Dentro l’antologia delle compilazioni di Scientology.

Siete Scientologist Indipendenti ? Pensate con la vostra Testa !

 

uovo-di-pasqua-pulcino

 

Buona Pasqua,

in questa giornata di Festa, ho pensato ri rompervi le uova nel paniere con questo scritto di Dan Koon che mi e’ stato consigliato da un amico prezioso, sia per me che per ognuno di voi.

Colgo l’occasione per farvi i più’ sinceri auguri, per ringraziarvi del supporto costante alla Reception ed al suo sviluppo, per ringraziarvi per tutto ciò’ che fate al di fuori del blog, affinché’ una Scientology Libera al di fuori dei monopoli, scusate la battuta ma oggi ci sta benissimo, sia Risorta (!) dalle ceneri di ciò’ che per noi era come casa, la Cof$.

Buona Lettura

Francesco

———————————————

dan-koon

Dentro l’antologia delle compilazioni di Scientology.

4 Maggio 2010 – 23:06:32

Di Dan Koon

Trad: Drako

Ogni tanto si trova qualcuno che scrive di persone che alterano la tech di LRH, che cambiano cose di LRH e che perciò distorcono il soggetto. Una cosa da sapere giusto all’inizio, è che LRH aveva persone che lo aiutavano nella ricerca e nella compilazione fin dall’inizio, persino prima della pubblicazione del Book One (Dianetica). Se date un’occhiata nel Volume Tecnico I, troverete menzioni su un’unità di compilazione e menzioni della prima Fondazione Hubbard di Ricerca di Dianetica.

In tutti i Volumi Tecnici originali (stampa originale del 1976) vi era ogni genere di HCOB (Hubbard Communication Office Bulletins) con la firma di altri, oltre quella di LRH. Non ricordo se siano state tutte rimosse, ma LRH non sembra abbia mai avuto problemi con le persone che davano contributi al soggetto, nonostante alcune persone possano pensare il contrario.

Con la formazione del management della SO, le persone della Divisione Tecnica e di quella delle Qualificazioni hanno continuato a dare aiuto nella scrittura degli HCOB e nell’auditing di ricerca. I Commodore’s Staff Aides (Aiuti dello Staff del Commodoro) per le Divisioni 4 e 5, CS-4 e CS-5, hanno spesso scritto i bollettini, così come lo fecero altre persone. Per quel che ne so, si basavano sempre su un ordine di LRH di “scrivere un bollettino così e cosà [correlato ad uno specifico argomento – di solito relativo a qualche soggetto tecnico o a qualche scoperta che era appena saltata fuori]”. La persona l’avrebbe scritto e l’avrebbe inviato a LRH con un CSW (Completed Staff Work, Lavoro dello Staff Completato, cioè: richiesta di autorizzazione) per avere l’okay. LRH lo avrebbe riguardato e lo avrebbe avallato così com’era o lo avrebbe modificato in qualcosa e poi ne avrebbe autorizzata l’emissione. I due nomi che per lo più avrete visto sulle pubblicazioni di quel periodo sono quelli di Ron Shaffran (CS-4) e di John Eastment (CS-5). La firma per la pubblicazione in genere diceva “[Nome, Posto] per L. Ron Hubbard Fondatore (o Commodoro)” oppure “per ordine di L. Ron Hubbard Fondatore”.

Nel 1978, LRH viveva a La Quinta e stava girando i filmati tecnici. Vi era un’unità di compilazione dei libri, che in genere si supponeva stesse trascrivendo tutte le conferenze di LRH così che potessero essere distribuite in forma scritta come la Serie delle Ricerche e Scoperte (Research and Discovery Series). Si occupavano anche della riedizione dei libri di LRH. Ma non vi era nessuna unità che lo aiutasse con le nuove compilazioni. Perciò lui formò un’unità chiamata LRH Technical Compilations, che venne poi conosciuta come RTC. Nel 1982, RTC venne in seguito modificato in RTRC (LRH Technical Research and Compilations), quando dalla chiesa venne creata la società e l’attuale Religious Technology Center si accaparrò quelle iniziali.

Ad ogni modo, quella fu la prima unità di compilazione ufficiale che LRH ha avuto a partire probabilmente dai primi giorni di Dianetica. Il capo dell’unità era Phoebe Maurer, che fu per molto tempo un membro della SO fin dai primi giorni del Sea Project (tempi addietro lei aveva lavorato per un tipo di nome Charlie Finley che aveva sviluppato la Blue Cross o modello di assicurazione medica Blue Shield e che in seguito fu il colorito ed eccentrico proprietario della squadra di baseball degli Athletics di Kansas City/Oakland. Phoebe conosceva una gran quantità di storielle su Charlie).

In quel periodo LRH stava lavorando su una gran quantità di cose e RTC lo ha facilitato enormemente. In quell’autunno (1978) iniziò a sviluppare il “Super Power”, che è una serie di 12 rundown intesi per migliorare le capacità dei membri dello staff, per renderli più efficienti. RTRC (userò questa denominazione per evitare confusioni con l’attuale RTC, anche se in quei primi tempi veniva chiamata RTC) aiutò nel mettere insieme le pubblicazioni. Uno dei rundown venne chiamato “Lista Di Riparazione di Etica”, ed era inteso come aiuto ad una persona nel risolvere i problemi e la carica che lei aveva per quanto riguarda le azioni di etica e di giustizia, non solo in Scientology, ma nella vita. LRH iniziò ad osservare questo argomento e ad inviare dispacci a RTRC (di fatto a Phoebe) e l’unità iniziò a mettere insieme la lista di riparazione, seguendo le direttive di LRH. Lui aveva detto che la lista avrebbe dovuto comprendere “A, B, C … X, Y, Z” e così via e che avrebbe elencato come occuparsi di ciascun argomento. RTRC si sarebbe occupato di mettere insieme una pubblicazione con l’appropriata intestazione e l’appropriata firma e l’avrebbe rinviata a LRH per l’approvazione così da inviarla e sperimentarla sul gruppo. LRH l’avrebbe approvata, poi RTRC avrebbe tenuto un briefing sul rundown con gli auditor di Qual e Qual avrebbe poi iniziato ad audirlo su alcuni membri dello staff come esperimento pilota. RTRC avrebbe monitorato l’auditing pilota, raccogliendo i rapporti provenienti dagli auditor sui loro pc pilota e tutte le informazioni sarebbero state utilizzate per modificare la pubblicazione, aggiungendo nuove domande o eliminando quelle inappropriate giungendo sostanzialmente ad una pubblicazione che era funzionale e che raggiungeva il risultato desiderato di un pc che veniva liberato dalla sua BPC (By-Passed Charge, carica oltrepassata) sul soggetto dell’etica. L’esperimento pilota veniva eseguito su abbastanza persone così da giungere ad una pubblicazione o ad un rundown funzionale, qualsiasi cosa si sperimentasse. Alcuni rundown o azioni vennero sperimentati su molte persone, altri su meno persone. Il “Purification Rundown”, iniziato nel 1979, venne sperimentato su centinaia di persone, come lo fu anche il “Key to Life Course”. La “Lista Di Riparazione di Etica” venne sperimentata, forse, su più o meno 30 persone.

In quel periodo vi era un messaggero che era un auditor di Classe VIII ed era la connessione principale tra LRH e RTRC. Lei manteneva in funzione il traffico di informazioni tecniche con LRH e lo sviluppava con lui, poi riportava ad RTRC le sue note o le sue conversazioni sull’argomento registrate su nastro e le sviluppava con loro, trasmetteva le ulteriori istruzioni di LRH e via dicendo. In questo modo, una piccola unità formata in tal modo fu in grado di assistere LRH nella sua ricerca tecnica.

Una gran quantità di materiale tecnico iniziò ad essere eseguito immediatamente. Molti dei rundown del “Super Power” vennero scritti e sperimentati, differenti fenomeni sull’e-meter vennero chiariti e si iniziò a sviluppare “NOTs”. Più tardi in quello stesso autunno, LRH chiamò gli auditor affinché venissero addestrati sul “Super Power” così che sarebbero stati in grado di applicarlo allo staff delle org. La prima cosa di cui voleva essere sicuro era che i loro TRs fossero a posto e quando non lo erano, ciò dava il via a un gran lavoro sull’addestramento sui TRs, in cui era coinvolto il nuovo Snr C/S Int David Mayo. E da ciò derivarono il “Corso della Valutazione” (chiamato “World out of Communication”) e il “Life Orientation Course”, il “Purification Rundown” e ogni genere di materiale simile di LRH. Il 1978 e il 1979 furono delle grandi annate per la tech e ciò fu dovuto principalmente alla formazione di un’unità di “comps tech” (compilazione tecnica) che avrebbe assistito LRH.

Vennero aggiunte altre persone ad RTC, che erano dei buoni auditor ed in grado di scrivere, che lo aiutarono nella compilazione e nella sperimentazione pilota dei rundown che saltavano fuori in quel periodo. In quei giorni LRH era praticamente sempre sulle linee. Qualsiasi compilazione tecnica scritta in quel periodo veniva direttamente vista e rivista da lui. In quel periodo vi furono anche numerosi ordini di compilare altre pubblicazioni e rundown su cui non si lavorò a causa di altre priorità o di carenza di personale nell’unità che vi potesse lavorare sopra. Questi vennero messi in un registro per occuparsene in seguito.

Nel febbraio del 1980, LRH uscì dalle linee e le pubblicazioni tecniche vennero autorizzate dal Messaggero per la Tech e/o da David Mayo. LRH tornò sulle linee alla fine del 1981/inizi del 1982. Durante quel periodo, febbraio 1980 – dicembre 1981, vennero pubblicati degli ottimi bollettini ed alcuni terribili (di m****). Quando LRH tornò sulle linee cancellò questi ultimi. In quel periodo si venne a formare l’attuale RTRC come struttura e posizione sull’org board. Venne posta nell’Ufficio del Snr C/S Int anche se in precedenza era stata posta nell’Ufficio Personale di LRH. Bel colpo.

Phoebe rimase l’unica costante nell’unità. Arrivò dell’altro personale (rimarchevole fu Russ Williams) e se ne andò, ma lei godeva di una gran fiducia da parte di LRH e sapeva come redigere le compilazioni molto bene. Nel 1984, LRH sviluppò il “FPRD (False Purpose Rundown, il Rundown sui Falsi Scopi) basato sul dato che gli O/W (atti overt e withhold) si avevano sulla scia di uno scopo malvagio e che quello scopo malvagio si veniva a formare nel bel mezzo di una confusione nello sforzo di risolvere quella confusione. RTRC e il Senior Case Supervisor International, Ray Mithoff, fondamentalmente effettuarono la sperimentazione pilota, lo misero per iscritto, ottennero l’avallo di LRH e poi lo diffusero. La linea con LRH non era così diretta come era stata a La Quinta perché LRH non abitava sempre nello stesso posto. Tuttavia, lui vide e rivide ogni pubblicazione, per quanto ne so, e tutti i rundown furono basati direttamente su sue indicazioni e scritti. Ogni cosa venne sperimentata e messa a posto prima di essere diffusa ampiamente.

Nel 1986 LRH morì e vi fu una lotta di potere tra DM e Pat Broeker. RTRC passò un periodo molto duro in cui nulla poteva essere autorizzato e nulla uscì dall’unità per circa un anno. Fu un caos fuori di testa. Molto del personale cambiò. Phoebe perse ogni interesse nel gioco dopo la morte di LRH e morì alla fine del 1986. (?)

Nel 1987 DM cacciò Broeker e le linee di compilazione vennero nuovamente riaperte. Fin dalla formazione di RTRC nel 1978, LRH aveva inviato fiumi di ordini, idee, avvisi e fiumi di altre compilazioni e pubblicazioni simili che lui voleva venissero fatte, così come avvisi su come fare gli scritti tecnici e su come compilarli. Questi ultimi avvisi vennero messi nei pacchi degli hat che venivano studiati dal personale che lavorava nell’unità.

Dopo anni di pubblicazioni inviate a LRH, si erano imparate certe cose su cosa non fare in una compilazione e su cosa ci si aspettava e queste cose vennero messe in una lista di verifica che veniva seguita religiosamente nel preparare le pubblicazioni tecniche. Gli aspetti basilari di una compilazione erano: a) ricerca, b) compilazione, c) sperimentazione pilota (se necessaria) e d) amministrazione (il che significava la pubblicazione stessa – come scrivere il CSW, il lavoro dello staff completato, come mettere insieme il tutto così che potesse essere rivisto velocemente).

Diciamo, per esempio, che vi era un ordine di compilare un HCOB (Hubbard Communication Office Bulletin) X. I ragazzi della ricerca avrebbero scovato ogni cosa che potevano trovare su quel soggetto, avrebbero preso persone all’org di Londra o di Washington DC che lavorassero all’e-meter a casa loro per trovare ogni cosa che LRH aveva detto sulla materia. Qualche volta avrebbero messo insieme parecchia spazzatura (uh!, dati di ricerca) in cui il compilatore sarebbe poi rimasto immerso per giorni per arrivare ad estrarre quel che LRH intendeva che la pubblicazione dovesse includere. Poi lui avrebbe scritto la pubblicazione. Se si trattava di un’azione di auditing, la cosa sarebbe stata sperimentata e la pubblicazione o il rundown sarebbe stato modificato in base ai risultati derivanti dalla sperimentazione pilota. Una volta che ogni cosa fosse stata fatta, sarebbe stata stilata una richiesta che riassumeva la ricerca, annotando una reference verificata di LRH per ogni singolo punto eseguito nella pubblicazione, un sommario dei risultati della ricerca pilota ed ogni cosa accuratamente etichettata, blah, blah, blah. Il punto era che le persone avevano preso il lavoro molto seriamente.

La richiesta sarebbe poi stata inviata ad RTC per l’autorizzazione. Per le pubblicazioni tecniche questo significava che sarebbe stata inviata a chiunque allora fosse stato il Snr C/S Int, poi all’Inspettore Generale per Tech (Ray Mithoff) e poi al Chairman of the Board (DM). Le richieste per le policy letter andavano dall’IG Admin (Marc Yager) e le richieste OSA all’IG Ethics (Marty Rathbun). Un esempio (ammetto estremo) di come le pubblicazioni venissero esaminate accadeva durante la compilazione di un mucchio di avvisi di LRH su come OSA si supponeva dovesse operare. Un OSA Network Order che era stato sottoposto all’avallo venne discusso per 3 giorni sulla base del collocamento di una singola virgola, perché quella virgola avrebbe cambiato il significato della pubblicazione. Ora, che quello fosse o meno folle, io non lo so, ho solo ascoltato le conversazioni. Ma quel livello di esame era pressoché di routine. Le persone che lavoravano nell’unità davano veramente l’anima per farla andar bene e se non ci riuscivano non era certo per mancanza di sforzi o di sincerità. Quelli che non volevano coinvolgersi completamente nel loro lavoro finivano da qualche altra parte.

