Archivi del giorno: 29 dicembre 2012

Chi c’è dietro a Scientology? – parte finale

Siete Scientologist Indipendenti? Pensate con la vostra testa!

Che dire ?

Beh, complimenti a tutti i condomini per i loro commenti, per i loro silenzi.

Da ora in poi potremo vedere la Chiesa per quello che e’ e per chi lo vuole,

salire sul ponte liberi dallo spettro corrotto della chiesa e da tutti coloro che

predicano bene e razzolano male nel campo indipendente.

Il DIO Grano non e’ contemplato nella vera essenza di Scientology.

Siate Caritatevoli.

Per chi crede che questa serie di articoli sia una mera congettura, ecco un documento andato in onda su una Radio Nazionale americana un po’ di tempo fa. I fatti che emergono da questa intervista, si amalgamano perfettamente con i post precedenti, fornendo al lettore una visione più che chiara di cosa sia successo a Scientology verso fine anni 70.

Il Maggiore, intervistato da questo famosissimo AnchorMan ha qualcosa da dirci…

CIA

CST e la CIA.

Era una notte frizzante e mite di fine Agosto inizi Settembre, e lo Show Coast to Coast di Art Bell, il talkshow numero uno della notte dei maggiori network di tutta la nazione, incluso New York e Los Angeles, come al solito, teneva i suoi ascoltatori incantati. Dai camionisti di lungo raggio ai capelloni intellettuali, i milioni di ascoltatori che compongono l’eclettica collezione di devoti, di fan insonni, erano incollati alle loro radio quando Art intervistò un ospite che sembrava essere il favorito di questo ampio spettro di audience. Ma in questa particolare notte successe qualcosa di strano. Naturalmente dire “qualcosa di strano” è successo nello Show di Art Bell è come dire qualcosa di commestibile è stato trovato al supermarket. Ma anche per lo show di Art questo era qualcosa che …. Beh leggete.

—————————–

L’ospite era “L’Osservatore Remoto” ed ex ufficiale della CIA(?), Maggiore Ed Dames, fondatore della PSI Tech (clicca per visualizzare il link) – una compagnia a scopo di lucro specializzata in “Osservazione Remota”. (Nota dell’editore: Abbiamo messo il punto interrogativo (?) perché, come una volta è stato detto, “il solo ex spettro è uno spettro morto”, e non essendo lui morto e nemmeno ex, non lo sappiamo).

Dames dichiarò che usando la Tecnologia di “Osservazione Remota”, che ha esportato dalla CIA, è capace di compiere prodezze percettive super umane, sia nel tempo che nello spazio, e che può insegnare ad altri come farlo – ad un certo costo. Alla base della sua popolarità c’è la sconcertante accuratezza di alcune delle sue previsioni basate sulle “Osservazioni Remote”, riguardanti gli eventi mondiali.

Ma tutto questo direte, cosa ha a che fare con la Church of Spiritual Technology? (CST) – la potente corporazione che controlla tutta Scientology, e che è invischiata nella causa per diffamazione da 190 milioni di dollari di cui stiamo parlando noi di Veritas? Beh, dovete arrivarci per la strada con cui ci siamo arrivati noi, se sarete abbastanza avventati e spericolati per continuare a leggere….

Nella notte in questione, per il Maggiore Dames le cose non andarono proprio come vanno di solito. Ci fu una qualche increspatura nel tessuto spazio tempo, increspatura che, apparentemente, non aveva “osservato remotamente” guardando nel suo futuro. Oh, ci furono le solite domande via fax e telefono degli ascoltatori che volevano saperne di più riguardo all’osservazione remota, e ci furono discussioni su cataclismi e catastrofi che Dames aveva visto nascosti nel futuro per noi mortali della Terra. Ma il Maggiore Dames le ha maneggiate con il suo solito fluente aplomb. Art stava conducendo una intervista amichevole e interessante, e il Maggiore Ed Dames aveva tante ghiotte notizie da condividere.

Ma poi, una domanda apparentemente intrigante da parte di Art: “Ha mai fatto qualcosa di L. Ron Hubbard? Ci dica.

