 11 anni. Sua zia fu la prima ad entrare nella Chiesa, ci dice, e poi seguì suo marito, lo zio di Gill.

 “Mio padre e io non comunicavamo bene, cosi mio zio ci portò in Scientology”, dice. “La mia è una famiglia di artisti, generazione Beat”.

Come nel caso di altri giovani membri della Chiesa, Gill venne reclutato velocemente per la dura Sea Org.

 “Mia zia, lo scientologo originale della famiglia, suggerì che io andassi a Flag”, ci dice, riferendosi al Estates Project Force, sorta di campo di addestramento a cui i nuovi membri della Sea Org devono passare attraverso, a Flag, i quartieri generali della Chiesa Spirituale della Florida, a Clearwater.

 “Mi venne fatto firmare un contratto della Sea Org quando avevo 14 anni, e venni mandato a Flag. Feci il mio EPF e poi il CMO mi prelevò”, dice, riferendosi al Commodor’s Messanger Service, un gruppo di elite all’interno della Sea Org che tende ad essere popolato di giovani reclute. (I messaggeri originali di Ron erano giovani ragazze presenti sullo Yacht Apollo nei tardi anni 60).

È molto comune per i membri della Sea Org sposarsi giovani – come abbiamo già scritto molte volte in precedenza, ex – membri della Sea Org ci hanno rivelato che per poter avere un po’ di privacy dovevano sposarsi e spostarsi dalle baracche per i singles intese per i lavoratori non sposati. “Mi sposai una Scientologa di seconda generazione”, dice Gill. E poi lui e sua moglie vennero reclutati per CST.

Gill venne mandato dalla Florida ai quartieri amministrativi di Scientology di Los Angeles, chiamato dagli Scientologist PAC (Pacific Area Command).

 “Fui mandato al PAC per le autorizzazioni”, dice Gill, e ci ha spiegato che se un giovane membro della Chiesa deve essere pulito a sufficienza per diventare un membro della Sea Org, per diventare un membro di CST devi essere senza macchia. Dopo aver superato questa prova, Gill venne inviato a Rimforest.

 “Rimpiazzavo il segretario delle proprietà, che stava finendo all’RPF”, ci dice.

Il segretario delle proprietà di CST aveva superveduto parechi progetti di costruzione ai quartieri generali, ma è rimasta impigliata negli alti ranghi del management di Scientology. Come punizione è stata inviata a Happy Valley, un Ranch vicino a Hemet ad alcune miglia dalla Base Int stessa. In quel posto ci vanno i membri della Sea Org all’RPF (Rehabilitation Project Force), per fare lavori umili ed estenuanti e per essere interrogati da Gary Morehead e la squadra della sicurezza.

Ho chiesto a Gill se conosceva cosa aveva fatto di sbagliato il suo predecessore. “Fu un fatto arbitrario”, disse, “Si ha a che fare con cosi tanti progetti e cosi tanti soldi, non c’è modo che riesci a sostenerlo. È impostato in modo che alla fine si fallisce”. Dice.

Gill venne inviato per sostituire chi era nella posizione di segretario, e doveva supervedere su di un budget di 14 milioni $ usati per sostenere 16 diversi progetti di costruzioni al complesso Rimforest.

Aveva solo 19 anni.

 (Il Lago Harrowhead è una riserva che si trova a 5,125 piedi di altezza, circondato da montagne che vedono milioni di visitatori ogni anno, provenienti dall’area di Los Angeles. Un posto magnifico.)

 (A sinistra potete vedere l’intersezione con la strada Lake Gregory, un pezzo della superstrada World e la Strada Inn Squirrel. Il complesso consiste di edifici multipli, baracche e altre strutture. Ne abbiamo indicate tre – gli edifici di produzione , che sono sopra al deposito stesso, la casa di “LRH”, e l’ingresso al compound.)

 (L’ingresso visto dalla Squirrel Road.)

(L’edificio vicino alla strada circolare al centro ha un ascensore che porta ai depositi gemelli al di sotto.)

 (Questa è una veduta aerea della casa di “LRH alla Rimforest, dove la reincarnazione di Ron dovrebbe venire allevata fino a che adulto a sufficienza per riprendere in mano Scientology.)

Il complesso di Rimforest ha molte strutture, ma il punto è – il punto di tutto CST sono i depositi.

Quando Gill arrivò nel 1988, dice, i depositi di Rimforest erano a un terzo del loro completamento. Consistevano di due cilindri depositi gemelli sotterranei costruiti in acciaio corrugato, con un pavimento in calcestruzzo a circa un terzo dell’altezza del cilindro.

 “Erano alti 6 metri circa”, dice Gill. “C’erano due portoni per spostarsi tra i due cilindri di acciaio”.

