Un messaggio di Richard: Memento Audere Semper

Siete Scientologist Indipendenti ? Pensate con la vostra testa !

SO1996

Ciao Ragazzi, preferisco evidenziare quest’ultimo commento di Richard,

la mia stima e’ grande in lui, per cio’ che sta facendo a riguardo,

per la delicatezza e naturalita’ con la quale riesce a trasmetterci

cosa e come far qualcosa a riguardo.

Francesco

 

 

ot10

Ciao Lion, benvenuto.

Veniamo a noi David Effe, preferisco scrivere sul blog perché quanto ho da dire coinvolge altre persone e preferisco che abbiano la possibilità di commentare ciò che scrivo.

Le domande che ti ho posto servivano per definire un punto di partenza ed andare un poco più a fondo alla faccenda che riguarda il tuo interesse nei confronti delle Ron’S Org.

Sei libero di non accettare questa comunicazione o di rifiutare di rispondere, é un tuo sacrosanto diritto.

Ti chiedo di lasciar stare i sassolini nelle scarpe che ti infastidiscono, Elizabeth ha espresso una sua opinione riguardo a Ron, potrebbe essere giusta o sbagliata ma resta sempre un opinione e non credo che qualcuno possa sapere a quante ore di Auditing si sia sottoposto LRH.

Credo che l’unica certezza da mantenere riguardo al Fondatore di Dianetics e Scientology sia quella che senza il suo lavoro, senza la sua opera di ingegno, oggi non avremmo quelle discipline e non potremmo star qui a parlarne.

Hai scritto un bell articolo, in precedenza, riguardo lo studio e l addestramento, ma non ho potuto fare a meno di notare una piccola incongruenza.
Hai scritto che ti sarebbero bastati circa due mesi per insegnare ciò che sai, riguardo a Scientology, ad un amico ma…saresti stato in grado di trasmettergli anche l’esperienza che hai accumulato nei tuoi dieci anni di studi? E sopratutto, quel tuo amico avrebbe raggiunto, al di là di ogni ragionevole dubbia, la Consapevolezza che tu stesso hai raggiunto?

Ma credo di sapere già le risposte.

Ora, é vero che il Ponte ha subito vari cambiamenti nel corso della storia ed il cambiamento, forse, più insignificante è proprio quello di spostare i Gradi di Scn prima dell’ Auditing di Dianetics.

In parte sono daccordo con Paolo su ciò che afferma ma devo ammettere che i risultati maggiori, ottenuti nella parte inferiore del Ponte, li ho conseguiti con l’ Auditing di Dianetics, sopratutto con il suo Drug Rundown.
E devo anche dire che i risultati maggiori sui Gradi li ho ottenuti audendoli ad altri Pcs; ma ho trovato nei Gradi inferiori un perfetto gradiente verso i Livelli OT.

Ma in questo caso non saprei come consigliarti, puoi solo rimetterti alla programmazione del tuo C/S.

La mia curiosità é diretta verso il fatto che tu abbia deciso di intraprendere il percorso proposto da Bill Robertson e non riesco a capirne bene il perchè.

Esiste un Ponte Standard che và da Clear sino a Solo NOTs, questo percorso é riconosciuto dalla Chiesa di Scientology e dalla Free Scientology, perchè non cominciare con quello?

Certo, devo ammettere che a volte siamo degli emeriti zucconi, anche il nostro Senior C/S appare esserlo mentre invece é un personaggio amichevole, un ottimo Auditor ed un ottimo C/S, poi abbiamo Ignazio che sarebbe disposto a legarti alla sedia di Auditing per farti finire NOTs Audita nel minor tempo possibile.

Quello che voglio farti capire é che abbiamo abbondanza di personale qualificato in grado di aiutarti proprio qui in Italia.

Francesco ti può essere di grande aiuto nell’indirizzarti verso i terminali giusti.

Ci sono un paio di cose che voglio portare alla tua attenzione:
Da quando è apparso il Livello OT 3, questi ha subito diversi cambiamenti.

Il primo vero EP di questo Livello (senza parlare di nulla che possa essere confidenziale) era EXTERIOR.

Il Thetan doveva aver conseguito la capacità di Esteriorizzarsi a piacimento dal proprio Corpo, e non solo per una fugace visita all’esterno.

Questo EP si verificava solo in pochi casi.

Venne allora introdotto il Rundown dell’ intenzione di OT 7 e la persona veniva rimessa su OT 3 Espanso che consisteva nel ripassare attraverso all’intero Livello in una nuova unità di tempo, nella maniera più completa.

Anche in questo caso le percentuali riguardanti ai Fenomeni Finali pienamente raggiunti era molto bassa.

A questo punto è avvenuto un ulteriore cambiamento, cioé, dopo che si fosse ritenuto che il Pre OT avesse concluso OT3 ed OT 3 Espanso, anche se l’ Esteriorizzazione non aveva avuto luogo, il Pre OT veniva indirizzato su OT 4 e la prima azione che doveva compiere, con l’ausilio di un Auditor di un Classe 8 era quella di riverificare conmpletamente il materiale di OT 3 sino a raggiungere l’agognata Esteriorizzazione.

I Livelli OT dal 4 al 6 erano stati designati per un Thetan Exterior, ma a quanto pare questo si verificava solo nel 2 o 3 per cento dei casi.

Devo farti notare che le tecniche di Auditing utilizzate in quei periodi erano molto più professionali, il Caso veniva scavato molto più in profondità e su OT 3 c’era sempre disponibile un Auditor di Classe 8 per aiutare il Pre OT in determinati casi che erano considerati cruciali.
Questo era lo Standard del tempo.

Oggi OT 3 contiene solo il 25 % dei dati originali, molti sono stati tolti, OT 3 Espanso è sparito dalla circolazione ed in media è stato abbassato lo Standard generale dell’ Auditing.

All’inizio si cercava a tutti i costi di produrre un OT, ora si cerca di produrre un Clear di standard molto più elevato.

La persona su OT 3 viene indirizzata all’ Auting di NOTs appena possibile.

Ma esistono dei validi motivi per tutto questo, uno dei quali ha a che fare con un errore di valutazione commesso da Ron enormemente aiutato da falsi rapporti, falsi rapporti che venivano forniti in maniera più o meno inconsapevole, molti di questi erano basati su malcomprensioni riguardo al Thetan ed all’ Esteriorizzazione.

Ron sapeva molto bene cosa stava cercando, conosceva la meta da raggiungere, ma ha erroneamente omesso dei dati, oppure quei dati non erano ancora completamente stati sviluppati e formulati in quel periodo.

Bene, se ho detto che esiste un Ponte ritenuto Standard sino a Solo NOTs posso concedermi di dire che al di sopra di tale Livello non esiste ancora niente di Standard.

C’è un idea che gira indomita nella mia mente da diverso tempo, uno spunto positivo l’ho avuto da Elizabeth la quale si è dimostrata più che ben disposta a fornirci i materiali sui quali si atà audendo da diverso tempo.

Non mi sembra che abbia mai chiesto un solo centesimo in cambio e questo lo metto di diritto sotto la definizione di Responsabilità.

Io ed il mio team di ricerca abbiamo sviluppato altri materiali, questi sono stati mandati al Senior C/S ed anche in questo caso non è mai stato chiesto un solo centesimo per il lavoro di ricerca fatto.

All’inizio avevo in mente di spedire quei materiali ad un altra persona, ma non ho avuto più sue notizie dal Novembre dell’ 81, sapete, un tizio dai capelli rossi, nato nel 1911 a Tilden Nebraska.

Ma abbiamo deciso che Paolo era il sostituo perfetto 🙂

Adesso veniamo al dunque, premetto che non ho chiesto ancora ai ragazzi de La Reception come vedono l’intera faccenda e se anche loro possono essere daccordo su di un progetto così folle.

Perchè non creare un paio di Ambasciatori della Tech, che, sotto una valida Supervisione raccolgano e scambino i materiali tra i vari terminali tecnici dei vari gruppi disseminati in tutto il globo terracqueo nel tentativo di scegliere, unire, scartare o semplicemente affinare le varie tecniche di Auditing sviluppate in questi ultimi anni di modo di aver un vero Ponte funzionante perfettamente da Clear a OT?

Da parte mia non trovo nessun tipo di problema a far visionare i materiali che abbiamo compilato in questi anni e spero che anche altri gruppi possano fare la stessa cosa.

Ho avuto modo di vedere i benefici del lavoro fatto da Paolo sui materiali che ci ha aiutato a sviluppare e la cosa mi ha stupito in maniera molto piacevole.
E’ stato in grado di rendere l’Auditing più scorrevole ed efficace, possiamo migliorare ancora?

Quindi, caro David Effe, potrebbe essere questo uno scopo, per te, sufficientemente interessante per farti muovere velocemente sul Ponte in Italia sotto la guida dei nostri abili C/S?

Chi altri potrebbe essere interessato ad un progetto del genere?

Tenete conto del fatto che la cosa, se decisa ed approvata, deve necessariamente essere gestita da un personaggio tecnico di grande spessore, direi almeno, di uno spessore tra i 30 ed i 40 centimetri 🙂 .

Non mi dispiacerebbe che ad un simile progetto aderissero varie persone e per fare un nome tra i tanti nomino Silvia Kusada.

Tenete conto che nelle nostre ricerche abbiamo preso vari spunti tra molte persone che hanno lavorato nel campo della ricerca e dello sviluppo di tecnologie di Auditing dopo che Ron si è dato alla macchia.

Molti di questi hanno pubblicato i loro lavori sul web ed abbiamo cercato di individuare le cose più funzionali e scartare quelle che producevano scarsi risultati, il tutto con la tecnica della sperimentazione.

Ti ringrazio comunque per l’invito a visionare le tecniche e gli esercizi di telepatia, ma ho navigato tra ricerche telepatiche e remote viewing quanto basta per capire che non portano molto lontato.

Io non considero l’Universo MEST un illusione, lo considero un Illusione Ingannevole e dal mondo dal quale provengo la telepatia è il metodo standard di comunicare.

Con Affetto

Richard

378 commenti

Archiviato in Casa Minelli, LRH, OT, Richard, Scientology indipendente

378 risposte a “Un messaggio di Richard: Memento Audere Semper

  1. Ciao Richard,
    innanzitutto ti ringrazio per l’attenzione ricevuta. Mi sento persino lusingato =)

    Rispondo subito al nocciolo della questione, e poi risponderò con ordine punto per punto.

    Prima di rispondere, una premessa che io ritengo essere FONDAMENTALE in questo momento.
    Ossia: è veramente difficile rispondere “correttamente” ad una comunicazione così importante, così lunga, e che spazia su così tanti punti.
    E per “correttamente” intendo dare la risposta più giusta possibile, la più vera, quella che causi meno rotture di ARC possibili ai vari lettori, e che porti più chiarezza possibile, e che faccia il maggior bene ed il minor danno.
    Voglio dire, serve un intero procedimento per far dare al pc la risposta giusta! Capite cosa intendo? Si pone al pc la domanda di auditing, e lui risponde in svariati modi. Si continua a ripeterla e ripeterla, e lui continua a rispondere e rispondere. Poi, dopo una lunga, lunga serie di risposte, si accorge che tutte quelle non erano le vere risposte. Erano tutte sbagliate. La vera risposta è soltanto l’ultima, ed è quella che sta dando quel bel, grande, ago libero!
    Bene, questo è un po’ quello che mi sta succedendo ora, mentre cerco di rispondere nel miglior modo possibile a questa grande, grossa, domanda di auditing che mi è stata posta.
    Ed è abbastanza duro questo lavoro fatto in solo.
    Questo lavoro di rispondere, e cancellare. Rispondere e cancellare. Ogni volta facendo sempre più as-is. Ogni volta facendo sempre più chiarezza. Voglio dire, sono qui davanti alla tastiera da circa un’ora, e non ho scritto ancora niente.
    Ma è mia responsabilità farlo. Audire questa confusione, in modo da darvi la risposta migliore. Quella che faccia il maggior bene, e che causi il minor numero di rotture di arc.

    E tutto questo succede semplicemente perché scriviamo “su carta” (più precisamente, su computer. Ma “su carta” rende meglio il senso di quello che voglio dire).
    Se questa conversazione fosse avvenuta di persona fra me e te, le mie prime risposte sarebbero state delle risposte sbagliate. Avremmo discusso per qualche ora, e poi alla fine saremmo usciti entrambi F/N, con la giusta risposta ai nostri quesiti.
    Perciò quando si scrive è necessario omettere tutte le risposte sbagliate, partorite da chissà cosa, e questo lo si fa leggendo il proprio scritto più e più volte, finchè non si arriva all’EP del processo.
    E questo è il motivo per cui nei blog abbiamo discussioni interminabili, che non arrivano mai ad una conclusione positiva.
    Rispondiamo istintivamente, senza prenderci vera responsabilità degli effetti delle nostre risposte.
    L’ho fatto molte volte anche io eh, intendiamoci, ma in questo momento mi sento molto saggio, ed ho voluto condividere con voi questa saggezza! =)
    Per cui, avreste dovuto vedere le mie prime “risposte” a Richard… =D

    Bene, ora che vi ho annoiato per bene, passerò alla risposta.

    Caro Richard, ti ringrazio vivamente per la proposta.
    Beh, non mi dispiacerebbe per nulla condividere, e confrontare, i nostri vari punti di vista. Nostri, nel senso di tutti i vari terminali coinvolti nel vostro progetto.
    Dico “vostro”, perché io avrei il mio percorso già ben delineato. Perlomeno “mentalmente” perché, dal punto di vista materiale, sta procedendo davvero molto lentamente.
    Ma il fatto che io abbia un altro percorso già delineato, non è motivo per cui io non possa comunicare con voi, esservi d’aiuto, ricevere aiuto, ed in generale procedere per il maggior bene per il maggior numero di dinamiche, a lungo termine.
    Bene, questa mi sembra una risposta saggia.
    L’unica cosa che conta è davvero questo. Il maggior bene.
    Anche per quanto riguarda il mio auditing, penso che ci si possa mettere d’accordo in qualche modo.

    Bene, ora provo a rispondere ai singoli punti trattati nel tuo post:

    – Sì, posso lasciarli stare quei sassolini. Anche perché quando dici: “Credo che l’unica certezza da mantenere riguardo al Fondatore di Dianetics e Scientology sia quella che senza il suo lavoro, senza la sua opera di ingegno, oggi non avremmo quelle discipline e non potremmo star qui a parlarne”, ogni altro commento risulta superfluo.

    – Riguardo a quello che dissi riguardo a: “Mi sarebbero bastati 2 mesi per insegnare tutto quello che sapevo”, hai detto giusto. Sapevi già le risposte. La Certezza e la Consapevolezza sono altre cose. In quel frangente stavo cercando di enfatizzare il fatto che davvero, non era, e non è necessario far studiare così tanto uno studente, e farlo travagliare così tanto sulla teoria. La pratica e la maestria sono un’altra cosa, e quella sì che richiede anni. Ma NON la teoria. Tutto qui. =)

    – Riguardo ai cambiamenti nel Ponte la mia idea in questo momento è che non so fino a che punto considerare autentico il lavoro di Ron, fino a che data, prima che possa incominciare ad essere considerato “inquinato”, o alterato, o manomesso, oppure se in realtà tutto ciò non sia mai avvenuto e sia tutto autentico.
    Al momento tendo ad aver fiducia fino a circa al ’68. Poi divento via via sempre più sospettoso, gradualmente, fino a rifiutare qualsiasi cosa oltre l’ 80.
    Come risposi a Paolo nel post precedente, “Questi sono proprio gli aspetti che desidero indagare. Sono “leggermente” ossessionato dal concetto di Verità. Ed nel mio modo di vedere, la verità è una linea retta, che scorre pulita, senza alcun sobbalzo: l’esatta sequenza degli avvenimenti, senza alcuna distorsione, senza alcun alter-is.
    Questo è il mio fine ultimo: comprendere esattamente che cosa sia successo in Scientology. Per filo e per segno”.

    – Riguardo al mio interesse per Bill Robertson e le Ron’s Org ci tengo a precisare che non sono stato incaricato da nessuno di tradurre alcunchè, né di avviare nessun progetto di alcuna Ron’s Org in Italia. E’ soltanto una mia iniziativa. Oltre a ciò non sono interessato a “tirar l’acqua al mio mulino” scrivendo qui su questo blog. Semplicemente ci scrivevo già prima che il mio interesse nascesse, e ci continuo a scrivere ancora oggi, tutto qui. Premetto questo per mettere in chiaro che io non ho alcun interesse nascosto, e che non sono di parte in alcun modo. Come già detto, il mio unico interesse è la ricerca della Verità. Se un giorno mi dovessi accorgere di essermi sbagliato, di essere caduto in errore, a malincuore ammetterei lo sbaglio, e continuerei la ricerca.

    – Riguardo al perché e al percome sono approdato a CBR, sarebbe davvero troppo lungo rispondere in modo preciso adesso. Mi piacerebbe esporre la mia storia, magari in un’altro post. Quello che ti posso dire è che ho trovato il punto di congiunzione fra tutti i vari quesiti che avevo, e che lo studio della Scientology “ufficiale” non mi aveva dato, riguardo a fenomeni che succedono quotidianamente al giorno d’oggi, come intrighi di potere, manipolazione delle masse, altre civiltà extraplanetarie, ecc…

    – Per quanto riguarda la parte superiore del Ponte, al momento la mia idea è questa: qualcuno, anzi, parecchie persone affermano esista un Ponte fino almeno OT 40 e anche oltre. Allora io mi chiedo: non varrebbe la pena di provarlo, prima di iniziare a ricercare alcunchè? Perlomeno fino ad OT XVI, punto in cui si afferma che il Caso sparisca completamente con il Super Static Rundown: http://settore9.jimdo.com/il-ponte-alle-ron-s-org/
    Che ne pensi di questa mia affermazione? La ritieni una cosa sensata? Se no, perché?
    Inoltre, sempre per quanto riguarda la parte superiore del Ponte, nutro alcuni dubbi sull’autenticità di NOT’s.
    Ma dal momento che non sono ferrato in materia, mi riservo il beneficio del dubbio.

    – Un saluto a Silvia Kusada, che è “responsabile” della mia indipendenza in qualche modo. Ed un saluto al mio simpaticissimo ex-collega staff che mi disse: “Oh, sono andato a vedermi su internet un video della Silvia Kusada… Entheta proprio! Non andare a guardarlo…” Hahaha! E come potevo non togliermi la curiosità? Beh, è stato il video più theta che abbia mai visto da lungo tempo… Ed un giorno vorrei chiederle se lo abbia fatto appena uscita da una session, anche se sono certo di sì =)

    – Chiudo infine con il discorso telepatia: non ho mai affermato che si debba fare alcunchè con essa. Nel senso che non ha alcun ruolo nel Ponte, o che la si dovrebbe usare per andare liberi, o per altro.
    L’unico motivo per cui ne ho parlato è semplicemente per rendere reale che essa esista, e che si possa allenare fino ad un punto in cui possa essere molto precisa, al pari delle altre comunicazioni MEST esistenti.
    Questo per dare un qualche punto di realtà in più alle persone riguardo alle affermazioni di CBR, sul fatto che sarebbe stato in contatto telepatico con LRH.
    Lo so, mi rendo perfettamente conto che questo sia il punto in cui CBR sia maggiormente deriso, non creduto, o ritenuto pazzo.
    Ma è appunto per questo che ho tradotto quella conferenza sulla telepatia: i più volenterosi possono provare a vedere se si tratta di baggianate oppure no.

    Fine!
    Ringrazio chiunque abbia persistito fino a questo punto!

    • Well David you almost lost me…
      David ” As already said, my only interest is the search for Truth. ”
      Than the only PATH is to get into session and to confront your own beliefs.
      No one can give you the Truth, since what is the Truth to you no one knows, therefore only you can find that truth.
      You can read endless post, write endless posts, debate issues till the end of the Universe but till you ask the questions in session about what you want to know-understand and that way find your own answers until that happens you will never find what you are looking for.
      TELEPATIC COMMUNICATION IS PART OF THE UNIVERSE, =MEST THEREFORE IT IS PART OF THE BRIDGE, need to be confronted in order to understand and communicate accordingly.
      NOTS is Part of the Bridge, so is OT8, dealing =auditing-communicating with Entities.

      David;…..”The only thing that really matters is this. The greater good. “”

      NO DAVID, the only thing matter is your own universe, you cant help any one till you help your-self.
      When you do that with that you will help others too., till you get there you dont have reality on that.

      I know you are Talking with Richard but this is my reality since you have written in a public post this gives the right to give answers after reading your long winded post.
      Elizabeth

      • Dear Elizabeth,
        your super-status, and your super-high case level don’t impress me much.
        Really.
        I’ve met several people unanimously considered genius, or authorities, or legends, and eventually, every time, I was so disilluded to understand they were highly over-estimated, and that they were not superior to anyone else.
        Status is simply the power we grant to someone, due to what we imagine he/she must be. And it IS a form of power. Completely undeserved, but still a power.
        This might not be your case, but, so far, I deeply know I understand you very, very, very deeper than you understand me.
        Proof is that you keep telling me, and “teaching” me things I already know, over and over and over again.
        And things upon wich I agreed with many, many times.
        But you don’t seem to understand I told you I totally agreed.
        Is my TR 2 that disgusting?? =)
        Or is your use of Google Translator that might stand some improvement?(less probable, since you kept misunderstanding even when I wrote in english)
        Or (more probable) could it be that your ARC, thus your understanding, is not as good as you firmly believe?
        Pardon this evaluation. I lost this horrible habit some years ago. But since you keep doing that, I couldn’t resist doing it on you at least once.

        Anyway, let’s end this endless communication.
        Elizabeth, I already told many times that you ARE RIGHT, and that I totally agree with you about your idea of the power of auditing.
        I even told you that I would have kept auditing, despite of all counter-orders from the Church, exactly as you did. I would have done exactly the same if I was in your shoes.
        I told you I agreed completely with the fact that only auditing will save the world from this insanity.
        And I told you that I agree completely with many other concepts you expressed so far.
        Is this an enough good TR 2 for you? =)

        The only points I disagree with you are: 1- that any other measure exept of auditing is useless (for example keep informing people about the dirty tricks played on them by SP’s on this planet), and 2- what you think about LRH’s fears, and how he died in fears.
        But I don’t want to discuss anymore about this.
        I can perfectly grant you your beliefs. Period.

        And please accept my last evaluation about you: your knowingness is very high, your case and tone level too. But please stop invalidating and evaluatings other, since some of them could understand you more than you seem to understand them. And you could even find, along your path, somebody that is more intelligent, more brave, and who knows better than you. That person is not me anyway, but it may happen you find one.

        I consider this communication closed, if you agree too.
        Let’s talk about something else. =)
        What do you think?
        =)

        • It seems that I haven’t gotten ALL YOUR COMMUNICATION and I cant recall any of what you have acknowledged [all those things which you have written in your above posts, that – all of it is new to me] or not agree with or did not because I haven got it. Period.
          Thanks for the inval. and that shows where are you at.. yes the communication is closed.
          But you have forgotten one thing each comment is IN NEW UNIT OF TIME therefore need ack in the new unit of time. that again was included in the Communication Course.

        • David as I was looking for another post this sentence of yours cut my attention: ”your super-status, and your super-high case level don’t impress me much.””
          It made ma laugh because if I would have ”Super-statues, ” ..’Super-high case level” if I would consider to be ON ANY LEVEL than I would be in deep shit.
          Levels, having ”case” being something, having something, well, dear David those are valances.. I dont have those any more. No, if I would be wanting to impress than again I would be “up the creek without paddles””.
          The only reason I mention what items I have had sessions on or how many years I have solo audited to show the readers of my blog or my posts here what Considerations I have confronted.. This is not showing off, it is sharing my realities with those who are also on the PATH.
          Best to you and I do hope you gain different view when reading this post.
          Elizabeth.

    • Marco

      Ma è appunto per questo che ho tradotto quella conferenza sulla telepatia: i più volenterosi possono provare a vedere se si tratta di baggianate oppure no.
      Ciao David, di quale conferenza stai parlando? Dov’è per poterla leggere?

      Riguardo a ciò che hai scritto… devo dire che sei un ottimo scrittore.

      Nel merito, solo velocemente ciò che mi ha incuriosito di più: sono d’accordo con te che esiste un controllo planetario, ma tendo a usare come dati certi, solo quello che anche LRH conferma.

      Esistono dei “poteri forti” (cioè gente che controlla l’economia, in molti modi) e sappiamo cosa/come fanno… ma non andrei a focalizzarmi se sono di razza umana o aliena o che altro… semplicemente sono dei fulminati che sopprimono tutti quanti.
      E la soppressione può essere molto dolorosa e sovverchiante.

      Ma, posto il problema, dobbiamo avere una soluzione… e la prima cosa e scoprire qual’è la miglior soluzione (visto che ce ne sono cosi tante proposte)!?
      Ti chiedo: fare il Ponte standard, non fa parte della soluzione (una parte della soluzione, che è senz’altro più articolata che solo fare il Ponte. Infatti esiste anche la Tech di 3° dinamica)?

      Io ho pensato spesso a cosa si deve fare per risolvere i problemi della grtavissima sopressione sociale planetaria (a cominciare dal ritornare ad avere la sovranità monetaria popolare), e per il momento mi fermo al fatto che per forza si devono usare i metodi democratici: un partito/movimento che porta avanti delle idee corrette ed oneste (non un assoluto, ma il maggior bene per la maggioranza), che le fa capire e che le porta (tramite parlamento) ad essere applicate in quanto regola/legge fondamentale.

      Per fare questo ci vuole un leader , e/o molti leader aggregati (speravo/spero negli Ot), che forma un gruppo di molte persone di buona volontà che si danno da fare.
      Pensavo che le Org. avrebbero potuto fare questo… le vicende degli ultimi 30 anni mi hanno fatto capire che la soppressione è molto, molto più forte di quantoi stimato.

      Ma questa esperienza fallita delle Org. rubate (dai poteri forti), mi ha fatto capire che un nuovo approccio deve essere progettato ad un livello adeguato… cioè con un nuovo giusto ordine di grandezza.
      Il giusto ordine di grandezza si capisce, stando di fronte (alla sopressione) a quello che succede… si tratta di avere la capacità di fare obnosi di quello che succede.
      Secondo me parte del non stare di fronte è fare figure-figure su troppe cose inutile da sapere (e poi drammatizzarle): che mi frega da dove vengono coloro i quali stanno soprimendo tutti quanti?
      Vediamo di concentrarci su i trucchi che usano (tecnologia sippressiva) e cerchiamo di toglerla di mezzo, punto.

      HCO PL 13 aprile 1982 Marketing proporzionato

      “Il fattore viene chiamato “ordine di grandezza”.
      Questo significa quanto grande o quanto piccolo è qualcosa in relazione ad altre cose.

      Quando si concepisce l’ordine di grandezza sbagliato, tutto il resto può fallire.

      Questa civiltà terrestre è un grande esempio di ordini di grandezza sbagliati. Pensano in piccolo. Pensano microscopicamente riguardo a molte cose.

      Di quanta acqua ha bisogno…? I calcoli sulla Terra lo sottostimano di 100 volte!
      Il risultato è deserti, mancanza di cibo, preoccupazioni pazzesche riguardo alla “sovrappopolazione” (su un pianeta grossolanamente sotto popolato).

      Gli ingegneri terrestri apparentemente non possono concepire l’ordine di grandezza del lavoro di ingegneria richiesto. Penseresti che stanno giocando a palline di fango.

      Questa sottostima, ordini di grandezza sbagliati, è radicata nella cultura attuale. Tipica dei perdenti.

      Quindi non facciamo lo stesso errore: liberiamoci dalle cattive abitudini della cultura a sottostimare.”

      LRH

      • Ciao Marco,
        vado con ordine:

        – Si tratta del Seminario sulla Telepatia di CBR che puoi trovare tradotto (per ora al 70% circa) qui: http://settore9.jimdo.com/teegeeack/2-corso-seminario-sulla-telepatia/

        – Ti ringrazio. Penso non sia per qualche particolare talento, ma per una semplice questione di motivazioni: intendo veramente essere capito, portare ordine, fare chiarezza, non solo fra me e gli altri, ma come scopo generale nella vita. Portare ordine (ricorda lo stemma di HCO: Bring Order!), e dissipare più carica possibile. D’altronde, come disse Ron, la carica non è altro che “confusione elettronica”. =)
        Perciò quando qualcuno è motivato da un qualsiasi scopo positivo, alla lunga, ma molto alla lunga =), finirà per aver successo. Un po’ come ha sempre detto Ron riguardo a se’ stesso su “Gli stivali del Cielo”: che cos’è che lo rendeva tale? Il fatto che fosse più intelligente? O più saggio? No. Il fatto che lui riconosceva che quello era il suo lavoro. Tutto qui. =)

        – Guarda, tutto quello che io sostengo, e tutto quello a cui sono arrivato anche attraverso altri ricercatori, è già stato detto da Ron in precedenza: solo che non sapevo lo avesse già detto! Questo è il nostro livello di “conoscenza” di Scientology. Grazie anche al grosso livello di soppressione e di censura dei suoi nuovi proprietari. Sai quante volte ho pensato qualcosa del tipo: “Ma guarda un po’! Questo tizio ha scoperto delle cose che Ron non aveva mai capito”. E poi, tempo dopo mi capitava lo stralcio di materiale di Ron che diceva quella stessa cosa una cinquantina di anni prima. Beh, molto probabilmente Ron non è stato il primo a parlare di Massonerie e circoli bancari, ma di certo ne ha parlato prima di tutti gli attuali ricercatori. Perciò stai tranquillo: sarà molto difficile per te trovare un qualsiasi complotto che non sia già stato esposto in precedenza da Ron.
        La stessa cosa mi è capitata con CBR: anche lì pensai: “Ma guarda un po’! Questo ne ha capito molto di più di Ron”. Ma poi, approfondendo la cosa, ho visto che tutte queste sue “scoperte” si basavano direttamente sui lavori di Ron. E CBR non ne ha mai fatto mistero, e non ha mai tentato di “attribuirsi” alcuna paternità di alcunchè. Cosa che ha sempre attribuito totalmente ad LRH.

        – La Soluzione?
        Se fare il Ponte Standard faccia parte della soluzione?
        Non è che “ne faccia parte”. E’ la soluzione. Punto.
        Questo sempre “secondo me”, e sempre secondo a quello che penso oggi, nel 2014.
        MA aggiungerei un “piccolo” dettaglio a questo: se fosse bastato SOLAMENTE il Ponte, oggi ce l’avremmo già fatta, oppure si prospetterebbe un roseo futuro nell’arco di un ragionevole lasso di tempo. Cosa che EVIDENTEMENTE non è! Che ne dici?
        Ma questo è da ricercarsi NON perché il Ponte in se’ stesso non sia sufficiente, ma nel fatto che sia arrivato troppo in ritardo rispetto al declino umano, e rispetto alle forze invasive che vogliono conquistare il pianeta.
        Perciò il Ponte da solo sarebbe bastato avendo un tempo maggiore a disposizione.
        Nelle condizioni attuali, a mio avviso, occorrono misure ulteriori di emergenza. Cosa che lo stesso LRH deve aver pensato. Altrimenti non avrebbe mai sviluppato la tecnologia amministrativa, la tecnologia di etica completa (cioè investigazioni, giustizia, e altro), il programma di purificazione, e molto altro ancora.
        E fra le “misure di emergenza” io personalmente ritengo sia necessario informare il più possibile la popolazione. E anche LRH, ancora una volta, deve aver pensato lo stesso. Pensa ad esempio il suo progetto “Revolt in the stars”.

        – Bene, mi fa piacere che tu abbia pensato più volte a come risolvere questo problema. Significa che siamo decisamente sulla stessa lunghezza d’onda.
        Purtroppo io credo che dei nuovi gruppi, politici o non, non avranno successo, in quanto i nostri nemici sono maestri dell’infiltraggio. Sembra riescano a mettere ovunque i loro uomini, in particolare in posizione di potere, e poi Boom!, l’organizzazione di turno diventa loro. Voglio dire, se sono riusciti a farlo con le Org, che con ogni probabilità erano le organizzazioni più etiche, più motivate, e tecnologiche esistenti, puoi ben capire che nessuna nuova organizzazione possa risolvere un granchè.
        Perciò secondo me la soluzione per il momento è continuare ad informare, continuare a smascherarli, E continuare il Ponte. Anche perchè siamo noi ad alimentarli: attraverso i nostri acquisti, attraverso il nostro lavoro, e attraverso i nostri voti. Se smettessimo di alimentarli, cadrebbero molto velocemente. Ma prima di poterci organizzare in tale senso, prima di ottenere accordo, ovviamente è necessario informare correttamente, e debellare le bugie.
        Sembra che molti altri siano di questo parere: video di denuncia proliferano come funghi su internet, e sempre più persone continuano a “svegliarsi”.
        E se dietro a questi effetti positivi non vi fosse a sua volta un’altra organizzazione, questa volta benevola? Potrebbe essere che anche questa non sia del tutto terrestre? Mah, chi lo sa…=)
        Beh, quello che io sostengo è che tutti i dati siano già disponibili.
        Solo che non lo sappiamo ancora.
        Perciò stiamo ricercando delle cose che qualcun’altro ha già trovato, e a cui ha già risposto.
        Secondo me troverai risposta a TUTTE le tue domande al sito di traduzioni che sto curando. E te lo dico perché io stesso avevo le tue stesse domande.

        Saluti!

        • Marco

          Grazie David-Effe, bella risposta…

          Dunque, andrò a vedere il sito che mi dici, vediamo se veramente trovo qualcosa che potrebbe essere una soluzione da portare avanti.

          Sono d’accordo con te che le Organizzazioni vengono infiltrate, vero, ma una parvenza di organizzazione (uomini/donne organizzati per ottenere uno scopo comune) ci vuole comunque… forse bisognerà applicare un po’ meglio “Il prezzo della libertà: vigilanza costante e volontà di respingere gli attacchi”. Non so se ci sarà questa possibilità!?

          Le Org. Di Scn sono state rubate e corrotte!?
          Beh, è probabile che Ron riguardo a questo fallimento (Org. infiltrate e pervertite in Reverse Scn) abbia fatto degli errori… forse per mancanza di esperienza, in fondo era la prima volta che qualcuno provava ad organizzare un movimento con lo scopo di libertà spirituale.
          È senz’altro vero che chi si oppone alla libertà è veramente viscido e infiltrante/infestante.

          È certo che in questo pianeta è veramente dura mantenere una posizione/organizzazione, con lo scopo della libertà… cavolo, quanta dura opposizione (viscida opposizione) degli schiavisti!

          LRH secondo me non ce l’ha fatta a causa dell’essere stato perseguitato, negli ultimi 20 anni della sua vita.
          Creare falsi motivi di persecuzione è facile per un governo corrotto (tramite le sue agenzie criminali)… tutti i governi sono corrotti, chi non lo è lo diventerà… siamo nel pianeta Terra…

          Tu parli di una rinascita di informazioni corrette… sono d’accordo, c’è questo tentativo da parte della gente onesta e per bene… ma cavolo, non c’è una grossa organizzazione che parli al popolo che fa fatica a tirare fine mese.
          La maggioranza della gente è impegnata a sopravvivere materialmente, fisicamente… è impegnata a portare a casa la pagnotta… e questa fatica pian piano ha soprafatto la maggioranza.
          Basta che vedi il 41% di voti a Renzi: la gente vede l’apparenza e non percepisce l’inganno sottostante.

          Io non ho capito bene qual è il metodo per un ripristino di verità e di miglioramento sociale… credevo nel Ponte (ci credo ancora, ma… quanto è lungo questo percorso!!??) e nelle Organizzazioni di Scn (quanto impegno, una vita, ho investito nelle Organizzazioni)… beh, sono stato parecchio bastonato (scopo fallito) a causa di questo fallimento…
          Ora sto cercando di capire le prossime mosse da fare (oltre che salire sul Ponte)…
          Credevo nello stato di OT… ma sto ridimensionando anche questo punto di vista come soluzione (senza invalidare nulla e nessuno), perché o ridimensionato i risultati ottenibili velocemente, credo ci vuole molto tempo ancora, e perché vedo che “gli OT non si organizzano” (come diceva/sospettava LRH).
          “Un OT da solo non ce la fa”, Cristo ed LRH ne sono un esempio.

          Comunque, oggi cosa potrebbe dirci di fare Ron, come organizzare oggi un movimento per la verità e libertà?
          Proseguire sul Ponte, ok!
          Ma riguardo alla soppressione ed al miglioramento sociale, come fare?

          Vediamo chi risponde a questa domanda!?

          • Marco, mi riconosco molto in te.
            Arriverai senz’altro alle risposte che cerchi.
            Perchè quelle risposte esistono, nonostante gli innumerevoli tentativi di nosconderle, confonderle, manipolarle.

            =)

          • Marco

            … quelle risposte esistono, nonostante gli innumerevoli tentativi di nosconderle, confonderle, manipolarle.

            Hai un indirizzo email dove poterle trovare? 😉

          • Marco

            David, naturalmente mi sono sbagliato (a quest’ora della sera c’è un pò di stanchezza)… intendevo chiederti un indirizzo web (non email) dove avere delle risposte… me ne bastano un paio 😉
            Grazie
            Ciao

  2. Richard…. I love that Comment of yours ”DECEPTIVE ILLUSION” very good, and why it is deceptive illusion?
    Simply because we cant duplicate that illusion at first glance.. and why is that?
    Because every thought-belief any one have has been altered tens of thousands of times and all these incredible amount of illusions which are; thoughts, agreements, beliefs= existing considerations makes up every persons reality: their universe.
    So the DECEPTION EXISTING BECAUSE THE PERSON CANT SEE THROUGH ALL THAT INCRADIBLE AMOUNT OF CONFUSING PICTURES which has been piled up ever since that person had the first glimpse of this Universe.
    LRH and his Team has developed the only Technology which when is used will take away layer by layer these misconceptions.
    LRH’s Technology has though us one incredible valuable method which no other group has ever thought on this Planet.. and that is WHAT IS CONFRONTING.
    He thought us, to be there, do nothing but be there and confront.
    You know all these already.
    I wonder if while in session have you looked for other methods on your Track which works the same way?
    I have, and beside that I have taken into session EVERY religious practise on this Planet [including among the many others “Satan Worship”] and I looked for their origin on the track, the results were not good they do not lead to spiritual freedom and I have found that every one of these practices lead to dead end which is back to the MEST: the Implanted Universe.
    So they are just traps.

    I wonder if you looked for LRH on the Track? I am asking this because it is important to know the reasons for the TECH. to be created and why it was founded in the first place.
    LRH had a very good reason to assemble something workable which as-is; reverses the effects of the Implanted Materials.
    I have looked for him since I wanted to know who was he, why he created the TECH and I have found what I was looking for.

    THERE ARE NO COINCIDENCES ON THIS PLANET, everything no matter what it is, its origin is someplace back.
    And these is the reason the confronting works, and that simple question which addresses the present time ARCB’s when repeated over and over will take that person to the very BASIC when that incident started and hundreds of other incidents have piled on that BASIC.
    Why the person has ARCB’s? Simply because there is a break in one or all: AFFINITY…REALITY…Communication= therefore has no Understanding why that incident has happened this life.
    In fact, that person who just had let say a car accident, he do not have reality why that has happened… and Richard the reason for that accident did not originated in 2014… trust me on that!
    I read great deal on the Internet who is doing what, what tech they have developed, but I never read anything where the persons declared I have achieved Native State!
    You see Richard, by the time someone confronts all the misleading: occluded illusions that person knows where she stands and do not need any one to say: you have the win!
    My point is: LRH has left behind a very simple and incredibly powerful technology: be there and confront what ever ARCB you have, handle these incoming daily reality breaks, which you do not understand why happens, in session find that basic where that incident first happened.. and that is that.
    So much confusion was created in the church by many different reasons that only few can comprehend the simplicity: what great power is behind the Rudiments, and because its simplicity that is the only reason is overlooked.
    You see Richard people are looking for something incredible complicated stuff which will dissolve the MEST and they be free!
    That will not happen. But using this simple tool will do that.
    LRH was on incredibly brilliant person not only his last life here but in his earlier life’s too.
    He had reason to created the TECH which can reverse the Implanted materials and one can only ask questions when that person who ask already knows the answer to that question.
    Same goes in auditing…
    No one can find the Magic Wand or some other tool which works by as-ising what she/he believed in as real. I looked and I AM DELIGHTED TO REPORT IT THAT IS NOT EXISTING.
    BEST TO YOU.

    ps; No, I have no idea how many hours of auditing LRH had and I am not even trying to assume their number but I know from what I read that he still suffered from the ailment of HEAVY FEAR: and of the unknown which is the Spiritual Universe: my home where I am at.

    NOONE BUT NOONE have any fear left when one achieves the level of Native State.[ there are no levels, that is only a consideration=illusion.]
    Fears is a glue which hold the BANK in place, I have found its reason for its existence and I have found that 14 years back therefore that alone ‘not having fear’ has put me outside of the Human Race and from here the Human reality looks very different.
    I hold LRH and every Entity regardless what their belief is in the highest regards since I dont consider that someone is better than others are, I just believe that we have different realities.
    Elizabeth.

  3. Richard… I have read many articles, what people should do how to attain their dream, by going up on the Bridge. There are hundreds of different Lists which addresses items and have been bought by people who believed when those List items will be confronted in session they will finally and permanently will experience that illusion they have believed what is Freedom and to most this Freedom is having more money, walk through walls and float about., having things, and more of it.
    But not once I have seen a article, a post, a List which deals with FEAR.
    Not one person talks about eraser=as-ising fear and after the as-ising what the World, Human Race, and the Universe really looks if when do not look at the universe through the VAIL of FAIR.
    Simply because mentioning, to talk of Fear is not OK… it is shameful because if one admits having Fears that is on indication of weakness-being on effect.
    Not one person have asked me how I have achieved as-ising Fear,
    not fearing, not having worries, no one has asked me how that has happened and that is on indicator that those who have read my statements on this subject did not believed what they have read.

    Have any of you any reality how would you feel, how would you see the Universe the Bank=MEST if not through the Veil of Fear? How easy the confrontation would be? How delightful would be having each experience regardless what they contain?
    There are billions of people on this Planet and there is only one who do not feel, dread losing something which has value regardless what ever they hold valuable: life it self, money=possession, job, health, loved one and that person is me, yet no one asks!
    My contribution to gain freedom from MEST to have easier sessions would be valuable beyond imagination.
    Richard, I post here because I believe that the readers here want to achieve their goal…

  4. Richard

    Bene

    Ottimi interventi a cui dare risposte e spiegazioni.
    Prima di farlo, però, voglio ringraziare Francesco per la stima e la fiducia che dimostra nei miei confronti e chiedergli se può fare un copia e incolla, un taglia e cuci incluso un inchioda e martella (questi sono particolari neologismi delle discipline informatiche) dei commenti che sono rimasti nella pagina precedente perchè mi sembrano particolarmente in linea con il tutto.

    Francesco ti ringrazio anticipatamente.

    Con affetto
    Richard

    • My thought on SECRET SOCIETIES…. since I have confronted all the secrets I could find on my track, these societies are total implant material, to belong into any one of these groups makes the person, superior, better, i am different from others, I know more, I know different, and gives control and be controlled and secrets are nothing more than O/W’s and these societies walls the person in, and the rules -laws of these societies by keeping them solidify its members into that implanted engram. my reality. attitudes change when secrets are harbored.

  5. Ecco qui i commenti sotto quello di Richard del post precedente:

    Elizabeth Hamre
    19 ottobre 2014 alle 17:58 Modifica
    Richard I know this blog is your domain.. you are the God here, but any other place where people know and practise good manner the person who addresses us would be AKNOWLEDGED that is common courtesy, and it was part of the communication course!

    Rispondi
    Elizabeth Hamre
    19 ottobre 2014 alle 19:26 Modifica
    Richard… I belong with a small group of SOLO AUDITORS and we share our realities and our wins… We do not tell each other what to audit, what technique to use and we do not C/S each other sessions.
    We have found each other and this is not a Secret Society, we just do one thing daily we get into session and with that we confront the Unknown..
    We do not compare, we do not evaluate each others win because by now we know that each persons universe is very different from the other and Universes can not be compared since we all are where we are, where we need to be in order to do the next step.
    But we know what it takes to get into session day after day, year after year decade after decade… and what kind of person, what kind of will power, determination we have in order to continue.
    These OT’s been doing it for decades but I am the one who is at it the longest over 4 decade therefore my realities because of many cognitions are very different but the years in session do not count, nor how many cogs I have had, that did not make me a leader of the group and never will.
    We are where we need to be and not one cognitions have more importance than the next so there is no superior OT who knows the most.
    But we know who we are because we continue daily and that makes us equal.
    We are equal but have different realities.
    We can not do anything for each other beside be there and acknowledge each others presence and communication and that is all about for us and that is enough because the Spiritual Journey is a lonely journey only one can walk that path: the same person who created that path.
    Best to you on your journey.
    Elizabeth

    Rispondi
    silvia
    19 ottobre 2014 alle 20:21 Modifica
    Salve scusate l’impertinenza .. ma vorrei fare un’osservazione .
    Dunque… qui Elizabeth dice che bisogna fare session e session ecc all’infinito per questa vita e anche per altre … MA … domanda

    1 -la prossima vita sei certa di ricordarti dove eri arrivata la vita precedente ? ( non pare che ci sia qualcuno che lo abbia dichiarato )

    2-Elizabeth dice che ognuno ha la sua realtà …. ed è ovvio … quindi i problemi di 2 – 3 ecc dinamica non verranno mai risolti perchè ….. a meno che tu decidi di non più creare la tua realtà che entra in accordo ad altre realtà ..questi non vengo risolti ( quindi i buoni propositi di Marco ….)

    3-sappiamo che THETA crea realtà per gioco e va in accordo con essa per poter giocare ….. e questo lo fa in tempo NON esistente che nel MEST viene chiamato tempo presente e quindi una persona va in session ma dopo OT VII ( da quel che ho percepito) può creare sinultaneamente alla session che sta svolgendo la traccia su cui operare e trovare cognitions ecc ecc ecc a iosa tanto è ” THETA” che sta creando e lo fa all’infinito ( mest)!!

    Conclusione ….. il NULLA/PIENO dove NON c’è gioco è difficile da confrontare !!!

    Rispondi
    paolo facchinetti
    18 ottobre 2014 alle 12:37 Modifica
    Piccola precisazione per Richard. Non ho detto che l’auditing sui gradi sia migliore dell’auditing di Dianetica, Ho detto che è meglio fare PRIMA l’auditing sui gradi e POI quello di Dianetica proprio perché l’auditing di Dianetica è un gradiente più alto rispetto ai Gradi. Sono d’accordo che è quasi meglio studiare i gradi che farli in auditing, ma perché non fare tutte e due le cose? Grado IV poi è parecchio importante. Purtroppo nella checklist ufficiale mancano dei procedimenti che permettano di “scovare” i Service Fac più nascosti, ma David Mayo a suo tempo aveva estratto dai nastri di Ron sull’argomento procedimenti più mirati ed efficaci che abbiamo tutt’ora a disposizione, per non parlare poi di Dianasis che riprende il vecchio auditing sui GPM ma in una versione più comprensibile ed utilizzabile. Invidio a Richard il suo fantastico ottimismo sui livelli di coscienza delle persone e spero proprio che sia come ha detto lui in un suo scritto che forse conosco al momento solo io e cioè che se uno al suo livello pensa qualcosa è molto probabile che quella cosa accadrà!

    Rispondi
    David
    19 ottobre 2014 alle 00:38 Modifica
    Ciao Richard,

    sulla tua domanda “Chi altri potrebbe essere interessato ad un progetto del genere?” il tuo messaggio risponde in pieno a quello che stavo aspettando da un pò di tempo, su questo accetto volentieri il tuo invito.
    Mi aggiungo al dibattito in corso su come è meglio procedere sul ponte, se guardo il cambiamento del mio essere da adesso a quando ho iniziato Scientology vedo la grandezza della mia decisione e posso dire che per me non potrà mai più essere come prima ,concordo pienamente con Paolo che scrive
    ” Ho detto che è meglio fare PRIMA l’auditing sui gradi e POI quello di Dianetica proprio perché l’auditing di Dianetica è un gradiente più alto rispetto ai Gradi”
    è capitato anche a me , all’ inizio dei gradi mi ero intestardito di fare prima Dianetica perchè era quello che io sentivo, anche se non d’ accordo feci il percorso standard, stesso atteggiamento di dire lo faccio dopo con lo studio dove spesso mi pesava e pensavo di perdere tempo, ma con il senno di poi il CS aveva pienamente ragione, forse avrei fatto il Clear ma gurdando la cosa, il prodotto finale sarebbe stato molto più scarso, studio e auditing e pratica sono l’essenza della filosofia di Scientology e quando guardo il mio cambiamento vedo la grandezza del lavoro e posso dire che per me non potrà mai più essere come prima e in questo contesto ma al di fuori della S.U. lo ritengo il percorso spirituale ottimale.
    Per quanto riguarda l’ esteriorizzazione e leggendo i post vedo che il tema è ostico e poco comprensibile, una delle cose da dire è l’ abitudine di un thetan che da diverse vite usa un corpo e si rapporta con del mest ci sono altri ambienti, altre lunghezze d’ onda che interagiscono intorno a lui ma un abitudine è un abitudine e lui sarà fissato maggiormente sull’ ambiente in cui opera, ma essere stabili, non avere valenze all’opera, non sentire blocchi e altro ancora diventa lo porterà a uno stato di essere completamente nuovo con alte percezioni, alta ARC e KRC ..
    Per l’ esteriorizzazione, il problema principale è il thetan che fa OVERRUN ‘ continuato troppo a lungo’oppure ‘ successo troppo spesso’ trovare l’esatto punto dove lui impazzisce è dove comincia a fermare le cose ci indica dove inizia l’aberrazione principale e una volta rimossa lo rende disposto ad occupare molto più spazio, nel percorso OT liberiamo diversi blocchi ma penso sarebbe opportuno rivisitare l’ultimo grande lavoro di Ron, gli Ls come valido apporto non solo per un esteriorizzazione stabile ma per lo stesso ponte OT.
    Sono d’accordo con te, il modo migliore di comunicare è la telepatia, senza simboli e parole il ciclo di com sarebbe ottimale.

    Rispondi
    Richard
    19 ottobre 2014 alle 01:07 Modifica
    Ciao Paolo

    La precisazione é corretta!

    Con Affetto
    Richard

    • Thank you, my universe is in harmony once more!

    • Marco

      Sono d’accordo con Silvia (veramente? 😉 : Elisabeth dice che ci vogliono ore e ore di session, per 2/3/4 vite… beh, non è un pò tanto?
      Voglio dire… nel frattempo cosa facciamo? Stiamo a vedere il pianeta che si distrugge?

      Ieri in Tv (in un programma pseudo scientifico) dicevano che se il pianeta continua a riscaldarsi… sono previste catastrofi…
      Ma quello che mi ha lasciato perplesso è che: “in questo pianeta ci sono già state altre 7 altre volte, delle estinzioni totali…”.
      Con quel che conosco, non mi stupisce più di tanto che sia andata così nel passato (magari anche solo 3/4 volte non è male come numero delle catastrofi).

      Voglio dire: ma la prossima vita (oltre a ricordarci o meno dove abbiamo lasciato l’auditing), ci sarà ancora una civiltà che permetterà l’auditing?

      Mi viene in mente “l’ingegnere da combattimento”, “il ragazzo pordigioso”, che era l’eroe della decalogia “Missione Terra”, mandato a salvare la Terra dalla sua ovvia, prevista distruzione (a causa dell’ignoranza, malafede, criminalità dei governi umani)… bellissa saga che da l’esatta idea di cosa sta succedendo…

      Ecco forse (come direbbe David Effe) ci vogliono delle forze esterne (quinta forza?) che vengano in soccorso della Terra…

      • Luc

        Marco, l’ho visto anch’io il programma di ieri sera e beh che dire? Catastrofismo a gogo, insomma dopo un pò ho smesso di guardarlo sono cose che mi avanzano…

        ARC
        Luca

        • Marco

          Ciao Luca, è sicuramente vero che ci sono moltissimi fomentatori di panico… (dopo un pò ho girato anch’io il canale… non bello quel programma), ma attenzione che in mezzo al terrore mediatico, ci sono anche quelli che invece sono incaricati ad addormentare la gente con “va tutto bene, niente di cui preoccuparsi” … mentre ti rubano il salario, mentre ti avvelenano (farmaci, cibo alterato, acqua inquinata), ti vaccinano con conservanti al mercurio (per esempio l’autismo passato in 20 anni da 1 bimbo ogni 1000 ad 1 ogni 100), ecc. ecc. ecc.
          Potrei stare a dirti altre 100 cose.
          Insomma ti disinformano su mille argomenti, per tenerti sopito e tranquillo… compreso fare programmi come quello ci ieri sera, evidentemente, esageratamente eclatante (giusto per farti pensare che è tutto falso).
          Dunque occhio, che poi quando invece succede ci si sente veramente un pò stupi… ti.
          Ricordati il prezzo della libertà: “vigilanza costante ecc. ecc. “

          • paolo facchinetti

            Marco, mi sono accorto che su internet ed in particolare su FB girano delle palle colossali che acriticamente vengono copiate e incollate e fatte girare. Dopo anni mi ritornano. Palle tipo i vaccini al mercurio, scie chimiche, i vaccini che provocano autismo, politici che prendono 8 stipendi dopo un giorno di mandato e tante altre amenità di quel tipo. Tutte queste palle alla fine tolgono forza e credibilità alle persone e ai movimenti che cercano di cambiare le cose per il meglio. Quindi credo proprio che bisogna vigilare e informarsi a due sensi, perché la disinformazione la puoi trovare anche dove meno te l’aspetti cioè anche nella pseudoinformazione alternativa che, come ho detto, toglie poi credibilità alla vera controinformazione. Dico questo di passaggio poi non intervengo più su questo argomento perché non è inerente al blog.

          • Marco

            Va bene Paolo, “non ne parliamo più perchè non è inerente al blog”, anche se secondo me queste cose rallentano il progresso sul Ponto,
            Non per nulla LRH ha messo all’inizio del Ponte il Purification RD.
            LRH ti consiglia vitamine… LRH ti mette in guardia contro lo zucchero (“… e l’America si è vendicata, per essere stata scoperta e saccheggiata, innondando il mondo di zucchero.”); LRH parla dell’economia controllata dagli SP come impedimento di avanzare sul Ponte, ecc. ecc.
            Dunque sapere cosa ti rallenta è importante!

            Poi Paolo, io ho molta stima ed ammirazione per te, veramente… ma permettimi… dire: “Tutte queste palle alla fine tolgono forza e credibilità alle persone e ai movimenti che cercano di cambiare le cose per il meglio. “ Dire che sono tutte palle credo sia un tuo punto di vista, che andrebbe meglio argomentato e che meriterebbe essere portato a discussione.
            Io non sono proprio d’accordo con questa tua affermazione…

            ” HCO BULLETIN 30 luglio 1973
            SCIENTOLOGY STATO CORRENTE DEL SOGGETTO E MATERIALI

            “Recentemente ho preso in esame la nutrizione fisica e la biochimica.

            Scientology da molto tempo segue la policy rigorosa di mandare la gente malata dai dottori in medicina.

            È nella legalità guarire la gente con mezzi spirituali e fa persino parte della legge della maggior parte degli stati e delle nazioni, ed è stato un ambito riservato alla religione per migliaia di anni, prima che arrivassero i dottori.

            Ma questa non rappresenta una ragione per la quale Scientology farebbe di tutto per sostituirsi ai medici, dato che essi hanno un notevole valore nella meccanica delle ossa e nelle questioni strutturali.
            L’unico punto in cui fa cilecca è nell’occuparsi delle malattie, specialmente quelle di natura cronica.