A partire dal 1987 le due persone centrali dell’unità furono Dan Koon e Sue Koon. L’impegno passò dal riuscire a star dietro al corrente traffico di LRH (ovviamente) all’avere a che fare con l’arretrato degli ordini pubblicati durante tutta la sua vita che non erano stati utilizzati. La prima più grande evoluzione fu quella di compilare i fogli di verifica dei corsi per l’addestramento nell’Accademia. Questo includeva il maneggiare ogni HCOB che necessitava di essere aggiornato o riaggiustato in qualche modo così che venisse incluso nel foglio di verifica. In tal modo, vennero completamente rifatti ed espansi i fogli di verifica di tutti i Gradi Espansi Inferiori così da includere ogni singolo procedimento che avrebbe potuto saltar fuori in ciascun grado. Dopo di ciò, hanno aggiornato i libri sull’E-Meter, preparato dei servizi introduttivi per l’auditing di Book One, hanno ottenuto i corsi per i Corsi Avanzati aggiornati e poi, nel 1990, hanno stabilito di rivedere il   SHSBC (Saint Hill Special Briefing Course). Come si evince, la forza del lavoro dell’unità stava aggiornando i corsi di addestramento e fondamentalmente consolidando ogni cosa che LRH aveva di già fatto.

Qui è dove entriamo nella questione che rende nervose molte persone – in che modo questi tizi di RTRC hanno giocherellato con la tech di LRH? Perché ci sono dei bollettini che vengono emessi anni dopo che LRH ha abbandonato il corpo? Qui vi è la risposta: in ogni caso, vi era un ordine di LRH su quel che si doveva fare. Qualche volta vi era stato un intenso traffico di LRH su un particolare argomento, come per molti dei “Super Power Rundown” o per i corsi “Key to Life” e “Life Orientation Course”. Qualche volta vi era solo un ordine per “fate una pubblicazione su [una cosa qualsiasi]”.

Non è mai stato pubblicato niente che LRH non abbia espressamente ordinato. Ed ogni cosa era stata fatta seguendo la sequenza delineata più sopra di “ricerca, compilazione, sperimentazione pilota e richiesta d’avallo” e poi sottoposta alla “ricerca del pelo nell’uovo” [principalmente da parte di Ray Mithoff e di DM] per ogni centimetro della loro esistenza (in alcuni casi in modo folle).

Un enorme progetto di compilazione fu la pubblicazione dei corsi “KTL” e “LOC” alla metà degli anni ’90. Era un qualcosa iniziata da LRH nel 1979, ma mai portata a termine fino al 1990.

Il rifacimento del SHSBC del 1991 fondamentalmente comprese tutte le compilazioni non confidenziali non ancora fatte. Questo corso include tutti i libri di LRH e gli HCOB dei Volumi Tecnici e tutte le 465 conferenze del SHSBC di LRH. Molti dei primi fogli di verifica avevano escluso fino a 150 conferenze, così queste vennero tutte nuovamente incluse, ad eccezione di una che io ricordo sugli episodi della traccia intera, che venne ritenuta come una out-PR.

Per RTRC gli anni 1987-1991 furono il periodo più produttivo e l’unità venne largamente protetta dal caos che sembrava mantener occupato il resto dell’org [Commodore’s Messenger Org International]. Lo staff venne per lo più lasciato da solo a fare il proprio lavoro e ne fecero molto.

Nel 1994, vennero ripubblicati i “NOTs” dopo essere stati ricompilati, come Dianetica Espansa.

Il 1995 venne principalmente trascorso nella compilazione dell’ora-quasi-mitico Dizionario di Scientology. Venne fatta una versione, ma si trattava di spazzatura e prima che potesse essere onestamente rivista e risistemata, venne ritardata da quella che venne chiamata l’Età d’Oro della Tech. Passerò oltre le battute sulle ore di auditing che sono state necessarie per riparare l’addestramento degli auditor e che hanno portato alle compilazioni.

Il 5 settembre 1971 LRH tenne una conferenza, “Un Discorso su una Qual Basilare” (“A Talk on a Basic Qual”), e durante questa conferenza parlò della preparazione di un libro di esercizi che prendeva ogni azione di auditing e la trasformava in un esercizio che sarebbe potuto essere usato per addestrare gli auditor nel fare correttamente le azioni di auditing. L’idea era di prendere ogni azione che sarebbe potuta essere richiesta ad un auditor e di creare un esercizio pratico che lui avrebbe potuto fare per imparare a fare l’azione. L’anno precedente LRH aveva scritto un HCOB intitolato “Dianetic Command Training Drills” (esercizi di addestramento sui comandi di Dianetica), che faceva parte del vecchio “Hubbard Standard Dianetics Course”. Questo conteneva una serie di 4 diversi esercizi che portavano lo studente attraverso un graduale apprendimento di come audire Dianetica. Prima imparava i differenti comandi dandoli ad un muro fino a che li conosceva. Poi, li dava con l’e-meter e il suo set-up di auditing, poi con un coach che gli dava risposte e alla fine in una seduta proforma con un preclear e risposte all’e-meter come se si trattasse di una seduta vera. Più o meno nello stesso periodo, LRH stava addestrando gli auditor a consegnare i “Rundow degli L” e in una conferenza ai Classe XII parlò di un altro esercizio in cui un coach avrebbe presentato una situazione chiedendo “Cosa faresti?” e lo studente avrebbe dovuto dare la risposta corretta.

Basandosi su quelle referenze principali, nel 1996 RTRC mise insieme i pacchi degli esercizi che coprono ogni azione di auditing, dal far volare i rudimenti al come percorrere i procedimenti per maneggiare le liste di correzione. Questi vennero tutti incorporati nei fogli di verifica nuovamente rivisti per l’addestramento dei Livelli dell’Accademia.

Il modo in cui questi esercizi vennero compilati fu quello di presentare innanzitutto quali fossero le azioni di auditing, poi di prendere i bollettini di LRH che trattavano le azioni e poi di convertire tutto ciò in varie fasi di esercizi che seguissero la sequenza di: 1) imparare i comandi, 2) sapere che risposta dare in ogni situazione, 3) sapere come fare le azioni in sequenza usando l’e-meter e 4) fare l’azione in una seduta “in vivo”. Una volta che un esercizio era stato fatto, sarebbe stato sperimentato dagli auditor, rivisto come necessario e poi pubblicato.

Ovviamente, quel che precede i Livelli dell’Accademia sono i fondamenti dell’addestramento dell’auditor, che sono i TRs e l’addestramento all’E-Meter. E’ su questi corsi che le persone impazziscono. Una volta che sono passate attraverso di essi, se lo fanno, il resto del programma è abbastanza semplice. I problemi con questi corsi sono 1) arbitrari sul fatto che i TRs dello studente siano o meno accettabili invece di compararli semplicemente al film che LRH ha fatto che mostra quali siano gli standard per ogni esercizio, 2) inclusione degli esercizi con l’e-meter per il cui completamento potrebbe volerci molto tempo, ma che poi non viene quasi mai usato nell’auditing reale, che di base relega ore e ore di tempo del corso ad eseguire un esercizio di admin (gestione amministrativa) che non verrà mai usata. Quelle due cose corrette potrebbero tagliare la quantità di tempo necessario all’addestramento per lo meno della metà.

Oltre a quello, non vi è nessun particolare errore rispetto la pubblicazione originale della “Golden Age of Tech”. Notate che ho detto “originale”. Il problema, ed è uno significativo, è che ci sono differenti livelli di abilità degli auditor e che gli esercizi della GAT sono stati applicati ad ogni livello di abilità, il che, quando date realmente un’occhiata al tutto, non ha alcun senso.

Nel 1978, quando LRH mise per la prima volta RTRC a ricompilare i Livelli dell’Accademia, lui disse che un auditor di Classe IV si supponeva che fosse un meccanico che poteva fare certe azioni. Quello era ciò che si supponeva dovesse insegnare la “Golden Age of Tech” (dopo che lo studente aveva imparato i TRs e l’uso dell’E-Meter, ovviamente).

Al di sotto di quel livello di abilità dell’auditor, di fatto avete persone che imparano ad audire Dianetica nello stile del Book One e questo dovrebbe realmente essere il livello d’entrata per gli auditor. Dovrebbero imparare come audire un’altra persona usando solo la comunicazione e non un sacco di altre cose come l’e-meter e le procedure complesse.

Poi avete l’auditor addestrato dell’Accademia, che include il Classe V di “Dianetica della Nuova Era”.

Ora, al di sopra di questo avete il SHSBC (Class VI Auditor Course), che è una comprensione del soggetto completamente differente. E’ un corso molto più lungo e molto più simile ad un livello universitario in termini di ore di scuola, anche se può essere fatto in un anno o meno di lavoro. Lo studente del Briefing Course studia la completa estensione filosofica e tecnica di Scientology, il che è una dannata quantità di materiale. (Ad ogni modo, le persone che sputtanano e si lagnano di Scientology stanno, per il 99% delle volte, sputando sull’organizzazione o sull’orribile auditing che hanno ricevuto, non sui reali principi filosofici o sulla tecnologia stessa. Da quel che ho letto su questi comitati, si tratta di questo). In ogni caso, il SHSBC sarebbe un altro livello di esercizi per l’auditor, specialmente alla luce del fatto che sul SHSBC, LRH dice più e più volte che l’“auditing è quello con cui potete farla franca”. In altre parole, qualsiasi cosa abbiate fatto che abbia migliorato il preclear veniva considerato valido, essendo l’intera idea di Scientology volta a innalzare l’abilità a migliorare le condizioni. Perciò, se avevate fatto qualcosa come auditor che non sarebbe strettamente rientrata nel modo convenzionale di fare le cose, ma avevate tuttavia ottenuto un buon risultato sul vostro preclear, buon per voi. Ciò era incomprensibile nello schema del Corso di Classe VI, che include migliaia di pagine di materiali scritti e parecchie centinaia di conferenze. E’ una dannata quantità di materiale. (Ad ogni modo, chiunque pensi che LRH fosse solo un artista dell’imbroglio, nessuno, non importa quando disperato nell’evitare un onesto lavoro quotidiano, si sarebbe cimentato nel problema di mettere tutto quel materiale insieme nel corso di più di 20 anni solo per spillare denaro a qualche povero babbeo. Inoltre, tutto il materiale fluisce in una sequenza logica di progressione dal libro più vecchio via via fino alla fine).

Ovviamente, sulla prima conferenza del Corso di Auditor di Classe VIII lui dice empaticamente, “L’auditing NON è quello con cui ve la cavate”. Bene, quello avrebbe bisogno di un completo altro livello di esercizi e addestramento per l’auditor.

Ma l’evoluzione della “Golden Age of Tech” è stata applicata a tutto l’addestramento dell’auditor a partire dal Classe 0 in su. Gli esercizi GAT (Golden Age of Tech) sono intesi per prendere in considerazione il livello di duplicazione, cosa che fanno. Ma al di sopra di quello vi è la reale comprensione e quella non è ottenibile sui Livelli dell’Accademia. Per questo avete bisogno del SHSBC. E poi al di sopra della comprensione ottenete il giudizio e per quello avete bisogno del Corso di Auditor di Classe VIII. Ciascuno richiederebbe il proprio livello di esercizi e la propria tipologia di esercizi per ottenere un auditor appropriatamente addestrato. E’ stato compilato solo il primo livello.

Ovviamente, niente di quanto sopra ha a che fare sul fatto che di fatto l’auditing funzioni o meno o che sia o meno possibile utilizzarlo per migliorare una condizione nella vita di qualcuno. Compete ad ogni individuo decidere ciò per conto proprio. Ma ad ogni modo non potete farlo solo parlando o pensandoci così come non potreste comprendere il sesso solo parlandone.

Probabilmente al riguardo vi sarebbe molto di più da scrivere in ulteriori articoli se vi fosse dell’interesse sul soggetto. (Si tratta di compilazioni, non copulazioni).

129 commenti

Archiviato in Casa Minelli, LRH, Scientology indipendente, Tecnologia Standard

129 risposte a “Dentro l’antologia delle compilazioni di Scientology.

  1. Happy Easter to you all!
    It is a great informative post and I totally agree that the tech works but if one wants to change ones reality have a different Universe where one is causative than one must used the auditing tech in order to achieve that.
    Here is my reality how cognitions work.
    HOW TO BUILD A NEW UNIVERSE!
    The Cognitions not only wipes away the confronted present time reality the person have: which is how the person sees, understandings their own universe but: THESE COGNITIONS ARE NOW THE NEW INSIGHT they are the FIRST VISIONS –IMAGEs and these VISIONS IMAGES UNDERSTANDINGS ARE THE VERY FIRST EXPERIENCES which establish the NEW FAUNDATION for THE NEW UNIVERSE the person created for Self and this New Universes founded and being established on the TRUTH.

    Best to you all…Elizabeth Hamre.

    • Pasqua è un giorno che è onorato da quasi tutto il Cristianesimo contemporaneo; ed è usato per celebrare la resurrezione di Gesù Cristo.

      La festa coinvolge spesso un servizio di chiesa all’alba, ed una festività che include “il prosciutto di Pasqua”, delle uova decorate e storie di conigli.

      Coloro che amano la verità imparano a fare domande e molte domande devono essere chieste per quanto riguarda la festa di Pasqua.

      È veramente il giorno in cui Gesù risuscitò dai morti? Da dove tutte queste strane abitudini sono venute, che hanno niente a che fare con la resurrezione del nostro Salvatore?

      Lo scopo di questo trattato è di aiutare a rispondere a quelle domande e ad aiutare coloro che cercano la verità per venire alle proprie conclusioni.

      La prima cosa che dobbiamo capire è quella che professanti cristiani non era gli unici che celebravano un festival chiamato “Pasqua.”

      “Ishtar”, che è traslitterato “Easter” (Pasqua) era un giorno che ha la resurrezione di uno dei loro dei che chiamarono “Tammuz”, che fu creduto come l’unico generato figlio della dea Luna e del dio Sole.

      In quei antichi periodi, c’era un uomo chiamato Nimrod, che era il nipote di uno dei figli di Noè, chiamato Cam.

      Cam ebbe un figlio chiamato Cush che sposò una donna chiamata Semiramis (Semiramide) . Cush e Semiramis allora ebbero un figlio chiamato “Nimrod.”

