Buone Nuove da Richard …..

Siete Scientologist Indipendenti ? Pensate con la vostra Testa !

ot10

Personalmente considero il commento di Richard la ciliegina sulla torta che aspettavo ed ho trovato questa mattina,

una di quelle cose che dovevano “materializzarsi nell’universo fisico”…..

Non ho “parole” per introdurre lo scritto di richard ma solo un esclamazione :

” E’ arrivato cio’ che stavamo aspettando”.

Ricordo che il Grande lavoro di ricerca e’ stato frutto di un grandissimo e nobile scopo,

aiutare l’uomo ad uscire nel fango nella quale si era cacciato….

Non voglio rovinarvi la sorpresa.

Buona Lettura.

Francesco

———————————

A.A.A TRADUTTORI & REDATTORI CERCASI !

Chiunque abbia intenzione di mandare un POST alla Reception, voglia dire la sua, abbia voglia di Aiutare con Traduzioni

e’ pregato di mandarmi una MAIL a Johnmina@libero.it .

Qualsiasi aiuto qui a Casa Minelli e’ altamente apprezzato !

Grazie

Francesco

—————————————

power

Ciao Ragazzi

E’ diverso tempo che non scrivo sul blog, ma sono impegnato a scrivere alcune cose che troverete interessanti proseguendo sul vostro Ponte.

Però ammetto di aver letto tutti i vostri commenti, alcuni mi hanno divertito ed altri li ho trovati interessanti.

Colgo intanto l’occasione per ringraziare Elizabeth con i suoi scritti apparsi su La Reception e questo articolo di Pianeta Veritas (n.d.r. vedi: Chi c’e’ dietro Miscavige e la Chiesa di SCIENTOLOGY ?).

Annuncio la mia intenzione e quella del mio gruppo di ricerca, cioé:

“Portare a conoscenza l’esatta via d’uscita dall’Universo MEST a qualsiasi Thetan intrappolato in questo strazio di luogo”!

Ora vi chiedo di non prendere per niente sul serio quello che scriverò da qui in poi, trattatelo come una delle storielle che racconta Adam Kadmon di “Misteri”.

Cominciamo con: David Miscavige….SP o non SP?
Naaahhh, troppo in vista, sicuramente qualcuno lo sta tenendo ben stretto per i testicoli e lo sta manovrando, di questo fatto puo esserne consapevole oppure no, io nutro ancora una leggera fiducia nei suoi confronti.

Vi spiego meglio, non giustifico nulla di ciò che ha fatto, anzi, vorrei incontrarlo un giorno e dirgli che è stato veramente un “Fottuto Idiota” ma allo stesso tempo verrei potergli stringere la mano e complimentarmi per come, in seguito, sia riuscito a far andar bene le cose e a sistemare tutto.

Ma forse mi illudo soltanto che un giorno le cose si possano sistemare.

Adesso sta a lui decidere se svegliarsi dal torpore e muoversi nella giusta direzione, quello che dirò in seguito, sebbene possa sembrare frutto di una mente malata ed a cui non posso allegare prove a supporto, sono la sua ultima possibilità per rinsavire.

In Scientology esiste: “Rimediare al danno commesso con un contributo ben superiore….”. Bene, questo se vuole è alla sua portata e lo può fare.

Ma veniamo alla storiella che voglio raccontarvi, trattatela come una frottola, deridetemi o criticatemi, ma cercate il più possibile di fare affidamento sulla vostra “Percezione della Verità”.

Nel 1972 è stato effettuato il test finale che avrebbe dovuto risultare nella delivery di OT 8, ogni individuo sottoposto a questi test non era a conoscenza di quale tipo di programma facesse parte, sembrava qualcosa molto più attinente al “Programma per Sudare” che non ad un Livello OT.

Il risultato di questi esperimenti fu catastrofico, solo un paio di persone tra le molte selezionate avevano mostrato gli esatti indicatori.

In quel momento ci rendemmo conto che un grossolano e irrimediabile errore era stato commesso!

Non solo OT8 non poteva essere rilasciato, ma era necessario rivedere la sicurezza dei corsi avanzati nella sua totalità.

Anche la Sea Org, che doveva essere formata da membri d’Elite, aveva completamente perso il suo scopo.

In poche parole, in un attimo abbiamo scoperto che l’intera Scientology sarebbe passata in mano ad “altri”, da quel momento in poi si lavorò per salvaguardare i materiali dei Livelli Superiori per fare in modo che non cadessero nelle mani sbagliate.

Bene, ora presumo che vogliate sapere cosa è stato scoperto in quel frangente…. ebbene, questo ve lo posso dire.

Quel che si è scoperto è che sul Pianeta Terra esistono delle razze di Esseri ben distinte e con capacità ed abilità molto differenti, ma fino a qui potreste non vederci niente di nuovo….lasciate però che vi parli delle tre razze che sono di interesse per i nostri scopi:

La prima razza è un essere piccolo, nero, viscido e con scarse o nulle abilità, esprime al meglio il suo potenziale stando alla guida di un Corpo MEST, il suo scopo principale è quello di tenere ogni altro Essere abitante sul Pianeta terra in continua restimolazione.
Questo tizio è considerato la “scorreggia dell’Universo”, tecnicamente prende il nome di SP.

Sono di un numero limitato ma sono sparsi un pò ovunque, questi individui Governano sul Pianeta Terra sin dal momemto in cui si sono insediati, organizzano una Guerra a destra, un attentato a sinistra al solo scopo di generare “Paura”.
La Paura ed il Terrore sono gli unici veri restimolatori dell’amnesia sulla Traccia Intera, e questo “loro” lo sanno molto bene.

Non sono individui che potete incontrare al supermercato a fare la spesa o in farmacia ad acquistare delle aspirine, “Loro” sono i proprietari di tutto ciò che esiste su questo Pianeta.

Il mio personale consiglio è quello di lasciargli continuare il loro giochino…senza più nuocerci.

La seconda razza (credo che vi sarà capitato di incontrarla) è quella che dice: “Io non credo in quelle stupidate, per me l’anima non esiste, quando sono morto sono morto…e bisogna approfittarne perchè si vive una vita sola”!

Con questi individui potete sbizzarrirvi a fare miracoli davanti ai loro occhi, ma vi diranno sempre che conoscono il trucco.
E’ la razza dell’Homo Sapiens, quella è la loro verità e niente e nessuno la può cambiare.

Questi individui occupano la maggioranza della popolazione attualmente esistente sulla Terra, tra di loro ci sono anche altre razze più o meno consapevoli, ma di loro ce ne occuperemo più avanti, molto più avanti.

Ora passiamo alla terza razza, questa razza è stata soprannominata in Scientology “Thetan” o “Essere Theta”.

Non è una razza eletta, ma una razza intrappolata.
Il Thetan è quell’Essere che al di fuori di questo Universo può possedere (secondo la sua volontà) un Corpo Theta il quale è più leggero di una piuma ed ha la capacità di scagliare una scarica elettrica della potenza di circa qualche trilione di Kilowatt (non posso essere molto preciso con questo dato perchè non posseggo uno strumento adatto per la sua misurazione).

Crea tramite l’intenzione ed è in grado di eseguire varie “Magie”, ma non all’interno dell’Universo MEST.
Ma in questo momento non posso spiegarvi l’esatto perchè.

Ok ragazzi, questa è la favoletta di quest’oggi, sapere a quale razza si appartiene è piuttosto semplice, basta domandarselo.
Se volete anche sapere qual’è la valenza corretta nel Deposito R6, è quella di essere stati catturati e intrappolati in un mondo che non ci appartiene.
Forse questo tipo di valenza suona un pò come “Vittima”, però potresti accontentarti della sensazione del fatto “Che ti senti fuori posto e che non dovresti essere qui”, almeno sino a chè non raggiungi la tua personale libertà.

Scientology è indirizzata ad ogni Essere che si riconosca tra la razza dei Thetans, con l’SP non funziona e con la razza “Io non credo a tutte quelle fandonie” funziona poco e male.

Per tirare un poco le somme possiamo dire che:
David Miscavige è nelle mani di un paio di SP che lo controllano stando ben nascosti nelle loro fogne e che utilizzano un paio di Agenzie Governative per i loro traffici.

Caro David, qualsiasi sia il crimine di cui ti sei macchiato, renditi conto che con noi puoi Comunicare…a me risulta che la dipartita di LRH sia da datare 1981, …potresti aver tenuto il suo corpo nel congelatore per qualche anno, ma credo che lui avrebbe apprezzato lo scherzo (Sto scherzando David)…però i suoi familiari e gli Scientologists non la prenderebbero tanto bene.
Ma ripeto: “Con noi puoi Cominucare”.

Il nostro amico David dovrà rendersi consapevole a quale delle tre razze sopra elencate appartiene, una volta che lo avrà scoperto dovrà agire di conseguenza.
Se scopre di far parte della razza dei Thetans dovrà darsi parecchio da fare per rimettere un paio di cosette a posto.

Noi staremo ad osservare i cambiamenti, …se cambiamenti vi saranno.

Questo sarà l’ultimo messaggio indirizzato a David, perchè in fondo noi siamo solo un branco di squirrel dalle percezioni annebbiate, siamo pieni di overt e withhold e facciamo anche l’amore con gli animali…..MA E’ VERO!

L’animale uomo si accoppia con l’animale donna, nel “Case” di ogni Essere sono presenti tonnellate di Overt e Withhold, caspita, ma questo è un dato valido anche per gli Scientologists dall’anima immacolata.

E cosa dire delle nostre percezioni annebbiate, forse non sono  poi così tanto annebbiate se ci hanno permesso di estrapolare dai materiali di LRH i Livelli 8, 9 e 10.

Forse la strada è stata lunga e molti sono stati i fallimenti, ma anche lo squirrel che ha commesso più errori ci è stato di grande aiuto, ogni benedetto ricercatore indipendente ha fatto la sua parte.
Alcuni sono andati fuori strada, ma ci hanno fatto capire che quella particolare direzione altro non era che un vicolo cieco.

Grazie allo sforzo di molti ora possiamo dire che il lavoro E’ COMPLETO!
Fatemi rileggere, forse ho scritto male, no no, è corretto, oggi il Lavoro è Completo.

Sebbene ad OSA ci siano personaggi con una certa dose di Intelligenza e di Lealtà, non possiamo fare affidamento su di loro per via delle loro connessioni con alcune Personalità Soppressive.

Il Guardian Office è stato macellato con l’inganno, ma credo che ogni AG ed ogni membro dei vari Bureau, sopratutto del B-one abbia ancora ben chiaro lo scopo originale.
Chiedo quindi umilmente a chiunque voglia attivarsi per dare il proprio aiuto in questo momento in cui è facile cadere prede della confusione di dare il proprio appoggio.

Il GO è l’unica entità che possa riattivarsi in qualsiasi momento e andare in aiuto di un nuovo scopo,
Lo scopo è “Help LRH in estabilishing the indispensability of the true Scientology”.

Nel campo indipendente la Tech è di gran lunga più standard che non nella Chiesa Ufficiale, questo dato dovrebbe far riflettere a fondo ogni persona coinvolta.

Sino ad ora abbiamo operato nel settore della Vita e nel campo dell’ ARC, ma qualcosa è cambiato.
Perdonatemi l’espressione, ma la Vita a questo punto assume il valore di uno sputo in una sputacchiera e l’ARC diventa una delle componenti di qualcosa di più esteso.

Il punto dal quale abbiamo cominciato ad operare si chiama Esistenza, esso prende in considerazione diverse vite, inserisce il Thetan come dato stabile dal quale partire per ottenere la propria libertà spirituale.
Stiamo operando dal punto in cui anche il più grosso incidente ti sia mai capitato nell’arco di questa vita altri non è che un semplice “Lock” su di un episodio molto più profondamente radicato.

Gli ingredienti aumentano e fà la sua entrata trionfale il triangolo di KRC, Conoscenza, Responsabilità e Controllo.
L’Universo Personale e l’Universo Theta sono qualcosa di tangibile, Stanno cessando di essere delle semplici parole astratte a volte senza senso.

Chi di voi ricorda quanto era stato scritto sui volantini pubblicitari di NOTs?
C’era scritto che NOTs in realtà equivaleva a diversi Livelli OT, e su Solo NOTs saresti entrato direttamente nella tana della tigre, se non sbaglio diceva anche che un OT doveva essere in grado di percepire il corpo molto leggero.

Bene, questi dati sono veri, ma si riferiscono con estrema precisione a OT 9.
Questo Livello equivale a 10 diversi Livelli OT, man mano che un OT procede nel suo Solo Auditing sperimenterà alcune cose strabilianti, una delle quali è che il Corpo sembra diventare sempre un pò più leggero.

Ma non illudetevi, non è un Livello facile o veloce, è proprio lì’ che entrerete nella tana della tigre ed il mio consiglio è che diventiate il miglior Solo Auditor che ci possa essere.

Il grande sacrificio che dovrete affrontare non sarà economico, ma sarà un impegno rigido e dedicato ad affrontare i vostri materiali giorno per giorno.

Come sempre non mi aspetto che ogni persona che legge sia daccordo con ciò che ho scritto, quindi, per essere dispettoso dirò anche che abbiamo riesumato un vecchio libro di LRH (Qualcuno avrà sentito parlare di Excalibur) e lo stiamo riscrivendo.
Probabilmente ne sarà solo una brutta copia, ma di certo sarà d’ausilio ai Thetan che si sono impratichiti con le tecniche di Auditing di OT8 (non quello della Chiesa) e sarà una valida guida per l’Auditing di OT9.

OT 10 è terminato, ci riserviamo solo di passare attraverso a quei materiali ancora per 3 volte, ogni volta in una nuova unità di tempo per valutarne la comprensibilità e la completezza prima di passare il tutto al nostro Senior C/S.
Ma questo sospettiamo che non possa avvenire prima di un anno.

Per il momemto non dico altro, anzi, credo di essermi sbilanciato un pò troppo.
Se qualcuno considera la mia richiesta d’aiuto fatta nei confronti del GO fuori luogo, lo dica apertamente o cancelli questa parte.

Io credo che tra quelle persone ce ne siano alcune che possiedono indubbie abilità, ma affido a voi tutti quale parte del mio scritto accettare e quale censurare.

Di quello che ho scritto (forse) non è vero nulla …o forse si!
Non fate l’errore di credere ciecamente a quello che leggete, anzi, valutate con molta attenzione quanto è stato scritto.

Con Affetto

Richard

the-power-of-imaginationhd-desktop-free-wallpaper-hd-wallpapers

193 commenti

Archiviato in Casa Minelli, LRH, OT, Richard, Scientology indipendente

193 risposte a “Buone Nuove da Richard …..

  1. Guido

    Caspita, che bel risveglio stamattina con questo post di Richard!
    Non è solo l’incipiente primavera che mi porta ad aprire la finestra e annusare fresche fragranze di rinnovamento.
    A buon intenditor …
    Grazie Richard per le tue perle.
    Un abbraccio
    Guido

  2. David F.

    Musica per le mie orecchie.
    Credo che nessuno possa negare l’esistenza di perlomeno queste 3 razze principali.
    “sensazione del fatto ‘Che ti senti fuori posto e che non dovresti essere qui’ ”…
    Ho i peli d’oca da 5 minuti.

    Ora vorrei dira la mia, e sono certo che qualcuno (non troppi) sarà completamente d’accordo con me. Invece temo che a molti sembrerà solo un mucchio di fandonie.
    Se qualcuno di voi sia mai stato curioso su che diavolo stia succedendo su questo pianeta, e abbia curiosato un po’ in giro, non potrà non essere imbattuto su alcuni argomenti principali.
    Esistono dei “temi ricorrenti”. Che vi piaccia o meno.
    E che sono, a grandi linee: 1- gruppi di potere (illuminati, ecc…); 2- ufo e alieni; 3- esoterismo/satanismo/magia nera.

    Che vi piaccia o meno, è questo in cui vi imbatterete.

    Ora, il punto è questo. Come mai, noi che da una vita studiamo Scientology, via che dovrebbe portare all’illuminazione e conoscienza, che vanta tral’altro una buona dose di “fantascienza” nel suo DNA, non siamo anche noi incappati in questi 3 grandi argomenti?

    Questa secondo me sarebbe una buona domanda da porsi.

    E’ interessante il fatto che anche se possiamo aver letto “La Storia dell’Uomo”, o aver letto alcuni spezzoni su Marcab e la Confederazione Galattica, abbiamo mentalmente “relegato” queste informazioni a “episodi di traccia”. Come se fossero cose di trilioni di anni fa, e che nel presente non sia più così.
    E perciò a noi scientologist può essere capitato di stupirci enormemente di fronte ad alcuni fenomeni, come ad esempio avvistamenti di ufo.

    Perlomeno a me questo è quel che è successo.
    Ma suppongo che sia così anche per altri, a giudicare dalle faccie perplesse di quelli a cui io abbia provato anche solo a parlare di alieni.

    Ma facendo delle ricerche, è interessante notare come altri ricercatori, sebbene non raggiungendo neanche lontanamente il livello di Lrh, siano arrivati a conclusioni simili. Questo è molto importante.

    Ma questi risultati in comune, non sono così facili da notare.
    Io personalmente ho fatto molta fatica a far “combaciare” quello che sapevo io in Scientology, con quello che questi stravaganti ricercatori affermavano di aver scoperto. Molta fatica.

    Il motivo principale sembra essere che parte di queste verità sulla situazione “politica” di questo pianeta siano state relegate ai livelli confidenziali (questa è una mia ipotesi, dal momento che sto ancora rispettando la confidenzialità degli stessi, non essendoci ancora arrivato). Un’altra parte di queste verità forse sono state censurate dalla Chiesa (altra ipotesi).

    Comunque sia, è interessante notare come un ricercatore italiano, tale sig. Corrado Malanga parli di diverse razze aliene (come ad esempio gli insettoidi/mantidi/cavallette. Anche Ron ne accenna sulla Storia dell’uomo).
    E non solo: attraverso l’ipnosi ha elaborato delle tecniche per scacciare alcuni parassiti alieni che si sono insidiati nei nostri corpi.

    Questo per quanto riguarda le razze aliene.
    Per quanto riguarda i gruppi di potere, un grande ricercatore in questo senso è stato David Icke.

    Infine Malanga afferma che gli alieni, attraverso i loro rapimenti, sono interessati solo ad 20% degli esseri umani, ossia solamente a quelli dotati di “anima”, in quanto rapendoli e parassitandoli, si servirebbero della loro energia per “rigenerarsi”.
    Il restante 80% sarebbero privi di anima (leggi “thetan”).
    Ed il cerchio si chiude quando si pensa alla notevole letteratura sul “vendere l’anima al diavolo”, e “rubare l’anima”.

    Perciò non dovremmo chiudere gli occhi su questi argomenti.
    Se innumerevoli persone hanno parlato di ufo, alieni, società segrete che governano il mondo, ed entità maligne che tentano di rubare l’anima all’uomo o schiavizzarlo (tral’altro è interessante il Credo della Chiesa in questo senso…) un motivo ci sarà.
    E spesso noi scientologist, vantandosi (giustamente secondo me) della nostra conoscienza superiore, siamo invece ottusi su ogni altra conoscienza “wog”.

    Ho scritto tutto ciò perchè penso che queste “altre tecnologie” non facciano altro che confermare quello che ha detto Richard.

    Se qualcuno fosse interessato a sentire cosa dice Malanga, ecco il link per eccellenza che spiega il suo pensiero: http://www.youtube.com/watch?v=a_DlvDqMlP0
    (da notare però, che sebbene abbia tentato la strada giusta, le sue tecniche di “liberazione” siano rudimentali e neanche lontanamente paragonabili alla precisione dell’auditing. Prova ne è che lui stesso sembra essersi così malamente restimolato fisicamente da essere diventato quasi completamente cieco. Oggi sembra essersi ritirato. In ogni caso massima stima per questo uomo coraggioso).

    Infine un’ultima nota.
    A mio avviso nella spiegazione di Richard sulle “razze” (e anche nel Malanga pensiero) c’è un dato terribile. Potenzialmente devastante.
    Ed un dato così potente secondo me dovrebbe essere confidenziale.
    Ma ahimè ormai è di dominio pubblico.
    E cioè che non tutti sono thetan. Oppure non tutti hanno l’anima, come direbbe Malanga.

    Questo è un dato terribile.
    Ha già provocato turbamenti fra i malanghiani, e ne provocherà fra gli scientologist.
    Io non ho idea dei dati dei livelli confidenziali, o forse sì. Ma a detta di chi ha “sbirciato” non sono così restimolativi.
    Questo dato invece (se vero) è potenzialmente annientante per chi dovesse rendersi conto di far parte di una razza “inferiore”.

    Perciò vorrei concludere con una speranza per i lettori. E cioè che tutto questo, anche se fosse confermato aldilà di ogni dubbio, potrebbe anche essere soltanto un’apparanza di verità nell’universo Mest, data dalle innumerevoli vicissitudini della Traccia Intera.
    In altre parole potrebbe essere uno stato in cui si è finiti.
    Non un processo irreversibile, cioè.

    Perciò nessuno si disperi.
    Potrebbero esistere i mezzi per riabilitarsi.
    O per usare parole malanghiane, per restituire l’anima a chi l’ha persa.

    ML
    David Ferraloni

    • Marco

      Che bello scritto questo di Richard.

      Il dato sui 3 tipi di razze è interessante, e devo dire che mi ha subito “fatto effetto”, dato delle sensazioni, come succede quando realizzi qualcosa: però potresti accontentarti della sensazione del fatto “Che ti senti fuori posto e che non dovresti essere qui”, almeno sino a chè non raggiungi la tua personale libertà. beh, questo che ha scritto Richard mi ha centrato in pieno.

      Come anche mi ha colpito sapere che “la ricerca è finita ed è possibile adesso (con grande impegno) uscire dall’universo Mest…”
      E anche sapere che per gli esseri Theta esiste un altro livello di esistenza “più esoterico”… estremamente affascinante.

      Ma le cose che ha scritto Richard sono molte… e probabilmente dovrò rileggere la lettera almeno altre 3 volte per riprendermi dalle “troppe” novità tutte in una volta.

