CONFIDENZIALITA’

conf

COSA C’È DI SBAGLIATO NELLA CONFIDENZIALITÀ

Penso la confidenzialità sia un errore. Penso ci stia uccidendo (intendo tutti noi scientologist). Penso sia il maggior fattore che distorce il soggetto dai suoi scopi originali e lo trasformi in una fanatica mistificazione.

Eppure, questo è il punto più duro della riforma da digerire per lo scientologo medio. Molti riescono a vedere tutte le altre outness, ed essere d’accordo con me su questi punti. Ma sono stati colpiti così duramente con la falsa informazione riguardo ai pericoli dei materiali dei livelli superiori che ne sono terrorizzati.

Pertanto, lasciatemi salire su questo podio per provare a svegliare un po’ di gente.

Non si insegna alle persone come nuotare rendendoli terrorizzati dell’acqua. Immaginate che non vi venga nemmeno permesso di vedere l’acqua. È nascosta nella piscina, la quale viene tenuta chiusa a chiave in locali segreti, e tutto ciò che sentite sono voci sul fatto che se la gente la vede può affogare e morire, non parliamo poi di entrarci dentro. Quindi, dopo aver pagato una fortuna, un istruttore apre le porte e vi getta dentro l’acqua. Non vi viene nemmeno mostrato altri che nuotano (non si può ascoltare le storie di altri che hanno fatto il livello e le loro difficoltà e successi).

Avete mai visto qualcuno che cercava di insegnare ad un bimbo terrorizzato come nuotare?

Naturalmente, rendere le cose così segrete e convincere le persone che questo materiale è pericoloso risulterà in reazioni esagerate.

C’è sempre stato tantissimo materiale degli anni 50 che non veniva etichettato “confidenziale”. Un sacco di cose sulle vite passate, implant, entità, GPM e altro ancora. La cognition di Clear era una cosa risaputa. Anche uno dei procedimenti di Potere “Cos’è – cosa non è?”  si trova su un nastro dei livelli. Credo sia “Soppressori” o “Il cattivo Auditor”, non ricordo bene. Entrambi trattano della Not-isness ed erano sul foglio di verifica del vecchio livello 2. Una volta, come parte dello Student Hat, c’era un nastro intitolato “Studio e Parole Finali” che conteneva tantissimi dati sull’R6.

Le persone non si ammalavano o turbavano nello studiare questo materiale. Una volta ogni tanto qualcuno si ammalava, ma solo se i dati gli venivano spinti in gola con la forza, ma questo succede anche con il tipo di tecnologia del Grado 2 (Overt/Withhold) e Grado 4 (Facsimili di Servizio). Ad un certo punto uscì un bollettino che diceva che era out tech dire a una persona che aveva dei withhold fuori da una seduta.

Per questo esistono regole per lo studente e per il pc e austere prese di posizione dell’ufficiale di etica per evitare che la tech venga spinta fuori sequenza con forza sulle persone. Di questo c’è bisogno. Ma è tutto ciò di cui c’è bisogno.

Non si deve coprire tutto con un velo di segretezza. Quando le persone stanno leggendo qualcosa, in tranquillità, la protezione della mente è al massimo.

the secret

Non penso nemmeno che le persone debbano prendersi gioco delle credenze religiose degli altri. Se le cose fossero ragionevoli, direi che non è giusto prendersi gioco dell’incidente 2 o del libro della Genesi o di ogni altra credenza di altre religioni. OMISSIS……

È quasi inconcepibile che sentire la verità possa far XXXXXXX qualcuno. Se fosse vero, sarebbe l’esatto opposto di ciò che viene dichiarato negli assiomi di Scientology. Naturalmente, qualcuno si potrebbe turbare emotivamente nell’apprendere una verità triste o inquietante, ma questo è un problema totalmente diverso. E in quei casi sappiamo come fa salire il tono emotivo delle persone, quindi non c’è bisogno di esserne spaventati.

Mettiamoci anche l’inutilità di mantenere le cose confidenziali. Guardate a cosa succede in internet. Le linee di comm di Scientology nel net sono quasi distrutte. Si sono generati tremendi rancori. Lo scientologo non può nemmeno argomentare o difendersi, perché non può parlare di nulla riguardo ai materiali confidenziali, OMISSIS…..

Cercare di tenere la confidenzialità ha messo gli scientologist in una posizione totalmente indifendibile, dover combattere senza poter mai menzionare ciò su cui stanno combattendo.

Gli Scientologist altamente addestrati, con buoni TRs, possono confrontare quasi qualsiasi cosa. Non riescono però a confrontare una manciata di burloni OMISSIS……

Gli Scientologist, che vincono aprendo le linee di comunicazione, si trovano nella posizione di essere i più grandi soppressori della libera comunicazione che internet abbia mai visto.

Ai vecchi tempi, prima del Clearing Course e dell’introduzione della confidenzialità, gli studenti del Breifing Course erano abituati a cantare le parole degli Implant GPM tra di loro, come parte del TR 2 Provocato. Lo facevano perché dovevano percorrere OMISSIS…invece di farlo in Solo, così non sarebbero andati out TRs mentre lo facevano. E se la cavavano bene! Ho conosciuto alcuni che lo facevano (poco prima dei miei tempi) ed erano in forma smagliante, e i loro TRs erano eccezionalmente fantastici.

Tutto questo affare della confidenzialità potrebbe aver avuto origine perché gli  studenti del Breifing Course avrebbero potuto portarsi a casa i Platen del Clearing Course e percorrerli a casa da soli, senza pagare per i corsi. E le mission medie di quel tempo, solitamente erano gestite da vecchi auditor eccezionalmente abili, per i quali sarebbe stato facile insegnare ai loro pc come percorrere questi Platen appena dopo essere stati auditi sui Gradi.

Lasciate che solleciti ogni scientologo leale che legge queste righe a sedersi e rileggere l’introduzione di Dianetics 55, dove Ron spiega l’uso della segretezza nei culti.

La confidenzialità non è servita a nessun scopo, eccetto ficcare le persone in un mistero, e questo è un overt.

———-

Ecco un utile estratto di Ron:

Serie Research & Discovery – nuovo volume 10. Pag. 731, la conferenza si intitola “Atto overt, motivatori e Deds”. Dalla serie sulla Tech 88:

La religione è sempre diversa dalla realtà. Lo deve essere. Perché il solo modo per controllare una persona è mentirgli”… “Quando scoprite che un individuo vi sta mentendo, sapete che l’individuo sta cercando di controllarvi”… “Al contrario, se vedete, da parte di un essere umano l’impulso a controllarvi, sapete molto bene che quell’essere umano vi sta mentendo. Non, sta per… vi sta mentendo ora”.

Questo volume vale la  pena averlo. Anche se hanno nascostamente omesso alcune conferenze più calde, ma quelle nel libro sono le cose più selvagge che l’org abbia mai rilasciato. Vanno ben oltre “La storia dell’Uomo” e includono tantissima Traccia Intera e le prime ricerche sulle entità (NOTs).

Con ARC

The Pilot

72 commenti

Archiviato in Casa Minelli, LRH, OT, Scientology indipendente

72 risposte a “CONFIDENZIALITA’

  1. NOTsaware

    Ragazzi, devo dirvi che non condivido nel modo più assoluto ciò che dice sto tipo, tantomeno l’uso gratuito di citazioni e riferimenti ai dati descritti sopra in modo irrispettoso molto Know Best!

    • Concordo in pieno, Ignazio assolutamente fuori luogo.
      Marisa

    • Questo articolo non sostiene che noi tutti si debba condividere ciò che dicono gli altri. Quindi buono per aver espresso la tua opinione.
      Questi sono articoli postati per una comprensione del personaggio Pilot, non per cambiare le idee delle persone.
      Io sostengo che l’eccesso di confidenzialità può creare il mostro che oggi è la Chiesa. Poi, sostengo anche che avere un giusto gradiente per affrontare il Ponte è un dovere di chiunque voglia il bene degli altri.
      Comunque sia NOTsaware, il post non è un invito a discutere i dati confidenziali a fondo o a parlare dei vari espisodi avvenuti, ma a sottolineare che una eccessiva confidenzialità provoca poi i danni che sono sotto agli occhi di tutti.
      Quindi, sostengo che noi come servizio dovremmo far capire a chi si avvicina a questi dati che lo deve fare responsabilmente, sapendo che possono, non per forza devono, creare problemi. E poi, è molto più bello averli quando è il giusto momento.

  2. People love to dramatize, love to feel -experience the power of the dramatized incidents! [Marty’s blog is a good example of that] and many other write ups of the so called SUFFERINGS what happened inside the church etc…etc… people love to play the role of the victim.: lots of good stimulation can be experienced hehehe… and can be shared with others and ask for sympathy!

    Here is my 2 cent… auditing is a very simple thing… You have a problem or ARCB, some aches or pains… you go into session and handle that.. OR HANDLE IN SESSION THAT ONE HAS FEAR OF THE UN-KNOW, scared to go into session, or worried something bad will happen in session: handle those items first or what any other issue one has why one dont want to be audited!!! Those are just considerations which keep one away from auditing and they can be handled as-ised in sessions… so go and do it! Stop worrying about confidential material.. Continues: Than new item comes up because your daily life brings lots of re-stimulations and they can be handled so you go into session and handle those to… and again and again you do the same with continually with incoming daily stuff. You only need to handle what you have and what is your reality, what is in your daily life and nothing more and that as-ised keeps your space clean at all times. My first session was when I was 33 years old I am now 73 and no one an this Planet been in more session than I have [this includes the Pilot and LRH too] and seen more of the Universe than I have and by reading here you know I have not dropped the body yet, in fact it is in total health..

    After I have run out confronting my own problems, my ARCB’s, my body aches and pains after that now I go into sessions for different reasons; to discover what is the universe all about? [ I been doing this for over twenty years] I have had so far many thousands of sessions because I wanted to understand and to open up the secret doors to the Universe and to know everything what is out there.

    And interestingly in my searches I never ever found more, bigger, scarier, heavier things in the universe which I could not confront, because if you see it and experience something than it is there only because you put it there in the first place..

    What an incredible thing sessions are; in sessions I have recalled incidents where I have been killed hundreds of different occasions and I too killed others equal amount of times but not once I got stuck in that incident and could not come out of there!!!! The deaths I recalled those incidents give me the reality that we never die and we can not be killed, nothing can happen to us because only the body gets destroyed and we live for ever and ever. Those recalls are the proof what we experience in session that we are truly Spiritual Being and we are the Creators of the Universe!!!!

    Sessions are for confronting the things one has in ones universe.. and they can be confronted since they are your very own creations. Forget the secrets, forget the scary stuff dont let that hold you back because they hold no danger and being audited is the grates adventure you ever will have. Just imagine in auditing you do time traveling, you can again re-visit all the places you have been before, you can see different Worlds, meet people: your old forgotten friends and old loves, your mothers and fathers and see them again, who has been long forgotten because you both have moved an and playing different games now. In session you can recall anything you want to know and you want to understand and it is up to you how far you want to go exploring the Universe. Sessions are fantastic… one not only can recall in them aches and pains but fun stuff too like how to invent something, how to garden, or why one cant sing like Maria Callas or Mario Lanza has. I my self have went into session over and over to look for the reason why now I dont have nice singing voice.. and let me tell you after erasing all the counter postulates and other reasons I dont have voice like Maria Callas had, after as-ised all the old reasons what made my voice bad-ugly now I do have beautiful voice! Sessions are there for handle anything one wants to understand and know.. each session is a adventure which can take one into different part of the universe. Tell me do you know any other activity in which you can have such an adventure? I dont! After one confronts ones daily life and one do not have to stop there but confront the rest of the universe and see why it is there what it is like? To me the OT 3 material was not real, I never been there what LRH has written of and I know other OT’s who never experienced that thing. My sister and I we were at ST Hill together and doing the OT levels there and she to did not have that incident in her universe and Geir Isene said the same in his blog.

    Dont worry about scary stuff, what more scary can be than get into your car daily and driving high speed or eating your daily food which has poison in it in the form of chemicals which is killing your body slowly? Ones daily life holds the dangers.. not sessions.. since sessions one can confront but daily life well that is not easy one never knows when one is walking happily and a brick can fall on ones head from above. By the way it is great fun to look for forgotten secrets what has been in ones track… lots of fun to see them again. I also looked for secret societies on the track to which I have belonged and I have found dozens of them…and let me tell you it is great fun and very interesting to see the reasons why we have created or joined such a groups in the past. Forget the confidential material that is nothing in comparison what you have done on the track and still been keeping it secret.. Trust me my friend you have many of those! You can find those when you will be confronting your O/W’s now that too is fun, to find just how bad you have been in the past! And dont think you have not been a bad-ass person… hehehe if you would not been bad than you would not be here now an this Planet and sitting in the mass which is called the MEST Universe or Bank.