      Dopo la morte di suo padre, Nimrod sposò la sua propria madre e divenne un re potente.

      La bibbia dice di questo uomo, Nimrod, nella Genesi 10:8-10 come segue: ” 8 Cush generò Nimrod, che cominciò a essere un uomo potente sulla terra. 9 Egli fu un potente cacciatore davanti all’Eterno; perciò si dice: «Come Nimrod, il potente cacciatore davanti all’Eterno». 10 E l’inizio del suo regno fu Babel, Erek, Akkad e Kalmeh nel paese di Scinar”.

      Nimrod divenne un dio-uomo alla gente e Semiramis, sua moglie e madre, divenne la potente regina dell’antica Babilonia.

      Nimrod fu eventualmente ucciso da un nemico e il suo corpo tagliato in pezzi e mandati alle varie parti del suo regno.

      Semiramis fece raccogliere tutte le parti, tranne una parte che fu trovata.

      Quella parte mancante era il suo organo riproduttivo. Semiramis dichiarò che Nimrod non potrebbe ritornare a vita senza esso e disse alla gente di Babilonia che Nimrod era asceso al sole e doveva ora essere chiamato “Baal”, il dio sole.

      La regina Semiramis inoltre proclamò che Baal sarebbe stato presente sulla terra sotto forma d’una fiamma, sia candela o lampada, quando usate nel culto.

      Semiramis stava generando una religione di mistero e con l’aiuto di Satan, si installò se stessa come dea.

      Semiramis sosteneva di essere stata concepita immacolatamente.

      Insegnò che la luna era un dea che passava in un ciclo di 28 giorni ed ovulava quando piena.

      Sostenne inoltre, che essa scese dalla luna in un uovo lunare gigante che cadde nel fiume Eufrate.

      Ciò doveva accadere ai tempi della prima luna piena, dopo l’equinozio di primavera.

      Semiramis divenne conosciuta come “Ishtar” che è pronunciato “Easter (Pasqua)” ed il suo uovo lunare divenne conosciuto come l’uovo “di Ishtar”.”

      Ishtar presto divenne incinta e sostenne furono i raggi del sole-dio Baal che la indussero a concepire.

      Il figlio che ella partorì fu chiamato Tammuz.

      Tammuz fu notato per essere particolarmente affettuoso dei conigli ed essi divennero sacri nelle religioni antica, perché si credeva che Tammuz fosse il figlio del dio-sole, Baal. Tammuz, come il suo presunto padre, divenne un cacciatore.

      Venne un giorno quando Tammuz fu ucciso da un maiale selvaggio.

      La regina Ishtar disse alla gente a che Tammuz ora era asceso al suo padre, Baal e che i due sarebbero con gli adoratori nella sacra fiamma della lampada o della candela come: Padre, Figlio e Spirito.

      Ishtar, che a questo punto, era adorata come “madre di dio e regina del cielo”, continuò a sviluppare la sua religione di mistero. [niente di nuovo sotto il sole]

      La regina disse agli adoratori che quando Tammuz fu ucciso dal maiale selvaggio, un poco del suo sangue cadde su un ceppo d’albero sempre-verde ed il ceppo crebbe in albero completo durante la notte. Questo rese l’albero sempre-verde sacro attraverso il sangue di Tammuz.

      Inoltre lei proclamò per ogni anno un periodo di quaranta giorni di dispiacere prima dell’anniversario della morte di Tammuz.

      Durante questo tempo, nessuna carne doveva essere mangiata.

      Gli adoratori dovevano meditare sui misteri sacri di Baal e di Tammuz e fare il segno della “T” davanti ai loro cuori mentre adoravano.

      Mangiavano anche dei dolci sacri marcati con una “T” o croce sulla parte superiore.

      Ogni anno, nella prima domenica dopo la prima luna piena dopo l’equinozio primaverile, si faceva una celebrazione.

      Era la domenica di Ishtar ed si celebrava con conigli e uova.

      Ishtar inoltre proclamò che dato che Tammuz fu ucciso da un maiale, un maiale doveva essere mangiato in quella domenica.

      Ormai, i lettori di questo trattato dovrebbero aver fatto il collegamento che il paganesimo si è infiltrato nelle chiese “cristiane” contemporanee e ulteriore studio indica che questo paganesimo è entrato attraverso il sistema Cattolico Romano.

      La verità è che Pasqua ha niente a che fare con la risurrezione del nostro signore Gesù Cristo.

      Inoltre sappiamo che Pasqua può essere fino a tre settimane lontano dal Passover [Passover vuol dire “passare oltre” riferendosi all’Angelo della morte che ‘passò oltre ‘ le porte degli Ebrei col sangue sulle porte. Le nostre Bibbie traducono semplicemente “Pasqua”], perché la festa pagana è regolata sempre come la prima domenica dopo la prima luna piena dopo l’equinozio di primavera.

      Alcuni si sono domandati perché la parola “Easter” è nella Bibbia King James..

      È perché Atti, capitolo 12, ci dice che fu il diabolico re Herod, che stava progettando di celebrare Easter (Pasqua) e non i Cristiani.

      Il vero “Passover” e la festa pagana di Easter (Pasqua) a volte coincidono, ma in certi anni, sono una distanza grande a parte.

      Tante altre cose potrebbero essere dette ed abbiamo molto più informazioni per voi, se siete un cercatore della verità.

      Conosciamo che la bibbia ci dice in Giovanni 4:24, ” Dio è Spirito, e quelli che lo adorano devono adorarlo in spirito e verità».

      La verità è che i quaranta giorni della Quaresima, uova, conigli, i panini trasversali caldi ed il prosciutto di Pasqua hanno tutto a che fare con la religione pagana antica di Mistero Babilonia. Tutte queste sono attività di anticristo!

      Satana è un maestro imbroglione che ha riempito le vite di buon pensanti, professanti cristiani di idolatria.

      Queste cose portano la collera di Dio sui figli di disubbidienza, che provano a fare passare le usanze pagane del culto di Baal come cristiane.

      Un giorno si dovrà rispondere per le nostre attività e per cosa insegniamo ai nostri figli.

      Queste usanze di Pasqua portano onore a Baal, che è anche Satana, che è ancora è venerato come “il Sole Nascente” e la sua casa è “la Casa del Sole Nascente.”

      Quante chiese hanno “Culto d’Aurora” nel giorno di Ishtar guardando il sole nascente all’Est?

      Quanti useranno le uova colorate e storie di conigli, come facevano nell’antica Babilonia.

      Queste cose sono uno scherzo, come il giorno del giudizio non è uno scherzo.

      Prego Dio che questo trattato vi motiverà alla ricerca di più verità.

      Saremo felici di aiutarvi fornendo più informazioni e pregando per voi.

      Questi sono gli ultimi giorni ed è tempo pentirsi, uscite e siate separati.

      • What a fantastic post… so much information… I love it an when I read these kind of info about this earth and its history I am delighted of the fact that I am here only a mere 2600 years and had few lifetimes spent in the meat body.
        But what a grand challenge for those who have been touched and lived in the above described time period and now can take t every one of those believes to earlier similar place on the Track and find out for self how all the Myth originated from where it was postulated into existence and why. Have fun!

      • Just want to thank you again for the above post.. I have reread it since I found myth the creation- history of Easter so fascinating how few powerful beings influenced so many and those who went into agreement with the myth to them become reality and truth to which they have built their own life. Meanwhile foundation of their life is nothing more than drifting mist.

      • Candido

        Chi ha scritto questo trattato? Vabbé l’ho trovato da solo… quando si fa copia/incolla bisognerebbe sempre citare la fonte.
        Al di là delle interessanti etimologie e ricostruzioni, chi l’ha scritto è evidentemente un adoratore del Dio degli Ebrei sterminatore. Secondo altre fonti Satana=Lucifero era colui che voleva portare la Luce della Conoscenza agli uomini, mentre Geova preferiva tenerli sotto il suo spietato dominio.

        • Candido… question for you.. what kind of knowledge Lucifer had in mind to spread about?
          here is a quote from OT 3 material written by LRH’s… please not the word ”’devil”
          “The pictures contain God, the Devil, angels, space opera, theaters, helicopters, a constant spinning, a spinning dancer, trains and various scenes very like modern England. You name it, it’s in this implant we call in its entirety” of course this is not to inval your input but to add to it and I hope you will give more info on Satans intention. very interested to hear it!

          • David

            Lucifero e Yahweh ,la rappresentazione del male e il bene, il serpente e DIO, non sono altro che personaggi deificati presenti con diversi nomi nelle varie mitologie delle diverse antiche religioni , praticamente la solitaq dicotomia ben presente nelle GPM e OTIII .
            Ci sono due ottimi libri ; ” IL SEGRETO DELLE CIVILTA’ PERDUTE di Immanuel Velikovsky ” e ” IL MISTERO DELLA GENESI DELLE ANTICHE CIVILTA’ dI ALAN ALFORD ” che nel dettaglio mitologico affrontano l’argomento storico-religioso di questo pianeta .

          • David hank you for the information good of you! Elizabeth

          • David

            Please Elizabeth

          • David I will read those books simply because I want to know if I still have charge on mythology on Devil Satan Lucifer what ever name that energy mass was called in the past. I know that belief too has a long track.
            About 10 years back I have taken into session to confront the Devil..Satan the concepts -understandings what I believed in and have agreed to and of course take these understanding went earlier similar.
            This was the most difficult session I have had since 76 when I entered the Path of the Self discovery.
            This session lasted for 3 days and no session out of the many thousands I have had anything similar happened.
            The concept of Satan is truly a very well put together implant and that implant contain a very large energy mass.
            But By now we know heavier more difficult are the confrontations in those sessions one gains more.

          • David

            Elisabeth, il diavolo o un dio di una qualche religione sono solo una dicotomia che una qualche religione associa a bene e male , il male è il cattivo da combattere , quindi troviamo religioni che combattono il male per loro rappresentato da un dogma diverso dal loro, se guardiamo lo storico della terra risaliamo fino alla mitologia che nell’antichità diventa storia i personaggi si confondono in vinti e vincitori , quello che ci arriva di ufficiale è quello del dogma che ogni religione promuove per sua utilità di controllo delle masse , diovolo ,un Dio e angeli sono solo un simbolo inserito in un mistero mistero + GPM , questo è quello che ci dice Ron .
            Per esempio nell’antichità Sumera Enil era il dio supremo , Enki il fratello era amico dell’umanità, successivamente intorno al 1400 AC. dopo diverse guerre tra i due clan , il figlio di Enil ,Yshkur sarà identificato in Yahweh ,il dio degli Ebrei , Marduc figlio di Enki ( il perdente ) il suo simbolo è il serpente sarà identificato come lucifero .
            Questa saga degli antichi dei finisce Intorno al 400 DC e da qui degli antichi dei non vi sarà più traccia , per mia esperienza diretta , altre saghe simili in cui gli Dei sono i principali attori di quella società ce ne sono altre in altri pianeti.
            Ritorniamo sempre a parola o simbolo mal compreso

          • Thank you again for the kind explanation… yes I am very aware that gods-angels symbols are implanted material., I have done the OT levels plus….but I still find it interesting looking at significances.. belief.. I know they are nothing but illusions, make beliefs, but that is our track and there is no more to it.

  2. Candido

    Dear Elisabeth, thisi is an interesting promo of a very interesting book: http://www.youtube.com/watch?v=vL-QM2J7QBo

  3. Marco

    Riguardo al Post… …non vi è nessun particolare errore rispetto la pubblicazione originale della “Golden Age of Tech”. Cosa sta dicendo Dan Koon che la GAT è una cosa ok?
    Sta dicendo che a parte il problema degli esercizi Il problema, ed è uno significativo, è che ci sono differenti livelli di abilità degli auditor, e che invece gli esercizi della GAT sono stati applicati ad ogni livello, il che non ha alcun senso. la Gat è ok ed è solo una rielaborazione dei corsi per auditor ben fatta e funzionale?

  4. Luigi Cosivi

    Sono stato a Flag 3 mesi nel 1997, facendovi tutti gli esercizi della GAT 1, è stato molto utile, mi ha sgrezzato ben bene come Auditor. Il lavoro era fatto bene e, fino al 2011, quando entravo in classe e vedevo i raccoglitori dei copioni, ben esposti sugli scaffali, a prender polvere, mi si stringeva il cuore. Sono indubbiamente un bel mezzo per addestrare tanti, ma tanti, buoni Auditors ; se non vengono usati è solo perché non si vuole addestrarli, nei fatti è così. Vorrei tanto vedere la GAT 2 proprio per capire come , dopo aver trovato il modo di fermare l’addestramento degli Auditors, si possa rovinarne l’efficienza, già sentendo parlare di 160 ore per fare un Clear, mi si rizzano i peli della barba.
    Ottimo questo post, sapere i particolari mi fa pensare che le interferenza di DM, non hanno penetrato ancora, più di tanto, la GAT 1, poi vedremo, se c’è qualcuno che ci può dire qualcosa della GAT 2 , ringrazio anticipatamente.

    • Marco

      Dunque la GAT1 è stata demonizzata per nulla!?
      Può essere allora che DM abbia fatto qualcosa di buono?

      • Luigi Cosivi

        Considera che la storia della GAt 1 fatta nel post esclude , per i tempi in cui è stata preparata, un intervento diretto di DM, anzi è una esecuzione di vecchi ordini di LRH, se non ho capito male. Il merito di DM è stato quello di fermarla, con l’aggiunta di vari corsi fondamentali e poi arrivare ai fondamenti, tutte cose che hanno scoraggiato ed impedito a molti studenti di affrontare l’accademia per diventare Auditors. Non gli sarebbero altrimenti sfuggite, nelle conferenze, le disapprovazioni di LRH proprio alle sue attività di raccolta fondi ias e palazzi. Sembra proprio che il suo tempo o potere non gli abbiano consentito la censura preventiva. Quando ha effettivamente potuto ha messo fuori i fondamenti e ordinato di BRUCIARE I LIBRI delle edizioni precedenti, novello Hitler.
        Il timore sulla GAT 2 e che abbia rimediato, ma già il suo scopo l’ha ottenuto, Scientology delenda est, sia perché impedita nel suo scopo primario di addestrare Auditors, sia per il PR nero di cui è oramai coperta. Grazie comunque Marco per aver riportato sul binario il post.

      • sa, ma io da classe IV avevo controllo della session e non penso tu creda si possa fare con dei meccanismi. L’EP della GAT è stato proprio quello di bloccare gli auditor. Inoltre mi pare che l’introduzione di una nuova definizione di ago libero poco non sia di poco conto.