      Per il momento mi sento di ringraziare molto Richard per il suo condividere “così apertamente” e onestamente le sue ricerche e scoperte.

      Caro Richard, thank you very much.

      Marco

    • Caspita David, che combinazione!
      A dimostrazione del fatto che nell’universo theta la percezione dello spazio e del tempo è differente, proprio stanotte un altro giovane indipendente mi ha parlato di Malanga. Ora ho sul mio computer vari link e suoi scritti molto interessanti, non ho ancora avuto il tempo di approfondire ma le premesse sono buone.
      In ogni caso il lavoro di Ron è andato molto più in profondità e ci ha fornito una tecnologia assolutamente unica e funzionale per riottenere la nostra libertà spirituale.
      Non starò qui ora a speculare su alieni, angeli e demoni e quant’altro, non è questa la sede più appropriata. Sono Realtà se vuoi molto soggettive che ognuno affronta a tempo debito durante il suo cammino evolutivo.
      In ogni caso …. Teniamoci pronti …!
      Un abbraccio
      Guido

      • David F.

        Già Guido.
        Come ho detto, non sono tecnologie neanche lontanamente paragonabili.

        Ma io credo che bisognerebbe guardare aldilà del nostro cortile, non per cercare “qualcosa di meglio”, ma per vedere cosa altre persone sostengano, e vedere come in realtà tutti i pezzi del puzzle tendano a coincidere, e a confermare quello sta realmente succedendo su questo pianeta.

        Io ti consiglio il link di cui sopra.
        E’ molto semplice e chiaro.

        • Guido

          Caro David, a noi qui alla reception piace molto guardare non solo aldilà del nostro cortile, ma anche aldilà dei nostri Universi!
          Non a caso i nostri “detrattori” amano dire che facciamo “altre pratiche”.
          Ma solamente chi confida nel proprio buon senso, intelligenza, esperienza ed amore per i propri simili può farlo. Chi ha la coscienza sporca o secondi fini non osa, e si rifugia nella falsa sicurezza di applicazioni robotiche e confortevoli nicchie pre-confezionate.

    • Tiziano Marzotto

      Scusa David, ma se fosse vero che l’80 % delle persone su questo pianeta non hanno l’anima, cioè sono corpi senza thetan, che cosa avrebbero come centro di controllo ? Possiamo ipotizzare siano dotati della sola entità genetica, che è comunque sempre una entità spirituale di basso livello, e in tal caso il loro comportamento sarebbe molto lontano da qualsiasi essere umano, per quanto aberrato possa essere. In vari scritti LRH parla che non tutti i thetan sono uguali, ovvero ci sono quelli con una più alta quantità di theta potenziale disponibile a prescindere dalla quantità di questo diventato aberrato. Da quello che ho capito io in tutti gli anni scientologici un corpo di un homo sapiens non può non essere controllato da un essere spirituale per quanto piccolo e aberrato. Secondo me si dovrebbe differenziare il significato di espressioni come ” rubare l’anima”, ” ha perso l’anima” ecc, tipiche di ambienti non scientologici, che non dovrebbero essere prese letteralmente ma interpretate come una perdita del potenziale di un essere spirituale dovuta all’aberrazione.

      • David F.

        Ciao Tiziano.
        Ti conosco.
        Ho lavorato in Div. 6 di Padova per alcuni anni.

        Allora, caro Tiziano.
        Io ho solamente citato gli studi di altre persone.
        Io mi sono fatto la mia personalissima idea.
        Ognuno è libero di farsi la propria.

        Prova a guardare tutto il video di Malanga che ho linkato.
        Poi prova a fare delle ricerche sugli Illuminati, abductions, razze aliene e anche riti satanici (specialmente artisti che “vendono” l’anima al diavolo, o al cosidetto “Rain Man”).
        Poi prova a vedere quanto di quelo che hai trovato possa combaciare con quello che dice Richard e Lrh.
        In ogni caso Lrh su questi argomenti a mio avviso è sempre stato molto sibillino. E a ragione io affermo. Ha senza’altro avuto i suoi buoni motivi.

        Comunque, ripeto: il mio è soltanto un invito, per chi è curioso, ad indagare per conto proprio per scoprire sempre di più la verità di questo pianeta.

        • Guido

          Ciao David,
          capisco che gli argomenti, per così dire, esoterici, attraggono e stuzzicano.
          Anche io, da ragazzino, leggevo Peter Kolosimo ( come Malanga ), non so se l’accenno a Adam Kadmon fatto da Richard sia casuale o voluto, di certo le conoscenze racchiuse nella Cabala ebraica sono molto antiche e profonde e Ron le conosceva.
          Ma rimaniamo sul semplice: le risposte a questi “misteri” ci sono anche in Scientology e ognuno di noi le troverà a tempo debito durante il suo cammino sul Ponte.
          Un abbraccio
          Guido

          • David F.

            Assolutamente d’accordo con te Guido.
            Secondo me, Ron la sapeva lunga…
            Forse è stato un abile giocatore di poker…
            E a tempo debito…

        • Gonos

          Ciao David, ho visto un video di Malanga dove parla di rapimenti da parte di alieni, apparentemente, con lo scopo di preservare la continuazione della propria razza.
          Stephanie Relphe, una “scientologa” australiana che non è mai stata nella Church (ha fatto OT III ed è diventata auditor), ha dedicato due libri allo stesso argomento. Ha fatto svariate sedute col meter recuperando memorie di rapimenti alieni e li ha documentati in due libri, The Mars Records e The Mars Force (scaricabili gratuitamente).
          Altri personaggi hanno documentato simili eventi.
          Ciò che è strano e che non ho mai sentito di scientologist che in seduta hanno visto o sperimentato episodi del genere.
          C’è qualcuno che invece ne sa qualcosa?

          • paolo facchinetti

            Comunque sul sito di questo Malanga c’è un questionario scaricabile per capire se uno può essere stato rapito dagli alieni! Buon divertimento!

          • Fantastico ! È se uno nel farlo scopre di essere un extraterrestre ? Sai che casino !

          • David F.

            Molto interessante Gonos!
            Ti dico quello che penso io.
            Se questi episodi non sono mai (o forse no?) stati trovati nell’auditing regolare, io penso che non sia altro che per una sorta di epurazione fatta al Ponte (sempre ipotesi).
            Quelli esposti fin’ora sono fatti: che esistano i rapimenti, che vengano trovati impianti nelle persone (microchip), visibilissimi con radiografie e tac (mano, orecchio e testa in primis), e che esistano numerosi chirurghi che ne abbiano estratti.
            Penso poi che non sia nemmeno discutibile, dato il numero astronomico di avvistamenti, che i cieli siano solcati da oggetti non identificati (e non solo in epoca moderna: vedasi opere d’arte varie nella storia raffiguranti ufo e alieni).
            Perciò stiamo parlando di fenomeni reali, tangibili.
            A me pare abbastanza ovvio che Ron sia incappato in ciò.
            E Ron deve aver fatto le proprie scelte/strategia per vincere.
            Il che potrebbe non includere l’affrontare apertamente, avendo il nemico tecnologia e potere illimitato rispetto al nostro (anche se inferiori spiritualmente).

            Però quello che penso io è che questo argomento andrebbe affrontato da soli. Ossia ricercando per conto proprio. E comparando quello che si sa in Scn con quello che altri ricercatori affermano. E vedere, da sè, come alcuni dati combacino e altri no. E farsi una propria idea.
            Senza discuterne troppo apertamente.

            Ripeto l’invito a ricercare queste risposte da se’.
            Forse abbiamo già detto anche troppo…
            Dobbiamo soltanto continuare così…
            Forza Richard.

    • Tony Pacati

      Caro David,
      non ti crucciare, gli esseri senza anima non avranno mai la percezione di non avere qualcosa che non hanno mai avuto e che non sanno nemmeno cosa sia, e non avranno nessun rammarico e nessun desiderio di averne una.
      Se qualcuno si è mai chiesto “ma io ho un’anima?”, può stare tranquillo che il solo porsi questa domanda gli conferma di averla.
      ciao

      • David F.

        Caro Tony,
        sappiamo già tanto rispetto a chi non sa niente.
        Eppure c’è ancora così tanto da scoprire… specie per le vicissitudini delle anime/thetans, capire se si è oppure se si ha un’anima, se sia possibile perderla, o riprendersela…
        Vabbè, se siamo arrivati fin quì, allora non c’è motivo per cui la nostra curiosità non ci porti anche oltre.
        Tu mi dici di non crucciarmi… ma il pensiero che alcune persone a cui voglio bene non siano immortali…
        Vorrei tanto dargliene un pezzo della mia.

        • HI there…. ONE NEVER CAN BE WITHOUT ONES SOUL… since ONE IS THE SOUL… but one can be without the body , not having one. It is simply impassible that some one could destroy the soul, the being… That can not be done…
          One can say i will not let you have the materials or auditing if you do not give me money… and than you wont becoming a free being… but he still could not destroy you, there is alway the way if one once to be free..
          These days all the materials are in the internet..for every problem there is a salution!!!
          DM dont have the power or the church that could destroy any one as a being…. Even heavy implants on the track could not do that and we had hundreds of them and we been killed many-many times and we are still here…. so just think what any one could do to you in reality if you have survived the track and these day you sitting around with your friends sipping coffee? Did any one really harmed you?

        • Giordano Bruno

          Un giorno, un uomo fu colpito da una freccia avvelenata. Gli amici e i parenti, in ansia, chiamarono un medico. Quando gli si avvicinarono per prendere la freccia, l’uomo disse loro: “Prima di farlo, vorrei sapere chi mi ha trafitto con questa freccia… Era uno schiavo, un re, o un bramino? Era grande? Piccolo? Di che colore era la sua pelle? Dove viveva? E la freccia com’è stata costruita? Quale veleno è stato impiegato? …” Mentre si stava ponendo tutte queste domande… il veleno fece il suo effetto e l’uomo ferito finì per morire.
          Gotama Siddhartha Buddha

      • Marco

        Assolutamente vero quello che dice Elisabeth (e chi più di lei lo ha sperimentato!?): non esiste un “corpo animato” senza anima, lo dice la parola stessa).

        Certo esiste il livello di consapevolezza: un’anima, un Essere, può essere veramente “INCONSAPEVOLE DI ESSERE INCONSAPEVOLE!”.

        Ma in effetti l’anima è immortale perchè non ha massa, ne lunghezza d’onda.

        Naturalmente quando perde un corpo può considerare che sta morendo, e che “adesso sono morto”… ma dopo un pò si annoierebbe ad essere “morto” e tornerebbe in vita… in una qualche forma di migliaia che ce ne sono.

        Essere o non essere …
        Ho sempre pensato che fosse un buon principio per Scientology,
        ma recentemente ho cominciato ad esaminarlo ed ho scoperto qualcosa di molto interessante a riguardo.

        Quella non è la domanda.
        Perchè non lo è?
        Potrebbe essere la domanda per la vita in generale, in questo universo e al di fuori di esso, ma una volta che sei dentro a questo universo, quella non è più la domanda giusta.

        Tu sarai qualcosa. Che ti piaccia o meno.
        Essere non rientra più all’interno del tuo potere di scelta.
        Tu puoi essere o non essere qualcosa, ma solo per diventare qualcos’altro.
        Ogni volta in cui non desideri essere A, sarai B.

        Diventerete sempre qualcos’altro.
        Il punto è cosa essere.
        Questo è il punto!

        E questo è il solo punto che esista in questo universo che veramente disturba qualcuno.
        Esiste una spirale discendente della beigness.
        Si è entrati nella spirale discendente della beigness nel momento in cui la persona è entrata in questo universo.

        E alla fine le verrà dimostrato che tutto quello che può essere è troppo pericoloso da essere.
        Questa sarebbe la lezione finale impartita dall’universo:
        Tutto quello che puoi essere è troppo pericoloso da essere!

        Ma la domanda non è: “Essere o non essere?”
        Questo non è la domanda.
        La domanda è che cosa essere.
        Questa è la domanda.”

        LRH La beingness di OT

  3. Giordano Bruno

    Carissimi,
    chi conosce l’esoterismo sa di cosa sta parlando Richard (tra l’altro della prima razza ne esistono di diverse specie). Sicuramente alimentano la soppressione all’interno della Cofs. Ma non stanno restimolando gli auditor e i C/S della Reception, di questo me ne sono già accertato, altrimenti non sarei qui.
    Ma ecco la cosa che più mi sta a cuore: che oggi il Lavoro è Completo!
    Un caro saluto,
    G.B.

  4. LucaS

    La cosa più importante è che il lavoro è completo e che qualcuno si è messo in gioco per cercare la via d’uscita definitiva. Per citare un nostro caro “vecchio” amico:
    “Il lavoro era libero, mantenetelo così”.

  5. Luigi Cosivi

    Resta sempre dal cuore la domanda “Chi è Richard?????”, ma comprendo la Sua legittima riservatezza, sta evitando di essere interessante, l’importante è che sia interessato ad aiutarci. Seguendolo prima o poi, in qualche modo, ci incontreremo. Sarà un bel giorno! Grazie per ora.

  6. Hello You all…. I have found the above post very interesting.. I do admit I dont have reality on everything what Richard said but by now I am very aware that each beings universe-reality is very different and just because somebody elses reality is different from mine that do not mean that is not true for that person.
    I too agree that DM is not a SP…I never seen him as one.. he is just miss guided and very greedy person who want to control and he too has aberration and a very big ego..
    In sessions I have found SP’s but they did not have bodies they were just spiritual enteties and they have done everything in their power to stop me from continuing… But you all know that I use LRH’s Tech.. the expended Rudiments and using such a tool… ONE CAN NOT BE STOPPED from Continuing.
    Nothing and no one can stop a being if they really want their goal -dream to be realized.
    All the years I have solo audited… I have accountered many-many obsticles but I have realized that no matter how hard -difficult the sessions were, confronting the universe I could do it, I never have failed because I realized that In my universe only things existed what I have put there my-self.
    While one solo audits one discovers ones abilities, every incident one accounter with that one realize how brilliant, how powerful one is and not only that but also one realizes that one is not only brilliant and powerful as a entety but very ignorant and the ignorance caused all the problems ARCB’s one had and one has now.
    Being audited and solo auditing: the sessions are the adventure…. the greatest adventure any being can have because while in session one time-travels,, see different universes, many of them is almost look like Planet Earth but it is a different kind of Earth.
    One can locate incidents where one can be anything and doing wonderful things, not necesearly in human bodies every time..
    Since i have had many different bodies, bird, monkey, fish, boa, crocodile, i even set in a boulder for millions of years[ earth timing] I have seen red snow, pink colored ocean, planets made of sapphire, seen the birth of the star, can go inside ther sun and experience its violant energ, make magic—create anything one wants-desires, fought battles, painted incredible art, sing better than Pavaratti,,, and done dozens and dozens of other things.
    We have done wonderful things over the eons and we were not alway nice persons…. we were bad-evil many times but that is the way in the universe..
    It takes many hours in session to erase the lies and finaly have those basic cognitions… but trust me… the bumpier the road is, harder the sessions are, more and bigger gains -wins will be…
    Solo auditing is a adventure in which one discovers how one has created the universe one experiencing and living. Best Elizabeth Hamre.

  7. PS; I have forgotten to tell you folks, that my universe is a magical universe where the Fairies, Gnomes, Giants live, can be seen, my best friend is a Sabre toothed Tiger, and A giant boa whos body is bigger than the Milky Way and he feeds on stard dust-light. In my universe flowers bloom dusted with magic….and my universe is full of beings-enteties who dont have body. and we all live in harmony…After when the aberration is as-ised we find our place in the universe where we want to be.. I like to be here where only beauty exist…my home is here…this is real..

    • Marco

      Quello che dici Elisabeth è estremamente sorprendente… e magico.
      La tua storia è stupefacente e il luogo che descrivi (il tuo universo Theta) è una realtà che se non fosse vera (come immagino lo sia), sarebbe descritta solo da una fervida fantasia.

      Sei un assoluto esempio di cosa si può raggiungere con questa magica tecnologia: un universo incredibile, di gioia e fantasia senza limite.

      Love
      Marco

      • thanks… here is a bit of news… Imagination is the OT universe… it is a true universe, real…. Imagination is creation in the spiritual universe..and the spiritual universe is what one create.. but it becomes real…it happens..
        In fact you experience that your self since one lives in ones own universe 99% of the time… your thoughts are there, you see things, you create,
        PS if you have questions regarding please feel free to ask. Best!!

  8. Silvia Chiari

    Carissima Elizabeth !!! Ti ammiro tantissimo ….. i tuoi post mi danno conferma di ciò che sapevo o per meglio dire di ciò che mi è reale !!! .. Questo non solo attraverso gli scritti e le procedure di Ron ma anche attraverso altri scritti che mi sono reali e che portano alla persona ad andare oltre il GIOCO ….
    Ovviamente per come è stato impostato il GIOCO SU QUESTO pianeta ( pensare che non ce ne siano altri ” vedi conferma di Ufo” e’ assolutamente assurdo)……Siamo qua per sperimentare determinate situazioni che noi ci siamo imposti !!! …… Come sappiamo il thetan sa già !!!! La dimenticanza per fare il gioco che abbiamo deciso di fare è essenziale … l’unica cosa è che nel percorso non abbiamo continuato a stare di fonte e quindi essere causativi…. ma… ci siamo fatti coinvolgere dal nostro stesso pensiero e/o postulato ed abbiamo perso così il controllo ( ed è per questo che è importante (da parte mia) avere i TRs IN …).
    Per questo … a questo punto del nostro percorso …ben vengano i procedimenti di Richard …( soprattutto perchè vengo DOPO i procedimenti di LRH e nessuno qui ha MAI detto che NON si debbano fare i procedimenti di RON .. i procedimenti di Ron e relativo studio …insieme… per aver veramente maggiore consapevolezza in base a ciò che Lui ha delineato).
    Quindi … grazie ad Elizabeth per la sua testimonianza di sperimentazione nel proprio universo …… grazie a Ron …. grazie a Richard .. per un ulteriore tassello che ci porta ad una nuova e più profonda consapevolezza !!! ( e grazie anche ad altro che sto applicando e mi dà ..un là diverso e reale ..per comprendere meglio ciò che Ron ci ha lasciato per la nostra libertà !).
    ML ed un abbraccio di LUCE !!!

    • Dear Sivia how very nice to hear from you… I am simply delighted when I receive communication. I am pleased that there are many others beside me on this Planet who are walking the Path… To me there is nothing else existing but next step, what adventure it will bring and what the cognition would be.. I simply live to know… to find out what IS the universe about, I have no other purpose.. and I am totally contented and happy.. Be well, do well!! Elizabeth

  9. Nic

    Questa si è una sorpresona,si intuiva o capiva,nei primi capitoli di
    Richard . Non posso che esultare di gioia .
    Nic ARC infinita

  10. Dave

    Pace & Bene..a tutti…(come piace a Facchinetti…)…e per gli Esseri più Evoluti,…che si aprano le porte dell’Infinito.

  11. mau

    devo dire che gli scritti di richard e di elisabeth mi sembrano molto allineati a quello che mi aspetterei da esseri al loro livello.
    noto il livello di causa volontaria e consapevole che traspare con soddisfazione, e come sia esercitata quasi completamente indipendente dal corpo(a parte le dita sulla tastiera)
    se a qualcuno viene in mente la definizione di OT…non è un caso.
    a quelli che si aspettano di vedere volare i cappelli per vedere che l’auditing veramente produce i risultati promessi consiglio un po di umiltà.
    …è difficile guardare in alto da uno stato aberrato e guadagnare una solida realtà su quello che si vede…
    buoni studi e auditing a tutti

    • good reality….. I keep saying that auditing works..
      I had totaly different reality what is OT when I have started out at the Vancouver Mission in 73.. All I knew than that I wanted what was on that Bridge.. but I really did not understood what was ahead of me, what the adventure contained.
      You see before the Mission I received auditing from a field auditor and he sent me to the Mission to continue.
      I started the Communication course and had incradible wins. Out of body experience.. and than I signed up for HQS Course.
      To me finding scientology being at the Mission, was like finding Heaven finally.
      By 76 I was full OT 7.. but than I have realized that had to be more much more and if you read my Walk the Walk post you know what has happened.
      I never stopped because after the basic aberration layer was as-ised the Universe opened up and in solo Session I could address any topic I was interested in, example:what is gravity… and thousands of different other ideas.
      It is a great adventure to look who are the Fairies, what magic means, what are the clouds and who controls them.. I went under the oceans and soloed on those item what I have seen,
      What I have done is to much to write about since for 40 years I have done no other interesting thing … Oh I lived same as any other person had a life but that was pushed into the back ground.. because I lived for the sessions.. since that is where the real things incidents, were happening and what I have seen in session was LIFE to me.. and still is.
      I write this because I know that many of you have questions and you all would like to know what really happens. That is the reason I offer that I will answer any question… please do ask… Best to you.Elizabeth

  12. Nic

    Ben detto Mau,per commentare si dovrebbe essere li,sull’ 8 e oltre .
    Trovo che citare altre ricerche,Malanga ecc,non ha senso,quando
    Richard stà dicendo che abbiamo la via che porta fuori dall’ universo.
    Posso capire l’insistenza pe DM,rinsavendo è un grande potenziale .
    1972 : Qualcosa per noi ai piani bassi,del grande e irrimediabile
    errore,il rivedere la sicurezza dei materiali e,che sarebbe caduta in
    altre mani e delle se org,che ha fallito . Se Richard pottrebbe dire
    qualcos’altro. Razze : Nei primi libri Ron,elenca varie razze. Mentre
    quelle a cui siamo interessati,sono 3 ed è PER I NOSTRI SCOPI .
    Ecco delle domanda per Richard : Se non è possibile fare ”magie”
    nell’universo,come inquadrare i ‘ fenomeni ‘ che abbiamo letto,o
    che qualcuno di noi è riuscito a fare ? E sapevo che scn poteva
    maneggiare qualunque tipo di caso ! Sulla morte di Ron,avevo
    come data,metà o fine del 1982,qualcosina….
    Grazie per il dato sulla paura e terrore,da non confondere con
    terroni…ha,ha,ha . Come pure sulla valenza R6 .
    Per l’ 8, il ‘ 9 ‘ e ’10’ non credo siano commentabili .
    Splendido richiamare gli staff allo scopo . Excalibur potrà essere
    letto anche da chi non è sul ‘ 9 ‘ ?
    Nic ARC infinita

  13. Luigi Cosivi

    Scusate, ma nella speranza che repetita iuvant, Vi ricordo le promesse. Questo è un post Italiano: Grazie alla persona di buona volontà che vorrà tradurre.