    If you have questions please feel free to email me on any topic. looking forward to hear from you. Elizabeth endlesstringofpearls@gmail.com

    Google Traduttore:
    Le persone amano drammatizzare, amano sperimentare il potere degli incidenti drammatizzati! (il blog di Marty ne è un buon esempio) e molti altri scrivono delle così chiamate SOFFERENZE su ciò che è successo all’interno della Chiesa ecc… Le persone amano giocare il ruolo della vittima. Si possono sperimentare tanti buoni stimoli hehehe …. E si possono condividere con gli altri e ottenere compassione.
    Ecco ciò che umilmente penso … l’auditing è una cosa molto semplice… avete un problema, un ARCX (turbamento), alcuni dolori o acciacchi… andate in session e li maneggiate. O MANEGGIATE IN SESSION CHE SI HA PAURA DI CIÒ CHE NON SI CONOSCE, spaventati ad andare in session, o preoccupati che succederà qualcosa di brutto. Maneggiate questi item che vi tengono lontani dall’auditing e questi possono venire maneggiati in session e farne as-is… quindi, andate e fatelo! Smettetela di preoccuparvi dei materiali confidenziali .. continuate. Poi, quando nuovi item vengono alla luce perché la vostra vita porta con se tante restimolazioni e anche queste possono venire maneggiate, andate quindi in session e maneggiate anche quelle… e ancora fate la stessa cosa continuamente con tutto ciò che vi arriva giornalmente. Non c’è bisogno di maneggiare ciò che avete o ciò che è la vostra realtà, è sufficiente ciò che c’è nella vostra vita di ogni giorno e nulla più per mantenere il vostro spazio pulito sempre. La mia prima session fu quando avevo 33 anni e ora ne ho 73 e nessuno su questo pianeta è stato in session più di me (Incluso The Pilot e Ron stesso) e ha visto più degli universi di quanto abbia visto io, e leggendo ciò che ho letto qui adesso, non ho mollato il corpo, infatti è in perfetta salute.
    Dopo aver percorso e confrontato i miei problemi, le mie rotture di ARC, i dolori e gli acciacchi del mio corpo dopo questi, ora vado in session per diversi motivi; scoprire cos’è l’universo? (l’ho fatto per più di vent’anni) ho fatto migliaia di sedute perché volevo capire e aprire le porte segrete dell’universo e ora conosco ogni cosa che c’è la fuori.
    Interessante sapere che nella mia ricerca non ho mai scoperto nulla di così grande, terrorizzante, pesante che non fossi in grado di confrontare, perché se potete vedere e fare esperienza di qualcosa che esiste, lo fate solamente perché ce lo avete messo in primo luogo.
    Che cosa incredibile sono le session. In session ho portato alla luce episodi dove sono stata uccisa centinaia di volte in diverse occasioni e anch’io ho ucciso altri un egual numero di volte, ma nemmeno una volta sono rimasta bloccata in quegli episodi e non potevo uscirne!! Le morti che ho ricordato in questi episodi mi hanno dato la realtà che non moriremo mai e che non possiamo essere uccisi, non può succederci nulla perché è il corpo a venir distrutto mentre noi vivremo per sempre. Questi ricordi sono la prova che siamo veramente esseri spirituali e che siamo i creatori dell’universo!!!
    Le session esistono per confrontare le cose che ognuno ha nel suo universo, e possono essere confrontate dato che sono una nostra creazione. Dimenticatevi i segreti, dimenticate il materiale terrorizzante, non lasciate che vi trattengano perché non c’è da averne paura. Essere auditi è la più grande avventura che vi possa capitare. Immaginatevi che durante l’auditing compirete un viaggio nel tempo, rivisiterete tutti quei luoghi dove siete stati prima, potete vedere mondi diversi, incontrare persone, i vostri vecchi dimenticati amici, amori, le vostre madri e padri e rivederli, persone da tempo dimenticate perché ognuno di voi si è spostato e ora gioca un gioco diverso. In session potrete ricordare ogni cosa volete, per capire, e sta a voi quanto lontano volete esplorare questo universo. Le session sono fantastiche… durante le session non si ricordano solo dolori e acciacchi ma anche i momenti divertenti, come inventare qualcosa, come fare giardinaggio, o perché non si riesce a cantare come Maria Callas o Mario Lanza. Io stessa sono stata in session per scoprire come mai non ho una voce per cantare .. e lasciatemelo dire, dopo aver cancellato tutti i contro postulati e le altre ragioni per cui non ho una voce come quella di Maria Callas, dopo aver fatto as-is di tutti questi vecchi motivi che hanno reso la mia voce brutta, ora ho una bella voce! In session si riesce a maneggiare qualsiasi cosa che si voglia comprendere e sapere … ogni session è un’avventura che ci porta in diverse parti dell’universo. Ditemi, conoscete altre attività in cui si possano avere simili avventure? Io no. Dopo aver confrontato la vita di ogni giorno non ci si deve fermare, ma confrontare il resto dell’universo e vedere perché esiste e com’è fatto. Per me, il materiale di OT III non era reale, non sono mai stata dove LRH ha scritto e conosco altri OT che non hanno mai fatto esperienze di quel tipo. Io e mia sorella eravamo assieme a Saint Hill mentre facevo i livelli OT e anche lei non ha mai avuto quell’episodio nel suo universo. Anche Geir Isene ha detto la stessa cosa sul suo blog.
    Non preoccupatevi del materiale che fa paura, cosa ci può essere di più terrorizzante di entrare in auto e guidare ad alta velocità o di mangiare il vostro cibo che contiene veleni sotto forma di prodotti chimici che uccidono il vostro corpo lentamente?
    La vita di ognuno di noi contiene pericoli .. .non le session. Dato che in session si può confrontare anche la vita di tutti i giorni che non sempre è facile. E non si può mai sapere quando dall’alto vi cadrà in testa un mattone mentre camminate. A proposito, è divertente cercare segreti nascosti nella propria traccia … molto divertente rivederli nuovamente. Ho cercato anche le società segrete della traccia che mi apparteneva e ne ho trovate a dozzine… e lasciatemi dire, che è molto divertente osservare i motivi del perché abbiamo creato o ci siamo uniti a tali gruppi nel passato. Dimenticatevi dei materiali confidenziali che non son nulla a paragone di ciò che avete fatto sulla traccia e che ancora tenete segreto. Fidatevi amici miei, ne avete molti! Li potrete trovare quando sarete in grado di confrontare i vostri O/W, anche questo è divertente., scoprire quanto cattivi siete stati in passato! E non pensate di non esser stati delle cattive persone … hehehehe, se non foste mai stati cattivi non sareste qui su questo pianeta, seduti sulla massa chiamata universo MEST o Bank.
    Se avete domande, vi prego di inviarmi una email su qualsasi argomento. Sperando di sentirvi presto. Elizabeth. endlesstringofpearls@gmail.com

    • Marco

      Cara Elisabeth, sono rimasto estasiato dal tuo scritto… sono punti di vista nuovi di zecca, cose che non avevo mai sentito prima.
      Grazie
      Marco

      Che ne dite di commentare queste cose che dice Elisabeth… ?!?!?!

      Per favore qualche terminale tecnico può commentare (Paolo, Ignazio, ecc.)

      …nessuno su questo pianeta è stato in session più di me (Incluso The Pilot e Ron stesso) e ha visto più degli universi di quanto abbia visto io

      Smettetela di preoccuparvi dei materiali confidenziali ..

      Interessante sapere che nella mia ricerca non ho mai scoperto nulla di così grande, terrorizzante, pesante che non fossi in grado di confrontare, perché se potete vedere e fare esperienza di qualcosa che esiste, lo fate solamente perché ce lo avete messo in primo luogo.

      Le session esistono per confrontare le cose che ognuno ha nel suo universo, e possono essere confrontate dato che sono una nostra creazione.

      Dimenticatevi i segreti, dimenticate il materiale terrorizzante, non lasciate che vi trattengano perché non c’è da averne paura.

      …il materiale di OT III non era reale, non sono mai stata dove LRH ha scritto e conosco altri OT che non hanno mai fatto esperienze di quel tipo. Io e mia sorella eravamo assieme a Saint Hill mentre facevo i livelli OT e anche lei non ha mai avuto quell’episodio nel suo universo. Anche Geir Isene ha detto la stessa cosa sul suo blog.

      Non preoccupatevi del materiale che fa paura, cosa ci può essere di più terrorizzante di entrare in auto e guidare ad alta velocità o di mangiare il vostro cibo che contiene veleni sotto forma di prodotti chimici che uccidono il vostro corpo lentamente?

      Dimenticatevi dei materiali confidenziali che non son nulla a paragone di ciò che avete fatto sulla traccia e che ancora tenete segreto.

      • NOTsaware

        Caro Marco, alcune cose dette da Elizabeth non le condivido, ma senza andare nei dettagli, non ho alcun interesse ad iniziare una diatriba. Lei è contenta del suo operato, buono per lei. Io ho il massimo rispetto dei dati dei livelli superiori e non li discuto in nessun Blog. Se per lei non era reale OT3, era la sua realtà. A me sono molto reali e li vedo all’opera nelle tante sedute che faccio.

      • Appunto ciò che dice; a lei il III non era reale. E’ una sua opinione o realtà, appunto personale. Questo blog non vuole discutere i dati confidenziali, ciò che vuole fare è altro.
        Se parliamo i confidenzialità, non stiamo dicendo alle persone di andarsi a leggere i dati, stiamo solo dicendo che è eccessivo da parte del management etichettare come confidenziale qualsiasi COSA al di sopra di Clear. E non sto parlando solo dei materiali OT, sto parlando anche degli EP ad esempio: Ron li descriveva molto bene su vari libri degli anni 60, allora non erano confidenziali, oggi si. Sto parlando del Solo parte I e II, quando questi dati sono disponibili sui livelli dell’accademia, sto parlando di questo genere di cose, non dei materiali OT, è questo il problema, ogni cosa al di sopra è Forbidden, proibita, non se ne può parlare, non si può discutere, non si può criticare ecc…
        Ron è stato chiaro quando disse che l’accento va messo sul fare i gradini in sequenza. Ma oggi, alterando le parole, TUTTO è diventato CONFIDENZIALE, anche i progetti della Sea Org, i dati sulle Statistiche delle org, di quanti clear si sono fatti, di quanti auditor la Chiesa ha sfornato in un dato anno ecc… stiamo parlando dell’eccesso, non della normalità.
        Non mi frega nulla di discutere se OT III è reale o meno, se è vero o no, ci penserà la persona a farsi una sua idea quando ci arriverà, deciderà lei se vale o no qualcosa. Io posso esprimere solo la mia opinione e non per forza è la verità.
        Il fatto strano è che una Chiesa che predica la comunicazione si chiuda al mondo esterno per paura che comunicare con esso possa causare chissà quale male.
        C’è poi la linea segreta dei dati, su cui Ron ci aveva messo in guardia. Perché la Chiesa non pubblica l’accordo segreto che ha fatto con l’IRS? Perché è segreto? Cosa c’è scritto dentro a quell’accordo? Io come scientologo ho diritto di saperlo, è la mia Chiesa (lo era), se non ho diritto di sapere cosa succede mi possono sorgere pensieri impuri. La verità è liberatoria, allora ditecela. Anche questa è confidenzialità.
        Dobbiamo smetterla di fidarci a priori, è da pazzi continuare a credere senza un minimo di verifica.
        Questo non è un gioco, qui si parla di migliaia di euro pagati sulla fiducia, dati a chi? per farci cosa? Le persone muoiono perché indebitate fino al collo, non è un gioco.
        Anche la IAS è confidenziale, non la si può discutere, non si possono sapere come vengono spesi i vostri soldi. A chi vanno e per farci cosa? Anche questa è confidenzialità. E se provi a discuterla vieni dichiarato, (ma anche per meno del volerla discutere, basta esprimere alcuni dubbi sulla sua liceità). Vi pare giusto questo?
        L’aspetto dei materiai è solo la punta di un iceberg enorme tenuto sott’acqua a forza. Ma la verità sta venendo a galla, non si può celare troppo a lungo. Stanno piano piano uscendo tutti gli overt di questo management, perchè è la natura dell’essere quella di cercare di liberarsi dei suoi crimini, per rimettersi in Etica.
        Lasciamo perdere se i materiali sono segreti o meno, parliamo di questo che è il vero problema.

        • Marco

          Simon, sottoscrivo tutto ciò che hai scritto… ogni cosa che hai detto la condivido!

          Basta con questa segretezza… : sono segreti i piani del management, è segreto l’uso che ha fatto dei miei soldi donati, è segreto un livello del Ponte (più livelli), è segreto questo ed è segreto quello…

          Questi segreti sono un Facsimile di servizio: servono a dare sempre torto a chiunque : “ah, vedrai quando farai quel livello… allora si che capirai”…. Che significa: “per il momento non capisci, non puoi capire e quindi è inutile che parli tanto non sai un caz..”.

