Archivi del giorno: 29 giugno 2018

THE PILOT: UN PUNTO DI VISTA

Ho ritrovato questo articolo del Pilota,
una persona che si è unita a Scientology nel  1965
con l’entusiasmo di chi credeva di poter cambiare il mondo
con questa incredibile e potente filosofia.
Lui era convinto che una riforma di Scientology fosse possibile
all’interno della chiesa.
I fatti lo stanno smentendo
LA CHIESA DI SCIENTOLOGY E’ MORTA.

 

 

OPINIONI DA UNO SCIENTOLOGO – by: The Pilot
Si, sono uno Scientologist.

Credo che L. Ron Hubbard fosse un uomo brillante che ha fatto importanti scoperte sulla mente e sullo spirito.

Considero anche Scientology una religione, perché tratta la persona come uno spirito immortale che si reincarna attraverso i secoli. Tutto questo non ci è arrivato attraverso alcune rivelazioni divine, ma piuttosto, è il risultato da fatti semplici e pratici, che ci hanno portato a scoprire episodi di vite passate percorrendoli con Dianetics per alleviare esperienza traumatiche. Questo fatto era contrario alle teorie presentate in “Dianetics, la scienza moderna della salute mentale” e fu la scoperta iniziale che cambiò il soggetto da una terapia in ciò che si può descrivere meglio come una forma avanzata di metafisica e una filosofia pratica.

Sfortunatamente, il management della Chiesa di Scientology ha scelto di seguire varie policy che io credo dannose e distruttive. Le ripercussioni contro questi atti dannosi potrebbero risultare nella scomparsa del management e portare alla perdita di ciò che considero essere il più importante di tutti i soggetti, cioè lo studio dell’uomo come spirito immortale, contrapposto a un corpo di carne che si rotola nel fango.

Su queste basi, mi sento più un riformatore che un fedelissimo all’interno dei ranghi. Molte persone condividono il mio punto di vista. Tuttavia, una delle policy che desidero vedere cambiata proibisce ogni tentativo di riformare il soggetto. Per questo motivo, non sentirete molto parlare di riforma dentro a Scientology, perché qualsiasi membro che la proponga viene immediatamente scomunicato.

Questo è il motivo per cui posto questa e ogni altra onesta discussione in forma anonima. Identificare chi sono risulterebbe in una dichiarazione di “persona soppressiva” e mi farebbero disconnettere da amici e famiglia

Se dovesse succedere questo, il solo modo in cui potrei continuare a praticare la mia religione sarebbe di unirmi alla Freezone, che consiste di scientologist radiati che praticano senza nessun tipo di sanzione da parte della Chiesa. Sfortunatamente, il management di Scientology attacca questi indipendenti con una viscidità che sfida ogni comprensione. Questo è un altro punto dove c’è bisogno di una seria riforma.

Si è detto che Scientology, la quale dichiara di avere 8 milioni di associati in tutto il mondo, abbia solamente 50.000 membri. Questo non è vero. I veri soci (non contando le persone che hanno fatto solo un corso introduttivo, da dove deriva il numero gonfiato di 8 milioni) probabilmente si aggira attorno a 1 o 2 milioni. Tuttavia, i critici sono nel giusto quando osservano che i membri attivi sono circa 50.000. il 95% degli scientologist al momento sono inattivi e stanno a guardare, fuorviati ad un management che li rende effetto.

Al momento ci sono grandi controversie sul materiale della Chiesa etichettato “Confidenziale”. Si tratta delle scritture segrete di cui tanto ci ha parlato il management e sulle quali vengono applicate tariffe spropositate. Di queste, le più segrete sono i materiali di NOTs.
Queste scritture formano una piccola percentuale dei materiali di Scientology. la prima volta che vennero ricercate fu il periodo attorno al 1952-53, allora venne riconosciuto come un fattore minimo. In quel periodo non erano considerate pericolose o etichettate confidenziali e furono discusse solamente in una ventina di conferenze sulle 600 o circa che Ron tenne durante quel periodo delle prime ricerche in ciò che era conosciuto come “OT” o Thetan Operante. Il “Thetan” è la parola di Scientology per lo spirito, significa la persona stessa, non il suo corpo e un OT è un essere che ha riconquistato la sua abilità ad operare come uno spirito piuttosto che solamente come un corpo.