            La medicina è stata sorpassata, per quanto riguarda la guarigione, dai nutrizionisti e dai biochimici.

            Molti dottori, individualmente, sono portati ad attaccare qualsiasi paziente trovino a “far uso di vitamine”, o che menzioni timidamente la vitamina E.
            E ciò che colpisce è il fatto che le malattie cardiache siano, credo, la fonte principale di introiti per i medici.

            Quindi nei circoli medici esiste una cecità nei confronti delle pratiche più produttive e curative, che operano nel campo delle malattie, e quindi policy o no, le organizzazioni dovranno presto piegarsi alle richieste del pubblico e mandare i malati dai dottori solo se hanno ossa rotte, o hanno bisogno di essere operati, per farsi estrarre una pallottola, dal nutrizionista, che utilizza DAVVERO tutti i moderni sviluppi effettuati nel campo del cibo, delle vitamine, dei minerali e della biochimica avanzata e li utilizza in modo intelligente.

            Una stima di questo ultimo campo era dunque appropriata, e da un po’ di tempo mi sto occupando di una valutazione e uno studio in materia.

            Ciò che ho riscontrato è che manca una coordinazione della conoscenza di questa materia, non solo da nutrizionista a nutrizionista, ma anche nel lavoro della stessa persona.
            È stata portata alla luce un’enorme quantità di materiali nei tre ultimi decenni. Si trova in uno stato pressoché caotico.

            Erba liquefatta ed altre manie dietetiche si sono confuse con il sobrio, regolare soggetto della nutrizione.
            Le mode alimentari e le conoscenze nutrizionali sono così intrecciate tra loro nella mente del pubblico, che se un tipo saccente e privo di scrupoli gli dicesse di nutrirsi unicamente di corteccia d’albero lo farebbe con condiscendenza.

            Per esempio, ci sono libri su libri ai giorni nostri, di professori e altri – che avrebbero dovuto svolgere il loro lavoro preliminare – i quali inveiscono contro il “colesterolo”. Si tratta di un composto biochimico di oli e grassi animali. Dicono che entra nelle arterie e causa infarti ed attacchi di cuore.

            Ma sapevate che tutte le secrezioni ghiandolari del corpo, le secrezioni che mantengono un corpo giovane e funzionante sono TUTTE prodotte dalle ghiandole dal colesterolo?
            Se la gente non assume cibi che contengano colesterolo, in base alla semplice logica, la si potrebbe vedere invecchiare rapidamente e morire.
            Quello che occorre è conoscere come tenere il colesterolo sotto controllo, non fare smettere a tutti l’assunzione di colesterolo.
            Si direbbe che l’Associazione Medica Americana possieda titoli azionari presso le imprese delle pompe funebri.

            Quello che manca è una coordinazione della conoscenza effettiva nei campi della nutrizione e della biochimica. A quanto pare i ricercatori sono abbastanza in gamba da isolare i materiali, ma non sono abbastanza saggi da coordinarli, raffrontare un fatto con l’altro, per renderla una materia comprensibile.

            Esaminando questo scenario, ho scoperto che, comunque, la scienza nutrizionista e la biochimica SONO le scienze leader.

            Questi soggetti sono in effetti delle arti, e si trovano ancora in uno stato piuttosto primitivo.
            Ma certe malattie, ancor oggi fonti di perplessità per la medicina, sono in molti casi un tema sorpassato per i nutrizionisti.

            Se si volessero prove ulteriori, le organizzazioni mediche, specialmente in America, stanno combattendo, con la loro solita violenza, la scienza nutrizionista.
            Propaganda nera, ordini di confisca governativa e tutti i consueti meccanismi che la medicina, nel corso della sua storia, ha impiegato per “salvaguardare” i propri interessi, sono tutti in piena azione, contro i negozi di cibi salutari e il banco delle vitamine.

            Ciò è sufficiente per provare che la scienza nutrizionista è la scienza leader ai giorni nostri, quando si parla di trattamento per la salute fisica del corpo.

            Mentre i dottori e la loro branca psichiatrica inondano il mondo con gli inutili e distruttivi “tranquillanti”, il nutrizionista dà un paio di capsule di magnesio, che calmano una persona in modo splendido e molto più efficace, senza il danno fisico prodotto dal tranquillante.

            I dottori e la loro branca psichiatrica hanno regalato al mondo la più grossa ondata di tossicodipendenza. I loro amici psicologi orientati verso il pensiero tedesco, i quali insegnavano ai giovani che l’uomo è un animale e distruggevano la religione ortodossa, hanno regalato al mondo la più grande era criminale.

            Ma se ne stanno andando, anche se la loro retroguardia sta ancora combattendo in modo sporco e violento.

            La stella delle scienze nutrizionali sta diventando un sole splendente nel campo del trattamento fisico del corpo. È anche abbastanza saggia da sapere e da affermare ripetutamente che lo stress spirituale e mentale DEVE essere risolto, prima che si possano ottenere risultati in abbondanza, il che è assolutamente vero.

            Quindi, in questo momento sto lavorando ad un progetto di codifica e coordinazione di quello che si sa nel campo della nutrizione e della biochimica, non per essere più saggio di loro, ma per porre un po’ d’ordine in questo campo, in modo che il suo potenziale possa essere realizzato più pienamente.

            Questo lavoro è quasi una diretta conseguenza della ricerca di Scientology.

            Sto completando qualcosa che ho iniziato nel 1945, un’indagine sul potenziale biochimico, per decidere in che direzione far proseguire la ricerca: era la mente a controllare la struttura o, come pensava la medicina, era la struttura a controllare la mente?
            Nel 1945 riscontrai che il primo punto rispondeva di gran lunga alla verità.

            Ma allo stesso tempo, se la gente è così fissata sul corpo da avere problemi di natura fisica troppo intensi, per lasciare spazio a qualche altra considerazione, diventa difficile portare loro vero potere e libertà, a meno che non si presti un po’ di attenzione a quello su cui la loro attenzione è fissata.

            La malnutrizione, la mancanza di vitamine e minerali, le malattie croniche e le lesioni che non guariscono sono tutte distrazioni inutili, nondimeno sono distrazioni.

            Non ha senso dare processing a qualcuno per cento ore solo per venire a sapere che gli interessa unicamente curare il suo mal di testa e per scoprire che ha il mal di testa perché è allergico al pane, quando la sua dieta consiste praticamente di solo pane!

            O scoprire che il tizio dal peso eccessivo sta ricevendo processing per dimagrire e dopo un bel po’ di ore venire a sapere che vive di dolci, mentre è diabetico da anni!

            Non ha senso, quando basterebbe far smettere al primo di mangiare pane e frumento e far prendere all’altro un po’ di cromo trivalente e proteine e mettere una guardia davanti al negozio di dolciumi.

            State pur certi che si PUÒ dare processing senza badare a queste cose e persino risolverle, dato che la mente e lo spirito le dominano.
            Ma per quale motivo? È molto più facile procedere parallelamente alla mente e risolvere la distrazione, così da scoprire, POI, perché la persona è diventata così in primo luogo, sempre che sia ancora interessata, ora che sta bene.

            Quindi la biochimica e le scienze nutrizionali sono materie vitali e, per via delle influenze mediche, materie largamente ignorate, anche in presenza di valori positivi e persino vitali.

            La revisione che sto conducendo attualmente su queste cose ha la natura di coadiuvante del processing.
            Come tale, naturalmente, deve abbracciare gli elementi della predisposizione, della precipitazione e del prolungamento delle malattie fisiche.

            È stato stabilito, già prima della presente documentazione, quando nel 1945 lavoravo nel campo della vita in generale, ed ha trovato conferma dai ricercatori contemporanei che operano nel campo della nutrizione e della biochimica, che lo stress è la causa fondamentale delle malattie fisiche.

            Quindi tale ricerca nutrizionale non può soppiantare il trattamento dello stress.
            Inoltre, possono esistere delle condizioni in cui le scienze nutrizioniste e la biochimica non funzionano proprio, a meno che non venga trovato sollievo per lo stress tramite il processing.

            Quindi negli stadi inferiori del trattamento, c’è una banda in cui il pensiero e la beingness fisica tendono a fondersi.
            In questa zona inferiore, sembra che siano necessari simultaneamente processing di tipo assistenze e aiuti nutrizionali o biochimici.
            In tali occasioni, li si deve alternare o applicare insieme.

            Esistono anche alcune carenze che producono manifestazioni alquanto simili, nell’apparenza, all’insania.

            Quando la malattia o la lesione sono acute e gravi, è obbligatoria l’assistenza medica immediata, che può essere accompagnata solo dall’attenzione più leggera possibile al fattore mentale, forse non più forte di una semplice espressione di conforto o un comportamento delicato.

            Nel caso di una persona in coma continuativo, la cui alimentazione avviene per via endovenosa, è ancora possibile dare processing stabilendo un contatto ripetuto, leggero e gentile, della mano della persona con un cuscino o con il letto.
            Quindi è evidente che il processing può arrivare molto in basso. Al di sopra di tutto questo materiale di studio condotto a livello fisico, il soggetto era stato da tempo portato a termine.”

      • Attenzione Marco, che è molto facile fraintendere…
        E che poi ciò darebbe il via a discussioni interminabili… =)

        Non sto dicendo che bisognerebbe confidare in forze esterne…
        Non dovremmo farlo infatti.
        Tutti gli elementi necessari alla soluzione esistono ora, in questo momento. Dobbiamo solo trovarli.
        E questo credo proprio che non lo si possa dire guardando alle epoche passate.

        Se poi ci fosse davvero una qualche fazione che facesse il tifo per noi, beh, allora benvenga!
        (P.S. La 5a di certo non è. E’ proprio quella insediata attualmente sul nostro pianeta)

        • Marco

          “Tutti gli elementi necessari alla soluzione esistono ora, in questo momento. Dobbiamo solo trovarli.”
          Cosa intendi dire con “dobbiamo trovarli”?

          Ma David… raguaglami… la quinta non è quella buona? Ma nemmeno la quarta, da quel che ne so!?
          Chi sono quelli che fanno il tifo per l’Essere umano?

  6. Richard

    Ciao Ragazzi

    Un grazie a Francesco per aver esaudio la mia richiesta, Francesco sei un Grande!

    Cercherò di rispondere alle varie domande e commenti scrivendo un unico post, spero di non creare confusione.

    Cara Elizabeth, mi spiace di non poter sempre essere presente e poter rispondere prontamente alle domande, come ho detto in precedenza, normalmente visito il Blog una volta alla settimana, cercherò di fare del mio meglio per dedicarvi un po di tempo in più.

    Non sono il Dio qui, questo piccolo e ben fatto Universo è stato creato da Mr Francesco Minelli quindi è lui il Creatore e l’alta carica di Dio spetta a lui di diritto, io sono solo uno degli “altri”.

    Non credo di avere il tempo di tradurre in inglese, spero che il traduttore non ti dia troppe noie ma ho visto che ultimamente è migliorato notevolmente.

    L’item paura è un item caldo, abbiamo previsto una sezione per il suo maneggiamento nel materiale che abbiamo compilato sotto il nome di OT 8, questo item viene definitivamente sconfitto con l’Auditing di OT 9.
    In questo caso abbiamo preso come dato stabile il fatto che un Thetan, all’inizio della sua vita quì sulla terra, parta dal livello della scala del tono a -8, che equivale a nascondersi, il nostro scopo, invece, è quello di portarlo gradualmente al livello +8 che equivale a coraggio, da quel punto in poi le cose si facilitano enormemente e non è tanto complicato portarlo ad un tono di circa 20.0 che equivale ad azione.

    Non ho mai guardato alla traccia di LRH perchè per me è un problema, purtroppo riesco a creare e distruggere una qualsiasi traccia del tempo, una traccia che contenga qualsiasi tipo di carica, compresi Implants, torture, morti atroci e tutte le cose spiacevoli che ci si voglia mettere.

    Ho la possibilità di cambiare Beingness a piacimento e creare una traccia del tempo per ogni Beingness creata con la durata che preferisco, di solito ci metto anche degli avvenimenti piacevoli, solo per divertirmi e risollevarmi di tono.

    Quindi, cercare di guardare la traccia di LRH, per me sarebbe una cosa molto facile ma sarei sempre consapevole che si tratta di una mia creazione e non della reale traccia di Ron.

    Ora ti spiego come la vedo io riguardo a Ron.
    Premetto che ho molta ammirazione per quell’Essere e non sono per niente preoccupato di leggere commenti negativi o positivi al suo riguardo.

    Questa è la storia:

    Un primo gruppo di Esseri Theta si è avventurato in questo Universo credendo che fosse realmente un gioco.
    Una particolare influenza esterna ha convinto questi Esseri ad entrarvi facendo leva sui bottoni dell’aiuto, della fiducia e dell’onore.
    Questo è l’esatto punto in cui l’aiuto dato si è ritorto contro di loro dandogli in cambio una forte dose di Tradimento.

    La trappola nella quale questi esseri sono caduti, o meglio, sono stati messi, ha procurato loro una forte dose di amnesia, così forte da far credere loro che, da lì in poi, ogni cosa che vedessero fosse vera, l’Implant altro non è che la vita sul Pianeta Terra.

    LRH è stato il pioniere, dopo di lui avrebbe dovuto giungere una seconda ondata di Esseri Theta per completare il lavoro.

    Ron è entrato in questo Universo con i dati necessari a svolgere quel delicato compito che consisteva nel liberare gli Esseri già intrappolati, ma anche lui è stato sopraffatto dalla forte amnesia data al momento dell’impatto con l’Universo MEST.

    Per questo motivo può aver commesso alcuni errori, può aver fatto qualche valutazione della scena esistente in modo sbagliato, ma alla fine è riuscito a rilasciare tutti i dati che doveva rilasciare.

    Sò che questa storia può sembrare fantascientifica, ma se viene osservata attentamente vi farà capire se è vera oppure non lo è.

    Ora, una seconda ondata di Esseri Theta particolarmente motivati o provvisti della stessa Conoscenza dovrebbe arrivare per poter completare il lavoro iniziato da Ron, no, stò scherzando… la seconda ondata di questi Thetan è già arrivata, siamo noi, queto lo ripeto, SIAMO NOI!

    La peculiarità di questi Esseri è che di comune accordo hanno mantenuta attiva una particolare linea di comunicazione tra di loro, una linea di comunicazione theta, che non poteva essere notata dai nostri carcerieri.

    Questo fatto ci dà diversi vantaggi anche se ci riserva qualche disagio.
    In primo luogo siamo in costante contatto e questo significa che ogni Essere di questo gruppo, che è piuttosto numeroso, progredendo sulla via verso la libertà, in una certa misura aiuta anche gli altri.

    Lo scopo era di riuscire a raggiungere tutti lo stesso standard e la liberazione da questa trappola deve necessariamente avvenire come gruppo.

    Il primo obiettivo da raggiungere attraverso l’Auditing è quello di riabilitare completamente la propria capacità di creare un Universo Personale, ma anche quella di poterne creare a volontà e poterli disfare come se fossero castelli di sabbia colpiti dalle onde del mare.

    Il secondo obiettivo è quello di affinare alcune delle proprie abilità innate per mantenendo sempre un Corpo su questo strampalato Pianeta.

    Il terzo obiettivo è quello di sganciarsi completamente dal gioco che ci tiene legati al MEST e questa è la parte dalla quale siamo ancora piuttosto lontani.
    Ma abbiamo la tecnologia per farlo e lo abbiamo, in parte, già sperimentato.

    Il quarto obiettivo è quello di riunirsi al di fuori di questo Universo e completare l’opera che abbiamo iniziato.

    Non c’è vita dopo la vita, c’è la propria esistenza che è qualcosa che ha un valore assolutamente più grande di una semplice vita vissuta su questo Pianeta.

    La parola esatta è proprio Esistenza, dove un Essere può ritornare ad essere sé stesso, non più un prigioniero costretto a prendersi cura del prorpio animale domestico (il corpo), ma un Essere che può continuare la propria esistenza al di fuori dell’ Universo MEST nel luogo al quale realmente appartiene dove esiste una differente civiltà, una particolare vita sociale ma non esistono più Corpi MEST.

    Credo di essere entrato ed uscito da questo mondo un numero sufficiente di volte per poter dire come stanno le cose, in che modo siamo tenuti in trappola e come uscirne.

    Questo motivo mi spinge a far in modo che la parte superiore del Ponte, che abbiamo sviluppato, venga confrontata con quella di altri per poter avere il massimo delle possibilità di poter raggiungere gli obiettivi che ho descritto qualche riga sopra.

    Quindi, Cara Elizabeth, il mio Auditing dà benefici a me, a te e ad altri che hanno questa particolare connessione theta.

    Il tuo Auditing porta benefici a te, a me e ad altri, come descritto sopra.
    Questo vale per ogni Essere Theta presente sul Pianeta Terra, vale anche per quelli che in primo luogo sono stati intrappolati.

    Tempo fà ho scritto un articolo elogiando la Sea Org ed ho chiesto il vostro aiuto, David mi ha domandato in che modo poter aiutare ed io ho dato una risposta piuttosto generica.

    Ora la darò più precisa.

    Esiste e siamo vittima di un engram di terza dinamica.
    Se ogni Thetan connesso a questo engram lo audisce, l’engram perde forza, ogni Solo Aditor che lo affronta ottiene guadagni per se stesso e per altri.

    E’ di vitale importanza audire questo engram, come risultato si otterrà un visione del MEST sempre più realistica, comincerà ad apparire agli occhi di tutti gli Esseri coinvolti per quello che realmente è, una semplice illusione, illusione ingannevole ma pur sempre un illusione ed ogni Thetan che crede di abitare sul Pianeta Terra vedrà il MEST sempre meno reale e apparirà per quello che è.

    Quindi, abbiamo bisogno di Solo Auditor che affrontino il materiale di OT 8.
    Questo il il primo passo per avvicinarci ad un MEST meno pesante e per portare ogni Caso presente oggi quì sul Pianeta Terra allo stesso livello.

    “Case” con lo stesso standard, questo significa che alcune delle abilità OT che da tempo sono sopite possono cominciare a risvegliarsi.

    OT 9 maneggia tutta la carica presente nel proprio Caso, ma credo che OT 9 debba ricevere un piccolo intervento di manutenzione perché possa essere più scorrevole e meno lungo, ma questa é un altra storia.

    Quidi, scusami David per la prima risposta alquanto evasiva, questa é quella vera e apprezzo molto il fatto che ti sia offerto per un progetto che spero che vada in porto.

    Due parole a David Effe,

    Grazie per aver accettato la comunicazione, ho avuto il vago sospetto che proprio quei due sassolini nelle scarpe volessero uscire, ma va bene così, io considero Elizabeth un amica e spero che un giorno potrà esserlo anche per te.

    A perte questo, ho apprezzato quello che hai scritto, non hai sicuramente bisogno del mio accordo del luogo o dell Org in cui fare il tuo Ponte, ma per dispetto io te lo concedo 🙂 .

    Trova il modo per aver un ottimo twin e procedi al meglio delle tue possibilità, ci sarà bisogno anche di te quando sarà il momento di qualcosa che forse hai citato per scherzo: “Revolt in the stars”.

    Per finire, non c’é qualcuno che è migliore di un altro, può esserci qualcuno che è progredito un po di più, ma sono certo che la persona migliore e più in gamba che potrai trovare, sei tu stesso, troverai anche che sei il miglior amico che una persona possa desiderare e per quanto riguarda il tuo peggior nemico, aveva ragione Elizabeth, :”Guardati allo specchio”.

    Questo non significa che tu sei il tuo peggior nemico, ma lo è ciò che vedi nello specchio, quella strana immagine provvista di occhi, orecchie, nasi (forse uno) ed altre cose tutte attaccate assieme, oltre a quello aggiungi gli atteggiamenti che ha quell’immagine ed i suoi modi di fare.
    Ma sicuramente sai già che quell’immagine non sei TU!

    Per Marco

    Gli OT sono indispensabili per questo progetto ed è un fattore su cui contare, quarda che tra gli OT ci dovresti essere anche tu, non cercare di tirartene fuori, credo proprio che anche tu faccia parte di questo gruppo.

    Per Silvia

    Credo che Elizabeth abbia espresso una sua opinione valutando la situazione attuale.
    Ricordi quando hai scritto che a volte ti sembra di essere dietro al regista che stà girando un film e di vedere la vita in quel modo.
    Non ricordo bene se quelle fossero le parole esatte, comunque, le persone che vedono la vita a quel modo sono ancora poche.
    Il mio pensiero è che uno sforzo spalla a spalla possa fare in modo che il ciclo della spirale discendente cambi direzione e si spezzi in questa vita, questo lo auguro veramente a tutti.

    Per riassumere

    Non ho mai parlato del mio Case, a parte con il nostro Senior C/S, ma un paio di cose voglio comunicarle e non mi importano i giudizi negativi o altri apprezzamenti.
    Non ho vissuto vite precedenti a questa in questo luogo, questa è la mia prima vita sul Pianeta Terra,
    non ho intenzione di viverne altre, non mi piace particolarmente questo posto e ci sono cose molto più piacevoli ed interessanti fuori di qui.

    Credo nella Sea Org e nel suo scopo originale, ma affermo anche che noi siamo quì adesso e adesso possiamo farcela.

    Ho notato dei leggeri miglioramenti nella Chiesa di Scientology, normalmente non parlo di queste cose e non parlo di David M.

    Ma a questo punto deve dirci esattamente da che parte stà e che intenzioni ha.

    Quindi, caro Mr David Miscavige, in passato hai commesso un grosso errore, questo errore, scusami se te lo indico, è stata la mancata applicazione della New Non- Existence Formula.

    Non avevi più un presunto Senior ma ne avevi uno molto differente che non hai degnato nemmeno di uno aguardo.
    Questo tuo Senior era composto da tutti gli Scientologists esistenti sul Pianeta Terra e mentre con la Chiesa di Scientology dovevi occuparti della sua attuale condizione, col tuo nuovo Senior avresti dovuto almeno scoprire cosa era richiesto e voluto.
    Non mi sembra che questo sia avvenuto.

    Quello che è richiesto e voluto da ogni singolo Scientologists è un posto sano, theta dove poter proseguire sul proprio Ponte.
    Essere in armonia col gruppo e con se stesso, poter procedere verso i gradini più alti del Ponte, poter essere aiutato ed essere di aiuto.

    Adesso devi decidere se continuare a dare credito alle persone che credono di manovrarti o metterti in prima linea e stare con tutti gli Scientologists sia che essi sia in buoni o cattivi rapporti con la Chiesa di Scientology.

    Solo uno sforzo spalla a spalla può farci uscirre da questa trappola e tu puoi dare un enorme contributo.
    Non ho dubbi che troverai molte cose da dover maneggiare, ma se la tua intenzione è come la nostra la cosa potrà essere fatta con successo.

    Sono accadute cose che nessuno avrebbe voluto che accadessero, non invidio la tua posizione perchè credo che ti abbia portato in alto ma anche che sia stata causa di gravi problemi e di sofferenze.

    Non sò se un altra persona al tuo posto sarebbe riuscita a far meglio o se avrebbe peggiorato ulteriormente le cose, quindi, ecco il mio consiglio:

    Sfodera la tua brillante idea per rimettere tutto a posto, qualcosa del tipo: “Dannazione abbiamo un notevole numero di Org Ideali, vediamo di farle funzionare.
    Abbassiamo il prezzo del SHSBC e rendiamolo disponibile a tutte le org che hanno raggiunto un buono status.
    Facciamo in modo che il numero di studenti sia così alto a costo di mettere sedie e tavoli sui marciapiedi e sulle strade per accogliere il flusso di persone.

    Promuoviamo un paio di Org di buone dimensioni ad AO, un paio in Italia, un paio in Germania, anzi, mettiamone almeno una o due per ogni stato di questo Pianeta.
    Promuoviamo le vecchie AO al rango di Flag così che gli OT possano studiare e fare i loro vari cicli in luoghi più vicini e più velocemente.

    Mettiamo assieme una delegazione Tecnica di veri esperti e valutiamo correttamente la possibilità di aggiungere dei Reali Livelli OT al Ponte.

    Congeliamo tutte le Dichiarazioni e facciamo in modo di avere linee di comunicazione che fluiscano nella maniera corretta tra i corretti terminali.

    Ordiniamo che chi ha ricevuto una Declare non debba fare i soliti gradini per rientrare ma facciamo in modo che sia sufficiente che una amnistia generale venga accettata e come gradino di rientro venga messo il SHSBC compreso l’internato, naturalmente ad un prezzo molto basso”.

    Caro David, vuoi che ti sia concessa la Beingness di Leader di Scientology?

    Bene, dovrai concere ad ogni Scietologists la Beingness di Scientologo, allora il flusso scorrerà nella giusta direzione.
    Non ti preoccupare per tutti quelli che sono ancora furiosi nei tuoi confronti e che considerano di avere dei cicli aperti, non avere dubbi, uno alla volta andranno maneggiati.

    Io ritengo di aver contratto un debito d’Onore nei confronti di LRH e di ogni singolo Scientologo, intendo rispettarlo, c’é un lavoro da finire, Scientology può ottenere una grande espansione in breve tempo se le nostre forze vengono unite e se le linee di comunicazione non vengono corrotte.

    Ora stà a te scegliere, decidi e comunica.
    Una comunicazione tramite un terminale di OSA attendibile e verificabile sarà accettata, puoi anche dirci di andare tutti al diavolo, la comunicazione verrà accettata in ogni sua forma.

    Sono passati più di 30 anni, sei uno Scientologo, sei un OT e sai esattamente cosa mi aspetto da te, e il momento di agire.

    Mi aspetto che tu faccia il tuo dovere!

    Con Affetto

    Richard

    p.s. Francesco ti prego lascia questo commento nella stessa pagina.

    • Ciao Richard,
      ho letto adesso il tuo post, sono uno di quelli che dopo un richiamo di dovere hanno lasciato un posto molto particolare e sono venuti qui in questo universo in missione di aiuto, e quindi confermo la mia adesione alla tua chiamata

      A riguardare quel soggetto ‘richiesta di aiuto e distacco’ mentre leggo posso notare quel mio ricordo di afflizione mentre percepisci quello che ti accradà mentre stai lasciando quel posto molto particolare,questa cosa mi ha pesato per un eternità, mentre oggi è svanito per merito del contributo portato da Ron.

      Penso che è giusto ma più direi OT, dare una possibilità di riscatto a David M. qualsiasi persona ne ha il diritto , ma se non sarà così non sarà neanche il problema princiaple.

      Con affetto,

      David

    • Ricevuto, Forte e Chiaro ! Roger
      Francesco

    • Richard…..
      your reality is not mine…. Thank you for sharing but I am glad you haven’t asked for agreement.
      When I read one person asks the other ” Please allow beingness”, yet at the same time dont grant the same to that person. That is Not my reality.
      That is on indicator to let the other person know ”That I am judging your action and I know it is not good because I know what I believe in is much better, has more value, and more important therefore you are better off giving up your reality and get yourself a different one.

      Only in the MEST Universe ”groups, gatherings existing and not outside of it.
      No one in the Spiritual Universe is doing any kind of “WORK” no one need to be freed, since there is nothing to be freed from since no one has the BANK, no one need to be told of anything, there are no leaders, or followers and definitely no one needs to be shown the way out: simply because there is no inside or outside and there are no walls or barriers and there are no levels either.
      Here, one do not need to regain abilities, or power and there is no ”here” either because that would indicate location and only MEST has that and consideration of Time, space=location.
      All those considerations belongs to the Human race and all that existing because of the Bank, MEST U.
      As you can see our realities are very different because I believe: long as one is in the MEST U. has motivators and one that person has motivators than has Valances= beingness and when has Beingness than with that identifies with MEST. I have learned this from LRH teaching.
      AND David can feel, believe what ever he feels like about me and that is OK by me.. that is his decision and I respect that… and please you allow being ness for him.
      Interestingly ”friendship” too is human consideration therefore implanted idea, most interesting because ” Friendship” makes Entities STICK TO EACH OTHER, remain in groups and with that in place solidify the believes of that group. More friends, collects more agreements and lots of agreement on the same subject will hold that belief solidly in place.
      Yes I am very aware that my cognitions becomes universal and cognitions of others become mine too and that is to tally fantastic.
      I know this since 76 and that is I do what I do in order to gain reality of the Universe.
      Thank you for your communication.
      Elizabeth

      • Richard

        ENGLISH

        Hi Elizabeth
        Sorry but, i never asked nor ordered to David “Please allow or grant Beingness”.
        I wrote “I hope” just mine respect for you, my fault.

        But i can read, in your comment, “Please Richard allow beigness for him”!
        That’s sound really strange ‘cause you said that is Not your reality.
        Is your comment, in some way, applicable to you?

        I wan’t be rude or offensive but what you wrote has in it a couple of disagreement.

        By the way, you said: “No one in the Spiritual Universe is doing any kind of “WORK” no one need to be freed…..” What does it mean?

        The Spiritual Universe is almost desertic, to regain abilities is needed here and now.
        Levels are just steps, a gradient scale starting from the Human condition through the state of Clear up to the total freedom.

        This is your sentence: “I know this since 76 and that is I do what I do in order to gain reality of the Universe.”

        Reality about which Universe?
        The illusory one? …..waste of time like an endless rundown.
        Your own Universe? …. That’s good.
        But, what to say about an special kind of Universe where “here” and “now” really exist and is not the P. Universe?

        Take a little walk, it worth a try, I’m not audit you:
        Laid down with your eyes closed, now go out of your body or what you consider to be your body.
        It’s a precise action, don’t try to consider “I’m out” o think to be Exterior, just do that ACTION.
        It’s just like LRH explain in many tapes, expecially in PDC.

        When you are out you know exactly to be out of your body, do it!
        Now turn off the Phisycal Universe and then turn off your own Universe, your Universe is your creation and you should be able to operate it at will, be sure about this step otherwise you will see whatever you want.

        This is your task: “Observe carefully around you”!
        Look, don’t think, look over.

        There is only one Truth and you can reach it performing this little and easy task, remember, ONLY ONE TRUTH.
        That’s the core of the trap.

        I suppose this need to be revealed to you.

        When done we can speak about friend or friendship.

        Take your time Elizabeth, don’t hurry but do it.
        I know exactly of what i’m talking about, i’m really sorry if you consider it “out reality”, is not my intention to break out your stable data.
        You could always think that i’m crazy or that i have a “know best” attitude, but i’m not really interested in agreement or approval, what i want is to indicate you where to look at.

        Reality is agreement and agreement is tied up to MEST.

        Love
        Richard

        ITALIANO

        Ciao Elizabeth
        Scusami ma non ho mai chiesto ne ordinato a David di concedere beingness.
        Ho scritto “spero” in tuo rispetto, colpa mia.

        Ma posso leggere nel tuo commento “Per favore Richard concedigli la propria beingness”.
        Questo suona strano perché tu hai detto che Non é la tua realtà.
        Il tuo commento é in qualche modo applicabile a te?

        Non voglio essere offensivo ma in quello che hai scritto ci sono un paio di disaccordi.

        Comunque, tu dici; “Nessuno nell Universo Spirituale stà facendo nessun tipo di Lavoro, nessuno ha la necessità di essere liberato….” Cosa significa?

        L Universo Spirituale é alquanto desertico, riguadagnare abilità é necessario qui ed ora.
        I Livelli sono semplicemente gradini che portano dalla condizione Umana attraverso lo stato di Clear sino alla Libertà Totale.

        Poi, questa é la tua frase: ” Lo sò sin dal ’76 e faccio quello che faccio per riguadagnare realtà riguardo all Universo”

        Realtà riguardo a quale Universo?
        Quello illusorio? … E’ una perdita di tempo come un rundown senza fine.
        Il tuo Universo? … Questo và bene.
        Ma, cosa dici riguardo ad un particolare tipo di Universo in cui “Quì” e “Adesso” realmente esistono ma che non é l Universo MEST?

        Fai quattro passi, ne vale la pena, non ti stò audendo:
        Sdraiati con gli occhi chiusi, ora vai fuori dal tuo corpo o da quello che consideri essere il tuo corpo.
        E’ un azione precisa, non cercare di considerare “sono fuori” o pensare di essere Exterior, esegui l’azione.

        Proprio come LRH spiega in varie conferenze sopratutto nelle PDC.
        Quando sei fuori tu sai esattamente di essere fuori dal tuo corpo, fallo!

        Adesso spegni l Universo MEST, poi spegni il tuo Universo personale, il tuo Universo è una tua creazione e dovresti essere in grado di operarci a volontà, sii certa su questo gradino altrimenti vedrai quello che vorrai vedere.

        Questa è l’impresa: osserva attentamente attorno a te.
        Guarda, non pensare, guarda attentamente.

        Esiste una sola verità e puoi raggiungerla compiendo questa piccola e facile impresa, ricorda, SOLO UNA VERITA’.
        Questo è il nucleo della trappola.

        Credo che ci sia la necessità che questa ti venga rivelata.

        Quando lo avrai fatto potremo parlare di amici o amicizia.
        Prendi il tempo che ti serve, non affrettarti ma fallo.

        Sò esattamente di cosa stò parlando e sono veramente dispiaciuto se consideri la cosa “fuori realtà”, non è mia intenzione spezzare i tuoi dati stabili.
        Potresti pensare che sono pazzo o che ho un attitudine verso il “Know best”, ma la cosa proprio non mi interessa, non sono in cerca di accordi o di approvazione, voglio solo indicarti dove guardare.

        Realtà é accordo e accordo é annodato al MEST.

        Con Affetto

        Richard

        • your evaluation and invalidation is not needed or wanted, your condescending attitude is just that, wrapped in nice sugary paper and with a big red bow to look pretty, but still is evaluation and invalidation.
          I do what my Path required to do and because I do not walk your DICTATED path that do not mean it is not the right Path.
          No answer required.

        • Richard.
          It is great to be evaluated and invalidated that causes re-stimulation and that is very good since those of us who solo audit can take that re-stimulation=concept=item and gain different reality=view on that stimulative junk.
          I have been fully evaluated: my auditing actions were and was told by one Galactic C. that ‘’endless listing’’ will get me nowhere.
          Well, C. I don’t do lists and I don’t believe in Listing endlessly.
          But what I do is working and since you have not duplicated the posts I wave written in which I described what I do made you believe what you believe in, but that is totally wrong.
          LRH said we are in this universe because we were not educated about MEST, we did not know why we have stuck, become total effect of what we were made to believe is real and solid and I totally believe what LRH said about this and it is a fact.
          Each cognition and I had immense number of them which could be counted in millions by now after 41 years in sessions brings understanding knowledge and give explanation why we were stuck to MEST.
          This NEW REALITY FORMED BY THE UNDERSTANDING OF MEST IS THE BASE OF A NEW Universe and this Universe is not altered in any ways.
          There is nothing to rehabilitate simply because we were being total effect of the MEST therefore we were not cause; NOT THE SOURCE in the first place.
          My whole reason for solo auditing was and is to understand the cause… what made me believe in solidity and being-ness and doing-ness the existence of MEST.
          It is proven fact that solidity do not exist and no matter what that solid item appears to be seen be the EYES : diamond or meat body, or leaf of the tree everything has the same chemical compound and not solid.

          Abilities cannot be re-habilitated since they never existed in the first place and Power what is: existing in the form of Knowledge which has not been altered therefore it do not contain any form of substance.
          Maybe you see the Universe outside of MEST is a wasteland contains nothing but if you would confront in session that ‘’nothing-ness ‘’ void-emptiness “ than you would realise that concept of ‘’nothing-ness’’ is a curtain-a wall a barrier which holds one back not to see further than that Wasteland. Thank you for your post, by confronting your evaluation has given me new realities.

        • communication was designed for one purpose to destroy all incoming energy-flows. Words are sitting on mass of energy therefore when one directs that communication: hurls it toward that mass of energy at some terminal will replace that terminals enegy mass if it is in a weaken condition “”IF AGREED TO” or lessens that terminals power and keeps intact the original source=implant station.
          Evaluation and invalidation is a weapon even if the communication content is is nicely formed, still meant to destroy the receiving terminals reality.=implanted material. These methods were created by different implant station to dominate other implanted material from different sources and human communication which only contains implanted material therefor nothing more than evaluation and invalidation. My reality 🙂

          • Richard

            Hi Elizabeth, you are right.
            My apologies for every evaluations and invalidations.
            Thanks for your comm

            Love
            Richard

          • Richard to be right has no importance, apology is not in order simply because we can not communicate without evaluation. I can not write anything, I cannot have thoughts of any kind unless first those thought are evaluated. In my reality we are not arguing, we are not in fight, we are not in disagreement , we just express our views… Communication by words is a total disaster. I have tried to form communication without evaluation and that is impassible to do. Even if I say ”good morning” with that I already assume something which not necessarily the fact. Have a good day Richard…. 🙂 again the same, evaluation of possibilities yet to come. Elizabeth

          • The only thing I will not stand for is when some of puts down the work I have done by using LRH’s auditing technology since I know 100percent that it works, it works for me and it has worked on the Entities and to me that is al what matters.

  7. paolo facchinetti

    Questo è il Richard “galattico” che a noi piace!!

    • Marco

      Sono assolutamente d’accordo con te Paolo, il messaggio di Richard “è galattico”.

      Dice cose che spesso ho pensato, per esempio che ci vuole un gruppo di Ot per farcela… anche altro (ma adesso sono al lavoro e non posso dilungarmi).
      Dice anche cose nuove… per esempio mi è piaciuto tantissimo sentire che in effetti esiste un’altra “situazione” di esistenza per il Thetan, che non sono lo stare in questo universo Mest.
      Quello che cercavo da tempo era la descrizione di una “Scena ideale”… Ma anche i tempi di percorrenza per arrivare ad essa…
      Devo dire che questo scritto di Richard ha descritto in modo sufficente ambo le cose, giusto il necessario per farmi accellerare il mio proprio percorso.

      Grazie tante per l’impegno.

    • 1sripaultheta

      Sembra che Richard l’ha fatto, benissimo . Stavo gurardando questo
      ai livelli iniziali, è stato tentato ? Cosa pensi a riguardo ?
      Un gradiente minore di applicabilità potrebbe essere : Vai all’inizio di
      quell’incidente e… Guardalo dall’inizio… ecc .
      Elisabeth che guarda… rischia di trovare che cosa è e se stessa Brrrr
      E’ quasi un bellissimo scherzo ed una preziosissima indicazione .
      Non si guarda mai indietro…alle cose ha,ha,ha.
      Paul

  8. Luigi Cosivi

    Galattico davvero, la scena ideale è quella se vogliamo fare in fretta, il controllo del tempo rientra tra le abilità OT, i miracoli sono possibili. OT 8 funziona, bisogna controllare un po l’aggressività e non confondere previsioni con effettività, ma si impara, magari sbagliando qualcosa, la strada è ancora lunga, ma ci stiamo camminando sopra con gioia. Grazie Richard e grazie Paolo.

  9. silvia

    Ciao Richard , grazie dela “tua” consapevolezza nei miei confronti , come potrai percepire il mio interesse è rivolto al terzo obiettivo , dopo di che sai che non ci sono problemi a ciò che chiedi.
    Hai ragione quando dici
    :-L’item paura è un item caldo, abbiamo previsto una sezione per il suo maneggiamento nel materiale che abbiamo compilato sotto il nome di OT 8, questo item viene definitivamente sconfitto con l’Auditing di OT 9.
    In questo caso abbiamo preso come dato stabile il fatto che un Thetan, all’inizio della sua vita quì sulla terra, parta dal livello della scala del tono a -8, che equivale a nascondersi, il nostro scopo, invece, è quello di portarlo gradualmente al livello +8 che equivale a coraggio, da quel punto in poi le cose si facilitano enormemente e non è tanto complicato portarlo ad un tono di circa 20.0 che equivale ad azione. -:
    Forse il modo più “stabile ” è quello di trattarlo senza immagini ma solo con emozioni … ma ovviamente sarete voi a verificare il percorso migliore .
    Io so che esclusivamente a livello energetico si può lavorare molto bene e non lascia eventuali agganci che la “mente” può usare.
    ML

  10. Questo è ciò che di base ho sempre pensato, fintanto che non si ha pieno controllo del corpo e della mente non si va da nessuna parte. Apparententemente sembra un’abilità OT, lo è, se la paragoniamo all’uomo comune. Ma per noi non è che il primo gradino (pietra miliare) da raggiungere.

    “Il Clear: “Perché tutto quello che state facendo per produrre un Clear è rivendicare il controllo del corpo, e dimostrare la creatività della mente…tutto il resto è OT, Thetan Operante, molto più in alto…
    Il Clear è una cosa, è stabile e dipende semplicemente dalla padronanza della mente e dal riconoscimento del corpo e dell’universo…il Clear…è la personalità di base che si è rivelata. Voi vi siete alzati!” (Clearing Congress “I fattori del Clearing” 4-7-58, CD 2, gli ultimi minuti)

  11. David F.

    @ Paolo:

    Palle colossali?
    Vallo a dire ai genitori che hanno perso i loro bambini a causa dei vaccini.
    Posso fornirti una lista lunga lista di decessi e di danni permanenti, anche in Italia. Ed in alcuni casi perfino convalidate da sentenze di tribunale.

    Se solo potessi parlare liberamente…

    • Luigi Cosivi

      Penso che il problema sia che insieme a notizie e dati corretti ci sia una pletora di dati, volutamente aggiunti, che intendono ridicolizzare e sminuire i dati corretti, inducendo disinformazione e incredulità su tutti. Vorrei chiederti qualcosa di più relativamente al tuo commento negativo sulla quinta, ne ” Il ruolo della terra ” Ron non ne parla male. Grazie per una tua risposta.

      • David F.

        Da quello che ne so la 4a sono i Grigi, ossia la razza più antica, e che proviene dalla galassia di Andromeda, la galassia 0 (la galassia più antica. La nostra, la via Lattea, è la galassia 1).
        La 5a sono i Marcabiani, che vengono dal pianeta Marcab, vicino alla stella Mizar, che si trova nel Gran Carro, conosciuto anche come Orsa Maggiore.
        Essi hanno già 7 pianeti sotto il loro controllo. Tutti sotto uno stato di polizia, alla George Orwell. Il loro piano è di rendere la Terra il loro ottavo pianeta, e stanno quindi cercando di centralizzare tutte le ricchezze e tutto il potere sotto un unico governo mondiale, un’unica banca, un unico esercito. Ma lo devono fare piuttosto nascostamente, dal momento che esiste un decreto di non interferenza sul Terra, ed in teoria nessuna civiltà dovrebbe interferire.
        Marcabiani e Grigi si sono alleati per i loro scopi.
        I Marcabiani sono quelli che gestiscono le innumerevoli stazioni di implant, e di corpi in pegno sulla Terra, all’interno di essa, sulla Luna e sui vari altri pianeti dl sistema solare, da almeno 1 milione di anni, e tutt’oggi operative!
        Il loro simbolo è un triangolo nero su sfondo rosso, ma anche il triangolo con l’occhio all’interno, usato dagli Illuminati.

        Questo è quello che so io.
        Puoi linkarmi “il ruolo della Terra”, oppure farmi un copia incolla dei punti principali, oppure dirmi dove posso trovare questo scritto?

        • Cio David F

          capisco la tua attenzione su quanto riporti e il maggior bisogno di conoscere, una volta acquisiti dei dati molti dei quali sono veri, fino al punto di averne una ferma attenzione sull’ argomento.

          Posso essere d’ accodo su quanto scrivi e capisco il tuo interesse su questi argomenti, anche io avevo un attenzione simile, ma posso dirti che man mano si va avanti sul ponte si nota che la traccia MEST lascia posto sempre più al tempo che trova, alla fine si sostituisce questa ‘attenzione’ con la conoscenza.

          • David F.

            Chiaro che sì.
            Ma il fatto che il Ponte risolva tutto, non è un buon motivo per non darsi da fare per capire la realtà che ci circonda, soprattutto quando questa stessa realtà che ci circonda potrebbe impedirci da un momento all’altro di fare il Ponte.

            Per esempio potremmo venire spazzati via da una terza guerra mondiale, o da qualche strano virus creato in laboratorio, o da qualche calamità naturale (naturale?? o artificiale?), eccetera, eccetera.
            E a quel punto, pochi istanti prima di tirare le cuoia, credo sarebbe un po’ troppo tardi per chiedersi: “Che diavolo è successo? Non ci ho capito niente…”.

            La nostra tendenza è quella di non far nulla finchè non arriva qualcosa di veramente grosso, finchè non arriva un’alluvione o qualcosa del genere.
            Ma siamo veramente sicuri che sia questa l’indole umana?
            Io penso di no.
            Penso che veniamo sedati quotidianamente, sia chimicamente, sia spiritualmente.
            Dei perfetti bovini mansueti.

            Più comunicazione disse Ron. Non meno.
            Ugualmente si potrebbe dire: “Più conoscenza, e non meno”.
            E’ sempre meglio saperne di più, di qualsiasi argomento.

            P.S. La mia attenzione non è ferma lì, figurati.
            E’ solo che continuerò a ripeterlo finchè sarà necessario. Tutto qui.

          • Il ponte non risolve tutto, ma è strutturato per arrivare a condizione spirituale nativa e a un alta capacità operativa nel Mest, per quanto riguarda il tuo richiamo di conoscere la realtà che ci circonda e di prendersi la responsabilità, be mi sembra che nell’ intera traccia del tempo questa responsabilità è sempre più o meno presente, dove troviamo sempre un buono contro un cattivo, ma se si osserva le due parti sono in un continuo interscambio di ruoli, dei contro dei, religioni contro religioni, ideologie contro ideologie, ecc. Si parte da una caduta iniziale di ARC e KRC con azione di overt-motivatore, valenze, ecc. Questa è la creazione Theta-mest, un illusione tanto solida da essere vera.

            Questa letteratura può essere conoscenza, potrebbe essere anche una storia anche mezza vera o intrisa di pura speculazione , è quindi il dato principale o un qualche tipo di conoscenza ? Da parte mia quello che sembra veramente interessante è l’ invito che arriva da Richard.

        • Luigi Cosivi

          su “cerca ” di questo post: ” Il ruolo della terra” Grazie per la risposta, dopo che lo hai letto vedi tu se vuoi rettificare qualcosa, la tua fonte quale è?

    • paolo facchinetti

      Sono tesi dibattute da anni fra pro e contro i vaccini e quindi non la finiremo certo qui. 1) Comunque i vaccini vengono prodotti e somministrati in età pediatrica anche a Cuba che, credo siamo tutti d’accordo, non ha nulla a che fare con le multinazionali farmaceutiche. 2) I vaccini venivano e vengono somministrati anche nei paesi comunisti 3) Che tutti farmaci sviluppati dalla scienza occidentale abbiano dei potenziali effetti collaterali è scontato… c’è scritto sulle etichette. 4) Interessante questo articolo sulle possibili cause di autismo. http://www.benessereblog.it/post/83925/vaccini-e-autismo-paracetamolo-sotto-accusa
      5) Io, prima di vaccinare mio figlio, ho chiesto alla sua pediatra, che ha 60 anni ed è quasi in pensione e quindi ha visto passare migliaia di bambini, se avesse mai visto un suo piccolo paziente subire effetti collaterali pesanti dopo la somministrazione di un vaccino e lei mi ha risposto “MAI” (ed ha vaccinato personalmente prima i suoi figli e poi i suoi nipoti).

      • David F.

        Molto interessante quell’articolo.
        Potrebbe benissimo essere che sia il paracetamolo a causare tutti quei danni, e non i vaccini.
        E concordo sul fatto che non la finiremo di certo qui, dal momento che sono anni che si dibatte.
        Ma come puoi definire palle colossali anche le scie chimiche?
        Voglio dire, basta alzare gli occhi e guardare il cielo…

        Inoltre, giusto un’ultima domanda: cosa è successo secondo te l’11 settembre?

        • paolo facchinetti

          Guardando in cielo vedo delle belle scie bianche a volte, mentre altre volte vedo che, in mutate condizioni, gli stessi aerei lasciano scie che si prolungano solo per poche decine di metri e poi svaniscono (ieri per esempio).
          Cosa penso dell’11 settembre? Devo pensare? Ho visto quello che hanno visto tutti alla TV.
          Se proprio devo pensare qualcosa penso che esista una precisa sindrome da complottismo che fa credere alle scie chimiche, fa credere che ci siano multinazionali che avvelenano il genere umano con i vaccini, che sia stato Bush o la Spectre ad ordine di abbattere le Twin Tower, fa credere alle scie chimiche, fa credere che gli alieni abbiano costruito basi all’interno di montagne terrestri, ecc.
          Credo che, mentre il post di Richard, può sembrare inverosimile a chi non ha fatto un certo percorso, costui potrà comunque percepire una spinta evolutiva e theta, mentre chi legge questi discorsi sulla IV o V Forza di Invasione penserà di essere capitato nel solito blog di matti esaltati.

          • silvia

            Qualsiasi cosa o situazione od altro è importante nel MEST che è l’esatto contrario di THETA ( o perlomeno Theta fa finta che sia l’esatto contrario in realtà ha un controllo infinito ed invisibile per poter fare poi tutti i giochi che ha deciso di mettere in massa con un determinato tempo)… quindi avremo entità o esseri che le scie nel cielo hanno un valore …. altri avranno come valore il valore nutrizionale dei cibi …. altri la piastrella da mettere in bagno … Mest solo considerazioni in base al Mest …. il valore dato al nostro corpo è Mest .. per me potrei lasciare questo corpo e …tanto poi ne prendo un altro … quello che tiene in piedi il tutto è il valore emozionale che noi diamo alle cose ed alle situazioni.
            Dare la corretta informazione su situazioni ingarbugliate ed imposte è importante ma se l’essere non ha passato determinate paure si sente ancor peggio che non saperle…. perchè a volte si sente dire dai nonni ai nipotini con età inferiore ai 5 anni …. beata innocenza …. ?
            Quindi l’unica cosa che “io” ritengo importante è che ognuno di noi aumenti sempre più la propria obnosis e consapevolezza e si accorgerà che anche le persone intorno a lui/lei avranno dei comportamenti più “positivi”.
            Ognuno deve riconoscere la propria strada .. . l’importante è che porti alla VERITA’

          • Marco

            Non c’è da meravigliarsi di nulla… credo che spesso la fantasia non riesca a eguagliare la realtà di come stanno veramente le cose.

            Uno dei problemi è che la personalità sociale non riesce ad immaginare che esistano persone malvagie, così tanto malvagie, come spesso ne veniamo a conoscenza.
            L’altro problema è che la gente non è allenata a strar di fronte.

            Alcune cose di cui si sente parlare, possono senz’altro essere una bufala (non lo so nel caso delle scie chimiche, ma non mi meraviglio più di nulla), ma, per esempio, la miseria che avanza, e che facilmente porta alla schiavitù, a causa del furto della “Sovranità monetaria popolare”, è un fatto che la maggioranza della gente non conosce, ne nemmeno immagina.

            Eppure la conoscenza per sapere c’è, ma pochi se ne interessano. “Non c’è miglior schiavo, di chi non sa di esserlo”.

            Questo furto della sovranità monetaria, causa centinaia di migliaia di morti nel pianeta (probabilmente milioni)… ma veramente pochi cercano di capire… la maggioranza pensa ci siano altre cause (di solito ciò che il potere gli fa loro credere).

            Il problema non è solo queste menzogne che si propinano alla gente, oggi esistono i mezzi per informarsi (anche se non c’è la Tech di studio in funzione), è anche che quando si tenta di informare onestamente la gente, questi non credono… “queste cose sono increbibili”.

            Non credono per vari motivi, in parte perchè sono personalità sociali e non capiscono la personalità malvagia, ma molto anche perchè -non stanno di fronte al male-.
            Non vogliono sapere che c’è il malvagio in azione.

            Io ne ho esperienza: parlo alla gente di questo, ma non ottieno molto riconoscimento (alla comunicazione intendo)… mentre spiego a qualche amico o cliente questa cosa del signoraggio primario (la più grossa truffa economica di tutti i tempi), ho visto più di una persona impallidire, vacillare e/ma poi indietreggiare (fisicamente) e cambiare discorso.
            Un interessante fenomeno da osservare…

            Probabilmente anche in questo si dovrebbe applicare la Tech di studio: parole da definire; gradiente da applicare; massa da fornire.
            Beh, in effetti spesso non è possibile fornire tutte questi gradini…
            Ma non dire la verità (e dunque far continuare a credere che tutto va bene) è comunque peggio, che non un pò di vertigini e vaccilamento.

            L’EVOLUZIONE DEL TOTALITARISMO 25 NOVEMBRE 1969

            “Sospettare che il governo sia sempre più guidato da gruppi di interesse privato e sempre meno influenzato da gruppi di interesse generale, come partiti politici, o i gruppi con fini sociali pubblicizzati, è diventato un aspetto pratico dell’essere un cittadino dei tempi moderni.

            Quando sembra che le nazioni non siano guidate dal buon senso, il cittadino comincia a sospettare che “degli interessi privati” stiano alla base della politica del governo.

            Perciò, che si parli di un interesse nascosto o celato nei confronti di tipi di pubblico specializzati, oppure nei confronti di petrolio o di ferrovie, ecc. , i gruppi di interesse privato formano una minoranza molto piccola della popolazione, sia in tempo di pace che in tempo di guerra.
            La vasta maggioranza della gente si trova invischiata in scaltre affermazioni, in manovre e in “decisioni inevitabili” di una piccolissima cerchia di persone.

            “L’opinione pubblica” espressa da un gruppo di interesse privato raramente corrisponde alla realtà. Il gruppo di interesse privato sostiene che sia “l’opinione pubblica” e, con vari mezzi, usa quelle affermazioni per imporre con abili manovre la propria volontà sui suoi oppositori, sulle tesorerie o sulla legge”.

            “ … il gruppo di interesse privato può comprarsi un portavoce che sostenga i suoi fini, perché il politico, per onesto che sia, scoprirà di essere a quel punto tenuto a esprimere certe opinioni e adottare certe misure e a sfidare gli oppositori di quel gruppo d’interesse privato che gli ha fornito influenza e denaro perché lui potesse vincere le elezioni o la carica.

            In questo modo, man mano che la democrazia si deteriora cadendo nelle mani di interessi privati tende a non essere più una democrazia che nasce dal popolo, che è nell’interesse del popolo e che è gestita dal popolo (che rappresenta più del 92 percento), ma che nasce dai gruppi di interesse privato, che è nell’interesse dei gruppi di interesse privato e che è gestita dai gruppi di interesse privato.

            Persino il politico onesto, inconsapevole del fatto che un suo collega passa informazioni false e pressioni provenienti da una fonte nascosta, può essere portato a vacillare dai gruppi di interesse privato.

            S’infiltrano anche in gruppi d’interesse generale e pubblicizzano alcune versioni delle loro idee fisse camuffati da membri di un gruppo d’interesse generale fino a quel momento onesto. “

            “Di tanto in tanto nella storia, piccoli gruppi con idee fisse si sono alleati tra loro sufficientemente da infiltrare la vita politica, economica e sociale della nazione e sono emersi all’improvviso come forza trionfante.

            I loro veri obiettivi rimasero dissimulati fino all’ultimissimo momento, quando la popolazione all’improvviso si rese conto di essere oppressa da uomini con interessi privati, che occupano tutti i posti chiave e hanno in pugno tutte le forze militari.

            La libertà svanisce. La vita politica all’improvviso si solidifica diventando un’idea fissa. La coercizione ed il terrorismo schiacciano ogni opposizione.

            Persino coloro che hanno contribuito ad attuare la sopraffazione, ma i cui interessi privati ora non servono, vengono schiacciati insieme al resto della popolazione.

            E nasce un regime totalitario.

            La storia è disseminata di relitti che seguono le operazioni di gruppi d’interesse privato.
            Persino Atene perse la sua gloria e la sua libertà a causa delle celate azioni interne del “Partito della Macedonia” che, nel suo stesso senato, minò segretamente la democrazia ateniese per soddisfare ai propri fini privati. Corrotti da Filippo di Macedonia, questi uomini vendettero l’intera Grecia ed ottennero un regime totalitario, dal quale la Grecia non riuscì mai a risollevarsi completamente.

