X-FILES

Siete Scientologist Indipendenti ? Pensate con la vostra testa !!!

Cara Elena, molti indipendenti hanno apprezzato le tue doti iniziali di scrittura, come una Rosa ti distinguevi tra i rovi in cui ti eri ritrovata a scrivere, te lo ho già’ scritto vero di quanto possa comprendere quale forza hai dovuto avere per ingoiare certe realtà’ imposte….

In base a quello che ho potuto osservare, con il passare del tempo, la tua piacevole comunicazione e’ stata spigolata fino ad essere ben uniformata al livello di tono dei tuoi compagni commentatori.

Sai, questo e’ un blog abbastanza libero, anzi decisamente libero, a meno che una persona non violenti pesantemente lo scopo del blog, ogni discussione e’ libera ed aperta.

Per evolversi, bisogna infrangere la barriera più’ grossa all’apprendimento…..

Ossia pensare di sapere già’ tutto.

Comunque, giusto per ricordare, nonostante abbiamo posizioni diverse nello spazio e riguardo alla Chiesa di Scientology ma le medesime riguardo a Scientology e a MR. Hubbard, riporto un tuo messaggio apparso sul Blog Fondamentalista che ovviamente e’ stato CENSURATO !

Allora, nonostante sia convinto che tu lo conosca benissimo, ti ricordo :

IL CREDO DELLA CHIESA DI SCIENTOLOGY

Il Credo della Chiesa di Scientology è stato scritto da L. Ron Hubbard, subito dopo la costituzione della Chiesa a Los Angeles il 18 Febbraio 1954.

Dopo la pubblicazione di questo credo fatta da L. Ron. Hubbard nel suo ufficio di Phoenix, Arizona, la Chiesa di Scientology l’ha adottato come suo credo, dato che esso afferma concisamente ciò in cui gli Scientologist credono.

Noi della Chiesa crediamo

Che tutti gli uomini di qualunque razza, colore o credo siano stati creati con gli stessi diritti;

Che tutti gli uomini abbiano il diritto inalienabile di scegliere e professare le proprie pratiche religiose;

Che tutti gli uomini abbiano il diritto inalienabile alla propria vita;

Che tutti gli uomini abbiano il diritto inalienabile alla propria sanità mentale;

Che tutti gli uomini abbiano il diritto inalienabile alla propria difesa;

Che tutti gli uomini abbiano il diritto inalienabile di concepire, scegliere, assistere o sostenere le proprie organizzazioni, le proprie chiese e i propri governi;

Che tutti gli uomini abbiano il diritto inalienabile di pensare liberamente, di parlare liberamente, di scrivere liberamente le proprie opinioni e di controbattere, scrivere o esprimere il proprio punto di vista sulle opinioni altrui;

Che tutti gli uomini abbiano il diritto inalienabile di creare la propria specie;

Che le anime degli uomini abbiano i diritti degli uomini;

Che lo studio della mente e la guarigione delle malattie di origine mentale non debbano essere separati dalla religione né essere permessi in campi non religiosi.

E che nessuna forza inferiore a Dio abbia il potere d’interrompere o negare questi diritti, apertamente o nascostamente.

E noi della Chiesa crediamo

Che l’Uomo sia fondamentalmente buono;

Che stia cercando di sopravvivere.

Che la sua sopravvivenza dipenda da se stesso e dai suoi simili e dal raggiungimento della sua fratellanza con l’universo.

E noi della Chiesa crediamo che le leggi di Dio proibiscano all’Uomo:

Di distruggere la sua specie;

Di distruggere la sanità mentale di un altro;

Di distruggere o rendere schiava l’anima di un altro;

Di distruggere o ridurre la sopravvivenza dei propri compagni o del proprio gruppo.

E noi della Chiesa crediamo

Che lo spirito possa essere salvato

e che solo lo spirito possa salvare o guarire il corpo.

