Archivi tag: Sea Org

Richard : Elogio alla SEA ORG

Siete Scientologist Indipendenti ? Pensate con la VOSTRA testa !

In questo periodo “vacanziero” sembra che il traffico nell’androne delle scale della reception stia rallentando….

Niente di più’ vero, in questo periodo, e’ in atto un vero e proprio cambiamento più incentrato sul “Fare qualcosa a riguardo”

piuttosto che ” stiamo a vedere “.

Quindi grazie a tutti per tutte le bellissime notizie che mi state dando in questi giorni.

Richard ha pensato bene di mandarmi e mandarvi questo messaggio, la sveglia sta suonando ed e’ ora di entrare in azione.

We Come Back !

Francesco

 

sea

 

Elogio alla Sea Org

AD 64

 

 

 

Ciao ragazzi.

Ho scelto questo argomento perchè nella Sea Organization c’è sempre stato qualcosa che mi ha terribilmente affascinato.

Non si tratta del contratto da un miliardo di anni che ti viene fatto firmare, quello appare piuttosto ridicolo all’inizio, ma per lo scopo che viene celato dietro a questa particolare organizzazione.

Per dartene una spiegazione devo chiarire alcuni termini del discorso che sto per affrontare, termini coi quali voi tutti avete una notevole familiarità.

Abbiamo Dianetics con le sue quattro dinamiche, la prima ovvero un semplice corpo, la seconda cioè due o più corpi in un ambito familiare, la terza, più corpi ancora legati da uno scopo comune e l’insieme di tutti i corpi esistenti sul pianeta terra che costituiscono la quarta dinamica chiamata anche umanità.

Queste quattro dinamiche funzionano sotto la direzione di un solo scopo: “sopravvivi” e questa sopravvivenza è regolata all’interno della Dicotomia Dolore/Piacere.

Questo è il regno dell’A R C.

Niente di troppo difficile sino a qui, se non fosse per il fatto che alcuni gruppi si considerano di molto superiori agli altri.

Ma dal punto di vista della quarta dinamica sono dei semplici agglomerati di corpi con un’etichetta appesa al collo.

Entrando nell’ambito di Scientology, le dinamiche, pur mantenendo il numero progressivo di quelle che le precedono, assumono una valenza differente.

La loro dimensione aumenta sino a raggiungere i confini dell’Universo conosciuto.

Aumentando poco per volta la propria consapevolezza, si riesce a comprendere che di qualsiasi gruppo si sia fatto parte, altro non era che un “pretendere”, ossia, una pretesa di appartenere a quel particolare gruppo.

Procedendo in questa direzione, ad un certo punto può apparire chiaro che la razza umana, cioè quella particolare razza di animali parlanti, altro non è che un semplice gruppo del regno animale che è a sua volta un gruppo appartenente a milioni di specie di vita che oggi occupano il Pianeta Terra, la quinta dinamica.

Qui possiamo notare quanto sia selettivo ed egocentrico l’animale parlante che spesso occupa la posizione della prima dinamica.

Ma non era ancora questo il punto al quale volevo arrivare.

Se lasci che la tua consapevolezza aumenti ancora di un poco ed espandi i confini della tua mente, puoi osservare quanto si sia stati selettivi nella scelta del campo da gioco o se preferisci, del campo di battaglia.

La sesta dinamica, un intero universo con miliardi di pianeti e di stelle… sembra quasi casuale che oggi noi tutti ci si ritrovi sulla Terra, posto anche simpatico se non fosse per via di alcuni personaggi che fanno di tutto per rovinarlo ed inquinarlo.

Questo Pianeta offre il materiale da costruzione per le varie forme di vita ed è un luogo idoneo per lasciar espandere la vita stessa.

Adesso, per meglio valutare lo scopo della Sea Org, diventa d’obbligo cambiare totalmente reame; sì, è necessario spostarsi sulla dinamica successiva, dinamica che per la sua ampiezza contiene tutte quelle sottostanti.

Questa è il regno dei cieli, il regno dello spirito e della spiritualità, la Settima Dinamica.

Quel particolare non-luogo dal quale l’artista attinge ad una magica fonte quella particolare essenza che userà per la creazione della sua opera d’arte.

Non è una dinamica qualunque, è la prima delle dinamiche per eccellenza, là dove Conoscenza, Responsabilità e Controllo cominciano ad essere veramente in esistenza e sono a disposizione di tutti per farne l’uso migliore.

Il triangolo di ARC non cessa di esistere, ma si trasforma nel triangolo di KRC.

Ora, tornando alla Sea Org ed al motivo per cui mi ha sempre affascinato: il perchè risiede proprio in questa dinamica.

Operando da questo punto, Spazio e Tempo non sono assolutamente la stessa cosa che incontriamo all’interno dell’Universo Fisico.

Il contratto da un miliardo di anni diventa un totale non-senso e si trasforma in qualcosa come: “Una ferrea volontà di rimettere in esistenza il lato Spirituale dell’Uomo” o di far andar bene le cose in quella direzione o di trasformare l’Entheta in Theta.

Pensaci, come potrebbe essere possibile mettere l’Etica In sul Pianeta Terra e poi sull’Intero Universo se non si opera dalla Settima Dinamica?

Forse Scientology non ha ancora compreso se stessa, il libretto “La via della Felicità” è una cosa simpatica ma l’impatto che ottiene sulla società è quasi ridicolo.

Ci sono persone tra voi che pur non avendo firmato alcun contratto stanno comunque operando su questa dinamica con lo scopo più alto che possa esserci su questo Pianeta da molti secoli a questa parte.

“Far rinascere la Spiritualità”!

Kali-yuga viene definito come un periodo di tempo (ere) in cui la Spiritualità cadrà in rovina per lasciar posto ad ipocrisia e conflitti.

Io credo che questo periodo possa cominciare a cessare di esistere.

Ogni singolo Essere che opera per far rinascere un era spirituale sta facendo un enorme passo, non importa a quale credo religioso appartenga o quale dottrina stia seguendo, e Scientology dovrebbe essere la Filosofia Religiosa che, allineando le varie linee di comunicazione con le Fedi e le Religioni presenti sulla Terra, potrebbe fare la differenza.

Ebbene, questo è quello che mi ha sempre affascinato della Sea Organization e credo ancora in quello scopo: è ciò di cui l’umanità ha bisogno.

Ho nominato Scientology Filosofia Religiosa e non Religione perchè la Religione limita un Essere e lo confina all’interno di un gruppo cioè una terza dinamica e questo non gli dà la possibilità di espandersi al di fuori di esso.

Un barbuto Tedesco un tempo disse che le Religioni sono un veleno: “Le religioni sono l’oppio dei popoli”. Aveva perfettamente ragione ma non ha mai terminato la sua equazione; avrebbe dovuto aggiungere che sebbene le Religioni siano l’oppio dei popoli, la Politica li incatena e la Guerra è ciò che li rende completamente schiavi.

Ma probabilmente aveva bisogno di reclutare il proprio esercito.

Ora, persone sagge come il Presidente degli Stati Uniti o il Santo Padre potrebbero aggiungere ancora qualcosa a quell’equazione affermando che: “Le religioni posso essere delle droghe perchè portano al fanatismo, ma se prese in piccole dosi potrebbero essere dei buoni medicinali per la cura dello Spirito”.

Beh, una simile cosa detta da due personaggi così importanti e conosciuti avrebbe sicuramente il giusto peso.

L’ultimo passo dovrebbe essere dedicato alla vera Conoscenza.

Per terminare voglio dire che la Settima Dinamica, nonostante si stia lentamente riprendendo, sta ancora rantolando e c’è bisogno di ogni aiuto possibile per farla ritornare al suo originale splendore.

Ho bisogno del tuo aiuto!

 

Richard

SO1996

227 commenti

Archiviato in Casa Minelli, DATI STABILI, OT, Richard, Scientology indipendente, Sea Org

Non Aprite quella Porta ( perche’ e’ chiusa ) Arriva la GAT II

Siete Scientologist Indipendenti ? Pensate con la vostra Testa !

golden

Ho ricevuto una interessante Mail, un Invito per un

BRIEFING TECNICO A PORTE CHIUSE.

Mi son chiesto quale delle tante varianti poter applicare per “Porte Chiuse”

– Confidenziale ?

– Solo per gli Invitati ?

– Chi e’ dentro e’ dentro e chi e’ fuori e’ sotto ?

Ma poi sotto appare la scritta :

IN PREPARAZIONE ALL’ETA’ D’ORO DELLA TECH FASE 2

Urca’ ma allora sara’ mica la cosiddetta invenzione che arieggiava tanto tempo fa della GAT II ( o due gatt ( de marmo ) se preferite ) ?

Credevo fosse solo un’invenzione degli “Squirrell” per “intimidire” gli oramai stanchi e spennati pochi Scientologist rimasti nella Cof$….

Beh, effettivamente gli ultimi “Event Planetari” son piu’ sembrati “incontri segreti” in quanto le classiche pubblicazioni post Event o Viaggio Inaugurale non si sono piu’ viste in mano al pubblico ma piuttosto ” vieni qui’ che ti faccio vedere, ti spego…. ”

MA LEGGIAMO MEGLIO :

Data Ora Luogo…..

PERCHE’ NON MANCARE :

Eh gia’, perche’ non mancare ???

– Sai che cosa causera’ le GAT II ?     

Eccola !! La GAT II !! Alterazione della Tecnologia ?? Noooo solo lifting qui’ e la……

– Sai quanto tempo ci vorra’ per il Clearing del Pianeta ?

Allora, se il 2,5% della popolazione mondiale e’ classificata SP ( Persona Soppressiva – Me Compreso ) direi che attualmente abbiamo 175 Milioni di SP , 10.000 Scientologist ATTIVI nella Chiesa di Scientology e 40.000 ATTIVI nella FREEZONE o CAMPO INDIPENDENTE.

Non ho spazio nel foglio per scrivere quanto ci vorra’…….. mi dispiace.

Ti sei mai chiesto come riuscire ad andare Libero in questa vita, per davvero ?

CERTO !

Infatti sono qui’, ho un sacco di amici, ho SALVATO piu’ familiari ed Amici che potevo dal TRADIMENTO della Cof$ a Scientology , a LRH ed a tutte le persone di buona volonta che TUTTORA  si stanno NULLIFICANDO per la “CAUSA” donando la propria vita nello STAFF o nella Sea Org o ogni proprio Avere, neanche  per “andare sul ponte” ma per donare “la via della felicita’ ( LORO )”. Ho creato una Linea di Comm tra Fantastiche persone di Valore che potrei con orgoglio definire la miglior Linea  Tecnica che uno Scientologo potrebbe mai chiedere…..

Voi sapete chi sono, voi sapete chi siete.

Potrei Scrivere Paolo, Ignazio, Giovanni, Davide, David, Francesco, Angelo ……

Ma non vorrei mancare di rispetto nessuno dimenticando i loro nomi, i sopracitati direi che sono quelli che ho “ad un tiro di schioppo” da dove sto scrivendo….

Abbiamo trovato un grande Amico, Richard…..

Pure L’amico del nostro piu’ grande Amico ed il suo amico ancora ! 😀 ( Mistero……)

– Parlando di Numeri, sai quanta espansione e’ prevista ?

Prendo un limone che stringe……

e poi :

SCALETTA : ( Diminutivo di Ponte, magari sembra che cosi’ costera’ di meno… )

– FIRMA DELLA LIBERATORIA

Da esseri liberi, la LIBERATORIA va firmata !!! O magari visto che e’ a “Porte chiuse” cio’ che vi verra’ detto non potrete divulgarlo…..

No Problem, se volete ve lo spiego io molto ma molto prima del 4 maggio ( data del “Briefing” )

– BUFFET

Magna Magna che poi avrete il corretto FATTORE di REALTA’ ( Imposta ? – Soppressa ? – Cotechino ? – Invalidata ? )

– INTRATTENIMENTO

IAS ? Disseminazione Planetaria ?

-Briefing Tecnico tenuto da Ospiti d’onore quali :

LRH COMM PER L’ITALIA

SRC C/S CLASSE VIII di Milano

Personalmente conferisco a questi due terminali tecnici il ruolo del “BURRO” e della “VASELINA” per i FORTUNATI INVITATI PRESENTI.

Concludo dicendovi che NON HO PAROLE, L’uomo, fondamentalmente Buono se messo sotto un regime di Controllo mentale come nella Cof$ riesce a “Digerire” ed a “razionalizzare” ogni tipo di tortura……

Beh, almeno ci sara’ il burro e la vaselina !

Qui’ sotto il link per vedere l’invito originale che La Chiesa di Scientology MI HA INVIATO VIA MAIL.

Credo che non saro’ presente, sto bene grazie.

Minelli Francesco   GAT II FREE

event Milano Ideal Org

P.S. : Consapevole che questo tipo di articolo non e’ tipico per La Reception ma magari piu’ da Indipendologo, autorizzo che la mia Mail venga usata come meglio credete….

GlovePuppet-1

7 commenti

Archiviato in Casa Minelli, Dianetica nera, GAT, Org Ideali, Scientology reverse, Sea Org

‘SO ED 2344 Int, 20 Ago 83 “La storia di uno Squirrel: David Mayo”

Siete Scientologist Indipendenti ? Pensate con la vostra testa !

David Mayo, un mito una leggenda per molti, sicuramente L’Auditor e C/s piu’ legato ad LRH prima che sparisse dallo scenario mondiale .

Tuttora sorvegliato 24/7 e legato ad un silenzio imposto.

Pena : La propria liberta’ verrebbe meno.

Nutro un profondo rispetto in questa sua decisione, come lo potete vedere, e’ in piena forma MA

dopo tutte quelle che la Cof$ gli ha fatto passare,

concediamogli di poter non essere ulteriormente Molestato.

Giustamente ogni tanto qualcuno mi chiede:

Ma i Clear e OT che fece LRH ?

Coloro che erano con lui negl anni 50 ?

Tutti morti ?

Ma, non so.

Comunque sappiamo che anche OTTO j. ROOS, SNR CS legato ad LRH ai tempi dell’APOLLO e comunque

dai primi anni 60, e’ vivo e vegeto, la’ nella terra dei tulipani

e anche lui con i suoi 80 anni abbondantemente passati

sara’ una delle prossime persone

con la quale vorro’ scambiare quattro chiacchiere se me lo permettera’.

Buona Lettura.

PS: Chiunque di voi che voglia contribuire alla recepito con traduzioni, e/o proponendo nuovi Articoli ( sia personali che trovati nel Web) e’ ben accetto !

Mandate la vostra mail a johnmina@libero.it

Francesco

David Mayo

Autore: ND

Traduzione : Simon Bolivar

Scrivete un Ordine di etica ben informativo. Non lasciate nessuno su mistero. I misteri causano guai e lo scopo dell’etica è quello di PORTARE PACE COSÌ CHE POSSIAMO METTERE IN LA TECNOLOGIA”. L. Ron Hubbard

(HCO PL 2 Giugno 65 “Scrivere un ordine di etica”)

In questa analisi della “SO ED 2344 Int”(che potete scaricare cliccando sul link, pop up attivato), si discuteranno prevalentemente aspetti tecnici, ma non solo. Pertanto viene pubblicata principalmente per coloro che sono familiari alla sostanza di Scientology.

———————————————-

Introduzione

Cosa dire riguardo a un tale scritto? Possiamo veramente credere a ciò che dice? Se fosse circostanziata con prove certe sarebbe possibile farlo a occhi chiusi, ma così non è. Il solo per determinarlo è di investigare ciò che dice e studiare le referenze a cui fa riferimento. Questa SO ED (Sea Org Executive Directive, inchiostro blu su carta blu, pubblicazione di CSI) è intercalata da brevi citazioni che si suppone siano state scritte da LRH. La prima delle quali è proprio sulla prima pagina di questo scritto:

“L’attuale situazione è che c’era un uccellino proprio nel bel mezzo della sala di controllo: David Mayo. Egli sabotava gli executive distruggendo i loro casi. Nulla fu fatto a caso o per incompetenza. Tutti i metodi di sabotaggio più pazzeschi e strampalati che io abbia mai visto, lui li stava compiendo. Non stava facendo Dn o Scn. Li chiamava tali  e usava lo schema. Le sue intenzioni ovvie erano quelle di distruggere tutti i casi delle persone che potevano aiutare gli altri. LRH

L. Ron Hubbard era scomparso dal fin dal Dicembre 1972. Pertanto non c’è modo di sapere se sia veramente lui l’autore di queste frasi. Quindi, queste citazioni vanno prese così come sono, e vanno giudicate per ciò che dicono e nient’altro.

‘Mescolare i Rundown e silurare la Divisione di Qual’

In questo punto la SO ED dice che:

“Probabilmente, l’ultima cosa che Mayo si aspettava fu che un auditor di Classe IV gli facesse rapporto. Fortunatamente quell’auditor lo fece, applicando l’HCO PL 22 Luglio 82 “RAPPORTI PER CONOSCENZA”, per mantenere Scientology in funzione. LRH quindi richiese altri pc folder che Mayo aveva C/Sassato e venne scoperto molto più dello stesso squirreling mostruoso”.

E continua citando l’HCOB 28 Settembre 82 “Mescolare Rundown e Riparazioni”, che si dice sia stato scritto da LRH “per correggere dell’orribile out tech commessa da … Mayo”:

 “Recentemente, si scoprì che un particolare C/S (ora rimosso), aveva il modello “ogni cosa va bene” nel suo metodo di C/Sare e programmare i casi. Questo C/S mescolava i rundown uno con l’altro sminuzzandoli e non faceva il rundown o la riparazione standard come da proprio rundown”.

Qui possiamo fare il primo commento:

Perchè ci è voluto un auditor di Classe IV per scoprire tutto?

Il cattivo C/Sing si identifica con una traccia costante di cattivi risultati. Ogni persona soggetta a questo mostra ovvi sintomi, si blocca nel suo progresso, si infila nei guai, attirerebbe l’attenzione di tanti insomma.

“Mayo ha superveduto direttamente la consegna e la qualità della tech in una divisione di Qual nell’area dove ha lavorato, in cui era il responsabile per l’auditing e il miglioramento di quasi 200 staff”. E “Da una effettiva ricerca nei loro pc folder, questi staff non avevano fatto progressi sul ponte per un periodo di oltre 3 anni e mezzo –lo stesso periodo in cui Mayo gestiva quell’area”.

Quasi 3 anni e mezzo prima di scoprirlo e ci è voluto un auditor di Classe IV perché fosse possibile? E in questo non abbiamo calcolato il periodo che va dal 1973-78, dove Mayo era Senior C/S di Flag.