            Nel nostro secolo, Hitler, lavorando segretamente, reclutando all’inizio proprio quegli ebrei, le cui industrie e i giornali gli occorrevano, promettendo qualunque cosa eccetto ciò che aveva veramente in mente di fare, emerse all’improvviso nel 1933 quando aveva già occupato tutti i posti e le organizzazioni.”

            “Il test che determina in che cosa consiste un gruppo d’interesse privato è questo: “fanno, e provano a fare, ciò che loro stessi e i loro portavoce dicono che stanno cercando di fare”. Se è così, sono un gruppo di interesse generale.

            Se invece un gruppo promulga una serie di obiettivi, ma è ispirato da ambizioni segrete e nascoste, si tratta di un gruppo d’interesse privato.

            Nessuna nazione è sprovvista di tali gruppi.”

            “E quando esaminate il loro sistema di coercizione e di terrorismo e il loro incessante sforzo politico per espanderlo, state osservando direttamente un totalitarismo voluto.

            Questo è certamente ridicolo, non è vero? Certo che lo è. Ma ricordate quanto il mondo all’inizio aveva riso di Hitler?”
            LRH

          • Bene.
            Ora davvero non ho più dubbi.

            Purtroppo non posso dirti cosa penso di te, perchè il blog “ti protegge”, e bloccherebbe un mio messaggio in questo senso, come è già successo in passato.
            E tu accetti tranquillamente questa protezione, per evitare un confronto con me.
            Domanda: sei disposto a rinunciare a questa protezione, e lasciarmi comunicare liberamente?
            Ovviamente tu puoi fare lo stesso con me.

          • Concedere di essere caro amico, non è che se uno esprime un punto di vista differente dal tuo si debba per forza saltargli alla gola con la Roncola…. Non mi sembra che sia stato offeso il tuo personale commento… Ma che lui abbia dato il suo punto di vista. La reception è si un luogo di dibattito, ma per il Fight Club devo creare una sezione apposita ! 😜

        • 1sripaultheta

          David F. sei impreciso sulle scie chimiche . Gli aerei ad alta quota,rilascia-
          no le ‘scie’, per via della condensazione e temperatura .
          A bassa quota non è possibile che si condensa il gas di scarico,per via
          della bassa temperatura .
          Per i vaccini,tra i molti siti,guarda anche quello del dott. Paolo Vanoli .
          Per il ponte e la realtà dei vari governi… è evidente la non responsabilità
          di molti scn .Si, conosco gli scitti e istruzioni di come fare il lavoro di Ron.
          Cosa da guardare considerando e valutando fin dal primo libro .
          Richard potrebbe fare qualcosa del genere . Un fatto è ovvio,alcune
          cose sono cambiate e molto nelle politiche mondiali .
          Avevo fatto su TW qualcosa del tipo : Conosci qualche piccolissimo
          paese,dove un scn è un sindaco ? Vero quello che dice sul lavoro,
          quando si perde, si perde anche la possibilità del ponte . Tranne che
          qualcuno violi lo scambio…alla lettera,esistono altre forme di scambio
          mi pare, il baratto ecc . Gli scn sono stupidi su questo ? O si fanno i
          fatti loro come quasi tutti ? Giusto,ma di chi siamo governati ?
          Bene è un argomento spinoso e lungo,si guarda ai fatti e si chiede
          il motivo, e anche quello dato da Ron . Nulla è come sembra e tutto
          cambia . Bene per Settore 9, continua .
          Mi è venuto questo : Essere,forza e amore ? !
          Paul .

  12. Luciano

    Le scie dei jet sono tante. Troppo ZEN banniamolo
    L’11 settembre che cosa è successo ?
    Se vieni bannato per piccoli errori e incomprensioni ti spighi l’11 settembre caro David F.
    Ottima la risposta di David più comprendi meno ti poni queste domande.
    Per Richard
    proponi a David M di ravvedersi di riabilitarsi, perchè non concedi le stesse chance ai vari bannati con visioni a più sfaccettature ?
    Non cestinarlo Francesco come se fossi il peggior delinquente
    I delinquenti sono di un’altra pasta .
    Luciano

    • Luciano, i tuoi commenti non vengono cestinati perché qualcuno ti ha “Bannato” ma semplicemente perché “NON CONTRIBUISCONO A NESSUN TIPO DI MOVIMENTO ” né tantomeno sono affini al post …..Cone vedi, il tuo commento è pubblico, sinceramente è difficile che io ne legga uno tuo, la moderazione dei commenti è una patata bollente (:D) che non gestisco più da parecchio tempo e ringrazio chi lo fa per me.

  13. paolo facchinetti

    SUCCESSO su OT VIII (by RICHARD)

    Ricevo questo successo e pubblico:

    Mi sento così bene e così sereno al punto che ritengo il MEST e quindi anche il mio corpo e la mia mente degli inutili carrozzoni che vorrei gettare appena possibile.

    A cosa mi serve il MEST se IO SONO uno STATICO e posso creare il mio universo senza interferenze altrui e posso essere ovunque come per es qui accanto a te mentre leggi la mia e-mail?

    Da exterior sono in grado di maneggiare tutto con semplicità,anzi tutto si allinea nella direzione che voglio, perché vedo il MEST, che ancora mi circonda,non più con gli occhi del body bensì come punto di vista con una grande capacità di differenziazione!!!!!!! (FN)

    • silvia

      Meraviglioso !!!! 🙂

    • Marco

      Che risultati meravigliosi…

      LRH li aveva descritti

      DIZ. TEC.

      CHIARO THETA – THETA CLEAR
      1. una persona che opera esteriorizzata dal corpo e senza necessità di un corpo. (SH Spec 59, 6109C27)
      4. Chiaro theta significherebbe chiarito dal corpo mest o chiarito sulla necessità di avere un corpo mest. (5206CM26A)
      5. vi sono due tipi di Chiaro theta, l’essere theta che è chiarito dalla sua necessità o coazione ad avere un corpo ed un essere theta che è chiarito su tutta la traccia. (5206CM26B)
      6. la definizione di base di Chiaro theta è: nessuna ulteriore necessità di condizioni di essere. (SH Spec 36, 6108C09)
      7. questo è un termine relativo, non assoluto. Significa che la per¬sona, questa unità di pensiero, è chiarita dal suo corpo, dai suoi engram e facsimili, ma può dirigere e controllare con sicurezza un corpo. (COHA, pag. 248)
      8. nel senso più ampio, significa non dipendere più dai corpi. (SCP, pag. 3)
      9. un individuo che, come essere, è certo della propria identità distinta da quella del corpo e che normalmente guida il corpo dall’esterno, od esteriorizzato. (PXL, pag. 16)

      CHIARO-THETA CHIARITO – CLEARED THETA CLEAR
      1. una persona che è in grado di creare il proprio universo; o che, mentre vive nell’universo mest è capace di creare illusioni, a volontà, percepibili dagli altri, di controllare oggetti dell’univer¬so mest senza mezzi meccanici e che non ha e non sente alcuna necessità di corpi o persino dell’universo fisico per mantenere l’interesse proprio e dei propri amici in esistenza. (Scn 8-8008, pag. 114)
      2. il livello successivo al di sopra di Chiaro theta (che è chiarito dalla necessità di avere un corpo). Tutti gli engram della persona sono stati trasformati in esperienza concettuale. Egli è Chiaro su tutta la traccia.
      Può veramente sviluppare cavalli- vapore. (5206CM6A)
      3. una persona che ha il ricordo completo di tutto e la completa abilità come thetan. (Scn 8-80, pag. 59)

  14. Luciano

    Non avevo e non avevamo alcun dubbio che non visionavi più tu i post
    Rimane il fatto che chi li visiona ha una visione (secondo mè e non solo )
    molto ristretta . Ciò che posto forse non sara conforme alle tematiche .Ma ti assicuro che non mi sembra che in questo momento ci sia un filo discorsivo.
    Si passa da universi paralleli ad ufo a catastrofismo a politica a telepatia
    nello stesso post. E’ li da vedere .Chi a il diritto di giudicare il post di un altro.E perche’ non si può postare una incazzatura una risposta magari piccata perche’ no?
    La realtà è anche questa ,il mondo va cosi non ci si può nascondere dietro un dito . Essere perfettini è impossibile non si affronta la vita senza qualche scontro.E troppo facile stare con gli amici degli amici accettiamo anche il contraddittorio come alcuni chiedono.
    Laky

    • Vedi Luciano, innanzi tutto valutazioni invalidanti gratuite a chi permette che questo Blog sia disponibile a chiunque lo voglia non sono esattamente cio’ che considero far fluire la comunicazione. Dovresti scusarti per quelle parole. Stiamo facendo una strada comune, non ci sono Senior che impartiscono “L’intenzione del comando” ne tantomeno qui funziona come nella Cof$

  15. Luciano

    Ho solo detto semplicemente ciò che penso .
    Comunque le parole scritte non rendono mai giustizia in entrambi i lati di ingresso.
    Comunque vedi tu se vuoi lasciare la porta aperta………o chiusa.
    Laky

  16. Partecipo sempre volentieri alle discussioni e per questo devo esprimere un mio appunto su quello che spesso accade, ritengo che l’ uso di un ciclo di com e l’ uso dei due triangoli, ARC e KRC sia fondamentale e perfettamente in linea con lo spirito dello Blog stesso.

  17. Marco

    Interessante

    CORSO DI DOTTORATO DI FILADELFIA
    “CARATTERISTICHE DEI FLUSSI”

    “Una persona dovrebbe avere un bel pò di spazio… se avesse un sacco di spazio, beh, il suo tempo sarebbe fluido e lei sarebbe leggera, e la sua estetica può manifestarsi più facilmente.

    Vedete, l’ARC diventa di cattiva qualità quando iniziate a entrare nei flussi tipici dell’universo MEST, e diventa pressoché impossibile mantenerla.

    Un’onda estetica trova molto arduo penetrare qualcosa di assai grossolano e pesante. Un’onda estetica non si trasmette facilmente attraverso qualcosa di grossolano e pesante.

    Il buffo è che theta può comunicare in termine di idee senza essere interrotto dai flussi dell’universo Mest.

    Naturalmente theta predilige la fascia estetica perchè è la più vicina all’assenza di movimento, è la più vicina alla sottile lunghezza d’onda che può attaccarsi al theta medesimo.

    Theta è in grado di comunicare attraverso l’estetica molto, molto prima di quanto non sia capace di comunicare attraverso la ragione.”

    LRH

  18. Luciano

    Gli opposti
    Avere o non avere un corpo non ritengo che sia importante, l’importante ( per mè) è non essere attaccato ad entrambe le due considerazioni .Ho avuto stati di benessere e serenità pur vivendo in compagnia del corpo e utilizzando il corpo per ottenerli .
    La mente,il discorso si fa più intricato ci sono più trattati e studi su di essa che persone su questo pianeta .
    Osservando semplicemente tutti possiamo vedere cose meravigliose prodotte da una mente sana e cose orrende da menti malate. E’ uno strumento funzionante ha due polarità . Anche in questo caso essere a conoscenza ( non tanto per aver letto libri ) ma una attenta osservazione e consapevole attenzione la pacifica la rende meno attiva e permette di agire più in sintonia con l’intuizione .
    Laky

  19. Luciano

    Se Ron ha definito nel dizionario la 1 2 3 4 5 forze d’invasione dedite al controllo della gente e del territorio .
    Va da sè che invadere non è un termine amichevole
    Ammesso e concesso che queste f di invasione esistano .
    Forse mi dovrei chiamare Tommaso ma fin che non ne vedo uno per me sono discorsi non sostenuti da nessuna prova .
    Laky

  20. Qundo si parla di forze d’ invasione per me l’ argomento può essere molto reale come serie di avvenimenti ma la considero niente altro che traccia con poca o niente attenzione direi che diventa conoscenza , questo mi ricorda subito la ‘formula del nemico’ chi sarebbe a questo punto questo nemico se non quello contenuto nello stesso bank, identità e valenze mosse da O/W e tutto il resto.

    Quindi la traccia intera è interessante e per mia opinione Ron ne ha illustrato gli avvenimenti in modo molto viciono ai fatti accaduti anche se ci sarebbe altro da inserire , ma questa conoscenza diventa veramente utile e pratica quando non si hanno influenze nascote, diversamente sarebbe solamente curiosità o un comportamento morboso.

    Infine, ANDIAMO AVANTI

  21. Marco

    Beh su questo argomento “Forze d’invasione”, mi viene da citare LRH: “bah, che conoscenza limitata” (eppure sull’argomento le conferenze ci sono…)

    Allora David, questa questione “forse d’invasione” non è “solo” una questione di “Traccia”, visto che ancora siamo immersi in questa situazione.

    Dire Traccia come dici tu, significa dire che “è già passato!”. E’ questo che intendi, vero!? Ma non è così, non è una cosa passata, è una situazione presente… in cui siamo cosi emmersi.
    E ci siamo così immersi che vien da dire: “beh, non vedo nulla di nuovo… quali forse d’invasione? Non vedo nessuno che mi invade!”
    Già, se non che, mi viene in mente la storiella della “rana lessata”, che a causa di una cottura lenta, “non sa e non vede” e nega il fatto di essere lessata.
    “non c’è miglior schiavo di chi non sa di esserlo”.
    Sai una cosa Luciano: “tutto va bene” è un livello di consapevolezza… ma se aumentaimo la capacità di fare obnosis, e di confronto, e dunque di seguire chi ha avuto le palle di guardare (LRH), potremmo pian piano riuscire a vedere cosa ci intrappola…

    Ho letto un libro recentemente “La bibbia non è un libro sacro” http://www.macrolibrarsi.it/libri/__la-bibbia-non-e-un-libro-sacro-libro.php
    e ragazzi… qui ci sono le prove delle cosi dette “forze d’invasione”: hanno persino prodotto l’Homo Sapiens (modificando geneticamente lo scimmione che c’era allora a disposizione). Ci sono le prove…
    Lo sai che tutto è scritto nel vecchio testamento? Un libro di cronaca, e non un libro sacro di Dio (loro erano gli Dei!).
    A questi extraterrrestri serviva uno schiavo e attraverso la manipolazione genetica, hanno accellerato l’evoluzione dello scimmione che c’era allora (non tanto tempo fa…). E’ scritto nei libri antichi… che poi sono stati alterati, come al solito, per produrre una religione piena di dogmi.

    Questo per dire che le forze di invasione (che poi significa solo: “forze di una determinata società/organizzazione planetaria, impegnate nella conquista di pianeti, per aumentare il numero di pianeti da inglobare nell’impero/civiltà) esistono eccome… e per dire che è giusto sapere che esistono (e possibilmente sapere cosa stanno facendo), eccome se è giusto.

    Va beh, mi fermo qui (troppo altro avrei da dire, ma non ho tempo e nemmeno so il livello di confronto…), ma ricordo che LRH parla in lungo ed in largo di queste cose che STANNO SUCCEDENDO ADESSO intorno al pianeta… Questo è un pianeta controllato e monitorato… eccome se lo è.

    Ultimo esempio, “l’implant dell’area tra le vite”: non è una cosa che STA SUCCEDENDO (eccome che sta succedendo)!?
    Basta questo per dire che: “sta succedendo ADESSO”.

    E avere questa consapevolezza/conoscenza (che non serve drammattizare) è DePTSing.

    • Wow…
      Sono veramente confuso…
      Che soffra di un qualche disturbo della personalità per cui abbia un secondo profilo, nominato “Marco”, e che scriva “a mia insaputa”?
      Ma io chi sono, David Effe oppure Marco??
      Ho una crisi d’identità…
      Comunque sia, Forza Dav…, ehm, Forza Marco!!!
      Fagli vedere chi sei!
      Hahaha XD

      P.S. Anche io ho appena letto il libro di Biglino…

      P.P.S. Marco, bravo, ma ora fermati per favore! Non sia mai che i “passanti” su questo blog pensino che noi non siamo altro che l’ennesimo gruppo di matti esaltati…

  22. Marco

    “IL RUOLO DELLA TERRA” Conferenza tenuta nel Novembre 1952
    https://lareception.wordpress.com/?s=il+ruolo+della+terra

    “Ora, prendi preclear, dopo preclear, dopo preclear, dopo preclear. Li metti all’E-Meter, cerchi di percorrere procedimenti con loro, tenti questo, tenti quest’altro, direttamente e scoprirai in ogni caso, proprio in ogni caso, i fenomeni delle entità, dei corpi in pegno, delle comunicazioni, le navi spaziali, altri pianeti, posizioni, condizioni di essere in altri stati e tutte queste cose; e scoprirai che si tratta di una condizione costante.

    E’ una cosa su cui c’è accordo. E c’è accordo perché è proprio vero.
    Non puoi andar fuori e prendere qualcuno dalla strada, metterlo al meter e cominciare a fare domande su questo senza tirar fuori la stessa risposta che hai avuto dai tuoi compagni di studio.
    E costui non saprebbe nulla di tutto ciò.

    Una volta ho preso una ragazza durante una dimostrazione e l’ho messa al meter, a questa ragazza ho cominciato a farle delle domande, e stavo per chiederle qualcosa solo per mostrare alla classe quale serie di domande fare riguardo alla vita attuale. E immediatamente questa bambina si agitava così tanto che le gambe della sedia tamburellavano sul pavimento. E disse: “Non devi farmi nessuna domanda. Non devi farmi nessuna domanda. Non devi, non devi, non devi.” Stava andando a pezzi sulla cosa.
    Ed io dissi: “Beh, certo, va perfettamente bene per me farti qualche domanda” e così via, “Dove sei?”
    E lei disse: “Sono seduta di fronte ad un grosso pannello.” E lei disse: “E’… è… di solito non mi siedo lì… sono seduta lì proprio adesso. Quella… quella sono io. Io, io sono seduta di fronte al pannello. Quello è il mio lavoro! Quello è il mio lavoro. Non dovrei dirti qual è il mio lavoro, ma c’è questo pannello”, e così via.
    Io dissi: “E’ un pannello di controllo per le comunicazioni.”
    “No-o-o!” E lei andò avanti.
    Io dissi: “Bene, non ti dispiacerà dirmi i codici che si leggono sul pannello”, e lei me li disse subito.

    Interessante, vero?

    Lei non aveva mai sentito parlare di corpi in pegno, o altri governi, o forze d’invasori, o niente del genere.
    Così ho portato avanti il resto delle domande, e fu così semplice farlo perché per caso conosco, è molto divertente, ma per caso conosco il suo ufficiale comandante! E le ho dato i messaggi che andavano attraverso il suo pannello ed in quel momento lei immediatamente si calmò.
    E lei disse: “Beh, probabilmente sarò fatta a pezzi nella mattinata,” Ed io dissi: “No, non succederà.” E non successe.
    Ma lei era un comunicatore che si occupava di un pannello di comunicazioni.

    Un’altra volta (giusto per farvi notare la costanza della cosa), un’altra volta di fronte presi una ragazza, le diedi le lattine nelle mani, e cominciai a porle domande riguardo a questo e quello… e la trovammo seduta di fronte ad un pannello di comunicazioni.
    La ragazza non sapeva nulla di elettronica. Se le chiedessi di descriverti come rispondere ad un telefono, lei si bloccherebbe un pochino su questo, tuttavia era un comunicatore.
    Lei era un comunicatore in un sistema conosciuto come le stazioni spaziali.

    Le stazioni spaziali esistono là fuori nel sistema solare. Usano gli asteroidi.
    E’ un sistema molto particolare.

    Questo sistema solare ha un pianeta che è a pezzi: la cintura di asteroidi.
    Esso da una piattaforma a bassa gravita per i decolli, e così via, e quel pianeta spezzato è piuttosto interessante in quanto stazione spaziale cioè, è un salto galattico.

    Ora, non ci sono pianeti in questo lato della galassia che formino un buon punto d’ingresso galattico per trasporti in entrata e per le altre navi.
    Ma questo bellissimo pianeta a pezzi qui, con un sole a bassa gravita, è davvero un punto ideale.

    E come risultato, quest’area del sistema solare è diventata importante.
    Ha avuto un pochino d’importanza, ed è una specie di pomo della discordia.

    E lì c’era la Quarta Forza d’Invasione. (def. “forza d’invasione”: governo/organizzazione che usa le loro forze militari per colonizzare pianeti, espandere il loro dominio planetario).

    La Quinta Forza d’Invasione arrivò ad usare quest’area, ed il nome di questo sistema solare è Stazione Spaziale 33.
    Essi cominciarono ad usare quest’area senza sospettare che la Quarta Forza d’Invasione era rimasta lì da Dio solo sa da quanti schillioni (parola inventata, NdT) di anni, erano lì…

    Ed essi hanno le loro istallazioni su Marte, ed hanno un’incredibile operazione nascosta.

    L’operazione Marziana è un’operazione affascinante, semplicemente perché è diventata una forza di proprietà al 100 percento. E ciò, ha tuttora che fare con una tremenda azione per nascondersi.
    E’ laggiù dietro uno schermo difensivo enorme… è praticamente impossibile penetrarlo, eccetto che come thetan…. e se lo penetri come thetan, finisci dall’altra parte dello schermo Marziano, e allora ti acchiappano !

    Beh, ora, il punto è che la Quinta Forza d’Invasione ha lavorato per un po’ qui, in questo sistema, senza sospettare dell’esistenza della Quarta Forza d’Invasione. Ed all’improvviso cominciarono a sparire gli equipaggi, e non sapevano dove andavano a finire. Ed essi erano sempre più arrabbiati a riguardo.

    8.200 anni fa, fu mandato qui sulla Terra un battaglione: il Terzo Battaglione. Se trovi qualcuno che è un membro del Terzo Battaglione, beh, facelo sapere.
    Perché l’intero battaglione, i suoi ufficiali, personale è così via, era sotto il comando dell’ufficiale comandante della forza di spedizione, non solo per quest’area.

    Bene. Ora, ciò suona terribilmente selvaggio.
    Suona terribilmente incredibile, ma ciò è incredibile, ma solo in riferimento alla popolazione della Terra. Effettivamente, tutto ciò non è poi così incredibile.

    Così, 8.200 anni fa, essi vennero sull’Himalaya – nelle terre superiori, direi intorno a 72 miglia a nord-ovest di Khyber Pass- e misero una base laggiù, e non pensando neppure che ci fosse un’altra forza d’invasione operativa in questo sistema, mancarono di prendere una qualsiasi precauzione per le loro istallazioni.
    Non prepararono alcuna difesa: dopotutto, chi c’era lì ? Nient’altro che Homo Sapiens. Non era, nulla: nessun pericolo, nessuna minaccia, e così via.

    Ed erano lì da poco, in questa istallazione, quando all’improvviso, con un terribile impatto, la Quarta Forza d’Invasione, che era un pochino più attiva di quanto non fosse diventata successivamente, sconfisse questo intero battaglione (un battaglione di quelle dimensioni è intorno ai tremila esseri) e prese tutto il suo personale, tutti i suoi ufficiali e così via, e lì portò su Marte, e poi li rimandò indietro quaggiù come parte della razza umana.

    Sono ancora qui. Ci sono ciurme spaziali qui in giro; ci sono un sacco di cose qui sulla Terra che vengono dalla Quinta Forza d’Invasione. Molto interessante.

    Questa è direttamente e violentemente in opposizione alla Quarta Forza d’Invasione.

    La Quinta Forza d’Invasione, per propria protezione, prese Venere, beh, relativamente in tempi moderni, prese Venere e cercò di stabilizzarsi.

    Ora, questa è una reale e rozza spiegazione della situazione “politica” (tra virgolette) del sistema solare.

    Ora, questo è molto interessante, perché fa sì che, come preclear, abbiate corpi in pegno della Quarta Forza d’Invasione.
    Vi da una tremenda quantità di personale che è stato mandato quaggiù per vari scopi malvagi, tutti sotto un qualche tipo di controllo nascosto.

    E’ un gioco tipico: ogni scopo che avevano avuto, avevano una ragione per cui quello scopo non poteva essere raggiunto, capite?
    Intendo dire, si tratta di un tipico implant simile ad un gioco in base al quale queste persone stanno operando. Essi sono piuttosto inefficienti.

    Ecco qui queste grosse operazioni di contenimento (NdT: operazione di contenimento: un’azione intrapresa nel tentativo di impedire il peggioramento di una situazione, ma che fa poco o nulla per migliorarla).

    Ed ecco che s’intromette tra queste un’operazione della Quinta Forza d’Invasione, che è totalmente, realmente disinteressata alla Terra; non è per niente interessata alla Terra, per nulla, in quanto tale, perché la Terra è un pianeta ad alta gravita e chi diavolo vuole un pianeta ad alta gravita?

    La Terra sarebbe molto più utile se fosse fatta in tanti pezzettini, che girano in orbita attorno al Sole. Ma, ovviamente, si tratta di un compito piuttosto difficile, quello di fare a pezzi qualcosa di quelle dimensioni e di metterlo in giro, perciò nessuno lo farebbe.

    Ma a parte tutto questo, la Terra è stata usata costantemente come una prigione: essa è una prigione, ed è pesantemente schermata.

    Ci sono delle installazioni in Mongolia, ci sono delle installazioni sui Pirenei, qui sulla Terra; ci sono delle installazioni sulle Montagne della Luna in Africa…

    Va bene. V’imbatterete in queste cose con i vostri pc.
    Questa è l’unica ragione per cui ve ne sto parlando, non per raccontarvi un bel romanzo.”

  23. Va bene.
    Penso sia arrivato il momento di dire apertamente quello che penso.

    Penso che Paolo stia sostenendo una ben e precisa fazione, che ha lo scopo di mantenere le cose esattamente come sono adesso, e di screditare qualsiasi nuova idea che possa anche solo lievemente scalfire lo status quo.
    Un esempio di come opera questa fazione è il tristemente noto “Cicap”, ossia il Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale, trai cui fondatori e membro di spicco spunta Piero Angela. Ebbene, il Cicap non ha altro che il compito di screditare qualsiasi disciplina e conoscenza che possa minare il potere della prodigiosa “scienza moderna”, che afferma che l’uomo è solo un animale, che l’anima non esiste e che esiste solo il cervello, e che l’universo è nato dal big-bang. Insomma, tutto quel genere di scemenze. Non sia mai che l’uomo diventi più consapevole ed intelligente!
    Un altro esempio di come opera questa fazione è attraverso “gli esperti” che vanno in televisione e sui giornali. “Esperti” di economia che ci dicono che l’euro ci ha salvati, e che solo nuove tasse possono risanare il “debito pubblico”. “Esperti” di scienza, che ci dicono come la chemioterapia sia l’unica “cura” disponibile per il cancro. Ed esperti di “politica”, che ci dicono come gli Stati Uniti stiano salvando il mondo dai conflitti, e stiano mantenendo “la pace” (a colpi di cannone…).

    Perchè dico questo?
    Perchè fin’ora non ha fatto altro che dire l’ESATTO OPPOSTO di quello che io ritengo essere la verità.
    Certo, si potrebbe discutere di quanto sia esatta la mia idea di verità. Ma ciononostante è degno di nota che lui abbia sempre sostenuto l’esatto contrario.
    Ad esempio:
    Ron – Io: Ron ha fatto del suo meglio, ed aveva veramente il desiderio genuino di aiutare l’uomo, ed ha parzialmente fallito solo perchè il nemico affrontato era decisamente troppo forte, e alla fine è stato sconfitto.
    Paolo: chiediamolo a lui cosa ne pensa di Ron. Io ci ho provato, ma lui non ha voluto rispondere. Ma non penso che abbia una buona opinione di lui.

    Ksw1 – Io: misura necessaria. Dio solo sa quante altre alterazioni avremmo avuto. Probabilmente fino al punto di perdere completamente la tecnologia.
    Paolo: l’errore più grave.

    Scie chimiche – Io: reali.
    Paolo: bufala

    11 settembre – Io: organizzato dallo stesso governo americano (o meglio, dalla fazione occulta d’elite) per incolpare un nemico immaginario e quindi una nazione, in modo da avere una giustificazione per invaderla. Nessun aereo ha colpito le torri, e quelli che abbiamo visto in tv sono filmati falsi, montati “ad arte” (neanche tanto. Sono decisamente fatti male, e qualunque esperto di effetti speciali può dirvi che sono dei falsi). Inoltre nessun aereo avrebbe potuto far crollare le torri, in quanto il combustibile impiegato negli aerei non raggiunge neanche lontanamente la temperatura necessaria a fondere o quantomeno piegare le travi d’acciaio e causarne il crollo. Il “crollo” è stato causato da bombe e da un’arma sconosciuta che ha letteralmente “polverizzato” l’edificio (cercate “dustification” con google). Infatti non è rimasta nessuna maceria! Solo polvere finissima.
    Paolo: quello che abbiamo visto in tv.

    Vaccini – Io: inutili e dannosi (ma la questione è aperta: posso tenere in considerazione l’ipotesi che anche il paracetamolo abbia un ruolo in questo).
    Paolo: utili e sicuri.

    Altre pratiche- Io (e Ron): non mischiarle.
    Paolo: giusto mischiarle. Giusto fare meditazione. Alcune pratiche sono superiori a Scientology. Per esempio la Falun-Dafa.
    Mi chiedo io come mai continui allora a praticare Scientology, dal momento che prova un certo astio nei confronti del suo fondatore, e che reputi altre pratiche superiori ad essa.

    Per quanto riguarda i vaccini, mi viene in mente un citazione di Ron: “Non esiste nessua cattiva condizione naturale: ogni cattiva condizione viene creata”.
    Cosa significa questo? Che l’uomo “per natura” debba aver bisogno di “aiuti” esterni per star bene, come ad esempio vaccini, medicine, ecc?
    No.
    L’uomo non ha bisogno di nulla.
    L’ambiente non ha bisogno di essere “salvato”.
    Gli animali non hanno bisogno di essere “salvati” dall’estinzione.
    Tutti questi non sono altro che tentativi sbagliati di rimediare ad errori commessi in precedenza. E sempre dall’uomo stesso!
    Dico errori, ma in realtà errori non sono. Sono dei precisi attentati all’umanità.
    Più precisamente, lo schema che sta dietro a quello che si vede accadere oggi in tv e sui media, è il seguente: 1)PROBLEMA – 2)REAZIONE – 3)SOLUZIONE.
    Ossia: 1- si crea consapevolmente un problema che non esisteva prima: ad esempio “il terrorismo”, oppure “l’ebola”, o l'”aids”.
    2- Si suscita una reazione da parte della popolazione. Qualcosa del tipo: “Fate qualcosa!”, “Uccidete Bin Laden!”, “Trovate una cura!”…
    3 – A questo punto l’infame che aveva creato in primo luogo il problema è autorizzato a proporre “la soluzione”, che in realtà è la trappola che renderà la popolazione ancora più schiava di prima.

    Esaminate qualsiasi evento, qualsiasi guerra, qualsiasi “tragedia”, e vedrete che ricade sotto questo schema. E le soluzioni hanno solamente spinto ancora di più l’umanità verso la schiavitù.

    Ora, tornando a noi, Paolo sta difendendo tutto questo. Rendetevene conto. Sta difendendo questo mondo malato.
    Quando dice che su questo blog “non si dovrebbe parlare di implant, aree fra le vite e compagnia bella, perchè i lettori penserebbero che siamo dei pazzi”, non sta facendo altro che tenervi lontani dalla verità.
    La verità è questa, che vi piaccia o meno: siamo degli schiavi. Abbiamo un altro corpo sotto liquido che viene usato come bambola voodoo, e nel quale ritorniamo ogni volta che perdiamo il nostro secondo corpo qui sulla Terra. Un po’ come nel film Matrix. Ed ogni volta ci viene fatto il lavaggio del cervello e ci viene fatto dimenticare tutto.
    Bene, siete contenti di essere presi per il culo fino a questo punto? Sì? Io no invece. E cosa dovremmo fare? Stare zitti e parlare d’altro per paura di quello che pensa “la gente”??

    Ora io non so se Paolo sia consapevole o meno di tutto questo.
    Voglio dire, se sia o meno consapevole di sostenere questa fazione che vuole tenere all’oscuro l’umanità, che vuole continuare ad ingannarla, che vuole renderla sempre più schiava. Uomini simili a bovini, destinati alla produzione, oppure al macello.
    Le ipotesi sono 2, e nessuna delle due, ahimè, è piacevole:
    1 – Paolo è consapevole del suo ruolo, e lo svolge a dovere.
    2 – non ne è consapevole. E’ soltanto una vittima. Al pari del wog medio che gira per la strada e non sa nulla.

    Nel caso fosse la prima, beh, non servono ulteriori commenti.
    Nel caso fosse la seconda, beh, non voglio credere che una persona del suo calibro possa essere così disinformato sulla realtà che lo circonda.

    Rimane una terza ipotesi: io sono completamente nel torto, e tutto quello che io considero essere la realtà (ossia i punti descritti sopra) è sbagliato.
    Potrebbe anche essere.
    Ho imparato da un pezzo a non scartare MAI nessuna ipotesi.

    Saluti.

    P.S. mi dispiace per Francesco, che è una persona squisita. E per Guido e Marisa, che lo sono anche loro.
    Mi dispiace per la durezza di queste parole.
    Ma l’uomo non vive nel paradiso terrestre, e la realtà è di gran lunga più raccapricciante di qualsiasi film dell’orrore o libro di fantascienza. Di gran lunga.
    E l’uomo deve uscire da questa sofferenza una volta per tutte.
    E se per riuscire in questa impresa ogni tanto qualcuno debba “farsi un po’ male”, beh, mi dispiace. E’ un danno collaterale accettabile.
    Qualcuno si farà un po’ male se questo commento verrà pubblicato.
    Ma io sono perfettamente disposto a ciò per un bene più grande.

    Anzi. Per il male che voglio a Paolo spero di essere nel torto, di pagare per il mio errore, e di diventare amici.
    Ecco. Questo sarebbe l’epilogo ideale.
    Senza dubbio quello di più facile soluzione.

    Saluti!

    • Ciao David, Paolo sta svolgendo un ottimo lavoro nel campo indipendente e lo sta facendo in maniera molto professionale.
      A lui sono stati consegnati i lavori di Richard ed il suo addestramento ricevuto da David Mayo lo rendono sicuramente un Terminale Tecnico prezioso e fondamentale per noi tutti.
      Ha fatto un grosso lavoro insieme a noi per far si che la parte OT del ponte possa essere libera nel campo indipendente.
      Gode certamente di una Protezione e questo e’ innegabile.
      Ma credo che uno possa dire cio’ che vuole quando parla per “esperienza”, il suo punto di vista e’ e rimane il suo punto di vista.
      Non penso proprio che possa mai nascere una Game Condition tra di voi, suppongo piuttosto che non risponda neanche a cil’ che hai scritto.
      Ti consiglio di Concedere di Essere, so che ti sei preso molto a cuore determinate aree e non voglio entrarci in merito.
      E’ giusto che tu perseveri in cio’ che tu credi sia giusto o sbagliato fare.
      Volevo concludere chiedendoti di fare un Mock up :
      Immagina un Americano Medio degli anni 50, immagina che gli viene detto che per essere semplicemente li, deve lasciare andar via tutto e rilassarsi, nella posizione del loto, con la meditazione…..
      Ok, ora prova ad immaginarti come sia molto più’ semplice metterlo seduto bene su una sedia, chiudere gli occhi, mani sulle ginocchia ed essere li, essere li e basta senza nessuna teoria riguardo a centri di controllo, chakra ( o come cavolo si chiamano ) energia positiva o negativa…. Essere semplicemente li punto e basta senza alcuna spiegazione…
      Molto più’ semplice no ?
      Risultato Identico.
      Ok ora prova a immaginare se gli facciamo fare il Falun Dafa
      Che può’ sembrare chissa quale stregoneria ma di base per cil’ che io ho letto, sono 5 tipi di esercizi fisici che “innalzano” te stesso o la tua consapevolezza di essere consapevole.
      Sicuramente avrò’ detto un sacco di castronerie in merito al Falun e alla meditazione, ma sinceramente non e’ il mio pane quotidiano.
      Peace & Love fratello.
      Francesco

      • paolo facchinetti

        Mi fa un po’ ridere questo David Effe. Mi sa che si è messo un po’ nella valenza di uno stalker. Io non l’ho eletto come mio oppterm, lui pare di sì. Per Marco le cose che tu dici riguardo alla Bibbia agli extraterrestri, creazioni genetiche ecc. ho cominciato a studiarle e approfondirle più di 30 anni fa e continuano ad affascinarmi. Ho trovato anche delle cose che purtroppo adesso son sparite dal web non so se casualmente o qualcuno le ha fatte sparire. Invito tutti ad andare sul Dizionario Tecnico e leggere la definizione di PARA-SCIENTOLOGY. Io credo nella evoluzione spirituale che è possibile tramite l’auditing e appoggio tutte le filosofie religiose che si pongono questo obbiettivo Da un punto di vista sociale appoggio i movimenti pacificamente rivoluzionari e mi dispiace vengano invalidati agli occhi della maggioranza della popolazioni da esaltazioni giovanili o senili

        • paolo facchinetti

          Il fatto poi che mi si voglia classificare come sostenitore del “Cicap” che manco sapevo cosa fosse fino a ieri indica un aspetto paranoico un po’ preoccupante.

          • David Effe

            Vedi Paolo, il fatto che tu tenti di sviare l’attenzione su di me, deridendomi, piuttosto che rispondere in modo concreto al dibattito, non fa altro che riconfermare che non hai argomentazioni a sostegno delle tue idee. Come ad esempio con la questione di KSW 1, dove a lungo hai tentato di eludere la mia domanda, ma alla fine hai dovuto cedere, confermando in pieno quello che io avevo già intuito, ossia che ti stavi limitando a criticare senza però avere un’idea migliore.

            Deridere l’avversario è una tecnica che conoscono bene i politici, ad esempio, e la usano quando non sanno come controbattere, oppure quando non possono dire la verità.
            In questo modo ottengono due risultati in uno: screditano l’avversario in modo da renderlo meno credibile, e sviano l’attenzione del pubblico dal tema scottante, dirigendola sull’avversario.

            Inoltre non ho detto che io penso tu sia un sostenitore del Cicap. Ho solo detto che stai prendendo le difese, consapevolmente oppure inconsapevolmente (questo lo stabiliremo), di una ben precisa fazione che si propone di piegare e rendere schiava l’umanità, ed ho fornito un esempio attraverso cui questa fazione opera, ossia il Cicap.

            Paolo, ho provato diverse volte a dirti che non sono per nulla intenzionato ad attaccare te in quanto persona, ma soltanto alcune (in realtà parecchie) idee di cui ti fai portatore, e che io ritengo sbagliate.
            Purtroppo è quasi impossibile attaccare le idee di una persona, oppure le sue creazioni, senza colpire in una certa misura anche la persona stessa.
            Ad esempio risulta parecchio difficile criticare la scultura di un artista, senza coinvolgere anche lo scultore stesso.
            E questo problema me lo sono anche posto.
            Ma poi sono giunto alla conclusione che gli argomenti di cui stiamo parlando sono così importanti, che davvero, io e te siamo perfettamente “sacrificabili” per un bene superiore.
            E se qualcuno dei due debba farsi “un po’ male”, magari facendo una figuraccia, ammettendo di aver sbagliato e magari porgendo delle scuse, beh, questo mi sembra un danno collaterale perfettamente accettabile affinché molti altri possano averne dei benefici.

            Io mi rendo perfettamente conto di rappresentare un problema per te in questo momento. Una bella seccatura. Qualcosa di indesiderato.
            Ma consentimi di dirti che il problema non sono io. Io sto semplicemente indicando quello che reputo delle tue mancanze.
            E che io lascerei tranquillamente che tu ti tenessi. Purtroppo la tua posizione e la tua capacità di influenzare sono grandi, perciò sento il dovere di intervenire.

            Perciò ti invito a riconsiderare le tue posizioni sugli argomenti che abbiamo trattato. Prenditi tutto il tempo che ti serve.
            In questo modo avremo qualcosa di cui discutere.
            Saluti.

          • Scusa David, ma a fronte di tutte queste valutazioni, indicazioni e Tu Tu Tu con il dito puntato, mi puoi spiegare invece cosa stai facendo TU per contribuire nel campo Indipendente ?
            Sai, penso di averti dimostrato la cortesia pazienza e gentilezza di casa Minelli, ma quando ogni tanto mi si presenta qualcuno che continua a pulirsi le scarpe sul mio zerbino sporche di fango…. solitamente gli svuoto un estintore addosso…. un po’ in stile dolcetto o scherzetto 😀

    • David Effe, capisco il tuo desiderio di conoscenza e il fervore che si aggiuge nello stupore iniziale quando ci sbilancia su nuove realtà, una realtà che si chiama traccia, un campo molto vasto dove sono in azione simboli, valenze, malcompresioni e una iniziale rottura di ARC.

      Quindi questo gioco nascosto forse è qui all’ opera ma non è altro che una realtà theta-mest vivente negli eoni del tempo, chi è il nemico la 5 , la 4 , gli Dei, i comunisti, i Buddisti o gli umani ? Magari nel continum di vita uno èstato un prete, un prete puritano, una prostituta, un poliziotto, un ladro, ecc questo è l’ inganno, sono io, dei tuo, sono stati loro, altri che lo hanno fatto ad altri chi è stato? Forse è stato chi oggi si prende la propria responsabilità
      Sta solo al PC uscire da questo abaradam e tornare a nell’ esistenza.

      Sulla tua affermazione ‘ Penso sia arrivato il momento di dire apertamente quello che penso.Penso che Paolo stia sostenendo una ben e precisa fazione, che ha lo scopo di mantenere le cose esattamente come sono adesso, e di screditare qualsiasi nuova idea che possa anche solo lievemente scalfire lo status quo.’
      mi sembra doveroso dirti che hai preso una bella cantonata, Paolo è l’ opposto a quello che affermi solo che guarda il tuo soggetto con occhi diversi e forse un domani lo comprenderai.

      Te lo devo dire, il tuo approccio mi ricorda l’ atteggiamento inquisitorio di certi ambienti dove le parole diventano come sassi ma qui c’ è poco da colpire se non se uno ha l’ interesse migliorare il ciclo di com, ARC e KRC..

      Una proposta, vai avanti nel Ponte nel campo indipendente, vedrai è una esperienza che presenta solo vantaggi.

      • paolo facchinetti

        Grazie David, hai espresso in tono chiaro e pacato dei concetti che a me piace affrontare in modo un po’ più sarcastico. 🙂

        • Da parte mia era dovuto esprimere quello che sento sull’ argomento, nel mentre colgo l’ occasione per inviare il mio riconoscimento di grande stima nei tuoi confronti…

          • Marco

            Grazie David F per il riconoscimento…

            Ma riguardo a Paolo, mi tocca dirti che di sicuro hai preso una cantonata.

            Conosco Paolo da qualche anno e ho sempre pensato l’esatto contrario di quel che sostieni di lui: Paolo di sicuro è pro cambiamento, e non certo per il mantenimento dello Status Quo.

            Come fa ad esserti venuto in mente una cosa del genere?
            Da sempre (dagli anni ’70) Paolo è impegnato in questo… ed ha subito anche parecchi effetti negativi per questa volontà di non farsi sottomettere dai tentativi di innativazione nei suo confronti (DM & Co.).

            Io lo ringrazio invece per il lavoro che sta facendo… mi sono detto molte volte tra me e me: “beh, che grande fortuna avere Paolo con questa grande passione per il percorso delle persone sul Ponte…”.

            Dunque colgo l’occasione per ringranziarlo per il suo costante impegno, ma anche per la sua efficacia, nel campo Indipendente: non so immaginare come sarebbe se mancasse Paolo.

    • Ciao David F.

      sul post che ti ho inviato non vedo un tuo continuo nel ciclo di com, da quello che capisco hai una buona conoscenza dei materiali tecnici di Scientology e magari se li metti in moto si rimane in un contesto costruttivo nello nello spirito di questo Blog.

      • David Effe

        Hai ragione David.
        Pensa che stavo proprio per scrivere il seguente commento: “…Se ho mancato di rispondere a qualcuno, me lo faccia presente che provvederò”. Ma poi è rimasto soltanto nella mia mente, sospeso lì… =)
        Non ricevere alcuna risposta è forse una delle cose più odiose. Ma non sempre è una cosa voluta. A volte uno rimanda a più tardi e poi non lo fa più.

        Perciò eccomi qua.
        Non so che genere di risposta ti aspetti da me.
        Mi piacerebbe accontentarti e dirti qualcosa che ti renda soddisfatto.
        Purtroppo non mi viene nulla di spontaneo in questo senso.
        Perciò ti dirò quello che penso in questo momento.

        Allora, ho capito cosa intendi, ossia che è tutto un discorso di traccia, e che anche noi poveri esseri umani ne abbiamo combinate delle belle, e che con ogni probabilità quello che ci sta accadendo adesso lo abbiamo fatto noi a nostra volta nel passato.
        E che solo andando in session la cosa si risolverà.
        Perchè io sto dicendo qualcosa di diverso?

        Io confermo e sottolineo tutto ciò: solo l’auditing spazzerà via questa insania.

        MA aggiungo un’altra cosa: queste forze stanno facendo di tutto affinchè non abbiamo mai più alcun diritto, figurati quello di andare in session.
        Queste forze ci stanno avvelenando con la chimica, plagiando con messaggi subliminali, indebolendo la nostra forza morale, rendendo insomma sempre più deboli in modo da renderci sempre più malleabili.

        Io sto solo dicendo che servono misure straordinarie per contrastarli, e che al punto corrente siamo in notevole ritardo, e l’auditing non basta più, se mai fosse bastato in origine, anche perchè la morsa economica ci sta costringendo a dedicare sempre più tempo al lavoro anche solo per sopravvivere. Per cui il tempo che noi potremo dedicare al nostro miglioramento spirituale sarà sempre minore, così come le nostre risorse a disposizione (€€€) per farlo.

        Beati voi che avete il tempo e le energie per poter fare il ponte, ma siete una minoranza troppo esigua per poter pretendere di ribaltare la spirale discendente con le sole vostre forze, senza l’aiuto del resto della popolazione, o perlomeno di una certa porzione di essa.
        E questa porzione di popolazione non sa nemmeno che esistiamo in quanto scientologist, e se sa che Scn esiste ne ha al 95% un ribrezzo profondo.
        Questa porzione di popolazione è però sensibile alla ribellione contro lo strapotere dei ricchi, delle multinazionali, e compagnia bella, che altro non sono i nemici, sotto l’ennesimo travestimento, che tanto desiderano metterci in catene.

        Perciò le misure straordinarie passano per l’informazione corretta attraverso canali alternativi ai media ufficiali, come internet e passaparola.

        Chi si sveglia non torna più indietro. Perciò il nostro numero non può che essere destinato ad aumentare.

        Tornando a Paolo, ti posso solo dire che in quest’era di internet, le sue posizioni negazioniste sono indifendibili.
        La verità è sotto gli occhi di tutti.
        Il progetto per il Mondo Unico è palese.
        Si va verso l’accentramento di tutti i poteri, di tutte le ricchezze, sotto un’unica moneta.
        Ad Atlanta, in Georgia, nel 1980 è stato eretto una specie di Stonehenge moderno, le Georgia Guidestones, dove si auspica che la popolazione mondiale venga portata e rimanga sotto i 500 milioni di individui.

        TUTTI i personaggi famosi sono SATANISTI: fatevene una ragione.
        Qualsiasi politico, qualsiasi artista, cantante, attore famoso. E non perchè non ci siano quelli perbene, ma solamente perchè solo quelli che si convertono a quella fede vengono lasciati passare e resi famosi.

        Avvelenamenti globali, nuovi virus e guerre saranno gli strumenti.
        Il progetto di microchippare ogni singolo individuo sta andando avanti. Il denaro fisico sparirà, e le persone potranno acquistare solo tramite questo chip RFID (i chip a radio frequenza in uso ad esempio ai tornelli dei bus). Questi chip sono però perfettamente in grado di influenzare la persona, e questo non viene detto, oltre a fornire 24h su 24 la sua posizione geografica.

        Potrei continuare per ore.
        Ma perchè non lo fate voi?
        Perchè non vi informate?
        Siete perfettamente capaci di riconoscere la verità.
        Ed anzi, avete uno strumento in più rispetto alle migliaia di persone che già lo hanno fatto: sapete cos’è l’as-isness.

        L’as-isness è lo strumento fondamentale.
        La percezione della massa che se ne va quando si scopre la verità.
        Chiunque abbia mai preso in mano le lattine sa di cosa si tratta.

        Siete perfettamente in grado di scoprire la verità.
        Date spazio alla vostra knowingness.

        • David F su ‘ Allora, ho capito cosa intendi, ossia che è tutto un discorso di traccia, e che anche noi poveri esseri umani ne abbiamo combinate delle belle, e che con ogni probabilità quello che ci sta accadendo adesso lo abbiamo fatto noi a nostra volta nel passato.
          E che solo andando in session la cosa si risolverà.
          Perchè io sto dicendo qualcosa di diverso? ‘

          Non è che stai dicendo qualcosa di diverso è che questi abaradam, scie chimiche, complottismo, rettiliani e alieni buoni e cattivi ne conosco molto bene le tematiche ma il gioco di aderire a una fazione contro un altra e poi ancora e poi ancora è stato già fatto e il risultato è quello che vediamo intorno e a me non interessa percorrere la solita stessa strada.

          Sul tuo invito ‘Potrei continuare per ore.
          Ma perchè non lo fate voi?
          Perchè non vi informate?
          Siete perfettamente capaci di riconoscere la verità.
          Ed anzi, avete uno strumento in più rispetto alle migliaia di persone che già lo hanno fatto: sapete cos’è l’as-isness.

          perchè Paolo, Richard, Francesco, ecc sono bene informati e hanno fatto di percorrere una strada che io condivido , e infine che risultato ha il ribellarsi agendo all’ interno del bank ?

  24. Luciano

    Non so quale livello di conoscenza( Luciano ) tu abbia scrivi Marco
    Ti aggiorno con due parole.
    Non c’è nulla ,di quello che fino ad oggi tu abbia postato,che io non abbia studiato .Conferenze comprese e altro .
    Rimane comunque il fatto che nulla è ad oggi dimostrabile .
    Solo parole ripetute nessun fatto accertato ( f. di invasione )
    Mi sembra più reale come dice David . (interessante influenze nascoste )
    Ciao Laky

    • Luc

      Ciao Luciano, concordo in parte. Nel senso che penso che fra tutti gli avvistamenti di UFO (molto iconici quelli della NASA) che avvengono in un anno una certa percentuale sia vera, quindi penso che in giro ci sia qualcosa. Mentre su una cosa sono certo, che nella traccia è pieno di avvenimenti strani o incredibili, ma una volta sistemati e maneggiati si hanno guadagni e miglioramenti non da poco, e l’ho visto su di me ed altre persone. Alla fine non è tanto importante la “trama” o il contenuto di un episodio, ma ciò che produce e gli effetti che crea “nascostamente”. (influenza nascosta)
      Un abbraccio,
      ARC
      Luca

    • Marco

      Quando all’inizio LRH (ma potrei dire così anche di qualunque altro ricercatore di verità) comincio a studiare, ricercare, scoprire qualcosa che non era percepibile e conosciuto, l’engram e poi l’anima (il thetan stesso), parti semplicemente osservando gli effetti che succedevano, e da questo teorizzo l’esistenza di qualcosa che li causava. Poi indagò e trovò le cause.

      Ma se una persona nemmeno ammette, o vede, o percepisce degli effetti, che pur ci sono, beh Luciano, di certo non potrà scoprire nessuna causa di niente.

      O può essere anche che si veda un effetto, di cui non si sa con certezza la causa, ma che non si confronti di identificare la vera sorgente, e dunque si pensa a qualcos’altro. Questo si chiama “ragionevolezza” (nel senso scientologo del termine, cioè con accento negativo: “incapacità di confrontare”).

      Quello che voglio dire è che nella ricerca della verità, quello che conta è cosa funziona, non cosa fa più comodo pensare per non essere turbato.

      E’ vero quel che dice Luca: “se audisco un episodio e poi ho la scomparsa degli effetti che causava, posso affermare che era quello che causava i guai” , e dunque, molto empiricamente, dire che quella era la verità, visto che: occuparsi di quel episodio ha dato il risultato!

      Allora, molto semplicemente e terra terra (per non complicare troppo il discorso): credi che esista solo il pianeta Terra abitato da Esseri?
      Nonostante sia un pianetino piccolo piccolo ai confini di una galassia, la Via Lattea, che ha miliardi di pianeti?
      Nonostante ci siano poi miliardi di galassie?

      Non puoi capire per deduzione, se non per osservazione, ma anche solo per probabilità percentuale, che la fuori nell’infinito universo Mest, ci sono milioni di pianeti possibilmente abitati!?

      Oppure pensi che l’anima viene creata da un Dio, ha solo una sola vita (un solo corpo) e poi va in paradiso, o in inferno (per sempre!?)? Ma solo fino a che il corpo risorgerà (veramente molti credono questo… non osservano nemmeno che il corpo va in polvere e che mai un corpo di carne andato in polvere potrà risorgere… io ho avuto delle discussioni con alcuni che sono convinti di questo… questo la dice lunga nel capire fino a che punto si può arrivare a non osservare).

      Non sono passato da un argomento all’altro, semplicemente è un parallelo/paragone, perché per lo stesso motivo potremmo stare a dire che “nemmeno l’anima esiste, visto che non la vedo!” (però è anche vero che nemmeno vedo il Paradiso… e nemmeno l’Inferno… anche se io in effetti ne percepisco l’esistenza 😉

      Ci sono molte cose che non si vedevano, eppure esistevano e sono state scoperte grazie al (seppur limitato, scherzo) intuito o ingegno umano… per esempio virus, batteri, l’atomo, le molecole, ecc. ecc. .

      Il succo è che: “l’Essere pone e risolve problemi”.
      La ricerca parte da un’intuizione e/o osservazione e cerca di risolverlo ipotizzando/teorizzando delle cause, da ricercare/scoprire, e di cui poi occuparsi.

      Che il pianeta Terra non sia il solo dell’universo è un fatto preciso; che altri pianeti possano essere abitati è un fatto facilmente ipotizzabile… viste determinate situazioni od episodi/storie terrestri, direi che sia obbligatoriamente vero. E comunque le prove materiali esistono, ce ne sono tantissime anche scritte dai popoli antichi (un sacco di vecchi libri).

      Ma non serve tutto ciò, basta che cerchi qualche prova nel tuo hard disc (deposito di immagini), vedrai che, se nessuno ti invalida, o se nessuno ti ha invalidato, le tue immagini ti diranno come stanno le cose.