 

A tutti gli Scientologyst di buona volontà
(e anche a quelli brutti cattivi)
Caro davide, vorrei lanciare un messaggio, che in realtà non è solo mio, è di un gruppo di OT. Il fatto che solo io e sporadicamente qualche mio compagno, scriva in questo blog, non significa che queste persone non siano presenti e totalmente allineate con Ron Hubbard. E’ solo che non a tutti piace internet, tantomeno a me.
Quello che sto facendo, lo sto facendo solo ed esclusivamente per il Rispetto che devo a Ron Hubbard e all’immane fatica che ha fatto per dare a me e ad ogni altro Essere una possibilità. Quando dico che non ho il senso della gerarchia sembra una cavolata ed invece non lo è per niente. Io non sono INDIPENDENTE, non lo sono per niente, dipendo molto dal mio buon senso, dalla mia capacità di fare bene invece di fare cazzate, dipendo anche da ogni abitante della Terra e da quello dipendo proprio di brutto, visto che il mio Scopo è che fosse felice e vederlo così sofferente come ora a me sinceramente crea uno stato d’animo di impotenza di una certa portata. Poi va bè, magari mi sento anche causa e 200 volte al giorno mi vengono delle esplosioni di gioia, ma è solo perchè Ron Hubbard mi ha regalato un bagaglio di conoscenza che mi permette di essere efficiente nell’aiutare. Solo per quello. Togliermi questa possibilità sarebbe catastrofico per me, ma non è possibile togliermela, perchè la Tech è dentro di me, mi appartiene, permea ogni particella del mio intelletto. Quando ti dico che “non ho niente da perdere”, significa (e non è una cosa brutta), che io mi sono maneggiata a EP e sono disposta a perdere: sono disposta a perdere il mio Ponte e anche il mio posto di Auditor, ma io non lascerò la mia 3a dinamica in questa condizione devastata, soprattutto perchè sia io che qualunque altra persona che ha fatto parte di questo gruppo è responsabile di ciò e dal mio punto di vista ha un bel conto in sospeso con Ron Hubbard. Ora sembro una fanatica ed invece non lo sono, l’ho sempre messo in discussione Ron e sono sempre stata sanamente invidiosa del Figlio di Ute per l’Amore incondizionato che ha per Ron. Io non sento lo stesso Amore, ma ho un rispetto infinito per quest’ Uomo che è stato di una genialità disumana.
L’altro giorno ho parlato con due OT che non hanno un pensiero positivo sul signor Miscavige: devo dire che non c’è mai stata una volta che sia uscita qualche strategia o qualche novità con cui io fossi d’accordo, anzi protestavo come una forsennata, così qualcuno si risentiva e ricevevo frasi tipo “sei stata fortunata che non ti hanno dichiarato” e simili (ma per favore), poi molto spesso diventavo curiosa e volevo sperimentare di persona di cosa si trattava e molto spesso ho dovuto ammettere che si trattava di qualcosa di giusto e di valore. Altre volte non mi sono mai allineata e a ragione. E insomma stavo parlando con questi due OT dei materiali, che effettivamente sono un pò tanti, che sono usciti negli ultimi anni e che si trovano nella mia libreria e che io ho studiato e sto studiando con ottimi risultati. Anzi di recente ne ho acquistati parecchi in brossura, perchè a Natale io di solito regalo un libro di Ron e spero che nessuno si risenta per questo. Stavo dicendo a questi OT che mi ero tuffata nelle conferenze ed effettivamente ne sto cavando veramente un ragno dal buco.
Poi ho aggiunto:” ammettiamo anche che lo scopo con cui sono stati fatti non è quello che dovrebbe essere (ammettiamo qualsiasi ipotesi a questo punto e il signor Miscavige non me ne voglia), però cavolo ragazzi, un giorno mi sa che dovremo ringraziare il signor Miscavige per tutto questo immenso tesoro che ci troviamo in casa.” E mi hanno dato ragione. E ti assicuro Davide che non hanno un buon pensiero sul signor Miscavige. Sempre perchè ormai “non ho niente da perdere”, vorrei dirti signor Miscavige, che io non sono una tua fan, come non sono fan di nessuno, nella mia vita ho fatto tanti errori e io credo che ne hai fatti tanti anche tu e ci mancherebbe altro, in ogni caso sfido qualunque persona che occupa un posto del genere a non fare errori. Non è facile, io non sono in grado di fare nemmeno l’ED del mio gruppetto, perchè dopo tre minuti mi stufo e dico “fate il cavolo che vi pare”, per cui veramente ho un grande rispetto per gli ED delle Org, non è facile, bisognerebbe provare.
Va bè che io sono handicappata sul concetto di mngment, però non deve essere per niente facile. Ora io credo che sia arrivato il momento di apportare un cambiamento: non credo di dire una castroneria se dico che abbiamo una bella condizione di confusione da risalire e prendere un dato stabile sarebbe intelligente e doveroso da parte nostra. Caro Minelli, non sono un implantato che vaga errante per l’Org e che non capisce dove si sta andando e va dietro a tutto quello che viene detto o proposto.
