Chi c’è dietro a Scientology? parte I

Siete Scientologist indipendenti? Pensate con la vostra testa!

Quest’anno non ci sara’ il post dedicato al Natale, informazioni importantissime riguardo a Scientology

devono essere divulgate ad ampio raggio e questo post necessita di piu’ parti per poter essere seguito.

Vi mando un abbraccione virtuale, vi auguro Buon Natale, mangiate una fetta di Panettone alla mia salute.

Un ringraziamento speciale a tutti coloro che contribuiscono a mantenere La Reception

un onesto porto di mare dove non si paga dazio e dove gli Scientologist possono trovare la propria via verso la propria Liberta’ Spirituale.

Un Grande inchino per Simon, Indispensabile Compagno di Merenda.

Non smettero’ mai di ringraziarvi.

Francesco

PTS o SP? In molti si sono fatti questa domanda pensando al lavoro svolto da David Miscavige in questi ultimi decenni; è un grande PTS o un SP della Traccia Intera?

La domanda, se per alcuni ha avuto risposta, per altri è ancora pendente.

Richard ha scritto nel suo ultimo post che DM non è un SP, una sua cognition? Tanto di cappello a Richard perché è proprio ciò che Ron Hubbard scriveva tanto tempo fa riguardo agli Psicotici (SP). 

Dall’HCO PL del 5 Aprile 1965 – MANEGGIARE LA PERSONA SOPPRESSIVA, LA BASE DELL’INSANIA.

“…La persona soppressiva (che in passato abbiamo chiamato Mercante di Paura o Mercante di Caos e che ora possiamo chiamare tecnicamente Persona Soppressiva) non riesce a sopportare l’idea di Scientology.  Se le persone migliorassero, la persona soppressiva avrebbe perso. La persona soppressiva risponde a ciò attaccando Scientology di nascosto o in modo manifesto. Scientology è, secondo lei, la sua mortale nemica perché disfa il “bel lavoro” che lei ha fatto nel mettere le persone giù dove dovrebbero stare…

Se ti senti un po’ disperso leggendo questa lettera di policy, allora renditi conto che essa tratta di un essere la cui “protezione mimetica” consiste nel disperdere gli altri e rimanere così invisibile

La persona soppressiva che visibilmente cerca di abbattere le persone o Scientology è facile da individuare. Nel far questo fa un gran baccano…

Si vede un caso che va su e giù. All’altro lato del caso, non vista dall’auditor, c’è la persona soppressiva…

Chiunque si può “infuriare” e fracassare alcune sedie quando una persona soppressiva oltrepassa i limiti. Ma in questo si può vedere un senso. Infuriarsi non fa di una persona un pazzo. Ciò che contraddistingue la pazzia sono le azioni dannose prive di visibili motivi sensati…

Perciò stai attento a chi chiami persona soppressiva. La persona connessa a una persona soppressiva può essere l’unica in collera visibile…

Dovresti avere qualche esperienza in proposito: la donnina timida, che raramente cambia espressione e che è molto virtuosa, connessa a qualcuno che da in escandescenze…”

Quindi Ron ci ha messo in guardia un altra volta, e lo ha fatto molto tempo fa. La vera persona soppressiva è INVISIBILE e tale deve rimanere per poter svolgere al meglio il suo lavoro distruttivo. Sono le persone intorno a lui quelle che scalpitano e si dimenano, che urlano e prendono a botte le cose e le persone … vi ricorda qualcuno?  Ora scopriamo chi si nasconde dietro a Scientology e chi muove le fila dei burattini che la rappresentano.

I fattori da tenere in considerazione sono molteplici, innanzi tutto dobbiamo essere disposti a rimuovere dati falsi inerenti ad avvenimenti nella Chiesa di Scientology.

Primo tra tutti il come e quando e’ morto LRH.

Da indipendenti dobbiamo anche essere disposti a guardare oltre e mi riferisco a DM .

Definito SP Number ONE, Implanter degli Implante e cosi’ via…

Che faccia fareste se scopriste che non e’ altro che un BURATTINO,

che in cambio di FAMA, SOLDI e “POTERE”

sta eseguendo alla perfezione “Ordini dall’alto” ?

Alla fine di questo Post diviso in piu’ parti credo che anche la vostra domanda sara’:

” Ma le persone che erano li al tempo con DM, per quale motivo non dicono esattamente cosa e’ successo ? Quale e’ il loro vero scopo ? “

Buona lettura.

CHI C’E’ DIETRO A SCIENTOLOGY? PRIMA PARTE

CST tree

Il Religious Technology Center (RTC) ha il controllo sull’uso del marchi e sulla “Tecnologia Avanzata”, ma solo con l’approvazione e la continua benedizione di CST (che fa affari sotto al nome di L. Ron Hubbard Library).

Benché la Chiesa di Scientology Internazionale (CSI) abbia autorità manageriale sulle organizzazioni di Scientology più basse, CSI è strettamente “middle management”, ed è semplicemente senza poteri se gli manca l’uso dei lavori a marchio e i marchi.

CST è unica, nel fatto che è la sola corporazione di Scientology conosciuta che abbia “Direttori Speciali”. Il loro ruolo esatto è sconosciuto, ma sembra detengano molto potere.

Quindi, chi SONO queste persone segrete al potere?

La risposta breve è: nessuno lo sa! – perlomeno, nessuno al di fuori del piccolo circolo di coloro che sono al controllo.

Il motivo perché nessuno sa, deriva dalle leggi corporative della California e dai codici dell’IRS. In California, solo i membri delle corporazioni religiose hanno accesso ai documenti corporativi che nominano i fiduciari, i direttori, i direttori speciali e gli ufficiali. E la Chiesa di Spiritual Technology è stata formata specificamente per non AVERE NESSUN MEMBRO. In questo modo è stato il direttore di CST che si è assicurato che le identità delle persone che la dirigono rimangano protette per sempre.

CHI L’HA FORMATA PER ESSERE UN SEGRETO? CHI SONO I FONDATORI?