  25. paolo facchinetti

    Grazie David, Marco e Francesco sono quasi commosso! 🙂

  26. Luciano

    E’ tutto un bel gioco siamo vittime della Matrix .Proiezioni olografiche solo ( ologrammi ) .La realtà è accordo .I saggi antichi lo sapevano e la chiamavano maya(illusione) Il lavoro che ogni essere deve fare è rendersi conto di questo. Non tanto intellettualmente o concettualmente ma intuitivamente. Laky

  27. Luciano

    Più semplicemente
    E non mi stancherò mai di scriverlo. La mente mente spudorata– mente
    Il mondo che vediamo non è la realtà, ma è quello che la mente ci fa vedere La mente è condizionata da quello che ha appreso e seleziona fra tutti i segnali esterni quelli che meglio si adattano alla sua concezione del mondo.
    Dotti o non dotti ,eruditi o ignoranti tutti vittime di questo servomeccanismo
    che è stato talmente abile da inibire la visione della vera realtà.
    E’ impossibile capire usando l’intelletto
    Un cieco non può guidare un cieco . Laky

    • Luc

      Luciano, mi fa piacere che parli di questo che sono cose molto vere e “risapute” nel ambiente Scientologico e spirituale… Infatti ti accorgi del illusione nel momento che bypassi la mente ed osservi semplicemente.
      ARC
      Luca

    • Luciano, qui si dice che ” dei SE e dei MA son pien le fosse “…. Qui nell’universo fisico per essere Thetan Operanti abbiamo ancora bisogno di un vecchio VIA chiamato Corpo, aiutato da formule magiche come Liberta’ Barriere e Scopi o Pensiero Emozione e Sforzo….. Altrementi saremmo Thetan Pensanti !
      Francesco

  28. LIBERO

    Salve! Richard, concordo con tutto ma non riesco proprio a capire come fai a dar ancora credito a DM. Questo mi sorprende. Ti consiglio vivamente di non menzionarlo piu’.. Sinceramente un personaggio che favorisce l’aborto, a non aver figli, schiavizza le persone con la privazione del sonno e del mangiare e invia i suoi staff in una specie di campo di concentramento, corrotto ect.. Se non è un SP quello spiegatemi dove ho la malcomprensione…

    • Ciao Libero, concordo con te e mi chiedo cosa vede DM quando si guarda,
      certamente dovrebbe farsi subito una GAT III fatta ad personam, comunque comprendo il pensiero di Richard dove lanciare un’ ipotesi di un ravvedimento di DM non costa niente ma rimane il postulato positivo e non in contrasto con le nostre idee.

      • Marco

        Concordo anch’io Libero, ne abbiamo già parlato alcune volte… in effetti non capisco come in base alle molteplici evidenze non si possa definire definitivamente DM come un SP (per definizione tecnica), e non si torni più a parlarne!?
        Cioè: il fatto che è un “crudele fustigatore (quanto meno) di esseri umani”, lo possiamo considerare un dato stabile, o no?

        Ogni tanto il dire che: “beh, in realtà possiamo ancora considerare DM una persona a cui rivolgerci, con cui parlare, con cui poter ricostruire l’Org dalle macerie in cui si trovva…!?”, secondo me porta a dei giramenti di testa. Vertigini è un fenomeno di mal comprensione di solito dato da “gradiente troppo ripido”… In questo caso è ripido, perchè non si capiscono (io mìnon capisco) i gradini di conoscenza precedenti; cioè le vertigini sono date da: “come si è arrivati a considerare DM ancora affidabile? Non è un SP conclamato da schiaccianti evidenze!? Mi manca qualche dato!? Non capisco!?”. E dunque mi gira la testa (ed anche qualcos’altro).

        In primo luogo, e mi limirto solo a questo, chi mai ha mandato in rovina l’organizzazione di Scn?

        Direi che basterebbe questo per etticchettare DM come minimo come un incapace, che ha anche poi drammattizato un qualche dittatorato del suo passato…
        Direi che licenziare DM, e non parlarne mai più, sia di per se più che evidente!
        In ogni grande azienda (ma anche in quelle piccole) se un dirigente fa i disastri statistici che ha causato costui… beh, viene licenziato (da noi scientologist, che vediamo “il Re è nudo”, ma anche falso) e tanti saluti.

        Direi che DM non può essere immune da un giudizio anche solo in base alle stat (se non vogliamo vedere i suoi grandi crimini), e queste Stat sono impietose: DM va licenziato in tronco!

        Poi la giustizia si dovrebbe occupare di lui… cioè decidere se è da giustiziare o meno… (in senso figurato, intendo).

        • Concordo con te, ma se vogliamo usare la tech mandare una chance a DM è come comunicare e parlare con l’ organizzazione, ARC e KRC e la nostra strada sono i requisiti , più alcuni di loro apriranno gli occhi , più per lui ci sarà la probabilità di essere sbranato dal sistema che lo controlla o una decisione sparire o……………….

  29. LIBERO

    Ciao David, secondo me è totalmente irrecuperabile… Insisto con il dire che sono sorpreso da Richard. Da come valuto personalmente dai dati a mia disposizione DM dovrebbe suicidarsi e portarsene dietro qualcuno con lui entro qualche anno…

    • Luigi Cosivi

      NO ragazzi, certi personaggi vanno tenuti in luoghi sicuri e in vita anche con il flebo,. fin che vive sai dove è. Poi DM ormai è un povero burattino, il padrone è l’IRS, ma la speranza di Richard è buona, recuperare le Org è possibile, c’è tanta ma tanta brava gente la dentro, gli SP sono sempre pochi, non più di uno per Org, ma se gli altri si svegliano e i dati li hanno, c’è veramente speranza.

      • Ciao Luigi, su ‘recuperare le Org è possibile, c’è tanta ma tanta brava gente la dentro’ in me apre un bel dibattito, penso che si ci sono tante brave e ottime persone nelle Org ma vivono come in un circo e sono addestrati a un certo tipo di comportamento, quelli che rompono le catene prima o poi escono infatti la maggior parte di Public e staff passato per Scientology è poi uscito, quello che rimane sono immobili sempre più grandi e sontuosi e un public che vi gira intorno come una trottola, guardarla dal di fuori mi sembra un buon investimento immobiliare fatto da mister x

        Non so , per me la scelta di avere una filosofia che si identificata come religione è per uno scopo principalmente fiscale si giustificato per l’ espansione ma come risultato mi sembra più una trappola mest , quando si ha un’ organizzazione e un vertice basta controllarlo e si controlla il tutto facendo strike, questo è quello che successo

        A parer mio che quello che si è perso o non si è tenuto in conto dentro Scientology è la chiave della stessa filosofia per poterla portare ad altri.

    • Si libero sono d’ accordo con te, ma tenere una linea di com e essere lì verso il problema da sempre un vantaggio e nel caso specifico il punto di vista di Richard è buono ed è un’ applicazione corretta, prima o poi la terza parte sarà evidente e dobbiamo essere lì.

      • Marco

        Concordo con te Luigi che se tiri “il filo di Arianna” arrivi ad una fonte di soppressione ben maggiore che non solo “la bella” faccia di DM… di sicuro nell’ombra c’è l’IRS o il governo USA che ormai “manovrano”…

        Ma io penso anche che ci sarebbe da discutere un bel pò per capire bene chi ha permesso per primo a far si che l’IRS, o chi altri, comunque un nemico dell’umanità, potesse arrivare a controllare la Tech e tutta la compagnia (L’Org)?

        Il punto è, David, che “il nemico” (il governo) era conosciuto già da un bel pò (perseguitavano LRH già da sempre)… ma chi gli ha aperto la porta… definitivamente? Beh, questo personaggio, alla fine della fiera, possiamo senz’altro dire che si è comportato da grosso traditore.

        Dunque DM: “o ci ha fatto, o ci era”; o era un SP, o era uno scemo (PTS).
        Beh, se era “solo PTS”, credo che adesso quanto meno, abbia assunto la valenza, la veste, del nemico.

        HCO P/L 7 December 1969
Ethics, The Design of
(OEC Vol. 1, p. 483)

        “Ci sono persone che sopprimono. Non sono molte.
        Queste spesso salgono di posizione sino a che arrivano ad essere a capo di qualcosa ed allora tutto inizia a decadere .
        Essenzialmente sono delle personalità psicopatiche. Queste vogliono una posizione per uccidere.

        Ma sono arrivati dove sono arrivati, sono a capo delle cose, perchè nessuno quando stavano salendo ha detto “No!”.
        Le personalità psicopatiche sono, esse stesse, dei monumenti ai codardi, le persone “ragionevoli” che non hanno messo fine a loro sino a che erano solo dei bulli ed erano vulnerabili.”

        Io invece credo che DM sia molto più coinvolto, che non essere semplicemente “un codardo che ha permesso al nemico di penetrare”…

        Questo quello che lui ho oggettivamente fatto…

        SHSBC, 8 Sept 1963 lecture
Saint Hill Service Facsimile Handling

        “Se hai una larga sfera di conoscenza ed è vera, espressa in generale e tutti sono d’accordo con questa cosa, francamente sarebbe molto semplice farla fallire o mandarla a gambe per aria: prendendola e facendola conoscere in modo falsato, dando istruzioni alterate dei materiali e poi tralasciando un dato qui e un dato vitale lì e sostituendo questo o quello, alla fine potresti generare di nuovo una sorta di schiavitù usando quelle informazioni.

        In altre parole anche se riesci ad ottenere la tecnologia, hai poi il compito di salvaguardarla, perchè può essere facilmente stravolta e diventare una tecnologia falsa.””

        Class VIII TAPE 1 “An Introduction To Standard Tech” 24 September 1968

        “Quindi possiamo presumere che quelle persone che sono inclini al male, che vogliono distruggere e mandare in pezzi il genere umano e che hanno quello come loro scopo, possono entrare in Scientology e rimuovere cose dalle linee tecniche, deviare o alterare cose sulle linee tecniche, che fanno in modo che Scientology non funzioni.

        E più in alto sulla linea di comando uno ha quel potere , più vasta sarà l’area di alter-is che coprirà.”

        • Luigi Cosivi

          C’è un event in cui DM annuncia la vittoria con l ‘IRS, dice di essere andato dal funzionario facendo decisamente presente che era ora di finirla e così fu, un successo suo insomma. Non dice di aver barattato la cosa con la presidenza della CSI, cosa avvenuta in violazione della Policy che fa divieto assoluto di nominare ex funzionari governativi a posizioni di comando. Quando vidi il video mi commossi per la grande vittoria, fu il grande tradimento, suo, si è tolto il W a metà naturalmente..

  30. Marco

    HCOPL 7 DICEMBRE ‘69
    LO SCOPO DI ETICA

    È molto facile che un membro dello staff, e persino un Funzionario di Etica, fraintendano completamente l’etica e le sue funzioni.

    In una società mandata avanti da persone soppressive e controllata da una polizia incompetente, i cittadini identificano qualunque azione o simbolo di giustizia con l’oppressione.

    Tuttavia, in assenza di un’etica vera e propria non si può vivere con gli altri e le statistiche inevitabilmente scendono.
    Perciò una funzione di giustizia deve esistere, per proteggere le persone che producono e la gente per bene.

    Per darvi un esempio, quand’ero ragazzino, in questa vita, il vicinato nel raggio di un isolato e la strada da casa a scuola erano impraticabili.
    Un bullo di nome Leon Brown più vecchio di me di circa cinque anni, esercitava una pessima influenza sugli altri bambini.
    Effettuando estorsioni con violenza e ricatti e usando corruzione, rendeva la zona molto pericolosa.

    La strada che portava alla scuola era bloccata dai cinque ragazzi O’Connell, di età compresa tra i sette e i quindici anni, i quali fermavano e picchiavano tutti i bambini più piccoli.
    Non si poteva andare a scuola tutta sicurezza e, se non vi si andava, si veniva braccati dall’addetto alle assenze, un bruto corpacciuto con tanto di stella.

    Quando ebbi circa sei anni, mi stufai veramente di avere il naso sanguinante e di venire sculacciato perché i miei vestiti erano laceri, così imparai avidamente da mio nonno la “lotta del boscaiolo”, una forma rudimentale di judo.
    Con questa “tecnica superiore” tra le mani, andai in cerca del più giovane dei ragazzi O’Connell, di un anno più vecchio di me, lo trovai da solo e lo polverizzai.
    Poi trovai da solo e affrontai quello che, per corporatura, veniva subito dopo e polverizzai lui.
    In seguito a ciò, i ragazzi O’Connell, tutti e cinque, si dileguavano ogni volta che apparivo; la strada che portava alla scuola era libera e io scortavo altri bambini piccoli, così che fosse sicuro andarci.

    Poi, un bel giorno, salii su una staccionata alta tre metri, aspettai che il bullo Dodicenne Leon Brown passasse di lì e balzai su di lui con gli stivali e tutto quanto il resto e, dopo che la polvere si era posata, quel vicinato era sicuro per tutti i bambini che ci vivevano.

    Da questo imparai due lezioni:
    1. La forza non è niente senza abilità e tecnica, anzi, senza abilità e tecnica la forza dei bruti è disprezzabile.

    2. La forza ha due facce, una per il bene e una per il male.

    È l’intenzione che determina la differenza.

    Più avanti nella vita scoprii che, se mai delle persone furono massacrate, si trattava soltanto di quelli che avevano unicamente cercato la pace.

    Millenni di passività non portarono agli Ebrei altro che stragi.

    Quindi, le cose non procedono per il verso giusto perché si è santi o buoni.

    Le cose procedono per il verso giusto perché le si fa procedere per il verso giusto.

    La giustizia è un’azione necessaria per qualsiasi società di successo.
    Se non c’è la giustizia, i bruti attaccano i deboli, le persone per bene e quelle che producono.

    Ci sono persone che sopprimono.
    Spesso raggiungono posizioni di comando e allora si verifica una decadenza totale.
    Sono sostanzialmente personalità psicopatiche.
    Gente del genere aspira a una posizione al fine di ammazzare.
    In modo celato o visibile, essi seminano solo la morte.

    Sono arrivati al punto in cui sono arrivati, in posizioni di comando, perché, durante la loro ascesa, nessuno ha detto: “No”.

    Sono monumenti alla codardia delle persone “ragionevoli” che non fecero dar loro un taglio quand’erano ancora soltanto dei bulletti ed erano ancora vulnerabili.

    L’etica deve entrare in vigore, prima che la tecnologia possa aver luogo.

    Perciò, quando l’etica non esiste o quando smette di essere in vigore, la tecnologia non ha luogo, la soppressione s’instaura e poi viene la morte.

    Così, se non c’è qualcuno che mantiene la posizione, tutti diventano vittime dell’oppressione.

    LRH

  31. Luc

    Ciao David Effe, ti scrivo qui x tenere un pò + chiaro e pulito il blog.

    Ho notato che sei molto insistente su tutte queste questioni che possiamo mettere nella categoria “complotti + o meno verosimili”… Forse potresti provare a rilassarti un attimo e magari fare anche un pò di meditazione giusto per sgombrare la mente (alla Matrix). Perchè dico questo? Beh perchè quando si è troppo fissati su una cosa, questa cosa non potrà essere vista chiara e nella giusta prospettiva. La chiave di volta è “distanza”; un problema non potrà essere risolto per il meglio finchè ci siamo completamente dentro, solo osservandolo da “exterior” possiamo capire bene la cosa.
    Se mi guardo, un 2-3 anni fa ero molto fissato anch’io su complotti alieni ecc ecc… Talmente tanto, da spaventarmi e pensare che non c’era speranza e cose del genere… Poi ho iniziato a salire sul ponte, ed ora che sono ad OT 3 tutto si è allineato, ho visto dov’è la speranza anzi, la certezza, ed quelle cose non mi toccano piu… Leggo periodicamente informazioni alternative, ma spesso sono un mucchio di “se, ma forse” insomma, niente di certo… Poi dal mio punto di vista è piuttosto palese che i poteri forti (i grandi SP, i rettiliani, gli illuminati ecc… tanti nomi stessa cosa) fanno ciò che vogliono e ti rigirano la frittata come vogliono… Secondo me, l’importante è esserne consapevoli, ma bisogna andare avanti… Salire sul prossimo gradino del ponte, continuare il proprio percorso spirituale (qualunque esso sia) e se si è un auditor aiutare chi vuole essere aiutato.. Per me questo è importante, il resto alla lunga è stucchevole.

    Paolo questo lo sta facendo e alla grande, è una persona di grandissimo valore.

    Un saluto
    ARC
    Luca

  32. paolo facchinetti

    Premetto che lavorando nel campo del giornalismo guardo con favore tutte le discussioni, dibattiti, polemiche anche accese che creano audience, e questo Francesco lo sa bene perché l’ho sempre sostenuto da quando ha creato il suo blog. E’ un’arte quella di permettere che le discussioni e i dibattiti si accendano creando interesse senza che le cose degenerino in “spazzatura” che svilisca il blog e allontani alla fine i lettori e senza che i contenuti del blog si allontanino troppo da quello che è il tema per cui è stato fondato e cioè “Scientology” e mi pare che Francesco si stia esercitando in questa arte con successo ben assistito da Guido.
    Per quanto riguarda il mio background culturale pre-scientologico sono stato un po’ figlio del mio tempo partecipando alle rivolte giovanili post 68 e pre Brigate Rosse per cui a suo tempo mi ero studiato molto bene Carl Marx e la Concezione Materialistica della Storia e poi la dialettica Hegeliana con la sua Concezione Idealistica della Storia e poi naturalmente gli scritti di Lenin: “Che Fare” “L’imperialismo Fase Suprema del Capitalismo” e “Estremismo Fase Infantile del Comunismo”, poi Marcuse e tanti altri per cui per farla breve non mi viene naturale pensare a complottismi vari per spiegare l’attuale situazione del genere umano fatto di violenze e sopraffazioni, né mi viene da pensare che adesso siamo sotto una dittatura peggiore di quella non so… di Spartacus e dei suoi amici sotto l’Impero Romano (Vedere il fantastico film di Kubric) o degli Etiopi sotto la colonizzazione italiana ecc. ecc.
    Nel mondo però fortunatamente ci sono e ci sono stati e ci sono anche grandi personaggi e grandi movimenti evolutivi; qualcuno ha descritto tutto questo come la “eterna lotta fra il bene e il male”.
    Il sentimento giovanile è quello di “andare fuori e spaccare tutto”. A un certo punto ti accorgi che anche tu in fondo non sei molto meglio di quelli che combatti e che anche dentro te stesso esiste l'”eterna lotta tra il bene e il male” e quindi è meglio pensare a a sistemare se stessi prima di mettersi a voler salvare il mondo. Ritengo allora che il compito principale, anche se non il solo, di ogni persona che si schiera con il bene e vuol salvare il genere umano sia quello di chiarire se stesso e far trionfare il “bene” in se stesso. Altrimenti sono solo chiacchiere inutili.
    Come Richard testimonia è possibile evolversi e liberarsi nella presente condizione umana e, a questo proposito voglio riproporre il successo di FN (Flotaing Needle??) sull’OT VIII di Richard:

    “Mi sento così bene e così sereno al punto che ritengo il MEST e quindi anche il mio corpo e la mia mente degli inutili carrozzoni che vorrei gettare appena possibile.

    A cosa mi serve il MEST se IO SONO uno STATICO e posso creare il mio universo senza interferenze altrui e posso essere ovunque come per es qui accanto a te mentre leggi la mia e-mail?

    Da exterior sono in grado di maneggiare tutto con semplicità,anzi tutto si allinea nella direzione che voglio, perché vedo il MEST, che ancora mi circonda,non più con gli occhi del body bensì come punto di vista con una grande capacità di differenziazione!!!!!!! (FN)”

    Ripeto: tutto il resto sono chiacchiere che hanno l’ottima funzione di tenere acceso l’interesse su questo blog con la speranza che i lettori decidano di fare qualcosa per se stessi e quindi anche per il genere umano.

  33. Luciano

    «Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra contro di lei» (Gv 8,7).

    Mentre Gesù istruiva nel tempio, gli scribi ed i farisei, condottagli una donna che avevano sorpreso in adulterio, gli avevano detto: “… Mosè, nella Legge, ci ha comandato di lapidare donne come questa. Tu che ne dici?” (Gv 8,5).
    Volevano con ciò tendergli un tranello. Infatti, se Gesù si fosse manifestato contrario alla lapidazione, avrebbero potuto accusarlo di andare contro la Legge. Secondo questa, infatti, i testimoni diretti della colpa dovevano iniziare a scagliare la pietra su chi aveva peccato, seguiti poi dal popolo. Se Gesù avesse invece confermato la sentenza di morte, l’avrebbero fatto cadere in contraddizione con il suo insegnamento sulla misericordia di Dio verso i peccatori.
    Ma Gesù, che stava chinato tracciando con il dito dei segni per terra, dimostrando così la sua imperturbabilità, alzatosi disse:
    «Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra contro di lei»
    Gli accusatori, a quelle parole, si ritirarono uno dopo l’altro, cominciando dai più anziani. Il Maestro, rivoltosi alla donna: “Dove sono? – disse -. Nessuno ti ha condannata?” “Nessuno, Signore”, rispose. “Neanch’io ti condanno: va’ e d’ora in poi non peccare più” (cf Gv 8,10-11).
    Penso che questa parabola possa chiarire la posizione che ogni persona dovrebbe avere nei riguardi anche dei peggiori nemici.
    Il finale della parabola è la chiave di svolta per tutte la diatribe (D .M. compreso ) o

    • Marco

      Bello quello che dice Gesù, ma qui si da per scontato che tutti potevano capire la considerazione del maestro.
      In questo frangente(episodio è ovvio che erano tutte personalità sociali che possono farsi un esame e possano riconsiderare il loro proprio comportamento… Ma questa prerogativa è negata alla personalità antisociale (SP): questi non modificano mai il loro comportamento.
      Se nessuno a tirato una pietra, è solo per questo motivo: erano tutti Sociali.
      Oppure se c’era un SP, lui ha pensato bene che era meglio non far notare la sua malvagità, avrà senz’altro pensato che una pietra l’avrebbe ovviamente tirata quando nessuno lo avrebbe visto e dunque biasimato pubblicamente.

      L’SP non è capace di modificarsi sarà sempre malvagio, va isolato… e poi si vedrà cosa fare con lui.
      Su questo LRH, il grande maestro, è perentorio ed irremovibile.

    • LIBERO

      Luciano scusami ma in questo contesto la parabola non ha senso… Comunque guardiamo avanti e fiorire e prosperare. Cosa che Richard in tal senso a quanto pare sta facendo alla grande. Grazie Richard da parte di tutta l’Umanità.

  34. Marco

    Bene, ottima risposta Paolo (e Luca)… interessante anche solo perché è corretto tenere il livello di tono del dibattito pacato e costruttivo.

    David Effe ha sicuramente bisogno di capire meglio (spero che cosi sia) che: anche se le persone scientologo Indi non si danno visibilmente da fare contro l’evidente soppressione planetaria, da parte di governi e organizzazioni statali, parastatali e/o internazionali, questo non significa che non ci sia un lavoro in corso.

    Diciamo che cambia la consapevolezza di quanto questo lavoro spirituale in corso (salire ed aiutare a salire sul Ponte), possa cambiare le cose a livello di 3-4° dinamica.. serve capire meglio quanto questo salire il Ponte possa influenzare l’arretramento del male (in questa lotta tra bene e male planetario)!?

    Scoprire/sapere cosa/come è meglio fare per far vincere il bene, è un dibattito interessante e mai sopito…

    Luigi spesso a questo riguardo (io anche seno molto sensibile alle soppressioni planetarie) mi ha detto: “Marco, anche se ci sono molti OT7 (ma tutti i pre OT che si audiscono su tutti i livelli) che sono collusi, ho che seguono pedissequamente, DM… e dunque biasimabili, beh, anche questi contribuisco al chiarimento degli Esseri e dunque del pianeta”.

    Si riferisce Luigi alla tech dei livelli preOT , che audiscono e sistemano Esseri.

    Questo è un ottimo fattore e un buon punto di vista da considerare, nell’ambito di questa lotta tra il bene ed il male (visto che il male è solo aberrazione mentale).

    Ma forse non è tutto quello che c’è da considerare…

    Parlano con Luigi, ho cercato più volte di capire se quello che stanno facendo i preOT (a livello planetario totale, compresi i preOT succubi di DM) è sufficiente ad invertire la forte soppressione planetaria?

    Beh, la risposta non è facile… di sicuro ci vorrebbe un Tot di preOT che si audiscono e che invertono il rapporto Theta/Entheta esistente attualmente.

    Luigi (un auditor OT che si sta audendo lui stesso su un livello OT) mi dice che… “beh, non so bene come risponderti… quello che io so per certo è che io audisco, dunque qualcosa di concreto sto facendo”.

    Il problema dunque è capire/valutare se in questo momento il numero di preOT che si audiscono e di auditor che audiscono altri, sia sufficiente… io sono portato a credere che: no il numero è irrisorio.

    L’ordine di grandezza richiesto credo sia un bel po’ più grande.

    Sullo specifico tema del contendere (sollevato da David Effe), ha ragione Paolo a dire che questa questione “dei poteri forti” che controllano e soggiogano l’umanità è di vecchia data (la lotta tra il bene ed il male) e che quindi è sempre stato così…

    Ma forse Paolo dimentichi che molti pianeti, alla lunga sono andati poi a finire male… cioè che se non contrastiamo in qualche modo la percentuale di male che spinge verso la morte tutti quanti, forse questo può prendere il soppravvento.

    Il Male si è attrezzato molto meglio oggi, rispetto a qualche secolo fa, o anche solo a qualche decennio fa… e ha mezzi di soppressione di massa molto raffinati, sembra invisibili (perchè icredibili… quando manca una conoscenza ferrata sul PTS/SP corse) ai più: il controllo economico fa milioni di morti nel pianeta; Big Farma, al di là delle apparenze, fa milioni di morti nel pianeta (quando i medici scioperano… ci sono meno morti. Un fatto accertato). L’elettronica controlla tutti quanti ormai e causa effetti planetari non indifferenti (per esempio l’HAARP); ecc. ecc. ecc. ecc.

    Poi dire che gli SP si chaimano “Tizio o Caio o Sempronio” (satanisti o gesuiti, o oscurati, o bildemberghini, o rettili striscianti) chi se ne frega… sono SP e il loro stuolo di PTS. Amano e rpediligono il potere… per poter sopprimere in più grande stile.

    Dunque la domanda di David Effe (e anche la mia) io credo sia: “è sufficiente quello che come auditor (preOT compresi) stiamo facendo?”

    Il vantaggio dell’SP è che… non sono mai fermi… il loro livello di necessità è sempre al massimo livello (hanno un episodio fisso che li spinge compulsivamente ad agire costantemente giorno e notte)… questo aspetto non è da sottovalutare… e dobbiamo anche noi, forze del bene, applicare il prezzo della libertà: “vigilanza costante e volontà di respingere gli attacchi”.

    Dunque, pur nella suo giovane e dunque forse non soppesato impulso, David Effe non ha torto (forse nei dettagli, ma non nella sostanza delle soppressioni): la soppressione esiste ed è fortissima.

    Anche Richard, quando si rivolge a DM, credo stia cercando una strategia (recuperare le Org esistenti) per accelerare un contrattacco delle forze del bene contro le forze del male…

    Dunque la soppressione globale non è un problema che non ci deve toccare, che non dobbiamo considerare, “perché tanto stiamo audendoci”… vero, ma sarà sufficiente? Ce la faremo a farcela?

    Dunque che il giovane David Effe abbia inquadrato “il nemico” ed insista nel portare il tema alla ribalta del grande pubblico scintologo Indi, e che si meravigli perché Paolo (colui che lui considera un grande C/S) non sia sensibile a questi temi… beh, io credo sia solo il sintomo che lui voglia fare qualcosa al riguardo… magari sborbando con i toni (accusando ed agitandosi un pò).

    Questa sua “fissazione” (ammesso ma non concesso che lo sia) secondo me non è un indice di uno scalpitare, dalla sua posizione, per sensibilizzare altri sulle soppressioni in corso.

    Poi il suo impeto in effetti può aver esagerato nel giudicare amici e compagni… nel caso di Paolo senz’altro trascura la storia, ed il lavoro presente, di Paolo…
    Credo Paolo possa essere senz’altro definito un KaKan…

    Ora, di nuovo, qui si tratta solo di capire come/cosa è meglio fare per contrastare l’Entheta. E farlo capire a più persone…

    La Strategia non è cosi semplice da definire: chi è preso da questa Tech dice “chiarisci prima te stesso e poi gli altri”, chi è preso dall’osservare le soppressioni, che sono così eclatanti, dice “prima fermo la soppressione e poi posso chiarire me stesso”.

    La soluzione a questo enigma ci viene da LRH -un colpo alla botte un colpo al cerchio-: “senza -Etica In- non è possibile applicare la Tech… ma appena puoi applicare la Tech, applicala per migliorare l’Entheta che c’è in te e quindi negli altri”.

    LRH ha scritto tantissimo al riguardo dell’etica, quella corretta… cerchiamo di capire anche questo: applichiamola al meglio nella vita di tutti i giorni, a noi ed agli altri.

    HCOPL 7 DICEMBRE ‘69
    LO SCOPO DI ETICA

    “La giustizia è un’azione necessaria per qualsiasi società di successo.
    Se non c’è la giustizia, i bruti attaccano i deboli, le persone per bene e quelle che producono.

    Ci sono persone che sopprimono.
    Spesso raggiungono posizioni di comando e allora si verifica una decadenza totale.
    Sono sostanzialmente personalità psicopatiche.
    Gente del genere aspira a una posizione al fine di ammazzare.
    In modo celato o visibile, essi seminano solo la morte.

    Sono arrivati al punto in cui sono arrivati, in posizioni di comando, perché, durante la loro ascesa, nessuno ha detto: “No”.

    Sono monumenti alla codardia delle persone “ragionevoli” che non fecero dar loro un taglio quand’erano ancora soltanto dei bulletti ed erano ancora vulnerabili.

    L’etica deve entrare in vigore, prima che la tecnologia possa aver luogo.

    Perciò, quando l’etica non esiste o quando smette di essere in vigore, la tecnologia non ha luogo, la soppressione s’instaura e poi viene la morte.

    Così, se non c’è qualcuno che mantiene la posizione, tutti diventano vittime dell’oppressione.”

    LRH

    “Da Clear alla eternità”
    Giornale di Ron n 35 del 9 maggio 1982

    “Secondo la documentazione sulla ricerca spirituale e i rapporti da parte di pre-OT ed OT, l’individuo in uno stato aberrato non riesce mai veramente a concepire l’esistenza potenziale della QUANTITA’ di miglioramenti disponibili al di sopra del suo stato.

    Il fatto che una tale QUANTITA’ di miglioramenti sia a disposizione di un singolo essere è una sorgente infinita di meraviglia per le persone che seguono veramente questa strada.

    In uno stato aberrato, la persona riesce difficilmente a volgere lo sguardo molto in alto e ad conservare allo stesso tempo una realtà di ciò che vede.”

    “Nell’era della velocità, qualcuno potrebbe pensare che tutto ciò debba succedere in un minuto. O magari un minuto e mezzo. O che un’iniezione “provvidenziale” lo renda libero per sempre. Purtroppo questo universo non è costruito in tal modo.

    Questo universo si basa sulla QUANTITA’ che è incredibilmente abbondante.

    Su questo pianeta, dove la vita è così breve e frenetica, il concetto del TEMPO è a malapena concepito. Proprio recentemente, i geologi hanno concluso che forse l’uomo esiste da un milione di anni. Ah! Quanto poco ne sanno! L’età di questo e altri universi è molto, molto avanzata. Non è un’eternità, ma quasi.

    Quello che stiamo prendendo in considerazione qui è il tempo in proporzione ai miglioramenti riferiti. Quando una persona è diventata Clear e inizia il Solo, deve pianificare il proprio orario in modo da riservare all’auditing un periodo di tempo ogni giorno e poi, semplicemente, perseverare.”

    “In questo momento e in questo luogo, forse solo per un fuggevole istante, abbiamo questa possibilità. Diventare liberi e farcela.

    Pianeti e culture sono cose fragili. Non durano.”

    “Non vi posso promettere che ce la farete. Posso solo fornirvi la conoscenza e darvi la vostra possibilità. Il resto dipende da voi.

    Vi consiglio vivamente di darvi da fare; non gettate al vento questa breve tregua nell’eternità. Poiché quello è il vostro futuro: l’ETERNITA’.

    Potrà essere bella o brutta per voi. E per voi, carissimi amici, ho fatto quel che ho potuto per renderla bella.

    L. Ron Hubbard

  35. Luciano

    Per Marco
    Lungi da mè il voler difendere D.M.
    Ma la storia ci ha dimostrato diversi ribaltamenti o ravvedimenti.
    Certo secondo Ron un SP non cambia
    Comunque non metterei limite alla capacità di un essere che fondamentalmente è buono .
    La parabola è attuale non rendiamola intellettuale o psicologica ma vediamola alla luce del cuore. Percepisco che quando ora Richard parla di D:M
    abbia una visione più spirituale della situazione senza nessuna carica o giudizio utilitaristico .
    Se non fosse cosi non mi spiegherei il perchè cerchi di entrare in comm.o ne parli.
    Per quel che puo valere il mio pensiero “io penso che D.M sia vittima e carnefice di un gioco piu grande di lui. o

  36. David Effe

    Francesco, al momento sto traducendo quei materiali che sono certo vi saranno indispensabili, anche se per ora non vi è reale.
    Questo è il mio modo di contribuire, per ora, con quello che ho in mano adesso, e con quello che posso fare attualmente.

    Sai, non tutti hanno avuto la fortuna di avere la strada bella che spianata da entrambi i genitori scientologist.
    Altre persone l’hanno scoperta relativamente tardi, ma non hanno esitato a mollare tutto per andare a fare lo staff, nonostante le tremende sofferenze arrecate alle persone vicine, che in tutti i modi hanno cercato di farli desistere.
    E poi, quando dopo dieci anni si sono accorte della trappola, non si sono nascosti, non hanno fatto finta di niente, ma hanno cercato di farlo capire ai loro amici staff, nonostante la certezza quasi matematica che non sarebbero stati capiti, e sarebbero stati dichiarati soppressivi, che per lo scientologo ufficiale è la cosa più terribile che possa accadere.
    Ora sto cercando di far capire a voi alcune cose, nonostante sia anche questa a suo modo una missione suicida, e con tutte le conseguenze del caso. Pensi mi diverta a rendermi antipatico?

    Però aspettiamo a giudicare. D’altronde sono indipendente da appena 2 anni. Aspettiamo prima di stabilire se io abbia mai combinato qualcosa di buono nella mia vita.

    Allo stadio attuale però non posso che darti ragione, vecchio mio.
    E la risposta alla tua domanda, che poi tanto domanda non era, è:
    non abbastanza Francesco, non abbastanza.

    Per come la vedo io, per i principi che ritengo di avere, dovrei essere con i cartelli per strada 12 ore al giorno a cercare di fare tutto il possibile per dare una chance all’umanità.
    Ma non lo sto facendo.
    Sto facendo forse un centesimo di quello che potrei fare.
    E questo non me lo riesco a perdonare, credimi. Non completamente.

    Certo, qualche attenuante potrei concedermela anche io. Cose del tipo: dal 2002 (a 22 anni) al 2012 ho fatto 6 anni circa di staff, ed il resto del tempo l’ho impiegato a pagare 15.000 di freeloader. Sono solo, e non ho nessun supporto, nessuno con cui darsi una mano a vicenda. Cose di questo tipo insomma.
    Ma non sono il tipo che vuole sconti. Sono sportivo fino all’eccesso, e non voglio aiuti, nè scusanti.

    Va bene, penso che ormai ti sarai pentito di aver riesumato quel vecchio articolo ammuffito che ti avevo mandato. Studio e Istruzione in Scientology…
    Se non era per quello, se non fossi stato così direttamente chiamato in causa, credo non avrei più commentato su questo blog.
    Perciò è solo colpa tua!! XD

    Comunque penso che il mio messaggio sia arrivato.
    Per ora la finisco qui.
    Comunque Ron è ancora attivo, ed è lui che ha comunicato a CBR il resto del Ponte. CBR non ha creato nulla, non ha inventato nessuna tech. Non è il Ponte di CBR. E’ il Ponte di LRH, fino ad OT 48. Esiste ed è collaudato.
    Leggete “Settore 9”. Adesso è anche in italiano, perciò non avete scuse!

    Farewell for now!

    • Marco

      Ciao David, io direi che a questo punto di debba affrontare questo ragionamento sul Cap. Bill Robertson che tu ti sforzi di portare alla ribalta (con un intero sito da te tradotto ed in traduzione)… io a questo punto sono diventato un pò curioso di capire chi è Robertson.

      Prima domanda: ma siamo certi che Robertson sia veramente By LRH solo perchè dice di essere stato in contatto telepatico con Ron?
      Chi ce lo assicura che sia così?

      E domanda conseguente ovvia: non è forse più certo basarsi sui materiali scritti da LRH, prodotti e scritti nella sua lunga ricerca, per determinare un Ponte ben definito e sicuro (a parte che fino ad OT7 siamo certi che sia il Ponte di LRH)?

      Cioè tutto questo Ponte by Robertson che ha moltissimi livelli, cosi detti OT (fino a 40 e più), lo ha “progettato” Robertson partendo da evidenti materiali scritti da LRH… o sono livelli solo “suggeriti” da LRH a Robertson via telepatia?

      Sono sincere domande per cominciare un’analisi di “questa opzione” di percorso.

      Se puoi mi spieghi anche (ultima domanda), in quali aspetti/ambiti tecnici si differenzia il Ponte di CBR a cnfronto con quello che si percorre oggi nel cammpo Indi italiano?

      Grazie

      • Marco… those are very good questions you ask about telepathic communication between LRH and C. Bill.
        If you would take those concept into session you would gain your very own reality on the same subject and I have the feeling that it would be totally different.
        I believe: before go into any agreements do investigate for self that way we find our own reality: truth which can be the same but most likely very different which is what we are looking for.
        BEST to you.

        • LIBERO

          Per quanto riguarda i “Codardi”.. Ron non intendeva DM (in quel caso il soppressivo) ma tutti coloro che sono rimasti fermi e non hanno fatto nulla per fermarlo quando era ancora possibile farlo. Non l’hanno fatto per paura e mancanza di coraggio. Quel fatidico giorno in cui DM si presento ai missionari con le stellette sulle spalle… Qualcuno doveva doveva immediatamente alzarsi e richiedere che la riunione terminasse in quel preciso momento. Quantomeno sospesa per quel giorno per verificare la gravita delle accuse e la solidità delle sue affermazioni.Nel caso denunciarlo alle autorità competenti di quello stato. Non crediate che non si potesse fare in quel preciso momento, se fosse stato fatto se la sarebbero svignata a gambe levate…

          • Qundo ‘Non l’hanno fatto per paura e mancanza di coraggio”
            su quello che è successo posso solo considerare quanto ha già detto Paolo , il dogma della KSW ne he stato lo strumento e a aggiungo che quanto avvenuto mette in evidenza quanto sarebbe stato importante l’ uso del CODICE d’ ONORE da parte del singolo , quando manca la consapevolezza l’ onore e la il coraggio di essere come prima dinamica tutte le altre ne subiranno la conseguenza e come nel nostro caso si è finiti nella valenza tipica di una qualsiasi religione.

          • Marco

            HCO P/L 18 March 1977RA
Data Series 43RA, Evaluation and Programs
(Management Series Vol. 1, p. 167)

            “Un sacco di persone sono su un flusso bloccato dell’essere sani e sensati e la cosa poi va a finire in stupidità. Quindi diventano ragionevoli. La loro capacità di stare di fronte al male, non è all’altezza, di base, di stare di fronte agli outpoints.”

          • Hello….you are right of course, so were those who could and would not speak up, DM felt he too was right doing what he was doing.
            Interesting thing our beliefs are: we always believe that we are right and others are wrong.
            That is the set up of the implanted material.
            When we were implanted, that material contained that we MUST BELIEVE IN OUR SELF because WE KNOW that it is THE ONLY TRUTH IN EXISTANCE, and also those implanted material contained that WE MUST PROTECT OUR BELIEF AT ALL COST.
            This is the reason we have ARCB’s with others because beliefs of others most of the time are different from our-selfs what we believe in.
            When we hear others speak or read their writing first of all what we do is EVALUATE accordingly what we believe in: we compare their speech or written material what we know, to our own knowledge on the same matter, and when that is done: WE PASS JUDGEMENT an that communication.
            IF we like it, and we like it because that communication is similar with our implanted belief than we go into agreement.
            BUT When that incoming communication is not like ours that feels like fret, put our beliefs in danger we than attack that communication: WE declare those belief from others are wrong, damaging, not OK, they are not right, they dont have the righto have their very own reality, therefor should be destroyed, changed etc.
            Of course the source of that communication feels that your reality- beliefs are wrong it is you who should change your beliefs and their beliefs should remain standing.
            This is pure Bank, because this beliefs are all implanted, forced on the Spiritual beings.
            This thinking believing that we are righth started many wars, many crimes were committed, murders done by millions.
            I am right, and you are wrong, this evaluation caused all the ARCB’s and those ARCB’s are what your Universe is made up from.
            Our Universe contains nothing more but ARCB’s, everything exist because, we dont have reality, we dont have understanding and love-affinity well, when there is no reality-understanding not much affinity we have.
            If we would have reality on the UNIVERSE than we would not have ARCB’s than we all would be in the NATIVE STATE.
            LRH said we got trapped because we did not understood what is MEST=Bank is, how it works and what effect has on us.
            LRH was right on that 100%
            DM is doing his best we might not like it and agree with his best, but that is what his implants are, you do your best at all times, and so do I.
            We can change the effects of the MEST by having auditing and that works.
            Best to you, and please keep it in mind that this post is my reality, it is not written to evaluate anyone.

      • Ciao Marco, chiedere a me è un po’ come chiedere all’oste se il vino è buono, non trovi?
        Perciò ti inviterei al sito per ogni delucidazione.
        Qui trovi una breve descrizione del ponte: http://settore9.jimdo.com/il-ponte-alle-ron-s-org/
        E anche qui: http://www.ronsorg.ch/english/bridgeenglish.htm

        Differenze con il Ponte indie? Il ponte inferiore è old fashion, con dianetics all’inizio e gradi dopo, e percorso alternativo in solo per il clearing.
        Poi non ci dovrebbero essere grosse differenze fino ad OT 7, a parte che OT 4-5-6 e 7 sarebbero opzionali per chi non è ancora pronto per Excalibur, ossia OT 8.
        Ad OT 16 c’è la sparizione totale del caso.
        Comunque, ripeto, non sono un esperto. Non prendete per oro colato quello che ho detto. Informatevi da voi.

        Purtroppo tutti questi dati tecnici sul Ponte li troviamo sul secondo libro di CBR, che non è ancora tradotto. Sono arrivato alla fine del secondo capitolo, che contiene la tecnologia sulla telepatia, con tanto di esercizi da fare in twin.
        Il primo libro invece è completo e potete leggerlo.
        Vi trovate la storia della Terra a partire da 75 milioni di anni fa (niente dati confidenziali), fino ad oggi, compresa l’intricata situazione geopolitica della galassia. E anche che fine abbiano fatto i personaggi coinvolti nelle vicende di OT3…

        Saluti!

        • Marco

          Il primo libro invece è completo e potete leggerlo.
          Vi trovate la storia della Terra a partire da 75 milioni di anni fa (niente dati confidenziali), fino ad oggi, compresa l’intricata situazione geopolitica della galassia.

          Grazie dei dati David, ma puoi dirmi meglio dove cliccare per trovare questo libro… io ho letto il SOB 19 (che parla un pò di queste cose), ma non è un libro… sono “solo” 7-8 pagine.

          Per conoscere/giudicare un’argomento, niente di meglio che leggere un libro.
          Devo dire che un pò mi affascina questa “teoria/storia” che ho letto, così come la descirve CBR; ritrovo infatti molti argomenti già trattati da LRH in modo più superficiale, mi pare, in molte conferenze.

          Mi ritrovo anche per quel che riguarda l’attuazione della schivizzazione del genere umano, argomento di grandissima attualità, visto che i lavori sono in corso in modo evidente in questi ultimi 10 anni; il controllo dei sistemi monetari e dell’economia, è un fattore fondamentale per la schiavizzazione di chiunque:

          …Esiste un sistema economico che rende necessario guadagnarsi un tot di soldi per poter comprare un tot di calorie in cibo per sfamare il corpo MEST e tenerlo in marcia perchè possa lavorare… in modo che possa guadagnare quel tot di soldi e comprare quel tot di cibo per tenere in marcia il corpo MEST e…
          Il controllo economico diventa possibile solo dove ci sono dei corpi MEST.
          E’ qualcosa su cui vale la pena riflettere.”
          LRH 27 giugno 1952

          Mi resta “solo” capire come fa a sapere/conoscerte tutte queste cose, che dice CBR…

          Tu ti sei fatto un’idea di come CBR possa sapere cosi bene delle confederazioni galattiche, ovvero di come è strutturato il settore 9 della nostra galassia?

          Grqazie
          Ciao

          • David Effe

            Ciao Marco,
            il libro è qui: http://settore9.jimdo.com/settore-9/

            ossia, dalla home page, clicca su “settore 9”.

            Quella è la copertina del libro.
            Da 1) a 27) sono invece i vari capitoli.

            Mi rendo conto che l’aspetto grafico del sito non sia il massimo, ma è tutto molto provvisorio. Del resto sto semplicemente postando man mano che traduco, piuttosto che aspettare di avere tutto finito e creare un sito “come dio comanda”.

            Ora non ho tempo per riorganizzare per bene il libro, ossia di numerare le pagine, metterci l’indice, ecc… Ma verrà fatto.
            Una volta finito avrà un aspetto simile a questo, in formato PDF: http://settore9.jimdo.com/app/download/9828529994/Sector+Nine+%28ingl%29.pdf?t=1415632202
            Chiamarlo “libro” magari ti ha confuso: in realtà è un libricino/opuscolo gratuito,a libera diffusione. Probabilmente in passato ne saranno esistite delle copie cartacee.

            Il secondo libro è Teegeeack: sempre dalla homepage clicca su Teegeeack e apparirà la copertina. E’ strutturato come il primo libro. E anche a questo, a tempo debito, rifarò “il look”.

            Se mi sono fatto un’idea di come CBR sia arrivato a quelle conclusioni?
            Certo che sì…
            Ma pensi che te lo dirò?
            Il “sandwich di mistero” ti porterà fino in fondo =)

            Ti posso solo dire che appena conosciuto CBR, avevo pensato che era andato oltre a quello che Ron aveva capito.
            Poi però ho visto che non c’è nulla che CBR dica che Ron non avesse già scoperto: il punto è che le cose più importanti di Scientology forse non le abbiamo mai studiate, probabilmente perchè censurate.
            Tutte queste cose che ci appaiono “nuove”, sono in realtà già state trattate ampiamente da Ron nel ’52.
            Magari forse non gli erano chiari tutti i dettagli, ma penso che non oltre il ’67 avesse ben chiari pure questi, come ad esempio i nomi delle 13 famiglie soppressive sul pianeta, ecc…, così come il fatto che le Organizzazioni di Scientology sarebbero inevitabilmente state infiltrate e prese. Da lì il “piano B”, ossia incaricare CBR di fare quello che ha fatto.

            Comunque CBR è molto più diretto, molto più esplicito, molto più conciso, e arriva dritto al punto senza giri di parole.
            Però, come già detto, non dice nulla che Ron non avesse già scoperto, e non ha inventato nessuna “tecnologia sua”, come spiegato nel sito delle Ron’s Org: “We deliver the complete bridge and deliver all courses per standard tech of L. Ron Hubbard.
            There is no special Ron’s Org bridge. There is only one bridge – the one L. Ron Hubbard pointed out”.

            Certo, CBR ha portato avanti le investigazioni sugli agenti infiltrati nella Chiesa e nella Sea Org, ed ha fatto molte altre cose, ma ha solamente portato avanti dei progetti concordati con LRH, con cui è sempre rimasto in comm, senza inventarsi niente di suo, se si vuole credere che la tecnologia della telepatia esista e sia valida.
            Poi se non ci si vuole credere, pazienza.
            Decidete voi se sono fiabe queste: http://settore9.jimdo.com/teegeeack/2-corso-seminario-sulla-telepatia/
            Perlomeno, se decidete che siano fiabe, dovete ammettere che sono tecnicamente spiegate bene… =)

            Au revoir!

            P.S. chiedo scusa ai redattori e ai lettori se sto parlando del mio sito.
            Non ho alcuna intenzione di “dirottare” nessuno altrove.
            Il mio scopo è soltanto di portare ulteriore chiarezza, portare ulteriori dati, alimentare il ragionamento, la ricerca di risposte.
            Rispondo solamente alle domande che mi vengono poste, finchè mi verranno poste.
            Per il resto, buona continuazione!

          • Marco

            Bene David, grazie delle nuove delucidazioni.

            Io già da qualche anno ero arrivato a capire che LRH aveva ben chiaro il destino di questo pianeta, se non si interveniva in qualche modo…

            Negli ultimi 10 anni ho letto parecchi libri di economia (l’economia sana, i principi semplici e onesti, mica questo bailame di falsità che i grandi banchieri fanno passare per economia)… già ero in una posizione professionale al vertice dell’economia (la sana economia) e già vedevo e capivo come chi controlla il denaro (dunque l’economia) stava pervertendo tutto quanto…
            Ma è stato LRH che mi ha fatto approdare a questo studio, è stata una conseguenza a causa dello studio delle sue policy… ma anche nell’ossrvare l’Org che faticava sempre più a farcela (a parte che poi ho capito che anche li c’era in atto una terribile “perversione tecnico/economica”).

            C’è poco da speculare, discutere, protestare, negare, non curarsi…: “di cosa stiamo discutendo?”.
            LRH ci ha da sempre messo sull’avviso su quello che stava/sta succedendo in questo pianeta… Ron Journal ’67 è solo una delle sue conferenze, che ci mette ben precisamente sull’avviso…

            Non so se a farcela saranno i movimenti come i “5 Stelle” o organizzazioni religiose, o partiti democratici 😦 , o ideologie varie… !!?? Ma non credo proprio.

            Come diceva LRH, credo che se anche tutti questi -ismi (per quanto positivi) ci provano, non hanno la conoscenza della mente e dello spirito per farcela, quanto meno per farcela in modo stabile, almeno un pò (l’uomo di solito passa da una guerra all’altra).

            Dunque sono d’accordo con te… quanto meno riguardo all’essere smalizziato, su quel che stanno progettando costantemente gli SP in questo pianeta: un governo mondiale centrale che tiene sotto controllo tutti quanti…
            Poi in effetti bisognerebbe definire bene cosa si intende per “controllare tutti quanti”…!?

            HCO POLICY LETTER DEL 7 FEBBRAIO 1965
            RIPUBBLICATA IL 27 AGOSTO 1980

            SERIE DI MANTENERE SCIENTOLOGY IN FUNZIONE 1

            “l’Uomo non ha mai prima d’ora sviluppato una tecnologia funzionale per la mente, e come evidenza di questo c’è la tecnologia degenerata che ha sviluppato: psichiatria, psicologia, chirurgia, shockterapia, fustigazione, prigionia, punizione, ecc. : all’infinito.

            Perciò renditi conto che siamo usciti dal fango grazie a qualche buona stella e al buon senso, e rifiutati di ricascarci dentro un’altra volta.”

            “Guerra, carestia, sofferenza e disagi sono stati il destino dell’uomo. E in questo esatto momento, i più grossi governi della Terra hanno sviluppato sistemi capaci di far finire arrosto ogni Uomo, Donna e Bambino di questo pianeta.

            Questo è bank.”

            “Però ognuno di noi può elevarsi al di sopra della dominazione del bank e quindi, come gruppo di esseri liberati, raggiungere libertà e ragione.”

            “Con quello che sappiamo ora, non c’è studente che, una volta iscritto, non possa essere addestrato adeguatamente.
            Come istruttore, uno dovrebbe stare veramente molto attento ai progressi lenti e dovrebbe ribaltare personalmente gli scansafatiche.

            Non c’è un sistema che lo possa fare, solo io e te, a maniche rimboccate, possiamo raddrizzare la schiena a coloro che hanno cattive abitudini di studio, e possiamo farlo solo su ogni studente individualmente, mai con un’intera classe alla volta.”

            “Non permetter loro mai di essere incerti sull’essere o no degli Scientologi.
            Le migliori organizzazioni della storia sono state rigide e devote.
            Nessun branco smidollato di bambocci dilettanti ha mai concluso qualcosa.

            E’ un universo duro. La patina sociale lo fa sembrare mite.
            Ma solo le tigri sopravvivono: ed è dura anche per loro.

            Quando la “Signora Batti-Batti-Le-Manine” viene a ricevere dell’addestramento, muta quel dubbio che le serpeggia negli occhi in uno sguardo fermo, pieno di dedizione e lei vincerà e noi vinceremo.
            Sii indulgente con lei e periremo tutti poco a poco. “

            “Non stiamo giocando un gioco piccolo in Scientology.
            Non è una cosa carina o una cosa che si fa perché non c’è niente di meglio da fare. “

            “Ricorda, questa è la nostra prima possibilità di farlo in tutti gli infiniti trilioni di anni del passato.

            E se non ce la faremo ad uscire dalla trappola ora, forse non avremo mai più un’altra occasione.”

            “E’ già da un pezzo che abbiamo superato il traguardo di una tecnologia che funzioni in modo uniforme.
            Ora si tratta soltanto di farla mettere in pratica.”

            “…la strada davanti a Scientology è libera ed il suo successo finale è assicurato se la tecnologia (Nota: e la conoscenza) viene applicata.”

            “Sette, Otto, Nove e Dieci sono le uniche zone in cui Scientology può impantanarsi, in qualunque settore.

            Le cause di questo non sono difficili a trovarsi.
            (a) La poca certezza che essa funzioni, Tre di cui sopra, può condurre ad essere deboli in Sette, Otto, Nove e Dieci.

            (b) Inoltre, il punto debole di quelli non troppo intelligenti è il bottone dell’importanza-di-sé.

            (c) Più l’IQ (quoziente d’intelligenza) è basso, più la persona è esclusa dai vantaggi che derivano dall’osservazione.

            (d) I facsimili di servizio (service fac) mettono le persone in condizione di difendersi da qualunque cosa, buona o cattiva che sia, cui si trovino di fronte, e cercano di rendere la cosa sbagliata.

            (e) Il bank mira ad eliminare il buono ed a perpetuare ciò che è negativo.”

            LRH

  37. Luciano

    La strada si fa lunga ot 48 o

  38. Luciano

    Quando muore il Dalai lama ,chi lo conobbe in vita si mette alla ricerca di dove si sia reincarnato. Quando pensano di averlo trovato si accertano con domande se possa essere l’incarnazione del precedente. Questo accertamento può durare anche anni .In alcuni casi si presero in considerazione anche più bambini e la diatriba fu sfiancante .
    Questo per dire che cosa ?
    Siamo sicuri che fu veramente Ron a dettare il ponte a C.Bil .telepaticamente e che cosa ne attesta la veridicità di tali affermazioni. o

  39. 1sripaultheta

    Brava e grazie per le tue comm. Elizabeth .
    Su CBR oltre al sito freezone, esiste anche uno Italiano, Settore 9
    trovi il link nei post di David Effe .
    Non credo che interessi a molti in questo blog .
    Paul.

    • Personalmente seguo con interesse le avventure dei cugini delle Ron’s Org, Non vedo perché ci debbano essere preclusioni nei loro confronti. Nel campo indipendente si può scegliere che Ponte fare, fortunatamente, I Dogmi lasciamoli a chi non osa prendersi responsabilità per la propria libertà spirituale.
      Un abbraccio
      Guido

      • Anche per me c’ è un interesse al riguardo delle Ron’s Org, e considero che la loro visione della scena corrisponde in parte a quanto sta avvenendo nella realtà, ho notato un particolare sul loro ponte, le liste Ls sono inserire in certi punti del ponte OT e questa è una novità, ma non conoscendo i loro, procedimenti non posso averne un opinione, vedo solo che vengono distribuite come nella seguenza L10-11-12 data da Ron ma rimane il tutto da verificare come validità, inoltre quello che mi lascia perplesso è la segretezza sui procedimenti segnati come confidenziali e su cui non ho mai visto niente lasciandosi dietro un vuoto di mistero questo mi fa porre l’ accento sulla solita scelta del marketing religione, e sinceramente se fosse vero per me rimane un qualcosa che non condivido, è come condividere la duplicazione di vecchi errori.

        Rimane sempre il punto quanto la segretezza e il personalismo una volta inseriti annullano il futuro della scena ideale ,con la troppa riservatezza si arriva al mistero e si continua fin dentro la trappola, associabile come esempio alle agenzie governative.

