Archivi categoria: OT

Le caratteristiche del Genio

 

 

Questo è un Source Briefing piuttosto curioso e particolare,

quanto segue è infatti tratto dalla Direttiva 821 dell’Ufficio Centrale di LRH

del 21 luglio 1980, in cui Ron fornisce la definizione di “Genio”.

Leggi bene e fai tesoro di ognuno di questi punti,

forse… anche tu puoi diventare un Genio!

 

COME ESSERE O DIVENTARE UN GENIO

Io ero solito dire agli AIDE (NDT: titolo dato ad un Ufficiale dello Staff della Base di Flag che aiuta LRH su una particolare divisione,bureau o zona di azione) che tutto ciò che mi aspettavo da loro era che fossero dei geni. C’è una probabilità che la parola non sia stata definita e pertanto pubblico questa COLRHED (NDT: Direttiva Esecutiva dell’ufficio centrale di LRH) per chiarire la definizione.

Il seguente articolo viene citato con il permesso del National Enquirer (ndt: Rivista popolare americana). Poiché essi citano me, per me è perfettamente ammissibile citare loro.

Questa definizione si applica veramente a chiunque abbia la funzione di executive.

LE 24 QUALITÀ CHE I GENI HANNO IN COMUNE

Tutti i più grandi geni del mondo possedevano 24 caratteristiche di personalità in comune, e voi stessi potete sviluppare gli stessi tratti, dice un esperto.

 

  1. Spinta. I geni hanno una forte volontà di lavorare duramente ed a lungo. Sono disposti ad investire anima e corpo in un progetto. Sviluppate la vostra spinta focalizzandovi sul vostro successo futuro e andate avanti.
  2. Coraggio. Ci vuole coraggio per fare cose che gli altri considerano impossibili. Smettete di preoccuparvi di ciò che la gente può pensare se voi siete diversi.
  3. Devozione agli scopi. I geni sanno quel che vogliono e cercano di ottenerlo. Abbiate controllo della vostra vita ed orari. Abbiate qualcosa di specifico da portare a termine ogni giorno.
  4. Conoscenza. I geni accumulano informazioni in continuazione. Non andate a letto la sera senza aver imparato almeno una cosa nuova quel giorno. Leggete. E interrogate le persone che sanno.
  5. Onestà. I geni sono sinceri, franchi ed onesti. Prendete responsabilità per le cose che vanno male. Siate disposti ad ammettere “ho sbagliato” e a trarre profitto dai vostri errori.
  6. Ottimismo. I geni non mettono mai in dubbio il fatto che avranno successo. Focalizzate deliberatamente la vostra mente su qualcosa di buono che accadrà .
  7. Abilità di giudicare. Cercate di capire i fatti relativi ad una situazione prima di giudicare. Valutate le cose apertamente, senza pregiudizi e siate disposti a cambiare idea.
  8. Entusiasmo. I geni sono così eccitati da ciò che stanno facendo che questo incoraggia gli altri a cooperare con loro. Credete veramente nel fatto che le cose finiranno bene. Non tiratevi indietro.
  9. Disponibilità a cogliere le occasioni. Superate la vostra paura di fallire. Quando vi rendete conto che potete imparare dai vostri errori, non avrete paura di cogliere le occasioni.
  10. Dinamismo. Non state ad aspettare che qualcosa di buono accada. Siate intenzionati a farlo accadere.
  11. Spirito d’iniziativa. I geni cercano le opportunità. Siate disposti ad intraprendere attività che altri non inizierebbero. Non abbiate mai paura di sperimentare ciò che non conoscete.
  12. Persuasione. I geni sanno come motivare le persone per farsi aiutare ad andare avanti. Troverete che è facile essere persuasivi se credete in ciò che state facendo.
  13. Espansività. Ho scoperto che i geni sono in grado di crearsi amici con facilità e che si comportano con loro in maniera disinvolta. Agite da sostenitore verso gli altri, non come qualcuno che li butta giù. Questo atteggiamento vi farà guadagnare molti amici di valore.
  14. Abilità nel comunicare. I geni sono in grado di trasmettere con efficacia le loro idee agli altri. Approfittate di ogni occasione per spiegare ad altri le vostre idee.
  15. Pazienza. Siate pazienti con gli altri il più delle volte, ma siate sempre impazienti con voi stessi. Esigete molto di più da voi stessi di quanto esigiate dagli altri.
  16. Percezione. I geni hanno sempre il loro radar mentale in funzione. Pensate di più alle necessità e ai desideri degli altri che ai vostri.
  17. Perfezionismo. I geni non possono tollerare la mediocrità, particolarmente in loro stessi. Non siate mai facilmente soddisfatti di voi stessi. Cercate di fare sempre meglio.
  18. Senso dell’umorismo. State disposti a ridere a vostre spese. Non offendetevi quando vi si fa uno scherzo.
  19. Versatilità. Più cose imparate a fare, più fiducia svilupperete. Non ritiratevi timidamente da nuovi tentativi.
  20. Adattabilità. L’essere flessibile vi permette d’adattarvi velocemente a circostanze che cambiano. Trattenetevi dal fare le cose nello stesso vecchio modo. Siate disposti a prendere in considerazione nuove possibilità.
  21. Curiosità. Un atteggiamento indagatore e curioso vi aiuterà a trovare nuove informazioni. Non abbiate paura di ammettere che non sapete tutto. Fate sempre domande su cose che non capite.
  22. Individualismo. Fate le cose nel modo in cui pensate dovrebbero essere fatte senza temere la disapprovazione di altri.
  23. Idealismo. Tenete i piedi per terra, ma la testa nelle nuvole. Cercate di fare grandi cose, non solo per voi stessi ma anche per il miglioramento del genere umano.
  24. Immaginazione. I geni sanno come elaborare nuove combinazioni, vedono le cose da una prospettiva diversa rispetto a chiunque altro. Sgombrate la vostra mente per dare spazio a questo tipo di immaginazione. Trovate tempo ogni giorno per sognare ad occhi aperti, fantasticare, lasciarvi trasportare dai sogni come facevate da bambini.