        • LIBERO

          dalla mia esperienza sulla gat posso dire che il vero l’addestramento era in realtà inesistente, le ore di auditing effettivive sulla sedia l’ 1% era tutto improntato sugli esercizie la forma.e basato sul trovare gli errori all’ auditor. Guai chiedere di andare ad audire eri uno squirrel. Ma.. che stronzata unica. Quando facevo karate ti esercitavi per anni senza mai combattere, diventavi spettacolare a vedere e magari potevi incutere timore ma quando arrivava il monello del quartiere senza alcuna forma li stendeva tutti… Questo è il risultato dell’autobeatificazione della forma e senza alcuna sostanza e lasciatemelo dire senza scopo… Almeno una volta ai vecchi tempi ti facevano audire e con l’aiuto del C/S e qual imparavi. Ora ai gli ideal auditor

      • David

        Marco io la GAT l’ho fatta completa e nel 2010 avevo iniziato la GAT2, col senno di poi la cosa migliore che ho fatto è stata mandare alla SU due raccomandate di disconnessione ,alle quali non ho ancora avuto nessuna com ,solo che una l’hanno presa , avendola vissuta in prima persona posso dire è stata spacciata al pubblico come necessaria perchè a sentire il coro la Tec era stata inquinata da vari editori e ESP ,es David Mayo e doveva essere rivista , se devo dirti la mia impressione guardando adesso il soggetto ritengo che solo una mente bassa di tono poteva concepire questa operazione principalmente imperniata sul busisness ,le statistiche sono state usate principalmente sullo scopo delle donazioni e fidealizzazione senza accertarsi che fosse dato un vero prodotto ,serviva per rimettere in moto il circuito , il rimaneggiamento dei materiali poteva essere opportuno per una migliore comprensione di essi ma su falsa ARC e distorta KRC rimangono alla base di ogni gruppo settario,faccio un appunto ,ultimamente in riferimento agli Ls volevo trovare il riscontro su una parte importante del procedimento nel quale si usano le definizioni sulla condizione exterior dal vecchio libro “SCIENTOLOGY 8-8008” ( non ho più la copia perchè da indicazioni i vecchi libri erano da buttarle via) molto piccolo 1/3 rispetto all’ultima edizione ,le ho cercate sulla nuova edizione ma non le ho trovate .
        In definitiva se analizzo la mia esperienza , in Scintology ho trovato una fantastica tecnologia verso l’ 00 per un migliore gioco dello spirito nel Mest , ma l’ho scoperta in mano a un assoluto un pò basso di ARC e KRC.

        • Luigi Cosivi

          David racconta della gat 2, quando ho fatto i copioni nel 97 non c’erano i libri rifatti, sono stati modificati anche i copioni?

          • David

            Luigi , io ho fatto tutta la GAT 1 ,

          • David

            Luigi , io ho fatto tutta la GAT 1 , poco e niente ho fatto della GAT 2 , solo gli oggettivi e li a Flag nel 2010 , tutto andava molto bene ma sono stato interrotto e senza motivo sono uno dei primi ad essere inserito negli oggettivi GAT 2 , da li è iniziata la mia riflessione su cosa non quadrava, io o il gruppo religioso al quale avevo aderito .
            La mia conclusione mi ha portato fine 2012 a spedire due raccomandate
            nelle quali comunicavo la mia irrevocabile disconnessione ( una delle raccomandate l hanno firmata per accettazione) ma alla faccia dell’ ARC e KRC nessuno si fatto vivo.
            Questo è il gruppo dalla mille facce e mille etiche nel quale credevo.
            In merito alla tua domanda ” David racconta della gat 2, quando ho fatto i copioni nel 97 non c’erano i libri rifatti, sono stati modificati anche i copioni?”
            Si nella GAT 1 , le pubblicazioni sono state tutte riviste, e le correzioni sono state tante , parole ,virgole , e frasi sono state cambiate , solo nel libro 1 si menzionavano 170 correzioni , in questi giorni rileggendo 8008
            ho cercato alcune definizioni di EXTERIOR che il nuovo libro dovrebbe riportare ,mi ero ricordato che queste erano le uniche definizioni portate nello scritto che si usano nei procedimenti sugli Ls , e mi ricordo bene il libricino 8008 che nel 2008 l’auditor Classe XII usava abitualmente ed ero interessato a rivederle ma nella nuova edizione della Gat 1 non erano inserite ,anche se la nuova edizione porta il triplo di pagine.
            Se qualcuno ha la vecchia edizione mi piacerebbe fare un confronto.

          • Luigi Cosivi

            Grazie David, mi consolo di averla fatta nel 1997. Cavami una curiosità da quel che ho capito delle 400/500 ore di CCH, OVERRUN dove lo mettono?

          • David

            Luigi , per i nuovi oggettivi ci voglio circa 200 ore, ma dipende dai casi ,possono essere anche di più , per chi è sugli OT de farli in coauditing con un pari caso , si possono fare anche in auditing ,un OT che li deve rifare viene audIto da un Classe IX , nel mio caso li facevo in coaudinting con un OT IIV , dopo 18 giorni full time ero stupito e incazzato perché negli oggettivi mi sentivo molto bene ,mi muovevo in un’armonica da noia a ,nessun ritardo di com , solo realizzazioni e ogni tanto ero exterior , ma questo per loro non andava bene , controlli, verifiche sui materiali ,a un certo punto ho deciso con fermezza di andare via e continuare in Italia , alcune verifiche ,tutto era ok e sono andato .
            Tornato è iniziata la mia riflessione sul mondo di Scientology ,e nel mentre ho cominciato a discutere il fatto che dovevo rifare gli oggettivi, solite verifiche tipo SC con un C IX ma tutto era ok anzi sugli oggettivi ero FN.
            Dopo due anni di riflessione , senza nessun azione di Etica aperta , ho inviato le mie raccomandate di uscita alla Cof$ e ti dirò che con il senno di poi ho fatto la cosa giusta .

          • Marco

            Beh, allora ricordavo bene… la Gat produce dei Robot e il livello di meccanicità è tale che blocca gli auditor, infatti la statistica degli auditor è crollata. Più evidenza di così.
            Poi ci sono tutte le alterazioni tecniche su vari punti (tipo la dfinizione di ago libero)… quanto ha fatto star male?
            E poi gli arbitrari DM per tutti gli Ot7… oggettivi, “fino a che non crolli sfinito”. Arbitrari e arbitrari che alla fine bloccheranno la produzione.

            Tutto ciò che tocca Miscavige si trasforma in piombo.

            Notevole che ci siano ancora molte persone (quanto pubblico c’è ancora?), che persistono a farsi frantumare le palle: “fino a che morte non ci separi”. Già, ma poi la prossima vita… ? Con che sentiment affronteranno Scn?!

          • What faces scientology is what you will make out of it. Nothing has been lost.
            All the auditing is available and it is now the choice of every individual what they want to do.
            The dreams are still there they can become reality and blaming anything on the church that it he church has ruined one life, taken away the dream is just on excuse not to continue..
            The church and what DM is doing has no importance or value for those who have left the church.

          • David

            Elizabeth , agree with you

          • 🙂 wonderful! have a very lovely evening..

  5. luciano

    Carissima Elizabeth Hamre sono uno dei tantissimi italiani ignoranti in inglese se per tè è possibile scrivere in italiano potrei capire e non chiedere l’ausilio dei miei figli ( se no pazienza ). Saluti laky

  6. LIBERO

    Per quanto riguarda la Gat penso che voglia intendere che non era intenzione di Ron programmarla per l’accademia nella sua interezza. Troppa perdita di tempo per fuori gradiente e per la poca conoscenza dei fondamenti… Al massimo solo esercizi di auditing fino a classe IV. Come puoi insegnare in quel modo una tecnologia che per quanto tu sia intelligente una persona e troppo esoterica per capirne i fondamenti. Creeresti dei robot che vanno a comando…Inoltre il tempo per creare un auditor è fuori di testa tutto cio..

  7. luciano

    Ci sono un infinità di documenti e scritti su Gesù esistito si esistito no Nascita e morte Natale Pasqua???. E’ importante sapere e ripristinare la cronologia dei fatti e quanto accaduto ad onore della verità. Ma ritengo più importante il messaggio, i contenuti, e la trasformazione del cuore ( non fisico ). Anche se il Cristianesimo fosse costruito su ceneri di altre religioni; ma riuscisse a cambiare il cuore degli uomini generando persone veritiere, senza maschera, persone animate di aiuto e compassione verso il prossimo con una spiccata tolleranza verso l’altro avrebbe già raggiunto un ottimo risultato. IL post fa chiarezza su come sono andate le cose in Dia/Scien.

  8. billy cage

    Infatti quel che conta non è il fatto che Cristo sia realmente esistito o meno ma il suo messaggio d’amore.
    Un’altra cosa è il regime cattolico che se ne è appropiato.

  9. paolo facchinetti

    TRADUZIONE DELL’ULTIMO COMMENTO DI ELIZABETH:
    Scientology è ciò che voi riuscirete a fare con essa. Niente è andato perso.
    Tutto l’auditing è disponibile ed è ora la scelta di ogni individuo che cosa ne vuole fare,
    I sogni sono ancora lì e possono divenire realtà e dare la colpa di qualcosa alla chiesa, considerare che la chiesa ha rovinato la propria vita, ha sottratto i nostri sogni è solo una scusa per non continuare.
    La chiesa e ciò che DM sta facendo non hanno nessuna importanza o valore per coloro che hanno lasciato la chiesa.

  10. billy cage

    Alla fine si tratta di una assunzione di responsabilità, condivido appieno e credo che gli aderenti a questo blog perseguono questo cammino.
    Lo shock comunque è stato forte perchè chi ci ha creduto ci ha investito tutto sè stesso.
    Si tratta di fare punto e a capo.
    Nessun problema.

  11. luciano

    Grazie Paolo.

  12. luciano

    Totale assunzione di Responsabilità, Totale negazione di se stessa.

  13. London Derry


    Una persona molto interessante mi ha fatto conoscere questi video . Li ho visionati e li ho trovati interessanti . Una considerazione; non si è mai finito di imparare. Ti ringrazio per avermeli proposti e buona visione ha tutti

  14. LIBERO

    ciao a tutti, Àdiventati statici in un colpo solo?

    • Marco

      10 agosto 1963 “La strada a OT”

      “La strada a OT è lunga e difficile. Io lo so.
      E’ costellata da molti pericoli, non ultimo quello della sensazione, installata, d’irrealtà che dovrebbe rappresentare un’efficace barriera contro ogni via di fuga per l’Uomo.

      La strada a OT è una strada in cui si torna gradualmente alla conoscenza, a un graduale distacco dall’amnesia, a liberarsi gradualmente dall’irrealtà.
      Quanto duramente dovresti colpire un uomo per indurre un’amnesia totale? Piuttosto duramente.
      Quanto duramente una persona deve essere colpita perché dimentichi il suo intero passato?

      L’irrealtà è il risultato d’invalidazione tramite forza. Colpisci un essere abbastanza duramente, causagli rotture di ARC sufficienti e ogni cosa diventa irreale.

      Come la conoscenza ritorna, allora l’irrealtà svanisce e lascia l’Essere con un’aumentata conoscenza su chi lui è, dove è e perché.
      Semplicemente continua a far muovere bene il Tone Arm del meter su di un preclear e orientalo verso i corretti obiettivi sulla traccia e gradualmente le ombre della notte si alzeranno.
      E la conoscenza e la memoria torneranno.

      Non sono i materiali sulla traccia a essere incredibili, quello che è incredibile è solamente il fatto di aver dimenticato.

      Recentemente, come preclear in seduta, ero disperato.
      Mi sembrava di non fare alcun progresso, non avevo davvero fatto alcun progresso visibile nelle ultime sette sedute.
      Ma il mio auditor ha continuato a indirizzarmi verso lo stesso obiettivo, ha continuato a far muovere il Tone Arm.

      L’auditor non ha cambiato i procedimenti, anche se io, come preclear ero sicuro per una volta, che non sarei mai riuscito a uscire da quel groviglio di facsimili confusi.
      Un incredibile periodo di traccia incredibile si era “disperatamente” raggruppato.

      E poi, improvvisamente, in quella settima seduta, tutto divenne chiaro. E cinque minuti più tardi avevo dato al mio auditor lo schema della primissima GPM sulla traccia del tempo.

      Dopo di che l’intera area del bank aveva iniziato a vacillare e dissolversi.

      E nei giorni che seguirono mi sentivo pulito, come se mi fossi fatto un bagno cosmico. (Fino a che, naturalmente, ho cozzato contro la successiva “impossibile” barriera.)

      Ma un tone Arm che si muove e un auditor che lo mantiene in movimento e che ascolta, farà superare queste cose alla persona.

      La strada a OT è piena di trabocchetti.
      Non da ultima, quell’orribile sensazione d’irrealtà.

      Quindi, quando leggete materiali sulla traccia intera e provate irrealtà, rendetevi semplicemente conto che un po’ di quell’irrealtà sta svanendo e che la conoscenza non è molto distante.”

      L. Ron Hubbard

      • paolo facchinetti

        Ottima citazione, sia per ciò che concerne l’irrealtà della traccia sia per quanto riguarda il movimento del TA come indicatore principale dei progressi del case. Spesso, persi nell’applicazione di tanti altri dati di importanza minore, molti auditor tendono a sottovalutare questo dato fondamentale.

  15. London Derry

    Oggi in meditazione mi sono reso conto che per un vero ricercatore non dovrebbe esistere nessuna maschera e cercare di non avere nessuna valenza che lo nasconda. London vi saluta . Postero solo con il mio vero nome

    • Hello. great realization… congratulation… every personality we have, every time we say I am this or I am that… yes, that is a valance a put on identity, and with auditing those masks-valances which we are not can be as-ised very easily!

    • PS… I would like to add my reality on Meditation…. nothing wrong with it, it is a tool when used can lighten the daily burdens. These day many of the blogs people who had losses and have not achieved their goal in the church now they talk of and recommend to use every means available and with that they will achieve their dreams!
      That is total nonsense, it is not a fact since meditation yes do give cognitions, that practice helps but it is only a keyed out state since one has to go earlier similar on the track to erase incident and one has to confront that basic incident in order to have a complete-permanent eraser.
      Those who have recalled lifetimes when they lived and practised meditation like my self we know that from those personal experiences that it was only a keyed out state was achieved. than because we had gone back over and over being a monk in order to try erasing the burden and free self from the MEST Universe.
      I personally recalled more than one life among the Himalayan mountain range and in OLD NEPAL.
      If in reality meditation would work.. by now FAR EAST and those billions who practise meditation would not only clear self and become free of the MEST U. but would have freed lifted up the Earths populations to a much higher tone level as they have been for centuries. But it is very obvious that practise of meditation has not achieved; Since crime rate, greed, sickness, killing simply flourishing.
      But this is my reality… and as a solo auditor for 40 years who have audited not only self but Earth and the Universe and seen different reality other than the humans awareness allows I know that LRH’s auditing technology when it is used erases the unwanted energy masses and free the person once and for all.
      Thank You 🙂 I am off the soap box… you all have a wonderful evening.
      By the way this morning I have made Pizzelle. Wonderful stuff!
      Best to you all Elizabeth.
      Please understand this is not evaluation of your new reality but this is my reality-understanding of the meditation practice: what is.