        • David please do forgive for butting in. I just would like to express my belief on SECRETS..
          They were made to arise curiosity: the need to know, the need to find out, the must have, to trap the being, to pull them in. When that is accomplished than a promise had to be given to never ever divulge what that secret has contained.
          These kind of traps are the most sticky incidents and the TRACK is full of them. They were made for just that to trap the being.
          The Spiritual Path need to be free of secrets since secrets mostly made up from O/W’s and having secrets, making materials into Witholds which meant to free is not OK..
          Having a secret knowledge, by reading confidential material like on the OT levels caused lots of ARCB’s and put those who were on the lower level in mystery, and those who had those OT Levels in many cases these being believed that they were better, become superior to other who did not have the same knowledge, secrets having them causes separation.
          “”I am better than you because I know more than you!”” That belief is not leading to spiritual freedom and it do not exist in the Spiritual Universe!
          WE are equal in every possible ways, I cant be better than you David, and you cant be better than me.. WE just have different reality, but these realities dont make us better.
          WE already know everything and while walking the Spiritual Path we ”recall” what we have considered we have forgotten.
          Just a make-believe that we dont know 🙂
          Very best to you I wish that with love. Elizabeth

        • David Effe

          Anche io sono totalmente contrario alla segretezza, o confidenzialità, o come vogliamo chiamarla.
          Questa però rimane una scelta di Ron, e alle Ron’s Org non è diverso, dal momento che si afferma di essere completamente on source.

          Per ora la penso così.
          Se un giorno, quando avrò fatto l’intero percorso, avrò compreso i motivi della confidenzialità e avrò cambiato idea, ve lo dirò.

          Ma per ora soltanto ipotesi.
          La più probabile per me: la confidenzialità serve più a proteggere la tecnologia che non l’individuo da eventuali restimolazioni. Ossia: se venissero pubblicati apertamente tutti i dati e procedimenti avanzati, il livello di “incredibilità” sarebbe così alto da far cadere nel ridicolo la tecnologia stessa, bollandola come “fantascienza”, e compromettendone la reputazione.

          Mah, io continuo a pensarla diversamente su questo punto. Se venisse detta tutta la verità, per filo e per segno, sulla storia della Terra e dei suoi abitanti, non potrebbero che esserci effetti positivi. Un giorno magari capirò…

          • Voglio chiarire il mio pensiero in merito alla segretezza e confidenzialità.
            Nel nostro caso e qui mi riferisco alla tecnologia sui livelli OT e a tutto il background a cui essa ( es. Ron’s Org) o alte correnti , il dare i dati confidenziali alla persona comune non è di nessuna utilità per nessuno sarebbe un gradiente di realtà estremamente elevato, quindi a mio parere sarebbe corretto tenere un gradiente di confidenzialità.

            Quello a cui mi riferisco come segretezza è riferito al campo della Free Zone dove sono presenti diversi gruppi che partono da esperienze diverse portando nuova R&D , la mia era principalmente come una proposta in cui i i terminali avanzati dei vari gruppi trovassero un tavolo di confronto sul quale ognuno di loro possa condividere la R&D nella Free Zone,

            La mio sarebbe solo un invito nel segno della ARC e KRC rivolto al campo indipendente, questo sarebbe un grande punto di differenza con la S.U.

            La confidenzialità rimarrebbe in linea con i gradi di diversa realtà.

          • Marco

            Io sono d’accordo con David Effe, dopo un pò di esperienza che ho vissuto al riguardo di cosa causa la segretezza (non la chiamerei più confidenzialità, visto come è stata usata… per intimorire e/o creare mistero che appiccica), penso sia preferibile dire le cose come stanno fin da subito.
            Io ricordo già tanti anni fa (da sempre) quando le Org parlavano di OT3… beh, mi ero fatto un’idea tremenda, “chissà che cosa sarà mai successo…???!!”
            “C’è stata la morte da li in poi per questo settore dell’universo”… mamma mia!

            Beh, io non voglio mancare di rispetto a nessuno… di sicuro non a LRH… ma questa confidenzialità è stata usata come terrorismo… e secondo me questo ha fatto più male che bene.

            Fra laltro LRH, riguardo a timori di venir ridicolizzato per “storie troppo inverosimili” ne ha dette di peggio in molte sue conferenze… ma ha sempre sostenuto che: “mi spiace se vi restimolo, ma poi vi passa… però ritengo che dire la verità sia sempre meglio che stare a raccontare rivisitazioni vaghe ed addolcite, ma non ben definite; e/o a tenere nascosti i fatti cosi come stanno…”. Va beh, più o meno così…

            Non credo LRH volesse che la confidenzialità arrivasse ad essere usata in questo modo: come uno strumento di ricatto; e/o di ansia; e/o di invalidazione (“non puoi capire finchè non arrivi li”); e/o come una specie di “influenza nascosta”… ecc. ecc. li conosciamo gli usi improri che ne è stato fatto.

            Oggi, visto l’effetto che ha fatto questa confidenzialità, molto meglio dire subito le cose come stanno…
            Va beh, ho detto la mia, spero nessuno si scandalizzi.

          • Marco…. In scientology the “CONFIDALITY” was used because LRH believed if the MATERIAL was names as ”confidential” that alone will motivate people to reach for it, because secrets had that kind of effects on people, they want it.
            LRH meant well and for many us we who have duplicated his intention than Confidential did not meant more than that, we did not read into anything bad.
            And there was a short bulletin explaining why he wanted that way.
            But of course by now LRH was made into a Black Sheep and those who could not reach their goals had to BLAME LRH and other persons for their own failure and Blackened Scientology.
            By now I have read different summations why some material were confidential and I really dont care because I found my own reality-truth on the matter.
            Best!!! have a lovely evening.

          • Dear Elisabeth, are in agreement with you, my flags has always been the search for truth and Scientology has helped me a lot in this way.

            However, I understand that the truth is a subjective reality, and for every person that reality has a gradient, if the gradient is too high reality and unreality becomes a pain in the ARC.

  40. paolo facchinetti

    Ricevo da G.O che si sta audendo sull’OT VIII by Richard questo successo che volentieri condivido:
    Paolo ieri mentre ero in seduta … ad un tratto ho realizzato che sono un essere: posso essere in qualsiasi posto. E’ stato spettacolare; al meter avevo un TA fluttuante. Ho sentito una pace dentro di me e l’ho tuttora. Il fatto di sapere di essere un theta e non un corpo mest lo sapevo da quando ero piccola ma mai con certezza, solo ipotesi.Ma da ieri tutto è cambiato ora so chi sono; questo è spettacolare.Mi sto accorgendo che io non faccio parte di quel gioco chiamato MEST, ma sono di “un altro mondo”,
    con affetto G.

    • Marco

      Bellissimo successo.

      … ma sono di “un’altro mondo” se mi è permesso chiedere… questo mi crea un pò di curiosità…
      G.O. puoi dirci meglio al riguardo? Sarebbe meraviglioso avere bello chiaro un così eccezionale obiettivo.

    • 1sripaultheta

      Hello Paolo, diciamo wintowin ! ( Diciamolo cosi… )

      • Marco

        Si è vero paultheta, “un thetan non è di questo mondo…” ; già, ma qui vive, vero? Ha un corpo di carne… , problemi economici e problemi di soppressione, e problemi con le dinamiche (problemi intesi come un gioco da giocare, libertà e barriere in azione…) ecc, ecc.
        Dunque chiedere come si sta “… in un altro mondo”… secondo me è una domanda pertinente.

        E’ come se tu dicessi ad un figlio di tedeschi nato in Italia e che vive in Italia, ma che chiede della Germania… : “beh, tu sei tedesco, no? Perchè tu in effetti sei di origine tedesca, no? Dovresti sapere od intuire come si sta in Germania!”
        Beh, “sarò anche di origine tedesca, ma non mi ricordo per nulla della Germania”. Mi potresti dire, ridire, o ricordarmi qualcosa al riguardo?”

  41. Mando mio sincero e vaiiii per questo successo, la certezza della propria realtà da questo punto di vista è difficile da descrivere con parole ma ne posso comprendere la sua grandezza, complimenti.

  42. Luciano

    Very good Miss E .Hamre . Congratuletion o

  43. Marco

    @ Elisabeth

    Ciao Elisabeth, sono curioso di capire questo che dici nel tuo commento:

    Interesting thing our beliefs are: we always believe that we are right and others are wrong.
    That is the set up of the implanted material.
    When we were implanted, that material contained that we MUST BELIEVE IN OUR SELF because WE KNOW that it is THE ONLY TRUTH IN EXISTANCE, and also those implanted material contained that WE MUST PROTECT OUR BELIEF AT ALL COST.
    …. This is pure Bank, because this beliefs are all implanted, forced on the Spiritual beings.

    Ma… quello che ogni uno di noi crediamo, è sempre perchè ci è stato implantato?
    Oppure semplicemente possiamo avere anche delle convinzioni personali analitiche date dall’esperienza, e/o dalla nostra conoscenza!?

    Il discutere con altri, su temi in cui siamo in disaccordo, è sempre Bank?

    Non è una punto di vista un pò estremo ed un pò triste?

    Non può l’uomo essere anche un pò analitico? Non può avere delle oneste certezze/conoscenze nel suo vivere (senza stare a pensare che “sempre” è aberrato)?

    Io credo di si… altrimenti saremo solo Esseri destinati all’oblio.

    Una prova evidente della sanzienza dell’uomo (l’uomo un Essere sanziente) è LRH… lui ha sviluppato una tech meravigliosa che funziona.

    Poi in effetti è vero che ci sono Esseri “sempre” in uno stato aberrato (gente fulminata mentalmente)… ma questi sono solo una piccola parte dell’umanità… : sono gli SP.

    Questi SP si sono da biasimare… compreso il nemico DM. Che per certo un nemico dell’umanità.
    Lui si è definibile aberrato… perchè lo è al di là di ogni dubbio (è troppo evidentemente irrazionale, motivato com’è solo da soppressioni).

    Scusami Elisabeth, la mia è solo una sana curiosità di capire meglio cosa intendi.

    • Dear Marco, no need to apologise.. reading your post is always pleasurable experience.
      First of all there is no OBLIVION.. oblivion is a concept same as love, void, empty, sweet or sour!.
      These concepts explain conditions but by now we all know that we are experiencing the illusions, that these concepts or any other concepts are only real to us.[ proven by science that even the CONCEPT OF “”SOLID”’-being SOLID do not exist.!] Solidity is on illusion too!
      Any debating is on any matter is no more than comparing concepts while doing that we are looking for agreements, or we go into agreement that the concept others have is better than ours so we must change from one concept and from now on use that new belief.
      Please dont think that by as-ising the beliefs we have takes one into oblivion.. emptiness, or into void!
      NO… that idea of ”Oblivion” was implanted in order to stay within the boundaries of the Implanted beliefs that we have ”life, we live and being a human is the real thing” and to stay within that belief.
      In my reality, in my TRUE BELIEF is that one Spiritual BEING is no more aberrated than the next person We just have different realities because we are experiencing different illusions.
      I dont believe that we are aberrated.

      I went into Scientology for few reason:
      1 I wanted to know why people behave as they behaved.[ I was 33 than and I did not like the life I experienced, it was not bad, but I still did not like it]
      2 I wanted to improve my sex life., since my marriage was on rocks I thought that would help….hehehe..
      3 I wanted to become rich 🙂
      4 I wanted to be a better communicator.
      5 I really wanted to change my life.
      6 I did not like ”me” how I was thinking, how I behaved, how I felt.
      As I advanced by having cognitions=gained different realities; seen differently, nothing has diapered.. only my beliefs have changed.
      1 now I understand, know the reason what is behavier.
      2, at 75, sex is not in my universe since I had many sessions on sex, what is, why humans believe that is pleasure of the highest order, has been confronted.
      Believe me there is a very good reason why some Religious Orders demand its members to give up sex when entering.
      3. I have become rich and I found that this riches I have is beyond value.
      4 I communicate with great ease regardless the Entities-beings have ears -bodies or not.
      5. the changes were brought from cognitions, these cognitions are now the new foundation of my universe.
      6. ”Me…I… self”… do not exist.. never have existed, it was just on illusion a make-belief that I was a separated individual
      Why I write this? For a simple reason to explain that nothing will disappear, we do not go into ‘Oblivion’ by as-ising, the Universe will continue rolling, we just gain different realities how we view the show, that is all.
      About being analytical, debating issues, why you have the need to do, you will find your own answers.
      There is NO such a things as SUPRESIVE BEINGS!
      That is a coined word, to describe a reality which is very different from ours, just because we dont agree, we dont like, we cant confront that reality, do not make any other being inferior to us,
      Since feeling superior, believing that we are better than the other person these beliefs do not lead to freedom.
      Any man who is in believing allowing being-ness to others should not point fingers that others are bad just because they are different.
      This line of thinking has led to believe in WHITE SUPREMESSY, and I am sure you know the meaning of that.
      Much love.. Elizabeth

  44. Luciano

    Caro Marco
    Esiste un sistema banale che farebbe fallire tutte le multinazionali ( della pappa e del lusso ) che come dici tu ci controllano .
    Mangia solo quando hai fame e alzati ancora con un poco di appetito.
    Compra solo ciò che ti serve.
    Il primo che ti ringrazierebbe e il portafoglio e poi la Salute. o

    • Marco

      Luciano, forse ci vuole un pò più riflessione, per prevedere il futuro prossimo venturo, che non solo pensare di mangiare meno…
      Perchè non rileggi cosa ho postato di LRH!? Non ascoltare quello che dico io, solo quello che dice LRH… che la sapeva lunga.

      Se anche dai meno da mangiare al tuo corpo… qualcosa gli devi dare, giusto? E ti assicuro che le multinazionali anche per quel poco che cosumeresti, ti hanno in pugno ugualmente… : non lo noti che pian piano sei sempre più circondato?
      Dunque: “non sprecare questo respiro dell’eternità… avanti con l’auditing fino ad OT… che poi le multinazionali soppressive le faremo a fettine.
      Credimi, è una corsa contro il tempo.

  45. Luciano

    The last text is very good Miss E Hamre. Beautiful. o

  46. Luciano

    Per Marco
    Il gioco che stai giocando è un gioco “infinito ”
    E’ il gioco ” illusorio ” che ti propone MIS MENTE .
    Bene e Male ,Tempo o non tempo, sono il prodotto di un illusione .
    Certo capire è difficile è molto più semplice pensare “illudendosi ” domani sarò più saggio,sarò più elevato spiritualmente sarò ot 3 ot 8 ot 48 illusioni.
    Ti assicuro quando sarai ad ot 48 MIS MENTE ti proporrà altro . Certo che il gioco continuerà all’infinito. Puoi giocare è una scelta ( nel frattempo avrai migliorato forse qualche tua ” capacita ” ). Ma tutto questo non è libertà ma condizionamento è la spinta illusoria domani domani domani.Mangia quando mangi ,cammina quando cammini, dormi quando dormi ,siedi quando siedi ,soffri quando soffri, non affannarti per il domani, vivi istante per istante, questa è vita. Se mentre vivi pensi al passato o alle confederazioni o a C bil o a C. Fracassa, che cosa percepisci di cio che stai vivendo? Certo e suono fuori dal coro ma è finita l’illusione . o

    • Marco

      HCO P/L 30 September 1973 Issue II
Data Series 30, Situation Finding
(Management Series Vol. 1, p. 128)

      “Uno spesso si chiede come mai le persone siano così “ragionevoli” circa situazioni intollerabili ed illogiche? La risposta è molto semplice: non possono riconoscere gli outpoints quando li vedono e quindi cercano di rendere ogni cosa logica.

      L’abilità di riconoscere un outpoint per quello che è, è in se stessa una abilità… ed usarli per andare a scoprire una situazione reale.

      …la reazione umana è quella di REAGIRE ad un outpoint, ma poi diventare “ragionevoli” al riguardo, ed adottare una qualche spiegazione per la cosa che di solito non è vera.

      Puoi dire quasi sicuramente che “essere ragionevoli” è il sintomo di essere incapaci a riconoscere gli outpoints per quello che sono.”

      LRH

  47. David Effe

    @ Marco: grazie. Concordo.

    Come ho già detto, secondo me la confidenzialità serve maggiormente a proteggere la tecnologia, più che l’individuo.
    L’individuo più di tanto non si può restimolare: se la carica è troppa, ne scaturisce irrealtà. Nessun star di fronte.
    Infatti casi pesantemente carichi possono andare facilmente F/N.
    Poi però può anche essere che in percentuali minori qualcuno si possa anche restimolare qualche brutta malattia, questo non è da escludere.
    Comunque se LRH aveva progettato il film Revolt in the Stars, significa che la sola trama dell’episodio più di tanto non può nuocere.
    Cosiccome gli episodi di “La storia dell’Uomo”, che tanto leggerini non mi sembrano…
    Sempre se ci si limita alla sola “trama” generale.
    Ben diverso sarebbe invece se qualcuno provasse a “risolvere” gli episodi senza disporre della tecnologia e della competenza per farlo.
    Li temo che si possa rischiare di brutto.
    Proteggere la tecnologia sia perchè rischierebbe di cadere nel ridicolo, essendo i dati troppo incredibili, ma anche per non far sapere al nemico fino a che punto si è arrivati, e si conoscono i tranelli.
    Poi sono sempre mie ipotesi, e magari un giorno riderò delle mie congetture. Ma ho il “brutto di vizio” di ragionare sulle cose, pormi continuamente domande, e ricercare incessantemente qual’è l’esatta verità.

    Ah, un’altra cosa.
    Guardate in cosa mi sono imbattuto poco fa su facebook: http://labaiadeicapitani.net/scie-chimiche-nato-ordina-avvelenare-litalia/

    Credetemi, non me lo sono andato a cercare, è davvero capitato per caso. =)

  48. paolo facchinetti

    Ci sono due aspetti che hanno riguardato la confidenzialità di certi materiali nella Chiesa di Scientology: un aspetto tecnico e un aspetto di marketing. Per ciò che concerne l’aspetto tecnico, al di là della possibile “restimolabilità” di certi materiali OT, è fondamentale che il Solo auditor abbia l’attenzione esclusivamente sul gradino e sulla domanda su cui si sta audendo in quel momento, proprio perché in solo la persona è sia l’auditor che il pc. Nella chiesa di Scientology l’aspetto marketing ed i costi enormi dei livelli superiori hanno fatto della confidenzialità una vera arma assassina. Ma nell’ambito di Scientology libera dove i costi sono o assenti o estremamente limitati è buona cosa mantenere confidenziali tutti i livelli auditi in solo per evitare pasticci creati dalla mera curiosità che è una buona cosa quando ci spinge a scrutare nuovi orizzonti ma è una pessima cosa quando è morbosa e fine a se stessa.
    L’auditing e il solo auditing sono un ottimo strumento per liberarsi da paranoie e sindromi complottistiche, ma come succede nella Chiesa di Scientology, se uno vuole mantenere a tutti i costi delle credenze a cui è affezionato probabilmente anche l’auditing non ci potrà fare nulla! Continuare a porsi domande e “continuare a cercare la verità” serve solo a confermare a se stessi di “avere ragione” o di “essere nel giusto” e più un “cerca la verità” più si sente legittimato ad aggrapparsi ciecamente alle proprie credenze.

    • David Effe

      Mah, io qui ci vedo un po’ di invalidazione camuffata.
      Come il giorno in cui ci siamo incontrati, ed io veramente desideravo trovare qualcuno che mi seguisse nel finire il mio internato fuori dalla Chiesa. E la tua risposta fu: “Beh, o uno è un auditor, oppure non lo è…” (tono: nessuna compassione). Che tradotto significa più o meno: “Non tutti hanno la stoffa per essere auditor. Tu sei sicuro di averla? A me pare di no…”.

      Non posso fare a meno di notare come la discussione venga dirottata sulle mie “paranoie”, “sindromi complottistiche”, e presunti facsimili di servizio, piuttosto che sugli effettivi argomenti di dibattito.
      Ancora una volta il politico che evita la discussione, e parla invece dell’interlocutore in quanto persona.

      Infine, parafrasando l’ultima parte del tuo commento (“Continuare a porsi domande…”), cosa ne dovremmo concludere? Che è sbagliato porsi delle domande? Che la dovremmo smettere di cercare la verità? Che chiunque lo faccia sia semplicemente in preda ai propri facsimili di servizio?
      E’ questo il tuo consiglio? Accettare supinamente “la realtà” con molta serenità, perchè in fondo sta andando tutto per il migliore dei modi?

      Sto ancora attendendo di discutere seriamente. Da adulti.
      Prendersi in giro con battutine e futili allusioni non fa per me.

    • Paolo… “Continue to ask questions and “continue to seek the truth” only serves to confirm themselves to “be right” or “being right” and more a “search for the truth,” the more they feel entitled to cling blindly to their own beliefs.

      “You never read books, articles, news papers in your life, you never listened to lectures, you were born with the knowledge you have?

      Elizabeth,’s answer…. ” what I am reading here that you have reached own belief and I wonder what Path you have taken where you have found the above answer, how did you come to such a conclusion: since knowledge only can be found if questions are asked.

      By continual asking question and getting answers is the indication that the PERSON WHO IS ASKING THOSE QUESTIONS KNOWS WHAT KNOWLEDGE THEY HAVE IS NOT THE TRUTH, THAT PERSON KNOWS THAT THEIR BELIEF WHAT EVER THAT MAYBE IS NOT THE REAL TRUTH. !!!!
      That is the main reason asking those questions, not to make self right but finally to get out of the confusion which were cause by those who make faulty-untrue statement and we should believe that because they consider them self knowing better, knowing the right because in their position they DO KNOW THE TRUTH..
      Please… do forgive me: because statements I have read by those who know better and I went into agreement with because I have not asked questions for my self, because not found my own reality I have been indoctrinated with believes of authority over the eons that is the reason finally the TOOLS OF AUDITING TECHNOLOGY is working when used to finally free me from that crap.
      By the way every invention is invented because questions were asked.
      I take you have a telephone in your house? Bell was the name of the inventor.
      In English we have a saying when reading statements like yours above: You have fired me up, not only those of us who are on the PATH OF SELF_DISCOVERY were made wrong because we seek to know differently but you have made wrong every person, including the Justice System wrong who ever asked a question wrong.
      Have a good evening Paulo, It is a beautiful day here in British Columbian Lower Mainland.. Sun’s rays bathe the terrain and the shadows are washed away by the golden light.
      Be well. Elizabeth.

      • David Effe

        Quote: “By continual asking question and getting answers is the indication that the PERSON WHO IS ASKING THOSE QUESTIONS KNOWS WHAT KNOWLEDGE THEY HAVE IS NOT THE TRUTH, THAT PERSON KNOWS THAT THEIR BELIEF WHAT EVER THAT MAYBE IS NOT THE REAL TRUTH. !!!!”

        100% correct! =)

        Quote: “That is the main reason asking those questions, not to make self right but finally to get out of the confusion which were cause by those who make faulty-untrue statement…”

        Thank you.

        • David Thanks, that comment from Paolo was bad as writing by Marty R. that scientology is Hypnotic. and what he has written is the indicator that he himself has not asked enough questions and is in confusion what auditing is and what auditing can achieve he simply dont believe that auditing works.
          Wrong evaluation? I dont thinks so since I come to conclusion from his statement.

      • paolo facchinetti

        Dear Elisabeth. I tell you this true story about my dear mother who passed away 10 years ago at the age of 91. I also audited her with the most fantastic TA action I have never seen after the death of my father in 78. I was still on staff and I was auditing her on Sunday, my day off. She was catholic and she was the first female lawyer graduated in our home town, Bergamo in the 30’s, so she had a sort of intellectual proud. She tried many time to convince me that her faith in Jesus Christ was not only a matter of faith, but she also questioned her faith with doubts at a certain point in her life and she almost lost her faith. And so she went every day in a church to pray God to give her back her faith overcoming her intellectual doubts… You see… she didn’t go in a Buddhist Pagoda or in a Muslim Mosque, but in a Catholic Church. That is what I mean with “strong believes”. If someone has strong belief he o she will continue to look for data that confirm that strong belief. Scientology, as a technology, teaches “obnosis” not “faith in”. I think we mean the same thing. Some people, more or less conscoiusly, are looking for data that confirm their beliefs After heavy rain fantastic day also here in Brescia.
        TRADUZIONE:
        Cara Elisabeth, ti racconto questa storia vera che riguarda la mia cara mamma, che è morta 10 anni fa all’età di 91 anni. Io l’ho audita con il più incredibile movimento di TA che abbia mai visto, dopo la morte di mio padre nel 78. Ero ancora sullo staff e l’audivo la domenica, nel mio giorno libero. Lei era cattolica ma anche la prima donna diventata avvocato a Bergamo negli anni 30, quindi aveva un certo orgoglio intellettuale. Lei cercò molte volte di convincermi che la sua fede in Gesù Cristo non era solo una questione di fede, ma che ad una certo punto della sua vita aveva messo in dubbio la sua fede fino a quasi perderla. E così se ne andò tutti i giorni in chiesa a pregare Dio che le facesse tornare la fede superando i suoi dubbi intellettuali… Vedi… lei non andò in una Pagoda Buddista o in una Moschea Mussulmana, ma in una Chiesa Cattolica. Questo è ciò che intendo io con “Forti credenze”. Se uno a forti credenze continuerà a cercare dati che confermino quella forte credenza. Scientology, in quanto tecnologia, insegna l’obnosi non la “fede in”. Penso che intendiamo la stessa cosa. Alcune persone, più o meno consciamente, cercano dati che confermino le loro credenze. Dopo pesanti piogge una giornata fantastica anche qui a Brescia.

        • NO Paolo, When in session if we would be looking for something to believe in that would be totally wrong, in session we are looking for as-ising the MEST UNIVERSE and your example is not the same, and you have a MU on why we are in session.

          I did not had to look for believing in the Tech. I NEW THAT IT WORKED.. !!from the first session on.
          I went into a total AWA about confronting and how simple is just to be there and do nothing else and with that we can see beyond the lies!
          And auditing do not work like that, we do not look for something pacific to believe in to have faith in.
          One session can bring on a new reality but in the next session that reality can go POFF-vanish for something totally different realities which we believed in till than, in fact I go into session because I dont believe in what I know, I DONT HAVE TRUST_FAITH IN THE MEST CONCEPTS!!!
          LRH’s auditing tech is the only solid thing in my universe the rest what I know shifts-moves-floats, and gets as-ised and that is the proof it is not
          solid, not real, so why would I trust something which can be as-ised?
          I have asked question in millions since 73 and I believe I haven’t asked all the questions need to be asked.
          Few hundred hours of auditing just gives the PC a taste, of what is auditing, Few thousands of hours in session gives the PC expanded reality on the same and there is much more to what so far believed in.
          Let say 20 thousands of hours holding a cans by than that person will know what he knows is not real!!!
          50 to 75 thousands of hours will take that PC out of this PLANET, and where is the rest which need to be confronted? [that was 20 years back when I did that]
          I have as-ised the all the concepts about this Planet and what is Human realities are I have as-ised the MEST yet I haven’t found FAITH since Faith is a concept a consideration which should be addressed in session.. faith is a concept like love, hate, need to be confronted by those who believe that faith exist.

          WE go into session because we do not believe: we dont have faith.

          Those who have doubts on any subject has not asked enough question, and you know what Paolo: when finally enough questions asked on any subject that subject will be as-ised because subjects are implanted concepts.
          Best to you. Elizabeth.
          PS; The subject ”SPIRITUALITY” what is, and all related thoughts-concepts-considerations on that matter which include Faith, believing, not having faith, not believing, should be confronted in SESSIONS BY asking questions to finally have a true picture what SPIRITUALITY REAL MEANS, and to finally find out where the ORIGIN of Spirituality has come from.
          Because they are concepts and concepts can be as-ised if they can be as-ised than they were not real.
          No, I was not looking for faith in believing in something, MEST is on illusion, and the real Universe can only be when all the illusions are as-ised.
          Elizabeth.

        • Paolo……….”That is what I mean with “strong believes”. If someone has strong belief he o she will continue to look for data that confirm that strong belief. Scientology, as a technology, teaches “obnosis” not “faith in”. I think we mean the same thing”
          On these we agree, but I still dont get why you have made that statement.

        • Paolo think about this: Lots of scientologist believe that Tom Cruise is doing real bad, and he is a example that auditing dont work. HE WAS AUDITED BY MARTY R. WHO BELIEVES THAT SCIENTOLOGY IS NOTHING BUT HYPNOSIS but and these scientologist dont put the two together that if the auditor dont believe in the TECHNOLOGY that effects their PC’s reality, the PC.s advancement-belief too. The blame is not on the auditor or on his x C/S but on the PC that he DONT KNOW BETTER and he should. Interesting incident dont you think so?

        • Marco

          FEDE SFIDUCIA SCN 8-8008

          Non esiste una qualità più sottovalutata della Fede.

          Al fine di comprendere la Fede, si deve esser capaci di differenziare tra Fede-In e Fede.
          La differenza fra queste due condizioni sta nella direzione del flusso che, come riscontrato in precedenza, è la realtà stessa.

          La persona che, nelle mani di un ipnotizzatore, immagina un enorme accordo con lui, sta sperimentando “fede” come la si intende comunemente.
          In questo stato, il soggetto può percepire qualsiasi cosa l’ipnotizzatore gli ordini.
          Fede-In è un flusso entrante di accordo ed equivale a collocare la propria beingness e la propria doingness sotto il controllo di un altro ed è, in altre parole, il sacrificio dell’universo proprio.

          Questo è il meccanismo fondamentale per mezzo del quale, durante la traccia intera, i thetan sono stati arruolati in qualche causa o in qualche mistero e vi si sono arresi, rinunciando alla propria capacità e identità.

          È, in essenza, il trucco fondamentale dell’ipnotismo, perchè tramite questo si possono effettuare manipolazioni e ridurre le capacità di un soggetto per un qualsiasi scopo.

          La Fede-In sarebbe un flusso entrante e determinerebbe l’accettazione di una realtà che non è la propria.

          La Fede invece di per sé sarebbe priva di flusso, se un individuo fosse in un pieno stato di beingness.

          E in questa condizione egli potrebbe causare l’attuazione della Fede stessa nell’universo proprio, e potrebbe causare che altra gente abbia fede in lui.

          L’auditor troverà che una delle fasi più aberranti del preclear, è stato l’insuccesso nel far sì che altri avessero fede in lui. Ma che ha anche passivamente accettato le loro pretese, su qualsiasi dinamica, che lui avesse fede in loro.

          Dal momento che è completamente vero che un individuo è di tono basso se non ha una vera Fede, si può facilmente approfittare di questo fatto.

          In realtà c’è un interscambio graduale di Fede e Sfiducia sui vari livelli fino in fondo alla Scala del Tono ed esse si alternano l’una all’altra man mano che si entra sempre più in profondità nell’universo MEST.

          Il livello più basso di questa scala non è Sfiducia, ma piena Fede-In, cioè la condizione nella quale si trova il MEST, che è completamente passivo nelle mani di qualsiasi scultore.

          Questa colonna di Fede-Sfiducia potrebbe anche essere chiamata: la colonna di “Credenza-Incredulità” o la colonna di “Realtà-Irrealtà”.

          Se l’auditor sta percorrendo flussi, scoprirà che un flusso entrante viene presto seguito da un flusso uscente e questo flusso uscente è presto seguito da un altro flusso entrante. L’auditor si accorgerà che in essenza questi sono accordi e disaccordi, che si alternano l’uno con l’altro, e che stanno andando sempre più alto sulla Scala del Tono.

    • Marco

      LA PROVA SUPREMA
      HCOPL 19/08/1967
      Pag. 599 vol. 0 serie del management

      “LA PROVA SUPREMA DI UN THETAN E’ LA SUA ABILITA DI FAR ANDARE LE COSE PER IL VERSO GIUSTO.”

      Questo naturalmente è un dato piuttosto rude e brutale perché spazza via le giustificazioni, la ragionevolezza, le scuse; ed anche non prende neppure in considerazione la grandezza, o gli ostacoli, dell’opposizione.

      Ma vorrei farti notare che il dato non è: “Sono a posto le cose intorno a lui?”, poiché questa è una prova passiva e potrebbe significare solamente che lui se ne sta semplicemente immobile.

      Che le cose siano in questo momento a posto non c’entra niente.

      Si tratta di: “sta o non sta facendo andare le cose per il verso giusto “costi quel che costi”? Questa è la prova.

      Molti esseri vivono un’esistenza di tranquilla correttezza, senza mai far si che neanche una volta qualcosa causi un alcunché.
      Si da semplicemente il caso che le cose attorno a loro siano in ordine.
      Il sistema sociale li sostiene.

      Ma un giorno -BANG- la società finisce in un tumulto che fa saltare i sostegni.

      Allora vediamo che le persone presenti, in grado di fare andare le cose per il verso giusto, sono troppo poche ed è la fine di quella società.
      In questo modo morirono tutte le vecchie civiltà.
      Il loro popolo viveva in una correttezza di sistema e le cose andavano per il verso giusto, fintantoché niente andava per il verso sbagliato.

      Poi un giorno le cose andarono per il verso sbagliato.
      Questi esseri sofisticati, ma deboli, non furono mai capaci di fare andare le cose per il verso giusto e così l’intera società crollò.

      Ci si potrebbe chiedere anche: “che cosa significa per il verso giusto?”.
      Vuol dire mandare avanti uno scopo che non sia distruttivo, per il maggior numero di dinamiche.

      Aberrazione è per definizione una linea storta. Deriva dal latino aberratio, un allontanamento da qualcosa, e dal latino errare, vagare o errare.

      Una persona mentalmente sana pensa, guarda e vede in linee rette. Nero è nero, bianco è bianco.
      La persona aberrata guarda il nero, vaga con lo sguardo verso qualcos’altro e commette l’errore di dire che è grigio.

      Si può considerare l’aberrazione in un modo passivo, supinamente, senza forza o azione: una persona è mentalmente sana oppure non lo è; pensa in modo dritto o in modo storto.

      Ora consideriamo l’aberrazione sotto un aspetto di forza.

      Una persona guarda! Poi una forza che le si oppone devia il suo sguardo, o lo distrae. La persona realmente sana di mente e forte, guarda dritto attraverso ed oltre l’opposizione, e vede comunque quello che c’è.

      Prendiamo un’azione reale.
      Il signor Q fa rotolare una palla da A verso B.
      Durante il percorso l’opposizione X spinge via la palla mandandola verso C.
      Allora il signor Q manda la palla verso C , e dice cha la ragione per cui non è arrivata a B come stabilito era che….

      Il signor S fa rotolare una palla da A a B.
      L’opposizione X devia la palla verso C.
      Il signor S rimette la palla nella direzione e, nonostante l’opposizione di X, superandola e attraversandola, arriva comunque a B.

      Si può vedere che il sig. Q , del primo esempio, è disposto a venire aberrato o spinto via, o perlomeno non contrasta sufficientemente la cosa.
      Il sig. Q è aberrato.

      Il sig. S invece non era disposto a venire deviato ed è andato dritto fino a B.
      Il sig. S non è aberrato.

      Ora la società, essendo per lo più soppressiva, osserva che il sig. Q non ha mai molto scompiglio attorno a sé.
      È vero che non arriva mai a nulla e non porta a termine niente, ma non è rumoroso e quindi è accettabile.

      Invece il sig. S fa un gran baccano e colpisce in testa l’opposizione X e si apre rabbiosamente la strada verso B.
      La società dice che è un ragazzo cattivo perché fa un sacco di storie.
      Naturalmente porta a termine anche qualcosa.

      Ma in una società decadente gli uomini vengono valutati non da quanto siano efficienti, ma da quanto siano amabili, così il sig. S è considerato un po’ “picchiato”.

      Eppure quando arrivano i guai, sono i signori S a salvare la situazione mentre i signori Q si arrendono e soccombono.

      Comunque c’è un altro punto, cioè lo Scopo: la differenza tra la spinta in avanti di un thetan e quella di un altro sta nello Scopo, nella validità dello scopo.

      Un pazzo può anche andare ostinatamente da A verso B, essendo B un punto totalmente indesiderabile e distruttivo.

      Ma all’atto pratico i veri pazzi non arrivano mai realmente al punto B a cui aspirano.
      Un pazzo va solo verso qualcosa, ma non arriva mai realmente.
      Così fa unicamente andare ogni cosa per il verso sbagliato.

      B deve essere un punto desiderabile, non distruttivo per il maggior numero di dinamiche, perché una persona sia dalla parte del giusto.

      Così ecco il dato nudo e crudo:
      LA PROVA SUPREMA DI UN THETAN E’ L’ABILITA’ DI FAR ANDARE LE COSE PER IL VERSO GIUSTO.

      Le persone che spiegano come tutto stia andando per il verso sbagliato e hanno delle ragioni per questo, ma che non sistemano mai le cose, FACENDOLE ANDARE PER IL VERSO GIUSTO, sono pazzi.

      Le uniche persone più pazze di loro sono quelle che sono felicissime quando tutto fallisce e va per il verso sbagliato, senza alcuna protesta da parte loro.

      Le ancora peggio sono quelle che lavorano incessantemente per far andare le cose per il verso sbagliato, che impediscono a qualsiasi cosa di andare per il verso giusto e che si oppongono istintivamente a tutti gli sforzi.

      Per fortuna ci sono alcune persone in giro che fanno davvero andare le cose per il verso giusto a dispetto di tutto e di tutti.

      LRH

  49. luciano


    Viviamo serenamente,anche quando il cielo è nuvolo poi ritorna sempre il SOLE. o

  50. Io francamente non ho mai capito perché i livelli OT debbano essere confidenziali. Questa domanda ho iniziato a pormela quando ebbi l’invito da parte del C/S di accedere a OT1, rimasi sorpreso (Chi l’ha fatto sa di che tipo di sorpresa potrei riferirmi).

    Che io sappia, mai nessuno si è ammalato o è morto leggendo certe cose; un po’ restimolato? ma forse più per la leggenda della confidenzialità che si portano dietro questi livelli.

    A me suona molto come azione di marketing perché si sa, il Thetan rimane appiccicato al mistero e perciò lo controlli (e spenni) meglio.

  51. 1sripaultheta

    Belle,troppo belle… le compro TUTTE ! Al doppio,
    no al triplo del prezzo ! ! !
    Domanda : Quanto theta …
    Paul.

  52. Marco

    CICLI DI COMUNICAZIONE NELL’AUDITING

    Una Conferenza Tenuta il 6 Agosto 1963

    “Il carattere di questo pianeta e la popolazione che c’è qui, rende praticamente impossibile fare una qualsiasi cosa con questo pianeta.

    Ora, non vi sto parlando da un punto di vista di un fallimento. Lo stress ed il pensiero e la prevenzione e la cura e questo e quello, che devi usare in questo pianeta per far sì che una qualsiasi cosa venga fatta e funzioni è assolutamente fantastico.

    Ora, voi vi chiederete perchè le cose stiano così? Bene, possiamo trattare la cosa fra un momento.
    Ma quelli di voi che hanno sulla traccia un’ esperienza del tipo: “va bene semplicemente raduna qualche tizio e mettiti a fare qualcosa”… bene, quella è stata un’ esperienza comune e voi tendete ancora ad operare in quella zona e sfera di influenza.
    Voi dite: “Bene, è stato facilissimo. Abbiamo fatto un cenno a Joe, a Bill e a Pete, e noi quattro insieme ce ne andremo laggiù a mettere apposto quei cartelloni, e risolveremo la cosa” vedete? Tutto è a posto, vedete?

    Ma questo accadeva ieri ed in un altro posto. Ma se voi usate quella sensazione di base in questo pianeta, subito vi trovate nei casini. Perchè?

    Questo pianeta fa parte di una federazione molto vasta – che faceva parte di una federazione precedente e che ha cessato di detenere il controllo a causa di perdite in guerra e altre cose del genere -.

    Ora questa confederazione – questo non è il nome giusto, ma noi spesso l’abbiamo chiamata e ci siamo riferiti ad essa in passato come la Confederazione di Marcab.

    Ed è stata giustamente o in maniera errata posizionata come una delle stelle di coda dell’Orsa Maggiore, che è il pianeta capitale a cui questo pianeta appartiene.

    Ora tutto questo può suonare come molto “opera spaziale” o cose di quel genere, e mi spiace che lo sia, ma io non sono uno che cavilla sulla verità.

    Questa cosa ogni tanto fa rizzare i capelli alla gente, ma io non vedo nessuna ragione per cui dover mentire allo scopo di essere accettabile. Non mi sembra una cosa giusta da fare in relazione alle cose, e particolarmente nel regno della scienza.
    Io non ritengo che uno scienziato dovrebbe raccontare un sacco di bugie scientifiche allo scopo di essere uno scienziato accettabile.
    A me non sembra un modo di procedere sensato.

    Comunque, la cosa come è, è… questi vari pianeti si sono riuniti in una civiltà molto vasta che è andata avanti per gli ultimi duecento mila anni, si è formata dai frammenti di civiltà precedenti.

    Ora, vi posso dire in modo accurato, esattamente che cosa hanno in testa questi tizi o da dove vengono, ma loro non sono proprio pertinenti a questa galassia. Questa è la prima cosa che voi dovreste sapere: non è una cosa naturale per la vostra traccia.

    Troverete pratiche di implant mentale e cose del genere che sono avvenute qui negli ultimi 200.000 anni che non nascono dalla vostra traccia precedente.

    Ora questa cosa è molto importante, molto importante, perchè loro hanno un problema terribile. Loro hanno il problema di avere a che fare con persone che sono native di questa galassia e che non sono abituate a quel genere di cose… e loro hanno come problema fondamentale : “Come fai ad uccidere un thetan?”.

    E questo è un problema terribile per quegli uomini che hanno una coscienza molto, molto colpevole e che hanno le mani sporche di sangue – è un enorme problema.

    Probabilmente il modo migliore per nascondere i tuoi overt e quello di causare a qualcuno un’ amnesia, vedete, così poi uno non sà cosa gli è stato fatto, e poi gli racconti che è stato fatto qualcosa d’altro.
    Bene, questa è la drammatizzazione di un’ intelligenza veramente da vigliacco, ed è questo quello che sta succedendo qui sulla Terra.

    Ora, la persona che si conforma alla società nella quale vive non è un grosso problema.

    Forse qualcuno che ha un passato come militare contro di loro, o una cosa del genere, potrebbe (e non importa ciò che ha fatto) scoprire che non è in grado di conformarsi in modo a loro soddisfacente.

    Ma il punto è che il loro ideale è il conformista.

    Ora, questi conformisti sono molto strani, ed il personale di quella particolare società sono persone veramente spregevoli, a dire poco.

    Diciamo che eravate nell’ultimo distretto schifoso a luci rosse: lì trovereste del personale molto alto di tono a paragone del personale che compone quegli altri pianeti di cui vi ho parlato. Alti di tono, molto più alti di tono della persona media. Loro praticano il cannibalismo.

    Le cose che vedete nelle piste da corsa – alcune volte dei pc si imbattono nelle piste da corsa e nelle gare – guidano bighe – un tipo di intrattenimento come quello del circo Romano, capite?
    Tutte cose del genere – tutte quelle cose arrivano da quella zona e da quell’area.

    Così loro si specializzano nella persona che si conforma.

    Ora, di solito lui è un “lavoratore” che è contento di prendere il suo stipendio e di non fare un’altra maledettissima cosa – sapete, non vuole salire più in alto, migliorare le cose, vedete, vuole tirare avanti in qualche modo, o persino scendere sino ad essere indigente.

    Ma quella è ancora la loro scelta.

    Quindi questo fa sì che l’artista brillante, l’ingegnere brillante, il manager, il genio, il criminale ed il pervertito siano persona non grata.

    E loro queste persone le condannano… perchè non possono controllarle e hanno paura di costoro, e… condannano queste persone ad una amnesia perpetua.
    “MORTI PER SEMPRE”, li chiamano – il problema di uccidere un thetan, e poi metterli in naftalina e spedirli quaggiù, ed eccoci qui.

    Ed è questa la popolazione di questo pianeta.

    Bene quindi, ecco qui una popolazione di: pochissimi lavoratori, tantissimi manager, artisti, geni, criminali e pervertiti.

    E cosa pensi di poter fare con un gruppo del genere? Huh??

    E sono queste le persone a cui parli quando dici a loro “Fai la somma della colonna sinistra del registro!”.

    Certamente l’artista ti dirà che può fare una somma molto più graziosa. Ed il tizio che in realtà è stato un abilissimo manager, ti dirà di essere in grado di sviluppare un sistema migliore – ed è vero, probabilmente sarebbe in grado di farlo. Ma se il tizio è un criminale se ne starà lì seduto a cercare di scoprire come fare a far la somma in modo da fregarti.

    Ed è questa la tua zona di operazione, questa è la risposta che avrai al tuo 8-C ed ai tuoi tentativi di far funzionare un’ organizzazione.

    E’ tutto un alter is…

    Bene, in realtà questo gruppo è andato avanti ed ha creato sino ai tempi recenti una civiltà completamente diversa dalla civiltà che si era stabilita qui.

    Negli ultimi diecimila anni, sono andati avanti con una sorta di civiltà decadente, sballata che contiene automobili, abiti da uomini d’affari, cappelli di feltro, telefoni, navi spaziali, molto interessanti, ma una civiltà che sembra essere quasi un duplicato, ma forse peggio di quella che è la civiltà degli Stati Uniti.

    Quindi troverete che l’attuale civiltà USA e dei paesi occidentali sono abbastanza restimolanti, perchè sono andate avanti sino a sembrare la civiltà di Marcab.

    Qui le cose sono avanzate abbastanza rapidamente. Ed ora siamo arrivati ad un punto, ad un alto livello di restimolazione, a causa del design delle automobili, il design dei treni, il design delle navi – loro hanno delle navi in quelle zone che assomigliano alla Queen Mary, capite?
    E i camion dei pompieri e particolarmente l’abbigliamento maschile – tutte queste cose sono la stessa immagine.

    Uno dei crimini più gravi che puoi commettere nella società di Marcab, e probabilmente ancora oggi, è evadere le tasse; se fai una virgola sbagliata allora sei “Morto per Sempre”.
    Suona famigliare?

    Quindi sono riusciti a fare in modo che tutti pagassero le tasse… incredibilmente restimolante.

    Probabilmente non c’è nulla di sbagliato nelle tasse se fossero amministrate come una tassa, ma non lo sono; sono amministrate come una punizione, persino su questo pianeta oggi.

    Bene, è una delle punizioni primarie nella società di Marcab.

    LRH

    • David Effe

      Grande Marco.

      Basta leggere LRH per capire come stanno le cose. Tutto il resto sono chiacchere.

      Sono tutte cose attualissime, che continuano a succedere quotidianamente. E wow, questi tizi non hanno a che fare con questa galassia… e forse Marcab non è il nome corretto… e non c’entrano molto con la nostra traccia… che provengano forse da fuori dell’universo MEST? Da un’altra dimensione?… praticano il cannibalismo… e hanno il problema di come uccidere un thetan… allora forse non esistono solo i thetan, ma anche altre categorie di esseri? O forse solo corpi MEST animati da qualche bassa categoria di theta?

      Ma come sappiamo, è sbagliato porsi delle domande. Non fatelo.

      E non dovremmo pure parlare di queste cose. Non sia mai che i lettori casuali pensino che siamo dei pazzi invasati.

      State sereni! Sta andando tutto bene!

      • 1sripaultheta

        Hi David Effe, concedi di essere… cioè :
        E’ vero,va tutto super benone . Siamo in gran
        parte sereni, felici . Tutto va a gonfie vele .
        I ristoranti sono pieni di gente . Cosi pure
        gli aeroporti, le navi crociere…non ne parliamo
        nemmeno . Disoccupati ? Non noi, si vede no ?
        Anzi, invitiamo dal nord africa a venire in Italia !

        Qualche anno fa, un prof. e ministro credo, fece
        alla TV uno strano discorso . Era Buttiglione o
        un nome simile . Disse che l’europa è simile a
        Venere, mentre gli U.S.A. sono simili a Marte .
        E che Marte e Venere, era meglio se si sposavano ? !
        Ognuno tiri le sue conclusioni .
        Paul.

        • David Effe

          No, non concedo di essere a chi sta sbagliando.
          Stiamo confondendo l’auditing con l’addestramento.
          Prendi il codice dell’auditor, mettilo al contrario, e avrai il codice del supervisore/istruttore.

          Tu concederesti di essere ad un pedofilo che sta palpeggiando la tua figlia di 4 anni?

          • David Effe

            P.S. “State sereni! Sta andando tutto bene!” era ironico ovviamente.
            Ciao Paul!

          • Mi sembri un po estremista my friend…. Concedere di essere non vuol dire : hey amigo, prendi questo ….e’ un bel barattolone di Vaselina e questa e’ la mia uscita di sicurezza, pulita e depilata….pronta all’uso.

        • Marco

          POTERE DI VITA E DI MORTE Una conferenza tenuta il 14 luglio 1954

          “Il potere di vita e di morte tende ad andar perduto nel processing per la semplice ragione che le persone, per tacito consenso, stanno alla larga da… beh, è pericoloso essere un dio che ha potere di vita e di morte.
          L’ultimo che si presentò qui sulla Terra, è stato crocifisso.

          È pericoloso essere un dio. Questo è ovvio.

          Ora, nel processing questo è un fattore che sta alla base e si intreccia con praticamente tutto quel che fate nel processing.

          Potete prendere un beep meter e sottoporre a test il potere di qualcuno nel concedere di essere.

          Ora, che cos’è il concedere di essere?
          Stiamo parlando del concedere la vita.
          È l’affermazione “Io posso creare la vita”.
          Pochissime persone sanno di poterlo fare.

          Non hanno alcun’idea di poter fare niente del genere. Non ci penserebbero neppure se potessero.

          Un individuo se la caverà bene nel campo della guarigione nella misura in cui è in grado di concedere la vita, perché la sua mancanza di disponibilità a concedere la vita si rifletterà in una prestazione scadente.

          La sua mancanza di disponibilità a concedere la vita, a prescindere dal fatto che sia lì seduto a concedere veramente vita o meno… capite, lasciamo da parte quell’aspetto… ma la sua disponibilità a concedere vita si rifletterà nelle verbalizzazioni in altri modi, nel mancare di ricordarsi esattamente cosa deve fare, nel concludere una seduta troppo presto, nel non permettere a un ritardo di comunicazione di scaricarsi.

          Vedrete che si manifesteranno queste cose.

          A quanto pare la guarigione di cui si parlava circa duemila anni fa, miracoli, era un’applicazione diretta di energia.
          C’era qualcuno che dava una… a quanto pare effettuava quella guarigione.

          Oppure anche la persona, improvvisamente, aveva abbastanza fede, o abbastanza di qualcos’altro, che accendeva da sola le sue luci.

          Non importava chi accendesse le luci o a chi le accendesse.
          Il punto è che, duemila anni fa, accendevano delle luci.

          E un tizio lo fece per un breve periodo e da allora in poi la gente ha continuato a parlarne.
          Perciò dobbiamo ritenerla una cosa spettacolare.

          Beh, non c’è nessuna ragione per cui qualcuno debba ritenerla una cosa spettacolare: oggi noi possiamo misurarla con un apparecchio del mondo dell’ingegneria.
          Non è spettacolare in alcun modo, tranne che per la sua assenza.
          Quella è spettacolare.

          Com’è possibile che un essere dotato del potere di creare la vita e di creare la morte abdichi da una simile posizione?
          Beh, ciò deve richiedere un bel po’ di lavoro.

          In essenza, abbiamo solo abdicato da una posizione: il potere di concedere la vita, il potere di dare la morte.

          Una persona che non è in grado di far sparire un mock-up è qualcuno che ha perso il suo potere di concedere la morte.

          Quei mock up che sono terribilmente persistenti… quelli che continuano a persistere… la persona non riesce a liberarsene, lasciano delle piccole tracce, succedono svariate cose quando si tenta di audirli.

          Questa persona ha perso il suo potere di concedere la morte.

          Ora, dov’è che questo trova una diretta e immediata applicazione nel campo del processing?
          Fareste bene anche a chiedervi dov’è che si applica nel campo del vivere.

          Beh, potete guardarvi attorno, potete passeggiare per una strada qualsiasi, di una qualsiasi città del mondo e, quando diventate davvero bravi in questo, potete semplicemente classificare gli individui che vedete, solo in base a questo: può o non può concedere vita; può o non può concedere morte?
          Classificateli.

          Nella mente della maggior parte delle persone, il problema principale dell’esistenza sta nella sua perpetua continuità di qualsiasi ciclo che abbia avuto un inizio. Sapete, danno inizio ad un’azione e poi essa continua ad andare avanti. Poi ne subiscono le conseguenze e questo li turba parecchio.

          La ragione per cui ne sono turbati, naturalmente, è che essi credono di aver perso il potere di dare la morte.

          Essi non sono in grado di fermare quell’azione, o di fermare le conseguenze che derivano da quell’azione.
          Questa è la loro difficoltà principale.

          E quando le persone muoiono intorno a un individuo, quando lui invece voleva che vivessero, questo semplicemente gli dimostra… questo gli dimostra in modo conclusivo che ha perso il potere di concedere la vita.

          Così, egli prosegue nella vita cercando di provare a tutti che può concedere la vita facendo questo e facendo quello… aiutando in maniera leggera, gentile, silenziosa, senza essere invadente e così via.
          Ma lui sa di aver perso il potere.
          Non ha più il potere di concedere la vita. Lui lo sa.
          Non riesce neppure a ricordare il suo passato. È tutto perduto.

          E la polizia e tutti gli altri sono lì per assicurarsi che lui non conceda il potere della morte o che non abbia il potere di dare la morte.

          E lui rimane preso tra queste due cose e compresso verso il centro, sempre più stretto e alla fine abbiamo il Signor Cittadino Medio… apatia.

          L’apatia potrebbe essere definita come quella condizione nella quale una persona non è più in grado di creare livingness a suo piacimento e morte a suo piacimento.

          Oh, ma questo significa che ci deve essere una fascia di apatia terribilmente ampia se è così brusca da descrivere. Sì, è così.

          Ma è lì che l’apatia entra in gioco: quando un individuo perde il potere di concedere vita e morte.
          E da lì in poi, non importa molto che cosa farà.

          Quello è l’unico suo potere che sia sacro per lui e di cui è peculiarmente in possesso.

          Fintanto che ha quel potere, egli è un punto di orientamento.
          Quando perde quel potere, egli è un simbolo.
          Egli dipende dal punto di orientamento di qualcun altro.

          Grazie.

    • 1sripaultheta

      Hi Marco,ti dico una cosa…
      1) Grazie per gli stralci di bollettini e pl .
      2) Questi materiali non sono di dominio
      pubblico ? Quindi puoi digitarli in modo
      integrale . Oppure esiste ancora qualche
      problema ? Inoltre conosci altri blog che
      pubblicano integralmente,giusto ?
      Oppure lo fai come calcolo ?
      3) Una pl diceva di fare il lavoro completo
      di staff . ( Mi ha fatto sorridere…il mio
      buon senso, mi diceva di finire un lavoro
      una volta iniziato,o non iniziarlo . Oltre a
      questo, un paio di ulteriori passaggi per
      completare un lavoro ben fatto, ecc )
      Avevo questa solo cosa…da dirti – darti .
      E’ un mia opinione,non rispondere …se
      preferisci .
      Paul.

      • Marco

        Non ho capito bene cosa mi stai dicendo paul?
        Questi materiali non sono di dominio pubblico ?
        Quindi puoi digitarli in modo integrale .
        Oppure esiste ancora qualche problema ?
        Inoltre conosci altri blog che pubblicano integralmente, giusto ?
        Oppure lo fai come calcolo ?