    • Was I just asked not to comment here? please let me know, since I dont have to.. and dont need to.

      • Richard

        Don’t worry Elizabeth, just go on 🙂

        • Richard I do not worry, since ”worry” exist if one has fear, and fear is there if one believes there is value to something and will ” lose’ something than one has worries because dont want to lose that something valuable. I have as-ised all the values in sessions which i have thought was valuable for me 14-15 years back and that time of course I did not know that ” fear” will be erased too, be gone from my universe and from than on I will view everything in new reality. No one can imagine on this Planet what it is like not having fear…not governed by such emotion, but again I see nothing here which is valuable either..

      • i puntini di Diogene...

        Dear Elisabeth, your comments are appreciated here… unfortunately not everybody can understand english… something should be organized in order to translate whenever google is not up to…

        • We are in the same boat. I dont speak Italian my self, but knowledge do not have a birthplace and dont recognises borders..

        • Caro Diogene, corre voce che tu sia un ottimo conoscitore della lingua inglese, come la tua seppur breve risposta al post di Elisabeth lascia chiaramente intendere. Perché non ti assumi tu l’onere e l’onore di tradurre gli scritti della nostra Elisabeth?

          • i puntini di Diogene...

            Per i commenti è fattibile… saltuariamente, ma solo quando google translator non fa il suo dovere (cioè prima almeno provateci)…
            Se ti riferisci ai suoi scritti in generale… li dovrei cautamente digerire…

      • Marco

        Io direi che Elisabeth qui è una grande risorsa.
        Lei è per me assolutamente stupenda e preziosa: una persona così mi pare sia più unica che rara.

        Elisabeth, non ti preoccupare, esiste il traduttore di Google e in qualche modo ci si capisce…
        Io sono un tuo grande fan e mi mancheresti… tu devi esserci. Grazie!

        In più vorrei dire che il blog è aperto al mondo, non solo all’Italia… ben vengano tutte le esperienza possibili, è la comunicazione il solvente universale. Se la com è in altre lingue, ci si atrezza per capire, oppure si perde un’opportunità.

        Cmq un grazie a chi si imegnerebbe a tradurre…
        A questo proposito: dov’è finito il mitico Simon Bolivar??
        Dove sei Simon, cos’è successo che non ti si sente più?

        Marco

        • paolo facchinetti

          Simon ha avuto a che ridire con la gestione del blog per cui per il momento preferisce dedicarsi “anima e corpo” al suo lavoro con APIS!

          • Tornando alle leggi che governano questo universo in comune (MEST) il fattore Tempo e Distanza giocano ruoli fondamentali . Se non fossimo io e Simon con un’oceano ed un sacco di nazioni di distanza, credo che un grande abbraccio e magari una Pizza insieme, ripristinerebbero l’affinita’ che è venuta a calare. Rimane la grande stima per il suo incessante lavoro, i grandi ricordi di tutto il lavoro fatto insieme affinché una Scientology libera possa essere possibile al di fuori dei Monopoli . Spero che questa pizza possa avvenire al più presto, manca a tutti il grande Simon. Magari potremo incontrarci ad Atlantis, la in mezzo tra Americhe ed Europa dove potremo essere solo Lui ed Io. Io ovviamente faccio il tifo per lui ! 😉

  14. i puntini di Diogene...

    Questo è un universo di dimensioni…
    Le dimensioni sono una elaborazione della mente…
    Disfarsi della mente equivale a disfarsi delle dimensioni..
    L’infinito è concepibile e non è dimensionabile…
    Le dimensioni servono per costruire; nell’infinito si può creare…
    Genialità, arte, empatia disegnano confini dentro all’infinito…
    Concepire le proprie dimensioni è coerente al gioco in cui si è…
    Ma il punto di vista non è un punto fisso da cui percepire…
    E’ un punto di conoscenza che può assumere tutti i punti di vista…
    E’ un punto che crea, modifica ed elimina la sua sfera di conoscenza…
    Si può “vedere” qualsiasi “cosa” in infiniti modi… e questo è l’infinito.
    Ed infiniti saranno gli universi fino a che esisterà un punto di vista…

  15. Richard

    Ciao Ragazzi

    e ciao Nic, rispondo a te e di riflesso anche agli altri partecipanti del blog.

    No, il libro sarà uno strumento a disposizione del nostro Senior C/S e per questo motivo sarà lui a decidere chi e in quale momento del proprio Auditing potrà leggerlo.

    Non prevediamo un’edizione commerciale visto che contiene molti dati confidenziali.
    Sarà piuttosto una guida, un manuale d’ausilio per il Livelli OT, e non prenderà il nome di Excalibur.

    Riguardo ai fenomeni OT, alcune persone sono state in grado di sperimentarli, ma dovresti fare una specie di sondaggio a questo riguardo.
    E’ possibile far franare una parte di una montagna, far cessare ad un cuore di battere o tenere in volo ancora un poco un aereo che stà precepitando, ma…..

    Ogni persona che ha sperimentato abilità simili di dirà più o meno le stesse cose, innanzitutto doveva esserci presente un’Intenzione molto pulita nello stile del Tono 40, poi avrebbe dovuto esserci un livello di necessità estremamente alto ed infine un piccolo momento senza tempo.

    Una specie di piccola amnesia o un vero e proprio momento che fluttuava, il punto è proprio in questo momento, l’Essere in qualche modo è uscito dal MEST ed ha operato direttamente dal di fuori.

    Puoi chiedergli come abbia fatto, ma la risposta che otterrai sarà un semplice “L’ho fatto e basta”, la persona non è in grado di ricordare cosa sia successo in quell’attimo nel quale è riuscita a fluttuare al di fuori del tempo MEST e, cosa ancora più deprimente, è che non è in grado di ripetere la stessa cosa anche se dovesse provarci per decenni di fila.

    Per questo motivo gli esperimenti di “Visione Remota” sono dei grossi fallimenti.
    Generalmente danno come risultato dei pezzi di verità così tanto intrisi di confusione da risultare completamente inaffidabili.

    Ma vere e proprie abilità ti aspettano fuori di qui.

    Per quanto riguarda la data della dipartita del nostro caro Amico, volevo che l’attenzione si fissasse su un’abile trucco e cioè: “Se fai in modo che molte persone siano d’accordo con te crei qualcosa che può essere definito Realtà, per tramutarla in Verità il passo è ancora più semplice”.

    Quel giorno di Gennaio dell’86 tutti gli Scientologists presenti sul Pianeta Terra sono stati avvisati del fatto che Ron aveva svolto gli ultimo compiti ed aveva così lasciato il Corpo.
    La notizia è apparsa anche in prima pagina sui quotidiani di tutti i paesi…ma in realtà, cosa diamine è successo quel giorno?

    Ogni Scientologo ha registrato sulla propria traccia del tempo quell’episodio, ma nessuno ha avuto la possibilità di verificare se la cosa fosse vera.
    E’ diventato un: “Tutti sanno che”.

    Ma se questo avvenimento è avvenuto nel ’86 perchè, nell’82 in contemporanea in tutto il mondo è avvenuta quella stranissima “Conferenza ai Mission Holder” dove si minacciava apertamente qualsiasi persona che potesse anche avere un solo pensiero di distaccarsi da “Santa Madre Chiesa”?

    E sopratutto, :Perchè mettere un accento così forte sul fatto che “loro” possedevano tutti i materiali dei Livelli Superiori”?

    Secondo la traccia del tempo che stavano delineando LRH era ancora vivo e chi meglio di lui avrebbe potuto fare un’affermazione simile?

    Ma sembra che le stranezze non siano finite lì, ad un certo punto nasce e si evolve una non ben specificata “All Clear Unit” con lo scopo manifesto di ripulire ogni cosa non idonea dal passato di LRH,

    Scopo nobile quanto fasullo, il vero scopo dell’ “All Clear Unit” era quello di tagliare completamente e per sempre ogni linea di conessione con tutti i componenti della famiglia Hubbard e con tutte le persone che avessero mai potuto aver avuto contatti con lui.

    Il nuovo ordine di Scientology si stava spianando la strada verso la vittoria, dopo aver disintegrato il GO ora si apprestava ad eliminare ogni Scientologists che avrebbe potuto mettergli i bastoni tra le ruote.

    Ciò non toglie che ora noi si possa ristabilire, un poco alla volta, quelle molteplici linee di comunicazione tagliate.

    Per tenere lontane le persone è stata usata l’arma più umiliante che potesse esserci in quel momento :”La dichiarazione di Persona Soppressiva”—INGIUSTA!!!

    Ma cambiamo discorso.

    Ora, Elizabeth si è divertita a darci un assaggio di quello che può ricreare nel proprio Universo, quindi “Ben fatto Elizabeth”, per non essere da meno voglio mettervi a conoscienza di cosa mi piace vedere nel mio.

    “Un luogo immenso pieno di pace e di serenità nel quale si erge un immenso stabile.
    Il suo interno è diviso in scomparti ed il tutto sembra essere una grossa catena di montaggio.
    Persone che entrano in alcune di queste stanze e ne escono con il Dianetiscs Drug RD fatto, entrano poi in altre stanze e completano i gradi 0-IV per venire diretti verso il loro personale stato di Clear.

    Altre persone che si occupano di progredire sui Livelli Pre OT sino al raggiungimento di Solo NOTS e intanto che si audiscono affinano la loro arte come solo Auditor.

    Il tutto è condito con abili C/S e Supervisori del Caso.
    Poco personale di HCO che vigila ma che passa la maggior parte del proprio tempo a progredire sul Ponte perchè la Tech Standard è in al 100%.

    Sparso qua e la del personale del GO in grado di identificare qualsiasi minaccia SP ad un centinaio di chilometri di distanza, naturalmente vengono forniti di disintegratori così da non dover nemmeno avviare un ciclo di comm con questi tizi.

    Questa catena di montaggio continua sino alla fine e dalle ultime stanze dei piani alti sforna OT in possesso delle proprie innate capacità.

    Naturalmente non mancano le vergini vestali che si esibiscono in incantevoli balletti attorno ad un enorme fontana e che forniscono cocktails analcolici e rinfrescanti a tutti i partecipanti”!

    Quello che ho appena detto potrebbe suonare come una specie di scherzo, ma sono convinto che ottenere il “Pianeta Clear” non sia così poi tanto difficile.
    Se ognuno di noi si occupasse ferocemente di fare il prossimo gradino sul Ponte senza preoccuparsi di convincere altri a farlo….beh, credo che in poco tempo avremmo l’Italia Clear.

    C’è un pochino di egoismo in questo, ma la valutazione spetta alla persona stessa.

    Non puoi passare decenni a convincere “altre persone” dell’utilità e dei benefici che si possono ottenere facendo i procedimenti di Scientology.
    Falli TU in primo luogo, così facendo starai dando il buon esempio e le persone presto o tardi ti seguiranno.

    Questo non significa non rispondere alle domande fatte sul soggetto o dare buoni consigli ed aiutare.
    Ognuna di queste cose è nobile ed è bene accetta.

    Però il mio consiglio rimane sempre inalterato, prosegui con intenzione verso il tuo prossimo gradino del Ponte.
    Più vai avanti più troverai piacevoli sorprese.

    Francesco ne è un ottimo esempio

    Con Affetto Aiutare qualcun’altro ha un doppio effetto: “Porta beneficio alla persona aiutata e fortifica te stesso”.

    Richard

    • Grazie Richard, il tuo riconoscimento e’ arrivato dritto al mio cuore, meglio di qualunque spilla luccicante, di grande valore.
      Ti ringrazio per l’averci “scelto” per questo grande lavoro, per averci aiutato e per aver ridato la “Luce” a tanti Scientologist che si stavano “forse” autoinvalidando dopo aver subito il trattamento da “Chiese Varie”.
      Io prendo solitamente la fine di un ciclo come un nuovo inizio, predicare bene e razzolare male non mi e’ mai sembrato “Scientologicamente” corretto e quindi per Me e per Scientology come filosofia e la sua applicazione, ho sempre ritenuto che “dando l’esempio” si poteva rendere reale cio’ che avevo appreso.
      Gli errori, se riconosciuti, danno un naturale “foglio rosa” nella vita, dove ci si puo’ correggere affinche’ questo venga corretto.
      E’ un pezzo che voglio scriverti, magari ci siamo…….
      Giusto per darti un indizio, sto facendo la “prova del 9” nell’universo mest, in questo universo le sue leggi venno rispettate e pertanto il fattore “Tempo” sta facendo il suo corso….. ma giorno dopo giorno si stanno realizzando i frutti del lavoro su Solo Nots….. direi che ci siamo.
      Francesco

    • Giordano Bruno

      Perfect!

    • Gonos

      Richard, mi sono sempre domandato come fosse possibile massacrare Scientology in quel modo, a partire dalla famigerata conferenza di San Francisco, senza che Ron intervenisse in qualche modo. La spiegazione che le informazioni gli arrivavano filtrate ed alterate non regge, non con Ron. Com’è possibile, però, che sia stata fatta un’autopsia nell’86? Era un Ron fasullo, uno che ne faceva le veci gia da tempo? Certo che è un bel spy/thriller, con la storia di SCN ci si può fare un serial TV; più stagioni di Dallas.

      • David F.

        In teoria loro avrebbero anche la tecnologia per copiare i corpi. Copie identiche.
        Cosiccome per fare un back-up completo della mente e mettercegliela dentro.
        Ma per quanto riguarda il thetan/anima, nada…
        Sembra stiano letteralmente impazzendo da lungo tempo nel tentativo di farcela, ma niente.

      • Non e’ stata fatta alcuna autopsia, quando e’ arrivato il coroner gli hanno detto : ” Sorry, lo abbiamo gia’ cremato ed abbiamo disperso le ceneri in mare come suo volere….ah, abbiamo una sua provetta di sangue per certificare che era lui.”.
        In quella provetta dagli esami e’ risultata la presenza di Vistaril, uno Psicofarmaco usato all’epoca nella terapia del dolore.
        Per esperienza la cremazione di un corpo normale richiede con i moderni forni crematori dalle 5 alle 7 ore, difficile che all’epoca uno potesse avere un forno crematorio casalingo…… Question: Hai mai ridotto in cenere delle costine ? Beh, puoi dimenticartele sul fuoco per un paio di giorni ma credo che l’osso lo troverai ancora !

        • Marco

          Beh, interessante quiello che dici Francesco…
          Ma… , domanda: Ron sarà morto in modo “naturale”, oppure “è stato fatto fuori”?
          No, perchè se è morto nell’82 aveva solo 71 anni… e dunque la domanda sorge spontanea: perchè un grande Ot (che controlla al meglio il suo corpo) che aveva ancora una grande missione planetaria (lo vediamo ancora oggi che c’era ancora molto da fare, anche solo come dirigente) decide di andarsene per sempre?

          E allora chi ha scritto “battaglia per la Terra”? E chi ha scritto “Missione Terra”? E chi ha scritto e cantato l’album di canzoni (che mi pare datino ’83/’84)?

          Allora è vero che c’è un grande controllo Sp sopra a Scn!?
          E’ stato il governo americano (e/o chi per esso), e/o qualche cospirazione planetaria e/o interplanetaria…?

          • Trilly

            Io ritengo che le risposte a tutte queste domande siano ininfluenti al nostro percorso personale ma facciano parte piuttosto del pianeta ” gossip”, sapere o non sapere a riguardo non influenza la mia personale libertà. Ognuno dovrebbe relazionarsi a Scn in base a ciò che applica ed è vero per lui o lei….. non mi cambia niente sapere come dove quando in che modo chi c’era con lui ect o cospirazioni varie … tutte queste attenzioni fanno si che portino fuori rotta cioè a rimanere intrappolati . ( Opinione personale !)

          • I agree with you, I too believe to dig up, recall the past should have one porpuse: have a session so the charge could be blown. I understand that one need to sort out and understand what has happened to one and talk it over, still the true understanding why has happened what was all about do happens in session. Rudiments-Arcb’s running those give the answers to those question and ones attantion will fall away…

          • Ciao Marco, come giustamente ha detto piu’ volte Paolo, Scientology e’ Senior ad LRH.
            Potrebbero avergli fatto di tutto, ci sono supposizioni di cospirazioni a palate, dipende da dove si va a cercare e da quale punto di vista personale viene raccontato.
            Una cosa e’ certa, quando Mayo ando’ per la prima volta “Over the Rainbow” ( al di la dell’arcobaleno, termine che si usa tuttora per indicare INT o GOLD in quanto i Sea Org Member e gli “Scientologist” in generale non sanno dove e’ ed e’ ritenuta una localita’ segreta) trovo’ LRH colpito dal suo primo Colpo Apoplettico o se preferisci Ictus. Era verso la fine degli anni 70 (78).
            Di fatto siamo consapevoli che ci hanno fatto bere i macigni….. mi viene in mente la storiella dei Trascrittori…
            La maggior parte degli Scientologist di vecchia data, magari al terzo giro di St.Hat o Pts SP hanno avuto una originazione in comune tipo : Ma LRH non leggeva i suoi Libri ?
            Ognuno di noi lo ha metabolizzato e giustificato in parecchi modi, ma rimane il fatto che Scientology e’ senior ad LRH e pertanto una volta certi di avere i procedimenti corretti ed epurati dalle alterazioni (sopratutto nei comandi) introdotte dall’attuale Management, abbiamo una strada da percorrere affinche’ NOI possiamo essere da esempio di quanto e’ potente Scientology se applicata secondo i suoi principi.
            Francesco

          • Marco

            Grazie Francesco, buon punto di vista il tuo : “Scn è superiore ad LRH”.
            Ma sai, sapere il perchè ed il percome il fondatore, il ricercatore-scopritore di tecniche fenomenali, uno dei geni di più alto livello planetario di tutti i tempi (così dicono anche molti Indipendenti competenti), abbia fatto una “fine” igloriosa… è sicuramente interessante (anche in prospettiva del pensare qualcosa al riguardo della potenza di Scn).
            E’ vero che anche Gesu’ Cristo, figlio di Dio, è stato crocifisso ed è morto disanguato, ma da quei tempi ad ora e con tutta la conoscenza sui nemici dell’uomo (SP)… mi aspettavo che LRH fosse un pò meno incauto.
            Oppure, come già detto più volte, vale la regola “fai quello che dico, non fare ciò che faccio”.
            Però, non è così facile ingoiare questa illogicità ed incoerenza…

            Trilly, di base tu commenti dicendo “chi se ne frega” e che anzi “chiedersi queste cose porta fuori rotta”…
            Beh, non so che dirti, a me interessa eccome (come anche credo alla maggior parte delle persone Scntologhe) e non mi sento per niente portato fuori rotta.

            Ron è stato il mio leader (una guida che precede, ti soppravanza e ti orienta… se hai fiducia in lui) per molto tempo… ed io adesso devo sapere in una nuova unità di tempo cosa meglio pensare di lui.
            Puoi inquadrare queste curiosità come decompressione riguardo ad LRH…

            Forse tu avevi/hai già deciso cosa pensare di lui… ma molti altri sono invece ancora su curiosità… e non credo questa cosa sia identificabile come Gossip (perfino!?).

            Per cercare di farti capire meglio (ma credo non sarà un punto di vista da te accettato/compreso), voglio ricordarti che la formula della condizione di dubbio dice di informarsi onestamente (ed io aggiungo con coraggio e star di fronte) senza pregiudizzi e dicerie (e io intendo senza accettare valutazioni ed opinioni comuni e/o dello status quo), per farsi un’opinione e prendere delle decisioni.

            E ricordo che condizioni di dubbio ce ne sono normalmente e costantemente su molte decisioni da prendere tutti i giorni (o almeno alcune tutti i mesi).

            In questo caso io vorrei ben capire i molti “dubbi e riserve” (visti i suoi malanni, tipo ictus e altro) che ho riguardo ai decantati e descritti poteri Ot ecc. ecc. cioè capire se invece LRH ha detto anche molte cavolate (il che sembra a ‘sto punto certo!?) riguardo a molti argomenti: sula condizione Ot (che aumenta la consapevolezza e dunque rende immune alla perdita di controllo) e la conoscenza della tech (” se conosci la tech essa ti proteggerà”) … , o anche solo che un Clear non si ammala mai…, o cose del genere.

            Non ti pare che capire meglio al riguardo delle vicende di LRH sia importante? Beh, va bene, il tuo punto di vista (modo di vedere) è lecito, ma credo (credo) sia un’opinione di minoranza.

          • Gonos

            Beh, Missione Terra lo ha scritto lo psiconano, è evidente, per lo meno le parti ambientate sulla Terra; quelle su Voltar hanno uno stile diverso.
            Ho letto un piccolo saggio di critica (scritto fine ’70 primi ’80) di uno “wog” che tesseva le lodi di Ron scrittore definendolo un vero genio e fra le altre cose c’era scritto che probabilmente Ron mandava i libri in stampa senza neanche rileggerli; in pratica li scriveva di getto!

  16. Candido

    X DIOGENE
    mi riferivo ai commenti di Elisabeth qui sul blog. Google può aiutare il traduttore ma non può sostituirlo!

    • i puntini di Diogene...

      Un grosso problema della comunicazione sui blog deriva dai tempi, che sono o troppo rapidi o troppo diluiti… e inoltre qui la platea è variegata… ma ho un’idea per le traduzioni dei commenti… ne parlo domani col boss per vedere se tecnicamente realizzabile…
      (N.B.: non firmo nessun contratto da un miliardo di anni neh!… mi basta un contrattino a chiamata…) :))

  17. pinko58

    Riguardo il problema della lingua (Inglese), l’ho gia scritto e mi permetto di riscriverlo sperando di non apparire pedante, purtroppo non conoscere l’inglese all’interno della Church è un limite, lo è ancora di più fra gli Indi, visto che non si ha la TU (posso garantire bravissimi) a disposposizione, anche perché la maggior parte di siti e blog sono in Inglese, lingua franca scientologese.
    Un contributo a questo blog ancorché in Inglese non può che arricchirlo e comunque è qualcosa in più, da chiunque provenga.
    Fra l’altro Google Translator ha il vantaggio di fare traduzioni spassosissime; se non ti mette in condizioni di capire lo scritto almeno ti fa divertire.