Ci sono Quattro co-fondatori: Sherman Lenske, Meade Emory (un ex assistente di un Commissario dell’IRS), Lyman Spurlock e Leon Misterek. Dei Quattro, solo Lyman Spurlock dice di essere uno scientologo. Gli altri tre sono avvocati fiscali e testamentari.

stephen-a-lenske-meade-emory-sherman-d-lenske-lyman-spurlock

Benché i Quattro siano nominati come co-fondatori in una sentenza di una corte degli Stati Uniti del 1992 (vedi QUI), Sherman Lenske è nominato come il gestore unico negli articoli della corporazione.

FONDATORE N°1 Sherman Lenske, stando ai file della corte degli Stati Uniti e ai suoi testimoni, l’avvocato Sherman Lenske non è uno Scientologo, ma nel Maggio del 1981 – dopo che L. Ron Hubbard era scomparso, per non essere mai più visto vivo – Lenske apparì sulle scene, dichiarando di essere “L’avvocato personale” di L. Ron Hubbard. Poco meno di due mesi dopo – circa il 13 Luglio dell’81 – Mary Sue Hubbard venne deposta dalla sua posizione di controllore, dalla quale controllava la struttura corporativa di Scientology , i suoi copyright e marchi d’impresa.

Nei mesi a seguire la deposizione di Mary Sue Hubbard, Lenske divenne il principale strumento della ristrutturazione di tutte le corporazioni di Scientology. E, il 28 Maggio del 1982, Lenske, Meade Emory, Lyman Spurlock e Leon Misterek, fondarono CST – che divenne di li a poco il controllore di ogni proprietà intellettuale che L. Ron Hubbard e Mary Sue Hubbard avessero controllato fino ad allora.

L’uomo del mistero Sherman Lenske, è stato invisibile per tutti i 15 anni del suo ufficio, dietro alle scene della struttura di potere di Scientology. La maggioranza degli scientologist non hanno mai sentito parlare di Lenske, e tantomeno saputo quanto controllo avesse avuto su Scientology. Ma lui ha occupato una posizione unica ed è stato parte di ogni entità che abbia mai controllato i copyright e i marchi, pur non avendo mai avuto a che fare con Scientology ed L. Ron Hubbard. Fu anche l’avvocato testamentario che scrisse i voleri di L. Ron Hubbard – volontà che hanno reso Norman F. Starkey il fiduciario e l’esecutore dei beni di L. Ron Hubbard, il quale donò ogni cosa a CST.

Nella sentenza della corte del 1992, Lenske venne nominato come uno dei “Direttori Speciali” di CST, assieme a Stephen Lenske (fratello di Sherman) e a Lawrence Heller, un ex socio dell’ufficio legale dei fratelli Lenske.

Se queste tre persone detengono ancora le loro posizioni di “Direttori Speciali” non è dato sapere. Ripetute telefonate e fax all’ufficio dei Lenske, che chiedevano riguardo ai loro ruoli attuali nel comando di CST, rimasero senza risposta.

FONDATORE N°2: Meade Emory. Lui è un co-fondatore di CST e forse c’erano pochi altri candidati per quella posizione in tutto il pianeta. Come Lenske, anche Emory non è uno Scientologo, ma Meade Emory servì dal 1970 al 1972 come consigliere legislativo per la commissione sulla tassazione del congresso degli Stati Uniti. Ed era stato un ex assistente di un commissario dell’IRS. Questa connessione da sola fa alzare le sopracciglia di molti scientologist di lungo corso. Che però rimangono del tutto sbalorditi quando scoprono in che anni Emory fece questo lavoro per l’IRS: 1975-77.

Perché questi anni sono così significativi? Perché fu in quegli stessi anni che i documenti dell’IRS venivano rubati da un dipendente dell’IRS chiamato Gerald Wolfe, e venivano passati segretamente al Guardian Office di Scientology. Come risultato, nel 1977 l’FBI fece dei raid nei quartieri generali di Scientology, i quali portarono alla dissoluzione del Guardian Office e alla deposizione di Mary Sue Hubbard.

A seguire, meno di anno dopo la deposizione di Mary Sue Hubbard, Meade Emory fondo CST assieme agli altri. E CST finì in controllo di ogni cosa che Mary Sue e il Guardian Office  avevano precedentemente controllato. Coincidenza? Quando è stato contattato riguardo all’attuale leadership di CST, Emory declinò ogni commento.

FONDATORE N°3: Leon Misterek, avvocato di Seattle (e non Scientologo), è poco conosciuto. Misterek venne contattato, ma non ha fatto commenti sul suo coinvolgimento nell’establishment di CST, eccetto dire che fu durante un periodo quando era socio nello studio legale di Meade Emory. In risposta a un successivo tentativo, Misterek disse, “Non ho voglia di perdere tempo  nel farmi rinfrescare la memoria”.  Declinò anche qualsiasi commento sull’attuale dirigenza di CST, dicendo solo che non poteva essere di “nessun aiuto”.

FONDATORE N°4: Lyman Spurlock. È l’unico scientologo coinvolto come fondatore di CST. La sentenza della corte degli Stati Uniti del 1992 dice che Spurlock “è il presidente di CST, uno dei suoi Direttori Speciali e uno dei suoi fiduciari”. Il documento continua così: “è anche un fiduciario di RTC”. Ma non è finita. Se Spurlock è ancora in queste posizioni (e chi lo potrebbe rimuovere?), sta anche indossando questi Hat, perché nel 1996 è risaputo che si è identificato in una lettera come “L’Ufficiale degli Adempimenti Fiscali” per RTC. Ancora non siete confusi? Beh, lo abbiamo tracciato per voi come aiuto, così che possiate seguirci:

  1. Spurlock, come co-fondatore di CST, apparentemente si è insignito come fiduciario di CST.
  2. Poi, come fiduciario, si è eletto Direttore.
  3. E, infine, come Direttore è stato in grado di eleggere se stesso come Presidente (Un Ufficiale Corporativo). Chiaro no?!

