Archivi del giorno: 26 dicembre 2020

Lettera aperta ad uno scientologo deluso

 

Caro amico, non importa se sei un veterano, un neofita o semplicemente un curioso di faccende spirituali o di miglioramento personale,

ti esprimo il mio personale punto di vista sulla questione del percorso spirituale delineato dal “Ponte”, maturata dall’osservazione della scena scientologica in questi anni di “indipendenza”:

Ovviamente ( purtroppo ), quando si è nella Chiesa ( Chiesa!!? ) di Scientology “ufficiale” si è indotti a credere che:

1 – Il Ponte verso la Libertà Totale è completo e disponibile.

2 – “Solo” frequentando la Chiesa ( Chiesa!!? ) di Scientology “ufficiale” puoi  percorrerlo e  ottenere questa Libertà.

Il discostarsi e mettere in discussione quanto sopra è altamente biasimato, il che è naturalmente un potente deterrente per la ricerca di altri punti di vista.

Ma, dopo aver spezzato le catene dell’Illusoria Sudditanza, con notevole sollievo ci si può guardare intorno e INFORMARSI!

E … sorpresa sorpresa, si scopre che i punti 1 e 2 sopracitati sono, fatalmente, inevitabilmente e assolutamente,  FALSI!

Punto 1: E’ ormai assodato che quando Ron morì la ricerca non era ancora completa, ma ci fu fatto credere il contrario, e che Ron avesse lasciato volontariamente il corpo per proseguire i suoi Livelli OT su un piano totalmente spirituale. ( rif.:  SCIENTOLOGY: LOOKING FORWARD. International Scientology News, pubblicazione 8 del gennaio 1986 ).

Dei livelli superiori, fino al 15, solo l’8 è stato rilasciato dalla Chiesa ( Chiesa!!? ) di Scientology “ufficiale”, che tra l’altro, visti gli effetti non proprio entusiasmanti su chi l’ha fatto, pare molto farlocco e raffazzonato.

Non a caso nel campo indipendente viene altamente sconsigliato!

Punto 2: Nel campo indipendente il Ponte è disponibile e percorribile.

Nel corso del tempo sono sorti vari gruppi ad opera di persone altamente addestrate che si sono dissociate dalle fatali e malevole alterazioni della Chiesa ( Chiesa!!? ) di Scientology “ufficiale”.

Il percorso di miglioramento personale  proposto da tali gruppi può essere differente, un auditor e un supervisore del caso addestrati possono sviluppare una tecnologia efficace e funzionale, lo ha detto anche Ron alla fine del Dianetics del 1950 e, riguardo a Scientology, come ama dire il nostro Paolo, “ la mamma è sempre la mamma”!

Io ho fiducia.

Un abbraccio

Guido

 

 

13 commenti

Archiviato in Casa Minelli, DATI STABILI, LRH, Scientology indipendente