Ma la SO ED va oltre:

“I casi di questi staff erano stati programmati erroneamente; gli auditor avevano quasi smesso di audire o erano stati spediti fuori dalle linee, e quelli rimasti nella Div di Qual si scoprì stavano percorrendo procedimenti ‘pilota’ e di ‘riparazione’ squirrel che erano stati inventati e C/Sati da Mayo”.

Il “dato stabile” fornito da L. Ron Hubbard nella SO ED potrebbe essere un indicatore sufficiente: “UN SENIOR C/S È CONOSCIUTO DALLA SUA QUAL PIÙ VICINA”. LRH

Inoltre, è degno di nota che l’HCOB 22 Sett 82 “Mescolare Rundown e Riparazioni” è firmato da L. Ron Hubbard Fondatore, ma in calce dice che i dati sono stati raccolti per il commodoro da R. Mithoff, Snr C/S Int. si tratta della stessa persona che ha messo assieme la SO ED 2344, e che è anche presente con le sue iniziali RM, come compositore dell’HCOB (Nota: Nella versione del 1991 di questo HCOB le sue iniziali sono state cancellate, si trovano solamente nella versione originale Mimeo).

‘Sabotaggio della Tecnologia di Etica’

Nel primo paragrafo di questo capitolo della SO ED troviamo solamente generalizzazioni. È un paragrafo pieno di accuse, ma sostanzialmente si tratta solamente di conclusioni generalizzate basate sul nulla e prive di sostanza probatoria.

Poi continua citando due paragrafi dall’HCOB 13 Ottobre 82 “Etica e il C/S”. il secondo paragrafo è composto di ulteriori valutazioni e conclusioni all’indirizzo di David Mayo. Tuttavia, il paragrafo precedente fornisce alcuni indizi, parla di:

 “Negli ultimi anni un C/S ha avvisato gli staff che prima di inviare qualcuno in etica per dei maneggiamenti serve l’approvazione del C/S!” 

Quindi? Cosa c’è di così strano?

Troviamo un indizio riguardo a questo nello stesso capitolo della SO ED intitolato “ATTI SOPPRESSIVI”:

autorizzare e firmare falsamente un HCOB della Serie del C/S (n° 114, da allora cancellato),  che era una alterazione dissimulata per materiale di Sorgente e inteso per confondere gli auditor e i C/S così che seguissero le “Scoperte” di Mayo sull’Etica, pensando di star seguendo i materiali di Sorgente, e trascurassero i materiali di Sorgente sul soggetto.

L’HCOB a cui si riferisce è stato pubblicato anche come HCO PL, stessa data stesso titolo. Ci si meraviglia perché questo non venga detto subito! Tuttavia, si possono trovare più dati nella referenza che cancellò quell’HCOB; l’HCOB 30 Ott 81 (cancellato il 7 Nov 82) “Serie del C/S 114, KSW Serie 28 cancellato. Si legge:

“HCOB 30 Ott 81 … pubblicato anche come HCO PL stessa data, viene con questo CANCELLATA, per via dei dati falsi e arbitrari che sosteneva riguardo le azioni di Etica sui pc.

Questa pubblicazione, mai vista da me e assistita da un altro, conteneva paragrafi non scritti da me, uno di questi dichiarava inequivocabilmente, che le azioni di etica-tipo sui casi non si dovevano fare, ne in session ne fuori, su persone che si trovavano su rundown maggiori o gradi.

Questo è un DATO FALSO e va in conflitto con il DATO REALE che la TECH NON ANDRÀ IN QUANDO L’ETICA È OUT. Questo dato falso serviva a tagliare le linee per qualsiasi azione di etica di cui un pc avesse bisogno per poter farcela su un rundown maggiore o grado”.

La sezione applicabile dell’HCOB 30 Ott 81 “C/Sare per il pc”, scritto da David Mayo dice:

“Nella serie dell’HRD (Happiness Rd), si puntualizza che non ci si dovrebbe allontanare dal rundown per andare su altre azioni. Non fa differenza se queste sono azioni audite da altri, un diverso Rd, azioni di caso tipo Etica, fatte sia dentro che fuori session. Questo viola la Serie del C/S 38, al paragrafo ‘Interrompere i Programmi’ e ‘Programmare accavallato’ e viola la Serie del C/S 29, AZIONI DI CASO AL DI FUORI DELLE LINEE. Queste regole si applicano ad ogni rundown maggiore o grado, non solamente all’HRD. Eppure, recentemente, alcune persone hanno suggerito (scorrettamente) che i pc sull’HRD possono, anzi dovrebbero, ricevere ‘maneggiamenti di etica’ durante il rundown; alcuni asseriscono che quando i C/S dell’HRD hanno protestato a tali azioni di caso fuori dalle linee, tali C/S ‘operavano su falsi dati’! (Per ‘maneggiamenti di etica volevano dire: HCO PL 3 Maggio scrivere O/W, ‘confessional senza meter’,  Chiarimento di parole esteso e False Data Stripping su un pacco di PL riguardanti l’Etica e la Giustizia, le Condizioni e lo scambio sulle Dinamiche – ognuna delle quali è una azione maggiore).   David Mayo

Queste referenze a cui si fa riferimento qui sono: l’HCOB 8 Marzo 71 – Serie del C/S 29 “Azioni di caso fuori dalle linee” e l’HCOB 26 Maggio 71 – Serie del C/S 38 “Corso dei Tr’s e auditing, mescolare azioni maggiori”.

Ci sono altre due referenze che desidero citare e sono elencate qui sotto:

“I casi sottoposti ad azioni di etica, comm. Eve, progetti di ammenda o basse condizioni non dovrebbero venire auditi fino a che i problemi di etica non siano stati completamente chiariti. Audirli sotto a un tale stress non fa altro che scombussolare i loro casi”.     LRH
         (HCOB 29 Mar 70 “Auditing e Etica”)

Il quale ci da il messaggio che, fintanto che è possibile, tali problemi di etica che potrebbero interferire con l’auditing, si maneggiano PRIMA di sedersi nella stanza di auditing. Prima quindi di iniziare un ciclo di auditing. Inoltre:

“Non c’è nessun routing diretto dei preclear all’Ufficiale di Etica attraverso i canali della Divisione di Qualification e Review”.     LRH
         (HCO PL 30 Lug 65 “Indirizzare i preclear in etica”)

Quindi, c’è un paragrafo aggiuntivo scoperto nell’HCOB/PL 30 Ott 81 “C/Sare per il pc”, intitolato: 6.CATTIVO INSTRADAMENTO DEI PC IN ETICA, che dice:

“Mentre esistono routing validi dei pc in etica, come scritto nel volume V dell’OEC, sotto l’intestazione ROUTING DEI PC IN ETICA, questo avviene per specifici motivi e solo via Review. Ma inviare un pc in etica non è la soluzione per la BPC; una riparazione accurata degli errori e della BPC e un corretto programma e C/S sono la soluzione”.  David Mayo

Dopo aver visto questi problemi in dettaglio, quanto rimane delle accuse dirette alla persona di David Mayo? Siate voi i giudici.

Fondamentalmente, tutte le dite puntate su Mayo, riguardo a quanto fosse pessima la sua etica ecc… non stanno osservando le cose nello specifico.

Ora, andiamo a vedere le altre diffamazioni lanciate a Mayo riguardo problemi di etica che troviamo nei seguenti documenti; FCO 7138, 2 Marzo 83 – Mandato di espulsione e dichiarazione di persona soppressiva per David Mayo. E la SO ED 2344 Int, 20 Agosto 83 – La storia di uno squirrel: David Mayo.

E per finire questo capitolo, si chiude con una valutazione delle più opinabili. Un testo attribuito ad LRH:

C’era un trucco criminale molto interessante che Mayo stava compiendo: fingeva di aver scoperto che il sec checking e l’etica erano out, quando invece, stava solo coprendo le sue tracce: Lui era quello che le aveva rimosse. E quando più tardi, qualcuno ebbe bisogno di un sec check, credo che abbia scoperto, con molta paura, che l’etica non era stata usata da molto tempo. Lui fu quello che l’aveva eliminata”. (LRH)”

Tutto questo è poco circostanziato, ma ormai ci siamo abituati, falliscono sempre nel fornire prove specifiche. Quindi, fu Mayo ad abolire i sec check? Devo dire che c’è fin troppa attenzione su questi sec check e per quanto possa ricordare male, fu L. Ron Hubbard che li abolì tutti nel 1968. Guardate qui: HCO PL 26 Agosto 68 – Security Check aboliti.

 ‘Assumere l’Hat di Sorgente’

Questa storia è abbastanza ironica. Ci fu un tempo quando L. Ron Hubbard introduceva tutti i nuovi release di persona. Poi, nel dicembre del 1972 LRH sparì per 10 mesi, ritornò solamente nel Settembre dell’anno successivo. Da quel momento in avanti, tutte le creazioni, che si sosteneva fossero di L. Ron Hubbard, non furono più introdotte da lui personalmente. Il release ufficiale di NED passò in sordina. Ne troviamo solamente un piccolo resoconto sulla rivista The Auditor, n° 151 del Settembre 1978.

Fu David Mayo, appena eletto Senior C/S Int, che ne fece la presentazione, come anche di altri release maggiori. Lo fece per NOTs e Solo NOTs, mentre L. Ron Hubbard non fu mai presente personalmente. È quindi logico che su David Mayo si riversasse molta attenzione, naturalmente grazie alla posizione che occupava. Ciò però non significa che soffrisse di “megalomania”, come sostiene la SO ED 2344 Int. Non ci sono prove riguardo a questa valutazione. Infatti, è piuttosto il contrario, stando alle persone con cui abbiamo comunicato e che conoscevano David molto bene. Tutte dicono che era una persona molto umile e gentile.

La SO ED più avanti dichiara, nella sezione intitolata: ATTI SOPPRESSIVI, “Ha sparso bugie che aveva inventato lui vari procedimenti di Scientology, i quali in verità sono stati totalmente sviluppati da Sorgente e non da Mayo”.

Non trovo evidenze nemmeno qui su queste dichiarazioni. Forse la So Ed si riferisce all’Happiness Rd e ai materiali di NOTs. Riguardo a questi, abbiamo già presentato informazioni ben definite che perlomeno lui li ha scritti, ed è probabile che in parte li abbia anche sviluppati o che ci abbia lavorato su per prepararli per il release. Non trovo fonti attendibili a sostegno che ne abbia mai preteso la paternità o che abbia mai detto che erano suoi. Quindi, se la SO ED vuole sostenere questi fatti, che porti delle prove a sostegno.

Poi, la stessa So Ed dichiara, nella sezione intitolata “Megalomania”: Invece di fare il lavoro che competeva al suo posto, Mayo passò molto del suo tempo a lavorare in vari modi per comunicare allo staff e al pubblico l’idea che lui fosse “Sorgente” – una idea che ha avuto da molto tempo e che ha ancora oggi”. 

Nel Luglio del 1983 Mayo stabilì il suo gruppo chiamato Advance Ability Center (AAC). Questo gruppo teneva meeting ogni domenica della settimana, nei quali Mayo parlava per 20-25 minuti. Perlomeno 38 di questi meeting sono stati registrati e resi disponibili a tutti, si trovano ancora in rete oggi. Inoltre ci sono almeno un paio di video e anche una intervista. È abbastanza ovvio, per chi li avesse ascoltati, che in questi video David Mayo non ha mai fatto le cose di cui è stato accusato. Il credito viene dato sempre alla persona di L. Ron Hubbard, lui ha sempre sostenuto di averlo solo assistito.

‘Ha intenzionalmente C/Sato scorrettamente sua moglie’

Queste voci si sono diffuse tra gli scientologist per molti anni. Il problema è che sua moglie, Merril Mayo, non le ha mai confermate. C’è una lunga intervista che lei ha fatto nel 1983 dove lei dice che queste storie su David Mayo sono state create appositamente. L’unica conferma che troviamo nella SO ED riguardo a questo fatto è che hanno poi in divorziato. Per tutto il resto non ci sono prove a sostegno.

Ecco un paragrafo della “lettera aperta” di Merril Mayo (dicembre 1983), dove lei si indirizza alla SO ED 2344 Int.

“David no ha mai C/Sato scorrettamente il mio caso e non ha nemmeno fatto nessuno degli altri punti dichiarati in quel paragrafo, e non hai tenuto una condotta sessuale inappropriata”.

Quindi, quando lei stessa nega questi fatti, cosa rimane delle questioni sollevate in quella SO ED? ricordatevi anche che Merril Mayo era un auditor di Classe XII, ed è impossibile pensare che una persona così addestrata possa venire deliberatamente C/Sata. Non è pensabile.

Poi, in quella intervista del 4 Luglio 1983, commenta anche il FLAG CONDITION ORDER che venne pubblicato su David Mayo. Dice:

“Tutte le cose che sono venute alla luce sull’ordine SP riguardo a David Mayo sono totalmente rapporti falsi, ogni pezzo, non ci sono assolutamente prove a riguardo. Tutte creato ad arte per far sembrare David più cattivo che potevano”.

Alcuni potrebbero dire che è stata costretta a dire queste cose, che non era lei a parlare. Potrebbe anche essere così, ma non è plausibile.

Guardate questo:

“Quando scrivete un ordine di etica, non mandate in rottura di ARC le persone omettendo dati. 

Non create un mistero. … Quando è successo? È stato nella nostra area? Cos’ha fatto? A chi l’ha fatto? Quali sono le prove? …

Non siate poco specifici e non lasciate la gente con un grosso mistero.

Si presuppone che un ordine di etica percorra gli engram del gruppo all’esterno, non dentro!

Metteteci sempre ciò che sapete, non cose che non sapete, e solo cose di cui avete prova o testimonianze. Gli ordini di etica vengono pubblicati su dati reali, non opinioni. …

Scrivete un Ordine di etica ben informativo. Non lasciate nessuno su mistero. I misteri causano guai e lo scopo dell’etica è quello di PORTARE PACE COSÌ CHE POSSIAMO METTERE IN LA TECNOLOGIA”. LRH
         (HCO PL 2 Giugno 65 “Scrivere ordini di etica”)

‘Religious Technology Center’  (RTC)

La sezione della SO ED intitolata “FUTURO”, fa un commento “A parte”:

 “Fin da quando è stato formato il Religiuos Technology Center, Mayo ha provato disperatamente ad entrarci, in diverse occasioni, di farsi postare a RTC – la percepiva come una posizione di potere dalla quale poteva devastare ancora di più le linee della tecnologia – ma i suoi tentativi di ottenere quel posto furono privi di successo. Ora lui attacca RTC, visto che le sue pratiche squirrel sono diametralmente opposte agli scopi e obiettivi di RTC, che semplicemente sono quelli di far applicare in modo standard la Tech di LRH”.

È una dichiarazione strana, visto che David Mayo si trova nei documenti della corporazione come un co-fondatore e uno dei fiduciari. Il che vuol dire che era già coinvolto in essa fino al collo.

Uno degli articoli nei documenti della corporazione dice molto chiaramente:

Articolo VI.

“Gli affari della corporazione devono venire regolati e diretti da un consiglio di sette persone naturali che devono anche designare i “fiduciari”, il cui consiglio dovrà avere ed esercitare tutti I poteri dati ai “direttori” dalle leggi della California sulle corporazioni non a scopo a lucro”.

Una di queste “sette persone  naturali” era David Mayo! Quindi, è assurdo dichiarare, come nella SO ED, che David Mayo “ha provato disperatamente ad entrarci, in diverse occasioni, di farsi postare a RTC”!

I documenti sono qui:

“Articoli della costituzione del Religious Technology Center”

‘Ulteriori Dati’  e  ‘molti altri crimini

La sezione della SO ED a questo titolo dice:

“I dati sopra citati sono stati resi disponibili per fornirvi un idea di cosa questa persona stesse combinando. Non è affatto un resoconto totale e completo di tutte le sue azioni distruttive.

Ci sono altre HCO PL e HCOB scritte durante gli anni scorsi che forniscono ulteriori informazioni su ciò che Mayo fece e le azioni che si sono intraprese per maneggiare questi pasticci. Queste includono l’HCO PL 29 Sett 82, INTERPRETAZIONE ERRATA DI DIANETISC E SCIENTOLOGY e l’HCO PL del 12 Ott 82, ATTIVITÀ CORROTTE”.

Uno si aspetterebbe che questa SO ED facesse una lista dei peggiori di questi, così chiamati, crimini. Ad ogni modo, la SO ED fa accenno a qualcosa, ma questo qualcosa è solamente una generalizzazione. La cosa, vista sotto un altro aspetto, da l’idea che l’infiltrazione di Mayo fosse molto diffusa! L’ovvia incongruenza è, perché allora non si è potuto scoprire prima? Cambiare procedimenti funzionali o aggiungere procedimenti non funzionali causa clienti scontenti, questi clienti dovrebbero lamentarsi. Come mai nessuno ha agito rapidamente? Questo è ciò che mi preoccupa.

Il Fattore “Paura”

Un pezzo selezionato della SO ED, scritta da Ray Mithoff, intitolata “FUTURO”, dice:

“Lui (David Mayo)sa che esistono molti livelli OT al di sopra di Solo NOTs che sono stati completamente ricercati, e sa che non ha mai ricevuto nessuno dei dati riguardanti questi e non li ha nemmeno mai visti.

Sa molto bene che a chiunque coinvolto in un gruppo squirrel o di psichiatri o contro le attività di Scientology, non gli verrà mai permesso di ricevere questi servizi. Sa che quando il fondatore donò i suoi marchi di Scientology e Dianetics al Religious Techonology Center, RTC a sua volta ha promesso di salvaguardare la tech contro l’uso scorretto e di assicurarsi che, secondo le policy di lunga data,i livelli superiori saranno tenuti al sicuro e fuori dalle mani di chiunque intendesse usare i materiali per danneggiare le persone o per altri scopi che non fossero i guadagni spirituali.

Le azioni di Mayo, e del piccolo gruppo a cui si è unito, ammontano non solo a un tentativo di sviare alcune persone dal Ponte, ma a un tentativo di negargli il ponte per l’eternità (perché una volta che ci si coinvolge in pratiche squirrel da quel momento in poi gli verrà negato l’accesso ai livelli superiori). E sa anche questo. E quei pochi che credono nella sua PR dovrebbero essere avvisati”.

Un commento molto chiaro.