      • David

        Condivido Elizabeth,
        porto la mia esperienza , e posso dare una mia opinione personale sul soggetto ” meditazione ” avendola conosciuta a fatta prima di conoscere Scientology .
        La meditazione la si può ricondurre come pratica positiva al TR0 o OTTR , ma manca di una conoscenza e procedimenti veri che possono trattare le trappole e la struttura mest che per forza di cose limitano l’essere ,invece Scientology è una tecnologia molto completa e funziona per ottenere un miglioramento spirituale , questa è la differenza , non esiste credere ma provare e sapere confrontare , e ricordiamoci che ne rimane la persona stessa l’artefice .

        • Dear David… I have no idea of your personal achievements, all I can say I know from personal experience that meditation will not give the same results as one can gain by confrontation.
          By now I have erased immense amount of considerations and agreements and now I look at meditation and other practises which promises freedom-enlightenment and yes those who practice they gain a lot but that but is there.:)

          • David

            Cara Elizabeth , allora ero un ragazzo e fu la mia prima esperienza di una pratica spirituale ,aveva due facce ,la percezione di essere e l’altra ,un lato di forza oscura che sentivo ma non riuscivo neanche minimamente a trattare , quindi la lasciai come l’avevo iniziata .
            Riporto da Marco quella che ritengo una buona risposta di Ron ” 10 agosto 1963 “La strada a OT”
            “La strada a OT è lunga e difficile. Io lo so”
            e concludo che non è possibile per la persona tramite la meditazione o altre pratiche raggiungere uno stato paragonabile al Clear e tanto meno ad alcuni degli stadi OT di Scientology , questa è la verità.
            In definitiva la ricerca di un proprio miglioramento spirituale si riduce a parola e simbolo mal compreso con presenti forza e incoscienza , affrontare questo porta a conoscenza ,ma non è possibile affrontarlo senza l’aiuto di un Auditor e un ponte come tracciato da Ron.

          • Hello David…. yes auditor very much needed to help out..we cant do without hem or being trained our self.
            Ron thought us how to confront and what happens if we do… The value of confronting can not be compared to anything in this Universe or measure its value. The Auditing Tech would be useless without the ability to confront.
            And becoming on auditor is the must and needed to when the time the persons confront finally has become strong enough to face the universe alone.. BUT On the Path there is nothing more than what we put there in the first place.. In session we only confront our own doing-actions-believes-agreements and nothing more..
            Even after the Planetary agreements which are: what and how humans think and believe in is erased as I have, after that comes the exploration of the Universe while doing that one still can only explore the self created realities. When we discover the universe in audition we discover sel.. finally we understand our abilities- and power.

          • David

            Dear Elizabeth ,this is the purpose of Scientology, the bridge, the purpose of auditing, very clear, let’s move on.

          • Dont let me keep you away! Thanks for the encouragement.. But not needed.. since I been solo auditing every day since I have taken the courses on solo auditing before I done all the OT levels at ST Hill. in 76
            clocked tens of thousand of hours in session. Look over my blog. Thank you and keep on trucking!

          • Marco

            Questo cosa qua sotto ti piacerà David…

            Ma mi è venuta anche in mente , perchè forse da una qualche idea del perchè ogni persona ha una sua opinione al riguardo di un qualcosa (come: “meditare o non meditare?”).

            Serie La percezione della verità
            Conferenza “Le logiche dalla 1 alla 7”

            “… qualsiasi mistero riguardo qualsiasi cosa, ma proprio qualsiasi cosa, si risolve alle stesse condizioni, semplicemente e soltanto tramite le definizioni”.

            LRH

            “Le Logiche”

            Le logiche costituiscono una scala graduale di associazione dei fatti necessari alla comprensione, o alla soluzione di un problema.

            Le Logiche costituiscono un sistema di pensiero e potrebbero anche essere definite come “il modo in cui pensare”.

            In esse è possibile trovare i denominatori comuni di qualsiasi forma d’istruzione.

            Logica 3
            Ogni conoscenza che può essere percepita, misurata o sperimentata da qualsiasi entità, è in grado di influenzare tale entità.

            COROLLARIO: la conoscenza che non può essere percepita, misurata o sperimentata da qualsiasi entità o tipo di entità, non può influenzare tale entità o tipo di entità.

            Logica 4
            Un dato è un simbolo di materia, energia, spazio, tempo o di qualsiasi combinazione di tali elementi, in qualunque universo…

            Logica 8
            Un dato può essere valutato solo ricorrendo a un dato di entità paragonabile.

            Logica 9
            Un dato è valido nella misura in cui è stato valutato.

            Logica 10
            Il valore di un dato viene stabilito dalla quantità di allineamento (relazione) che conferisce ad altri dati.

            Logica 11
            Il valore di un dato o di un insieme di dati, relativi a un certo campo, può essere determinato dalla misura in cui favorisce od ostacola la sopravvivenza.

            Logica 12
            Il valore di un dato o di un insieme di dati, relativi a un certo campo, è modificato dal punto di vista dell’osservatore.

            Logica 5
            Una definizione dei termini è necessaria per allineare, esporre e risolvere; oltre che per comunicare supposizioni, osservazioni, problemi e soluzioni.

            Logica 6
            Gli assoluti sono irraggiungibili.

            Logica 7
            È necessario ricorrere a scale graduali per valutare i problemi e i relativi dati.

            Questo è lo strumento della Logica a valori infiniti: gli assoluti sono irraggiungibili.

            Termini come buono e cattivo, vivo e morto, giusto e sbagliato vengono usati unicamente in abbinamento a una scala graduale.
            Sulla scala di ragione e torto, qualunque cosa al di sopra di zero o del centro, sarà sempre più nel giusto, avvicinandosi a una giustezza infinita, e qualunque cosa al di sotto del centro sarà sempre più sbagliata, avvicinandosi al torto infinito.

          • David

            Si Marco good , ogni culto possiede un ombra di mistero non sperimentabile e verificabile ,per lo stesso motivo il mio primo interesse spirituale fu per forza di cose il Cristianesimo ( la mia prima educazione religiosa ) le mie conclusioni furono identiche con quelle fatte sulla disciplina Yoga , mistero e mancanza di logica nel percorso , quindi non mi interessa , invece ancora oggi considero Scintology una tecnologia incredibile e il, post che hai inserito ne è un buon manifesto

  16. Italo Alberti

    Marco, questo punto è questionabile, seppur vero.

    “… qualsiasi mistero riguardo qualsiasi cosa, ma proprio qualsiasi cosa, si risolve alle stesse condizioni, semplicemente e soltanto tramite le definizioni”.

    Se è un mistero, come è stato possibile trarne delle definizioni?
    Questo semmai viene dopo sulla catena.
    Come ha fatto il PRIMO a risolvere il mistero se non esistevano le definizioni?

    • Marco

      Italo, credo che LRH dicendo questa cosa (“il mistero si risolve tramite le definizioni”) intendesse per mistero, qualcosa che osservi e non capisci… (quindi misterioso), ma che è già stato indagato e definito (con termini e parole) da un qualche “esploratore” o ricercatore.

      Per cui poi arrivi tu e cerchi di capire ciò che ti sta apparendo misterioso… e lo capisci innanzitutto definendo i termini e le parole.
      Immagino Ron si riferisse a Scn (già da lui ricercata, scoperta e definita).

      Certo se invece il mistero non è ancora stato indagato… beh, forse in questo caso devi fare l’anatomia dell’oggetto dell’indagine e creare neologismi a ciò che stai indagando e scoprendo.

      Credo che LRH nel dire “il mistero si risolve tramite le definizioni” abbia molto enfatizzato.
      Oppure è un’estrapolazione di una frase, che fuori dal contesto significa diversamente.

      Ma in effetti hai ragione, se una cosa misteriosa è ancora da ricercaree e scoprire, i termine non sono nemmeno ancora stati inventati.

      Comunque Ron dice anche questo:

      Logica 5
      Una definizione dei termini è necessaria per allineare, esporre e risolvere; oltre che per comunicare supposizioni, osservazioni, problemi e soluzioni.

      DEFINIZIONE: definizione descrittiva – quella che classifica per caratteristiche, descrivendo stati d’essere esistenti.
      DEFINIZIONE: definizione differenziativa – quella che stabilisce differenze con stati esistenti di essere o di non essere.
      DEFINIZIONE: definizione associativa – quella che mostra somiglianze con stati esistenti di essere o di non essere.
      DEFINIZIONE: definizione d’azione – quella che descrive la causa e il potenziale cambiamento di stato d’essere causat:i dall’esistenza o dall’inesistenza; dall’azione o dall’inazione; dallo scopo o dalla mancanza di scopo.

      Come potremmo interpretare questa logica 5?

  17. Italo Alberti

    Essendo Logiche, vuol dire che hanno a che fare col pensiero, con valutazioni, perciò qui siamo già sulla catena. Perciò il dato della conferenza è giusto.

    • David

      Italo ,Marco ,abbiamo quindi lo studio , con i sui vari M3-4-5 ………. e l’auditing , questa è la buona strada per diventare un essere più abile e per una comprensione del mistero che avvolge la vita nel mest .
      Mano mano che si procede ci sono diversi stadi di maggiore comprensione che coinvolge anche il mistero.

      • Why not say it a simple way… What we have once knew before we gotten the human conditions which are: limited memory, life it self, loss of power, loss of knowing who we are, where we have come from, why we believe in life and death…why we believe that we cant do we are not able without the body, the reason why we need to sleep and eat why we must be inside the body feeling small.
        In other words all the questions one have now in general about the conditions and the answers become forgotten those answers=that knowledge has become the mystery.
        All the answer are available for each individual simply by continual use of the auditing tech. which takes off the layers of occlusions=the misunderstandings.
        There is no Mystery in the Universe.. nothing is hidden.. the universe is a open book….we just simply forgotten how to look.
        Have a lovely evening and if you have question please ask.. Happy to give the answer if I have it.. If I don’t that for you I will look into the universal book and find it! 🙂

        • David

          Elizabeth ,quello che hai scritto mi è molto reale , da parte mia tutto è molto chiaro e l’ombra del mistero ( confusione) è svanita già da tempo sostituita dalla comprensione , per molte persone adesso questo è un problema ma esiste una tecnologia e una risposta a questo , grazie per la tua offerta e chissà se un giorno sarà possibile confrontare direttamente le nostre rispettive conoscenze.

          • David lets have some fun.. I have a feeling that the Dear Owners of this blog would not mind if we would compare a few notes on attained abilities-power.
            OK… have you explored totally investigated-confronted the concepts the very reasons why one has a human body? Do you believe that you are the only occupant of this body? Have you erased by confrontation all the beliefs: act of sex, conception, growth-growing inside-outside, being born, having baby body: that means: loss of total power, cant convey communication since humans don’t understand telepathic communication therefore has to teach the baby their way of communication BIG PROBLEM FOR BOTH!.. Having that small body being attached to it presents huge barriers since the theta beliefs now totally incapable…Has to rely on others help totally on everything… That is huge ARCB for any person to have to face daily!
            Than have you confronted the subject of learning why one must, Since the theta is all knowing in the first place ?
            Learning is starting with the Mother she is the one who implants than the rest is by the rest of the family teachers etc…
            Than what growing up means… need to be confronted how one the self is held in prison by all the implanted thoughts beliefs one was thought every one who this person become contacted to.
            Than comes LOVE… what is.. where its origin is on the track, how its used how it effects the self than all the illnesses, aches and pains get restimulated through the body has to be confronted. And why we have to use the ”eyes” to see! wow.. that alone will need confrontation few hundred hours.
            The ARCB’s which are re-stimulated by having contact with others, than comes the ageing. being old, why that happens how that effects the self
            The thought of death.. being no more, gone disconnected alone is a huge subject which has to be confronted, all the reasons agreements has to be confronted separately and understood cognised on why we have entered into and accepted such a agreements.
            Than comes the state of being outside of the body: death of the body, what happens than why the self no longer believes that he is no more.
            Cant see, cant do anything without the body!!!! He is totally helpless! Huge ARCB’s are there to be handled. The nothingness, the void, the emptiness alone those subjects will take time: hundreds of hours of confrontation to understand their existence and how these concepts are used.
            I will not tell write more.. but the above thought-believes and all the related ideas-believes have taken me tens of thousands of hours to confront in session.
            I have no idea who are you what are your accomplishments that you can tell only. If you care to understand more what auditing can do.. what one can achieve please go to my blog and read the cognitions there
            I would be very happy if you could give me different view on the Universe so I could see-understand not only my reality but what other have.
            Elizabeth. Thank you all! Love you guys!

          • By the way my earlier post was for Marco… since it is him who wanted to know about MYSTERIES… what they are..

          • David.. PS on comparing knowledge. I my reality when the person has the desire to compare too anything to any one should get a session on that because that is still in the ””so called game condition” that is a up man-ship exhibiting a desire to be better to be above, to know more. Again those conditions are the product of the ego… the bank.
            Better, important, bigger, smaller, lesser, more, greater, unimportant, displaying, showing off, sounding off, and hundreds more related thought beliefs agreements has to be confronted in session.
            David this is not evaluation to put down but simply emphasizing the extend the person has to confront the universe to understand its mysteries.
            I been solo auditing since 76. and every day have had session and I am still discovering different realities which were forgotten by now.
            I have done it by taking one step at one time..
            Thank you for the suggestion to compare, which made me looking at that suggestion and that has given me new understanding.. Good one!
            We never can compare knowledge since we see into other persons reality, we cant duplicate that universe. And in the Spiritual universe that kind of knowledge is not required or even existing.
            Only here on this planet knowing-knowledge, having it has importance and value.

