Omaggio di Dan Koon. RICORDI DI LRH.

Siete Scientologist Indipendenti ? Benvenuti !

Dan Koon ci da la sua testimonianza diretta

e ci racconta un pò di sano spirito Scientologico

dei vecchi tempi.

La nostra strada,  ovunque voi vi troviate sul Ponte e nel globo,

sembra voglia prendere un sentiero in comune…..

Essere degli Scientologist, quelli con la S maiuscola,

predicare bene e comportarsi di conseguenza

essendo un esempio ed un dato stabile

per la comunita’, per i nostri amici,

per chiunque ci chieda aiuto.

Indipendentemente da dove ognuno di voi si trovi sul Ponte

dalle vostre azioni nel presente state costruendo

un fortino intorno a voi,

dove potete far star meglio la Gente.

E per fare questo non serve che il vostro folder porti al suo lato una striscia Oro ed una striscia Porpora

( NDR: Banda Oro e banda Porpora sono i colori che distinguono i folder di Solo Nots, OT7 )

Buona Lettura.

Francesco

di :  Dan Koon

Mi sono unito alla Sea Org nel Giugno del 1977. L’anno precedente avevo finito il Sant Hill Special Breifing Course, che come molti sanno, comprende l’ascolto di centinaia di conferenze di LRH date tra il 1961 e il 1966. Ogni notte, per tre ore, sei solo tu e LRH, e questo va avanti per mesi. Quando si finisce il corso c’è un senso di delusione continua a non avere più quella linea di comm.

Ad ogni modo, sapevo che mi sarei unito alla Sea Org per diventare un Auditor sotto LRH. Quella era l’esca di reclutamento che ci veniva fornita.

L’immagine che avevo in mente di LRH derivava dalle foto che tutti avevamo visto. Sapevo che lo avrei incontrato un giorno e pensavo che sarebbe stato l’LRH come lo avevamo conosciuto tutti.

Il mio secondo giorno alla base di La Quinta, conosciuto anche come Quartieri Invernali o WHQ, stavo andando in giro per la base con mia moglie Sue, facendo l’orientamento della base. Il giorno precedente avevamo ricevuto il briefing di sicurezza da Brian Roubinek, un tipo del GO, che ce lo fece sembrare nel suo funzionamento come la più inimmaginabile operazione di cappa e spada. Nessuna uniforme, non usare termini di Scientology al di fuori o ti veniva assegnata una condizione di Tradimento, tutti avevano un alias, quel genere di cose insomma. Il secondo giorno stavamo andando da palazzo a palazzo per orientarci ai diversi spazi. Il WHQ era un agglomerato di palazzi che una volta erano parte di una “grossa fattoria” dove gli executive corporativi potevano rilassarsi e perdere i chili in eccesso. La base era costruita contro la nuda montagna e al di là della strada c’era il La Quinta Country Club. I gruppi di palazzi erano separati da un paio di campi di palme da datteri e, durante i primi quattro mesi della nostra permanenza, il posto era più caldo dell’anticamera dell’inferno.

Comunque, stavamo facendo il nostro orientamento e camminando su di una strada di cemento arrivammo di fronte ad alcuni stabili, quando vedemmo un piccolo gruppo di persone all’altro capo. Come arrivammo vicini … ehy, poteva essere … si, ecco LRH in carne e ossa. Fantastico, il nostro secondo giorno la e, diamine, LRH in persona.

Ci avvicinammo e lui ci vide. Ci presentammo dicendo che eravamo i nuovi Auditor di Qual e lui ci strinse la mano. Ci diede il benvenuto e chiacchierammo per un paio di minuti. LRH parlò per la maggior parte del tempo perché eravamo come in soggezione.

Come ho detto, noi tutti abbiamo visto foto di LRH, ma il suo Mock Up durante quel periodo non era nulla che avevo mai visto prima in una fotografia. Da sotto il suo Stetson fluivano capelli rosso dorati lunghi fino alle spalle. Aveva enormi basette bianche e pizzetto, tipo quelli di un montone. Il tipo sembrava identico a Wild Bill Hickock. Aveva una cravatta sottile, una camicia con gilè, pantaloni grigio/blu e vecchi stivali da Cow Boy. Voglio dire, sembrava proprio, molto duro. Era il classico tipo che messo di fronte ai fratelli Coen non avrebbero aperto bocca.

 LRH ci fece sentire totalmente a casa. Come abbiamo appreso in seguito, questo era il su tono abituale. Scivolava lungo la scala del tono, ma il suo tono abituale era tipo una serena allegria. Altri che hanno lavorato con lui più tempo di me probabilmente avranno altre impressioni, ma quella era la mia osservazione. Ad un certo punto, mia moglie lo stava fissando quando lui si girò verso un Messenger e disse “La signora è schockata“.

Sue confusamente disse, “No, non lo sono!” E a quel punto si girò nuovamente verso il Messenger dicendo, “Presto, metti in il bottone Protestato”.

Mentre stavamo andando via, le sue parole di saluto furono, “Se scopri qualcosa del luogo che sia fuori posto, maneggialo. Non ne voglio sentire parlare“, disse con una risata cordiale.

Continuammo coi nostri esercizi.

Scritto da Joe Howard, seduto su una spiaggia in Svezia, sono le 11,30 di sera e c’è ancora luce nei cieli occidentali. La vita connessa a Sorgente è grandiosa.

3 commenti

Archiviato in Casa Minelli, LRH, OT

3 risposte a “Omaggio di Dan Koon. RICORDI DI LRH.

  1. Paolo F.

    Un bel racconto e una bella descrizione che rende omaggio a LRH più di tante agiografie e anche dopo tante altre descrizioni molto critiche. Traduttore…”schockata”??
    Ieri sera prima della cena Viet discutendo con Luana a proposito di vari personaggi e situazioni siamo arrivati alla conclusione che un livello di consapevolezza che gli Scientologist raggiungono quasi subito è “release sugli overt… degli altri!!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...