Nella ‘SO ED 2104 Int’, del 7 Nov 82 “Il Flusso sul Ponte, La conferenza dei Mission holder, San Francisco 1982”

Con un tono molto aspro, contenente questo fattore “paura”, troviamo Mr. Ray Mithoff alla conferenza dei mission holder del 1982 a San Francisco, dice:

“Stanotte avete sentito qualcosa di questa recente epidemia di tech squirrel…”

“Non è solo che una persona è impazzita e si è inventato qualcosa…”

“Sono rimasto totalmente disgustato quando ho scoperto che altre persone, oltre allo staff, lo staff delle mission in particolare, andava d’accordo con questa cosa, pensò fosse grandioso…”

“I livelli OT superiori, Solo NOTs, nuovo OT 8, nuovo OT 9, 10, 11 – questi livelli sono incredibili. Sono sbalorditivi al di là dei vostri sogni. Queste cose ci sono ed è un futuro molto brillante”.

“unitevi a qualche squirrel…, provate ad audire dei pezzi di tech che avete inventato voi e chiamatela Scientology o prendete un pezzo di Scientology che sia tech di Scientology e andate fuori a provare di venderloa qualcuno chiamandolo diversamente, sapete, Whiz-Bang o qualcosa del genere”.

“Fate qualcosa del genere e vi posso assicurare che non avrete più certificate, non avrete più nemmeno un angolo del vostro certificato di HAS. Non avrete più una puntina per appenderlo al muro. Non avrete più nessun certificato, non riceverete più nessun auditing e io mi assicurerò che non lo riceviate. Ma particolarmente, non riceverete più i livelli OT, nulla, se persisterete”.

“Come ho detto, se qualcun qui dentro persiste nello squirreling o nel portare altri a fare squirrel o rimanere fermi mentre un vostro compagno distrugge Scientology, rimanere fermi così, fischiettando, che io considero molto brutto. E se tutti voi avete letto la nuova policy letter del 1982 intitolata ‘Rapporti per Conoscenza’, capirete ciò che voglio dire. Se rimarrete fermi, dicendo, okay, lasciamo che questo tizio rovini Scientology. Dalla mia posizione vi posso caldamente assicurare che non arriverete mai e poi mai vicino a nessun libro di Scientology, a un meter o a qualsiasi cosa e io posso richiedere che altre persone di RTC prendano altre misure. Ma vi posso assicurare che non avrete mai più nessun tipo di certificato e chiunque in questa stanza, proprio ora, che vada fuori e si provi a fare qualcosa di anche vagamente simile a questo ‘dinging’, adire a ogni persona del pubblico che entra dalla porta che sono PTS perché hanno dei soldi o qualcosa del genere, chiunque si ficchi in questa pratica e io lo scopro (e io lo scoprirò perché le mie linee di comm arrivano molto, molto lontano ora), posso dirvi che non vi rimarrà più nulla. Nulla”.

Non è stato esposto in una maniera molto gentile. Un po’ come dire; o ti conformi oppure…!

Commenti finali su questa SO ED…

Cos’altro c’è rimasto da dire? David Mayo era una autorità da non sottovalutare. Ci sarà stata la paura che la gente l’avesse seguito e avesse lasciato la Chiesa. Per prevenirlo la tattica usata potrebbe essere stata questa. Mettere la sua testa su una picca, e in un modo molto severo informare coloro che stavano pensando di farlo.

Se si considera il tipo di linguaggio presente in queste citazioni o nella SO ED, e voglio dire specialmente la parte che si dice scritta da LRH. Sono del tipo più odioso che si possa immaginare:

“E’ un tipo molto intelligente e poteva mentirmi in modo coerente, riportare in modo convincente, questo quello e quell’altra cosa…”

“Mayo non avrebbe potuto fare una cosa più viscida di questa”.

“Pensandoci bene, oserei dire che Mayo è un NCG nascosto, dato che se mai veniva audito da qualcuno i cui Trs erano out, nemmeno le sue curve soppressive gli avrebbero permesso di fare scene più orrende”.

“Mr. SP Mayo, il tesoro degli psych…”

“Mayo è un gatto molto astuto. Benché non abbia avuto successo a lungo termine nell’ingannarmi, potè niente di meno mettere su un bellissimo show. Questo vuol dire che è un tipo molto intelligente. Mostrava una faccia in una direzione e una completamente diversa in un altra”.

Com’è possibile che L. Ron Hubbard si sia lasciato prendere in giro? L. Ron Hubbard è considerato la Sorgente di Scientology, quindi sec’è una persona che comprende appieno le sue applicazioni quello dovrebbe essere lui. Non è nemmeno il tipo che si lascia prendere in giro. Se fosse così, i punti di domanda sarebbero altri. Ad esempio, quanto valida è allora la sua tecnologia? Scusate la dissacrazione, ma è semplice logica lineare.

Si dice che questa pubblicazione venne emessa per calmare il pubblico di Scientology, del resto a che altro scopo? Già era uscita precedentemente il “Flag Condition Order n° 7138 – Scritto d’espulsione e dichiarazione di persona soppressiva: David Mayo. Che conteneva un testo molto simile, anche se più corto. Poi, visto che la sua missione è fallita, hanno inviato questa per informare maggiormente le persone.

Il messaggi principale che vi è contenuto però è: “il motivo per cui LRH non ha scoperto che Mayo era un SP, fu perché LRH è talmente grosso come Thetan che tutte le tendenze SP e di caso svaniscono in sua presenza. Quindi, non era possibile che LRH scoprisse che Mayo in realtà era un SP”. Queste sono le voci che correvano allora. Ovunque, da Flag alla Danimarca. Almeno cercavano di spiegare qualcosa.

Se fosse vera la cosa, perché allora Mayo non scomparve da vicino LRH? Che bisogno c’è di scoprire gli SP se questi svaniscono in sua presenza? Non c’è nessuna logica in tutto ciò.

Certamente l’anno 1983 fu un anno molto strano per Scientology. In molti sensi. LRH dovette provare di essere vivo in tribunale mandando le sue impronte digitali a conferma. E infine, c’è la storia dell’HCOB del 10 Sett 12983 “PTS-ness e Disconnessione”, dove il coinvolgimento di LRH è stato messo in seria discussione.

Bene, ciò che è stato scritto qui non piacerà a molti, non importa. Ciò che ha fatto Mayo, il suo tentativo reale di ricostruire Scientology, le torture, le cause legali durate oltre 10 anni e ciò a cui  è passato attraverso, fa sembrare le imprese di altri nostrani come scorregge nel vento.

C’è da meditare seriamente!

18 commenti

Archiviato in Casa Minelli, David Mayo, Dianetica nera, LRH, Scientology reverse

LA RIFORMA DELLA CHIESA DI SCIENTOLOGY – PARTE I

 

Siete Scientologist Indipendenti ? Pensate con la vostra Testa !Cuba

L’autore di questo scritto, che si fa chiamare col nome di StatPush, ci ha offerto un pezzo da pubblicare sul nostro blog. È il primo pezzo, speriamo ne seguano altri.

Ci sono state molte discussioni nel campo indipendente riguardo alla possibilità di una auto riforma dell’attuale Chiesa. Per molti che stanno alla finestra a guardare, l’auto riforma è il percorso preferito. In altre parole, vorrebbero vedere l’attuale management della Chiesa correggersi da solo, togliere di mezzo tutte le alterazioni squirrel e rimettersi sugli scopi originali come dettati da LRH. Altri pensano che la Chiesa sia andata troppo oltre il punto di una riforma. Forse…

In ogni caso, lasciata senza controllo, l’attuale Chiesa continuerà a correre nella sua attuale traettoria fino a che non verrà fermata da qualche forza esterna. Potrebbe trattarsi di troppe cause legali, possibili incriminazioni penali e altro. Potremmo essere testimoni in futuro della perdita del suo stato religioso negli USA. Vada come vada, il futuro non è roseo.

Sempre su questa linea ho iniziato a considerare cosa si dovrebbe fare se la Chiesa crollasse o bruciasse. Come riorganizzare e ricostruire la Chiesa pescando nelle macerie?

Queste sono solo opinioni mie, basate sulle mie esperienze ed osservazioni. Inoltre, ho ben capito che probabilmente non saranno molto popolari e forse qualcuno le potrebbe trovare anche un tantino offensive. La mie intenzioni non sono offensive, ma solo quelle di mettere in luce certi aspetti e realtà.

Penso che la prima cosa da considerare sia il ruolo della Sea Org nella crescita ed espansione del passato di Scientology, ma anche il suo contributo alla corruzione del soggetto negli anni recenti.

Scientology può farcela senza Sea Org?

Per alcuni questo è impensabile; e che Scientology non esisterebbe se non ci fosse stata la dedizione e il sacrificio degli uomini in blu.

Smantelliamo la Sea Org?

La Sea Org si trova al centro di molte delle controversie attuali della Chiesa di Scientology. Mettendo da parte ogni pregiudizio, mi sono chiesto; “La Sea Org è un gruppo di successo?” e “Dovrebbe rimanere come gruppo o non è nemmeno necessario?

La Sea Org, formata nel 1967 da LRH, doveva consistere dell’elite degli Scientologist, chiamati OT. Il loro scopo era quello di: Portare l’etica sul pianeta. Ci sono riusciti?

Gli concedo che è un grande scopo, ma nella sua storia dei passati 45 anni, questo gruppo ha fatto qualche passo avanti per realizzare questo scopo?

Nei miei 30 anni dentro la Chiesa ho conosciuto moltissimi Sea Org Members. La maggior parte di loro è gente per bene, persone interessate che vogliono aiutare a costruire un mondo migliore. Ho anche incontrato molti bastardi, criminali viscidi e striscianti con tendenze psicotiche. Ho incontrato persone capaci ed addestrate, ma anche ingenui maleducati robot. Ciò che una volta era un corpo d’elite di OT si è sviluppato in una gang di giovincelli, di facce piene di bruffoli di scientologist di seconda o terza generazione, senza nessuna esperienza del mondo e della vita. Semplicemente addestrati a prendere ordini e ad eseguirli.

Questo cambiamento non è avvenuto in pochi giorni. Ricordo che negli anni 80 i reclutatori della Sea Org facevano firmare contratti a insospettabili studenti della Div. 6, molti dei quali erano esseri degradati. Poi proclamavano con orgoglio che adesso erano l’elite. Mi spiace, erano solo dei folli che firmavano un contratto da un miliardo di anni. Per tagliar corto, avrebbero reclutato chiunque.

Perché un corpo para-militare?

Spesso mi sono meravigliato sul perché LRH ha voluto che la sua organizzazione d’elite adottasse una struttura militare. Ho sempre pensato fosse per via della sua esperienza e storia navale. Anche fosse così, difficilmente si potrebbe dire che la Marina Militare Americana sia un corpo d’elite o un modello d’efficienza. Da sempre è inquietante sapere che la specializzazione principale di una organizzazione di stile militare sia l’uso della forza, dopo tutto è la loro funzione primaria. Anche se non sparano colpi al nemico, le organizzazioni militari sono inevitabilmente collegate all’uso della forza o alla minaccia dell’uso della forza.

Può aiutare notare che, dal momento della sua formazione, Scientology sia stata soggetta ad un attento scrutinio e attaccata su molti fronti. Così, la “Soluzione” che ha dato vita alla Sea Org è l’origine della reazione esagerata degli eventi odierni? O forse, la ragione sottostante era di assicurare  la sicurezza di LRH con cui non ho problema alcuno?

Esattamente, come doveva fare l’appena formata Sea Org a “mettere in l’etica sul pianeta?” non ho mai visto o sentito di nessun progetto o piano strategico su come farlo.

Mentre invece, appena dopo la creazione, i membri della nascente SO vennero mandati in missione dentro le org, dove, secondo ogni testimonianza, hanno portato paura e terrore sullo staff. Dal mio punto di vista, questa sembra essere la caratteristica della SO: una bella giornata, piacevole, ma con la sempre presente minaccia del terrore, dio mio è qui, il peggior incubo.

Diciamoci la verità gente, è roba molto bassa di tono. Molto seria. Cercare di portare a termine un lavoro usando la paura e l’intimidazione sembrano essere le basi di ogni loro operazione. I sofisticati strumenti usati dal “Duro” membro della Sea Org sono veramente raccapriccianti; “severo aggiustamento di realtà”, “urlare in faccia” e altri metodi simili. Esattamente, su quale pianeta pensano di essere queste persone?

Sarei un po’ più permissivo su questo stile di direttive se ci fossero stati dei risultati, ma non ci sono. Tutto ciò che è successo sono subordinati intimiditi e spaventati, ma forse l’obiettivo era questo.

Mentre ero sullo staff non è mai successo una sola volta che un membro della Sea Org mi chiedesse di cosa c’era bisogno o voluto, o cosa potevano fare per aiutarmi. Ogni volta hanno urlato e sbraitato chiedendomi di fare cose irreali. L’org ha sempre fatto meglio quando veniva lasciata in pace a fare il suo lavoro. E pensare che l’org paga loro ogni settimana dei soldi per ricevere questo trattamento.

Ma voi potreste dire; “E allora Flag, la Mecca di Scientology? Che è guidata dai Membri della Sea Org e che è l’oro delle org di Scientology?” Okay, mettiamola così – una organizzazione che si fa pagare più di 1.000$ l’ora per i suoi servizi e che paga 30$ a settimana il suo staff potrei farla dirigere a un qualsiasi manager wog. È facilissimo. Come farebbero a non avere successo? I Sea Org non fanno nulla di più, incluso il maneggiamento dei materiali OT, che un normale membro dello staff civile odierno non riesca a fare.

No, mi spiace. Su base individuale il membro medio della Sea Org è un essere decente, ma assieme sono diventati una organizzazione oppressiva, bassa di tono e deludente. Praticamente l’antitesi di cosa significa Scientology, perché loro stessi da tempo hanno abbandonato i principi di base di Scientology.

Il bank di gruppo e l’assetto mentale paramilitare sono compagni di viaggio molto confortevoli. Il bank reagisce e richiede azione; la struttura militare è costruita appositamente e portata avanti nel suo rigido modello di canali di comando obbedienti e non pensanti. Questa è un combinazione letale, tossica. Aggiungete a questo le privazioni e la dieta povera e avrete un membro della Sea Org in uno stato di restimolazione cronica. Tutto ciò che serve a completare l’opera è mettere un lunatico al vertice di tutto e l’intero gruppo finisce PTS.

Fuori scambio.

Fin dalla sua creazione i membri della Sea Org hanno lavorato per lunghe ore, spesso anche sette giorni su sette. Come scambio hanno ricevuto stanze per dormire e cibo, addestramento e processing e pochi soldi per le spese (dai 20 ai 40$ a settimana). Per molti di loro la 3^ dinamica è superiore alla 1^ e alla 2^. Gli ex della Sea Org parlano spesso di lunghe giornate di lavoro senza fine, o di aver lavorato di routine anche durante le ore da dedicare al sonno. Qualunque scientologist vi può dire che studiare o ricevere processing quando si è stanchi non è possibile. Quindi, una larga porzione dello scambio verso i membri della Sea Org non avviene mai.

Per molti membri della Sea Org lo scambio che ricevono ammonta ad un posto per dormire, un po’ di cibo e 30-40 Cent l’ora. Mentre non ho familiarità con gli attuali dormitori, negli anni 80-90 so per certo che consisteva nel dividere una camera con altre 8 persone. Simile alla vita in un sottomarino. Stiamo parlando di un gradino al di sopra dei senza tetto.

Si tratta di un lavoro ingrato. Un sacrificio tremendo dove l’individuo rinuncia a se stesso per il gruppo. Il gruppo è tutto, l’individuo è niente. Le persone sono a disposizione, semplici risorse da consumare e da scartare quando usate.

Sommario

La Sea Org è una terza dinamica concettuale, è un fallimento. Ha introdotto un livello di serietà e di minacce in un soggetto che prometteva la libertà individuale e il theta. Il prezzo pagato dall’individuo è altissimo, mentre i benefici verso Scientology e i suoi aderenti è basso. Per farla breve, la Sea Org è avvelenata e non necessaria.

StatPush

24 commenti

Archiviato in Casa Minelli, Sea Org

RAZZISMO SPIRITUALE

Siete Scientologist Indipendenti ? Pensate con la vostra testa !

Ringraziando Nena per aver condiviso con noi il suo successo strepitoso,

per questo fine settimana, grazie al lavoro impagabile di Simon,

voglio mettere l’attenzione su questo interessante post.

Penso sia interessante commentarlo dal punto di vista degli ” Esodati Italia 1983″ e degli “Indipendenti del nuovo Millennio”

Buone discussioni 🙂

Francesco

http://www.serviziopubblico.it/2012/11/08/news/il_m5s_e_una_setta.html

Il Razzismo Spirituale viene promulgato all’interno e dai vari livelli di comando della CofS.

La “dirigenza” della Chiesa di Scientology ha creato un doppio standard all’interno dei suoi ranghi. Ci sono gli Scientologist, nello specifico coloro che sono pro-management, e poi ci sono i “Wog” e i “DB (esseri degradati)”.

Tutto ciò che c’è di buono viene fatto dagli Scientologist, ogni cosa negativa è relegata nella categoria dei “Wog” o nell’altra categoria conosciuta come DB, nella quale vengono gettate le persone soppressive, le persone contrarie al management, gli ex-membri della Sea Org e qualsiasi persona che le appoggia.

La cultura del “noi contro di loro” è più che mai viva oggi in Scientology. La segregazione e la differenziazione sono il peggior tipo di razzismo spirituale possibile, dato che viene dichiarato falsamente che chiunque supporti il management della Chiesa sia dalla parte giusta della staccionata e tutti gli altri sono esseri discutibili, degradati o semplicemente stupidi. E vengono, a vari livelli, tagliati fuori dai benefici del movimento.

Trent’anni fa, nonostante l’immagine di PR discutibile e altre malattie che affliggevano il movimento, c’era una grande differenza tra gli Scientologist dell’epoca e quelli che vediamo oggi.

L’efficacia di questa potente e dilagante scienza filosofica della vita è stata drasticamente ridotta. Infatti, è stata depotenziata su molti livelli, quando si è cercato di avvolgerla in un alone di mistero e di celare i suoi membri al mondo intero.

Parlando in modo assiomatico, il solo modo per fare as-is o di superare le cattive condizioni è quello di confrontarle. Starci di fronte con più comunicazione (non meno), e creare condizioni migliori. E non intendo solamente nel modo Scientologico – qui si tratta di vita in generale.

Non ci si è mai occupati del razzismo nascondendolo alla società e introducendo barriere che non permettono ai “bianchi” di vedere la verità sulla schiavitù dei “neri”. C’è voluta una minoranza che manifestasse fin sotto le porte della società dominata dai bianchi, che dichiarasse i propri diritti e mostrasse gli abusi del razzismo per riuscire a portare avanti i cambiamenti nella nostra cultura.

Ogni problema riguardante i diritti umani o le cattive condizioni su quella materia, viene messo sotto ai riflettori solamente portandolo in piazza, dove tutti possono vederlo, dove si può ispezionarlo, criticarlo, analizzarlo ed eventualmente occuparsene.