Un colpo al cuore. Il Maggiore Ed, categorico: “No!

Perchè mai Art fece quella domanda non lo sappiamo. Ma ci è sembrato che il Maggiore Ed non l’abbia digerita bene; c’era un certo non so che. Art accetto la risposta senza indagare oltre, e sarebbe finita li. Sarebbe … ad eccezione della fastidiosa increspatura nel tessuto spazio tempo….

L. RON HUBBARD, PUNTI DI ANCORAGGIO E LA COMUNITA’ DELL’INTELLIGENCE MILITARE

Mentre la prossima pausa incombeva, il Maggiore Ed confidò ad Art qualcosa sui suoi personali “Punti di Ancoraggio” che lui, Dames, usava nelle sue “osservazioni remote”, e l’inizio di un vera e propria deformazione dello spazio tempo sembrò materializzarsi, solo per un momento. Ma fu solo dopo il break pubblicitario, dopo la solita valanga di rimedi naturali e attrezzi per la sopravvivenza che la strana deformazione apparve, vacillò, e poi, tremolante si formò totalmente sulle onde di una radio notturna:

ART BELL: Ed, ci sei?

ED DAMES: Sono qui.

ART BELL: Bene, qui ho un fax molto duro, vediamo come lo maneggi, ok?

ED DAMES: Okay.

ART BELL: (leggendo): “Art, Ed Dames conosce molto bene che Hal Puthoff, Ingo Swann e Pat Price – tutti personaggi chiave nel programma di osservazione remota – erano Scientologist, e anche che la comunità dell’Intelligence Militare stava seguendo L. Ron Hubbard da decenni. L’Osservazione Remota deriva dalle scoperte di Hubbard e Dames LO SA (sottolineato). Perché ha mentito o fatto finta di nulla quando hai menzionato Hubbard? Per esempio, il termine ‘Punti di Ancoraggio’ è una scoperta SOLAMENTE di Hubbard (Solamente sottolineato). Nessun commento?”

ED DAMES: Balle, tutte balle.

ART BELL: Tutte balle?

ED DAMES: Si, ogni singolo pezzo di quel fax è una balla.

ART BELL: Okay

ED DAMES: E, tanto per dire, se ci fosse qui qualcuno con una macchina della verità o un analizzatore per lo stress, accendetelo! Lo ripeto, sono tutte balle! Una balla totale.

Oddio oddio, il buono e soave Maggiore Ed di colpo sembrò decisamente stizzito! Abbiamo creduto che forse il Maggiore Ed stesse protestando troppo. Sembrava quasi di ascoltare Clinton quando negò di aver avuto una relazione sessuale con Monica. E così decidemmo di scavare in quella strana, piccola increspatura che apparve nello spazio tempo. E cosa abbiamo scoperto? Beh, come direbbe Art: “Ommmioddddio!

CIAO CIA, BENVENUTA NEL PIANETA VERITAS.

Che increspatura!! Benvenuti in ciò che lo scrittore canadese Kady O’Malley ha soprannominato “Pianeta Veritas”, dove le cose più strane trovano un modo per riunirsi, come in un pianeta alieno o di fantascienza.

Iniziammo innocentemente, seguendo un coniglio bianco riguardante una causa per diffamazione da 190 milioni di dollari che coinvolgeva la corporazione segreta – ma più potente – di Scientology, la Church of Spiritual Technology (CST)

Fino ad ora, il nostro vagabondare si era espanso a vista d’occhio, attraverso connessioni e corridoi che ci hanno portato da quella denuncia in posti che mai avremmo immaginato. Abbiamo trovato cunicoli che ci connettevano all’IRS. Abbiamo trovato passaggi segreti a Commissioni Congressuali. Abbiamo trovato tesori sepolti che accusano con prove i vari attori di frode. Abbiamo trovato una losca casella postale come indirizzo “principale” della più potente corporazione di tutta la landa di Scientology. abbiamo scoperto che esiste una “L. Ron Hubbard Library” solo sulla carta. Abbiamo scoperto la Carta dei Poteri di tutta Scientology, e per la prima volta, abbiamo capito esattamente come ha fatto CST a brandire tutto il potere sopra Scientology. non importa dove ci giravamo, tutti i corridoi portavano da una sola parte, alla fine, trovammo questa piccola increspatura che diceva “Aprimi!” e là, guarda un po’, c’era la CIA – collegata ad uno stuolo di “ex Scientologist” (qualcosa di simile a un ex spettro?), e alle tecnologie mentali che risalgono ai lavori coperti da copyright di L. Ron Hubbard. E questi lavori ora sono in possesso di, indovinate chi?