Come per i depositi più a nord in California, in New Mexico, e un altro in costruzione nel Wyoming, il punto di questi depositi è quello di conservare gli scritti e le conferenze di L. Ron Hubbard sotto forma di piastre in acciaio contenute in casse di titanio, e anche sotto altre forme, cosi che la “tecnologia” possa sopravvivere ad un attacco nucleare e quindi aiutare a riformare la società in un mondo apocalittico.

Ma nel 1988, ciò era ancora tutto nel futuro. Le capsule in titanio erano ancora in uno stato di ricerca, e molto del lavoro di CST era indirizzato semplicemente ad archiviare gli scritti e le conferenze di Hubbard, organizzarle e fotocopiarle su carta priva di acidi.

 “Le capsule dovevano ancora esser ricercate. Le acqueforti delle piastre erano all’inizio, e i anche i compact disk erano in fase di ricerca”, dice Gill.

 “CST fece molti viaggi in Cina per fare accordi sulle capsule del tempo e i nuovi E-Meter”, aggiunge.

Gli ho chiesto come sembravano i progetti delle capsule del tempo. “Erano come delle cassette di sicurezza, e c’era una valvola per riempirle di gas inerte tipo l’argon”, disse.

Cosi, a quel punto, i depositi stessi erano vuoti. Ma ancora c’era molto lavoro da fare per completarli. “Ancora non avevamo caricato nulla nei depositi. Stavamo ancora aspettando le capsule del tempo. Ma stavamo spingendo per avere tutto il materiale di LRH archiviato. Le piastre delle acqueforti, le copie dei compact disk. I progetti erano di rendere ogni base completamente auto-sufficiente”, dice Gill.

Mentre i depositi avrebbero contenuto tutti i materiali di Hubbard, ogni base doveva ospitare il suo staff, e ognuna doveva essere alimentata da grossi generatori. “Era una cosa di cui mi prendevo cura io. Andammo alla Caterpillar a prendere dei generatori per tutte le nostre basi”. Disse.

Prendevano le cose molto seriamente. Negli edifici di produzione, dove venivano maneggiati gli archivi di Hubbard, avevano costruito una camera asettica, il tipo di cose che ci si aspetta normalmente di vedere nei film ad alta tecnologia. “C’era un sistema per il gas Argon che pompava via l’aria dalla stanza in 3 secondi”, dice.

Ogni cosa del suo lavoro, dice Gill, era fatta su una base d’emergenza; ogni nuovo ordine doveva essere trattato con ancora più urgenza di quello precedente, qualsiasi fosse la spesa.

Come esempio, mi racconta di quella volta in inverno quando tutto era ghiacciato e anche camminare era pericoloso. “Una signora Francese scivolò mentre camminava tra il palazzo della produzione e il dormitorio dello staff. Si ruppe il polso. Mi venne ordinato di risolvere il problema. La soluzione che escogitai fu una passerella riscaldata. Mettemmo dale 3 alle 5 miglia di passerella dall’area dove si pranzava fino al palazzo della produzione e continuando fino al dormitorio, usammo piastre stampate di cemento con custodie di glicole all’interno. Sistemammo una pompa con un termostato. Quando la temperatura scendeva, pompava glicole riscaldato nella passerella che scioglieva la neve”, disse, “Ci sentimmo con un ragazzo Tedesco che aveva sviluppato la cosa per le piste di decollo, viveva a Los Angeles. Lo portammo giù per disegnarle. Fu molto costoso, penso circa 20.000$”.

Un altra volta, dice, inventarono un modo per ridurre il numero dei viaggi dello staff in città: “Sistemammo una macchina lava-asciuga alla base, cosi lo staff non doveva andare in città per fare il bucato”. Disse Gill che per quel progetto la macchina da sola costò tra i 50.000$ e i 70.000$

Gill non solo ha superveduto i progetti di costruzione di CST a Rimforest, ha anche passato molto del suo tempo alla Base Trementina, in New Mexico.

Come a Rimforet, il punto principale della base Trementina è il deposito. Ma ha anche una altra caratteristica che in qualche modo l’ha resa nota, e che ha attirato l’attenzione dei media: il suo bizzarro logo gigante di CST scolpito nella pavimentazione del deserto, costruito per essere visibile dal cielo.

(Il logo di CST scavato nella pavimentazione del deserto, non molto lontano dall’ingresso del deposito sotteraneo).

 (Da questa veduta aerea potete vedere il logo, la pista di atterraggio e tra le due una strada a tornanti – l’entrata del deposito è appena a lato).

 (Trementina è un paese che si trova nella zona nord-est del New Mexico).

Quando Gill arrivò alla base Trementina per la prima volta, la pista di atterraggio era ancora in fase di costruzione. “La priorità era quella di finire la casa di LRH”. Dice.