La mentalità tenuta in piedi dai più alti ranghi del management di Scientology, e che è stata iniettata nel resto degli adepti per molti anni, è un podio dove non c’è ispezione; la copertura è dell’ordine di “non guardare il male, non ascoltare il male, non parlare del male”.

Contrariamente al lasciare che i propri membri si mescolassero col settore pubblico, osservando e interagendo liberamente con la società, questo “management” ha iniettato le basi della policy operativa di “azione solo se approvata” o di “interazione accettabile” – parole caritatevoli che alla base significano; “guarda solamente a ciò che ti diciamo noi, e sarà meglio che non guardi da nessun altra parte”.

Per dire, non è possibile salvare un mondo che non si può vedere, e al contrario, nemmeno gli altri vi possono vedere. Dato la mancanza di trasparenza presente nella CofS odierna, e i suoi tentativi di nascondere pratiche fondamentalmente ingiuriose quali la disconnessione, l’RPF, gli abusi fisici e mentali dei suoi membri, le pratiche di privazione, le pratiche per estorcere o rendere obbligatorie le donazioni da parte del suo pubblico, e molto altro ancora, non la rendono più la Chiesa delle persone; è un’attività isolata dal resto del mondo.

Inoltre, assimilando questo genere di mentalità nei suoi ranghi, ha creato uno stato mentale secondo il quale o si è con loro al 100% o si è FUORI – che diciamocelo, è precisamente il modo in cui nasce un culto o si fa il lavaggio del cervello a qualcuno – richiedergli impegno totale con all’opposto zero punto di vista o prospettiva personale.

Non si fanno domande, non si sfida nessuno e quindi tale condizione fa si che diventiate parte di una armata di seguaci ”dedicati”.

Sembra essere chiaro alle persone esterne che Scientology è entrata nella stessa lega di altri culti simili, tuttavia, Scientology lo nega e denigra chiunque lo sostenga. Ironicamente, è proprio per mano loro, per i loro tentativi di coprire ogni tipo di discrezione, di nascondersi dietro a muri progettati apposta per impedire alla società di vedere ogni altra cosa che non sia l’immagine che loro stessi vogliono che si veda, la quale sta di fatto creando disconnessione dalla realtà e dal resto della società.

Ai membri della Sea Org, la “élite” del movimento di Scientology, non è permesso avere accesso a internet, eccetto attraverso canali monitorati molto strettamente, talmente controllati al punto che non possono guardare altro se non ciò di cui hanno bisogno.

È una pratica molto simile a ciò che succede in Cina, dove l’uso di internet è controllato e censurato dal governo Comunista Cinese, per assicurarsi che le “persone” non vedano i siti “progressisti”, non vengano esposti al “libero arbitrio” e non siano di fatto mai capaci di entrare in contatto con materiali che espongano o critichino il PRC come un braccio armato oppressivo Comunista.

In quale altro modo si potrebbe tenere oppresso un popolo di 1.6 miliardi di persone, che seguono ciecamente una minoranza di autocrati?

Se i cinesi avessero libero accesso alla verità, vedrebbero la bella vita capitalista, ricoperta di miele, che gli viene offerta e invaderebbero Pechino come un’orda di elefanti, di cui il governo comunista perderebbe il controllo.

È quasi la stessa mentalità che si trova all’interno dei confini dell’odierna Chiesa madre di Scientology. La gerarchia di Scientology sa che se non viene reso impossibile ai loro membri di vedere la verità su di loro, se le persone che guardano in internet non venissero da loro etichettate come “Disaffezionati” o “Soppressivi” perderebbero il controllo del gregge. Pertanto li spaventano, dicendo ai loro membri che così facendo stanno mettendo a “rischio la loro possibilità di salire sul Ponte”. E molti si trattengono dal farlo.

Ai pochi che non la bevono vengono consegnati i loro documenti d’uscita e una etichetta che li priva dei loro diritti verso la filosofia della Chiesa.

Il management di Scientology ha e sta, da molti decenni, portando l’immagine di questo movimento verso quella di un culto molto simile a un campo di concentramento, e nonostante le loro dichiarazioni che non sia vero, questa cosa è divenuta un fatto, non un mito.

E, come in ogni cosa corrotta, criminale o abusiva, deve essere detta a gran voce, deve essere esposta pubblicamente e messa sotto ai riflettori. E coloro che sono responsabili di questo devono prendersi le responsabilità che gli competono.

Solo facendo questo la ferità potrà guarire e l’organismo rimesso sulla strada verso la sopravvivenza.

La Chiesa di Scientology non è diversa dagli altri.

Più a lungo continua a operare, tentando di coprire le tracce o di non permettere ai suoi membri dal vedere la verità, meno efficacia avrà nella società e la gente avrà sempre meno volontà di connettersi ad essa.

L. Ron Hubbard ha detto che si ottiene ciò che si spinge e ciò su cui si mette su l’attenzione. Ed è abbastanza vero, il “management” di Scientology ha spinto la cosa sbagliata, perché come risultato ha avuto statistiche in declino, uno appassimento del campo e un allontanamento dalla vera missione di Scientology – che era solamente quello di iniettare nel mondo conoscenza e verità.

Le pratiche ingiuriose per far disconnettere le persone da amici e famiglia, dichiarando le persone dissidenti che parlano contro le cose sbagliate, segregando il “gregge” dal mondo in modo da proteggerli, deve finire! Perché ciò sfida gli elementi fondamentali di Scientology stessa.

Sarebbe buono per i pochi eletti, ripensare alle molte migliaia di persone che li applaudono quando salgono sul palco ed annunciano grandiose ma false statistiche sulle ultime espansioni di Scientology, ma che quando le loro parole adulatrici e piene di lustrini sono passate, la fuori c’è ancora un mondo da sistemare, con tanti problemi di cui occuparsi per renderlo una vera cultura di cui andare fieri.

Dobbiamo instaurare nuovamente quella stima e orgoglio che una volta avevamo nel chiamare noi stessi Scientologist. Ne andavamo fieri, anche se le persone ci tiravano pomodori e ci affibbiavano nomignoli, perché non avevamo nulla da nascondere e i nostri cuori erano nel posto giusto.

Oggi, per via delle azioni fatte che hanno pervertito il movimento, è difficile alzarsi davanti al mondo e dire; “Sono uno Scientologist”. Facendolo ci si mette nella posizione di concedere accordo a tutte quelle cose che sono state fatte per renderlo un culto. E questo non è mai stato parte della natura di uno Scientologist.

Dato che il soggetto principale di Scientology riguarda in grande misura la verità e l’esposizione della stessa riguardo all’innata natura spirituale dell’uomo, ne conviene che questa trasparente premessa di base (verità) deve riflettersi in ogni aspetto del movimento, dalla cima al fondo.

Con ARC

Dal sito http://koolontheblock.wordpress.com/

15 commenti

Archiviato in Casa Minelli

Sei uscito dalla Chiesa – sei riuscito a far uscire la Chiesa da te?

Siete Scientologist Indipendenti ? Pensate con la vostra testa !

Bellissimo articolo di OLD AUDITOR,

si collega benissimo al precedente post

si Ignazio, l’unico vero Auditor di CL XII Italiano

nel campo indipendente.

Ma prima di prendere onestamente in mano quelle lattine,

sei riuscito a toglierti di dosso i manierismi

o meglio circuiti

da “Scientologo Church Style” ?

Buona lettura

e che la pace sia con voi !

Francesco
 

(Di: OldAuditor)

Vediamo apparire ogni settimana nuovi rifugiati della Chiesa di Scientology, e uno per uno li vediamo sollevati e felici riguardo alla loro nuova libertà. Molti notato una rinascita spirituale non appena si vengono a trovare fuori dalla portata della Chiesa.

Abbastanza interessante notare che, col passare dei mesi, molti di questi nuovi indipendenti drammatizzano ancora alcune delle attitudini che avevano adottato nella “Sea Org” o quando erano Scientologist leali. Sono felici di essere indipendenti, ma occasionalmente rivelano una fredda intolleranza per le opinioni contrastanti. Agiscono come se ancora stessero vivendo su uno standard di comportamento che non gli permette di accettare diversi punti di vista o che mette in dubbio l’autorità. Ancora portano in se i segni dell’intolleranza della Chiesa.

La base di questo comportamento è che loro hanno adottato una identità “Sea Org” per poter sopravvivere nella Sea Org e questa identità, in molti casi, ha coperto o si è opposta alla loro vera identità per molti anni. L’identità “Sea Org” era un’identità “sicura” perché riduceva le possibilità di venir puniti. Anche il pubblico ha adottato un’attitudine di nessuna-compassione, come nella Sea Org, nello sforzo di sfuggire ai maneggiamenti di Etica.

Il dovere veniva prima di tutto, al di sopra della famiglia, al di sopra dei bisogni personali e degli interessi e questa identità li giustificava nel commettere overt in nome del “maggior bene”. Questo ha permesso alla persona di: Abbandonare i propri bambini per andare in missione. Abbandonare la propria moglie perché è rimasta incinta. Abbandonare le proprie responsabilità non appena si riceveva l’ordine di andare in missione. Accettare volentieri di venire degradati per mantenere la pace.

Questa identità adottata è in contrasto con ogni istinto di sopravvivenza che ogni essere umano possiede. Amore per la famiglia, amore per i figli, amore per la vita in tutti i suoi aspetti sono considerati dev-T o contrari all’Intenzione di Comando. Nella Sea Org o come staff non si è individui, si è il nome di un posto e nient’altro. Quando ti cacciano non si è più nulla fino a che non si viene assegnati ad un nuovo posto.

Si può lasciare la Chiesa, ma se non ci si indirizza coscientemente alla personalità aberrante che si è stati forzati ad assumere, si vivrà in apparenza come indipendenti, ma si mostreranno comportamenti poco compassionevoli simili a quelli della Chiesa. Quella personalità aberrante può venir maneggiata attraverso l’auditing in modo che si possa riconquistare nuovamente tutte le abilità pre-Scientology.

Tutto questo vi fornisce una migliore comprensione di come persone brillanti quali Debbie Cook o Heber Jentszch, e infiniti altri, possano aver permesso di venire degradati pubblicamente più volte senza tentare di fuggire. Hanno adottato questa identità per coprire tutte le altre considerazioni quali l’integrità, l’identità personale, l’amore per la famiglia ecc… Sono state tutte soggiogate al dovere.

Può sembrare che la Sea Org sia un caso estremo, ma anche gli staff e il pubblico hanno adottato una “identità da Scientologist” che non si fa domande su nulla di ciò che arriva dalla Chiesa e si rifiutano di guardare agli abusi che vengono commessi proprio davanti ai loro occhi. Quando gli viene detto di “disconnettere”, marciano proprio come robot obbedienti e cancellano i loro amici dal loro indirizzario e da Facebook. Se gli viene detto qualcosa riguardo agli abusi replicano “Dove hai preso questo ENTHETA?”

Quindi, se sei fuori dalla Chiesa hai mai considerato che alcune parti della tua identità di “Scientologo leale” ti possano ostacolare nella vita? Ci sono Scientologist indipendenti che possono aiutarti nella difficile impresa di recuperare la tua vera identità, in modo che tu possa iniziare a vivere la tua vita come te stesso.

Old Auditor

22 commenti

Archiviato in Casa Minelli, LRH, OT, Scientology indipendente, Tecnologia Standard

Depositi segreti di Scientology: Una rara intervista con un ex membro della “IMPORTANTE” CST.

Siete Scientologist Indipendenti ? Justice is coming…..

(Dylan Gill)

Di: Tony Ortega – Village Voice.

Durante gli anni ho parlato a tanti ex-Scientologist, molti dei quali hanno lavorato nei quartieri generali più segreti della Chiesa in Sud California, “la Base Int”. sono stati disconnessi dalle loro famiglie e dal mondo esterno e si sono abituati a vivere in riservatezza.

Ma anche queste persone adottano un tono in qualche modo importante quando mi raccontano della più segreta organizzazione di tutta Scientology. La Church of Spiritual Technology. Menzionando CST, anche un ex membro della Chiesa ammette che non ne sapevano quasi nulla, nemmeno di dove fossero situati i suoi quartieri generali supersegreti.

 “Sono stata nel management internazionale e nella Watchdog Commitee per 20 anni, e per tutto il tempo non ho mai saputo dove fosse CST”, dice Amy Scobee, un ex-alto ufficiale della Chiesa.

 “CST è molto “importante”. Anche tra lo staff di Int, non era ben conosciuta. Chiunque provenisse da CST, era molto delicato”, dice Gary Morehead, ex capo della sicurezza alla Base Int, super vedeva gli interrogatori degli executive che avevano sbagliato. Ha dovuto firmare un vincolo promettendo che avrebbe tenuto confidenziale ogni cosa che fosse venuta alla luce in quelle interrogazioni, conosciute come “Sec Checking”. Quando si arrivò agli executive di CST, tuttavia, Morehead dice che ha dovuto firmare un secondo vincolo.

 “Per dargli un sec check si doveva firmare un vincolo speciale promettendo di mantenere ogni cosa segreta. Venivi vincolato a CST”, dice.

Durante gli anni, le informazioni sullo strano lavoro di CST sono trapelate – costruzioni di depositi sotterranei per assicurarsi che le parole del fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, sopravvivessero a un olocausto nucleare. Tuttavia, è ancora raro poter fare una intervista a un ex impiegato di CST.

Ma Dylan Gill, che ha aiutato a costruire il deposito in Califoria e in New Mexico – che include specifiche costruzioni di abitazioni per la crescita della reincarnazione di Hubbard – dice che finalmente vuole raccontare la sua storia.

 “Non potevi dire nulla a nessuno della Base Int su queste cose”. Nessuno sapeva dove si trovasse il quartiere generale di CST”, mi dice Gill. Che ora sta conducendo una vita normale con figli e famiglia.

Ma nel 1988, come membro dell’elitè di Scientology la “Sea Org”, avendo firmato un contratto di un miliardo di anni e promesso di dedicare sé stesso e le sue future vite alla Chiesa, Gill si trovò ad essere portato su nelle montagne di San Bernardino.

La mia prima moglie era già stata lassù come segretaria di HCO”, ricorda. (oggi è sposato con un’altra). “Penso che ci fossero solo 18 persone nell’intera Org dei quartieri generali di CST”.

Dove venne portato era un complesso nelle montagne sopra Los Angeles. Gill, ha lavorato là e in altre basi di CST per i seguenti 3 anni, si riferisce al compound chiamandolo “Rimforest”, che è il nome di un borgo a sud ovest del lago Harrowhead. Altri ex-scientologist tendono a chiamare il compound “Twin Peaks”, che è il nome di un altro vicino villaggio montano.

Gill è originario di Santa Cruz, California, ed è stato cresciuto in Scientology fin dall’età di 11 anni. Sua zia fu la prima ad entrare nella Chiesa, ci dice, e poi seguì suo marito, lo zio di Gill.

 “Mio padre e io non comunicavamo bene, cosi mio zio ci portò in Scientology”, dice. “La mia è una famiglia di artisti, generazione Beat”.

Come nel caso di altri giovani membri della Chiesa, Gill venne reclutato velocemente per la dura Sea Org.

 “Mia zia, lo scientologo originale della famiglia, suggerì che io andassi a Flag”, ci dice, riferendosi al Estates Project Force, sorta di campo di addestramento a cui i nuovi membri della Sea Org devono passare attraverso, a Flag, i quartieri generali della Chiesa Spirituale della Florida, a Clearwater.

 “Mi venne fatto firmare un contratto della Sea Org quando avevo 14 anni, e venni mandato a Flag. Feci il mio EPF e poi il CMO mi prelevò”, dice, riferendosi al Commodor’s Messanger Service, un gruppo di elite all’interno della Sea Org che tende ad essere popolato di giovani reclute. (I messaggeri originali di Ron erano giovani ragazze presenti sullo Yacht Apollo nei tardi anni 60).

È molto comune per i membri della Sea Org sposarsi giovani – come abbiamo già scritto molte volte in precedenza, ex – membri della Sea Org ci hanno rivelato che per poter avere un po’ di privacy dovevano sposarsi e spostarsi dalle baracche per i singles intese per i lavoratori non sposati. “Mi sposai una Scientologa di seconda generazione”, dice Gill. E poi lui e sua moglie vennero reclutati per CST.

Gill venne mandato dalla Florida ai quartieri amministrativi di Scientology di Los Angeles, chiamato dagli Scientologist PAC (Pacific Area Command).

 “Fui mandato al PAC per le autorizzazioni”, dice Gill, e ci ha spiegato che se un giovane membro della Chiesa deve essere pulito a sufficienza per diventare un membro della Sea Org, per diventare un membro di CST devi essere senza macchia. Dopo aver superato questa prova, Gill venne inviato a Rimforest.

 “Rimpiazzavo il segretario delle proprietà, che stava finendo all’RPF”, ci dice.

Il segretario delle proprietà di CST aveva superveduto parechi progetti di costruzione ai quartieri generali, ma è rimasta impigliata negli alti ranghi del management di Scientology. Come punizione è stata inviata a Happy Valley, un Ranch vicino a Hemet ad alcune miglia dalla Base Int stessa. In quel posto ci vanno i membri della Sea Org all’RPF (Rehabilitation Project Force), per fare lavori umili ed estenuanti e per essere interrogati da Gary Morehead e la squadra della sicurezza.

Ho chiesto a Gill se conosceva cosa aveva fatto di sbagliato il suo predecessore. “Fu un fatto arbitrario”, disse, “Si ha a che fare con cosi tanti progetti e cosi tanti soldi, non c’è modo che riesci a sostenerlo. È impostato in modo che alla fine si fallisce”. Dice.

Gill venne inviato per sostituire chi era nella posizione di segretario, e doveva supervedere su di un budget di 14 milioni $ usati per sostenere 16 diversi progetti di costruzioni al complesso Rimforest.

Aveva solo 19 anni.

 (Il Lago Harrowhead è una riserva che si trova a 5,125 piedi di altezza, circondato da montagne che vedono milioni di visitatori ogni anno, provenienti dall’area di Los Angeles. Un posto magnifico.)

 (A sinistra potete vedere l’intersezione con la strada Lake Gregory, un pezzo della superstrada World e la Strada Inn Squirrel. Il complesso consiste di edifici multipli, baracche e altre strutture. Ne abbiamo indicate tre – gli edifici di produzione , che sono sopra al deposito stesso, la casa di “LRH”, e l’ingresso al compound.)

 (L’ingresso visto dalla Squirrel Road.)