Se avete detto “CST”, dovreste richiedere la cittadinanza onoraria sul Pianeta Veritas.

 “BALLE” MAGGIORE DAMES? HA PROPRIO DETTO “BALLE”?

No, Maggiore Ed, non sono affatto balle. Hal Puthoff era *DAVVERO* uno dei personaggi chiave del programma della CIA sull’osservazione remota. Infatti, Hal Puthoff era a CAPO di quel programma – all’Istituto per le Ricerche di Stanford (SRI) – dal 1972 al 1985. (Nota dell’editore: il 1972 è l’anno in cui Hubbard sparì misteriosamente per dieci mesi, accompagnato solamente da un ex berretto verde e un infermiere maschio – una storia che verrà fuori a breve qui su Pianeta Veritas).

E, si Maggiore Ed, Hal Puthoff era per *DAVVERO* uno Scientologist quando entrò nel programma di osservazione remota della CIA. Infatti, Puthoff aveva da poco completato il livello super segreto di Scientology “Operating Thetan III” (OT III), piazzandosi nel circolo chiuso e rarefatto dei conoscitori della “Tecnologia Avanzata”.

Ma c’è di più: prima di entrare in Scientology nei tardi anni 60 e lavorare per salire i ranghi ed accedere ai livelli segreti, Puthoff era stato assunto alla National Security Administration (NSA). (Nota dell’editore: come il Maggiore Ed, sembra ci sia un altro ex-spettro qui, ma questo ha un collegamento diretto tra i livelli segreti di Scientology e il programma sull’osservazione remota della CIA – che porta con se una sconcertante somiglianza a parti di Scientology stessa!)

Abbiamo anche scovato ed intervistato due persone che erano in Scientology a Los Angeles all’inizio degli anni 70, che conoscevano personalmente Puthoff quando era la.

Quindi, Maggiore Ed: QUELLA parte del fax che Art Bell ha letto certamente non erano “BALLE”. E lei disse: “Ogni singolo pezzo di quel fax è una balla”. Oppsss, beh, e ora il resto?

Prendiamo ad esempio Ingo Swann.

Ingo Swann fu un pioniere del progetto di osservazione remota della CIA, ASSIEME ad Hal Puthoff. Infatti, furono il team che lo creò. E, sorpresa sorpresa: Swann era uno Scientologo OT VII – che in quel periodo, era il più alto livello segreto ottenibile in Scientology!

Abbiamo anche intervistato qualcuno che ha aiutato Ingo ad allestire una sua esibizione al Celebrity Center di Los Angeles, sulla 8^ strada.

Ma Ed, ecco invece cosa ci ha sorpresi DAVVERO. Guarda cosa abbiamo trovato nel TUO comunicato stampa intitolato “Ed Dames chiarisce le cose.

 “Ingo Swan, sotto la direzione del Dr. Harold Puthoff allo SRI, ha compiuto una scoperta, cioè ha sviluppato un modello accurato di come l’inconscio collettivo comunica informazioni (riguardo al target) alla consapevolezza conscia. Swann crede che l’abilità di osservare remotamente, come il linguaggio, sia una facoltà innata – un diritto di nascita – ma per renderlo efficace lo si deve coltivare. Il modello di Swann prevede un insieme di rigide istruzioni, le quali teoricamente permettono a chiunque di venire addestrato a produrre dati sul target accurati e dettagliati. Per testare il modello, l’esercito ha inviato il Maggiore Dames e cinque altre persone come gruppo allievi pilota”.

