Archivi del giorno: 19 gennaio 2013

CONFIDENZIALITA’

conf

COSA C’È DI SBAGLIATO NELLA CONFIDENZIALITÀ

Penso la confidenzialità sia un errore. Penso ci stia uccidendo (intendo tutti noi scientologist). Penso sia il maggior fattore che distorce il soggetto dai suoi scopi originali e lo trasformi in una fanatica mistificazione.

Eppure, questo è il punto più duro della riforma da digerire per lo scientologo medio. Molti riescono a vedere tutte le altre outness, ed essere d’accordo con me su questi punti. Ma sono stati colpiti così duramente con la falsa informazione riguardo ai pericoli dei materiali dei livelli superiori che ne sono terrorizzati.

Pertanto, lasciatemi salire su questo podio per provare a svegliare un po’ di gente.

Non si insegna alle persone come nuotare rendendoli terrorizzati dell’acqua. Immaginate che non vi venga nemmeno permesso di vedere l’acqua. È nascosta nella piscina, la quale viene tenuta chiusa a chiave in locali segreti, e tutto ciò che sentite sono voci sul fatto che se la gente la vede può affogare e morire, non parliamo poi di entrarci dentro. Quindi, dopo aver pagato una fortuna, un istruttore apre le porte e vi getta dentro l’acqua. Non vi viene nemmeno mostrato altri che nuotano (non si può ascoltare le storie di altri che hanno fatto il livello e le loro difficoltà e successi).

Avete mai visto qualcuno che cercava di insegnare ad un bimbo terrorizzato come nuotare?

Naturalmente, rendere le cose così segrete e convincere le persone che questo materiale è pericoloso risulterà in reazioni esagerate.

C’è sempre stato tantissimo materiale degli anni 50 che non veniva etichettato “confidenziale”. Un sacco di cose sulle vite passate, implant, entità, GPM e altro ancora. La cognition di Clear era una cosa risaputa. Anche uno dei procedimenti di Potere “Cos’è – cosa non è?”  si trova su un nastro dei livelli. Credo sia “Soppressori” o “Il cattivo Auditor”, non ricordo bene. Entrambi trattano della Not-isness ed erano sul foglio di verifica del vecchio livello 2. Una volta, come parte dello Student Hat, c’era un nastro intitolato “Studio e Parole Finali” che conteneva tantissimi dati sull’R6.

Le persone non si ammalavano o turbavano nello studiare questo materiale. Una volta ogni tanto qualcuno si ammalava, ma solo se i dati gli venivano spinti in gola con la forza, ma questo succede anche con il tipo di tecnologia del Grado 2 (Overt/Withhold) e Grado 4 (Facsimili di Servizio). Ad un certo punto uscì un bollettino che diceva che era out tech dire a una persona che aveva dei withhold fuori da una seduta.

Per questo esistono regole per lo studente e per il pc e austere prese di posizione dell’ufficiale di etica per evitare che la tech venga spinta fuori sequenza con forza sulle persone. Di questo c’è bisogno. Ma è tutto ciò di cui c’è bisogno.

Non si deve coprire tutto con un velo di segretezza. Quando le persone stanno leggendo qualcosa, in tranquillità, la protezione della mente è al massimo.

the secret

Non penso nemmeno che le persone debbano prendersi gioco delle credenze religiose degli altri. Se le cose fossero ragionevoli, direi che non è giusto prendersi gioco dell’incidente 2 o del libro della Genesi o di ogni altra credenza di altre religioni. OMISSIS……

È quasi inconcepibile che sentire la verità possa far XXXXXXX qualcuno. Se fosse vero, sarebbe l’esatto opposto di ciò che viene dichiarato negli assiomi di Scientology. Naturalmente, qualcuno si potrebbe turbare emotivamente nell’apprendere una verità triste o inquietante, ma questo è un problema totalmente diverso. E in quei casi sappiamo come fa salire il tono emotivo delle persone, quindi non c’è bisogno di esserne spaventati.

Mettiamoci anche l’inutilità di mantenere le cose confidenziali. Guardate a cosa succede in internet. Le linee di comm di Scientology nel net sono quasi distrutte. Si sono generati tremendi rancori. Lo scientologo non può nemmeno argomentare o difendersi, perché non può parlare di nulla riguardo ai materiali confidenziali, OMISSIS…..

Cercare di tenere la confidenzialità ha messo gli scientologist in una posizione totalmente indifendibile, dover combattere senza poter mai menzionare ciò su cui stanno combattendo.

Gli Scientologist altamente addestrati, con buoni TRs, possono confrontare quasi qualsiasi cosa. Non riescono però a confrontare una manciata di burloni OMISSIS……

Gli Scientologist, che vincono aprendo le linee di comunicazione, si trovano nella posizione di essere i più grandi soppressori della libera comunicazione che internet abbia mai visto.

Ai vecchi tempi, prima del Clearing Course e dell’introduzione della confidenzialità, gli studenti del Breifing Course erano abituati a cantare le parole degli Implant GPM tra di loro, come parte del TR 2 Provocato. Lo facevano perché dovevano percorrere OMISSIS…invece di farlo in Solo, così non sarebbero andati out TRs mentre lo facevano. E se la cavavano bene! Ho conosciuto alcuni che lo facevano (poco prima dei miei tempi) ed erano in forma smagliante, e i loro TRs erano eccezionalmente fantastici.

Tutto questo affare della confidenzialità potrebbe aver avuto origine perché gli  studenti del Breifing Course avrebbero potuto portarsi a casa i Platen del Clearing Course e percorrerli a casa da soli, senza pagare per i corsi. E le mission medie di quel tempo, solitamente erano gestite da vecchi auditor eccezionalmente abili, per i quali sarebbe stato facile insegnare ai loro pc come percorrere questi Platen appena dopo essere stati auditi sui Gradi.

Lasciate che solleciti ogni scientologo leale che legge queste righe a sedersi e rileggere l’introduzione di Dianetics 55, dove Ron spiega l’uso della segretezza nei culti.

La confidenzialità non è servita a nessun scopo, eccetto ficcare le persone in un mistero, e questo è un overt.

———-

Ecco un utile estratto di Ron:

Serie Research & Discovery – nuovo volume 10. Pag. 731, la conferenza si intitola “Atto overt, motivatori e Deds”. Dalla serie sulla Tech 88:

La religione è sempre diversa dalla realtà. Lo deve essere. Perché il solo modo per controllare una persona è mentirgli”… “Quando scoprite che un individuo vi sta mentendo, sapete che l’individuo sta cercando di controllarvi”… “Al contrario, se vedete, da parte di un essere umano l’impulso a controllarvi, sapete molto bene che quell’essere umano vi sta mentendo. Non, sta per… vi sta mentendo ora”.

Questo volume vale la  pena averlo. Anche se hanno nascostamente omesso alcune conferenze più calde, ma quelle nel libro sono le cose più selvagge che l’org abbia mai rilasciato. Vanno ben oltre “La storia dell’Uomo” e includono tantissima Traccia Intera e le prime ricerche sulle entità (NOTs).

Con ARC

The Pilot

72 commenti

Archiviato in Casa Minelli, LRH, OT, Scientology indipendente