(L’edificio vicino alla strada circolare al centro ha un ascensore che porta ai depositi gemelli al di sotto.)

 (Questa è una veduta aerea della casa di “LRH alla Rimforest, dove la reincarnazione di Ron dovrebbe venire allevata fino a che adulto a sufficienza per riprendere in mano Scientology.)

Il complesso di Rimforest ha molte strutture, ma il punto è – il punto di tutto CST sono i depositi.

Quando Gill arrivò nel 1988, dice, i depositi di Rimforest erano a un terzo del loro completamento. Consistevano di due cilindri depositi gemelli sotterranei costruiti in acciaio corrugato, con un pavimento in calcestruzzo a circa un terzo dell’altezza del cilindro.

 “Erano alti 6 metri circa”, dice Gill. “C’erano due portoni per spostarsi tra i due cilindri di acciaio”.

Come per i depositi più a nord in California, in New Mexico, e un altro in costruzione nel Wyoming, il punto di questi depositi è quello di conservare gli scritti e le conferenze di L. Ron Hubbard sotto forma di piastre in acciaio contenute in casse di titanio, e anche sotto altre forme, cosi che la “tecnologia” possa sopravvivere ad un attacco nucleare e quindi aiutare a riformare la società in un mondo apocalittico.

Ma nel 1988, ciò era ancora tutto nel futuro. Le capsule in titanio erano ancora in uno stato di ricerca, e molto del lavoro di CST era indirizzato semplicemente ad archiviare gli scritti e le conferenze di Hubbard, organizzarle e fotocopiarle su carta priva di acidi.

 “Le capsule dovevano ancora esser ricercate. Le acqueforti delle piastre erano all’inizio, e i anche i compact disk erano in fase di ricerca”, dice Gill.

 “CST fece molti viaggi in Cina per fare accordi sulle capsule del tempo e i nuovi E-Meter”, aggiunge.

Gli ho chiesto come sembravano i progetti delle capsule del tempo. “Erano come delle cassette di sicurezza, e c’era una valvola per riempirle di gas inerte tipo l’argon”, disse.

Cosi, a quel punto, i depositi stessi erano vuoti. Ma ancora c’era molto lavoro da fare per completarli. “Ancora non avevamo caricato nulla nei depositi. Stavamo ancora aspettando le capsule del tempo. Ma stavamo spingendo per avere tutto il materiale di LRH archiviato. Le piastre delle acqueforti, le copie dei compact disk. I progetti erano di rendere ogni base completamente auto-sufficiente”, dice Gill.

Mentre i depositi avrebbero contenuto tutti i materiali di Hubbard, ogni base doveva ospitare il suo staff, e ognuna doveva essere alimentata da grossi generatori. “Era una cosa di cui mi prendevo cura io. Andammo alla Caterpillar a prendere dei generatori per tutte le nostre basi”. Disse.

Prendevano le cose molto seriamente. Negli edifici di produzione, dove venivano maneggiati gli archivi di Hubbard, avevano costruito una camera asettica, il tipo di cose che ci si aspetta normalmente di vedere nei film ad alta tecnologia. “C’era un sistema per il gas Argon che pompava via l’aria dalla stanza in 3 secondi”, dice.

Ogni cosa del suo lavoro, dice Gill, era fatta su una base d’emergenza; ogni nuovo ordine doveva essere trattato con ancora più urgenza di quello precedente, qualsiasi fosse la spesa.

Come esempio, mi racconta di quella volta in inverno quando tutto era ghiacciato e anche camminare era pericoloso. “Una signora Francese scivolò mentre camminava tra il palazzo della produzione e il dormitorio dello staff. Si ruppe il polso. Mi venne ordinato di risolvere il problema. La soluzione che escogitai fu una passerella riscaldata. Mettemmo dale 3 alle 5 miglia di passerella dall’area dove si pranzava fino al palazzo della produzione e continuando fino al dormitorio, usammo piastre stampate di cemento con custodie di glicole all’interno. Sistemammo una pompa con un termostato. Quando la temperatura scendeva, pompava glicole riscaldato nella passerella che scioglieva la neve”, disse, “Ci sentimmo con un ragazzo Tedesco che aveva sviluppato la cosa per le piste di decollo, viveva a Los Angeles. Lo portammo giù per disegnarle. Fu molto costoso, penso circa 20.000$”.

Un altra volta, dice, inventarono un modo per ridurre il numero dei viaggi dello staff in città: “Sistemammo una macchina lava-asciuga alla base, cosi lo staff non doveva andare in città per fare il bucato”. Disse Gill che per quel progetto la macchina da sola costò tra i 50.000$ e i 70.000$

Gill non solo ha superveduto i progetti di costruzione di CST a Rimforest, ha anche passato molto del suo tempo alla Base Trementina, in New Mexico.

Come a Rimforet, il punto principale della base Trementina è il deposito. Ma ha anche una altra caratteristica che in qualche modo l’ha resa nota, e che ha attirato l’attenzione dei media: il suo bizzarro logo gigante di CST scolpito nella pavimentazione del deserto, costruito per essere visibile dal cielo.

(Il logo di CST scavato nella pavimentazione del deserto, non molto lontano dall’ingresso del deposito sotteraneo).

 (Da questa veduta aerea potete vedere il logo, la pista di atterraggio e tra le due una strada a tornanti – l’entrata del deposito è appena a lato).

 (Trementina è un paese che si trova nella zona nord-est del New Mexico).

Quando Gill arrivò alla base Trementina per la prima volta, la pista di atterraggio era ancora in fase di costruzione. “La priorità era quella di finire la casa di LRH”. Dice.

Come per Rimforest, il deposito di Trementina era già sistemato, ma era quasi vuoto. Gli ho chiesto di descrivermelo.

 “C’era una grande porta con la serratura a tempo. Tipo una grande cassaforte, come quelle delle banche”, disse. E dentro? “Era tutto dipinto di bianco, tipo cemento dipinto. Un lungo condotto con un muro che lo divideva in due a partire da metà circa, con un altra porta per un secondo deposito nel deposito principale”.

C’era anche dell’equipaggiamento. Riproduttori a bobine, per esempio, e un altro dispositivo per usare le cose che venivano immagazzinate”. Dice Gill, “Come una libreria esterna. C’era ogni cosa che serviva per usare il materiale. Raccoglitori per le istruzioni … chiunque fosse sopravissuto a una guerra nucleare poteva usarli, se l’umanità voleva ricostruire una società”.

Gli dissi che capivo il concetto, ma perché il grande logo visibile solo dal cielo? (che in quel periodo era ancora in fase di progettazione)?

 “Quello è il posto dove LRH deve andare, quando ritornerà”, dice Gill. Una volta che Hubbard avrà preso un nuovo corpo, ci si aspetta che trovi la strada per una delle basi di CST. “Quello è il posto dove ci si deve prendere cura di lui e dove deve crescere”, dice Gill. “Cosi il simbolo è un modo per lo spirito di trovare la sua strada del ritorno per il luogo dove appartiene”.

Non aveva mai sentito di questa cosa, le persone si sono prese gioco del simbolo, dicendo che era un segnale per le navi spaziali aliene che arrivavano sulla terra. Invece, Gill mi stava dicendo che era un segnale per lo spirito errante di L. Ron Hubbard.

C’è un altro particolare interessante a Trementina. L’ingresso al deposito non è visibile dall’esterno: venne costruita una grande casa a più piani per nasconderlo alla vista. Gill ci dice che si chiama la “casa di ventilazione”. La casa di LRH di Trementina è un po’ distante, ed è a un solo piano.

Gill ha anche installato un generatore in un altro sito nella costa nord della California, vicino a Petrolia.

(Una veduta aerea dei dormitori dello staff del deposito di Petrolia. Si può vedere lungo la strada il logo di CST, che non è lo stesso, e nemmeno cosi distinguibile, che si trova in New Mexico).

 (L’ingresso al deposito di Petrolia, lungo la strada vista nella precedente immagine).

 (Il deposito di Petrolia a sud di Eureka sulla costa Californiana).

Gill fece anche un viaggio al deposito in costruzione in una vecchia miniera vicino a Tuolumne, California, e conosciuto come Lady Washington Mine).

 

(Una veduta aerea del complesso attorno all’ingresso della miniera, che si trova appena a sud del centro dell’immagine).

(Il sito della miniera è appena fuori la città di Tuolumne stessa).

Gill dice per ognuno dei siti dei remoti depositi – quelli lontani dai quartieri generali di Rimforest – lo scopo era di creare un deposito e di riempirlo, completarlo quindi con la casa di LRH, generatori, e quando ogni cosa fosse finita lasciarci una singola persona, un curatore, per tenere il posto mentre si aspettava o per una guerra nucleare o che la reincarnazione di LRH si mostrasse.

Da quando Gill è andato via, CST a iniziato un nuovo progetto di deposito nel Wyoming, che ha suscitato le ire di alcuni residenti. Una persona del posto ci ha aiutato ad individuare la località del progetto, che si trova vicino ad una località chiamata Sweeney Ranch.

 (Il posto mostra aree ripulite e molte strutture).

 (Nel sud-ovest del Wyoming, il complesso sorge vicino alla Sweeney Ranch Road, a sud della città chiamata Rock Springs).

Dylan Gill ha installato dei generatori e ha superveduto altri progetti di costruzione nelle proprietà di CST per circa tre anni. Poi, un giorno, quando si trovava alla Base Trementina, ricevette una chiamata da Rimforest.

 “Mi venne chiesto di rientrare”, dice Gill. “Tornai alla Base di Rimforest e venni scortato ad un auto, mi portarono a Happy Valley”.

Proprio fuori Hemet, la proprietà prende il suo nome da un proprietario precedente, ma non era poi cosi “Happy” come posto. Per anni, gli executive di Scientology finivano in quel posto per passare attraverso una faticosa rieducazione.

 “Fui messo per un mese e mezzo su lavori di MEST”, dice Gill, che è il gergo di Scientology per lavoro duro. “Mi vennero fatti tanti sec-check. Non mi fu detto molto del perché venivo punito“. Più avanti, dice, gli venne detto che nel suo lavoro c’erano delle irregolarità finanziarie.

 “Non faceva senso”, dice. “Con 14 milioni di $ in progetti, venivo accusato di vaghi problemi con le ricevute spese”, ma come abbiamo già sentito da precedenti executive fuoriusciti, spesso si trovavano ad Happy Valley o in un posto chiamato “Il buco” alla base Int per motive che erano difficili da comprendere.

 “Lavoravo 120 ore la settimana, sei giorni interi, venivo pagato 18$ la settimana”. Veniva portato alla Base Int per lavorare e dormiva ad Happy Valley.

Gill ricorda che fu assegnato a movimentare una montagna di roba ammuffita. “Stavamo gettando tutto via, valigie e il resto”, dice Gill. E poi realizzò: “Oh mio Dio, c’erano cosi tante persone che sono state qui prima di me e poi sono andate via, e questa roba è tutta la merda. Tutta ammuffita, e coperta da teli”.

Gill dice che anche sua moglie venne mandata alla Base Int, ma non lgi venne mai permesso di parlarle.

Oltre al duro lavoro, veniva interrogato estensivamente, e in una di queste sedute apprese che stava venendo punito per i “crimini” di un altra persona – in questo caso il crimine era la masturbazione. Abbiamo già scritto in precedenza che i membri della Sea Org vengono interrogati, vengono messi sotto estrema pressione non solo per confessare gli errori che hanno fatto sul loro lavoro o i dubbi che hanno su Scientology, ma gli vengono anche fatte domande sulle loro pratiche sessuali.

In questo caso Gill spiega che, un suo compagno aveva ammesso di masturbarsi, e aveva detto che l’idea era venuta dopo che Dylan Gill gli aveva tirato un preservativo.

Gill ammette che la storia suona un po’ ridicola. Ma in quel periodo, ciò che lo fece turbare fu che i suoi interrogatori non seguivano la standard policy di Scientology. se l’avessero seguita non mi avrebbero incolpato di una cosa fatta da un altro.

Cosi decise di uscire – di lasciare la Sea Org. E questo lo portò all’attenzione di Gary Morehead.

 “Gary mi diede il fattore di Realtà per 6 ore, fino a che non mi venne la minzione”, dice. Dopo essersi pisciato addosso, Gill cedette e fece l’accordo di entrare nella prigione della Sea Org, l’RPF – e anche, per un breve periodo, fu assegnato all’RPF dell’RPF – una prigione dentro la prigione. Per molte settimane rimase isolato e non gli venne nemmeno permesso di parlare con gli altri membri dell’RPF.

Morehead mi disse che era compito suo dare il fattore di realtà alle persone – il “fattore di realtà” era come una intimidazione sulle conseguenze delle loro azioni – ricorda il periodo di Gill nell’RPF. Ma dice di non ricordare d’aver spaventato Gill al punto di farlo urinare addosso. (Ma ci disse che era successo ad altri).

Più avanti, Gill s’imbatté in sua moglie alla Base Int mentre stava lavorando.

 “Non gli avevo parlato per 5 o 6 mesi”, dice. Sapeva che non doveva farlo, ma gli parlò ugualmente. Lei rispose tradendolo, scrisse un “Rapporto per conoscenza” sull’incidente.

 “Fu molto duro per me. In quel momento pensai che mia moglie veniva prima di Scientology. Ma per lei, Scientology veniva prima. Scappai alcuni giorni dopo”, dice. “Tutti andarono a dormire e io rimasi sveglio. Non appena tutti furono addormentati, andai via”.

Gill scappò seguendo il letto di un fiume, camminando fino a Hemet. “Gary mi stava cercando su di una motocicletta”, dice.

Morehead ricorda la fuga di Gill.

 “Fu una lunga scarpinata, specialmente di notte. Più buia che mai”, dice Morehead.

Gill riuscì ad arrivare a Beaumont, poi impegnò il suo anello di membro della Sea Org per pagarsi un autobus fino alla California del nord.  (Oggi l’RPF non è più ad Happy Valley, ma alla base Int stessa, circondato da un alto muro con filo spinato. Non è cosi facile fuggire come ho fatto io su di un letto di un fiume).

Dopo essere scappato, la sua famiglia ha disconnesso da lui. Suo padre non lo vede, e non vede nemmeno i bambini di Gill.

Per un certo periodo Gill pagò il suo debito “Freeloader”. Gli Scientologist che hanno lavorato sullo staff hanno ricevuto servizi spirituali – auditing – a prezzi scontati. Quando lasciano, la Chiesa li punisce con un conto di ciò che avrebbero dovuto pagare per i servizi a prezzo pieno. Gill stima di aver pagato circa 3.000 $ verso il suo debito Freeloader (non gli è mai stato detto quanto doveva pagare in totale). Ma poi smise di pagare. Abbandonò l’idea di ritornare nelle grazie della Chiesa, benché ciò volesse dire essere evitato dalla sua famiglia.

Oggi, dice che è più felice e sta andando bene dove vive a Las Vegas. Ma è ancora perseguitato da ciò che ha passato dentro la Chiesa.

 “Due o tre volte l’anno divento molto nervoso ed emotivo. È la peggiore marea di emozioni che abbia mai provato ed è “orribile”, dice.

L’Anno scorso in Texas, c’è stata una riunione di Scientologist Indipendenti – persone che hanno lasciato la Chiesa per i loro problemi con la direzione di David Miscavige, ma che ancora aderiscono alle idee di L. Ron Hubbard.

Durante il party, Gill si è incontrato con Gary Morehead, l’uomo che lo ha interrogato ad Happy Valley.

 “Gary è un bravo ragazzo. Non nutro sentimenti negativi verso di lui o nient’altro. Una volta che sei fuori sei fuori. Mentre si è dentro tutti pensano di star facendo solamente ciò che è giusto”, dice.

Gill, tuttavia, voleva che sapessi che non si considera uno Scientologist Indipendente.

 “Mi piace Marty Rathbun. Mi piace Mike Rinder”, dice, riferendosi ai due più prominenti ex-executive della Chiesa del movimento indipendente. “Mi piacciono tanti Indy. Ma non pratico Scientology”.

13 commenti

Archiviato in Dianetica nera, LRH, Scientology reverse, Sea Org

LA NASCITA DELLA SEA ORG – Missione nel Tempo

scientology indipendente, scientologist indipendenti

Missione nel tempo.

Ad un certo punto l’Apollo attraccò a Valencia, Spagna. A fianco c’era l’Athena. Ci stavamo preparando per la Missione nel tempo. Per questa avventura venni trasferito sull’Athena come Capitano, con gli ordini di preparare la nave e l’equipaggio. Mi venne data carta bianca per scegliere il mio equipaggio tra quelli a bordo dell’Athena e dell’Apollo. C’erano alcune eccezioni; Mary Sue e pochi altri detenevano posti chiave nell’org e non potevano essere sciupati per andare a “caccia di tesori”. Penso che in quel periodo mia moglie Jill fosse CO nell’AO di Alicante in Spagna.

Per il lavoro che feci nel sistemare l’Athena e preparare l’equipaggio per la Missione nel tempo divenni il primo membro della Sea Org ad essere messo in una condizione di Potere. Credo che mi sarebbe girata la testa più volte se non avessi compreso la politica che stava dietro a certi riconoscimenti.

E questo mi porta ad uno dei momenti più magici e profondi della mia carriera in Sea Org; la notte in cui salpammo fuori da Valencia sulla bella nave Athena. Dopo aver lasciato il porto e dopo che l’iniziale eccitamento dell’equipaggio si placò e tutti ebbero mangiato una buona cena, molti iniziarono a sistemare le loro amache. Alla fine, verso mezzanotte, tutti a parte l’equipaggio di guardia erano addormentati, incluso LRH. Dentro alla sala comando (ponte di comando) c’era solo l’uomo al timone (mi piacerebbe ricordare chi fosse) e il nostromo (la ricordo troppo bene). Su sopra al ponte volante c’era la vedetta (non ricordo chi era nemmeno questo). Sotto nella sala macchine c’era l’ingegnere di guardia. A parte gli occasionali tonfi delle onde contro la chiglia e lo sbuffo di schiuma sul ponte della superstruttura tutto era quieto. Ogni tanto la vedetta riportava qualcosa.

C’era una forte brezza, ma non per me, sembrava più la carezza di una qualche maliziosa ninfa marina. C’erano onde considerevoli ma tutto ciò che creavano era un gentile dondolio dell’Athena, come una madre farebbe al suo bambino. Vento e mare giocavano assieme splendidamente. Mentre stavo fuori sul ponte scrutando nel buio uno spruzzo salato occasionale mi colpiva il volto, pensai tra di me; non può essere meglio di cosi. E cosi iniziò la missione nel tempo.