“I risultati furono migliori di quanto nessuno, nemmeno Swann, avesse anticipato. In sei mesi, i membri del team del Maggiore Dames stavano producendo dati derivati fisicamente con più consistenza ed accuratezza del maggior psichico finora vissuto (non addestrato)”.

Dobbiamo ancora crederle, Maggiore Ed, che lei non sappia nulla riguardo al coinvolgimento nei livelli superiori di Scientology di Ingo Swann? O di Hal Puthoff? (Nota dell’editore: Beh, anche Monica Lewinsky non fu in grado di ottenere una autorizzazione top secret. Penso che le cose siano un poco sbrodolanti con questi ragazzi dell’intelligence in questi giorni. Taglio dei fondi?)

Oppure lei Maggiore Ed, ha tagliato fuori quella parte che “si doveva di sapere” riguardante i “Livelli OT” di Swann? Potrebbe essere. Se è questo il caso, forse noi di Pianeta Veritas dovremmo farle sapere qualcos’altro riguardo a Swann: il suo background di Intelligence, la sua autorizzazione TOP SECRET prima di aver accesso ai livelli superiori segreti di Scientology.

Si proprio così, Maggiore Ed: C’è un altro ex spettro nella catasta.

Affondato due volte Maggiore Ed. E riguardo a Price?

È abbastanza curioso che Pat Price, che si considera essere stato largamente “il miglior osservatore remoto”, era uno Scientologo OT IV, e fu strumentale per i primi successi del programma della CIA sull’Osservazione Remota. Un rapporto non confermato dice che Price passò da quello a lavorare direttamente per la CIA, con un tipo di nome Ken Kress come suo conduttore. Poi, quando Price decise di ritornare direttamente allo SRI, si fermò a Las Vegas e morì in una stanza d’albergo di un presunto attacco cardiaco. Non venne fatta alcuna autopsia, presumibilmente per via della persuasione di un individuo sconosciuto, con una valigetta piena di referti medici di Price.

Ma lei non sa nulla di tutto questo, vero Maggiore Ed? No, lei ha detto – vediamo, quali furono le sue parole? Oh, si “Balle”, così le ha chiamate. È vero? Si, è ciò che lei ha detto, “Balle!

Il solo piccolo problema e che Veritas ha indiscutibilmente, incontestabilmente e in modo verificabile confermato che Puthoff, Swann e Price ERANO tutti personaggi chiave nel programma di Osservazione Remota della CIA, ed erano TUTTI Scientologist di alto livello quando entrano in questo programma alle sue origini.

Due di questi Scientologist – Puthoff e Swann – avevano un background di intelligence PRIMA di aver penetrato i “Livelli OT superiori super-segreti” di Scientology, poi se ne sono andati e hanno messo in piedi il programma per l’Osservazione Remota della CIA. Probabilmente è solo una coincidenza, vero Maggiore ED?

Solo per avvolgere il pacco con un bel nastro (e con 14 Clear di Scientology), ecco un estratto tratto da: “The Constantine Report“:

 “Molti “Empatici” dello SRI (Stantford Research Institute – il luogo dove è stato creato in origine il programma dell‘osservazione remota) furono presi dalla Chiesa di Scientology di L. Ron Hubbard. Harold Puthoff, il ricercatore leader dell’Istituto è uno Scientologo di alto rango. Due degli osservatori remoti dello SRI hanno avuto un rango molto elevato nella Chiesa: Ingo Swann, un Classe VII Thetan Operante, e co-fondatore del Celebrity Center di Scientology a Los Angeles, e per ultimo Pat Price. L’assistente di laboratorio di Puthoff. Che era uno scientologo sposato ad un ministro della Chiesa. Quando Swann si unì allo SRI, dichiarò apertamente che quattordici Clear partecipavano all’esperimento”.

Sfortunatamente, Maggiore Ed, questo è il terzo colpo. Dovrebbe uscire. Ma non siamo ANCORA arrivati ai “punti di ancoraggio”!

IL MAGGIORE DAMES È UNO SCIENTOLOGO DA RIPOSTIGLIO?