Come abbia fatto a diventare un fiduciario di RTC non lo sappiamo. Ma come fiduciario, se si vuole eleggere “Ufficiale degli Adempimenti Fiscali” chi glielo può impedire?

C’è un altro elemento inquietante nella sentenza del 1992 che nomina Spurlock come Presidente di CST; quello stesso documento di corte dice che CST ha scritto che il Segretario della corporazione (un’altra importante posizione ufficiale della corporazione) era Leo Johnson. Ma abbiamo appreso che nel 1992 a Leo Johnson gli era stata diagnosticata una demenza in stato avanzato, al punto che non era in grado di formulare semplici frasi. Com’è allora che avrebbe potuto gestire il lavoro vitale e importante di segretario corporativo? Colui che tiene i registri?

Se ancora oggi Spurlock detiene i poteri mostrati nella carta non è dato sapere. Non siamo riusciti a trovare numeri di telefono intestati a CST. Ripetute chiamate alla Chiesa di Scientology Internationl (CSI) e al Religious Technology Center (RTC), nel tentativo di parlare con Lyman Spurlock, non hanno avuto esito. I receptionist in entrambi i luoghi si sono rifiutati di dirci se Spurlock sia rintracciabile e non ci hanno mai richiamato.

COSA STANNO NASCONDENDO?

Perchè nessuno dei fondatori di CST è in grado di rispondere a delle semplici domande sull’attuale dirigenza della corporazione?

Perché hanno fondato CST in modo che il pubblico non venisse a conoscenza su chi sono i leader?? Perché non ci hanno mai richiamato? Non lo sappiamo.

È certo che l’IRS sa chi sono gli atuali leader; gli condedono l’esenzione fiscale, e i precedenti accordi segreti con l’IRS richiedono un certo quantitivo di rapporti annuali da sottoporre all’IRS su tutte le entità collegate a Scientology. E’ virtualmente certo che la leadership di CST sia parte di ciò che deve venire rapportato.

Continua…

25 commenti

Archiviato in Casa Minelli

25 risposte a “Chi c’è dietro a Scientology? parte I

  1. Luigi Cosivi

    Tremendo, il massimo della spiritualità presente sul pianeta rovinata dal MEST e da gente che ci ha sempre combattuto.
    Capito! Scusate ma non ho parole.
    E’ il caso proprio di creare una fondazione e darci dentro per Mantenere Scientology in Funzione, Noi siamo nell’eternità, chi pensa di poterci fermare non sa cosa sia.

  2. silvia

    Spero che tutto questo lavoro di ricerca sia stato fatto perchè si aveva del tempo in più, per dare qualche giustificazione all’azione di alcune persone , per giustificare il perché Richard ha detto che D.M. è un amico……o perché qualcuno si è fissato di voler aver ragione dicendo che dietro a D.M. c’è qualcun altro…… E allora dopo che è stato fatto tutto questo cosa abbiamo risolto ? Per me nulla, perché l’unica cosa importante è che ci sono dei dati che una persona con il proprio genio ha messo assieme ed ha formulato una tecnologia filosofica applicata che da dei risultati riguardo all’essere umano e la la sua vita su questo pianeta.
    Però così come la vostra ricerca, anche la vita di Ron e i suoi scritti dopo il 1975 circa e come Scientology sia finita man mano nel tempo …fa sorgere in me parecchi dubbi ……
    L’unica cosa per me reale è che fino a Clear il percorso e gli studi ti danno risultati immensi ……..
    Dopo di che tutto ciò che si fa è strettamente personale e ogni risultato è vero e reale in base a ciò che è reale alla persona stessa…..
    So che questa mia esternazione NON piacerà agli Scientologist della chiesa ed anche agli indipendenti ma ……. parliamoci chiaro è come credere veramente e ciecamente che Gesù sia stato concepito dallo spirito santo ……..
    Guardiamo in faccia la realtà ( osservando anche la fine di Ron) e utilizziamo ciò che abbiamo su questo pianeta per avere tutta la comprensione e la consapevolezza possibile e che ci sia reale .
    ML e buone realizzazioni !!!!

    • Pier Paolo

      Concordo…..da tutta questa presunta “ricerca” non emerge nulla di significativo…..nessuna prova, nessun collegamento che porti da qualche parte, si individua solo, consentitemi, una bella dose di paranoia per giustificare forse un bisogno di trovare un colpevole a tutti i costi!
      Film purtroppo visto e rivisto: chiamasi OBNOSI!

      • Non sono d’accordo ne con te Paolo, ne con Silvia sul lavoro fatto. Conoscere è utile perchè ci si sa difendere solo se si conosce chi ci attacca. Mentre Paolo, dici una tremenda bugia quando dichiari che queste cose sono “presunte”, sono infatti sono supportate da prove, documenti, cause legali ancora in corso, e per quanto riguarda i collegamenti e gli indizi, ce ne sono fin troppi. Come disse una volta Sherlock Holmes “Tre indizi fanno una prova”.
        Io personalmente non ho mai creduto che DM da solo potesse fare tutto il po po’ di lavoro che è stato fatto per “Alterare” la versione originale di Hubbard. Non dimentichiamoci che i livelli superiori di Scientology non si trovano, alcuni pensano che non esistano proprio, altri dicono che sono spariti, nascosti ecc… Ma non importa, questa è solamente congettura.
        Silvia dice una cosa saggia però, che l’unica cosa che conta è l’uso della Tech per migliorare e migliorarsi, il resto è, e viene fatto solo, per conoscenza.

        • Paolo F.

          Certo, Simon il blog è come un giornale: ci sono le pagine di cronaca, quelle di attualità, quelle di politica, ecc. ecc. Questo è un articolo alla Report:: un inchiesta giornalistica e investigativa. Sarebbe opportuno discuterne nel merito… alcuni commenti appaiono un pochino fuori luogo o misplaced.

  3. Tenetevi pronti perche’ alla fine delle parti sara’ come quando NEO in MATRIX prende la pillola Rossa ed entra nella Tana del Bianconiglio…….