Come per Rimforest, il deposito di Trementina era già sistemato, ma era quasi vuoto. Gli ho chiesto di descrivermelo.

 “C’era una grande porta con la serratura a tempo. Tipo una grande cassaforte, come quelle delle banche”, disse. E dentro? “Era tutto dipinto di bianco, tipo cemento dipinto. Un lungo condotto con un muro che lo divideva in due a partire da metà circa, con un altra porta per un secondo deposito nel deposito principale”.

C’era anche dell’equipaggiamento. Riproduttori a bobine, per esempio, e un altro dispositivo per usare le cose che venivano immagazzinate”. Dice Gill, “Come una libreria esterna. C’era ogni cosa che serviva per usare il materiale. Raccoglitori per le istruzioni … chiunque fosse sopravissuto a una guerra nucleare poteva usarli, se l’umanità voleva ricostruire una società”.

Gli dissi che capivo il concetto, ma perché il grande logo visibile solo dal cielo? (che in quel periodo era ancora in fase di progettazione)?

 “Quello è il posto dove LRH deve andare, quando ritornerà”, dice Gill. Una volta che Hubbard avrà preso un nuovo corpo, ci si aspetta che trovi la strada per una delle basi di CST. “Quello è il posto dove ci si deve prendere cura di lui e dove deve crescere”, dice Gill. “Cosi il simbolo è un modo per lo spirito di trovare la sua strada del ritorno per il luogo dove appartiene”.

Non aveva mai sentito di questa cosa, le persone si sono prese gioco del simbolo, dicendo che era un segnale per le navi spaziali aliene che arrivavano sulla terra. Invece, Gill mi stava dicendo che era un segnale per lo spirito errante di L. Ron Hubbard.

C’è un altro particolare interessante a Trementina. L’ingresso al deposito non è visibile dall’esterno: venne costruita una grande casa a più piani per nasconderlo alla vista. Gill ci dice che si chiama la “casa di ventilazione”. La casa di LRH di Trementina è un po’ distante, ed è a un solo piano.

Gill ha anche installato un generatore in un altro sito nella costa nord della California, vicino a Petrolia.

(Una veduta aerea dei dormitori dello staff del deposito di Petrolia. Si può vedere lungo la strada il logo di CST, che non è lo stesso, e nemmeno cosi distinguibile, che si trova in New Mexico).

 (L’ingresso al deposito di Petrolia, lungo la strada vista nella precedente immagine).

 (Il deposito di Petrolia a sud di Eureka sulla costa Californiana).

Gill fece anche un viaggio al deposito in costruzione in una vecchia miniera vicino a Tuolumne, California, e conosciuto come Lady Washington Mine).

 

(Una veduta aerea del complesso attorno all’ingresso della miniera, che si trova appena a sud del centro dell’immagine).

(Il sito della miniera è appena fuori la città di Tuolumne stessa).

Gill dice per ognuno dei siti dei remoti depositi – quelli lontani dai quartieri generali di Rimforest – lo scopo era di creare un deposito e di riempirlo, completarlo quindi con la casa di LRH, generatori, e quando ogni cosa fosse finita lasciarci una singola persona, un curatore, per tenere il posto mentre si aspettava o per una guerra nucleare o che la reincarnazione di LRH si mostrasse.

Da quando Gill è andato via, CST a iniziato un nuovo progetto di deposito nel Wyoming, che ha suscitato le ire di alcuni residenti. Una persona del posto ci ha aiutato ad individuare la località del progetto, che si trova vicino ad una località chiamata Sweeney Ranch.

 (Il posto mostra aree ripulite e molte strutture).

 (Nel sud-ovest del Wyoming, il complesso sorge vicino alla Sweeney Ranch Road, a sud della città chiamata Rock Springs).

Dylan Gill ha installato dei generatori e ha superveduto altri progetti di costruzione nelle proprietà di CST per circa tre anni. Poi, un giorno, quando si trovava alla Base Trementina, ricevette una chiamata da Rimforest.

 “Mi venne chiesto di rientrare”, dice Gill. “Tornai alla Base di Rimforest e venni scortato ad un auto, mi portarono a Happy Valley”.

Proprio fuori Hemet, la proprietà prende il suo nome da un proprietario precedente, ma non era poi cosi “Happy” come posto. Per anni, gli executive di Scientology finivano in quel posto per passare attraverso una faticosa rieducazione.

 “Fui messo per un mese e mezzo su lavori di MEST”, dice Gill, che è il gergo di Scientology per lavoro duro. “Mi vennero fatti tanti sec-check. Non mi fu detto molto del perché venivo punito“. Più avanti, dice, gli venne detto che nel suo lavoro c’erano delle irregolarità finanziarie.

