“Fondazione Hubbard per la Ricerca Spirituale”

Richard: Lettera Aperta agli Scientologist

Siete Scientologist ? 

METTETE DEI FIORI NEI VOSTRI CANNONI !

 

fiori-nei-cannoni

 

Ciao Ragazzi,

è diverso tempo che non ci si sente.

 

Oggi vorrei parlarvi di alcune strane valutazioni che abbiamo fatto in seguito a particolari osservazioni.

 

Partiremo dicendo che esiste una particolare stranezza sul fatto di andare d’accordo; in teoria, sarebbe sufficiente trovare un particolare nella comunicazione di altri in cui la persona possa avere ragione.

 

Un esempio stravagante può essere ricondotto al sito Etica e Verità; c’è un particolare articolo di Giovanni Semplici che affronta l’argomento della “Confusione e Dato Stabile”… bene, mi pare che (senza entrare in particolari dettagli) abbia scritto un buon articolo, in quel caso Giovanni ha ragione.

 

C’è poi un commento di diverso tempo fa firmato da Earth. Fire e… non ricordo più, in cui mi consigliava di fare un bel ciclo di Etica.

Questo l’ho trovato decisamente un buon consiglio.

 

Prendo questi due esempi come spunto perchè esiste qualcosa che va affrontato in maniera piuttosto diretta; questo qualcosa ha molto a che fare col soggetto dell’Etica.

 

Il preludio giace nella condizione di Nemico: “Scopri Chi Sei Veramente”.

In quella semplice frase non viene chiesto: “Immagina che… o illuditi di…”!

Ti dice chiaramente “Scopri”, e questo verbo intende un’azione ben precisa.

 

Non termina con “Chi sei”, ma con “Chi sei Veramente”.

 

Ora, non è mia intenzione entrare in dettagli e senza tanti giri di parole salto direttamente al primo passo della condizione di “Rischio”: “Stabilire chi sono i propri amici”.

 

Abbastanza stranamente ci ritroviamo a riconoscere amici su due differenti fronti.

Posso affermare di avere amici all’interno della CofS e di avere amici che si trovano nel campo Indipendente.

 

Ad un primo rapido sguardo sembra esserci qualcosa che non funziona molto bene.

 

Però… sapete chi sono i miei amici?

 

Sono quegli individui che a dispetto di ogni contro-intenzione proseguono lungo la strada che porta a un ben preciso aumento di Consapevolezza in loro stessi e nelle persone che gli stanno intorno e che portano serenità ed armonia nell’ambiente circostante.

 

Posso trovare queste persone sia dentro che fuori Scientology, e voglio includere persone che non hanno mai frequentato un’Organizzazione di Scientology.

 

Forse sono completamente pazzo, ma il fatto di aver scoperto “Chi sono veramente” non mi lascia dubbi sul riconoscere quali sono i miei veri amici.

 

Mi permetto quindi di fare una Valutazione generale della media degli Scientologist presenti sul Pianeta terra; devo anche ammettere che sulla scala della Consapevolezza, tutto sommato, la cosa non è poi tanto male.

 

Lo stato medio è su “Condizioni”, qualcuno si è avvicinato a “Sorgente”, altri sono un poco più indietro, ma la media parla abbastanza chiaro.

 

Ora vorrei fare un particolare giro di parole per cercare di tirare in ballo David Miscavige, ma credo che non lo farò e comincerò a parlarne direttamente.

 

Come ho già espresso la mia opinione in passato, non credo che sia un SP.

 

Però…. caro David, bisogna ammettere che qui fuori qualcuno ti sta odiando genuinamente.

 

Non credo proprio che tu sia un Carismatico Leader Spirituale, sei un Executive… “Il Senior Executive”!

 

Magari non tutti quelli che leggeranno questo post saranno completamente d’accordo con quello che sto scrivendo, ma partiamo dall’inizio.

 

E’ abbastanza chiaro a chiunque che cosa un Executive non vuole sulle sue linee, questo include stranezze del tipo entheta, problemi, dev-t e del pessimo caffè.

 

Un Executive sulle sue linee vuole soluzioni e possibilmente un caffè ben fatto.

 

Non cercheremo di mettere l’accento su danni o errori commessi, sarebbe troppo facile per chiunque farlo, ma non semplicemente nei tuoi confronti, lo sarebbe anche nei confronti di qualsiasi altra persona.

 

La parte negativa di un errore commesso è il disagio che ne deriva, ma, guarda caso, esiste anche il suo lato positivo… la possibilità e la capacita di rimettere a posto le cose.

 

E’ sufficiente dare un rapido sguardo alla Traccia del Tempo di qualcuno (ad esempio la mia) per notare con estrema facilità errori di varia natura, alcuni piccoli altri un po più grossi.

 

L’errore fondamentale (se mi viene concesso questo termine altisonante) in questo caso è quello di aver agito in base al maggior bene per il maggior numero delle dinamiche.

