Una Pioggia di OT attest fase II :Luc attesta OT1, Mister X attesta OT III, Mariah attesta OT III

Siete Scientologist Indipendenti ? Pensate con la VOSTRA testa !

terra_sole

E’ proprio vero che quel che si semina si raccoglie…

Una Scientology Libera al di fuori dei monopoli continua a crescere,

A sempre più’ persone importa sempre meno il ” Gossip ” dei cuginetti di Campagna della Cof$

ed importa sempre più’ essere da Esempio come Scientologist,

facendo qualcosa a riguardo.

La Reception era, e’ e rimarra’ un volantino di propaganda

per dare il messaggio continuo che qui’ fuori

la strada e’ segnata e protetta.

Non serve pubblicare post a Nastro, ogni vostro commento e’ come se lo fosse,

ognuno di voi porta il suo contributo, affinché chiunque lo voglia,

puo’ trovare una via d’uscita.

I terminali tecnici sono veri ed allineati,

Nulla e’ senior al Rosso su Bianco,

e Verde su Bianco esiste per far si che la Tech faccia il suo corso indisturbata.

Sparpagliati ma ORGANIZZATISSIMI direi !

Complimenti a tutti !

Francesco

———————————-

 LUC attesta OT I !

luc

 

Ieri ho attestato OT 1 e devo dire che mai avrai immaginato una tale potenza in quei semplici comandi, il potere della semplicità è sempre sorprendente! Su questo livello, mi sono accorto appieno della mia relazione con le dinamiche che io sono un tutt’ uno con esse, tutto è collegato da un filo sottile che non tutti riescono a vedere. Ho anche osservato come il thetan è sopraffatto dal corpo e la genetica del corpo stesso lo influenza moltissimo (leggi: se è donna si comporta in un modo, se è uomo in un altro). Bene, questo è + o – tutto, ringrazio moltissimo il C/S che è davvero fantastico ed ovviamente Ron e tutti coloro che l’hanno aiutato.
Alla prossima
ARC
Luca

 

——————————–

 MISTER X attesta OT III ! 

Ug_NatGeo_MisterX_01

 

Questo livello mi ha dato tanta Serenità e amore per tutti gli esseri viventi.

Mentre prima sentivo astio, rancore ed altri sentimenti negativi, sento che tutto ciò’ e’ andato via,

E’ tutto molto semplice : Non ci sono effetti speciali e/o artificiali; all’inizio mi aspettavo altro ma questo e’ tutto ciò che ho trovato, solo

rispetto per la vita e comprensione.

Cioe’ Amore per tutti.

Mister X

 

——————————————–

 MARIAH attesta OT III !

 

ice

Con questo livello mi sono resa conto che ho audito 7 Dinamiche.

Mi sento più’ forte sia fisicamente che mentalmente.

Riesco a fare molte più cose in meno tempo.

Se me la prendo con qualcuno o con qualcosa, nel giro di poco tempo passa tutto, mi sento più’ tranquilla

e in pace con me stessa e quello che mi circonda.

Vedo tutto e tutti molto più’ vicini a me,

tutto tranquillo come se fosse un mondo diverso, una immensa pace con la natura e le persone.

Mi sento più’ autodeterminata e analitica.

MARIAH

154 commenti

Archiviato in Casa Minelli, LRH, OT, Scientology indipendente, SUCCESSI

154 risposte a “Una Pioggia di OT attest fase II :Luc attesta OT1, Mister X attesta OT III, Mariah attesta OT III

  1. Luc

    Grazie 1000 Francesco, si cerca sempre di andare avanti al meglio.

    Molti complimenti Mister X e Mariah, davvero belli i vostri successi bravi!
    ARC
    Luca

  2. Luigi Cosivi

    Magnifico, mentre da qualche altra parte si producono solo attestazioni di fondamenti, questo deve essere e sarà sempre meglio.

  3. Marco

    Si, è come dice bene Francesco “sparpagliati, ma organizzatissimi….”
    E.. all’improvviso compaiono dei nuovi Ot3 (ed Ot1) di cui non si conoscono i precedenti, persone che all’improvviso attestano Ot3 !? Beh, è una cosa straordinaria… e meravigliosa (è fonte di meraviglia): sotto-sotto, quatti-quatti, gli Indipendenti, slegati da lacci e laccioli della Cof$ si elevano velocemente a nuovi livelli di consapevolezza.
    Senza troppe false fanfare e strombettamenti, niente “troppo fumo e poco arrosto”… invece c’è un’efficente “poco fumo e tanto arrosto”.
    Credo fosse questo che veramente voleva/sognava LRH: gente impegnata a salire gradini di consapevolezza che si libera dalle catene sempre più.

    Complimenti a tutti i nuovi attest e/ma complimenti anche a chi è impegnato a lavorare per rendere possibile questa produzione silente, ma consistente. Un plauso dunque anche a tutti gli auditor, istruttori e C/S impegnati.

  4. Marco

    Stati di Esistenza

    “L’ uomo è cosi visibilmente uomo che ha trascurato nella maggior parte delle sue filosofie e in tutte le sue scienze il fatto che vi sia più di uno stato di esistenza da lui raggiungibile.

    In effetti, fino a quando non siamo arrivati noi a cambiare le loro idee, tutti gli psicologi del diciannovesimo secolo dichiaravano che l’uomo non sarebbe mai potuto cambiare. E descrivevano un solo stato di esistenza: quello di un uomo mortale.

    Se ci pensate per un attimo, vedrete che ci sono molti stati di esistenza già persino nell’essere umano. Egli era ricco oppure povero, sano oppure malato, vecchi oppure giovane, sposato oppure scapolo.

    Se l’uomo può alterare il proprio stato di esistenza in quanto uomo, potrebbe mai essere qualcosa di diverso da un uomo?

    Esistono forse stati superiori e più felici?
    Essi costituiscono la totalità dell’orizzonte e dei conseguimenti di Scientology.
    Stiamo cercando di rendere l’uomo un essere più elevato.

    Quel che c’è di nuovo, per quanto riguarda Scientology, è che un essere può raggiungere svariati e diversi stati di esistenza nel corso di una vita.

    Questa è una prospettiva talmente nuova che non c’è da meravigliarsi che gli Scientologist vengono talvolta mal compresi e scambiati per guaritori.

    Di fatto, l’Uomo in generale, non vi aveva mai pensato prima.
    Il fatto che egli personalmente e in questa vita potesse diventare qualcosa di molto più elevato e migliore di un essere umano è totalmente nuovo per lui.

    Ha sentito parlare della morte e del fatto che la sua anima andrà in paradiso oppure all’inferno, e ha considerato questa prospettiva in vari modi: buona, terrificante o noiosa. Ma per il Sig. Bianchi sentirsi dire che lui può diventare un essere più elevato è una cosa nuova.

    Alcuni sapienti dell’Himalaya si sono adoperati per raggiungerlo.
    Ne ha parlato Gautama Siddhartha (Buddha).
    Si diceva che quindici o venti anni di duro lavoro avrebbero portato a una conclusione nebulosa.

    Esistono in effetti nove stati di esistenza ben precisi al di sopra dell’Homo sapiens.

    COMUNICAZIONE
    Il primo stato al di sopra dell’UOMO è quello di un essere che sa comunicare.
    Noi riveriamo istintivamente i grandi artisti, i pittori o i musicisti e la società nel suo complesso li considera esseri non esattamente comuni.
    E in effetti non lo sono. Sono superiori all’Uomo.
    Il fatto che siano nati in questo mondo e che non siano stati auditi fino a raggiungerlo non li rende esseri meno elevati.

    Colui che sa veramente comunicare con gli altri è un essere superiore che costruisce mondi nuovi.

    L’auditing può portare a questo stato superiore si esistenza: a colui o colei che sa comunicare.

    PROBLEMI
    Quel che distingue l’uomo civilizzato in quanto UOMO è il fatto di essere impantanato in PROBLEMI che non fanno che peggiorare, più egli li “risolve”.

    L’essere che sappia riconoscere la vera fonte dei problemi, e così vederli svanire è troppo raro per essere compreso con facilità.
    L’Uomo risolve i problemi.
    Un essere in uno stato più elevato li osserva e questi svaniscono.

    Ci sono fenomeni fantastici che l’UOMO non ha mai esaminato, prima di Scientology. Quando un essere sa fare questo – far svanire i problemi con uno sguardo consapevole- di certo non è più un UOMO.

    SOLLIEVO
    L’ UOMO non ha mai saputo come portare sollievo ai diversi mali, eccetto che per alcuni dei rari autori di miracoli che considerava santi.

    Il segreto era che l’individuo si mantiene collegato a ciò che egli aborrisce.
    Essere in grado di portare facilmente sollievo, e se stessi e agli altri, delle ostilità e delle sofferenze della vita è una capacità che l’UOMO ha visto solo nei guaritori.

    LIBERTA’
    L’UOMO è incatenato ai suoi turbamenti del passato.
    Non ha mai capito perché si sentisse tanto turbato e incompreso in merito alla sua famiglia, alla gente o alle situazioni.
    La maggior parte degli uomini vivono perpetuamente nel ricordo dei problemi del passato. Conducono vite tristi.
    La libertà dei turbamenti del passato assieme alla capacità di affrontare il futuro è una condizione quasi sconosciuta all’UOMO.

    CAPACITA’
    Le capacità dell’UOMO tendono ad essere individualmente specializzate.
    E’ talmente concentrato su particolari azioni che risulta maldestro nell’eseguire le altre.
    Con il Release di Grado IV si esce dalle condizioni fisse e si diventa capaci di fare altre cose.

    POTERE
    L’UOMO di rado può occuparsi del POTERE.
    Si ritira da esso oppure ne abusa. Quando lo possiede, spesso lo indirizza nel verso sbagliato.
    Con il Release di Grado V si ottiene il potere e la sua gestione.

    RELEASE SULLA TRACCIA INTERA
    L’UOMO di rado è nemmeno consapevole della sua “traccia del tempo”. Si tratta di una registrazione dei suoi momenti di vita consecutivi che si estende fino all’inizio della sua esistenza.

    Il suo passato è la sua “traccia del tempo”. Ci sono tre condizioni in proposito. L’essere da principio è inconsapevole di averne una, poi è affascinato da quel che scopre del suo passato e infine scopre quel che ha portato lui ad essere così.

    Una parte di questo spesso si mostra nell’auditing di livello inferiore.
    Ma giunti a questo stadio superiore, si arriva al punto di risolverla.
    E’ difficile descrivere lo stato conseguito con questo grado: è talmente superiore all’esperienza comune ed è del tutto assente nella letteratura umana.

    L. RON HUBBARD

  5. Diogene

    Un meritatissimo plauso ai nuovi “scalatori della consapevolezza” e ai loro terminali tecnici!
    Dopo tante false indicazioni alla ricerca del Vello d’Oro, verrebbe da dire: finalmente dei successi di sostanza e non di facciata. Altri ne arriveranno.
    Qui non c’è la gara al miglior contribuente in banca-asciuga. Qui ognuno è felicemente responsabile dei suoi traguardi. Non possiamo che prenderne atto e rallegrarcene.

  6. GB

    Complimenti a tutti!!!

  7. Luc

    Grazie a tutti ragazzi… Al prossimo successo 🙂

    ARC
    Luca

  8. roberto

    complimenti a tutti

  9. Marco

    Sarà vero?

    HCO PL 14 febbraio 1965 “Salvaguardare la tecnologia”

    “Scientology è un sistema funzionale.
    Ricorda ed usa questa definizione: Scientology è un sistema funzionale.
    Questo non significa che sia il miglior sistema possibile o un sistema perfetto.
    ….
    In cinquantamila anni di storia solo su questo pianeta, l’uomo non ha ideato un sistema funzionale.

    L’uomo è prigioniero di un labirinto immenso e intricato.

    Ho impiegato un terzo di secolo in questa vita per tracciare questa via di uscita.

    Ed è evidente che la via chiamata Scientology conduce effettivamente fuori dal labirinto.

    E’ un sistema funzionale, una via che può essere percorsa.

    Scientology è un sistema funzionale.
    Traccia chiaramente l’uscita dal labirinto.

    Se non vi fossero tracce visibili per indicare i tunnel giusti, l’uomo continuerebbe a brancolare come fa da millenni, lanciandosi in percorsi sbagliati, girando a vuoto, per ritrovarsi nel buio più fitto, da solo.

    Scientology è qualcosa di nuovo: è una via di uscita.
    Non ce n’è mai stata una prima d’ora.

    Nessun discorso persuasivo al mondo riuscirà a rendere buona una strada cattiva.

    E le strade cattive che siamo persuasi a prendere sono una miriade. “

    L. RonHubbard

    • Silvia

      Caro Marco … siamo al 29 luglio e nessun’altro post ( oltre a Gonos) è stato messo …..
      Perchè nel tuo ultimo post fai la domanda :-
      Sarà vero?
      e poi posti un HCO PL di Ron ?
      Questo sinceramente non lo capisco …. non hai forse tu provato su te stesso la funzionalità dell’auditing di Dianetics e Scientology ?…
      Non hai mai voluto dire a che punto sei sul ponte in Scientology ( OT levels)
      Questa NON è una piattaforma politico – pubblicitaria … vogliamo andarcene fuori da situazioni similari !!!!!
      Grazie per la risposta ( spero non sia la solita che riguarda la provocazione … item già super – scontato )… arriviamo al sodo, è quello che vogliono le persone … non bla bla bla ………… ma attestazioni di successo !!!!!!!!!!!!!!!

      • Luigi Cosivi

        Giusto Silvia, se Marco non dice il motivo è che preferirebbe dire il livello di addestramento raggiunto piuttosto che il grado o il livello OT, ma consolati stiamo tutti lavorando, ci sono in funzione HGC con 20 PC e OT all’opera, successi che per modestia non vengono pubblicati o non si gradisce esternare . Questo magari non è giusto perché sarebbero incentivanti per molti, anche per informarli che gli Indipendenti non hanno dalla loro solo attestazioni di Fondamenti. Cercheremo di rimediare a questa carenza di comunicazione. Per quanto mi riguarda osservo che è consolante o meglio entusiasmante che ci siano Auditors e PC e OT che fanno ciò che devono e possono per mantener viva Scientology, un riconoscimento dal cuore vada a tutti. Un invito sincero ai molti che non sanno, dubitano, tornate, lasciate rancori e delusioni , tornate a Scientology, nel nostro campo c’è molto di più che in quella lasciata, non solo il Ponte più lungo, ma vera ARC, vero aiuto non tradimento per soldi.

  10. Gonos

    Complimenti a tutti e tre per l’attest e per il loro progresso sul Ponte.
    Bravissimi!

  11. LIBERO

    Molti anni fa ho ricevuto un assist da Luigi, per un forte mal di schiena che mi affliggeva da 3\4 anni. Grazie a quell’assist non ho piu’ avuto quel dolore , è sparito per sempre. Sarà un caso o una coincidenza per qualcuno della C&$ e company DM ma resta il fatto che lui c’è riuscito e nonostante la PTSness che incombeva. La cosiddetta ed infame C&$ che in questi giorni dei miracoli ne parla solo al passato e per pubblicità. Usano i successi e le parole di Ron, prima della grande confusione del 1980 e conseguente PTSness DM. E’ accettano gli ordini di un cialtrone in PT Mi rattristo nel vedere queste persone del pubblico ancora adesso sopraffatte e ridicolizzate da un essere inferiore. Ma devo farmi forza e vedere il male per quello che si mostra. Esseri DB.

  12. billy cage

    Buongiorno a tutti, quel che segue è un intervento personale, non contribuisce agli argomenti trattati e non arricchisce nessun dibattito.
    E’ la testimonianza di un essere che prevede un futuro migliore, un messaggio a tutti gli amici che ha conosciuto in Scn e che si sono persi nelle strade del mondo, spero che alcuni di loro visitino il blog e capiscono chi sono. Fornisco un semplice elemento identificativo: la croce di Scn fatta artigianalmente con rame sbalzato, all’epoca facevo il cesellatore, che meritò di essere posta al centro dell’aula dell’Accademia.
    Quei pochi che ricorderanno questo dato erano veri amici e si ricorderanno di me, ed è a loro che invio questo messaggio di speranza.
    Finalmente salgo sul ponte e li vorrei con me al mio fianco.
    Sarà presunzione ma sono orgoglioso di essere tra i primi a farlo nel campo indipendente.
    In fondo ribelle lo sono sempre stato.
    Augurandomi di essere all’altezza di meritarmi un dono così grande e di essere un uomo migliore , scendo nell’arena assetato di vittorie.

  13. LIBERO

    Grazie Billy, rispondendo a Diogene… non come nella C&$ (scusate se sono inopportuno) L’intenzione del comando – morte tua vita mia.

  14. billy cage

    Grazie a tutti raga, vedrò di non deludervi, sono sicuro che il risultato supererà le più rosee aspettative e visto che giocate con gli aforismi aggiungerei : maggiore è l’attesa maggiore è il godimento e vi assicuro che di attesa ce né stata parecchia………..se sentite una scossa a Brescia forse sono io che vado in estasi ah aha ah

    • Silvia

      billy cage, bello …..se sentite una scossa a Brescia forse sono io che vado in estasi ah aha ah …. beh ! spero tu provochi anche uno sunami di estasi , visto che a livello energetico e come dice Diogene ….se stai bene tu, sto meglio anch’io…. ed è vero !!!!
      Volevo ringraziare Luigi per il suo intervento del 29 quando dice ….
      successi che per modestia non vengono pubblicati o non si gradisce esternare . Questo magari non è giusto perché sarebbero incentivanti per molti, …… è vero, potrebbero scriverli con un altro nome ormai è stata superarata la fase del nome vero o meno …. ma soprattutto sono importanti anche quei successi come scrive Libero di un procedimento di assist .
      Abbiamo imparato tantissimo su tecniche per stare e far stare meglio e chissà quanti successi si sono avuti nell’applicare Scn ( e non sto facendo riferimento ai soli raggiungimenti di gradi o livelli OT) ma forse noi stessi diamo per scontato ma non è scontato per molte persone che non li conoscono o coloro che troppo presi dalla vita quotidiana si fanno di nuovo inghiottire e li hanno messi in un cantoncino …

      • Luigi Cosivi

        Silvia il perché è connesso a “Interessante-interessato”. Giustamente i successi dovrebbero riguardare in primo luogo se stessi come PC o OT, se si vuol ringraziare Ron e l’Auditor, almeno per questo ultimo, non dovrebbero servire più di 2-3 parole. La soddisfazione di un Auditor è già trovata nel successo del PC e nel fare il lavoro più bello del pianeta:
        Come OT , fatto da Clear a OT 8 tra il 1988 e il 90, da allora attendevo qualcosa di valore. Avevo dato ancora credito alla cofs nel 1997, facendo la Golden Age a Flag e riprendendo OT 7, ma ancora mancava sale alla pietanza ribollita promessa. Ora con Richard ho cominciato veramente a divertirmi, a vedere cambiamenti positivi e, soprattutto ad intuire un futuro molto prossimo di veri, veri ,veri OT.
        Sbrigatevi, meglio tanti. Il futuro di Scientology cofs è fermo dall’epoca dei fondamenti, iniziato bruciando i libri, cosa fatta sempre e solo da Hitler e da altri SP del genere in precedenza, pochi Auditors fuori dallo staff, Survival R. e altre stronzate del genere. Qui c’è futuro e veri Livelli OT, Noi vogliamo produrre veri OT, non tenerli parcheggiati come un gregge , nella solita trappola che il pianeta riserva alle persone buone, per bene, spiritualmente alla ricerca di qualcosa. Mi ripeto ma è solo così: pregare in chiesa , meditare o far joga e prender freddo in Tibet. Ribadisco la COFS rientra ormai in queste categorie, pur producendo ancora qualcosa di valore per pura inerzia o volontà di pochi.

        • Marco

          Bravo Luigi è proprio come dici, d’accordo al 100%: bisogna produrre veri OT!
          Perchè in effetti solo quelli potranno risolvere le storture in questo pianeta… e forse oltre.
          Il modo per sistemare i thetan di spessore esiste, basta darsi la briga di usare il metodo: la tech.

          Luigi, lascia che ti faccia i miei più sentiti complimenti per la tua consapevolezza e per il tuo conseguente, costante impegno: in perfetto KRC.

          L’intenzione è causa
          “A volte la gente viene così assorbita dai dettagli tecnici e dimentica l’intenzione. Dopo un pò si guarda intorno e si accorge avere scalato e ridisceso lo stesso albero per sei mesi; oppure di aver scavato e poi ricolmato novemila fossati; oppure di aver sollevato un clamore continuo e rumoroso intorno a Scientology, ma senza ottenere il minimo risultato.
          Allora la gente si chiede: “Quale di questi dettagli tecnici mi ha tradito?”
          Non sono i dettagli tecnici ad aver tradito, è l’intenzione.
          Essi non hanno avuto intenzione.
          E così non c’era niente che facesse sì che i dettagli tecnici producessero qualcosa.
          LRH
          Tecnica 88 1952

  15. LIBERO

    Grande Luigi, percepisco dal tuo scritto i grandi cambiamenti che hai ottenuto. Sono completamente in sintonia con la tua frequenza Theta.. Mi dai la voglia di ricominciare e crederci ancora..

  16. Diogene

    Son caduto dal seggiolone… vacca che pacca! Bravo Luigi.

  17. Diogene

    … e pure scritto in un italiano corretto. Se tanto mi dà tanto… per me è un buon indicatore (l’attenzione è duplicazione è qualità è successo…)

  18. Burlesque

    Una sana e genuina attenzione verso i risultati e al benessere spirituale porterà, dopo aver raggiunto una minima massa critica theta indipendente sul territorio, ad avere code di persone alla porta dell’auditor distrettuale, alla faccia del body routing e dello scouting forsennato di prospetti…

    • Italo Alberti

      Beh, è ovvio, è sempre stata così e sempre sarà. Uno va dove sta bene e ci va da solo.
      Tanto per fare un esempio paradossale: prendi un tossico, non è il pusher che lo cerca (tranne rare occasioni per tenersi in comm), ma è il tossico “che si da da fare”. Così dovrebbe essere per Scientology: persone che la vogliono.
      Si, mah, questa è un’utopia, c’è qualcosa di tremendamente sbagliato, le sappiamo queste cose.