Dove avrebbe potuto sentire riguardo ai “Punti di Ancoraggio” il Maggiore Ed Dames? Naturalmente, il Maggiore ED ha giurato, di fronte al vasto pubblico della radio nazionale, riguardo la dichiarazione che i “punti di ancoraggio” fossero una scoperta di L. Ron Hubbard  che – sentiamo, quali furono le sue parole? Oh si. Le ha chiamate “Balle”. Infatti, il Maggiore Ed ha detto: “Ogni singolo pezzo di quel fax è una balla”.

Così, noi, frustrati del Pianeta Veritas, dovevamo controllare – ogni fatto. Ed ecco cosa abbiamo trovato.

Per prima cosa, abbiamo appreso che ci sono almeno 706 referenze sul termine “Punti di Ancoraggio” nell’intero corpo dei lavori di L. Ron Hubbard. Per secondo, abbiamo scoperto che l’uso del termine data almeno al 4 dicembre 1952 – 20 anni prima dell’inizio del programma di osservazione remota – in una conferenza dove Hubbard definì il termine:

“Un Punto di Ancoraggio è quel punto la cui origine viene assegnata dall“IO” in modo che possa avere dimensione o movimento … Questi Punti di Ancoraggio di fatto assegnano una dimensione o un confine allo spazio… Ogni volta che c’è movimento, la persona trattiene i Punti di Ancoraggio e percepisce il movimento. È molto semplice. Percepisce anche il punto di ancoraggio, tiene e percepisce il punto di ancoraggio e poi vede qualcosa che cambia senza che questi punti di ancoraggio si muovano”.

L. Ron Hubbard

Conferenza registrata, “Spazziazione: Punti di Ancoraggio, Origine”

Philadelphia Doctorate Course

4 Dicembre 1952

Poi abbiamo cercato invano per ogni altra menzione precedente sui “punti di ancoraggio”, ovunque, in ogni tipo di letteratura che avesse a che fare con la mente o con le cose spirituali. Zero. Zip. Nada, Maggiore Ed.

Le altre referenze di Hubbard sui punti di ancoraggio vanno mano nella mano con la tecnologia sulla “Osservazione Remota” di Ed Dames, che include localizzare e vedere oggetti ed eventi che sono distanti dall’osservatore, sia nello spazio che nel tempo. Ad esempio:

 “Lo spazio è un punto di vista di dimensione. I punti che demarcano un area di spazio sono chiamati punti di ancoraggio, e questi, assieme al punto di vista, sono i soli responsabili dello spazio… La parte essenziale di qualsiasi oggetto è lo spazio che occupa”. Pertanto, l’abilità di essere un oggetto dipende prima dall’abilità di essere lo spazio che occupa”.

L. Ron Hubbard 

The Journal of Scientology, Pubb. 14-G, 

Circa fine Aprile 1953

E per quanto riguarda il concetto di “remoto” – come distante da, o lontano dalla locazione fisica di qualcuno – e il concetto di punti di ancoraggio:

“Solitamente, è meglio percorrere le cose lontane dal corpo, dato che questo ha l’effetto di mettere fuori punti di ancoraggio … pertanto questi concetti dovrebbero venir percorsi distanti dal corpo”.

L. Ron Hubbard 

Professional Auditor’s Bulletin No. 2 

Circa fine Maggio 1953

Balle, eh, Maggiore Ed? Hmmm.

ANCORA PIU’ SCIENTOLOGY NELL’OSSERVAZIONE REMOTA DI DAMES/CIA?

Il Maggiore Dames vende la “Tecnica di Osservazione Remota” della CIA attraverso la sua compagnia, PSI Tech. Il suo corso di 9 giorni, una volta si vendeva – come dice lui – per 4500$ a persona. “Le vendite stimate” ammontano a milioni. Adesso vende videocassette, il set completo costa 299$. Dando a Dames una stima di 10.000 studenti, solo queste ammontano a 3 milioni di dollari.

Il Maggiore Dames, liberamente – e con arroganza – ammette in uno dei suoi video che, “le tasse hanno pagato la ricerca”.