        Non ho capito veramente… cmq cerco di risponderti:
        – I materiali sono di dominio pubblico? Certamente… non esiste materiale occulto!
        – Se posso quotarli integralmente? Non è il caso, perchè alcune conferenze di LRH sono lunghissime e divagano in esempi e situazioni ed ironia… dunque cerco di quotare solo i concetti di base…
        – Esiste ancora qualche problema? No, nessun problema: cosa intendi per problema?
        – Se conosco blog che pubblicano integralmente? No. Forse WikiLeaks.
        – Se lo faccio come calcolo? Cosa dovrei calcolare? Se lo faccio per mettere in troto qualcuno? No, il mio scopo è solo promuovere LRH, almeno, l’LRH che io ho capito a livello concettuale (cioè che mi è reale e che ho compreso).

        3) Una pl diceva di fare il lavoro completo di staff . ( Mi ha fatto sorridere…il mio buon senso, mi diceva di finire un lavoro una volta iniziato,o non iniziarlo .
        Oltre a questo, un paio di ulteriori passaggi per completare un lavoro ben fatto, ecc )
        E’ un mia opinione,non rispondere …se preferisci .

        Scusami ma non ho capito cosa mi vuoi dire… per favore esprimi meglio il concetto.

        Una domanda: tu vivi in Italia o scrivi dall’estero?

        • 1sripaultheta

          Si hai ragione . Dicevo di post il materiale per intero .
          Tranne materiali troppo confidenziali .
          Mi piacerebbe leggere qualcosa di Ron, SCS .
          Hai ragione per alcune conferenze troppo lunghe .
          Fare parte 1, 2, ecc, come idea ti piace ? Invece
          di raffiche di spezzoni . Prova a metterti nei panni
          di qualcuno che è interessato, legge una parte e….
          Se non ha il materiale cosa deve fare ?
          Mi riferivo a questo come calcolo,cioè si lascia gli
          interessati con un mistero .
          Ho riletto il mio post, è molto chiaro,almeno per me .
          Adesso hai spiegato il motivo per cui posti le cose
          essenziali,va benissimo,continua e grazie .
          E’ prezioso il fatto che continui .
          Il mio post era per migliorare, se qualche concetto
          era troppo stringato, ho sbagliato,tutto li .
          Paul .

          • Marco

            Paultheta, al riguardo del quotare LRH, in effetti io faccio quel che posso… non mi sono preso nessun incarico… e non intendo creare nessun mistero, anzi direi che cerco l’effetto contrario. Io sono per “Nessun mIstero, nessun segreto, niente di occulto!.
            Semplicemente quando leggo qualche commento e mi viene in mente qualche materiale di riferimento di LRH, beh, è interessante sentire cosa dice lui al riguardo. Tutto qui, solo grande stima, credo condivisa (in effetti LRH non è cosi tanto contestato… dunque lega opinioni e crea ARC).
            Uso molto LRH anche per questo, credo possa veramente fare da legante nella Com. degli scntologist Indi.
            Naturalmente è anche vero che ho una grande ammirazione per Ron e dunque promuovo qualche suo scritto (conferenza hcob ecc. )… tecnico o meno che sia. Magari non tutta la conferenza… (non mi pare il caso farlo in un commento). Per esempio, di sicuro non quoto quello con cui non sono d’accordo, o che ritengo superato da conoscenza venuta dopo.

            Forse potrebbe il blog ogni tanto fare (un pò più spesso) un Post con una avvincente conferenza di LRH…

          • Ottima idea, ti nomino redattore !

  53. luciano

    Per Marco e tutte le persone che scrivono nel blog con visioni nefaste riguardanti il pianeta terra.

    L’essere sereni non vuol dire essere ingenui o irresponsabili ma aver fatto magari un percorso ed un lavoro su se stessi che ti ha portato a ciò
    La calma, la mente pacificata ti fa percepire diversamente i problemi
    Non voglio invalidare nessuno ma scrivete ( per quanto riguarda le catastrofi ) solo commenti altrui . Dati, dati, dati ,di dubbia verità e verificabilità. Sembra che ci si interessi di più all’orto altrui che al proprio.
    Tutta questa conoscenza non è vera conoscenza è solo riempirsi per poter dire IO So e tu non sai.
    Dice bene Paolo F. quando specifica al riguardo in un suo ultimo intervento.
    o

    • Marco

      Luciano ribadisco: non credere a chi scrive del perchè la situazione politico/economica è quel che è… credi ad LRH!
      Quanti scritti ho quotato di LRH su questi argomenti???!!!

      Ma tu hai un pò di fede in LRH? Non in altri che scrivono libri di cronaca su quel che succede nel pianeta (guerre, truffe, mafie, Bigfarma, militarizzazione, bombe atomiche, armi biologiche)… ma solo in LRH?

      Riesci a vedere che il tuo simile muore di fame (20% di italiani in povertà; milioni di umani che nel pianeta muoiono giornalmente di fame)?

      Credi sia tutto normale?
      Oppure pensi di non poterci fare nulla?

      Beh, ecco… vedi, si è sempre effetto del trinagolo di KRC: se non ci si prende Responsabilità di quel che si è osservato e si conosce, e non si fa qualcosa al riguardo, Controllo, beh, la K di Conoscenza va persa… fino al punto in cui: “le cose vanno male? No, non mi pare va tutto benissimo…” .
      Mentre fuori di casa (metaforicamente parlando) i tuoi simili muoiono di fame!

      Sai perchè ti devi preoccupare di queste cose? Perchè, magari può darsi, forse non te lo sto augurando, la prossima vita toccherà anche a te… di morire di fame.
      E’ una buona prospettiva per te?
      Beh, allora non fare niente.

      LRH: “sempre la cosa sbagliata sempre da fare è… non fare niente!”.

      Rifletti.
      Ciao

    • 1sripaultheta

      Hi Luciano, come disse un grande ex, la realtà è
      la realtà, non è quello che Tu pensi sia la realtà .
      Qualcosa di questo genere,è Alan W. C.
      Paul.

  54. 1sripaultheta

    Credo della chiesa di scientology :
    Che tutti gli uomini abbiano il diritto inalienabile di
    sciegliere e professare le proprie pratiche religiose .

    Che tutti gli uomini abbiano il diritto inalienabile di
    pensare liberamente, di parlare liberamente, di
    scrivere liberamente le proprie opinioni e di
    controbattere, scrivere o esprimere il proprio
    punto di vista sulle opinioni altrui .

    Domanda : Vale per tutti ?
    Paul.

    • Marco

      Beh, in questo blog tutti possono dire la loro opinione…
      Certamente un’altra cosa è trovare accordo su l’opinione espressa: questo è un blog che discute di Scientology (prevalentemente)… se per esempio viene a promuovere il cristianesimo… beh, credo che non troverai molti seguaci.

      Come diceva qualcuno? “Non credo in quello che dici… ma difendero alla morte la tua possibilità di parlare”. Più o meno così.

    • Il tuo estrato è preso dalla carta dei diritti dell’ uomo ( ONU) e prima ancora dalla carta dei diritti del cittadini( rivoluzione francese) quindi niente di nuovo.
      Si, teoricamente vale per tutti, in realtà la Chiesa di Scientology non ti dice il resto, cosa ti succede se applichi questo tuo fondamentale diritto universale nei suoi confronti e per quanto riguarda l’ ONU o la rivoluzione francese basta informarsi.

      Si arriva sempre in tutto bene ok, ma esistono scale di ARC, KRC, knowingness, ecc, ecc

      Questa è Scientology

  55. 1sripaultheta

    Hi David Effe . Nel ponte delle Ron’s Org, ho letto che
    da ot 3 si passa ad ot 8 excalibur . Puoi dirci qualcosa ?
    La parte iniziale del ponte è uguale ? Cioè : Purif..gradi
    ned ecc . In un lezione CBR parla del C.C. in ot 2 .
    Se hai piacere a informarci, è o potrebbe essere utile .
    Paul.

  56. luciano

    Per Marco
    Considero tutte le persone ,che hanno speso tempo per venirne fuori autorevoli di stima , d’affetto e di rispetto.
    Forse non ti è ancora chiaro ,ma siamo tutti inter-connessi.
    Anche Ron era inter-connesso con chi la preceduto .
    Ha attinto a piene mani in chi la preceduto e poi ha sviluppato un percorso ,il suo percorso, e chi verrà dopo di lui usufruirà anche esso di questa inter-connessione.
    Ma tu hai fede in Ron? mi chiedi .
    Fede è una grossa parola per mè è una domanda che non ha nessun senso . Se mai rispetto il suo lavoro .
    Posso condividere o non condividere magari alcune cose ,ma non la vedo in termini di fede. Continui a scrivere che non vedo le brutture di questo pianeta e che un giorno magari mi ritroverò moribondo per fame in una prossima vita….. Certo che le vedo ( la sofferenza c’è nel mondo è un fatto ) e mi spingo ancora un po più in la ne vedo anche l’ origine( avidità ,attaccamento,desiderio eccessivo, ecc ecc ) anche questo è un fatto è li da vedere. Mi posso spingere ancora più in la ,la sofferenza può finire !!
    Come ? Questa è la domanda!!!
    Per quanto mi riguarda è l’incessante lavoro su me stesso,cadendo e rialzandomi usando tutti gli insegnamenti di chi mi ha preceduto credendo e avendo fiducia innanzitutto in me stesso .
    Si possono fare tutte le crociate che si vogliono ma prima o poi si dovrà affrontare la propria e li sono dolori. E’ molto più semplice immedesimarsi illudersi o accodarsi a qualche ideologia –ismo e via .
    Ma prima o poi ci si dovrà guardare in faccia e li si vedra che cosa si è realmente, li si vedrà chi a il pelo sullo stomaco. Tolti tutti i veli tutte le maschere tutte le opinioni che si ha di se stessi in quella quiete nasce una pace che non a pari ,una pace non descrivibile . Non insensibilità o irresponsabilità ma pace ,serenità che non si turba per il frastuono di questo mondo. Si agisce di conseguenza attimo dopo attimo si fa ciò che si deve fare senza tanti figure figure (credo si scriva cosi) per chi non conosce scen…….significa masturbazioni mentali. o

  57. 1sripaultheta

    Bene, grazie . Avevo letto di CBR che il C.C., era stato fatto in
    diversi punti della traccia . Non vorrei darti una info errata, ma
    se ricordo bene, parlava che è stato fatto anche prima di ot 2
    e qualcosa durante . Ripeto, non sono sicuro, per questo
    chiedevo a te . Se fosse cosi…cosa che possiamo verificare
    col meter, il percorso alternativo va a farsi friggere .
    E’ una mia mera curiosità .
    Paul .

    • Luc

      Ciao Sripaul, infatti se si fa Dianetics prima si raggiungere lo stato di Clear ed il CC diventa inutile e bisogna andare a fare il percorso fino ad OT 3 ed ovviamente c’è una ragione ben specifica, anche se non so a che livello di caso sei. Penso cmq che fare il “percorso alternativo” per raggiungere lo stato di Clear sia una gran bella cosa…
      ARC
      Luca

      • Luc

        Mi son dimenticato un “si potrebbe raggiungere”… 🙂

      • 1sripaultheta

        Hi Luc . Infatti Ron ha fatto il percorso alternativo,tra le altre cose .
        Il mio liv. di caso ? Hu… ” non ho un caso ” .
        Per il clear e il c.c., è un fattore tecnico,e non credo che nel blog
        si voglia approfondire, mi spiego : Le questioni tecniche sembra
        che vengano evitate,tra noi e noi .
        Cosa posso dirti… Il clear è un clear – mest . E’ vero che taglia
        la restimolazione del bank, è una grande vittoria . Questo non
        significa che l’incidente del c.c. è stato maneggiato .E’ un basic .
        Abbiamo : Clear, c.c., liv. ot . Lo vedo come un grandiente
        saltato . Come sai il c.c. è il corso di chiarimento .
        Ron diceva : Che chi dice di non farlo,di fatto ti taglia la gola .
        ( Non ricordo la frase esatta, il concetto è quello ) .
        Posso benissimo sbagliarmi, Paolo e altri,se lo desiderano
        possono dare i giusti riferimenti,al momento vado a memoria .
        Ripeto,non penso che si voglia intavolare una discussione
        tecnica . Anche su ned, potremo discutere, D. Mayo ha detto
        molto . Sapevi che Dn una volta si dava agli ot ? Paolo in un
        post lo ha com . Parlo della R3R, non della R3RA di ned .
        Per ipotesi : Un pre ot, scopre un engram non maneggiato,
        del tutto o parzialmente, succede sai . Per hcob non può
        fare dianetics, continua i suoi liv. ot ? Vedi, si dava R3R e
        secondo D. Mayo, non ha mai causato guai o altro . Mentre
        con ned si . Una banale differenza .
        Abbiamo un clear mest,bene . Il basic è il c.c., per me .
        Questo è il motivo per cui ho chiesto a David Effe, cosa
        conosceva .
        Quanto sopra è una mia opinione . Sarebbe bello com tra
        noi su queste cose tecniche, nel senso di cosa si pensa,
        si suppone e si è sperimentato, un bel salto di qualità se
        fosse possibile e un grande arricchimento per tutti .
        Inoltre daremo qualche aiutino a Richard, se utile .
        Che le benedizioni siano .
        Paul .

        • David Effe

          Mi dispiace Paul, ma non so come aiutarti.
          Ma sono certo che questa tua curiosità un giorno troverà risposta.

          L’unica cosa che posso dirti è che io ho fiducia nel vecchio Ron, fino al max inizio anni 70. Poi boh, ho varie teorie su quello che possa essere successo. Un giorno lo capirò.

          Perciò per quanto mi riguarda, evviva il clearing course, evviva la vecchia standard dianetics, ed i vecchi livelli ot.
          E magari potessi audirmi sulle GPM…

          Saluti!

        • paolo facchinetti

          NED (R3RA) e R3R sono in sostanza la stessa cosa.
          Sono discussioni fatte e strafatte negli anni 80 negli Advanced Ability Center e più in generale fra tutti i fuoriusciti di allora.
          Sembra incredibile, ma ai tempi, anche se non c’era internet, si riusciva a comunicare lo stesso. Anche allora ci sono stati alcuni che hanno voluto seguire la vecchia strada, cioè la strada prima di DN Clear, che prevedeva Power, Power Plus R6EW e Clearing Course, ma i risultati non sono stati… diciamo così… spettacolari! Vi posso assicurare comunque che il DN Clear ecc. è tutta farina del sacco di Ron Hubbard (a meno che qualcuno non voglia teorizzare che un alieno o la CIA lo abbiano sostituito con un sosia, un po’ come si diceva di Paul McCartney dei Beatles). Ma se così fosse, lo avevano sostituito talmente bene che nemmeno i familiari o David Mayo se ne erano accorti!
          Il mondo è bello anche perché ognuno può raccontare quello che vuole e se è proprio convinto, trova sempre qualcun altro disposto a credergli! ::))

          • David Effe

            Stavolta sei riuscito a strapparmi un sorriso!
            =)

          • Luc

            Concordo con Paolo… Sri Paul, non è così c’è scritto chiaramente nessun tipo di Dianetics su Clear e OT ed il motivo è ben spiegato, non vedo perchè alterarlo… Come diceva Richard abbiamo un ponte che funziona molto bene fino a NOTS, quindi molte cose come il maneggiamento GPM ecc le farei dopo quel livello 🙂

            ARC
            Luca

  58. Come scrissi in un argomento precedente, questa è una delle migliori definizioni che ho trovato, ce ne sono altre inedite sulle PDC (non ricordo quale) che spiegano bene con esempi e che se uno le comprende e si guarda attorno, non solo non trova OT, ma nemmeno VERI Clear (o comunque pochissimi).

    Il Clear: “Perché tutto quello che state facendo per produrre un Clear è rivendicare il controllo del corpo, e dimostrare la creatività della mente…tutto il resto è OT, Thetan Operante, molto più in alto…
    Il Clear è una cosa, è stabile e dipende semplicemente dalla padronanza della mente e dal riconoscimento del corpo e dell’universo…il Clear…è la personalità di base che si è rivelata. Voi vi siete alzati!” (Clearing Congress “I fattori del Clearing” 4-7-58, CD 2, gli ultimi minuti)

  59. To Paolo….
    and hope that Richard reads this.
    In Paolo F.’s email he has stated that I am a HIGHLY EVOLVED BEING.
    I know that he has meant that as a compliment since within in his reality where he is at that meant to be praise.
    But here is my take on that reality: that I am on evolved being.
    Evolving=developing…changing… progressing… growing.
    Now if I would believe of myself to be a vegetable, a tree or a meat-body a human-person than I would have the same reality as Paulo has, and I too would believe that auditing has developed me as a body into different body.
    In my reality that is not a fact.
    We do not develop into higher beings, that in itself is impassible to achieve because we are as Spiritual therefore “INTANGIBLE”= insubstantial … we are not made, not fashioned out or materials, we are simply Intangible therefore we are Infinite because only perceptible….touchable…. solid … compacted material can be perceived because these material do evolve since materials are composed of energy-mass.
    WE can identify and believe that we are something therefore we are some-one but these believes don’t make us into that belief.
    Believing that we are somebody with that believe we indicate we are something…hehehe therefore we are now in a valance :EXAMPLE + I am on auditor, or I am a C/S… or doctor teacher… NO.. that is a valance assuming a personality of doing.
    Being a highly evolved being : with that the person believes that I am now better because I think differently than the rest of the people, and that is on indicator that person in fact lower on the tone scale…
    Being ELITE, belonging to ELITE GROUPS… that alone is the indicator of a low-tone person.
    Those who belong into ELITE GROUPS believe that they have the right to control; because they believe that they are superior, have superior knowledge, and that is a large pile of crap which stinks through the Galaxies!
    These persons disguise ….camouflage their intention by saying: I am here to help you HEHEHE… that alone is the indicator that they believe in their own superior nature and you need HELP BECAUSE YOUDON’T KNOW A THING AND WITHOUT their HELP YOU NEVER MAKE IT! SO you better fallow me agree with me otherwise you will stay in hell for ever!

    Superior being always had the belief that they are meant to rule to lead but first of all they always believed that they are superior than others !
    No Paulo, I am not elevated into anything or anyone, auditing-solo auditing accomplishes the opposite: confrontation of the MEST Universe removes all those grandiose beliefs=personalities… valances and leaves one with the only reality that I am Intangible therefore Infinite and I am simply aware. Elizabeth Hamre on Infinite.

    • Marco

      Elisabeth, bellissime riflessioni, mi sono proprio piaciute… nelle tue parole c’è qualcosa di magico.
      Anche se però mi resta qualche perplessità: secondo te non è possibile che ci siano persone più intelligenti di altre (al di là del solo concetto di essere superiore)?
      Voglio dire: nel percorso da “carne cruda ad Ot” , non trovi che le persone siano diverse (eticamente diverse, consapevolmente diverse, impegnate socialmente), chi più intelligente, chi meno, ecc. ecc.?
      Forse a livello di puro spirito questo non è importante, ma esistere in una qualche forma materiale, crea delle persone “più e meno”… non è così?
      Grazie
      Marco

      • Marco dear friend…… Different?
        Oh sure, color of the skin can be different as seen by the ”eyes” but with closed eyes you touch two faces one skin brown and one pale and I bet you will not notice the difference! So is there a difference?
        And one man can wear rags, the other Armani, one man feeds his family on handful of rice, other munch on caviar and perfectly made tiny pancakes ..HEHEHE.. one goes to Princeton, or Oxford, wear special tie and have logo of some kind to show that he belongs to on Elite group[ that is the ruling class by agreement =collected agreement of course!] , and other man in the jungle still hunts uses arrows and walks naked. Are they really different? I take the little naked one any time since he is spiritual, he is one with nature, most of all he KNOWS!
        One man meditates and wear orange robes and talks expresses self with words of SO CALLED PURE WISDOM… other man seats in his white robe wearing white shoes, I imagine white silk undergarment representing what I ask? Purity? And offers a ring on his hand to be kissed? hehehe different? sure is..but only the outer appearance’s are different: the dressing and the rest is the same.
        His holy-ness represents a implant stations with all its glory, worship me I am the only one, I am the saviour !!! Have they ever saved any one?
        The so called Savior few thousands year back said I have come to save you..I will show you the way! hehehe, I think recently in this blog Richard said something similar.
        These outer appearances: clothing, badges, flags, are SYMBOLS and Symbols are the cause of separation and used to show separations.
        Symbols dived, Symbols are indicators: they indicate that I am better than you, I am different than You, I know more than You, If You wear horizontal striped garment and chains on your hands indicate to the world that you are BAD CAT!

        Symbols are valances: and uniforms shows what that person is occupied with, uniforms are indication what kind of implanted item that person is in.
        And what is Karma?
        What we were born to do. and why were we born into doing what most 99% of time we really dont want to do? there is no Free Will, no choice till one as-is all the symbols, valances agreements etc..
        Difference, dear friend simply is: we believe that some things are better than other thing: example: some likes pears others love bananas, some love white wine others red wine, I like Haagen-Dazs raspberry or coffee flavored ice cream!
        Like something or dislike something originates from : what they stimulate: bad memories-incidents or good memories-pleasure moments.
        The only difference is what we believe in, you see, you believe if you cant levitate, 600 billion people believe that they cant levitate hehehe because there is TOTAL AGREEMENT on that subject ! Therefore no one can levitate!
        Now, if every person suddenly waken up in the morning KNOWING-BELIEVING THAT THEY CAN LEVITATE and THEY ALWAY COULD AND WILL : guess what! Every person would be floating to their designation happily great each other on their ways and there would be no more pollution from cars!
        We cant because we believe we cant!
        By the way rehabilitating abilities are very simple, one need to as-is all the negative believes-all the agreements the person ever had on that subject hehehe and the are tens of thousands and by the time the as-ising happens hehehe that Entity dont care about the ability since to the Spiritual Entities abilities dont matter, only humans put value on such a trifle thing as levitation!
        We always levitate as Entities, in fact we dont because we are intangible and Infinite! 🙂
        Back to the point here!!
        You are told many times by the members of the ELITE who love to control: that you need guidance, and what they teach is the real thing because they KNOW and you dont.
        Well Brother, those who control by power=collected agreement these persons make it sure that what they know remains solid because than they survive!
        First they evaluate you than invalidate your reality =with that your knowledge is 0 you become nothing…. hehehe: they taken away your beingness which is what you know, than you go into their reality with that they have created a replica of self: robot.
        Enforced reality simply is: I am right and you are wrong, I know better than you because I have education, my collected diplomas prove that, I have titles or I have a crown on my head, and you poor bastard you are nobody, you are stupid ignorant because you dont know what Plato or Einstein said. ETC..and your uniform is not covered with medal!
        On Planet Earth every one is equal, every one is in the same boat but there is a illusion and that illusion is that we are different and that illusion is caused be believing-considerations, and most of all agreement!
        Much love to you! Elizabeth.

  60. luciano

    Ottimo il suo scritto S.Elizabeth Hamre .
    Non chi dice io io entrera nel regno , o

  61. paolo facchinetti

    i don’t know how to answer or to acknowledge you. Maybe Elisabeth you are right in everything you say and in everything and everybody you evaluate and invalidate. Actually I am sorry because I have introduced you in this blog but I see that you are only interested in promoting yourself and your accomplishments. The “assert” button is one of the prepcheck buttons and you assert very much. Also the “evalute” and “invalidate” buttons are prepcheck buttons and you evaluate and invalidate very much, see if the perpcheck can be of any use in your auditing.

    • Paulo…. I always say ”this is my reality!”
      And why do I say that because it is..
      By the way in your post do you say I am writing for somebody else? Or others when they express their beliefs do that belief is somebody else’s reality?
      You are putting me down that I am blowing my own trumpet and tell me who’s trumpet you are blowing if not your own? In who’s name you write?
      Please tell me that.
      My reality do not erases any persons reality here or any other place, every person who read my posts they still have their belief intact and that includes you!
      Blogs are about expressing beliefs, we respond on that subject how we understand that subject what we just read.

      Sincerely!

    • Paolo hehehe… in your above post you have EVALUATED everything I do put it down to the subbasement and with saying you are are sorry that you have introduced to me to this blog with that you pointed out the value that I have none!
      So Paolo do you believe we can communicate or think – come to conclusions and not evaluating?

    • Paolo… I have said: I know you have said what you said as a compliment and that still remains as fact.. but I have expressed my belief on the same compliment and that is my reality.
      We have entered into scientology and we believed if and when we get auditing the cognitions will change our believes and that change will give us better life…
      I have yes, gained very different views how I see-understand this Planet.
      But Paulo that was and still is the purpose of auditing to gain different viewpoints!
      In the past, those who thought differently, [history has recorded numerous incidents] believed in different realities were shunned, stone to death, were sentenced to live in exile , were locked up in institutes, labeled crazy by those who were normal.
      I highly recommend to those who are in fear that they might see the Universe in very different light, stop immediately, stop the sessions because cognitions do change realities!
      And those who’s reality is fragile, feel frightened should pick up those cans in order to gain certainty in self .
      🙂 again my reality on the above written subject!
      Best to you as always Elizabeth!

      • paolo facchinetti

        Elisabeth we can communicate forever about everything, this is not the point. What you write above is right but you are basically commenting about yourself, not about me! ciao! 🙂
        Elisabeth, possiamo comunicare per sempre su ogni cosa, ma quello non è il punto in questione. Ciò che scrivi sopra è giusto ma tu stai in realtà commentando su te stessa, non su di me.

        • Paolo, every time a person opens their mouth they the words they use and what they say is how they feel, those words describes their believes. Even when the person quotes LRH’s works that quotation too expresses their believes that they agree what LRH has said.
          If you could tell me differently what happens than do so, otherwise get yourself a different hoarse and ride that one.!! When the owner desides they dont want me to comment in this blog they can remove my name from the front page at their pleasure and I wont be insulted. We have the right here in Canada and in the State ”freedom of speech”” it seems some of the so called well trained scientologists or should I say ex scientologist like your self cant stand if someone speak their own belief. I like to add that when I have taken my courses there was a Bulletin from LRH and in that Bulletin he sais, ”the farther you will advance, the more attack you will be attacked by those who cant move out of their narrow boxes.”

          • paolo facchinetti

            Dear Elisabeth, nobody here is trying to invalidate what you pompously call your “freedom of speech”, but it looks like you are looking at a reverse reality and you are not aware thaat you are often invalidating and attacking anyone else realty. Few days ago you wrote me 3 mails in a row and in those mail you asserted 1) that me and Richard are the same person and you are obviously wrong on that point, 2) you asked me why here in the blog I am called “Senior C/S” and I have politely explained you why 3) then in a sort of 1.1 you asked me if it is true that I did some Eastern practice and I answered to you 3) Then you told me that I was promoting out-tech without sayng which one 4) then you said that Richard was stealing your cogs from your blog because nobody in the world could reach the same cog except somene who did the same amount of hours and the same kind of auditing of yours i. e. except you! Then because you were not happy about my answers, you continued the conversation on this blog instead of writing back to me. So this is what you consider “freedom of speech”?? It is a very childish (to say the least) to think that you can say everything to everyone when you communicate on a common ground as this blog. Maybe you think to be allowed because you labelled yourself as “native state” and you have more right to evaluate, invaldate and attack Richard or me or anyone else who (YOU feel) put some shadow on your grandeur??

          • Paolo first thing first answer my questions.

        • PAOLO … you said I post because I promote my self…. let me shoot down that Theory of yours! I am not on auditor or C/S as you are who profit from the conditions of others. It is you who need to promote self so you can feed your family. I only promote one thing; THAT AUDITING WORKS, That LRH’s Technology is the only technology which frees the Entity. I dont gain by posting I never had and I never will. Now if you care to bring up other objections you have , by all means do so!

        • Paolo .. you have asked for this.. so be happy with it. IN MY REALITY THOSE WHO REAL HELP OTHERS THEY DONT CHARGE FOR IT!. If they charge for their services than they ask to be paid and That is called making a living Selling your product for fees. HEHEHE also called selling your realities, promoting self…so you could have buyers and get that mighty $$$$$$. I never ever asked for money and I been asked for help many times. I give freely and I am contented that I helped… so get your facts straight and dont play the victim.

          • paolo facchinetti

            This is the lowest bottom level of communication. Have I asked you some money?. Have you paid me some money?

          • Please Paolo put your TR’s In and re-read my posts to you all of them and than you will understand that you were not attacked in any ways. You have miss-duplicated what I have written. Saying that charging for service fees is not the same as helping others out of free will and that is a statement not on accusation or n attack on any one. Since there are billions of businesses large and small doing just that. I have not asked for your services or given any therefore you were no exchange. Again you read into things, you are assuming something which is not there. And you have not answered my questions and come to think of it, because you have miss-duplicated what I have posted it was you who attacked. get your facts straight. Good evening to you. sincerely E.

    • silvia

      Caro Paolo , riguardo ad Elizabeth hai ragione quando scrivi :-
      Actually I am sorry because I have introduced you in this blog
      😉 non potevi farti un bel giro quel giorno ??? ha ha ha !!!!
      Purtroppo ho riscontrato anch’io :-
      but I see that you are only interested in promoting yourself and your accomplishments.
      °°°°°°°°°
      Devo ammettere che all’inizio mi era molto piaciuta, scriveva nel suo blog cose che mi erano reali ed in un modo pacato , quando ha iniziato a scrivere in questo blog ed a ricevere attenzione ( cosa che non succede nel suo se non in casi sporadici) ha iniziato ad usare un tono perentorio dietro a : ” questa è la mia realtà ”
      Pertanto vorrei sapere da Elizabeth :- qual’è, Elizabeth, il tuo scopo REALE e nascosto per cui scrivi su questo blog ? . Grazie per la risposta
      Silvia

  62. luciano

    I talenti sono infiniti, anche il più talentuoso il più intelligente pecca in qualcosa e chissà che non debba imparare qualcosa anche da chi è ritenuto poco intelligente. Chi determina se uno è intelligente oppure no!!
    I test…. ? Perchè declama la teoria del buco convesso ? Ogni persona è un meraviglioso universo di capacità e non; finchè non si capisce questo si continuerà a classificare. o

    • Luciano… Humans have talents… Entities dont need abilities or talents, Entity is on Infinite who is aware of and when become aware of in that moment of awareness that Entity experiences.
      But this is my reality. Elizabeth.

  63. LIBERO

    A casa mia i MUSI i gha sempre ragion..

  64. luciano

    Qui ed ora
    Ogni momento è straordinario perché si crea dal nulla e non assomiglia a nessuno di quelli che l’ha preceduto o lo seguirà. o

  65. Marco

    Beh, devo dire che un pò mi dispiace di questo battibecco con Elisabeth, in fondo è vero che lei dice la sua verità… riguardo alla sua realtà. 😉

    Forse c’è un solo errore, di una certa rilevanza, nella sua comunicazione (scusami Elisabeth se valuto): che lei spinge un bel pò, affinchè quella sua realtà possa essere/diventare la realtà anche per altri…
    Forse questa spinta comunicativa potrebbe essere fraintesa come arroganza o unidirezionalità d’opinione.

    Alle volte può sembrare così, ma io credo invece che il suo sia solo un convinto entusiasmo (eccessivo?), che diventa, forse, molto/troppo autodeterminato… e , forse, questo atteggiamento finisce per non essere molto pandeterminato. E, forse, questo prende la mano fino a spingersi a non considerare molte le altre opinioni.

    Ma io penso che capendo questo aspetto (il grande lavoro che Elisabeth ha fatto su se stessa in auditing, che la posiziona al un livello di grande autodeterminazione), non serve avere degli ARC Break con Elisabeth… ma anzi che avendo lei molta esperienza sia interessante stare ad ascoltare, anche non essendo d’accordo con tutto ciò che delinea.

    Comunque… una conferenza di LRH forse spiega un pò, anche ad Elisabeth.

    PROCESSING CREATIVO 17 NOV ‘52

    “Continuando ad analizzare la Scala del tono riguardo a Essere, Fare e Avere, abbiamo qui 20,0, che è esperienza, vero?

    L’esperienza è composta di Essere e di oggetti, questa è l’esperienza.

    Che cosa abbiamo a 20,0? Abbiamo l’energia.
    Questa energia può congelarsi diventando un oggetto.

    Che cos’è un engram? Un engram è energia che è rimasta in sospensione e che tende a diventare un oggetto.

    Un oggetto può avere potere di comando in misura diretta del fatto che esiste e che è sconosciuto.
    Il potere di comando di un oggetto sulla beingness è grande, non piccolo.

    Se un individuo possiede una linea di comunicazione con un oggetto, allora si può dire che per l’individuo l’oggetto esiste.
    La cosa che non ha una linea di comunicazione con l’Essere, in realtà per lui non esiste.

    Abbiamo così una definizione per l’esistenza: esistono le cose con le quali si può comunicare.

    Se non si può comunicare con qualcosa… , sapete comunicare è percepire, se non si può comunicare con qualcosa, in un modo o nell’altro, la cosa non esiste. Giusto?

    Per esempio, potrebbe esserci una stupenda statua qua fuori in mezzo alla strada, davvero bella, e potrebbe occupare tutta la strada, ma se nessuno potesse comunicare con lei in alcun modo, i camion potrebbero passare oltre, attraversandola. Per la gente non esisterebbe.

    In effetti, vi dico che è li, ma voi non potete comunicare con lei e pertanto non esiste. Ma nel momento stesso in cui vi dico che è lì, la vostra immaginazione scatta, in un certo qual modo, verso di lei e avete iniziato una comunicazione di energia con un oggetto, che non esiste, ma sul quale ci si potrebbe concentrare fino a farlo esistere.

    La pratica mistica è in larga misura dedicata alla concentrazione ad un livello tale, che un oggetto assume una reale esistenza per altri, oltre che per la persona che lo percepisce.

    Questa non è un’esposizione completa del misticismo, ma una delle sue principali caratteristiche è quella di sconfinare nella magia: è la concentrazione su una non esistenza, al fine di creare un’esistenza; o la concentrazione su un’esistenza al fine di creare una non esistenza.

    Che cos’è la verità, allora? Se possono accadere tutte queste cose, allora che cos’è la verità?

    La verità è la cosa con cui tutti possiamo comunicare.

    Il grado di verità corrisponde al grado di accordo che possiamo raggiungere. Perciò la più grande verità che ci sia, è un oggetto. Capite?
    C’è meno verità nell’energia che negli oggetti, e non c’è affatto verità nella beingness.

    Infatti, prendiamo una beingness estrema e una persona che può mutare la sua beingness come vuole, perbacco, quanto cambia.
    Se può mutare la sua beingness in tutti i modi… allora non potete dire che possa veramente esistere.
    Non c’è verità nella sua esistenza, perché la persona è così dannatamente variabile.

    Quello che vogliamo nella verità è uniformità, tutto qui.

    Perciò ci sono persone da 4.0 in giù che cominciano a preoccuparsi del fatto di concordare.
    Iniziano a preoccuparsi molto del fatto di concordare, perciò iniziano a preoccuparsi molto della verità.
    Più scendono in basso, più si preoccupano della verità e più si allontanano dalla flessibilità, più si avvicinano alla solidità.

    Quindi, che cos’è la verità?
    Ogni verità è relativa.

    Noi stiamo studiando l’anatomia e le leggi dell’accordo.
    Se stiamo studiando l’anatomia e le leggi dell’accordo, stiamo studiando quella cosa su cui tutti abbiamo concordato! Afferrate questo.

    Stiamo studiando il punto d’incontro comune.

    Stiamo studiando l’accordo e le varie manifestazioni dell’accordo, non stiamo studiando niente altro.

    In che modo si scioglie l’accordo?
    Beh, capendo la sua anatomia e sciogliendolo come accordo.

    Se lo sciogliete come accordo, farete star bene il vostro preclear.
    E se lo fate concordare al 100 percento, lo uccidete.

    Che cos’è dunque l’accordo?

    La storia dell’accordo è questa: una volta l’individuo aveva uno spazio proprio, in cui aveva un’energia propria, con la quale aveva quindi i propri oggetti. Man mano che gli oggetti cambiavano, lui misurava il tempo.

    Aveva allora una traccia del tempo con il suo spazio e la sua energia. Giusto? E disse: “Questo è tutto mio”.

    Poteva influire su di esso e poteva dare inizio all’esistenza di ognuno di questi impulsi di cui si occupava, poteva creare e porre in esistenza nuova energia e far sì che la sua estetica…

    In altre parole, quello che stiamo studiando qui è come si può comporre un universo e che cosa risulta come inevitabile media dell’accordo sugli universi e questo è ciò che accade per quanto riguarda gli universi.

    Ecco che cosa studiate… e quando state studiando l’universo MEST, state studiando una certa serie di accordi… una serie di accordi.

    E ciò che volete realizzare con lo studio, è disfare la presa che questa serie di accordi ha sull’individuo.

    Quando questa serie di accordi ha prodotto sull’individuo un effetto che è doloroso, o che possiede troppa forza, o che lo tiene troppo prigioniero, lui è inefficiente.
    Ma è inefficiente perché alla fin fine ha concordato troppo e troppo intensamente che quello che gli è successo, dolore, effetto, prigionia, è reale.

    In effetti, qual è lo scopo finale dell’accordo nell’universo MEST?
    La morte.
    È un universo MEST, vero? Cerca di solidificarsi trasformandosi in oggetti!? Non volete nessun oggetto animato in questo universo?
    Se qualcuno cerca di essere troppo animato in questo universo, allora sì che starà fresco.

    Perciò state studiando questa anatomia, che chiamiamo, per questo universo, verità.

    Non stiamo studiando qualcosa che sarebbe vero per il vostro universo.

    Ma sappiamo questo: quando si concorda in quella misura, allora ne risulta quel tipo di logica chiamata “scienza”. E questa è la verità della scienza.

    A livello filosofico, voi potete accettare o non accettare questi princìpi.
    Al momento voi cercate solo di studiare queste cose a livello terapeutico.

    E la cosa strana è che ogni volta che potete rompere un accordo fra il preclear e l’universo MEST, il preclear sta molto meglio.

    E quando non riuscite a rompere l’accordo fra il preclear e l’universo MEST, il preclear sta peggio.

    Perciò, quando fate uscire un preclear dal suo corpo e gli dite: “Vedi quel muro?”
    Lui risponde: “Che muro?”
    E voi: “Oh-oh avresti dovuto concordare”.
    Alla fine il preclear si sforza di convincersi, fuori dal corpo, che sta vedendo il muro… e si ritrova di nuovo dentro al corpo.

    Perché succede questo? Perché lo avete fatto concordare in base all’illusione dalla quale lo avete fatto scappare.
    Quando lo riportate al livello basso della Scala del tono in cui si concorda, quell’accordo è anche l’accordo di essere in un corpo, perciò si ritrova di nuovo nel corpo e non ne può uscire.

    Quello che avete fatto quando l’avete sbalzato fuori è stato di dargli uno spazio suo. Non ha poi senso prendersela con lui se, avendo uno spazio suo, non ci mette l’universo MEST.

    Insomma, se ha uno spazio suo e ci mette l’universo MEST, quello non è più il suo spazio, non vi pare?

    Perciò se quello non è più il suo spazio, lui torna nel corpo, bang!
    Facendolo uscire, gli avete dato uno spazio suo.

    A questo punto potreste chiedermi: “Allora è vero che lui è fuori dal suo corpo?”… Signorsì!
    Perché lo spazio è spazio!
    E si dà il caso che il “reale universo” MEST, l’universo su cui c’è comune accordo, sia solo una delle varietà di spazio.

    • Diogene

      Molto pertinente questa citazione di LRH, ma è evidente che non si riesce a dire tutto in una volta sola… poi si scrivono libri su libri per spiegare le spiegazioni e come interpretarne i risvolti, ecc.
      Credo che valga la pena (e sia in qualche modo liberatorio) concedere un valore assoluto alla propria verità, non perché essa sia immutabile (e non lo è, dato che in effetti è sempre transitoria) ma perché è “unica”.
      Mi verrebbe da dire che l’universo che condividiamo si perpetua più o meno nel modo seguente:
      Quando due verità si incontrano, si formano due alter-is.
      Quando due alter-is si incontrano, si formano due realtà.
      Quando due realtà si incontrano, si formano due accordi.
      Quando due accordi si incontrano, si formano due particelle solide.
      Quando delle particelle solide si incontrano, si formano verità relative.
      E l’universo può continuare perché non esistono due identiche verità.

    • Marco, su questa com tra Paolo e Elisabeth posso solo fare una considerazione, osservare il ciclo di com e portarlo su una scala del tono o in un quadro degli atteggiamenti e trarne la conclusione.

      Da parte mia posso solo vedere un ciclo di com diretto e chiaro da parte di Paolo.

      .

      • Marco

        Si David, adesso che ho letto un pò di commenti, tra Paolo ed Elisabeth, ho capito meglio la situazione e non posso che essere d’accordo con te…
        Non ho capito benissimo come mai si è creato questo contrasto di Elisabeth, nei confronti di Paolo, ma si percepisce che c’è un antagonismo in azione.

      • David good for you… your reality is your reality and my beliefs should not effect that in any ways..! 🙂 Top of that, your beliefs do not make you on enemy…why should they?
        I am truly grateful for all the different reality-vies I have read over the years because from these I have learned a great deal!
        If every one would have the same belief as I have, that would have been a sheer disaster and very boring!
        To me ever person with whom I have exchanged communication has contributed added wealth in form of knowledge. So I thank you all for being here, you have made my stay a rich experience!
        Sincerely. Elizabeth

        • Well Elisabeth, I apreciate your message.

          Have a nice day

          • David because we are believing differently in the same subject, that do not means we are enemies, far from that! If you haven’t found the same bulletin from LRH which was included in my OT level materials I would like to inform you why those who advance are attacked by those who have haven’t and remained at the same level, are being stuck in the same beliefs-reality. These are LRH’s words. Their stable datum is shaken. Those who step out of the normal behavior pattern by expression indifferent opinions-beliefs are automatically attacked than excluded by the members of the group from the group. The group protects it self its survival by eliminating which shakes their stable datum.

          • Hello Elisabeth,
            “Who out the normal behavior pattern of expression indifferent opinions-beliefs are automatically attached as ruled by members of the group by the group”
            I am in agreement with what you say, but it is unclear to what and to whom you refer,
                
            I mean, opinions (vous paler) or religious beliefs are what they are and leave the time they find, if you riferirivi that people with different ideas are excluded from this group, well, I think this is not true, just read the post and you can see that there are different realities, but ARC and KRC fall when one of them actually want to have the ‘absolute approval of the group.

            There are Papi or to follow God, here we have Scientology as a philosophy and who makes sure to bring it.

            Cara Elisabeth ” Chi uscire il modello di comportamento normale di espressione indifferente opinioni-credenze sono automaticamente attaccati quanto escluso dai membri del gruppo dal gruppo”
            io sono in accordo con quello che dici, ma non è chiaro a cosa e a chi ti riferisci,

            Mi spiego, opinioni ( vous paler) o credenze religiose sono quello che sono e lasciano il tempo che trovano, se ti riferivi che persone con idee differenti vengono escluse da questo gruppo, bhe, penso che questo non sia vero, basta leggere i post e puoi notare che ci sono diverse realtà, ma ARC e KRC calano quando una di queste realtà vuole avere l’ assoluta approvazione del gruppo.

            Non ci sono Papi o un Dio da seguire, qui abbiamo Scientology come filosofia e chi fa in modo di portala.

          • David.. Hello to you.
            What I am reading in your reply-quotation is different what I have written, error done by the translator.
            What I meant has to do with communication. When we argue and tell others that they believe in is not right.. not accurate as we see and the same time we want to convince others therefore we recommend to change their belief: that action in our part shows that we refuse to see differently than what we believe in: we don’t allow beingness : LRH said that.
            WE do incredible things to destroy communication which we believe is harmful —damaging – a frat toward our beliefs which we identify with.
            Have wars…. Kill-murder… lock away people…torture them till they agree to our beliefs, declare them as enemy, withdraw support, cut communication, label them insane-stupid-ignorant- uneducated- and with that we say publicly-declare-announce that our belies is the real thing and therefore we are superior… and powerful hehehe…. Taking side is the same …nothing more: not allowing beigness.
            We all do this, there are no exceptions… all boils down we do not allow beingness, and the reason for that is fear… simple old fear. We value our believes which we absolutely-totally identify with and we assume if we would lose what we believe in than we would be no more. SO we must protect at all cause our reality!…E.

    • :)….. good article….Thank You..
      I have no argument with Paolo, he expressed his realities on what he read into what I have written, but he did not duplicated my meanings how I have meant it, have indented.
      He simply did not like my definition on Elite Groups because he too belong there, He did not like my definition on help, charging fees, He protest to that too , and that is Ok by me.
      Unfortunately on this Planet if there is no agreement on the subject than people automatically believe that there is diss-agreement, yes, that is true and fact.. But It is impassible to duplicated the beliefs of other persons, can not be done.
      The only duplication we can do is by confrontation in session because while in session we mock up that incident and we see how it is structured we view that incident in dimension in its original un-altered form and therefore we can duplicate and understand the reason for its existence why it was created in the first place and by the way that was one of LRH’s greatest gift to us, he thought us how to confront!!! Wow… No other practise on this planet teaches that action and LRH was brilliant for knowing.
      Paolo or any one else cant duplicate other persons experience that includes me of course, so we always have different views..we can see other persons mock-up.
      The problem is and that causes ARCB’s or we might agree to ”keep the peace” but most of the time when we go into that agreement our true beliefs are hidden, withheld.
      Here is LRH’s second gift…. huge, its true value has not been realised.
      By asking that question in session Has a withhold been missed, with that question and getting the answer the person can find out all the wonderful things about self, the truth how we view-see the people the world and the Universe around us!.[ I am pleased to say share this with you because I have done that have asked that question tens of thousands times, and Marco…. one need no long lists to find power or try and re-gain abilities!. Everything, what ever want to know about self, who we are, what our abilities are, what is our powers is revealed to us!
      Yes from the answers we can discover the real person which was hidden because we went into agreement with others in order to belong to that group.
      When we agree, we usually do to keep the peace, or to be accepted with that act we give up our self our own reality.
      Marco I have learned to stand up for my self and I will not bow down to authority just because they believe they know better than I. Yes, for self they do know and I know for my self…
      When We judge, but we only assume that we know how others are, but in reality we dont. Best example married people who can be together for 60 years and they admit after all the years being together they just know something about their spouse! and that is very little! .
      Paolo is right when he said I have everything in reverse…HEHEHE that is a great compliment, and thank you Paolo for recognizing that Phenomenon.
      Yes, that happened: I was in session about 10 years back and I have experienced while having the cognition that FLIP OF REALITIES.
      ALL the negative believes moved into positive position become positive, not really positive but from than on only one reality existed. This is very difficult to explain but still exist for me.
      I Dont see anything bad since than, I dont believe bad existing, and at the same time GOOD to has equal value as bad or no value at all.
      They are just experiences and nothing more, Marco if you look at this closely you see that too… We experience at the same time WE JUDGE _EVALUATE that experience and with that judgement in place we declare: that it was a good or bad experience.
      There are no values, or have importance for things in my universe and what I have become aware how others are ”they are different” but not bad-or good. [This do not means that I agree to murder, killing lying, adultery etc.
      You see, I dont attack, why should I, what would be gain in that?
      I am off the orange crate, have a lovely evening…. Thank you for your communication… Elizabeth
      PS; words are like sand in the Sahara… singularly when examined they look different, look lovely, full of life but when Sahara is view from far above, that small pale patch is just that… small patch.

      • Marco

        Elisabeth, grazie per il tuo lungo commento, anche se lo traduco con il traduttore Google, riesco a capire (abbastanza) la tua comunicazione.

        Mi soffermo solo su una cosa, di molte che hai scritto:
        When we agree, we usually do to keep the peace, or to be accepted with that act we give up our self our own reality.
        Marco I have learned to stand up for my self and I will not bow down to authority just because they believe they know better than I. Yes, for self they do know and I know for my self…

        When We judge, but we only assume that we know how others are, but in reality we dont. Best example married people who can be together for 60 years and they admit after all the years being together they just know something about their spouse! and that is very little! .

        Paolo is right when he said I have everything in reverse…HEHEHE that is a great compliment, and thank you Paolo for recognizing that Phenomenon.

        In linea di principio sono d’accordo, però bisogna anche tenere in considerazione che – non vivi da solo – , tenere in considerazione che ci sono molti universi (degli altri) in azione, e che il vivere insieme comporta per forza di cose, la mediazione.

        Vivere con gli altri “costringe” (ma è una virtù) a dei compromessi con gli altri.
        La Realtà che viene messa in esistenza è dunque (per forza di cose, a causa del vivere insieme, a cusa del voler comunicare con altri), una mediazione delle realtà di molti. La conferenza che ho quotato sopra lo spiega abbastanza bene.

        Dunque credo che lo sforzo che si fa costantemente tutti i giorni, è quello di trovare dei compromessi accettabili per sè (e per gli altri) in modo che tu possa convivere con altri.

        Le verità sono tutte relative… e queste relatività sono la media dei compromessi che sei costretto a fare costantemente… e nel momento che sei consapevole di questo, diventi Causa dell’essere Effetto dei compromessi.

        Dunque secondo me non è vero: When we agree, we usually do to keep the peace, or to be accepted with that act we give up our self our own reality.
        Marco I have learned to stand up for my self and I will not bow down to authority just because they believe they know better than I. Yes, for self they do know and I know for my self…
        When We judge, but we only assume that we know how others are, but in reality we dont.
        non è vero che perdiamo dell’integrità personale (cosi ho inteso significhino le tue parole), ma è invece vero che stiamo cercando di “andare d’accordo” con gli altri, concediamo di essere ad altri, con lo scopo di comunicare con altri…

        Dunque l’arte del vivere è anche: “saper trovare una media di compromessi accettabili”.
        Forse potremmo chiamare questa cosa “Concedere di Essere”!?

        Oppure potremmo chiamare questa arte del vivere anche con la parola “Pan-determinazione”.

        LA PANDETERMINAZIONE

        “Probabilmente l’unico motivo per cui siete in grado di vedere l’universo è che siete ancora disposti ad esserne parte.

        Probabilmente l’unico motivo per cui potete parlare alle persone è che riuscite anche ad essere l’altra persona a cui parlate.

        Probabilmente l’unico motivo per cui potete permettere ad una persona di parlarvi è che siete disposti a lasciare che l’altra persona sia voi, un pò, ed essa è disposta in una certa misura a lasciarvi essere lei.

        …Quando lo spiegate alla gente, ricordatevi che Pan-determinazione significa essere disposti a controllare tutte le dinamiche, ma che non si tratta di un controllo ossessivo o compulsivo per possedere, proteggere o nascondere.

        Tutti i mali della Terra derivano dall’ossessione di possedere, controllare, proteggere o nascondere.

        Dalla disponibilità di essere ognuna delle dinamiche della vita, si raggiunge l’autentica illuminazione di questo mondo.

        Una delle cose che rende vera la Pan-determinazione, è la ferocia con cui una persona aberrata tenta di allontanare un individuo da ogni cosa che assomigli alla Pan-determinazione.

        Questa è solamente un’azione ossessiva delle persone per arrivare alla Pan determinazione con la forza.
        La Pan-determinazione non può essere raggiunta con la forza.

        La via che porta a quelle altezze non è fatta di picche, lance, sculacciate e forze di polizia.

        E’ costituita da Comprensione: Affinità, Realtà e Comunicazione.”

        LRH – Dianetics 55 –

      • Ok Elisabeth, what you write comes from the philosophy of Scientology but on this “We all do this, there are no exceptions,” but “all” is a generalization ……………… … that denies the possibility of improvement or a gradient of improvement or the same philosophy.

        Have a nice day

        • You are right, but not really! it was written in the NEW UNIT OF TIME… and You have read it in the new unit of time therefore you haven’t read it before.. 🙂

        • David.. I been thinking… I was not writing a theory on the subject of Philosophy I was writing about human nature which is the bank it self and that bank contains everything what humans believe in and do.
          I am not here to improve on any ones thinking their philosophy that only one person can do and that is “self.” with LRH’s technology and that is already in place.

  66. Marco

    Che ne è dell’idea di tornare a “liberare” i commenti (almeno quelli delle persone più affidabili) dalla tagliola della moderazione?
    Mi pare che Guido aveva detto che “forse si può fare”.

    Mi rendo conto che qualche commento non opportuno possa poi sfuggire… ma questo attuale sacrificio alla comunicazione (la moderazione) è secondo me un pò troppo eccessivo, rispetto hai rischi.

    Io suggerirei di fare al contrario, che non com’è adesso: perchè la moderazione non interviene DOPO che è stato pubblicato il commento, anzichè prima, tagliandolo via dopo, se poco opportuno?

    Per tanti anni siamo andati bene, con la vecchia impostazione; la comunicazione scorreva bene e non era mai in ritardo.
    Cioè oggi, invece, spesso i commenti sono fuori sequenza e dunque spesso non più ben seguibili… mi pare infatti che spesso la comunicazione oggi è… quanto meno in ritardo, direi in una non ottimale condizione di “ritardo di comunicazione”.

    Scusa la franchezza e forse la sfacciatagine.

    • Ti ringrazio Marco ma per ora non si puo’ fare.
      Se vorrai ti inviero’ qualche scatolone di commenti illeggibili
      e pertanto in questomomento rimarremo nel “proibizionismo” 😀
      Francesco

      • Marco

        Ok Francesco, ho capito… ti arrivano un sacco di commenti Entheta…
        Ma, una domanda: questi commenti negativi/sconci/entheta arrivano a causa di alcuni commenti “antagonisti” (litigi) fatti dai condomini abituali? O questo entheta arriverebbe comunque?
        Scusami, ma sinceramente non capisco se una cosa è relazionata all’altra: se c’è una causa (commenti antagonisti e/o litigiosi dei condomini) che crea un effetto (commenti entheta che arrivano da chissà chi)!?
        Scusa se ti rompo su questo argomento… ma in effetti mi da noia che a causa di SP occasionali, la nostra comunicazione Theta ne sia influenzata…

        Anzi… colgo l’occasione per ringraziarti dell’impegno che profondi (verbo profondere :-)… su questo impegno è evidente la tua grande generosità e responsabilità.

        Un abbraccio.

  67. luciano

    La S .Elisabeth Hamre se mi è permesso intervenire non sta parlando di una sua verità ( perchè avere una tua verità vuol dire essere ancora nel gioco delle parti ). Ora la capisco molto bene pur non avendo fatto il suo stesso percorso . E’ fuori da giochi dualistici . Tornare a casa è avere una visione EQUANIME e non parziale . Non penso abbia interessi nascosti o scriva per compiacersi . Ma chi ha il cuore pieno di gioia vuole comunicare la sua condizione ,vuol condividere . Se ai la gioia nel cuore la prima responsabilità a cui ti devi attenere è di viverla e dirlo ” guarda che c’è una soluzione ai tuoi problemi alla tua infelicità” .Le vie sono infinite ma il risultato finale è sempre quello . EQUANIMITA’ , GIOIA , SERENITA’ chiamiamola come vogliamo tanto le parole non comunicheranno mai lo stato.
    o

    • silvia

      Ciao Luciano, personalmente ribadisco il mio ultimo pensiero riguardo ad Elizabeth , pur stimando il percorso che ha fatto ” penso abbia interessi nascosti o scriva per compiacersi “( in effetti in certi scritti ha detto che la meditazione non gli interessa ma ha detto di essere stata un maestro , riguardo la pittura .. lei non è una pittrice ma ha fatto notare che è stata un pittore famoso con i suoi quadri in un museo importante e sono molto quotati ….= permettimi uno che
      è stato nativo non gliene frega niente di farlo notare !!! )
      Caro Marco, mi dispiace per te ( ha ha ha ) ma sono d’accordo quando scrivi :_
      Forse c’è un solo errore, di una certa rilevanza, nella sua comunicazione (scusami Elisabeth se valuto): che lei spinge un bel pò, affinchè quella sua realtà possa essere/diventare la realtà anche per altri…
      Forse questa spinta comunicativa potrebbe essere fraintesa come arroganza o unidirezionalità d’opinione.-:
      Vedi Luciano se una persona ha ” il cuore pieno di gioia ” quando comunica … le persone ricevono Theta e stanno bene e non sorgono discussioni e non creano discussioni ……
      ML

      • Silvia…. have you figured it out yet why I post here?
        1… This blog has purpose” Think for your self= think with your head!
        My posts causes contradiction therefore those who read them do think and form opinions therefore communication!
        Some become antagonistic like your self toward these realities, and attack the person not the comment it self, some feel that they reality has been attacked: therefore feel protective, some others feel validated, and feel happy reading, some resents outsider from different country: for that they have their own reasons [ O/W’s] some thinks that i have intruded on their turf etc..etc.. 🙂
        But this is only one reason for my posting.