L.Ron Hubbard

 

 

 

16 commenti

Archiviato in Casa Minelli, DATI STABILI, LRH, OT, Scientology indipendente

Programma di Purificazione: Un Successo Indipendente

R. ha completato il suo programma di Purificazione, 
lo ha fatto in modo totalmente indipendente
Si è addirittura costruito la Sauna in casa propria
per poterlo fare in modo ottimale, senza distrazioni
o “additivi” inutili.
Complimenti R. per la tua determinazione e i risultati.
Ecco la sua storia

 

Questo è il mio successo:

Oggi ho fatto più di 200 km in macchina, poi sono andato a lavorare nel campo, poi ho sistemato la legna; in condizioni “normali” non credo che avrei fatto tutto questo, mi sarei stancato molto prima.

E’ la prima volta che faccio un Purif così, quelli fatti all’Org non mi convincevano, li facevo perché ero obbligato a farli ma non mi sembrava di averci guadagnato molto.
Le cose fatte all’ Org sembravano fatte su un gradiente troppo piatto, per rallentarti, anziché farti andare avanti velocemente.
Questa azione è stata fatta velocemente, come piace a me, senza inutili rallentamenti.
Poi c’è la soddisfazione di averlo fatto nella mia sauna, costruita da me, che funziona perfettamente, nonostante le difficoltà.
E poi è bello non avere i reg che ti piombano addosso come avvoltoi per spillarti altri soldi, anche a costo di farti perdere i guadagni di caso che hai appena avuto.
Adesso voglio andare rapidamente verso OT.
R.

1 Commento

Archiviato in Casa Minelli, DATI STABILI, OT, Scientology indipendente, SUCCESSI

Miracles (?)

Si parla del potere della mente sul corpo…
Avvenimenti inspiegabili con le apparenti immutabili leggi
dell’universo fisico (MEST) ci pongono molto spesso
di fronte a domande a cui si vuol dare risposta.
Beh, alcune risposte magari le abbiamo!