    ” È la tua ultima occasione, se rinunci non ne avrai altre. Pillola azzurra, fine della storia: domani ti sveglierai in camera tua, e crederai a quello che vorrai. Pillola rossa, resti nel paese delle meraviglie, e vedrai quant’è profonda la tana del bianconiglio. Ti sto offrendo solo la verità, ricordalo. Niente di più. (Morpheus) [Morpheus porge le due pillole a Neo]
    Allacciati la cintura, Alice, che da adesso di meraviglie ne vedrai un bel po’.”

    A voi continuare la lettura o spegnere il Computer…….

  4. Dave

    direi che non è male scoprire dopo 40 anni che Scientology è controllata da un gruppo di esseri malvagi extradimensionali. E’ un trionfo per le nostre notevoli abilità OT. Un saluto a tutti voi e buon natale….

    • Beh, concedimi di replicare…
      I successi avuti fin da subito sono il motivo per la quale ognuno di noi ha cercato altrove la soppressione. Nonostante ci si innalzava di “tot” a livello spirituale, un altrettanto ” tot” ci tornava nei denti nell’universo fisico …. Parecchi esempi viventi sono arrivati alla fine del Ponte per poi uscire dalla scena…. Magari con lo scopo fallito, in quanto la vera soppressione non l’hanno mai individuata.
      Altrettanti esempi sono ” non viventi” ossia ” han lasciato il Body” e direi non proprio in maniera convenzionale o del tipo ” Hey ragazzi, ho ultimato tutti i miei cicli, fate andare bene le cose, ci vediamo dall’altra parte del ponte… Mollo il corpo . ”
      O peggio, sono rimasti intrappolati in un corpo diventato storpio o malandato…
      Ci hanno insegnato troppo bene ad autogiustificarci tutti gli OutPoint bestiali che ci indicavano ” Hey , Look Guarda ! Mi sa che la soppressione e’ proprio li ‘ ” e noi ci dicevamo ” quale è’ la mia Responsabilità per la quale ho forato una gomma ? ” o ” quel tipo sulla sedia a rotelle deve essere connesso ad un SP bestiale o chissà che cosa ha fatto di Fuori Etica ! ”
      Beh , credo che sia meglio mettere in gioco parecchi dati stabili riguardo l’argomento, pensare con la propria testa e constatare ciò che è vero e funzionale per noi in base alla nostra esperienza nell’averlo applicato.
      Se siamo qui’, non siamo neanche troppo interessati a chi guida DM, ma è corretto sapere chi ha distrutto la Cof$p e come mai da indipendenti potremo dare una speranza affinché la Tecnologia di LRH possa restare su questo pianeta.
      Buona Vigilia …

  5. LIBERO

    Se queste situazioni si rivelassero veramente corrette “credo” che i livelli OT attuali da OT uno non siano altro che una parte di ricerche non compiute veramente e non firmate da Ron…
    Un gruppo di potere (forse vari servizi segreti riuniti insieme) ha il controllo delle organizzazioni e quindi la possibilità di sapere in ogni istante in tutte le parti del mondo di come la pensa veramente la gente, gli overt, i desideri, I soldi, i bottoni ect..

  6. MArco

    Potrebbe benissimo essere che qualcun’altro sia l’SP, qualche avvocato dell’IRS e chissà chi ancora, FBI, CIA …
    Ma ci sono molti fili che pendono da annodare: il nostro caro Dave non è entrato nella SO che era un giovinetto?
    Non si è conquistato lui la posizione di “leader schiaccia tutti”, o è stato aiutato da qualcuno? Non i pare. Forse le 2 cose insieme…
    Forse il suo istinto di sopprimere ha attirato altri SP che si sono accordati sul super controllo del Ponte… fino a impedirlo e/o a creare dei disastri per chi si avventurava sui livelli.

    E’ di certo una cricca, ma DM è pienamente, volontariamente, responsabilmente coinvolto… non è solo una pedina.

  7. Tiziano Marzotto

    Per coloro cui piacciono gli intrighi, se è vero che questo Meade Emory lavoro’ per l’IRS negli anni 75/77, tutto porta a pensare che Scientology sia stato oggetto di una bella e diabolica cospirazione.
    Proviamo ad immaginare la scena: anni 70, Scientology attraversa forse il suo miglior periodo di espansione, negli anni passati tutti i tentativi di screditarla non ha portato a grossi risultati, anzi l’opposto. Un ottima strada per chi vorrebbe distruggerla è infiltrarsi fino ai vertici e guidarla, senza che nessuno se ne accorga ( o quasi ), ad arenarsi nelle nebbiose paludi di una tecnologia alterata. Ma per fare questo è necessario far fuori l’organismo posto a difendere Scientology , ovvero il potente Guardian Office guidato da Mary Sue. Il giochetto di far beccare l’impiegato Wolf, presunto informatore del Guardian Office impegnato nell’operazione Snow White, mentre fotocopia dei documenti è fin troppo banale nella sua banalità, ma perfettamente funzionale per mettere nei guai Il Guardian Office e sopratutto Mary Sue. Il resto è storia nota.
    Comunque D.M. come minimo è un compagno di merende, potrà forse anche essere solo PTS invece che un vero SP, ma non penso che sia stato il dottore ad ordinargli di diventarlo…

