Il Dato Stabile e la Scala del Tono – parte 2 della serie.

I Dati Stabili possono aiutarci a organizzare le cose in presenza di confusione, o possono essere usati per bloccare qualsiasi percezione della confusione. Ci sono molti modi per stabilire un Dato Stabile e questi assistono la nostra sopravvivenza in relazione a dove ricadono sulla Scala del Tono.

La Scala del Tono – versione corta:

La Scala del Tono è una scala gradiente di stati d’essere con l’Entusiasmo in cima, Antagonismo in mezzo, Apatia vicina al fondo.

Gli individui e le organizzazioni che operano vicino alla cima della Scala del Tono sembrano fiorire e prosperare, e migliorano la sopravvivenza di coloro con cui hanno a che fare.

Gli individui e i gruppi bassi sulla Scala del Tono passano la maggior parte del loro tempo a combattere altri individui e gruppi. Sono cronicamente arrabbiati o antagonistici e la vita è una lotta costante perché sembra che tutti siano contro di loro.

Gli individui e i gruppi che passano la maggior parte del loro tempo in uno stato di Afflizione o Apatia non stanno affatto sopravvivendo bene. La vita appare dannatamente senza speranza e ci sono anche poche aspettative che le cose possano mai migliorare.

I Dati Stabili a diversi livelli di Tono:

Vicino alla cima, il gruppo e gli individui in esso sono altamente analitici. Cercano punti di vista differenti per poter allargare la loro realtà. Magari possono adottare un Dato Stabile tipo quello attribuito al Bhddha:

“Non credere a nulla fino a che non l’hai provato e scoperto che è vero. Accetta le mie parole solo dopo averle esaminate per conto tuo; non accettarle semplicemente per via della reverenza che hai per me.”

Ron Hubbard disse qualcosa su questa linea nell’ultimo paragrafo di “Come studiare Scientology”, pubblicato nel Febbraio 1959:

“Cosi, il solo consiglio che possiamo dare agli studenti è di studiare Scientology per quel che è e di usarla esattamente come viene fornita, e poi formatevi la vostra opinione. Studiatela con lo scopo in mente di giungere alle vostre conclusioni se o meno i principi che avete assimilato siano corretti e funzionali. Paragonate ciò che avete imparato con l’universo conosciuto. Cercate le ragioni dietro alle manifestazioni e postulate il modo e in quale direzione la manifestazione procederà. Non permettete all’autorità di nessuna persona o scuola di pensiero di creare una conclusione scontata all’interno della vostra sfera di conoscenza. Solo con questi principi di educazione in mente potete diventare degli individui veramente educati e dei veri Scientologist.”

Giù nel mezzo, il gruppo e gli individui in esso sono apertamente autoritari. Difendono la loro propria realtà e tentano di minare le realtà altrui. Già nel 1965, ma molto più probabilmente in tempi più recenti, la Chiesa di Scientology è scivolata giù per la Scala del Tono verso Antagonismo e ha adottato il Dato Stabile di KSW #1, che contiene queste dichiarazioni:

“Perciò azioni che trascurino o violino questa lettera di Policy sono ALTI CRIMINI che risulteranno in una Commissione d’Inchiesta a carico di AMMINISTRATORI ed EXECUTIVE. Non è “solo una questione di tech” dal momento che trascurare questa Policy distrugge le org ed ha già causato due anni di tracollo. E’ DOVERE DI OGNI MEMBRO DELLO STAFF rispettarla e farla rispettare.” …
“Durante tutti gli anni spesi nella ricerca, mi sono mantenuto completamente disponibile a qualsiasi dato pertinente alla ricerca. Una volta ero dell’idea che un gruppo fosse in grado di elaborare delle verità. Un terzo di secolo mi ha completamente disilluso. Disposto come ero ad accettare suggerimenti e dati, solo una manciata di suggerimenti (meno di venti) hanno dimostrato alla lunga di avere valore e nessuno era importante o essenziale.” …
“La nostra tecnologia non è stata scoperta da un gruppo. Certo, se il gruppo non mi avesse sostenuto in vari modi, non l’avrei scoperta. Ma resta il fatto che se non fu scoperta da un gruppo nel suo stadio formativo, se ne può tranquillamente dedurre che non vi aggiungeranno niente né la cambieranno per il meglio nel futuro.” …
“Quando istruiamo veramente qualcuno nella maniera giusta, diventerà sempre più tigre. Se istruiamo con mezze misure, con la paura di offendere, col timore di imporre qualcosa, non facciamo degli studenti dei buoni Scientologi e questo non fa bene a nessuno. Quando la “Signora Batti-batti le manine” viene a ricevere dell’addestramento, muta quel dubbio che le serpeggia negli occhi in uno sguardo fermo, pieno di dedizione e lei vincerà e noi vinceremo. Sii indulgente con lei e periremo tutti poco a poco. L’atteggiamento appropriato nell’istruire è: “Sei qui, quindi sei uno Scientologist. Ora faremo di te un auditor esperto, costi quel che costi. Preferiremmo vederti morto piuttosto che incapace.” …

Vicino al fondo della Scala del Tono, gli individui e il gruppo sono in Afflizione o Apatia ed esibiscono un totale ritiro dalla realtà conflittuale. Ci sono migliaia di persone che hanno lasciato Scientology per via dell’incorretta applicazione della Tech o della Policy. Molti sono stati maneggiati male e non hanno una realtà soggettiva sui guadagni che si possono ottenere attraverso il corretto e compassionevole impiego della tecnologia. Molti di questi hanno adottato questi Dati Stabili:

“Scientology è una completa fregatura!