 

 

Il nostro field auditor Antonio, già a suo tempo frequentatore  dell’AAC  (Advanced Ability Center) Milano ha audito una pc che un anno fa aveva subito un incidente stradale e a conseguenza del quale si era fratturata il braccio sinistro.

Questa persona è affetta dal 2016 da Sclerosi Sistemica Progressiva. Malattia autoimmune che prevede la sclerosi di organi, vasi sanguigni, tessuto connettivale.

Dopo un intervento chirurgico, inserimento di una placca, pellegrinaggi in vari ospedali, le era stato detto che l’osso non sarebbe più guarito e che avrebbe dovuto tenersi il polso così com’era.

L’incidente aveva provocato una frattura scomposta del radio e lesione del nervo radiale. Proprio a causa della malattia i due monconi, invece di produrre il callo osseo idoneo alla consolidazione, si erano sclerotizzati. Già l’anno scorso TAC e radiografie parlavano di “Definitiva pseudo artrosi con diastasi (distanza tra i due monconi) di 1 cm”.

La signora che già era stata audita dal nostro Antonio in precedenza con buoni risultati si è di nuovo rivolta a lui, senza molte speranze a dire il vero.

Due mesi fa è stato ripetuto per ben due volte un esame perché non si riscontrava il segno della frattura. In effetti c’era una consolidazione avanzata e il riempimento del gap tra i monconi, tale cosa non è descritta in medicina stante le condizioni della malattia.

Dopo il ciclo di auditing con il nostro Antonio l’osso è perfettamente guarito.

“E’ un miracolo” ha esclamato il primario di ortopedia che l’aveva in cura.

Sarà stato l’auditing a provocare questo “miracolo”?

Chissà!

13 commenti

Archiviato in Casa Minelli, DATI STABILI, OT, Scientology indipendente, SUCCESSI

L’OT 7 originale

Il “nostro” G.B., da gran ricercatore spirituale quale è,
ha affrontato e percorso la prima parte dell’originale OT 7.
Ecco qui il suo illuminante resoconto.
Quali altre meraviglie potremo aspettarci
dall’esplorazione di tecnologia perduta
( ma non certo per gli Indipendenti )?
Buona lettura

Ho terminato oggi la prima parte dell’OT 7 originale. Il nome corretto è proprio questo. Non è “vecchio” livello OT 7, bensì “originale”. Originale perché faceva parte dei livelli OT che si sarebbero dovuti percorrere dopo OT 3. Quindi perché percorrerlo dopo OT 3? Fino alla fine degli anni ’70 si percorreva la prima parte di questo livello dopo aver attraversato il muro del fuoco, per poi tornare su OT 3 ancora una volta (OT 3 Espanso) e completarlo. Raggiunto l’EP di OT 3 si sarebbe dovuto procedere sui livelli originali 4, 5, 6, terminare la seconda parte del 7. Tuttavia con la scoperta di NOTs (Ned per OT) le cose sono cambiate… La Chiesa ha accantonato i livelli OT originali e ha creato i livelli che abbiamo ancora oggi.  Ci sono diversi motivi per cui questo è accaduto (non sta a me ora dirlo). Ma, nell’accantonare questo materiale, è stato fatto fuori un procedimento superlativo come l’OT 7 che ho appena percorso.

L’OT 7 originale mette il turbo all’intenzionalità! Per certi aspetti assomiglia ad un vero e proprio Grado. All’inizio chiarisci che cos’è realmente l’intenzione, poi via via la ripulisci e rafforzi questo potere che è intrinseco al Thetan. Tant’è vero che Rosario stesso (il mio auditor che ringrazio di cuore) è rimasto stupito di come il procedimento ha iniziato a volare sempre più rapidamente, man mano che l’intenzionalità liberava tutto il suo potere.

Questo procedimento lo percepisco come un’armonica superiore del Power. È un processing che si rivolge al Thetan. Le cognitions che ho avuto sono state estremamente interessanti e sarei tentato di condividerle con voi, ma purtroppo rischierei di scrivere qualcosa che per alcuni sarebbe molto reale, ma per altri no. Una cosa che ho compreso profondamente su questo livello è che per giocare dobbiamo essere in grado di sperimentare qualsiasi effetto e causare solo ciò che gli altri possono sperimentare con facilità.