 

Per quanto questa appaia come una soluzione funzionale… è solo funzionale, da un certo punto in avanti è vitale agire tenendo in considerazione “Tutte le Dinamiche”, non esiste altra via d’uscita.

 

Non esistono varie terze dinamiche sparpagliate che cercano di raggiungere lo stesso scopo comune, non può esistere, questa situazione crea solo antagonismo.

 

In KSW è citata una frase particolare: “E’ il Bank che dice che il gruppo è tutto e l’individuo niente”, ma oggi possediamo le armi per sconfiggere in maniera efficace il Bank.

 

Un gruppo unito può esistere.

 

La via d’uscita è sempre e solo in una direzione: verso l’ Alto.

 

Un individuo diventa Clear sulla prima dinamica; è necessario che diventi Clear anche su quelle rimanenti, questo stato prende il nome di Thetan Operante.

 

Dobbiamo “Essere” la Terza Dinamica per poter “Essere” la Quarta e così di seguito le restanti altre, così facendo ci si può ritrovare nella bizzarra situazione, in cui, guidati da un sublime senso Estetico, si mette l’Etica-in nell’Universo.

 

Ma non nell’Universo MEST o nell’Universo di qualcun altro… nel Proprio Universo, e questo viene fatto rimuovendo Contro-Intenzioni ed Altrui-Intenzione introdotte dal MEST e dall’interazione del gioco con gli Universi.

 

A questo punto abbiamo un OT.

 

Creandone un certo numero il Pianeta Terra può ritornare ad essere un posto veramente piacevole nel quale soggiornare.

 

Non starò a fare una lista dei miei amici, sarebbe qualcosa di troppo lungo e qualcuno potrebbe cominciare a storcere il nas. Ci si potrebbe leggere che so… David Mayo affiancato a David Miscavige, Mario Sala e Paolo Facchinetti vicino a L. Ron Hubbard, Pier Paderni e Silvia Kusada, Owen Starsky e Guillaume Lesevre… e questa lista  continuerebbe per pagine intere.

 

Abbiamo la presunzione di pensare che se Ron, da buon Comandante, avesse detto: “Portiamo a casa i nostri ragazzi”… ebbene, crediamo che avesse inteso qualsiasi Scientologist in buone o cattive condizioni, includendo anche altri individui al di fuori della cerchia di Scientology.

 

Crediamo anche che le persone al di fuori della Chiesa, i famigerati Squirrel e SP, durante questi decenni, si siano dedicati ad un lavoro di ricerca senza precedenti e pensiamo che si sia riusciti a rimettere insieme le famose “note” lasciata sotto forma di appunti da LRH.

 

Noi crediamo di avere trovato la strada giusta per uscire da questa giungla, e siamo convinti che ciò che abbiamo scoperto debba andare a beneficio di ogni singolo individuo che abbia intenzione di intraprendere quella strada con lealtà e professionalità.

 

Non cambieremo rotta, abbiamo deciso di fare una piccola sosta per comunicare le nostre decisioni al resto di questa terza dinamica: “Gli Scientologist”.

 

Ora esiste una grossa lavagna in cui vengono suddivisi, tramite una linea netta, i buoni dai cattivi.

Ma i buoni non sono così poi tanto buoni ed i cattivi non sono così poi tanto cattivi.

 

Non sarebbe il caso di ampliare quella linea di demarcazione (senza correre il rischio di farla diventare una seconda striscia di Gaza) così da farne un’area in cui possa essere possibile lasciare incontrare i vari punti di vista con lo scopo di escogitare una brillante soluzione per il futuro di noi tutti?

 

A noi piacerebbe che venisse costituita la “Fondazione Hubbard per la Ricerca Spirituale”, magari con Diana Hubbard come Presidentessa Onoraria… lo scopo?

 

Lavorare attivamente sui materiali dei livelli Superiori così da poterli rendere disponibili, nel giro di non molto tempo, al pubblico che li desidera e che li merita.

 

Nel campo Indipendente esistono poche regole, normalmente le persone se le auto-impongono, all’interno della Chiesa di Scientology sembra che ce ne siano addirittura troppe.

 

La soluzione sarebbe quella di creare una zona adibita alla ricerca in cui restino in vigore alcune regole fondamentali.

 

Per farla breve, abbiamo i materiali corretti, non abbiamo intenzione di rinunciare a nessuno dei nostri amici e siamo disposti a dare e ricevere aiuto.

 

Alcuni materiali vanno perfezionati, per alcune azioni saranno necessarie nuove Classi di Auditor… insomma, c’è un gran lavoro che deve essere svolto.

 

Noi ce ne stiamo prendendo cura e continueremo a farlo nel migliore dei modi, ma ammettiamo che l’arrivo della “Cavalleria” (non delle cavallette) non ci dispiacerebbe affatto.

 

Magari il nostro Senior C/S sarebbe onorato di poter guidare un gruppo di ricerca, o magari preferisce continuare con quello che sta facendo… chi lo sa; credo che ad ognuno spetti la propria decisione e la propria possibilità di poter decidere.