          La verità è che esistono un sacco di Policy che dichiarono molto bene che “NON ESISTONO DATI OCCULTI!” dunque , io credo, nemmeno quelli dei livelli.
          Che poi, detto per inciso, non sono dati, ma episodi… quindi caso mai la confidenzialità esiste come “non parlare del caso”, piuttosto che come dato tecnico indispensabile. La tech è tutta scritta, o almeno quello che ha scritto LRH, ed è disponibile da studiare/leggere.

          Perchè mai i livelli devono essere segretati in questo modo? “Perchè se li leggi starai male… forse molto male”.
          Può essere, ma tu non usare la segretezza come un randello per fare male (invalidare, valutare, raccontare balle, ecc. ecc.).

          Ricordo un fatto successo a Flag: una persona aveva finito il CCRD con not clear… ma stava bene e voleva adesso tornare a casa. Il DofP ha insistito così tanto perchè rimanesse a fare Power, mentre lui non voleva, che ad un certo punto questo DofP gli ha detto: “se torni a casa senza fare Power, è probaile che a casa starai male, molto male. A molte persone è successo di stare molto male e di ammalarsi gravemente…”.
          Beh, non è questo del bel e buono terrorismo?!

          Credo che parte del motivo della segretezza, sia che: se il livello è conosciuto, non è più “un mistero che appiccica il thetan”… il che forse può essere tradotto come: “spiattellando tutto quanto mi sa che perderei parte dei clienti”.
          Di sicuro la Cof$ ha usato questa segretezza per “appiccitare” il thetan/clientee per farlo invece pagare (che poi di base paghi un prodotto a scatola chiusa… ma nemmeno sai cosa c’è dentro a ‘sta scatola); ma l’effetto della segretezza è che il cliente si è trovato invischiato ed impantanato in una palude di dati e controdati e segretezza.

          La confidenzialità va bene, ma credo solo se usata a piccolissime dosi… e solo quando è veramente necessario.


          Dianetics 55

          “Quando diciamo ‘vita’ intendiamo comprensione.
          Quando diciamo ‘comprensione’ intendiamo affinità, realtà e comunicazione.

          Comprendere tutto significherebbe vivere al più alto livello di azione e capacità potenziali.
          La qualità della vita esiste in presenza della comprensione, cioè in presenza di affinità, realtà e comunicazione.

          Il segreto è contrario alla vita. …un segreto totale equivarrebbe a una condizione di totale assenza di vita.
          … … …
          In altri termini, la vita, di fronte a un fenomeno di non comprensione, si sentirebbe ostacolata perchè essa, essendo comprensione, non potrebbe in seguito diventare non comprensione senza finire con l’essere incomprensibile.

          Non esiste nessun motivo per dover soffrire solo perchè si osserva qualche segreto.

          Tutto sta nel vedere se un individuo possiede o meno il potere di essere in base alla propria determinazione.

          …Quindi scopriamo che l’unica trappola in cui la vita potrebbe cadere, consiste nel fare le cose senza sapere di farle.

          Arriviamo così ad un’ulteriore descrizione del segreto e scopriamo che il segreto, qualsiasi segreto, può esistere solo quando la vita ha deciso di affrontarlo senza sapere e senza comprendere che è stata lei stessa a determinare tale azione.”
          LRH

          HCO BULLETIN del 12 Giugno 1970, C/S Series 2,
          “La Programmazione dei Casi”

          Per Supervedere i Casi una persona deve accettare i seguenti fatti:

          1. Dianetics e Scientology funzionano.
          2. I soggetti sono soggetti seri e non giocattoli con cui sperimentare.
          …..
          5. Lo scopo del soggetto continua ad essere il raggiungimento della abilità e della libertà dell’individuo.
          ………
          7. Che la mente risponde su un gradiente di miglioramento e non all’improvviso come una bomba.
          ……..
          10. Che non esiste nessuna linea nascosta di dati e che i materiali e le procedure sono stati rifiniti principalmente per facilitarne l’uso e la comunicazione degli stessi.
          1
          1. Che l’auditing è per il pc, non per l’org o per l’auditor.

          ……….
          L. Ron Hubbard

          • Hai dimenticato che anche gli Event di Miscavige sono CONFIDENZIALI. Io mi sono sempre chiesto questo: Ma se li spacciano per notizie SUPER THETA perché il mondo esterno non ha diritto di vederli? Adesso la confidenzialità si mette anche sulle notizie Theta? Non era uno degli scopi di Scientology quello di promuoversi nel mondo facendo dei bei prodotti e facendoli conoscere?
            O lo scopo è un’altro?
            Boh… chi vuole pensare male di materiale ne ha a sufficienza, altrimenti cari OSA chiariteci il motivo.

    • Grande Elizabeth,una che non ha paura di dire come la pensa.
      E nemmeno di audirsi su qualsiasi cosa.
      Con affetto Adriano.
      Great Elizabeth, one that is not afraid to say how he feels.
      And even audit himself on anything.
      With love Adrian.

    • Marco

      Hello Elisabeth, thank you for your willingness to answer …

      I have a question for you: in your Auditing, which is the most remarkable of the planet (because independent schemes and as intensity / number of hours), you met the implants smemorizza? I mean the area between the implant screw!?
      Were you able to take off has this compulsion to appear?
      So once lost a body of flesh (for reasons of durability) you are free to do as you think?

      If prederai again a body of flesh, remember your track without any problems (and skills … like being a musician superfine)?

      Thanks for being willing to communicate.
      Love
      Mark

      Ciao Elisabeth, grazie per la tua disponibilità a rispondere… ho una domanda per te: nel tuo Auditing, che è il più notevole del pianeta (in quanto indipendente da schemi e in quanto intensità/numero di ore fatte), hai incontrato gli implant smemeritori? Cioè l’implant dell’area tra le vite!?
      Sei riuscita ha toglierti dati piedi questa compulsione a comparire? E dunque una volta perso il corpo di carne (per raggiunti limiti di durata) sei libera di fare come credi?
      Se prederai di nuovo un corpo di carne, ricorderai senza problemi la tua traccia (e anche le abilità… tipo essere una musicista sopraffina)?

      Grazie della disponibilità.
      Love
      Marco

  3. Nic

    Nic,ricordo quando su OT III veniva detto che era pericoloso leggerlo,
    fuori sequenza . Una persona poteva ammalarsi o anche morire .
    Questo è valido per la persona che ha Iniziato il ponte,avendo un
    interesse genuino . Non per altre persone,che nemmeno sanno chi
    è Ron . Spesso il ‘ III ‘ viene ridicolizzato,ho scambiato per fantascienza.
    E’ corretto farlo,conoscerlo nella giusta sequenza .
    In Svezia,ad esempio,il ‘ III ‘ è stato interamente pubblicato dalla stampa
    non si sono registrati casi di malattie o morte .
    Non avendo nessuna realtà su di esso,è innocuo .
    Bene,the pilot accomuna un segreto con confidenziale . Quand’ è che
    diciamo qualcosa in modo confidenziale ? Cosa diversa da un segreto .
    Sebbene il ‘ III ‘ è apparso nell’ intestazione come segreto.di fatto poi
    è stato cambiato in confidenziale .
    Il pericolo è li,nella persona che inizia il ponte e : Si mette a leggere
    dati confidenziali . E proprio a causa del divieto… lo leggono A= A .
    Ron ha ben detto e fatto capire,di fare il gradino del ponte in cui
    si è,con pieni risultati,vittorie .
    Non sarebbe male l’ idea di accentuare questo pericolo,nel blog .
    E’ stato detto,ma quando si parla di dati confidenziali,ripeterlo non
    guasta . Ho omesso della valutazione – invalidazione ecc. quando
    si legge il ‘ III ‘ o altrri materiali confidenziali,su se stessa .
    Nic ARC

    • Saint Stefano

      Nic ma sei un condomino? 🙂
      E’ brutto sapere che gli esaltati non stiano con i loro affini. Purtroppo nel campo indipendente si riversano anche costoro. Spero usando la tech appropriatamente si riesca a far tornare loro il lume della ragione….ma ho l’impressione non sarà facile…compito arduo…
      … La guerra non ha mai fatto grande nessuno ma è anche vero che se le persone pacifiche non stanno all’erta nei confronti di esaltati e guerrafondai presto rischiano di trovarsi nei guai.
      Io non ho problemi ad incontrarti “Vis a Vis” di fronte a telecamere a livello nazionale. Così magari facciamo qualcosa di utile per la collettività.
      Che ne dici nic’ Ci sei? Se vuoi possiamo inginocchiarci assieme prima della trasmissione…se pensi possa esserti utile. Rispetto le credenze religiose altrui.
      Resto in attesa. Tranquillo che ci sono, ed il confronto avverrà secondo le regole. Dai dimostrami che non sei solo un leone da tastiera.

      • Nic

        Nic,il mio post sono dati di fatto,non solo nel campo indipendente .
        Come sai o no,due toni distanti non si scontrano .
        Tutta l’ esperienza che fai,a cosa ti serve ? E perchè la fai ?
        Ti sei impegnato o dato un erg di energia,per la fondazione ?
        Sei iscritto all’ APIS ?
        Per il ” vis a vis ” giovedi sera, al servizio pubblico,da santoro
        ti va bene ?
        Nic ARC infinita .

        • Saint Stefano

          Senza problemi Nic. Vengo con la stampa dei tuoi commenti e commentiamo. Va bene?
          Prima qualche domanda preliminare: Tu rappresenti l’APIS? Sei in qualsivoglia forma un rappresentate legale o stampa dell’APIS? Occupi una funzione di pubbliche relazioni all’interno dell’APIS?

          Attendo risposta.

          Poi per il dove quando e come, sempre che Santoro trovi di suo interesse una trasmissione con un individuo come te, fai riferimento alla mail del blog, del gestore che è Francesco, e fammi sapere tramite lui. Sai devo prenotare l’aereo e eventualmente in anticipo per arrivare agli studi in orario. Naturalmente con una comunicazione di Santoro che accetta di concederci uno spazio per il dibattito. Non sto neanche a dirti di non mandarmi patacche. Fai sul serio, io non sto scherzando.

  4. Silvia Chiari

    Ciao gente ! …. Mi sono persa qualche cosa ????
    Com’è che su un blog democratico come questo c’è un bullo che ha bisogno di dare aria al proprio… ego… chiedendo un dibattito da Santoro …. ma stiamo scherzando ? Io ritengo che se Stefano ha qualche informazione che riguarda Nic dovrebbe informare i diretti interessati che gestiscono il blog …..

    Per quanto riguardo la segretezza, confidenzialità sono un buco nero per intrappolare ancor di più il thetan e per dare prestigio a chi li ha in mano per conoscenza ( anche nel Reiki c’era l’obbligo di stracciare qualsiasi simbolo scritto … per fortuna hanno capito che non serve a niente) così come i simboli del reiki li puoi conoscere ma non sono effettivi se non ricevi l’armonizzazione… così i procedimenti li puoi leggere ma in realtà hanno importanza solo se li percorri … questo perché….e qui vale ciò che dice Elisabeth ………Le session esistono per confrontare le cose che ognuno ha nel suo universo, e possono essere confrontate dato che sono una nostra creazione. ………. Una nostra creazione, non dimentichiamocelo.
    ML e un abbraccio di luce Silvia

    • Nic

      Ciao Silvia,mi dispiace che mi hai etichettato come ‘ bullo ‘ pieno di
      ego . Sui segreti e confidenzialità,sono d’ accordo con te . Infatti nel
      mio primo post, parlo del terrorismo psicologico fatto dalla scn,inc .
      Porto un esempio di un livello confidenziale,dato in pasto ai media,
      in cui nessuno si è ammalato o morto . Sono del tutto d’ accordo
      con marco ( vedi post sopra ),che dice che la confidenzialità va
      bene,ma a piccolissime dosi . Nel mio post ( 1° ) dò un ipotesi, i
      terminali tecnici possono confermarlo o no,cioè : Un pc che ad
      esempio INIZIA i gradi,se inizia a leggere i liv. OT, il rischio è
      che potrebbe restimolarsi oltre il dovuto . Su questo blog e su
      indipendologo,è stato detto,che è giusto e piu bello,farli quando
      si giunge come caso a quel gradino del ponte . Questo è stato
      postato sia da Francesco che da S. Bolivar . Il mio 1° post è
      partito come commento a the pilot, su questo soggetto .
      Ron ha spiegato il pericolo del fare segreti . Penso che le ha
      denominate confidenziali,non tanto aggirare la parola ‘ segreto ‘,
      ma perchè si concede confidenza agli amici,che si stimano e si
      amano .
      Nota : Non sono io che ho chiesto un incontro nazionale con tv .
      Cosa vuol dire saint stefano è davvero incomprensibile per me .
      Parla di esaltati,guerrafondai ecc . Mi vuole bene ! E’ una sfida
      ma che pro ? Non lo capisco . Anchio rispetto ogni altra religione,
      l’ ho imparato da Ron . E non mi sono mai permesso di fare lo
      spiritoso delle altre religioni . Leggo perfino del Budda e altre .
      Ma di sicuro,quando uso la tech, di Ron, non la mischio con
      altre . Nel mio 2° post, ho ribadito il primo come dei dati di fatto .
      E alla provocazione di s. stefano di andare in tv,e aiutare la col –
      lettività, ho rispsoto con humor, andiamo da santoro …..
      Per Te S. Stefano hai la mia ARC . Dimmi cosa posso fare per
      chiarire le tue esternazioni e le mie .
      Cara Silvia,nel 2° post, ho detto che ho dato la mia disponibilità
      per la fondazione,cosa che auspicavo da quando Richard la
      proposta . Poi,gli ho chiesto se era iscritto all ‘ APIS . S. Stefano
      mi chiede se sono un rappresentante di questo …. gli ho solo
      chiesto se era iscritto… nel senso che avendo dato disponibilità
      per la fondazione,il prossimo ciclo è per me appunto APIS ,
      questo subito dopo aver fatto revisionare il meter . E’ un modo
      per dimostrare nei fatti la mia responsabilità . Stefano no l’ ha
      capito o voluto capire . Non so chi è S. Stefano in realtà .
      Probabile che Tu mi conosca,ma non cosi a fondo come credi .
      Ho com con te in modo sbagliato ? Fammi sapere. ARC infinita.

