Archivi del mese: gennaio 2020

Successi nell’Auditing e nello Studio

 

Nel meraviglioso mondo Indy…

Mi piace questo concetto suggeritomi da Marisa!

Certamente ci stiamo avvicinando alla Scena Ideale,

anche se c’è molto ancora da fare.

Siamo piuttosto esigenti!

E con l’ottimismo, la fiducia ed il know how

che ci contraddistingue

sappiamo che i nostri Postulati andranno in porto.

Eccovi alcune news dal condominio.

( Per qualsiasi info ci puoi sempre contattare,

possiamo contribuire al tuo movimento )

Buona continuazione!

Guido

 

 

Metodo uno e Life Repair

Quando ho iniziato il mio percorso con G. ero una persona emotivamente instabile e con molte difficoltà di comprensione,

attenzione e concentrazione. Per me leggere e capire cosa stavo leggendo era molto difficile e spesso non portavo a termine i lavori iniziati.

Ora che ho completato il Metodo Uno leggo e comprendo con molta più facilità e sono anche più organizzata e presente a livello mentale.

Anche il mio percorso di Riparazione alla Vita è servito a togliere l’attenzione su eventi traumatici che mi portavo dietro da circa 30 anni.

Sono molto felice e soddisfatta dei risultati ottenuti e ringrazio in maniera particolare il mio auditor G.,

che reputo una persona eccezionale, preparata e seria.

V.

Grado 0

Mi sono accorto che negli ultimi mesi ho aumentato la mia “ricettività”. Sento ancora di più le persone

e riesco a comunicare anche se le stesse non sono lì.

Percepisco con più facilità le emozioni nascoste e … mi piace!

Così posso aiutare ancora meglio gli altri.

G.

OT V

E’ stato un gradino, più che un gradino una scalinata, di nuovi procedimenti che ti portano ad avere maggiore controllo e consapevolezza di chi siamo e come siamo fatti.

Percepisco più chiarezza intorno a me e a quelli che mi sono vicini.

Come conseguenza di questi procedimenti ho avuto un miglioramento a livello fisico e spirituale notevole e sono più felice, apprezzo la vita e le persone e mi aspetto sempre più cose positive per me e per quelli che conosco.

Penso di aver smosso una montagna di Theta.

Grazie sempre al mio Auditor e a L.R.H che ha permesso tutto questo.

F.

PTS/SP Course

Paragonerei lo studio di questo corso ad una bellissima nascita, perché il lungo travaglio dello stare
di fronte tanto al bene quanto al male della vita, ha portato alla più bella creazione per il mio futuro
lavorativo!
Ho provato sulla mia pelle la soppressione ed il vero aiuto, ho capito perché mi sono lasciata
influenzare negativamente da persone con brutte intenzioni, e perché ho abbandonato persone che
mi avevano aiutata, sono caduta e mi sono rialzata più volte.
Ed ora vedo che posso rialzarmi senza cadere più, credendo nel sogno che voglio realizzare!
Ho deciso di iniziare un nuovo progetto lavorativo che desideravo da anni, un gioco per divertirmi e
far divertire tante altre persone!
Nessuno può bloccare la realizzazione dei nostri sogni anzi, se l’intenzione è davvero forte e
guidata da scopi nobili, saremo in grado di trasformare la realtà e le persone intorno in noi in modo
che possano cospirare insieme, per migliorare il mondo.
Ho capito che in realtà non esistono assoluti, non esiste né il bene né il male, ma entrambi possono
coesistere allo stesso tempo e nella stessa persona. Il positivo può essere trasformato in negativo e
viceversa, tutto dipende dalla nostra intenzione di salvarci e salvare gli altri!
Il nostro universo è duale e, se capiamo le sue regole, possiamo ottenere grandissimi successi anche
dagli insuccessi.
Sono felicissima perché, dopo tanto tempo, sono tornata ad amare.

E.

 

5 commenti

Archiviato in Casa Minelli, LRH, OT, Scientology indipendente, SUCCESSI

Plagio!

 

Ecco un bell’articolo che abbiamo ricevuto

da Mister X,

offre spunti veramente interessanti.

Cosa significa veramente

essere “indipendenti” e

“pensare con la propria testa”?

 

Mi è capitato recentemente di ascoltare una persona che chiedeva a un ex-scientologo di chiarire cos’era il plagio e in che forme lo avesse subìto.

Le spiegazioni date non chiarivano o definivano chiaramente e con semplicità ciò che aveva subìto.

È per questo motivo che ho ritenuto corretto mettere in risalto e chiarire cos’è effettivamente il “plagio”.