Lasciamo siano altri a considerare l’etica della fortuna personale ammucchiata tramite il programma fondato dalla CIA e finanziato da ex ufficiali dell’intellingence. Noi ci siamo solo interessati di sapere quanta Scientology  era contenuta in questa impresa multi milionaria. Così ci abbiamo dato un occhiata.

In aggiunta all’incontrovertibile tecnologia dei “Punti di Ancoraggio”, abbiamo scoperto altre referenze interessanti in alcuni dei nastri di Ed.

In un “modulo” (il  nome che usa per promuoverli), Dames sta supervedendo una “seduta” di osservazione remota di uno studente.  Dames lo istruisce di “Andare attraverso a tutti quei punti di dimensione”.

 “Punti di Dimensione?” che sia qualcosa di simile ai “Punti di Ancoraggio?”

Controllando le nostre fonti, abbiamo appreso che c’erano almeno 110 referenze di L. Ron Hubbard riguardanti i “Punti di Dimensione”, e che questi “punti di dimensione” sono centrali al concetto dell’universo di Scientology – particolarmente se lo si relaziona al tempo. Infatti, il termine “Punti di Dimensione” è uno dei temi più importanti del lavoro di Hubbard chiamato “I Fattori”, che firmò con: “Umilmente offerto in dono all’umanità da L. Ron Hubbard, 23 Aprile 1953”.

La versione di Osservazione Remota creata dalla CIA e Dames includeva dichiarazioni sull’essere in grado di “Vedere a Distanza” persone, oggetti, luoghi ed eventi, nel passato, presente e futuro, e ovviamente, includeva “Punti di Dimensione” nel processo. Quindi, guardiamo ad alcuni estratti de “I Fattori” in relazione a tali forme di osservazione e al tempo.

 “I molti punti di vista, interagendo, diventano dipendenti dalle forme di uno o dell’altro e non scelgono di distinguere completamente l’appartenenza dei punti di dimensione, così, ne deriva una dipendenza dai punti di dimensione e dai punti di vista degli altri… Da questo ne deriva una consistenza di punti di vista riguardante l’interazione dei punti di dimensione, e questo regola il TEMPO.

L. Ron Hubbard 

“I Fattori” 

23 Aprile 1953

Hubbard considerava così importante i “Punti di Dimensione” e i “Punti di Vista” che dice:

“La risoluzione di ogni problema posto è la creazione di Punti di Vista e Punti di Dimensione, il miglioramento delle condizioni e il concorso tra i punti di dimensione, e quindi, i punti di vista…”

L. Ron Hubbard 

“I Fattori” 

23 Aprile 1953

Ma la connessione con Scientology non si ferma qua. Nello stesso “modulo”, quando lo studente fa un commento sul fatto che la seduta di osservazione remota è molto dura, Dames ride e dice, “Aspetta quando ti metterò al centro del sole”.

Cosa?!?!? – “ASPETTA QUANDO TI METTERÒ AL CENTRO DEL SOLE?”

Quante volte avete sentito qualcuno dire che vi avrebbe “messo al centro del sole?” Non spesso, pensiamo. Il piccolo problema che vediamo con il Maggiore Ed della CIA, quando usa questo particolare linguaggio, è che proviene quasi alla lettera da un famoso procedimento OT chiamato “Grand Tour”, che venne sviluppato e rilasciato da Hubbard nei primi mesi del 1954.

In una conferenza del 10 Ottobre 1954, intitolata “Route I, Gradino 9”, L. Ron Hubbard descrive il suo procedimento “Grand Tour” agli studenti Scientologist:

 “Quindi, noi diciamo, ‘Sii vicino alla Terra. Sii vicino alla luna. Sii vicino al sole. Sii vicino alla Terra’. E potremo continuare a farlo, e potremo farlo per un po’ di tempo… e scoprirete che inizierà a farlo più velocemente di quanto lo facesse prima”.