  18. Dave

    Ron …si era stancato…tutto lì.

  19. David F.

    @ Trilly:
    Io invece penso che la trappola sia non conoscere, non sapere.
    Posso essere d’accordo che questo “gossip”, come lo definisci tu, forse non andrebbe fatto troppo pubblicamente (per motivi di sicurezza, non per altro. Meglio non far sapere quanto sappiamo, e quanto non sappiamo…)
    Ma sapere tutto fino all’ultimo dettaglio su quello che è successo non può mai essere uno svantaggio (l’auditing funziona così perlomeno).

    Se non sai, potresti non essere in grado di distinguere quanto di quello che ci viene propinato sia autentico o meno.
    Per esempio, una piccola pulce nell’orecchio, potrebbe diventare una quasi certezza, anche solo sapendo la vera data della morte di Ron (nel caso ad esempio si leggesse un bollettino degli anni ’80).
    Conoscendo quindi le intere vicissitudini della vita di Ron, sarebbe più facile filtrare i dati veri da quelli falsi in Scn.

    • Trilly

      Giusto David F …ma a questo punto della storia e sapendo già che la storia che viene riportata dopo la vita di una persona può contenere informazioni che possono ( in quel momento storico) far comodo a chi la scrive …( guarda solo cosa hanno costruito con la persona Gesù!) come fai ad essere certo della veridicità della comunicazione ? soprattutto se riguarda la vita vissuta da una persona che non può essere presente e dire la verità in quanto ha lei stessa vissuto la SUA storia ???
      Il conoscere è vitale ed essenziale, su questo non ci piove ..ma a questo punto mia nonna avrebbe detto ” provare per credere!” … se una “cosa ” per te funziona o meno !!! ovviamente tenendo conto di ciò che conosciamo già … ma soprattutto teniamo sempre presente i Fattori ed Assiomi mi aiutano a stare sulla strada che io ritengo più corretta e reale.

      • David F.

        Magari per alcuni certe questioni sono “marginali”. Per altri no, e posso essere soltanto una distrazione. Capisco perfettamente.
        Dipende dal percorso che ciascuno ha fatto, e anche forse dalla curiosità personale.
        Io per esempio sono molto curioso a riguardo.
        E questo tipo di curiosità fin’ora non mi ha mai portato fuori strada.
        Anzi, mi sento ogni giorno sempre più vicino.

        Ma posso capire che per altri tutto ciò possa essere soltanto una distrazione. Le priorità, giustamente, le decide la persona, conoscendosi essa stessa meglio di chiunque altro.

  20. Giordano Bruno

    CARI AUGURI A TUTTE LE DONNE!
    DEAR WISHES TO ALL WOMEN!

  21. David F.

    Scientology superiore a Ron…
    Mah…
    Lo dite che una sicurezza tale da lasciarmi perplesso.
    Non che non sia d’accordo.
    Ma vorrei ragionarci su…

    Di sicuro ci avrete ragionato su un bel po’ per arrivare ad affermare questo in totale serenità.
    E di sicuro avrete avuto il vostro percorso che vi ha portato ad affermarlo.

    Ma dovete concedere che per uno che ci pensa per la prima volta (come il sottoscritto) non sia un “rompicapo” tanto semplice da liquidare!
    E’ un qualcosa al pari del “è nato prima l’uovo o la gallina?”

    Così, di primo acchito, mi viene da chiedermi: “può una creazione essere superiore al suo creatore?”

    E sempre di primo acchito mi risponderei di no. Assolutamente no.
    In apparenza probabilmente sì. Ma in realtà non credo.
    Ma come già detto, dovrò pensarci su.
    Certo che è una domanda interessante…

    • Giordano Bruno

      Caro David,
      Scientology è superiore a Ron perché è una scienza. Ogni scienza, in quanto tale, diviene autonoma dal suo creatore. Guarda la matematica o la fisica, chi le ha create ne ha postulato gli assiomi e così via, ma poi si sono sviluppate in maniera del tutto indipendente da chi le ha fondate; perché sulla base dei medesimi assiomi ogni ricercatore serio può dare un contributo al suo sviluppo.
      D’altra parte anche per le religioni vale lo stesso principio, in quanto filosofie, ma il fatto che divengano autonome dipende soprattutto dall’intervento arbitrario delle organizzazioni religiose (Chiese) che creano dei monopoli allo scopo di controllare le masse.
      Personalmente vedo Scientology più come una scienza dello spirito, piuttosto che una religione, per questo motivo può esistere anche senza alcuna organizzazione che la gestisca, proprio come avviene nel movimento indipendente.
      Un caro saluto,
      G.B.

      • Nic

        Dear G.B.,mi allineo a Davide F. riguardo a se scn è superiore a santo
        Ron,cosi giusto per sdrammatizzare . Questo assunto ha un Test .
        Visto che non abbiamo a che fare con un oggetto,ma con un corpus
        di concetti . Bel ragionamento quello di G.B.,peccato che abbia delle
        forti carenze . La filosofia,la religione e la scienza,messe tutte e tre
        assieme,non danno poi un Budda,un Gesù,o un Ron .
        Questo è il test : Scn, produce lo stesso livello di Ron ? Se si,solo
        allora possiamo dire che è equivalente,nemmeno superiore .
        Per esserla.dovrebbe creare qualcosa di meglio .
        Quindi suppongo che dobbiamo metterci l’attenzione ancora per
        parecchio tempo . Come dice il saggio cinese…non dire gatto se…
        Va bene,stasera sono un post-ology…. abbiamo i compiuter ( il
        microcip per costruirli,fù trovato per caso….. ) fanno operazioni
        che una mente ‘ normale ‘ si sogna . Sono superiori alla mente ?
        Eppure è stata una mente a crearlo . E’ un paragone .
        No scn per me non è superiore a Ron,fino a prova contraria .
        Nic ARC infinita

    • Nic

      Secondo il padreterno….è nata prima la gallina .
      Nic Arc infinita

      • Giordano Bruno

        1. La vita è fondamentalmente uno statico.
        2. Lo statico è capace di considerazioni, postulati e opinioni.
        15. La creazione è realizzata postulando un’as-is-ness (uovo senza gallina, gallina senza uova, gallina con uova, ad libitum…).
        ARC anche a te, G.B.

        • Nic

          Dear G.B.,non sono del tutto d’accordo nei tuoi tre punti .
          Quando lustri addietro,appresi le quattro condizioni,ebbi
          per una decina di minuti,un leggero sbandamento . Poi
          fatti miei,tutto ok . Non dirò nulla sui primi due punti,basta
          osservarli . Il n° 15 non ha persistenza o sopravvivenza .
          Quindi,addio gallina in brodo e uovo in camicia….
          L’ Alter is,sembra quello appropriato,concordi ?
          Nic ARC infinita

      • Trilly

        E’ vero Nic … è nata prima la gallina che ha così potuto fare tante e tante e tante uova che sono cresciute e diventate galline …e così via … HA ha ha ! mi piace come creazione …. del padreterno !

        e…. David F quando dici …Così, di primo acchito, mi viene da chiedermi: “può una creazione essere superiore al suo creatore?”…. direi che guardandoci intorno con gli occhi e le percezioni del nostro corpo…. direi proprio di si …. almeno spero ancora per pochissimo … e spero che questa volta sia la volta buona !

    • Marco

      Un copia incolla che mi sembra appropriato alla discussione su quanto era/è stato importante L. Ron Hubbard…e se Scn è adesso al di sopra di LRH…

      Io direi che Scn è proprietà dell’umanità, ma Ron è sempre un grande leader, a cui dare, nonostante i molti errori, ancora molto credito.

      Dalla Prefazione di “La Storia della Filosofia” di William James Durant (Novembre 5, 1885 – Novembre 7, 1981): uno scrittore, uno storico ed un grande filosofo statunitense.

      “La vita ha un significato”, su questo siamo in sintonia con Browning : ”e trovare quel significato è ciò di cui mi nutro e che mi disseta”.

      Troppo della nostra vita non ha alcun significato, un vacillare futile che si auto annulla.
      Lottiamo contro caos che è attorno e dentro di noi, ma in tutto quel tempo crediamo che ci sia qualcosa di vitale e che ha un significato, se riuscissimo a decifrare la nostra anima.

      Noi vogliamo comprendere. ”

      “La scienza sembra sempre che avanzi, mentre sembra che la filosofia continui a perdere terreno.

      Ma ciò è dovuto solamente al fatto che la filosofia accetta sempre il duro e difficile compito di occuparsi di problemi che ancora non è possibile affrontare con le metodologie scientifiche, problemi come il bene ed il male, la bellezza e la bruttezza, l’ordine o la libertà, la morte e la vita.”

      “Non appena un campo di ricerca fornisce della conoscenza suscettibile ad una formulazione esatta, a quel punto viene definita scienza.

      Ma ogni scienza inizia come filosofia e finisce come arte; si innalza nelle ipotesi e fluisce verso il raggiungimento di qualcosa.”

      “La filosofia è l’interpretazione ipotetica di ciò che non si conosce (come nella metafisica), o di ciò che non è conosciuto in maniera esatta (come nell’etica o nella filosofia politica).

      La filosofia è la prima linea nella ricerca della verità.”

      “La scienza sono quei territori che sono stati conquistati e dietro ad essa vi sono quelle regioni messe al sicuro, nelle quali la conoscenza e l’arte costruiscono il nostro mondo imperfetto, ma meraviglioso.”

      “La filosofia sembra essere lì, ferma perplessa, ma solamente perchè lascia i frutti della vittoria alle sue figlie, le scienze, mentre lei continua ad andare avanti, divinamente scontenta, verso l’incerto e l’inesplorato.”

      “Lo scienziato è imparziale: egli mette lo stesso interesse nella zampetta di una mosca, come ciò che partorisce il genio creatore.

      Ma il filosofo non si accontenta di descrivere il fatto; vuole accertarne la relazione con l’esperienza in generale e giunge così al suo significato e valore.
      Combina le cose in sintesi interpretative, tenta di mettere assieme, meglio di prima, quell’immenso orologio del mondo che lo scienziato indagatore ha analiticamente smontato.”

      “La scienza ci dice come sanare e come uccidere; riduce al minimo la percentuale delle morti , ma poi ci uccide in massa in guerra.
      Ma soltanto la saggezza – il desiderio coordinato alla luce di ogni esperienza- può dirci quando si deve sanare e quando uccidere.”

      “Osservare processi e costruire mezzi è scienza; criticare e coordinare i fini è filosofia.
      La scienza senza filosofia, i fatti senza la prospettiva e la valutazione, non possono salvarsi dalla rovina e dalla disperazione .”

      “La scienza ci dà la conoscenza, ma soltanto la filosofia ci dà la saggezza.

      Non dobbiamo cercarla nella sua arida astrazione e formalità, ma rivestita della forma vivace del genio.

      Non dobbiamo studiare soltanto i sistemi filosofici, ma anche i filosofi; dobbiamo trascorrere il nostro tempo con i santi e i martiri del pensiero, lasciando che il loro spirito raggiante ci aleggi attorno, finché forse anche noi, in qualche misura, parteciperemo a ciò che Leonardo chiamò ”il piacere più nobile è la gioia di comprendere”.

      Ognuno di questi filosofi può insegnarci qualcosa se ci avviciniamo a lui convenientemente.
      ”Conoscete il segreto del vero alunno? Chiese Emerson. “In ogni creatura c’è qualcosa che io posso imparare e per questo io sono suo alunno”.

      Ecco, possiamo certo assumere questa attitudine verso i maestri della storia, senza sentirci offesi nella nostra fierezza!

      E possiamo lusingarci a quest’altro pensiero di Emerson: “quando il genio ci parla, sentiamo in noi una lontana reminiscenza d’aver avuto noi stessi, vagamente, nella passata gioventù, il medesimo pensiero che ora il genio esprime, ma che noi non avemmo nè l’arte, nè il coraggio di rivestire di forma e d’espressione.”

      Invero, i grandi uomini ci parlano in quanto abbiamo orecchie ed anima per udirli; in quanto abbiamo in noi almeno le radici di ciò che in loro fiorisce.

      Anche noi abbiamo avuto le esperienze che hanno avuto loro, ma non ne abbiamo scovato il segreto nè l’intimo significato; non fummo sensibili alle note dominanti della realtà che ci ronzavano attorno.

      Il genio percepisce le note dominanti e la musica; il genio sa ciò che Pitagora voleva dire, quando sosteneva che la filosofia è somma musica.

      Ascoltiamo dunque questi uomini, e siamo disposti a perdonare i loro errori passeggeri e vogliosi d’imparare le lezioni ch’essi hanno tanto desiderato d’impartirci .

      “Sii, dunque ragionevole ”, diceva il vecchio Socrate a Critone, “e non domandare se i maestri di filosofia sono buoni o cattivi, ma pensa solo alla filosofia in sè.

      Cerca di esaminarla bene e idealmente: e se è cattiva , cerca di allontanare da lei tutti gli uomini.

      Ma se essa è come io la credo, seguirla e sta di buon animo“.

      William James Durant

  22. Marco

    UN INTERESSANTE COMMENTO, COMPARSO CIRCA 20 GIORNI FA NEL BLOG DI MARTY: QUESTO COMMENTO MI SEMBRA APPROPRIATO ALL’ATTUALE NOSTRA DISCUSSIONE.

    IL COMMENTATORE E’:

    Defender of Theta

    Ciao. E’ passato molto tempo da quando ho commentato.
    Ora commento vista l’importanza degli argomenti che Marty ha trattato nelle ultime due settimane.

    Scientology, altre pratiche e filosofie e KSW.

    Di seguito farò affermazioni pesanti e quindi vi prego di lasciare che dia alcune delle mie qualifiche.

    Sono stato uno studente di psicologia in una delle migliori Università.

    Mi sono diplomato in Studi Religiosi presso la University of Chicago sotto la guida del professor Mircea Eliade, considerato il più grande studioso di esperienze religiose.

    Ho studiato i sistemi delle religioni Cinesi (inclusi il Buddismo Zen Cinese) ed i sistemi religiosi Induisti, ed altri sistemi, leggendo le opere originali (i materiali delle sorgenti, non le loro interpretazioni) sempre sotto la tutela del Professor Eliade.
    Le opere studiate includevano il Mahabharata, Upanishads, le opere di Shankara, le opere dello Zoroastrismo, i Veda, L’Epopea di Gilgamesh, ed il Tao Te Ching.

    Ho studiato direttamente con, e sono stato guidato nella pratica della meditazione dallo Yogi Maharishi Mahesh, ed ho vissuto con lui per un lungo periodo di tempo.
    Il suo insegnante era stato il Guru Dev Shankaracharya Brahmananda Saraswati.
    Guru Dev proveniva direttamente dalla successione apostolica che arriva sino a Adi Shankara ed era uno Shankracharya, il che significa, tenutario del “Trono di Shankara.”
    Shankara si dice che sia “la personalità più eccelsa nella storia del pensiero Indiano”.
    Maharishi seguiva la linea principale della spiritualità Indu.

    Poi ho studiato Buddismo direttamente con Zenkei Shibayama, che aveva una posizione che potrebbe essere definita come “Il Papa del Buddismo Zen“: dirigeva come capo spirituale oltre 500 Templi Zen, ed era un Essere di grande consapevolezza.

    Più tardi, dopo che divenni uno Scientologist, ho studiato quasi tutto il lavoro di Ken Wilbur.

    Ho studiato le basi del pensiero Cristiano.

    E mi sono adoperato anche nello studio del Nuovo Pensiero e le sue pratiche (una forma di spiritualità Occidentale)

    Ho trascorso molto tempo con il Direttore Spirituale del Nuovo Pensiero che ha centinaia di Centri.

    Ho studiato il pensiero spirituale Ebraico, inclusa la Cabala.

    Settimanalmente studio Meccanica Quantistica, che ritengo stia facendo da ponte tra scienza e spiritualità.

    Non ho mai smesso di studiare “altre pratiche” mentre salivo sul Ponte.

    Amo ed ammiro tutti gli Esseri incredibili che ho citato in precedenza e gli sforzi enormi che hanno dovuto affrontare nel loro lavoro.
    La loro visione spirituale e le loro opere sono impressionanti.

    Sono veramente impressionanti viste le sfide che derivano dal cercare di scoprire quale sia il problema dello spirito, senza parlare del riuscire a risolverlo.
    Ed è questo il vero problema: riuscire a delineare una Tecnologia in grado di risolve il problema spirituale dell’Uomo.

    • Sì, parecchi grandi saggi hanno fatto un lavoro migliore nel descrivere l’Ottava Dinamica e la relazione che ha con la Settima di quanto abbia fatto LRH ( e, forse non è un paragone corretto da parte mia, visto che LRH esplicitamente afferma che non vuole commentare molto sull’ottava dinamica)

    • Sì, ritengo che l’aver escluso l’Ottava Dinamica da Scientology (in larga misura) e mettere l’accento sull’OT, sia la base che ha reso possibile tollerare quella sorta di arroganza, egocentrismo, e narcisismo che vediamo in David Miscavige ed in alcuni altri.

    • E , sì, L. Ron Hubbard non era certo perfetto ed aveva alcune caratteristiche esasperate, che io posso solamente definire aberrazioni, quando si esamina la sua vita personale ed il suo comportamento, e questo solamente in alcuni casi.

    Ma io ritengo che anche quello che dirò ora sia vero.
    E allacciate le cinture di sicurezza perchè non farò nulla per renderlo più digeribile:

    Basandomi sugli studi e le pratiche che ho fatto direttamente, e se faccio la somma di tutte le pratiche efficaci che sono state sviluppate dai più grandi saggi dello spirito su questo Pianeta, e non voglio con questo mancare di rispetto a nessuno, tutto quello sommato assieme non arriva neppure all’1% di quanto LRH ha sviluppato, sia in termini di quantità che di qualità.

    Esempio: ho studiato Ken Wilbur. Lui mostra un’intelligenza incredibile, ed anche una comprensione fenomenale delle condizioni spirituali e delle sfide che l’uomo dever affrontare.

    Mi sono affannato per arrivare alla fine del suo lavoro più importante, ho letto il suo programma, e le sue intuizioni su quale sia la “via d’uscita”.
    Che cos’è?: Mantieni giornalmente un diario dei tuoi pensieri, studia e medita.
    Ed ho pensato: “E’ tutto qui? Hai scritto delle opere filosofiche da maestro, ma quando si arriva alla tecnologia, la cosa si riduce ad un paragrafo, e non c’è una vera e propria metodologia?”

    Io posso testimoniare che quello che LRH ha affermato, anche se potrebbe essere interpretato come egocentrico e persino arrogante, è vero: Non esiste nessuna altra reale via d’uscita su questo Pianeta.
    E non intendo affermare questo come invalidazione. E’ semplicemente quello che decenni di esplorazione mi hanno confermato.

    E così, cosa dire dei Grandi Saggi?

    Questa è semplicemente la mia opinione: io ritengo che la maggior parte di loro siano dei “Clear Naturali” – oppure, se volete chiamateli degli Avatar, che sono “discesi” direttamente dalla Ottava Dinamica, relativamente di recente.

    Io ho vissuto con loro.

    Alcuni di loro SONO IN GRADO di comunicare la loro realtà, la Realtà della Supremazia del Theta, o comunque tu lo voglia dire, la Verità Suprema.

    Ma, pur tenendo conferenze, pur cercando in ogni modo di riuscirci, non riescono ad ottenere un prodotto di rilievo dai loro discepoli, al di là di quello che probabilmente un buon Corso di Comunicazione fatto alla vecchia maniera riesce a produrre.

    In alcuni casi dove sembra siano in grado di produrre qualcosa di più, penso che sia perchè altri Clear Naturali sono stati attratti da loro, e loro hanno “spazzolato via la polvere” e quindi la loro Naturalezza come Clear si è potuta manifestare.

    Non ritengo siano riusciti ad ottenere delle cancellazioni sui loro discepoli che non erano già dei Clear Naturali … forse qualche key out, ma per la maggioranza dei casi una sistemazione della mente analitica grazie allo studio di verità altamente spirituali.

    Il problema è che, pochi dei saggi apparsi per primi, non avevano alcuna visione dettagliata della struttura meccanica dell’aberrazione, in particolare come viene descritta per il Caso di NOTs, per non parlare di non essere stati in grado di sviluppare uno studio completo e delineare delle tecniche precise per indirizzare quell’aberrazione.

    Spesso creavano una magnifica poesia, che descriveva chi tu sei veramente, la Coscienza di Dio, ecc., ma anche se quello ti indica verso quale direzione andare è veramente raro che tu riesca ad arrivarci.

    E ribadisco che io studio giornalmente questi autori e mi affascinano.
    Ne prediligo due in particolare e uso del tempo nello studiarli.
    Ma nessuno di loro ha mai inventato una Lista di Correzione, Tecniche dell’E-meter, un Int Rundown, ecc.

    E quindi come conseguenza, ho visto le buone intenzioni ed il duro lavoro fatto da questi meravigliosi saggi spirituali che si è alla fine arenato a causa della mancanza della Tecnologia.

    Ed è qui che Lafayette Ronald Hubbard è l’indiscusso ed è chiaramente il Saggio dei Saggi.
    Non perchè lui sia Dio, ma perchè si è sporcato le mani ed ha fatto un duro lavoro di ricerca e di scoperta.

    Sì, abbiamo tutti il diritto alle nostre opinioni.
    Abbiamo persino il diritto di alterare la Tecnologia, secondo me, a condizione che poi però noi diamo un altro nome a quei soggetti o tecniche alterate e che non le chiamiamo Scientology.

    Ma, anche se ne abbiamo tutto il diritto, questo non significa che lo dobbiamo esercitare, secondo me.

    Certamente, è indubbio che la Tecnologia di Scientology potrebbe essere migliorata.