      • Silvia Chiari

        Carissimo NIC SCUSAMI ma NON sei tu il terminale, bensì Stefano !!! La sua comunicazione con te mi ha fatto girare gli zebedei così ho scritto l’impulso.
        Come ho già detto altre volte accorcio le mie comunicazioni per cui nominando subito santoro è ovvio che tu pensassi di essere tu.
        Scusami ancora ….. purtroppo mi sono anche trattenuta dal comunicare apertamente a Stefano che il suo modo di comunicare è arrogante e a volte poco intelligente soprattutto ultimamente …..e qui non vado oltre, dato che non è il luogo.
        Grazie Silvia un abbraccio a te Nic

        • Saint Stefano

          No Silvia. Un conto è voler alzare il tono di un commento a Ilarità. Che bada bene non è critica o ironia demenziale. Un conto è offendere come ha fatto Nic scrivendomi inginocchiati. Ma siamo impazziti? Mi sembra la storia di quell’ OT8 che a Quarto Oggiaro alla fermata della Ferrovia Nord cercava di fermare il treno con la mente. Anni 1990 0 1991. Naturalmente finì ricoverato in psichiatria. Ma ti sembra regolare uno che si crede un Dio al quale inginocchiarsi? Purtroppo non ci conosciamo. Ma sappi che proprio il bullo no. Poi se vuoi credere alle sciocchezze che raccontano i molti invidiosi della mia immarcescibilità, oppure alle tante notizie false apparse su e&v su di me, fai pure. Certo è che verrebbe spontaneo chiediersi come mai ad alcuni riservano batterie di artiglieria continue e per altri no. Spesso ho rischiato io la mia vita per salvare altri dai BULLI. A partire da persone a me molto care. I bulli, i teppisti, mafiosi, terroristi, sono figure che per uno come me, fondamentalmente buddista (cerco di seguire gli insegnamenti della scuola tibetana di Sua Santità il Dalai Lama) non sono un esempio da seguire. Io sono spontaneo e genuino. Dico quello che penso e non faccio il baciapile. Uso tutta la forza che posso avere in più per aiutare i più deboli. A partire da donne e bambini. Mi spiace Silvia, ma sono certo che hai, come molti altri, non credere, molti dati falsi sul mio conto. Per non dire ingiurie diffamazioni e calunnie che possono girare sul mio conto. Non da qui certo. Sempre per proteggere più deboli da bestie.
          E ti aggiungerò, stasera, tanto per stare in tema, sono stato anche male. Un malessere. Secondo te è regolare? Sono una cosa sono d’accordo. Siamo diversi. Pur appassionato a Scientology al punto di divenire staff, resto comunque fedele a voti che presi molto prima di essa e che sono in antitesi con la stessa. La mia è una visuale religiosa salvifica.
          Comunque se questa è la percezione, quella del bullo, sono certissimo che hai molti dati falsi. Non da qui. Ho forse non hai letto bene tutti i commenti precedenti.
          Va bene comunque le maledizioni cominciano a fare effetto…il corpo non è più fortissimo come una volta…ma ti garantisco che sono davvero pentito di tutta questa storia. Avevo già pesantissimi problemi di mio senza dover trovare altri che desideravano uno schiavo che si inginocchiasse al suo cospetto.

          • Saint Stefano

            E ti aggiungo per concludere Silvia, che non c’è bene più importante della salute. Lo stare bene. Fortunatamente nella mia vita sono stato anche molto bene ma credimi, tutta questa storia non mi ha giovato. Poi se capiterà e potremo incontrarci di persona ti racconterò.

          • Nic

            Ciao SAINT STEFANO,sono Nic,mi dispiace davvero del disguido che potrei averti dato . Nè ho trovato uno nel tuo
            post . Io in un posto dico ‘ in ginocchio ‘. E’ scritta cosi :
            …. in ginocchio . Era una battuta, humor . Non letterale .
            Io sono conciato piu o meno come te,tra un pò inizio
            l’ auditing,per mettere a posto un pò tutto . Hai visto
            che belle indicazioni di Elisabeth ? Della confidenzialità
            dice delle cose profonde . Sai tempo fà ho studiato il
            Budda,dimmi cosa ne pensi e se ti piace : Ho osservato
            come una cosa nasce e si forma,nasce si forma e trapas
            sa . Cordialmente Nic ARC infinita .

          • Saint Stefano

            Ciao Nic, credo che un uomo si misuri non tanto nei momenti confortevoli e di convenienza, ma nei momenti di cambiamento e contrversia. Amico o nemico, come insegna Sua Santita il Dalai Lama, sono considerazioni della mente……scusami sono in biblioteca con smartphone. Ti scrivo magari meglio dopo. Pace e bene fratello, davvero e sinceramente.
            Stefano

  5. Volevamo portare a conoscenza di tutte le persone che leggono i vari blog italiani che APIS Int. ha rilasciato un opuscolo in lingua Inglese su come iniziare un gruppo di auto aiuto che usi le tecnologie di Lafayette Ronald Hubbard. Lo trovate scaricabile sul sito APIS-Italia a questo indirizzo: http://www.apis-italia.net/disclaimer/news/

    Grazie per lo spazio messo a disposizione da Francesco

  6. Saint Stefano

    Aggiungo per concludere le mie scuse ufficiali al gestore del blog Francesco per aver utilizzato il suo spazio per questioni personali. Purtroppo a seguito di provocazioni.
    Grazie per lo spazio che dai sempre a tutti senza censura.
    Sinceramente,
    Stefano

  7. Ciao Nic, Stefano e Silvia, io vi conosco tutti e tre personalmente e so che siete persone ben intenzionate, di valore e interessate al bene comune.
    La vita spesso ha messo tutti noi di fronte a situazioni dolorose, drammatiche o molto spiacevoli; ciò nonostante siamo ancora qui a combattere per la nostra libertà, non ci siamo assoggettati ne siamo scesi a compromessi con la nostra integrità e onestà intellettuale, nel momento in cui abbiamo capito l’inganno misterico dei ladri d’anime.
    Ognuno di noi ha i suoi punti di vista, possono differire ma questo esula dalla dicotomia giusto/sbagliato. Sono le differenze che fanno bello ed interessante il mondo, le marionette non ci interessano vero?
    Sappiate comunque che sono molte di più le cose su cui siamo concordi rispetto alle altre, e le prime sono quelle più importanti, basilari.
    Mettiamo perciò l’attenzione sulle affinità, non cadiamo nei tranelli del bank!
    Pace e bene
    Guido

    • Nic

      Grazie Guido,sono Nic,le sette note riecheggiano ? Se Vuoi se Puoi…
      far scaricare il manuale di gruppo di auto aiuto,vorrei darci un
      sguarduzzo . Ho qualcuno di voi condomini,bravo al pc, e vuole
      condividerlo . Con reverenza mi sottopongo sotto i piedi del
      piu piccolo acaro sotto la suola delle vostre scarpe . ( E’ forse un
      rap ) per te Guido . Grazie Nic ARC infinita .

  8. Ragazzi, sono appena rientrato in Italia e negli ultimi 10 giorni ne ho avuti almeno 8 senza possibilita’ di alcun collegamento.
    Avro’ molto da fare per passare attraverso a tutte le discussioni ma voglio mettere L’ACCENTO sul mio totale DISACCORDO con questo POST.
    Non rientra nello SCOPO DI QUESTO BLOG e pertanto mi SCUSO per l’irriverenza usata dall’autore di questo POST.
    Puo’ essere sinceramente interessante parte degli scritti di Pilot ma alcune aree di questo articolo fanno cadere letteralmente il livello di bellezza di questo condominio.
    Le chiacchiere da bar e le elucubrazioni sulla confidenzialita’ o meno dei materiali li lascio a altri, stara’ a voi nell’esatto momento che vi troverete a studiare e drillare le procedure dei livelli avanzati confrontare i fuochi pirotecnici che il vostro E-METER farà, guidandovi come la lampada di Diogene fino alla fine di ogni livello. Questo non e’ il luogo per discuterne il contenuto.
    Qui Scientology Libera significa poter liberamente fare il ponte al di fuori della Cof$, passo dopo passo con terminali qualificati, non vieni qui che abbiamo trovato la scorciatoia.
    NESSUNA SCORCIATOIA, l’unica cosa che dovete fare e’ prendere in mano le lattine, addestrarvi come Auditor e progredire da entrambe le arcate del ponte. THATS’IT

    Francesco

    • Ho epurato parte del Post, non voglio essere o fare nessun tipo di “capetto” ma ribadisco con un commento che 11 giorni fa ho postato e che finamai E&V ha evidenziato:

      inviato il 10/01/2013 alle 13:47 | In reply to NOTsaware.
      Per fortuna che non guardo la televisione ! : D
      Invece sono un po’ rimasto dall’ultimo post di Marty…….
      Credo che sia piu’ opportuna una sede diversa la discussione e/o confronto di eventuali “materiali confidenziali” .
      Inoltre, il suo Blog come anche il nostro, e’ seguito da lettori che si trovano in qualsiasi punto del ponte, da chi mette il naso per la prima volta in Scientology e anche da chi ha fatto il ponte “gira la ruota” 2 o 3 volte.
      Sinceramente non ho compreso il perche’ abbia fatto cio’.
      Vediamo se Claudio lo traduce e lo pubblica in Italiano sull’Indipendologo. Spero di no

      …IL NOSTRO BLOG E’ SEGUITO DA LETTORI CHE SI TROVANO IN QUALSIASI PUNTO DEL PONTE ……

      Quindi l’atteggiamento Scientologese per la serie “io il ponte l’ho fatto e tu no ” qui’ e’ SGRADITO.
      Se siete Saputelli date l’ESEMPIO non con Paroloni altisonanti su un BLOG ma con AZIONI nell’UNIVERSO FISICO percepibili da tutte le DINAMICHE.

      Gracias

      Francesco

      • 278 post tradotti sono AZIONI nell’universo fisico, e non ho fatto solo quello, anzi quello è la parte minore di ciò che ho fatto a favore degli altri. (e con questo non voglio dire che tu non abbia fatto nulla, anzi tante cose le abbiamo fatte assieme ricordi?).
        Ma questo commento è irriverente nei miei confronti, e a dire il vero non me lo merito proprio. Non ho mai e poi mai sminuito nessuno perchè era in fondo al Ponte. Non ho mai fatto il “saputello”, e a dire il vero ho sempre dato il buon esempio. Sfido chiunque qui dentro a dire che non è vero. Pertanto prima di scrivere cavolate che potrebbero ferire le persone ci penserei due volte. Detto questo vi do la buona notte e con ARC saluto tutti, Francesco compreso.

        • Marco

          Completamente d’accordo con Simon, il Post non aveva nulla di trascendentale, ne di scandaloso, ne di “segreti infranti”.
          Molti i commenti anche spinti, ma nessuno ha violato nulla.

          Grazie a Simon per il suo esemplare e meritovole impegno. Che è possibile solo per grande passione.

          Questo è un blog frequentato da molte persone, ovviamente con molti livelli di comunicazione, chi con il grado 0 realizzato e consolidato : ” capacità di comuncare su qualsiuasi argomento” ; chi con alcune considerazioni sul comunicare o meno su certi argomenti, ecc. ecc.
          Ci sono molte persone e molti spettatori.

          Ma chi è libero di comunicare… perchè deve trattenersi? perchè essere withold?!?! Mi viene in mente Ron in una conferenza… “Che cosa stai facendo? Ti stai trattenendo?”

          La com. deve essere naturalemente onesta e rispettosa, ma non essere impedita, o trattenuta per paura che qualcuno non capisca o si offenda.