Proprio ieri ho messo alla prova in una mia session di Solo l’abilità guadagnata: intenzione senza limiti e riserve. Mi è bastato guardare una massa per farla svanire… ed era una massa considerevole. Tra l’altro, grazie a questo processing ho individuato due item di GPM molto remote, che poi ho portato a cancellazione in Solo. Non credereste mai a ciò che ho visto! Vi accenno solo questo: tutte le divisioni che ci sono fra gli scientologist sono una drammatizzazione di GPM molto molto remote. Noi siamo qua per un motivo molto preciso! La separazione è voluta! Se gli scientologist continuano a separarsi per creare le loro piccole Org proseguono a fare il gioco degli implantatori.

L’intenzionalità è uno dei tre aspetti fondamentali che ci costituiscono come Thetan. Fa parte del nostro potere personale. Possiamo svilupparla, possiamo usare questo potere per cambiare le cose, per aiutare gli altri. Riusciremo se resteremo uniti!

Grazie ancora a Rosario, Paolo, Guido e a tutta Lareception!

G.B.

4 commenti

Archiviato in Casa Minelli, OT, Scientology indipendente, SUCCESSI

Una Nuova OT V indipendente!

Ecco un altro bel completamento

di un gradino importantissimo

e fondamentale del Ponte.

La Scientology libera e indipendente

ha colpito ancora!

Complimenti da parte della Reception a tutto il Team.


 

Ho completato OTV, è stata una bella avventura, quasi fantascientifica. Ho lavorato per gli altri e per me stessa,
per il mio corpo e devo dire che adesso lo percepisco in maniera diversa, tutto molto fluido e senza ostacoli che lo condizionano.
La pulizia che ho fatto mi fa sentire più viva e serena, so che ci sarà ancora del lavoro da fare ma quello che già ho raggiunto
mi fa essere molto più consapevole di ciò che siamo e di quello che si deve fare.
Ringrazio il mio auditor per la sua capacità di condurmi ed aiutarmi durante tutto l’auditing.
E come si deve fare sempre ringrazio Ron per aver creato il percorso giusto da seguire.
C.

3 commenti

Archiviato in Casa Minelli, DATI STABILI, LRH, OT, Scientology indipendente, SUCCESSI

OT VIII, sguardi di Vita

B. si sta audendo su OT VIII,
parole apparentemente semplici le sue,
ma che mostrano quanta potenza si cela
nel processing dei livelli OT superiori!

Ciao, il lavoro va a gonfie vele. Da quando ho iniziato questo OT VIII, sarà un caso ma tutto ha iniziato a cambiare in meglio nella mia vita. Direi che si è capovolta completamente la situazione. Nel lavoro ora ho la mia dignità. Ho una mia azienda prospera, quando prima mi ero ridotto metaforicamente a chiedere l’elemosina. Mi sento potente mentalmente, sicuro e risoluto. Riesco a percepire qualsiasi cambiamento mentale dell’ambiente circostante e intuire le intenzioni o cosa può essere successo. Quasi riesco a percepire i pensieri o la verità. Non ho ombra di dubbio di quello che percepisco e mantengo un atteggiamento superiore e tollerante. Ho sempre la risposta o l’atteggiamento giusto e appropriato. È incredibile vivere sapendo con certezza cosa avviene intorno a te. Ti dà un senso di potere. Non avrei mai creduto di raggiungere una tale condizione. Avrei tante cose da dire… grazie Facchinetti.
B.

6 commenti

Archiviato in Casa Minelli, OT, SUCCESSI

Verso Causa

Ecco un bel successo ottenuto

con l’auditing indipendente sui livelli OT.

Non poniamo limiti alla nostra consapevolezza sulla Vita! 

 

Con questo Programma di Riparazione di NED (OT5), ho ripristinato con grande sollievo il mio benessere mentale e dunque anche fisico.