    LRH ci dice molto nella Policy “Salvaguardare la Tecnologia”.
    Ma io ritengo anche che KSW, nel suo scopo fondamentale, sia corretta: le chance che ci sia un essere umano, in questo momento della storia, che riesca a migliorare il lavoro dei più grandi tecnici della spiritualità della storia del pianeta, è una chance molto limitata.

    Invece, ci sono grandi possibilità che quei “miglioramenti” vadano solamente a detrimento della cosa.

    Se quegli Avatar non sono stati in grado di sviluppare delle tecnologie ricche e tremendamente efficaci, allora io sono con LRH in relazione al suo pensiero che sia difficile che altri possano migliorare la TECH, per lo meno e sicuramente sino a che non avranno assorbito ed applicato TUTTO quello che LRH ha già scritto.

    E c’è moltissimo da studiare e da audire prima di arrivare a quel punto.

    Inoltre, il promuovere altre tecnologie, l’andare a scegliere e scremare cosa applicare di quello che ha scritto LRH, ecc. fa solamente il gioco del Tiranno, David Miscavige.

    A me sembra che la posizione vincente sia: “ Gli INDIPENDENTI sono i Patrocinatori della Standard Tech. David Miscavige è contrario alla Standard Tech ed è uno Squirrel.”

    Io ritengo che quanto sopra sia una posizione vincente da mantenere perchè ritengo che l’affermazione fatta da LRH a questo riguardo sia corretta:
    La maggior parte degli Scientologist se ne staranno lontani in massa se loro pensano che tu “non sei proprio d’accordo con LRH.”

    E a supporto di questa tesi, perchè gli Scientologists se ne vanno e diventano Indipendenti?

    • Tra le varie cose, oltre agli abusi e ai maltrattamenti fisici: perchè sono giunti alla realizzazione che David Miscavige e la sua banda non sono con la Tech di LRH.

    • Osservazione: Molti Scientologists riuscirebbero persino a sopportare gli abusi, a condizione che ci fosse per lo meno la parvenza dell’utilizzo della Tech.

    • Quando non riescono ad ottenere la Tech di LRH nella sua forma pura, non esiste più alcun motivo per tollerare gli abusi.

    Essere pro-LRH, e pro ad una ragionevole applicazione di KSW è, io ritengo, la posizione vincente, non solamente in relazione ai migliori risultati tecnici ottenibili, ma anche in relazione alla battaglia che ci vede nel campo delle PR.

    La mia umile opinione.
    Grazie per avermi ascoltato.
    Fred

    SKM

    Ciao Fred,
    Sei un thetan molto regolare.
    Non solo ammiro molto il tuo percorso spirituale , ma sono anche d’accordo con ogni punto che hai enunciato che riguarda LRH, il fatto che la Tecnologia debba essere Standard e la tua posizione finale riguardo il posizionamento appropriato di Scientology.
    Ti posso fare una domanda: dal tuo punto di vista pensi che sia stato necessario da parte di LRH difendere i soggetto in modo così “aspro” – con tutti i mezzi che fossero stati necessari – al fine di completare il suo lavoro?

    Oppure pensi che alle volte lui abbia sovrastimato l’importanza della Tech e fosse un po’ “paranoico” (così come qualche persona ha suggerito fosse)?
    Da quello che posso vedere tu hai veramente capito la qualità del suo retaggio avendo una profonda comprensione delle diverse strade spirituali che possono essere intraprese.

    Quale pensi sia un buon metodo per preservare Scientology per le generazioni future (te le chiedo visto il tuo background con le altre religioni).
    Grazie!

    Defender of Theta

    Caro SKM, grazie per le tue parole gentili.

    Per rispondere alla tua domanda: In generale, sì, io ritengo che sia stato necessario per LRH difendere con vigore il suo lavoro.

    Il Fondatore di un movimento prima o poi muore, ed allora alcuni individui, nella loro sfortunata condizione aberrata, iniziano ad alterare gli insegnamenti e perdono qualsiasi sia stata la tech che era stata creata.
    Oppure, arrivano sino al punto di ATTACCARE CON VEEMENZA la Tech del Fondatore.

    Quello in cui io credo personalmente, che deriva dal mio auditing, è che esistono delle strutture potenti nel Bank (particolarmente i GPM) che richiedono che una Tech corretta venga distrutta, e da qui la necessità di utilizzare una certa ferocia nell’opporsi a quell’impulso distruttivo.

    Esempi del mondo reale del problema e della necessità per una vera KSW:.

    –LRH non era nemmeno ancora morto che già il Grande Anti-Scientologist (o se preferisci il “Grande Satana?” ), David Miscavige, aveva iniziato a minare LRH ed i piani che lui aveva fatto per assicurarsi che non potesse nascere una dittatura in Scientology dopo la sua morte (utilizzando sette Consigli, con 21 Direttori e Trustee, che supervedessero le attività di Scientology).

    Puoi riuscire ad immaginare come sarebbe stato se il piano di LRH fosse stato conosciuto da tutti e se il potere fosse stato distribuito così come lui aveva indicato tra 21 persone che avessero avuto un appropriato addestramento come Auditor e un determinato livello di Caso, e tutti dei veterani? (I materiali scritti da LRH avevano indicato quelli come prerequisiti)

    – LRH se ne era andato solamente da pochi anni quando il Grande Anti-Scientologist iniziò ad invalidare in modo coperto LRH e tutti quegli auditor incredibili che LRH stesso aveva creato (in grande misura utilizzando il Briefing Course che aveva tenuto lui personalmente) (e che sono stati responsabili direttamente o indirettamente del boom che Scientology aveva sperimentato negli anni 70)

    Il Grande Anti-Scientologist ha definito questi auditor prodotti da LRH, che hanno prodotto risultati che il mondo ha visto raramente, dei “ciechi”.
    E solamente lui il GRANDE COB, un auditor fallito di Classe IV che non aveva fatto nessuna ora sulla sedia, poteva correggere il lavoro di un uomo vecchio e stupido, Hubbard.

    Questo Squirrel fuori valenza ha avuta l’audacia di chiamare una semplice codificazione delle opere di LRH “L’Età d’Oro” di Scientology, come se fosse stato lui ad inventare ciò che LRH aveva creato. (E se c’è mai stata una Età d’Oro di Scientology, è avvenuta molto prima del 1995) E poi altri hanno prodotto i materiali di quella che viene “chiamata” l’Età d’Oro.

    Dopo più di trent’anni, DM non può mostrare alcun documento nel quale LRH lo nomini il dittatore di Scientology, LRH non era un completo idiota e lui ha sottolineato pesantemente che le cose devono essere messo per iscritto.
    Se LRH (supponiamo) si è veramente preso la briga di formare ed istruire personalmente il Tiranno (così come lui afferma), come mai non si è preso 10 minuti di tempo per scrivere e farci sapere quello che stava facendo?

    Risposta: perchè questo se lo è inventato il Tiranno.
    LRH non ha mai preso una scusa del genere e non ha mai tenuto sotto le sue ali un leader per renderlo poi il suo successore.

    LRH ha inteso che il governo di Scientology da parte di una sola persona finisse dopo la sua morte.

    LRH dice che gli SP in realtà non hanno alcun potere, ma che il loro potere deriva solamente dalla manipolazione delle altre persone.

    Fred

    • TO…*Defender of Theta* ……..Your post is better than good because it is the truth. There is nothing can be compared to the TEC…. it simply works. All the great philosophers of the past are here now on the Planet and have ”new bodies” I am one of them, my writing, the knowledge I have is not new but I have brought it with me since it is me, part of me but I once one has the body one usually forgets what one has known before, but only partially it can be recovered when one becomesthe”body” and interpreted into spoken words and presented to others -thought as something ”new” in that century and with that, that name is put down in history as somebody a great philosopher.

      We usually continue with what we do best from life time to lifetime.. So please dont think that all the philosophers were different persons- entities.[there is a very small group -few in name but all of us we returned-gotten new bodies over and over and we continued searching for the truth in hope to find the way out. ] In the past 2500 some odd years since i am here on Earth I had been a so called philosopher in 3 different lifetimes, and in this one of course , now I have finally found what I was looking for. The TECH.. One can talk- read- study be a philosopher but none of that will free the person, only auditing-as-ising will do that.. You see my friend in this society person like me seldom becomes famous and no matter what I have discovered and my knowledge on this Planet will not become well know in my life time here because my name is not connected to wealth-money. therefore there is no fame, there is no value. But My knowledge which I have regained surpasses of the 3 lifetimes I had here as a philosopher and and the rest of the other persons…. Now if you care to talk to me in person or write to you are most welcome… endlesstringofpearls@gmail.com Elizabeth.

      • TRADUZIONE Commento Elisabeth del 9.3.13 ore 00,45
        A “Defender of Theta”… Il tuo post è molto più che buono perché è la verità. Non c’è niente che possa essere paragonato alla tech… essa semplicemente funziona. Tutti i grandi filosofi del passato sono qui adesso su questo pianeta ed hanno nuovi corpi. Io sono uno di loro, i miei scritti, la conoscenza che ho non è nuova ma l’ho portata con me poiché io sono lei, è parte di me, ma una volta che si ha un corpo di solito ci si dimentica di ciò che si sapeva prima; solo parzialmente ciò può essere recuperato quando si diventa “il corpo” e quindi interpretato nel linguaggio corrente e presentato agli altri viene ritenuto qualcosa di “nuovo” in quel secolo e grazie a questo quel nome viene iscritto nella storia come qualcuno che è stato un grande filosofo.
        Noi di solito continuiamo con ciò che meglio sappiamo fare vita dopo vita. Quindi per favore non pensate che tutti i filosofi erano delle persone o entità diverse (c’è un gruppo molto esiguo, pochi di loro con un nome, ma tutti noi siamo ritornati di continuo a riprenderci un nuovo corpo ed abbiamo continuato la nostra ricerca della verità nella speranza di trovare la via d’uscita). Durante gli ultimi 2500 anni, un piccolo frammento da quando sono qui sulla Terra, io sono stata un cosiddetto filosofo in tre differenti vite, e naturalmente anche nella presente, ed ora ho trovato quello che stavo cercando: la TECH. Uno può parlare, leggere, studiare, essere un filosofo ma nulla di tutto ciò libererà la persona, solo l’auditing, l’as-is, lo farà. Vedi, caro amico, in questa società una persona come me raramente diventa famosa, non importa che cosa ho scoperto, e ciò che so riguardo a questo pianeta non verrà tanto conosciuto nel corso della mia vita qui, perché il mio nome non è collegato al sistema dei soldi, della ricchezza, perciò se non c’è fama non c’è valore. Ma la conoscenza che ho riguadagnato supera quella delle tre vite che ho passato qui come filosofo e quella delle restanti persone che fui. Ora, se ti interessa parlare personalmente con me o vuoi scrivermi, sei benvenuto… endlesstringsofpearls@gmail.com Elisabeth

    • To: Def of T…. And please dont think for the second that LRH was Buddha in his earlier life, Buddha was a simple person he has given up his wealth, LRH was collecting, LRH loved woman, Buddha become celibate, LRH loved good food, Buddha eat very little, he was not into eating or sex, Buddha did not leave behind written words by the millions, Buddha did not needed SO type of army, Buddha did not have ”ego” LRH had a huge one…. if one compare two two life styles one real could see that Buddha was on infinite entity and LRH was heavily enturbulated man. teachings of Buddha did not throw people into confusion, he cause no suffering. He did not make policies by the hundred, laws, regulations….. that is aberration.. He did not enforce ”ethics”’ he did not charge fee from those who has listened to his words and Buddha believed that knowledge should be given free because he believed that is was his blessing that he had it and could give it. I have not studied any of the Philosophers in this life… what I know is because of cognitions… But I have audited over 100000 hours of auditing .. yes I know no one can believe that because they have no reality on such BUT it can be done and one can be that motivated, have such on incredible desire ”To KNOW and have the desire to become FREE” that one is willing to give up the living, ones so called” life ” and have almost continual sessions for 40 years…in later years one is even as-is in ones sleep.. I have attained ”state” which those who have thought, believes, considerations-and go by agreements can imagine…. So I dont write of it..

      2013/3/8 elizabeth hamre

      > TO…*Defender of Theta* ……..Your post is better than good because > it is the truth. > There is nothing can be compared to the TEC…. it simply works. > All the great philosophers of the past are here now on the Planet and have > ”new bodies” I am one of them, my writing, the knowledge I have is not > new but I have brought it with me since it is me, part of me but I once > one has the body one usually forgets what one has known before, but only > partially it can be recovered when one becomesthe”body” and > interpreted into spoken words and presented to others -thought as > something ”new” in that century and with that, that name is put down in > history as somebody a great philosopher. > > We usually continue with what we do best from life time to lifetime.. So > please dont think that all the philosophers were different persons- > entities.[there is a very small group -few in name but all of us > we returned-gotten new bodies over and over and we continued searching for > the truth in hope to find the way out. ] > In the past 2500 some odd years since i am here on Earth I had been a so > called philosopher in 3 different lifetimes, and in this one of course , > now I have finally found what I was looking for. The TECH.. > One can talk- read- study be a philosopher but none of that will free the > person, only auditing-as-ising will do that.. > You see my friend in this society person like me seldom becomes famous > and no matter what I have discovered and my knowledge on this Planet will > not become well know in my life time here because my name is not connected > to wealth-money. therefore there is no fame, there is no value. > But My knowledge which I have regained surpasses of the 3 lifetimes I > had here as a philosopher and and the rest of the other persons…. > Now if you care to talk to me in person or write to you are most > welcome… endlesstringofpearls@gmail.com Elizabeth. > > > > >

      • TRADUZIONE Commento Elisabeth del 9.3.12 ore 03,29
        A “Defender of Theta”… E ti prego di non pensare neppure per un istante che LRH fosse Buddha nella sua esistenza precedente; Buddha era una persona semplice che ha rinunciato alla sua ricchezza, mentre LRH accumulava, LRH amava la donna, Buddha divenne casto, a LRH piaceva mangiare bene, Buddha mangiava pochissimo, non era dedito a sesso e cibo, Buddha non ha lasciato milioni di parole scritte, Buddha non ebbe bisogno di un esercito del tipo Sea Org, Buddha non aveva “ego”, LRH ne aveva uno enorme… Se si mettono a confronto i due stili di vita si può realmente vedere che Buddha era una entità infinita e che LRH era un uomo molto “inturbolato”, gli insegnamenti del Buddha non mandano la gente in confusione, egli non causa sofferenza. Lui non ha prodotto centinaia di policy, leggi, regole… questa è aberrazione. Lui non ha imposto “etica”, non si è fatto pagare delle tariffe da quelli che ascoltavano le sue parole, e Buddha riteneva che la conoscenza doveva essere elargita gratuitamente perché credeva che era una benedizione per lui possederla e poterla donare. Non ho studiato nessuno dei Filosofi in questa vita… quello che so è perché ho “cognitions”… Ma mi sono audita per oltre 100.000 ore… Sì, lo so che nessuno può crederci, perché non hanno realtà di questo, PERO’ può essere fatto e si può essere talmente motivati, avere un tale incredibile desiderio di “SAPERE e avere il desiderio di diventare LIBERO” che si è disposti ad abbandonare il comune vivere, la cosiddetta vita propria, per avere session di auditing quasi in continuazione per 40 anni… negli ultimi anni si è persino “as-is” durante il proprio sonno… Ho raggiunto uno “stato” che quelli che hanno pensieri, credenze, considerazioni e accordi passati (non) possono immaginare… Perciò non scrivo di quello…

    • Nic

      Dear Fred,data la Tua enorme conoscenza,chiedo,se Vuoi rispondere
      In qualche testo,o presso i grandi saggi,hai trovato qualcosa circa
      l’ assemblamento di thetan e poi rinchiusi in qualche posto ?
      Grazie Nic ARC infinita

  23. Tony Pacati

    Caro David,
    capisco le tue perplessità, io ci ho messo mesi per digerire il fatto che scientology possa essere superiore a Ron. L’ho letta come lapidaria sentenza scritta da Paolo Facchinetti e ne sono rimasto stordito da malcompresione e di primo acchito l’ho rifiutata. Non avevo avuto la chiarificante spiegazione di G.B. “l’autodidatta”, che ne sa una più del diavolo, che di fatto allinea e rende plausibile il concetto. Faccio anch’io sfoggio di aver studiato qualcosa e cito il “ciclo di azione”, avviare cambiare e fermare. Il ciclo di azione di aprire una scatoletta di tonno dura qualche secondo, il ciclo di azione di rendere questo pianeta un posto decente dove vivere, quanto potrebbe durare? Ron lo ha avviato, pensare che lo potesse concludere nell’arco di una vita, forse era un po’ troppo ottimistico. Come dice Giordano, lui ha gettato delle basi, come i primi ricercatori hanno fatto con la chimica o la fisica ed ha creato una scienza umanistica che di fatto è appena nata e possiamo solo vagamente immaginare che sviluppi avrà e dove ci porterà.
    Era confortevole pensare che scientology fosse una cosa finita, invece è una cosa che può ancora evolvere e svilupparsi, come qualsiasi altra scienza e scientology è una scienza molto più di una religione.
    Sarebbe molto interessante sapere la verità sulla vita e la morte di Ron, ma non la ritengo importante ai fini di giudicare se scientology funziona o no, questa è una risposta che deve trovare individualmente ciascuno di noi, sulla base delle soggettive esperienze.
    Comunque il mondo sta drasticamente cambiando, e penso che sientology sia parte integrale di questo cambiamento.
    ciao.

    • Marco

      Ottimo punto di vista Tony… io sono completamente d’accordo con te: LRH è stato un grande scienziato, oltre che un ottimo filosofo (per definizione: Non appena un campo di ricerca fornisce della conoscenza suscettibile ad una formulazione esatta, a quel punto viene definita scienza. Ma ogni scienza inizia come filosofia e finisce come arte; si innalza nelle ipotesi e fluisce verso il raggiungimento di qualcosa.” William James Durant .

      Ma certamente ciò che un genio scopre essere utile ad un aumento di libertà per l’umanità, quella utilità diventa di proprietà di tutti…. è difficile tenere imbrigliata una conoscenza così preziosa.

      Per cui Scn non è più proprietà di LRH , e di conseguenza non è nemmeno proprietà della Chiesa.

      D’altra parte una proprietà impedisce la partecipazione e dunque uno sviluppo ulterirore (spesso necessario anche solo per il divenire delle cose: i cambiamenti tecnici, storici, ecc.)

      Dunque è questo che sta succedendo adesso in questo momento/epoca: la conoscenza si evolve indipendentemente.
      .
      Questo è in contrasto con quanto detto da LRH in KSW…
      Ma credo Ron in quei frangenti fosse esasperato dalle alterazioni che gli arrivavano normalmente da ogni dove… e per questo e in quel contesto (io credo) lui è andato di qualche grado fuori dalla rotta originale, con la conseguenza che, viaggiando poi ancora per “molte miglia” , ma fuori rotta, il porto di arrivo è stato mancato di grande distanza (o anche solo di abbastanza distanza).

      Sto leggendo il libro/corso di Paolo Facchinetti (a cui faccio i miei complimenti: ottima comprensione concettuale di Scn e ottimo scrittore. Consiglio ai “piazzaioli” questa lettura… molte caselle fuori posto si accomodano in sede con grande facilità), e mi pare che questo pezzo che quoto qui sotto dia un’idea su un’altro aspetto (il “possedere Scn”) di cosa può anche essere successo a Ron (non solo questo… anche questo).

      TRATTO DAL CORSO “AUTOSTIMA” DI PAOLO FACCHINETTI

      “AVERE”

      “L’avere è dato dalle cose che si hanno o si possiedono (non necessariamente in proprietà come vedremo). In Inglese suona meglio: havingness, condizione
      dell’avere.”

      “Le cose che si possiedono possono a loro volta possederci.

      Possiamo vedere il passaggio essere-fare-avere come una progressivo
      processo di interiorizzazione inevitabile e in una certa misura legittimo.

      Oltre quella “certa misura” le cose cominciano a possederci.

      Si crea un cortocircuito per cui da padroni diventiamo schiavi (filosoficamente si potrebbe considerare che in questo universo c’è sempre il rischio di passare da una parte all’altra di due opposti; in questo caso padrone/schiavo): la cura delle nostre proprietà ci prende troppo tempo e troppa attenzione.

      Innestiamo un gioco distruttivo con chi potrebbe danneggiare, o sottrarci queste nostre proprietà.
      Le cose che dovevano darci felicità e libertà diventano loro malgrado
      quelle che ci creano inquietudine e preoccupazioni.

      Così diventiamo l’ostaggio delle cose che possediamo. “

      “Teniamo presente che l’avere, pur essendo spesso il risultato di un’attività, non è un goal.
      La natura essenziale del goal, come vedremo meglio in una sezione successiva di questa lezione, è parte dell’essere non dell’avere.”

      “Il tentare di abbarbicarsi a qualcosa che, in ultima analisi, non si possiede veramente non può che danneggiare la propria autostima.
      Molto meglio disporne liberamente per l’armonico sviluppo delle dinamiche.

      Così come l’essere è qualità, l’avere è quantità. Meglio limitare strategicamente l’avere a ciò che ci serve come base pratica per la nostra esistenza, trasformando il resto in energia (fare) che ci permetta di operare sulle dinamiche.”

      L’avere può essere di una consistenza più o meno solida: il denaro ad esempio è un avere rappresentativo con delle qualità di maggior mobilità e di duttilità di impiego rispetto ad una casa. E’ meno solido e più “energetico”.

      C’è invece chi ha un concetto talmente solido dell’esistenza che per avere un quadro di Picasso lo deve possedere fisicamente, rinchiuderlo in una cassaforte con dieci sistemi d’allarme e metterci davanti due guardie giurate.”

      “Chi è su fare, è sempre impegnato cioè in molteplici attività, in genere è
      impegnato in giochi esterni e quindi la sua autostima è probabilmente alta.

      Tanta gente che è stata per tutta la vita su fare, va però in crisi quando si
      ritrova in pensione o quando per qualche caso della vita deve interrompere
      forzatamente il suo fare.

      La condizione su cui si può basare più stabilmente l’autostima è l’Essere.