          Per similitudine dico che ci sono molti livelli di com/confronto, come ci sono molti canali televisivi… una persona si ferma a vedere sempre il canale che gli piace di più… e se ogni tanto trasmettono un programma che non è bello come al solito… beh, ha sempre la facolta di… spostarsi in un altro canale…

          DIANETICS 55

          “Dell’aberrazione non è necessario conoscere niente di più al di là del fatto che essa è uno scompenso nel ciclo di comunicazione.
          Ma per sapere questo, naturalmente, dobbiamo conoscere le componenti della comunicazione e il suo comportamento previsto.

          Alcune delle situazioni che si possono verificare in una linea di comunicazione aberrata sono il fallimento nell’essere duplicabili prima ancora di emanare una comunicazione, un’intenzione contraria all’essere ricevuti, una non disponibilità a ricevere o a duplicare una comunicazione, una non disponibilità a sperimentare una distanza, una non disponibilità a cambiare, una non disponibilità a dare attenzione, una non disponibilità a manifestare intenzione, una non disponibilità a dare riconoscimenti e, in generale, una non disponibilità a duplicare.

          Potremmo arrivare a dire che il motivo per cui ha luogo la comunicazione invece di occupare lo stesso spazio e sapere (la comunicazione introduce l’idea della distanza) è che non si è disposti ad ESSERE quanto basta per essere qualunque cosa.

          Uno preferisce comunicare che essere.

          Perciò scopriamo che l’incapacità di comunicare è una scala graduale: aumenta insieme all’incapacità di essere.”

          “Qualcuno potrebbe trarre la conclusione che la soluzione al problema della comunicazione sia non comunicare.
          Uno può dire che se non avesse cominciato a comunicare, ora non si troverebbe nei pasticci.
          Forse in questo c’è qualcosa di vero, ma ancora più vero è il fatto che il processing dato con l’intento di rendere superflua la comunicazione, o di ridurla, non è assolutamente processing, ma omicidio.

          Un uomo è morto nella misura in cui non può comunicare.
          È vivo nella misura in cui può comunicare.

          Tramite innumerevoli prove fatte nel dipartimento internazionale delle pubblicazioni e ricerche dell’Associazione degli Scientologist Hubbard ho scoperto, in maniera che può considerarsi conclusiva, che l’unico rimedio al vivere è la massima comunicabilità.

          Bisogna accrescere l’abilità a comunicare.

          Probabilmente l’unico grave errore che esiste nella filosofia orientale, quello che ha ostacolato anche me quando ero giovane, era l’idea che ci si dovesse ritirare dalla vita.
          A me sembrava che tutti i buoni amici che avevo tra i monaci ed i santoni stessero cercando di restringere e di interrompere la loro comunicazione con l’esistenza.

          Qualsiasi cosa dicano i testi di filosofia orientale, questa era la prassi delle persone che avevano più familiarità con le pratiche mentali e spirituali orientali.

          Così vidi individui che impiegavano dai quattordici ai diciotto anni per raggiungere un alto livello di sanità spirituale.
          Vidi tantissimi uomini studiare e pochi arrivare.

          Per il mio impaziente e prettamente pratico punto di vista occidentale questo è intollerabile.

          Per moltissimi anni mi sono posto questa domanda: «Comunicare o non comunicare?»

          Se comunicando ci si cacciava in problemi tanto complessi, allora, ovviamente, bisognava smettere di comunicare, ma non è così!?

          Se uno si mette nei pasticci comunicando, dovrebbe continuare a comunicare. Più comunicazioni, non meno, è la risposta, e considero risolto questo dilemma dopo un quarto di secolo di ricerca e riflessione”.

          • Ciao Marco, ti ricordo che abbiamo un esempio lampante di un blog sempre italiano che Prima che nascesse la reception, si è preso la libertà dell’autorità di lasciar passare commenti dove alcuni commentatori rivelavano informazioni sensibili di altri commentatori del blog solo per il fatto che non erano in linea con il loro pensiero di totalitarismo o se volessi fare il romantico tragico rubando la parola di Nic , ovviamente in tono scherzoso, non si sono messi in Ginocchio.

            La Reception ha una sua linea ed uno scopo ben chiaro, ti invito qualora tu volessi commentare con dati e o informazioni dei livelli Avanzati, a farlo in altri posti più consoni.
            È non per me “che il ponte l’ho fatto” 🙂 ma per il rispetto nei confronti di chiunque ci legge .
            Ti faccio esempio: Tu 10 anni fa che apri una pagina di Internet dove trovi dei commenti dove parlano di dati confidenziali. La tua reazione ? ” entheta !!” .
            Bene, questo blog e’ aperto a chiunque.
            Possono leggere anche quelli della Chiesa , possono leggere anche quelli atei, possono leggere gente di altre religioni. Qui si sta ragionando e ci si sta evolvendo per ripristinare quello che era lo scopo originale E si mira alla funzionalità’ di Scientology . Una funzionalità percepibile da tutte le dinamiche.
            Invito tutti i commentatori a rispettare questo volere o se preferite questa politica per la quale la Reception e’ nata.

            Grazie

          • Marco

            Caro Francesco, forse non mi sono espresso bene, io non ho mai avuto nessuna intenzione di parlare/spiattellare nessun dato dei livelli OT…

            A me è piaciuto il Post di The Pilot, perchè proponeva UNA DISCUSSIONE interessante sulla necessità di una “confidenzialità”, o per meglio dire sulla segretezza della Cof$, che per contagio ha fatto “ammalare” tutti gli Scntologist di poca comunicazione… ovvero che ha fatto comunicare gli Scntologist sulle barriere, più che sulle libertà (e/o comunicare sui fanatismi e fondamentalismi, tipici di una setta, quale è diventata la “chiesa di Scn”)

            Negli anni trascorsi dentro alla Cof$ io avevo notato che più passsava il tempo e più le persone parlavano sempre meno tra di loro, impaurite e/o terrorizzate di sbagliare a parlare/comunicare… questo faceva sempre più introvertire e diventare fanatici gli scntologist.

            L’analizzare da dove e perchè e se serve o meno avere questa quantità, di segretezza è stato un bel momento di discussione…

            Dunque Francesco, riguardo alla tua preocupazione ” La Reception ha una sua linea ed uno scopo ben chiaro, ti invito qualora tu volessi commentare con dati e o informazioni dei livelli Avanzati, a farlo in altri posti più consoni.”… beh, io non ho nessun motivo, nessuna intenzione, nessun recondito scopo per raccontare gli “avvenimenti” dei livelli.
            A che pro?

            Mi spiace che l’hai pensato.

            Un abbraccio
            Marco

          • Ciao Marco, sono sicuro che tu non avevi nessuna intenzione di trattare argomenti non Consoni a questo blog.
            Purtroppo nell’articolo di Pilot vi erano contenuti dati e o nomenclatura appartenenti a materiali dei livelli superiori.
            Come già capitato in precedenza, l’articolo poteva essere “confezionato” ad HOC senza perderne il succo.
            Io personalmente sono mancato dall’Italia per parecchi giorni ed ho lasciato il compito di portare avanti la linea editoriale a Simon, instancabile compagno di mille avventure .
            Appena tornato mi son trovato un nel pacchetto di DEV-T e non ne capivo la fonte.
            Scoperto che il problema era nel post, ne ho tagliato una parte scusandomi per l’accaduto.
            Probabilmente Simon se l’e’ presa a livello personale ma così effettivamente non è .
            Il suo incessante lavoro e’ stato apprezzabile da chiunque sia passato dalla Reception e per questo lo ringrazio.

        • Caro Simon,

          “278 post tradotti sono AZIONI nell’universo fisico, e non ho fatto solo quello, anzi quello è la parte minore di ciò che ho fatto a favore degli altri. (e con questo non voglio dire che tu non abbia fatto nulla, anzi tante cose le abbiamo fatte assieme ricordi?). ”

          Probabilmente hai preso un bel Granchione, tipo uno di quelli che erano nella mia pentola mentre risalivo lungo il Nilo il ventre dell’Africa, questo messaggio non era rivolto a te.
          È’ innegabile il grande lavoro e la tua grande partecipazione alla struttura della Reception .

          “Ma questo commento è irriverente nei miei confronti, e a dire il vero non me lo merito proprio. Non ho mai e poi mai sminuito nessuno perchè era in fondo al Ponte.”

          Logico che questo commento non lo meriti, semplicemente non era il tuo ma per qualche ragione hai creduto che avessi puntato il dito a te.
          Sono convinto che tu non abbia mai sminuito nessuno in quanto in fondo al ponte.
          Infatti dimostri che non è così audendo costantemente persone nuove.

          ” Non ho mai fatto il “saputello”, e a dire il vero ho sempre dato il buon esempio. Sfido chiunque qui dentro a dire che non è vero. ”

          Nessuno ha mai detto che tu eri saputello, ti invito a rileggere l’ultima serie dei miei commenti.
          Saputello è chi si permette elucubrazioni poco chiare nei confronti di materiali non resi pubblici Per permettere a tutte le persone di buona volontà di acquisire passo passo la conoscenza e la abilità per poterli affrontare, valutare e percorrere fino in fondo da solo Auditor e da pre OT.
          Di primo acchito anche io avrei voluto Richiamare all’attenzione nic per le parole dette nei confronti di Stefano ma poi la comunicazione fatto il suo dovere anche se attraverso un via come questo blog.
          Effettivamente si trattava di una mal comprensione Riguardante il tono che Nic voleva mettere su una parola ma che ha generato parecchia confusione in quanto ” scritta non tendeva l’idea “.
          Di persone “saputelle” ne abbiamo viste parecchie all’opera dentro la Cof$ , ricordi quello che giustamente ti sta sul gozzo che spesso mi menzioni ? ( pensa su OT1 ! )
          Era riferito a loro.

          ” Pertanto prima di scrivere cavolate che potrebbero ferire le persone ci penserei due volte. Detto questo vi do la buona notte e con ARC saluto tutti, Francesco compreso.”

          Potrei dire lo stesso a te, ma in quanto ho compreso che hai frainteso lo scopo di questi commenti, nel mio universo non è’ mai scoccato nessun fulmine ma solo un’immediata comprensione di come questa ” comunicazione di servizio” sia basata su mal comprensioni .

          Potrei anche stare questionare sul come mai questo tuo tipo di messaggio è apparso su un blog pubblico, Abbiamo una linea di Comunicazione privata e Certe cose sarebbe stato meglio tenerle nel dietro le quinte.

          Conosci benissimo la linea di Policy di questo blog, La abbiamo decisa insieme .
          Sempre insieme abbiamo deciso quando e se pubblicare alcuni post molto delicati riguardante fatti ,avvenimenti storici o Linee evoluzioniste Al fine di poter rendere i nostri lettori degli Scientologists con un punto di vista sempre più ampio, Sempre più liberi di pensare con la propria testa, Liberi da modi di fare, usi e costumi che la Chiesa ci aveva incollato ma che con Scientology non avevano niente a che fare.

          Francesco compreso cioè io non è niente di più e niente di meno di ognuno di voi cari condomini.
          Sto solo cercando di essere un vero Scientologo, coerente ai nostri ” insegnamenti” e magari un po’ da esempio per chi deluso non sta facendo nessun passo per progredire sul ponte.
          Per concludere, Simon mi rivolgo a te solamente : Ne abbiamo passate tante assieme e tante ne passeranno ancora, Questo è un esempio lampante di quanto un mondo cibernetico sia lontano dalla vita reale.
          Con profonda stima ed affetto Francesco

          P.S. : Per tutti coloro che bramerebbero invece per parlare e speculare, ipotizzare o fare voli pindarici su storie, fatti e o contenuti dei “livelli avanzati” , esistono altri porti dove approdare e farlo liberamente.

          • Ecco appunto, abbiamo una linea privata, prima di agire da Kapò potevi usarla, non conta nulla dire, giustificandosi “non voglio essere o fare nessun tipo di capetto”, potevi usarla. Di fatto hai agito come tale, storpiando il senso del post. C’è chi usa il “mannarino” metaforico, e chi usa quello telematico.
            Come ti ho scritto in privato, trovo che hai confuso il simbolo con la significanza che ci sta dietro. Peccato, hai perso l’ennesima occasione di discutere un argomento scottante che avrebbe portato maggiore comprensione alle persone. Sono deluso.
            Ma su questo aveva ragione The Pilot all’inizio del post: “Eppure, questo è il punto più duro della riforma da digerire per lo scientologo medio. Molti riescono a vedere tutte le altre outness, ed essere d’accordo con me su questi punti. Ma sono stati colpiti così duramente con la falsa informazione riguardo ai pericoli dei materiali dei livelli superiori che ne sono terrorizzati.
            Detto questo, la ferita è aperta e non scrivo qui perché ho dell’astio contro le persone, ma perchè è qui che mi rispondi ed è qui che hai preferito agire e commentare prima di usare la linea privata. Ma poi che male c’è, sempre di comunicazione si tratta. Mica è scritto che devono essere tutte positive e senza nessuna critica. Anche questa è libertà.
            Il peccato è perchè hai confuso i riferimenti provocatori di Pilot ai livelli confidenziali con il vero problema: Oggi dentro la Chiesa TUTTO è diventato confidenziale. Dagli Event all’Etica per dire. E io sinceramente era di questi che volevo parlare.
            La protezione dei livelli superiori non si fa nascondendo le cose alle persone, ma facendogli comprendere che il valore di questi è possibile ottenerlo solo con un approccio graduale. Se nascondi ogni cosa, anche semplici parole, avvolgi nuovamente in un mistero ogni cosa e crei più danno che mai. Come si porta a comprensione le persone? Comunicando, non nascondendo.
            Relativamente al post di Marty, lo trovo normale. Chiedere alle persone dove si trovavano 75 milioni di anni fa non è svelare chissà quale dato confidenziale. Semmai è una domanda stupida, visto i dati e le risposte. Infatti il post è stato tolto velocemente e i risultati dell’inchiesta non sono stati pubblicati. C’è una differenza sostanziale tra la comunicazione su qualsiasi argomento e il “fanatismo religioso”; cioè comunica solo su ciò che piace a me. Certo è il tuo blog, puoi decidere ciò che vuoi. Ma poi ne paghi le conseguenze personalmente, come le pago io se sbaglio.