    • Nessuno vuole con questo post sminuire il duro “lavoro” di DM, ma per me è l’obiettivo sbagliato, lui è solo il mulo dei veri cospiratori che ci sono dietro a Scientology, ma è un mulo consenziente.
      Ora per quanto riguarda le cospirazioni in generale: è meglio proibire qualcosa o controllarlo fino al punto che la cosa stessa crolli dal suo interno? Non penso che gli Scientologist si sarebbero fatti intimidire da una qualche legge proibizionista, tipo quelle emanate in Inghilterra negli anni 60. Il metodo migliore per ogni agenzia di spionaggio è l’infiltrarsi e distruggere dal suo interno le cose. E’ una pratica molto diffusa ed è stata fatta migliaia di volte con migliaia di gruppi insurrezionisti del passato. Funziona sempre, a patto che si sia credibili come infiltrato.
      Metterei a confronto alcune frasi di LRH a frasi di DM, dette durante l’Event del 1993, si, quello dove annunciò che la “guerra era finita”, la guerra con l’IRS.
      DM: “L’IRS, una volta nostro nemico, ora ci vede come amici. E da parte mia, il sentimento è mutuo”.
      LRH: “Le tasse sul reddito sono uno sforzo soppressivo di schiacciare gli individui e le compagnie…” HCO PL 25 Giugno 1967.
      LRH: “Chiunque provi a dire che le tasse sul reddito siano vitali è semplicemente soppressivo o stupido”. Ability Magazine n° 13 “Economia”.
      LRH: “Sono sicuro che un uomo dell’IRS non è mai più felice di quando ha appena mandato in bancarotta una compagnia”. HCO PL 3 Settembre 1982
      LRH: “Rubare è la condizione di scambio degli uomini delle tasse, governanti e altri elementi criminali”. HCO PL 10 Settembre 1982
      LRH: “Non ci sono buoni governanti o agenti di gruppi SP”. HCO PL 26 Dicembre 1966

      Ora ditemi, quando mai LRH si è fatto amico un agente governativo, per non parlare poi di un intero gruppo!!

      • MArco

        Beh caro Simon, devo dire che in effetti vista da questo punto di vista che proponi nel tuo commento la cosa fa senso…
        In effetti LRH diceva cose che devono aver preoccupato non poco i poteri forti negli States: la potente lobby dei banchieri, la più potente.
        Ecco qui sotto un bel articolo (molto azzeccato anche visto la situazione odierna dei paesi occidentali), questo è quello che diceva LRH alla fine degli anni ’60… e questo può essere stata una delle gocce che a fatto traboccare il vaso… dei banchieri; dopo di che avranno deciso di intervenire.
        L’IRS è assolutamente parte in causa.

        Ottimo articolo anche per capire la nostra situazione economica.

        13 MARZO 1969
        ECONOMIA GUERRA E TASSE

        “Dal momento che i grandi banchieri sono anche, cosa strana, i direttori dei gruppi di copertura degli psichiatri, ci si accorge che non sempre hanno una buona predisposizione nei confronti dell’uomo, come potrebbero portarci a credere i funzionari dei loro giornali e delle loro catene di stampa.

        Fatto peculiare, la dottrina economica seguita dai governi occidentali negli ultimi venticinque anni è quella di Lord Keynes.
        Il “Fondo Monetario Internazionale” fu fondato da Lord Keynes e Harry Dexter White (famoso comunista).
        Il sistema bancario ha il privilegio di creare il denaro e così anche l’ FMI.
        Questo fatto assicura ai banchieri un immenso potere, tanto che si può ben dire che sono essi a governare il mondo, fin dai tempi di Napoleone.

        Il germe delle teorie di Keynes è semplicemente questo: “Create domanda!”.
        Se si segue questo principio fino alla sua conclusione naturale, equivale a dire che la penuria produce prosperità.

        Creare domanda di Keynes è inteso come far mancare un prodotto, l’offerta di prodotto, rispetto alla domanda del mercato, per cui “crei il desiderio di quel prodotto, che manca”.
        Così succede che il desiderio del prodotto ne fa lievitare il prezzo, cioè inflaziona il denaro.

        Il debito con questi banchieri internazionali (debito pubblico) viene saldato con “tasse aumentate per stabilizzare la valuta”.

        Non si può nutrire molta fiducia in nessun paese, sia esso l’Inghilterra, la Francia o gli Stati Uniti , che tassa i suoi cittadini servendosi di un onnipotente esattore, che riscuote la tassa sui redditi usando archivi individuali di documentazione.

        Chi governa per davvero tutti i cittadini, ivi compreso chi è al potere, è perciò quell’ufficio a cui, volenti o nolenti, si deve far rapporto, se non si vuole finire in guai seri.

        Quando la tassa sul reddito giunge al livello di un esattore per contribuente e interferisce con la propria capacità di vivere e quando l’inflazione spazza via tutti i risparmi delle persone, è probabile che la popolazione dica che non vale la pena servire il paese, che non vale la pena dare il proprio appoggio e che qualsiasi gruppo ribelle offrirebbe una forma di governo migliore.

        Una volta qualcuno si vantò che “con eserciti equipaggiati tanto modernamente una rivolta civile non potrebbe mai aver successo”.
        Questo, naturalmente, presuppone che l’esercito rimanga fedele ai politici… e gli eserciti raramente lo fanno quando il paese è privo di una causa e lo stipendio non permette di comprare più nulla.

        La tassa sul reddito contrasta totalmente con la Costituzione degli Stati Uniti originale.
        Questa “tassa” è in realtà un metodo molto antieconomico di raccogliere soldi ed è una seria minaccia per ogni cittadino.
        Fa sparire il denaro prima che possa essere investito o usato nel paese.
        Nega l’espansione al commercio e inibisce lo scambio.

        L’occidente, perciò, si sta cacciando in seri “guai economici”.

        Eppure nell’anno che è appena passato, la produzione degli Stati Uniti ha segnato un record e le esportazioni dell’Inghilterra, nell’anno che è appena passato, hanno segnato un record.

        Qualsiasi comunista potrebbe dire loro che la vera ricchezza di un paese consiste nei suoi prodotti e nelle sue risorse naturali.
        Qualsiasi altro economista ne è consapevole.
        Ma pare che questo, in qualche modo, non giunga all’orecchio dei governi.

        Consideriamo per un momento che cosa accade veramente quando il denaro, inflazionato a un punto tale da diventare inutile, perde potere di acquisto.
        Esatto. Viene rimpiazzato dal baratto.

        Che cos’è il baratto? Un uovo per del pane, un bicchiere per un piatto. Le persone iniziano a barattare merci vere e proprie.

        In altre parole, quando il denaro non ha più valore in quanto tale, esso non si riduce in oro. Si riduce in prodotto!

        Perciò tutta quanta la teoria relativa al denaro è che esso, in effetti, rappresenta il prodotto. Non oro. Non banchieri. Non la carta. Ma prodotto.