      • Luigi Cosivi

        Italo, semplicemente forse andava detto che è il PC che prende per il gomito l’Auditor e gli chiede di essere portato in session, l’esempio tuo per quanto sgradevole è vero, purtroppo ci sarà un gran buon lavoro da fare per riportare a casa tante persone su cui è stato fatto un sistematico tormentone spoetizzante per buttarli fuori. Forse far notare che se restano fuori fan vincere chi così li ha trattati potrà essere utile, forse dare un buon servizio, forse mille altre cose che qualcuno fa. Specie se pur avendo osservato quanto ci sia di tremendamente sbagliato, non accetta di giustificarsi con “questa è un’utopia”, per non muovere una foglia, un po di ottimismo aiuterebbe.Le cose che sappiamo, se restano solo quelle che ricordiamo, ci avrebbero semplicemente riportati al buddismo o qualcos’altro, pieni di rancore soprattutto verso la nostra stupidità per aver CREDUTO, decisi a mai più CREDERE. Due cose ,se ci pensi bene, usuali nella nostra società, ma che più idiote non potrebbero essere. Il mio Santo preferito è S. Tommaso, si racconta che volle toccare con mano e SEPPE.
        Abbiamo grosso modo tre tipi di pubblico ; 1 quelli che sono ancora dentro e devi, purtroppo, aspettare che ne escano magari visitando i nostri blog, con i divieti a comunicare interni non è facile. 2 quelli che sono già tra noi e meritiamo solidarietà , aiuto e incoraggiamento. 3 Centinaia di migliaia di blow, ogni piccola Org conserva decine di migliaia di indirizzi che se li tocchi ti tirano indietro dei fulmini lubrificati a ragione, con il passaparola onesto qualcuno si può riportare a casa.
        Comunque , su OT 3, dopo un primo momento di vero furore, ebbi una COG, stavo studiando, mi alzai in piedi e feci un plateale gesto dell’ombrello, sapevo che avevamo vinto, anche se pochi possiamo continuare a vincere.

        • Marco

          Come al solito sono d’accordo con Luigi (Luigi, è noioso tutto questo accordo?).

          Italo, cosa ci resta da fare, se non cercare di tentare di andare liberi? Nonostante tutto, nonostante “ci sia qualcosa di tremendamente sbagliato” (come dici): cos’altro c’è da fare se non: cercare di farla andare bene!?

          Mi è capitato recentemente in seduta di avere questo pensiero: “mamma mia che difficile, ogni dove mi giro c’è da maneggiare qualcosa… ma fino a dove e fino a quando?”.
          Beh, era solo un pò di sconforto per il tanto lavoro e per le tante “complicazioni” che ci sono in un caso e nel vivere nell’universo mest con altri thetan… ecc. ecc.

          In quel frangente stavo fancendo fatica a comprendere: come si può stare nell’universo fisico senza “rinculi negativi” (c’è un paradosso nella randomity ottimale? 50% prevedibile 50% non prevedibile… ma il 50% non prevedibile può fare davvero male!?) e qual’è la scena ideale per un thetan…?

          Poi mi sono dettto: “beh, che devo fare se non maneggiare e maneggiare e maneggiare… fino a che arrivo da qualche parte!?”

          Perchè sono certo che con l’auditing da qualche parte prima o dopo, insistendo, si arriva.

          Facendo auditing, stiamo facendo del bene, a noi stessi e agli altri.

          La prima domanda chiave da farsi è: esiste qualche altra tecnica che recupera gli errori del passato e cerca di metterli apposto e/o in ordine?

          Dopo aver riconosciuto che un thetan è la causa delle cose ed è immortale, cosa resta da fare se non (in ordine sparso): sistemare i propri engram, le proprie considerazioni, recuperare i propri postulati, risolvere i problemi “con altri esseri”, risolvere gli implant, i GPM, ecc. ecc. ?

          Sono certo che tutto questo lavoro alla fine ci porterà comprensione e consapevolezza per… nuove decisioni di alto livello.

          • Marco dici “La prima domanda chiave da farsi è: esiste qualche altra tecnica che recupera gli errori del passato e cerca di metterli apposto e/o in ordine?”

            Pur essendo 30 anni in Scientology, OT4 Class 4 ed ex SOM, non ho mai pensato che Scientology sia l’unica strada che rende liberi, Questa mia considerazione è supportata anche dal fatto che mai nessuno nella storia di Scientology ha raggiunto questo. Perciò è legittimo mettere dei dubbi e dei punti di domanda…almeno uno che è uno abbia raggiunto questo stato, nemmeno quello. E se poi vediamo la fine che ha fatto Ron lascia molti dubbi sull’efficacia ed applicazione delle sue scoperte ai livelli avanzati.

            Mi sono riservato e mi riservo il diritto di cercare e sperimentare altre strade e altri livelli di consapevolezza (senza ovviamente far uso di droghe o cose simili) e sto avendo dei riscontri positivi.

            Solo un fanatico o un estremista può affermare che Scientology è la sola ed unica strada.
            Perciò potrebbero benissimo esistere altre tecniche in altre dottrine che mettono a posto gli errori del passato.

          • Marco

            Italo, in effetti abbiamo dibattuto molte volte su questo argomento “esistono altre strade verso la libertà spirituale?!” , ma non mi ricordo che sia stata individuata un’alternativa di una qualche sostanzialità…

            Certamente ogn’uno ha il diritto di cercare le proprie vie/strade diverse, ci mancherebbe. Ma dire che con Scn “nessuno mai ha raggiunto (immagino intendessi lo stato di Ot pieno)…” beh, non credo sia proprio così… mi pare che molti risultati siano stati ottenuti.
            Comunque la verità è che pochi sono andati oltre ai livelli preOt (Ot7) e dunque non c’è veramente molta esperienza dei veri livelli Ot… cosa succederà dopo Ot8 o 9 o 10 completati?

            Comunque, si sia o non si sia visto un full Ot, mi pare che Scn (sia come studio, determinante, che poi la tech applicata) da parecchi guadagni/stati di miglioramento intermedi che sono innegabili… : dunque perchè dovrebbe mentire al riguardo dei risultati ottenibili più avanti (dopo i veri livelli Ot:8-9-10), magari per ora solo ipotizzati e/o dedotti?

            Eri proprio tu che dicevi che anche solo sperimentare un’esteriorizzazione (consapevole e spiegata), cambia parecchio la vision, il futuro, le speranze spirituali di una persona…

            Tanto tempo fa, quando mi successe di sapere, di diventare consapevole che sono un’anima, anziche che ho un’anima, per me è stato un punto di svolta determinante. Lo ricordo ancora bene.

            Ma anche vorrei sapere: esiste un’altra filosofia, con una tech praticabile, che abbia una così vasta conoscenza dell’Essere spirituale? In effetti una così vasta e pratica ingegneria spirituale (procedure invariabili che danno un risultato prevedibile) non mi risulta esistere… Magari.

        • Luigi, da qualche parte c’è una GROSSA bugia, e questa GROSSA bugia non è mai saltata fuori, e chi la conosce se ne guarda bene dal farla trapelare.
          Questa è la verità, che uno ci voglia credere o no. E fin tanto che sarà così si continuerà a girare intorno al tavolo come il gatto che cerca di mangiarsi la coda…Indi, fedeli ufficiali, o quello che vuoi.

          • Marco

            Ho letto cosa pensi Italo…
            Una domanda: cosa intendi quando dici che “Luigi, da qualche parte c’è una GROSSA bugia, e questa GROSSA bugia non è mai saltata fuori, e chi la conosce se ne guarda bene dal farla trapelare.
            Questa è la verità, che uno ci voglia credere o no.”
            ???
            Cos’è esattamente questo che dici, è una cosa che tu sospetti e/o conosci, o è solo una tua percezione?

            Non sappiamo abbastanza bene come sono andate le cose riguardo il fallimento di Scn (quella ufficiale)?

  19. LIBERO

    beh..?? Italo, mi sembra eccessivo…non esageriamo con i paradossi, capisco ma con i tossici ..

  20. Richard

    Ciao ragazzi
    E’ un vero piacere leggere i vostri successi!
    Continuate così!

    Con affetto
    Richard

  21. Marco, la risposta te l’ho data oggi alle 14:24.
    Se vogliamo essere obiettivi: qualcosa non quadra da molto molto tempo, e forse sin dall’inizio.
    Gli Indi hanno avuto questa percezione e si sono ritirati, ma questa GROSSA bugia non è ancora saltata fuori nemmeno nel campo Indi. La Data Series mi ha portato a fare una serie di considerazioni a riguardo e mi fa ritenere questo punto di vita…tempo aggiunto, dati scorretti, ecc.

  22. Marco, non sto dicendo che Scientology non funziona, i benefici li da.
    Ma se Ron ha stilato un Ponte con scritto in cima Libertà Totale, uno che legge si aspetta che chi ha scritto quelle 2 parole, non solo che ne sappia qualcosa, ma che quella strada porti DAVVERO lì.

    Tu conosci qualcuno che è arrivato lì? Che ha raggiunto la piena consapevolezza di essere libero totalmente?

  23. Scientology la vedo come un metodo che da benefici, miglioramenti, consapevolezza, ma fino ad un certo punto. Oltre non va.

    Questo è ciò che penso.

    • Marco

      Io credo che l’errore più grosso (uno dei più grossi) in Scn sia stato dire/affermare che la libertà totale era li, a disposizione, e dare l’idea “che non era così difficile ottenerla…”.

      Credo che questa idea (falsa) abbia fatto molte vittime… gente che se n’è andata a causa del grosso impegno che invece ci vuole (e/ma forse a causa della bugia che “è facile/semplice”, quando invece non è così).

      Perchè invece NON E’ COSI’ : la libertà spirituale presume un’impegno ed una costanza che… che non è compreso in questa civiltà.
      Ron dice che alle spalle abbiamo un’eternità (di errori e spirale discendente), ma realmente qualcuno ha la percezione di quanto è lunga quest’eternità? Non è così facile nemmeno concepirla questa eternità… figuriamoci pensare di risolverla facilmente.

      La verità è che la situazione del thetan intrappolato è da confrontare… e il miglior modo per farlo (secondo me) è, 1°, decidere se Scn ha una strada vera e percorribile… e, 2°, poi percorrerla gradino dopo gradino; e senza farsi prendere dalla fretta e/o dall’angoscia, “che abbiamo poco tempo”, o dall’abnegazione di tutto il resto della vita, o dal rovinarsi finanziariamente, ecc. ecc. queste situazioni sono deleterie per la libertà spirituale. Ed è quello che ha creato DM.

      Cmq ripeto, è l’unica tech che conosco che “audisce” via gli errori del passato fatti dal thetan. Ma si sappia che ci vuole un sacco di tempo e di impegno… ma pian piano (o velocemente, in base ai propri concetti di velocità, si può fare.

      Un esperto auditor di classe 9 di Flag, di fronte a mie domande di questo tipo un giorno mi disse: “Marco, è già un miracolo se ce la facciamo in due o tre vite… figurati in una! Ma perchè non farlo?”.

      • Il Classe 9 ti ha dato una risposta di parte, cos’altro poteva dirti? Per rischiare di darti una cattiva impressione e lui finire sotto COM EV con destinazione RPF?

        • Marco

          Ve beh Italo, oggi è una brutta giornata!?
          Allora per restare nel semplice, la verità (non quella come dici tu “ho la mia percezione della verità”, intendo una verità riscontrabile da molti) è che bisogna mettere insieme dei semplici dati di base e ragionare su quelli in modo logico e oggettivo:
          Le Logiche costituiscono una scala graduale di associazione dei fatti necessari alla comprensione e alla soluzione.
          Sono utilizzate per predire il comportamento e per chiarire l’intero campo del pensiero umano.
          Le Logiche costituiscono un sistema di pensiero e potrebbero anche essere definite come “il modo in cui pensare”.

          Logica 1 La conoscenza è un insieme omogeneo, una suddivisione di un insieme di dati o speculazioni o conclusioni sui dati o metodi per acquisire dati.
          Logica 2 Un corpo di conoscenza consiste in un corpo di dati, allineati o non allineati, o in metodi per acquisire dati.

          Logica 3 Ogni conoscenza che può essere percepita, misurata o sperimentata da qualsiasi entità; è in grado di influenzare tale entità.
          COROLLARIO: la conoscenza che non può essere percepita, misurata o sperimentata da qualsiasi entità o tipo di entità, non può influenzare tale entità o tipo di entità.

          Logica 5 Una definizione dei termini è necessaria per allineare, esporre e risolvere; oltre che per comunicare supposizioni, osservazioni, problemi e soluzioni.
          Ecc. ecc.

          Dunque bisogna osservare un progetto, filosofia, metodo, verità (o meno) cercando di osservarla e valutarla senza che sia viziata da “pregiudizi e dicerie”… e in questo puoi infilarci di escludere pure tutto ciò che ha combinato DM e la Cof$.
          E magari valutare anche cosa a sbagliato nel suo percorso (ricerca e scoperta) LRH… perchè no!?

          Ma cerchiamo di restare con la logica (cioè niente ipotetici misteri e o conoscenza occulta) ben a portata di mano… altrimenti ci si perde facilmente.

          • Marco

            Un commento di Paolo facchinetti (Senior C/S senior) che da un’idea:

            paolo facchinetti
            17 gennaio 2014 alle 14:38
            X MARCO… cerco di rispondere alle tue domande:

            Non ho raggiunto OT XII quindi non so quale possa essere lo stato una volta giunti lì e se ci potranno essere livelli ulteriori.

            Noi pensiamo che la tecnologia di Scientology sia funzionale per ciò che riguarda i livelli raggiungibili fino a quando il suo Fondatore era in vita.
            Cioè che si può percorrere il ponte di fine anni 70 fino alla sua fine grosso modo così com’è, cioè fino a Solo NOTs (OT VIII escluso nelle sue varie versioni), anche se ci potrebbero essere altri percorsi per arrivare lì.

            … riguardo altre filosofie. Dal MIO punto di vista non penso che sia solo importante, penso che sia FONDAMENTALE.

            Molti di noi pensano che io scherzi quando dico che la CofS sia stata composta, nella sua versione ufficiale, solo da fumatori, bestemmiatori, gaudenti a vario titolo, in realtà è una cosa che mi “rattrista” molto.

            Mi è naturale all’interno del mondo scientologico avere facilità di comunicazione e comprensione con chi ha una conoscenza di altre filosofie, che ha… diciamo così “la mente aperta” (dando un senso positivo a ciò che in KSW viene descritto come negativo), come Richard o David Mayo ad esempio.

            In Scientology LRH ha detto tutto e spesso il contrario di tutto, per cui se non viene “filtrato” da conoscenze parallele (anche all’interno della stessa Scientology) è difficile che qualcuno si raccapezzi senza aver l’illusione di essersi raccapezzato.

            Non dico impossibile, ma difficile. il nostro Sig. Nessuno esalta il SHSBC che io ho fatto, ma ricordo che quando Renato Smith tornò dopo 1 anno di training a Copenaghen sul Saint Hill Special Briefing Course infilò 3 o 4 Red tag di fila perché era talmente confuso da tutti i dati appresi senza logica e senza massa che quasi non sapeva più audire.

            Luc
            17 gennaio 2014 alle 21:50
            Ciao Paolo, quando dici: “Cioè che si può percorrere il ponte di fine anni 70 fino alla sua fine grosso modo così com’è, cioè fino a Solo NOTs (OT VIII escluso nelle sue varie versioni), anche se ci potrebbero essere altri percorsi per arrivare lì.”
            Secondo te quali sono gli altri percorsi?
            ARC
            Luca

            paolo facchinetti
            18 gennaio 2014 alle 08:41
            non intendevo niente di particolare.
            I Gradi sono una disposizione razionalizzata dei procedimenti sviluppati soprattutto negli anni 60 e 50 per permettere al pc di percorrere poi procedimenti di Clearing.

            E’ una disposizione razionale e logica e quindi vanno bene così senza doversi mettere a riscoprire l’acqua calda.

            Luc
            18 gennaio 2014 alle 13:56
            Certo Paolo, capisco e sono d’accordo.
            Invece cosa ne pensi dei moltissimi procedimenti che trovi su Internet che promettono grandi risultati?
            Mi riferisco a coloro che hanno trovato altri modi per percorrere livelli OT od altro, che ti dicono: “Così è sbagliato, fallo così che è meglio”.
            ARC
            Luca

            paolo facchinetti
            18 gennaio 2014 alle 15:22
            Bisognerebbe vedere caso per caso, la maggior parte sono cambiamenti che non servono a nulla se non ad incasinare una persona, in altri casi si tratta di riscoprire l’acqua calda, in altri casi si è rinunciato all’idea di perseguire un goal di libertà totale dello spirito ma si sono sviluppate psicoterapie.

            Quando si intraprende un percorso di conoscenza in qualsiasi campo bisogna partire dal presupposto che per ogni dato che si studia in quello stesso istante nel mondo ne vengono prodotti altri 50, quindi bisogna adottare dei criteri di selezione altrimenti si finisce per correre dietro a tutto e a tutti.

            Io mi sono ritrovato con Richard su un percorso a distanza e senza conoscersi condiviso, anche se lui è andato poi molto più avanti di me.

          • Ho letto entrambi i tuoi ultimi post. Senza dubbio Scientology è una dottrina un po’ controversa.

            Che mi dici allora dei classe XII? Io sono stato audio più di una volta da un casse 12, e anche lui finiva in cramming.

            C’è anche da tener presente che Ron era una persona come tutti gli altri coi suoi pregi e difetti. Lui stesso in una sua lettera, un giorno mi disse: Io non sono Dio.

            C’è anche da non sottovalutare la scelta che hanno fatto veterani di Scientology che sono passati completamente a discipline parallele. Vedi Caspar, che fu il mio C/S dei livelli OT e che poi me lo ritrovai a Flag in RPF e col quale ho anche diviso la camera (io non ero in RPF, ma lui scelse di uscire dalla SO e lo misero sul percorso di uscita con me), io l’ho sempre visto di buon occhio per la sua onestà personale.
            Lui ora è l’ED di Spiritology e gli ho detto che un giorno andrò a trovarlo per capire un po’ meglio cosa fanno, comunque anche loro hanno un meter ed il loro Ponte si fa tutto in solo.

            Questo è solo un esempio, per dire appunto, che gli estremismi, sopratutto se si è alla ricerca spirituale, sono sbagliati.

        • Luigi Cosivi

          Riguardo “Libertà totale”, penso sia stata una delle prime alterazioni tecniche di DM, è stato voluto e desiderato non ci fosse più, il pubblico.gli staffs sono stati ridotti in schiavitù con scopo e minacce di negata eternità. Prendete carta e penna e incominciate a leggere il volume verde 0, con l’intento di fare qualche KR, consumerete tanti blocchi di carta e tante penne e, non sarete ascoltati da nessuno. La Policy è sommersa dai dati verbali, l’Etica sostituita da una morale che non tiene alcun conto di razionalità o un minimo di umanità. Ognuno di noi ha visto, assistito e subito vessazioni, angherie, dispiacere e senso di impotenza davanti a qualcosa che sembra stupidità ma invece è un disegno ben organizzato. : Sientology è stata infiltrata in cambio della pace con l’IRS. DM se ne vantò spudoratamente. Italo è forse questa la tua VERITA’ ?
          Ma ora i nostri PC e OT conquistano l’AUTODETERMINAZIONE ad ogni seduta, forse per merito ancora di LRH, voglio pensare che i due SO che sottrassero i materiali confidenziali a Kopenhaghen siano stati mandati da LUI e, in omaggio a Scientology di tutti, entrati in internet.
          Riguardo l’aspettare 2-3 vite poi, se aspettassimo DM lo dovremmo fare per l’eternità, non solo per sua volontà, gli manca oramai il personale tecnico adeguato, sono tutti Dichiarati, ma sono fuori, moltissimi tra noi.
          Un po di modestia dall’alto del tuo OT 4, forse ti farebbe dubitar di meno.
          Per quanto mi riguarda faccio quanto ritengo giusto e trovo appagamento ed entusiasmo, senza arrabbiarmi troppo, non ne vale la pena Libero, le cose sono come sono, sta a noi far la differenza, cerchiamo di farla.