          • David thank you for the communication which has brought further understanding on what game conditions are, which are partly ego game when the person enters into compare realities, to show off abilities but if one enters for reason looking for different understanding how others see and do to learn from that, that is not the ego just looking for improvement for self. No matter what are the reason.. evaluation exist.. cant get away from that.. 🙂

          • David for your information: when one believes that there is “no more, have finished, one is out, cant see any more, nothing beyond this, I have reached the end” etc..etc..etc. few more hundred beliefs that one is finally as-ised the MEST U… those are the traps… one has to take and confront. How many times I have had on illusion that I am done, all the MEST realities are beyond me! OH I cant even think… but there is always more. If you still use the eyes to look with, if you still eat sleep, and communicate with words, you still are connected to the body and by the way how about FEARS? Do you still have fears? Have you confronted the most addictive of all : the pleasure moments? These are just few item… there are hundreds more need to be confronted.. Knowledge is a very large body of considerations. And I am here just staring out. because I realised 20 years back that one life time in session just gives a little view into this great Universe!. Lots of fun… great adventure awaits us!

  18. Diogene

    Le definizioni sono come gli ingredienti necessari per confezionare una pietanza, ma non tutti i cuochi ottengono le stesso risultato…
    Gli ingredienti ovviamente non devono essere adulterati, però devono essere messi in relazione fra di loro e nelle giuste proporzioni che la ricetta richiede per soddisfare il gusto del consumatore finale…
    In cucina competenza e fantasia si contendono il tocco di genio, ma non c’è cottura senza fuoco e non c’è gioia senza commensali…
    Insomma, buon appetito e un occhio alla salute!

  19. luciano

    ££££
    £££££
    ££££££
    $$$$$$$
    $$$$$$$$
    $$$$$$$$$
    %%%%%%%
    %%%%%%%%
    %%%%%%%%% simboli che accomunano quasi tutte tutte le religioni
    Se la mattina quando ti svegli, ( non decidi che da oggi sarai di aiuto a chiunque troverai sul tuo percorso ) non c’è Religione o Auditing che tiene.
    Parlare ,studiare, condividere esperienze,senza una consapevole presa di coscienza di voler cambiare il nostro CUORE e diminuire tutti gli attaccamenti ( non li elenco li conosciamo ) Sono solo discorsi da salotto in giornate brumose. Lo scritto in primisssss per me Luciano Visconti

  20. David

    Cara Elizabeth ,non me ne volere ma questo è un blog e spesso diventa arduo esprimere chiaramente le proprie idee , sono d’accordo la strada verso la libertà spirituale non è un confronto con l’universo di un altro e i suoi punti di vista , questo come io ho già scritto l’ho ottenuto attraverso il ponte di Scientology , ma solo dopo gli Ls , nella pratica mi ho visto accelerare notevolmente verso un solo punto che si chiama conoscenza.

    In merito al tuo post ” David lets have some fun.. I have a feeling that the Dear Owners of this blog would not mind if we would compare a few notes on attained abilities-power. > ecc.
    ora questi problemi hanno per me poca importanza, non li sento ,guardo questo da un punto di vista molto diverso e poco mest ma si deve sempre cercare un punto di vista migliore , se osservo le meccaniche Mest , R6, GPM o i misteri , alla fine come dato principale trovo sempre ,PAROLA O SIMBOLO MAL COMPRESO ,a questo possiamo aggiungere come additivo la forza .
    Posso solo indicare che la mia strada è Scientology ,e metto l’accento sul ponte, come STUDIO ,audiding e ancora studio , ma mi sembra anche indispensabile inserirei gli Ls prima degli OT ( questo fa la differenza come dice Luciano , “sentire con il cuore ” io direi come vita e stabilità )
    Sull’espansione delle abilità OT il discorso è diverso e dovrò aspettare finito il VII , Richard.
    Nonostante questo mi piace confrontarmi e conoscere come si svolgono altre pratiche ,per esempio da un po’ di tempo ho letto alcuni libri di Castaneda , togliendo gli allucinogeni ci sono cose molto interessanti , ma confermo ancora che la buona strada è Scientology.

    • David. I want to make it clear I have not looked into or practise any other method this life, but have audited had sessions on all methods including hypnosis, meditation. alcoholic conditions, drugs etc.. etc.. You can always write endlesstringofpearls@gmail.com.
      I believe that beings who read in this blog or any other blogs are knowledgeable, capable, powerful very intelligent beings since they are the ones who have partaken making this universe what it is now!

    • David I have reread 4 times your post.. and I have a nagging reality that you act as superior being, who know is all, above all and the rest of us are peasants who don’t have the clue… every time I meet you guys who has done the L’s makes me think”” I was juts talking with god!”” superiority or being important is a huge item it has many sides: other considerations and hundreds of agreements believes connected to it.. every one of them is a trap. It seems those L’s have not handled any of them..

  21. David

    Elizabeth , attraverso il ponte ho fatto tutte le verifiche del caso e non ho mai avuto nessun item di problema su ” David. I want to make it clear I have not looked into or practise any other method this life, but have audited had sessions on all methods including hypnosis, meditation. alcoholic conditions, drugs etc.. etc.. You can always ……………” ho una chiara idea di quale è il problema con queste pratiche , per farti un esempio è da 35 fa anni che non prendo neanche aspirina ,quando ho bisogno uso prodotti omeopatici o naturali Tutti noi abbiamo una parte di responsabilità nell’avere reso universo quello che è , giudicare ,avere dogmi , sentirsi superiore agli altri fanno parte della trappola ma non posso invalidare la mia KRC e ARC quello che sono e quella di altri.
    Su “David I have reread 4 times your post….” Non penso proprio di parlare con Dio e di aver raggiunto questo stato di estraniato ( questo sarebbe un circuito) , ma cerco nel blog di trasmettere quello che sento ,e alcuni tratti della mia esperienza spirituale.
    Si è vero quando fai gli Ls qualcosa cambia e ci vuole un po di tempo per stabilizzarsi e comprendere una condizione così diversa ,ma il ponte OT è sempre li da fare , ma se la tua ARC ,KRC , azione, intenzione ,comprensione e etica sono molto più alti questo è un bene , dipende sempre da te e dalle scelte che fai.
    La realtà mest è un piano di illusioni che si muove su diverse lunghezze d’onda delle quali noi ne percepiamo solo una banda ristretta e ne sentiamo l’effetto , non è oltre di noi , questa è la nostra continua creazione , dove il problema è sempre intorno a PAROLA o SIMBOLO NON COMPRESO.
    Parlando di Scientology è interessante la visione di ” TIPI DI PROCEDIMENTI disco N . 1 2 U N A C O N F E R E N Z A T E N U T A I L 2 7 M A R Z O 1 9 5 3″

    • David… something’s just don’t translate well., and I don’t have a clue what is the meaning in English…

      • David

        try to translate
        Elizabeth , across the bridge I have done all the necessary checks and I never had any problem on the item of ” David . I want to make it clear I have not Looked Into practicies or any other method this life , but have audited had sessions on all methods including hypnosis , meditation . alcoholic conditions , drugs etc. .. etc. .. You can always …………… ” I have a clear idea what is the problem with these practices is to give you an example from 35 years ago that does not even take aspirin , use of homeopathic products or natural.
         On ” David 4 times I have reread your post …. ” I do not think of speaking with God and to have reached this state of estrangement ( this would be a circuit ) , but I try to convey in the blog what I feel, and some parts of my spiritual experience.
         It is true qello you say, when you do the Ls something changes and it takes a bit of time to stabilize and include a condition so different , and the bridge OT is always there to do, but now your ARC , KRC , action, intention , understanding and ethics are much higher and this is good, it always depends on you, on your choice and continue your journey OT .
         The reality is mest a plan of illusions that moves on different wavelengths of which we hear of him only a narrow band but we do feel the effect, the procedures of the study and auditing are essential but emphasize that all neighbors ‘ EP we always SYMBOL WORD or NOT INCLUDED .
         Speaking of Scientology and the dynamics of the base of the trap is interesting vision of I FATTORI ” TYPES OF PROCEDURES N 12 disk . UNA CONFERENZA TENUTA IL March 27 1953

      • LIBERO

        Elizabet ciao, se mi posso permettere un commento, credo che molti scientologyst hanno la malcomprensione (e mi spiace smontargli questa illusione)che l’auditing porti a certe abilità o capacità strane del tipo: abracadabra lettura del pensiero o lievitazione ect.. quando invece l’unico scopo dell’auditing e cioe della applicazione della tecnologia e solo verso una sola direzione l’aumento dell’autodeterminazione dell’essere. Che poi queste capacità ritornino non è scopo diretto dell’auditing. Quindi a me fantasie stravaganti, viaggi in altri universi e minchionate simili mi fanno solo tristezza..

        • Just to bad that that different reality makes you uncomfortable… But what is outside of this Planet, the zillion stars-suns and millions and millions of other Worlds where different bodied being lives is part of our reality our lives and we too lived in different Worlds our self. before we have become human beings.
          Telepathy is not magic but part of our communications.
          More Auditing one has that person becomes free of worries what is outside ones own back yard. and can confront the distance… but first one has to be happy where ones lives. Best to you. Elizabeth

          • Marco

            La telepatia esiste… non so come sia attuata (in uso), ma per esempio io da ragazzo ne ho avuto esperienza (in un momento molto particolare di forte affinità ho comunicato con un mio amico “senza aprire bocca”).

            STORIA DELL’UOMO

            “Ci sono due stati di “Clear Theta”.

            Uno di questi è il THETAN RESO CLEAR, dal quale sono stati rimossi tutti gli episodi.
            L’altro è il THETAN liberato dalla necessità di avere un corpo MEST.
            Quando diciamo “CLEAR THETA” intendiamo quest’ultimo.

            Probabilmente, con un po’ di thetan attivi, questo pianeta sarà molto meno calmo e ordinato.

            Probabilmente un giorno l’Homo sapiens userà l’elettronica per intrappolare di nuovo i thetan che lo infastidiscono.
            Ma se possedesse le tecniche per rendere libero se stesso, qualche miracolo potrebbe sventare questa minaccia.

            Forse un giorno un pugno di thetan, allarmati dalle intenzioni e dagli sforzi dell’Homo sapiens, cercherà di gettare il resto della razza umana in una schiavitù super-controllata.

            Tutto ciò è congettura.

            Ma il fatto che la vita diventerà molto più interessante su questo pianeta non è una congettura.

            È dubbio se i thetan ricorreranno all’espediente finale -eliminare l’atmosfera del pianeta – che in un certo qual modo renderebbe tutti “Clear”.

            In tutta la letteratura dell’Uomo non c’è niente di così pazzesco come quello che probabilmente succederà qui sulla Terra.

            E ciò succederà solo perché tutto questo è così incredibile che nessuno si sognerà mai di fermarlo, finché non sarà davvero troppo tardi.
            La sua incredibilità è la sua migliore salvaguardia.

            Perciò non prendetevi la briga di convincere quelli che non vogliono crederci.

            Perciò mi sia consentito fare questa semplice richiesta: non esibitevi in numeri spettacolari, finché un po’ di gente non ce l’avrà fatta.

            Non vorrete certo rimanere soli… se su questo pianeta si dovesse dichiarare guerra ai thetan, vi serviranno rinforzi.

            Può darsi che il preclear pensi di potercela fare da solo; ma se viene liberato dalla necessità di avere un corpo, gli servirà più aiuto e compagnia di quanto non pensi.

          • Your reality is yours and you live by that… and you don’t have any saying how others live by their reality.

        • Free… PS… please read the cognitions in my blog and you will understand that I have used the technology properly.. I am a solo auditor with many thousands of solo sessions behind me.. When I say I can communicate telepathically.. that simply means that I have regained the ability to do so because I have had many sessions on communication. I can communicate on any level not just written or verbally.

  22. Marco

    NUOVA OTTICA SULLA VITA

    QUAL È IL MISTERO DI BASE

    Nello studio globale del mondo e delle sue problematiche, scopriamo che l’unico modo in cui si potrebbe creare uno schiavo – come se ce ne fosse bisogno – sarebbe quello di circondare la natura delle cose di un enorme alone di mistero, accumulando una carica opprimente su di esso.

    Non soltanto dovreste sviluppare il mistero, ma poi dovreste farlo accettare per benino e far accettare le risposte fasulle a tale mistero.

    L’uomo vi è ormai talmente abituato che, quando arrivate voi e ponete nelle sue mani una risposta perfettamente appropriata, beh, egli la molla come se fosse una patata bollente, perché lui sa che cosa sono le risposte: “tutte le risposte sono accuratamente tratte dai misteri contenenti risposte fasulle, e tutti i misteri, presto o tardi, ti costeranno qualcosa”.

    Lo sviluppo del mistero stesso deriva dalle relazioni interpersonali e dal conflitto generale dell’uomo con i suoi simili e con il suo ambiente, e così via. E il mistero di base è: chi è lui?
    Non c’è mistero più fondamentale di “chi è quel tizio laggiù”.

    Questo e l’inizio dell’estraniarsi, non dell’individualismo, ma dell’estraniarsi, del fatto di ritrarsi da tutti e dire “Io sono io e loro sono loro, e Dio solo sa che cos’hanno in mente, quelli!”.
    E poi, dopo un po’, il tizio sposta la questione da un ambito meramente blasfemo e la colloca in un contesto di adorazione. E dice: “Oh, beh, Dio sa che cos’hanno in mente quelli, e lui mi proteggerà”.

    Perciò, che cosa ci ritroviamo fondamentalmente?
    Fondamentalmente ci ritroviamo con un mistero riguardante l’identità dell’altra persona.

    La parola scienza in origine significava “verità”, mentre adesso significa fondi per la ricerca.
    La scienza ha talmente abbandonato il mistero di base, che pensa vi sia un mistero su che cos’è un pavimento, che cosa è un soffitto, che cos’è lo spazio! E davvero un mistero ingegnosamente architettato, poiché quel pavimento, quel soffitto e quello spazio è quanto tu e io ci siamo accordati di porre in esistenza, niente di più.

    Ovunque vi sia mistero, normalmente c’è stato un disaccordo, un’incomprensione oppure una condizione di non comunicazione.
    Fondamentalmente, questo è tutto ciò di cui il mistero consiste, in realtà.

    A un certo punto il tizio è dovuto entrare in disaccordo con la persona che gli stava di fronte.

    In origine era a conoscenza della cosa e non voleva sapere chi fosse quel tipo laggiù. Non voleva sapere assolutamente niente di quella situazione, poiché aveva imparato una lezione: se fosse entrato in comunicazione gli avrebbero dimostrato che aveva torto!

    Così ci sono state delle persone tra noi – e voi tra loro – che mostravano “questo” dicendo che era “quello”.

    E quindi, in un modo o nell’altro, si distorcevano le cose, dicendo: “Perché non comunichi con questo?”. Per poi dire: “Hai comunicato con quello”.