La Missione nel tempo ebbe di sicuro i suoi bei momenti, molti dei quali non sono stati scritti nei libri. Per esempio non penso che ci sia menzionato che il terreno che LRH voleva che controllassimo era circondato da filo spinato e fuori dalla portata del pubblico. L’area era anche protetta da guardie armate italiane. Cosa fare? Soluzione; Prendere alcune belle ragazze della Sea Org (NF) e un membro della Sea Org che parlava italiano (NP), armarle con un paio di cartoni di sigarette e lasciarli liberi tra le guardie. Non ci volle “Lara Croft” o “James Bond” per adescare le guardie dentro la guardiola e distrarli mentre un paio di noi saltò la staccionata e portò a termine la missione.

Una settimana circa prima di finire la Missione nel tempo venni mandato in missione a Saint Hill per sistemare alcuni affair dell’org. Hanna prese il mio posto come Capitano. Quando ebbi finito con questa particolare missione a Saint Hill l’Athena salpò per Marsiglia. Là mi riunì alla nave e venni nuovamente eletto Capitano. Dopo pochi giorni che avevo riassunto la carica la proverbiale cacca colpì il ventilatore.

Ma prima; l’equilibro viene disturbato.

In quel periodo, la maggior parte delle condizioni di etica che erano state formulate erano anche state implementate. Ma, ci sarebbe voluto ancora un po’ prima che l’applicazione irragionevole di queste condizioni divenisse una caratteristica dominante di cosi tanti membri della Sea Org. Il consolidamento nella sua peggiore forma.

Scientology (La Sea Org in particolare), essendo il tipo di organizzazione che era, attrasse alcuni caratteri strani con tutte le tipologie di difetti e qualità.

Durante la fase pionieristica della Sea Org furono queste personalità uniche, ognuna con le sue caratteristiche peculiari, che servirono come da levatrice ed infermiera alla Sea Org. Ma come il bambino crebbe un cambiamento divenne necessario – fu richiesto più consolidamento.

In termini di pioniere e consolidatore non è ma un caso di uno o dell’altro; in ogni impresa c’è sempre un po’ di entrambi. Il vero problema è quello del bilanciamento. Creare una cultura vincente dipende dal corretto rapporto tra personale creativo e innovativo (tipo pionieristico) e coloro che tengono le carte in ordine e tengono in piedi l’infrastruttura di una organizzazione (consolidatori)

È mia opinione che l’orientamento della Sea Org iniziò a scivolare in favore del consolidamento, non molto tempo dopo la Missione nel tempo. E il cambio è realmente accelerato dopo l’incidente di Corfù. Da allora in poi l’enfasi sulla totale dedizione alla Causa crebbe rapidamente e l’innovazione individuale e la creatività non fu realmente scoraggiata, ma divenne una negazione assoluta.

Non mi sorprenderei se si scoprisse che il crescente rapporto di sbilanciamento nella Tech di Admin sia coinciso con il sorgere dei consolidatori (amministratori).

Torniamo alla storia.

Mentre eravamo a Marsiglia LRH si era spostato a terra dentro a una villa. Il problema era che non era passato dall’immigrazione o dalla dogana. Come succede spesso, dove era ormeggiata l’Athena era possibile uscire dai confini del porto senza passare attraverso un punto di controllo. Il punto è, all’arrivo a Marsiglia, chiunque avesse la responsabilità di controllare se tutto fosse legale prima di permettere a LRH di scendere a terra non lo fece. E ora le autorità volevano rinchiudere il vecchio per essere entrato illegalmente in Francia. Ci vollero giorni di negoziati delicati con le autorità francesi per maneggiare la situazione – delicate da nostro canto e tipicamente indelicate ed espressive dal lato Francese. Era grande privilegio del nostro gruppo svolgere le negoziazioni per tenere completamente fuori dal trambusto LRH. Aggiungo che dubito che ci saremmo mai riusciti senza l’aiuto del nostro locale rappresentante Francese della compagnia che stava svolgendo del lavoro sui nostri motori.

Durante questa particolare permanenza  a Marsiglia presero forma alcuni interessanti sviluppi organizzativi. Fino ad allora il Capitano della Flagship e altri capitani di nave dovevano rispondere solo al Commodoro. In quel momento l’Athena era la Flagship. Ciò su cui stava ora lavorando LRH era la rifinitura dell’org dello staff del Commodoro. Vitale alla sua costituzione fu di imporre ed affermare la superiorità dei C/S al di sopra dei Capitani. Non conosco i dettagli di ciò che LRH disse ai suoi C/S su in villa, ma ne ho una certa idea. Ero stato in quella posizione io stesso quando venni istruito da lui per asserire l’autorità della Sea Org durante la prima missione a Saint Hill.

Per esempio, questi sono alcuni sforzi primordiali su come l’autorità dei C/S si manifestò. Dopo il completamento del lavoro fatto sui motori dell’Athena era periodo per le prove in mare. LRH venne rappresentato dal C/S numero 4, ora incaricato di tutta la nave della Sea Org. Come il C/S 4 camminò sul ponte capii che non si sentiva a suo agio, infatti era veramente teso. In mare comunicai al timoniere la rotta da seguire. E poi successe. Il C/S 4 saltò su e disse che avrebbe ordinato una rotta differente. Per un momento pensai che stesse cercando di essere d’aiuto; poi realizzai che era mortalmente serio e nel processo di manifestare la sua superiorità. Ciò che segui durò probabilmente solo 10 secondi. L’abuso verbale che scagliai contro il C/S 4 in quel corto lasso di tempo avrebbe reso ogni marinaio orgoglioso. Non ricordo se dopo disse un’altra parola.

Non venni mai censurato per questa esplosione dai poteri che erano su in villa, ma sapevo che furono notati. Poi ci fu un periodo quando 2 C/S riportarono a LRH che l’equipaggio gli era poco amichevole – non gli veniva portato il rispetto dovuto. Fu quando ricevetti una telefonata dal Commodoro che mi ordinava di sottoporre a comm ev tutto l’equipaggio, ma mi rifiutai.

Durante le settimane seguenti vennero fatti parecchi tentativi “legali” di mettermi fuori gioco per far spazio ai consolidatori intesi da LRH. Venni sottoposto a comm ev un paio di volte per accuse inventate in modo trasparente, nessuna delle quali riuscirono a far attecchire. (Diana Hubbard fu il presidente di uno di questi comm ev che non ottenne il risultato voluto). Ora voi potreste chiedere; da quando false prove sono di ostacolo nel trovare l’accusato colpevole? È sufficiente dire che le circostanze prevalenti erano in mio favore.

Esattamente quando il seguente incidente capitò non è chiaro. Ma, in una conversazione faccia a faccia con LRH, lui puntualizzò che doveva introdurre il gradino successivo nello sviluppo organizzativo – non con queste parole esattamente, ma il messaggio arrivò chiaro. Perché lui potesse agire in questo modo alcuni cambiamenti dovevano essere fatti. Per esempio, l’autorità del capitano qualunque doveva essere ridotta. E dato che i metodi impiegati fino ad allora avevano fallito nel farlo – cosa suggerivo? Il mio suggerimento fu che io andassi all’AO di Alicante per unirmi a mia moglie, il CO, che non avevo visto da mesi. E anche perché visto che non ero stato molto attivo nella Tech per un po’ di tempo sarebbe stato bello mettermi dietro a un meter tanto per cambiare. LRH diede il suo OK.

Ora, non voglio incolpare ogni membro della Sea Org o coloro che ancora sono dentro, di dubitare o scartare la validità di questa storia. Immaginatevi LRH che casualmente ammetta a quanto ammonta la manipolazione della policy di etica per fare a modo suo e ciò che più conta, ammetta di aver fallito a farlo. Il modo migliore in cui posso convalidare la mia storia è di mandarvi a rivedere la documentazione. Se esistono copie dei comm ev e degli ordini del giorno di quel periodo non dovrebbe essere difficile mettere in ordine gli eventi che hanno portato in seguito al mio trasferimento nell’AO di Alicante.

Il mio periodo di lavoro ad Alicante è stato principalmente tranquillo. Il ballo del Flamengo al quale venni introdotto da Fred Payer fu naturalmente strabiliante.

Io e lui e alcuni altri dell’org eravamo ospiti regolari al castello sulla collina dove lo show aveva luogo. Eravamo abbastanza fortunati da diventare molto ben conosciuti dai ballerini e dai musicisti della truppa. Il catalizzatore di tutto questo fu una ragazza dall’AO per la quale il primo chitarrista della truppa del Flamengo aveva una cotta. Il risultato fu che la truppa si univa a noi spesso dopo lo spettacolo, danzatrici e tutti gli altri. Ciò che imparai di prima mano da questi persone sulle tradizioni e passioni del Flamengo fu affascinante.

Magia, coincidenza, la procedura o semplicemente il potere della mente?

Ci fu un altro episodio ad Alicante che ebbe una certa rilevanza, dal mio punto di vista, sull’approccio complessivo di Scientology alla mente umana e all’anima. Riguardo a questo voglio sottolineare la conclusione del mio viaggio attraverso Scientology e una vasta serie di insegnamenti successivi, metafisici, scientifici, che trattarono il corpo, la mente e l’anima in una fase successiva. Per ora voglio semplicemente affermare una mia osservazione senza pregiudizi dell’attuale causa – magia, coincidenza, la procedura o semplicemente il potere della mente.

Nel corso del mio viaggio precedente, durante e dopo Scientology ho osservato e fatto esperienza di cose che sembravano, all’epoca, al di sopra di ogni spiegazione all’interno del contesto della cornice di referenze generalmente accettate. Questo particolare episodio avvenne durante una seduta di auditing dove io ero auditor. Joan Thomas, che era il direttore della Revisione di Alicante, mi passò il folder di un pc nei guai. Dopo esserci passato sopra e aver visto il pc, dissi a Joan che questo pc aveva bisogno di un dottore e di una grossa dose di antibiotici. Mezza faccia del pc era gonfia e sembrava proprio un pallone da calcio. Un occhio era completamente chiuso e l’altro lo era al 70%.

Il pc era in una terribile agonia. Joan non si lasciò convincere dai miei tentativi di non farmi coinvolgere con questo pc. Cosi EF e io andammo in session. Circa un ora dentro la session, durante un accertamento con soli tre item rimasti sulla lista vidi di colpo il TA che scendeva da 5.0 a 2.0. il pc fece un urlo altissimo, gridando uno degli item rimanenti. In quell’istante gli ascessi che aveva nell’orecchio scoppiarono e il pus sgorgò fuori. Dopo pochi secondi che il pc aveva identificato l’item il gonfiore iniziò a scendere e il dolore era sparito. Come arrivammo dall’examiner la faccia di EF era quasi ritornata normale. Devo aggiungere, per quanto memorabile fosse stata questa session, fu l’unica volta che vidi un fenomeno cosi drammatico come auditor.

Nessun dubbio che molti auditor, in tutta la loro carriera di auditing, hanno visto cose strane succedere e c’è certamente qualcosa da imparare da tutto ciò. Come ho dedotto precedentemente, descriverò il mio punto di vista e le conclusioni su tale materia più avanti.

D un certo punto l’org di Alicante venne chiusa e a me e Jill fu ordinato di riunirsi all’Apollo a Corfù, Grecia. Non avendo fatto una pausa da molto tempo, ci preparammo per partire, il viaggio iniziò dalla stazione Victoria a Londra. Da là prendemmo un treno attraverso l’Europa fino a Brindisi, sullo stivale d’Italia. Durante il viaggio ci fermammo in posti come Parigi e Roma per fare un po’ di escursioni. Da Brindisi attraversammo fino a Corfù con il Ferryboat e fummo nuovamente sull’Apollo.

Corfù; un punto di svolta.

Dopo alcuni giorni a bordo venni assegnato come Capitano. All’iniziò le relazioni coi locali erano eccellenti. Venivamo forniti di vino e cibo dal governatore locale e da due fratelli che rappresentavano alcune famiglie tra le più prominenti dell’isola. Nel caso dei due fratelli sospetto che il loro interesse per noi aveva più a che fare con le tante belle ragazze a bordo del’Apollo che per altro.

Il nostro soggiorno a Corfù fu lungo. Dapprima eravamo ancorati fuori in baia, durante quel periodo dovemmo ormeggiare in porto una o due volte per rifornirci di acqua e carburante. Mentre LRH e il suo staff erano impegnati a dirigere l’org mondiale il mio lavoro era molto più diretto, quindi ero sempre sul chi vive per nuove sfide. Come la volta in cui accettai la sfida di LRH il giorno prima di dover rientrare nel porto. Ecco cosa è successo; come ho detto l’Apollo era inizialmente ancora in baia.

Avevamo entrambe le ancore giù, di manca e di dritta. Ciò che successe è che con ogni bassa e alta marea che andava la nave si girava di 360 gradi intorno alle ancore. Immaginatevi quanto erano attorcigliate le catene delle due ancore. Il punto di vista di LRH il giorno prima di rientrare in porto era che sarebbe stato impossibile districare le catene delle ancore senza l’aiuto di un rimorchiatore. Dovevo prendere un rimorchiatore per il mattino successivo e fare il necessario.

Invece, il giorno successivo, mi alzai molto presto, svegliai l’ingegnere e gli dissi di accendere i motori. Non appena ci fu sufficiente potenza iniziai a giocare con le eliche di dritta e manca, lavorando per far si che la nave girasse intorno alle ancore in senso opposto l’arrotolamento delle catene. Funzionò ed entrammo in porto senza l’assistenza di un rimorchiatore.

Varie volte, mentre servivo come Capitano dell’Athena o dell’Apollo venni licenziato dal Commodoro solo per essere rimesso sul posto poco dopo. Penso che il periodo più corto trascorso tra il licenziamento e la rassegnazione fu di un giorno. Tutto questo successe durante la Missione nel tempo. Ero appena stato licenziato il giorno prima, non chiedetemi per cosa.

Il giorno seguente non appena la Diana arrivo a fianco dell’Athena il condotto principale si incastrò nel braccio di carico dell’Athena. C’era abbastanza mare mosso da deformare l’albero dell’Athena – poteva rompersi. Questo di sicuro fu il punto di vista di LRH quando si mise ad urlare alle persone che stavano sul ponte di fare qualcosa. Mi tolsi le scarpe e letteralmente corsi su per l’albero. Una volta in cima feci molta fatica per liberare il condotto dall’albero e alla fine ebbi successo. Mentre scivolavo giù dall’albero e raggiungevo il ponte  LRH disse, ben fatto Capitano – riassegnazione istantanea.

La volta che venni licenziato a Corfù andò circa cosi. Uno del messaggeri del Commodoro venne da me e mi informò che il Commodoro mi voleva vedere. A quel punto non avevo ragione di sospettare che qualcosa fosse sbagliato, ma mentre mi avvicinavo al suo ufficio notai alcuni dei suoi aiutanti, inclusa Mary Sue, che evitavano il contatto con gli occhi e si affrettavano a lasciare l’area, allora capii – ecco che arriva.

Anche prima che entrassi nel suo ufficio eccolo che mi urlava in faccia per aver trasformato la nave in cibo per cani. Poi mi tirò uno swing, mi abbassai e sentii l’aria che si spostava sopra la mia testa quando mancò l’obiettivo. Per un secondo pensai che stese cadendo, dato che aveva perso l’equilibrio. Poi continuò ad urlami dicendomi di andare a ripulire il casino. Scoprì di cosa stava parlando solo quando tornai sul ponte e uno dei messaggeri mi informò.

Ecco cosa: l’Apollo aveva passato la maggior parte del suo tempo su al nord in condizioni molto umide. Sin da quando era entrata nel mare Mediterraneo, il ponte di legno sopra all’ufficio del Capitano iniziò ad asciugarsi. Come conseguenza ci furono delle infiltrazioni dentro all’ufficio di LRH, che lasciarono segni visibili di ruggine sulle paratie. Per dirla corta, venni licenziato come Capitano, un’altra volta, e messo di forza sul ponte a sistemare il mio “casino”.

Fu durante il nostro soggiorno a Corfù che venne lanciato il corso per auditor di classe VIII. Il primo gruppo di studenti che frequentarono il corso arrivò da altre org. L’introduzione all’ambiente della Sea Org fu il loro battesimo del fuoco come viene evidenziato dai nastri introduttivi di classe VIII. Durante questo corso i fuori-bordo diventarono SOP (Standard Operating Procedure – Procedura Operativa Standard). E devo ammettere che avevo, riguardo a questa pratica, una attitudine molto dedicata, fino a che non successe un episodio che influenzò il mio punto di vista. In altre parole, non vedevo nulla di male nel gettare le persone giù dal ponte fino a che un amico mio, che non sapeva nuotare, venne messo fuori-bordo. Il terrore e l’umiliazione che questo tipo dovette sopportare furono un triste giorno per me.

Una volta che il primo gruppo di graduate di classe VIII tornò alle rispettive org, un altro gruppo di auditor della Sea Org venne messo sul corso e io ero uno di quelli. Ora non ho dubbi che per alcuni essere gettato fuori-bordo non era una esperienza piacevole. Tuttavia, ce n’erano alcuni per ci la cosa non era un granché. Per buoni nuotatori e persone abituate a tuffarsi da posti molti alti, non era un problema. Ma come ho detto, realizzai che per le persone che non sapevano nuotare deve essere stata una delle più strazianti esperienze.

Non molto tempo dopo il corso di classe VIII per l’equipaggio, Jill venne assegnata come CO della nuova “Università di Scientology” che doveva stabilirsi sull’isola.

È un problema di cui si è molto discusso che avevamo alcuni problemi a Corfù. Per qualsivoglia grado venne incolpata la CIA e l’Interpol che la nave venne cacciata da Corfù, ci furono alcuni imbrogli fatti da certi membri dell’equipaggio mentre erano a terra che, con molta probabilità, hanno contribuito a far si che le nostre PR  si affossassero.

È anche risaputo da tutti che ci furono concesse 24 ore per lasciare la Grecia. LRH chiamò Jill nel suo ufficio e gli chiese con avrebbe fatto della “sua org”, che era già completamente piena di staff e pronta ad aprire a breve. Io suggerì che venisse aperta a Copenhagen. Perché? Ero stato là qualche volta su una missione per acquistare un altra nave e durante quei periodi controllai la zona e mi piacque. Cosi, caricammo i materiali dell’org a bordo dell’Athena e salpammo da Corfù. Il nostro prossimo porto era Napoli in Italia, dove l’equipaggio della futura AODK e i materiali vennero scaricati per essere trasportati attraverso l’Europa fino in Danimarca. Mentre per l’Apollo, venimmo informati che era sul punto di sparire dai radar e cessare le comunicazioni, per un po’. Era un caso di non chiamate voi, vi chiamiamo noi.

