COME AFFRONTARE LA TECNOLOGIA DI SCIENTOLOGY E COSA NON FARE

Questo post spiega perché dover sapere tutto su qualcosa prima di agire equivale a non agire mai.

Chiunque debba comprendere tutti i materiali prima di intraprendere il processing, probabilmente non farà mai molti progressi.

È più vantaggioso avere un po’ di comprensione e utilizzarla prima di avere una comprensione completa.

 

In Scientology esiste il motto SAPERE PRIMA DI COMINCIARE (know before you go),  ma se  uno deve sapere tutto prima di cominciare, potrebbe non cominciare mai.

Se uno deve sapere tutto su un procedimento prima di poterlo percorrere, si perde in un mondo di pensieri senza guardare mai realmente. Guardare è l’attività senior e viene eseguita in sessione.

La conoscenza completa si ottiene eseguendo il procedimento; quindi  è meglio mettersi in azione e cominciare ad audirsi sul procedimento. Il modo per procedere con la tecnologia di Ron è consentire ai procedimenti di aiutare a stabilire una conoscenza; non pensandoci o parlandone,  l’obiettivo è entrare in seduta.

“Prendete un tipo che è continuamente su congetturare, dovrà sempre capire prima di essere. Deve pensarci sopra prima di poter essere, e così non avrà mai la possibilità di essere, ci sta sempre pensando. … Ci sono troppe brave persone che sono bloccate nel “sapere prima di cominciare”. Devono cercare nella loro mente prima di poter guardare. E più cercano nella loro mente, meno guardano, ed ecco che se ne vanno “. 5310C03

Pensare è osservare tramite un “via” (fuori dalle session) ed è secondario rispetto a un’osservazione diretta (in session).

“Quindi, l’osservazione tramite un “via”, sto semplicemente facendovelo notare, è terribilmente inesatta. Terribilmente imprecisa. … Tutti questi dati si sommano semplicemente in questo singolo dato: osservazione tramite un “via”. … E la cosa successiva che sapete, è che vi ritrovereste con qualcuno totalmente  “istruito” che non è in grado di osservare ma che è totalmente dipendente per le sue osservazioni da qualcos’altro. ” 5802C03

“Le persone sono sempre logiche riguardo a qualcosa. Consentitemi di richiamarlo alla vostra attenzione. Se sono logici su qualcosa, allora la logica stessa deve essere un sostituto per quella cosa. Più una persona diventa logica, davvero, meno ne ha.

Ora, cerchiamo di essere un po’ più definitivi adesso; cerchiamo di essere un po’ più definitivi. Vediamo un muro, e se non possiamo averlo, diventiamo logici al riguardo. Avete capito? Se non possiamo avere il muro, diventiamo logici a riguardo. Diventiamo “ragionevoli”. In altre parole, sostituiamo molte congetture all’oggetto, ed è ciò che chiamiamo congetturare:

È la sostituzione di un mucchio di cose alla cosa stessa, capite? E questo è congetturare. Tutto il congetturare è un continuo sostituire.

Qualcuno arriva in un certo posto, è una bella giornata, e vuole fare un picnic. Ma non c’è un posto per fare un picnic. Perché? Il tumulo che vede è il tumulo della Guerra Civile della Battaglia di Manassas. … È un’area storica che è stata utilizzata nella battaglia di Manassas. …

Ora, questo diventa assolutamente ridicolo; tutto questo può arrivare a un livello fantastico. Non andrà in quella zona finché non avrà letto la storia totale della battaglia di Manassas. Vi fate l’idea? Vedete, ora stiamo arrivando ad un estremo. E otteniamo questo: “Dovete sapere tutto prima di andare”, seguito dal… non cominciare mai. ‘Dover sapere prima di cominciare’: questa è davvero la campana a morto di tutte le avventure.” 5701C14

LRH ne parla in profondità e discute perché questo meccanismo è il fenomeno dell’intrappolamento nell’universo fisico alla cui base c’è il non guardare. Uno vuole cominciare un’avventura eppure studia le guide più e più volte e non comincia mai veramente un’avventura.

In Scientology “non devi sapere tutto prima di cominciare” 5407C05

Segui il consiglio di LRH sulla Scala del Tono  Ideale – 20.0 AZIONE (strettamente associato a 22.0 GIOCHI).

Scientology è un’avventura, come lo è Dianetics: “State iniziando un’avventura. Trattatela come un’avventura. E che voi possiate non essere mai più gli stessi.”

E quindi il modo per avvicinarsi alla nuova tecnologia di Ron è semplice:

Prendila e usala; perché è così che inizia un’avventura.

2 commenti

Archiviato in Casa Minelli, DATI STABILI, LRH, Scientology indipendente

2 risposte a “COME AFFRONTARE LA TECNOLOGIA DI SCIENTOLOGY E COSA NON FARE

  1. eziologista

    Complimenti per chi è riuscito ad unire una serie di conferenze su qesto interessante argomento

  2. 1sripaultheta

    Grazie raga.

    Paul.

    >

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.