Considerando che ci sono oltre 3.000 ore di conferenze registrate di Ron e molte decine di migliaia di pagine di materiale scritto, questo affare di NOTS è solo una goccia nel vaso e non è veramente rappresentativo del soggetto. Ma, il management di Scientology ha commesso il grave errore di appendere addosso a questo aspetto minore un’importanza fantastica, ed è diventato pazzo facendo cause su cause per mantenere nascosti questi materiali.

Lo fanno solamente perché pensano che questi “livelli confidenziali” siano delle grosse macchine da soldi. Hanno seguito lo stesso sentiero della cristianità medioevale, mettendo i soldi davanti alla verità. Tuttavia, la Cristianità ha superato questo aspetto (con poche eccezioni) e può farlo anche Scientology. la presenza di avidità nei ranghi superiori non invalida ne valida la religione stessa, è semplicemente un aspetto sfortunato della natura umana che a volte arriva nella banda superiore.

Pertanto, queste macchine da soldi non solo sono idee moralmente sbagliate, sono anche stupide. Il vero incasso deriva dagli alti volumi e prezzi bassi e non cercando di strozzare i ricchi per alcuni servizi esclusivi.

Le ripercussioni di questa frenesia per le cause legali ha reso le persone così furiose contro la Chiesa che molti fanno enormi sforzi, e si prendono dei rischi presentando questi materiali . Ma per favore, cercate di comprendere che questa è solo una delle dozzine di aree a cui Scientology si indirizza. Sarebbe molto più utile alla maggior parte delle persone avere copie dei materiali di Scientology che si occupano di cose come Problemi o Turbamenti. Io ho percorso i materialidi NOTs con molti benefici (e il pacco di NOTs che ho visto su internet è uguale a quello usato dalla Chiesa) ma non sarebbe di grande interesse o molto utile se non dopo aver lavorato a lungo su aree molto più importanti quali comunicazione, problemi, sensi di colpa, turbamenti ecc…

In internet troverete anche i materiali di ciò che lo Scientologist chiama “La Traccia Intera”. Con Traccia Intera voglio dire l’intera traccia del tempo dell’esistenza di un essere e non solo della vita attuale. Ancora una volta, questa rappresenta soltanto una piccola percentuale (forse circa 100 conferenze) del vasto corpo di lavori. È lievemente speculativa ed è etichettata “para-Scientology”. Queste cose si basano principalmente sui dati accumulati nel percorrere episodi di vite passate che sono avvenute nelle prime civiltà interstellari. Come tali, soffrono dei capricci della memoria delle persone. Un certo numero di sedute, dove queste cose sono venute fuori, si trovano registrate tra i numerosi nastri delle conferenze, pertanto lasciamo che siano le persone a giudicarle. È un’avventura esplorativa non una storia accurata e confermata. Non si deve credere a queste cose per poter praticare il soggetto. Ciò che ci si aspetta dai moderni professionisti di Dianetics è di lasciare che il pc (la persona che viene audita) percorra episodi di vite passate, ma gli viene espressamente proibito di suggerire o valutare ciò che viene trovato in queste vite precedenti. È una questione strettamente personale.

Il management di Scientology si trova nella posizione molto ipocrita di sopprimere la libertà di parola e l’aperta comunicazione mentre venera il fondatore, la cui frase più famosa è “Quando siete in dubbio comunicate”. E non hanno soppresso solo i critici esterni. Sopprimono anche la comunicazione dei loro membri.

Non è sorprendente che ci sia un’armata di individui fantastici che stanno onestamente comunicando sul soggetto in internet? Potreste non crederci, ma la maggior parte degli scientologist ha un fantastico alto livello di comunicazione. Lo hanno su ogni soggetto, eccetto Scientology. Ma lo hanno anche su questa, a patto che ne discutano privatamente. Però ogni comunicazione pubblica richiede una “Permesso delle Autorità”. Ogni critica aperta li porterebbe in Etica. Anche un solo scherzo fatto a cuor leggero li potrebbe ficcare nei guai per via della policy “Burloni e Denigratori”. Sono letteralmente spaventati di dire qualcosa pubblicamente su Scientology. Ed è il management di Scientology che impone tutto questo e li tiene soggiogati.

Ecco perché sono un riformatore all’interno di Scientology, e continuerò ad esserlo finchè rimarrò anonimo. E quando non potrò più rimanere anonimo, continuerò ad essere un riformatore. Sfortunatamente, a quel punto sarò un riformatore esterno, dato che tentare di riformare il soggetto è uno dei tanti atti elencati come “Alti Crimini” che causerà a chi tenterà di essere espulso e scomunicato.

