Archivi del giorno: 9 marzo 2012

Successi e ancora successi dal campo indipendente

Siete Scientologist Indipendenti ? CARRAMBA che Successi !!!
Continuano
ad arrivarci i successi
che gli auditors indipendenti
stanno ottenendo dai loro prechiari.
E’ un vero piacere per noi leggerli e condividerli con i nostri lettori.

Oggi, percorrendo un incidente d’auto, mi sono reso conto che in quell’occasione decisi di avere male al collo anche se non l’avevo.

Mi sono anche reso conto che seppure questa decisione non mi era servita allora ad attirare l’attenzione come avrei voluto, ha continuato ad “intervenire” nella mia vita in momenti in cui desideravo attenzione. E’ lo stesso meccanismo del bambino che fa i capricci per farsi considerare. La conseguenza era che poi stavo male davvero!

Ma mi rendo conto che questo meccanismo è molto diffuso anche tra gli adulti, si manifesta per esempio quando distruggiamo qualcosa a noi caro per dimostrare agli altri quanto siamo arrabbiati.

Dopo questa realizzazione mi sono venuti in mente molti altri episodi, precedenti e successivi, in cui ho utilizzato questo metodo reattivo per “ottenere risultati”. In fondo che senso avrebbe lamentarsi se non ci fosse nessuno con cui “condividere” la propria lamentela?

Pretendere di essere considerati dagli altri in questo maniera è un modo irrazionale di essere causa.

Sento che in questa seduta si è staccato un pezzo di mente reattiva importante.

Grazie al mio auditor!

M.

Oggi  ho provato in modo consistente quanto può fare la tecnica di scorrere i lock.

La catena che ho affrontato riguardava un blocco sulla comunicazione che ho (pardon!) avevo quando mi veniva imposto di rispondere. Determinate è stato rintracciare la causa del blocco stesso colta mentre scorrevo la catena: avevo un senso di smarrimento dovuto al non sapere come rispondere piuttosto che, come credevo, cosa rispondere. Dal momento in cui mi sono reso conto di questo, è emerso un pezzo più remoto della catena e sono arrivato a rintracciare un primo episodio ritrovandomi neonato nella culla.

Da qui una nuova realizzazione: ”Che colpa ne ho se non so come risponderti, se non ho i mezzi per farlo?” Svanita anche la colpa che mi accompagnava fino ad oggi e quindi la paura imprecisata di non saper rispondere, ho rivisto tutti gli episodi con un gran senso di tenerezza ed ho avuto la sensazione che aumentasse a dismisura lo spazio attorno a me.

Grazie al mio auditor che mi ha traghettato fino qui!

D.

7 commenti

Archiviato in Casa Minelli, Scientology indipendente, SUCCESSI