  24. luciano

    Pur rispettando tutti e tutte le persone che desiderano essere
    libere mi sembra un grande SUPERMARKET dell’anima
    Che fare ALLORA ?
    BELLA domanda!!!!
    Io una risposta me la sono data
    LA MENTE, MENTE SPUDORATAMENTE

    SINAGOGA LIBERALE LEV CHADASH – ASSOCIAZIONE ITALIANA EBRAICA PROGRESSIV
    ASSOCIAZIONE ITALIANA “EBREI LAICI UMANISTICI”
    CHABAD LUBAVITCH
    SCUOLA DELLA ROSA
    KABBALAH LEARNING CENTRE – CENTRO STUDI DI KABBALÀ
    CHIESA CATTOL
    CHIESA VETERO-CATTOLICA DELL’UNIONE DI UTRECHT IN ITALIA
    CHIESA FILIPPINA INDIPENDENTE
    CHIESA VETERO-CATTOLICA ITALIANA – MISSIONE CRISTIANA CATTOLICA
    CHIESA VETERO-CATTOLICA INDIPENDENTE INdipendente
    FRATERNITÀ SACERDOTALE SAN PIO X
    ISTITUTO MATER BONI CONSILII
    ASSOCIAZIONE SANTA MARIA “SALUS POPULI ROMANI”
    SEIBO NO MIKUNI – IL REGNO DI NOSTRA SIGNORA
    CHIESA DEL MAGNIFICAT
    APOSTOLI DELL’AMORE INFINITO – ORDINE DEL MAGNIFICAT DELLA MADRE DI DIO – CHIESA CATTOLICA DEGLI APOSTOLI DEGLI ULTIMI TEMPI
    CHIESA CATTOLICA, APOSTOLICA E PALMARIANA
    BYZANTINE CATHOLIC COMMUNITY
    CHIESA NOVELLA DEL SACRO CUORE DI GESÙ
    ORDINE DI SAN CHARB
    LIBERA COMUNITÀ DEGLI APOSTOLI DELLA FEDE
    LUCE DI VITA
    ASSOCIAZIONE LA MISSIONE – LUIGIA PAPARELLI
    Gruppi cattolici di frangia
    COMUNITÀ FAMIGLIE DI BETLEMME
    MISSIONE MADRE ESMERALDA
    MISSIONE S. ANTONIO ABATE
    CHIESA CATTOLICA ORTODOSSA AMERICANA
    MOVIMENTO IMPEGNO E TESTIMONIANZA – MADRE DELL’EUCARISTIA
    OPERA PADRE GABRIELE
    ARMÉE DE MARIE – COMMUNAUTÉ DE LA DAME DE TOUS LES PEUPLES
    COMITATO PER LA DIFFUSIONE DELLE OPERE DEL DOTT. LUIGI GASPARI (C.D.O.L.G.)
    LA NUOVA GERUSALEMME
    Visionari del Foggiano e gruppi della Madonna dell’Altomare
    – Domenico Masselli
    – I visionari della Madonna dell’Altomare
    ASSOCIAZIONE MAMMA LUCIA
    Gruppi del dissenso cattolico-progressista
    MOVIMENTO CONCILIO VATICANO II
    OPERA CENACOLO FAMILIARE
    ASSOCIAZIONE VIOTTOLI – COMUNITÀ CRISTIANA DI BASE
    PATRIARCATO DI COSTANTINOPOLI – SACRA ARCIDIOCESI ORTODOSSA D’ITALIA, ED ESARCATO PER L’EUROPA MERIDIONALE
    PATRIARCATO DI COSTANTINOPOLI – ARCIDIOCESI RUSSA DELL’EUROPA OCCIDENTALE
    PATRIARCATO DI MOSCA – DIOCESI DI CHERSONESO – DECANATO D’ITALIA
    PATRIARCATO DI SERBIA – METROPOLIA DI ZAGABRIA, LUBIANA E ITALIA
    PATRIARCATO DI ROMANIA – VICARIATO D’ITALIA
    PATRIARCATO DI BULGARIA
    CHIESA AUTOCEFALA DI POLONIA
    CHIESA ORTODOSSA RUSSA DI RITO ANTICO – CONCORDIA DI BIELAJA KRINITZA
    CHIESA ORTODOSSA AUTOCEFALA DI MACEDONIA
    CHIESA ORTODOSSA RUSSA ALL’ESTERO
    CHIESA ORTODOSSA GRECA DEL VECCHIO CALENDARIO – SINODO DELLA RESISTENZA
    CHIESA ORTODOSSA ROMENA DI VECCHIO CALENDARIO
    CHIESA ORTODOSSA IN ITALIA
    METROPOLIA PATRIARCALE DI AQUILEIA
    Chiese ortodosse orientali
    CHIESA ORTODOSSA COPTA
    CHIESA ORTODOSSA ERITREA
    CHIESA ORTODOSSA TEWAHEDO ETIOPICA
    CHIESA APOSTOLICA ARMENA
    FEDERAZIONE DELLE CHIESE EVANGELICHE IN ITALIA (FCEI)
    ALLEANZA EVANGELICA ITALIANA (AEI)
    ALLEANZA DI CHIESE CRISTIANE EVANGELICHE IN ITALIA (ACCEI)
    MISSIONE ITALIANA PER L’EVANGELO (M.I.E.)
    INTESA EVANGELICA SICILIANA (I.E.S.)
    CONSULTA DEL TRIVENETO PER L’EVANGELO
    TAVOLA VALDESE
    CHIESA EVANGELICA LUTERANA IN ITALIA
    COMUNITÀ EVANGELICA DI MERANO
    CHIESA DI SVEZIA
    COMUNITÀ EVANGELICA DI CONFESSIONE ELVETICA DI TRIESTE (CHIESA EVANGELICA RIFORMATA SVIZZERA DI TRIESTE)
    ASSOCIAZIONE CHIESE EVANGELICHE RIFORMATE ITALIANE (A.C.E.R.I.)
    CHIESA DI SCOZIA
    CHIESA ANGLICANA
    CHIESA EPISCOPALE (EPISCOPALIANA) AMERICANA
    UNIONE CRISTIANA EVANGELICA BATTISTA D’ITALIA (U.C.E.B.I.
    ASSOCIAZIONE EVANGELICA BATTISTA ITALIANA (A.E.B.I.)
    UNIONE CRISTIANO-EVANGELICA CINESE IN IT
    CHIESA EVANGELICA METODISTA D’ITALIA
    SOCIETÀ CRISTIANE EVANGELICHE IN ITALIA
    IL MOVIMENTO DI RESTAURAZIONE (DISCEPOLI DI CRISTO, CHIESE DI CRISTO, “CHIESE CRISTIANE”)
    CHIESE DI CRISTO
    CHIESE DI CRISTO (STRUMENTALI)
    CHIESE DI CRISTO (NON ISTITUZIONALI)
    CHIESE (ASSEMBLEE) DEI FRATELLI
    COMUNITÀ CRISTIANA EVANGELICA DI REGGIO EMILIA
    CHIESA CRISTIANA EVANGELICA (CINISELLO BALSAMO)
    RADUNANZA CRISTIANA EVANGELICA (FRATELLI STRETTI)
    CHIESA MONTE SION (DAY STAR MINISTRIES)
    CHIESA CRISTIANA EVANGELICA FILADELFIA
    COMUNITÀ EVANGELICA KERYG
    CHIESA LOCALE
    CHIESA DI DIO ONNIPOTENTE – “FOLGORE DA ORIENTE”
    TWO-BY-TWOs
    AZIONE BIBLICA
    COMUNITÀ CRISTIANA (VIA VALDELLATORRE, TORINO)
    CENTRO CULTURALE CRISTIANO – CENTRO STUDI “BEREA”
    EUROPEAN CHRISTIAN MISSION INTERNATIONAL (ECM)
    COMUNITÀ CRISTIANA EVANGELICA (TRIESTE)
    MISSIONE DELL’ALLEANZA EVANGELICA
    UNIONE DELLE CHIESE BIBLICHE CRISTIANE
    Il movimento “holiness”
    CHIESA DI DIO (ANDERSON, INDIANA)
    CHIESA DEL NAZARENO
    ESERCITO DELLA SALVEZZA
    CHIESA DI DIO IN ITALIA – CHURCH OF GOD (CLEVELAND, TENNESSEE)
    CHIESA DI DIO DELLA PROFEZIA (CHURCH OF GOD OF PROPHECY)
    ASSEMBLEE DI DIO IN ITALIA
    CENTRO CRISTIANO EMMANUEL
    ASSEMBLEA CRISTIANA EVANGELICA
    CHIESA DEL VANGELO QUADRANGOLARE
    CHIESE PENTECOSTALI (“ZACCARDIANE”)
    CHIESE CRISTIANE EVANGELICHE NELLA VALLE DEL SELE
    CHIESA CRISTIANA EVANGELICA PENTECOSTALE LIBERA (BAGHERIA)
    CHIESE CRISTIANE EVANGELICHE (PALERMO)
    CASA DI PREGHIERA (PALERMO)
    CHIESA CRISTIANA EVANGELICA (CORDENONS)
    CONGREGAZIONI CRISTIANE PENTECOSTALI
    CHIESA CRISTIANA PENTECOSTALE ITALIANA (CC
    CHIESA APOSTOLICA IN ITALIA
    CHIESA APOSTOLICA ITALIANA
    CHIESA APOSTOLICA ANTICA
    COMUNITÀ EVANGELICA APOSTOLICA
    CHIESA CRISTIANA EVANGELICA APOSTOLIC
    ASSEMBLEE PENTECOSTALI DEL MONDO
    CHIESA UNITA PENTECOSTALE INTERNAZIONALE (UNITED PENTECOSTAL CHURCH INTERNATIONAL, U.P.C.I.)
    CHIESA PENTECOSTALE DIO È AMORE (IGREJA PENTECOSTAL “DEUS É AMOR”)
    CHIESA EVANGELICA INTERNAZIONALE MINISTERO SABAOTH
    CHIESA DI DIO PENTECOSTALE – MOVIMENTO INTERNAZIONALE (IGLESIA DE DIOS PENTECOSTAL – MOVIMIENTO INTERNACIONAL)
    COMUNITÀ CRISTIANA DELLO SPIRITO SANTO – CHIESA UNIVERSALE DEL REGNO DI DIO (IGREJA UNIVERSAL DO REINO DE DEUS, IURD)
    CHIESA DEL DIO VIVENTE COLONNA E SOSTEGNO DELLA VERITÀ LA LUCE DEL MONDO (LUZ DEL MUNDO)
    CONGREGAZIONE CRISTIANA POPOLO
    DEEPER LIFE BIBLE CHURCH (DEEPER CHRISTIAN LIFE MINISTRY)
    INTERNATIONAL CHRISTIAN CENTER – CHIESA CRISTIANA EVANGELICA CARISMATICA POTENZA DELLA RESURREZIONE
    CHIESA PENTECOSTALE ETIOPE IN ITALIA
    FEDERAZIONE DELLE CHIESE PENTECOSTALI (FCP)
    ALLEANZA DELLE CHIESE EVANGELICHE PENTECOSTALI MILANESI
    INCONTRI PASTORALI DEL LAZIO (IPL)
    COMUNIONE CHIESE CRISTIANE (CCC)
    CONSULTA EVANGELICA
    UNIONE EVANGELICA DELLE CHIESE CALABRESI
    – Chiese e aggregazioni di Chiese indipendenti: alcuni esempi
    CENTRO CRISTIANO EVANGELICO (VIA VARAZZE, TORINO)
    CHIESA CRISTIANA EVANGELICA “FONTE DI VITA”
    CHIESE CRISTIANE EVANGELICHE PENTECOSTALI – MOVIMENTO DEL RISVEGLIO
    CHIESA EVANGELICA DI VARESE – CENTRO BETANIA
    MOVIMENTO CRISTIANO EVANGELICO PER IL VENETO
    CHIESA CRISTIANA EVANGELICA INDIPENDENTE PENTECOSTALE (TRIESTE)
    MISSIONE EVANGELICA PENTECOSTE – ASSOCIAZIONE CHIESA CRISTIANA EVANGELICA INDIPENDENTE DI SASSUOLO
    CHIESA CRISTIANA PENTECOSTALE DI VIA DEL GRANO (già “di Centocelle”)
    CHIESA CRISTIANA EVANGELICA TORRE ANGELA
    CHIESA EVANGELICA PENTECOSTALE – COMUNITÀ DI PALMAROLA
    ASSOCIAZIONE DELLE CHIESE CRISTIANE EVANGELICHE LIBERE
    ASSOCIAZIONE CRISTIANA E DI VOLONTARIATO CHIESA CRISTIANA EVANGELICA “FIUMI DI VITA”
    CHIESA CRISTIANA EVANGELICA PENTECOSTALE (SECONDIGLIANO)
    CHIESA CRISTIANA EVANGELICA DI GIUGLIANO IN CAMPANIA
    CHIESA CRISTIANA EVANGELICA BETHEL (BENEVENTO)
    CHIESA CRISTIANA EVANGELICA “NUOVA PENTECOSTE”
    CHIESA “GESU’ SALVA”
    CHIESA CRISTIANA EVANGELICA INDIPENDENTE “MARAN-ATHA” (TARANTO)
    OPERA MISSIONARIA “INVITO AL VANGELO” (O.M.I.V.)
    ASSOCIAZIONE MISSIONARIA EVANGELICA “GESÙ È IL SIGNORE” (SQUILLACE)
    CHIESA CRISTIANA EVANGELICA PENTECOSTALE DI BRUZZANO ZEFFIRIO
    CHIESA “GESÙ CRISTO È IL SIGNORE” (GALLICO)
    ASSOCIAZIONE MISSIONARIA ITALIANA CRISTIANA INDIPENDENTE BETHEL (AMICIB)
    COMUNITÀ CRISTIANA EVANGELICA MARANATÀ (CATANZARO)
    CHIESA EVANGELICA INCONTRARE GESÙ
    CHIESE “GESÙ CRISTO È IL SIGNORE” (CATANIA)
    CHIESA CRISTIANA EVANGELICA PENTECOSTALE PICCOLO GREGGE
    COMUNITÀ PENTECOSTALE TUTTO E SOLO L’EVANGELO
    CHIESA CRISTIANA RINNOVATA BETHEL
    CHIESA CRISTIANA “LA NUOVA VIA”
    COMUNITÀ CRISTIANA GIUBILEOI guaritori indipendenti
    TABERNACOLO DI BRANHAM (e gruppi paralleli)
    Il Latter Rain Movement e la corrente Full Gospel
    CHIESE ELIM IN ITALIA
    MISSIONE DEL PIENO VANGELO (MPV)
    CHIESA CRISTIANA DEL PIENO EVANGELO (COLLEGNO)
    CHIESA EVANGELICA INTERNAZIONALE E ASSOCIAZIONE MISSIONARIA (C.E.I.A.M.)
    Il risveglio carismatico
    CHIESA EVANGELICA DELLA RICONCILIAZIONE
    CALVARY CHAPEL
    La terza e la “quarta” ondata
    CHIESA EVANGELICA IL TABERNACOLO
    – Il Movimento della Fede
    CHIESA CRISTIANA EVANGELICA GESÙ VIVE
    CHIESA CRISTIANA EVANGELICA PAROLA DI VITA (SAN GIOVANNI LUPATOTO)
    CHIESA CRISTIANA RAGGIO DI LUCE
    CENTRO CRISTIANO INTERCONFESSIONALE LA PAROLA DI FEDE (FIRENZE)
    CHIESA CRISTIANA PAROLA DELLA FEDE (ROMA)
    CENTRO CRISTIANO LADISPOLI
    CHIESA EVANGELICA LA PAROLA DELLA VITA (TORTORETO)
    CHIESA EVANGELICA INTERNAZIONALE LA PAROLA DELLA GRAZIA
    CHIESA CRISTIANA LA PAROLA VIVENTE (COMISO)
    CHIESA CRISTIANA CAMMINO IN AMORE
    CHIESA CRISTIANA EVANGELICA “CRISTO È LA TUA
    ASSOCIAZIONE EVANGELISTICA “LA VIA DELLA LIBERAZIONE”
    CAMPUS CRUSADE FOR CHRIST – AGAPE ITALIA
    CENTRO CULTURALE EVANGELICO (GRAVINA DI CATANIA)
    CRISTO È LA RISPOSTA (CHRIST IS THE ANSWER INTERNATIONAL MINISTRIES)
    GIOVENTÙ IN MISSIONE (GiM)
    GRUPPI BIBLICI UNIVERSITARI (GBU ITALIA)
    ITALIA PER CRISTO (ITALY FOR CHRIST)
    JESUS CARES MINISTRIES (JCM)
    MISSIONE SERVIZIO AMICHEVOLE
    OPERAZIONE MOBILITAZIONE (OM)
    PORTE APERTE
    REMAR ITALIA
    VISIONE
    AGENZIA MISSIONARIA EVANGELO PER LE NAZIONI (AMEN)
    ASSOCIAZIONE POLISETTORIALE MISSIONARIA INTERDENOMINAZIONALE CRISTO REGNA
    CENTRO EVANGELICO GESÙ È VIVENTE
    CENTRO CRISTIANO EVANGELICO (TRENTO)
    CHRIST WORLDLIGHT (CWL)
    MISSIONE EVANGELICA BATTISTA ROM IN ITALIA (M.E.B.R.I.)
    MISSIONE CRISTIANA EVANGELICA ROM “TUTTO È COMPIUTO”
    SOCIETA MISSIONARIA EVANGELICA ITALIANA (SMEI)
    UNIONE NAZIONALE OPERE CRISTIANE
    ASSOCIAZIONE CUSTODE DEI FRATELLI (BROTHERS KEEPER)
    ASSOCIAZIONE EVANGELICA INSIEME
    ASSOCIAZIONE IL VARCO
    CENTRO POLIFUNZIONALE EVANGELICO EMMANUELE – COMITATO EVANGELISTICO GESÙ NOSTRA CERTEZZA
    COMPASSION ITALIA
    JONI AND FRIENDS ITALIA (JAF-ITALIA)
    L’ARCA TEEN CHALLENGE
    MISSIONE AEREA DI FRATELLANZA ITALIA (MAF-ITALIA)
    PICCOLA INIZIATIVA CRISTIANA
    PROGETTO
    ADOLESCENTI D’OGGI
    ASSOCIAZIONE CRISTIANA EVANGELICA MUSICALE “CANTO PER CRISTO”
    LA FIONDA DI DAVIDE
    UNIONE PER L’EVANGELIZZAZIONE DEI BAMBINI (U.E.B.) – CHILD EVANGELISM FELLOWSHIP OF ITALY (CEF)
    YOUNG MEN’S CHRISTIAN ASSOCIATION (YMCA) ITALY – FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI CRISTIANE DEI GIOVANI
    YOUNG WOMEN’S CHRISTIAN ASSOCIATION (YWCA) – UNIONE CRISTIANA DELLE GIOVANI (UCDG)
    Istituti di formazione
    ISTITUTO DI FORMAZIONE EVANGELICA E DOCUMENTAZIONE (IFED)
    Attività missionarie tramite la distribuzione di materiale a stampa
    CENTRO EVANGELICO MODENESE
    CROCIATA DEL LIBRO CRISTIANO (CLC)
    CROCIATA DELL’EVANGELO IN ITALIA
    FONDAZIONE ARTHUR S. DeMOSS
    SOCIETÀ BIBLICA BRITANNICA E FORESTIERA – SOCIETÀ BIBLICA IN ITALIA – ALLEANZA BIBLICA UNIVERSALE
    THE GIDEONS INTERNATIONAL
    UOMINI NUO
    CENTRO DI RADIODIFFUSIONE CRISTIANA (CRC) – CIRCUITO RADIO CRISTIANE (CRC.FM)
    EVANGELICI.NET – LA PIAZZA EVANGELICA
    TRINITY BROADCASTING NETWORK EUROPE (TBNE)
    VOCE DELLA BIBBIA – BACK TO THE BIBLE
    Opere professionali e di categoria
    ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE DEGLI UOMINI D’AFFARI DEL PIENO VANGELO (FGBMFI – ITALIA)
    CREDENTI EVANGELICI DELLE FORZE DELL’ORDINE (CEFO)
    CHIESA EVANGELICA MENNONITA ITALIANA
    SOCIETÀ DEI FRATELLI HUTTERITI (BRUDERHOF COMMUNITIES)
    CHIESA CRISTIANA EVANGELICA INDIPENDENTE BEREA
    ASSOCIAZIONE RELIGIOSA DEGLI AMICI (QUACCHERI)
    CHIESA ITALIANA CRISTIANO UNITARIAN
    Gli Avventisti del Settimo Giorno
    CHIESA CRISTIANA AVVENTISTA DEL SETTIMO GIORNO
    Il Movimento di Riforma
    MISSIONI CRISTIANE INTERNAZIONALI – AVVENTISTI DEL SETTIMO GIORNO – MOVIMENTO DI RIFORMA
    AVVENTISTI DEL SETTIMO GIORNO – MOVIMENTO DI RIFORMA
    Le Chiese di Dio (Settimo Giorno)
    CHIESA DI DIO (DEL SETTIMO GIORNO)
    CHIESA DI DIO UNIVERSALE
    CHIESA DI DIO UNI
    CONGREGAZIONE CRISTIANA DEI TESTIMONI DI GEOVA
    CHIESA DEL REGNO DI DIO
    CHIESA CRISTIANA MILLENARISTA
    DAWN BIBLE STUDENTS ASSOCIATION – L’ALGUARIGIONE
    Il movimento swedenborgiano
    CHRISTIAN SCIENCE
    JEWISH SCIENCE
    UNITY SCHOOL OF CHRISTIANITY
    INVITO ALLA VITA – IVI
    ANIMA UNIVERSALE – MOVIMENTO DI UNIONE SPIRITUA
    I mormoni
    CHIESA DI GESÙ CRISTO DEI SANTI DEGLI ULTIMI GIORNI (CHIESA MORMONE)
    COMUNITÀ DI CRISTO (CHIESA RIORGANIZZATA DI GESÙ CRISTO DEI SANTI DEGLI ULTIMI GIORNI)
    CHIESA DI GESÙ CRISTO (BICKERTONITA)
    Le comunità neo-apostoliche
    CHIESA CATTOLICA APOSTOLICA
    CHIESA NEO-APOSTOLIC
    Movimenti profetici
    THE FAMILY (ex BAMBINI DI DIO)
    ORIZZONTI NUOVI
    JESUS CHRISTIANS
    VITA UNIVERSALE – UNIVERSELLES LEBEN
    Movimenti messianici
    FRATELLANZA CHIESA CRISTIANA GIURISDAVIDICA DI MONTE LABBRO
    CHIESA UNIVERSALE GIURIS-DAVIDICA
    ASSOCIAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SAPERE DEL GRAL – MOVIMENTO INTERNAZIONALE DEL GRAL
    CHIESA DELL’UNIFICAZIONE – FEDERAZIONE DELLE FAMIGLIE PER L’UNITÀ E LA PACE DEL MONDO
    CHIESA DELL’ULTIMO TESTAMENTO
    GRUPPO LOU
    Movimenti iniziati nei Paesi in via di sviluppo
    – Chiese iniziate da africani
    CHIESA DI GESU CRISTO SULLA TERRA PER MEZZO DEL PROFETA SIMON KIMBANGU
    CELESTIAL CHURCH OF CHRIST
    SANTO ORDINE DEI CHERUBINI E SERAFINI
    – Chiese filippine indipendenti
    IGLESIA NI CRISTO
    – Gruppi afro-brasiliani
    CANDOMBLÉ
    UMBANDA
    – Gruppi afro-caraibici
    RASTAFARIANI
    – Gruppi enteogenici
    CHIESE DEL SANTO DAIME – CEFLURIS – CULTO ECLETTICO DELLA FLUENTE LUCE UNIVERSALE
    UNIONE DEL VEGETALE (UNIÃO DO VEGETAL
    L’Islam sunnita
    UNIONE DELLE COMUNITÀ ED ORGANIZZAZIONI ISLAMICHE IN ITALIA (UCOII) – ONLUS
    ASSOCIAZIONE CULTURALE ISLAMICA IN ITALIA
    ISTITUTO CULTURALE ISLAMICO
    LEGA MUSULMANA MONDIALE – ITALIA
    CENTRO ISLAMICO CULTURALE D’ITALIA
    COMUNITÀ RELIGIOSA ISLAMICA ITALIANA (CO.RE.IS.)
    UNIONE ISLAMICA IN OCCIDENTE (UIO) – WORLD ISLAMIC CALL SOCIETY (WICS)
    ASSOCIAZIONE MUSULMANI ITALIANI
    ASSEMBLEA MUSULMANA D’ITALIA – ISTITUTO CULTURALE DELLA COMUNITÀ ISLAMICA ITALIANA
    UNIONE MUSULMANI D’ITALIA (UMI)
    ASSOCIAZIONE ISLAMICA CULTURALE
    ISLAM KÜLTÜR MERKESI (SULEYMANCILAR)
    Il movimento neo-Nur di Fethullah Gülen
    ISLAM CEMAATI VAKFI – MILLI GÖRÜS
    JAMA’A AT-TABLIGH
    L’Islam sciita
    ASSOCIAZIONE ISLAMICA “AHL-AL-BAIT”
    Il sufismo
    TARÎQA TIJÂNIYYA
    JAM¬Â‘AT AL-FAYDA AL-TIJÂNIYYA
    TARÎQA SHÂDHILIYYA-‘ALAWIYYA-ISM‘ÎLIYYA
    TARÎQA NAQSHBANDIYYA-MUJADDIDIYYA
    TARÎQA NAQSHBANDIYYA-HAQQÂNIYYA AL-‘ALIYYA
    TARÎQA AHMADIYYA IDRISÎYYA SHÂDHILÎYYA
    MURÎDIYYA
    LAYENNES
    JERRAHI-HALVETI
    ORDINE SUFI INTERNAZIONALE
    MOVIMENTO INTERNAZIONALE SUFI
    Religioni e movimenti religiosi di origine islamica
    ASSEMBLEA SPIRITUALE NAZIONALE DEI BAHÁ’Í D’ITALIA
    REMEY SOCIETY
    MOVIMENTO AHMADIYYA NELL’ISLAM (AHMADIYYAT)
    SUBUD