    Dopo un po’ uno diceva: “Bah, non voglio comunicare con nessuno di loro. Al diavolo! Non m’importa di cosa si tratta: non voglio saperlo”.
    Dopo di che era spacciato.

    Ha detto: “Non voglio saperlo” e così, da qualche parte, ha collocato un bel mistero che gli taglia la strada.

    Ed è andato avanti così a lungo a non voler sapere, che dopo un po’ ha pensato di non sapere.

    E poi, da lì, ha iniziato a dire che era impossibile sapere.

    Ovunque l’uomo si trovi profondamente imbevuto, assorbito e circondato dal mistero, egli è realmente in conflitto con se stesso e soltanto con se stesso.

    Ecco perché il processing funziona. L’unica aberrazione è la negazione di sé.

    Nessuno all’infuori di voi può farvi qualcosa.
    Questa è una situazione terribile.

    Potete fare qualcosa a voi stessi, ma ciò richiede il vostro postulato, il vostro accordo o disaccordo, prima che vi possa succedere una qualsiasi cosa.

    L Ron Hubbard

  23. luciano

    nhtepechbin blog. ( Lo traduco per chi non conoscesse il Russo. )
    Interessante blog Dasvidania.

  24. Luc

    Qualche news sul fronte occidentale??

  25. Guido

    Ciao Luc, ciao condomini.
    Nonostante qualcuno all’interno della “chiesa ufficiale” applichi superbamente l’Arte del not-is affermando, dall’alto delle sue supposte conoscenze da C/S, che gli Indipendenti non esistono, il movimento procede bene e cresce ogni giorno sempre più.
    Qualche News?
    Almeno 3 nuove persone su OT III, Un auditor classe IX a cui è tornata la voglia di audire,
    “vecchi” scientologi che hanno riabilitato la loro voglia di tornare sul ponte.
    Non vi dirò chi sono, almeno non in questa sede.
    Un abbraccio.
    Guido

  26. luciano

    Cacao Meravigliao

  27. luciano

    Libero sei un grande. La mente Mente accidenti.

  28. luciano

    I poteri non sono ciò che un vero praticante persegue.Sono solo un corollario.

    Molti praticanti sono interessati ai poteri soprannaturali. I poteri soprannaturali costituiscono una forte attrattiva nella società e molti vorrebbero possederne qualcuno. Ma se l’etica non è buona, non si possono ottenere facilmente,e se si ottengono si farà casini…….
     
    Anche le persone comuni potrebbero avere certi poteri soprannaturali, come l’apertura del Terzo Occhio, la chiaroveggenza, la telepatia, la precognizione ecc. Ma questi poteri variano da persona a persona.Il desiderio di voler ottenere una qualche capacità soprannaturale non è di per sé un errore, tuttavia perseguirle con eccessiva insistenza potrebbe portare a conseguenze negative, perché non si tratterebbe più di un semplice pensiero. Possedere qualche potere soprannaturale di basso livello non serve a molto, se non a farne uso per mostrarlo in pubblico, sperando di essere un potente tra le persone comuni. Se così fosse, proverebbe che l’eticità non è buona, Alcuni poteri o capacità se fossero usate da un cuore non puro potrebbero essere usati per fare cose cattive, poiché se non hanno un cuore e una mente stabile,non si può garantire che non facciano cose cattive.
     
    D’altra parte, tutti i poteri soprannaturali che possono essere esibiti per dare spettacolo, non possono essere utilizzati per cambiare la società umana, né possono modificare il normale corso della vita sociale. I veri poteri soprannaturali non possono essere mostrati in pubblico a scopo di esibizione, perché sarebbe troppo grande il loro impatto e i pericoli che ne potrebbero derivare. Chi possiede i poteri è riluttante a darne dimostrazioni in pubblico, perché sa che non è consentito farlo e che potrebbe interferire con lo stato dell’intera società. Ad una persona dotata di grandi virtù non è consentito mostrare i suoi poteri.Queste non sono cose da esibire in pubblico per competizione, se lo faranno se ne pentiranno.
     
    A che scopo si vogliono i poteri soprannaturali? Questo riflette lo stato d’animo del praticante e le sue aspirazioni. Coloro che hanno una mente impura e instabile, non possono ottenere i poteri soprannaturali elevati. C’è una ragione per questo: prima di conseguire l’illuminazione, giudichi il buono e il cattivo solo secondo il criterio di questo mondo e non sei in grado di vedere la verità di una situazione.
     
    Tutti hanno i poteri soprannaturali, ma questi devono essere sviluppati e rafforzati tramite una crescita e una pratica incessanti. In quanto praticante, se uno pensasse unicamente a procurarsi dei poteri, questo significherebbe che la sua visione è ristretta e il suo pensiero è impuro. Indipendentemente da quello che vuol fare con quelle capacità, vi è coinvolto comunque un desiderio egoistico che finirebbe per ostacolare la sua pratica, con la conseguenza di non poterli ottenere. Non è farina del mio sacco ma quando lo letta ho percepito l’autenticità del messaggio.

    • Italo Alberti

      Solo un perdente potrebbe desiderare incessantemente poteri soprannaturali.
      Dalle mie ricerche personali e da ciò che ho dedotto, queste abilità si riabilitano da sole nella misura in cui l’uomo vive in stretta simbiosi con le leggi della Natura. Non vedo altra spiegazione. ESSERE.
      Perché Cristo faceva miracoli? Perché lui ERA, e questo potere se l’è meritato.

    • LIBERO

      Sarebbe già un grande potere avere un pianeta senza guerre e criminalità. E tutti gli uomini in pace e tolleranza. Secondo il mio punto di vista il male ha una sua durata temporale e ad un certo punto sparisce.. il bene invece è eterno e non ha sua durata temporale. Ci vuole veramente uno sforzo incredibile per ricreare di continuo il male.. Ma se realizzate che il male è solo temporaneo potete non ricrearlo.

      • Marco

        Vero Libero, sono completamente d’accordo: “basterebbe che non ci fossero guerre e ingiustizie”.
        Lo scopo iniziale di LRH “un pianeta Clear” era il cercare questo ottenimento:
        C’è però un % della popolazione che HA lo scopo di sottomettere e/o uccidere gli altri e sono le persone più “potenti” del pianeta (vedi i capi delle multinazionali che comandano sull’economia, banche, controllo materie prime ecc. ecc.).

        Cioè, voglio dire che: è vero che il bene è innato, ma il male (che arriva dalla Mente Reattiva/Caso, o dalle parole malcapite, come direbbe David, o dalla posizione di pericolo di un Thetan in un corpo di carne) esiste… (quasi come dualità del bene… sembra così, ma è un argomento filosofico che non intentendo afforntare).

        Voglio solo dire che il male esiste eccome e va confrontato, cioè non penso si risolverà solo perchè… boh, si accenderà un faro dal paradiso che ci illuminerà, ma lavorando molto duramente: o con il clearing, o con la politica degli Ot che si danno da fare e prendono “il soppravento”.

        Il vero SP (che poi ha una stuoia di proseliti) è duro da “rodere”.
        Su questo pianeta il lavoro di “drizzare la situazione” è molto molto impegnativo. Non è il primo pianeta che finisce male…
        LRH dice che abbiamo la tecnologia per farlo… vero, ma… guardate come è andata a finire (beh, non è finita, ma abbiamo un ritardo di 35 anni… almeno).

        La parola d’ordine è: darsi da fare, FARE COSE CONCRETE, non “pensare pensieri confusi…” (citazione di LRH).

        • Luc

          Credo che Italo abbia ragione… Lo dice la parola stessa “sopra” che è più in alto; che va oltre… “Naturale”: le leggi della natura e della fisica, riferito al MEST.
          Quindi chi è soprannaturale? Ovvio, Theta stesso… e come fa a fare “magie”? Essendo Theta o, appunto, soprannaturale.
          ARC
          Luca

          • Italo Alberti

            Luc, fermati un attimo…il fatto di essere in grado di fare miracoli non ha niente a che vedere con il “soprannaturale”. Ufficialmente certi poteri sono considerati al di fuori della portata umana perciò si tende a considerarli soprannaturali.
            Ma la verità è che non c’è niente di soprannaturale, il Thetan o Theta sprigionano potere quando realizzano “Il potere della semplicità” e questo non lo si raggiunge “pensando” o facendo strani procedimenti. Il punto di partenza è dentro di noi come lo è il punto di arrivo.
            Non c’è niente di misterioso nel fare miracoli, è misterioso per chi non li sa fare.

            Per un bambino alzare un bicchiere pieno d’acqua è un problema, ma quando vede un adulto farlo potrebbe pensare che è un mago. Ma l’adulto non ha fatto altro che “diventare” quelle leggi naturali.

            Esistono universi al di fuori di quello fisico, universi ai quali rispondono anche le leggi fisiche e biologiche.
            Perciò, ancora una volta, l’errore che ha sempre fatto l’uomo è quello di focalizzarsi solo su qualche frammento di leggi naturali, e lui crede che la vita sia tutta lì…problemi, malattie e morte. Per lui la vita è questa.

            Da tempo penso a dove porterà Scientology, francamente da ciò che vedo, non farà molta strada, fra 50anni si starà ancora parlando di “Chiarire il pianeta”, cosa che comunque io, vedo irrealizzabile.
            E’ troppo fuori binario, è vero che da benefici, ma non è allineata con le leggi Naturali. Scientology diventerà la drammatizzazione di se stessa…se non lo è già.

          • David

            Ciao Libero, mi trovo in buona parte in accordo sul tuo post, si intende come natura l’insieme stesso del mest +vita ,noi ne facciamo parte e la nostra interfaccia è principalmente un corpo ,questo porta a un abituale uso delle sue funzioni e conseguente limitazione come essere nella nostra esistenza mest.
            Su
            “Da tempo penso a dove porterà Scientology, francamente da ciò che vedo, non farà molta strada, fra 50anni si starà ancora parlando di “Chiarire il pianeta”, cosa che comunque io, vedo irrealizzabile.”

            Posso comprendere che per chi ha vissuto l’esperienza dentro la Cof$ , i 10.000 sul solo nots ,chiarimento del pianeta e il continuo tam tam che questo era imminente si dimostrata una spudorata campagna di marketing non confermata dai fatti.
            Invece io sono qui perchè credo che un campo indipendente composto da esseri liberi possa essere il posto migliore per il nostro sogno .
            Per chi esce dalla Cof$ è presenta la frenesia e dicotomia ( chiarimento del pianeta tutto up > in realtà è l’opposto) è meglio applicare i dati ,continuare il ponte e migliorare come esseri e sentire una felicità che da tanto tempo non si assaporava.
            Una verità anche se piccola ma vera può diventare nel tempo la verità.

  29. luciano

    ww.youtube.com/watch?v=bv-1sMy5c4w

  30. Guido

    Caro Italo,
    permettimi di dissentire da questa tua visione a mio parere troppo pessimistica e fatalistica di Scientology.
    In primis differenzierei tra Scientology e la Chiesa di Scientology, apparentemente capitanata da Miscavige.
    E’ quest’ultima che sta morendo, in parte per incuria e stupidità dei suoi “curatori” e adepti ma, più probabilmente, per un oscuro ma preciso disegno
    delle forze che non vogliono che gli esseri ritornino liberi.
    Scientology, quella vera, quella che, se applicata bene, fa fare miracoli, è ben viva e vegeta qui fuori nel campo indipendente.
    Priva degli inutili orpelli di una rigida struttura che la immobilizza e soffoca,
    la tech di scientology è semplice, i pc, liberi dalle imposizioni, HANNO GUADAGNI DI CASO, i rapporti e i successi che gli auditor indipendenti ci fanno avere lo dimostrano, e questa non è “Pubblicità Progresso”.
    Un abbraccio
    Guido

    • Luigi Cosivi

      E non solo Guido, a volte ci vien da tagliar tabarri su OT non proprio come ci figuriamo dovrebbero essere. A parte che, come Dio disse ” IO SONO COME SONO ” e non come molti si affannano a dire come dovrei essere. Ma quegli OT il lavoro lo hanno fatto o lo stanno facendo, magari senza rendersi conto appieno di ciò che il loro THETA liberato può creare intorno, ma è potente e rimane per quanto qualcuno si affanni a fermarlo. Un buon motivo già questo per non criticare Clears e OT, come Ron raccomanda. Farà effetto tra quanto?, giusto il ritardo stimato, magari sarà di più, ma sempre di più Thetans ben ripuliti si presenteranno e ripresenteranno, raggiungendo la massa critica tanto da ribaltare positivamente la scena. Basta non stare su aspettare, c’è molto da fare e lo stiamo facendo e , a suo dispetto, anche la Cofs lo fa. Purtroppo, ma non lasciatevi deprimere, ogni secondo di ritardo, moltiplicato per i miliardi di “esistenti” sul pianeta, diventa un tempo enorme e sarà , per chi vi ha concorso, veramente un grande Overt da digerire, risalire e rimediare. Verrà il momento per tutti loro.

      • Guido

        E’ vero Luigi, il lavoro di chiarimento che viene fatto con l’auditing è grande, man mano che si procede sul ponte diviene sempre più reale, il mettere l’attenzione sui miracoli personali è piuttosto egoistico e limitante.
        Liberare esseri è infinitamente più gratificante e la creazione di un futuro migliore che ne deriva è la miglior “paga” che ci possa essere per un thetan.
        Perciò, avanti con lo studio e l’auditing!
        Un abbraccio
        Guido

        • The Personal Miracles” they do happen automatically when one handles the regular every day ARCB’s Problems, erases the O/W’s.. Miracles are not miracles but after when steps out of the restrictions of being human those are those miracles become every day occurrences simply just different reality.

        • LIBERO

          Corretto Luigi, non hanno capito che Scientology anche se più lentamente andrà avanti ugualmente e raggiungerà il suo scopo… Il thetan di base è buono ma aggiungerei anche un po rompicoglioni…

  31. Luc

    Italo, mi spiace ma non la vedo così. Per quel che riguarda Scn concordo con Guido e Luigi… Mentre per fare i miracoli ecc… è una cosa soprannaturale. Per il MEST non esiste modo di far, ad esempio, sollevare un oggetto senza mezzi meccanici o altro MEST… Quindi è, per definizione, soprannaturale, cioè oltre le leggi della natura MEST.
    ARC
    Luca

  32. billy cage

    Sono un tifoso accanito della squadra degli Indipendenti, ogni grande cambiamento ha avuto il suo germe in piccoli gruppi, riconosco che me ne sto un pò troppo a guardare ma sono convinto di sostenere ideologicamente il gruppo giusto.
    Il nostro malconcio pianeta si sta avvitando sempre più nella spirale discendente ma il “male” alla fine annienta sè stesso ed il bene per quanto in embrione non mollerà mai.
    La speranza a dispetto di tutto, è un dono soprannaturale di grande valore, chi non si arrende mai non può essere destinato ad essere sconfitto.
    Gli eroi non sanno di esserlo, il loro gioco è la lotta e mamma mia quanto gli piace!