          • Certo Simon , come giustamente ci insegna LRH, puoi avere regione. Prenditela tutta, io non so che farmene della mia ragione nel mio universo se la cosa non posso condividerla in tutti gli universi.
            Nel Post di Marty, a mio avviso provocatorio ma di bassissimo livello, si sono ovviamente innescati commenti a ” ruota libera ” che potenzialmente hanno Creato un sacco di confusione in qualcuno.
            Ognuno di noi è’ libero di fare ciò che vuole, ma secondo me è’ sanità quando si prevede nel futuro cosa si causerà con questa azione.
            Ribadisco che questo post io non lo avrei “passato” in quanto non rispetta gli accordi presi per la “linea editoriale” di questo Blog e quindi è’ tutto il mio diritto, come di chi ha espresso il proprio dissenso quando pubblicato, di rendere noto ai condomini il mio pensiero a riguardo. Percepisco carica, ben venga , hai tutti gli strumenti per occupartene. Se per te io sono il kapò , ok, sarò tale ! 🙂
            Nessuno sta sminuendo il tuo operato , ti ringrazio per ciò che hai fatto fino ad ora. TU sei consapevole che IO in questo porto ho sempre garantito a tutti i condomini l’assoluta privacy e l’assoluta salvaguardia dal lasciar passare qualsiasi contenuto derivato dai materiali confidenziali.
            Non mi porta che siano di ” dominio pubblico” o che ne parlino alla TV.
            Io la TV non la Guardo, preferisco leggere.

  9. maurice

    qui non c’e uno che ha ragione o ha torto, questa è un 0pinione sulla quale uno può andare in accordo o no! Questo è tutto! il resto sono p..le di più. Non ci sono verità assolute ma convergenza di vedute basate sulla propria realtà. Ovvero cio che è vero per me è vero per me, non vi ricorda qualcuno? un altra cosa che è una importante e che se la cosa funziona per voi e se funziona su tutti vuol dire che funziona. punto!!! vogliamo tirarci fuori da ste tiritere, bacchettonismi, pregiudizi, ecc. il ciclo di com che cosa ci dice alla fine ci deve essere duplicazione e comprensione. se hai capito la cosa finisce lì giusto o sbagliato che sia.

  10. Gonos

    La confidenzialità nella Church è stata usata in modo terroristico; gli scientologist sono terrorizzati all’idea di imbattersi in materiali confidenziali ed evitano accuratamente di affrontare qualsiasi argomento che riguardi quell’area, credo, anche fra persone che hanno già fatto i Livelli OT.
    Il tutto con minacce di cicli di Etica e multe milionarie; una soppressione pazzesca.
    Detto questo ritengo che ai fini del “caso”, è utile che ci sia un certo grado di confidenzialità per evitare confusioni e restimolazioni che possano complicare il percorso della persona. Quindi, una confidenzialità che tuteli la persona, non la Church.
    Certo che questo vale solo per chi ha deciso di diventare scientologist e ne abbraccia i principi. Di questi tempi se parli di Scientology a una persona con l’intento di fargliela conoscere, appena può va su internet a scoprirne di più e si becca tutto quello che trova. Trova anche dati confidenziali che per lei non sono confidenziali; sono dati su Scientology.
    Fate bene a non pubblicare dati confidenziali perché non è giusto che le persone li leggano “involontariamente”; chi proprio si vuole togliere lo sfizio (invece di fare un percorso serio, sul Ponte), lo può fare pescando da qualche altra parte, ma facendo una scelta consapevole (si fa per dire).

    • Gonos hai espresso il tuo punto di vista che condivido appieno, in modo intelligente e articolato, ben scritto , olà finalmente qualcuno che è sulla mia stessa lunghezza d’onda .Non si tratta di ostentare o inneggiare a questo o quello, ma se risponde alla domanda: a cosa serve?E’ utile per aumentare la consapevolezza dell’individuo o no, oppure semplicemente non serve, e potremmo farne benissimo a meno, io propendo per la seconda ipotesi, in questo caso sarà meglio che ritiri fuori il mannarino…metaforico
      MARISA

    • Perchè, questo post di cosa parlava? Incitava forse le persone a discutere i dati dei livelli superiori?
      Se la pensate così allora vi invito a rileggerlo e rileggere i vari commenti.
      Sono d’accordo con te Gonos, lo sono sempre stato in primo luogo.

      • Tony Pacati

        Penso Marisa intendesse “la mannaina” (una piccola mannaia)
        piuttosto che un mannarino (un cucciolo di mannaro?).
        Scusate la battuta scema, così… per sdrammatizzare un po’.
        Vi seguo sempre!

        ciao

  11. Saint Stefano

    Eccomi Nic, ho trovato una tastiera A volte da un scontro può nascere un’amicizia \certo è che sei vuoi conoscere davvero qualcuno uno scontro tira fuori la vera essenza Dovrebbe essere un test obbligatorio per un qualsiasi dirigente Lavorare sotto pressione e vedere come risolve Il modo in cui lo a dimostra la sua capacità reale Credo che siamo fortunati ad essere in un ambiente come il blog di Francesco dove viene applicata Scientology per risolvere Credimi le tue e le loro parole, mi hanno fatto stare meglio Avrei molto da dire ma essenzialmente e credo la cosa pi< importante è che ti ho compreso A dire il vero, pur paradossalmente, all'inizio credevo tu non fossi di questo blog Ti credevo un altro che scrive anche su altri blog provocando E' uno scientologo presumibilmente e credo anche non un pre-clear ma queste sono mie considerazioni Perciò c'è stato uno scambio e lo si capisce chiaramente da come ti ho risposto Mi sembravano troppo estremistiche le tue affermazioni e non conoscendoti pensavo a qualche st,,,,o che ho avuto modo di leggere anche in altri contesti
    Va bene, per il resto credo sia meglio vedersi di persona, compreso con Silvia se lo desidera Così possiamo farci un'impressione pi< concreta e meno virtuale e, soprattutto evitare che taluni sguazzino per le nostre discussioni
    Dai organizza una serata e al limite mi aspetto una pizza pagata da te Silvia no perchè e sempre e cmunque una signora e le signore non pagano 😀
    Dai scherzo un po' per sdrammatizzare Ti auguro buona serata e non vi preoccupate: Non scrivo piu 😀 sento già le grida di gioia 😀 ) Tanto come giustamente scrive Marisa, se può essere utile bene, così giusto per scrivere su un tono che non si confà, non ha senso
    Ciao e a presto
    Stefano

  12. La comunicazione e’ il solvente Universale, ma fa molto anche l’intenzione di voler utilizzare la comunicazione per dissolvere attriti e malcomprensioni.
    Sono contento che Nic e Stefano abbiano “rotto il ghiaccio” e si siano ritrovati a parlar la stessa lingua.
    Ricordo a “tutti” i naviganti che il Blog e’ un Grande VIA e pertanto le leggi della comunicazione a due sensi se ne vanno a “REMENGO” quindi e’ probabile che a volte non “arrivi” il tono con cui avete scritto il commento o il senso giusto di come voi lo intendavate far arrivare.
    Pace e Bene Fratelli, Pace e Bene !
    Francesco ( quello che va a dormer )

  13. paolo facchinetti

    Bene, spero/credo che con questa lunga serie di comunicazioni si sia chiarito e senz’altro approfondito l’argomento della CONFIDENZIALITA’. Da un certo punto di vista potrebbe sembrare che ci sia stato un eccesso di comunicazioni sull’argomento, un po’ come fa notare Maurice, dall’altro andando in profondità a volte si sprigionano delle energie altrimenti nascoste con grandi aghi liberi finali. La mia “predilezione” va alla seconda ipotesi. Lunga vita a lorenzoegiorgio sorgente di questo blog e a Simon infaticabile e insostituibile traduttore e redattore!

    • Marco

      Sottoscrivo quanto detto da Paolo, comunicare è sempre meglio che non comunicare… e spesso è proprio vero che ci sono veramente degli ampi aghi liberi.
      Come già quotato, comunicando può succedere di fraintendere e misdupplicare… è inoltre vero che nessuno è perfetto, compresa la propria comunicazione.

      Per moltissimi anni mi sono posto questa domanda: «Comunicare o non comunicare?»

      Se comunicando ci si cacciava in problemi tanto complessi, allora, ovviamente, bisognava smettere di comunicare, ma non è così!?

      Se uno si mette nei pasticci comunicando, dovrebbe continuare a comunicare. Più comunicazioni, non meno, è la risposta, e considero risolto questo dilemma dopo un quarto di secolo di ricerca e riflessione”.

      Sono d’accordo anche per un Hip Hip Urra per Francesco e Simon.

      Marco

  14. Luana

    Ciao ragazzi, la mia percezione, ripeto e’ una mia percezione e ci tengo a specificare “Mia”, sembra di capire che in alcuni commenti non si tratta piu’ di “punti di vista” diversi e quindi discutibili, ma semplicemente assomigliano a delle restimolazioni.

    Attenzione : Mia percezione.
    Luana

    • Silvia Chiari

      Luana anch’io ho avuto e non solo …la stessa percezione…. ma le restimolazioni che percepisco e a cui ho avuto anch’io una partecipazione NON riguardano i dati confidenziali perchè in questo post non ne ho letto o perlomeno se ce ne sono stati non mi sono accorta ….quindi da qui nessuna restimolazione ……. la restimolazione che ho percepito è nelle persone che hanno scritto, nel loro tono e nelle comunicazioni nascoste che non sono state realmente formulate……………

  15. Saint Stefano

    Scusate vorrei dire qualcosa in merito. Sono restimolativi. LRH l’ha scritto. Poi se uno pensa di saperla piu lunga di lui, realta sua. Non credo stia scritto che resti subito fulminato o pietrificato leggendoli. Approvo chi ritiene che sia non solo eticamente ma anche moralmente scorretto pubblicarli come se fossero innocue letture tipo Topolino. Il meccanismo key-in credo dovrebbe essere duplicato. Se non ho malcomprensioni a riguardo.

  16. dave

    E’ interessante notare, che i dati confidenziali sono comunque dati che un essere conosce già?….O no?

    • Beh, questo si che e’ misterioso ! 😉 Arrivare al conoscere attraverso il non conoscere e’ una via funzionale.
      Per fermare la “spirale discendente” proseguiamo lungo un ponte fino a che smettiamo di avere guadagni in negativo (negative gain), ossia togliamo togliamo togliamo qualsiasi cosa che non e’ se stessi.
      Da li ( in teoria ) si comincia nella vera banda OT, ma attualmente questa parte del ponte e’ di fatto un ciclo incompiuto e non disponibile.
      Quindi benvengano i nuovi pionieri !

  17. Saint Stefano

    Aggiungo per chiarire. Non li ho mai letti, e non so di cosa si tratta. Sono d’accordo contro i fanatismi e gli eccessi qui discussi, della Chiesa. Pero osservo e leggo. Ad esmpio molti Ot3 parlano di meter che fanno fuochi di artificio. A prescindere dal fatto che possa non essere considerato uno strumento attendibile, il meter, dai critici. Un buon scienziato, che applica un metodo scientifico di ricerca potrebbe ravvisare che LRH ha scoperto effettivamente qualcosa. Lui afferma di essere, pubblicamente, il primo. Il primo ad avere attraversato quella barriera non so di cosa ma che lui chiama del FUOCO. Percio dunque perche, anche senza fanatismi ed eccessi, non dargli retta quando chiede confidenzialita o segretezza circa questa sua scoperta? Insomma avra avuto i suoi buoni motivi. Poi che in giro per il mondo vengano letti sul giornale da molti senza effetti collaterali evidenti, non credo debba sminuire il warning della scoperta spirituale sulla traccia del tempo da parte di LRH. Ringraziando nel contempo per le ottime traduzioni e articoli postati. Non conosco Simon ma leggendolo da un po, a partire da indipendologo, ha fatto davvero un buon lavoro. Grazie e a tutta lareception.