Vado sempre di persona a verificare come stanno le cose e in questo preciso momento ho le idee chiarissime. La vera rovina di Scientology, dal mio modesto e piccolissimo punto di vista, è proprio questo concetto di “mngment” che è stato portato avanti da ogni persona in modo insano e che ha permesso ad ognuno di noi di delegare la responsabilità delle proprie scelte a un’entità superiore, sempre con la “paura” che ti succeda chissà che o che ti venga tolta la possibilità di arrivare chissà dove. Chissà dove, chissà, lo scopriremo vivendo. E quindi la persona frequenta il gruppo, le viene detto che deve fare delle cose o per esempio che deve donare e lei vaga errante sempre con questo concetto “mi segano” e accetta o sottostà a delle pressioni in modo irresponsabile, per poi sentirsi molto male e se tutto va bene, continua a vagare scontento e in disaccordo, oppure se gli parte l’embolo, si scaglia contro nel tentativo di liberarsi da questa zecca fastidiosa. Di chi è la colpa? di Miscavige? Mah! Per me la colpa è di tutti quelli che hanno dato power a questa cosa.
Oppure in moltissimi casi è contento, perchè non siamo tutti uguali e c’è anche chi gradisce fare delle cose che magari per altri possono essere indigeste o addirittura vissute come delle sopressioni. Quindi la cosa da maneggiare assolutamente, assolutamente, assolutamente è questo fattore. Troppe volte mi sono sentita dire “ti segano-bisogna essere diplomatici-non si deve esprimere i propri disaccordi- eccetera eccetera eccetera”. Ma stiamo scherzando? tutto questo crea una condizione di pericolo ed eccoci qua belli come il sole a farci la guerra! Ma basta, veramente!
C’è gente che finge di essere allineata per pararsi il blip, c’è gente che finge di fare i programmi per pararsi il blip, c’è gente che non dice quello che pensa per pararsi il blip, c’è gente che non fa i rapporti per pararsi il blip, c’è persino gente che sottostà a richieste a cui non può far fronte, sempre per pararsi il blip. Ma basta, ma cosa siamo deficienti!?! A forza di fare cose irresponsabilmente per pararsi il blip, ce lo siamo presi tutti nel blip. Scusate se sono così camionista, ma sono incazzata sul serio, mica per scherzo. Qua bisogna cambiare base operativa, non si può andare avanti così, ognuno di noi dovrebbe lavorare su se stesso e togliersi dalla testa tutti questi stati d’animo di “paura che ti segano” o che ti succeda chissà che. Non abbiamo niente da perdere, noi stiamo già perdendo, questo pianeta non sta bene, ci sono le radiazioni che causano un’isteria generale abbastanza pesante, c’è un sacco di gente là fuori che ha bisogno di un sorriso, della carezza di un vero OT. Perchè la carezza di un Vero OT può fare tanto, lo vedo ogni giorno, come lo vedono i miei migliori amici OT a cui sta a cuore la 4a dinamica. Non sto incitando all’insubordinazione, sto incitando alla
RESPONSABILITA’. Anche fare un assist, o salutare calorosamente uno staff può essere di immenso valore, se è fatto con il POTERE DI SCELTA IN, se è fatto con buona volontà e rispetto. Non serve essere dei Grandi Magister Cavalieri della Patria, per essere Grandi. Per ESSERE GRANDI ORA, dobbiamo tirare fuori tutta la nostra umanità, cercare tutti assieme di smetterla con questa guerra, se Ron avesse scritto che per aiutarlo dovevo diventare INDIPENDENTE sputtanando pubblicamente i miei amici, l’avrei fatto!!!E l’avrei fatto solo se per me aveva senso, se mi fosse sembrato sensato. E poi con questa testa lacunosa che mi ritrovo, prima avrei dovuto sperimentare se il dato era vero, se era applicabile, su quanti casi funzionava se era proprio così, troppo complicata. Ma non l’ho trovato scritto, per questo lo boccio!!!
In ogni caso io sono anche un prodotto di Ignazio Tidu, che ringrazio per quello che ha fatto per me in un momento in cui ha fatto la differenza che lui fosse bravo! Cosa devo fare ora? invalidare questo prodotto così mi ritrovo col mio caso tutto squinternato? Col blip, che lo faccio! Possiamo per favore trovare una vera soluzione e soprattutto isolare i veri psicotici che stanno causando casino? Io so per certo che le cose stanno cambiando, sarà un cambiamento lento, ma se magari ci svegliamo un attimo fuori e diventiamo più competenti e responsabili, anche gli OSA BOY possono andare un attimo in vacanza a rifocillarci, così ci sembreranno meno sopraffatti!
Ora mi segano? e chi se ne frega, io la vita l’ho sperimentata in tutte le sue atrocità, una volta più una meno, non farà la differenza! Caro Minelli Senior, la MIA INTEGRITA’ VALE PIU’ DELLA MIA LIBERTA’. Ti auguro con tutto il cuore di duplicarmi. Per Ron e per NOI che siamo la 4a dinamica che è la mia preferita.
PS: porca miseria Francesco Minelli, non è questo il messaggio per te, te lo scriverò appena riesco.
UN SENTITO RINGRAZIAMENTO AD ADRIANO BONFANTI CHE E’ MEGLIO DI UN CANE DA TARTUFI………..   😀

