Archivi del giorno: 18 marzo 2012

OT

Siete Scientologist Indipendenti ? Pensate con la vostra testa !

Guardiamo alla definizione di OT; causa su PENSIERO, VITA, FORMA, MATERIA, ENERGIA, SPAZIO E TEMPO.

Come una persona si allontana da queste diventa uno SPETTATORE, in seguito un diventa un effetto. E poi è finito.

Uno causa le cose con l’azione. Non pensando deboli pensieri.

Uno può diventare l’IN basket oppure semplicemente lo spettatore.

Oggi nella società lo spettatorismo è molto comune. Gli scrittori e riviste, i reporters, scrivono dei pezzi molto strani che osservano quanto strane siano le cose. Lo scrittore non le capisce affatto. Le osserva solamente.

Lo spettatorismo non è così in basso come Effetto Totale.

La persona su Effetto Totale, nessuna causa, che principalmente ha un caso. Non guarda nemmeno. Quindi c’è una scala gradiente di OT. Non è un assoluto. Uno e tanto OT quanto può CAUSARE cose.

Una delle cose da causare e il raggiungimento di un obiettivo. Quando qualcuno può spingere attraverso il compimento di un obiettivo lui è OT a quel livello.

Le persone che non spingono gli obiettivi sono solamente spettatori o sono Effetto Totale.

Se pensate anche solo per un momento che lo scopo di Scientology sia di produrre qualcosa di intensamente spettacolare come un fantasma che può muovere la carta delle sigarette o le montagne, vi siete fatti sicuramente l’idea sbagliata. Noi siamo interessati in uomini che stanno bene, siamo interessati in persone con i corpi a posto che pensano bene e che cooperano sulle soluzioni ottimali.

Non stiamo creando dei maghi. Ci sono molte grandi cose che un thetan o la mente analitica possono fare, ma tutte quante, fino a che non ne siete certi, appartengono al campo di para Scientology e sono solo dati interessanti. Non abbiamo nessun interesse nella loro verità o falsità.

C’è qualcos’altro sulla libertà che era veramente interessante, non può essere cancellata.

Potreste concentrare l’attenzione di qualcuno su qualcosa che non è libero e quindi portarlo in uno stato di credere che la libertà non esiste, ma questo non significa che voi abbiate cancellato la libertà individuale. Non lo ho avete fatto. Tutta la libertà che l’essere abbia mai avuto è ancora lì.

FIDUCIA NELL’AUDITOR

Un pc tende ad essere capace di confrontare in base al livello di sicurezza che sente. Se egli viene audito in un ambiente di auditing insicuro o incline alle interruzioni il suo confronto si abbassa notevolmente e il risultato è una abilità ridotta nel percorrere locks, secondari e engram e nel cancellarli.

Se i TRs dell’auditor sono rozzi e le sue maniere incerte o impegnative, valutative o invalidanti, il confronto del pc si riduce a zero o peggio. Questo deriva da una prima serie di leggi (la tesi originale):

L’auditor più il Pc sono più grandi del bank.

L’auditor più il bank sono più grandi del pc.

Il pc meno l’auditor sono inferiori al bank.

(Con “bank” si vuol dire la collezione di immagini mentali del pc. Deriva dalla tecnologia dei computer dove tutti dati sono contenuti in un bank.)

La differenza tra gli auditor non è che uno ha più dati di un altro o conosce più trucchi. La differenza è che un auditor otterrà risultati migliori di un altro per via della sua stretta aderenza alla procedura, TRs migliori, fiducia nei suoi modi, e una stretta osservanza del codice dell’auditor.

Non viene richiesta nessuna espressione simpatetica o modi di fare particolari. È semplicemente che un auditor che conosce le sue procedure e ha buoni TRs ispira più fiducia. Il Pc non deve mettere IN la sua attenzione o fronteggiare l’auditor e si sente più sicuro e così confronta meglio il suo bank.

L. Ron Hubbard

10 commenti

Archiviato in Casa Minelli, LRH, OT, Uncategorized