      Se ci sono dei problemi sulle altre due condizioni si può sempre ripiegare su un Essere forte per riorganizzarsi e per ricominciare.

      Fare ed Avere possono essere utili tatticamente per superare delle difficoltà o
      dei momenti di impasse.

      Una persona si sente giù di morale o depressa (essere) e decide di regalarsi un bel vestito oppure va dal parrucchiere oppure fa un viaggio o si mette a mangiare qualcosa di buono.
      Compensa cioè con dei fare ed avere un difetto che sente sull’essere.
      A breve scadenza questi rimedi funzionano e possono servire a superare un momento di difficoltà.

      A lunga scadenza (cioè “strategicamente” – noi intendiamo “tattica” un modo di procedere a breve scadenza per superare una difficoltà o ostacolo e “strategia” un disegno di più ampio respiro) non servono a nulla.

      Quindi puntare su questo tipo di cose per troppo tempo non fa che posporre il problema, aggravandolo di conseguenza.

      Fare ed Avere fanno parte del gioco normale dell’esistenza e in quanto tali vanno utilizzati normalmente (senza enfatizzarli eccessivamente se non appunto per motivi “tattici”), equilibrandoli, così da permettere all’Essere migliori possibilità di espansione.

      • Stavo risalendo il post dal basso verso l’alto e quando sono arrivato qui, leggendo lo scritto in corsivo ho pensato: “Ma guarda che cose intelligenti ha scritto questo qui, vediamo chi è.. magari è Elisabeth… e invece sono io! Anzi ero io 16 anni fa. Non so se sono ancora così intelligente! Ahahahah!

        • Preso dalla nota umoristica che mi apprestavo a scrivere ho dimenticato di ringraziare Marco per aver citato un mio scritto e per le belle parole.Spero che David F. non si offenda! 🙂

          • Marco

            Paolo, ti ho quotato perchè in effetti quello che hai scritto è un libro “intelligentissimo”…
            A parte gli scherzi, mi è capitato che stavo leggendo quel pezzo che ho quotato e lo trovavo adatto al contesto dei commenti di quel momento…

            A parte questa quota… ho approffittato per promuovere il libro: trovo che hai scritto un trattato/corso sui principi di base di Scn in modo abbordabile a tutti, “per grandi e piccini”, per Scntologist Green o meno (io ho oltre 25 anni di studio e letture di Scn e dal tuo libro ho capito molto meglio determinate cose).

            Ma è evidente, sempre, che dire cose così intelligenti e apparentemente complicate, in modo così semplice e comprensibile ai molti, è segno di grande comprensione concettuale e capacità divulgativa.
            Questa è un’evidenza che ti è dovuta.

            Siamo fortunati ad averti tutto per noi in questo blog.

            Bene, adesso mi devi una parcella per la promozione… 🙂

            Un caro saluto.
            Marco

        • Dave

          Non saprei….uhmm…fine anni ’80 quando ti ho conosciuto all’AAC ,..eri intelligentissimo. Adesso sei intelligente,…eh..si qualcosa hai perso….ahahhahahahhahah…ciao Paolo.

  24. Luigi Cosivi

    Mi spiace che ogni volta che chiedevo la sola traduzione, Elizabet abbia creduto volessi criticarla, non è mai stato così, anche con san Google è piacevole leggerla. Defender è un grande, qui devo dire che Elizabet, quando nega che Budda possa non essere stato Ron, non mi trova d’accordo, può essere valida l’ipotesi che rendendosi conto ( Budda) di mancare tecnicamente nella didattica, abbia capito i limiti della filosofia. Torre d’avorio, morale ecc. ed abbia voluto vivere la vita per scoprire fino in fondo il perché dell’impotenza della sola filosofia, arrivando a rendere Clear ed OT persone, forse, non comuni e lasciandoci un dono preziosissimo come Scientology.
    Poco importa lo sia stato o meno, ritengo sia uno dei più grandi esseri apparsi sulla Terra e, il fatto che mangiasse bene e amasse, me lo fa stimare molto di più, ha infatti stabilito ARC infinita con tutti noi, il fondamento dei fondamenti.

    • Trilly

      Ok Luigi. ognuno è libero di pensarla come la sua realtà gli è più confacente ….. ora sarò MOLTO poco simpatica ……. considerando come la realtà MEST per me sia reale ……e… considerando quindi che noi siamo un tutt’UNO e, da qui, è nato il gioco delle parti per cui il tutt’uno si è identificato in particelle distinte diverse con una PROPRIA MENTE la quale si è distinta poi in tre parti per poter avere maggiore gioco e maggiori sperimentazioni di gioco, tramite le emozioni e il ricordo delle stesse tramite episodi percorribili in episodi di vita vissuta ….. Ti dico che Ron in base alle mie percezioni … non è stato Buddha… perchè di Buddha … ne abbiamo avuto e ne abbiamo tanti ma tanti( sulla traccia) ma il vero problema è che se TU dai agli umanoidi ( Pianeta Terra) delle formule di liberazione del sé tramite sola ..percorrenza delle emozioni e non avendo degli episodi a cui attaccarsi di nuovo per giocare così con il proprio EGO !!!! Scn non ci sarebbe stata. Così, tutta l’attenzione che sento che c’è in questo momento attraverso Scn è perché attraverso di essa le menti possono giocare di nuovo a ricordarsi …. degli episodi ma nello stesso tempo non lasciano andare l’essere ( Thetan) completamente ….

    • Marco

      Elisabeth è fantastica, mi piace molto che lei racconti di sè in quanto Essere liberato e della sua esperienza con la Tech.
      Non ho mai sentito nessuno parlare liberamente riguardo a se in relazione alle conquiste e consapevolezze ottenute con l’auditing… 100.000 ore di auditing… una grandissima impresa.
      Lei è un esempio unico di cosa si può ottenere con l’auditing, è inoltre per noi è una fonte prezisa di informazioni.

      Elisabeth, grazie delle tue Com.

  25. Avevo già letto il commento di Defender of Theta.
    Sono felice che lo abbiate riportato anche quì.

    10 minuti di applausi a questo uomo.

    Devo attingere a tutte le mie risorse energetiche per non incazzarmi, ogni volta che qualcuno ha il coraggio di fare natter su Ron.

    Non arriverò a dire che siano o/w, perchè in questo caso veramente non penso lo siano, ma intelligenza non troppo grande, quello sì.
    Chiunque pensi questo commento gli sia rivolto, ha tutto il diritto di sentirsi offeso.

    • Marco

      @ David

      Conferenza del 13 Aprile 1955 – Le Otto Dinamiche –
      Riportata come scala nel Libro Scientology 0-8 a pagina 280.

      SCALA DEL CRITICISMO

      -Può guardare, vedere cos’è che non va, riconoscere qual’è il rimedio e agire per porre rimedio a quella manchevolezza.

      -Non solo guarda, ma sa che può fare qualcosa di giusto.

      -Può guardare e trovare le cose che non vanno.

      -Ha un barlume che ci sia qualcosa di sbagliato ed è deciso a scoprire quale è la vera cosa che non va.

      -Parla di manchevolezze illusorie. Molte manchevolezze, ma non ti mostra in che cosa consistono.

      -Non si lamenta neanche di manchevolezze illusorie. Lui è vera e propria apatia.

      Dizionario Tecnico

      NATTER – CRITICISMO
      A volte i PC che hanno Grossi Overt, diventano altamente Critici nei confronti dell’auditor e introducono nella conversazione un sacco di commenti malevoli sull’auditor. Questo criticismo indica sempre un overt reale.

      CRITICA
      1) … Ci sono cose giuste e cose sbagliate nel comportamento, nella società e nella vita in generale. Ma una critica 1,1, cavillosa, a casaccio, quando non è sostenuta dai fatti, è solo uno sforzo di ridurre le dimensioni del bersaglio

      Naturalmente David non penso che nessuno si sia offeso, per il tuo commento …

      Quello che volevo farti però notare David , è che in questo blog nessuno critica “cavillosamente” LRH… , e tanto meno “a casaccio” e senza “sostegno dei fatti” (come riporta la definizione di Natter che tu porti in campo).

      Se noti la “Scala del Criticismo” ha 6 punti (in peggioramento dall’alto verso il basso), ma solo gli ultimi 2 sono un comportamento biasimevole.
      Nei 4 punti superiori della scala, credo questa scala dica che la Critica sia non solo possibile, ma soprattutto necessaria.

      Dunque volevo dire… : trovare situazioni/tecnologia non corrette, o anche solo poco corrette; trovare situazioni/tecnologia che possa essere migliorata, ecc. ecc. non è Natter, ma “una capacità per la verità” (vedi “Sapienza”nel diz. tec.).

      Anche tu te ne sei andato dalla Cof$ per cose che hai osservato essere gravemente incoerenti… beh, qui in queste discussioni e scambio di opinioni si cerca di crescere la consapevolezza di chi legge e partecipa… e senza tabù o dogmi particolari e/o invalicabili.
      E vista la situazione attuale del movimento 5 stelle, cioè volevo dire, del movimento Scntologhese, si può tranquillamente ammettere che anche Ron ha sbagliato qualcosa e credo lui sarebbe oggi il primo ad ammetterlo.
      Quello che ha creato il genio di LRH non è in discussione, è in discussione come mai ci troviamo in questo pantano di situazione, compreso il discutere se LRH ha sbagliato qualcosa…

      Anche il dott, Fleming, l’inventore della penicillina, è probabilmente morto per un vaccinazione… Da wikipedia: “Morirà poco tempo dopo, l’11 marzo, probabilmente a causa di un effetto collaterale di una vaccinazione antitifica.

      • Marco

        INTRODUZIONE ALLO STUDIO CONFERENZA DELLO STUD HAT

        “Queste sono le cose che ho imparato con questo piccolo studio collaterale della fotografia, e personalmente ho trovato molto interessante occuparmi di un soggetto completamente diverso da quello che stavamo studiando, trovare ogni tipo di materiale attinente al soggetto dello studio e scoprire che il primo ostacolo all’apprendimento è: la considerazione di saperne già tutto.

        E se si vuole costruire una barriera al soggetto dell’apprendimento, eccola! Pensate semplicemente di sapere già tutto quanto c’è da sapere in proposito.”

        “L’altra cosa è il concetto dell’opinione fissa:
        “Bisogna avere certe opinioni fisse, per difendere la propria incapacità di esercitare un raziocinio di qualsiasi tipo…”

        La capacità di giudizio dipende dall’assenza di opinioni fisse e da una valutazione effettivamente buona: voi sapete ciò che sapete e sapete ciò che non sapete.

        “L’uso della capacità di giudizio, quindi, dipende da una conoscenza molto completa dell’argomento e, se non avete la capacità di giudizio su un argomento, è perché non lo conoscete. Tutto qui. “

        “L’unica barriera maggiore è la presunzione di sapere che si sa, non accompagnata dal benché minimo risultato.

        Per esempio, capita di sentire un commento come questo: “Beh, io… io conosco Scientology; l’ho studiata a lungo e la conosco molto bene. In effetti, audisco molto bene. Naturalmente non ho risultati molto buoni”.

        Naturalmente è solo una questione di mancanza di percettività.
        La persona non può vedere. Non è in grado di esercitare giudizio.

        Perciò, il suo giudizio su ciò che sta facendo è in fallo… non riesce a fare una cosa, “ma sa tutto a suo proposito”.

        Sa tutto quanto c’è da sapere su come si fa, ma non riesce a farla.

        Beh, questa è un’affermazione stupida, ed è il più basso livello di giudizio su qualsiasi argomento.”

        Entrando nel campo dell’esame di questo genere di cose, si scopre che quasi tutti, in un certo settore particolare, sono spinti allo status.

        Lo status gioca un ruolo importantissimo in queste cose.
        La persona è spinta a sentire di dover difendere il proprio status usando una certa arroganza o pretenziosità, perfino nei confronti di se stessa.

        Deve avere una buona opinione di se stessa, fingendo di sapere qualcosa o apparendo molto sveglia ai propri occhi e via dicendo.

        Questo può realmente essere classificato come “stima di sé”, uno dei metodi per rafforzare la stima in se stessi.

        Non c’è niente di particolarmente sbagliato in questo.
        Richiamo l’attenzione su di esso con molta moderatezza.
        È necessario che una persona si senta in qualche modo sicura su qualcosa.

        Ma è anche molto interessante osservare che questo bisogno di status e stima di sé, svanisce di fronte alla vera conoscenza e una stima autentica ne prende il posto.

        Ed è questa stima autentica che impressiona maggiormente se stessi e gli altri, poiché essa produce risultati.

        Con la competenza non si discute, non si discute affatto.

        Ma in realtà, questo è l’unico punto su cui si deve scuotere… : non è cattivo, è solo arrogante.

        Gli manca l’umiltà della grande saggezza e al suo posto ha l’arroganza di “sapere tutto”, quando non sa niente.
        Non sa nemmeno che cosa non sa.”

        “Non che il criticismo non vada bene; ma avevo sviluppato un occhio critico, non ero costretto a dire servilmente: “Questa è una foto di Sam Falk, sulla rivista New York Times, uno dei più grandi fotografi di opere da esposizione di tutti i tempi, perciò è sacra”.

        Avevo completamente superato questa situazione al punto di poter dire: “Questa è una foto incredibilmente buona. Quel tipo ha veramente un ottimo senso della composizione, un eccezionale senso della composizione. Ma che diavolo faceva quel giorno in camera oscura? Era sbronzo?”

        Capite cosa intendo? E avrei potuto puntare l’indice su un punto su cui anche Sam Falk sarebbe sicuramente stato d’accordo.

        Avrebbe detto: “È vero. Non ho neanche attenuato la luce dell’ingranditore sulle alte luci sovraesposte sul lato, e così la fisionomia di questo tipo al centro è completamente sbiadita. È vero, hai ragione.”

        Non avrebbe avuto niente da ridire.
        Oppure avrebbe potuto dirmi: “Tu non sai quant’era brutta la negativa!”

        Capite cosa intendo?
        Sarebbe stata una discussione intelligente…

        Ma la questione emersa qui è che l’esistenza di un servilismo costante nei confronti di qualcosa è dovuta in primo luogo alla mancanza di vera comprensione, che costringe ad avere idee fisse per proteggersi.

        “Prospettiva: la prospettiva si ottiene facendo rimpicciolire qualcosa nella distanza….”
        Beh, se non c’è qualcosa da ‘rimpicciolire nella distanza’, l’immagine è priva di prospettiva.

        Questo è un tipo di idea fissa e servile sul soggetto della prospettiva.

        Mi seguite?
        Potete dire: “Se questo tipo fosse venuto avanti un altro paio di passi per scattare questa fotografia, probabilmente avrebbe ottenuto una profondità diversa e sarebbe stato molto meglio. Perché, guarda, ecco alcuni vantaggi che avrebbe potuto cogliere e non ha colto.”

        In altre parole, disponete di una flessibilità, una flessibilità di percorso, quindi potete avere un’opinione, non un’idea fissa o un pregiudizio.

        C’è una differenza enorme tra un pregiudizio o un’idea fissa e la capacità di avere un’opinione.

        Un’opinione può essere basata su molte cose… : ma quando un’opinione è basata sull’incapacità di scoprire di che cosa si trattava in primo luogo, un uomo fa la figura dello stupido …”

    • Hi David I have statedmore than once that LRH made a mistake and he did more than once… It is normal to make mistakes when one ”thinks” and it is also normal not to have the same reality, not to believe in the samething as he did.
      As you might have read here I believe in the TECH..100% but I sure dont believe in many many things how he set up the Machine based on philosophy and he added SO etc….etc..etc.. I dont believe that kind of organization belongs to the Spiritual Path where man seeks freedome.
      IF every one would agree with LRH, his thought, his work, than they still would be inside the church and would not be out.
      and you know by now millions are out and only few thousand are still in.
      I been posting in Geir Isenes blog for 2 years.. there in Geirs blog LRH’s work, and behavier is openly talked about and we all believe we have the right to express our reality and how being in the church has effected our life.
      My-self I did not have bad experiences, but I have come to conclusion in 82 that the church wanted to control me and because of that I left.
      But I do not natter since I dont have overts period and I believe the Tech and basic cources are brilliant and the rest is trash….LRH WAS NOT A SAINT..far from it..
      I take responsibility for my cause so nothing bad can happen to me because I know that no matter what happens to me I have caused it.
      Cant be any other ways, we only can experience what we create, feel.

      • Hi Pearl.
        I agree with you.
        I don’t know if you could read my comments in italian. I guess yes, because you answered me.
        I have to tell you the truth.
        I didn’t like what Elisabeth said.
        I’v been admiring her since she posted her experience with her solo auditing.
        But today my affinity with her shrinked.
        In Italy we use to say: “Don’t spit in the plate your’re eating (or have been eating)”.

        Therefore I took my chance to express all my disappointment, once for all, towards people who criticise Lrh.

        Have a nice day!

        • (Second sentence: “I agree with you”: cancelled) (I made a mistake. Didn’t understand completely your post. Then I read it twice)

          I don’t agree with you because I think that everything’ s wrong in the Church was made by others.
          And even if some “mistake” was made by Lrh, it has been porpously (diversion).
          That’s my opinion, obviously.

          • ARIDAJE … :
            (Seconda frase: “Sono d’accordo con te”: annullato) (. Ho fatto un errore Errore di interpretazione di tutto il tuo post Poi l’ho letto due volte.)

            Non sono d’accordo con te perché credo che tutto cio ‘s sbagliato nella Chiesa è stata fatta da altri.
            E anche se qualche “errore” è stato fatto da LRH, è stato porpously (deviazione).
            Questa è la mia opinione, ovviamente.

          • TRADUZIONE Aggiunta di David F. alla sua precedente risposta.
            (Cancello la frase “Sono d’accordo con te”) (Mi sono sbagliato. Non avevo totalmente capito il tuo post. Allora l’ho riletto una seconda volta)
            Non sono d’accordo con te, perché penso che tutto ciò che c’è di sbagliato nella chiesa venne fatto da altri. E che se LRH avesse pure compiuto un qualche “errore”, lo avrebbe fatto di proposito (per sviare).
            Questa è la mia opinione, ovviamente

        • Hi, I am not here to be liked so it is OK for you not having any affinity toward me. [ like, admiration, love, hate, dislike, not liking, loathing are items hold energy therefore stimulating and each of them can be confronted in session and find out why one ”feels” like that]
          But You have not duplicated well: that I believe that LRH was brilliant and the TECH works100% and also the basic courses are fantastic. And all one needs is to understand that and use it by have thousands of hours in sessions in order to erase onse missemotions. And I uphold my reality on LRH’s work that one should be separate the gems from crap.
          And I did not throw stones at LRH.. he was a man and very human, however I can separate things sort out what is workable and what is not.
          Your not like-ing me havent changed anything in my universe, but yes in yours there is a change, you have created a negative, unpleasent energy which you experience… your creation.. your ”having-ness”. See my friend, how easily we create our own universe? What ever you create-you experience at the same moment. Hehehe we become the ”victim” of our creation..

          • GOOGLEIT :

            Ciao, io non sono qui per essere piaciuta così va bene per voi non avere alcuna affinità verso di me. [Come, ammirazione, amore, odio, antipatia, non simpatia, disgusto sono elementi tenere energia quindi stimolante e ciascuna di esse può essere affrontata in sessione e scoprire perché un”” si sente in quel modo]
            Ma voi non avete duplicato bene: che io credo che LRH era brillante e la TECH works100% e anche i corsi di base sono fantastici. E tutti si ha bisogno è di capire che e utilizzarlo per avere migliaia di ore in sessioni, al fine di cancellare missemotions Onse. E io sostengo la mia realtà sul lavoro di LRH che si dovrebbe essere separato le gemme di merda.
            E non ho a sassate LRH .. era un uomo e molto umano, per quanto mi è possibile separare le cose in ciò che è fattibile e ciò che non lo è.
            Il tuo non come me-zione havent cambiato nulla nel mio universo, ma sì nella tua c’è un cambiamento, è stato creato un negativo, energia sgradevole che l’esperienza … la tua creazione .. il tuo “avere-ness”. Vedi amico mio, con quanta facilità creiamo il nostro universo? Che cosa mai si crea, si verificano nello stesso momento. Hehehe si diventa la “vittima” della nostra creazione ..

          • TRADUZIONE Commento di Elisabeth in risposta a David F. 10.3.12 ore 21:01
            Ciao! Non sono qui per essere gradita, quindi è OK da parte tua non sentire alcuna affinità nei miei confronti. (Piacere, ammirazione, amore, odio, non piacere, antipatia, detestare sono item che trattengono energia, quindi restimolativi, e ciascuno di essi può essere affrontato in session, così da scoprire perché uno “si sente” in quel modo)
            Ma tu non hai ben duplicato che io credo che LRH era brillante e che la tech funziona al 100% e anche che i corsi di base sono fantastici. E tutto ciò di cui uno ha bisogno è capirli ed usarli ed avere migliaia di ore di session al fine di cancellare le sue misemozioni. Ed io mantengo la mia realtà sul lavoro di LRH , che si debbano tenere separate le gemme dalle porcherie.
            E non ho scagliato pietre verso LRH… lui era un uomo e molto umano, tuttavia io riesco a separare le cose, a distinguere quello che funziona e quello che non funziona.
            Il fatto che io non ti piaccio non ha cambiato niente nel mio universo, ma nel tuo sì che è avvenuto un cambiamento, tu hai creato un’energia negativa, qualcosa di spiacevole che stai sperimentando… la tua creazione… la tua “havingness”. Vedi, amico mio, quanto facilmente creiamo il nostro personale universo? Qualsiasi cosa tu crei, lo sperimenti nello stesso istante. Hehehe Diventiamo la “vittima” della nostra creazione.

        • @ DAVID METTICI LA DOPPIA LINGUA TU CHE SAI ! 😀

          Ciao Pearl.
          Sono d’accordo con te.
          Non so se si potesse leggere i miei commenti in italiano. Credo che sì, perché mi hai risposto.
          Devo dire la verità.
          Non mi piace quello che ha detto Elisabeth.
          I’v stato il suo ammirato da quando ha pubblicato la sua esperienza con il suo solo auditing.
          Ma oggi la mia affinità con lei accartocciati.
          In Italia si usa dire: “Non sputare nel mangiare vi trovate piastra (o sono stati a mangiare)”.