    • Saint, i dati sul muro del fuoco sono stati rilasciati per la prima volta da Ron stesso sul RJ 67 (Ron Journal). Quindi che cosa c’è di meglio di andarli a leggere. Non preoccuparti non sono CONFIDENZIALI.
      RJ67
      Il mistero di questo universo e di questa particolare area dell’universo è stato – per quanto concerne la sua traccia – completamente occluso. Nessuno è mai stato in grado di penetrarlo e di uscirne sapendo ciò che è successo. Infatti, è così occluso che, se qualcuno cercasse di penetrarlo, come sono certo molti hanno provato a fare, morirebbe.
      Il materiale che coinvolge questo settore è così viscido ed è attentamente pianificato per uccidere chiunque scopra l’esatta verità che contiene.
      Pertanto, nel febbraio di quest’anno, mi sono ammalato gravemente, ho quasi perso questo corpo, ma in un modo o nell’altro ci sono riuscito e ho ottenuto il materiale, rimanendo vivo quando l’ho attraversato. Sono certo di essere stato il primo che ne sia uscito vivo nel tentativo di ottenere quel materiale. Questo materiale di cui parlo, naturalmente, è materiale molto elevato e mi perdonerete se non ve lo descrivo in chiari dettagli, perché è molto probabile che farebbe ammalare anche voi.

      Il RJ67 parte con una sfilza di storie che riguardano i nemici di Ron dell’epoca, dalla CIA all’FBI, alla Dea, passando per i politici e per i giornalisti, ecc… tutte sfide vinte, tutti sistemati (parole di Ron sul RJ67), ma poi vediamo nei fatti che così non è stato. Ma questo poco importa, rimaniamo sul pezzo.
      Io solitamente, prima di scrivere un pezzo, di tradurlo, di parlare, mi informo. Leggo i dati, chiarisco i termini e magari mi faccio anche un demo o due. Non mi piace essere letterale e dire cantonate (poi a volte sbaglio comunque).
      Così mi sono preso la briga di sottolineare i dati importanti. Ron. E come vedete, non ha mai detto che i livelli superiori non si possono discutere a grandi linee, che non si possono nominare particolari, nomi ecc.. ciò che ha detto è questo che leggete voi e che potete trovare su ogni pezzo promozionale della Chiesa. Ed è anche il motivo per cui chiunque leggesse questo materiale, ma che non fosse pronto per riceverne la sua realtà non ne patirebbe danno alcuno. Questo spiega anche perchè molti non-scientologist ci ridono sopra e non beccano nemmeno un raffreddore. Non hanno realtà!!
      Ora invece, dall’altra parte, hanno preso LETTERALMENTE le parole di Ron, in special modo MORIREBBE…AMMALARE…PERSO IL CORPO…UCCIDERE… ahhhh che danni fa la paura, molti più di una guerra.
      Per favore, non siate letterali.
      A voi la comprensione.

      Disclaimer: Questo commento non vuole essere un invito a leggersi i materiali di OT 3, per chi è sul ponte o vuole salirci, è consigliabile arrivarci per gradi, appunto i Gradi di Scientology. Poi vedrete che arriverà anche la realtà e i mezzi per attraversarlo agevolmente.

      • Vero Simon ! Bellissimo commento ed ottimo punto di vista !

      • Marco

        Bel commento Simon, ho capito perfettamente cosa intendi quando dici “non siate letterali e sono completamente d’accordo…

        Ma se si rilegge il RJ’67 ci sono delle frasi che… hai voglia a non prenderle a livello letterale… non è così facile dagli un significato meno enfatizzato di quello che dice:

        Nessuno è mai stato in grado di penetrarlo e di uscirne sapendo ciò che è successo. Infatti, è così occluso che, se qualcuno cercasse di penetrarlo, … , morirebbe.

        Il materiale che coinvolge questo settore è così viscido ed è attentamente pianificato per uccidere chiunque scopra l’esatta verità che contiene .

        Pertanto, nel febbraio di quest’anno, mi sono ammalato gravemente, ho quasi perso questo corpo, ma in un modo o nell’altro ci sono riuscito e ho ottenuto il materiale, rimanendo vivo quando l’ho attraversato.

        Sono certo di essere stato il primo che ne sia uscito vivo

        Puoi dirmi il tuo punto di vista su queste frasi, che ho messo in grassetto?

        Scusa l’insistenza su questo argomento, ma riguardo ad OT3 mi pare importante mettere i punti sulle i.

        Grazie
        Marco

        • Certo Marco. Spero di essere chiaro. La prima frase è relativa alla seconda, quindi spiegando la seconda si capisce meglio la prima. Attentamente pianificato… Le cose si pianificano forse da sole? Però relativamente alla prima, Ron è un pochetto supponente, visto che lui non è morto attraversandolo. Io so il motivo per cui Ron ha detto così, ma molti prendendolo alla lettera potrebbero elevarlo ad essere superiore, un semiDio quasi… perchè in fondo lui c’è riuscito e altri no. Lui primo e altri morti. Un po’ Bartali e Coppi insomma.
          Il resto segue a ruota,
          Sono certo di essere stato il primo… è solo perchè se ci fosse stato un altro primo, ci sarebbe stata un altra Scientology prima di questa. Chiunque avesse fatto questo livello, e avesse avuto compassione per il genere umano, avrebbe cercato di salvarlo.

          • Tony Pacati

            caro Marco, caro Simon,
            la sapete la barzelletta della “vendetta dell’auditor”?
            Era una delle poche che circolava nelle org quando erano un po’ più su di tono, tanti anni fa.
            Un auditor porta in session un pc che gli sta proprio antipatico, inizia la session e gli dice “vai ad un momento di dolore, ci sei?” il pc risponde SI!
            “bene, grazie, fine della session!” si alza e se ne va.

            Per quello che ho imparato, la session funziona così: si cerca qualcosa di RESTIMOLATIVO, magari MOLTO restimolativo, poi con l’auditor e le tecniche di scientology si fanno tutte le azioni necessarie per passare attraverso la cosa fino a quando la restimolazione è maneggiata e la persona è F/N, COGNITION, VGI e felice e tranquilla e desiderosa di scrivere un successo.
            Se la lasci a metà del ciclo, restimolata ed abbandonata a se stessa, starà male, da li in poi.
            QUALSIASI cosa sia la restimolazione, che si tratti di ricordare la merendina che ha rubato al compagno di banco o le astronavi in fiamme ai bastioni di Orine, resta un ciclo aperto che lo farà peggiorare.
            Se una persona che non ha nessuna realtà su cosa sia veramente scientology legge i dati dei livelli OT, probabilmente si restimola meno che a vedere ALIEN VS PREDATOR, 2 ore di budella sui muri.
            Ma se un vero e magari vecchio scientologo, si addentra in quei dati e si impegna a studiarli, comprenderli in maniera approfondita, cercando di capire come possono averlo influenzato e poi lascia la cosa a metà, senza i famosi F/N COG e VGI, non resterà li morto stecchito sulla sedia, ma,da li in poi comincerà ad essere un po’ preoccupato, un po’ pessimista, un po’ introvertito, magari trascurerà la moglie ed il lavoro, forse avrà problemi di digestione ed il bicarbonato non funziona più come una volta, poi DOPO 5 ANNI magari muore e saranno tutti d’accordo che è stato un attacco di peritonite fulminante…. invece, per me, è morto perché ha studiato i dati dei livelli OT SENZA iniziare, attraversare e completare il livello nella giusta sequenza.
            Tutto qua, nessun mistero, nessuna maledizione del faraone.
            Ci sono tante altre belle cose da appassionarsi in scientology, anche più avventurose ed intriganti dei livelli PRE OT (non dimentichiamolo, i veri livelli OT non li ha fatti ancora nessuno, salvo forse Richard, e poi anche Martin ha detto che “non ci sono” e bisogna arrangiarsi da soli magari persino anche con “altre pratiche”!?!)
            vado a mangiare,
            ciao

          • Bello Tony Pacaty, Family & Friend’s !
            Mi piace tanto il tuo modo di entrare, cosi’ pacato, così Reale …… e’ come se tu mi avessi fatto una plastilina invece del commento ….
            Avrei proprio voglia di vedervi per scambiarci un segno di pace ( salame di montisola docet )
            Un abbraccione
            Francesco

          • Marco

            Va beh, vogliamo discuterne ancora un pò? Discutiamone…

            Vedi Tony, io credo che parlare dei livelli OT, fino ad un punto Flat, sia abbastanza interessante… e senza dover spifferate nulla dell’episodio…

            Grazie Simon per la tua precisazione, ma non ho capito benissimo cosa intendi, almeno credo di non aver capito…
            Sono d’accordo con te che Ron è stato elevato a semiDio… ma chi ha fatto questo lavoro di esaltazione?
            Lo scopo era evidentemente quello di creare un Idolo da idolatrare, ma questo intento credo sia stato pianificato accuratamente dalla “religione di Scn”… , credo sia stata una strategia per far sentire tutti in debito (con tutti i risvolti propiziatori e di devozione connessi) nei confronti di LRH e dunque di chi ne è l’erede (usurpatore)… DM (e company).

            È sempre stato così nelle religioni e/o nell’ambito dei non sicuri ambiti spirituali, ad un certo punto prevale la politica. I Papi hanno quasi sempre fatto quello che pensavano meglio… per i loro privilegi…
            Non dimentichiamo che: “L’occasione fa l’uomo ladro”… e che “il delirio di onnipotenza” può prendere la mano.

            Riguardo “al pericolo di morte” nell’aver attraversato OT3… che il livello fosse così pericoloso, fino a rischiare la vita nello scoprirlo…tu dici che forse Ron a esagerato?
            Può essere, Ron ha sempre vissuto dei momenti di enfatizzazione e può darsi che abbia esagerato, ammesso ma non concesso.
            Ma se anche fosse, questo non nega il fatto che sia stato il primo per davvero e questo fa supporre che in effetti onestamente sia stata veramente dura trovare ed attraversare questo episodio dove: “da li in poi c’è stata la morte” (anche questa affermazione mi ha sempre impressionato parecchio… ma ne avevo già una certa realtà, per cui ho pensato che fosse come diceva Ron).

            Dunque nonostante tutti i disagi per (forse) troppa enfatizzazione: grazie LRH.

            Caro Tony, quello che adesso dopo molta strada percorsa dal ’67 in poi appare meglio, è che… : si può stare di fronte… come dice Elisabeth, si può confrontare.

            Io credo Tony che qualsiasi auditor deve stare di fronte e che deve/può fare a meno di restimolarsi… certo bisogna avere un po’ di addestramento.

            Questo per dirti che non sono completamente d’accordo che dopo essere stato restimolato stai male da li in poi… non è tecnicamente vero, e non è certamente vero per uno scientologo addestrato.
            Stai invece male “da li in poi” quando di sorpresa vieni pugnalato alla schiena… magari più e più volte.

            Secondo me quello che fa male, e può portare a guai seri come tu ipotizzi, è la Reverse Scn, che è una costante subdola azione di impantanamento del caso; di un caso che (forse) si è affidato troppo a punto effetto ad una organizzazione che poi lo ha tradito…
            Il male secondo me è colpire alle spalle, il male viene dall’accoppiata “aiuto uguale a tradimento”.

            Come ho già detto non c’è nessun interesse a parlare di episodi confidenziali (la confidenzialità ha una sua ragione di tutela), ma non mi risulta sia scritto da nessuna parte che “se leggi al riguardo rimani fulminato e/o morto (velocemente o lentamente)”…
            Ron dicesolo che: ” Questo materiale di cui parlo, naturalmente, è materiale molto elevato e mi perdonerete se non ve lo descrivo in chiari dettagli, perché è molto probabile che farebbe ammalare anche voi.”

            Quello che intendo di certo biasimare è l’uso distorto di questa confidenzialità… cioè ha dire che doveva essere chiarito che è/sono “solo” un/dei episodio/i . Quello che doveva essere chiaro è che non stiamo parlando di tecnologia “confidenziale”

            HCO BULLETIN del 12 Giugno 1970, C/S Series 2, “La Programmazione dei Casi”
            Per Supervedere i Casi una persona deve accettare i seguenti fatti:
            ….
            ….
            ….
            10. Che non esiste nessuna linea nascosta di dati e i materiali e le procedure sono stati rifiniti principalmente per facilitarne l’uso e la comunicazione degli stessi.

            L. Ron Hubbard

            Questo doveva essere enfatizzato ben bene da una organizzazione ben intenzionata che gestisce i livelli superiori … una organizzazione onesta e con lo scopo “In” doveva dire : non esiste tecnologia/conoscenza occulta, si tratta “solo” di un episodio bello tosto, punto.

            Va beh, scusate le chiacchiere.

            ”La via verso OT”
            Hco Information Letter 10 agosto 1963

            “La via verso OT è una via di knowingness che ritorna gradualmente,
            un liberarsi graduale dell’amnesia, uno sbarazzarsi graduale dell’irrealtà.