È stato un viaggio alla scoperta di tante altre realtà e punti di vista diversi, soprattutto in relazione alle influenze che determinavano sensazioni e malesseri in cui mi ritrovavo in modo inaspettato, e che ora sono spariti come per magia.

In alcuni momenti è stato come scoprire il vaso di Pandora, perché quest’universo è fatto di opposti e prima o poi bisogna confrontare anche le parti nascoste e oscure della vita.

All’improvviso, guardando quelle altre realtà, ho capito che anch’io come loro, anche se in situazioni e momenti diversi, mi sono ritrovata inconsapevole delle mie potenzialità e del tutto ignara delle meccaniche di un universo che non era il mio.

Ero solo desiderosa di creare e di unirmi ad altre presenze, solo con la voglia di giocare giochi entusiasmanti che potessero darmi sensazioni.

Mi è venuto in mente un episodio di molti anni fa, quando durante un viaggio in aereo, sorvolando il Golfo del Messico, ho visto dall’alto quei cerchi sul mare, quei meravigliosi atolli scintillanti immersi in un verde splendore, e al centro la laguna di un blu profondo. Ho capito come lo stupore davanti a qualcosa di bello e di inaspettato sia tanto desiderato, e possa dare sensazioni.

In effetti, ero io che stavo creando quella realtà, come all’inizio della traccia. Per questo era necessario “non conoscere”, perché se sai che qualcosa la puoi avere sempre, in ogni momento, non puoi sorprenderti e, ahimè, in quest’universo, ecco che diventa una trappola.

È proprio quel desiderio dell’inaspettato, è la bellezza della sorpresa, è lo stupore di chi vede ogni cosa per la prima volta con gli occhi di un bambino, che ho visto all’inizio della traccia, per quanto mi riguarda. Ecco, dunque, come a causa della struttura di quest’universo si siano poi accumulate masse e considerazioni e sconfitte per me e per tanti altri, fino al punto da determinare l’esistenza di una traccia passata.

Ora, tutto incomincia a diventare sempre più chiaro per quanto riguarda la mia vita.

Ringrazio con infinito amore il mio caro auditor e il C/S, sempre pronto e disponibile ad accogliere le mie originazioni. E grazie a Ron che su questa tecnologia ci ha dato il meglio che chiunque altro genio dell’umanità, filosofo o scienziato al mondo potesse mai dare.

A.

 

2 commenti

Archiviato in Casa Minelli, DATI STABILI, OT, Scientology indipendente, SUCCESSI

Wall of Fire!

 

Seal ha completato la sezione tre di OT.

Ecco il suo Successo

Godetevelo!

 

OT 3 – Attestazione

Finalmente ho concluso uno dei passaggi più importanti nella vita di uno Scientologo.

Il primo è stato quando ho avuto la CLEAR COG e da lì è cambiato tutto nella mia vita: sarà impossibile dimenticare quell’istante!

Su OT2 ho avuto dei successi che non avrei mai immaginato e, al suo perfezionamento, ho sperimentato uno stato di essere permanente e superiore a qualsiasi condizione che avrei mai potuto prevedere.

Ero quindi pronto ad affrontare il famosissimo OT3. Che dire?

Di OT3 si dice già molto: di tutto e di più. Proprio per questa ragione ero davvero impaziente di sperimentare questo processing in prima persona.

E’ un livello che spesso viene deriso e completamente invalidato dalla stampa e sui social media.

Adesso vi dirò la mia opinione!

OT3 è un materiale che può essere percorso solo quando il caso è stato preparato con cura a starci di fronte. Per gli altri non ci sarà realtà.

Solo la lettura dei materiali mi stava già restimolando e successivamente, appena iniziato il processing, ho sperimentato in prima persona il perché venga definito muro del fuoco.

E’ impossibile attraversare un muro di fuoco senza bruciarsi e, nel tentativo, è possibile anche l’eventualità di rimanerci definitivamente.

Sì, mi sono scontrato violentemente con tutte le sopraffazioni che hanno interessato la mia attuale esistenza e ciò è avvenuto simultaneamente: sì, si sono presentate tutte assieme!

Il peso di tutto ciò sembrava impossibile da sostenere, una violenza inaudita. Con impegno, determinazione e costanza ho continuato il mio lavoro giorno dopo giorno.