Se questo non descrive cosa significa il termine “Osservazione Remota” non sappiamo cos’altro lo potrebbe fare. E benché Hubbard inizi il suo procedimento “Grand Tour” mettendo le persone “vicino” a questi corpi celesti, ben presto, nella stessa conferenza, migliora mettendole DENTRO ad essi:

“Così, volete che egli sia al centro della Terra. Al di fuori della Terra. Dentro la Terra. Al di fuori della Terra. Dentro la Terra. Al di fuori della Terra. Dentro la terra. Otto punti di ancoraggio e li tiri dentro. Dentro la luna. Al di fuori della luna. Dentro la luna. Al di fuori della luna. Otto punti di ancoraggio e li tiri dentro. Dentro al sole. Al di fuori del sole. Dentro al sole. Al di fuori del Sole”.

Dobbiamo continuare?

Oh, Maggiore Ed, guardi! Ci sono ancora questi fastidiosi ”Punti di Ancoraggio”.

 “Balle” eh?, Maggiore Ed!

LA CIA E ED DAMES HANNO UNA LICENZA DA CST PER USARE I LAVORI DI L. RON HUBBARD?

La Church of Spiritual Technology – che fa affari come L. Ron Hubbard Library – al momento imputata in una causa da 190 milioni di dollari che abbiamo iniziato secoli fa (nel flusso temporale del pianeta Veritas) – possiede tutti i copyright di tutti i lavori di L. Ron Hubbard. Punti di Ancoraggio. Punti di Dimensione. I Fattori.

Questa è la stessa Church of Spiritual Technology che ha legami strani con l’IRS, che portarono allo stato di esenzione dalle tasse, il quale la aiutò a possedere tutti i copyright.

È la stessa Church of Spiritual Technology che è imputata in una causa il cui giudice ha legami con l’intelligence governativa e le commissioni di controllo.

Questa è la stessa Church of Spiritual Technology che ha speso, o ha permesso di spendere, infiniti milioni di dollari per inseguire e perseguire – alcuni direbbero “perseguitare” – persone che essi stessi definiscono sarcasticamente “terroristi di copyright” – che vuol dire, come abbiamo determinato, persone che usano o distribuiscono impropriamente, o senza licenza, i materiali coperti da copyright che CST possiede. Naturalmente, CST – che, come il proverbiale elefante rosa con le unghie dipinte si nasconde in un campo di fragole cercando di rimanere invisibile – non è stata vista rincorrere i “terroristi di copyright”. Loro usano il loro cane da guardia, il Religious Technology Center (RTC), per fare i lavori sporchi nel loro cortile o per mordergli le caviglie. Ma RTC è solamente un’altra entità della Chiesa che usa le licenze della Church of Spiritual Technology, in questo modo sta solo facendo da paravento al vero proprietario – CST.

Detto questo, perché alla CIA e ad Ed Damnes  viene permesso di raccogliere milioni di dollari usando la tecnologia che dimostrabilmente deriva da questi materiali coperti da copyright, mentre CST se ne sta quieta in un angolo?

Perchè la CIA usa gli OT di Scientology per creare l’osservazione remota?

Com’è che “ex” persone dell’Intelligence, tipo Puthoff e Swann possono entrare sui livelli OT di Scientology in primo luogo – dato che Hubbard aveva proibito a tali persone di fare questi corsi di Scientology?

 “BALLE” MAGGIORE ED? TI SPIEGHIAMO NOI LE “BALLE”

Il Maggiore Ed Dames ha creato la sua macchina per far soldi usando la tecnologia che egli stesso dichiara venne sviluppata dalla CIA durante la ricerca (usando milioni dei soldi delle tasse), e in cui lui era l’ufficiale Operativo e in Addestramento per una nuova comunità di “Intelligence psichica”.

Eppure lui nega con vigore che Hal Puthoff, Ingo Swann e Pat Price erano degli Scientologist; nega con vigore che sono stati personaggi chiave nello sviluppo “dell’Osservazione Remota”; e nega con vigore che i “Punti di Ancoraggio” siano una scoperta di L. Ron Hubbard.

Bene, allora noi diciamo; “Balle” a tutte le tue negazioni Maggiore Ed.

Pensiamo che lei abbia delle maledette buone ragioni per minimizzare e nascondere le connessioni tra l’Osservazione Remota della CIA e Scientology.

Pensiamo che ci fosse una maledetta buona ragione perché Puthoff e Swann avessero un background di intelligence prima di entrare in Scientology.