    L’EREDITÀ DI GURDJIEFF
    L’eredità “ufficiale”
    I gruppi indipendenti
    FELLOWSHIP OF FRIENDS (CENTRI GURDJIEFF-OUSPENSKY)
    CENTRO LINBU (LINBU CENTER) – SOCIETÀ JOULA
    EL ARE – CENTRI PER LO SVILUPPO ARMONICO DELL’UOMO
    ISTITUTO PER L’EVOLUZIONE ARMONICA DELL’
    Il neo-zoroastrismo
    MAZDAZNAN
    Il movimento di Meher B
    UNIONE INDUISTA ITALIANA (SANATANA DHARMA SAMGHA)
    CENTRO YOGANANDA ASHRAM
    ASSOCIAZIONE YOGA SIDDHA VIDYALAYA
    CENTRO YOGA SADHANA
    CENTRO AMRITA
    CENTRO SAVITRI
    CENTRO NARAYANA
    CENTRO NISARGADATTA ASHRAM
    ASSOCIAZIONE YOGA ABHYASA
    ASSOCIAZIONE CULTURALE YOGANANDA VIDYALAYA
    GITANANDA ASHOccidente
    MISSIONE RAMAKRISHNA – SOCIETÀ VEDANTA
    ASSOCIAZIONE ITALIANA RAMANA MAHARSHI
    CENTRO SRI AUROBINDO E MÈRE – GRUPPO GERMOGLIO – COMUNITÀ AURORA
    MIRAPURI
    CENTRO SRI CHINMOY
    SOCIETÀ MADRE MEERA
    Il kriya yoga
    KRIYA YOGA DI SHIBENDU LAHIRI
    SELF-REALIZATION FELLOWSHIP
    CENTRO STUDI ESOTERICI KRIYA
    CENTER FOR SPIRITUAL AWARENESS
    ANANDA ASSOCIAZIONE
    FONDAZIONE BHOLE BABA – CENTRO SPIRITUALE DI PACE HAIDAKHANDI – HAIRAKANDI LOVE CENTER
    CENTRO YOGA SHANTI MARGA
    Le tradizioni Gaudiya (krishna-bhakti)
    ISKCON (HARE KRISHNA)
    SRI CHAITANYA SARASWAT MATH
    SRI KRISHNA CHAITANYA MISSION
    ASSOCIAZIONE VAISNAVA GAUDIYA VEDANTA
    SRI GAURAMANDALA
    Il lignaggio di Sivananda
    DIVINE LIFE SOCIETY
    ACCADEMIA YOGA
    SCUOLA DI YOGA SATYANANDA ASHRAM ITALIA
    CENTRO YOGA SHAKTI
    Altri gruppi e movimenti
    ASSOCIAZIONE AMICI DI AMMA – MATA AMRITANANDAMAYI MISSION TRUST
    ASSOCIAZIONE ANANDA MARGA ITALIA
    ARTE DI VIVERE
    BRAHMA KUMARIS ITALIA
    CENTRO MEDITAZIONE SIDDHA YOGA
    HIMALAYAN YOGA INSTITUTE
    MEDITAZIONE TRASCENDENTALE – M.E.R.U.
    ORGANIZZAZIONE SATHYA SAI ITALIA
    PARAMANANDA MISSION
    SAHAJA YOGA – ASSOCIAZIONE VISHWA NIRMALA DHARMA
    SHRI RAM CHANDRA MISSION
    SRI GOVINDA
    SRI PREMANANDA TRUST
    STATI UNITI DEL MONDO (SUM)
    ASSOCIAZIONE CULTURALE ARMONIA – YOGARM
    Organismi di cooperazione e centri interbuddhisti
    UNIONE BUDDHISTA ITALIANA
    FONDAZIONE MAITREYA
    CENTRO D’INFORMAZIONE BUDDHISTA
    CENTRO STUDI MAITREYA
    LA RETE DI INDRA
    ASSOCIAZIONE CULTURALE “LA PAGODA”
    ASSOCIAZIONE AMITA – LUCE INFINITA
    Il buddhismo theravada
    ASSOCIAZIONE SANTACITTARAMA
    CENTRO BUDDHISTA DI ROMA – COMUNITÀ BUDDHISTA THERAVADA IN ITALIA
    ASSOCIAZIONE VIPASSANA ITALIA
    INTERNATIONAL MEDITATION CENTER – ITALIA
    ASSOCIAZIONE SATIPATTHANA VIPASSANA – DHAMMALOKA MEDITATION CENTER
    ASSOCIAZIONE PER LA MEDITAZIONE DI CONSAPEVOLEZZA (A.ME.CO.)
    ASSOCIAZIONE CULTURALE PIAN DEI CILIEGI
    Le scuole zen
    BUDDHA’S LIGHT INTERNATIONAL ASSOCIATION (B.L.I.A.)
    TEMPIO BUDDHISTA ZENSHINJI DI SCARAMUCCIA
    GRUPPO ZEN (SETTIMO TORINESE)
    CASA ZEN – CENTRO DI STUDIO E MEDITAZIONE
    IL CERCHIO VUOTO
    MONASTERO ZEN ENSO-JI IL CERCHIO
    ISTITUTO ITALIANO ZEN SOTO SHÔBÔZAN FUDENJI
    CENTRO STUDI ZEN KOMYOJI – ASSOCIAZIONE SCUOLA SOTO ZEN
    CENTRO ZEN L’ARCO
    BUPPO DOJO – GRUPPO ZEN DHARMA DEL BUDDHA
    DOJO ZEN “MOKUSHO”
    DOJO ZEN SANRIN (ASSOCIAZIONE SAN RIN)
    CENTRO ITALIANO ZEN SÔTÔ
    ZEN D’OCCIDENTE – CENTRO DI VICENZA
    MUSANG-AM – COMUNITÀ BODHIDHARMA
    ORDINE DELL’INTERESSERE – COMMUNITY OF MINDFUL LIVING – ESSERE PACE
    Il buddhismo tibetano e la scuola vajrayana
    “Sistema” nyingma
    COMUNITÀ DZOGCHEN
    “Sistema” sakya
    CENTRO SAKYA KUN-GA CHOLING
    “Sistema” geluk
    FONDAZIONE PER LA PRESERVAZIONE DELLA TRADIZIONE MAHAYANA (F.P.M.T.)
    ISTITUTO BUDDHISTA LAMA TZONG KHAPA
    CENTRO CENRESIG
    RABTEN GHE PEL LING – CENTRO STUDI TIBETANI
    CENTRO STUDI KALACHAKRA
    ISTITUTO TEK CIOK MEN CHOLING
    CENTRO STUDI TIBETANI TENZIN CIÖ.LING
    CENTRO STUDI MAITRI BUDDHA
    CENTRO SARASWATI
    CENTRO TERRA DI UNIFICAZIONE EWAM
    CENTRO VAJRAPANI
    CENTRO TARA CITTAMANI
    CENTRO MUNI GYANA
    SCEN PHEN GIAM TSE LING
    CENTRO LAMA TSONG KHAPA (TREVISO)
    ISTITUTO LAM RIM
    ISTITUTO SAMANTHABADRA
    JANGTSE THOESAM – ISTITUTO CHAN TZE TOSAM
    CENTRO GAJIANG JANG CIUB
    d) “Sistema” geluk – dissidenza New Kadampa Tradition
    NEW KADAMPA TRADITION
    Centri che si concentrano sulla guarigione e l’autoguarigione
    KUNPEN LAMA GANGCHEN
    CENTRO BUDDHA DELLA MEDICINA (GANCEN SANGHIE MEN CHÖ LING)
    “Sistema” kagyu
    CENTRI BUDDHISTI ITALIANI DELLA VIA DI DIAMANTE
    CENTRO MILAREPA
    KARMA DECHEN YAN TSELING
    GRUPPO MAHAMUDRA VICENZA – ROKPA ITALIA
    MANDALA – CENTRO STUDI TIBETANI
    CENTRO STUDI TIBETANI “MANDALA DE UA LING”
    KARMA TEGSUM TASHI LING
    TRUE BUDDHA SCHOOL
    Scuola “non settaria” Rimé
    SANGYÉ RIMÉ CIÖ LING
    CONGREGAZIONE DACHANG RIMÉ
    Il buddhismo shingon
    SHINNYO-EN ITALIA
    Il buddhismo della “Terra Pura”
    ASSOCIAZIONE BUDDHISTI VIETNAMITI IN ITALIA – CENTRO DI PREGHIERA BUDDHISTA VIEN-Y
    Il buddhismo Nichiren
    HONMON BUTSURYU SHU
    NIPPONZAN MYOHOJI
    REIYUKAI
    RISSHO KOSEI-KAI
    ISTITUTO BUDDISTA ITALIANO SOKA GAKKAI
    NICHIREN SHOSHU – NICHIREN SHU D’ITALIA
    MOVIMENTI DI ORIGINE GIAINISTA
    La religione giainista
    L’eredità di Osho Rajneesh
    CENTRI DI OSHO
    HUMANIVERSITY
    WILD GOOSE COMPANY
    COMUNITÀ DEI RICONOSCENTI – ASSOCIAZIONE ITALIANA DI EVOLUZIONE TRANSPERSONALE (AIE
    La religione sikh
    SIKH SANGHA
    3HO – ASSOCIAZIONE ITALIANA SIKH DHARMA
    SAT NAM RASAYAN
    Gruppi ispirati a Baba Bedi XVI
    CENTRO DI FILOSOFIA ACQUARIANA
    ISTITUTO DI PEDAGOGIA ACQUARIANA
    LA FONTE ACQUARIANA
    EGO – CENTRO CULTURALE DI RICERCA FILOSOFICA
    CENTRO DI BENESSERE PSICOFISICO
    Gruppi di origine radhasoami
    RADHA SOAMI SATSANG BEAS
    SCIENZA DELLA SPIRITUALITÀ – SAWAN KIRPAL RUHANI MISSION
    SANT BANI ASHRAM
    KIRPAL LIGHT MISSION – ASSOCIAZIONE OLOSOFICA ITALIANA
    UNITY OF MAN (UNITÀ DELL’UOMO)
    ELAN VITAL
    ECKANKAR
    ATOM (ANCIENT TEACHINGS OF THE MASTERS)
    MSIA (MOVEMENT FOR SPIRITUAL INNER AWARENESS)
    ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE MAESTRA SUPREMA CHING HA
    INTERNATIONAL HEALING TAO (MANTAK CHIA)
    CENTRO INTERNAZIONALE “IL FIORE DEL TAO”
    THE LIGHT OF LIFE INSTITUTE (Howard J. Lee)
    WORLD PRANIC HEALING FOUNDATION – INSTITUTE FOR INNER STUDIES (Master Choa Kok Sui)
    KI DOJO
    SCUOLA TAOISTA LIBERA UNIVERSITÀ ITALIANA DISCIPLINE PSICOBIODINAMICHE (L.U.I.D.P.)
    ASSOCIAZIONE CHI GUNG CENTRE
    FALUN GONG
    SPIRITUAL HUMAN YOG
    TENRIKYÔ
    ASSOCIAZIONE JOHREI D’ITALIA (SEKAI KYUSEI KYO)
    SÛKYÔ MAHIKARI
    MAKOTO NO MICHI ITALIA
    BYAKKO SHINKO KAI – WORLD PEACE PRAYER SOCIETY
    KOFUKU-NO-KAG
    MOVIMENTO SPIRITUALE RIFORMATO DEI NATIVI D’INSUBRIA
    Le correnti Ásatrú e odinista
    COMUNITÀ ODINISTA (Movimento Odinista/Ásatrú)
    TRIBÙ WINNILER – CERCHIO BRAGAFULL
    L’OCCHIO DI ODIN
    R-U-N-A – CENTRO DI STUDIO SULLE RUNE
    La via romana
    Il nuovo politeismo
    CENTRI NEO-ELLENICI DI RELIGIOSITÀ POLITEISTA
    ISTITUTO MEDITERRANEO DI STUDI POLITEISTI – FEDERAZIONE PAGANA
    La Wicca
    SACRE RADICI
    FELLOWSHIP OF ISIS – ISTITUTO SHAMAN
    GRUPPI DI PRATICA DI TENSEGRITÀ
    L’ARTE DI VIVERE CONSAPEVOLMENTE (VICTOR SANCHEZ)
    FOUNDATION FOR SHAMANIC STUDIES (FSS – ITALY) – CENTRO STUDI SCIAMANICI
    WHERE THE EAGLES FLY – CENTRO STUDI SCIAMANICI SIBERIANI
    FRATELLANZA SOLARE DEGLI INTIC CHURINCUNA
    TRADIZIONE SPIRITUALE ANDINA – KAUSAY PURIY
    CENTRO OM – ASSOCIAZIONE PER LA MEDICINA E LA PSICOLOGIA UMANISTICA
    Il Divino Otelma e la Chiesa dei Viventi
    CHIESA DEI VIVEN
    ASSOCIAZIONE ROSACROCIANA OCEANSIDE (A.R.C.O.)
    AMORC (Antico e Mistico Ordine Rosae Crucis)
    LECTORIUM ROSICRUCIANUM – SCUOLA INTERNAZIONALE DELLA ROSACROCE D’ORO. GLI ORDINI MARTINISTI E L’ERMETISMO KREMMERZI
    ORDINE MARTINISTA (CARACCIOLO)
    ORDINE MARTINISTA (CANNIZZO)
    ORDINE MARTINISTA ERMETICO
    ORDINE MARTINISTA ANTICO E TRADIZIONALE
    ORDINE MARTINISTA UNIVERSALE
    ORDINE MARTINISTA TRADIZIONALE
    ANTICO ORDINE MARTINISTA
    L’ermetismo kremmerziano
    Il “martinismo kremmerziano”
    Accademie e gruppi miri
    ASSOCIAZIONE DI STUDI TRADIZIONALI “SENATUS”
    CONFRATERNITA CAVALLERESCA DEL V VAN
    Le principali filiazioni OSMTJ e OSMTH
    Altre filiazioni
    MILIZIA DEL TEMPIO – ORDINE DEI POVERI CAVALIERI DI CRISTO
    SUPREMUS MILITARIS TEMPLI HIEROSOLYMITANI ORDO – S.M.T.H.O.
    ORDINE RINNOVATO DEL TEMPIO – ORDINE DEI POVERI CAVALIERI DEL TEMPIO DI SALOM
    La Società Teosofica e i gruppi di origine o di ambiente teosofico
    SOCIETÀ TEOSOFICA ITALIANA
    CHIESA CATTOLICA LIBERALE
    CENTRO STUDI KRISHNAMURTI
    LOGGIA UNITA DEI TEOSOFI (L.U.T.)
    ASSOCIAZIONE CULTURALE DEI TRIANGOLI E DELLA BUONA VOLONTÀ MONDIALE
    SHARE INTERNATIONAL
    SOCIETÀ AGNI YOGA
    C.AUM.A. (CENTRO ADESIONE UNIVERSALE MEDITAZIONE ANIMICA) – CENTRO DI MEDITAZIONE E GUARIGIONE SPIRITUALE
    TEMPIO DEL POPOLO HALCYON – ISTITUTO CINTAMANI
    ISTITUTO DI RICERCHE URUSVATI – CENTRO NUOVA CULTURA E NUOVA CIVILTÀ
    SOCIETÀ ANTROPOSOFICA
    ATTIVITÀ RELIGIOSA I AM – SAINT GERMAIN FOUNDATION
    CHIESA UNIVERSALE E TRIONFANTE (CHURCH UNIVERSAL AND TRIUMPHANT, CUT)
    CENTRO DI STUDI DI PSICOCIBERNETICA ESSENI ITALIA – ASSOCIAZIONE SER
    FRATELLANZA BIANCA UNIVERSALE
    AVATAR – CULTURA E UMANITÀ
    RELIGIONE AUMISTA
    ASSOCIAZIONE ARCHEOSOFILOSOFICO
    FEDERAZIONE NAZIONALE RED GFU ITALIA
    FEDERAZIONE INTERNAZIONALE DELLE SOCIETÀ SCIENTIFICHE
    UNIONE CRISTIANI BIONATURISTI ITALIANI – MOVIMENTO DIFFUSIONE IGIENE NATURALE
    ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE NUOVA ACROPOLI – ITA
    CHIESA GNOSTICA ITALIANA (EKKLESIA R+C RITI ANTIQUI ET GNOSTICI)
    Il movimento gnostico di Samael Aun Weor
    ISTITUTO GNOSTICO DI ANTROPOLOGIA SAMAEL E LITELANTES (I.G.A.S.L.)
    ASSOCIAZIONE GNOSTICA DI STUDI ANTROPOLOGICI E SCIENZA (A.G.E.A.C.A.C.)
    ASSOCIAZIONE GNOSTICA DI STUDI ANTROPOLOGICI CULTURALI E SCIENTIFICI (A.G.E.A.C.)
    CENTRO STUDI DI ANTROPOLOGIA GNOSTICA (C.E.G.)
    ASSOCIAZIONE GNOSTICA DI ANTROPOLOGIA (A.G.A.)
    ASSOCIAZIONE GNOSTICA DI STUDI ANTROPOLOGICI E CULTURALI SAMAEL AUN WEOR DELL’ITALIA
    ASSOCIAZIONE GNOSTICA DI ANTROPOLOGIA (A.G.A.)
    CENTRO GNOSTICO ANAEL
    CENTRO GNOSTICO SOPHIA
    MOVIMENTO GNOSTICO CRISTIANO UNIVERSALE D’ITALIA (NEL NUOVO ORDINE)
    CENTRO STUDI GNOS
    Gruppi crowleyani
    ORDO TEMPLI ORIENTIS
    SOVRANO ORDINE DEL TEMPIO DELLA VIA DELLA LUCE (S.O.T.V.L.)
    ORDO TEMPLI ORIENTIS – FRATERNITAS HERMETICA LUCIFERIANA
    ASSOCIAZIONE ORION
    Dion Fortune e la Society of Inner Light
    SOCIETY OF INNER LI
    CENTRO ITALIANO STUDI SPIRITICI ALLAN KARDEC (C.I.S.S.A.K.)
    ASSOCIAZIONE SCUOLA SCIENTIFICA BASILIO
    ORDEM ESPIRITUALISTA CRISTÃ VALE DO AMANHECER
    CERCHIO FIRENZE 77
    CENTRO ITALIANO DI PARAPSICOLOGIA UMANISTICA
    ISTITUTO GNOSIS
    CERCHIO IFI
    CENACOLO 71 ASSOCIAZIONE SPIRITUALISTICA DI STUDI E RICERCHE
    CULTO ANTOINI
    ASSOCIAZIONE JAKOB LORBER
    FONDAZIONE URANTIA e FRATERNITÀ PER I LETTORI DEL “LIBRO DI URANTIA”
    NUCLEO UBALDIANO DI METAFISICA – ISTITUTO PIETRO UBALDI
    ORDINE SPIRITUALE UNIVERSALE I NUOVI APOSTOLI GESÙ – GESÙ (O.S.U.N.A.G
    MOVIMENTO DELLA SPERANZA
    ASSOCIAZIONI DI ACCOMPAGNAMENTO E DI AIUTO SECONDO L’ETICA DI MAGUY E DANIEL LEBRUN
    SPIRITOLOGIA
    L’insegnamento di Gustavo Adolfo Rol
    RELIGIONE RAELIANA
    NONSIAMOSOLI – ASSOCIAZIONE CULTURALE FALCONE E BORSELLINO
    NOVACONVIVIA
    UNARIUS – SCIENCE OF LIFE
    C.O.O.P. C.O.S.M.O. (COOPERATIVA OPERANTE OPPORTUNITÀ DI PACE – CONDIVISIONE OLISTICA IN SIMBIOSI MULTIPLANETARIA ORGANIZZATA)
    Dagli Astronauti Autonomi ai Men in Re
    Le Chiese di Satana a Torino
    Le Bestie di Satana
    Altri gruppi satanisti
    BAMBINI DI SATANA
    ELETTI DI SATANA
    LOGGIA NERA
    666 REALTÀ SATANI
    CHIESA DI SCIENTOLOGY
    “ZONA LIBERA” E ADVANCED ABILITY CENTER
    AVATAR ITALIA
    COSCIENZA E SALUTE
    LIFE QUALITY PROJECT ITALIA
    LA VIA DEGLI ENERGIZZATORI
    SOLELUNA
    IL METODO SILVA
    ASSOCIAZIONE “IL CENTRO”
    SCUOLA EUROPEA DI CRESCITA PERSONALE
    ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE DI ONTOPSICOLOGIA
    INTERNATIONAL BIOCENTRIC FOUNDATION – MOVIMENTO BIODANZA
    CENTRO ITALIANO DEL FIREWALKING
    MOVIMENTO UMANISTA – COMUNITÀ PER LO SVILUPPO UMANO (LA COMUNITÀ)
    NEW AGE, MOVIMENTI POST-NEW AGE E NEXT AGE
    Il New Age
    FOUNDATION FOR A COURSE IN MIRACLES
    CELESTINian CENTER
    IL SENTIERO (THE PATHWORK)
    ECOSPIRITUALITY FOUNDATION – CERCHIO DI NUOVA TERRA – FONDAZIONE SHAN – ASSOCIAZIONE CULTURALE LA GROTTA DI MERLINO – LABORATORIO MUSICALE DEL GRAAL
    HARA YOGA – DOJO SHEEGANA
    La crisi del New Age e i movimenti post-New Age
    FEDERAZIONE DI DAMANHUR
    SCUOLA VALERIO SANFO
    CENTRO STUDI BIOFISICI MICAEL
    SCUOLA DI ILLUMINAZIONE RAMTHA
    Il Next Age
    THE CHOPRA FOUNDATION – THE CHOPRA CENTER AT LA COSTA RESORT & SPA
    Il “Pensiero Positivo” di Louise Hay
    ISTITUTO MAITHUNA
    ASSOCIAZIONE REIKI AMORE UNIVERSALE (R.A.U.)
    CENTER ELEVEN
    ESPANDE – INSTITUTE FOR THE DEVELOPEMENT OF SELF AWAR
    ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEL LIBERO PENSIERO “GIORDANO BRUNO”
    CIRCOLO CULTURALE NAPOLEONE PAPINI – ASSOCIAZIONE PER LO SBATTEZZO
    UNIONE DEGLI ATEI E DEGLI AGNOSTICI RAZIONALISTI .