 “Non faceva senso”, dice. “Con 14 milioni di $ in progetti, venivo accusato di vaghi problemi con le ricevute spese”, ma come abbiamo già sentito da precedenti executive fuoriusciti, spesso si trovavano ad Happy Valley o in un posto chiamato “Il buco” alla base Int per motive che erano difficili da comprendere.

 “Lavoravo 120 ore la settimana, sei giorni interi, venivo pagato 18$ la settimana”. Veniva portato alla Base Int per lavorare e dormiva ad Happy Valley.

Gill ricorda che fu assegnato a movimentare una montagna di roba ammuffita. “Stavamo gettando tutto via, valigie e il resto”, dice Gill. E poi realizzò: “Oh mio Dio, c’erano cosi tante persone che sono state qui prima di me e poi sono andate via, e questa roba è tutta la merda. Tutta ammuffita, e coperta da teli”.

Gill dice che anche sua moglie venne mandata alla Base Int, ma non lgi venne mai permesso di parlarle.

Oltre al duro lavoro, veniva interrogato estensivamente, e in una di queste sedute apprese che stava venendo punito per i “crimini” di un altra persona – in questo caso il crimine era la masturbazione. Abbiamo già scritto in precedenza che i membri della Sea Org vengono interrogati, vengono messi sotto estrema pressione non solo per confessare gli errori che hanno fatto sul loro lavoro o i dubbi che hanno su Scientology, ma gli vengono anche fatte domande sulle loro pratiche sessuali.

In questo caso Gill spiega che, un suo compagno aveva ammesso di masturbarsi, e aveva detto che l’idea era venuta dopo che Dylan Gill gli aveva tirato un preservativo.

Gill ammette che la storia suona un po’ ridicola. Ma in quel periodo, ciò che lo fece turbare fu che i suoi interrogatori non seguivano la standard policy di Scientology. se l’avessero seguita non mi avrebbero incolpato di una cosa fatta da un altro.

Cosi decise di uscire – di lasciare la Sea Org. E questo lo portò all’attenzione di Gary Morehead.

 “Gary mi diede il fattore di Realtà per 6 ore, fino a che non mi venne la minzione”, dice. Dopo essersi pisciato addosso, Gill cedette e fece l’accordo di entrare nella prigione della Sea Org, l’RPF – e anche, per un breve periodo, fu assegnato all’RPF dell’RPF – una prigione dentro la prigione. Per molte settimane rimase isolato e non gli venne nemmeno permesso di parlare con gli altri membri dell’RPF.

Morehead mi disse che era compito suo dare il fattore di realtà alle persone – il “fattore di realtà” era come una intimidazione sulle conseguenze delle loro azioni – ricorda il periodo di Gill nell’RPF. Ma dice di non ricordare d’aver spaventato Gill al punto di farlo urinare addosso. (Ma ci disse che era successo ad altri).

Più avanti, Gill s’imbatté in sua moglie alla Base Int mentre stava lavorando.

 “Non gli avevo parlato per 5 o 6 mesi”, dice. Sapeva che non doveva farlo, ma gli parlò ugualmente. Lei rispose tradendolo, scrisse un “Rapporto per conoscenza” sull’incidente.

 “Fu molto duro per me. In quel momento pensai che mia moglie veniva prima di Scientology. Ma per lei, Scientology veniva prima. Scappai alcuni giorni dopo”, dice. “Tutti andarono a dormire e io rimasi sveglio. Non appena tutti furono addormentati, andai via”.

Gill scappò seguendo il letto di un fiume, camminando fino a Hemet. “Gary mi stava cercando su di una motocicletta”, dice.

Morehead ricorda la fuga di Gill.

 “Fu una lunga scarpinata, specialmente di notte. Più buia che mai”, dice Morehead.

Gill riuscì ad arrivare a Beaumont, poi impegnò il suo anello di membro della Sea Org per pagarsi un autobus fino alla California del nord.  (Oggi l’RPF non è più ad Happy Valley, ma alla base Int stessa, circondato da un alto muro con filo spinato. Non è cosi facile fuggire come ho fatto io su di un letto di un fiume).

Dopo essere scappato, la sua famiglia ha disconnesso da lui. Suo padre non lo vede, e non vede nemmeno i bambini di Gill.

Per un certo periodo Gill pagò il suo debito “Freeloader”. Gli Scientologist che hanno lavorato sullo staff hanno ricevuto servizi spirituali – auditing – a prezzi scontati. Quando lasciano, la Chiesa li punisce con un conto di ciò che avrebbero dovuto pagare per i servizi a prezzo pieno. Gill stima di aver pagato circa 3.000 $ verso il suo debito Freeloader (non gli è mai stato detto quanto doveva pagare in totale). Ma poi smise di pagare. Abbandonò l’idea di ritornare nelle grazie della Chiesa, benché ciò volesse dire essere evitato dalla sua famiglia.

