Archivi del mese: febbraio 2017

La mia fuga da(lla chiesa di) Scientology

137 commenti

Archiviato in Casa Minelli, DATI STABILI, Scientology indipendente

Successi dall’Auditing, Successi nella Vita!

nuvole

Cari amici condomini,

ecco qui un nuovo, sfavillante successo

ottenuto grazie all’applicazione standard

della tecnologia di Scientology.

Gli abili diventeranno sempre più abili,

…e Dio sa quanto ce ne sia di bisogno

in questo nostro Universo!

 
Ciao
 Sto vivendo un momento bellissimo della mia vita ricco di esperienze e percezioni nuove.
La vita è davvero un bel campo di gioco dove confrontarsi e imparare quotidianamente.
Ogni giorno amo sperimentare le mie nuove (o riscoperte) abilità direttamente sul campo e, spesso, ottengo nuove realizzazioni.
Due giorni fa ero sul letto, molto alto di tono, sentivo nella zona della fronte un flusso di energia che andava verso l’esterno e,
chiusi gli occhi ho iniziato a vedere me frontalmente sdraiato sul letto (come se mi vedessi allo specchio); ho alzato una mano
e ho visto che quell’esserino davanti a me mi salutava proprio come si muoveva il mio braccio e mi sono riconosciuto inequivocabilmente.
magritte_uomo_bombetta
La cosa curiosa è che non vedevo in maniera definita e a colori, bensì osservavo alla stessa maniera di quando si guarda un negativo
delle vecchie macchine fotografiche: sfondo scuro e sagome chiare, in rilievo, senza contorni perfettamente delineati.
Purtroppo appena ho messo attenzione sulla cosa e ho cercato di gestirla volontariamente non sono più stato in grado di vedere nulla,
anche se però a livello di percezioni e tono emozionale mi sentivo ancora in quella condizione. Mi sorge dunque il dubbio di essere spesso
in quella condizione senza rendermene conto semplicemente perchè continuo a guardare dal punto di vista tradizionale e non da uno esterno.
Ho anche notato che la mia vista è potenziata, è come se fosse la combinazione di due viste: quella attraverso gli occhi fisici sommata ad un’altra
probabilmente collegata al flusso passante per la fronte. Quando guardo il mondo intorno a me attraverso quel nuovo canale e punto di vista,
vedo tutto scorrere attraverso il tempo come se fosse un film, mentre io mi sento esterno da un punto privo di tempo. Io mi sento immobile,
fermo dal mio punto origine e riconosco il tempo che scorre nel mondo che osservo. Altra cosa importante è l’abilità che mi si è sviluppata
attraverso il percorso dei gradi effettuato fino ad ora.
Quando ho lavorato sul grado ZERO improvvisamente ho iniziato a captare della carica: questo mi sembrava anomalo in quanto quella carica
non poteva essere mia e infatti ad un certo punto sono stato un po’ male perchè non riuscivo a capirne l’origine.
Lavorando sul grado UNO e imparando a identificare le fonti dei problemi e dissolverli mi sono accorto della vera natura di quella carica.
Non era carica mia, ma delle persone intorno a me!!!
Ne ho avuto conferma a lavoro: ero alla mia postazione e dal nulla ho percepito una carica potentissima, ho alzato gli occhi e ho visto la collega
davanti a me con gli occhi gonfi e pensierosa. L’ho fissata dritta nel volto e le ho mandato un flusso: improvvisamente è svanita la carica che sentivo
e il suo volto è diventato luminoso e sorridente. Non ci potevo credere: avevo individuato la vera natura di quella percezione! Non era una cosa negativa!
Da quel momento ho iniziato a giocare con questa cosa facendo esperimenti con le persone intorno a me. Potevo sentirmi dentro di loro e alleviare le loro cariche.
Ho notato che queste poi cercavano la mia presenza e spesso, credo inconsciamente, il contatto fisico.
Dopo qualche settimana ho notato che la stessa cosa potevo farla con la persona con cui parlavo al telefono e ho capito che,
come potevo sentire e mandare flussi di theta a una persona vicina, potevo farlo anche a qualcuno lontano km di distanza.
Credo sia importante condividere tali successi.
Mi sento così felice e unito con tutto quanto.
Non vedo l’ora di scoprire altre meravigliose verità sul ponte e spero di cuore che altre persone
verifichino le stesse mie condizioni.
M.

25 commenti

Archiviato in Casa Minelli