Dentro al soggetto ce ne sono molti come me. Spesso iniziano una conversazione con commenti velati per mettere alla prova gli altri. E gradualmente la comunicazione inizia a svilupparsi. Alla fine si scopre che veramente pochi credono al management di Int. A molti non piace la politica dei prezzi, i registrar, l’etica e le varie tattiche di pressione impiegate dalla Sea Org. Molti dei membri rimangono dentro perché credono nella tech e negli obiettivi espressi dal soggetto. Ecco perché sono rimasto dentro così a lungo.

La mia opinione non riflette quella del management di Scientology. Loro invece, riflettono l’opinione di molti scientologist, la maggior parte dei quali sono spaventati o non hanno voglia di parlare pubblicamente.

Molti di coloro che sono in disaccordo col Management non lo direbbero mai pubblicamente, perché sono spaventati che il soggetto venga distrutto dai critici se gli viene concesso troppo aiuto. Il management incoraggia tutto questo. Potrebbero anche incoraggiare alcuni attacchi su Scientology. Ogni attacco lavora a loro beneficio, perché li aiuta a mantenere lo stato di guerra tra Scientology e i “maligni soppressivi” (che siano Wog, psichiatri, squirrel o chiunque).

In tempi di pace, molti cittadini considerano un loro diritto, e dovere, criticare il proprio governo. Ma se un paese è in guerra, alcuni criticismi potrebbero venire etichettati come tradimento. Lo stesso vale per Scientology. Se riescono a promuovere una mentalità da zona di guerra, possono etichettare qualsiasi critico interno come persona soppressiva e gettarlo fuori.

Penso sinceramente che Scientology sia critica per il futuro di questo pianeta. Penso anche che l’attuale management stia portando la religione diritto verso la distruzione.

I loro attacchi rabbiosi creano nemici dove non ce ne sono.

La loro soppressione della comunicazione viola ogni principio di base dell’auditing di Scientology.

Lo sfruttamento dei loro membri dello staff prosciuga la spina dorsale dell’organizzazione e li lascia più deboli che mai e a rischio di estinzione.

E tutti i loro stop “senza fine” sulle linee prevengono ai membri l’apprendimento e l’uso della tech di Scientology, che era lo scopo dell’intero soggetto in primo luogo. Questi stop non solo includono i prezzi straordinariamente elevati ma anche verifiche di sicurezza infinite, stop di etica, confidenzialità e la paura dannata che qualcuno possa usare il soggetto senza essere sotto il totale controllo della Sea Org.

Chi sono “loro” potrete chiedermi? Beh, è molto difficile da determinare. C’è una “watchdog commetee”, c’è RTC e c’è un Consiglio dei direttori, è c’è anche Author Service e molte altre cose. Non è molto chiaro chi stia veramente guidando le cose e chi sia solamente un fantoccio. Delle voci sostengono che Miscavige sia colui che tira le fila, ma questo non viene dichiarato apertamente ai soci.

Si chiede agli associati di dare fiducia a Flag e al management di Int e di credere che LRH (L. Ron Hubbard) abbia messo a posto le cose per lasciare il soggetto nelle mani migliori.

Ma io vorrei farvi notare che, ogni persona a cui Ron diede vero potere, in seguito venne dichiarata soppressiva. Tra questi Reg Sharp, Otto Ross, Ron Shafron, Bill Franks e David Mayo, solo per nominarne alcuni. Quindi, o Ron aveva veramente un pessimo metro di giudizio oppure stava avvenendo qualcos’altro di nascosto. Non provo nemmeno ad immaginarmi cosa. Tutto ciò che posso dire è che, chiunque abbia lasciato in controllo ha da lungo oltrepassato il punto in cui sarebbe stato dichiarato soppressivo se Ron fosse ancora in giro.

Questa è una chiamata a tutti gli scientologist per spingere attivamente per una riforma. È anche necessaria. Vi esorto a studiare la vera tech di Ron, specialmente i materiali degli anni 50, e ad ignorare i dictat del management e della SEa Org.

Per coloro che non sono scientologist e stanno leggendo questo, vi prego di realizzare che l’organizzazione e il soggetto sono due cose diverse. Riconoscete anche che ciò a cui stiamo passando attraverso ora è l’equivalente dell’inquisizione spagnola nella storia della Cristianità. È come se voi condannaste tutti i cristiani per le azioni del capo inquisitore. Non dovreste condannare tutti gli scientologist per il comportamento atroce delle loro chiese.
——————

Lavorate per creare una CofS più sana,

The Pilot

80 commenti

Archiviato in Casa Minelli