        • silvia

          Elizabeth, se il gestore del blog me lo permette , ti dico che stai esagerando,hai un ego spropositato, le tue comunicazioni NON aiutano a realizzare ma bloccano le persone ad andare a percorrere da loro stesse il loro Case., altro che ” pensa con la tua testa ” ti stai comportando da ” maestro” .
          Tu hai già un tuo blog ma raramente le persone fanno commenti… invece di chiederti come mai . vieni in questo blog e monopolizzi le comm . Hai una linea diretta con Paolo ma visto che non ottieni da lui ciò che vuoi, posti pubblicamente una comm privata fra voi ….. come lo definiresti questo ?
          Ti ammiravo ora non più sia pur tutte le ore di auditing che hai fatto……lascia che le persone pensino con la loro testa e arrivino alla consapevolezza con il loro gradiente

          • Your reality is not how I am… but indicator of negativity.. how you measure, view the universe it self.
            It is your ego who criticizes, puts down the posts I write.
            There are many readers of my blog who write to me privately.. and those discussions are not for people like you who still understand on the very low gradient., in fact you havent the understanding what I write. O/W/s: please look up their meaning and see how they effect communication. One of the reason I haven’t stopped posting here is You.. I will not walk away from any negative. invalidating posts like yours and not giving you my reality.
            We speak, we express our own beliefs how we see the universe..
            And for me dominating this blog Now that is a good one, you are not well informed how much space is allowed per blogs : so get some information on that please so you could rest at ease: Because there is plenty of room for writing if any one care to do.
            You want to control this blog… who can write and who should not.. and how much space each person should use! ha!

            If and when the owner of this blog care to erase what I post they can do it since the posts are monitored.
            Silvia, I respect the owners of these blog for allowing FREE SPEACH: For allowing Free expression of realities.. and you should be learning from that.
            Just because we believe in different that do not mean that is bad,

          • By the way Silvia.. my blog is not the same as this, mine is a DIARY a Spiritual Journey Of Self-discovery and this blog was set up by my beloved friend Silvia Kusada and given to me as a gift.

    • Luciano.. you have clear understanding: you can understand when writing =expressing the reality believed in… do not mean diss- agreement… why should that be so unacceptable that do not means fight, or war?

  68. luciano

    Il campo collettivo è l’energia derivante dai pensieri individuali.
    Ciò che facciamo, diciamo, pensiamo, sentiamo va ben oltre noi stessi.
    Diventa campo collettivo. Diventa ciò che ci circonda . Diventa ciò che sarà
    Spargere azioni, parole, pensieri d’Amore, pertanto, non modifica solo la nostra energia ma quella di tutti. Siamo connessi siamo adiacenti siamo …siamo…
    Perciò, più siamo Amore e più il mondo diventerà Amore.
    o

  69. paolo facchinetti

    Leggendo ancora i miei post e quelli di Elisabeth posso capire che lei abbia interpretato quel “promote yourself” “promuovi te stessa” come una mia allusione ad un suo interesse a “fare soldi”, ma io lo intendevo solo da un punto di vista egoico non monetario.

  70. luciano

    Un cuore pieno d’amore a quale is.nes appartiene ? o

  71. luciano

    Gandhi era un emblema dell’amore, mandava vibrazioni d’amore eppure è stato colpito con un colpo di pistola .
    Giuda ha seguito Gesù ; ha visto e lo ha ascoltato, tutto il messaggio era improntato all’amore, eppure il suo cuore è rimasto invariato .
    L’amore può scatenare qualsiasi cosa, non ci si deve stupire.
    E’ quasi inevitabile che quando si comunica verbalmente si generino divisioni o punti di vista differenti . La comunicazione reattiva o analitica funziona cosi è la sua natura. Vedere questa natura è la fine di tutti i contrasti. Vittima e carceriere, sono le due facce della medaglia. Finchè si guarda un lato non si conoscerà l’intera medaglia. Serenità d’essere è proprio questo vedere l’intero processo vederne l’impermanenza e restare spettatore. o

      • LIBERO

        Certo Elizabeth, Luciano parla con saggezza solo perche ti da ragione… E per fortuna che sei fuori dai giochi dualistici… Ma andiamo! Cerchiamo di essere beneficiari di saggezza per chiunque…

        • There you go again..!!! Only one person has noticed that before that I am out of the dual game… you are very in-tune- aware. My Friend I am not looking for wisdom, not at all.
          Oh sure when I got into scientology to be wise was one of my dream-goal to reach. But as I as-ised more and more of the content of my universe, those goals have lost their meaning, and wisdom to be wise what that really means has been ”confronted” too and of course the opposite side has been looked at because to know what wisdom is we need to understand why we think wisdom exist and needed.
          I have copied this out of my blog and as you read you will understand how I see wisdom.
          When you read my thoughts and I read yours we are connected by ”solidity” too! I find that notion intriguing.

          Guru..Teacher.. wise person and responsibility? I have not attained that.

          I am not here to teach, I am not a guru..
          Role of the teacher and the guru is: to show the way!

          To show the way to what?

          I am not conceited big-headed arrogant=ego enough to assume that I know the requirements and desires, having the debt of understanding of others to lead them to whatever is their goal -call in this Universe.

          I can assume that I know but assumptions do not mean correct understanding of those needs and therefore giving what is really needed and wanted.

          Role of on teacher: consist of judging-refereeing and being incessantly judged every word every movement, activities is judged-measured.. Compared and to what ? I wonder: but never less it is continually related to something.

          The role: valance; identity of on teacher guru is a put on personality and nothing more.. that role contains philosophies: attitudes, values, viewpoints: way of life.
          There is not much fun taking that role, but of course that role contains assumed values-importance: for being better, knowing more than others do, the belief that one is the leader…hehehe..[being elite!]

          That belief alone that the Guru- that Self knows the way… have the ability and his are the real belief: the true shit which works is the most arrogant conceited egotistical narcissistic self-observed belief one can be implanted with in this Universe: that is self is a trap of huge proportion!

          This write ups here in this blog are how I see the universe, what were my realizations when I have confronted the considerations-agreements in other words what I have believed in before.

          Not only the bad the bothersome, the evil were confronted but I have spent equal time on ‘Pleasure Moments” and why I kept these pleasure moments is such a high regards –so treasured and enjoyed and founding out those reasons I have learned great deal more.

          I have looked at behavior [ behavior = valances=rules=regulations.]more than one occasion and on communication what is and on these subject alone I have spent thousands hours confrontation.

          I also looked and examined truly the role of on teacher-guru.. and what are those..what is its importance –value and the reasons those teachers-gurus needed and wanted by many who are looking for guidance and that role is not for me.. I am not here to dish out wise sayings, point to directions :walk that way, that is the path which will lead to whatever you looking for!

          How could any one point the way for others to fallow when one do not know the realities the needs and the wants of the other being and most of all one really do not know what freedom means to those person?

          There can be Assumption but that is just that: assumption and I am not egotistical big-headed to believe I have all the answers.. because I don’t..just don’t.

          That role being a guru or listening to one is not the way out.. it do not work.

          I am not going to get into why it do not work.. what would be a point in that?

          All I know that each individual who have the reality that they are persons, humans- beings they have to find their own way out and realise why they believed in what they have believed in and most of all they need to realise for them selfs why they have believed that they needed to do: to search in the first place !!!

          And if they never want to know those reasons.. it really do not matter!

          My role in this universe is decided by me and it is not of on guru.

          Auditing has one purpose and that is to confront and by confronting is to understand the self and through self-understand the Universe.

          Something wonderful happens in session… one becomes dis-attached from the mass-energy the self-believed was.. And when the self is no longer attached-being those masses of energy with that the self has regained the freedom to experience, have the freedom of choice..also when the self no longer is or in those energy masses, the selfs ‘’space’’ is pure now-clean.

          PS.. I have had the pleasure ”no, not really a pleasure” to be a leader to teach others what I believed was the Path to Enlightenment, I have been a so called Great Guru in the history of mankind. And when I have confronted that incident in session I have realised that my beliefs what I have thought would lead to freedom in fact was trap and those who still fallowing that teaching for them that teaching is a trap, they are trapped in belief! and that has been my fault because I did not know better.
          To lead others, to be a leader is to take responsibility for the effect one causes in those who believe in my beliefs-knowledge and fallow that teaching blindly because they trust and believe that is the only truth and in fact that happens because these only people fallow others because they haven’t found their own answers!
          I am not such a being, I am not a teacher and I do not wish to be one or need to be one.
          The only advise I have for those who look for wisdom, freedom: Look inside your own universe, you have all the answers.
          LRH’s auditing technology is the vehicle with will take you to the greatest adventure the universe can offer, By asking the questions: getting the answers you will discover the magical self who is the creator of the Universe.
          Go with seed! Elizabeth.

        • Free, do you have a other name you go by? 🙂

        • Wisdom, Wiseman has value in the Human society.. Wisdom is woven into the tapestry of human realities. Without wisdom the balance between confusion—not know could not be passible.
          But again my views are not the factors which has place in the existence of the MEST. So to be wise is better than live in ignorance-and in confusion. 🙂

          • 1sripaultheta

            Grande,grande grande Elizabeth .
            E’ per me, quasi una piccola ” lezione ”
            ecco come la percepisco . Verissimo,
            usare la tech di LRH porta alla comprensione .
            Buone feste Elizabeth .
            ( Per le amiche e amici, non di questo blog,
            buone feste, una e mail ogni tanto… )
            Effettivamente un bambino ricava tutti i suoi
            come e perchè, dalla grazia che riversa sulla
            vita stessa .
            Paul.

          • Thank you and wish you the same! the very best! Elizabeth

    • 1sripaultheta

      Filosofia pura ? Oppure hai fatto ? Curiosità !
      Se desideri rispondere, dicendo su cosa e come ?
      Sarebbe utile, altrimenti sono solo belle parole
      che si trovano quasi in ogni libro .
      Da altri blog : Bank follows the line of attack .
      Il bank segue una linea di attacco .
      Pensiamoci e riflettiamoci .
      Paul .

  72. 1sripaultheta

    I post di Elizabeth non sono molto apprezzati,
    tranne qualche post ogni tanto .
    Qualcuno apprezza, qualcuno disprezza in vari
    modi . Lei esprime il suo punto di vista e la sua
    realtà . Questa non è un tipo di com nascosta .
    Non ha senso cercare qualsiasi appiglio, per
    farla tacere piano piano, per me è sbagliato .
    Trovo le sue com utili e interessanti, almeno
    sono vere e spontanee . Come tutte le altre
    ovviamente,naturalmente .
    Non mi sembra che abbia proposto qualcosa .
    Ha dato indicazioni preziosissime, grazie
    Elizabeth .
    Paul.

    • Hi to you too! Thank you for your communication much appreciated. 🙂
      Please believe me I have no desire to divide, cause arguments, collect agreements or simply cause ARCB’s, yet that happens automatically but the something happens to others to, not just to me. Because we do judge the incoming information and that outgoing info is formed the same way! Good-bad– do not matter which…we judge accordingly our reality. We can be boring sometimes and I wonder if you thing that too? 🙂
      As you appreciate my comments, I too feel the same when I read some of the comments. Have a very lovely evening! its raining here, cats and dogs! 🙂
      Best to you Elizabeth.

  73. luciano

    La ragione e il torto sono i due versi di una medaglia.
    Ai ragione Libero non sono SAGGIO (isaggi sono ben altra cosa ) ma non posso nemmeno non permettere ad una persona di scrivere che lo sono .Per mè ognuno è libero di dire e fare quello che vuole .
    Per Paultheta
    Non ho capito se ti riferivi a me comunque chiedi e io ti risponderò
    in base alla mia esperienza . Sappi pero che i miei maestri sono pure i sassi
    vedi tu. Un abbraccio a tutte le persone che scrivono in questo blog o

    • It seems you have discovered the source of wisdom! 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 dont look for wisdom among humans! Seat by a boulder, or hold a pebble in your hand and in in your conversation you will learn the secrets of the Universe! 🙂 But… and we always have that BUT… even than when we believe that Boulder is the WISE ONE… we still delegate the power-the knowledge to others.
      Till one day we realise that we were that boulder in the first place 🙂 after all we had all the answers! 🙂

  74. 1sripaultheta

    Si Luciano era per te . Ma… Per i poteri conferitomi
    da me stesso, hè,hè,hè,comprendo tuo ultima com.
    With realization of one’s own potential and self –
    confidence in one’s ability,one can build a better world .
    All’incirca : Con la realizzazione del proprio potenziale
    e la fiducia nella propria capacità, si può costruire un
    mondo migliore . ( Da qualche altro blog )
    Paul

  75. paolo facchinetti

    Mi pare che Marco e David abbiano colto il nocciolo della questione.

    • Marco

      Ciao Paolo, che ne dici anche di questa spiegazione?

      LE CONDIZIONI DI ESISTENZA: ESSERE, FARE, AVERE
      Dal libro “Fondamenti del Pensiero”.

      “Ci sono tre condizioni di esistenza.
      Queste tre condizioni compongono la vita.
      Esse sono Essere, Fare e Avere.

      La condizione di Essere o Beingness viene definita come l’assunzione di una categoria di identità.
      Si potrebbe dire che sia il ruolo in un gioco, e un esempio di Beingness potrebbe essere il proprio nome.

      Un altro esempio sarebbe la propria professione.
      Un altro esempio sarebbero le proprie caratteristiche fisiche.

      Ciascuna di queste cose, oppure tutte, potrebbero essere chiamate la propria Beingness.

      La Beingness viene assunta dalla persona stessa o gliela si dà, oppure viene conseguita, per esempio, nel partecipare a un gioco ogni giocatore ha la propria Beingness.

      La seconda condizione di esistenza è il fare o Doingness.
      Con Fare, intendiamo azione, funzione, attuazione, il conseguimento di mete, l’adempimento di uno scopo o qualsiasi cambiamento di posizione nello spazio.

      La terza condizione è l’Havingness.
      Con “havingness” intendiamo molte cose: avere, possedere, essere capaci di esercitare il controllo su oggetti, energie o spazi, stabilirne la posizione, assumerne il controllo.

      Il gioco della vita esige che una persona assuma una Beingness al fine di attuare una Doingness in direzione dell’Havingness.

      Queste tre condizioni vengono date in ordine di rilevanza per quanto concerne la vita.
      La capacità di essere è più importante della capacità di fare. La capacità di fare è più importante della capacità di avere.

      Nella maggior parte delle persone tutte e tre le condizioni sono sufficientemente confuse da essere capite meglio nell’ordine inverso:
      quando una persona ha chiarito l’idea di possesso o havingness, può a quel punto passare a chiarire la doingness per quanto riguarda l’agire in generale e, una volta fatto questo, capisce la beingness o identità.

      Si possono risolvere un sacco di enigmi del comportamento umano, rendendosi conto che queste cose finiscono fuori sequenza oppure presentano delle omissioni.

      Per esempio i contadini e i dirigenti, nella storia, entravano in guerra per un nonnulla.
      Il contadino sapeva che se lui è un contadino (essere), e svolge il suo lavoro (fare), dovrebbe avere.

      Il funzionario invece è bloccato nel punto “Essere”.
      Egli possiede già le terre, e quindi può essere e non ha bisogno di fare niente.

      Anche un grado o titolo rappresenta un Essere, e non c’è alcun fare; per cui non c’è alcun avere, a meno che non provenga dal contadino.
      I due cicli si scontrano.

      La delinquenza minorile e le vite ridotte in frantumi, in Occidente, derivano direttamente dalle distorsioni di questo ciclo.

      Ai bambini, in Occidente, viene comunemente chiesto: “Cosa SARAI da grande?”.
      È una domanda sciocca e può far venire i nervi a qualunque bambino. Perché è la domanda sbagliata: colpisce l’estremità sbagliata del ciclo.

      Si deve elaborare la cosa a ritroso: stabilire il prodotto (avere), scoprire che cosa bisogna fare per ottenerlo e solo allora in realtà si può accuratamente scoprire quel che si deve ESSERE per realizzare ciò.
      Un sacco di gente fallisce perché non lo fa.

      Una beingness presa come prima cosa, fin troppo spesso va a finire in una doingness senza che ne risulti una havingness.

      Se noi domandassimo al bambino: “Cosa vuoi PRODURRE nella vita?”, probabilmente potremmo ottenere una risposta funzionale.
      Partendo da quello, egli potrebbe escogitare quel che dovrebbe fare per produrla e da ciò potrebbe sapere che cosa dovrebbe ESSERE.

      Quindi, con un po’ di collaborazione sarebbe in grado di condurre una vita felice e di valore.

      Concentrandosi su “ESSERE”, si trova la persona sicuramente pronta ad ESSERE, ma essa poi se ne sta in giro per i successivi cinquant’anni ad aspettare che la sua havingness le cada dal cielo oppure che le venga sospinta da uno stato assistenziale.

      La mancanza dei suddetti dati, nella società, contribuisce alla delinquenza minorile, al crimine, allo stato assistenziale e ad una civiltà morente.

      Per aver successo nell’esistenza è essenziale che ciascuna di queste tre condizioni venga chiarita e compresa.”

  76. LIBERO

    No Luciano non con te. Solo che non capisco i post di Elizabeth, questo continuo ed inesauribile monologo incomprensibile. Prolissi monologhi sciogli lingua… Spiegare, spiegare e ancora spiegare… Gli rispondo dandogli un riconoscimento: HO CAPITO ELIZABETH!

    • silvia

      Sono d’accordo con te Libero :HO CAPITO ELIZABETH!
      penso non ci sia nient’altro da dire altrimenti si cade nelle valutazioni e probabili elogi o invalidazioni
      ………Ma elogi e invalidazioni fanno parte del dualismo NEL MEST ..
      andiamo oltre ed andiamo per gradienti e per consapevolezza che ognuno di noi acquisisce tramite studio ed auditing

      • silvia; “But praise and invalidations are part of dualism IN MEST ..
        come on over and we go for gradients and knowledge that each of us acquires through study and auditing ”
        gradient what is that too exist out of evaluation– judgement…any belief is nothing more than a stepping stone till we enquire different reality on the same subject.
        and you are saying that what he knows is not the right knowledge he has because he agrees with content of my posts… and you offer different reality which comes from auditing and study… Silvia you are right, auditing is the thing which works but we only assume what is right or wrong for others to believe in. Please look u: assumption

      • Silvia, thank you for your comment about GRADIENT… I had a realization and I hope you dont mind me sharing this with you.
        There is no such a thing as GRADIENT… we know what we know and what we know is always in the ”present time”’ and we cant say: 2 years back I had less knowledge than I have now… That is impassible, what really happened in that 2 years: we gained different views on the same matter..
        Example: before I had auditing I believed that: I am the body and I will die when the body stops working and I be no more after that.
        But because I gained had cognitions about bodies what they are and about self that I am not one… having realizations I gained different views but there was no gradient… just different.
        Same as once you liked my posts now you dont… there is no gradient in that..
        Thank you Silvia. much appreciated.

  77. luciano

    Il nocciolo della questione

    Nulla di ciò che è per natura può assumere abitudini ad essa contrarie: per esempio, la pietra che per natura si porta verso il basso non può abituarsi a portarsi verso l’alto, neppure se si volesse abituarla gettandola in alto infinite volte.
    Aristotele, Etica Nicomachea, IV sec. a.e.c.
    o

    • Luciano…. that was sometimes back those boys had bodies here on Earth and since than science has proved it that the matter regardless what it contains Examples: rock—human body—-porcelain tub…or a rose… everything contains only few element and these elements are the same.
      Yes, gravity is on element so is the boulder and to the belief, for those who SEE with the EYEs and judge accordingly [ as those persons who you have mentioned in your post] as humans because of that they cant see through items, they cant see Holographic images as ENTITIES do.
      Those man judged what their eyes=camera have seen.
      When all the reasons, the why’s we need those Eyes to see with are confronted-as-ised and Luciano please believe there are hundreds and hundreds, than the Entity can and will see 360 degree= all direction, that means there are no barriers-no borders-all wall has vanished.
      The indicators for direction as “above–bellow– sideways–left or right” are considerations.. these beliefs existing because the body, they are simple thought and they are same as other beliefs Intangible. 🙂 Best to you.
      By the way, if you can ask a question on any subject the only reason you can ask because you know the answers!. !! that is fun and I hope you get it!

    • Marco

      SCN 8-8008

      “Ciò che comunemente si crede sia verità è “l’accordo sulla legge naturale”.
      Questa sarebbe la verità dell’universo MEST, che sarebbe il minimo comun denominatore dell’accordo su qualsiasi soggetto.

      Quando si ha a che fare con l’universo MEST, l’accettazione di solo tali verità è però pericolosa.

      In Scientology, si studiano i minimi comun denominatori dell’accordo che danno luogo ad un’accettazione dell’universo MEST, che di per sé è un’illusione su cui si è concordato.

      Questi comun denominatori però tendono a “proibire” la creazione dell’universo proprio, capacità quest’ultima, che di per sé rende possibile la percezione dell’universo MEST,

      La verità dunque, consiste dello studio di minimi comun denominatori dell’accordo, più l’enunciazione della vera capacità del thetan.

      La vera capacità del thetan è una verità molto più elevata di quella dell’universo MEST stesso.
      E se mai è stata conosciuta prima, le difficoltà di comunicarla sono state tali da impedirne la promulgazione.

      Si può dunque vedere, che c’è una verità superiore a ciò che passa per “verità” nell’universo MEST.

      Le verità scientifiche, ottenute tramite deduzioni e osservazioni sul comportamento dell’universo MEST, sono di per se stesse manifestazioni di accordi da parte di thetan; che sono però capaci di creazione e accordo molto più vasti di quelli rappresentati nell’universo MEST.”

  78. 1sripaultheta

    Il credo di scn e ex scn .
    Che tutti gli uomini abbiano il diritto inalienabile
    di pensare liberamente,di parlare liberamente,
    di scrivere liberamente le proprie opinioni e di
    controbattere,scrivere o esprimere il proprio
    punto di vista sulle opinioni altrui .

    E che nessuna forza inferiore a Dio abbia il
    potere d’interrompere o negare questi diritti,
    apertamente o nascostamente .

    Domanda : Quanto sopra,vale per tutti ?

    A me piace Elizabeth . Non è che impone
    la lettura dei suoi post… E male non fa,
    giusto ? Anzi .

    E come lei disse in qualche post, questo è
    un blog pubblico e quindi nessuno può
    dire di non post o com .
    Non offende,non propone niente, nemmeno
    le procedure a 100 euro l’ora, cosa che succede
    in altri blog .
    Lei parla della sua preziosa esperienza,tutto li .
    Non piace ? Non la si legge no ? !

    Libero dice che non capisce i suoi post .
    Buono,molto buono per te . Hai una bella
    variabile da scorticare, da indagare .
    Mentre una com. bella lineare, cioè
    una costante, puoi indagare, ma è già
    scontato il suo contenuto e quindi si
    lascia perdere, come dire : Nulla di
    nuovo sotto il sole .
    Guarda caso, nei procedimenti si cercano
    le variabili, linee cariche ecc .

    Alcuni ” amano ” i simboli,come in questo
    post . Altri si gustano delle com. Theta e
    al diavolo se qualche simbolo è sbagliato .

    Comprendere il senso dei post di Elizabeth
    e cercare di comprendere con maggiore
    acutezza la causa, è grandioso .
    Mai successo di leggere qualcosa e……
    pur sapendo e comprendendo ogni parola,
    ne assorbivi e assaporavi ben altro ?
    A volte l’umore dello scrivente e volte
    l’intenzione, altre volte quel palpito di
    pura essenza di quell’Essere .

    Uhhh com. lunga e piena di aria fritta
    hè,hè,hè –
    I fought the vikings…and lost… sigh !
    Ho combattuto i Vichinghi e ho perso .
    Paul

  79. luciano

    Per Paultheta

    Ti voglio rispondere perchè sinceramente non capisco che cosa tu mi voglia dire. Filosofia pura ? Oppure hai fatto ? Curiosità !
    Se desideri rispondere, dicendo su cosa e come ?
    La faccio breve è dal 4 dicembre 1970 che ho incominciato a chiedermi chi sono ….. da dove vengo e dove vado……. ho percorso tutto l’alfabeto dalla A alla Z in questi anni ho sperimentato di tutto e letto di tutto .Ora sono arrivato alla alla Tripla Z
    Zafu’ Zazzen Zen
    Spero di aver esaudite le tue richieste

    P.s Chi fa da sè fa per tre. o

    • 1sripaultheta

      Bene Luciano, la mia com era un pò
      troppo… ruvida, ho capito .
      La vita è un gioco . Un gioco consiste di
      Libertà, barriere e scopi . … una totalità
      di barriere e una totalità di libertà, sono
      allo stesso modo condizioni di non-gioco .
      Apprezzi se Ti piace .

  80. paolo facchinetti

    Diciamo che qualcuno “se la canta e se la suona molto bene” in inglese sarebbe “someone blows his trumpet very well”! 🙂

  81. luciano

    Ottimo è tutto gratis, la scala costa di pù..
    Comunque tutta roba che proviene dai obei obei….o

  82. luciano

    Glossario
    Obei obei = Fiera di Milano ( vendita di pezzi pregiati – e chincaglierie di poco conto pas.o

  83. paolo facchinetti

    scusate mi riferivo sia a maschi che a femmine, quindi “his/her trumpet”

  84. 1sripaultheta

    Prima : Buon anno e felice anno nuovo a tutti .

    Per Luciano : Ho capito grazie . Ho supposto che Tu
    volevi farci partecipe di una qualche Tua esperienza,
    per arricchire o per avere qualche buona indicazione
    di dove cercare . Va bene cosi .

    Per Paolo : No, nulla di molto altisonante,come ben
    sai è routine .
    In questo blog si pratica scn,tutto li, ed esistono
    molte regole, codici,scale ecc,ecc . Stavo solo
    attenendomi alle regole del blog .
    Cosa limitante in se . Si dovrebbe aprire le porte
    anche ad altri materiali, che spesso sono di ex scn .
    Questo dovrebbe essere fatto apertamente e in
    tutta onestà . Ad esempio : Il prossimo tema della
    discussione è _________ .
    Salvo che Francesco opti per la sola scn. e quindi
    discorso chiuso .
    Cosi se parliamo di scn. pratichiamo scn. allora
    dovremo anche usare quel tipo di terminologia .
    Fare un post del Dalai Lama o altri, non è molto
    attinente . Anche se questo tipo di post, viene fatto
    in modo soft – leggero, è di fatto fuori tema .
    Cosa succede se post qualcosa di excalibur rivisitata
    o di Trom ( La risoluzione della mente ), allo stesso
    modo, cioè molto soft . E che dire del ” Pilota ” ?
    Magari scegliere uno di questi ogni tanto e discuterne .

    Certo ha i suoi rischi, ma anche la possibilità di
    un confronto tra scn e altri .
    Non credo che un post soft di altri verrebbe
    pubblicato,come disse qualcuno tempo o post
    fa, nel blog si parla prevalentemente di scn .
    Eccetto quei post orientaleggianti e con termini
    non di scn .
    1° postulato : Mettere qualcosa nell’esistenza .
    2° postulato : Prendere qualcosa dall’esistenza .
    Carini vero ? A quale dato si potrebbe paragonare ?
    Questo è un esempio di come si può confrontare
    e arricchire la propria comprensione ecc .
    Come disse una grande… Theta è tutta la legge .
    Remember…hè,hè,hè .

    A proposito, post Anatomia del bank, Ti sembra
    troppo confidenziale ? Avevo detto una volta che
    avrei pubblicato qualcosa di questo tipo, oppure
    Heaven… troppo ?

    Paul .

  85. luciano

    Ben vengano gli scritti della S. Elizabeth Hamre che mettono in discussione, è stupendo vedere quanta vitalità ed entusiasmo propone in questo mondo dove la maggior parte dei giovani è già vecchio prima di diventarlo. E’ le signore di una certa “eta” giocano al bingo o canasta Ottimo,ottimo dice bene sua santità Paultheta se gli scritti ti infastidiscono cambia canale,guarda torna a casa Lassie; oppure guarda dentro di tè e scopri perchè la cosa ti infastidisce al punto di doverti prendere un anti acido ok.
    Non vi siete mai posti una domanda del tipo:” perchè scrivo in un blog” ?
    Dove non conosco con chi comunico e se verro capito ? Personalmente non sono arrivato ad una risposta definitiva ci sto lavorando.
    1° postulato : Mettere qualcosa nell’esistenza .
    2° postulato : Prendere qualcosa dall’esistenza .
    Può essere, intanto libertà di pensiero e di parola.

    Glossario =Torna a casa Lassie famosa serie telivisiva dove un cane risolveva problemi in modo mirabolante. credo che sia la quinta generazione che lo vede. BAUU BAUU o

    • Luigi Cosivi

      Mi pongo invece altre domande: ” perché ti ci lasciano scrivere”, o : “perché si debba sopportare la tua saggezza di terza mano “, o : “perché non c’è anche qualcuno della Propaganda Fide “( bisognerebbe invitarlo), o : ” perché farsi infastidire dalle zanzare” ( non serve l’anti acido ma il vape), o “perché non duplichi qualcosa di Scientology” ( 1° postulato ), o , se ciò che hai fatto non basta, di sicuro gran poco, visto che il copia incolla di qualche GURU è tutto ciò che scrivi :” perché con l’auditing non ti cerchi” (2° postulato ), o :” perché non mantieni la tua parola” ( avevi detto che non avresti più scritto qui ). o QUI non ci sono GURU, o tanto meno INSEGNANTI, ci sono solo Auditor, PC e supervisori di Scientology. Secondo te perché? Abbiamo solo un Leader per la grandezza della Sua opera, per riconoscenza, ammirazione, uso positivo verificato della tecnologia che ci ha regalato. Non belle parole che puoi raccogliere da Budda, Paultheta, Osho o dalla madonna di Mejugorie, certo possono aiutare , ma stai sicuro, non ti tolgono un grammo di carica dalla tua traccia. anzi pensa, LORO sono così grandi e tu? Purtroppo le strade che portano verso loro o meglio, non sono tante, anzi quasi tutte vogliono solo parcheggiarti, in chiesa a pregare, a far joga in palestra, a prender freddo in Tibet, a liberarti dei tuoi averi da D. M. ma da li qualcuno scappa per fortuna sua e nostra. o o o o Spero che la libertà di parola valga anche per me. ho ho ho BUON NATALE

      • Sembra un gioco di parole : ” approvo ( nel senso che pubblico il commento ) ma non approvo ( nel senso che ciò che hai scritto si discosta da ciò che mi aspetto da uno Scientologo ) Francesco

        • paolo facchinetti

          Ahahahah Luigi… questa volta mi hai fatto ridere!::)) Solidarietà a Luigi e a Silvia. … Francesco… Quando ci vuole ci vuole!! Ultimamente i Mistici e gli Illuminati sono diventati piuttosto aggressivi su questo blog! Ma cerchiamo di prendere tutto con un sorriso, lo dico anche per Silvia….
          Sembra che l’equazione sia = ti dico le mie cognition, ma se le hai anche tu non sono valide perché non hai fatto 10 mila ore di auditing (nel modo in cui dico io) o non hai fatto 10 anni di meditazione.

      • Capisco e condivido il tuo stato d’ animo.

      • 1sripaultheta

        Nel dubbio com ! Ricordi ? E’ superfluo dire
        quanto la com è di valore . Mi stai dicendo che
        in un blog pubblico non posso postare ?
        Evito le offese, cosucce come W/H, overt,
        invalidazioni e valutazioni . La mia opinione
        è che noi ex, dovremo usare come minimo ARC .
        Guarda che stai dicendo queste cose a Sri Paul Theta,
        puoi farmi vedere il post dove ho detto che non avrei
        ulteriormente com nel blog ?
        Eccetto l’ultimo post di oggi, dove dopo aver postato
        l’ HCO B mi zittisco dal postare, penso che rispondere
        alle accuse, come le tue, sia doveroso .
        Ho appena detto a Luciano, i miei post sul 1° e 2°
        postulato sono errati, non è LRH e quindi evito di
        spiegare cosa e da dove provengono . Per essere
        precisi, non sono il 1° e 2° postulato di quel materiale .
        E’ stata una mia svista, errore, vado in parrocchia e…
        Sai è un tremendo peccato… scherzo si capisce ?
        Si uso copia e incolla a tutto vapore, dispiace ? Se
        è cosi…hai i dati, tech no ? Mi piace la tua com, tutto
        theta, magari mi procuri qualche rud’s out, sarebbe
        stupendo ! Anti acido e il vape ? Bel Theta !
        Ti suggerisco acido muriatico o cianuro, si dice che
        questo è molto veloce… provalo e fammi sapere !
        In quanto a zanzare, possiamo fare un confronto
        fisico, se è questa l’opinione che hai di me, suppongo
        che Tu sappia fare qualcosa delle arti marziali, altrimenti
        in un confronto fisico o theta, per te son dolori, capito ?
        E’ questa il tipo di com che vuoi su questo blog ?
        Se devi offendere, non è il posto giusto per TE ! Vai
        a sputare veleno in altri blog, sono stato chiaro ?
        Fatti dare mia e mail e prendi un appuntamento,
        cosi puoi dirmi quando vieni, giusto ?
        Dici che sono presenti solo auditor, pc e c/s, bè la tua
        com è tutto, tranne qualcosa di queste persone .
        Vedo che hai mal duplicato sull’ errato 1° e 2° postulato,
        se leggi il post, e segui il filo, era un esempio . Mi hai
        scambiato per il gran maestro… ecc, No ! Era un esempio
        e nemmeno è farina del mio sacco, comprendi ?
        Vero che abbiamo un solo leader, io dico chi è, sono io…
        ha,ha,ha,… è uno spasso, a parte gli scherzi, è LRH
        concordi ?
        Bene, se hai avuto una mal comprensione, capisco, ma
        in futuro ti invito a non offendere, sai abbiamo anche il
        codice d’onore, HCO B, PL,TR, ecc .
        Ovunque ci sia mistero, normalmente abbiamo avuto un
        disaccordo, un’incomprensione, oppure una condizione
        di non comunicazione .
        Buone feste a tutti, al di là di tutto .
        Paul .

        • Luigi Cosivi

          L’unico destinatario era “Luciano”, a meno che tu non lo sia con secondo nome, ti sei sbagliato a risentirti.

          • 1sripaultheta

            Capito, è una mia mal comprensione .
            Non avevi specificato a chi fosse diretta,
            e seguendo la datazione dei post,
            sembrava indirizzata a me .
            Nulla di male .
            Paul.

    • 1sripaultheta

      Grazie per il complimento di ” santità ” dico :
      Magari,magari ! Io quando leggo post su altri
      blog, e so che quella persona sputa veleno…
      Non perdo tempo, cerco quelli positivi che aiutano .
      Nota : Quelli dati sopra non sono i due postulati, li
      ho sbagliato, sono un altra cosa, non è LRH e
      quindi evito di spiegare cosa sono .
      Quando il rapporto tra la libertà e le barriere,
      diventa troppo sbilanciato, ne deriva l’infelicità .
      Paul .

      • Venom is only venom if you believe it is but otherwise is the same as sugar- water.
        I do understand what the venom pose to do but it has no effect on me.. I understand its source and I understand why that is produced. No harm done….

  86. luciano

    Oggi, ho comperato dell’insalata ,mentre la lavavo ho visto il contadino che piantava il seme ho visto la pioggia che la bagnava ho visto la terra che la nutriva ho visto un verme che la mangiava ho visto il sole che la riscaldava ho visto il produttore che guadagnava eppur guardavo una foglia di insalata, otto dinamiche in una foglia d’insalata
    Che meraviglia . Anche una foglia d’insalata può diventare Guru o

    • Luciano….. Your wonderful win reading it has brought tears to the eyes.
      It is so incredible to read when there are others who can see the Universe as really is. You have let go that tinny reality that it was only a leaf and nothing more.. When you let that happen the world has opened up for you and you have seen the whole picture! Beautiful Win!
      Yes…. holding on leaf can give the history and the land around it.
      Thank you for sharing that!. Elizabeth.

    • LIBERO

      Anch’io ho comperato un sacchetto di insalata verde già lavata e pronta da mangiare, ho aperto il sacchetto e al suo interno ho trovato nascosta anche una cavalletta verde morta, era dell’esatto colore dell’insalata ma puzzava da morire. Mi è venuto il volta stomaco… Questo è vero.

      • Libero…. now that dead grasshopper shows the advancement the continuum of matter, if we examine everything we will become aware what LRH was talking about when he said IMPLOSION this planet implodes… what is created puts out, but all what ever been created-produced here will retune back to its original state There fore the saying: FROM DUST TO DUST. This proves that there is no solidity but continual creation-erosion and every moment is in a new unit of time and we never view the same picture–item – but a different one.

    • 1sripaultheta

      Bellissimo !

  87. 1sripaultheta

    Ha,ha,ha, buona Paolo . La musica può anche alzare il tono .
    Luciano : Simpatico il Tuo Obei Obei, si trovano ottime
    occasioni .

    Conferenza sulla ARC, 16 Agosto 1950, fonte : Scientolipedia .

    Questa conferenza e le altre della serie, è una delle
    migliori spiegazioni sulla’ ARC, almeno in quel tempo .

    Ron spiega il ” triangolo eterno ” e i modi in cui può essere
    usato . Se notate qualche lieve errore, segnalatelo grazie .
    Buona lettura .

    Affinità,Realtà,Comunicazione.

    Una conferenza fatta il 16-agosto-1950

    Il nastro registrato di questa conferenza non è stato trovato.
    Una trascrizione è stata trovata e riprodotta qui. Senza la
    registrazione non abbiamo potuto verificare l’accuratezza
    della trascrizione.

    Un Triangolo Eterno

    Questa conferenza parla di un triangolo- non il triangolo eterno
    di un film famoso, ma un triangolo eterno in Dianetics. Con questo
    triangolo potrete risolvere casi che hanno resistito ai vostri
    migliori sforzi. E’ qualcosa con cui potete fare qualcosa di magico
    e con la quale voi ottenete risultati,che appariranno sicuramente presto.

    Questo calza a pennello col processing di filo diretto e con la diagnosi
    di filo diretto. Questi tre items hanno dietro di se un qualcosa, un theta,
    che non abbiamo ancora identificato. Quando lo faremo, sapremo molto
    più di ciò che sappiamo adesso.

    Sentirete proprio poco parlare della diagnosi sulla memoria diretta, ma voglio
    collegarvelo con ciò che imparerete sulla memoria diretta perché è molto valido.

    Si suppone che voi siate capaci di compiere miracoli. Sto cercando di sistemarvi in modo che possiate compiere miracoli, e quindi che sappiate ogni volta cosa chiedere e quando chiederla, perché se si vuole imparare qualcosa dell’universo, bisogna prima fare una domanda. Se si formula male anche solo di poco la domanda, non si ottiene la risposta; ma se
    la domanda viene formulata correttamente, si è già ottenuto il 90 percento della risposta.

    Questa è una cosa particolare sull’universo in generale. E’ estremamente comunicativo verso
    chi lo interroga con esperienza.

    Per cominciare con ciò, voglio richiamare un po’ di cose alla vostra attenzione riguardo affinità, realtà e comunicazione. Lontano tanto quanto il pavimento sotto di voi a riguardo, o la lampada, o il vostro corpo, o la macchina fuori, non c’è proprio niente li. Forse c’è un po’ di spazio, ma se togliete tutta l’energia fuori, tutta fuori dalle masse solide delle particelle ammucchiate tra di loro con lo spazio uscito fuori dalle loro intercapedini, voi probabilmente non sareste capaci di vederle neanche con il miglior microscopio del mondo.

    In aggiunta, è stato previsto che se l’intero universo fosse condensato in questo modo starebbe probabilmente sulla capocchia di uno spillo e molto lontano dall’essere inteso
    come vera materia. In altre parole, noi stiamo avendo a che fare con una grande complessità di niente. Composta da energia, moto, spazio e tempo, ma quando prendiamo queste particelle di massa e le evaporiamo, a dispetto del fatto che corrono in un ciclotrone, sono qualcosa di estremamente piccolo.

    Ora, prendiamo l’energia. Questa è in definitiva una specie di movimento, ma se ne potrebbero trarre da ciò un sacco di teorie. In effetti, se aveste un grosso diapason e se avanzamento del concepimento.

    Il piccolo Johnny camminava e diceva, «Mamma, io ero», «Va via, non disturbarmi, sono occupata»

    Quella potrebbe non essere molto di una rottura di affinità, ma basandosi su un intera catasta di engrams, è piuttosto grande. L’unico modo per metterlo da parte fu di tagliare la comunicazione a questo punto, e quello è duro per l’affinità. Questo non è il mondo reale per quanto gli riguarda. Le mamme si suppone siano carine e che ci ascoltino e che facciano cose per noi. Non si può avere una comunicazione interrotta senza una rottura con la realtà, e naturalmente una interruzione di comunicazione risulta anche in un’interruzione di affinità.

    Uno è in completa affinità quando è in completa comunicazione con quello che percepisce essere una completa realtà. Quello potrebbe essere un triangolo al 100 percento e i momenti nei quali essi possono esistere sono molto corti, o praticamente inesistenti.

    Il solo modo in cui il senso di realtà di una persona può essere e viene ridotto è per interruzione o ingrandimento di comunicazione. E quello si può fare solo con una rottura in affinità, che risulterebbe come interruzione di realtà, che risulterebbe una interruzione di comunicazione, che dovrebbe interrompere la realtà, che dovrebbe interrompere automaticamente affinità. Se ne colpiamo una non possiamo aiutare ma colpire le altre due.

    Stiamo lavorando con un triangolo. C’è qualcosa proprio dietro queste cose che io sono piuttosto spaventato nel guardarla perché è praticamente la parte finale del problema.

    Queste cose sono collegate molto intimamente, e quando state trattando qualcuno, troverete
    che quando volete riabilitare realtà o affinità, potete riabilitare uno o gli altri due punti e ottenerlo in quel modo.

    Di conseguenza se volete far ritornare un sonico potreste colpirlo con realtà e affinità, e otterreste il sonico. O, diciamo che il senso di realtà della persona è molto basso. La mettiamo in comunicazione con la realtà e le cose gli saranno molto reali.

    Se capisci questa cosa la puoi usare. E’ di gran beneficio per voi perché significa che avete due punti di attacco su ciascun problema che è sprofondato sul terzo. Il prodotto finale di quello che state provando a fare col caso è di tirar su queste cose il più possibile vicino al 100 per cento. Volete mettere la persona in una completa comunicazione con la realtà, avere una realtà il più completa ed esauriente possibile con massima affinità per la realtà, e quando lo fate, state per ottenere una persona veramente felice ed efficiente.

    Certo, ci sono limitazioni meccaniche sulla comunicazione e ci sono ancora cattivi hats nel mondo, così non possiamo riabilitare affinità completamente perché il buon senso ci dice che potremmo dover fare qualcosa che non è proprio fuori dall’amore fraterno. Tuttavia, otterremo questo triangolo quando avremo pulito un bank di engram, e affrontando ciascuno dei suoi angoli, possiamo far salire gli altri due.

    Qualcuno ha scritto dicendo, « La psicologia sperimentale ha registrato un numero di modi nei quali la realtà apparente- stimolo giudicato soggettivo-sistematicamente varia dalla realtà oggettiva, in termini di stimolo di background più residui di background dell’organismo. i.e. esperienze del passato. Come lo spieghi questo?

    Non sto cercando di rendere ridicola la psicologia sperimentale, ma essa ha le sue limitazioni. Per esempio, ho testato una volta la velocità delle ciglia degli occhi. Penso che fosse circa un-trentesimo di secondo. Lo facevo stando in piedi con una fotocamera e schiacciando le ciglia. Forse la velocità particolare dei miei occhi era un trentesimo di secondo, così probabilmente varia.

    Un’ altro esperimento interessante dovrebbe essere di prendere un dispositivo e farlo girare.
    All’inizio lo riusciamo a vedere, ma nell’istante in cui iniziamo a farlo veramente girare. diventa una specie di cilindro. In altre parole c’è una specie di restare indietro del tempo. Questo non è importante e non è quello che veramente causa la differenza tra la realtà soggettiva e la realtà oggettiva. Il problema principale è engramico. Quella è una questione costante. Poi dovremmo conoscere i veri difetti organici in modo da poter misurare qualcosa su un meter e dire. «Bene, il flusso del nervo è un pochino lento». Ma quella sarebbe la sola differenza tra realtà oggettiva e soggettiva.

    La realtà soggettiva e la realtà oggettiva si avvicinano molto all’essere la stessa cosa, eccetto quando noi introduciamo l’illusione.

    La gente vuole sapere come questo si riallaccia alla sopravvivenza. Non penso che dovete spingere la vostra arguzia così lontano per vedere subito che una persona sopravvive come può; sopravvive. E la sua sopravvivenza ottimale avviene in piena affinità.
    Ma quando gli viene detto che certe cose sono non sono per la sopravvivenza, essa inizia a rompere un poco di affinità. Per poter sopravvivere, d’accordo con questi dati, è necessario fare così.

    I serpenti sono pericolosi. Là lui sta rompendo alcune delle sue affinità su un livello analitico.
    Se qualcuno arriva attorno dicendo con l’affinità completamente accesa, «tutti i serpenti sono buoni», chi lo sa, i serpenti lo colpiranno veramente? Potremmo confonderci quasi tutti su questo.

    La sopravvivenza centra con questo perché lui deve sopravvivere. Per sopravvivere una persona inizia a rompere accordi con i piani della vita e le cose iniziano a scattare fuori.Ma sicuramente questa non è sopravvivenza, e un uomo viene presentato come col problema della tabulazione al meglio possibile, con un minimo di dislocazione di queste tre cose. E la sua dislocazione è sempre, veramente, minima quando si arriva ad una analisi della situazione.

    Così, come lui diventa sempre più centrato, che sarebbe a dire, lui inizia a saltare sulle rocce ed essere colpito dai serpenti a sonagli, e arriva alla conclusione che per esistere deve esistere come unità entità in se stesso, e che lui non è unico nella sua confraternita con l’universo. Questo è il suo primo sbaglio, perché la sua ultima comprensione sembrava essere una comprensione della sua confraternita universale, e essendo isolato noi eventualmente otteniamo lungo la scala un misantropo, il paranoico.

    Forse potete prendere una persona analiticamente e farle affrontare un mondo così terribile da poter immaginare che ogni cosa in quel mondo sia contro di lui. Ma se lei giudica quello e non aveva nessun engram, sarebbe giusto. Quello sarebbe su un livello analitico. Ma per una persona dire, »Bene qualsiasi cosa nel mondo è per me. Anche quella cosa è per me».crush! non è poco perché là voi avete il fare della linea di energia e la fonte dell’energia della persona ( come se stessa in conflitto, e per il più possibile noi cerchiamo di metterli fuori conflitto.)

    Molte di queste super credenze in affinità sono engramiche. Ma diciamo che sono esistite davvero- una persona vorrebbe avere enormemente un completo potere di controllo. Da quale

    parte di ciò si dovrebbe stare? Se starà da una parte sarà protettivo. Se diventa protettivo, si restringe in una singolarità- nessuna fratellanza, nessun universo. La probabile estensione della linea è morte.

    Dall’altra parte, se viene avanti e realizza che aveva maggiormente affinità con il mondo in larghezza, e se usa questo molto razionalmente, comincia a capire come questa affinità funziona.

    Ora voglio mostrarvi cosa costituisce l’emozione. Io non so tutto ciò che c’è da sapere sulle emozioni, ma continuando a seguire questa linea, abbiamo un vettore di spinta.
    L’uso della parola forza è incorretto perché è apparentemente non forza, è una forza di affinità, così useremo quell’etichetta.

    Quindi, la forza dell’affinità va avanti come A- positivo. Affinità positiva. Scritto come più-A affinità–un certo tipo di affinità. Quello è l’uomo in affinità con altri individui e con se stesso e col mondo in gran parte. Quello è il piccolo cucciolo che dice :»Puff, puff,puff, mondo bellissimo.» Ma qualcosa subito lo colpisce da una parte e otteniamo che una parte della forza di affinità viene subito convertita (questa materia sembra essere convertibile).

    Può essere spiegato in questo modo. C’è l’impatto di energia. Ora la qualità dell’affinità
    viene rovesciata- è la stessa energia con la sua qualità rovesciata.

    In alto sulla scala abbiamo tutte le cose che chiamiamo emozioni piacevoli. Veramente, esse sono tutte la stessa cosa. E’ la gioia della vita, il sentimento di bellezza, piacere, e così via. Quella è un’affinità, emozione o piacere, se volete chiamarla emozione. Noi sappiamo che quella forza esiste. Ma, iniziate a tagliarla in una parte della vita di una persona ed essa automaticamente si taglia in un’altra parte. Prendete una persona che ha ricevuto nella sua vita degli shock pesanti e una emozione dolorosa. Essa all’improvviso ha difficoltà a sperimentare piacere. Abbiamo a che fare con cose dello stesso tipo. Potrebbero non essere della stessa quantità, ma possiamo trattarle in quel modo e noi le capiremo meglio se lo facciamo. Questo è anche, nei momenti più alti, affinità col futuro-sesso.

    Questa, poi , è la forza di affinità. Ma quando l’affinità viene bloccata improvvisamente, si trasforma in tristezza della perdita. Quella è un’estrema conversione di carica-perdita di un alleato, qualcuno molto importante per la realtà e per l’identità di qualcuno. E improvvisamente il mondo si chiude in un piccolo pezzo. La comunicazione diminuisce e così anche la realtà.

    Togliete ogni tanto un vuoto emozionale, e guardate come la realtà e la comunicazione ritornano. Potrebbero non ritornare indietro in un certo senso, ma esse sono unite tra di loro.
    L’emozione dolorosa, poi, se dovessimo misurarla, sarebbe la strada in discesa. E’ la carica rovesciata, e porta giù la forza dell’affinità.

    Diciamo che la persona ha tot x unità di affinità nella sua natività e che converte tot y di unità di essa; adesso gli rimangono x meno y unità. Ora lo colpiamo con più emozione dolorosa,
    più perdita, e riduciamo ulteriormente la sua sopravvivenza. Adesso, lo riduciamo ancora un po’. Di sicuro, se non ha mai ottenuto chiarimento, è morto, e quello potrebbe benissimo essere quello che è la morte.

    Qui abbiamo, poi, la carica di emozione dolorosa che si accumula. Sta portando giù queste unità.
    Ora, se noi vogliamo che queste unità tornino ancora sopra, dobbiamo riconvertirle, e noi le
    riconvertiamo portando la persona indietro e rimuovendo l’emozione dolorosa. Noi ora lo chiamiamo un engram di emozione dolorosa piuttosto che emozione piena di dolore, perché la parola emozione causa molta confusione a certe persone.

    C’è un grosso quadro di comando che monitorizza il corpo e che con vari significati agisce su cose come circolazione del sangue e flusso endocrino. Questo si può testare. Potete con l’ipnosi accendere o spegnere ciascuno di questi flussi. Un test su ciò consiste nel prendere un
    gentiluomo che è incapace di assorbire il proprio testosterone, l’ormone sessuale maschile.
    Poi andate nel suo caso e colpite sul blocco sulla sua seconda dinamica, sganciate la sua seconda dinamica, ricolpendolo ancora col testosterone, ed ora una piccola parte di lui è terribilmente efficace.

    Cosa abbiamo fatto? Noi non abbiamo toccato le sue ghiandole. Abbiamo tolto un engram e i quadro dei comandi ha ricominciato a funzionare. Con l’ipnosi, i flussi di sangue, urina, tiroide e così via possono tornare di nuovo effettivi. Così abbiamo questo engram piazzato nel sistema, e quando una persona è chiara, sta ancora usando, piuttosto che essere usata dal, il sistema endocrino. Prima stava oltrepassandone l’uso razionale. Di conseguenza aveva ragioni irrazionali per cui doveva diventare paurosa e così via.

    E’ così che succede che l’adrenalina è molto utile. Colpite qualcuno con l’adrenalina e chiedetegli di correre per centinaia di metri, lo farà molto bene.

    Psicologi ed endocrinologi sperimentatori in generale hanno fatto molti esperimenti, ma c’è
    evidentemente una specie di »nessuno ne sa tanto di questo». Potete leggere un sacco di libri
    su questo, ma nell’andarci attraverso troverete che quello che si sa è veramente molto esiguo.

    Sembra che ci siano un certo numero di meters nel corpo che biochimicamente rilasciano una carica elettrica nella traccia sanguinea che produce una specie di azione. Ora, sicuramente, in una emergenza vi siete presi uno sforzo corto-termico. E’ buono quasi quanto l’osservazione di Karl Marx che il capitalista è uno che vorrebbe commettere suicidio per ricavarne un profitto.
    Questa è riduzione all’assurdo. Il corpo sta apparentemente commettendo suicidio per ricavarne un profitto, quando rilascia una gran quantità di, diciamo, adrenalina nel sistema. C’è un pericolo. Viene pompata all’interno adrenalina. Ma nel modo in cui è messo il sistema di circuiti gli effetti secondari saranno più dannosi che l’effetto immediato di pericolo dal quale si cercava di fuggire. Può anche uccidere una persona. Una reazione del sistema di allarme del corpo innesta un tipo di reazione nel corpo in cui, in accordo con alcune carte precedenti di un dottore, il prodotto conseguente causò la morte.
    Gli animali testati sarebbero morti di spavento. Fu il prodotto conseguente dall’avergli iniettato troppa adrenalina. L’arresto avvenne circa due o tre ore dopo l’iniezione iniziale.
    Tutto ad un tratto la curva sarebbe andata giù, ed essi sarebbero morti. Così, qualcosa stava cercando di bilanciare l’equazione.

    E’ meglio avere abbastanza adrenalina per andare velocissimi per un tempo corto? Evidentemente il sistema biochimico non è ancora infallibile. Non è buono tanto quanto l’evoluzione potrebbe qualche giorno progettare.

    Noi verifichiamo la risposta endocrina su diverse persone facendo la domanda: «Cos’è il terrore? Come ti senti quando sei terrorizzato?»

    «Proprio come chiunque altro. Sento agitazione nello stomaco»
    Paul.

    • LIBERO

      Paul bellissimo questo post… Credo comunque che il tutto si muova da una dicotomia principale, e che inoltre sia anche l’unica dicotomia esistente in questo gioco… Non esisto – Esisto.

    • Francesco sono d’ accordo sulla tua osservazione, ma ultimamente la comunicazione mi sembra fuori realtà con il triangolo di ARC poco compreso , e mi riferisco a Luciano e Elisabeth.
      Per come dice Paolo ” Diciamo che qualcuno “se la canta e se la suona” come nella grande fattoria ia ia o……..quindi comprendo bene anche lo sfogo di Luciano.

    • Il triangolo di ARC aiuta in modo molto semplice a comprendere lo stato della vita nel suo rapporto con il MEST, come una formula da usare per migliorare la sua sopravvivenza, a parte che il nastro guarda la cosa da un punto di vista principalmente da Dianetics, inoltre questo triangolo non funziona senza il triangolo di KRC, i due triangoli agiscono insieme e uno senza l’ altro sono limitati, per questo quello per me non capisco nel tuo post è il “Ha,ha,ha, buona Paolo . La musica può anche alzare il tono .
      Luciano : Simpatico il Tuo Obei Obei, si trovano ottime
      occasioni .