          Quindi ho preso la mia occasione per esprimere tutta la mia delusione, una volta per tutte, nei confronti delle persone che criticano LRH.

          Have a nice day!

        • TRADUZIONE Risposta di David F. (solo per stavolta…)
          Ciao Pearl, sono d’accordo con te.
          Non so se riesci a leggere i miei commenti in italiano. Ritengo di sì, perché mi hai risposto. Devo dirti la verità. Non mi è piaciuto quello che ha detto Elisabeth. Ho avuto ammirazione per lei fin dal momento che ha postato qui le sue esperienze in solo auditing. Ma oggi la mia affinità per lei si è ridotta. In Italia diciamo: “Non sputare nel piatto dove mangi (o dove hai mangiato)”. Perciò, una volta per tutte, colgo l’opportunità per esprimere tutto il mio disappunto nei confronti delle persone che criticano LRH.
          Ti auguro una buona giornata!

      • GOOGLE TRADUTTORE DISSE:

        Ciao David Ho statedmore di una volta che LRH ha fatto un errore e ha fatto più di una volta … E ‘normale commettere errori quando si “pensa”, ed è anche normale non avere la stessa realtà, non credere nella samething come lui fatto.
        Come forse avrete letto qui credo nella TECH .. 100%, ma di sicuro non credo in molte molte cose come ha impostato la macchina sulla base di filosofia e ha aggiunto SO ecc …. ecc. Ecc. Non credo che il tipo di organizzazione fa parte del percorso spirituale in cui l’uomo cerca freedome.
        SE tutti sarebbero d’accordo con L. Ron Hubbard, il suo pensiero, il suo lavoro, di quello che sarebbe ancora all’interno della chiesa e non sarebbe fuori.
        e voi sapete ormai milioni sono fuori e solo poche migliaia sono ancora dentro
        Sono state postando nel blog Geir Isenes per 2 anni .. c’è nel lavoro Geirs blog di LRH, e behavier è apertamente parlato e tutti noi crediamo di avere il diritto di esprimere la nostra realtà e il modo di essere nella chiesa ha operato la nostra vita.
        I My-sé non ha avuto esperienze negative, ma sono giunto alla conclusione in 82 che la chiesa voleva controllare me e per questo ho lasciato.
        Ma non fare quattro chiacchiere dal momento che non hanno periodo di overt e credo che le cources Tech e di base sono brillanti e il resto è spazzatura …. LRH non era un santo .. anzi ..
        Mi assumo la responsabilità per la mia causa così nulla di male può accadere a me, perché so che non importa quello che succede a me ho causato.
        Cant essere altri modi, abbiamo solo può sperimentare ciò che creiamo, si sentono.

      • TRADUZIONE Commento Elisabeth del 13.3.13 ore 19:54

        Ciao David, Ho dichiarato più di una volta che LRH fece un errore e che ne fece più di uno… E’ normale fare errori quando si “pensa” ed è anche normale non avere la stessa realtà, non credere in qualcosa nel modo in cui lui lo fece. Come potresti aver letto qui, io credo nella tech al 100% ma certamente non credo in molte molte cose, come ha costruito la Macchina basata sulla filosofia ed ha aggiunto la Sea Org, ecc. ecc. ecc. Non credo che quel tipo di organizzazione appartenga al Sentiero Spirituale dove l’uomo cerca la libertà. SE tutti fossero d’accordo con LRH, col suo pensiero, col suo lavoro, allora tutti loro sarebbero ancora dentro alla chiesa e non sarebbero fuori. E tu sai che ormai sono milioni quelli che sono fuori e solo alcune migliaia sono ancora dentro.
        Sto postando da 2 anni sul blog di Geir Isenes… là sul blog di Geir si discute apertamente sul lavoro e sul comportamento di LRH e tutti noi crediamo di avere il diritto di esprimere la nostra realtà e in che modo la nostra permanenza nella chiesa ha influito sulla nostra vita. Personalmente non ho avuto delle cattive esperienze, ma nel 1982 sono giunta alla conclusione che la chiesa voleva controllarmi e l’ho lasciata per quel motivo. Ma non faccio natter (critica malevola) perché non ho overts, punto e basta. E credo che la tech e i corsi di base sono brillanti e che il resto sono stronzate… LRH NON ERA UN SANTO… e ben lontano dall’esserlo.
        Io assumo la responsabilità del mio essere causa cosicchè nulla di negativo può accadermi, perché io so che qualsiasi cosa mi possa accadere sono stata io a causarla. Non può essere in altro modo, noi possiamo sperimentare solo ciò che noi creiamo, sentiamo in noi.

        • Very good thank you…but it should have said ”’I did not have any bad experiences”” because I had none .

        • Nic

          Dear Elisabeth,ad esempio io non credo a Ron . Comprendi ?
          Nic ARC infinita

          • Oh that is fine, we all have our own reality, but do you believe that TECH-auditing works?Since I do and that dont have much to do with the rest of what LRH was saying or doing.
            Thanks for sharing, there are many-many who shares the same believes-feelings as us and they are freely writing about that in different blogs yet they continue with the Bridge. One easily can separate the workable TECH from the rest.. which has nothing to do with the Spiritual advencement.

  26. Sto leggendo il libro di Jenna Miscavage Hill. Pazzesco! A 9 anni le hanno fatto fare il purification per svariate settimane a 5 ore al giorno con tutta la serie di vitamine, minerali, olio, calmag…

    • Gonos

      Paolo, l’ho sentita in un’intervista; ha l’atteggiamento di una persona che non ha avuto alcun successo in Scientology, o magari i pochi successi sono stati sommersi da troppe s/oppressioni.
      Un bel prodotto della Sea Org, altro che élite!
      Hanno prodotto una mina vagante.

    • Beh Paolo, non ti occorre andare lontano….. Il purif e’ uscito nel 1981, all’epoca avevo 6 anni ed io ed il mio miglior amico Ricky lo abbiamo fatto in Twin. Eravamo i piu’ giovani del pianeta a farlo, ricordo che le dosi delle vitamine ci furono personalizzate…. La leggenda narra che fu LRH ( e ne dubito con i dati della storia ) a darci i quantitativi. 😉

  27. Grande Diogene. Ottime traduzioni!

    • i puntini di Diogene...

      Grazie… si può fare anche di meglio, ma un traduttore non interpreta il testo, perspicacemente cerca di rendere intellegibile ciò che il convento gli passa…

  28. @ Marco:

    citaz: ” Quello che volevo farti però notare David , è che in questo blog nessuno critica “cavillosamente” LRH… , e tanto meno “a casaccio” e senza “sostegno dei fatti” (come riporta la definizione di Natter che tu porti in campo). ”

    Caro Marco, partendo dal presupposto che ognuno è liberissimo di avere la propria opinione, diritto che concedo assolutamente, permettimi di spiegare un po’ meglio la mia.
    La mia opinione è la seguente: nonostante ci siano delle magagne evidenti, come si può avere anche solo il coraggio di criticare (anche avendo ragione) Ron?
    Voglio dire, come si può criticare un tizio che ci regala una ferrari perchè non ha l’autoradio, in un paesino dove il più ricco ha una bicicletta?
    Dove saremmo noi se non ci fosse stato Ron?
    Abbiamo idea da quanti svariati milioni/ardi di anni non sapevamo dove sbattere la testa?
    Fatevene una ragione, ci ha già dato anche troppo secondo me.
    E poi, non avete mai pensato che non avesse altra scelta che fare così? E cioè fare affidamento sulla nostra capacità di farcela, nonostante le trappole sparse quà e là?
    Eppure lo stesso Richard ci ha confidato che Già dal ’72 era apparso evidente che Scn sarebbe finita in mani sbagliate…

    @ Paolo F.
    Ho capito che scherzavi, ma no, non mi fa arrabbiare per niente!

    Quello tende a scalciare fuori i miei TR sono, in ordine:
    1- irriconoscienza verso Ron
    2- infondata presunzione che si sarebbe potuti essere stati più bravi di lui
    3- mancanza di comprensione/tolleranza verso i suoi presunti errori

    E lasciatemelo dire, penso che sia presente una certa dose, in proporzione variabile, di tutti e 3 i punti in chi critica.

    Prendete le mie parole ne più, ne meno per quelle che sono. E cioè il semplice punto di vista di una singola persona, dettato dalle sue esperienze nella vita.
    Riconosco che può essere molto duro, ma rimane pur sempre il mio punto di vista.
    Potete cioè anche liquidarlo con uno sbadiglio se non siete d’accordo.
    Amici come prima!
    =)

    • Marco

      David, dici “La mia opinione è la seguente: nonostante ci siano delle magagne evidenti, come si può avere anche solo il coraggio di criticare (anche avendo ragione) Ron?”

      LRH risponde:
      INTRODUZIONE ALLO STUDIO CONFERENZA DELLO STUD HAT
      “Non che il criticismo non vada bene… avevo sviluppato un occhio critico, non ero costretto a dire servilmente “Questa è una foto di Sam Falk, sulla rivista New York Times, uno dei più grandi fotografi di opere da esposizione di tutti i tempi, perciò è sacra”.
      Avevo completamente superato questa situazione, al punto di poter dire: “Questa è una foto incredibilmente buona. Quel tipo ha veramente un ottimo senso della composizione, un eccezionale senso della composizione. Ma che diavolo faceva quel giorno in camera oscura? Era sbronzo?”
      Capite cosa intendo?
      Avrei potuto puntare l’indice su un punto su cui anche Sam Falk sarebbe sicuramente stato d’accordo.

      Avrebbe detto: “È vero. Non ho neanche attenuato la luce dell’ingranditore sulle alte luci sovraesposte sul lato, e così la fisionomia di questo tipo è completamente sbiadita.
      È vero, hai ragione.”

      LRH

  29. Luigi Cosivi

    Ringrazio Lorenzo e Giorgio per le traduzioni anche se non sono tutte, mi spiace se sembro critico, ma non ringrazio chi scrive in Inglese e non ha la gentilezza di tradurlo, mi riferisco ovviamente agli Italiani. Quanto dice Elizabet ha, per quanto riguarda le sue 100.000. ore, tutta la mia ammirazione, Le sarei veramente riconoscente se rendesse disponibili le procedure seguite, se sono confidenziali le affidi pure a Paolo Facchinetti o a Richard o a Lorenzo, sono certamente questi in grado di girarle a chi può usarle e apprezzarle. Anche perché ci penserebbero loro a tradurle.

    • There is no confidetiality in what I have done… I have no secrets and i dont believe that any material should be confidental.. What I have done is very simple and I have writen openly about how I have taken the universe apart and confronted everything from A to Z..
      Any one can do it… but what it needs is the desire to know…to understand and never give up.. no matter what.. great adventure, the best universe can offer.. and I help any one who asked….

      • GOOGLE:
        Non vi è alcun confidetiality in ciò che ho fatto … Non ho segreti e non credo che il materiale deve essere confidenziale .. Quello che ho fatto è molto semplice e ho writen apertamente di come ho preso l’universo a parte e affrontare tutto dalla A alla Z..
        Chiunque può farlo … ma che cosa ha bisogno è il desiderio di sapere … per capire e non mollare mai .. non importa quale .. grande avventura, il miglior universo può offrire .. e io aiuto qualcuno che ha chiesto ….

    • But Paolo is the C/S and its up to him how he uses my material, he is aware of what and how I have done it.. and he knows the best aplication of the Tech.. how it works and how that can be used individualy. When I started solo auditing I was full OT7 and complited NOT’s and had Intergerty Rundown I was well on my way.

      • GOOGLE:
        Ma Paolo è il C / S e il suo fino a lui come si usa il mio materiale, è consapevole di ciò e di come l’ho fatto .. e sa il meglio aplication del Tech .. come funziona e come tale può essere utilizzato singolarmente. Quando ho iniziato il solo auditing ero full OT7 e completata NOT’S e aveva Rundown Intergerty stavo bene per la mia strada.

  30. Ciao ragazzi!
    Qualcuno di voi ha mai letto “Sector 9” del Capt. Bill Robertson (CBR)??
    http://0-48.ru/sector_9_by_Astar.html

    Ragazzi, è tutto lì.
    Tutto quello che ho sempre cercato, è lì!

    Siete fortunati, così la smetterò di tormentarvi! Hahaha =)
    La ricerca per me è finita.
    Ho trovato esattamente quello che stavo cercando (chissà da quando…).

    E’ tutto nell’ultima parte “The Bridge Chart”!

    Caro Francesco, tu che sei in comm con Richard, puoi chiedergli cosa ne pensa?
    Oppure risponda lui, se sta leggendo.

    Questa sezione del libro Sector 9 andrebbe tradotta in italiano. E’ troppo importante.

    Dice che esistono i livelli OT fino al 48!
    Ed esistono sin dal 1986.
    Molte persone sono già su di essi.
    E udite udite, il livello OT 8 si chiama…
    …Esatto! Si chiama Excalibur…
    Coincidenza con quello che dice Richard?
    Fa parte anche Richard di questo progetto?
    Se sì, che cosa sta ricercando Richard, dato che tutti i livelli superiori esistono già dall’ ’86?

    Ragazzi, leggete questo libretto. E’ incredibile.
    C’è la storia del capitano Bill Robertson, che ha aperto le Ron’s Org.
    E’ stato encomiato molte volte da Ron.
    Ha ricevuto da lui l’onoreficenza di Kha Khan, che credo sia il più alto encomio attribuibile. In origine significava che a qualcuno, in virtù delle grandiose azioni compiute, gli sarebbero state perdonate qualsiasi “malefatta” futura pari a scamparla da 10 condanne a morte… =)
    Questo ovviamente non era un invito a diventare un criminale, ma dava l’idea della grandezza delle imprese positive compiute.
    Secondo quanto dice, CBR fondò la Free Zone, su suggerimento di Ron, che gli disse già nel ’72 di farlo, se Scn fosse finita in mani sbagliate.
    CBR sarebbe in comm con LRH.
    LHR tornerà quando abbastanza persone saranno su OT 15 e 16.
    Ron attualmente è con il consiglio galattico, al quale ha portato evidenze di un tentativo nascosto di impadronirsi della Terra da parte delle forze del tizio che da 76 tril di anni sta scassando o cazz.

    Se qualcuno conosce già questa storia, corregga pure se ho fornito qualche info sbagliata. Ho letto velocemente dall’inglese.

    • paolo facchinetti

      Caro David F., Conosco le Ron’s Org dal 1986 e conosco già da allora tutta la storia. E’ normale che tu scopra tutto adesso, ma stai parlando di cose che sono in giro da quasi 30 anni. Capitan Bill era senz’altro una brava persona e un super-entusiasta. Lui dice di aver ricevuto telepaticamente da Ron tutti quei livelli. Io non ci ho mai creduto e non mi hanno mai interessato più di tanto. Non hanno nulla a che fare con il percorso di Richard. Devo dire che ho conosciuto a suo tempo Max Hauri l’attuale leader dell’organizzazione e l’ho trovato una persona molto gradevole e intelligente. Capitan Bill è morto pochi anni dopo e la cosa mi ha ulteriormente fatto disinteressare al percorso da lui tracciato.

      • Ciao Paolo.
        Grazie per la risposta.

        Se puoi rispondermi, sai se sono ancora operative le Ron’s Org?
        Hai letto “Sector 9?”

        E non trovi anche tu strana la coincidenza di Excalibur?

        Se di coincidenza si tratta, allora potrebbe significare che sia la strada giusta.

        @ Francesco:
        Che ne pensi di “Sector 9?”

        Che ne pensi di una traduzione, e di un post sulla Reception?

        • (Appena riesco la inizio io la trad.)

          • Ciao David, di Lavori e procedimenti di LRH ce ne sono a iosa, un sacco di procedimenti sono stati accantonati poiche’ funzionavano “solo” sull’80% dei casi.
            Da questi lavori sono nati vari movimenti i quali hanno continuato la ricerca e sviluppo di queste tecnologie.
            Parlo di persone che erano a fianco di LRH nella ricerca e che poi sono state “epurate”.
            Comunque il mio consiglio rimane sempre lo stesso:
            Fare il ponte standard e conosciuto fino alla fine disponibile attualmente nel campo indipendente, dopodiche’ ognuno di noi avra’ le spalle abbastanza larghe sia come Auditor che come OT per prendersi la propria responsabilita’ e valutare i procedimenti sviluppati da costole distaccate dalla linea ufficiale per proseguire verso ricerca e sviluppo di procedimenti accantonati.
            Io personalmente lavorero’ a fianco di Richard, con Paolo mettendo me stesso nell’impegno costante che ho messo fin dall’inizio affinche’ possa essere da “garante” che questa strada e’ percorribile e sicura nel campo indipendente.
            Poi comunque ognuno e’ libero di fare le proprie scelte.
            Francesco

  31. Già. Mi sembra sensato.
    Bisognerebbe intanto arrivare alla fine conosciuta, e poi vedere da lì in poi il da farsi.

    Ho una domanda Francesco:
    nel campo Indipendente i livelli OT da 1 a 7 sono uguali a quelli della Chiesa?
    Oppure esistono delle varianti?
    Quanto affidabili sono quelli della Chiesa? (Io sarei propenso a pensare “poco”)
    Grazie!

    • Giordano Bruno

      Grazie Francesco delle tue considerazioni, che trovo molto sagge.
      Mi fido del ponte di Hubbard/Mayo fino a OT7, credo che di meglio di così non si possa avere (fino a OT7).
      Nel frattempo diversi avranno già intrapreso i livelli OT di Richard, che li ha sviluppati a partire da Scientology (e non di sua fantasia), e anche costoro porteranno la loro esperienza diretta.
      Termino con una citazione del Buddha: “Benché il mio insegnamento non sia un dogma né una dottrina, alcuni lo intendono così. Un dito che indica la luna non è la luna. Una persona intelligente seguirà la direzione indicata dal dito per vedere la luna, ma chi vede il dito e lo scambia per la luna non vedrà mai la luna reale”.
      Un caro saluto,
      G.B.

    • Fondamentalmente nella Cof$ cambia OT1, quello originale scritto a mano da LRH e’completamente differente dal “nuovo OT1”, e’un RD fine a se stesso nell’originale invece nel “nuovo” introduce tecniche di Auditing che si useranno poi. Su OT7 e’ stato alterato un comando fondamentale che fa si che il preOT continui a girare intorno a se stesso invece di lasciarlo andare “dritto alla meta”. Ie verifiche di sicurezza e gli FPRD in mezzo ad azioni maggiori quali i livelli OT sono OUT TECH per definizione, sarebbero state da usare solo nel caso di preOT evidentemente fuori dai binari. Ti sei mai chiesto il senso di fare una verifica di sicurezza a chi si fa i RUDS più volte al giorno ? Su OT4 e 5 bisognerebbe chiedere a Super Super NOTSaware essendo lui un Auditor che audiva questi livelli anche inside the Cof$ ! 🙂

  32. Silver

    Certo che su questo thread se ne leggono delle belle…
    altro che la mia tech verbale.

    Giusto uno sfogo per mettere un paio di puntini sulle “I”.
    Anche io parlo sempre con Ron; dice che tornerà quando oltre ai Boccaloni ci saranno anche i San Tommaso.

    buon divertimento, torno in silenzio.
    🙂

      • Nic

        Come al solito sono curioso… David F. gran bella ricerca ( o: ti-cerca )
        rendici partecipe,se non altro è theta . Forza,traducilo e postalo .
        Nic ARC infinita

        • Caro Nic, penso proprio che lo tradurrò.
          Sto finendo di tradurre una conferenza, poi passo a quello.
          Nel frattempo. dai una sbirciata alla parte finale, dove parla del Ponte…
          Sembrerebbe che a OT 16 l’intero caso svanisca del tutto. Il resto…

          Ad ogni modo l’entusiasmo sembra ridursi a me e a te…
          Poi se c’è qualche altro credulone, non lo so.
          =)

          • Nic

            Dear Davide F.,abbiamo letto di molti altri ex,questo di CBR può
            solo arricchire . I punti fermi,sono che abbiamo il ponte standard e
            il proseguimento fatto da Richard . Grande occassione .
            Se lo desideri,fammi sapere che conferenza stai traducendo .
            Nic ARC infinita

          • David F., se lo traduci io lo leggo volentieri.
            Anche la conferenza se la posti.
            Ciao Adriano

    • Meglio di quello inglese il tuo Humor ! 😉

  33. Nic

    Dear Silver,è ironia. Il grande saggio cinese MO TZU ha un ideuzza
    solo un pò diversa . Ma Silver in base alla definizione Jin Zi, è out .
    Leggo : Figlio dell’ oro . E non L’ Argento è figlio dell’oro . Tu dici che
    silver Equivale…bè allora è tutto chiaro . Sai nella tavola periodica
    dopo l’ oro trovi il platino,bello no ? Sempre al mattino,poco prima
    dell’oro . E ridici sopra,sono parole-di-vento,come mi ha insegnato
    una pelle rossa . Nic ARC infinita

    • Silver

      Domattina due tavolette di http://www.worthpoint.com/worthopedia/solid-silver-jin-long-jiao-zi-silver-112331913
      e un pò di succo di platino.

      vediamo se scarburo meglio 😀

      Leggendo anche il successivo: io OT 40 lo vedo in cinque vite, come minimo.
      Beato lui che scopa !
      😀

      • Now that is a postulate ”’5 life times”’ which will work and it will take you that many…to reach that learning level. and that level when attained will be the stop for you to advence further because you will believe there is no more after that.
        And “”KNOWINGNESS”” has no levels, nore OT abilities or there are no levels on the Spiritual Path.. Levels belong to the class room when one is taking courses and the courses are numbered. and you know by those nubers which once you have finished which one you doing and which one need to be done in the future.
        Spirituality where one is what one knows CAN NOT BE NUMBERED!