    Siediti ed ascolta
    Cammina ed osserva
    Mangia ed assapora
    Tocca i tuoi figli
    Annusa la vita
    Vivi la vita e buon cammino

    • Luciano, dici “LA MENTE, MENTE SPUDORATAMENTE”.
      Semmai è la TUA mente, non è così per tutti.

      PS: cerca di essere meno prolisso nei tuoi post, francamente non so nemmeno se qualcuno li legga.
      Poche parole ben messe esprimono di più di una pappardella infinita..

  25. luciano

    Ma vai a cager

  26. Burlesque

    Non so a voi, ma a me questo Luciano ha tutta l’aria di essere un Troll

    • Tranquillo Burlesque, non confondiamo le acque, Luciano non è un troll.
      Tra i condomini ci possono essere a volte dei dissensi, ma una sana discussione e confronto di differenti punti di vista non può che far bene in funzione di una emancipazione da idee fisse.
      A proposito Burlesque, raccontaci un po’ di te.
      Un abbraccio
      Guido

  27. Burlesque

    Spero di sbagliarmi, ma cosa vuoi Guido, ho una deformazione, se non professionale, almeno dilettantistica, che mi fa giudicare in base agli effetti che le parole inducono piuttosto che al loro significato apparente. Per quanto mi riguarda, sono un nuovo e allo stesso tempo vecchio ironico ricercatore di libertà, come il nick suggerisce 🙂

    • Luigi Cosivi

      Penso tu abbia ragione per Trol, Guido, Luciano non esprime altre idee, per altro poche, confuse e noiose, ricordo poi la sua reazione collerica a: erba senna, manna e sale. Rinnovo giusto per ricompensare la sua volgarità

  28. luciano

    Talmente Trol che mi firmo e non mi nascondo dietro un nome falso.
    Luciano Visconti Lecco Lombardia Italy. E tu? che sentenzi Burlesque facci vedere le tue XXXXXX.
    Certo Luigi ,Chi ha una visione unilaterale difficilmente apprezza gli scritti altrui. Volevo solo evidenziare di come la mente e la logica ha creato gabbie dietro a religioni e strutture spirituali . Perche’ tutte queste strutture?
    Perche’ sono nate? Chi le a partorite? Creano felicità ? Creano divisione?.
    Se per te (Luigi ) le mie idee sono confuse,noiose o altro ( se go de fa’) non hai ancora capito che non si può piacere a tutti. A me personalmente non mi interessa chi scrive o come scrive una persona nel blog (italiano corretto o no ) guardo e cerco di andare oltre mai uno scritto per me è banale o noioso perchè parto sempre dal presupposto che chi scrive voglia dire qualche cosa. Certo l’intelligenza si compra al mercato ma io odio i mercati
    preferisco i boschi. Grazie Guido
    Perchè un OT 8 etichetta una persona cosi facilmente (trol) ?
    La tolleranza dove si aquisisce

  29. Burlesque

    Luciano, allora fai commenti un pò più intelligenti, non come la Supercazzola di fare un elenco infinito come hai fatto qualche commento fa,
    Come tu senz’altro sai una persona attrae ciò che genera: chiamali scientologicamente flussi oppure legge dell’attrazione come viene denominata in altrre discipline, tanto lè istess.

  30. Luciano

    L’ingnoranza non ha mai creato guerre la troppa intellighenzia si.
    mostrami le XXXXXX che forse lè mei……super cazzola. Ovvero presentes.

  31. Luciano

    Non ho finito se ti restimola come scrivo è un tuo problema . La mucca degli ignoranti è sempre gravida (Molto probabilmente sono nato da quella mucca.

  32. Luc

    Credo che Luciano abbia ragione, anzi, grazie per quella lista sono rimasto sorpreso dalla quantità di religioni e discipline presenti, davvero non pensavo così tante! Che poi è divertente notare come molte siano sottoprodotto di altre, specie le diramazioni del Cristianesimo sono moltissime.

    Luciano hai ragione, la mente – mente infatti non è altro che un meccanismo, un macchinario che rende le cose reali, così come sono e ci fa reagire in base a preconcetti e decisioni assunte nel passato… Insomma una trappola. Il Theta non ne ha assolutamente bisogno… Il Theta osserva, pervade e vede la cosa per ciò che è senza fronzoli in semplicità assoluta.

    Perchè questi battibecchi futili? Il concedere di essere e la libertà di espressione dove sono finiti?

    Un saluto a tutti
    ARC
    Luca

    • Si, appunto, mi sembra di assistere ad una discussione con una spia di OSA (lui si è definito una persona che ha l’autorizzazione da OSA di scandagliare i siti indi per scovare i fuoriusciti) che ebbi tempo fa. Questo individuo (non lo considero nemmeno una persona) ha talmente il senso di autocritica sottoterra, che lui deve sempre avere ragione “LUI NON è MAI NEL TORTO”. Difatti si vedono i risultati, uomo solo, matrimonio fallito, pochi amici (se si possono definirsi tali), e sperduto nel mondo anche se lui si definisce un personaggio pubblico. Per fortuna che è OT, e non ha neancora fatto i Fondamenti. Questo è un povero cristo, non è un uomo. Personalmente lo vedo come una persona che vede antagonisti dappertutto (in realtà è lui il primo, ma di se stesso). Quello ha paura della sua ombra.

  33. Burlesque

    Per rispetto al blog non commenterò più questo argomento, però vorrei ricordare la definizione di troll, da wikipedia:
    “Un troll nel gergo di internet e in particolare delle comunità virtuali è una persona che interagisce con gli altri utenti tramite messaggi provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente senza senso, con l’obiettivo di disturbare la comunicazione e fomentare gli animi”.

  34. Luc

    OK, ma non sono questi i troll… IL suo è un punto di vista come qualsiasi altro, non cerca la zizzania…

    ARC
    Luca

  35. luciano

    Sicuramente Italo non è il mio caso .Moglie XXXXXXX tre ragazze stra favolose e giudico la mia vita normale. A differenza di molti usciti dalla chiesa senza casa senza lavoro senza sghei poi chi è lo sprovveduto.

  36. Ok Ragazzi, that’s it , Roll Call …..
    INVITO tutti i condomini a sedersi davanti al monitor, rileggendo i propri commenti con l’aiuto di un The’ ghiacciato, con tanto di fettina di limone…
    Mettetevi in un punto di vista diverso dal vostro, come se il commento lo avesse scritto qualcun altro, che non conoscete di faccia, ma che seguite, leggete e interagite attraverso una comunità’ virtuale…..
    Un po’ come l’androne delle scale, un po’ come la Reception.
    C’e’ un qualcosa che vi accomuna, Scientology.
    Questo e’ ciò’ che vi aspettate da uno Scientologo ?
    Il motto e’ “Siete Scientologist Indipendenti ? Pensate con la vostra testa !” , il goal e’ ” una Scientology libera al di fuori dei monopoli” .
    Quindi, evitando valutazioni, indicazioni, invalidazioni, tu non sai chi sono io e bla bla bla, invito chiunque ad essere da esempio anche nelle piccole cose, come in un commento scritto in un blog dove chi legge magari non sa neanche che faccia si ha realmente.
    Ma mettetevi nei panni di tutti coloro che ci leggono, da tutto il globo, e che non hanno magari neanche mai lasciato un solo commento.
    E’ questa l’immagine che volete dare ?
    Siete voi che decidete in quanti punti di vista vi potete mettere, io nel blog, conoscendovi tutti quanti, compresi parecchi che leggono leggono leggono ma non commentano mai, cerco di mettermi nel vostro punto di vista con il quale avete scritto il commento…
    E questo porta a ciò’ che noi intendiamo ” Comprensione”.
    Un esempio lampante lo trovo nei commenti di LUC, si percepisce quanto sia Pandeterminato nello Scrivere a cuore aperto, d’altronde cosa vi aspettate da una persona che ha appena attestato Ot1 e si sta addestrando su OT2 ? E’ come se lo avessi davanti a me e posso vedere al sua Aura risplendere, ma limitiamoci allo splendore degli occhi, che emanano gioia. Mi sono messo nel suo punto di vista ed ho riabilitato un sacco di bei ricordi di quando ero io li al posto suo, nel mio percorso tra OT I e OT III ……
    Per cortesia, chiunque sia una persona conosciuta e fidata, può’ commentare ed immediatamente senza nessun filtro, appare nell’etere…
    Non ho particolarmente piacere a dover riprendere alcuni commenti e mettere delle X al posto di parole inopportune.
    Una persona la si valuta in base alle proprie azioni, in che modo sta facendo qualcosa a riguardo…..
    Nel tempo, alcune di queste persone hanno perso questo “diritto” di essere pubblicate senza censura, infatti ci sono persone, che io comunque rispetto in quanto esseri umani, che mi scrivono commenti al veleno solo perché’ sono sicuri che non verranno mai messi alla luce del sole.
    Ed infatti hanno ragione, li metto insieme ai 40.509 commenti di SPAM ( quarantamila cinquecento nove ).
    Questo per rendervi reale il fatto che qui ci sono amici in quanto i diversamente amici o Osa che sia, ci penso io per voi a tenerli fuori dalla porta.
    Siate creativi, siate costruttivi, siate da esempio.
    Francesco

    • Luc

      Grazie Francesco, troppo buono!! Non è tutto semplice, spesso ci vogliono davvero i denti per uscire da certe sit e parlo in generale. Cmq grazie, apprezzo molto. 🙂

      Con
      ARC
      Luca

  37. luciano

    Comunque una cosa è evidente( ad alcuni ) non fa piacere quello che scrivo. E’ molto più semplice postare scritti di Ron che tutti possano condividere e naturalmente questo è un sito Scientologico .Ma Ron è la vita stessa; e perche’ non prendere in considerazione pure quella. Qualsiasi cosa abbia postato non Scientologicamente parlando è stato bollato (non da tutti ) come confuso non inerente o fomentatore d’animi. Alcuni sono talmente pieni di se che non hanno capito che dietro tutto ciò ci poteva essere una persona che aveva vissuto in prima persona di ciò che scriveva e si dannava l’anima per capire per conoscere Ricordate quando postai i video sulla morte ( Il libro Tibetano dei morti ) avevo da poco assistito alla morte di mio suocero (non è stato un giro in giostra) be ..certo lascia il body…ma ci pensi vorresti capire c’è paura .Non ho mai detto nulla contro Scientology nulla .Ho solo detto il ponte non è finito ed alla fine avremo bisogno di tutta la conoscenza dei nostri padri e del loro retaggio, subito bollato con vai in tibet al freddo rompiti le ginocchia e altro. Pur conoscendo i danni che ha fatto la chiesa ( suicidi e morti per cancro a centinaia ) non ho mai speso una parola perche’ ritengo che scientology fatta come si deve può funzionare. Mi era sembrato che pure Paolo F e Richard lasciassero spazio e non giudicassero le altrui esperienze magari non ortodosse ma pur sempre spirituali e personali. Non ho mai e poi mai postato per dividere ma per condividere e avere una sana discussione. Comunque è innegabile che questo sito mi piace ma da ora in poi vi leggero spero che questo non dia fastidio.

    • Luc

      Certo Luciano, a volte è facile lasciarsi prendere dall A = A, specialmente se uno si sente attaccato sui suoi dati stabili… Questo dà molte brutte sensazioni, tra cui una è attaccare ciò che fa traballare il dato stabile. Credo che per molti sia così e ci casco spesso anche io è un trucchetto infimo… Domande o punti di vista un pò “pizzicanti” o pungenti spesso sono i migliori per ampliare le vedute e vedere cose sotto punti di vista diversi.

      Giusto l’altro giorno mi sono accorto di come molti saggi ed illuminati dicano le stesse cose sotto punti di vista e forme diverse, o tramite esempi ecc… Però di base è sempre lo stesso dato in altre forme.

      Credo che l’apertura mentale in ambito spirituale sia caldamente consigliata, del resto Scn è derivata da dati di filosofie orientali.

      ARC
      Luca

  38. paolo facchinetti

    Ecco gli unici veri Trolls!

  39. Burlesque

    Luciano, non ci siamo proprio capiti, : il mio appunto non è per le tue opinioni e riferimenti ad altri movimenti/pratiche [ figurati che per diletto sto sudiando la PNL per vedere quello che si può salvare (poco), rispetto a quello che è da buttare (tanto)], ma per il modo in cui le esponi. Nell’esempio del lungo elenco che hai postato, bastava mettere il link del sito da dove hai copiaincollato l’elenco, senza infastidire inutilmente il visitatore a scrollare per mezzora la pagina, tenendo conto che questo blog è anche un biglietto da visita per i nuovi visitatori. Da qui l’etichetta di troll che, come da definizione, non necessariamente implica che tu sia un infiltrato o che lo fai apposta.
    Spero di non dover ritornare più su questo argomento.

  40. paolo facchinetti

    Mamma mia che sentenzioso questo Burlesque deve essere una persona molto importante!

  41. Luciano

    Si tanto importante che lo conosciamo tutti .MMMMM Perchè mi faccio sempre coinvolgere .Sorry ritorno alla finestra.

  42. Pensierino della sera, tratto dal diario di bordo di LRH:
    Factor n° 1
    1 Before the beginning was a Cause and the entire purpose of the Cause was the creation of effect.

  43. paolo facchinetti

    Aggiungiamo un ultimo Factor: Alla fine c’era un Effetto e l’intero scopo dell’Effetto era ritornare ad essere causa! ::))

    • silvia

      Perfetto !!
      Alla fine c’era un Effetto e l’intero scopo dell’Effetto era ritornare ad essere causa!
      Ed è ancora qui che ci troviamo e non c’è filosofia o tecnologia che tenga visto che nessuno finora , sia che sia buddista, cristiano, induista, scientologo ecc .ci è arrivato
      TUTTI noi vorremo rirornare ad essere Causa ma …. Causa non è divisione: ha creato divisione, dobbiamo fare il processo inverso e per farlo bisogna stare di fronte e comprendere

      • Marco

        Naturalmente “l’ultimo fattore” di Paolo è un’ipotesi (non scritta)…
        Dunque c’è da capire è se è vero che il thetan intendeva mandare ad effetto un suo simile… il che non credo.
        Per “…l’unico scopo della Causa era la creazione di un Effetto”, credo LRH intendesse una creazione materiale visibile da altri: lo scopo principale della causa era la creazione di un qualcosa da ammirare…

        L’effetto è quella cosa (creazione) che ha causato ammirazione in qualcun’altro. Questo non è per forza l’aver mandato ad effetto qualcuno.

        Mandare ad effetto qualcuno è propriamente definito come soppressione.

        Di certo gli Esseri sono stati così tanto stati soppressi da essere andati ad effetto.

        FATTORI
        “La decisione all’inizio, e per sempre, è la decisione di ESSERE”

        “La 1° azione della condizione di Essere consiste nell’assumere un punto di vista.”

        “La 2° azione della condizione di Essere consiste nell’estendere punti da osservare, ovvero “punti di dimensione”.

        “Avviene così la creazione dello spazio, poiché la definizione di spazio è: “punto di vista della dimensione”.
        La creazione dello spazio e di un punto da guardare rappresenta lo scopo dell’esistenza di un punto di dimensione.”

        ” Ma ci sono altri punti di vista e tali punti di vista estendono a loro volta punti da osservare. E si verifica un interscambio tra punti di vista, tale interscambio avviene esclusivamente in termini di scambio di punti di dimensione. ”

        “Tra punto di vista e punti di dimensione esiste un collegamento e uno scambio reciproco. Si formano così nuovi punti di dimensione e avviene la comunicazione.
        E così esiste la luce.
        E così esiste l’energia.”

        “E molti punti di vista, interagendo, cominciano a dipendere l’uno dalle forme dell’altro e preferiscono non distinguere in modo netto il possesso dei punti di dimensione, perciò nasce una dipendenza dai punti di dimensione e dagli altri punti di vista. ”

        “Da ciò deriva un’uniformità di punto di vista sull’interazione dei punti di dimensione…”.

        “I punti di vista sono dell’opinione che alcune di queste forme dovrebbero durare nel tempo, perciò esiste la sopravvivenza.”

        “Ed esistono gli universi. ”

        “Gli universi sono allora tre:
        l’universo creato da un punto di vista;
        l’universo creato da ogni altro punto di vista ;
        l’universo materiale ossia l’universo creato dall’azione in comune dei punti di vista, sul cui mantenimento vi è accordo. “

  44. luciano

    Sono senza parole

  45. Marco

    Dianetics 55
    “Accenno sulle abilità”

    Quando diciamo «vita» tutti noi sappiamo più o meno di che cosa stiamo parlando, ma quando usiamo nella pratica la parola «vita», dobbiamo esaminarne gli scopi ed il comportamento ed in particolare le formule fatte evolvere dalla vita per avere quel gioco chiamato «vita»: quando diciamo «vita» intendiamo comprensione.
    Quando diciamo «comprensione», intendiamo affinità, realtà e comunicazione.

    La qualità della vita esiste in presenza della comprensione, in presenza, quindi, di affinità, realtà e comunicazione.

    Ora, se diamo un’occhiata alla formula della comunicazione scopriremo che, al punto effetto, dobbiamo avere una duplicazione di ciò che viene emanato dalla causa.

    L’esempio classico è quello di un telegramma che, spedito da New York a San Francisco, dice: «Sei carina». Quando arriva a San Francisco, il sistema di comunicazioni lo consegna in forma tale che dica: «Sei cretina».

    Una duplicazione così scadente viene considerata un errore e potrebbe causare un mucchio di problemi e di preoccupazioni.

    Non la si potrebbe considerare una comunicazione molto buona. Non vi era niente di male nell’intenzione di base. Non vi era nulla di errato nell’attenzione che veniva data al telegramma a San Francisco.

    La sola cosa sbagliata era una mancanza di duplicazione all’effetto di ciò che era stato emanato dalla causa.

    Ora, dato che la vita è comprensione, è molto difficile per essa comunicare con qualcosa che non comprende. La vita di fronte ad un fenomeno di non comprensione si sente ostacolata.

    Se si ha un punto effetto che non duplica, dunque non comprende (come nell’esempio sopra), per riuscire a fargli arrivare una comunicazione qualsiasi è necessario che, in un modo o nell’altro, chi sta al punto causa, nel tentativo di comprendere riduca il suo livello di comprensione o conoscenza, in direzione dell’incomprensibilità.

    Se l’individuo può decidere a volontà di essere incomprensibile, potrà naturalmente decidere anche di rendersi nuovamente comprensibile.

    Ma se, ossessivamente e senza rendersene conto, fosse deciso ad essere incomprensibile, allora, naturalmente, sarebbe perduto.

    Così scopriamo che l’unica trappola in cui potrebbe cadere la vita è quella di fare le cose senza sapere il perchè le sta facendo.

    La vita quando si trova ad affrontare l’incomprensibile si sente ostacolata e frustrata, sente che c’è un segreto e che il segreto è una minaccia all’esistenza.

    La vita cercando di conoscere quelle cose che potrebbero limitarla, si imbatte in segreti che dovrà scoprire.

    Però succede che coloro che ricercavano la verità si sono spesso addentrati soltanto in labirinti della menzogna, l’incomprensibile, ma poi sono diventati essi stessi incomprensibili, traendo alla fine conclusioni che sapevano di incomprensibilità.

    Da ciò deriva il modo caratteristico in cui sono fatti i testi di filosofia esistenti. Ne è un meraviglioso esempio Emanuel Kant* , le cui proposizioni avverbiali e locuzioni participiali tedesche e la totale contraddittorietà di opinione esistente tra la sua prima opera e la seconda ostacolano la comprensione di noi tutti, così come hanno bloccato quella degli studenti di filosofia del tardo XVIII secolo.