Oggi, dice che è più felice e sta andando bene dove vive a Las Vegas. Ma è ancora perseguitato da ciò che ha passato dentro la Chiesa.

 “Due o tre volte l’anno divento molto nervoso ed emotivo. È la peggiore marea di emozioni che abbia mai provato ed è “orribile”, dice.

L’Anno scorso in Texas, c’è stata una riunione di Scientologist Indipendenti – persone che hanno lasciato la Chiesa per i loro problemi con la direzione di David Miscavige, ma che ancora aderiscono alle idee di L. Ron Hubbard.

Durante il party, Gill si è incontrato con Gary Morehead, l’uomo che lo ha interrogato ad Happy Valley.

 “Gary è un bravo ragazzo. Non nutro sentimenti negativi verso di lui o nient’altro. Una volta che sei fuori sei fuori. Mentre si è dentro tutti pensano di star facendo solamente ciò che è giusto”, dice.

Gill, tuttavia, voleva che sapessi che non si considera uno Scientologist Indipendente.

 “Mi piace Marty Rathbun. Mi piace Mike Rinder”, dice, riferendosi ai due più prominenti ex-executive della Chiesa del movimento indipendente. “Mi piacciono tanti Indy. Ma non pratico Scientology”.

13 commenti

Archiviato in Dianetica nera, LRH, Scientology reverse, Sea Org

UN OMAGGIO A RON

… La satira può essere divertente, ma ciò non fa di tutto quello che diverte una satira.

In effetti, la commedia comica punta sul creare nel pubblico la sensazione di un’emozione fuori luogo. La risata che ne deriva è, in realtà, un rifiuto, una liberazione emotiva generata da notare l’attitudine incongruente dell’attore.

Per esempio, immaginate la scena in cui qualcuno stia pranzando a lume di candela su una tavola imbandita sontuosamente. Ogni cosa è perfetta – le stoviglie sono nella migliore porcellana cinese, bicchieri di cristallo e le posate d’argento, mentre, al centro, fanno bella mostra di sé portate prelibate.

C’è solo una stonatura: quel che sta mangiando, quel che si trova sul suo piatto, è una vecchia scarpa! Né taglia un pezzo, aiutandosi con coltello e forchetta, quindi ne assaggia un boccone. Mastica lentamente, quindi solleva il tovagliolo dal grembo e lo avvicina delicatamente ai due estremi della bocca, sorride cordialmente al commensale e assaggia un altro boccone.

Se questa azione fosse interpretata, col giusto tempismo, da un comico di alto livello come Charlie Chaplin, la scena sarebbe divertente. Ma quel che fa sorridere non è la scarpa; bensì l’emozione, l’atteggiamento di chi sta pranzando non esiste alcun modo appropriato per mangiare la scarpa, perciò egli, adottando quel contegno impeccabile nel farlo, rende la cosa ancor più ridicola. Ecco dove nasce l’umorismo.

Tuttavia, lo si può definire satira?

Per poter rispondere a questa domanda dovremo prima scoprire di chi, o di che cosa, ci si sta prendendo gioco. In altre parole, la differenza tra la commedia comica e la satira risiede nel fatto che la seconda prende spunto dalla caricatura di un personaggio, come i vignettisti fanno (spesso nelle prime pagine di un giornale) con le caratteristiche evidenti di qualche arcinota personalità. Gli indicatori rendono lo stesso effetto con la voce e il modo di fare particolari di chi imitano, e vi riescono al punto da sembrare più autentici della persona stessa. Il loro talento consiste nell’individuare le caratteristiche distintive del personaggio e nel metterle in evidenza. Entriamo, quindi, nel mondo della satira quando ciò viene spinto all’eccesso e si ottiene una caricatura. Per fare la satira è necessario allontanarsi deliberatamente dai confini della realtà pura e semplice…

L. Ron HubbardMissione Terra, Prefazione.

UN OMAGGIO A RON

di  Davide Succi  – aka –  Spartacus.

Sono passati 26 anni dalla scomparsa del nostro migliore amico e nel mondo di Scientology sono circolate voci di ogni tipo su dove egli possa essere, su cosa stia facendo e se mai ritornerà.

Mentre la Chiesa di Scientology continua imperterrita verso un’espansione senza precedenti, un bel giorno succede qualcosa di straordinario nell’Org più famosa del pianeta.

All’interno della Flag Land Base squilla il telefono e uno staff member risponde:

  • Flag Service Organization, con chi parlo?
  • Si, salve. Sono Ron. Sto cercando di mettermi in contatto…
  • Chiedo scusa… Ron chi?
  • Ron Hubbard. Lafayette Ron Hubbard. “EL AAR EICH”. Conosci questo nome?