      • Nic

        Dear Silver,a parte l’ironia e sarcasmo da parte mia,penso che TU
        sia un grande Essere,anche solo per il fatto di interessarti a tematiche
        Spirituali,come questo blog . E per questo Sei prezioso .
        Nic ARC infinita

        • Silver

          Nic, aspetta con gli elogi…
          Quelli che mi conoscono poco a volte pensano che sono forse proprio stronzo.
          Impara a conoscermi un pò meglio.
          Poi anche tu, potrai togliere il “forse” e pensare che sono proprio, ma veramente stronzo !!!!
          🙂
          (non mi chiedete di tradurre, per favore, sono già abbastanza famoso in Italia, ci manca solo l’estero)
          😀

          Per il resto, questo blog mi piace, mi arricchisce e sono io che ringrazio il vostro operato.

          ——
          By the way, I like this blog, it makes me richer, and I’m grateful for your job.

  34. Nic

    Dear Silver,a proposito,Ron mi ha detto di smetterla di parlargli !
    Almeno fino a che non arrivi a OT 40 .
    E’ troppo impegnato a giocare a scopa !
    Nic ARC infinita

  35. Marco

    Buon compleanno Ron.

    LA MIA FILOSOFIA

    “Il principio cardine della mia filosofia è che: LA SAGGEZZA DEBBA ESSERE DISPONIBILE A CHIUNQUE DESIDERI RAGGIUNGERLA.

    È al tempo stesso servitrice dell’uomo comune e dei re, e non dovrebbe mai essere guardata con timore reverenziale.

    Una filosofia può solo essere una strada verso la conoscenza.
    NON PUÒ ESSERE CACCIATA A FORZA NELLA TESTA DI NESSUNO.

    Se una persona ha una strada, allora può accertare quel che per lei è verità, o meno.

    Questa è Scientology.”

    “La soppressione e l’oppressione sono le cause principali dell’avvilimento e della tristezza umana.
    Se le eliminaste, le persone potrebbero risollevare il capo, riacquistare entusiasmo e godersi la vita.
    E benché questo possa non incontrare il gradimento dello schiavista, di certo viene apprezzato dalla gente.

    All’uomo comune piace essere felice e star bene.
    Vuol essere in grado di comprendere le cose e sa che la strada verso la libertà passa attraverso la conoscenza.”

    “Mi piace aiutare gli altri e ritengo che il mio più grande Piacere nella vita sia il vedere una persona che si libera dalle ombre che oscurano i suoi giorni.

    Tali ombre gli appaiono talmente impenetrabili e lo opprimono a tal punto che quando l’individuo scopre che sono ombre e che può intravedere quel che c’è dall’altra parte, attraversarle e tornare di nuovo alla luce del sole, prova un’enorme gioia.
    E, sono spiacente, ma anch’io provo la stessa identica gioia.”

    “Non ho condotto un’esistenza appartata e guardo con disprezzo al saggio che non ha vissuto e all’intellettuale erudito che si rifiuta di condividere il proprio sapere.

    Ci sono stati molti uomini più saggi di me, tuttavia ben pochi hanno percorso tanto cammino.
    Ho osservato la vita dall’alto in basso e dal basso in alto.
    Ne conosco l’aspetto da entrambi i punti di vista.
    E so che la saggezza esiste e che c’è speranza.”

    “I miei unici momenti di tristezza sono quelli in cui sento individui intolleranti e di vedute ristrette dire agli altri che tutto sta andando a rotoli e che non esiste alcuna via di uscita, nessuna speranza, nient’altro che tristezza, cose sempre uguali e desolazione, e che qualsiasi sforzo di aiutare gli altri è illusorio.
    So che non è vero.”

    “Perciò, la mia filosofia dice che si dovrebbero rendere gli altri partecipi di quel che si sa, che si dovrebbe aiutare il prossimo ad aiutare se stesso, e che bisogna perseverare nonostante la burrasca poiché il sereno è sempre lì, davanti a noi.”

    Ma non ho mai visto che la saggezza tenuta per se stessi possa recare alcun giovamento e poiché mi piace vedere gli altri felici e trovo che la maggioranza delle persone può benissimo capire e capisce, continuerò a scrivere e a lavorare e a insegnare fintanto che esisterò.”

    Del resto non conosco uomo alcuno che vanti il monopolio sulla saggezza di questo universo. Essa appartiene a chi la sa usare per aiutare sé e gli altri.
    Se si conoscessero e si comprendessero un po’ meglio le cose, condurremmo tutti un’esistenza più felice.
    Ed esiste un modo per conoscerle ed esiste una via verso la libertà.
    Il vecchio deve lasciar posto al nuovo, le falsità devono essere smascherate dalla verità e la verità, per quanto combattuta, alla fine prevale sempre.”

    L.Ron Hubbard

  36. La conferenza si chiama “Anatomia del corpo theta”.
    Appena arrivo a metà, mando la 1a parte a Francesco (fra poco).
    Settore 9 invece, è un libretto intero…
    Però è troppo bello, e visto che non sembra esserci nessuna traduzione (e sono passati 30 anni) perlomeno inizio…
    L’idea sarebbe tradurlo tutto…
    Vediamo.

    • Nic

      Dear Davide F.,non conosco la conferenza,preziosa se la post
      1a parte ecc . Oggi ho avuto una grande cog su – con Theta,
      roba da far fare un balzo di due metri,sincronismo ?
      Ho iniziato a leggere settore 9,hai perfettamente ragione .
      Possibile che in Italia nessuno abbia sperimentato questa Tech ?
      I nostri dadi stabili per noi,suppongo,sono il ponte originale e,
      superiore di Richard .
      Grazie per il post di CBR,se Ti fa piacere post la conferenza,
      molti non la conoscono,come me .
      Nic ARC infinita

  37. Giordano Bruno

    Thank you Elizabeth for your contributions, I feel very in tune with them.
    Ringrazio Elizabeth per i suoi contributi, mi sento molto in sintonia con essi.
    G.B.

  38. Buone nuove (dipende dai punti di vista. Le reazioni spaziano da entusiasmo, fino a semplice curiosità, indifferenza, noia, ma anche sarcasmo o peggio) per quanto riguarda “Settore 9” del capt. Bill Robertson.
    Dall’inglese il traduttore di Google risulta abbastanza inefficace.
    Ma dallo spagnolo all’italiano le cose funzionano decisamente meglio.
    Direi anzi che sono veramente sorpreso. Traduzioni quasi perfette. Sembrano perfino fatte da un essere umano.
    E di “Settore 9”, grazie a Daygoro, ho trovato una traduzione completa in spagnolo quì: http://www.freezone-latam.org.mx/sc1.htm
    In questo sito, interamente in spagnolo, c’è molto, molto di più che Settore 9.
    Il link al libro si trova infatti più in basso.
    Ma oltre a questo, c’è a mio avviso un’interessantissima discussione sulla Tech, sempre di CBR, dove sembra svelare dei retroscena sull’annosa questione di “chi ha sviluppato la tech?” (il link è Tech Briefing n. 1 ed i seguenti. “Resumen Tecnico n.1” per la vers. spagnola).

    Non so se tali traduzioni (affidabili al 95%) automatiche, quandanche rivedute e corrette con scrupolosità, troveranno spazio su questo Blog.
    In ogni caso, per chi ne fosse curioso, il mio invito è seguire le istruzioni di cui sopra (non traducete sezioni troppo grandi, altrimenti si “inceppa”) e documentarsi da se.

    Anzi, io inviterei chiunque a leggerle.
    Conoscere un punto di vista diverso secondo me non è mai male.
    Se ne può uscire o con nuovi punti di vista, oppure con i propri rafforzati nella convinzione di essere nel giusto. Uguali a prima penso di no.

    Buona giornata!

    • Giordano Bruno

      Gentilissimi,
      ho letto sul link citato da David F. che Captain Bill Robertson (che negli ultimi anni della sua vita si fece chiamare Astar Paramejgian) propose una collaborazione a David Mayo, ma la cosa non andò “in porto”. La critica di Robertson a Mayo, a suo dire, era su questioni etiche. Non conosco la versione di Mayo sulla faccenda.
      Le mie considerazioni su queste due persone e i loro punti di vista sono soltanto di carattere intuitivo.
      Quando leggo gli scritti di Mayo lo sento come una persona di grande esperienza e ben radicato (coi piedi per terra). Mi sembra che le sue considerazioni sulla CofS, Hubbard e la Tech siano realistiche.
      Quando leggo gli scritti di “Astar Paramejgian” (Robertson) lo sento come una persona che, nonstante la sua esperienza, celebri molto se stesso e abbia delle tendenze un po’ paranoiche (deliri di persecuzione) molto ben allineati con quelli dell’ultimo Hubbard e della CofS stessa. Non sono in grado di entrare nei dettagli tecnici di ciò che lui propone, quindi mi fermo qua.
      Mi sembra che nel campo indipendente, a livello internazionale, vi siano persone che tendono a seguire preferibilmente Mayo o Robertson.
      Le mie sono considerazioni del tutto soggettive e credo che ciascuno debba seguire ciò che sente essere più vero per se stesso, nel rispetto degli altri punti di vista.
      Un caro saluto,
      G.B.

      • Caro GB, il panorama internazionale è molto più variegato di quello che si può pensare. Nel corso della sua storia, da Scientology sono nate molte altre personalità e personaggi e scuole. Pensate che ai tempi dell’AAC di Milano ci venne persino proposto di invitare il primo figlio di LRH, il famoso (o famigerato) Nibs il primo figlio “estranged” (allontanato). Ringraziando, non lo invitammo. Poi c’è il mio amico dei tempi di SHDK Casper de Rijk con la sua “Spiritology” dove addirittura parla uno che dice di essere la reincarnazione di LRH, e poi ce ne sono tanti altri, più o meno famosi o più o meno conosciuti. Io ero presente alla famosa Convention in Svizzera della Free Zone. Era presente anche David Mayo, mentre Bill Robertson non si presentò, forse era già malato, ma c’era Maria Malloni (spelling non garantito) che io conoscevo già dai tempi di FOLO EU. Ci sarebbero tante cose cose da dire e avremo tempo di parlarne più avanti, ma per farla breve tutti i discorsi dei seguaci di Capitan Bill erano basati sul fatto che spiegavano tutte le disgrazie avvenute nella CofS con i PDH = Pain Drug e Hypnosis = Dolore, Droghe e Ipnosi, come si può tuttora leggere nelle prime pagine di Sector 9. A me, sinceramente parlando, sembravano un po’ tanto paranoici e quindi il mio interesse per Capitan Bill e per tutto quello che poteva aver scritto o detto successivamente si fermò lì. Comunque le Ron’s Org sono forse il gruppo più organizzato al di fuori della CofS e sono presenti in molti paesi, ma in Italia no, per cui se qualcuno le vuole importare in Italia, lo spazio c’è!

    • David F.
      In internet si trovano molte cose,non le escludo a priori anzi,sono anche curioso di leggerle.Però non voglio incasinare il mio caso.
      Quindi per ora mi astengo dal leggerli, però sò che ci sono,è come sapere che oltre al cattolicesimo c’è il buddismo,e altre religioni.
      Per ora proseguo il mio cammino con ciò che sò che funziona SCIENTOLOGY. e la ” magia ” dell’ auditing.
      E come una semplice domanda riesca a farti realizzare cose tipo: SOPPRAVVIVI e quando realizzi che tutta la vita risponde a questo impulso.
      Certamente un Thetan è immortale e non può fare altro che soppravvivere dipende però come: in quale stato,condizione,tono.
      Oppure quando con un altro semplice comando realizzi che il Thetan è fondamentalmente buono.
      Così buono che sta combattendo contro se stesso e le sue intenzioni malvagie.
      Voi direte ma le ha scritte Ron.!
      Certo ma il punto e che le ho realizzate come Thetan e non come dati.
      In quel momento è stato come se io scoprissi quei dati.ed ho capito la differenza tra dati e sapienza.
      Adriano

      • Io penso che ognuno, in realtà, non possa fare a meno che andare nella propria direzione.
        O la segue, o temo che troverà il modo di annientarsi.
        Per lo meno, per me è esattamente così.

        Io a volte faccio l’errore di pensare che siano tutti come me. Poi però penso che ognuno deve seguire la propria strada per arrivare forse, alla medesima destinazione.
        Perciò Dayghoro, fai quello che è giusto per te.

        Io userò il traduttore dalla versione spagnola, correggerò accuratamente e nel frattempo studierò a fondo la cosa.
        Poi, se qualcuno vorrà discuterne, saremo quì alla Reception.
        E se qualcuno vorrà quei materiali in italiano, me li potrà chiedere.

        =)

        (domani è pronta la prima metà della conferenza “Anatomia del Corpo Theta di Lrh, 1952)

        • Concordo David F. sul seguire e fare ciò che uno ritiene giusto per sè.
          E per fare ciò bisogna anche conoscere al fine di decidere quale strada seguire, o anche se uno ha gia deciso può sempre leggere altre cose.
          Ieri sera ho letto,come hai suggerito tu, tramite google spagnolo/italiano.
          La conferenza e un pò del libro settore 9.ti diro che molte cose le avevo gia “sentite” in “giro” e leggendo mi son detto: ecco da dove vengono.
          Quando lì hai tradotti a me farebbe piacere averli.
          Grazie e ciao Adriano

        • Nic

          Dear Davide F. in settore 9,si parla di un grande scoperta o errore,
          per il quale andava cambiata la linea di scn.questo dopo il ‘ 3 ‘ .
          Sai qualcosa ? Certo che stò segreti ….
          Nic ARC infinita

      • Nic

        Dear Dayghoro bellissima la Tua cog. è l’ effettiva conoscenza .
        Nic ARC infinita

  39. Giordano Bruno

    Gentilissimi,

    ho letto il libro autobiografico di Jenna Miscavige “Scientology” pubblicato da Rizzoli.
    L’ho trovato molto interessante che per chi vuole avere una versione di prima mano su un’esperienza di vita vissuta nella Sea Org.
    La ragazza è nata nella CofS da una famiglia scientologica da due generazioni. I genitori di Jenna erano diventati membri della Sea Org poco dopo la sua nascita e Jenna stessa ne è diventata membra all’età di sette anni.
    La sua storia è costellata da soprusi, soppressioni, invalidazioni e umiliazioni di ogni genere. Tutte le relazioni significative le sono state costantemente spezzate, a partire dai genitori e poi via via tutte le amicizie. Sembra che nella Sea Org ogni manifestazione di umanità e vitalità, caratterizzata da ARC, sia costantemente invalidata e soppressa, cosicché per poter sopravvivere i membri siano costretti a de-umanizzarsi col serio rischio di diventare psicotici. Lo strumento principale utilizzato dalla CofS per dominare gli altri? L’etica.
    Pensate che in ventidue anni di permanenza all’interno della CofS, di cui 15 nella Sea Org, Jenna non ha mai attestato Clear. E sapete perché? La ragazza aveva innumerevoli rotture di ARC e centinaia di episodi dolorosi connessi ai maltrattamenti ricevuti all’interno della Sea Org. Se cercava di farseli audire ciò veniva valutato come una critica nei confronti della Chiesa o di Scientology, quindi lei passava irrimediabilmente dalla parte del torto ed era costretta a confessare overt e withhold mai commessi. Una situazione senza alcuna via d’uscita… all’interno della CofS… cosicché per poter mantenere la propria integrità e salute mentale l’unica soluzione possibile è stata di andarsene. E Jenna è riuscita a farlo assieme all’uomo che amava.
    La morale che ho appreso dalla sua storia è che l’amore è quel nucleo essenziale dell’essere umano che non può in alcun modo essere soppresso: l’amore vince sempre.
    Un caro saluto,
    G.B.

  40. Libro avvincente e angosciante. Alla fine fai disperatamente il tifo per lei. Rathburn e Rinder come è prevedibile ci fanno una pessima figura. L’amore vince sempre? In questo caso ha vinto. In altri casi purtroppo ha perso. Diciamo… che l’amore DOVREBBE vincere sempre.

    • Giordano Bruno

      Grazie Candido per la tua precisazione. Ho scritto la mia considerazione in modo un po’ troppo generico. Intendo dire che l’amore è parte della natura stessa del Thetan, quindi è invincibile. Dal momento che credo che la libertà prima o poi arriverà per tutti, così l’amore, prima o poi, vincerà (anche se non in questa vita).
      Un caro saluto,
      G.B.

  41. Nic

    Dear condomini ecco l’ ultima. Berlusconi dice oggi al senato : C’è una
    setta un gruppo ( Grillini ) che mi ricorda molto scientology ….
    dai psiconano mandagli gli osaboy,avvocati… facci ridere ancora .
    Nic ARC infinita

  42. Giordano Bruno

    Una domanda che desidero rivolegere a tutti i condomini, e in particolare a Francesco, Luana, Marisa e Guido: che ruolo ha svolto l’amore (nei suoi 4 flussi) nella decisione di uscire dalla CofS?
    Sono molto interessato alle vostre testimonianze.
    Grazie e cari saluti,
    G.B.

    • Guido

      Caro G.B.,
      L’Amore, con la A maiuscola, ha svolto un ruolo determinante affinché noi si potesse confrontare la verità sulla CofS e di conseguenza decidere di abbandonarla.
      Infatti fa parte della propria integrità etica non tradire gli ideali di amore, aiuto e compassione per i propri simili e tutte le dinamiche dell’esistenza, insiti in ogni essere che, come anche Ron ci dice, è fondamentalmente buono.
      O almeno, lo è l’essere nel suo stato nativo, prima che mezza eternità di aberrazioni lo seppellisca sotto strati di menzogne e odio.
      Grazie alla tech di Scientology noi ora siamo persone migliori e, proprio per continuare a togliere questi strati di aberrazione e ripristinare l’amore per la vita, in tutte le sue forme, flussi e dinamiche, abbiamo ” ingoiato il rospo ”
      dell’aver supportato per così tanti anni un management corrotto e ci siamo impegnati per ripristinare la purezza d’intenti della vera Scientology.
      Dare e ricevere aiuto e cooperazione da altri scientologi indipendenti è un atto d’amore, il movimento cresce, nuove persone si aggiungono, alcune se ne vanno, altre ritornano …
      Omnia Vincit Amor!
      Un abbraccio
      Guido

      • Marco

        Bellissime parole Guido, questo “amore” di cui parli nella Cof$ è in effetti merce rarissima…
        In questa setta che è la Cof$ , per diktat del grande capo (come succede anche nel movimento M5s, che infatti è stato etichettato essere come Scientology…) l’amore era/è abolito.

        Ben venga se questo amore possa liberamente ripristinarsi tra noi Scntologis Indipendenti… la cosa è altamente auspicabile. Certamente bisogna essere capaci di uscire dalla nefasta influenza residua che in tanti anni la Cof$ ci ha implantato.
        E/ma questa affinità/amore/solidarietà non andrà in vigore per una qualche policy o bollettino emanato da qualche “grande capo” o grande C/S, ma perchè lascieremo che la vera natura degli Esseri, della “gente normale”, abbia la possibilità di esprimersi.

        In fondo io credo che la gente che vorrebbe dare e ricevere amore come cosa normale sia la maggioranza… Anche se altrettanto credo, che l’amore possa dare il meglio di sè grazie alla conoscenza e competenza in Scn e di altre sane religioni e filosofie. Naturalmente l’amore potrà esprimersi al meglio anche grazie alla destimolazione del caso, che permette di alzarsi ad alti livelli di Affinità, Realtà, Comunicazione….

        A questo proposito mi viene in mente adesso una considerazione di LRH che ricordo aver ascoltato nella conferenza “Implant dell’area tra le vite” : “… perchè se non ci fosse questo crudele Implant, il pianeta in qualche decennio o al massimo in qualche centinaia d’anni si destimolerebbe pian piano di per sè…”.
        E, aggiungo io, la vita tornerebbe ad essere più in armonia con tutte le dinamiche, cioè a dire: in presenza di un comportamento sociale onesto, civile e giusto, l’amore tornerebbe a fluire, giusto perchè i Thetan sono fondalmentamente buoni e sociali.

      • Giordano Bruno

        Grazie Guido, le tue parole toccano il mio cuore.
        Un abbraccio anche a te,
        G.B.

    • Ciao Giordano Bruno, oltre ad associarmi alla risposta di Mio Padre ti do la mia versione :

      L’ho vissuta all’inizio come un grande tradimento, il cuore spezzato di un ragazzo che ha dato ben oltre le sue possibilita’ per la “causa”.
      La preoccupazione, dovevo dire alla mia famiglia quello che avevo scoperto con il rischio di perderli tutti.
      Il coraggio, li ho riuniti ed ho detto loro cio’ che avevo scoperto.
      Non e’ piaciuto a nessuno, e’ stato un boccone amaro da digerire, 37 anni dedicati ad una nobile causa che si e’ tramutata in un grande tradimento ricevuto.
      Da li in poi e’ stato un crescendo, ho scoperto il campo Indipendente, mi sono messo in gioco per far si che chiunque possa avere una Scientology Libera al di fuori dei monopoli, ho combattuto con chi voleva ricreare una “chiesa2″ nel campo indipendente per il “DIOgrano”.
      Ho protetto chiunque mi abbia contattato fin dal primo post in questo Blog, ho trovato un sacco di terminali tecnici disposti ad aiutare.
      Quale tesoro sarebbe piu’ di valore al fatto che l’armonia del campo indipendente si stia riunendo dopo la “spaccatura” iniziale ?
      Nessuno, quel che si semina si raccoglie e a me piace la coerenza.
      Predicare bene e razzolare altrettanto e’ un buon modo di coerenza, l’essere da esempio come Scientologo fa la differenza in ognuno di noi nei confronti della oramai corrotta Chie$a di $cientology.
      Casa Minelli e’ diventato un grande porto, qui’ in famiglia siamo una famiglia per definizione, abbiamo un sacco di amici, te compreso, alla quale vogliamo bene ed in cambio riceviamo altrettanto Bene. La strada e’ quella giusta e sono fiero di fare questo cammino insieme a tutti i condomini .
      Francesco

      • Silver

        Amen ( come da Baobab).

      • Giordano Bruno

        Grazie Francesco per la tua condivisione. Hai avuto molto coraggio (Cor Agere = Agire con il Cuore). Si sente che la famiglia Minelli è molto unita e in armonia. Sono molto felice di far parte di questo condominio.
        Un abbraccio,
        G.B.

  43. Grazie all’autore del post, hai detto delle cose davvero giuste. Spero di vedere presto altri post del genere, intanto mi salvo il blog tra i preferiti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...