    Ma il fatto stesso di essere incomprensibili le ha rese persistenti, poiché la vita si sente sfidata da ciò che, spacciandosi per comprensione, è in realtà una cosa incomprensibile.

    Questa è la tomba in cui scendono molti filosofi.
    Questa è la bara nella quale il matematico, cercando per mezzo della matematica i segreti dell’universo, finisce per rinchiudere se stesso.

    Non c’è alcuna ragione perché qualcuno debba soffrire solo per aver osservato qualche segreto.
    Tutto sta a vedere se un individuo possiede oppure no il potere di agire comunque poi secondo il proprio determinismo.

    Poiché la vita non vuole affrontare le cose incomprensibili, ha la tendenza ad opporsi e ad evitare di confrontare ciò che è meno comprensibile.

    La spirale discendente, la discesa verso un’abilita inferiore, è provocata solo dalla resistenza che viene opposta e la vita non desidera questa discesa (a meno che non conosca i principi implicati).

    Vi è una regola operativa fondamentale: ciò che si teme si diventa.

    Quando ci si rifiuta di duplicare qualcosa, pur rimanendo tuttavia nell’ambiente della cosa, la stessa resistenza che si oppone alla cosa che ci si rifiuta di duplicare, alla fine ci farà essere preda di tante immagini energetiche della cosa in questione.

    Ora la persona, visto che preferisce avere una qualche massa, anziché nulla, si ritroverà con queste immagini, che a questo punto è ben disposta di accettare (anche se in precedenza invece si era rifiutata di duplicare): non appena si comprende che la vita non trova necessariamente sgradevole avere attorno delle masse e che invece è davvero infelice se non ha delle masse (poiché se non c’è energia non c’è gioco), si comprende il perché dell’accettazione di immagini, di quelle più persistenti.

    La vita ha un motto: qualsiasi gioco è meglio di nessun gioco. E ne ha un altro: qualsiasi havingness è meglio di nessuna havingness.

    Così abbiamo degli individui che si aggrappano ai facsimili più complessi e distruttivi che possiate immaginare; non è che le vogliano per forza queste complessità; vogliono solo la massa, il gioco, che queste complessità sembrano offrir loro.

    Quindi, se si desidera far star meglio qualcuno, occorre concentrarsi sull’aumento dell’abilità, cioè sull’aumento della comprensione.

  46. Marco

    “COMPLESSITA’ E STARE DI FRONTE”

    In alcune ricerche da me effettuate recentemente nel campo dello studio, ho scoperto quella che sembra essere la legge fondamentale della complessità.

    Si tratta di: “IL GRADO DI COMPLESSITA’ E’ PROPORZIONALE AL GRADO, CAPACITA’ DI NON STARE DI FRONTE” (un non affrontare, maneggiare le situazioni).

    Viceversa: “IL GRADO DI SEMPLICITA’ E’ PROPORZIONALE AL GRADO, CAPACITA’ DI STARE DI FRONTE”

    E quindi: “LA BASE DELL’ABERRAZIONE E’ UN NON STARE DI FRONTE”.

    Nella misura in cui un Essere non riesce a stare di fronte, introduce sostituti, espedienti, arbitrarietà che, accumulandosi, danno luogo a complessità.

    L. RON HUBBARD

  47. Marco

    Dianetics 55 – Accenno sulle abilità –

    “L’unica ragione per cui alla vita accadono delle cose negative, è che il tentativo di comprenderle imprime in queste esistenza.

    Quando un individuo affronta un segreto, il solo fatto che lo stia affrontando e stia iniettando dell’esistenza in esso è sufficiente ad attivare il segreto e a dargli del potere.

    Di conseguenza le cose negative hanno vita solo nella misura in cui viene diretta un tentativo di comprensione verso di esse.

    La vita quando si trova ad affrontare l’incomprensibile si sente ostacolata e frustrata, sente che c’è un segreto da conoscere, perchè il segreto è una minaccia all’esistenza. Il segreto è contrario alla vita.

    Ma non c’è alcuna ragione perché qualcuno debba soffrire solo per dover osservare qualche segreto.
    Tutto sta al fatto se un individuo possiede, oppure no, il potere di mantenere un proprio determinismo.

    Ne abbiamo un esempio nel caso della malattia. Un esempio ce l’abbiamo nella poliomelite, un tempo era una malattia del tutto secondaria e sconosciuta. Ma tramite diverse pubblicazioni, un mucchio di pubblicità e per mezzo di molti inviti a combatterla, questa malattia è stata posta in primo piano.

    Si può però pensare che la poliomelite esisterebbe e continuerebbe per la sua strada anche se la si ignorasse. Ovviamente sarebbe così: se si cominciasse ad ignorarla ora che la si conosce.

    In effetti continuerebbe ad esistere anche se ciascuno la stesse ignorando diligentemente e, come dato di fatto, peggiorerebbe.

    Ma se l’individuo possedesse l’abilità necessaria ad affrontarla senza dover resistere ad essa, allora la questione verrebbe compresa e sarebbe chiusa.

    Come mai le infermiere ed i dottori, nei reparti d’isolamento, non prendano immediatamente le malattie?
    Ecco che abbiamo trovato un altro fattore, che è lo stesso fattore della comprensione, formulato in modo differente.

    La gente non persegue ossessivamente le cose che non teme: un individuo deve resistere a qualcosa, deve averne paura, deve avere paura delle conseguenze di questa cosa, prima che possa manifestarsi nei suoi confronti un effetto avverso.

    Se un individuo in qualsiasi momento fosse in grado di duplicare, comprendere quella cosa, in modo autodeterminato, non ne sarebbe un effetto negativo. Essendo il suo un voler comprendere non ossessivo e non essendo contro la sua volontà, quel segreto non produrrebbe successivamente alcun sintomo di malattia.

    Il controllo, dunque, è una componente imprescindibile della comprensione e del conseguente aumento di abilità.

    Naturalmente poi non è necessario controllare ogni cosa in ogni luogo, se le si ha comprese.

    Dunque nel tentativo di una comprensione più precisa e profonda, ovviamente nello spirito di essere impegnato in un gioco, il controllo diviene un fattore necessario.

    L’anatomia del controllo è avviare, cambiare, fermare e conoscere il controllo è davvero tanto importante quanto la stessa comprensione.”

  48. David

    Ciao a tutti , mi sono assentato per un pò dal blog e questa mattina ho letto con piacere i vostri post e l’acceso dibattito aperto .

    Da Italo ” Ma se Ron ha stilato un Ponte con scritto in cima Libertà Totale ”

    e ” La Grande bugia”

    ” Libertà totale ” ci sono tre universi nei quali ci muoviamo , il tuo , quello degli altri e quello che comprende i primi due , in un punto elevato sulla scala del tono un thetan riesce a distinguere bene rimanendo ben stabile nel suo universo ed è ben conscio di voler partecipare a giochi .
    I problemi principali che ci si trova di fronte per uno Scintologo possono essere questi ,
    fare il Ponte
    farlo in modo corretto
    conoscere e comprendere la tecnologia
    applicarla

    Guardato nella sua essenza è abbastanza semplice e i punti della forza che lo degradano e lo confondono sono trattati , ma questa libertà totale sembra una chimera ,e su questo punto è pertinente la domanda che si pone Libero ,se rifletto sul fatto che gli ultimi procedimenti elaborati da Ron e dal suo Staff sono gli Ls , rilasciati all’inizio degli anni 70 , mi sembra nel 71 , quando lo appresi ne rimasi stupito , mi chiedo anche adesso come mai in quasi mezzo secolo si è evoluto il ponte principalmente verso il marketing commerciale confondendone la strada e non semplificandone il percorso , e dando tante rotture di ARC a chi con fervore aveva dato pieno appoggio . A questa mia domanda mi do una semplice risposta ! Che stronzi che ci sono in giro .

    Forse una risposta è le tre categorie che ci distinguono principalmente come esseri , e una è quella composta da una personalità principalmente sintetica ( composta da circuiti e valenza ) .

    Ritornando su ” Libertà totale” troviamo molte idee confuse ma queste man mano che si procede svaniscono fino ad arrivare nella semplicità in un essere che assapora di essere come essere ,ha un proprio universo e comunica e gioca in altri universi , solo questo.

    C’è dell’altro ma quando arriverò da RIchard ne avrò un idea più chiara.

    Sulla “La grande bugia ” sempre più sono personalmente convinto che appare nella prima creazione , un influenza nascosta , in una dicotomia dello stesso soggetto il THETA .

    Questa è il Mest , è uno sconosciuto nemico avvolto nel mistero ,no fa parte dell’ atto nella stessa creazione , o in una creazione qualsiasi , dipende dal punto di vista e di dimensione.

    Buone Ferie , con affetto.

    D.

    • “mi chiedo anche adesso come mai in quasi mezzo secolo si è evoluto il ponte principalmente verso il marketing commerciale confondendone la strada e non semplificandone il percorso”

      E’ molto semplice da capire: quando non si ottengono risultati bisogna inventare qualcosa di nuovo, e questo è una violazione della formula di Normale Operatività.

      Scientology sta tirando avanti più che altro con attività di marketing, non con PC E STUDENTI VGI. Le storie di successo che si leggono sono normalmente dettate dal clima psicologico nel quale si trova in quel momento il pc o lo studente. Poi torna a casa ed eccolo di nuovo nel caos della vita. Perciò: perché i benefici non sono stabili? A cosa è servito spendere tutti quei soldi? Tutte domande che uno prima o poi si pone.

      Il fatto che uno perda guadagni, può essere vero che è pts, se è così, la si individua e la si risolve e per logica i guadagni dovrebbero tornare.

      Come si spiega il fatto che chi ha fatto gli L’s può andare pts? Ron non lo esclude però. Quando ero a Flag il SNR C/S Richard Reiss che da quello che so li aveva fatti, si ruppe un braccio e tenne la graduation del venerdì, con il braccio ingessato piena di public. Mi sorpresi nel vederlo lì. Ma mi sorpresi anche quando giorni prima lo vidi nel nostro residence e mi posi questa domanda, appunto.

      Ci sono cose che fanno riflettere. Come ho già avuto modo di ribadire: Scientology arriva fino ad un certo punto, oltre non va.

      • Marco

        Credo che si possa andare Pts, nonostante un alto livello di caso, anche solo per un piccolo periodo di tempo, un momento di difficoltà o sorpresa… : se sono ad uno sportello bancario, ed in quel momento entra un criminale con la pistola spianata e mi punta la pistola alla tempia… magari perdo un attimo lo star di fronte e mi cago adosso o magari scivolo e mi rompo un braccio.

        Credo si possa andare Pts anche solo per una mancanza di competenza (nonostante il livello di caso): se so sciare, ma non cosi bene, ma mi viene voglia di sciare in una pisata nera, mi lancio fiducioso, ma purtroppo incontro nella pista un imbranato che mi taglia la strada… per mancanza di competenza non lo evito e mi rompo una gamba.

        Io credo che bisogna lasciare andare questo mito che il livello di caso ti rende immune da… direi che è più il livello di competenza che ti fa evitare incidenti.

        La randomity (50% prevista – 50% non prevista) finchè sei nell’universo Mest esiste… dunque ti rende soggeto a…

        Se vivi in Luisiana/New Orleans e ti arriva “Catrina” che ti distrugge la casa… sei Pts?

        • Luigi Cosivi

          Certe affermazioni derivano di solito da personale poco qualificato o interessato al marketing, quanti maneggiamenti PTS, Int R, per non parlar di etica si son visti inutili, o peggio: “lo vedrai o capirai più avanti”, compra ,compra. Invece Marco ha ragione, il gioco, se va bene , è 50 e 50 e, purtroppo, arriva anche l’età. Lo spirito è una cosa ben distinta dal Body, si può rendere questo un po più efficiente, farlo durare un po di più, ci sono gli assist e l’auditing specifico e l’etica , lo scopo verso qualcosa di valore, l’affetto di persone care, ma se teniamo di più al MEST misurando con esso Scientology, penso che siamo un po fuori strada. Però da qui a sminuire l’efficacia di Scientology penso meglio rivolgersi al medico o al chirurgo anche forse per lasciare prima il body.
          Faccio un esempio, Darwin e la chiesa cattolica, quanti discorsi e critiche in campi completamente diversi, appunto la Genetica e la Spiritualità che non ci azzeccano nessuno dei due, non apriamo su questo vi prego.Non ho licenza di straparlare.
          Quanto ho fatto e faccio per e con Scientology mi va più che bene, sono sereno sul cambiar macchina, più tardi possibile, anche molto incuriosito su tale esperienza, mi incazzo ancora, ma solo un po, con la stupidità

  49. luciano

    Gandhi era PTS ? Bum e la morte fu. Mai dimenticare la randomity. La randomity non ragiona non e logica è randomity e niente altro.

  50. luciano

    Per rispondere al primo quesito posto da David. Se diamo per scontato che quello che scrisse ron è vero . Gli assoluti non esistono. Perciò libertà totale
    è un assoluto. Come la mettiamo.

    • “Gli assoluti non esistono. Perciò libertà totale
      è un assoluto. Come la mettiamo.”

      Appunto, questo è un altro dilemma che agli occhi di un ricercatore di verità rende Scientology controversa.

      Comunque per me, considero Paramahansa Yogananda un essere spirituale che in questa vita è riuscito non solo a spezzare l’interminabile ciclo di vita-morte, ma ha raggiunto la piena consapevolezza su tutte le dinamiche. Questo si che è un esempio tangibile.

    • David

      Italo , Su “Per rispondere al primo quesito posto da David. Se diamo per scontato che quello che scrisse ron è vero . Gli assoluti non esistono. Perciò libertà totale è un assoluto. Come la mettiamo.”

      Il Thetan confronta e percepisce da un punto di vista in tre universi , il suo quello degli altri e un universo comune nel quale vi è un accordo sul mantenimento di un universo mest , si può osservare in questo universo che la sua natura segue le dinamiche di sopravvivenza infinita di theta , e questo ci pone una domanda , perchè theta ha deciso così e non ha mai cambiato il suo postulato ?

      Inoltre in questa trama troviamo la mente , centro di ritrasmissione e direi controllo e percezione del mest.

      La confusione sul ‘ enunciato ” libertà totale” come assoluto raggiungibile o impossibile da raggiungere è guardare questa libertà attraverso la lente di una mente , postulare tramite la ritrasmissione di essa e associare e confrontare la libertà totale all’interno di uno di questi tre universi .

      Penso che Ron intendesse con Libertà totale , arrivare ad assaporare la pura essenza dell’essere senza le influenze legate dalla creazione di una mente e ha svolto il Ponte .

      La libertà totale diventa quindi un punto stabile di consapevolezza , un punto di vista , di percezione , senza più influenze nascoste , ma la sua essenza non è in questi tre universi è in un’ eternità consapevole di essere e da lì opera.

      .

  51. luciano

    Proviamo a rispondere onestamente alla grande bugia o verita.
    Tocco questo argomento con estrema delicatezza e onesta intellettuale
    Se Francesco non lo trova opportuno che la banni pure capirò.
    Se no datemi risposte sincere e di esperienza.
    Pur essendomi reale che in internet c’è parecchia spazzatura ma come mai cosi tanti ot con problematiche e guai di salute. Spero di essere stato delicato e semplice e di no passare per guasta feste ,ma penso sia arrivato da indipendenti il momento di chiarire bene .

    • Credo sia un’ottima domanda Luciano, che arriva dalla pura e semplice Osservazione.
      Molto più’ difficile e’ risponderti.
      C’e’ un ESATTO motivo per la quale molti OT si sono ammalati e haime’ sono morti .
      E non e’ perche’ erano nella fascia della scala del tono da 20.0 a 40.0 dove la Materia Energia Spazio e Tempo vanno verso la distruzione.
      Purtroppo questo bollettino, per la precisazione una Not’s Series, non era e non e’ nell’OTVI di chi frequenta la Cof$, tantomeno nell’attuale corso di Classe IX ( riservato solo a Sea Org Member ).
      Cosa diversa per il corso di C/S di Classe IX e pertanto li considero complici di Omicidio Colposo premeditato.
      Comunque per cercar di farti un esempio che non ci va nemmeno lontano, e’ come se accusano te di omicidio e poi ti danno la pena di morte mentre tu eri invece a far volontariato…..
      Nella chiesa si usava dire ” quando andrai avanti sul ponte capirai….” e poi ti trovavi OTVII che ne capivi meno di prima, ma avevi lo “status” da difendere.
      Nel campo Indipendente la cosa e’ decisamente differente e non vedo particolari struzzi con la testa sotto la sabbia.
      Ma haime’ questo dato e’ contenuto in un materiale che per correttezza mostro su richiesta solo a chi ha completato OTV.

      Francesco

      Come appare qualcosa ….
      è sempre una questione di prospettiva

    • LIBERO

      Italo, forse bisogna chiarire sul dizionario le definizioni di libertà, libertà negativa e libertà totale… Non credo che libertà sia un assoluto ma una condizione desiderabile. Non esiste un assoluto ma si può sempre migliorare, non credi? Non so fino a che punto si può migliorare ma di certo bisogna chiudere i cicli di azione. Quindi porsi degli obiettivi e raggiungerli. Forse un assoluto desiderabile per questo pianeta è riuscire a lasciare il corpo, esteriorizzarsi consapevolmente intendo, non morire naturalmente. Dopo altri obiettivi ci aspettano.. magari invece è altro.

      • Come ho accennato nel post precedente, Paramahansa Yogananda ha raggiunto questo stato, addirittura era talmente OT che è “morto” consapevolmente, inoltre, è stato anche in grado di conservare il suo corpo intatto, esente da decomposizione. Questi fatti fanno riflettere.

        Riguardo alla “Libertà Totale” non bisogna dare adito ad interpretazioni. Se tu illumini una persona con queste 2 parole, non la puoi ingannare. Ti ripudierà per tutta la vita.

        • LIBERO

          Italo attenzione, di santi o OT sganciati in giro per il pianeta ci sono o ci sono stati. Per loro natura lo sono senza bisogno di pregare o far meditazione.

      • Marco

        Dianetics 55 “Intrappolamento”

        “… non esiste libertà alcuna in assenza di affinità, accordo e comunicazione.
        Quando un individuo si allontana da questi ultimi, la sua libertà viene nettamente ridotta ed egli si ritrova ad affrontare gigantesche barriere.

        Ad un esame sommario, le parti che compongono la libertà risultano essere l’affinità, la realtà e la comunicazione che vanno a costituire la comprensione.

        Una volta raggiunta la comprensione si ottiene la libertà.

        È necessario ristabilire una comunicazione sufficiente per permettere all’individuo, completamente avviluppato nei meccanismi dell’intrappolamento, di risalire ad un livello di comprensione più elevato.

        Una volta raggiuntolo il suo intrappolamento ha termine.

        Nessuna delle cose che si sono menzionate costituisce in realtà un problema molto difficile.

        Ma quando viene amministrato da qualcuno che fondamentalmente non desidera la libertà dell’individuo è più probabile che si verifichi un ulteriore intrappolamento, piuttosto che una maggior libertà.

        Coloro che sono ossessivamente intrappolati sono, di conseguenza, nemici del preclear poiché intrappoleranno gli altri.

        L’individuo può raggiungere una libertà più grande.

        In effetti l’individuo desidera una maggiore libertà, una volta che ne abbia un barlume.

        L’unica ragione per cui ci serve un metodo di partenza è quella di far muovere i primi passi all’individuo verso l’uscita da un labirinto di specchi di una complessità tale che lui stesso, se tentasse di seguire una strada propria, non potrebbe che perdersi.”

        L. Ron Hubbard

    • Marco

      Nuova ottica sulla vita “La vita è un gioco”.

      “Un gioco consiste di libertà, barriere e scopi. La libertà esiste fra barriere.

      Una totale assenza di barriere, come pure una totale presenza di libertà,
      sono “condizioni di assenza di gioco”.
      Ciascuna è similmente crudele.

      Quando il rapporto fra libertà e barriere diventa troppo sbilanciato,
      ne risulta infelicità.

      La “libertà da” va bene, purchè ci sia un posto in cui essere liberi di.
      Un desiderio infinito di “libertà da”, è una trappola perfetta, una paura di tutto.

      Le barriere sono composte di idee, spazi, energie, masse e tempo che impediscono (limitano).

      Fissato su troppe barriere, l’Uomo si strugge dal desiderio di essere libero.
      Ma lanciato nell’assoluta libertà, è privo di scopo e infelice.

      C’è “libertà fra” le barriere.

      Se le barriere sono conosciute e le libertà sono conosciute, ci può essere vita, esistenza, felicità, un gioco.”

      LRH

  52. luciano

    Libero intendi dire che c’è gente clear e grandi ot (ovvero thetan operanti )
    senza ore di auditing. Mmmmm e che il caso se lo mettono sotto le chiappe?

    • LIBERO

      no, intendo che ci sono OT sganciati che hanno ancora delle abilità come Padre Pio o chiamiamoli santoni per capirci… Guardando la storia di questi personaggi puoi notare che hanno una cosa in comune: non sanno il perche hanno queste abilità e le giustificano con le credenze spirituali del posto in cui vivono. E’ raro ma a volte fanno la loro comparsa in questo pianeta. Comunque, rispondevo a Italo. Credo che questi esseri di loro hanno già queste abilità senza bisogno di alcuna tecnologia per svilupparle. Quindi, per quanto tu possa correre dietro a questi santoni e alle loro tecnologie le loro abilità non le svilupperai mai… Mettetevela via sono 2000 anni che ci provano invano.. Poi ogni tanto qualcuno ci riesce ma senza rendersi conto che le aveva gia di suo…e il ciclo continua… Insomma Ron le aveva gia sperimentate e viste queste coae…

    • Luciano, personalmente gradirei che tu usassi un linguaggio più consono per rispetto all’argomento che si sta trattando. rif. il commento di Lorenzoegiorgio del 6 agosto.
      Guido

  53. Diogene

    Soltanto l’imperfezione rende possibile la descrizione. Qualsiasi descrizione è di per sé imperfetta. Quando l’oggetto è perfetto non può essere descritto: anche l’ammirazione è un surrogato, un tentativo di interiorizzazione dell’oggetto. Gli umani comunicano imperfettamente mediante una logica imperfetta. E’ così che la verità non può essere ritrasmessa come verità. La logica regola il gruppo, la spiritualità regola l’individuo. Fortunatamente, in quanto Esseri spirituali, condividiamo la stessa “essenza” e siamo in grado di comprendere cose che mai riusciremo a descrivere. Un alto senso etico non permette l’invasione nell’universo altrui, perciò l’uomo efficace si occupa di imperfezioni e le migliora. L’uomo saggio può comprendere che cosa è “il meglio” ma non pretende di sapere che cosa è “il bene”.
    Un ipotetico Essere perfetto non farebbe del bene: lui “sarebbe” il bene. Nulla di più improbabile, se non addirittura “malefico” in senso etico.