Lo staff scoppia a ridere come se avesse sentito la più divertente barzelletta della sua vita, ma in due secondi e mezzo Ron lo riporta in PT.

  • T-tac! (rumore di tacchi che sbattono) Yes, Sir! Mi scusi Sir… io non…
  • Va bene, stai comodo. Ma tirati su la cerniera dei pantaloni che non sta bene avere la “bottega aperta”. E visto che ci sei, allacciati meglio quella camicia… devi dare una buona impressione, sai?

Un po’ imbarazzato, il tipo si ricompone.

  • Ma Lei Sir… come faceva a sapere che…
  • Pensi forse che abbia passato tutto questo tempo a “pettinare le bambole” o cosa?
  • No Sir, ma… va bene Sir, in cosa posso essere utile?
  • Ok, ragazzo mio. Sto cercando di mettermi in contatto con il management ma è da stamattina che chiamo gli uffici di INT e non risponde nessuno. Ho provato con CSI ma c’è la segreteria telefonica. Poi ho chiamato CST… silenzio completo.
  • CST, Signore?
  • Dal tuo tono capisco che non sai di cosa sto parlando, non è vero?
  • Infatti Sir. Forse è un termine che mi è sfuggito durante lo studio…
  • No. Non lo trovi da nessuna parte tranne che nel mio testamento.
  • Il suo testamento?
  • Si. Il mio testamento. Vedi ragazzo, ho lasciato scritto un po’ di cose prima di andarmene. Cose che tu dovresti sapere. (Ron chiarisce brevemente allo staff member cosa sia CST)
  • Chiedo scusa Sir, ma il management non ci ha mai parlato di questo e non saprei nemmeno dove poterlo trovare…
  • Nessuno ti ha mai parlato di Internet? Ormai ci trovi qualsiasi cosa, informazioni di ogni tipo. Una cosa molto utile sai?
  • Si,  ma vede Sir… agli scientologist è assolutamente vietato andare su Internet. Ai Sea Org Member non ne parliamo nemmeno.
  • A sì? E come mai?
  • Beh, Internet è pieno di entheta sa? Il mondo è pieno di soppressivi che attaccano Scientology e…
  • Ma chi ti ha messo queste bestialità nella testa? Hai forse trovato scritto qualcosa firmato da me che ti impedisce di comunicare col mondo esterno?
  • No Sir, però il COB è categorico su questa ed altre cose e nessuno di noi vuole finire i suoi giorni in RPF.
  • Il COB? E chi è costui?

Per continuare clicca qui …

29 commenti

Archiviato in Casa Minelli, LRH, Scientology indipendente

Scientology ritratta, e fornisce spiegazioni.

Dopo un giorno di testimonianze, incluse le accuse di abuso e tortura, la Chiesa di Scientology RITRATTA dall’ingiunzione con l’ex ministro della Chiesa Debbie Cook, che vive a San Antonio.

Questa mattina, in corte, gli avvocati della Chiesa hanno accusato la Cook e il suo avvocato, Ray Jeffrey, di aver abusato della corte. Jeffrey nega quell’accusa, spiegando che stavano solo mostrando che l’accordo di non-divulgazione venne firmato sotto minacce.

Dopo un giro di abbracci, Jeffrey sembrò sorpreso che l’udienza fosse giunta al termine. Era qualcosa che doveva ancora digerire.

Davanti al giudice aveva detto che la Cook e suo marito sarebbero stati felici di restituire alla Chiesa i 100.000 $ che gli furono dati quando erano andati via, ma la Chiesa gli stava togliendo i mezzi per pagare. Sono stati tagliati fuori. La Cook si guadagna da vivere lavorando con altri Scientologist per promuovere la sua attività, e sembrava preoccupata di venire scomunicata. Jeffrey ha detto che i suoi clienti sarebbero stati pronti anche a firmare una cambiale, ripagandola poi in contanti.

Ricordate, questa udienza riguardava solo l’ordine di restrizione per tenere la Cook in silenzio fino a che la causa non fosse finita. La Chiesa l’ha denunciata per aver violato l’accordo di non-divulgazione che lei firmò quando lasciò la Chiesa. Stiamo parlando della e-mail che la Cook ha mandato la notte dell’ultimo dell’anno, la quale era critica riguardo alle incessanti richieste di donazioni da parte della Chiesa. Il vero processo inizierà tra alcuni anni.