        Gli Stati Uniti non possono produrre oro, ma sicuramente possono produrre grano.
        L’Inghilterra non può produrre oro, ma sicuramente macchinari ed economici vassoi di metallo.

        Perciò che cos’è tutta questa robaccia contraffatta sui “bilanci in dollari” e le “riserve auree”?

        Parimenti, che cosa sono tutte queste sciocchezze secondo le quali, tassando una nazione fino allo stremo, essa diventerà solvente?

        Ah! Il “creare domanda” di Keynes!
        Se si porta il denaro a uno standard impossibile, esso smetterà di esistere e tutti moriranno, per bene, di fame.

        Chi pensano debba tollerare tutta questa ciarlataneria sull’economia”?
        Non la gente.

        La gente brontola quietamente, in privato, domandandosi chi darà l’eventuale segnale d’attaccare questi idioti. Vota obbedientemente.
        Sta ancora al gioco, tanto per mantenere le apparenze, ma nel frattempo spera e sogna.

        La popolazione francese, nel 1784, fantasticava sulla nuova invenzione del dottor Guillotine. Rimase parecchio docile… fino al momento in cui la Guardia Nazionale si unì a lei e assieme presero la Bastiglia con la forza.

        Strano a dirsi, sembra che nella storia non sia messo in risalto che, in quello stesso giorno, un individuo intraprendente guidò delle turbe di gente allo svuotamento di ogni “casa di ricovero per matti” e alla distruzione dei “sanatori”.
        Sapevano che cosa stavano facendo!

        Mai sembra così calmo come prima di un uragano.

        Quindi, in che modo un paese può andare gambe all’aria?
        Può essere piegato “dai migliori“, che negano vera giustizia, tassano oppressivamente e creano standard irreali e impraticabili a livello monetario.

        Durante la depressione statunitense del 1929-1939 furono molti i libri scritti da persone che vedevano chiaramente che un paese pieno di prodotti che non potevano essere acquistati per mancanza di denaro era una farsa.
        Può darsi che questi libri giacciano ancora sugli scaffali, ma tutto ciò che viene letto è… Lord Keynes.

        Risulta molto, molto evidente che, se il baratto entra in scena quando il denaro esce di scena, il vero sostituto, il vero metro, per il denaro, sono i PRODOTTI.

        Non è necessario creare deflazione e nuocere alla gente.
        Oppure creare inflazione e causare un collasso.

        Tutto quello che si deve fare è dire che un dollaro, una sterlina o un franco valgono tanti chili di grano, tanti vassoi di metallo, tante cipolle e voilà, si è ricchi.

        Oro? Potete scordarvelo.

        Potete scordarvi anche la tassa sul reddito.

        Un’equazione standard nel mondo dell’economia è che l’inflazione ha luogo quando il denaro eccede il prodotto, la depressione ha luogo quando il prodotto eccede il denaro per acquistarlo.

        Siccome tutte le nazioni occidentali sono abbondanti produttori, potrebbero emettere valuta per il valore del totale dei loro terreni e della loro produzione.

        Un dollaro, una sterlina o un franco garantito dal valore di beni sarebbe alquanto accettabile e obbligherebbe i governi a incoraggiare la produzione e ad aiutare e proteggere coloro che producono, invece di tentare di sterilizzare la gente per ridurne l’esplosione demografica.

        La cosa non manderebbe neanche in rovina il banchiere.
        Lui ha che vedere ­ cosa che pare gli sia sfuggita ­ con un bene chiamato denaro, e se questo esce di scena, lui è perduto.
        La sua “inflazione progettata”, raccomandata da Keynes, è un puro suicidio.

        L’inflazione sale improvvisamente… : è molto facile perderne il controllo.

        Un giorno, i commercianti si spaventano di non poter rimpiazzare le loro scorte dai grossisti; aumentano i loro prezzi, i grossisti aumentano i loro.
        I commercianti aumentano i loro. Poi, quando vedono che il volume di denaro sale al livello di una carriola per una pagnotta di pane, si rifiutano di vendere. Il baratto prende il sopravvento.
        La nazione è spacciata, come pure il suo governo.

        Molti paesi, in particolare la Cina nazionalista, persero l’intera nazione in questo modo. Il loro denaro subì un’improvvisa inflazione. Un francobollo passò in due settimane, da 50 sen a 5.000 dollari e in altre tre settimane passò a 7 milioni! Lo stipendio degli impiegati statali non venne aumentato. E da quel momento in poi… Cina comunista.

        Quando l’inflazione decolla, poco importa quanto sia ben “controllata”, lo fa improvvisamente, a razzo.
        Ed è la fine. Cala il sipario.

        Il nostro compito è, in qualche modo, d’impedire alle potenze occidentali di svanire. Bisogna far loro vedere che le loro cause devono essere rinforzate prima che qualche causa nemica venga adottata dalle loro popolazioni prive di sicurezza e vessate.

        Non siamo una debole voce nel tumulto.
        Noi Scientologist siamo molti milioni di persone.

        La nostra religione è la verità.
        Le nostre preghiere verranno ascoltate.
        I nostri postulati funzionano.

        Il Cristianesimo cercò di rendere l’uomo tollerante.
        Quella meta noi la possiamo raggiungere, se possiamo, rendere l’uomo saggio.

        L’influenza delle nostre chiese sta aumentando.

        Ogni attacco nei nostri confronti è semplicemente un segno della degradazione e dell’ingiustizia dei nostri tempi.

        Noi non vogliamo governare. Non siamo dalla parte dei rivoluzionari.

        In quanto Chiesa, porre rimedio all’ingiustizia e all’oppressione, e migliorare la nostra società, ricade sotto la nostra responsabilità.

        Se qualcuno solleva delle obiezioni, lasciatelo fare…
        purché non conduca questo nostro mondo alla decadenza e alla distruzione verso le quali l’ignoranza l’ha diretto per così tanto tempo.

