Archivi del giorno: 10 settembre 2018

Successi dal Ponte Indipendente

 

Ecco altri due bei Successi

ottenuti nel nostro gruppo. 

Grazie a tutto il team che li rende possibili

 

 

OT II

Su questo livello ho scoperto cose che aspettavo di conoscere da molto tempo, non so neanche da quanto… e che rappresentano solo una parte di tutto quello che vorrei sapere, ma è già una parte alquanto sorprendente: Ho la sensazione di aver sganciato una buona quantità di carica e mi sono sentita in questi ultimi giorni, più libera di avere nuove idee e inventare cose. Mi dispiace che tutto questo materiale debba restare praticamente inaccessibile, sia ai non Scientology che a quelli della chiesa di sc., a quanto pare tenuti ancora fermi a brancolare nel buio dei “fondamenti”. Spero di continuare a migliorare per aumentare ancora la mia creatività e causatività.

M.

 

CC ( Clearing Course )
Sono sempre stato un esploratore avventuroso, lo spirito di ricerca è una mia spiccata caratteristica. Da piccolo, abitavo in campagna vicino a un grande bosco, ogni giorno mi avventuravo da solo nel fitto della boscaglia per esplorare nuovi territori. Ero sempre molto eccitato da queste mie avventure pomeridiane. Con il medesimo atteggiamento ho intrapreso Scientology. Ora l’avventura è quella di esplorare nuovi mondi interiori.
Come sapete ho deciso di percorre il Clearing Course nonostante avessi già attestato Clear. L’ho fatto per diversi motivi, ma soprattutto per la mia grande curiosità di conoscere tutta la tech disponibile.
Il CC è un processing lungo e richiede molta meticolosità. Si tratta di un grande implant avvenuto molto addietro lungo la traccia, più di un quadrilione di anni fa. Durante l’auditing ho avuto letture mai viste prima, con enormi movimenti dell’ago e del Tone Arm: l a carica eliminata era dell’ordine di 10 – 18 divisioni di TA per session. Tantissimo movimento di TA!  Ho impiegato 93 session e, alla fine, mi sono sentito causa sull’implant.
Nel corso dell’auditing, a un certo punto, ho notato che le letture andavano ben oltre la mia consapevolezza e che il meter leggeva interferenze di energie che non erano mie. Man mano che la carica se ne andava, sentivo la testa svuotarsi in modo così intenso e profondo che, addirittura, mi sembrava avvenissero dei cambiamenti fisici nel mio cervello (penso proprio che il cervello si sia strutturato in base ai GPM). Questo “svuotamento”, o “pulizia” che dir si voglia, corrispondeva sempre a un progressivo silenziamento del pensiero e delle interferenze emotive, accompagnato da un sano distacco interiore. Ora, quando mi capita di trovarmi in mezzo a situazioni conflittuali, mi sento calmo e stabile come un faro in mezzo alla tempesta.
Quando ascolto una persona sono così presente e lucido che so cosa sta pensando ancor prima che apra la bocca. Nonostante mi sento più distaccato, riesco a comprendere lo stato emotivo altrui più profondamente di quanto la persona stessa di fronte a me sia in grado di fare.
Ricordate quando per la prima volta avete ascoltato un CD, abituati com’eravate ai dischi in vinile? Ricordate come vi colpì sentire la musica che nasceva dal silenzio? Ecco, i fruscii, le rigature e i rumori mentali di sottofondo sono cessati. La mente è limpida.
Ora ho capito perché alcune persone riescono ad attestare Clear su NED e altri abbiano invece necessità di percorrere il CC. Perché senza liberarsi di queste interferenze non si è in grado di percepirsi causa sulla propria mente o, come dice un mio amico, di sentirsi leader di se stesso.
Io, a dire il vero, leader di me stesso mi sentivo ancor prima di intraprendere il ponte, tuttavia, Scientology ha la tech per pulire e levigare così a fondo te stesso, che da pietra grezza puoi divenire la splendida gemma che sei veramente.”
GB

20 commenti

Archiviato in Casa Minelli, OT, Scientology indipendente, SUCCESSI