9 commenti

Archiviato in Casa Minelli, LRH, OT, Scientology indipendente, Scientology reverse

9 risposte a “X-FILES

  1. Beh… Tecnicamente parlando… se non è indipendenza questa 🙂

  2. NOTsaware

    Fà sempre piacere sentire un vecchio pc/pre-OT che si ricorda di te.

  3. 2 dicembre 2011 alle 13:23
    Porca miseria Davide, dov’è il mio messaggio? Mi prendo io responsabilità. Ti assicuro che se lo pubblichi entro pochi giorni riceverai parecchie conferme firmate compresa la mia.
    OSA BOY preferito, dammi il pass, per favore, che oggi sono masochista.

    Cosi’ poco dopo scriveva AUDITOR……

  4. Caro Francesco, ti faccio notare che hai confuso gli Auditor. Io conosco bene quella che scrive su E&V, mi fa il filo da mesi. E’ sempre molto vanitosa e se la tira tanto, ma è una persona a modo, vuole un sacco di bene a tutti; A Diogene, a Tidu, a tuo padre, A me e a tanti altri. Vuole bene al mondo intero insomma. Ci sentiamo tutti così orgogliosi di sentire che ogni tanto ci nomina.
    Lei poi non è per niente “Dipendente”, è un essere libero. Può scrivere ciò che vuole sul blog degli OSA-Boy, salvo venire censurata di tanto in tanto perché va oltre le righe e non si rende conto di cosa scrive, come ben si vede da questo post.
    Ha tanti ammiratori, me compreso e anche se stessa. Si ha proprio il dono dell’auto-ammirazione, cosa che a me manca del tutto e la invidio tanto per questo.
    Tecnicamente parlando ne sa a bizzeffe, è molto addestrata e ci tiene tanto a farlo sapere in ogni post, ma sopratutto in ogni commento che pubblica, quando riesce a superare il muro di gomma che la avvolge.
    Lei la sa lunga, ma ha la vista corta. In questo commento ha messo assieme tutte le critiche che facciamo da mesi alla Chiesa e ci ha fornito le prove che sono in tanti (e sopratutto tanti suoi amici OT) che sono insofferenti verso gli abusi del “management” ecc…
    Grazie Lella