 

Ammettiamo di aver punzecchiato l’Org ideale di Padova con rotonde e cavalcavia, ma non abbiamo potuto fare a meno di notare il grande impegno che ci ha messo ogni persona coinvolta così da ottenere un gran bel prodotto.

 

Noi stiamo facendo il primo passo per tentare di ristabilire un certo equilibrio.

Chiediamo anche ad ogni sito, ogni blog coinvolto in qualsiasi disputa o strana controversia di allentare momentaneamente la presa.

 

Crediamo che un lasso di tempo che vada da adesso sino a Natale sia un tempo sufficiente per lasciar fluire ogni soluzione possibile.

Non siamo in grado di dare ordini né di obbligare qualcuno a farl;, ci limitiamo ad un semplice consiglio… probabilmente ci sarà chi non si sentirà in accordo.

 

Vorrei evitare di sembrare Miss America che predica la pace nel mondo ma che ambisce alla corona.

 

La Beingness di Richard è temporanea e non ha motivo di esistere oltre a questo punto.

Nessuno chiederà onori e glorie né tanto meno soldi.

 

Anche se la Fondazione dovrà essere sostenuta economicamente dalla Chiesa di Scientology… credo che di denaro ne abbia a sufficienza.

 

Quindi, quello che ti si chiede è di creare quanto sopra descritto in Italia, in una zona tranquilla compresa tra le province di Brescia e di Cremona.

Un luogo dove possa regnare la tranquillità per il particolare lavoro che deve essere svolto.

 

Ad ogni persona che decide di aderire a questa iniziativa deve essere congelata qualsiasi Pubblicazione sul suo conto….il resto verrà da sé.

 

Ho sempre creduto che Scientology fosse il gioco in cui tutti vincono e stranamente continuo ancora a crederlo.

 

Non penso che sia un cosa facile e veloce, anzi, credo che ci sia molta diffidenza da vincere e che il lavoro presenti alcune difficoltà, ma per lo scopo che ci riproponiamo forse ne vale la pena.

 

Fortunatamente ci sono alcuni personaggi di OSA che per “contratto” devono monitorare i vari blog e leggerne il contenuto.

Affidiamo a loro questa comunicazione, dicendo che lasceremo una porta aperta per eventuali comunicazioni future, a patto che queste rispettino le basi dell’ARC.

 

Spero che nessuno di loro voglia prendersi la responsabilità di fermare questa comm; se sei in dubbio comunica con un tuo collega o passa la cosa al tuo Senior sino a che raggiungerà il Senior dei Senior.

 

Ritornando a noi, David, credo che sebbene tu abbia i tuoi ordini e le tue direttive… in un certo qual modo questa comunicazione la stavi aspettando, se è così, la riceverai.

 

Cosa ne pensi?

Possiamo fare in modo che il nuovo anno inizi in una nuova unità di tempo riunendo nuovamente ogni singolo Scientologist che lo desideri così da ritornare ad avere una rivitalizzazione dello scopo ed un espansione senza precedenti?

 

Questo è tutto.

 

Con Affetto

Richard

fiori

4 risposte a ““Fondazione Hubbard per la Ricerca Spirituale”

  1. El Sàrga

    Beh, è una nuova ottica sulla vita… di Scientology e di Scientologo.
    E’ da un po’ che ho imparato a lanciare un messaggio mentale di “serenità” anche a certi automobilisti che non ti rispettano (non ce la faccio con tutti).
    E non mi sento idealista ad oltranza, ma più sono ampio di percezioni, più sono d’accordo con il contenuto di quanto scrive Richard.
    Giochiamo in modo semplice ste’ gioco della vita!

    • Benvenuto sul Blog El Sarga ! Apprezzo il tuo punto di vista, decisamente in linea con uno dei migliori insegnamenti che LRH ci abbia mai dato , che cosa e’ la grandezza….
      I tuoi commenti sono benvenuti, il condominio e’ aperto a tutte le persone che vengono in pace e di buona volonta’.
      Francesco
      P.S. : MU su Sarga 😀 …… mi puoi illuminare ? Grazie

      • El Sàrga

        Beh, avrai intuito che è una chiave… ti posso dire che conduce ad un’altra chiave che, scoperta, risulterà evidente: A=A
        Ma non dimenticare l’accento… lol

  2. Burlesque

    L’idea in sè é umantaria e condivisibile. Penso che la maggior parte degli Indi sia disponibile a questo calumet di pace: in fondo sono personaggi di una elasticità mentale fuori del comune. Però sono estremamente persuaso che questa proposta non sarà mai accolta nell’ambito della Chiesa, e che gli jannizzeri di OSA ,adibiti a scrutare ogni singola sillaba di ciò che si scrive sul blog, si siano fatti delle sarcastiche sghignazzate a leggere la tua lettera, Richard.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...