    • Marco

      Interessante commento Diogene, ma non tutti sono così profondi ed addentro ai bei principi che esprimi… : potresti spiegarmi un pò meglio Gli umani comunicano imperfettamente mediante una logica imperfetta. E’ così che la verità non può essere ritrasmessa come verità. ?
      Non è che in effetti intendi dire che l’Is-ness, realtà, non può esistere se non facendola persistere con un minimo di bugia? E che dunque la vera verità non è raggiungibile, pena la scomparsa delle cose?

      • Diogene

        Ciò che dici è giusto, Marco, ed è un fondamento della metafisica scientologica o per meglio dire, dei suoi Assiomi.
        Il mio commento è riferito alla “trasmissione” della Verità e (da come la vedo io) dell’impossibilità della percezione “identica” (cioè attuale e completa) di una medesima Is-ness da parte di due o più Punti di Vista. Da qui la necessità di ricorrere ad una “descrizione” (di qualsiasi tipo: visiva, intellettiva, simbolica, ecc.) per rendere “accessibile” una Is-ness a più Punti di Vista. Lo sappiamo per esperienza ed è perciò ovvio che non solo la “descrizione” sarà per forza di cose imperfetta (cioè falsata o incompleta rispetto all’originale) ma ogni Punto di Vista ci metterà del suo nel momento in cui la osserva. Siccome l’uomo dispone di una Mente Analitica, egli ha bisogno di utilizzare qualche tipo di Logica e di Linguaggio per comprendere e rendersi comprensibile. Logiche e linguaggi sono continuamente sottoposti a modifiche e quindi sempre perfettibili (di conseguenza, imperfetti od obsoleti) ed è sicuro che questo genera ulteriore confusione in coloro che poco o nulla sanno di logiche e di linguaggi. Non voglio mettermi a “filosofare” su questo argomento, ma dovrebbe far riflettere chi si occupa di Comunicazione e Comprensione.
        Il mio commento non era fuori tema. Cercavo di andare in profondità sul perché dei provetti e proficui scientologisti non riescono a capirsi fra di loro. Sarà colpa soltanto delle “meccaniche” della comunicazione? Beh, che succederà quando la comunicazione diventerà “quantistica” in barba alla logica predominante? Già siamo a disagio con l’elettronica…

        • paolo facchinetti

          volevo spingermi ancora un po’ più in là rispetto a quanto ottimamente descritto da Diogene. E’ vero quello che dice che davanti allo stesso fatto o realtà ci sono descrizioni diverse a seconda dei punti di vista che esaminano quel medesimo fatto o realtà. Ne sa qualcosa la polizia quando raccoglie le testimonianze di persone presenti sulla scena di un crimine o incidente. Ma la comunicazione diventa ancora più difficile quando devo raccontare un episodio che io ho vissuto in prima persona a un’altra persona che invece non era presente. Praticamente l’altra persona ascolta una descrizione del tuo punto di vista mentre è lasciato all’ascoltatore l’immaginare tutto il resto. La cosa diventa drammatica quando il racconto può essere restimolativo per l’altra persona (storie di 2D o out-2D per esempio). La forza di un W/H dipende soprattutto dalla capacità di accettare della persona che lo potrebbe scoprire o quasi scoprire. Ad es: raccontate a vostro fratello o amico che avete sputato sulla foto di DM o del Caro Leader. Carica = 0. Provate a raccontarlo davanti a un Com. Ev della Chiesa di Scn o a un Tribunale speciale della Nord Corea…. carica 100 almeno nel secondo caso. E questo indipendentemente dal fatto che abbiate accettato o meno i codici morali di quel gruppo.

        • Marco

          Grazie Diogene, ottima la spiegazione.
          E sono d’accordo, la descrzione può essere duplicata, ma spesso (forse mai) non così fedelmente come l’esatta immagine/mock-up che la persona ha nel suo universo.
          Ma credo che un minimo di somiglianza, o identicità, funzionale al vivere insieme, ci debba essere (ed in effetti c’è), altrimenti sai che confusione.

          Verità e… ” Scn 8-8008
          “Ciò che comunemente si crede sia verità è “l’accordo sulla legge naturale”. Questa sarebbe la verità dell’universo MEST, che sarebbe il minimo comun denominatore dell’accordo su qualsiasi soggetto.

          Quando si ha a che fare con l’universo MEST, l’accettazione di solo tali verità è però pericolosa.

          In Scientology, si studiano i minimi comun denominatori dell’accordo che danno luogo ad un’accettazione dell’universo MEST, che di per sé è un’illusione su cui si è concordato.

          Questi comun denominatori però tendono a “proibire” la creazione dell’universo proprio; capacità quest’ultima, che di per sé rende possibile la percezione dell’universo MEST,

          La verità dunque, consiste dello studio di minimi comun denominatori dell’accordo, più l’enunciazione della vera capacità del thetan.

          La vera capacità del thetan è una verità molto più elevata di quella dell’universo MEST stesso.

          Si può dunque osservare, che c’è una verità superiore a ciò che passa per “verità” nell’universo MEST.

          E se mai questa è stata conosciuta o intuita prima, le difficoltà di comunicarla sono state tali da impedirne la promulgazione.

          Come volevasi dimostrare.

          Ma credo che la problematica della “Non comprensione” (tra provetti Scntologist) che tu volevi spiegare, dipenda spesso dal tipo di comuicazione, scrittura, che di per se manca di altre tipi di percezioni (per una miglior comunicazione), tipo vista e suono, e/ma anche per un non sempre soppesato uso di parole e corretta sintassi. Ed altre cose…

          Credo che un buon uso della comunicazione “a quattr’occhi” , farebbe capire bene le proprie idee.

          Cmq la soluzione è sempre “maggior comunicazione”… anche se alle volte, quando gli animi si sono un pò agitati, un “terapeutico silenzio” alle volte ottenga un buon risultato.

          • Marco

            Naturalmente la comunicazione funziona in presenza assenza di ambiguità e/o di scopi secondari nascosti alla vista… ma percepibili. Come penso sia il caso della diatriba consumatasi in questi ultimi 2-3 giorni.

  54. Luigi Cosivi

    Guido, qualcuno gli ha dato il permesso di dir sciocchezze, di provocare, di far la vittima quando lo si rimbecca e , addirittura, siamo stati accusati di intolleranza, forse è una svista, ma sembra che noi non abbiamo il diritto nemmeno di replicare. Poverino…., lui può dir ciò che vuole, c’è libertà di parola, per noi ?!!!!!!!!!

  55. luciano

    Quando i tuoi dati stabili vengono messi in discussione ATTACCHI.
    L’unico che mi ha risposto onestamente è stato Francesco per il resto zero .
    E per questo va il mio plauso
    Tu mi vuoi far apparire come non sono perchè ti infastidisce che le persone si chiedano o si pongano dei perchè. Visto che siamo in tema rispondi ha questa domanda perchè gli oltre 50 clear che ho conosciuto nessuno aveva i requisiti che ron decanta nel libro 1. Memoria 0 intelligenza normale si arrabbiavano facilmente poco etici ecc ecc ecc .Queste sono verita forse non avro imparato niente in scientology ma ad osservare si. Tranne alcuni ot il discorso vale pure per loro e tu ne sei un caso eclatante.Altro che balete questi sono fatti ma tranne pochi la maggior parte a paura di dire le cose come stanno. Paura di perdere lo status.

  56. Ragazzi,
    eccovi una Policy del 1977 piuttosto interessante:
    Potrà dare adito a discussioni, accuse di intolleranza o assolutismo magari, purtuttavia, se letta e capita con un punto di vista il più possibile obiettivo ed equilibrato, contiene preziose indicazioni.
    Tralasciate per un attimo le eventuali “restimolazioni” derivanti dall’uso bacchettone ed intimidatorio che la chiesa ne fa, non buttatela nella discarica in nome della libertà di pensiero.
    Per esempio, un dato assolutamente vero è che :
    “Laddove qualcuno stia buttando all’aria l’etica, non è facile
    che la tecnologia sia “in”
    Ma c’è anche dell’altro, buona lettura, o rilettura in “una nuova unità di tempo”.
    Un abbraccio
    Guido

    HCO POLICY LETTER DEL 5 FEBBRAIO 1977
    (Pubblicata anche come HCOB
    con la stessa data, Serie del C/S N. 100)

    BURLONI E DENIGRATORI

    La gente, secondo un vecchio principio, se non capisce
    qualcosa, a volte se ne prende gioco.

    Tuttavia, una recente investigazione sul passato e sulla
    condizione di caso di un’esigua quantità di persone che si burlavano
    del loro posto e delle persone intorno a loro, ha rivelato una scena,
    in una certa misura, più sinistra.

    Ognuna di queste persone ricadeva in una o più delle categorie
    che seguono:

    1. Erano persone con rock slam (alcune della Lista 1).
    2. Erano casi da istituto per malati mentali.
    3. Erano casi da “nessun miglioramento di caso” (la cui unica
    causa sono overt continui commessi in tempo presente).
    4. Erano seriamente PTS (fonti potenziali di guai) (connessi a
    persone con rock slam).

    Si potrebbe supporre che anche i fenomeni delle parole mal
    comprese giochino un ruolo in questo. Nelle università di solito ci si
    occupa di uno studente ribelle chiarendo le sue mal comprensioni o
    curando la sua mancanza di speranza per il futuro. Comunque
    l’investigazione ha trovato che nessuno di quei burloni o denigratori
    agiva in quel modo unicamente a causa di parole mal comprese, tuttavia
    non si può escludere tale possibilità.

    Comunque, le quattro categorie di cui sopra sono state
    pienamente confermate.

    Si scoprì che tutte le persone investigate erano legate a
    statistiche in declino, sia averle che causarle. Le loro aree erano
    inturbolate. Almeno uno di quei burloni stava fisicamente mandando via
    dall’org studenti dei corsi di base. In alcune aree culturali,
    l’arguzia e l’umorismo sono considerati uno sfogo salutare.

    Tuttavia, quando si tratta di org, si è riscontrato che questo
    non era il caso. Lo scopo diretto era la distruzione intenzionale
    dell’org o degli altri membri dello staff.

    Perciò tutti gli executive, il personale di HCO e i
    Supervisori del Caso, come pure il personale di Qual e i Funzionari
    della Sezione dello Staff possiedono un prezioso indicatore. Quando si
    trovano fra le mani un burlone o un denigratore, si trovano anche
    di fronte a una o più delle quattro condizioni suddette, presenti in
    quella persona.

    Questo apre la via alle azioni da intraprendere per occuparsi
    efficacemente di tali persone.

    Le azioni corrette di Etica per occuparsene in modo efficace
    consistono nell’assegnare opportunamente le condizioni e poi nel farle
    risalire completamente.

    I rimedi di caso consistono in Dianetics Espansa fatta in modo
    corretto, il che include confessioni e azioni per risolvere situazioni
    PTS portate a termine completamente.

    Laddove la tecnologia di etica non è conosciuta o viene
    trascurata e laddove non c’è un HCO, naturalmente non ci si può
    aspettare che la questione venga risolta. E questo sarebbe un
    vero peccato, perché i miglioramenti di caso e nella vita,
    conseguibili con le appropriate azioni di etica – quando portate fino
    in fondo – possono essere alquanto miracolosi.

    Laddove persone con rock slam hanno sabotato la tecnologia e
    quindi essa non è interamente conosciuta o usata, oppure è stata
    alterata fino all’impraticabilità, non ci si può aspettare che le
    confessioni vengano fatte correttamente o che Dianetics Espansa sia
    conosciuta e usata correttamente.

    Il burlone fa pubblicità ai propri sintomi. Inoltre fa
    pubblicità a un’area dell’org dove c’è inturbulazione, statistiche in
    calo e membri dello staff maltrattati.

    Perciò questo è un indicatore amministrativo e tecnico che non
    si può trascurare e che bisognerebbe seguire da vicino.

    Se viene individuato, investigato e risolto, può segnare
    l’inizio di una spirale ascendente per un’organizzazione.

    Laddove qualcuno stia buttando all’aria l’etica, non è facile
    che la tecnologia sia “in”. Prima che si possa cominciare a mettere in
    uso l’admin, bisogna far sì che l’etica e la tecnologia siano “in”.

    In quanto executive, la prossima volta in cui ti chiedi perché
    stai lavorando così duramente, cerca il burlone a bordo.

    L’umorismo è una cosa. Org ed esseri umani distrutti sono una
    cosa completamente diversa.

    Il nostro compito consiste nel darci attivamente da fare e
    ottenere che il lavoro venga svolto.

    L. RON HUBBARD
    Fondatore

    • Marco

      Beh Guido, in effetti questa Policy è un pò dura, ma se crediamo a LRH probabilmente avrà un suo fondamento…
      Burlare (con il significato negativo del termine: Da burla: privo di autorità, serietà, o valore) Scn è un atteggiamento che dice molto.
      Denigrare poi è ancora peggio (cercare di togliere malignamente il merito o la fama o il buon nome a una persona oppure il pregio o il valore a una cosa).

      Dunque se criticare è possibile (Sottoporre a esame critico un autore o un’opera, esprimere su essi il proprio giudizio) , deve essere fatto in modo costruttivo…
      Se la critica persiste, significa che l’autore o l’opera non piace… dunque ci si ritira da quel contesto (dall’opera che si è criticata e non piace).
      Se si insiste a denigrare e/ o anche burlare… beh, probabilemnte LRH la vista lunga: sotto sotto “gatta ci cova”.

      La domanda di LRH è stata probabilmente questa: “come mai qualcuno ha cui non piace Scn continua ad aggirarsi nei paraggi con continuo denigramento e/o logoramento (persino fino a stolking), magari anche buttandola un burla”?
      Indagine ci fu e la risposta è stata questa Policy che riassunta dice (+/-) : “questa gente (che denigrano e buttano in burla) sono dei mal’intenzionati; e sono mal’intenzionati a causa di:
      Ognuna di queste persone ricadeva in una o più delle categorie
      che seguono:
      1. Erano persone con rock slam (alcune della Lista 1).
      2. Erano casi da istituto per malati mentali.
      3. Erano casi da “nessun miglioramento di caso” (la cui unica
      causa sono overt continui commessi in tempo presente).
      4. Erano seriamente PTS (fonti potenziali di guai) (connessi a
      persone con rock slam).

      Si potrebbe supporre che anche i fenomeni delle parole mal
      comprese giochino un ruolo in questo.
      Nelle università di solito ci si occupa di uno studente ribelle chiarendo le sue mal comprensioni o curando la sua mancanza di speranza per il futuro.
      Comunque l’investigazione ha trovato che nessuno di quei burloni o denigratori agiva in quel modo unicamente a causa di parole mal comprese, tuttavia non si può escludere tale possibilità.

      • Marco

        Però forse a ripensarci bene, in questa era Post Miscavgiana, qualche altro motivo per cui qualcuno denigra o burla Scn ci potrebbe essere… per esempio aver speso un patrimonio e non aver ottenuto i risultati promessi (riferimento: “noi manteniamo ciò che promettiamo”); o peggio per essere peggiorati (cosa possibile); o a causa di strascichi di caso che ci dilaniano l’animo; o a causa di stolking by Miscavgiano/Osa; ecc. ecc.

        Ma però… anche tutto questo forse ricade sotto il punto 4 di cui sopra: situazione Pts che persiste. Ovvero: la sit Pts è stata effettivamente subita ad opera della Cof$ (in senso ampio del termine)… ma visto che te ne sei andato e che non sei più in contatto con la Cof$ (DM & Co.)… perchè mai sei ancora a dimostrare segni di insofferenza (tale da darti da fare a Burlare e Denigrare)?
        Se esco dalla religione Buddista perchè mi pare non concluda nulla, non sto a stare ancora nell’ambiente perdendo tempo a denigrare e burlare e altro… me ne vado e tanti saluti.
        Se insisto a stare nell’ambiente per darmi da fare contro il buddismo, sarò anche incazzato, ma quanto tempo perdo e a che prò?

        Perchè la persona fuoriuscita semplicemente non se ne va per la sua strada, magari anche dopo parecchie rimostranze contro la Cof$ (persino con una causa legale)? Perchè insiste a stare nell’ambiente a denigrare, criticare, e senza accettare nessuna spiegazione logica?

        Risposta possibile: forse lo stolking subito nella Cof$ (in senso ampio del termine), ha causato danni mentali che persistono.
        Ed allora forse calzano altri motivi che spiegano il comportamento da “Burlone / Denigratore”.

      • Luigi Cosivi

        Qualcuno ha fatto tante domande, proposto tante alternative, dubbi, bizze, insinuazioni, sberleffi e insulti solo per non fare la domanda che non ha avuto il coraggio di fare. Rispondo con ciò che vuole sentire : bene hai fatto ad arrivare solo ai cch e poco più, hai ragione, non funziona, non fare altro, non serve. Anche perché non avresti nemmeno la soddisfazione dello status, gli indi non danno diplomi, i 50 clears che conosci non sono dei supermen, per non parlare degli OT.
        Contento? Vai pure in Tibet, peccato che anche li hanno internet.Manca pure alla parola di stare alla finestra, non è la prima volta.

  57. LIBERO

    Giusto Guido, è quello che accade in questo momento alle organizzazioni… Ma la cosa al suo interno se spinta ad un punto tale che è meglio stargli molto lontano… Secondo il mio punto di vista non esiste piu’ una vera organizzazione di Scientology. Quindi vediamo Executive di alto “rango” che sono fuori usciti, incapaci di rimettere ordine nella propria vita. Cioè totalmente in confusione e tradimento. Oppure impazziti PTS tipo 3. DM che di riflesso si diverte a sputtanare Scientology con comunicati o ritorsioni contro costoro e immancabilmente pubblicate e pubblicizzate dai media. Accuse e denunce ect.. Questi sono pazzi e non dovrebbero nemmeno essere presi in considerazione dal gruppo indipendente. Sono pazzi da manicomio. Quando dico pazzi intendo che lo erano ancor prima di entrare in Scientology. Purtroppo è andata cosi… Ma probabilmente tutto questo sarebbe successo ugualmente piu’ avanti anche senza DM. La malcomprensione di base di queste organizzazioni fallite è non aver semplicemente applicato le policy. Il compito di un executive e far applicare le policy e niente di più. Il resto sono outpolicy, un crimine all’interno dell’organizzazione di Scientology.

    • Libero, qui se permetti, dici “DM che di riflesso si diverte a sputtanare Scientology con comunicati o ritorsioni contro costoro e immancabilmente pubblicate e pubblicizzate dai media. Accuse e denunce ect.. Questi sono pazzi e non dovrebbero nemmeno essere presi in considerazione dal gruppo indipendente. Sono pazzi da manicomio.”

      Le cose non stanno esattamente così. DM o chi vuoi tu, non si sogna di notte di attaccare i fuoriusciti che secondo lui vanno attaccati. Lui, o chi per lui, attacca quando viene attaccato. Se uno se ne va e fa la propria vita, nessuno lo attaccherà mai, per cosa, per rischiare una denuncia?

      Conosciamo i trucchi di OSA, me per esempio non mi ha mai detto niente, anche se so che c’è una loro spia, un certo Luciano Gianazza, che li informa di me (e anche degli indi in generale).

      Gli attacchi di Scientology avvengono quando si sente minacciata. Che io sappia non risulta che il padre di DM, suo fratello o Lisa Marie Presley, tanto per citarne alcuni. siano stati attaccati, proprio perché oltre che ad aver comunicato la loro disassociazione o aver fatto blow, non sono andati oltre.

      Se tu gli lasci stare, loro lasciano stare te.

      • LIBERO

        Certo Italo, non ti attaccano se non sei un pericolo.. Infatti mi riferivo a situazioni gia in corso. DM e la corte che gli fa seguito proprio nemmeno mi sfiorano e non ho alcuna carica. Provo solo pena. Può essere nel passato ma ora proprio sono uno zero assoluto… Mi riferivo essenzialmente alla Policy.e al mio punto di vista attuale su questi poveretti. Non voglio pronunciarmi oltre ma certo mi hanno frenato e non poco. Ora mi chiedo come è possibile che ora ho centinaia di amici wog e sono super stimato… E’ prima da costoro ero meno di una merda? Io mi sono gia risposto a queste domande. Comunque il mio punto di vista rimane lo stesso, cioè che sono dei pazzi.

      • David

        Ciao Libero ,
        io ho o avevo diversi buoni amici all’interno della Cof $ , una volta inviata la mia raccomandata di licenziamento è stato fatta intorno a me in pochi mesi terra bruciata , fare terra bruciata intorno a una persona può avvenire in due modi , uno in modo diretto in un confronto leale , uno indiretto in modo nascosto , e si chiama terza parte .

        Questo è il comportamento che ho riscontrato , un comportamento che non ha nessuna attinenza con i percetti di Scientology e nel quale trovo un ulteriore conferma nella mia scelta , si predica bene ma si razzola molto male.

        Faccio notare che probabilmente sono stato dichiarato ma non ne ho mai ricevuto la comunicazione e forse non la riceverò mai , sottolineo che non avevo nessuna azione di etica aperta prima della mia fuoruscita .

        Comunque nessun problema ,ma mi piace essere preciso anche perchè qualcosa in Scientology l’ho imparato e cerco di applicarlo , volevo solo evidenziare come ci può essere tanta ipocrisia radicata in un gruppo e come il venire attaccati in modo nascosto diventa a tutti cli effetti una azione soppressiva più bassa di una manifesta.