            L’irrealtà è il risultato dell’invalidazione tramite forza.
            Colpisci un essere con forza sufficiente, arreca una sufficiente rottura di ARC e tutto diventa irreale.

            Col ritorno della knowingness, l’irrealtà svanisce, lasciando una persona
            con una maggiore conoscenza di che è, dov’è e perchè.

            Ciò che è, è. Ricordalo.
            Non è quello che qualcuno dice che è.

            Posso aiutarti moltissimo e darti la tecnologia ed una mappa.
            Ma è la tua irrealtà che svanirà e la tua knowingness che tornerà.

            Ora i cancelli sono aperti.
            Spalancati.
            Ma l’unico che potrà attraversare quella via buia e affrontare il percorso per te, sei tu.”

            LRH

        • Gonos

          Ciao Marco, credo che Ron stia parlando di come ha dovuto affrontare lui l’attraversamento della banda chiamata OT III e quali conseguenze ha subito. Dopo averlo fatto ha pianificato un percorso che permettesse a tutti gli altri di superarlo senza avere troppe ripercussioni. Nonostante ciò, qualcuno si è ammalato audendosi su questo Livello.
          A me per fortuna (o per merito, di Ron) non è capitato però ho avuto, in seduta, delle reazioni fisiche a volte molto marcate mentre eliminavo carica. Per cui posso immaginare cosa ha dovuto affrontare Ron; un bel salto nel buio. Rispetto a quello che ha fatto Ron, poi, dopo che tante persone si sono audite su OT III e i Livelli superiori, quell’area si è molto destimolata, molta carica è stata eliminata, per cui chi è venuto dopo ha avuto la vita molto più facile.
          Per quanto mi riguarda, non posso che ringraziare Ron, e non solo per OT III, ma anche per i Gradi, per Int RD, per il KTL, per gli Assist ecc., ecc.

          • Beh, sicuramente Simon si ricorda di cosa mi e’ accaduto mentre confrontavamo i vari materiali di OTII e OTIII, verificavamo le traduzioni e veniva fatta la revisione tecnica affinche’ i materiali potessero essere disponibili a che ne necessitasse, in corretta sequenza, in base al foglio di verifica e per andare da A a B senza PTP.
            Si puo dire che il nostro “patto di sangue” e’ incominciato proprio li’, nessuno stava dando il LA per incominciare ad avere una ben precisa linea sulla “classe” per i livelli avanzati.
            Simon, grande e instancabile traduttore e io “chi fa da se fa per tre” ci siam guardati negli occhi ed abbiamo deciso di buttarci a capofitto fino a che il lavoro non fosse finito…..
            Beh, devo essere sicero, mi sentivo i fulmini attraverso il corpo, altro che scosse !
            Come da HCOB dopo 3 giorni tutto e’ passato…..
            Si ma socmel, che 3 giorni !!!
            QUindi mi e’ mooooolto reale
            Francesco

  18. Saint Stefano

    Ciao Silvia, se leggessi bene i commenti tutti anche quelli dei 5 post precedenti a questo, ti faresti un’idea più chiara. Prima di tutto devo dire che per puro caso non ho letto dati confidenziali su questo post. Quando ho aperto la pagina del blog mi sono indirizzato direttamente al commento di NIC. Tra l’altro pensavo di essere stato chiaro. Credo che un continuare a voler fomentare il sospetto sulla base di senzazioni non oggettivamente provate non sia una cosa positiva.
    Ti ribadisco, oltre a dover sopportare di essere chiamato bullo su un blog pubblico senza nemmeno ricevere un commento di scuse, il che ritengo non educato poichè se mi metto a prendere tutti i commenti, faccio un copia incolla in sequenza, e te li posto sul mio blog senza spiegarti niente, è più che logico che io mi sia risentito non conoscendo NIC. Risentito pubblicamente.
    Ora non mi piace l’atteggiamento di chi vuole a tutti i costi puntare il dito verso altri. Con Simon ci sentiremo privatamente. Te lo scrivo qui. Cosi lo sai. Con Nic sto aspettando una sua risposta. Insomma io credo che qui di nascosta sia la comunicazione:
    Qui sei sgradito perchè sospettiamo di te sulla base delle chiacchere o di sensazioni soggettive non suffragiate da alcun fatto concreto.
    Ti ringrazio se in futuro tu possa cambiare atteggiamento e non affibiare epiteti a persone che non conosci affatto sulla base di considerazioni superficiali.

    Eh scusate ma adesso basta. Sono stufo di essero offeso così just for fun, mi bastano le offese di Etica e verità.

    • Stefano, comprendo la tua posizione, a nessuno fa piacere di ricevere invalidazioni “just4fun”. Come spesso accade, credo e spero che queste meteore siano il frutto di malcomprensioni derivate da comunicazioni che passano da un via come un blog. Come sono state trovate e risolte con te e Nic, spero che questo avvenga anche con Calla.
      Su dai ragazzi che siamo tutti dalla stessa parte !

    • Nic

      mCiao Saint Stefano,per una serata e una pizza,va anche bene ,
      Prima dammi qualche mesetto per tirarmi sù e rimettermi in sesto.
      Ti è piaciuto quella piccola perla di saggezza del Budda ?
      Grazie per avermi indicato un mio out point .
      Ripassarerò un pò di dati sul buon comunicare .
      A presto Nic ARC .

  19. Tony Pacati

    ciao Francesco,
    anche io ti pensavo parecchio di questi tempi e avevo voglia di vederti, poi ho letto che eri impegnato in Egitto alla ricerca dell’arca dell’alleanza, che, come tutti sanno, contiene i veri livelli OT. Non ti chiedo se l’hai trovata perché comprendo che è un segreto!
    Comunque, con la panza che è l’unica stat che cresce, più che il salame di montisola vorrei assaggiare le ecologiche polpette di melanzane di cui hai parlato in un vecchio commento, (spero non fosse uno scherzo!).
    Ci sentiamo.

    Caro Marco, ti voglio bene e mi sei simpatico, ma veramente io non volevo discuterne più!
    Ho scritto quello che ho scritto sperando di contribuire a chiudere la faccenda.
    E poi diciamo tutti e tre (io, tu e Ron) la stessa cosa:
    NON CI SONO SEGRETI!
    Mai a nessuno, nemmeno nella chiesa aberrata, è stato negato di fare OT3, dicendogli: mi dispiace…è un segreto!
    basta aver finito il 2 e subito dopo si aprono le porte del 3.
    E’ solo una questione di requisiti e sequenze, NON di segreti.
    Io sono in mezzo al 5, il gradino 20 mi sarà tenuto “segreto” fino a quando non avrò finito il gradino 19 e mi va bene così. Se sono curioso sarà meglio che mi spicci ad andare avanti.
    Se poi, in altri lidi, qualcuno se la tira dando ad intendere che “tu non puoi capire…, quando vedrai il dato…se lo meriterai….allora… finalmente…. comprenderai”, non mi interessa più, è acqua passata e sono fatti suoi e di chi gli da ancora ascolto.
    Poi se uno muore o gli vengono solo 3 giorni di gastrite acuta non lo so e non mi interessa.
    Come diceva la canzone…
    chi ha avuto…avuto…avuto…
    chi ha dato…ha dato…ha dato…
    squordammucce o passato…
    simm’e napule paisà!

    sarebbe bello inserire il video, ma servirebbe la traduzione simultanea…con tutti i bergamaschi che ci leggono!

    • Marco

      Va bene Tony, hai ragione tu, credo che l’argomento sia stato discusso abbastanza e che tutto sommato un flat è stato raggiunto.

      Concordo con quello che dici… non esiste il segreto su OT3 ecc., i livelli sono li per essere fatti in sequenza, un livello dopo l’altro dopo essere stati “licenziati/promossi” sul precedente.

      Ma ritengo sia stato utile parlare anche di questo argomento “livelli OT”, argomento leggermente “scabroso” e/o misterioso e/o con sopra molta enfatizzazione al negativo (a cura della Cof$).

      Grazie della simpatia, mi sei simpatico pure tu.
      Auguri per i tuoi gradini su OT5, complimenti per l’impegno, che immagino non sia da poco.

      Marco

    • Che polpette di melanzane siano !
      E’ vero, non ci sono segreti, chiusa una porta se ne apre un’altra.
      Nel campo indipendente, come spesso ho scritto, la piu’ grande barriera e’ nessuna barriera, quindi il non avere pesanti paletti ( spesso molto aberrati- uso eccessivo di etica drammatizzandola- circolo chiuso- donazioni all’infinito e cosi’ via ) fa aumentare esponenzialmente la responsabilita’ in ognuno di noi di andare dritti lungo la via per raggiungere Damasco.
      Lungo la strada, il richiamo delle sirene, ci ha sottratto dalla via di Damasco alcuni amici, facendoli deviare verso altre strade, suonerebbe male se scrivessi facendoli cadere nel burrone, poiche’ ho molto rispetto per l’uomo.
      Questa e’ la via tracciata e a noi conosciuta del ponte di LRH, come ho sempre detto, il giorno che avro’ terminato il Ponte standard mi potro’ permettere di osservare e valutare altre “vie” se lo riterro’ opportuno.
      Comunque, Lunga Vita ! a tutti gli amici che han preso altre vie, continuano ad appoggiarci, anche spiritualmente, affinché la Reception continui a portare luce nella Scientology Indipendente.
      E questo e’ cosi’ grazie a Voi.
      Francesco Augh Capra Seduta

  20. Saint Stefano

    Sono davvero molto belle le parole che scrivete se non che:
    1) Nel 2010 avrei dovuto “dichiarare la mia indipendenza” e associarmi ad un gruppo di cui conoscevo 2 persone
    2) Quando l’ho fatto nel 2011 non conoscendomi di persona nessuno e dico nessuno. Troppi hanno avuto gioco facile a fare quello che la Chiesa chiama il Fair game contro di me.
    3) La Chiesa ha vinto contro di me. Il ponte non lo faccio nè da loro nè tra gli Indy.
    4) Diffamato, ingiuriato e calunniato ad arte da anonimi o dietro le spalle, come tanto cita la Silvia (con rispetto e nessun rancore, Sua Santità il Dalai Lama parla di occasioni come queste con un magnifico modo per scontare il proprio Karma negativo. Aggiungo, poco karma a credito considerando la superficialita e pochissima credibilità di certe accuse che mi vengono rivolte)
    5) Il vero motivo per cui ho scritto la mia Dichiarazione di Indipendenza Religiosa è perche ci credo genuinamente e con il cuore. Nessun odio, rancore, Fair Game, Fanatismo e altro che ora di negativo che ora non mi sovviene.
    6) Ritengo che le ingiustizie vadano combattute nei tribunali e non usare lo strumento mediatico per assassinare i propri nemici subdolamente
    7) Ritengo sia prioritaria la LIBERTA RELIGIOSA
    8) Ci sarebbe molto di più. Se qualcuno ha il coraggio di confrontarsi con me direttamente, senza usare nick name anonimi, anche e tipo sul blog da evitare cioè e&V.
    Ci sono per chiunque. Nel rispetto delle regole e del diritto positivo.

    Scrivetemi, vi aspetto

    Ciao

    • Silvia Chiari

      Ciao Stefano, io non ho citato nessuno, non ho risposto le altre volte perchè non ritengo che questo sia il posto per trattare il proprio caso come invece vuoi fare tu e questo lo evidenzia i tuoi vari commenti in cui IO, io , io , ……e continui a far riferimento a quanto sei e sei stato caluniato ect ect …. è da quando scrivi sui vari blog che continui a lamentarti per questo, e ti faccio sapere che io non ho ascoltato e/o parlato con nessuno di te , perche la cosa non mi interessa, quindi la mia reazione in cui ti ho dato del bullo è stata perchè hai attaccato Nic in quel modo, era personale e veniva dalle mie percezioni riguardo te.
      Sono d’accordo con te riguardo alla libertà religiosa ed ognuno deve fare IL SUO percorso per comprendersi meglio e per migliorarsi….quindi ti auguro veramente con tutto il cuore che tu faccia il tuo percorso (che come dici tu NON seguirà Ron) e possa avere tantissimi miglioramenti e allora vedrai che non dovrai più scrivere—– scrivetemi, vi aspetto ….. perchè l’ ARC è composta non solo di comunicazione ma di realtà e quindi affinità e solo quando tu sarai in ARC con te stesso automaticamente riceverai ARC dalle altre persone .
      Un abbraccio di luce Silvia !

      Chiedo scusa al condominio per aver continuato un discorso che non è d’interesse pubblico .
      Grazie

  21. Saint Stefano

    Ara Silvia, se seguo Ron e faccio i livelli OT cosi come li hai fatti tu, non e affare tuo. Hoscritto di ponte non perxorribile da me in Chiesa e tra gli Indy. arrogarsi il diritto di giudicare da parte tua non ha nessuna logica. Nic poverino ha bisogno della tua difesa…..MA PER PIACERE……altro che scrivere io io io davvero ottimo complimentoni Silvia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...