Archivi del giorno: 14 novembre 2012

Lo stato spirituale

Siete Scientologist Indipendenti ? Pensate con la vostra testa !

Ecco un interessante post di Elizabeth Hamre

riguardo al Corpo, la Mente e Lo spirito.

Soggetto ben differente dalla precedentemente discussa

Religione o Religiosita’.

LRH stesso ci ha descritto come NON si deve avere Fede, SI e’ FEDE

e pertanto cio’ che attualmente sta accadendo nella Cof$

e’ una palese contraddizione agli Scritti di LRH.

Per la serie, OK sono Clear, bene…. vorra’ dire che capiro’ meglio dopo OT III…

Ora sono OT III ! Ma capiro’ a OT IV…

Sono OT V, mi brucia un po’ laggiu’…Boh, capiro’ ad OT VII…

Hey ! Sono OT VII e mo’ ?? Ah !, OT VIII Verita’ Rivelata, La si’ che comprendero’.

OT VIII…. Status  Status Status !….. Guardate quanto sono figo ( Macchec!@#!!)

Attendendo il resto del ponte per le prossime vite…..

 E fu cosi’ che la maggiorparte degli OT VIII fatti dalla Cof$ dal lontano 1989 si sono dati al giardinaggio, all’ippica, altri hanno scoperto che avevano una famiglia, un sacco di debiti da pagare, o semplicemente hanno incominciato ad adorare il proprio Gatto.

Io invece, a parte i pochi “OT”rimasti  dentro la mia Org ( ettecredo, lucrano sugli altri stile avvoltoi ), domandavo innocentemente: ” Ma dove sono gli OT ??? Devono darmi l’ESEMPIO !!! “

Ovviamente ne ho sentite di tutti i colori.

Strano che CHI doveva essere l’esempio di Scientology in Funzione aveva addosso piu’ Aggettivi del signor Colera in persona… strano.

Beh ragazzi, vige il vecchio detto “Chi fa da se fa per tre” e quindi, non dobbiamo attendere qualcuno che ci sia da esempio, dobbiamo esserlo noi stessi in primo luogo.

Non dobbiamo avere fede.

Siamo Fede.

Siate Fede.

Questo è molto semplice; il macchinario, il corpo, che è l’implant stesso, trattiene la persona nello stato di impiantato, proprio come appena cremato!!!!!

Sopraggiunge il panico: Improvvisamente l’essere spirituale crede di non essere più una persona – nessuno mi può sentire, nessuno mi può vedere, e quindi tutti gli altri credono che io non esisto più !!!!!

La separazione dal corpo; con questo atto si abbandonano gli implant, che sono la Doingness, pensare pensieri, tutti gli accordi e le considerazioni circa l’universo. I quali a loro volta sono: Se stessi (la Beingness), l’identità e ogni cosa che circonda la vita quotidiana della persona e che include la sua famiglia e i suoi amici.

I corpi possono sentire per mezzo delle orecchie, vedere con gli occhi, creare suoni, parlare-comunicare, usare le mani, possono spostare la materia: oggetti, e tutte queste attività, tutte le sue credenze SONO IMPLANTATE DENTRO L’ESSERE. Si crede di essere il corpo quindi si ha una vita o delle vite, così nel momento che ci si separa da quella macchina la persona crede di non poter avere quel tipo di creatività, quel potere, quella conoscenza, l’abilità di comunicare, perché non si vede più, non si sente, gusta, tocca ecc… non si fa l’esperienza del MEST tramite il VIA DEL CORPO. Che stato triste in cui trovarsi, ecco la ragione per cui ci si deve liberare di tutte quelle credenze umane, farne as-is in session, e facendone as-is si avrà la cognition che c’è MOLTA PIU’ VITA COME ESSERE SPIRITUALE LIBERO CHE NON POSSIEDE UN CORPO.

E si realizzerà anche che avere il corpo è di fatto come un imprigionamento per l’essere spirituale. Così come nello stato spirituale (cioè senza un corpo) l’essere perde la realtà degli implant = vita e crede che non ci sia nulla di esistente al di là della vita del corpo: pertanto si sente una nullità, senza potere, inutile, invisibile, non può comunicare e molto di più, e non può giocare un gioco con gli altri, creare cose in generale e tramite queste avere un effetto sull’Universo.

Pertanto, c’è bisogno di confrontare anche lo stato di essere uno spirito e si può audirlo MENTRE SI E’ ANCORA CONNESSI AL CORPO (QUANDO SE NE POSSIEDE UNO) nello stesso modo in cui si fa con altri item, dato che non importa cosa, ogni cosa esiste perché è una considerazione e si può fare as-is delle considerazioni.

P.S. quando si ritorna allo stato spirituale, non ricordandosi cos’era la vita mentre si aveva un corpo, si hanno moltissimi “raziocini”, per via del fatto che la memoria stessa è una registrazione impiantata, è una macchina,  e visto che è una macchina per registrare, ha sviluppato alcuni problemi, è andata in cortocircuito. Si sono anche sviluppati problemi legati al tempo, perché la macchina non è più molto nuova e ci sono infiniti contro postulati in esistenza messi proprio per non ricordare, “devo dimenticare”, “non c’è nulla da ricordare”, tutto finito e gli episodi hanno fatto key out e si sono dissolti e sono semplicemente diventati invisibili al passare del tempo.

Inoltre, molti macchinari implant stanno influendo e si influenzano uno con l’altro, causando un sacco di confusione e malfunzionamenti.

Per il modo in cui la vedo io, la mia realtà, quando si lascia un corpo, con quell’atto si fa un passo fuori da quella schifezza di implant…

Per un essere spirituale la vera vita inizia quando non è più legato, non è più nella prigione del corpo.

 Elizabeth

23 commenti

Archiviato in Casa Minelli, LRH, OT, Scientology indipendente