        • David: “Faccio notare che probabilmente sono stato dichiarato ma non ne ho mai ricevuto la comunicazione e forse non la riceverò mai , sottolineo che non avevo nessuna azione di etica aperta prima della mia fuoriuscita”

          Per questo non preoccuparti, sono tutte sp decleare che non valgono niente. Un giorno faranno un’amnistia generale e cancelleranno molte sp decleare. Questo succederà quando capiranno che sono molti di più quelli che se ne vanno di quelli che entrano.

          • David

            Ciao Italo,
            non ne sono minimamente preoccupato , ma quando hanno letto la mia lettera di disconnessione doveva seguire una loro lettera , dichiarato o qualcosa …………..questo è un ciclo di com ,

            Nella mia storia ho imparato che il cammino verso la libertà comporta nuove scelte e l’etica deve essere in con un valore sempre più profondo , tutto qui , questo è il mio successo .

            Per il resto erano solo considerazioni .

  58. Ciao ragazzi, sto entrando in punta di piedi nell’androne del condominio, non e’ usuale per me farlo fisicamente, solitamente entro senza farmi vedere ne sentire, preferisco osservare e muovermi da fuori.
    Negli ultimi giorni, sto leggendo commenti scritti con parole veramente indegne all’ ESSERE nella sua PUREZZA di ESSERE.
    Con questo voglio dire:( fermati,fermatevi,fermiamoci) osservate e riflettete un minuto in più’ sulla parola ESSERE allo stato NATIVO, ci può’ far capire, comprendere fino in fondo chi SIAMO, chi SONO…..
    Tutte queste valutazioni, indicazioni gratuite non fanno bene a nessun Essere, in primis a chi le invia come pacco regalo con gran fiocco.
    Questi errori sono già’ accaduti sulla traccia, ed e’ per questo motivo che si ha lavorato e si sta lavorando per essere quell’ ESSERE consapevole di ESSERE nella sua purezza, con le sue percezioni, abilita’………
    per riconquistare quello che siamo, ma cari miei se continuate a tenere in vita questo gioco, mi dispiace ma la traiettoria verso il goal e’ da sistemare, a questo punto ritengo, anzi come ESSERE esigo rispetto per chi lavora per raggiungere il GOAL.
    Quindi un ESSERE non e’ un ESSERE senza la comunicazione, forse questo fatto lo si e’ dimenticato, ( sai ) abitando su questo pianeta…….
    pero’ se si va’ in profondita’ si possono scoprire e capire l’ ESISTENZA.
    Quindi ben venga condividere i propri punti di vista, i successi, le singole esperienze ecc. ecc., anche una discussione che può’ nascere da vari disaccordi ci sta, ma con questo non vuol dire andare fuori dai ranghi con valutazioni, indicazioni omaggiate, si può, anzi consiglierei, maneggiare tranquillamente con gli strumenti che si conoscono.
    Luana

    • David

      Sono completamente in sintonia con la tua posizione.

      • Cosa vogliamo sentirci dire?
        La ricerca verso se stessi e’ tutt’altro che introversione nell’IO ma bensì’ e’ arrivare a piena responsabilità’ come 8 Dinamiche.
        Attenzione, non si e’ tutt’uno, ma dove siamo adesso, la cooperazione e’ decisamente equivalente al mantenere l’equilibrio tra gli universi.
        Come potrei mai contraddire questo simpatico messaggio che mi e’ arrivato, posso tagliare la comm perché’ non conosco questo “consiglio”….Ma posso anche ascoltare mettendomi nel SUO punto di vista quando ha dato il messaggio…

        Enjoy:

        ” Noi siamo qui giunti in questa forma per portare una trasformazione in quelli che leggono. In questi tempi in cui tutto sta cambiando voi non avete una idea ben precisa su dove andare, cosa fare, e quanto potete essere chiari con voi stessi. La sola cosa che importa in questo momento è di essere in ascolto con la vostra parte che tutto sa, e per questa via voi potete essere sempre in una condizione di verità. La prossima volta che sarete in una situazione di apparente confusione, permettete al vostro divino di esprimere la sua voce, e in questo modo farete sempre le cose giuste al momento giusto. Così, nessuno potrà farvi del male, e quando sarete con le persone giuste potrete fare ogni cosa voi desiderate nella più assoluta libertà.”

        Messaggio dal Consiglio Galattico, portavoce Aleha

        • LIBERO

          Vero L&G, parole sante… Scusate se ho offeso la sensibilità di qualcuno. Spero che voi tutti possiate godere degli stessi guadagni che ho ottenuto io al di fuori della C&$. Sono in sintonia con il tuo ultimo scritto.

        • David

          Ciao ,
          “Cosa vogliamo sentirci dire?
          La ricerca verso se stessi e’ tutt’altro che introversione nell’IO ma bensì’ e’ arrivare a piena responsabilità’ come 8 Dinamiche ”
          esaustivo il tuo post , mentre si percepisce dal messaggio , unità e serenità , sulle canalizzazioni e sulla loro intenzione ho un mio punto di vista ma lascio ad altra sede le mie considerazioni , in ogni modo rappresenta positività e armonia.

  59. luciano

    Per Luigi non hai capito un bel niente di me stai solo dicendo cose inesatte.
    Sistema per allontanare,e per denigrare.Generalmente esprimo giudizi di un certo rilievo dopo aver conosciuto approfonditamente le persone.Tu invece dal tuo scranno li dai senza sapere nulla o quasi della persona .Comunque una cosa giusta tra le tantissime inesatte che ai detto c’è .Parlare con chi non ti sta nemmeno ad ascoltare è una perdita di tempo.E poi se non sono andato avanti nell’auditing ci sarà pure un motivo ! Ma a tutt’oggi nessuno me lo ha ancora spiegato.

    • Marco

      Motivi per cui qualcuno non va avanti ce ne sono tanti… e tutti descritti in Bollettini e Policy (conferenze, libri ecc.).
      Ma purtroppo, chi dovrebbe spiegare od indirizzare la persona verso il maneggiamento dello stop (una Qual di un’Org.) non c’è! Perchè le Org attuale sono totalmente inafidabili!
      Lo si dovrebbe fare nell’ambito Indi (ormai è obbligatorio se si vuol mantenere un pò di sanità mentale), ma purtroppo questo non è così facile, non mi pare esista una Qual…
      Dunque che fare? Innanzi tutto decidere che sotto sotto la Tech, quella giusta, dovrebbe, possibilmnte, forse, può darsi che… penso che potrebbe funzionare.
      Dopo di che trovare un auditor Indi che si prenda cura del mio caso e mi ripari.
      Io posso dirlo con certezza, perchè per me è andata così: ho trovato un auditor che si è preso cura di me e mi ha sistemato e riabilitato (ero abbastanza stato strizzato come uno straccio, dalla Cof$) e recuperato e mi ha fatto continuare…
      Bellissimo ciclo, all’inizio era un pò dura, ma ora sono veramente contento di poter continuare.
      Per me la Tech di base (il ciclo di comunicazione in auditing) funziona e con le giuste domande ed il giusto ascolto ed il giusto riconoscimento… tutto è risolvibile. Non c’è un’altro modo se non tramite Comunicazione Specializzata e Buone ntenzioni (da parte dell’auditor) per riabilitare un Thetan fino ad Full Ot… ed oltre.

  60. David

    Ciao,
    la mia è solo un osservazione su ” E poi se non sono andato avanti nell’auditing ci sarà pure un motivo ! Ma a tutt’oggi nessuno me lo ha ancora spiegato” e non si riferisce in modo specifico al tuo caso , ma letto il tuo post mi sembra giusto portare la mia considerazione.

    Porto la mia esperienza,il Ponte per dare un buon risultato oltre all’auditing comprende una buona conoscenza dei materiali e della sua filosofia e del suo uso , il tutto deve essere accompagnato da una sperimentazione pratica nella vita , potremmo dire un gradiente a dati stabili .

  61. E’ successo quello che temevo,cioè una lunga serie di incomprensioni. Esorto le persone che scrivono ad usare il vecchio e caro buon senso applicato alla propria etica personale. Riporto quello che ha scritto Luana e invito a rileggerlo e comprenderlo:
    Tutte queste valutazioni, indicazioni gratuite non fanno bene a nessun Essere, in primis a chi le invia come pacco regalo con gran fiocco.
    Questi errori sono già’ accaduti sulla traccia, ed e’ per questo motivo che si ha lavorato e si sta lavorando per essere quell’ ESSERE consapevole di ESSERE nella sua purezza, con le sue percezioni, abilita’………
    per riconquistare quello che siamo, ma cari miei se continuate a tenere in vita questo gioco, mi dispiace ma la traiettoria verso il goal e’ da sistemare, a questo punto ritengo, anzi come ESSERE esigo rispetto per chi lavora per raggiungere il GOAL.
    Quindi un ESSERE non e’ un ESSERE senza la comunicazione, forse questo fatto lo si e’ dimenticato, ( sai ) abitando su questo pianeta…….
    pero’ se si va’ in profondita’ si possono scoprire e capire l’ ESISTENZA.
    Quindi ben venga condividere i propri punti di vista, i successi, le singole esperienze ecc. ecc., anche una discussione che può’ nascere da vari disaccordi ci sta, ma con questo non vuol dire andare fuori dai ranghi con valutazioni, indicazioni omaggiate, si può, anzi consiglierei, maneggiare tranquillamente con gli strumenti che si conoscono.”
    Credo che il continuare nel voler creare e fomentare queste incomprensioni non sia solo insano ma anche la dimostrazione di quanto sia irragionevole l’insistenza “delll’avere ragione”, sappiamo bene cosa c’è dietro questo, con l’uso corretto degli strumenti che abbiamo, possiamo andare oltre perchè comprendiamo cosa accade nella mente, ma credo che ci sia una linea invisibile che ha a che fare con la tolleranza , la benevolenza, la comprensione ma se superata rimane solo da dire “adesso basta” , c’è da rimettere a posto le cose ognuno dal proprio punto di osservazione e dal ruolo che ha scelto di giocare, mi aspetto responsabilità e volontà di farlo, cioè mi aspetto che l’etica sia messa ” in”
    Marisa

    • Si, è vero. Alla fin delle finite siamo Esseri indipendenti che provengono da una sola sorgente, l’ottava dinamica. E fin tanto che non si riconosce questa verità non si concluderà mai niente. E’ per questo che da tempo, sto facendo ricerche personali…perché Ron, stranamente o per scelta, lascia il libero arbitreo a chiunque di trarre le proprie conclusioni, e non è un caso se non parla mai di questa potente dinamica alquanto misteriosa.

  62. silvia

    Ron mi ha insegnato che prima bisogna conoscere i dati riguardanti una situazione e poi fare le varie considerazioni e valutazioni ed osservare l’ovvio.
    Quello che osservo è che ci sono valutazioni e considerazioni in mancanza di “tutti” i dati necessari per farlo (e come molto spesso nella vita chi sa tace e chi non sa ….)
    inoltre ..e purtroppo … si continua su una linea di accettazione del parere di altri che, come abbiamo visto nella storia e nella CofS , pur avendo tutti i livelli OT fatti ( VIII) sono riusciti ad impedire di osservare veramente l’ovvio e si da ascolto ad “autorità” che fanno il loro gioco

    ( riprendo dal post di Francesco) :-
    La sola cosa che importa in questo momento è di essere in ascolto con la vostra parte che tutto sa, e per questa via voi potete essere sempre in una condizione di verità. La prossima volta che sarete in una situazione di apparente confusione, permettete al vostro divino di esprimere la sua voce, e in questo modo farete sempre le cose giuste al momento giusto.:-

    forse qui non usano la terminologia di Scn ma un fondo di verità lo scritto lo ha !

  63. Partendo dal presupposto che in questo BLOG si discute di un Interesse comune ossia di una Scientology Libera al di fuori dei monopoli, bisogna tener conto che parecchi di VOI non conoscono personalmente gli altri commentatori.
    Come giustamente Marisa faceva notare esiste un fattore di nome ETICA che e’ strettamente personale e soggettivo MA FONDAMENTALE affinché’ si possa andare oltre.
    Facciamo un esempio:
    Il signor A incomincia il suo percorso sul ponte, grandi successi, grande sollevamento personale e spirituale….
    Non può’ altro che ringraziare il suo Auditor e Ron per quanto sia contento e sia cambiato….
    La vita continua…
    (Ora prendero’ un ITEM molto restimolativo per il Thetan in generale, non mi riferisco a nessuno in particolare ma direi che come trappola per Thetan in un corpo qui nell’universo MEST, e’ accaduto nel 100% dei casi durante la traccia )
    Il signor A tradisce la moglie perché’…. ( un enciclopedia di giustificazioni e “buoni motivi” può’ bastare ), anche se in fondo SA che non e’ OK ( a meno che tu sia un Arabo e vivi nell’OMAN…..
    Per il signor A diventera’ una NORMALE OPERATIVITA’ e quindi la sequenza OVERT MOTIVATORE prenderà’ tranquillamente il sopravvento.
    Ora, un essere può’ mettersi in Etica se durante il ponte metterà’ in pratica nella vita gli accorgimenti di gestione del proprio IO, la COMPULSIONE cesserà nel momento che l’IO si prende RESPONSABILITA’ e per questo il ponte, la tech in generale e l’Auditor può accompagnare il signor A in questo.
    Ma certamente nonostante la tendenza del Signor A sia quella di incolpare Auditor, Ron e Scientology del fatto che su di lui non ha funzionato perché’ continua a tradire la moglie,invalida i suoi guadagni ottenuti durante il processing MA non e’ per niente un Item Corretto.
    Solo una mancanza del Signor A di prendersi Responsabilita’ per le sue Azioni nell’universo fisico.
    Se l’Etica e’ OUT non vi state prendendo Responsabilita’ da qualche parte nel raggio d’azione delle vostre dinamiche, nei vostri 3 universi.
    E questo sia che siate Buddha, Ron, OT XXV o agli inizi del ponte.
    E per questo ci sono persone sempre disposte a darvi una mano.
    Francesco

    • Luciano, non dire così, capisco che ti senti attaccato…lascia fluire il flusso, dagli riconoscimento e vedrai che tutto si aggiusta. Tu sei tu, indipendentemente da ciò che succeda, e continuerai a rimanere te stesso.

  64. luciano

    Mi fate pena

    • Luciano, questo tuo comportamento non è accettato in questo Blog, ti ho sempre aperto la porta di casa mia come se facessi parte della famiglia. Da questo momento, fino a che non chiarirai la TUA posizione nei confronti dei condomini, il tuo terminale di riferimento sono Io personalmente e a quattrocchi, oltre che a Marisa in veste di Ufficiale di Etica. Ogni tuo commento fino a che non tornerai in Good Standing con il gruppo, verrà cestinato.
      Francesco

  65. David

    Luciano e Francesco ,

    continuate la com , questa è una buona cosa.

  66. Luc

    Ciao ragazzi, volevo ricordare una cosa visto questo trambusto:
    Grado 3

    Flusso 2: In grado di concedere ad altri la beingness di essere nel modo in cui sono e di scegliere la loro realtà. Non sente più la necessità di cambiare le persone per renderle più accettabili a se stesso. In grado di causare cambiamenti nella vita di un altro senza effetti negativi.

    Grado 4

    Flusso 1: Libero da e in grado di tollerare le altrui idee fisse, giustificazioni e incolpamenti di sé. Libero dalla necessità di rispondere per le rime.

    Ora, non credo sia utopia, basterebbe anche un pò di buon senso… Utilizzare di più ciò che insegnano le filosofie orientali, il miglioramento passa dalla volontà di migliorare e non solo tramite l’auditing, cosa non facile ovviamente.
    Non ho visto nulla di male nei commenti di Luciano, alla fine sono domande lecite, basterebbe rispondere onestamente.

    ARC
    Luca

  67. Diogene

    Un buon uso della Logica serve a far funzionare un gruppo. Un uso metodico o inconsapevole dell’Illogicità porta un gruppo alla sua distruzione.
    La Tolleranza è apertura; l’Intolleranza è chiusura.
    La Giustizia non dovrebbe essere esclusivamente Confronto delle Regole, ma anche Confronto degli Animi. Tutti hanno diritto alla loro parte di Giustizia. I conflitti nascono perché ciascuna parte in causa ritiene di essere nel giusto. Ma sappiamo che Giusto e Sbagliato possono risultare come le due facce della stessa medaglia. Tra persone civili non ci si dovrebbe incolpare di malevolenza; inoltre i praticanti di Scientology dovrebbero verificare onestamente se esistono Terze Parti, persone che le stanno influenzando in modo negativo, vale a dire se sentono di essere costretti a fare cose che non vorrebbero fare o a sostenere ragioni che non capiscono o di cui percepiscono un certo imbarazzo. Una persona con la schiena dritta sa fino a che punto lui è nel giusto. Oltre quel punto deve fare i conti con le giustificazioni. Ma le persone che si difendono con giustizia trovano sempre un accordo, perché sanno riconoscere il giusto che c’è anche nella parte avversa.
    Tolleranza non è accondiscendenza: è condivisione di responsabilità.

  68. L’incapacità di riconoscere la propria responsabilità dopo che si è creato un effetto indesiderato, non lascia spazio a “interpretazioni” rimane quello che è con la motivazione di chi l’ha causato con la sua onda portante “l’intenzione” .
    Marisa

    • Luigi Cosivi

      Marisa, giusto per non lasciare spazio a interpretazioni, il mio intervento ha creato un effetto desiderato, la mia intenzione era fermare o, alla lontana, far ragionare con un improbabile”gliela faccio vedere io, faccio Sc. d’un fiato”, qualcuno capace soltanto di trombonare disaccordi, critiche e, per ultimo, fare dello stolking infantile, ripetendo più di 240 interventi suoi. Non mi spiace dire che non subisco il precetto di porgere l’altra guancia, non sono assolutamente così buono. Mi auguro che venga accettato l’invito in etica, solo così potrete accertare se c’è un grano di onestà residuo, ma temo che si tratti di orgoglio caparbio, vorrei essere smentito ma non sarà facile interrompere la sua catena di O..

  69. luciano

    Luigi perchè questa cattiveria nei miei confronti. Perchè continuare non penso di meritare questo.” Non sara facile interrompere la sua catena di o.. “ma che cosa stai dicendo ? Di quali o..parli

  70. luciano

    Ringrazio per avermi dato la possibilità di difendermi

    • Luc

      Bellissimo Luciano… Tu sei le 8 dinamiche.

      ARC
      Luca

      • Luigi Cosivi

        Sono tentato di postare una promo sugli Ls, solo per vedere se mi dai del CL XII.

        • Luigi, io questo 1.1 me lo risparmierei.
          Hai una responsabilità’ come OTVII, ricordatelo.
          Questa game condition tra te , Luciano e Silvia chiari ( che e’ palesemente dietro a Luciano ) deve concludersi qui ed ora.
          Francesco

          • Luigi Cosivi

            A me sembrava un bel 2.0, cerco di far come Garibaldi a Teano: obbedisco. Confido però sia regola per tutti e che non capiti ancora qualche stolking, ho anche la responsabilità di non essere buono.

          • Diogene

            Codesta sfida a singolar tenzone rasenta una pariglia peregrina.
            A buon intenditor poche parole.
            Bene facesti, messer Francesco, a decretarne tosto l’interdizione, prima che di taluni gli animi arrovelli.
            E pace sia tra gli uomini di buona volontà.

          • paolo facchinetti

            Concordo con Luigi sul 2.0

    • Marco

      Sesta conferenza del Corso di Classe VIII
      “Le Meccaniche delle Tecniche e del Soggetto“

      “Ora se i suoi Gradi sono out, non ha fatto bene i gradi, il suo livello di realtà non sarà adeguato per afferrare…
      E dice: “Non può essere vero”.
      E lui per una ragione o per un’altra vuole invalidare la cosa.
      E così inizia a spargere in giro voci in modo da screditare l’informazione.
      E questo blocca la strada per un sacco di persone.

      Quindi dovete veramente aver afferrato bene i vostri dati standard, al punto da essere in grado di scendere in campo contro tutta questa pazzia.

      Queste sono cose strane che iniziano a spargersi in giro.

      Ce n’è una di queste che adesso circola a Los Angeles: “Penso che ora non sia possibile diventare Clear o OT”.
      Su 60 persone che sono state intervistate, 20 di loro pensavano non fosse possibile farcela e non avevano molta realtà sulla cosa.

      Una delle prime cose che vedete è l’invalidazione dello Stato di Clear.
      Chi ha lavorato lì su questa cosa?

      La realtà è una cosa affascinante: “-la realtà è proporzionale alla quantità di carica che è stata tolta dal caso-”.

      Se voi prendeste i materiali del Clearing Course e li metteste in mano ad un Wog lui gli darebbe un’occhiata, forse si gratterebbe un po’ la testa, forse gli verrebbe un raffreddore o una cosa del genere.

      Questo ti fa capire quanto siano distanti.

      Perchè c’è un dato stabile: “-la quantità di carica tolta dal caso è proporzionale alla realtà-”.
      Ed anche “-la realtà è proporzionale al livello di consapevolezza-“.

      Le persone sono inconsapevoli della possibilità, nella misura in cui non hanno realtà.

      L’intero soggetto della realtà è mischiato al soggetto delle percezioni, al soggetto dell’essere in grado di riconoscere le cose, al soggetto della verità.

      E ora una di questi individui dovrebbe venire da te a dirti cosa è reale?
      Mi segui? E’ una di quelle cose che non ha nessun senso.
      ……

      “Ora la qualità della carica che viene tolta dal caso è molto importante: se voi eliminate la carica che è presente sulla linea principale dei Gradi, mano mano che vanno avanti…. Sì perchè quella è una carica basilare che poi fa sparire altra carica che è affiancata a quella carica di base.

      Se invece tu semplicemente eliminassi carica senza scegliere quale, senza nessun giudizio, semplicemente ti metti ad eliminare carica… vedi che legge sul meter…
      metti la persona sul meter e vedi che legge… : beh, forse dopo 50 o 60 anni di auditing, o una cosa del genere, magari succederà qualche cosa.

      Ma la sua realtà sarà salita sino ad OT?
      Mi seguite?

      L. RON HUBBARD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...