AODK

Il viaggio in treno fino a Copenhagen fu un altro episodio del tipo poliziotti imbranati. Immaginatevi cambiare treno molte volte con 30 membri dello staff con grossi bauli pieni dei materiali dell’AO. In un paio di stazioni avevamo solo pochi minuti per cambiare da un treno all’altro. Quando arrivammo in Germania, scoprimmo che alcuni bauli pieni di materiali OT e nastri dei corsi, incluso i nastri di classe VIII mancavano all’appello – li avevamo lasciati sul treno a Milano. Non chiedetemi. Se avete un minimo di conoscenza della Sea Org le parole qui non sono necessarie.

Mike Stainsforth e uno degli altri furono immediatamente spediti indietro a ritrovare il materiale. Immaginatevi il nostro sollievo quando ci raggiunsero dopo aver recuperato con successo il materiale. L’autobus col nostro materiale ancora a bordo venne trovato tra centinaia di altri che aspettavano le pulizie e una possibile manutenzione.

Avendo trovato il palazzo perfetto per una AO in una fattoria fuori Copenhagen iniziammo a sistemare negozio. Molto presto realizzammo che avevamo un problema.

Semplicemente il fatto che non avevamo implementato un livello più basso di org per alimentarci – non avevamo un stabilito un campo. Eppure dipendeva da noi che le cose andassero bene. Con dei fondi iniziali molto limitati, un equipaggio da sfamare, l’affitto da pagare e nessun campo prestabilito col quale coltivare un pubblico per l’AO, le cose sembravano alquanto torve. Tenete a mente che in quel periodo in Europa c’era una sola org. Parigi era l’unica con non molto altro che funzionava. Ci era stato richiesto di prendere il nostro pubblico dal Sud Africa, Australia e Nuova Zelanda, ma ci sarebbe voluto tempo.

Nonostante questa immagine fosca ciò che seguì dopo fu un altro periodo memorabile nella mia carriera come membro della Seo Org. Sapendo che l’org era nelle mani di alcune persone molto competenti potei uscire da là e fare le mie cose. Jill era senza dubbio uno dei migliori CO di org che abbia mai conosciuto e scommetto che pochi nel tempo l’abbiano eguagliata. Chiedete a chiunque la conoscesse.

Per prima cosa passai un po’ di tempo e radunare un team. Scelsi personalmente e reclutai le persone con cui volevo lavorare. Il team consisteva di circa 8 persone veramente speciali.

Usando una lista di compratori di libri, un paio di noi prendeva contatti regolarmente e creava gruppi in tutta Europa. E lo rendemmo divertente. Occasionalmente facevamo “irruzioni” a Saint Hill per dei pc e studenti  europei, sud africani e australiani – persone che avevano firmato per dei servizi lì prima che AODK fosse formata. Come vi potrete immaginare questo fatto non andò giù ai ragazzi di Saint Hill. Alla fine, ogni volta che ci vedevano arrivare dicevano; “ecco i Vichinghi”.

Naturalmente il Guardian Office tremava al nostro sfacciato comportamento da Vichingo e più tardi cercarono di tagliarmi le ali via Mary Sue. Non ci sono mai riusciti…

Tuttavia, consono alla forma, ad un certo punto arrivò da Flag l’ordine di rimpiazzare me e Jill a AODK. Era ovvio che dopo tale lunga assenza Flag dovesse riaffermare la sua presenza Etica sul pianeta. Nel caso di AODK, la missione realizzò immediatamente che non poteva semplicemente licenziarci nella maniera tipica della Sea Org per via del nostro coinvolgimento nell’espansione dell’Europa. Io e Jill suggerimmo che avremmo scritto i nostri ordini di missione cosi da poter completare ciò che avevamo iniziato. Ci venne accordato. Questo fu quando noi due partimmo per la Germania  e mettemmo su l’org di Monaco, da dove continuammo la nostra missione verso altre parti d’Europa. Ora so che più tardi, dopo che io e Jill siamo ritornati in Sud Africa, Bill Robertson arrivò e si sistemò come il “fondatore” di Scientology in Europa. Grrrr….

Tempo di spostarsi

Ritornai all’Apollo nei primi anni 70 senza Jill, non ricordo esattamente quando. Il mio ultimo lavoro a Flag fu un progetto di LRH per compilare tutti gli internati su fino a auditor di classe XII, che completai. A quel tempo non era conosciuto da tutti che LRH intendeva ritornare in USA in un qualche momento. Quando lo scoprì iniziai a spingere perché mi fosse permesso di ritornare a Saint Hill dalla mia famiglia; da mia moglie e mio figlio che era nato a Monaco. Non era interamente vero che volevo tornare a Saint Hill per la mia famiglia. Il mio entusiasmo per la Sea Org stava iniziando a scemare. Mi sentivo sempre più a disagio in ciò che percepivo come un cambiamento di atmosfera – il clima dell’organizzazione stava diventando un po’ troppo freddo per me. Questo di per sé non fu probabilmente una ragione sufficiente per distanziarmi da Scientology. Il fatto era che che stavo iniziando ad avere le mie idee sui thetan, spiriti e sulla natura della coscienza.

Alla fine maneggiai il ritorno a Saint Hill prima che l’Apollo traversasse l’Atlantico per gli USA.

Tornado a Saint Hill mi uni a FOLO-Af, ma fin dal primo giorno ebbi problemi con I miei superiori, o meglio, loro ebbero problemi con me. Per tagliar corto; durante la mia permanenza a FOLO-Af venni espulso un paio di volte da Flag e reinstallato un paio di volte. Vennero fatti alcuni sforzi da Flag per portarmi là. In una occasione Delwyn Sanderson, con cui avevo una amicizia che datava ai tempi sull’Apollo, venne inviato per scoprire cosa mi stava succedendo e cercare di riportarmi indietro.

Alla fine, lasciai FOLO-Af e iniziai a fare le mie cose. Se dovessi dire quando alla fine mi separai da Scientology direi verso gli inizi dell’80. Da allora ho continuato il mio viaggio nell’esplorazione della coscienza umana.

Proprio poco fa ho finito un libro – CAMBIA LA TUA MENTE – CAMBIA IL TUO MONDO, e ora sono nel processo di cercare di pubblicarlo. Ma questa è un’altra storia.

Che spreco!

Sono passatto attraverso la lista delle dichiarazioni SP, la grande maggioranza non li conosco. Ma dei nomi che riconosco ricordo che la maggioranza di loro erano scientologist dedicati, con esperienza, ben addestrati. Tutti loro aggiungevano valore all’organizzazione e molti di loro probabilmente sarebbero ancora attivi non fosse stato per i parametri di riferimento gravemente lacunosi (policy), in accordo con i quali viene misurato il valore di un membro dello staff.

In termini semplici, queste persone vennero misurate non per ciò che diedero all’organizzazione ma dal grado della loro sottomissione a “sorgente”. La contribuzione individuale per molti fu considerevole; in alcuni casi vitale alla sopravvivenza dell’organizzazione. Molte storie sono state raccontate ma molte sono sconosciute.

In materia di auto-lode lasciando a parte l’ego, feci la mia parte per “tenere a galla la Sea Org” tanto per dire.

Mentre l’Apollo era a Cagliari venne ormeggiata assieme ad altre navi ormeggiate in modo simile su entrambi i lati. In altre parole, cera questo gruppo di navi, una a fianco all’altra, con li loro poppe attraccate alla banchina mentre le prue erano dal lato opposto tenute dalle ancore posizionate di fronte a loro. Ogni nave era assicurata al porto da almeno 4 gomene. La distanza tra le poppe e la banchina era di almeno 6 o 8 metri e la distanza tra le navi di almeno 40 metri.

In questa particolare giornata il vento spingeva esercitando una particolare pressione sulla grande superficie offerta da un lato dell’Apollo. Questo mise una certa tensione sulle due cime di attracco che ci tenevano alla banchina. Lo notai e ordinai l’equipaggio di mettere il nostro “cavo di sicurezza” per aiutare le altre due cime di ormeggio. Era un cavo d’acciaio grosso il doppio delle altre cime.

Comunque, io e Norman Starkey, che penso fosse il secondo ufficiale in quel periodo, eravamo nella lounge a prendere il caffè quando successe. Sentimmo uno schiocco fortissimo. Immediatamente immaginai ciò che era successo; una cima si era rotta. Corremmo su fino al ponte e guardammo la seconda cima che si stava rompendo sotto la tensione. In pochi secondi si ruppe seguita dalla successiva. L’Apollo iniziò a muoversi di lato.

Ovviamente si presentò un pessimo scenario: Le rimanenti cime di ormeggio non avrebbero potuto fermare il crescente movimento dell’Apollo. In poco meno di un minuto tutte le cime rimanenti si sarebbero rotte. Avrebbe significato che in pochi minuti ci saremmo scontrati contro la nave al nostro fianco. La possibilità che le sue cime di ormeggio avessero retto l’impatto dell’Apollo erano vane. Stavamo affrontando con molta probabilità un effetto domino – ogni nave in turno sarebbe stata divelta dal suo ormeggio dalle altre che spingevano contro. Ma le ancore di fronte – non avrebbero impedito a tutte queste navi di essere sbattute in giro per la baia fin sulle rocce dall’altro lato? Fortunatamente questa eventualità non fu mai messa alla prova.

Comunque, eccoci qui; il disastro ci si parava davanti ma, come poi successe, non era inevitabile. Come poche navi, l’Apollo aveva una ancora di chiglia. Dato che non aveva una funzione specifica non la usavamo mai e questo fatto si presentò come un problema, quando capi che la nostra sola speranza per evitare il disastro era di lasciar scendere l’ancora di chiglia. Il problema è che quando gli equipaggiamenti di ponte tipo i winch, le ancore e cose simili non vengono usati regolarmente o ispezionati i meccanismi si corrodono e diventano inusabili. Cosi, con orrore scoprì che i ganci del winch, la catena dell’ancora e i freni erano incastrati solidamente. Ancora oggi non so dove ho preso il piede di porco, ma lo usai per far leva sulla ruota dei freni e picchiai per sbloccare i ganci del winch. Tenete a mente che ogni secondo era vitale.

Alla fine I ganci si liberarono e riuscì a far mollare i freni del winch. Ma ancora la catena non correva. Ci vollero parecchi calci per liberarla e l’ancora scese con un tuffo. Non era la fine però, non c’era garanzia che l’ancora avesse fatto presa.

Per incrementare le possibilità che l’ancora facesse presa dovevo lasciar correre un po’ di catena. Ma quanta catena avrebbe creato l’effetto voluto? Tutte le cime d’ormeggio avevano mollato e ora la nave verso cui ci stavamo muovendo sembrava a distanza di uno sputo. Mi ricordo di aver visto, con la coda dell’occhio, il loro equipaggio correre sul ponte in preda al panico. Mi presi un momento e tirai i freni dell’ancora. L’Apollo continuò a muoversi per prendersi il pezzo di catena lento – ora eravamo molto vicini all’altra nave. Di colpo l’Apollo sbandò e si girò leggermente mentre l’ancora morse il fango. Non ci potevo credere – l’ancora tenne. Immaginatevi le atroci conseguenze per la Sea Org se le cose non avessero funzionato in quel modo.

In analisi finale, ciò che sto cercando di dire e che la mentalità organizzativa di Scientology è incline a sperperare le risorse più valide; persone altamente addestrate, con esperienza e creative. Guardando la maggior parte delle persone che conosco sulla lista dei nemici di Scientology vedo “ciò che sarebbe stato” se fossero stati usati diversi punti di riferimento per valorizzare le persone.

Ne valeva la pena?

Penso che il mio tempo passato in Scientology fu di valore? Senza dubbio. Dove altro sarei potuto entrare in contatto con cosi tante persone fantastiche con la mia stessa mentalità, molti dei quali divennero amici intimi. Per non menzionare le interessanti avventure e i posti esotici che di cui ho fatto esperienza. Per la filosofia e la tecnologia di Scientology, per me sono servite come una porta per l’esplorazione della coscienza.

Credo che il valore reale di Scientology risieda nella sua capacità di ottenere un cambiamento di mentalità – per portare le persone a cambiare la loro mente – per rendere capace l’individuo di vedere le cose diversamente – per far si che le persone escano dai confini convenzionali di riferimento. E questo è un grande risultato in questa era moderna.

 “Il progresso è impossibile senza cambiamento, e coloro che non possono cambiare la loro mente non possono cambiare nulla”. Ralph Waldo Emerson.

L. Ron Hubbard è passato attraverso a critiche molto severe durante gli anni, alcune delle quali per esperienza personale sono infondate.

Questo lo so di certo, aveva un incredibile destrezza per portare le persone a fare cose oltre ciò che credevano fosse possibile, le sue aspettative che le persone potessero saltare più in alto di quello che credevano possibile in qualche modo le ha ispirate a farlo. E no, la paura non era il catalizzatore dei casi che avevo in mente.

Per quanto riguarda il suo lavoro concernente la mente non ci sono dubbi, un nuovo territorio è stato spezzato. È molto probabile che una volta che le controversie che circondano le organizzazioni di Scientology spariscono gli verrà riconosciuto il suo contributo.

Ma ci sono “Verità” più elevate delle “verità” di Scientology.

20 commenti

Archiviato in DATI STABILI, LRH, Scientology indipendente

SEA ORG MEMBERS ANZIANI SI SFAMANO A MEALS ON WHEELS

scientology indipendente, scientologist indipendenti

Maurizio Serafini,mentre era a Casa Minelli, mi ha raccontato una sua esperienza mentre era a Flag e stava rientrando in forza nella Sea Org….

Si trovava nei pressi di uno dei tanti Supermercati nella ridente cittadina (?) di Clearwater quando ha notato uno dei tanti barboni che gironzolano nei pressi del parcheggio.

Lo riconobbe ed era effettivamente chi non si sarebbe mai aspettato di trovare li in quella condizione.

Sappiamo bene quanto siano considerate persone di inestimabile valore gli Auditor di CL XII, chissà i C/s !?

Maurizio, se vuoi scrivi chi era e come andò…..

Mi piacerebbe che tu lo scrivessi con il tuo carattere, cosi come me lo hai raccontato.

Ma per rimanere in tema ecco a voi, grazie a Simon Go Go Go Bolivar,cosa ci ha trovato e tradotto di “bello”…..

Che Dio abbia pieta’ di coloro che hanno scaricato queste persone per strada !  – Francesco

Ci sono parecchi cittadini anziani, Ex Sea Org member dell’area di Los Angeles, che sono stati messi in ritiri per anziani o cacciati via perché non sono più in grado di lavorare per DM. Ora riescono a malapena ad arrivare a fine giornata e si sfamano a Meals on Wheels, una organizzazione no-profit che aiuta i cittadini bisognosi anziani fornendo loro pasti caldi a aiuto di ogni tipo.

Questo gruppo WOG sta facendo per gli Ex staff di Scientology ciò che David Miscavige e la sua piccola armata di “Ministri Volontari” non riescono a fare; cioè semplicemente si rifiutano di prendersi responsabilità dei loro anziani.

Lo scopo di Meals on Wheels è di promuovere la dignità e l’indipendenza del disabile, dell’anziano e delle persone senza tetto, distribuendo pranzi nutrienti e coordinando i vari servizi di cui hanno bisogno.
Non solo questo, una volta che questi poveri Sea Org Member vengono sbattuti fuori dalla Sea Org, vengono trattati come barboni, e non gli è più permesso di entrare negli spazi delle AO, tipo il CC Restaurant, o di fare corsi in una qualsiasi delle org di Los Angeles, o semplicemente di fare incontri socializzanti con scientologist attivi o appena entrati.

Questi contatti sociali sono ciò di cui hanno più bisogno, dato che essendo anziani hanno tanto da insegnare e socializzare è un grande aiuto per loro.

In tutte le società gli anziani sono rispettati e trattati con amore e compassione, in Scientology no, vengono emarginati.

Mentre i Ministri Volontari stanno aiutando degli stranieri, essi stanno trascurando i loro stessi amici. Se pensate che queste persone si trovano a Los Angeles, a un passo da casa, cosa succederà agli anziani di Flag quando diventeranno troppo vecchi per lavorare?

Vengono tenuti lontano dall’occhio del pubblico, in luoghi di ritiro per anziani, dove gli è strettamente proibito parlare di Scientology o di menzionare che sono stati sullo staff. Naturalmente il tutto viene pagato con le nostre tasse, mentre DM e i suoi confratelli stanno diventando sempre più ricchi.

Cari lettori di OSA, questo può succedere anche a voi. Cosi non dimenticate di pagare la Sicurezza Sociale per il vostro pensionamento, perché la vostra Org non lo farà. Il piccolo David sta portando tutti i soldi in Lussemburgo.

Dove vanno a farsi aiutare i vecchi scientologist quando raggiungono gli anni del tramonto?

Qui:

NEW ERA SENIORS INTERNATIONAL

Deducibilità delle tasse, “Aiuto” per gli anziani scientologist su come entrare nei programmi di assistenza pubblica, come evitare le cliniche psichiatriche, mollare il corpo con assistenza personale nel trovarne uno nuovo.

Sono solo alcuni dei vari servizi disponibili. Dovete leggerlo per crederci!

Questa cosa mi ha veramente disgustato, per il semplice fatto che gli scientologist del pubblico sono dovuti intervenire a causa del fallimento della Chiesa, che ha lasciato i suoi membri più anziani senza nessun tipo di pensione e senza soldi.

Ecco cosa hanno fatto negli anni queste persone e quali sono i loro scopi.

Ecco la Scientology lunatica dei tempi migliori:

New Era Seniors International (NESI)
Creare una Nuova Realtà per l’invecchiamento

Carolyn Holt, E.D. 323.661.1903
1405 N. New Hampshire Ave. #207
Los Angeles, CA 90027

Due tipi di attività:

  1. Aiutare gli individui anziani a trovare soluzioni per problemi particolari, attraverso riferimenti nelle risorse della comunità, ai membri del nostro gruppo di scambio, e simili. C’è una vasta schiera di risorse comunitarie per gli anziani e noi vi mostreremo come avvalervene.
  2. Preparare programmi per aiutare un grande numero di anziani, tipo network di volontariato tramite codice postale, disseminare informazioni sui rudimenti legali per problemi di fine vita, ed eventualmente delle nostre infrastrutture per un totale ritiro.
    ————————————————–
    1998 New Era Seniors Inc. (sono nel business almeno da quell’anno)

TRANSIZIONE E DISTACCO DALLA VITA

  • NESI è onorata di dare benvenuto al suo nuovo consulente per la “Transizione dalla vita”, Julie Schwartz. Julie ha molta esperienza nell’aiutare coloro che hanno deciso che è tempo di andare. Li aiuta a chiudere i loro cicli e li porta a fare shopping per un nuovo corpo! Non c’è nulla come essere Causa sulla Vita sul futuro di un altro! Magnifico! Proprio magnifico! Benvenuta Julie.