        L. Ron Hubbard

        • Fantastico questo articolo di Ron. L’ho pubblicato sul mio FB. Consiglio di farlo a chi può. Poteva essere firmato Beppe Grillo dicembre 2012 e nessuno se ne sarebbe accorto.

          • i puntini di Diogene...

            Più che fantastico… concretamente dritto al cuore degli economisti, che però cuore non hanno…
            Bisognerebbe inviarlo a chiunque si occupa di politica, dai mari ai Monti, ma loro sono super-partes…
            E la citata Chiesa che fa? Fa orecchie da mercante? Conta ancora i milioni, ma non di fedeli…
            Potenza illusoria del dio denaro eretto a virtù imperante in forma statistica, numeri e non persone…
            Chi c’è dietro l’organizzazione di Scientology? Matrioska a stelle e strisce… religio in USA facta… in (name of our) God we “trust”…

    • Pier Paolo

      La “prova” che questo Meade Emory sia coinvolto in cospirazioni contro Scientology (messa come è stata messa su questo articolo/ricerca) è altrettanto forte e convincente quanto la “prova” che Tizio, siccome è nato a Corleone, è un mafioso! 😉
      Tutta la “presunta” ricerca (ho scritto presunta poichè una ricerca dovrebbe avere come scopo perlomeno l’individurare un qualcosa, e questa ricerca non ha fatto emergere alcunchè, solamente, come ho scritto in precedenza, una tendenza più volte riscontrata anche in precedenza al vittimismo per partito preso!) è infarcita di illazioni, speculazioni che si basano sul nulla!
      Per essere convincenti bisogna portare prove CONCRETE e reali a sostegno delle proprie teorie, non ipotesi tirate per i capelli ingannevolmente presentate come “indizi”!
      “La storia nota” ci dice che non ci fù nessun “complotto” contro Scientology, bensì ESATTAMENTE il contrario, tant’è che in galera ci finì Mary Sue Hubbard (invece del tanto virtuoso maritino) ed i suoi galoppini!
      Cercare di riscrivere la storia a proprio uso e consumo per tentare di far coincidere i propri bisogni alla realtà delle cose, è sintomo di scarsa trasparenza ed onestà intellettuale…..io per primo sono convinto che Scientology abbia qualche “santo in paradiso” all’esterno della sua struttura, ma non, come volete dar ad intendere voi, per sopprimerla o “controllarla”, bensì invece per l’esatto contrario, farla SOPRAVVIVERE attingendo TANTI soldini dalle sue ricche casse (finchè si può e finchè ce n’è!!!), e per fare questo non reputo siano necessari grandi intrighi o complotti, basta semplicemente staccare dei cospicui assegni con tanti zeri e consegnarli nelle giuste mani…..cosa che reputo Miscavige & company sappia fare benissimo senza bisogno di oscuri “manipolatori”!!!

      • Ci spieghi con parole tue allora perchè l’accordo con l’IRS è segreto? Ci spieghi con parole tue perchè in ogni ufficio di OSA continentale c’è un ufficiale delle tasse? Ci spieghi, sempre con parole tue, perchè a un ex funzionario dell’IRS è stato permesso di ristrutturare le corporazioni di Scientology? Ci spieghi anche perchè l’ultimo testamento di L. Ron Hubbard, quello che metteva tutto nelle mani di Sherman Lenske, è stato scritto e firmato il giorno prima della sua morte, il 23 Gennaio 1986?
        La storia a cui fai riferimento, sono carte di un tribunale? Sono parole di chi? Sono documenti ufficiali? Sono illazioni di qualcuno che conosci?
        Parli per sentito dire? Hai prove che puoi sottoporre al giudizio degli altri?
        I nomi di queste persone sono venuti alla luce per la prima volta nel 1992 durante un processo contro Scientology, sono quindi carte di un tribunale la cui veridicità è provata sotto giuramento, questo è avvenuto 16 anni dopo la morte di LRH. Ora, non ti pare strano che un tale fatto sia rimasto segreto troppo a lungo per una Religione che predica la verità?
        Non trovi anche tu che le prove siano troppe e troppo collegate una all’altra?
        Se pensi che questo sia tirato per i capelli, allora non so cos’altro aggiungere. Poi è chiaro che in galera ci sia finita Mary Sue, ma era questo lo scopo finale. Lei possedeva tutti i marchi d’impresa e i copyright. Era un personaggio da togliere di mezzo ad ogni costo e con ogni mezzo. Ma sai, in galera ci finì per aver rubato dei pezzi di carta bianchi e non per spionaggio, visto che i documenti non li aveva veramente sottratti, ma solo fotocopiati usando una fotocopiatrice governativa. Ci rimase 4 anni e nel frattempo il GO venne smantellato. Ma così doveva essere, dato che era il GO a possedere i marchi ecc… e il GO era una entità separata da Scientology, quindi andava distrutto se ci si voleva impossessare di tutto.
        Vediamo, perchè i marchi non sono finiti a Diana Hubbard? Perche non a Susette? Figli legittimamente riconosciuti di Ron? Perchè Diana e Susette sono scomparse e non si vedono più in pubblico?
        Quante stranezze perdio.
        Paolo sei un negazionista per natura, non capisco il tuo scopo qui dentro a questo blog. Sei qui forse per portarci illuminazione su quanto sia maligna la Scientology Inc? Lo sappiamo già, stai facendo un lavoro inutile, quindi desisti nella tua opera, non riuscirai a convincerci che anche Ron voleva il nostro male, e io non ho bisogno di chi mi protegga nel modo in cui lo stai facendo tu.
        Buone Feste