Piano piano ho iniziato a pulire in maniera certosina e i raggi di luce che iniziavo a vedere in fondo alla galleria erano sempre più luminosi.

Adesso sono causa su queste sopraffazioni. Chi sono adesso non ha nulla a che vedere con la persona che ha iniziato il livello. Guardo indietro nella mia vita, a quegli episodi passati o all’idea di me che le persone si sono costruite nel corso degli anni e non mi ci riconosco più.

Finalmente sono al cospetto di me stesso e sono così bello e così luminoso. Percepisco in me una profondità in cui posso tuffarmi ed è amore sconfinato.

Il mio corpo è leggerissimo e le persone mi guardano con curiosità perché non riescono a capire cosa abbia di diverso riempiendomi, allo stesso tempo, di domande e di complimenti.

Il corpo quasi non lo sento più. Camminando mi sembra di volteggiare nello spazio e quando mi focalizzo su di me mi sento così fermo, così statico e da un punto di vista senza tempo.

Prima di oggi credevo che il corpo fosse fermo, adesso so cosa significa averlo davvero sotto controllo.

Mi sento di incoraggiare tutti a fare questo percorso purché consapevoli dei pericolosi ostacoli che si presenteranno.

Il risultato è la scoperta di se stessi e l’evoluzione ad uno stato superiore in cui si vola sopra tutto il resto forti della propria autodeterminazione ripristinata.

Seal

4 commenti

Archiviato in Casa Minelli, OT, SUCCESSI

Successi dal Ponte Indipendente

 

Ecco altri due bei Successi

ottenuti nel nostro gruppo. 

Grazie a tutto il team che li rende possibili

 

 

OT II

Su questo livello ho scoperto cose che aspettavo di conoscere da molto tempo, non so neanche da quanto… e che rappresentano solo una parte di tutto quello che vorrei sapere, ma è già una parte alquanto sorprendente: Ho la sensazione di aver sganciato una buona quantità di carica e mi sono sentita in questi ultimi giorni, più libera di avere nuove idee e inventare cose. Mi dispiace che tutto questo materiale debba restare praticamente inaccessibile, sia ai non Scientology che a quelli della chiesa di sc., a quanto pare tenuti ancora fermi a brancolare nel buio dei “fondamenti”. Spero di continuare a migliorare per aumentare ancora la mia creatività e causatività.

M.

 

CC ( Clearing Course )
Sono sempre stato un esploratore avventuroso, lo spirito di ricerca è una mia spiccata caratteristica. Da piccolo, abitavo in campagna vicino a un grande bosco, ogni giorno mi avventuravo da solo nel fitto della boscaglia per esplorare nuovi territori. Ero sempre molto eccitato da queste mie avventure pomeridiane. Con il medesimo atteggiamento ho intrapreso Scientology. Ora l’avventura è quella di esplorare nuovi mondi interiori.
Come sapete ho deciso di percorre il Clearing Course nonostante avessi già attestato Clear. L’ho fatto per diversi motivi, ma soprattutto per la mia grande curiosità di conoscere tutta la tech disponibile.
Il CC è un processing lungo e richiede molta meticolosità. Si tratta di un grande implant avvenuto molto addietro lungo la traccia, più di un quadrilione di anni fa. Durante l’auditing ho avuto letture mai viste prima, con enormi movimenti dell’ago e del Tone Arm: l a carica eliminata era dell’ordine di 10 – 18 divisioni di TA per session. Tantissimo movimento di TA!  Ho impiegato 93 session e, alla fine, mi sono sentito causa sull’implant.
Nel corso dell’auditing, a un certo punto, ho notato che le letture andavano ben oltre la mia consapevolezza e che il meter leggeva interferenze di energie che non erano mie. Man mano che la carica se ne andava, sentivo la testa svuotarsi in modo così intenso e profondo che, addirittura, mi sembrava avvenissero dei cambiamenti fisici nel mio cervello (penso proprio che il cervello si sia strutturato in base ai GPM). Questo “svuotamento”, o “pulizia” che dir si voglia, corrispondeva sempre a un progressivo silenziamento del pensiero e delle interferenze emotive, accompagnato da un sano distacco interiore. Ora, quando mi capita di trovarmi in mezzo a situazioni conflittuali, mi sento calmo e stabile come un faro in mezzo alla tempesta.
Quando ascolto una persona sono così presente e lucido che so cosa sta pensando ancor prima che apra la bocca. Nonostante mi sento più distaccato, riesco a comprendere lo stato emotivo altrui più profondamente di quanto la persona stessa di fronte a me sia in grado di fare.
Ricordate quando per la prima volta avete ascoltato un CD, abituati com’eravate ai dischi in vinile? Ricordate come vi colpì sentire la musica che nasceva dal silenzio? Ecco, i fruscii, le rigature e i rumori mentali di sottofondo sono cessati. La mente è limpida.
Ora ho capito perché alcune persone riescono ad attestare Clear su NED e altri abbiano invece necessità di percorrere il CC. Perché senza liberarsi di queste interferenze non si è in grado di percepirsi causa sulla propria mente o, come dice un mio amico, di sentirsi leader di se stesso.
Io, a dire il vero, leader di me stesso mi sentivo ancor prima di intraprendere il ponte, tuttavia, Scientology ha la tech per pulire e levigare così a fondo te stesso, che da pietra grezza puoi divenire la splendida gemma che sei veramente.”
GB