    • Concordo ! E poi ” Tecnicamente parlando” AUDITOR = CHE COSA E’ LA GRANDEZZA ! Lei si che deve avere in mano il segreto di questo Universo !
      Ma ti arrivo Eh ! ti arrivo ! ( Con il Camper )

      Il Pilota dell’ AAC1

  5. Diogene... appunto

    La capacità di giudizio è prerogativa di ciascun singolo individuo. Mediante osservazione e intelligenza egli si crea le sue considerazioni.
    Bank o non bank, in fin dei conti ognuno è consapevole solo delle proprie considerazioni nella relatività delle sue dinamiche…
    Un gruppo “ragiona”, in virtù delle sue funzioni, soltanto per categorie e distribuisce preconcetti a cui attenersi…
    Un individuo possiede in sè la facoltà di mettersi in discussione, senza per questo perdere la sua identità. Un gruppo, come entità, non può mettersi autonomamente in discussione, perchè modificherebbe la sua unitarietà e non sarebbe più lo stesso gruppo. Quindi un gruppo non ha, ma si impone, una coscienza collettiva e dipende dai suoi dirigenti o da un leader che ne assume il controllo…
    Un gruppo, anche quando è organizzato, non è una macchina pensante, non è costruito per pensare ma per produrre. Questo almeno è tipico nella nostra società attuale, dove il livello di pensiero viene uniformato a tal fine…
    Così è nel “bank di gruppo” che si giustificano concetti tout-court quali giusto-sbagliato o torto-ragione… Lo spirito umano, nella sua singolarità e peculiarità, persegue fra le sue massime aspirazioni il miglioramento della libertà di comunicare, cioè il diritto di avere, mutare e partecipare le sue considerazioni: l’espressione di se stesso.
    Un gruppo non può ammettere di aver sbagliato: ne va della sua esistenza, sostanziata in struttura. Le persone sbagliano, ma sono eterne…. le organizzazioni agiscono come se fossero infallibili, ma c’è un tempo per ognuna, grande o piccola che sia.
    Filosoficamente parlando, la perdita della propria identità non può che essere l’ultima delle preoccupazioni.

    • E questo di cui si discute è un gruppo malato. Hanno sostenuto per mesi di non essere un sito OSA, poi fanno ricerche e controllano il traffico dei loro utenti, usano la Data Series per paragonare i dati e Sputt… le persone. No! non è un sito di OSA, no davvero!!
      Cambiare il loro blog da uno di WordPress a uno gestito autonomamente non è stata una operazione di belletto, ma una operazione di Intelligence. Con un sito autonomo si ha la possibilità di accedere a servizi che Google offre, come Google Analytics ad esempio e altro ancora. Ogni utente che si avvicina al loro sito è monitorato e inserito in una lista, come usano poi i dati è un fatto che in parte viola la Netiquette http://tools.ietf.org/html/rfc1855 e forse anche le leggi statali sulla privacy, vedremo gli sviluppi.
      Beh carissimi per ovviare a tutto questo basta usare il browser Tor, usare internet in modalità incognita oppure evitare di visitare le loro pagine. A voi la scelta.

  6. silvia chiari

    A volte mi chiedo come sarebbe la vita senza comunicazione scritta e/o verbale, si andrebbe semplicemente su azione ed essere causa ed effetto vicendevolmente nelle varie situazioni con l’abilità di osservare !
    Penso proprio che mi piacerebbe una vita così perchè, secondo me, ci sarebbero almeno il 90 % di restimolazioni in meno.
    Infatti la comunicazione ti libera ma anche ti intrappola e con questo post e l’evoluzione di chi l’ha scritto ti dimostra a chiare lettere che attraverso la comunicazione un essere che pensa di essere libero può essere di nuovo implantato …. e purtroppo credo ( in base a ciò che osservato fin’ora) che non abbiamo ancora trovato quel passaggio per cui non possiamo più essere ri-implantati tramite comunicazione – anche se ritengo che ——– basterebbe così poco —– basterebbe avere la certezza…… e lo stare di fronte ………

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...