Archivi del giorno: 17 aprile 2012

Maurizio su Scientology

Siete Scientologist Indipendenti ? Pensate con la vostra testa !

Bellissimi successi e di grande ispirazione (riferendosi a una pagina di successi pubblicati il 16/04/2012).
Ben dimostrano lo scopo di scientology come pure “A” stesso commenta, se pure un po criptico.

Fanno pensare, Scientology (sapere come conoscere) una filosofia (desiderio di saggezza) che ha prodotto una tecnologia (raccolta di tecniche (modi di fare)), tra cui procedimenti (modi di andare avanti), che naturalmente servono a conoscere o a trovare saggezza (cognition) andando appunto avanti lungo certi percorsi (procedimenti).
Maggiore consapevolezza (capacità di vedere o percepire, sapere) è il prodotto generale di questi percorsi, da un più basso livello ad uno più alto, dalla possibilmente completa cecità spirituale alla percezione totale, totale consapevolezza e saggezza.
Per curiosità, notare la parola ‘cecità’; bella o brutta parola (a seconda di quanto è carica nella mente del lettore) che è stata usata come bottone in una famosa operazione… ‘il cieco che…’ naturalmente è e rimane un bottone per chiunque non abbia percorso fino in fondo la famosa strada della verità. E come tale “legge” in maggior o minor misura, anche se soppressa invalidata o malcompresa. Da qui la base della sua utilità per detta operazione.

Naturalmente l’aver accuratamente preparato il terreno, sopprimendo quella tecnologia (tecnologia di studio) che avrebbe donato una vista più acuta non guasta al progetto, cosi si può fare deragliare il tutto con falsa “tecnologia” (GAT) “standard” et voilà! la situazione è servita, lasciamola deteriorare, introduciamo qualche altro falso “perché” imponiamolo per bene con la forza assieme a tutte le sue “soluzioni” arbitrarie e saremmo più o meno al tempo presente.

I più svegli avranno visto che sto parlando di un altra applicazione di scn al contrario “reverse scientology” per citare Marty. In questo caso si tratta della tech valutazione dei dati. In essa tu trovi una situazione, trovi il perché della situazione ed elabori un programma per rimediare quel perché. Eseguito il programma rivaluti e spesso trovi che ora hai un altra situazione, siamo più vicini alla scena ideale (ci dice che il nostro perché era corretto ed il programma ha funzionato) ma non l’abbiamo raggiunta, perché un “perché” ancora piu fondamentale non è stato risolto . Il ciclo si ripete sino al raggiungimento della scena ideale.

Nota questo fatto, si va da perché piu superficiali a perché piu fondamentali in questo ciclo.

Ora metti a confronto con ciò… i perché del ciclo della famigerata chiesa dei soldoni: Dove porta quel ciclo? Viene fatto per sbaglio?

A te caro lettore la risposta ed il piacere di sapere ciò che c’è da sapere; e se non ci arrivi nn disperare…usa scientology

P. Inzaghi su un assist di Ronaldo La Faina

6 commenti

Archiviato in Casa Minelli, Scientology indipendente, Uncategorized