La NESI sta organizzando un affascinante seminario per quelli della zona di Los Angeles:

– TRANSIZIONE DA UNA VITA ALLA PROSSIMA – E LO FARETE A PUNTO CAUSA! –

______________$$$$$_______________

Ma eccovi i nomi dei soci di questa proficua attività di terza dinamica. Teneteli a mente.

Fondatore e Amministratore NESI – Susan Walker:

Membri fondatori dall’USA: Susan Walker, Barry N Watson, Carolyn Holt, Peggy, Barnes, Sandra Baikie, Mark Kevitt, Joan Kevitt, Constance Silton Lynn, Peters Rebecca, Weiss Sara, Smith Marilyn, Carvin Kenneth, Barrett Hedy, Oliver Frances, Jackson David, Carlson Richard, Coanda Laura Masters, Barbara Bourgeous, Kathleen Gregg, Sharron Goldwasse,r Elfreda Karle, Dorothy Livengood, Eldon Kaufman, Ron Suiter, Donnella Frost, Sue Zenger, David Hunte,r Pat Curtis, David Curtis, Cheryl Schawalbe, Marcia Powell, Willard Michlin, Clare Anahu, Judith Townsend,
Marti Marshal, Virjinia Smedberg, Shana Daum, Rebecca Mate, Marilyn Totten, Pam Kilpatrick, Dick Dimmock, Marie Dimmock, Scott Campbell, Karry Campbell, Pamela Blehert, Dean Blehert, Aileen Cronin, Julie Schwartz, David Holt, Ron Suiter, Scott Campbell, Karry Campbell; and Bud Suiter, Robyn Robichaux, Blue Monroe, Malcolm Anderson, Mario Feninge,r Suzanne Van der Merwe, Polly Hertz, Laura Malm, Tom Lynch, Lowell Alexander, Merry Alexander,
Dalla Nuova Zelanda: Alison Axford, Lynnaire Liversedge, Vicky Casement, Mary Stevens,

Ora, dire che almeno qualcuno si è preso in carico gli anni del tramonto dei vecchi SO, quando era la Chiesa a doverlo fare, è già un fatto strano, ma vediamo di scoprire se sotto sotto non c’è il trucco. Molti di noi conoscono bene le varie attività messe in piedi da scientologist con pochi scrupoli e la sfiducia è ormai realtà diffusa.

Come disse una volta l’anziano Andreotti: “Pensar male è peccato, ma spesso si indovina.”

Che non sia la solita fregatura per speculare anche sui nostri vecchi amici.

32 commenti

Archiviato in Casa Minelli, Dianetica nera, Scientology reverse

Storia nostrana…. Ricordi di Flag Land Base, Solo Nots & L’s …… TECNOLOGIA PERDUTA ?

Scientology indipendente, scientologist indipendenti

Ecco un commento di Paolo Facchinetti che ho deciso di rendere un Post, in quanto Lui racconta il periodo passato nella Neo Flag Land Base di Clearwater ( Florida ), dove lui , che allora era SNR C/S ITALY, ha curato e tradotto SOLO NOT’S e le liste degli L’S in Italiano, in modo che chiunque di lingua italiana fosse andato a Flag per ricevere quei servizi, non avesse il prerequisito di conoscere perfettamente l’inglese ma invece la possibilità di farli nella propria lingua.

Quindi, l’SP interplanetario Paolo Facchinetti è stato colui che ha fatto in modo di poter raggiungere “Causa sulla Vita” all’interno della Cof$, e responsabile di aver reso possibile la consegna degli L’s (3 livelli che attualmente costano quanto tutto un ponte) in Italiano …

Effettivamente, credo che se i robottini sul 7, quelli che se mi incrociano piuttosto che riuscire a confrontarmi fissano intensamente i lacci delle proprie scarpe fino ad andare a sbattere contro qualcosa o qualcuno, venissero a conoscenza da quale pulpito il loro livello e’ stato reso Italiano …

Forse si darebbero alla macchia.

Ma ora lascio il monitor alla storia di Paolo.

Francesco

Il SNR C/S ITL Paolo Facchinetti ( quando aveva ancora i capelli 🙂 )

Ho letto solo adesso bene lo scritto di cui sopra.

(NDR: Paolo si riferisce al terzo capitolo di Abuse at the top, il libro di Amy Scobee)

Mi ha incuriosito perché io sono stato a Flag per 5 o 6 mesi proprio in quel periodo.

Gary Gleason era il Commanding Officer WW; mentre ero lì venne destituito e sostituito con Bill Franks.

Dopo poche settimane anche Bill Franks venne destituito e sostiutuito con Guillaume Lesevre.

Quando arrivai a Flag dopo tre giorni di viaggio senza chiudere occhio, venni mandato a dormire proprio in quei garage nel semiinterrato di cui parla l’autrice dell’articolo.

Aprii la porta, guardai la scena allucinante che mi si parava di fronte, tornai nella hall di Fort Harrison chiesi allo staff quanto costava dormire in una stanza normale, mi disse la cifra, appallottolai i dollari richiesti e glieli tirai dietro (piccola drammatizzazione!), il cibo dello staff era riso in bianco e fagioli.

Fortunatamente trovai il mio vecchio pc e amico Mazzorato che mi ospitò nella sua cabana e mi invitò a mangiare con lui nella “lemon tree!” (caspita mi ricordo ancora il nome del ristorante!) in cambio di piccole traduzione dal veneto-all’americano e viceversa.

Quindi io passai 5 o 6 mesi fantastici facendo OT VI e VII e traducendoli per gli italiani; come pure le liste delle Ls.

Finito il ciclo, con qualche divertente passaggio in etica a causa di qualche knowledge report su di me scritto da qualche devota, avrei dovuto andare direttamente a Los Angeles per lavorare sotto il Senior C/S International (David Mayo) sulla revisione dei checksheet di Classe VI.

Venni chiamato invece da un executive di Flag che io conoscevo già perché era stata il Senior C/S Europe che mi informò che il progetto non si sarebbe più tenuto a Los Angeles sotto David Mayo ma a Flag, rimanendo piuttosto sul vago e sul misterioso.

Ovviamente, nel frattempo era successo quel che era successo, cioè David Mayo era stato rimosso e recluso, ma non lo sapevamo.

Me ne tornai in Italia, nel giugno dell’82, e poco dopo cominciò una via vai di mission che andavano e venivano da LA, Finance Police, viaggi a Copenhagen per ragioni misteriose che culminarono nel febbraio del 1983 quando mi venne comunicato che dovevo andare a Copenhagen a mie spese per ricevere un Comm Ev. per non so quali crimini e che mi era proibito entrare nell’Org di Milano, al che salutai tutti e me ne andai sapendo che non sarei mai più rientrato.

E’ un piccolissimo pezzetto di storia.

Da notare che tutto questo è accaduto prima dell’epoca di David Miscavage; qualche anno prima.

Se è vero che la tech richiede di trovare il basic per far blow una catena, voglio far notare, come fa notare ancor meglio di me questo articolo di Amy, che Miscavage è un pesantissimo item sulla catena, ma non è il basic.

Paolo Facchinetti & David Mayo recentemente su Orione

Nota della Reception :

Questo è cio che ha vissuto mentre era a Flag, mentre traduceva Solo Nots e gli L’s in Italiano (mi chiedo cosa si chiedano gli OSAboys … chissa’ come lo giustificheranno !?)

Direi che anche lui ci ha lasciato lo zampino !

Piu’ che un SP lo italianizzarei con PS ossia Persona Speciale.

Per me, lui come chiunque è entrato in questa vita nel mio universo è una persona speciale, nel bene e nel male, in quanto attraverso le esperienze avute in comune, ho potuto formare un corpo di conoscenza archiviato come ESPERIENZE che mi hanno reso ciò che sono ora.

Quindi grazie anche a voi, se ora sono qui cosi è perché ho avuto a che fare con Persone Speciali, con voi…

Ricercando nella storia, parlando con chi era presente, si scopre che DM era invece presente, eccome !

Abilità che riconosco in DM (se abilità è il termine corretto per giustificare l’inc… che ci ha rifilato) è stata di trovare la falla nel sistema e sotto il nome dell’intenzione del comando o per conto di LRH, di far fuori chiunque si intermediasse tra LRH (recluso con la scusa che la fuori era il cahos) e il campo.

In questo modo si è impossessato di un monopolio che LRH non voleva fosse tale ed ha trasformato il goal di Libertà totale in Controllo Mentale .

Questo è cio che ha prodotto la Cof$, persone estremiste, incapaci di affrontare realmente la vita poichè rinchiuse in un circolino, dove le notizie vengono date dall’alto in modo che loro non si preoccupino di pensare.

Un Truman Show dal quale ora in molti vedono i set montati e si rendono conto che quella da loro percepita non era la realtà, ma una manipolazione mentale che li rendeva effetto totale dell’intenzione del comando.

Francesco

TECNOLOGIA PERDUTA:

Un ringraziamento a Maurizio Serafini che passando da Casa Minelli ha lasciato un gran contributo per tutti noi.

Dopo aver notato la mia bella fila di Volumi Rossi, rigorosamente prima serie di stampa, mi ha fatto leggere questa fantastica HCOB dove LRH parla decisamente chiaro.

TECNOLOGIA PERDUTA ?

HUBBARD COMMUNICATIONS OFFICE

Saint Hill Manor, East Grinstead, Sussex

HCO BULLETIN DEL 4 APRILE 1972

RIVISTO 30 MAY 1972

Remimeo

Tech Div

RUNDOWN PRIMARIO

(RIVISTO)

References: LRH ED 178 INT SUPER-LITERACY

LRH ED 174 INT HIGHEST PRIORITY

STUDY AND TECH BREAKTHROUGH

HCO B 30 Mar 72 THE PRIMARY CORRECTION RUNDOWN

Revised 30 May 72 REVISED

HCOB 3() Jun 71 Word Clearing Series 8RB

Revised Issue II STANDARD C/S FOR WORD CLEARING

Revised 9 Aug 71 IN SESSION METHOD 1

Revised 11 May 72

HCO B 21 July 71 Word Clearing Series 35

Revised WORD CLEARING CORRECTION LIST

Revised 9 Aug 71 REVISED

Revised 31 Mar 72

HCO B 21 Jun 72 Word Clearing Series 41

Issue IV METHOD 8

HCO B 16 Apr 72 HANDLING OF NO INTERFERENCE AREA

Issue II PERSONS ORDERED TO A PRIMARY

[now canceled] CORRECTION RUNDOWN AND DELIVERY

OF TECH DIV PRIMARY RUNDOWN

HCO B 25 Oct 71 THE SPECIAL DRUG RUNDOWN

Issue II [now BTB]

HCO PL 19 Mar 72 Word Clearing Series 34

Issue III HIGH CRIME POLICY AND WORD CLEARING

HCO B 3 Apr 72 Study Series 6 PRIMARY RUNDOWN NOTE

Per conoscere l’importanza del Rundown Primario leggete la LRH ED 178 Int.

Il Rundown Primario consiste di chiarimento di parole e Tecnologia di Studio. Rende uno studente SUPER-LETTERATO.

Il Rundown Primario viene consegnato nella DIVISIONE DI TECH (Div. IV, Dipartimento 11).

(La Tech Div. può anche consegnare quella porzionedel Rundown di Correzione Primario che richiede il Metodo 1 e il Metodo 8 della Correzione del Rundown Primario che viene descritta nell’HCOB 30 Marzo 72 rivisto 30 Maggio 72.)

SEMPLICITA’

Il Rundwon Primario è molto semplice nei suoi gradini. NON aggiungeteci altre cose. Non fate qualcosa d’altro.

ONESTA’

La nota fondamentale del Rundown è l’onestà. L’intero Rundown può venir sprecato e lo studente fallire e il fenomeno finale mancato se lo studente diventa disonesto o se viene spinto dal supervisore solamente per i punti.

Se fatto disonestamente l’intera carriera futura di studio dello studente non solo sarà più difficile ma potrebbe fallire completamente.

Onestà significa non saltare, non tirarlo via, non dire che è stato fatto quando non lo era.

I controlli successivi sui fallimenti di auditing o amministrativi che contengano verifiche sugli errori e sull’onestà sul Rundown Primario. L’intero Rundown dovrà essere rifatto nuovamente.

GRADINI

  1. Verifica se il Tone Arm dello studente su un meter sia solitamente nella posizione tra 2 e 3.

Se cosi può procedere. Se non è cosi subito viene inviato al Rundown di Correzione Primario dato che il suo caso ha bisogno di riparazione o di maneggiamento prima che possa fare il Rundown, siccome della massa mentale gli si metterà in mezzo e potrebbe turbarsi. Questo gradino viene verificato dal Supervisore.

(Il Rundown di Correzione Primario è coperto nell’HCOB 30 Marzo 72 Rivisto. 30 Maggio 72. Consiste di azioni di correzione di auditing e di studio.)

  1. Se il Tone Arm è solitamente tra 2 e 3 sul quadrante del meter la persona viene resa Chiara sulle Parola usando il Chiarimento di Parole Metodo 1. (HCOB 30 Giugno 71 rivisto pubblicazione II, rivisto il 9 Agosto 71, rivisto 11 Maggio 72, SERIE DEL CHIARIMENTO DI PAROLE 8RB.) questo viene fatto in HGC o Dipartimento 13 di Qual o potrebbe essere fatto in un Co-auditing tra studenti. Fallimenti nel fare questo gradino o nel farlo bene rendono la Tech di Studio difficile. Un buon lavoro su questo Metodo Uno restituisce alla persona la sua educazione e porta il suo quoziente intellettivo su. Non è una azione quickie. La persona che fa Chiarimento di Parole Metodo Uno su un’altra persona sta facendo una azione di auditing. Deve essere fatto bene per ottenere il risultato finale e diventare Chiaro sulle Parole.

Se un qualsiasi errore viene commesso o la persona non è F/N dall’Examiner (dove va dopo ogni session per una verifica al meter), HCOB 21 Luglio 71 rivisto (rivisto 9 Agosto 71, 31 Marzo 72), SERIE DEL CHIARIMENTO DI PAROLE 35, si usa, La lista di Correzione del Chiarimento di Parole. Può venire usata molte volte, fintanto che c’è un turbamento.

Questo gradino dovrebbe essere fatto prima di iniziare un nuovo gradino dato che rende il seguente gradino molto più semplice.

Si applica anche HCO PL 19 Marzo 72 pubblicazione III, SERIE DEL CHIARIMENTO DI PAROLE 34, POLICY ALTI CRIMINI.

  1. Se nel fare il Metodo 1 la persona viene trovata molto deficiente in grammatica e vocabolario, benché il Metodo Uno sia finito ma ci sia voluto parecchio tempo o non sia stato possibile finirlo per via del caso, la persona viene mandata nel Dipartimento 13 per il Rundown di Correzione Primario.
  1. Se la persona ha fatto tutto bene sul Metodo Uno, viene rimessa sui Nastri dello Studio. Questo non è SOLO ascoltare i Nastri Sullo Studio, per Dio. Questo è HCOB 21 Giugno 72 pubblicazione IV, SERIE DEL CHIARIMENTI DI PAROLE 41, METODO 8.

Questo è un ciclo lungo e attento.

E viene completato in pieno.

Consiste di guardare ogni nuova parola sul nastro in un dizionario grande o grammaticale e poi ascoltare il nastro.

Le intere indicazioni vengono date nell’HCOB 21 Giugno 72 pubblicazione IV, SERIE DEL CHIARIMENTI DI PAROLE 41, METODO 8.

  1. Lo studente ora ha completato il Metodo 8.

Questo completa il Rundown primario.

Se fatto correttamente, la persona otterrà la condizione di Super-Letterato. Questa condizione viene descritta pienamente nella LRH ED 178 Int. del 30 Maggio 72.

SUPERVISORE DEL CORSO

E’ dovere del Supervisore del corso mantenere questa linea attiva. I suoi studenti non prospereranno se il loro studio viene iniziato senza il Rundown Primario.

È un alto crimine omettere questo gradino vitale.

ZONA DI NON INTERFERENZA

Le persone che sono sull’auditing di Solo tra la R6EW e OT III non possono essere messe su un Rundown Primario o un Rundown di Correzione Primario. Vedete HCOB 16 Aprile 72 pubblicazione II.

Non gli può essere consegnato Chiarimento di Parole Metodo Uno. Gli può essere solo consegnato Metodo 4 e solo sui materiali di istruzione del Solo.

MA NON PUO’ VENIRE ESCLUSO DALLO STUDIO.

Per tutti quelli nell’area di non interferenza IL RUNDOWN PRIMARIO E’ IL PRIMO GRADINO RICHIESTO PER TUTTO LO STUDIO.

Quando su o dopo OT III, tali persone devono ora fare il Rundown Primario prima di qualsiasi continuazione dello studio. Ora diviene obbligatorio.

RD DI CORREZIONE

Il Rundown di Correzione Primario si prende cura delle persone che hanno guai sul Rundown Primario.

Ma non ordinate con leggerezza che la persona faccia il Rd di Correzione Primario. Se possono passare attraverso al Rundown Primario con un po’ di tempo di supervisione, lasciate che lo facciano.

Ma se sono un po’ natter o turbati o disperati anche quando gli fornite aiuto, ciò che maneggia la cosa è il Rd di Correzione Primario.

Non spedire l’intera classe in qual.

DROGHE

Gli studenti che sono o sono stati su droghe hanno bisogno di un Drug RD prima di fare Metodo Uno. La droga annebbia uno studente e previene i guadagni. E lui perde i guadagni che ottiene.

La risposta è un completo Rundown sulle Droghe (vedete HCOB 25 Ottobre 71, “Il Rundown speciale sulle Droghe”.) Questo metterà fine alle droghe e lo lascerà vivere al di sopra di ogni piano in cui lui pensava le droghe lo avessero portato.

Noi maneggiamo I casi di droghe cosi facilmente che è da pazzi non fare questo gradino ovvio. Viene fuori il motivo per cui lui è su droghe o alcool.

Dopo può studiare e mantenere ciò che ha raggiunto.

PORTA APERTA

Il Rundown Primario è la porta aperta sulla genialità.

Super-letterato è un nuovo stato per l’uomo, incidentalmente, ne sono esistiti solo pochi nel passato, che divennero geni o grandi nomi della razza.

L. RON HUBBARD

17 commenti

Archiviato in Casa Minelli, LRH, Scientology indipendente, Uncategorized