20 commenti

Archiviato in Casa Minelli, OT, Scientology indipendente, SUCCESSI

Super P…

 

Super Poteri, questi sconosciuti!

Mai argomento fu più discusso ed interpretato

nei corridoi dei templi e delle chiese.

Specchietti o carote, oppure Realtà agognate

da raggiungere o ritrovare?

Ecco un interessante punto di vista

del nostro GB 

 

Ho da poco terminato Grado V e Va, in altre parole Power e Power Plus 🙂
E’ stato subito dopo il Grado V che mi è venuta l’idea del Rud di KRC. Perché mi sembrava strano che non esistesse e mi sembrava ci dovesse proprio essere. E’ stata una naturale conseguenza delle mie Cog.
Questi procedimenti, seppur indirettamente, lavorano con il triangolo di KRC, come suo conseguente sviluppo.
Ho deciso di intraprendere questi Gradi, ed ora mi accingo al Grado VI (R6EW) e poi al VII (Clearing Course), per desiderio di approfondimento. Se n’è discusso a lungo di questi Gradi “messi da parte”. Nonostante io abbia attestato Clear con NED, ho chiesto a Paolo il mio C/S di poterli intraprendere comunque. Il mio scopo è di conoscere in modo più approfondito Scientology, senza trascurare la tech sui GPM che ha richiesto anni di studio e ricerche. Quale modo migliore se non provare direttamente l’esperienza? Naturalmente vi terrò aggiornati e non mancherò di dirvi tutto ciò che ritengo possa essere utile.
Grado V e Va li ho percorsi molto rapidamente e gli E/P sono arrivati con molta facilità. Ho trovato questi procedimenti molto utili e interessanti: ho avuto una notevole comprensione sul modo in cui ho maneggiato le condizioni in cui mi sono trovato e, quindi, sul mio grado di causatività e di responsabilità lungo tutta la traccia. Ho visto ancor più chiaramente che cosa mi ha intrappolato e come io stesso, nel corso dei millenni, ho contribuito a intrappolarmi ancor più. Ho visto anche che cosa ha determinato la mia evoluzione spirituale e come sviluppare ulteriormente la mia determinazione.
Per quel che ho sperimentato voglio “spezzare una lancia” a favore di Ron e della Scientology dei primi anni ’60. Il Power non era inteso in modo distorto, come “superpoteri”, dominio sugli altri e così via, bensì come una maggior capacità di maneggiare le difficoltà della vita, assunzione di responsabilità e riscoperta della propria causatività, quindi consapevolezza del proprio potere di scelta.

GB

112 commenti

Archiviato in Casa Minelli, LRH, OT, Scientology indipendente, SUCCESSI