      Ma senza la comprensione rimane un pezzo forse simpatico ma inutile e il tuo richiamo a continuare su questo tipo di ARC non lo capisco

      • 1sripaultheta

        David sono solo riconoscimenti .
        Una buona musica a volte ” ricarica ” ,
        Freddura : Non dovete preoccuparvi degli
        scoiattoli, a meno che non sei una noce !
        Torniamo a noi per concludere . ….la verità
        è che tutta la felicità che Voi potete trovare
        è riposta in voi .
        Buone feste .
        Paul.

  88. luciano

    Non replico ai commenti, come ho già scritto ognuno ha il diritto di dire quello che si sente .Il copia e incolla è normale ,ormai è stato tutto scritto e tutto divulgato se si pensa di dire qualcosa di nuovo si sbaglia,forse si può ridire in una nuova unità di tempo la stessa cosa . Quello che scrivo è magari una frase di un’altra persona ma prima lo masticata e vissuta perciò dove è il problema. Sto lavorando contemporaneamente con tre gruppi di ricerca uno orientale e gli altri due no ,nessun problema . La comprensione nasce dallo studio e dalla pratica è vero ma anche dal sapere andare al di là di preconcetti e gabbie mentali. Pure io all’inizio ho contestato la S. Elizabeth Hamre ma era frutto della fretta e della mia arroganza ora invece vedo una persona che ha speso la vita per comprendere. Ho cambiato punto di vista ho tolto le barriere ed ho guardato più in là. Pure i post di Silvia Kusada sono ottimi tutti hanno qualcosa da dire e da donare.
    Che lo si ammetta oppure no siamo tutti connessi siamo tutti dipendenti gli uni dagli altri . Buona giornata o

    • 1sripaultheta

      Luciano, beato Te che puoi fare tutta questa
      esperienza .
      Visto che stiamo com a ruota libera huuu… vado
      un pelo fuori dalla discussione, che tra l’altro si è
      persa nelle nebbie padane… La Tua ultima frase,
      siamo tutti connessi ecc, mi ha fatto venire in mente
      i monaci che rinunciavano al Nirvana, per poter
      salvare o aiutare ogni altro Essere . Piccolo pensiero .
      Due regole per vivere felicemente .
      1° Essere in grado di sperimentare qualsiasi cosa .
      2° Causare soltanto le cose che gli altri possono
      sperimentare con facilità .
      Io ho valutato bene il primo punto .
      Auguri.
      Paul .

  89. 1sripaultheta

    Non ho il tempo di leggere e rispondere ai post.
    O di citare PL e HCO B ecc e fare TR 3 su
    una linea anti scn indi . Non lo trovo molto
    costruttivo . Evito invalidazioni e valutazioni
    alla persona, è quasi un overt in se .

    Nel blog interagiamo con il materiale di Ron
    seguo questa linea .

    Ho posted qualcosa di Ron, piacevole da
    leggere mi auguro .
    Non pretendo che sia la migliore traduzione,
    nel caso di qualche svista la si può migliorare .

    David, la risposta è data appena sopra .
    Non è un richiamo continuo alla ARC, non ho
    posted precedenti a tale riguardo .
    E’ una piccola conferenza, giusto per leggere
    qualcosa di sorgente, e tenerla in archivio nel
    blog, per future pubblicazioni ai nuovi indi .

    E’ natale, a natale si può fare di più…
    Paul .

    • Bene, ti ribadisco che non comprendo che cosa centri mandare una conferenza sulla ARC introducendola con la tua frase
      “Ha,ha,ha, buona Paolo . La musica può anche alzare il tono .
      Luciano : Simpatico il Tuo Obei Obei, si trovano ottime
      occasioni .”

      Buono che hai postato questa conferenza ma fammi capire cosa vuoi dire con
      ” Non ho il tempo di leggere e rispondere ai post.
      O di citare PL e HCO B ecc e fare TR 3 su
      una linea anti scn indi . Non lo trovo molto
      costruttivo . Evito invalidazioni e valutazioni
      alla persona, è quasi un overt in se .
      Nel blog interagiamo con il materiale di Ron
      seguo questa linea .
      Vedo che vai giù pesante e usi bottoni tipo serie HCO religiosa quando uno è in vista di essere dichiarato, no problem
      comunque come tu dici, non hai tempo per rispondere o preferisci interagire nel blog solo con il materiale di Ron continua pure a postare conferenze di Ron, sono ben accette ma usa un po’ di comprensione nella loro introduzione e nel contesto della com.

  90. 1sripaultheta

    Solo qualche tempo fa, roba di millisecondi ha,ha,ha,
    avevo detto che avrei postato qualche conferenza di
    Ron, fatto . Ciclo chiuso .
    Questa è la seconda parte della conferenza sulla ARC .
    E’ assente la parte finale ” fine ” .
    Ho ripetuto l’ultima frase .

    Ron spiega l’emozione del terrore, e altre cose .
    Buona lettura .

    «Proprio come chiunque altro. Sento agitazione nello stomaco»

    E voi fate la domanda a qualcun altro che risponde: «Proprio come chiunque altro, i capelli strisciano dietro la mia nuca.

    «Cosa succede al tuo stomaco?»

    «Perché?, niente succede al mio stomaco. Sto parlando dell’essere terrorizzato.»

    Questo è un problema per i semantici, perché noi stiamo parlando del sistema endocrino e del
    sistema di allarme del corpo. Stiamo parlando della riattivazione del engram che contiene in sé la parola terrore. Stiamo parlando di affinità.

    Qualcuno dice, «Sai, non mi piace Joe. Non si può mai ottenere da lui una risposta ragionevole. Solo risposte emotive.» In altre parole, l’emozione viene paragonata all’irrazionalità. Hanno piuttosto trovato un’altra parola per irrazionalità, perché non ho mai
    trovato una gran quantità di affinità in una persona senza emozione presente. Così una persona emotiva deve essere una persona ragionevole. Dove parliamo di emozione A-positiva deve essere ragionevole, se no se è engramica, così come gli engrams «Mi sto divertendo», lo sarà sulla base di qualche psicotico correre attorno alle persone strappandole i vestiti e gridando «Mi sto divertendo. Mi sto divertendo.»

    Veramente, l’emozione con la quale si possono contattare le bellezze dell’esistenza esiste solo in compagnia della ragione, e nell’istante in cui iniziamo a convertirla e a portarla giù verso la tristezza, otteniamo il suo rovescio. Otteniamo irrazionalità.

    Le persone hanno chiamato la drammatizzazione engramica «emozione».

    Guadiamo la scala del tono e vediamo dove collera e terrore si infilano. Prima c’è l’apatia. distante sulla discesa verso la morte. Giusto sopra c’è la paura paralizzante, che è una contraffazione della morte, ed è anche un modo per sopravvivere. Risalendo la linea nell’aver a che fare con le emozioni, entriamo nella banda decrescente, la linea del risentimento imbronciato. Se risaliamo la linea di più iniziamo ad ottenere l’infiammatore, la persona che si arrabbia davvero. Sopra quello c’è la noia, e poi c’è piacere. Quello è il vostro fattore A. Come una persona scende da rabbia verso risentimento, non è molto lontano dalla paura, e quando inizia nella paura non è molto lontano dal terrore. E di cosa ha paura? Ha paura di una perdita.

    Così, come questo vettore comincia ad essere ridotto, sta cercando di trattenere dal perdere. E alla fine, quando ha perso, ha ottenuto un fagotto emozionale- un collasso completo sulla cosa. Ma in effetti, gli engrams possono sospendere una persona con un comando artificiale dentro quella realtà pallida e sfumata di un essere continuamente terrificato. Del resto, una engram può anche rendere una persona continuamente arrabbiata, o continuamente flaccida.
    Così potremmo proprio congelare questa cosa in ogni posto che vogliamo con un engram.

    Si può veramente dare ad una persona un engram su come è felice. Questo è il maniaco, e la persona lo starà veramente sperimentando lungo la linea. Certo, non può cambiare e voi ottenete la terribile visione di un uomo che non può mai piangere. Neanche se muore qualcuno che amava, lui non può sentirsi triste. Dopo un po’ si sentirà così preoccupato di ciò che questa in sé stessa diventa una complessità.

    Queste cose cadono in due gruppi. C’è l’aberrato con engrams, e poi c’è la persona con pochi engrams o nessuno. Quando trattiamo emozioni in un chiaro, stiamo ottenendo emozioni regolari, ma nell’aberrato gli engrams possono agganciarsi e rendere ogni scena permanente sulla scala del tono.

    L’emozione, chimicamente, sembra essere il partner del dolore fisico. Non ho mai trovato un engram emozionale che non sia esistito immediatamente sulla cima di un engram di dolore fisico, formando un engram di emozione dolorosa.

    E’ come se benché l’engram di dolore fisico dica in un certo modo come le cose dovrebbero essere, e poi l’emozione dolorosa colpisce e immediatamente l’emozione dolorosa diventa incistata; mentre un individuo libero dovrebbe sperimentare molto bene l’emozione dolorosa,certamente, ma dovrebbe essere come fu intesa per essere, un meccanismo.
    Lui potrebbe piangere. E piangere è la conversione biochimica della chimica del dolore in lacrime.

    E’ stato notato spesso che quando una persona è stata capace di piangere attraverso un momento di grande dolore emozionale, l’ammontare di engram che può essere caricato è molto esigua; mentre su una persona che non è capace di piangere, quando voi eventualmente
    contattate questo incidente voi fate invece cadere l’intonaco dal soffitto!

    In altre parole, l’engram prende questo riflusso naturale e flusso di sentimento libero e li congela come emozione dolorosa, paura o terrore di perdita. Può congelarli in ogni posto della scala. Ma l’emozione dolorosa non dovrebbe causare un engram a meno che non esista un engram di dolore fisico da essere riattivato e da venir poi usato per rinchiudere l’emozione dolorosa. Poi, dovremmo avere una pesante emozione dolorosa. L’aberrazione nella società
    che dice:» Birichino, birichino. Non devi piangere». Ha messo probabilmente molte più persone in uno stato insano che molte altre. Quella è una delle ragioni per cui la media età delle donne è più alta della media età degli uomini?

    In queste ultime affermazioni sulle emozioni stavo parlando dell’affinità. Potete usare le parole emozione ed affinità interscambievolmente, purché facciate un patto personale con me di non usare la parola emozione quando intendete irrazionale o quando intendete qualcosa d’altro. «Ha una grande affinità» o «Avevo un sacco di affinità la scorsa notte» sarebbero la stessa cosa.

    Poi c’è un A-negativo che viene semplicemente convertito in A. Sono anche la stessa cosa. Realtà e comunicazione sono sopra e sotto nello stesso modo. Avete preso realtà, affinità, comunicazione. Quando trattate engrams di emozione dolorosa, avete a che fare con l’affinità, e quando trovate qualche posto nel passato della persona in cui Mamma l’ha allontanato o in cui qualche alleato gli ha detto di far volare il suo aquilone, e voi potete far scattare quel momento e spingere fuori un po’ di unità di attenzione, voi otterrete la realtà più grande.

    In fatti, se voi state lavorando su qualche psicotico e riuscite ad ottenere una scarica emozionale, potreste riportarlo direttamente allo stato sano. Alcune persone sono talmente soggiogate dalle emozioni che è necessaria una gran quantità di maneggiamento, e dovete cercare di spingerli fuori dal caso. Misurate l’emozione di dolore della scarica dell’emozione dolorosa con scatole di Kleenex!

    Noi troviamo un tempo nella vita della persona in cui lei stava dicendo la verità e qualcuno disse : « No, tu stai mentendo,» perché loro hanno qualche idea politica su questo, e fanno in modo che lui dica; » Stavo mentendo» mentre lui stava veramente dicendo la verità. Ora essi hanno tagliato la propria affinità e realtà e sicuramente la loro comunicazione. Ma noi potremmo ricostruirla e trovare quell’incidente.

    Il problema dell’accessibilità con uno psicotico è un problema che si trova in questo triangolo. Uno psicotico può essere reso accessibile aumentando il suo senso di realtà. Potreste prendere un catatonico schizzo frenico e iniziare a sparare sopra la sua testa con una 45, il che dovrebbe aumentare il suo senso di realtà, oppure iniziare a lasciarlo dentro ad un pozzo, e se in qualsiasi momento dicesse « tirami fuori» lo dovreste fare. Questo dovrebbe sicuramente colpire la sua comunicazione e anche la sua realtà e inevitabilmente la sua affinità.

    Se state cercando di fare reach su di lui, dovete ottenere reach attraverso un angolo del triangolo, e con questa conoscenza voi sapete di avere tre modi per fare reach invece che solo uno.

    Paul.

  91. Marco

    Anche solo per “Irrealtà” e conseguente “non star di fronte”, una persona può rifiiutare di impegnarsi nel percorso delineato da LRH, ma invece “fare altro”, e poi insistere su altro… giusto per far vedere che “comunque io sono impegnato… perchè ci sono anche altre cose da fare, che non solo Scn”…

    Certamente ci sono molte cose che posso allontanare da Scn le persone, molti errori subiti, ecc. ; ma credo che nel più frequente caso, dipenda da mancanza di confronto e da irrealtà, o viceversa.

    10 agosto 1963

    “La strada a OT è lunga e difficile. Io lo so.

    E’ costellata da molti pericoli, non ultimo quello della sensazione, installata, d’irrealtà che dovrebbe rappresentare un’efficace barriera, contro ogni via di fuga per l’Uomo.

    Quanto duramente una persona deve essere colpita perché dimentichi il suo intero passato?
    Beh, questo vi dice quanto duramente deve essere colpita.

    La strada a OT è una strada in cui si torna gradualmente alla conoscenza, a un graduale distacco dall’amnesia, a liberarsi gradualmente dall’irrealtà.

    Come la conoscenza ritorna, allora l’irrealtà svanisce e lascia l’Essere con un’aumentata conoscenza su chi lui è, dove è e perché.

    Semplicemente continua a far muovere bene il Tone Arm del meter su di un preclear e orientalo verso i corretti obiettivi sulla traccia e gradualmente le ombre della notte si alzeranno.
    E la conoscenza e la memoria torneranno.

    Non sono i materiali sulla traccia a essere incredibili, quello che è incredibile è solamente il fatto di aver dimenticato.

    Ma un tone Arm che si muove e un auditor che lo mantiene in movimento e che ascolta, farà superare queste cose alla persona.

    La strada a OT è piena di trabocchetti: non da ultima, quell’orribile sensazione d’irrealtà.

    L. Ron Hubbard

    • Marco …..”The road to OT is full of pitfalls: not least, that awful feeling of unreality. “”
      The unreality is replaced with reality as the person advances, and there are no “pitfalls ” but every new session becomes on experience a great adventure… and each sessions cognition is a new piece of regained knowledge, when all this happens finally the person realises that the human thinking is unreal….on illusions and the regained knowledge is the real and true and every cognition is on addition, a new building blocks for a real Universe.

  92. luciano

    Ciao Libero,pensa come deve essere stata felice quella cavalletta è morta con ciò che desiderava di più avere. La puzza non farci caso tutti alla fine puzzeremo cosi . C’era un grosso insegnamento in quello che ai postato. o

  93. luciano

    Ciao Paolo
    Secondo mè te la ridi sotto i baffi e non sei il solo ( anche se non li ai )
    Tagli cuci e imbastisci .
    Movida. movimento o

  94. paolo facchinetti

    Propongo ai gestori del blog una modifica metodologica nella gestione.
    Propongo di NON pubblicare post che contengano intere conferenze di Ron o anche interi capitolo di qualcun altro. Nei post dovrebbero comparire solo brevi citazioni prese da conferenze, citando titolo e data. Se un frequentatore del blog ritiene che una conferenza sia particolarmente importante, la può proporre come articolo scrivendo una sua introduzione. Così facendo avremmo più articolo da pubblicare e discussioni più ordinate e meno farraginose. Che ne dite?

    • Concordo al 100%.
      Ottimo esempio di “order bringing”.

      Non ce ne voglia il caro amico Marco!
      Leggere Ron è sempre piacevole, almeno per me.
      Ma ridurre le citazioni ai soli passi salienti renderebbe più agevole la lettura e la partecipazione al blog.

      • Luc

        100% D’accordo anch’io con Paolo 🙂 .

        ARC
        Luca

      • Marco

        Paolo, David… io sono d’accordo, di “non buttare li” le conferenze…infatti io cito sempre le date ed il titolo.
        Inoltre sono anche d’accordo che TUTTA la conferenza “buttata li” è un’esagerazione… infatti io di solito propongo dei paragrafi.

        Io invece di solito, David, curo molto bene il fatto che i paragrafi siano ben spazziati, che non ci siano parole difficili (malcomprese), tolgo i prolissi esempi che sempre Ron fa nelle sue conferenze… insomma CURO molto bene il concetto e la comprensione, e per fare questo impiego parecchio tempo.

        Lascia che mi tolgo un sassolino: il punto è che non mi pare che nessun altro abbia questa cura nel quotare LRH.
        Infatti mi pare che ci sia apprezzamento, nonostante David Effe e David siano d’accordo al non quotare, molti altri negli anni hanno espresso i loro apprezzamenti (anche tu David Effe spesso hai “applaudito”, ricodo bene, a ciò che diceva LRH).

        Altro da dire è che, io ho un archivio di scritti di LRH che è notevole…
        Di solito ho questo stile: leggo delle opinioni/commenti, se mi pare che c’è altro da dire, o che non sono d’accordo, invece di stare a cominciare una discussione cerco nel mio archivio ciò che direbbe LRH al riguardo…
        Semplice, efficace ed efficente per mettere d’accordo le persone… no?

        Quello che non è stato detto da Paolo, credo invece volesse dire: che le conferenze dovrebbero essere consequenziali alle discussioni… e molto più corte (cioè curate nei particolari); dunque questa specie di rimprovero, non credo fosse rivolto a me…
        Persino Richard, tramite Paolo, qualche mese fa mi ha chiesto una conferenza, che io avevo già scannerizzato… dunque secondo me prevale apprezzamento.

        Detto questo, io in linea di massima non sono d’accordo di non poter quotare LRH… questo è un blog di Scn e “dipendiamo tutti” (tecnicamente e per altro) dalle scoperte di LRH.

        Inoltre l’acume di LRH non è una cosa comune, dunque perchè non sentire cosa ne pensa lui (seppur con una corretta moderazione di paragrafi)?

        Ma per sciogliere bene questa questione ho delle domande: ciò che ho sempre quotato, non era di buon valore? Non sono sempre piaciuti i paragrafi di LRH? Non hanno sempre dato un buon punto di vista?
        Non hanno dato delle cognition (io ricordo che molti alla fine realizzavano questo, anche Paolo spessissimo)?

        Infine, ma non ultimo particolare; non è LRH un punto di coagulazione, ovvero di catalizzazione? Un punto di vista su cui tutti abbiamo rispetto, e su cui spesso si può concordare?

        Postare delle conferenze di LHR?
        Bellissimo, io ho sempre sostenuto ciò… ed infatti ricordo di aver inviato a Francesco 2/3 conferenze, con persino una presentazione/commento iniziale per introdurre la conferenza, ma nessuna mai è stata pubblicata… perchè da quel che ho intuito, questa non sembrava la linea editoriale.
        E va beh, pazienza, il blog è gestito da altri e la linea editoriale la decidono altri… io apprezzo comunque che esista il blog.

        Ma che si proponga di non quotare le conferenze (pezzi di)… beh: NON SONO D’ACCORDO.

        Che il gestere del blog faccia come meglio pensa sia l’impostazione da dare.. ma se questa sarà la linea che prenderà (non quotare conferenze)… beh, credo che io mi asterrò di stare a discutere di Scientology con Tizio o Caio o Sempronio… A quale scopo? Quello di stare a vedere chi ha più ragione? Ragione “conquistata” a suon di “chi scrive meglio o più a lungo, o più prolissamente…” ecc. ecc. ?

        Le discussioni tecniche e/o di conoscenza spirituale, nel blog finirebbero (come molto spesso è successo) con un tono di questo tipo: “ho più ragione io! No, ho più ragione io! No, ha più ragione lui! No ha più ragione Caio! Ecc. ecc.

        Mah… secondo me LRH di solito mette d’accordo l’80% delle persone.

        Scn è una scienza… ciò che funziona è ciò che vale… e mi pare che LRH sia colui che ha fatto il più grosso lavoro di ricerca e scoperta e codificazione…
        Dunque secondo me citare LRH è una buona strategia per il blog… anche se non vengono Postate conferenze.

        Ci sarebbero altre cose da dire… tipo: come si fa a controllare le comunicazioni in un blog libero e che volutamente non ha regole sulla comunicazione, se non quelle della buona educazione!?
        Chi dovrebbe stare a fare la cernita, lo spiluccamento, dei commenti, sui contenuti o sui suoi concetti, ecc. ecc.?

        Non credo che Francesco nel suo blog intendesse questo… e/ma di sicuro sarebbe un lavoro censorio impegnativo.
        Secondo me la selezione dei commenti (o di chi li fa) li fa direttamente il pubblico, che critica chi scrive cavolate e/o cose troppo contro corrente (scientologicamente parlando).

        Dunque come sempre è stato fatto, direi che il tutto…. dipende, dipende da… la verità è sempre relativa, dunque chi doprebbe decidere chi ha ragione o torto?
        LRH è un buon orientamento per sapere cosa credere o fare o indagare (nei casi in cui si è in dubbio).

        E di sicuro, sta alla buona volontà di ogn’uno stare attento a scrivere commenti (anche con le quote di LRH) con l’intenzione di far capire quello che intende dire…

        Ma questo dipende dallo stile comunicativo e di scrittura di ogn’uno.. dunque secondo me veramente non controllabile.

        Va beh, ho detto la mia su questa proposta di Paolo.

        Saluti

        • paolo facchinetti

          Marco io non ho assolutamente detto di “non quotare Ron”. Ho detto di tenere le citazioni brevi e non pubblicare intere conferenze o gran parte di una conferenza. Se si ritiene che una conferenza o una sua parte debba essere pubblicata lo si faccia come post con un’introduzione che spieghi il perché si chiede di pubblicarla(dopo averla opportunamente editata come fai tu) e poi si discuterà su quello.
          Io ritengo che debba esistere una linea editoriale e un controllo dei commenti. E’ legittimo che se viene pubblicato il video dell’Isis dove tagliano una testa lo si vada a vedere (non io), ma pubblicarlo equivale a un troll, cioè a convogliare l’attenzione del pubblico in una certa direzione impedendogli di fatto di discutere ad esempio della TASI che invece tocca le sue tasche.

        • Temo che tu abbia frainteso, caro amico.
          Si stava soltanto dicendo di non quotare INTERE conferenze, ma soltanto dei piccoli paragrafi delle stesse.
          Tu sei il nostro archivista!
          Il tuo lavoro DEVE continuare, perché importantissimo.

          Altrimenti non ha più senso chiamare Scientology questo blog. Tanto vale chiamarlo “scienze spirituali varie”, o qualcosa del genere.
          Ma dal momento che il suo nome è Scientology Libera, La Reception, allora allora la linea guida deve essere Scientology, credo.

          Per cui nessuno sta vietando di citare LRH! Ci mancherebbe!
          Semplicemente alcuni di noi hanno detto che sarebbe meglio citare solo degli spezzoni mirati, e non lunghe parti di conferenze che occupano pagine di blog, tutto qui.
          Perlomeno io intendevo quello.
          Gli altri penso uguale, poi non so, chiariscano loro.

          • Luc

            Esatto! Marco i tuoi commenti sono importanti e sempre precisi, keep up the good work 🙂

            Il succo è, niente conferenze da pagine intere nei commenti, ma metterli come articoli, in modo da avere un “ambiente” piu ordinato e comprensibile.
            ARC
            Luca

        • Ciao Marco,
          penso che il post di Paolo dove si indica di mettere un po’ di ordine nel blog non sia riferito a te e su questo colgo l’ occasione per dirti che personalmente apprezzo molto il grande lavoro che fai da tempo per il blog inserendo letture di LRH presentate e inserite in modo costruttivo e nel contesto del discorso e lo considero benefico per tutti.

          Quello a cui mi riferivo non eri tu ma Paul, vedi si può stare larghi considerando che siamo in un blog, ma vedere una conferenza inserita da Paul con l’ introduzione “Ha,ha,ha, buona Paolo . La musica può anche alzare il tono .
          Luciano : Simpatico il Tuo Obei Obei, si trovano ottime
          occasioni .”

          si è arrivati dei miao miao, bau bau, EHH, Ha,ha,ha obei obei tipo vecchia fattoria , vedo questo post di Paul che dietro una conferenza tra virgolette sul triangolo di ARC giustifica e da fuoco alle polveri di Elisabeth e Luciano per accelerare su questa strada, allo ra non capisco scrivo a Paul ma il risultato è stato poco e niente , allora mi chiedo ma quando finiranno la scorta dei funghetti?
          Quindi sono d’ accordo con Paolo, Luc, David F, Silvia, Luigi, ecc per dare una regolata

          • Marco

            Beh ragazzi, devo dire che mi avete tranquillizato… e dato un buon riconoscimento.

            In effetti nel mio commento qui sopra un pò mi sono fatto prendere la mano… infatti noto adesso che è un pò prolisso.

            Ma… beh, devo dire che credo di avevo capito fin da subito che “l’appunto” di Paolo (che in premessa, e con in mente la conferenza “buttata li” recentemente da Paultheta, avevo detto essere un appunto corretto) era rivolto ad altra persona… ma per non rischiare di sbagliare… mi è uscito tutto ‘sto pò pò di commento.
            Ma il mio commento è stato anche una provocazione (scusate) per vedere le reazioni; inoltre una difesa del mio piacere di quotare LRH… ma anche una difesa dello scopo che mi prefiggo: arrichire, nel contesto, chi legge LRH.
            Non ho veramente ancora capito benissimo perchè, ma a me Ron piace veramente molto.

            Grazie per il sostegno.
            Marco

    • Paolo sound very reasonable… but with that you are electing walls and walls always restricting communication and with that the ARC triangle becomes smaller.
      Rules and regulations are the walls which constrict free communication. Again I dont see anything wrong if that would work but while a person reading any kind of communication regardless what its content can have a realization of major magnitude and having that COGNITION DO ENCREASE THE ARC triangle
      But I am here as a VISITOR and I dont have voting rights… and of course these imposed walls would keep my post out! good thinking 🙂

  95. Buongiorno ragazzi.
    Vorrei dire un piccolo pensiero, che spero sia costruttivo, e che aiuti a migliorare l’esperienza su questo blog.
    Si tratta della Tecnologia di Studio.
    Ovviamente essa serve a comprendere quello che altri hanno scritto. Ma che mi dite della possibilità di usarla in maniera preventiva, ossia di scrivere noi stessi in primo luogo in modo da evitare agli altri di faticare per comprendere il nostro pensiero?
    Il mio invito è quindi al cercare di rendersi il più comprensibili possibile.
    Ciò passa anche per un uso della punteggiatura corretto, l’evitare abbreviazioni e slang che altri non capirebbero facilmente, e così via.

    Ovviamente per molti di voi queste parole sono superflue, dal momento che questo rudimento è già “in”.

    E qualcun altro magari potrà risentirsi, o protestare “che lui scrive cosí”, oppure farmi notare che nemmeno il mio di livello d’italiano sia questo granché.

    Ma il punto è la volontà di essere compresi. Non l’effettiva abilità di qualcuno nella grammatica.
    È un senso di responsabilità.

    Ovviamente queste sono parole al vento, nel caso vi fossero persone che volutamente si rendono incomprensibili, al fine di generare carica, confusione e rotture di ARC.

    I “due tipi di persone” descritti da Ron, secondo me possono essere suddivisi anche in: chi cerca di portare ordine, e chi cerca solo di portare confusione.

    “Bring Order”, oltre ad essere il motto di HCO, è una frase che in due parole riassume forse l’intero scopo delle nostre vite, perlomeno in questo caotico frangente nostre traccie.
    Ed è un motto che fa molto senso a me.

    Per cui buon “Bring Order” a tutti voi!

    P.S. non “new world order”, mi raccomando!

    David Effe.

  96. (Correzione al commento di cui sopra)

    …perlomeno in questo caotico frangente DELLE nostre traccie.

    (Persa una parola durante la digitazione da telefonino)

  97. luciano

    Luigi mi costa scrivere questo ma dimostri che ot di valore sei o

    • 1sripaultheta

      Hi Luciano, cito Ruht Minshill : Nel dubbio com .
      Paul .

    • Luigi Cosivi

      Sono come sono, i tuoi “o” non inducono dubbio alcuno in me, ne compassione, non necessaria per chi è capace di aiutare. Lo faccio continuamente anche quando cerco di aiutare te, capisco sembri ti stia maltrattando, “0”

  98. 1sripaultheta

    Hi indi, appena posso completo hco b heaven ,
    Se lo trovate troppo eccessivo, non post il resto .

    Ho visto un paio di fuori argomento, riguardo al
    postare l’insalata, cavallette, grilli ecc .
    Concedete anche a me qualche out .

    Freddure : Arrendetevi . La resistenza è inutile .
    Sxumu prevale sempre .
    Brutta,brutta e cattiva, Paul stai punito
    è,è,è .
    Ehi, un giorno hai trovato Ron e da allora non hai
    più potuto farne a meno ?
    Il nostro caro Leader apprezza L’Umore… spero !

    ( Per Elen, Valerio, Crist, no, non è ok mandare
    e mail ad altri blog ecc . In Italia siamo già
    bravissimi a pasticciare tra noi !
    Ang. check com nascosta, criterio, scopi ecc ) .

    Bene il fuori onda è finito .
    Questo hco b tratta del ” paradiso ”, e un cattolico
    praticante potrebbe risentirsene, per questo
    dicevo se è il caso di postarlo interamente .
    Si due righe introduttive ai materiali è una buona
    idea , anche curare la lingua parlata, la trovo
    una buona idea, anche se … a volte si preferisce
    postare al momento, e come si può vedere, si
    posta dimenticando il destinatario .
    Tenendo presente che i simboli che usiamo, sono
    di basso ordine, in un certo senso sono inerenti
    a qualche macchinario, per questo si preferisce
    postare di getto come pensiero, che è di un
    ordine più elevato . Cose note, ma è bene dirle
    ogni tanto .

    Ovunque l’Uomo si trovi profondamente,
    assorbito e circondato dal mistero, egli è
    realmente in conflitto con sé stesso . NSOL.

    E’ natale, a natale si può fare di più…
    Paul .

    • Marco

      Scusami Paultehta, ma visto che questo è il tema ultimo… approfitto del tuo commento come esempio… (credo anche a nome di David Effe e di altri)
      Volevo farti notare…: non è che si capisce benissimo ciò che hai scritto in questo commento…
      Per esempio, cos’è: “Per Elen, Valerio, Crist, no, non è ok mandare e mail ad altri blog ecc .” ? A proposito email si scrive tutto attaccato.
      Cos’è: “Hi indi, appena posso completo hco b heaven”?
      Cos’è: “NSOL.”?

      Scusa ma voglio far notare qualcosa a qualcuno… : che ogn’uno scrive come gli viene, e/o come ne è capace, e/o come si sente in quel momento, ecc. ecc.

      Il punto è che il lettore che legge, deve sviluppare una capacità di capire il senso, o il non senso… Oppure deve essere capace di leggere o non leggere, se non gli interessa, o se ci sono troppe parole non comprensibili, o se c’è uno stile strano o bizzaro… o che ne so…?

      Dopo tanti anni di blog, bisognerebbe aver raggiunto la capacità di non essere più effetto di uno strano modo di scrivere…
      Non sempre tutto può o deve essere capito. La carica per uno stile di scrittura…? Beh, nessuno è obbligato a leggere o rispondere per forza.

      Il punto è che in un blog sono presenti molte difficoltà proprie della comunicazione… più l’aggravante del Via (inteso come un mezzo di comunicazione che può creare fraintendimenti, anzichè una linea diretta); e se è per questo, sono presenti anche le difficoltà dello stare nell’universo Mest… intendo dire del contrasto che sempre esiste tra Universi personali, che cozzano in quest’arena che è l’universo comune, Mest.

      • Esattamente.
        Ti confesso che non ho ancora capito se lo faccia apposta, oppure no.
        La prova del nove è: ora glielo abbiamo detto.
        Se non noteremo il benchè minino miglioramento nella disciplina del rendersi comprensibile, allora ne dobbiamo dedurre che è un troll che ha il preciso scopo di portare confusione.
        Staremo a vedere.

        • Marco

          Beh David Effe, rileggendo adesso Paultheta… in effetti potrebbe essere come dici…

          Paul, lascia che te lo dica, il tuo è un commento veramente “variegato” (fuori contesto, con misto fritto) e difficile da decifrare (credo hai più)…

          • Beh Marco, sai che io cerco di valutare sempre tutte le ipotesi possibili.

            Aggiungiamo ancora un po’ di benzina al fuoco?
            Sì?

            Allora, quella dello scrivere in un italiano stentato è una precisa strategia dei disturbatori della rete (ovviamente pagati, o come minimo, per precisi interessi personali).
            Fingono di appartenere al gruppo in cui postano i loro commenti, ma si comportano da idioti, e cercano di dare di se’ un’immagine da analfabeti/ritardati.
            In questo modo l’opinione pubblica si farà l’idea che il gruppo dei “ventriloqui”, ad esempio, è un gruppo di imbecilli.
            Per cui a nessuno verrà più in mente di iscriversi ad una scuola di ventriloqui, dal momento che “tutti sanno che” i ventriloqui sono degli sciroccati.

            Capito?

            Ovviamente sono solo ipotesi, ma come dico sempre io, mai scartarne nessuna, nemmeno la più incredibile.

          • Marco

            Interessante quello che dici… sei forte David…

            Beh PaulTheta cos’hai da dire al riguardo?

        • Burlesque

          Lo avevo ipotizzato tempo fa, ma fui criticato per impropria assunzione di valenza giudicante. Forse non lo fa a posta, ma si comporta esattamente come deve comportarsi unn bravo troll, addestrato e diplomato.

          • Mi viene in mente una famosa battuta, letta chissà dove.
            Più o meno faceva così:
            “Guarda quella persona: si veste come un’idiota, cammina come un’idiota, parla come un idiota.
            Ma non farti ingannare!
            E’ veramente idiota!”

            Spero che nessuno si offenda!
            =)

  99. luciano

    Luigi mi hai rotto, spero me lo passino ” ” ooooooooooooo

  100. luciano

    Sono arrivato felicemente ha 60 anni senza il tuo aiuto o la tua compassione , piuttosto di vomitare sentenze senza nemmeno conoscere una virgola di mè. chiediti perchè vieni restimolato .Dimostri superficialità. Hai una visione unilaterale della vita , suoni sempre la stessa musica sei monocorda , cambia accordo . Mi hai proprio rotto chi ti credi di essere . Va bene lasciar scorrere…. solo perche sei auditor ti ritieni autorizzato a sputare veleno ; chi sei guardati allo specchio e ridimensionati. C’è in giro molta gente che aiuta ma non se ne fa un vanto .Pensi di difendere il lavoro di Ron comportandoti cosi ? Lo distruggi. Chiediti perche ti restimoli eppure tu hai passato i vari muri del fuoco o no . Continui a dire non scrivere più nel blog ( Mantieni la parola ) come se uno non può cambiare punto di vista .Quante volte tu l’hai cambiata nel corso della tua vita ; forse mai? Comunque ti assecondo e da domani potrai vantarti pure di questo successo e sicuramente non verrai piu restimolato e starai meglio.
    Lasciami terminare con un ultima frase sperando che non ti faccia troppo male” I Buddha sono chiamati Buddha perche’ non sono prigionieri delle idee” ( Thich Nhat Hanh IL diamante che recide l’illusione ) studialo costa solo 8 euro chissa che non ti cambi la vita. ooooo

    • Marco

      Mi spiace ma devo dire qualcosa riguardo a questo piccolo tentativo di diffamazione nei confronti di Luigi.
      Spero Luigi mi perdonerà (perchè lui non vuole che io lo promuova troppo, non ama essere interessante, ma solamente essere interessato).

      Luciano, ti sbagli sul caro buon Luigi…. lui è veramente uno degli auditor Indi più dedicato e di grande produzione che io conosca… e lo fa solamente con lo scopo di aiutare e portare sanità nelle persone ed in generale per un risanamento sociale.

      Dire che distrugge il lavoro di Ron… o dire che lui si restimola… beh, lascia che ti indichi che ti stai sbagliando parecchio.

      E’ vero che ha risposto un pò malamente ad alcuni tuoi commenti, ma questo succede perchè siamo in un blog di scientologist che cercano di aiutarsi a farcela (sul Ponte)… mentre tu porti l’attenzione lontano da questo scopo…. è innegabile. Ed è vero anche che alle volte esageri nell’andare fuori contesto (il contesto è Scn ed il Ponte).

      Sono certo che Luigi ha avuto questa reazione nei tuoi confronti, non perchè si restimola di quel che scrivi (di sicuro Luigi ne ha viste di ben peggio per restimolarsi per così poco), ma perchè, fuori seduta, lui si fa prendere dalla passione per il Ponte e/o per la tech di LRH… dunque riguardo al tuo “depistaggio” in questo blog… beh, di sicuro a qualcuno che è impegnato cosi tanto nel promuovere il Ponte… beh, gli girano gli zibidei.

      Se tu vendessi patate e qualcuno diffama le stesse dicendo che fanno male e/o si marciscono e/o sono troppo care, e/o sono troppo pesanti, ecc. ecc. (scusa l’esempio cretino), tu staresti zitto ad ascoltare senza dire nulla?

      In più credo anche, che la reazione di Luigi (con il suo commento) sia volutamente un pò “spinto”… perchè ti considera un pò recidivo. Magari non lo sei consapevolmente, ma quello è l’andamento. Scusa la franchezza.

      Ultima cosa che dico: guarda che non è vero che un Clear e/o un Ot siano così calmi e tolleranti… spesso possono incaz-volarsi veramente parecchio… E’ perchè hanno molta più sicurezza nel sapere come creare un effetto, ma anche perchè sono senza molti sensi di colpa (tolti dal grado 2 del Ponte di LRH), per cui non si trattengono moltissimo (giusto perchè hanno tolto, sul Ponte, il trattenersi).

      Dunque occhio con un Ot… sono sempre un pò tropo sciolti.

  101. luciano

    Questo dovresti pero . o

  102. E sempre sulla scia di una maggiore chiarezza, ho una richiesta/consiglio per gli amministratori del blog.
    Tempo fa parlavo del fatto che i commenti non vengono messi tutti in ordine cronologico.
    Sono sì in ordine, dal più vecchio al più recente, ma quando qualcuno risponde ad un commento che ad esempio si trova a metà pagina, la sua risposta andrà a finire a metà pagina, e non alla fine dei commenti.
    Ne consegue che quando uno inizia a leggersi tutti i commenti dal primo all’ultimo, cerando di capire il filo del discorso, ad un certo punto si imbatte in commenti recenti in mezzo a commenti di 4 giorni prima, ad esempio, e quindi c’è una gran confusione.

    Forse ho trovato la soluzione.
    Dico forse perchè non sono pratico di WordPress, ci ho giusto dato un’occhiata.
    E poi c’è la possibilità che la cosa dia fastidio solo a me, e che algi altri vada bene così.
    Insomma, IMPOSTAZIONI > DISCUSSIONE > Altre impostazioni commenti > Abilitare commenti nidificati per 3 livelli di profondità (togliere la spunta a questa opzione).
    Se lo ritenete utile, potete provare a togliere la spunta, e vedere cosa succede.
    Saluti!

  103. Francesco

    Ragazzi, io di spazio ve ne lascio in quantità’ nell’androne della reception, ma per cortesia, prima di “inviare”… rileggete i vostri commenti e mettetevi nei panni delle insegnanti di italiano che cercano di suicidarsi sommerse dalle H di troppo…..
    Quando questo vi e’ riuscito, mettetevi nei panni di “Cosa mi aspetto da Uno Scientologo” e fatevi un esame di coscienza nei confronti di chi ci legge e storce il naso……….
    Forse e solo forse allora, Diogene riaccendera’ il lanternino e fara’ rimuovere i detriti dalla caverna dove si e’ fatto tumulare vivo.
    Ovviamente il messaggio e’ generico, chi si sente chiamato in causa… BINGO

    • Marco

      Francesco, intendevi questo codice?

      Il Codice di uno Scientologist

      Fu pubblicato per la prima volta nel 1954 sul Bollettino dell’Auditor Professionista numero 41.

      In esso, L. Ron Hubbard fornisce allo Scientologist le linee di condotta da tenere nella lotta per i diritti umani e per la giustizia attraverso le riforme sociali.

      Si tratta di un codice vitale per qualsiasi Scientologist attivo all’interno della comunità.

      Il codice è stato ripubblicato nel 1956 all’interno del libro Creation of Human Ability (La creazione della capacità umana).

      Riveduto nuovamente nel 1969 e in seguito nel 1973,
      viene qui di seguito presentato nella sua versione definitiva.

      1
      Mantenere gli Scientologist, il pubblico e la stampa accuratamente informati su Scientology, il mondo della salute mentale e la società.

      2
      Usare ciò che di meglio conosco di Scientology al meglio delle mie capacità per aiutare la mia famiglia, i miei amici, i gruppi a cui appartengo e il mondo.

      3
      Rifiutare di accettare per il processing e rifiutare denaro da qualsiasi gruppo o preclear che non penso di poter onestamente aiutare.

      4
      Condannare e fare ogni cosa in mio potere per abolire qualsiasi abuso commesso ai danni della vita e dell’umanità.

      5
      Denunciare e contribuire all’abolizione di qualsiasi pratica fisicamente dannosa nel campo della salute mentale.

      6
      Aiutare a ripulire e mantenere pulito il campo della salute mentale.

      7
      Creare un’atmosfera di sicurezza e di protezione nel campo della salute mentale, eliminando abusi e brutalità.

      8
      Sostenere quegli sforzi davvero umanitari nel campo dei diritti dell’Uomo.

      9
      Sostenere il principio di una giustizia uguale per tutti.

      10
      Impegnarmi per la libertà di parola nel mondo.

      11
      Condannare attivamente la repressione della conoscenza, della saggezza, della filosofia o di qualsiasi altra cosa che potrebbe aiutare l’umanità.

      12
      Sostenere la libertà di religione.

      13
      Aiutare le organizzazioni e i gruppi di Scientology ad allearsi con altri gruppi pubblici.

      14
      Insegnare Scientology a un livello in cui possa essere compresa e usata da chi la riceve.

      15
      Mettere l’accento sulla libertà di usare Scientology come filosofia, in tutte le sue applicazioni e varianti, nel campo delle scienze umanistiche.

      16
      Insistere sull’uso standard e invariabile di Scientology in quanto attività applicata nell’ambito dell’etica, del processing e dell’amministrazione nelle organizzazioni di Scientology.

      17
      Assumere la mia parte di responsabilità per l’impatto di Scientology sul mondo.

      18
      Aumentare il numero degli Scientologist e la forza di Scientology nel mondo.

      19
      Dare un esempio dell’efficacia e della saggezza di Scientology.

      20
      Rendere questo mondo un luogo migliore e più sano.

    • Diogene

      Francesco, grazie per aver deposto un pensiero floreale sulla lapide ignorata del mio quieto giaciglio.
      Da qui sbircio, ininfluente, sulla profusione di batti e ribatti divertenti e “diverticolosi” accompagnati da sprazzi di luminoso intuito e di incontrovertibili dissonanze. La vita è “tanta” e lo spirito immenso, mai sazio di briciole di conoscenza, specialmente di quelle precotte. Urge maggiore riflessione e tolleranza, ma anche un uso appropriato di un buon lessico e di un certo acume al fine di arginare lo spargimento di tragi-comici malintesi. E’ giusto che in questa sede LRH ed i suoi scritti abbiano una posizione di rilievo. Il blog può avere una memoria lunga, ma la durata “a caldo” dei commenti è tanto effimera quanto le faville dei vecchi focolari. Abbattere le barriere che intralciano e incancreniscono la comunicazione è quasi impossibile, tuttavia la comunicazione può migliorare sempre e comunque. Ho smesso di raccattare virgole svolazzanti, passo sopra (con un sospiro) alle acca disperse, agli accenti disattesi, agli apostrofi alieni, alle sgrammaticature stridenti e capisco anche chi non “sente” la gioia dello scrivere in bella maniera… purché il messaggio sia chiaro e costruttivo. Non disdegno la farina del sacco altrui, se di farina sua si tratta, meglio – ovviamente – se di qualità.
      E’ dura riscaldarsi in questa stagione con un lanternino…

      • Gargamella

        Oibò, Compare Lanternino, Birba ha rizzato orecchi, coda e vibrisse!
        Forse che siano le tue auliche loquele foriere di rinnovate enfasi
        verso Tesi Spirituali, piuttosto che Spiritose, Spiritiche
        o … Spettrali?
        Lungi da noi farraginosi e mefitici miasmi.
        Soavi Aulenze Panettoniere … piuttosto!
        Arroto il mio aureo Falcetto, per coglier albo Vischio.
        Gargamella

        • Diogene

          Regale sarabanda e ninnoli di rara risma rallegrino il sacrale convivio vostro e della prestigiosa figliolanza tutta.
          Ardentemente auguro che l’Arte rimanga sempre al di sopra dell’artificio più eccellente, sicché Creare e Credere s’apparentino per riapparire in fulgida Bellezza e provvida Armonia.

  104. Luc

    Capisco Francesco, ma soffermiamoci un secondo a guardare… Abbiamo raggiunto 359 commenti sotto un articolo vecchio di 2, tra l’altro l’articolo di Richard parla di una cosa ed in tutti questi commenti si parla di tutto ed il contrario di tutto… questo si chiama OFF TOPIC, e genera un caos pazzesco se mi metto nei panni di persone che leggono il blog e lo conoscono meno… E badate bene che con questo non intendo sminuire alcun commento, che sono di valore.
    Il ciclo dovrebbe essere Articolo-Commenti inerenti all articolo, dopo un pò si esauriscono ed altro Articolo e così via… Questo sarebbe ordinato. Certo un pò meno “libero”, ma permetterebbe di sviluppare meglio un argomento.
    Questa è una mia idea ovviamente, in altri blog o forum dove scrivo è cos’ e la cosa funziona molto bene.
    Un saluto
    ARC
    Luca

    • Luca, hai ragione.
      Però un blog è un blog, e un forum è un forum.
      Il forum è molto più disciplinato sotto tutti i punti di vista.
      Per esempio le discussioni sono incanalate con precisione, e spesso ramificate in sotto-discussioni di una tematica più grande.
      Per cui è difficile andare fuori argomento.
      Inoltre gli utenti stessi sono più “nerd”, e conoscono molto bene le regole del gioco, ossia come si commenta, ecc…

      Un blog invece è una sorta di “forum” per principianti. Una versione semplificata, adatta ad un pubblico più vasto.

      Ciò non toglie il fatto che tu abbia ragione, e quello che tu auspichi è decisamente verso un maggior ordine, per cui con me sfondi una porta aperta.

      Ma penso che questo blog non abbia le pretese di diventare un forum super ordinato, ma soltanto di mettere in comunicazione i vari scientologist sparsi qua e la, ottenere un po’ di movimento di tone arm, e quando questo inizia ad esaurirsi, farlo ricominciare a muovere con una nuova discussione.
      Anche perchè ciò costa lavoro e fatica, e posso immaginare che gli amministratori abbiano anche un lavoro e una vita.
      Per cui penso che questo sia un livello di randomity ottimale. Credo.

      Ma adesso che ci penso, ma lo sai che proprio oggi mi chiedevo quali fossero gli scopi di questo blog?
      Pensavo giusto a queste cose di cui ti sto parlando ora.

      Beh, penso sarebbe una cosa interessante da discutere.
      Ossia, quali sono gli scopi di questo blog?

      • Marco

        Io tento di rispondere brevemente David, visto che io frequento il blog fin dalla nascita (dal 2010, creazione dell’Indipendologo): per me questo blog (ma all’inizio anche l’Idipendologo) ha avuto lo scopo, in primis di informarmi, ma poi (molto importante) mi ha dato la possibilità di dire, comunicare, dare libero sfogo ai pensieri ed alle cariche/rotture di ARC che nel frattempo mi “agitavano” sempre più lo stomaco (mentre scoprivo gli scheletri nell’armadio della Cof$)… e i “cosidetti”.

        Ma anche… : nel mentre scrivevo (e mi scarica un pò il giramento di…), mi ha dato modo di riflettere, di soppesare i dati, le informazioni, ecc.ecc. che spesso sfociavano nella ricerca della scena ideale (del come dovrebbe essere, invece di questo caos soppressivo che è/era la Cof$).

        In breve, il blog è stato, ed ancora è, una rivalsa contro la Cof$ (intesa come personale riscatto), un’attività di crescita e un tenere viva la comunicazione.

        Lo scopo della Cof$ è quella di fermare la consapevolezza degli scientologist in modo molto subdolo e crudele…
        Se smettevo/rifiutavo Scn, e non avessi frequentato il blog, gliel’avrei data vinta… invece con il blog e la conseguente conoscenza degli amici Indi, e degli auditor attivi ecc. ecc. gliel’abbiamo data sul naso: oggi si producono regolarmente Clear e PreOt (a breve anche degli Ot più avanzati ancora…).

        Inoltre il blog tiene in comunicazione un gruppo di amici che hanno detto no alla Cof$… la comunicazione è sempre la cosa più importante, il solvente universale; anche se alle volte si litiga: “qualsiasi comunicazione è meglio di nessuna comuicazione”.

        Poi… gestire un gruppo di scientologist autodeterminati e con “usi e costumi” (idee e pensieri) propri… beh, non è una cosa semplice.

        Ma per tutti prevale sempre la regola: “più comunicazione….” e “avanti sul Ponte”.

        Un caro saluto

  105. Luc

    Ciao Marco e David F… Marco quello che dici è giusto, ma secondo me ora il Blog ha una funzione + espansiva rispetto all inizio, ora è proprio un punto di discussione riguardo la filosofia/pratica di Scn ed è un argomento vastissimo, dunque sempre rinnovato e ricco.

    David, non mi piacerebbe neanche un forum in questo caso, la mia era solo un idea riguardo alla gestione che risultava in “qualche commento in meno, ma + articoli” visto che i commenti doveva essere In topic, mentre ora gli argomenti si generano in maniera autonoma nei commenti, sembra quasi una Chat! 🙂
    Ovviamente capisco che fare come dico io comporta + lavoro al gestore, che dovrebbe essere supportato di + da noi con nuovi articoli saltuariamente.
    Un saluto
    ARC
    Luca

    • Io continuo a sostenere che sia difficile rimanere in topic semplicemente per il fatto che i commenti non sono rigidamente in ordine cronologico.
      Inoltre non esiste la funzione “quote”, con cui citare e rispondere ad uno specifico commento di qualcuno.
      Vabbeh, pazienza.
      Questi sono gli strumenti che abbiamo.
      Per cui, ho un’idea.
      Che ne dite di esercitare reciprocamente fra di noi una certa quantità di controllo, al fine di rimanere di più in topic?
      LRH dice che i gruppi upstat lo fanno!
      =)

      • Luc

        Appoggio la proposta 🙂

        ARC
        luca

        • Marco

          Anch’io sarei d’accordo con Luc e David… se non fosse però che i Post pubblicati sono radi (rarefatti), -onde per cui- dopo qualche giorno i commenti/le discussioni On Topic (in tema) sono senz’altro esauriti.

          MI pare che da sempre l’impostazione dei conduttori del blog, sia quella di “lasciar parlare” i frequentatori della piazza virtuale… lasciar scorrere ciò che esce “dalla bocca” del condomino e dei suoi ospiti. Naturalmente comunicazione educata e possibilmente non scurile.

          A me pare che questo modo impostato ha dato buoni risultati.
          Non tutto è perfetto (gli assoluti sono inottenibili), ma se facciamo una media finale (fin’ora/ad oggi), i risultati mi sembrano molto positivi.

          Dunque, per analizzare meglio, mi pare che riguardo al pubblicare più frequentemente dei Post, il gestore del blog, con tutto quello che ha da fare nella vita corrente (lo so che normalmente è molto impegnato… e dunque è già eccezionale che tenga in piedi il blog), fa quel che può.
          Anche se bisogna tenere in consiederazione che dopo tanti anni gli argomenti sembrano anche un pochino esauriti, ovvero non sono così facili da proporre (Anche se non sia mai detto che la comunicazione sia esaurita).

          Ma, è anche vero che il gestore (Francesco) haimpostato il fato che le discussioni siano un pò… spontanee, cioè che vengano spesso proposte/iniziate da qualche spunto proposto dal condomino…
          Secondo me non è una cattivo modo di creare movimento di TA… Certamente è vero che ogni tanto “l’auditor” deve ripetere la domanda al Pc… oppure che ne debba fare un’altra…
          Ma se il Pc comunica di per sè… perchè intervenire?

          Naturalmente in un blog ci sono più Pc (una seduta di gruppo) e spesso qualcuno ha qualche rottura di ARC… oppure qualcuno va fuori tema (out topic)… ma mi pare che c’è sempre li qualche auditor (qualche condomino) che radrizza le linee.

          Spesso naturalemnte si crea anche qualche situazione difficile… da cartellino rosso. Ma mi pare che “la piazza/i piazzaioli” si autocorreggono… mi pare.

          Basta un pò di volontà di comunicare… nonostante tutto.

          Per cui… a me sta bene che il blog faccia quel che può, visto l’impegno di Francesco nella vita corrente, e che stia pure impostato così, in autonomia ed in autogestione (in qualche misura)…
          Tutt’al più potrebbe darsi un limite, una scadenza di pubblicare qualche tema di discussione ogni… ogni tot di tempo (15gg – 20gg- 30gg ?).

          Io posso solo dire che in questi anni di blog mi sono sempre divertito, ma anche, aspetto importante (direi per me fondamentale) ho sempre avuta sveglia (con attenzione ed interessa stimolato) la mia voglia di comunicare.

          Va beh, più o meno è tutto quel che ho da dire.

          Aloha (una parola di saluto nella lingua hawaiiana che significa affetto, amore, pace, compassione e misericordia.)

          • Luc

            Certo Marco, infatti non ho detto che non mi piaccia, ho solo buttato lì una proposta x rendere il blog piu fruibile anche a chi legge con distacco o, perchè no, alle persone che sono uscite da poco e che ci leggono.
            Converrai con me che dopo un pò diventa caotico, guarda qui siamo oltre i 360 commenti e si parla di tutto un pò ecc… Si potrebbe semplicemente tenere un pò di controllo in piu e come prima cosa evitare commenti con INTERE conferenze… Tutto lì 🙂

            ARC
            Luca

          • Marco

            Si, va bene Luc, sono d’accordo… vediamo cosa ne dice il gestore…

            A proposito di intere conferenze buttate li, mi pare che alla fine sia stato fatto da una sola persona (max due), che fra l’altro forse “è sospetta” (1sripaultheta; già dal nome… 😦 ).
            Cmq se anche fosse innocente, beh, in effetti non è un bel modo di “buttar li le conferenze”, alla fine non la leggono in molti (infatti io l’ho copia/incollata in word e me la leggerò a parte quando ho tempo… forse).
            E’ abbastanza certo che le conferenze “buttate li” non vengono lette… dunque… va beh, nessun danno, solo un pò di confusione.
            Lo so per certo, perchè quando io quoto LRH (lungo o corto che sia, ma meglio corto), sto molto attento ad impostare in modo che… che chi legge sia invogliato a leggere… altrimenti non serve a nulla.
            Dunque, quello che volevo far notare è che: nel quotare è l’editare, è l’intezione di far capire, che fa la differenza.

            Un caro saluto

  106. Luc

    Perfetto Marco, vediamo cosa dice il Capo 🙂

    ARC
    Luca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...