“Scientology uccide!”

“Non esiste nessun OT!”

“La Chiesa di Scientology dovrebbe essere distrutta assieme a tutte le sciocchezze di Hubbard!”

Valutare i Dati Stabili:

Non c’è nessuna valutazione possibile nei due punti più bassi dei livelli di Tono. Entrambi i gruppi di Dati Stabili sono stati imposti dalla forza o dagli abusi.

KSW #1 è imposta dal sacerdozio paramilitare della Sea Org attraverso la punizione o l’abuso verbale. Gli amari Dati Stabili alla base della Scala del Tono sono prodotti di esperienze dolorose e di base sono Engrams che possono solo essere percorsi con dell’attento processing.

Ai livelli alti, gli individui sono capaci di investigare e analizzare i Dati Stabili che adottano e sono liberi di alterarli a volontà. Questo potere di scelta non è disponibile ai bassi livelli della Scala del Tono.

Come ti senti riguardo ai Dati Stabili che usi nella vita?

Scritto da Old Auditor.

3 commenti

Archiviato in Casa Minelli, DATI STABILI, LRH, Scientology reverse

3 risposte a “Il Dato Stabile e la Scala del Tono – parte 2 della serie.

  1. maurizio

    caro old auditor tu sei molto acuto e scrivi bene, però sono daccordo con te solo fino ad un certo punto.
    qui c’è un errore di enfasi, certo è giusto che la posizione sulla scala del tono del punto in cui il dato stabile è adottato ha tutto a che fare con il valore di sopravvivenza del dato stabile stesso, ma l’utilizzo di KSW n1 per l’esempio…non sono così sicuro.
    come dice Paolo “contestualizzare” e “storicizzare” fa in realtà parte dell’esercizio del proprio diritto ed abilità di comprendere-Comprensione = A R C-valutazione dei dati=Conoscenza che con Resp, e Con.=KRC. “L’imposizione” è la questione, ovviamente si tratta semplicemente di IM= dentro POSIZIONE=il porre.
    Ora la posizione sulla scala del tono dell’agente che “pone dentro” questo si che è rilevante!
    esempio: Auditor impone tono 40 al PC di toccare il muro, risultato: release cognition F/N VGI’s.
    David Miscavige “impone” a Mike Rinder di toccare il muro a 1.8, risultato: shock naso sanguinante “commozione cerebrale”.
    Il rep di RTC nell’org impone pena la scomunica 1.5, che i supervisori debbano restare in piedi per tutta la durata dei corsi, risultato altro arbitrario in cima ad altri arbitrari sopraffacienti membri dello staff (significanze=implant, inculcati con la minaccia della forza)=altrui determinazione, senza ARC,=robot=PTS.
    di nuovo, una pistola non è ne buona ne cattiva, è l’intenzione di chi la impugna che può esserlo. qualsiasi altra affermazione è un errore di enfasi, ma d’altronde…quando il dito indica la luna…
    maurizio serafini AKA filosofo da tre soldi

  2. Mirko

    Bellissimo scritto, mi è piaciuto molto.
    Bravo Old Auditor: si percepisce che la sai lunga.

    “Vicino alla cima, il gruppo e gli individui in esso sono altamente analitici. Cercano punti di vista differenti per poter allargare la loro realtà.”
    Vero, gli indipendenti sono gente analitica, cioè che analizza attentamente i dati. Basta pugnalate alle spalle… fatti non pugnette.

    “ “Giù nel mezzo, il gruppo e gli individui in esso sono apertamente autoritari. Difendono la loro propria realtà e tentano di minare le realtà altrui. Già nel 1965, ma molto più probabilmente in tempi più recenti, la Chiesa di Scientology è scivolata giù per la Scala del Tono verso Antagonismo”
    Sono d’accordo anche con questo… se ci ripenso, in chiesa ho sempre percepito un tono antagonistico e leggermente paranoico… in una forma o nell’altra, una continua e costante conflittualità con la maggior parte dell’umanità.

    “Vicino al fondo della Scala del Tono, gli individui e il gruppo sono in Afflizione o Apatia ed esibiscono un totale ritiro dalla realtà conflittuale.”
    Beh, anche questa sembra una esatta foto di tutti quei scntologist che “non vogliono creare nessun conflitto con la chiesa…” anche se questa commette i più eclatanti ed evidenti overt.
    Questa in effetti si chiama apatia.

    Complimenti ad Old Auditor per l’articolo.

  3. Diogene

    … gli angeli passano… il loro canto resta… tutto e niente è compiuto…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...