  33. Italo Alberti

    Beh, io non voglio fare l’uccello del malaugurio, può darsi che le cose cambino, il mio è semplicemente l’attuale punto di vista.

  34. LIBERO

    Esatto David, siamo come una goccia di theta nel mare in tempesta.. Volevo solo esprimere un pensiero rispondendo al post di Luciano. Si riduce tutto a togliere il male per riavere i nostri poteri. Sempre e solo se starò abbastanza tranquillo e buono. Come se io fossi il male.. Se invece penso che il male in realtà è solo una creazione destinata a dissolversi nel tempo, quanta fatica e sforzo stiamo facendo per mantenerla in esistenza? Ma è difficile per me da spiegare questo concetto, comunque ho realizzato che di base siamo buoni di natura e che questa bontà non è mai stata creata in primo luogo.

    • Marco

      Buono o cattivo!?
      Giusto o sbagliato!?
      Onesto o disonesto!?

      SCN 8 8008

      Sopravvivenza

      “Uno dei primi principi nell’universo MEST, il principio la cui scoperta risolse i problemi della mente, è il minimo comun denominatore di tutta l’esistenza dell’universo MEST: la meta della VITA nell’universo MEST è la Sopravvivenza e SOLAMENTE la Sopravvivenza.

      Nel ‘Homo sapiens o in qualsiasi altra forma di vita, la Sopravvivenza equivale a COMPORTAMENTO.

      La Sopravvivenza include anche il vasto campo dell’ETICA.

      Non si è mai inteso che il principio della sopravvivenza includesse theta stesso; perché theta, naturalmente, è immortale e neppure si muove necessariamente nel tempo MEST.

      La Sopravvivenza ha a che fare interamente con il possesso, con l’azione e con la beingness.

      Solitamente la possiamo considerare lo sforzo di una forma di vita di persistere in uno stato di esistenza il più a lungo possibile.”

      Giusto – Sbagliato

      “Il giusto assoluto, come lo sbagliato assoluto, è irraggiungibile.
      Giusto e sbagliato sono entrambi stati relativi.

      Tutta la giurisprudenza è costruita attorno al principio che “la sanità mentale è la capacità di differenziare il giusto dallo sbagliato”.
      La giurisprudenza, tuttavia, non dà una definizione né di giusto né di sbagliato.

      L’essere nel giusto è concepito come sopravvivenza.

      Qualsiasi azione che favorisca la sopravvivenza per il maggior numero di dinamiche è considerata un’azione giusta.

      Qualsiasi azione che sia distruttiva per il maggior numero di dinamiche è considerata sbagliata.

      In teoria, quanto si può essere nel giusto? Fino ad essere immortali!
      E quanto si può sbagliare? Fino ad essere morti!

      Dopo che il preclear ha raggiunto un certo punto sulla Scala del Tono, egli tenderà istintivamente a perseguire e a compiere le azioni giuste.

      Ma solitamente l’Homo sapiens è completamente assorbito nell’essere nel torto.
      Per esempio le buone maniere sociali, con le loro violazioni del Codice d’Onore, equivalgono decisamente a non-sopravvivenza.

      Chi è incline agli “errori” (e il caso di nessuna-responsabilità in generale) -è così intento ad essere nel torto da essere incapace di concepire il giusto.-”

      • Marco

        SCN 8-8008

        VERITA’ – ALLUCINAZIONE

        “Il massimo livello di Verità che una persona può conseguire è nel conseguimento delle proprie illusioni.

        Il massimo allontanamento dalla verità consiste nella totale accettazione della realtà dell’universo MEST.

        Poiché però, al di sotto di un “certo livello” questa realtà è scompigliata, essa porta alla condizione nota come allucinazione.

        L’allucinazione non si genera spontaneamente.
        Avviene soltanto quando una persona è totalmente effetto.

        Ciò che comunemente si crede sia verità è “l’accordo sulla legge naturale”.

        Questa sarebbe la verità dell’universo MEST, che sarebbe il minimo comun denominatore dell’accordo su qualsiasi soggetto.

        Quando si ha a che fare con l’universo MEST, l’accettazione di solo tali verità è però pericolosa.

        In Scientology, si studiano i minimi comun denominatori dell’accordo che danno luogo ad un’accettazione dell’universo MEST, che di per sé è un’illusione su cui si è concordato. Questi comun denominatori però tendono a “proibire” la creazione dell’universo proprio; capacità quest’ultima, che di per sé rende possibile la percezione dell’universo MEST,

        La verità dunque, consiste dello studio di minimi comun denominatori dell’accordo, più l’enunciazione della vera capacità del thetan.

        La vera capacità del thetan è una verità molto più elevata di quella dell’universo MEST stesso. E se mai è stata conosciuta prima, le difficoltà di comunicarla sono state tali da impedirne la promulgazione.

        Si può dunque vedere, che c’è una verità superiore a ciò che passa per “verità” nell’universo MEST.

        Le verità scientifiche, ottenute tramite deduzioni e osservazioni sul comportamento dell’universo MEST, sono di per se stesse manifestazioni di accordi da parte di thetan; che sono però capaci di creazione e accordo molto più vasti di quelli rappresentati nell’universo MEST.

  35. LIBERO

    Quale la vera capacità del thetan?

    • Marco

      Ohhh beh Libero, le vere capacità di un Thetan… ?
      Per deduzione direi che non c’è un limite.

      Wikipedia: “Il metodo deduttivo o deduzione, è il procedimento razionale che fa derivare una certa conclusione da premesse più generiche, dentro cui quella conclusione è implicita.
      Il termine significa letteralmente «condurre da», perché proviene dal latino “de” , traducibile con “da”, preposizione indicante provenienza, o moto di discesa dall’alto verso il basso, e “ducere” (condurre).
      Questo metodo parte da postulati e princìpi primi e, attraverso una serie di rigorose concatenazioni logiche, procede verso determinazioni più particolari attinenti alla realtà tangibile.

      PDC

      “Quando si entra nel livello superiore di un thetan, si scopre che egli puo’ creare, cambiare e distruggere tutto.

      Non ha un limite e a tutt’oggi non conosco nessun limite.
      Ho girato, ho curiosato in giro, cercando di trovare dei limiti da qualche parte, e anche se gli assoluti non sono raggiungibili…

      Dicendo che quello e’ cio’ che un thetan puo’ fare, ovviamente non abbiamo affermato un assoluto… dicendo che un thetan puo’ creare qualunque cosa, non abbiamo affatto un assoluto.

      Possiamo dire che puo’ creare qualunque cosa che si possa trovare in uno di questi universi.

      Non so che cos’altro esiste al di la’ degli universi, ma potrebbero…devono esserci molte cose…

      Sono in grado di vedere l’infinita’ degli universi… e se si e’ in grado di vedere un’infinita’… ovviamente non e’ un’infinita’, ovviamente. ..”

      LRH

      Il solo limite che posso dedurre (ancora 😉 ), è che Lui si pone dei freni da se stesso, giusto perchè vive con altri… per cui c’è bisogno di regole di convivenza per non prevaricare altri.

      Quando diciamo “può tutto”, si potrebbe pensare che infatti la religione defisce Dio come “onniscente e onnipotente”…
      Ma credo che un Dio non potrebbe condividere/relazionarsi con altri, in un qualsiasi universo, senza rischiare di fare danni, ad altri.

      Stare/godere della compagnia di altri, crea intrisicamente dei limiti di convivenza.

      • Italo Alberti

        Marco, hai centrato il punto, dici “Quando diciamo “può tutto”, si potrebbe pensare che infatti la religione definisce Dio come “onniscente e onnipotente”.

        È proprio questo il mistero rivelato: noi siamo un’estensione di Dio, e quello che l’uomo sta cercando di fare con Scientology o con altre discipline è ricongiungersi, è accorciare sempre più questa estensione elastica col risultato di riabiliterà sempre più “Il potere della semplicità”.

        È per questo che da un po’ di tempo sto cercando di acquisire informazioni e capire al meglio l’ottava dinamica, cosa che, stranamente, Ron ne parla ben poco se non addirittura non entrare in questo spazio.

        • Luigi Cosivi

          Marco sei sempre impagabile, Italo è un po difficile entrare in se stessi, si può entrare in un corpo, nel MEST in generale, ma se sei tu che entri ed esci in un dove, uno senza massa ecc. lo può fare ma non farselo. Libero capisco le tue domande, anche a me dispiace non ottenere a piacimento ciò che postulo, salvo quando sembra mi scappi di mano qualcosa che sembra irripetibile ma , a parte che è meglio osservare le raccomandazioni della Storia dell’uomo, la considerazione poi che la Cofs si sia ben guardata dall’ addestrare veramente gli OT per paura gliene sfuggano troppi, sta tranquillo che prima o poi ci si arriva, se vuoi.

      • LIBERO

        Marco certamente (senza offesa di questi tempi..) te la sei cavata egregiamente, sei un bravo politico…

        • Marco

          Libero, prenderò il tuo “bravo politico” come un complimento… grazie.

          Ma percepisco anche che pensi la mia non sia una risposta adeguata (beh, certo, non è semplice)…
          Allora ti rimando la pallina (del PingPong) dall’altra parte: non ho capito benissimo la tua domanda (“Quale la vera capacità del thetan?”), la puoi riformulare?!

          • LIBERO

            La vera capacità del thetan è una verità molto più elevata di quella dell’universo MEST stesso…Quale? Forse che intende ESSERE?

          • Marco

            Scn 8-8008

            BEINGNESS

            Lo spazio NON È NECESSARIO alla Beingness quando questa è al di sopra del livello 40.0. Un thetan crea spazio per avere un beingness specifica.
            Ma a 40.0 Spazio e Beingness possono essere considerati intercambiabili.

            La Beingness può esistere senza alcuna energia o materia, vale a dire senza Tempo.

  36. Italo Alberti

    Ho dimenticato una cosa, Marco dici anche: “Ma credo che un Dio non potrebbe condividere/relazionarsi con altri, in un qualsiasi universo, senza rischiare di fare danni, ad altri.”

    Questo punto non è reale, perché Lui comunica con chi vuole e come vuole.
    Ci sono molti video su Youtube di persone che raccontano le proprie esperienze e questo vuol dire che Dio o Cristo o chi per loro, sono prima entrati nella realtà di queste persone per poi comunicare con loro.

    • Luigi Cosivi

      Giusto per non perdere l’abitudine di duplicare e non interpretare, nella prima pagina della BIBBIA si dice: ” e Dio ( Qualcuno traduce IDDIO ) fece l’uomo a sua immagine e somiglianza”. Sacrilega è la mia duplicazione perché se Dio è puro spirito, avrà anche creato i corpi, ma a sua immagine……..? Resta tra noi e lui una qualche eternità di mazzolate, date e ricevute che ci hanno ridotto più o meno male, forse anche lui è uno di noi ormai, forse lo meriterebbe visto che ci ha cacciato in tanti guai, o no?

    • If you believe in LRH’s reality.. what he teaches than you could look up materials in which talks about that God is.. Where the concept of GOD originated from. OT3 material also contains that bit of information.

      • Italo Alberti

        Elizabeth, sono OT4 e posso dirti che ho visto 2 versioni “ufficiali” dei dati di OT3. Nel 1991, quando l’ho fatto, c’era una versione, ho poi ripassato i dati nel 1997 e poi nel 2010 e posso dire che alcune parti erano cambiate.
        Perciò, io non so quale versione è quella vera.

        • I have no idea because I did all the OT levels in 76.. but if one has cognitions than that is what really matters. But again you can look up the original on the Internet and see if you missed something, if you have than you can do something about it.

        • David

          Italo io ho visto e provato le due versioni di OT3 , quella dell’ 80 ( Mayo) che dovrebbe essere quella indicata da Elisbeth e l’ultima di Flag , le differenze sono minime e tutte e due portano allo stesso risultato , personalmente mi piace di più quella originale perché è quella di Ron e mi sembra anche la più semplice e chiara come indicazioni.

    • Marco

      Italo, intendevo dire che quando vivi ti relazioni con altri, entri un un gioco e che per questo hai delle regole, dunque dei limiti.

      Quando sei in un gioco (in una relazione) devi avere per forza Libertà e Barriere, altrimenti non giochi. Dunque poni dei limiti alla tua onnipotenza.
      Cosa che non fai nel tuo univeso.

      Quello che bisogna raggiungere con la Tech, è rendersi consapevoli dei 3 universi: Personale, di Altri e “dell’ovvio” universo Mest (l’universo condiviso che ha delle regole).

      Ma:

      IL TRIANGOLO DI CERTEZZA DI CONSAPEVOLEZZA
      GIUGNO 1953

      “La semplicità è la chiave di qualsiasi procedimento, o di qualsiasi sistema che sia capace di dare alla persona la padronanza della sua beingness.

      La semplicità consiste nell’osservazione dei tre universi.

      La prima fase è l’osservazione del proprio universo e di quello che ha avuto luogo in quell’universo nel passato.

      La seconda fase è l’osservazione dell’universo materiale e la diretta consultazione dello stesso al fine di scoprirne forme, profondità, vuoti e solidità.

      La terza fase è l’osservazione degli universi altrui oppure l’osservazione dell’universo MEST da parte di queste altre persone, poiché esiste una moltitudine di punti di vista di questi tre universi.

      Quando l’osservazione di uno di questi tre universi viene repressa, nascosta, negata, l’individuo non riesce a salire oltre un certo punto di certezza.

      Qui si ha un triangolo non dissimile dal Triangolo dell’Affinità, Realtà, Comunicazione.
      Questi tre universi interagiscono nella misura in cui, innalzandone uno, s’innalzano tutti e tre.

      Per contro, se ne possono innalzare due soltanto fino a un certo punto prima che vengano fermati dall’incertezza presente nel terzo.

      Perciò qualsiasi vertice di questo triangolo è in grado di reprimere gli altri due vertici e qualsiasi vertice di questo triangolo è in grado di innalzare gli altri due.”

  37. Luc

    Dato che sono stato informato, mi permetto di fare i miei più grandi complimenti ai 3 nuovi attest di OT 5 e al nuovo Clear.
    Complimenti anche agli auditor! Bravi! Well done!

    Per finire segnalo anche un attest di OT 7, davvero complimenti!
    ARC
    Luca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...