La Chiesa ha rilasciato oggi una dichiarazione sugli sviluppi. Eccola:

La sola ragione per cui la Chiesa ha denunciato Debbie Cook e Wayne Baumgarten e ha emesso una ingiunzione preliminare è stata quella di far rispettare l’accordo fatto, non di fare commenti denigratori sulla religione di Scientology, sulle Chiese di Scientology e sui suoi parrocchiani o ufficiali ecclesiastici. La Chiesa chiedeva che tali patti venissero rispettati dalla Cook per ragioni buone e sufficienti. La Cook in passato aveva rilasciato dichiarazioni false e fuorvianti e la Chiesa temeva che lo avrebbe fatto di nuovo.

La Chiesa di Scientology della Flag Service Organization ha ritirato la sua mozione per l’ingiunzione preliminare cosi da precludere che la corte venisse ulteriormente usata come un forum da parte degli accusati per violare i diritti della Chiesa e dei sui membri con ulteriori dichiarazioni false e fuorvianti. Allo stesso tempo, il consiglio della Chiesa ha appreso con piacere che la stessa Cook ha ammesso i fatti e confermato entrambi gli accordi e il danno irreparabile causato alla Chiesa attraverso le sue azioni.

La Chiesa userà queste prove per cercare giustizia sommaria contro la signora Cook e suo marito.

Usare la corte per screditare ufficiali dedicati della Chiesa che non sono nemmeno parte di questo problema è ancora una volta un esempio dell’amara campagna di odio in cui la signora Cook si è impegnata, proprio come gli apostati a cui si è unita.

È anche evidente dalla sua testimonianza che l’intero scopo nell’aver violato il suo accordo è di estorcere altri soldi alla Chiesa.

La Chiesa si rifiuta di lasciarla continuare con il pretesto del privilegio giudiziario per screditare ingiustamente la Chiesa.

Ulteriori dichiarazioni, in violazione degli accordi di Cook e di suo marito, aumenteranno i danni che alla fine dovranno pagare.

L’estrema falsità delle dichiarazioni della Cook sono evidenti dal semplice fatto che, incredibilmente, in tre ore di testimonianze non ha fatto nessuna dichiarazione positiva su chiunque abbia mai incontrato nella sua pluridecennale carriera in Scientology.

Inoltre, vera o falsa, la sua dichiarazione circa il personale della Chiesa viola chiaramente il privilegio ministeriale.

La Chiesa intende utilizzare pienamente le sue procedure ecclesiastiche fondate nelle Scritture della Chiesa per esporre sia la falsa testimonianza della Cook che le sue trasgressioni ecclesiastiche.

L’accordo della Cook rende chiaro che tutte le dispute che la Cook e suo marito potrebbero avere dovevano essere presentate al Capo della Giustizia Internazionale della Chiesa per trovare una soluzione ecclesiastica, e fallendo quella farlo in contenzioso. La Cook ha fallito nel farlo e ha cosi rotto il suo contratto.

La Cook e Baumgarten hanno impropriamente usato il procedimento in corte per ingarbugliare la corte in problemi fondamentalmente ecclesiastici che possono essere evitati sotto l’egida del Primo Emendamento.

La corte non può interferire con i procedimenti di etica e di giustizia ecclesiastici anche quando la storia revisionista unilaterale della Cook fosse vera.

Lei era già stata espulsa dalla Chiesa e una corte non può interferire con quello senza violare il Primo Emendamento. Per oltre un secolo, la Corte Suprema ha reso chiaro che le corti devono astenersi dall’esaminare tali materie, che concernono la disciplina delle Chiese.

Proprio il mese scorso, in una decisione unanime della Hosanna-Tabor Chiesa Evangelica Luterana e Scuola v. EEOC (132 S.Ct. 694, 704 (Gennaio 12, 2012), la Corte Suprema ha riaffermato la proibizione di interferenze giuridiche con le libertà religiose e il potere di determinare le materie della disciplina e del credo interni alle organizzazioni, e ha spiegato perché ciò sia palesemente incostituzionale.

Il procedimento di ieri di questa corte viola chiaramente queste prescrizioni.

La signora Cook ha lasciato il clero della Chiesa oltre quattro anni fa. Dalla sua uscita, la Chiesa si è espansa molto di più – e particolarmente la dove lei ha servito, a Clearwater. L’espansione è coincisa con la sua uscita.

Lei non è a conoscenza della Chiesa odierna. Non ha mai presenziato in Chiesa negli anni come parrocchiana ed è diventata una Squirrel ed una eretica.

È evidente che la signora Cook è estremamente amareggiata di non far più parte della Chiesa.

La Chiesa è sempre stata fedele agli insegnamenti di L. Ron Hubbard. La Signora Cook  è stata espulsa dalla Chiesa per aver violato le scritture. Lei e i suoi amari compagni apostati non entreranno mai più in una Chiesa di Scientology.

*       *       *

Conferenza stampa di Debbie Cook.