Noi tutti sappiamo che il reato del plagio è stato abolito già dal 1981, e come reato non esiste più nel nostro ordinamento giuridico. Probabilmente la cosa è stata sottovalutata a causa della mancanza di comprensione di ciò che è il condizionamento mentale e come lo si crea.

Probabilmente è un’arte che è studiata e conosciuta più che altro da chi si occupa d’ipnotismo, pubblicità e occultismo.

Lo scientologo standard solitamente ripete roboticamente che il plagio non esiste e non è mai esistito, ma non considera che la totalità dei libri fondamentali di Dianetics si occupino e sono indirizzati totalmente alla risoluzione del condizionamento.

Nel Libro Uno viene precisato che le due forme di aberrazione derivano o da dati falsi o da engram, e il libro dà una soluzione per tutte e due.

Innanzitutto come definiamo plagio? Secondo il dizionario il plagio è il reato consistente nell’assoggettare una persona al proprio volere in modo da annullarne l’autonomia e la personalità.

Quindi, visto che il plagio non esiste dal 1981, teniamo come corretta la definizione, ma eliminiamo la parte “…il reato”.

La definizione tecnica d’ipnosi è: “Un flusso continuo monotono o ritmico”. Inoltre la ricezione di un Flusso 1, senza avere la possibilità di emettere un Flusso 2, crea un condizionamento (per Flusso 1 s’intende un flusso in entrata).

La definizione d’interesse è: “Quando l’attenzione diventa fissa, si ha l’interesse”. L’attenzione è aberrata quando è troppo fissa, o spazia a casaccio. Quindi, in base a ciò, l’interesse può creare condizionamento. In definitiva, essendo in un universo duale, l’aberrazione primaria è fissarsi sul Flusso 1, e l’unico rimedio è la comunicazione a due sensi. Se una persona riceve, deve dare e viceversa. Se uno riceve conoscenza, deve anche crearne.

Qualsiasi flusso entrante, senza la possibilità di emettere a sua volta un flusso uscente, crea condizionamento. Qualsiasi autoritarismo crea condizionamento, così come qualsiasi DEVI o NON DEVI. Insomma, fissarsi su un’estremità dello spettro di una dicotomia crea condizionamento.

Qui entra in gioco non solo il condizionamento creato da un solo flusso in entrata, ma anche il dato falso di un assoluto ritenuto verità.

In Scientology si ritiene che gli assoluti non esistano, ma Scientology opera principalmente su assoluti. Esempio: “L’unico motivo per cui…, ecc.”. ”Psicosi, nevrosi, compulsioni e ossessioni hanno un’unica fonte, ecc.”.

A questo riguardo, cosa crea un Flusso 1 continuo di studio in Accademia senza la possibilità di dubitare o provare per credere, oppure osservare di propria iniziativa?

Un Event martellante di Flusso 1, senza la possibilità di ribattere o argomentare in merito, cosa crea? Cosa crea il “Non puoi andare su Internet. Non devi leggere giornali che parlano male di Scientology, ecc.”?.

D’altro canto mandano anche una persona in confusione, poiché dopo che ha attestato il Grado 0: “Capace di comunicare con tutti di qualsiasi argomento”, riceve il monito che non deve andare a curiosare su Internet, perché altrimenti può essere influenzata da entheta.

Mi è capitato recentemente di studiare i procedimenti del Grado 0, e in una Routine si consiglia vivamente di non inserire terminali dell’Org come Reg, supervisori, direttori, ecc., perché recano turbamento alle sedute.

Non puoi, non devi, ecc. “ sono tutte forme di controllo ed eliminano la propria personalità facendo in modo che la persona esegua come un robot ciò che le viene ordinato.

In ultimo, c’è il dato della persona che diventa SP perché entrata in valenza di un altro SP. E che cos’è questo se non il prodotto finale del condizionamento: “Assumere totalmente il controllo della persona?”.

Mister X

 

 

 

 

2 commenti

Archiviato in Casa Minelli, DATI STABILI, LRH, Scientology indipendente

La Meta di Scientology

 

L’obiettivo finale di Scientology

non è l’annullamento di tutta l’esistenza

o la liberazione dell’individuo

da tutte le trappole.

La meta di Scientology

è di rendere l’individuo capace

di vivere con i propri simili

una vita migliore (secondo il suo giudizio)

e di giocare

un gioco migliore.

L.Ron Hubbard –  I Fondamenti del Pensiero

 

 

33 commenti

Archiviato in Casa Minelli, DATI STABILI, LRH, OT, Scientology indipendente, SUCCESSI