        • Pier Paolo

          Caro Simon non ti inturbolare così tanto! Io non ho nessuno “scopo” quì dentro (e già questo tuo modo di intendere un contradditorio mi dimostra quanto tu abbia un pregiudizio nei miei riguardi, per non dire altro!) semplicemente nel leggere ciò che leggo sottopongo ad analisi critica le tante speculazioni che si fanno sul perchè e sul percome!
          Tu mi poni delle domande a cui non sò rispondere con argomenti “concreti” poichè non ho nessuna carta che mi possa permettere di controbattere “seriamente”, d’altronde non sono io che ho scritto questo romanzo, che a me pare molto fantasioso, e dunque non spetta a me l’onere della prova! 😉
          Se proprio vuoi sapere come penso possa essere andata la cosa posso provare a formulare un’ipotesi molto semplice e terra terra.
          Ovviamente un governo così fortemente basato sul controllo come quello degli USA dopo che ha scoperto che da parte di un ente “privato” c’è stato un tentativo MAI PRECEDENTEMENTE TENTATO di invadere la propria “privacy” (la famigerata operazione “Snow white” che come abbiamo detto ha portato in galera parecchi scientologist) ha messo in atto delle CONTROMISURE per fare in modo che un fatto simile non potesse mai più ripetersi! Mi sembra il minimo …..non trovi? Una reazione del tutto logica e comprensibile.
          Ecco il perchè, se è effettivamente come dici e cioè: “perchè ad un ex funzionario dell’IRS è stato permesso di ristrutturare le corporazioni di Scientology?”, ciò è stato permesso!!
          Non tutto ruota attorno a Scientology……è stata Scientology in quel caso che ha commesso un passo falso fatale intromettendosi in strutture governative per scopi fraudolenti; onestamente fossi stato io il responsabile dell’intelligence americano, dopo un’azione potenzialmente sovversiva come quella messa in atto dal G.O., avrei smantellato totalmente di punto in bianco tutta Scientology! Tuttavia sono convinto che il POTERE del denaro avrà comprato più di un esponente governativo americano ed ecco perchè probabilmente ci saranno stati degli accordi segreti (leggasi compromessi) che non possono essere divulgati, della serie “io vi faccio stare in piedi e magari vi copro le spalle a patto che voi d’ora in poi stiate alle mie condizioni”.
          Nessun complotto malefico, semplice e pragmatico opportunismo in cui ognuno ci guadagna…….tutti ovviamente tranne i poveri “fedeli”!!!!!
          Queste però sono solo mie speculazioni, speculazioni che non mi sognerei di avvalorare con semplici tentativi di convincimento a meno che non sia in grado di portare prove evidenti a mio sostegno……di solito è così che si dimostra attendibilità e credibilità!
          Buone feste anche a te!

          • Non ho nessun pregiudizio nei tuoi confronti, anzi, penso che Scientology (la filosofia) ti abbia segnato più in modo positivo che negativo, dimostrabile dal fatto che ancora la segui con molto interesse.
            Ribadisco le parole del C/S: farsi audire in un ambiente oppressivo e altamente nocivo non aiuta la tech ad andare IN (è esperienza personale anche mia, quindi ti capisco molto bene).

          • Pier Paolo

            Giusto per dare un’ulteriore sostegno a questa mia tesi ricordo che accordi più o meno “segreti” (riguardo almeno i loro “scopi”) sono stati stipulati ad esempio anche in tempi recenti tra la religione cattolica e lo stato italiano: vedi Concordato del 1984.
            Reputo che tale tipo di “sistemazione” sia una prassi consolidata quando qualcuno o qualcosa “vada oltre il dovuto”, ed infatti fù proprio questo il motivo per cui l’allora primo ministro Craxi stipulò con l’allora Card. Benelli questo famigerato Concordato, Concordato che andava ad integrare i famosi Patti Lateranensi del 1929.
            Il reale motivo dell’accordo del 1984 fù attribuito ai danni causati al sistema bancario italiano dall’allegra gestione delle finanza vaticane dell’allora Presidente dello I.O.R. (Istituto Opere religiose) Paul Marcinkus (vedi scandalo Banco Ambrosiano, suicidio Calvi, morte “misteriosa” di Giovanni Paolo I, etc).
            Si stima che quella gestione causò perdite per migliaia di miliardi alle casse delle Banche italiane ed internazionali, ed ecco quindi un bell’accordo tra stati (ed in questo caso tra religione e stato) per sanare il dovuto.
            Questo tipo di compromessi, ci scommetto tutto quello che ho ;-), continua tutt’ora sottobanco (vedi ad esempio esenzione pagamento IMU per immobili di proprietà ecclesiastica) e rappresenta PURTROPPO la norma……ma queste sono cose risapute e non bisogna scomodare la Spectre intergalattica per giustificarle! 😉

  8. geronimo

    ho letto delle cose molto interessanti su siti delle rons org(spero che qui qualcuno non mi dia dell’eretico) ci sono delle bellissime testimonianze di BILL ROBERTS capitano della nave apollo e uomo di fiducia di LRH,per quanto riguarda le infiltrazioni del governo americano nella chiesa di scientology usando i loro tirapiedi della CIA E FBI ,ritengo che è importante capire chi è o chi sono i veri sp perchè solo trovando l’esato item la carica se ne va e viste le tante discussioni , non mi sembra che l’obbietivo sia stato raggiunto .. ciao a tutti BUON NATALE

    • Ciao Geronimo, benvenuto sulla Reception e buon Natale. Qui’ credo nessuno ti dara’ dell’eretico a meno che’ non sia tu stesso a dirci ” Hey ! Chiamatemi eretico come Nick Name ! 🙂 ” Consiglio a tutti i condomini di tenere duro fino alla fine di questo post.
      Quello che dici riguardo alle testimonianze di Bill, sono i primi segnali di quello che si trasformera’ nel Furto della Cof$ ai danni del suo Fondatore …… CONTINUA……..

      • geronimo

        state tranquilli ho già il mio foglio giallo appeso per avere avuto il diritto di dire ciò che penso, vi seguo costantemente come guardo tutto in generale , in generale sono sull’onda delle vostre idee, io sono convinto che la tech è stata alterata ancor prima dell’avvento di D.M. e sto cercando di scoprire con altre persone l’esatta tech, attraverso lo studio dei vari personaggi che LRH ha studiato elencati nel vecchi libro di scienza della soppravvivenza, colgo qui l’occasione di ringraziare PAOLO FACCHINETI perchè attraverso il suo libro sul’autostima ho trovato dei bellissimi spunti nell’aiutare una persona , ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...