Pensiamo ci fosse una maledetta buona ragione perché non appena hanno raggiunto i livelli superiori di Scientology, siano entrati sotto l’ala protettiva della CIA e abbiano sviluppato il programma sull’Osservazione Remota per la nuova “comunità di psichici dell’intelligence”.

Pensiamo ci sia una maledetta buona ragione perché lo Psichiatra Dr. Louis Jolyn (Jolly) West – uno specialista del lavaggio del cervello, con legami alla CIA che datano ai primi anni 50, quando Hubbard espose per la prima volta gli esperimenti sulle tecniche di lavaggio del cervello e del controllo mentale del governo – era anche lui connesso al programma sull’Osservazione Remota della CIA.

Pensiamo ci sia una maledetta buona ragione perché il giudice del caso che coinvolgeva CST – il giudice Frances Rothschild – abbia legami ben documentati sia con l’IRS che col Tesoro, e con le Commissioni  di controllo dell’Intelligence del governo federale, e perché Rothschild venne messo su quel caso con l’espediente di far ricusare la causa al giudice precedente.

Pensiamo ci sia una maledetta buona ragione perché CST, fondata da un ex assistente di un Commissario dell’IRS, che guarda caso si trovava all’IRS mentre un impiegato forniva documenti governativi agli ufficiali senior di Scientology – il che porto alla fine in cella questi ufficiali, e rese possibile a CST di prendere possesso di tutti i copyright contenenti la tecnologia di cui la CIA si è appropriata per i propri usi.

E pensiamo che qualsiasi sforzo per coprire tutta questa roba puzzolente sia una BALLA, Maggiore Ed. O peggio.

Pensiamo che le prove delle connessioni tra le agenzie del governo federale e CST ora siano schiaccianti, Maggiore Ed. E, che solo un vero idiota le possa ignorare. Pensiamo anche che ci sia la possibilità che il Dr. Jolly West abbia aiutato a mescolare le tecnologie di Scientology con la psicologia Junghiana, così che potesse venire impacchettata e venduta come “Osservazione Remota” all’ingenuo pubblico – pretendendo che sia esattamente ciò che il governo stia usando (Si, certo), mentre nei fatti, la CIA (la DIA e l’NSA, e l’intero gruppo di lettere dell’alfabeto) si tengono il vero materiale per se stessi.

Pensiamo anche che CST stia impacchettando una versione alterata dei lavori originali di L. Ron Hubbard, e anche che lo venda travestito da cosa reale.

Ma questo è solo ciò che pensiamo noi, Maggiore Ed. Cosa pensa lei? Ohh, è vero. Adesso ricordiamo. Lei ha detto che è tutta una “Balla”. E lei non mente mai, o no Maggiore Ed? perché lei è un “ex” ufficiale dell’Intelligence del governo degli Stati Uniti.

luomo-che-fissa-le-capre

————————————————————–

http://www.trv-psitech.com/media.htm 

Opsss, il nastro dello show è scomparso dal sito, però in fondo alla lista della pagina elencata sopra trovate l’articolo del 12/95 “PSI Tech chiarisce le cose riguardo al coinvolgimento del governo americano nel programma di Osservazione Remota“. E, per dirla tutta, quel pezzo di radio non si trova da nessuna parte del Web, clear, ripulito, andato, spazzato via.

Ulteriori informazioni sull’Osservazione Remota, sui personaggi e fatti che la contornano le trovate qui: 

http://www.bibliotecapleyades.net/vision_remota/esp_visionremota_6.htm

Un bio di Ingo Swann, che mostra il suo coinvolgimento con la CIA e i servizi segreti, la trovate qui:

http://www.bibliotecapleyades.net/vision_remota/esp_visionremota_7.htm

E qui un suo intervento a Coat to Coast:

http://www.bibliotecapleyades.net/vida_alien/esp_vida_alien_83.htm#Ingo Swann-coasttocoast

E se avete voglia di sbizzarrirvi di materiale ce n’è anche troppo in rete.

Pianeta Veritas

55 commenti

Archiviato in Casa Minelli, DATI STABILI, LRH, OT