Sono passate poche ore dopo che la Chiesa di Scientology ha sorprendentemente sollevato bandiera Bianca e ha rigettato i suoi tentativi di tenere la Cook e suo marito imbavagliati. Parlando con altri giornalisti che hanno coperto i fatti di Scientology per molti anni, non riusciamo a ricordare un altro periodo quando Scientology – che ha una lunga storia aggressiva e litigiosa – ha semplicemente rinunciato in questo modo.

Dopo che I giornalisti hanno chiesto a Ray Jeffrey dove finirà il caso da questo punto in Avanti, Debbie inizia a rispondere alle domande.

Per quanto riguarda i 50.000$ che ha preso dalla Chiesa…?

Debbie: Non volevamo i soldi. Infatti ci fu un maneggiamento per farci prendere i soldi, a seguire di ciò che venne detto nei video.

Jeffrey: Nel video di Wayne … lui si è alzato ed è andato via subito dopo aver firmato. Hanno dovuto riportarlo indietro perché non aveva preso su i soldi.

Debbie: I soldi servivano per convincerci e andare dove la Chiesa voleva che andassimo … ci venne detto di andare in un posto dove non volevamo andare.

Debbie: Dovremo ricostruire la nostra azienda. Avevamo una compagnia di marketing .. .molti dei nostri clienti erano Scientologist, e sono andati via.

Su Scientology …?

Debbie: Sono cresciuta in Scientology, tutta la mia vita. Sento che la religione di Scientology e il signor Hubbard sono persone gentili e che si prendono cura, e non voglio che le persone che non sanno nulla su Scientology sentano queste cose che sono successe e che si riflettono in malo modo sulla Chiesa. Perché la vera realtà è che queste cose arrivano tutte da una persona. Queste cose orribili provengono da una persona, e forse altri che sono stati spinti ad unirsi e a seguire l’esempio.

Debbie: Sento che questa cosa aiuterà la Chiesa … speriamo che ritorni alle sue origini, alla sua riginale bontà e gentilezza.

Le viene chiesto se le sue dichiarazioni, ciò che ha testimoniato, erano false …?

Debbie: Io prendo con molta serietà essere sotto giuramento, e ho assolutamente detto le verità. Aggiunge che avere un avvocato fa una bella differenza.

Debbie: Questo per me è stato davvero un procedimento di apprendimento. Non sono mai stata capace di parlare con un avvocato, e parlando con il signor Jeffrey ho imparato molto circa la legge e le protezioni che essa ti fornisce.

Le viene chiesto come potrebbe venire cambiata Scientology…?

Debbie: Spero che questo creerà un movimento di riforma interno.

Le viene chiesto quante altre persone, in un posto come Clearwater, sono sotto allo stesso tipo di controllo e costrizione?

Debbie: Le persone che arrivano ai più alti livelli della gerarchia della Chiesa, sono persone che hanno passato decadi lavorando con la tecnologia di Scientology, lavorando nelle parti base delle organizzazioni, e hanno avuto molte esperienze che gli hanno cambiato la vita, molto in meglio … ma non si vedono queste cose insane succedere finché non si arriva molto in alto e non si inizia a lavorare con questo particolare individuo … io sono rimasta 29 anni, un sacco di queste cose sono successe negli ultimi 7 mesi della mia permanenza. Ed è ciò che mi ha fatto prendere la decisione di andarmene.

Le ho chiesto, se è stata dichiarata dalla Chiesa Persona Soppressiva …?

Debbie: Al momento, non ne sono certa. Non sono stata contattata dalla Chiesa e non mi è stato mostrato nulla a riguardo. Ho sentito da altri Scientologist che gli è stato detto che erano stati dichiarati.

Le viene chiesto se è stata contattata dall’FBI…?

Debbie: No.

Le è stato chiesto quanto sia grande il movimento di riforma?

Debbie: Non lo so. Ciò che posso dirvi e che ho ricevuto più di un migliaio di e-mail di supporto dagli Scientologist da Gennaio a questa parte.

Le ho chiesto sugli Scientology che l’hanno denunciata su FaceBook. Alcuni di loro le hanno scritto privatamente dicendo di supportarla mentre pubblicamente la disprezzavano ….?

Debbie: Si.

Le viene chiesto se Scientology si riformasse. Potrebbe funzionare…?

Debbie: Se fosse guidata con i principi di Hubbard funzionerebbe bene. E, forse, qualcosa di più importante … non avrebbe nulla da nascondere.

Le viene chiesto se gli abusi di cui abbiamo sentito alla Base Int nella sua testimonianza fossero tutti gli abusi che sono successi…?

Debbie: Avete visto la punta dell’iceberg.

Bella intervista. Ne ho fatto un video, lo caricherò domani. Fino ad allora, saluti da San Antonio. Village Voice.


14 commenti

Archiviato in Casa Minelli, LRH, Scientology indipendente